Issuu on Google+

NEL 150° DELL’UNITA’ D’ITALIA LA PRO LOCO RICORDA MONSIGNOR CARLO CACCIA DOMINIONI TESTIMONE DI QUEI GIORNI A CORNATE D’ADDA

17 MARZO 2011


1859 Milano è austriaca.

Il 7 maggio muore l’arcivescovo di Milano monsignor Bartolomeo Romilli.

La nomina del nuovo arcivescovo, per antico privilegio confermato dal Concordato del 1855 stipulato tra la Santa Sede e l’Austria, spetta all’imperatore Francesco Giuseppe.


L’Imperatore, il 7 giugno, indica a Papa Pio IX quale nuovo presule il canonico milanese monsignor Paolo Angelo Ballerini

fino ad allora Vicario Generale di Romilli. Il Papa conferma la scelta imperiale nel Concistoro del 20 giugno 1859

Papa Pio IX


Nel frattempo è iniziata la Seconda Guerra d'Indipendenza: l'8 giugno 1859, dopo la vittoria di Magenta sugli austriaci,

Napoleone III e Vittorio Emanuele II entrano trionfalmente in Milano. Il 24 giugno gli austriaci sono ancora sconfitti a Solferino.


continua su www.cornatedadda.eu


Monsignor Carlo Caccia Dominioni TEST