Page 1


di un cancro è come intraprendere un viaggio all'improvviso. Un viaggio inaspettato. Dalla La scoperta

diagnosi alla cura, nella speranza di guarire. Quando poi ad ammalarsi è un bambino, la tragedia colpisce con ferocia soprattutto i genitori, maggiormente consapevoli della

drammaticità della situazione rispetto all'incoscienza del piccolo. La famiglia si trova ad affrontare un

percorso destabilizzante, che metterà a dura prova ritmi ed equilibri. Questo libro nasce dall'esperienza dei pazienti dell'oncoematologia pediatrica del Policlinico di Bari raccontata attraverso istantanee a colori. A parlare sono le emozioni, di bambini e genitori, medici, operatori e volontari, immortalati in momenti di vita quotidiana vissuta in corsia. Molti di loro sono guariti, ma tanto ancora bisogna fare per migliorare la qualità della vita dei piccoli pazienti oncologici. È questo l'obiettivo, dal 1980, di APLETI.

A cura di APLETI,

Associazione Pugliese per la Lotta contro le Emopatie e i Tumori nell'lnfanzia

TestidiNica Ruggiero Foto di Attilio Rossetti


ì,

{;l

La diagnosi Sono Monia;

Andrea è mio figlio. Da qualche giorno è strano, non sta bene, una mamma se ne accorge subito.


Lo porto al pronto soccorso,

iniziano gli esami.

Allontano dalla mia mente qualsiasi ipotesi. Scaccio la piu drammatica, ma sento che proprio quella sta per cadermi addosso.


Gli esami finiscono, i medici si consultano. Sguardi che si incrociano, che dicono

tutto e nulla. Non riesco a decifrare il loro linguaggio, in realtĂ non voglio capirlo, mi rifiuto di scoprire una realtĂ  che mai avrei voluto vivere. Anche le infermiere sembrano smarrite. Ma qui l'unica che ha perso l'orientamento sono io.

&

: dtr*

:.,

.: *.

l


"ll medico le vuole parlare'l Chi abbia pronunciato questa frase non Io ricordo, ma sento ancora oggi pulsare il cuore in gola quando Ia mia mente torna a quel maledetto giorno. Un cancro. La diagnosi non lascia spazio a fraintendimenti. Un

macigno mi sotterra. Devo rimuovere il masso dalla testa, soprattutto non devo permettere che distrugga la vita del mio Andrea. Qualche istante di smarrimento, poi la consapevolezza che la mia vita cambierà e che l'equilibrio della mia famiglia verrà sconvolto. Ansia e paura si impossessano della gioia e della serenità che fino a qualche

giorno prima davano un senso alle nostre vite.Tutto da rivedere, rielaborare, proprio tutto, anche il senso della morte. Ma non c'è tempo per capire, né per mettere ordine al marasma di emozioni che ci sta travolgendo.

18


Monia, reagisci!

Purtroppo non è un sogno e nessuno potrà mai venire a destarmi da questo incubo. Sono già sveglia e bisogna saltare su quel treno. Inizia il viaggio.

19


I dubbì Rim a nti

amÒ,

ò a n d i a m o vi a 7

Sarò un buo*;.eentro?

SarannÒiÀ.@ao di guarire mio figlio? Mi senb,àO$hp otente. Ti string L l'untca riesco a fare in questt

to di disperazione.


Sono sconvolta.

mi chiedo perché. Ma che senso ha porsi E

domande che non potranno mai avere risposte? L'idea di perderti mi

distrugge. ll serbatoio del coraggioèasecco. Anche Ie lacrime stanno per esaurirsi.

F *

.:è:*iì:il


Terribile come il più cattivo di tutti i pesci, mio figlio non sarà divorato dallo squalo. Non succederà. Com batterò. Com batte remo.

:l:.ii,i:i::i1':i.-1ii.lii::iia:lir':i ja,'.i

i:,ii:5{i:ii,::ii.:::1.,1'

ffi l::i:r::r .i:::_. ;,i.r.lli:i:r:f ij:.i:]rìrrÉi,;r:.:4,.-:.:ilri:ir,.::;

,

''

l

:


xt u

Lom

coHrno

u Emomr r rTurironr rru'ltlnun

Sezione diOncoematologia Pediatrica - UniversitĂ di Bari Dipartimento di Biomedicina dell'EtĂ  Evolutiva Azienda Ospedaliera Policlinico di Bari Piazza Giulio Cesare 11 -70124 BARI Tel/fax 080.5574324 E-mail: seg reteria@a pleti.it

www.apleti.it c/c Postale n' 10681708 intestato ad APLETI Onlus - Cliniche Pediatriche Policlinico c/c bancario n.21 97023251/49 presso Banco di Napoli - filiale 5044 tBAN tTl 0C01 01 00405 1 2197023251 49 Codice Fiscale: 930041 607 22

Un viaggio inaspettato  

Un viaggio che tanti bambini ammalati di cancro effettuano insieme alle loro famiglie, ai parenti, ai medici verso la sperata meta della gua...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you