__MAIN_TEXT__

Page 1

MODA E SHOPPING • SPORT, SALUTE, BELLEZZA • ENOGASTRONOMIA • LAVORO • ARREDAMENTO • IMMOBILIARE

LA SPEZIA

laspeziamagazine@gmail.com laspeziamagazine.it @levanteliguremagazine levanteliguremagazine

SCARICATI LA RIVISTA

Supplemento bimestrale al Nr. 45 del periodico ITALIA PER VOI

POSTE ITALIANE S.P.A. – SPEDIZIONE IN ABBONAMENTO POSTALE – D.L. 353/2003 (CONV. IN L. 27/02/2004 N.46) ART. 1, COMMA 1 NO/SP/1052/2017 DEL 15.05.2017

MOTORI • NAUTICA • HOBBY • ELETTRONICA • ANIMALI •

EVENTI E RICETTIVITA' • PICCOLI ANNUNCI

STUDIO DI MEDICINA GERIATRICA Dottor GIUSEPPE DRAPCHIND LA SPEZIA Via Pascoli, 19 • Tel 0187.501787 PONTREMOLI (MS) Via Cavour, 20 • Tel 0187.830747 MOB. 368.3799759

MAIL info@medicinaesteticadrapchind.it

SITO WEB www.medicinaesteticadrapchind.it In collaborazione con:

ORARIO CONTINUATO

LA SPEZIA VIA VITTORIO LOCCHI 5/A TEL. 0187.590459

Sei interessato alla CARBOSSITERAPIA? La consulenza e il primo trattamento sono GRATUITI!

DERMO ABLATION SURGERY D.A.S. MEDICAL E' un innovativo sistema per l’ablazione superselettiva degli inestetismi cutanei: cheratosi seborroiche, nevi dermici benigni, lesioni esofitiche, verruche virali, fibromi penduli, papule fibrose, iperplasie sebacee, angiomi rubini, condilomi accuminati.

DIETA CHETOGENICA

E' una strategia nutrizionale basata sulla riduzione dei carboidrati alimentari, che "obbliga" l'organismo a produrre autonomamente il glucosio necessario alla sopravvivenza e ad aumentare il consumo energetico dei grassi contenuti nel tessuto adiposo.

CARBOSSITERAPIA ∙ MESOTERAPIA ANTALGICA • Buon supporto per il trattamento del dolore non oncologico, con ottimo

effetto analgesico su epicondiliti, cervicalgie e lombalgie, gonalgie, tunnel carpali, tendiniti e dolori artrosici • Alleata vincente per combattere le insufficienze veno-linfatiche

e l'invecchiamento cutaneo del corpo e del viso • Elisir per la bellezza dei capelli

Scegli lo STUDIO DI MEDICINA GERIATRICA del Dottor GIUSEPPE DRAPCHIND per seguire la tua salute, migliorando la tua quotidianità pur col passare degli anni


E' una rivista della casa editrice ITALIA PER VOI SRL Supplemento al Nr. 45 del periodico ITALIA PER VOI - GEN/FEB 2020 Autorizzazione del Tribunale di SP nr. 1740/19 del 19.11.2019 N° iscrizione ROC: 22857 Tiratura: 20.000 copie Direttore responsabile: Gabriella Mignani Redazione: 19124 - LA SPEZIA - I Via Vittorio Veneto 255 Telefono: +39 333 8485291 laspeziamagazine@gmail.com Pubblicità commerciale: italiapervoi@gmail.com Telefono: +39 333 8485291 Stampato in Italia: Arti Grafiche Reggiani Srl - VA Soggetto esente da documento accompagnatorio ai sensi del D.P.R. 627/78, Articolo 4. L’editore non é responsabile di eventuali errori di stampa sui testi e sulle foto, della veridicità delle offerte dagli inserzionisti. Tutti i diritti sono riservati. Ogni riproduzione é vietata. Spedizione in abbonamento postale su richiesta Euro 30,00 per 6 numeri annuali istruzioni all’interno, cad. Euro 5,00. L’abbonamento alla rivista può decorrere da qualunque bimestre dell’anno e dura un anno intero ossia 6 pubblicazioni bimestrali. Si può effettuare mediante bonifico su c/c bancario intestato ad ITALIA PER VOI S.R.L. presso FinecoBank Roma Codice IBAN: IT41Y0301503200000003450483 Gli articoli firmati o siglati rispecchiano soltanto il pensiero del singolo autore e non impegnano la rivista. Il contenuto pubblicitario viene stampato sotto la totale responsabilità degli inserzionisti, pertanto, l’Editore è sollevato da qualsivoglia responsabilità civile o penale nei confronti dei lettori o di terzi. Possibilità pubblicitarie salvo il venduto. Il presente stampato non costituisce elemento contrattuale.

CREDITS Redazionali e testi:

Samira Giorgetti, Maria Grazia Dallagiacoma, Dott.ssa Stefania Botti, Sara Fornesi, Nicoletta Zattone, Francesco Dell'Agnello, Dr. Giuseppe Drapchind, Flavio Maccione, Ramona Gris

Foto e immagini:

Gino Giorgetti, Dottor Drapchind, Nicoletta Zattone, Monica Moschetti, La Maggiorana Persa di Francesca Vassallo, Le Cinque Erbe di Daniela Vettori, La Fata Camilla

SOM MARIO 04

18

Moda e Shopping

Enogastronomia

04

Lingerie

18

Levante Ligure, gli antichi sapori ritrovati

18 19 19 20 21

Monna Bianca L'Orto in Città Panificio Balin Conad City Lerici BAMA La Forneria

a cura di Samira Giorgetti

04 Luna di Miele 05 Saldi Invernali 2020 a cura di Maria Grazia Dallagiacoma

05 Via Veneto 159 05 Al Cadetto

a cura di Samira Giorgetti

06

22

Eventi

Arredamento

06

San Valentino a cura di Samira Giorgetti

07 Cose Belle 07 Ottica Annabella 08 Wedding e Cerimonie a cura di Samira Giorgetti

09 La Fata Camilla 10 Hotel della Baia 11 Caffetteria Pasticceria Ilaria

22 Ristrutturazione Bagno a cura di Sara Fornesi

22 Eco Parquet 23 Termosan 24 Consumi 2.0 a cura di Francesco Dell'Agnello

25 Pergolato d'inverno a cura di Sara Fornesi

25 36

Arquati PaoloMarconi Casa

12 Sport, Salute e Bellezza 01 12

Dr. Drapchind - Medicina Estetica Tendenze tagli capelli 2020 a cura di Samira Giorgetti

12 Pietro & Ombretta 13 Artemia 14 Invecchiamento, declino cognitivo, Dottor Schussler e Feste in famiglia a cura di Farmacia Santa Barbara

16

La visita geriatrica a cura del Dottor Drapchind

17

Lavagna tra sport, natura, storia ed enogastronomia a cura di Nicoletta Zattone

26 Mercato Immobiliare da pag 26 a pag 35 PROPOSTE IMMOBILIARI 34 Rubrica APPC a cura di Ramona Gris

Edizione Levante Ligure 01 01 01 36

Conad City La Spezia Conad La Miniera Raffo Immobiliare Migliorini


EDITORIALE

I

l magazine di servizio, “Italia per Voi“, giunto ormai con successo all'ottavo anno di vita, è stata una scommessa vincente: puntare sulla carta stampata in un momento in cui da più parti se ne prevede la scomparsa, è sicuramente una sfida, che gli editori hanno voluto affrontare, spinti dall'amore per la loro terra, il Levante Ligure, di cui La Spezia è il capoluogo, solo in parte amministrativo, ma soprattutto geografico e culturale. Amare un territorio significa anche evidenziarne le potenzialità e le offerte, in termini economici, di cultura e tradizione: potenzialità che i liguri, sovente riservati e schivi, non sempre sanno promuovere nella giusta misura. Perchè amare il Levante Ligure? Per tanti buoni motivi: la bellezza della costa, ovviamente, una serie quasi ininterrotta di borghi incuneati in baie e golfi: il Tigullio con le “perle” di Camogli, Portofino, Chiavari e Lavagna; le baie del levante da Sestri a Levanto, con le case decorate a trompe-l'oeil; le Cinque Terre coi terrazzamenti e lo Sciacchetrà: poche migliaia di abitanti, milioni di visitatori e un progetto europeo di recupero dei muretti a secco che è la sfida per il futuro. Poi c'è il Golfo dei Poeti da Lerici a Portovenere: un'insenatura geograficamente perfetta, con La Spezia al centro. Parte di questo territorio della provincia spezzina (le Cinque Terre, Portovenere, le isole Palmaria, Tino e Tinetto) è stato dichiarato dall'Unesco, nel 1997, Patrimonio dell'Umanità. Dalle lettere di illustri viaggiatori, si comprende quanto fascino, abbia esercitato, già nei secoli passati, il Levante ligure: filosofi, poeti, pittori che, attraverso le loro opere e gli epistolari, hanno di fatto composto il puzzle di un marketing privilegiato. Ma poi c'è anche l'entroterra: le valli di Sestri Levante con la quiete impagabile di paesaggi incontaminati e alcuni borghi ricchi di storia e di arte (Casarza Ligure, Castiglione Chiavarese, Ne, Mezzanego, Borzonasca); la Val di Vara, da alcuni anni divenuta “Valle del Biologico“, con le sue colture specializzate, l'artigianato di qualità e piccole capitali come Varese Ligure e Brugnato, centri importanti storicamente e turisticamente; la val di Magra con l'antica Sarzana, dinamica cittadina dell'estremo Levante che sconfina nella Lunigiana. La Spezia, secondo capoluogo ligure per numero di abitanti, è forse la città italiana che, a cavallo del nuovo millennio, ha saputo trasformarsi in maniera più radicale e positiva, divenendo, da città prevalentemente industriale, un polo di attrazione turistica e culturale nazionale e internazionale. Merito del Museo Lia, aperto nel 1996, prima scommessa vinta dalla città, ma anche di un sistema di servizi culturali che comprende, oltre al Museo Navale, numerosi altri punti di riferimento: il Teatro Civico con un cartellone di tutto rispetto, la rinnovata Biblioteca Mazzini, il Museo Etnografico, il Museo del Castello e la Biblioteca Beghi, nella sua nuova sede inaugurata nel 2017. Un centro storico vivace, con una movida fino a tarda sera, ricco di locali e negozi per tutte le esigenze, accoglie un turismo sempre più variegato, cui si è aggiunto, in tempi recenti, quello delle navi da crociera, che oggi attraccano sempre più numerose nel porto. Se esiste un genius loci, questa rivista lo interpreta e lo trasmette: un magazine di servizio al territorio e del territorio, e tuttavia non provinciale. Il titolo “Italia per Voi“ è infatti auspicio di apertura verso nuovi orizzonti, com'è nel DNA dei veri liguri: attaccati alla propria terra, hanno viaggiato e persino scoperto nuovi mondi, senza mai rinunciare alle loro tradizioni e cultura. E' con entusiasmo che ho aderito a questo progetto, già peraltro felicemente avviato, assumendo, da questo numero, la direzione di “Italia per Voi“: una rivista che si rinnova, insieme al territorio, per essere sempre più vicina ai suoi abitanti, agli operatori economici e a tutti coloro che lo amano e lo promuovono. Perchè la Liguria non cesserà mai di stupire e di sorprendere chi vuole conoscere veramente la sua complessa realtà.

Gabriella Mignani (Direttore Responsabile)


Moda e Shopping Lingerie a cura di Samira Giorgetti

D

4

iscutere di intimo può sembrare strano, ancora oggi, o non mettere tutti d’accordo perché rappresenta un simbolo legato anche all'emancipazione delle donne. Eppure, eccoci qua, timorosi di aprire un catalogo o di parlarne apertamente, quasi che da un momento all’altro ci si ritrovi ad entrare nel campo del proibito. Comunque, al batticuore piacendo, proprio grazie ai mutamenti politici, alle tendenze e i cambiamenti di stile dettati dalla moda, via via sempre più presente come indicatore del benessere e della inclusione individuale, ma anche dell’apertura verso il sesso, la lingerie ha subito una grandissima evoluzione; l’abbigliamento intimo, da strumento di tortura oppure contenzione che era, profila una strategia, diventa punto focale del look, con e senza la partecipazione di vizi e materassi. L’underwear, arrivati al Nuovo Millennio, detta non solo stile, ma riguarda in via collaterale anche business e fenomeni di costume. Ci basti pensare ai maestosi spettacoli di Victoria’s Secret,che tra angeli e passerelle molto calienti, ha sdoganato il senso troppo rigido del pudore. Via V. Veneto 132/134 - La Spezia 0187.732745 lunadimiele1962@libero.it

dal 1962 lunadimiele1962 lunadimiele62

VIENI IN NEGOZIO PER SCOPRIRE I NOSTRI SALDI INVERNALI!

Veniamo alle tendenze. I guru vi vogliono spregiudicate, dalla regia si consiglia di lasciare a body e reggiseni, possibilmente dotati di vertiginose scollature, la gran parte della scena. Abusate di trasparenze, siate avantgarde e trasgressive – Sarah Jessica Parker, direttamente dalla pubblicità di Intimissimi, é la donna alla quale dobbiamo ispirarci. Dettagli sul colore: nero effetto seta, blu da Mille e Una Notte, crema e burgundy romantici, un avorio classico ma sofisticato, il virginale rosa antico, che su una canottiera vedo non vedo assume un certo valore aggiunto. Il reggiseno a triangolo, rigorosamente dotato di pizzo, delinea le forme piene e meno piene. Sophia Loren racconta e cementifica la storia. E, siccome si è detto di lasciare qualche scampolo di pelle in bella vista, col vostro lui non sarà difficile sfoggiare il recente acquisto delle sfilate parigine, le pasties, sorta di cerotti copri capezzoli capaci di enfatizzare il nudo – non pornografico. Miley Cyrus è l’espressione di tendenza massima. Ma ci si deve pur sentire a proprio agio. I corpetti, e come non apprezzare la certosina qualità di alcune collezioni – Prada, Vivienne Westwood – approdano e si stanziano nelle collezioni autunnali, passando da rivisitazioni Nineties a geometrie e tessuti techno, assolutamente futuristici, abusi legittimati di colori fluo e stampe animalier… a colpi di controtendenza, c’é chi li porta sopra i camicioni extralarge o i pullover di lana. Merletti e lacci non devono risultare assenti. Una dolce parentesi per la notte delle sposine. La lingerie spazia tra tanga e mutande a vita alta, l’imbarazzo della scelta non si nasconde, ma vuole che le protagoniste siate voi. Il dictat torna ad essere comodità, praticità, sostenibilità. La differenza la fa il tessuto, possibilmente sartoriale o di accertata provenienza. Pizzo a profusione, il colore dedicato patteggia per una trasgressiva notte zingara, macinando di dettagli in Sangallo, altrimenti reincarnatevi dame di fine Ottocento, arrivando a chiedere nel pacchetto coniugale un bel pantaloncino in seta e profilature smerlate, reggicalze e, finalmente, la mai abbastanza compianta sottoveste di raso lucido.


Moda e Shopping SALDI INVERNALI 2020: i must have a cura di Maria Grazia Dallagiacoma

SALDI INVERNALI

I saldi invernali 2020 sono appena iniziati e in Liguria si concluderanno il 18 Febbraio. Su cosa puntare, senza farsi prendere dalla frenesia dell'acquisto a tutti i costi? Ci sono una serie di capi e accessori must have sui quali vale veramente la pena investire. Qualche esempio? Un cappotto colorato, meglio se in versione pop, un abito classico, da sfruttare in ufficio ma anche in qualche occasione particolare; non dimenticatevi nemmeno di accessori fondamentali come una nuova borsa, le scarpe di tendenza o la tracolla che dona una nuova vita alla vecchia borsa. Abbiamo selezionato per voi 10 pezzi forti di stagione da puntare e colpire durante il periodo degli sconti. Siete pronti? Ecco il decalogo dei must have che tutta la famiglia può acquistare subito. � L’abito da sera. Poco importa se preferite una silhouette corta al classico lungo, l’importante è scegliere qualcosa da indossare nelle occasioni più mondane. � L’abito classico, da sfruttare in ufficio, ai colloqui o per gli eventi dove il dress code elegante è d’obbligo. � Un abito a stampa floreale che, a differenza dell'abito elegante, può essere indossato per ogni occasione. � I cropped pants, uno dei capi più cool del momento, da indossare in ogni momento della giornata, cambiando gli accessori. � I pantaloni in velluto, un must impossibile da ignorare.

Via Veneto 159

Abbigliamento e Calzature

Via Veneto 159 L A SPEZIA Mob. 339.3513363

T i asp et tiamo in ne gozio p er i

SALDI IN V ER N A LI

Dalle silhouette diversificate, vi invitiamo ad acquistarne un paio durante i saldi e a indossarli per tutto l’inverno. � Il maglione statement. Segni di riconoscimento: oversize, morbido e con un ricamo/decoro riconoscibile. � I jeans rilassati. Non troppo oversize, ma nemmeno skinny, investite su un modello morbido, che vi faccia sentire a vostro agio ogni volta che lo indossate. � Il blazer in velluto, da utilizzare per creare un look personalizzato. � L'eco pelliccia, un capo che fa sempre più green, di grande tendenza che ha spalancato nuovi orizzonti alla moda in questo momento. � Il capo coloratissimo. Anche se non lo indosserete tutti i giorni, diventerà il vostro pezzo speciale, da sfoggiare con i look e nelle occasioni più disparati.

JEANS & SPORTSWEAR SINCE 1963

SALDI INVERNALI

dal

20al 50 %

%

Piazzale Kennedy, 10 - La Spezia · Tel. +39 0187 56 4114 · w w w.alcadet to.it

5


Eventi San Valentino a cura di Samira Giorgetti

E'

6

il 14 Febbraio, ed è il giorno di San Valentino. Da settimane gli innamorati sono in fermento e appena possono dedicarsi ai festeggiamenti, celebrando il loro giorno, quello speciale momento a loro destinato, vengono scambiati mazzi di fiori, biglietti, dolcetti e promesse di amore eterno. La ricorrenza la ritroviamo un po’ in tutto il mondo, con il cibo come principale soggetto nell’ambito dei “regali graditi”. Al tempo dell'antica Roma, cui riconduciamo la volontà di esprimere un qualche tipo di amore, vedremo dopo in quale misura e perché, la ricorrenza aveva basi molto diverse. Di origine pagana, in auge prima dell’affermazione del cristianesimo poi divenuto religione principale dell’Impero, il cerimoniale del periodo di Febbraio coincideva con le rievocazioni dei Lupercali. Cadevano un giorno dopo rispetto a quello consueto, precisamente il 15 del mese. Vuole la leggenda che Lupercus, o Luperco, fosse un fauno grande intenditore di ninfette giovani e piacenti, un personaggio emblema della vita pastorale, protettore degli agricoltori e del bestiame, somigliante al greco Pan e come lui dotato di zampe caprine. Per quanto riuscisse a mostrarsi in forma umana di rado, occupando la gran parte del suo tempo menandosi il fallo nudo e accompagnato da una clava, e i

rimandi al capro, all’animale diabolico simbolo del peccato secondo i Cristiani, si sprecassero, i Lupercali a lui dedicati erano una festività importantissima per Roma, fondamentale rito propiziatorio per la fertilità delle donne e della buona salute delle partorienti. Almeno finché, nel 496 d.C., papa Gelasio decise di mettere fine alla tradizione. La festa di San Valentino protettore e patrono degli innamorati nasce perché Gelasio I volle bandire ad ogni costo i vergognosi riti dei pagani; per contrapporre a sacrifici impuri e unioni immorali consumati entrambi, spesso, persino sul posto– il propiziare la fertilità doveva pur iniziare da qualche parte… -, lo spirito casto della sua Chiesa, il pontefice decise di affidarsi a un Santo che non era stato ancora celebrato, ovvero Valentino. Perché proprio lui? Valentino, in verità. non è mai stato uno solo, o magari, dal momento che i suoi miracoli avrebbero molto in comune col sentimento dell’amore, ci sono arrivate talmente tante testimonianze da sdoppiare il povero martire, di nome e di fatto… si dice abbia ridato la vista alla figlia cieca del suo carceriere con la quale spesso s’intratteneva, messo pace tra due fidanzati offrendo loro una rosa, fatto apparire stormi di colombe dal nulla e dato in nozze una donna cristiana a un legionario romano di credenze pagane, fatto impensabile secondo i costumi dell’epoca. La tradizione dello scambiarsi dei regali, invece, deriva da un’usanza medievale. Uomini e donne offrivano biscotti e lettere appassionate alla persona amata, e più in generale dimostrano il sentimento secondo i precetti dell’Amor Cortese. La moderna visione della festa è allora merito di Geoffrey Chaucer, l'autore dei Racconti di Canterbury, che passa quasi in sordina. Ai monaci Benedettini si deve, invece, una vera e propria strategia di marketing: anche ai tempi della peste non mancavano i biglietti a tema, stampati dai volenterosi uomini di preghiera per l’occasione. Oggi, i piccoli riti di San Valentino si allontanano parecchio dalle scanzonate


La moda a portata di mano!

SCONTI a partire dal

20%

Tel. 366.4078155 Via Fazio 76/78 - La Spezia

orge e baccanali della vecchia Roma. In Giappone, malgrado la festa sia stata importata dall’”occidente” con fini commerciali, è assai sentita. Laggiù, la consuetudine di incontrarsi cenando insieme o scambiandosi fiori viene del tutto rimpiazzata dall’uso del donare cioccolata, un fenomeno, chiaramente, incentivato dalle industrie dolciarie. A regalare la cioccolata, però, sono solo le ragazze, non soltanto al fidanzato ma in generale a tutte

le persone amate, famigliari inclusi, e ogni categoria ha il suo “tipo” di qualità. Se vi recate in Olanda durante la festa, vi accorgerete che è comune scambiarsi un cuore di liquirizia, anziché dolcetti al cacao. L’Inghilterra sembra ricordarsi meglio degli altri dei natali romantici di questa festa, celeberrimi sono i bigliettini romantici indirizzati alla persona amata, chiamati “Valentine”. Al contrario, in Russia e in altre zone dell’ex Unione Sovietica, San Valentino non viene festeggiato, diversi dei governi moderni vietano questa ricorrenza dal momento che non è presente nel calendario religioso degli ortodossi. Dalle proibizioni alla “giusta reverenza”, così disse Gelasio, verso il Santo, passando per corti e cavalieri inglesi, aristocrazia e compagnie di dolci dislocate nella terra del Sol Levante, è giusto dire che la festa pecca forse di istituzionalizzazione, giungendo a soppiantare quasi completamente i propri natali. Resta la certezza, quando metà del mese di Febbraio sembra ormai andata, di rivolgere un pensiero alle persone care.

P.zza V. Veneto 4 - Lavagna (GE) 0185.390994 ottianna@libero.it

Per la tua Settimana Bianca

Per i tuoi occhiali scegli le lenti

7


Eventi WEDDING E CERIMONIE a cura di Samira Giorgetti

V

8

engono in mente Gianni e Pinotto, Stanlio e Ollio, se si rimanda a un duo indissolubile e che ha fatto la storia. Non tutti, però, in merito riescono a pensare alla solidità di un rapporto che lega, ormai da secoli, oggetti e situazioni. Forse panna e cioccolato, quando decidiamo di passeggiare e gustarci un dolce piacere, ma, per quanto riguarda l’abituale appuntamento tra affezionati dei nostri Magazines, questa volta trattiamo un tema decisamente più “ossequioso”: confetti e matrimonio. I piccoli dolcetti dal cuore di mandorla o cioccolato, in Italia, vantano di avere le radici a Sulmona, in provincia de L'Aquila. La passione dolciaria, approdati in quel dell’Abruzzo (Sulmona è comunque detentore del marchio P.A.T.), si snoda poi nelle varie altre regioni in cui si produce la materia prima; per esempio, la mandorla di Avola, coltivata in Sicilia, è la base principale della maggior parte dei confetti, ritenuta particolarmente adatta per consistenza e sapore. Prima di loro, gli Antichi Romani avevano ideato una sorta di

antenato senza zucchero, del confetto, creando la glassa con miele e farina, e se ne distribuivano manciate in occasione di nascite e matrimoni. Però, erano gli invitati a presentarsi con le mani piene, in segno di buon auspicio. Solo nel Quattrocento lo zucchero sbarca sulle coste dell’Europa, importato dalle Indie Occidentali, e una volta raffinato, ha cominciato a costituire il rivestimento indurito che avvolge, ricordando la punta di una di selce, il cuore di mandorla e ripieno. Contestualmente alla nascita dei confetti, persa la tradizione di portarli alle cerimonie quali omaggi, si ebbe quella delle bomboniere, ovvero dare al dolcetto la possibilità di venire presentato dentro un minuscolo contenitore, già all’epoca cesellato o minuziosamente decorato, poi conservato sulle credenze alla stregua di ricordo. Usanza vuole che nella bomboniera i confetti debbano essere cinque, dispari come augurio di fertilità alla coppia (i famosi due più uno…), e a


[ [ [ [

Wedding Planner

[

Coreografie di palloncini & allestimenti floreali

[

[

Confettate [

Partecipazioni & bomboniere

[

Musica per la cerimonia & dj set [

La Fata Camilla Piazza Cesare Battisti 11/12 LA SPEZIA Mob. 393.8292352

La Fata Camilla lafatacamilla

calco di ciò che attende varcata la soglia di casa: salute, fertilità, una vita assieme assai longeva, felicità, ricchezza. Di preferenza, invece, il pugno di dolcetti deve essere confezionato in un sacchettino di tulle o pizzo, che richiami, ancora meglio, il vestito della sposa. Allo stesso modo, vista la sacralità di una cerimonia del genere, agli sposi va regalato il confetto di colore bianco, emblema della purezza. In commercio, tuttavia, foggia, gusto e colore del confetto variano e si perfezionano: da quelli alla banana o alla papaya, passando per versioni al caffè e con crema di pistacchio o aromatizzati alla rosa, i classici cioccolatosi, al latte o fondente, ripieni di mix tropicale con dentro scaglie di cocco, fragola, frutti di bosco o limetta. Le fantasie non mancano, possiamo ampliare la ricerca e scoprire che esistono confetti gusto limoncello o cookies, persino aromatizzati al tiramisù o al sentore di cheesecake. Oggi, dove ogni cosa ha ormai saggiato i propri confini, è arrivato il momento di cambiare i connotati al rispettabilissimo binomio. Non più bomboniere, tempo di confettata: i matrimoni in dedicano un tavolo intero – non a caso, lo chiamano sweet table – agli svariati tipi e rielaborazioni – tondi e col cuore di arachide, li avete mai

9


Eventi

10

provati? – di confetti, lasciando da parte la tradizione per abbracciare una maggiore scelta di gusti, e rendere l’angoletto di questi ultimi allegro, colorato e in grado di soddisfare ospiti pronti all’abbuffata. Per un assortimento ricco e capace di accontentare ciascun palato, sappiate che occorre contare dai 10 ai 15 confetti per invitato. Basta compiere due calcoli per immaginare la vasta scelta di allestimenti che offre una mole di confetti tanto… copiosa: nella mise en place, figurano alzate in vetro, boule, cestini, installazioni

Via Lungomare, 111 - Le Grazie, Portovenere (SP) Tel. 0187.790797 - 0187.790798 www.baiahotel.com hbaia@baiahotel.com • info@ristorantedellabaia.com


Eventi C A F F E T T E R I A P A S T I C C E R I A

Ilaria V I A V. V EN E TO, 4 9 - L A SP E Z I A M O B. 3 91.7 2 9 514 0

sospese e con palloncini, alcuni sposini si lasciano deliziare dalla versione gioiello, ordinando confetti colorati di un brillante oro o argento. La tavola diventa scrigno prezioso, abbellito da cascate di “perle” finemente decorate. Lo stile bohémien, o boho-chic, ma anche il country, quando si tratta di confettate grida al riciclo creativo. La musica dal vivo, evitando gli sfarzosi quartetti d’archi, doverosa, e i prezzi non troppo eccessivi di partecipazioni, stoviglie e centrotavola – alcuni tornano alle origini e come bomboniera regalano vasetti in ceramica con miele biologico, anziché confetti – sapranno catturare l’attenzione, e, sotto un certo punto di vita, la confettata sotto l’egida di questo tema vi permetterà di risparmiare qualche soldino. Inoltre, se per voi l’ambiente è un tema davvero caldo, state pur certi che sulla piazza avrete modo di incontrare planners che suggeriscono l’allestimento green. Un matrimonio ecosostenibile non conta soltanto sulle decorazioni floreali a baso badget, essendo lui immerso, in teoria, nella natura, ma predilige le tonalità del verde, restringendo il cerchio della ricerca per i confetti, e lasciando lo sfarzo della tavola consueta per adoperare materiali di riuso, yuta, canapa e bomboniere, all’occorrenza, fabbricate attraverso l’uso di materiali ecologici.

11


Sport, Salute, Bellezza Tendenze tagli capelli 2020 a cura di Samira Giorgetti

A

udacia. Innovazione. Ribellione. Sono le parole d’ordine per questa nuova season invernale riguardo al capello. Ma anche contrasti, perché se da un lato porteremo una chioma lunga e voluminosa, autunno e inverno faranno rima con taglio corto, cortissimo, e per chi davvero è in grado di osare, considerate che il rasato domina le passerelle. In Italia non mancano i bravi hairstylist, quindi taglio e colore, secondo il totoscommesse del 2020, potranno 12 aggirarsi tra chignon scolpiti ma molto severi in stile Bolshoi, caschetti di media lunghezza assai elaborati, e, perdinci, fiori e gioielli haute couture rivisitati dopo la prepotente ondata Anni Ottanta, correndo in diretta competizione contro i colori freddi o notevolmente più addolciti dai colpi di luce. L’innovazione di cui sopra passa per i pixie cut e arriva, ipse dixit, alle teste rasate. Non a tutti sta bene un taglio così drastico, e parecchio viene dato anche dalla forma del cranio, nonché dallo Via Roma, 8 stile individuale – i visi Sestri Levante (GE) sottili, di solito, si sposano meglio. Un taglio talmente Tel. 0185.487343 corto trascende la questione estetica e, sebbene a molte donne l’idea possa andare a genio, occhio, ragazze, a non sentirvi troppo vulnerabili. Appena fatto, lo zero assoluto è una liberazione, però dopo qualche settimana va anche mantenuto. Scopriremo come. Il corto sul generis si impone con volumi asimmetrici e basette importanti, Con un'analisi modellato per allungare il viso e sottolineare i tratti al microscopio somatici. Pizzichi, quest’anno, di un tocco punk. Per possiamo trovare i chi non vuole rinunciare alla frangia, sceglietela piana trattamenti più o visualizzandola in ciocche scalate, soprattutto se va a indicati per la valorizzare un eventuale bob. Né troppo lunga né troppo salute dei tuoi corta, in alternativa, la frangetta può essere completata da capelli coroncine e cerchietti glitterati in uno stile deeply Novanta – una certa serie che fa avanti e indietro dal Sottosopra regge le fila del trend in questione e dell’ondata di cui


Via Matteotti, 20 - Lavagna (GE) Tel. 0185.394150 Artemia Parrucchieri Estetica

P

roponiamo soluzioni originali e look personalizzati, pratici e facili da gestire... Creiamo il tuo stile! La tendenza moda è molto ampia: frange, ciuffi, look spettinati e grintosi, volumi, morbidezza ma anche il classico bob... A TE LA SCELTA! E non dimenticare di valorizzare il tuo taglio con il colore giusto!

sopra. In merito all’iper-lungo, saghe fantasy, principesse e guerriere da mondi distanti hanno aperto le danze e sembrano non riuscire a chiuderle; abbiate fede nel creare complessi intrecci (leggi anche: treccia alla francese) o chiedendo alle nipotine di agire leste secondo istruzioni draconesche, diventando sfarzose matrone, o abbellite la criniera con nastri, fiocchi e foulard, catenine d’oro, push up posticci, se arriva l’urgenza di una cerimonia. La riga in mezzo convola a nozze con il liscio, doverosissima, i boccoli vittoriani e le bellezze mediterranee ultra-ricce sapranno trovare i giusti riscontri, e why not, evviva le cotonature. Accennavamo alla misura zero, o 1 mm. Il taglio cortissimo ha bisogno di visite costanti, a cadenza quasi settimanale, dal parrucchiere. Esiste la variante più pratica, che necessita un davvero esiguo mantenimento casalingo, lasciando le lunghezze sul davanti digradanti e abbastanza malleabili. La ricrescita, dai lati, è compito del parrucchiere mantenerla. Se riuscite a superare uno scoglio tanto sgradevole, allora conoscerete i piaceri del corto, e passerete il tempo a scolpire le ciocche, aumentarne il volume, trovare lo styling adatto alla forma del viso. In tal senso, il gel e la cera li troviamo sfiziosi e molto pratici per fissare le punte, ma anche la pasta modellante è perfetta per creare effetti pieni che donino, in crescendo, la voluminosità che a volte manca al corto. Testimone al colore: scalati e capelli da principesse strizzano l’occhio alle tinte forti, mentre i caschetti, e lasciamo il punk per stringere le mani al grunge – dieci e lode quando diventa british – , ci dicono possano superare le audaci ammiratrici della macchinetta Wahl con qualche striatura pantone. Argento e biondo siderale, o una ciocca bianco puro, che non invecchia, bensì fa scuola. Attenzione invece al biondo platino tendente al grigio, non è una tinta facile da portare sia in termini di stress per il capello, sia come gradazione cromatica. Pratico per ogni età, è doveroso sottolinearlo, e abbinatelo a una media lunghezza, il castano con sfumature più chiare fra il biondo e il rame. O il cioccolato glossy con sfumature dorate.

Bellezza e Benessere a 360°

I Consigli di Cinzia Le novità in fatto di tagli, colore e pettinature si ispirano a look briosi e sbarazzini con ciuffi o frange esaltando i nostri lineamenti. Artemia propone soluzioni originali e look personalizzati, pratici e facili da gestire. CREA IL TUO STILE. Il taglio potrà essere vivacizzato e impreziosito con contrasti cromatici, balayage, degrade’ o una nuances creata su misura per te e rendere unico il tuo look! Ma non mancano le idee per pettinature un po’ più classiche e soddisfare clienti over 60 dove il taglio può essere valorizzato con sfumature per dare intensità alla chioma... insomma la tendenza moda è molto ampia: frange, ciuffi, look spettinati e grintosi, volumi, morbidezza ma anche il classico bob... a te la scelta! Ma ricorda... valorizza il tuo taglio con il colore giusto!

13


Sport, Salute, Bellezza

... R agg i un g e r e l'e qu i l i b r i o p e r i l b e n e s s e r e gl o b al e ...

V

14

I n v e c c h i am e n t o, d e c l i n o c o gn i t ivo, D o t t o r S C H Ü S S L E R e F e s t e i n f am i gl i a..!

i chiederete che relazione ci sia fra invecchiamento, declino, Dottor Schüssler e le feste da poco trascorse. Beh, succede che nella medicina occidentale si veda l'invecchiamento solo come “un progressivo e generalizzato decadimento funzionale” (KIRKWOOD, 1992). Aiuto! Ma davvero è sempre solo così? In realtà esistono meccanismi di compensazione sia a livello neuronale (GOULD e GROSS 1999) sia di acquisizione di nuove competenze (GOLDBERG 2005) che fanno sì che per quanto si riduca , per esempio, il flusso sanguigno in alcune aree, o la capacità di concentrazione o di attenzione, aumentino l'intuizione, la capacità di risolvere problemi, di mettere in relazione diverse aree, di “accumulare modelli di saggezza” (GOLDBERG 2005). Tutto ciò però non è scontato: in effetti è necessario tenere in allenamento il nostro cervello perchè solo così i nuovi neuroni “ migreranno” per mantenere attive le aree del nostro cervello più sollecitate. Come? Fondamentali saranno l'esercizio mentale, sostenuto da una curiosità che non dovrà mai declinare, l'alimentazione corretta e più giusta per ciascuno di noi, l'esercizio fisico - come ci ha ricordato tante volte Rita Levi Montalcini - le attività artistiche – musica disegno etc. - ma soprattutto la vita di relazione. Ecco perchè il Natale o comunque le Feste, da condividere sempre con i nostri cari


Sport, Salute, Bellezza Via Sardegna, 13 - LA SPEZIA Tel. 0187.515721 www.farmaciasantabarbarasnc.it e con gli amici sono importantissimi ..! E allora, con chi eravamo?... E finalmente Schüssler. Fra i sali individuati dal Dottor Schussler

il CALCIUM FLUORATUM, ovvero il fluoruro di Calcio, potrebbe essere utile: calcio e fluoro, legati nella molecola del sale, venivano consigliati per favorire la capacità di recupero elastico di tutti i tessuti con funzione strutturale (ossa, cartilagini, muscoli etc.) ma anche per il mantenimento della capacità plastica in generale. *

Vi aspettiamo per parlarne insieme e far sì che questo Vi consenta di partecipare attivamente al raggiungimento del proprio benessere con l'augurio che sia fra le priorità del nuovo anno! *Oggi parliamo in effetti anche di NEUROplasticità.

I N O ST R I M AR CHI:

15


Sport, Salute, Bellezza LA VISITA GERIATRICA a cura del Dottor Giuseppe Drapchind

La Visita Geriatrica consiste in una

valutazione multidimensionale dello stato di salute e dell'autonomia di una persona anziana; è un controllo molto importante per prevenire e curare al meglio le malattie dell'invecchiamento. La visita verrà eseguita da un Medico Geriatra, ovvero uno specialista nella disciplina della geriatria, la quale studia le patologie che emergono propriamente nelle persone anzia ne, provocando gravi conseguenze 16 disabilitanti, fa parte del ramo della gerontologia che più genericamente esamina gli aspetti biologici, psicologici e sociologici della senilità. Tale scienza si prefigge di ritardare la degenerazione motoria e celebrale cercando nello stesso tempo di conservare l'autosufficienza dell'individuo per offrigli in tal modo la possibilità di trascorrere una vita qualitativamente ottimale. Non c'è una età precisa a cui è consigliabile eseguire la prima visita geriatrica,

tuttavia il Medico Geriatra si occupa difficilmente di pazienti sotto i 65 anni, e, con l'aumentare dell'aspettativa di vita il geriatra, oggi si occupa prevalentemente di pazienti sopra gli 80-85 anni. Nella terza età si riscontrano numerose malattie; frequentemente nelle persone anziane emergono patologie come l'arteriosclerosi che si può manifestare in diverse forme, si può sviluppare in maniera generalizzata e quindi invadendo la maggior parte del corpo oppure solo in zone particolari come negli arti inferiori; inoltre con il trascorrere degli anni c'è una maggiore incidenza di incorrere nella formazione di tumori e di malattie come l'ipertensione arteriosa che è alla base degli ictus ma anche di contrarre malattie come il morbo di Parkinson o l'Alzheimer. Il corpo invecchiando subisce un'involuzione ed è più vulnerabile alle malattie fisiche e a disturbi come l’incontinenza, la disidratazione, la stipsi. Le persone anziane vanno incontro purtroppo anche a distur bi del comportamento causati dai cambiamenti del sistema nervoso e della riduzione de sistema sensoriale e favoriti a volte da condizioni sociali non molto favorevoli. In loro sono molto forti le convinzioni e le idee apprese nella vita passata poiché la memoria a breve termine tende a diminuire. Le fibre nervose in generale subiscono un ridimen-

sionamento e ciò porta l’anziano ad avere spesso una grande confusione mentale e di conseguenza alla dipendenza psicologica da chi gli presta assistenza. Durante la visita geriatrica, il medico non si limita a controllare un singolo organo ma l’organismo nella sua complessità, prendendo in considerazione con peculiarità i vari sintomi dei pazienti per inquadrare con esattezza il loro reale stato di salute. Il dottore in tal modo potrà definire un percorso assistenziale ben specifico a seconda delle problematiche del paziente, che protende verso il giusto recupero della disabilità e nella ricerca di mantenere una condizione di autosufficienza il più a lungo possibile. Lo scopo della visita geriatrica è quello di permettere alle persone anziane di prevenire gli attacchi del la vecchiaia, permettendogli di vivere la vita a pieno e con tranquillità. La visita geriatrica, inoltre, è fondamentale anche nelle pratiche medico legali per la richiesta dell’invalidità civile e dell’accompagnamento.

Dottor GI USEPPE DR A PCH I N D

Specialista in GERIATRIA e GERONTOLOGIA Diploma in MEDICINA ESTETICA LA SPEZIA Via Pascoli, 19 Tel. 0187.501787 PONTREMOLI (MS) Via Cavour, 20 Tel. 0187.830747 Si effettuano visite su appuntamento in ambulatorio o a domicilio


Sport, Salute, Bellezza Lavagna tra sport, natura, storia ed enogastronomia a cura di Nicoletta Zattone

A

ncora una volta Lavagna ci stupisce per i suoi paesaggi, le sue crêuze e le sue risorse. Una delle principali attrazioni di questa cittadina è la possibilità di effettuare delle bellissime escursioni, di vari e differenti gradi di difficoltà, partendo direttamente dal centro storico. Contrassegnati da cartellonistica marrone, troviamo in diversi punti della città le partenze dei sentieri che, in memoria dei tempi che furono, vengono chiamati "le vie dell'ardesia" e che la collegano alla immediata collina con le sue meravigliose frazioni: Santa Giulia, Sorlana, Barassi ma anche, proseguendo, verso i comuni di Cogorno, Ne e Sestri Levante. Infatti, una volta, erano proprio questi i percorsi che, tutti i giorni, le donne del luogo percorrevano per portare la preziosa pietra nera estratta nelle ricche cave di queste frazioni fino al mare, dove caricata sui leudi, partiva per rotte lontane. Oggi questi sentieri, grazie al prezioso lavoro dell'Associazione Pietre Parlanti, che li ha tracciati riuscendo a realizzare una dettagliata cartina, stanno tornando ad essere sempre più vissuti e frequentati da chi è alla ricerca di natura e panorami mozzafiato. Percorsi di breve, media o lunga distanza, adatti ad adulti e bambini, che portano direttamente a fare un tuffo, non solo in mezzo al verde, ma nella storia di un passato nemmeno tanto remoto. Tante le iniziative che il Comune organizza per promuoverli, farli conoscere e valorizzarli, non solo d'estate ma anche in inverno. Proprio nel mese di dicembre, in occasione dell'evento Pane e Olio, sono state realizzate escursioni con visite agli uliveti e degustazioni lungo il percorso. Tante altre sono già in fase di programmazione nei prossimi mesi. Infatti questi percorsi regalano anche la possibilità di entrare a stretto contatto con quella che è sempre stata la grande risorsa del nostro territorio: l'oliva, che non a caso qui si chiama "lavagnina". Quindi possiamo dire che a Lavagna sport, natura, storia ed enogastronomia sono tutti risvolti di una sola medaglia per tutti i gusti e per tutte le età. Perciò per essere sempre aggiornati sulle iniziative seguite la pagina FACEBOOK di Lavagna Turismo.

17


Enogastronomia Levante Ligure, gli antichi sapori ritrovati a cura di Samira Giorgetti

L

e specialità che la Liguria dedica al palato di estimatori noti e meno rodati, sono inequivocabilmente sinonimo di qualità e cura della materia prima, già dall’inizio impiegata. Passando per Recco e fino a La Spezia, tanto per restare sui prodotti più famosi, la focaccia viene anticipata dai propri successi, ma resta qualcosa anche per le altrettanto tipiche farinata di ceci e torte di verdure – o d’erbi, puntando alla terminologia corretta. In buona sostanza, infinite sembrano essere le ricette precedute dal loro individuale buon nome. I pesci, i molluschi, che possiamo acquistare direttamente dai pontili o allo spazio ittico nei vari mercati di paese o di borgo, non da meno si fanno desiderare. Orate, branzini e ricciole, cicale e scampi, e a seguire naselli e specie di fondale, più adatte alle zuppe, sono protagonisti di piatti scenografici e siamo sicuri che di rado lasciano scontento l’acquirente. A ciascuna vivanda, tuttavia, bisogna associare come sempre un certo tipo di condimento, anzi, contrappeso, sia esso frutta, verdura o in ultima analisi un ortaggio. La raccolta, di qualsiasi genere e famiglia ci sottoponga il titolo Madre Natura, avviene sempre manualmente e nel momento in cui è superiore la maturazione. Si distribuisce a poche ore da dopo la raccolta: entrare nel medito di filiera, in casi del genere, è davvero un azzardo, poiché è talmente corta da azzerare il già “km 0”. O anche, senza esagerare, troviamo medicamenti e panacee dentro ogni giardino: classico, della campagna ligu18 re, appagando la vista e l’olfatto, arriva dritto a spiegarci dell’ultima magia il finocchietto selvatico. Pianta perenne e conosciutissima nella zona, chiamata “fenucciu sarvègu” dai contadini di Levante, spartisce equamente la scena con carciofo e cardo anch’essi decisamente abbondanti (e abbondantemente, di conseguenza, utilizzati sulla tavola). Ma il finocchietto, di base apprezzato per i decotti, e a tal propo-

e n o t ec a d 'a u t o re

Via Dante, 56 - Lavagna (GE) Mob. 0185.395452 monnabianca@gmail.com

©Monica Moschetti

sito si utilizzano i semi, che poi andranno lasciati in infusione per dare il necessario contributo contro i malanni di stagione, non soltanto si consiglia consumato in versione di tonico, diuretico o digestivo, ma, in alcune zone finisce bollito e conservato sottolio, fornendoci un valido antipasto o accompagnandosi ai bolliti. Discorso diverso per il finocchio vero e proprio, il quale, avendo bisogno di colture in pieno campo e parecchia irrigazione, in Regione si limita alla coltura in serra. Con l’approssimarsi di una stagione ben più calda, giunge altresì il momento di preparare il “preboggion” (nome dato dai locali al misto di erbe che arricchisce il minestrone). Oltre a contare su una piccola parte di finocchetto selvatico, essenziale alla sua preparazione saranno la borragine e il grespino. E se il “preboggion” vi risulta un po’ troppo indigesto, nessun problema: un corposo minestrone alla genovese, che il Levante “accomoda” con generose cucchiaiate di pesto, annovera tra i propri ingredienti la verdura di stagione più sostanziosa, e magari una manciata di riso. Ambedue le minestre, esistono e vengono cucinate seguendo ancora le usanze d’un tempo e i ritmi giusti, insaporendosi con un nulla, come uno spicchio d’aglio, sale, pepe ed olio extravergine. Verze e biete le ritroviamo all’interno di questa parentesi salutare che è il minestrone preparato secondo ricetta ligure; per la prima, sarebbe opportuno parlare di “cavolo verza”. Verdura da foglia per eccellenza, si adatta ai climi più di-


Enogastronomia L'Orto in Città

Via V. Veneto, 70 LA SPEZIA Tel. 333.2111019

©Monica Moschetti

Di stagione:

RADICCHIO ©Monica Moschetti

sparati, malgrado andrebbe presa l’accortezza di lasciarle uno strato di pacciame che la tenga umida, e dunque armonizzata al clima a prima vista mite del Tigullio. D’elezione si consuma con il ripieno, del quale va a comporre l’involto (non a caso, la maestranza ci ricorda gli involtini di verza alla ligure). Parente, il “cavolo broccolo” di Lavagna, circoscritto alla zona di Cavi e facente parte delle coltivazioni sullo stampo di nicchia, presenza conosciuta, assieme alla

gaggetta, che già si sposta verso Chiavari. Del “cavolo gaggetta” ci colpisce la tenerezza della foglia, e 19 la sua estrema duttilità: nonne e massaie preparano ottimi involtini anche con l’utilizzo di questo cavolo, abbastanza minuto. Chiamata parallelamente bietola o bieta da costa, quest’altra verdura di per sé si consuma lessa o cotta al vapore, e appartiene alla stessa famiglia dello spinacio; e, come lo

• Lavagna (GE) - Via Dante, 5 ◆ Tel. 0185.392860 •

Pane speciale e comune con lievitazione naturale e farine di Tipo 1 e Tipo 2 non sbiancate e non raffinate, cereali e kamut Focaccia senza strutto all'olio extravergine di oliva con lievitazione naturale Pizza e Farinata Torte di Verdura con prodotti a filiera corta Torta di Rose, Baciccia, Pandolce Genovese


Enogastronomia

©La Maggiorana persa

©La Maggiorana persa

©La Maggiorana persa

spinacio, va bene consumarne la foglia o, di fatto, la costa più robusta e bianchiccia, che è la parte a dare consistenza nelle ricette a zimino. Anche lei, ad ogni modo, ha una parte 20 da recitare nelle torte d’erbi, visto che risulta indispensabile collocare le bietole con i carciofi e le cipolle dolci nelle farce delle stesse – un giro tra i boschi dell’entroterra della Val di Vara svelerà i retroscena, e vi fornirà le giuste motivazioni. Conseguenza, la Liguria pare cimentarsi come una delle case d’elite, quando parliamo di coltivazioni ad hoc, poiché la bieta ha bisogno di un terreno che dreni l’acqua in

Via Petriccioli - Lerici (SP) Tel. +39 0187.967121

eccesso. I terrazzamenti, ultimano il resto. Il Levante Ligure, mai perdendo di vista la cucina povera, vanta ristoranti stellati e grandi chef con un piatto che più povero non si può – ma, ugualmente, di un gusto e profumo straordinari. Veniamo alla Mesciua, zuppa di legumi e cereali assurta a piatto unico imperversando nelle passerelle di quando, fra sacchi bucati e porti affollati, le facevano eco coloni e bucanieri. Leguminosa per definizione, e offuscata, qui, solo dalla presenza dei fagioli cannellini, cenerino e di Bigliolo in Lunigiana, simboli del panorama agroalimentare tipico,

Piazza Valtriani - Lerici (SP) Tel. +39 0187.967808

Orario continuato

Prodotti tipici del territorio


Festeggia con noi i tuoi eventi speciali!

la pianta che ci fornisce i ceci – leggasi cece, e non cecio – ha una discreta adattabilità. I ceci vengono presentati nei negozi sotto forma di prodotto secco da cuocere, altrimenti già precotto e in barattolo. A noi, interessa la materia prima secca, deve grattare sulle dita. Piccolo, sapido e tondeggiante, sposa la causa delle zuppe in quel del Levante, attestandosi in qualità di modello alimentare e finanche di pasto completo, provvedendo per l’energia che l’inverno ama sottrarre, ricco in ferro e fibre. La presenza di un legume così versatile, inoltre, completa il suo ciclo produttivo impiegato in piatti come la panissa, ma, innanzitutto, ridotto a farina, crea quel sottile strato croccante – da assaggiare con la crosticina, assolutamente! – che rende la farinata di ceci… un piacere per il palato nostrano. Asciugata dentro forni che paiono bocche, sino a doratura conclusa, nell’area dello Spezzino la farinata è un must, e viene servita staccandola da tegami a prima occhiata infiniti, cosparsa di prescinseua, rosmarino oppure stracchino nostrano. Zucche, sedano, rape e rapini, rappresentano invece l’altra faccia del freddo che reca con sé alcuni doni a noi graditi. Menzioniamo, spinti dalla riconoscenza, lo zucchino di Sarzana, detto di qualità “alberello”, la cui zona si circoscrive alla piana omonima. Ricchi d’acqua, e con una polpa bianca, sugosa e facilmente impiegabile in mille e più usi, per ottimizzare la raccolta vanno seminati a fine inverno, e tuttavia, in serra, riescono a scamparla con un discreto anticipo. Il frutto, di colore verde chiaro, richiama lo zucchino genovese, ma del cugino non è semplicemente appendice: la varietà sarzanese, alle nonne piacendo, regala certi variopinti, paffuti fiori arancioni che conosciamo perché scambiati erroneamente per “fiori di zucca”. Però, di sicuro utilizzo, impastellati e fritti.

Nel cuore della Zona Pedonale di La Spezia un locale giovane e dinamico che vi accompagnerà in ogni momento della giornata, dalla colazione, all'aperitivo, alla cena con piatti unici, taglieri, insalatone, farinata, pinsa romana e dolci artigianali.

Via Sapri, 78 LA SPEZIA Tel. 0187.871887 bama.laforneria

BAMA - La Forneria

21


Arredamento Ristrutturazione Bagno a cura di Sara Fornesi Dott.ssa in Interior Design

Q

uando si acquista una casa nuova, o quando la casa è un po' datata, rifare il bagno diventa una delle prime necessità, essendo l’ambiente che si usura più velocemente, soprattutto a causa dell’eccessiva umidità. Come ci si può però destreggiare tra costi, modalità, bonus e incentivi?

La ristrutturazione di un bagno non è per nulla semplice. Si tratta di una delle stanze più piccole della casa, ma ha tanti elementi a cui fare attenzione, senza contare poi le regolamentazioni imposte dalla legge. Per questo non ci si può affidare al caso e anche il fai da te, può essere rischioso. Prima di buttarsi nella richiesta di un preventivo per la ristrutturazione del bagno o nell’acquisto degli elementi che andranno a sostituire quelli vecchi, ecco 5 cose da tenere a mente: - avere un piano prima di iniziare è fondamentale, anche se ci si affida a un professionista. È molto importante farsi un’idea del risultato finale, informandosi anche sui permessi per la ristrutturazione del bagno, nel Comune di residenza; 22 - scattare foto prima, durante e dopo può rivelarsi utile, per tenere traccia della situazione di partenza e dei cambiamenti. Questo è particolarmente indicato quando si agisce anche sugli impianti idrici ed elettrici. In questo modo si possono risolvere facilmente anche futuri guasti o contestazioni;

Corso Nazionale 215 LA SPEZIA

di fronte all'Esselunga 339.5621028

ecoparquetsp@libero.it

Fornitura e messa in opera parquet Made in Italy, import, lvt, laminati, rivestimenti scale.

Buone Feste !

- seguire la moda è importante, ma lo è anche la comodità. Nei bagni, le pareti devono essere rivestite con un materiale impermeabile e lavabile, mentre il soffitto è bene che sia in un materiale traspirante. Del resto è la stanza in cui si crea più umidità. Puoi anche scegliere di non rompere o demolire le vecchie superfici, ci sono tantissime soluzioni innovative che permettono di sovrapporre nuovi materiali; - non complicarsi la vita è un buon punto di partenza, anche se si sceglie di sostituire i sanitari, si possono acquistare con gli attacchi compatibili con quelli precedenti, per evitare di incidere troppo sul rifacimento degli impianti; - avvertire sempre il condominio dei lavori che saranno svolti e richiedere tutti i permessi e le autorizzazioni necessarie è la condizione di base per poter avviare qualsiasi tipo di ristrutturazione interna, quindi è bene non dimenticarlo. Quando si decide di rifare un bagno, una delle prime domande che ci si pone è quella relativa ai costi. Affidare tutto il progetto a uno studio di architettura o di interior design può risultare dispendioso. D’altra parte però, scegliere il fai da te significa incorrere in dubbi e possibili problemi. La manodopera e i materiali scelti incidono molto sul prezzo finale,


Arredamento

Prima &

Dopo

23

pertanto non è possibile definire un prezzo esatto e nemmeno un range, ma è importante sapere quali sono i fattori che incidono sul costo finale: - sanitari e arredi, che variano per design e materiale; pavimenti e finiture, anche in questo caso il prezzo varia se si tratta di semplici piastrelle oppure di marmo; - chi esegue i lavori, infatti gli artigiani e le aziende hanno prezzi che variano fortemente, in base all’esperienza e ai tempi di esecuzione dei lavori. Le professionalità che interverranno sono molteplici, ed ognuna ha le sue prerogative: - muratore - idraulico - elettricista - piastrellista - imbianchino. La buona notizia è che rifare il bagno rientra tra le spese ammissibili nel bonus ristrutturazione 2020 poichè è collocabile tra gli interventi di manutenzione straordinaria: questo significa che se è volto al miglioramento generale dell’immobile, tutte le spe-

se annesse per il rifacimento sono detraibili al 50% dall’Irpef. In questo modo, si possono ammortizzare i costi sostenuti per avere un bagno nuovo e trendy.

LA SPEZIA MOB. 388. 8091763

S.R.L.s.

di

Palmieri Pietro

termosan@libero.it

IMPIANTI IDRAULICI A RISPARMIO ENERGETICO CON CALDAIE A CONDENSAZIONE E IN POMPA DI CALORE

IMPIANTI SOLARI TERMICI IMPIANTI A PAVIMENTO IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE

Impianti termoidraulici e sanitari

RISTRUTTURAZIONI E IDRAULICA IN GENERALE


Arredamento Consumi 2.0 a cura di Francesco Dell’Agnello R&D Veneta Cucine

I

l nuovo scenario dei consumi si sta sempre più spostando verso un concetto di gusto discreto e personale, dove l’acquisto e regolato dalla percezione di una soddisfazione intima, in cui conta sempre più la qualità del prodotto e dei materiali e la capacità di creare le giuste combinazioni. Andare oltre la definizione di uno stile precostituito, ma entrare in un mondo i cui la sovrapposizione dei materiali definisce le nuove direzioni dei consumi. Oggi parliamo di due tendenze che stanno emergendo nel mondo dell’arredo: il modernico e lo stile lagom. Il modernico offre una lettura nuova del concetto di vintage che permette di ridefinire nuove regole estetiche, attraverso una ricerca che pone in evidenza il processo di lavorazione e che non ha timore di infrangere le regole estetiche. 24 Un modo di arredare, che unisce l’ ”antico” e il moderno determinando nuove visioni progettuali molto contemporanee, anche nel loro sa pore deja vù. Ritorno all’essenziale che non è la ricerca di un’estetica minimalista è la riaffermazione di una proget tualità diffusa che rappresenta la quotidianità in modo semplice e intelligente, mai banale. Questo è lo stile lagom. Un buon modo per comprendere appieno lo stile lagom parte dalla traduzione di questo termine, che vuol dire "nella giusta misura", ovvero né troppo, né poco. In buona sostanza si può accostare la parola lagom alla ricerca di un equilibrio che faccia stare bene. Lo stile lagom rappresenta oramai uno dei trend più seguiti, specie per ciò che attiene la maniera di arredare gli interni. Tratti salienti del lagom sono: sostenibilità, es

Stile modernico

Stile lagom senzialità e semplicità. Arredare lagom ha come scopo ultimo quello di ricreare ambienti confortevoli, accoglienti, in cui rifugiarsi dopo una stressante giornata lavorativa e poter ricaricare le energie. Una casa lagom è il luogo perfetto per ristabilire il proprio equilibrio psicofisico, per ritrovare se stessi e godere del piacere di essere fra le mura domestiche. Arredare lagom non vuol dire dover rinunciare al tocco di personaliz zazione. Tutt'altro. Nei negozi Paolomaronicasa potrai scoprire come, queste nuove tendenze, possono essere declinate nel progetto di casa tua.


Arredamento Pergolato d'inverno a cura di Sara Fornesi - Dott.ssa in Interior Design SHOWROOM La Spezia

D

al 2001 siamo attivi nel settore della vendita tende e dei tendaggi a La Spezia. La nostra è un’azienda in continuo aggiornamento, per essere sempre preparati a soddisfare ogni richiesta dei nostri clienti. La nostra sartoria interna vi aiuterà a vestire "su misura" le vostre finestre. Offriamo un'esclusiva garanzia di 10 anni per offrirti sempre la maggiore tutela e protezione.

una Arquati si vede

Via Agretti 32-34-36 - LA SPEZIA • Tel. 0187.731070 • showroom_spezia@arquati.it • www.showroom-spezia.arquati.it

I

n ogni stagione uno spazio in più in casa non può che essere utile: una stanza da usare tutto l’anno, un locale di servizio, un piccolo salotto coperto da sfruttare durante la stagione invernale. Per creare questo “spazio in più” possiamo utilizzare un pergolato, un vero e proprio prolungamento della casa, uno spazio coperto con pareti parzialmente o totalmente vetrate. Le finestre e le porte hanno apertura scorrevole, a libro o basculante così da permettere di essere aperte durante la bella stagione. Il pergolato può essere utilizzato anche per chiudere un terrazzo o un balcone. Essendo addossato alla casa può essere riscaldata utilizzando l’impianto esistente. Otterremo così, da uno spazio esterno vivibile solo durante la bella stazione, una stanza in più da abitare anche in inverno e da utilizzare per le più svariate passioni ed occasioni: - Una serra dove custodire le piante durante i periodi più freddi - Un’area giochi per i più piccoli, al riparo dagli agenti atmosferici - Una sala da pranzo per i momenti di convivialità insieme agli amici e i parenti nelle giornate soleggiate - Una stanza per il relax, la lettura, per ascoltare la musica o semplicemente trascorrere il tempo libero - Uno spazio dove preparare e gustare un aperi-

tivo con gli amici nelle lunghe serate invernali - Una palestra per mantenerti in forma in attesa della bella stagione Infine, è importante sapere che, per l’installazione di una Pergola non è necessario il permesso abitativo, cioè il permesso a costruire.

PR IMA

DOPO

25


Mercato Immobiliare ∙ RESIDENZIALE ∙ COMMERCIALE ∙ NUOVE COSTRUZIONI ∙ INVESTIMENTI

L A SPEZ IA ∙ G O L FO D E I P O E TI ∙ VAL DI MAG R A ∙ L EVANTE LIGURE Compravendite • Affitti annuali e stagionali

Via Prandina 10 CHIAVARI (GE) +39 338.9601624 info@agenziaimmobilcasa.com

S. STEFANO MAGRA (SP)

RIF. SI 0597-350

Villetta a schiera di ampia metratura con giardino e posto auto privato. Immobile disposto su 3 livelli. Al piano d'entrata giardino privato di mq. 125. Al piano superiore ampio sottotetto. Al piano terra ampia taverna e accesso al garage triplo. Completa la proprietà un posto auto privato.

Via XXV Aprile, 21 AMEGLIA (SP) +39 348.7931902 info@migliorini.net

€ 350.000

A.P.E.: F 155.96

Piazza resistenza, 1 ARCOLA (SP) +39 339.6523565

LA SPEZIA - Via dei Mille, 111 MONTEROSSO (SP) - Via Gioberti, 5

info@immobiliareriviera.com

+39 0187.829020

+39 366.4033444

info@grilloimmobiliare.eu

+39 340.9295971

www.grilloimmobiliare.eu

RICCO' DEL GOLFO (SP)

Viale Garibaldi, 33 - (SP) Tel. +39 0187.256425 Mob. +39 393 9421977 info@prisma-immobiliare.it

+39 0187.731390

RIF. IP001

PORTOVENERE (SP)

RIF. IP312

Zona Caresana - Indipendente su due livelli. 140 mq, 5 vani. Termoautonomo. Giardino privato. Chiavi in agenzia per visite.

20 metri mare apt ristrutturato 4 vani + servizi, 90 mq, 2 balconi, termoautonomo, posto auto condominiale. Possibilità di acquisto arredato.

A.P.E.: G

A.P.E.: G

198.000

500.000


La Spezia

LA SPEZIA - Via Fiume 83 Tel. 1 +39 0187 713294 Tel. 2 +39 0187 713404 Fax +39 0187 704521

info@studioimmobiliarelaspezia.it • www.studioimmobiliarelaspezia.it CAROZZO (SP)

CASA UNIFAMILIARE

RIF. 703

In splendida posizione panoramica, casa unifamiliare, a schiera, disposta su 3 livelli: - piano interrato: ampie cantine; - piano terra: studio, cucina, soggiorno, bagno; - piano primo: 3 camere, servizi, con ampio balcone. Ottimo stato di conservazione. Annesso giardino circostante e posti auto scoperti.

INFO IN AGENZIA

A.P.E.: F 222,07 REBOCCO (SP)

FAVARO, LA PIEVE (SP)

RIF. 403

A.P.E.: F/G 164,03

130.000

APPARTAMENTO

RIF. 411

Appartamento di vani 4 più servizi e ripostiglio, con annessi 2 balconi Termoautonomo. Impiantistica a norma. Buono stato di conservazione. Annessa cantina.

€ 150.000 irr.

A.P.E.: F 183,33

PIAZZALE BOITO (SP)

LA SPEZIA (SP)

APPARTAMENTO

Libero. Appartamento in buono stato di conservazione, costituito da soggiorno, angolo cottura, 3 camere, ripostiglio, bagno, disimpegno e 2 logge. Termo autonomo. Piano alto con ascensore. Ottima esposizione – vista mare. Annessa cantina e box auto. Proposta Vero Affare!!!

MAROLA (SP)

27

RIF. 420

APPARTAMENTO

RIF. 405

Appartamento composto da 2 camere, soggiorno con balcone, cucina abitabile, bagno, corridoio. Riscaldamento centralizzato. Piano 7° con ascensore. Ottima luminosità. Posto auto in un parcheggio condominiale con sbarra.

Nello splendido borgo marinaro di Marola, primo centro abitativo che si incontra lungo la strada napoleonica che dalla Spezia porta a Portovenere, con splendida vista mare, APPARTAMENTO al P.3°, costituito da zona cottura, tinello, sala, camera, bagno con vasca e doccia, ampio ripostiglio, 2 balconi. Termoautonomo. Buono stato di conservazione.

A.P.E.: G

A.P.E.: G 137,15

INFO IN AGENZIA PRESSI VIA CHIODO (SP)

APPARTAMENTO

135.000

SCALINATA CERNAIA (SP)

RIF. 520

APPARTAMENTO

RIF. 620

Appartamento di ampia metratura, composto da 5 vani con servizi e 2 balconi. Completamente da ristrutturare. Piano alto con vista mare.

5 min. dal centro storico e da Via Del Prione, in fabbricato d’epoca, di pregio, appartamento piano alto costituito da ingresso, sala, 2 camere, studio, cucina e doppi servizi, con annesso ampio balcone. Termo autonomo. Piano sovrastante torretta con vano con soffitto in travi in legno, adibibile a soggiorno/studio. Vista panoramica sulla città.

A.P.E.: G 136,73

A.P.E.: G 103,22

INFO IN AGENZIA

INFO IN AGENZIA

www.laspeziamagazine.it

APPARTAMENTO


SPONSOR SPEZIA CALCIO

LA SPEZIA MONTEROSSO (SP) Via dei Mille, 111 Via Gioberti, 5 Tel. 0187.731390 Tel. 0187.829020 www.grilloimmobiliare.eu info@grilloimmobiliare.eu

Mob.1 366.4033444 Mob.2 340.9295971

ARCOLA (SP)

APPARTAMENTO

MAZZETTA (SP)

RIF. AP 0749-115

APPARTAMENTO

Grande 3 vani con terrazzi e n. 2 camere matrimoniali. Immobile composto da : zona giorno in ingresso con cucinotto a vista e terrazzo, n. 2 camere matrimoniali di cui una con terrazzo, ripostiglio, bagno. Immobile in ordine, riscaldamento centralizzato con valvole a consumo.

Piano 4° con asc., app.to in perfette condizioni, con rifiniture di pregio. Così composto: disimpegno in ingresso, grande sala con balcone, cucinotto, vano pranzo con balcone, n. 2 camere matrimoniali, bagno, rip. In perfette condizioni, termoautonomo, spese condominiali minime. Poss. acquisto grande box auto ad € 22.000.

A.P.E.: G

A.P.E.: G

115.000

LA SPEZIA (SP)

LA SPEZIA CENTRO (SP)

28

APPARTAMENTO

RIF. AP 0748-135

Al P.5° ed ultimo con ascensore, appartamento di ampia metratura composto da n. 5 van più grande ripostiglio, bagno e corridoio. Composto da: corridoio in ingresso, cucina abitabile con balcone, sala doppia con balcone, n. 2 camere matrimoniali, ripostiglio con soppalco, bagno. Da riqualificare. Termoautonomo.

A.P.E.: G

ATTICO

135.000

Oggetto unico, super attico con vista mare, 140 mq., 7 vani più bagno, corridoio e due verande, termoautonomo in buono stato, P.5° con ascensore, composto da: grande corridoio in ingresso, 1 camera matrimoniale, 2 camerette, grande salone, grande camera/studio, cucina abitabile, zona pranzo, bagno.

APPARTAMENTO

140.000

A.P.E.: G

158.000

APPARTAMENTO

RIF. AP 0727-159

Zona collinare, appartamento di vani 5 appena ristrutturato con ascensore, corte esterna e giardino. Immobile cosi composto: ingresso in ampio disimpegno, cucina abitabile con accesso all'area esterna, sala con balcone, n.2 camere matrimoniali di cui una con accesso al balcone, bagno, ripostiglio. Termoautonomo.

A.P.E.: G

159.000

SAN TERENZO (SP)

RIF. AP 0618-260

Al P.4° con ascensore, grande app.to di vani 7 con doppi servizi ed ampio balcone. Composto da: ampio corridoio in ingresso, sala da pranzo con grande balcone a L, cucina abitabile, soggiorno, n 2 camere matrimoniali di cui una con balcone, n 2 bagni. In buone condizioni, termoautonomo. Molto luminoso, abitabile da subito.

A.P.E.: F 90,24

RIF. AP 0745-135

In edificio storico al P.4° con ascensore, 4 vani con balcone. Termoautonomo. Spese condominiali minime. Immobile così composto: spazio disimpegno in ingresso, sala con balcone, n. 2 camere matrimoniali, cucina abitabile, bagno, ripostiglio. Il tutto in buone condizioni.

LA SPEZIA, CENTRO (SP)

APPARTAMENTO

185.000

LA SPEZIA, ZONA COLLI (SP)

RIF. AT 0186-140

A.P.E.: G

€ LA SPEZIA CENTRO (SP)

CANALETTO (SP)

www.laspeziamagazine.it

RIF. AP 0742-185

260.000

APPARTAMENTO

RIF. AP 0731-430

App.to al P.3° ed ultimo con ascensore, con ampia terrazza vista mare, posto auto. Composto da: disimpegno in ingresso, sala doppia e cucina abitabile con accesso al balcone, n. 2 camere matrimoniali, cameretta/studio, doppi servizi. Termoautonomo, aria condizionata incanalata, rifiniture di pregio. Terrazza abitabile. 140 mt dal mare.

A.P.E.: E 167,95

430.000


IMMOBILIARE

MAZZOLA

di Minotto Elsa

LA SPEZIA (SP) - Via Genova, 217 Tel. +39 0187 743513 - Mob. +39 345 9509680 immobiliaremazzola@hotmail.it www.immobiliaremazzola.com LERICI (SP)

MIGLIARINA (SP)

APPARTAMENTO

RIF. 367

In zona defilata, appartamento di 60 mq. circa sito al secondo piano così composto: ingresso, soggiorno con angolo cottura e ampio balcone, camera matrimoniale, cameretta e bagno con doccia e lavatrice. Posto auto scoperto assegnato in affitto. Abitabile subito.

A.P.E.: G

170.000

APPARTAMENTO

A.P.E.: G

65.000

INDIPENDENTE

RIF. 494

145.000

CHIAPPA (SP)

A.P.E.: G

APPARTAMENTO

RIF. 510

149.000

APPARTAMENTO

RIF. 514

103.000

APPARTAMENTO

RIF. 492

In zona servita vicino alla stazione, monolocale con bagno sito al piano terra con accesso indipendente. Ottimo per affitto turistico.

A.P.E.: G

PIETRASANTA (LU)

33.000

INDIPENDENTE

RIF. 511

160.000

SEMINDIPENDENTE

RIF. 497

Semindip. in tipico borgo, 4 livelli: P.1° terrazza di accesso c/a 14 mq, ingresso, cucina abitabile con balcone, soggiorno, bagno; P.2° 2 camere matrimoniali, cameretta; P.Inf. 2 cantine con anche accesso esterno. P.2° sottostrada 2 cantine cisterna. Piccola corte di proprietà. Da ristrutturare.

A.P.E.: G

75.000

LERICI (SP)

APPARTAMENTO

RIF. 485

In posizione defilata, appartamento di 4 ampi vani in bifamiliare con accesso indipendente tramite scala privata e giardino antistante di proprietà di circa 90 mq. così composta: ingresso in soggiorno, cucina abitabile, due camere, bagno. Termoautonomo. Abitabile subito.

A.P.E.: G

150.000

198.000

29

VALDIPINO (SP)

LERICI (SP)

Nel paese di Capriglia, a 6 km da Pietrasanta, terratetto con splendida vista mare; disposto su 3 livelli: P.T. cucina abitabile e bagno, P.1° ampio soggiorno con terrazzo; P.2° ampia camera matrimoniale; tutto collegato da vano scala interno finestrato. Da ristrutturare. Terreno adiacente.

A.P.E.: G

APPARTAMENTO

RIF. 453

In zona defilata dai rumori e vicinissima alle spiagge del Lido, appartamento sito al P.1°: ingresso, ampio soggiorno con balcone, angolo cottura con piccolo poggiolo, camera matrimoniale, cameretta con accesso al giardino di 30 mq., bagno con vasca. Abitabile. Termoautonomo.

A.P.E.: G

235.000

STUDIO TECNICO DAVIDE MINOTTO - Via Genova, 219 - La Spezia - Tel. +39 0187.743680 - Mob. +39 335.8222062

www.laspezia-casa.com

MANSARDA

RIF. 515

In stabile anni ‘50 in ordine e dotato di ascensore, appartamento al P.1° così composto: ingresso, cucina abitabile con accesso a terrazza di 39 mq., soggiorno, due camere, bagno e ripostiglio. Riscaldamento centralizzato. Da ristrutturare. Ottima posizione. Perfetto anche per uso turistico.

LA SPEZIA, CENTRO/STAZIONE (SP)

In stabile storico di pregio, mansarda ristrutturata e arredata di cucina composta da ingresso in doppio soggiorno con camino, cucina aperta, disimp., camera matrimoniale, bagno, cameretta. Oltre ca 70 mq. di zona ripostiglio. Ottime rifiniture. Termoautonomo. NO ASCENSORE.

199.000

CENTRO STORICO (SP)

In zona ambita, in piccola palazzina con posto auto condominiale, appartamento al primo piano di 5 vani con doppi servizi e balconi. Riscaldamento centrale. Buone condizioni interne. Oltre cantina di proprietà.

A.P.E.: G

RIF. 517

Posizione tranquilla con parcheggio riservato ai residenti, app.to al P.2°: ingresso in zona soggiorno con angolo cottura e ampio balcone, disimpegno, cameretta con balcone, bagno finestrato e camera matrimoniale con parziale vista mare. Ristrutturato e arredato. Termoautonomo.

LA SPEZIA (SP)

RUDERE

A.P.E.: G

RIF. 516

BRAGARINA (SP)

Confinanti con strada, terreni a uliveto di 1390 mq. con entrostante rudere di fabbricato di circa 120 mq. Posizione invidiabile con favolosa vista mare e Golfo.

A.P.E.: G

SAN TERENZO (SP)

In zona servitissima, appartamento di 3 vani per 60 mq. posto al terzo piano senza ascensore, così composto: ingresso, bagno, cucina abitabile con balcone, ripostiglio, soggiorno, camera matrimoniale con balcone. Ottima esposizione. Luminoso e con vista aperta. Termoautonomo.

VIGNALE (SP)

A.P.E.: ESENTE

LA SPEZIA (SP) - Via Roma, 32 Tel. + 39 0187 770512 - Mob. +39 393 8363316 minotto.immobiliare@gmail.com www.minottoimmobiliare.com


IMMOBILIARE

TIRRENIA di Novelli Mara & Monica

LA MAGGIOLINA (SP)

BILOCALE

FABIANO (SP)

ADIAC. OSPEDALE (SP)

APPARTAMENTO

MONTEPERTICO (SP)

€ 175.000 tr. A.P.E.: G

RIF. 1070

In stabile antico decoroso ampio alloggio di mq.140 c.a: sala, corridoio, cucina ampia, 3 camere, 1 cameretta, servizio+sottotetto. Balcone. Da ristrutturare. Posto al piano 6° ed ultimo. Prezzo trattabile.

€ 175.000 tr.

140.000 A.P.E.: G

PIAZZA EUROPA (SP)

ADIAC. PIAZZA EUROPA (SP)

RIF. 1272 APPARTAMENTO

In stabile di alto prestigio con facciata e balconi rifatti, alloggio mq.100 ca: entrata, sala, cucina, 3 camere, bagno. 2 balconi. Diviso zona giorno/zona notte. Finiture antiche. Termoauto. Parz. vista mare. P.3°con asc. Prezzo tratt.

€ 190.000 tr. A.P.E.: F 149,08

RIF. 1589

In stabile d'epoca di prestigio, vani 6, mq. 170: salone, cucina, 4 camere, doppi servizi e ampio rip. Ristrutturato. Balcone. Annessa soffitta uso rip. Esposto sul mare. Termoautonomo. P.5° con ascensore.

€ 198.000 tr. A.P.E.: G

300.000

BRUGNATO (SP) - Via Antica Romana, 2 Tel. +39 0187.894891 • Mob. +39 392.8686825 r.cardinale23@gmail.com www.immobiliareigirasoli.it

30

www.laspezia-casa.com

RIF. 1181 APPARTAMENTO

In stabile con facciata ripristinata, ampio vani 4,5 ed accessori (mq.100 ca): entrata, soggiorno, cucina, 2 camere, servizio, dotato di 2 balconi. Ristrutturato. Annesso sottotetto uso cantina. Ammobiliato. P.1° con ascensore.

ADIAC. PIAZZA EUROPA (SP)

RIF. 1290 APPARTAMENTO

In stabile con facciata ripristinata ampio vani 4 ed accessori (mq.95 ca): sala, cucina, due camere, e doppi servizi. Balcone. Termoautonomo. Ristrutturato. Posto al piano 2°.

€ 98.000 tr. A.P.E.: G 148,00

RIF. 1118 APPARTAMENTO

In stabile moderno, posizione silenziosa, ampio apt mq.95 ca: sala, cucina, 2 camere e servizio. Un balcone. Parquet, bagno e cucina ristrutturati, portoncino blindato. Diviso zona giorno/zona notte. P.3° con asc. Prezzo tratt.

A.P.E.: G 190,83

RIF. 1340 APPARTAMENTO

In stabile di fattura moderna alloggio di vani 4,5 ed accessori così suddiviso: tinello, cucinotto, sala, 2 camere, bagno. Dotato di un balcone. Ristrutturato: pavimento in gres, porte nuove. Al P.1°.Parzialm.arredato.

€ 80.000 tr. A.P.E.: F 139,87

A.P.E.: G

ZONA OSPEDALE (SP)

RIF. 1256 APPARTAMENTO

In stabile moderno e signorile arioso e luminoso vani 2,5 ed accessori: soggiorno, cucinotto, camera, servizio e rip. Lungo terrazzo vista mare. Ristrutturato: pavim in parquet, portoncino blindato, videocitofono. Prezzo tratt.

LA SPEZIA (SP) - Via Veneto, 82 Tel. +39 0187 739225 / 770870 Fax +39 0187 770870 info.tirrenia@acamtel.com

CARRODANO (SP)

LOCALE

BEVERINO (SP)

RIF. 3285 INDIPENDENTE

Vicinanze Brugnato, a pochi minuti dal nuovo Outlet ShopInn Brugnato 5 Terre, locale di ampia metratura ideale per l'apertura di un pub/birreria o per negozi di vario genere. Ottime finiture.

A.P.E.: G

RICCO' DEL GOLFO (SP)

APPARTAMENTO

A.P.E.: G

RIF. 3055 APPARTAMENTO

Comune di Beverino, casa indip.te di ampia metratura in 7.000 mq. di terreno pertinenziale: soggiorno doppio, zona pranzo, cucina e bagno al piano terra; tre camere, disimpegno e ulteriore bagno al piano 1°.

138.000 A.P.E.: G

RIF. 3457 SEMINDIP.NTE

RIF. 3447 INDIPENDENTE

60.000

FRAMURA (SP)

Luminosa terratetto su tre livelli: ingresso, ampio soggiorno con camino, cucina abitabile, due camere e ampio bagno. L’immobile è stato ristrutturato con gusto mantenendo le caratteristiche tipiche liguri.

140.000 A.P.E.: G

RIF. 3235

In contesto tranquillo a 20 minuti dal mare, terratetto in pietra in parte ristrutturata disposta su tre livelli per totali 125 mq. oltre a terrazze e posto auto. Ideale come seconda casa!

40.000 A.P.E.: G

BRUGNATO (SP)

Posizione soleggiata e defilata dal traffico, villetta a schiera, divisa in due mini app.ti. Posti auto e giardino attrezzato. Ottima soluzione sia come prima che come seconda casa. Ideale anche uso investimento.

130.000 A.P.E.: G

180.000 A.P.E.: G

PIGNONE (SP)

RIF. 3446 TERRATETTO

Nel centro del borgo ampio bilocale posto al piano primo di piccola palazzina ligure. L’ap.to è composto da soggiorno di ingresso aperto sulla cucina, camera matrimoniale, ripostiglio e bagno. Cantina. Ammobiliato.

BRUGNATO (SP)

RIF. 3555 SEMINDIP.NTE

In posizione comoda e soleggiata, a 5 minuti da La Spezia, luminoso app.to indipendente su due livelli per totali 5 vani più doppi servizi, rip, ampia terrazza, cantina, corte attrezzata e giardino. Ottima!

BORGHETTO DI VARA (SP)

RIF. 3212

Villa indipendente da personalizzare, con ampio giardino attrezzato e posti auto. Suddivisione da progetto: ingresso in soggiorno aperto su sala da pranzo , zona cottura, studio, tre camere da letto e doppi servizi.

148.000 A.P.E.: ESENTE

230.000


ARCOLA (SP) P.zza Resistenza, 1 Tel./Fax +39 0187 986421 Mob. +39 339 6523565 info@immobiliareriviera.com www.unionmedia.it compravendite - locazioni - consulenze PONTE DI ARCOLA (SP)

NUOVA COSTRUZIONE

SARZANA (SP)

RIF. IT3003 BIFAMILIARE

Appartamento 110mq, giardino 166mq, posto auto privato, composto da salone, cucina, tre camere, doppi servizi; possibilità di acquisto cantina/garage, ottimo capitolato, classe energetica presunta A, si accettano prenotazioni. Acquisto esente da commissioni di agenzia.

A.P.E.: N.D.

PIANO DI ARCOLA (SP)

Sulle alture, soleggiatissima e vista mare, casa bifamiliare con 2500 mq di uliveto: P.T. aia di circa 100 mq con spazioso gazebo in legno; ingr., cucina, salotto, 2 matrimoniali, bagno, rip., 2 cantine; P.1° ampia terrazza porticata, salone doppio, cucina/sala da pranzo con caminetto, matrimoniale, cameretta, doppi servizi; sopra mansarda 30 mq ca con terrazza.

228.000 A.P.E.: G >300

PONZANO MAGRA (SP)

ARCOLA, BORGO (SP)

RIF. IT252 APPARTAMENTO

In splendida casa antica in pietra, ristrutturata, vendesi app.to al P.T. (rialzato) con TERRAZZA PRIVATA. Composto da soggiorno con zona cottura, cameretta e al P. Superiore camera matrimoniale e bagno. Ingresso indip. te. Parcheggio a pochissimi passi. Facciata in pietra vista perfetta, tetto in ordine. Ideale uso vacanza e residenza.

A.P.E.: G >300

A.P.E.: G >300

RIF. IT243 APPARTAMENTO

RIF. IT236 SEMINDIPENDENTE

RIF. 240

RIF. IT101811 APPARTAMENTO

31

140.000

RESSORA DI ARCOLA (SP)

Piccola casa semindipendente terra-tetto, completamente da ristrutturare, composta al piano terreno ampio garage di circa 30 mq; al piano superiore appartamento mololocale con ampia terrazza.

199.000 A.P.E.: G >300

240.000

Appartamento completamente ristrutturato, al piano 2° ed ultimo di palazzina bifamiliare, con facciata e tetto perfettamente in ordine, composto da ingresso, spaziosa sala, cucinotto, due camere, bagno, balcone. Termoautonomo. Nessuna spesa condominiale.

68.000 A.P.E.: G >300

PONTE DI ARCOLA (SP)

Bella semindip.te, ingresso autonomo e giardino 800mq privato, P.1°/ultimo, composta ingresso in spazioso soggiorno, cucina abitabile, 2 camere, bagno, piccolo portico. Sottotetto, Tavernetta, locale caldaia. Il fabbricato è perfettamente in ordine. Possibilità di ampliamento/nuova costruzione di 90mq circa. Ottima esposizione solare e privacy.

LA SPEZIA, FAVARO (SP)

Appartamento al piano 2° di palazzina di poche unità, composto da ingresso, corridoio, spaziosa cucina, due camere, bagno, balcone, ripostiglio. Finestre nuove in PVC con vetro camera stratificato, impianto elettrico e caldaia nuovi. Adatto anche ad uso investimento.

110.000 A.P.E.: G >300

PIANO DI ARCOLA (SP)

SEMINDIPENDENTE

85.000 A.P.E.: G >200

LA SPEZIA, LIMONE (SP)

RIF. IT207

Primissima collina, soleggiata e tranquilla in piccolo complesso immobiliare recente costruzione, con giardino privato e p. auto, app.to con ingresso indip.te composto da spaziosissima zona giorno suddivisa in salotto, sala da pranzo, cucina abitabile a vista; camera matr.le, bagno, lavanderia, ampia stanza armadi. Risc. autonomo.

RIF. IT225

Zona tranquilla, soleggiata e comoda, app.to al P.2°/ ed ultimo, 95mq: ampio ingresso, cucina abitabile, due camere, bagno, rip., 2 balconi, soprastante ampio ed alto sottotetto. Richiede alcuni lavori di ristrutturazione. Possibilità di acquisto fondo al piano terra, anche ad uso garage, 38mq.

30.000 A.P.E.: G >300

130.000

www.laspeziamagazine.it

APPARTAMENTO

RIF. IT181 APPARTAMENTO

98.000

CANIPAROLA (MS)

In palazzina trifamiliare perfettamente in ordine, app.to P.1°/ultimo, con ingresso indipendente: ingresso, spaziosa sala, cucina abitabile, camera matrimoniale, bagno, rip., piccolo balconcino. Posto auto riservato in area condominiale. Nessuna spesa condominiale. Possibilità di acquisto di spaziosa cantina. Impianti in ordine.

450.000 A.P.E.: G >300

450.000 A.P.E.: G >300

RIF. IT250 APPARTAMENTO

A.P.E.: G >300

Casa semindipendente terra-tetto composta al P.T. da ingresso, cucina abitabile, salottino, bagno; al P.1° camera matrimoniale, cameretta piccola con terrazzina, bagno. Terreno 3000mq con cantina di circa 15mq. Stato di manutenzione discreto. Impianto di riscaldamento autonomo. Tetto in ordine.

LA SPEZIA, LIMONE (SP)

Villa indipendente bifamiliare, con giardino terreno 3400mq c/a. P.T. (mq115+porticato 36mq) appartamento con ingresso, cucina,sala, 2 matrimoniali, bagno; P.1° con ingresso autonomo, appartamento (110mq circa) salone, cucina, 2 matrimoniali, bagno, terrazza 36mq. Parcheggio privato. Terreno (edificabile). Soleggiatissima.

RIF. IT259

ARCOLA (SP)

VILLA

RIF. IT75662 SEMINDIPENDENTE


FE L

US M

AUR EA DO IX

FIUMARETTA (SP)

MARINELLA DI SARZANA (SP)

MARINELLA DI SARZANA (SP)

APPARTAMENTO

www.laspeziamagazine.it

32

RIF. A 337

App.to semindipendente in quadrifamigliare, su 2 livelli: al P.T. sogg. su un portico fronte giardino, con angolo cottura, camera matrimoniale, bagno; al P. Semint 2 camere con finestra, bagno, lavanderia. Posto auto in corte interna chiusa. €

A.P.E.: D

265.000

APPARTAMENTO

Appartamento finemente ristrutturato, composto da cucina/ingresso, soggiorno con balcone con scorcio mare, camera matrimoniale con bagno, 2° ampia camera, 2° bagno, posto auto e box. €

155.000

195.000

RIF. A 300

Appartamento sito al primo piano composto da soggiorno con terrazza, cucina con balcone verandato, camera matrimoniale, bagno, cantina e posto auto. €

A.P.E.: G

Secondo e ultimo piano, appartamento così composto: salone, cucina abitabile con terrazza chiusa con camino, 2 ampie camere, cameretta, bagno e ripostiglio. Posto auto.

RIF. V 76

Appartamento in bifamigliare. Entrata indipendente, ingresso, cucina abitabile, sala con terrazza coperta e balcone panoramico, 2 camere matrimoniali, 1 cameretta, bagno. Al piano superiore 4 vani mansardati con bagno. Ampio box auto con cantina e bagno. All’esterno giardino privato piantumato con ricovero attrezzi. €

290.000

250.000

79.000

APPARTAMENTO

RIF. A 321

Appartamento finemente ristrutturato, al primo piano con ascensore, composto da: ingresso, salone con balcone, cucina abitabile con ripostiglio, 2 camere matrimoniali, cameretta, studio, stanzino, 2 bagni. €

A.P.E.: F

320.000

PODENZANA (MS)

UNIFAMILIARE

RIF. V 75

Villa unifamiliare di mq.130. Al piano terra salone doppio con camino, zona pranzo con cucina a vista, camera matrimoniale, bagno; al piano 1° camera matrimoniale con bagno. All’esterno vi è un portico di mq 30 con terreno di mq. 3.734. A.P.E.: E 159,8

A.P.E.: G

ARCOLA (SP)

BIFAMILIARE

RIF. A 320

MARINA DI CARRARA (MS)

APPARTAMENTO

CEPARANA (SP)

A.P.E.: F

A.P.E.: G 149,07

APPARTAMENTO

LUNI MARE (SP)

RIF. A 303

A.P.E.: F

RIF. A 159

Appartamento, al piano 2°, a 200 metri dalle spiagge, ottime condizioni. Soggiorno, cucina, 2 camere, bagno, box con bagno, posto auto in cortile condominiale chiuso.

MARINELLA DI SARZANA (SP)

APPARTAMENTO

MARINELLA DI SARZANA (SP)

350.000

VILLA

RIF. V 77

Villa unifamiliare in legno. P. principale mq. 150: salone con affaccio su terrazza mq. 50 panoramica, cucina, lavanderia, 2 camere matrimoniali una con bagno e stanza armadio, 2° bagno. P.sup. mq. 80 mansardata con travi a vista. Al P.inf. ampia taverna con attacchi cucina. Terreno mq.3500 con piscina, barbeque e ulivi. A.P.E.: D

600.000


Via Litoraneo, 35 - Marinella di Sarzana (SP) Tel. +39 0187 649535 • Mob. +39 338 9790361 grassiclaudio.immobiliare@gmail.com MARINELLA DI SARZANA (SP)

APPARTAMENTO

RIF. A 279

SARZANA (SP)

MARINELLA DI SARZANA (SP)

APPARTAMENTO

RIF. A 318

APPARTAMENTO

RIF. A 309

A.P.E.: G

195.000

LA SPEZIA (SP)

RIF. A 334

A.P.E.: G 233,8

125.000

APPARTAMENTO

Appartamento in buone condizioni, composto da soggiorno con balcone, cucina con balcone, ampia camera matrimoniale con balcone, bagno con vasca, 2 posti auto.

RIF. A 335

Appartamento posto al 3° piano, composto da: soggiorno con angolo cottura e balcone, camera matrimoniale con balcone, bagno finestrato, aria condizionata, porzione di lastrico solare mq.50, posto auto coperto. €

125.000

A.P.E.: G

130.000

APPARTAMENTO

RIF. A 311

Appartamento a 200 mt dalle spiagge, in buone condizioni, composto da soggiorno con angolo cottura e bagno, balcone, camera matrimoniale con balcone, bagno con finestra. A parte box mq. 18 con acqua e luce ad Euro 15.000. A.P.E.: F

135.000

MARINELLA DI SARZANA (SP)

APPARTAMENTO

RIF. A 336

Appartamento situato al piano terra di condominio con giardino privato a cui si accede da tutte le stanze. L’immobile è composto da soggiorno con angolo cottura, camera matrimoniale, camera doppia, bagno. A.P.E.: G

150.000

MARINELLA DI SARZANA (SP)

LUNI MARE (SP)

MARINELLA DI SARZANA (SP)

APPARTAMENTO

RIF. A 330

145.000

ATTICO

RIF. A 331

Attico ristrutturato finemente con terrazza di mq. 200 con vista a 360° mare e monti, composto da soggiorno con cucina a vista in muratura, camera matrimoniale con bagno di servizio, cameretta, bagno con doccia. Fornito di pompe di calore. Terrazza con veranda e doccia esterna. A.P.E.: F

260.000

33

www.laspeziamagazine.it

Appartamento luminosissimo, vicinanze al C.C. Le Terrazze e a tutti i servizi, in zona tranquilla. Composto da: soggiorno con affaccio su un balcone, cucina, ripostiglio, 2 camere matrimoniali, bagno.

A.P.E.: F

115.000

MARINELLA DI SARZANA (SP)

APPARTAMENTO

A.P.E.: G

A.P.E.: G 326,6

MARINELLA DI SARZANA (SP)

Appartamento su due livelli con giardino e po- Appartamento in bifamiliare, no condominio, Appartamento posto al primo piano, in ottime sto auto. Entrata indipendente, cucina, came- composto da: cucina, camera, soggiorno, ba- condizioni, così composto: soggiorno, cucina, ra, cameretta, bagno, balcone. gno, aria condizionata, balcone. 2 camere, bagno, box auto


Mercato Immobiliare

Ripristinata al 10% la cedolare secca sui canoni concordati ASSOCIAZIONE PICCOLI PROPRIETARI CASE rubrica a cura di

Ramona Gris

Vice Segretaria Nazionale e della Segreteria Provinciale della Spezia

Via Fiume, 85 Tel. 0187 704521 info@appclaspezia.it www.appclaspezia.it

No dell’APPC al palesato aumento della cedolare secca sui canoni concordati! Gli uffici finanziari messi sotto assedio dall’APPC.

S

ui canoni concordati, il governo Conte al lavoro per servire al cittadino, cittadino insieme a molto altro, l’aumento della cedolare secca al 12,5 per cento, rispetto all’attuale 10: siamo alle solite! Per esigenze di bilancio, o meglio per fare cassa, il Governo intende aumentare la tassazione su questo canale, e, ancora una volta, a pagare sarà l’anello più debole del pianeta casa: casa è quanto l’Appc, Associazione piccoli proprietari case, organizzazione storica della proprietà, tra le più rappresentative, denuncia con preoccupazione. E quel taglio degli sprechi dal quale si potrebbero generare risorse, se non per tagliare le tasse, almeno per mantenerne il peso, rimane sempre marginale! Vale la pena rilevare quanto non sia stato considerato che l’affitto “concordato”, abbia costituito e costituisca uno strumento calmierante in campo locativo, locativo, contribuendo a risolvere molte emergenze legate alla casa con l’immettere sul mercato della locazione un numero considerevole di immobili tenuti prima sfitti, esercitando anche quella leva sociale che ha contribuito a disinnescare il disagio abitativo, abitativo visto che i soggetti, che si rivolgono a questo canale, non hanno risorse economiche sufficienti per poter accedere agli

affitti a canone libero. Anzi, questa tipologia di contratto ha consentito alle fasce più deboli il reperimento di una casa, laddove le istituzioni non vi hanno potuto fare fronte, a causa della carenza, o dell’indisponibilità di immobili di edilizia popolare e di edilizia convenzionata, che non sono più sufficienti alle esigenze delle famiglie, che richiedono un alloggio in affitto. affitto Da non sottovalutare anche che, qualora il canale perdesse competitività, si potrebbe avere l’instaurarsi del dominio dell’opzione turistica, laddove possibile, nei confronti del residenziale, o ancora peggio l’immobile potrebbe essere lasciato sfitto, ed il reperimento di una casa diventerebbe sempre più difficile e complicato. complicat Infine è da rilevare, come, il contratto “concordato” abbia, nella sua peculiarità, tra l’altro, concorso alla diminuzione degli sfratti per finita locazione e per morosità. morosità L’aumento potrebbe contribuire a fare diventare, di nuovo, esplosiva la condizione del disagio abitativo, riportandoci agli anni duemila: è questo che il governo Conte, famelico di risorse, vuole arrivare a fare ?! La casa, casa bene fra i più attenzionati e gettonati per i prelievi, verrà colpita anche sui trasferi-

Dopo il palesato aumento della cedolare secca al 12,5% e la determinata presa di posizione dell’A.P.P.C. Associazione Piccoli Proprietari Case, il Governo Conte fa retromarcia e ristabilisce l’aliquota al 10%: di seguito l’intervento dell’A.P.P.C. rivolto alle forze politiche del Governo Conte. menti immobiliari con l’imposta ipotecaria e catastale che passa da 50 a 150 euro. I piccoli proprietari, proprietari alle prese con uno Stato sempre più patrigno, che per ogni esigenza rivolge la sua particolare pesante attenzione al mattone, arcistufi delle solite lagnanze, decidono di mobilitarsi e di scendere sulle barricate, vogliono mettere in atto la loro protesta alla quale ci si augura aderiscano alche le altre organizzazioni della proprietà e dell’inquilinato, costringendo all’ascolto, attraverso i suoi funzionari, uno Stato che è sempre più sordo e distaccato, intasando almeno una volta la settimana in giorni diversi gli uffici finanziari, sparsi sul territorio nazionale e finanziari lo Stato ( alias i funzionari per esso) sentirà, ascolterà, o dovrà ascoltare la loro voce. voce Visto poi che la casa continua ad essere lo sportello preferenziale, a cui tutti i governi fanno riferimento per i loro prelievi, l’Appc, esausta, intende passare all’attacco affossando quei flussi elettorali che continuano a demonizzare il pianeta casa e proporrà, ai propri associati, quei nuovi scenari politici che mettono, o sapranno mettere il mattone al centro dello sviluppo sociale ed economico.


Mercato Immobiliare

35

www.laspeziamagazine.it


Più vicino a te, sempre! Il negozio più grande, 1200 mq di mobili e arredi per la casa. Lo showroom è un punto di riferimento nel mondo della progettazione per tutta la Lunigiana e zone adiacenti.

Via Aldo Moro, 115 Villafranca in Lunigiana (MS) 0187 422412 0187 494045 347 4807620 info@paolomarconicasa.com

Via Severino Ferrari, 29 - LA SPEZIA

0187 520383

paolomarconicasa.com

Via Aurelia - Castelnuovo Magra (SP)

0187 675755

Via Ghiaione 3, Filattiera (MS)

0187 422412

Prossima apertura!

Profile for Italia Per Voi

LA SPEZIA MAGAZINE - GENNAIO/FEBBRAIO 2020  

LA SPEZIA MAGAZINE - GENNAIO/FEBBRAIO 2020