Page 1

24

2 2015

2

5

IV

1991 - 2015

Adolescenti Peele

GAPAttaccamento EBM

Levometadone

Iniziative Speciali Findings


EDITORIALE

1

dei consumi e delle pene Direttore Responsabile Direttore Scientifico Comitato di Redazione Luigi Bartoletti Emanuele Bignamini Paola Burroni Augusto Consoli Mauro Croce Angela De Bernardis Giuseppe Faro Nadia Ferrero Lorena Fortin Marina Gentile

Angelo Giglio Paolo Jarre Chiara Magrini Gaetano Manna Maria Grazia Martin Antonio Martinotti Rocco Mercuri Maurizio Ruschena Carlo Zarmati

Comitato Scientifico e Consultivo e per le Iniziative Speciali Gian Paolo Guelfi Laura Amato Sandro Libianchi Graziano Bellio Luigi Stella Mauro Ceccanti Maurizio Coletti Piergiorgio Zuccaro Hanno collaborato a questo numero Federica Azzalin Maurizio Azzalini Elisa Bergagna Matteo Fabbri Marica Ferri

Riccardo Gatti Alessandro Mantovani Alessandro Mastrogregori Grazia Zuffa

GLI EDITORIALI DI DAL FARE AL DIRE i giocatori d'azzardo problematici: l'ennesima emergenza per i ser.t?

3

"Appunti di viaggio" sulla Direzione Centrale per i Servizi Antidroga Capacita' e sviluppi dell'Organismo italiano di coordinamento delle Forze di Polizia per il contrasto al narcotraffico transnazionale

7

DIBATTITI

10

LA DIPENDENZA E' UNA PATOLOGIA CRONICA DEL CERVELLO? Commenti a seguito dell’articolo di Stanton Peele pubblicato sul numero 1/2015

IL PUNTO SU

20

Evidenze di efficacia e progetto clinico nelle dipendenze ESPERIENZE

29

Sostanze, persona e contesto: Significati dell' uso di sostanze in adolescenza RICERCHE

38

DIPENDENZE E MODELLI OPERATIVI DELL'ATTACCAMENTO STRUMENTI TERAPEUTICI

48

NOVITA' IN FARMACOLOGIA: A BREVE IN ITALIA SARA' POSSIBILE L'impiego del Levometadone nei trattamenti per la dipendenza da eroina INIZIATIVE SPECIALI

Editore PUBLIEDIT Edizioni e Pubblicazioni s.a.s. Iscrizione R.O.C. N. 1708

Dal Fare al Dire

ISSN 2281/9169

Pubblicazione Registrata presso il Tribunale di Cuneo al n.451 del 20/03/91 Periodico quadrimestrale La rivista esce in marzo, giugno, settembre. In dicembre è in uscita il Numero Speciale annuale Direzione, Redazione, Amministrazione e Pubblicità Via Roma, 22 - 12100 Cuneo Tel. 0171/67224 Fax 0171/648077 dalfarealdire@publieditweb.it Stampa: TIPOLITOEUROPA - Cuneo

Associato all’U.S.P.I.

UNIONE STAMPA PERIODICA ITALIANA

LE INIZIATIVE SPECIALI DI DAL FARE AL DIRE

51

FINDINGS.ORG.UK Drug and Alcohol Findings

52

ORIZZONTINTEGRATI

58

LAUTARI: Soc. Coop. Sociale Onlus Pozzolengo INSERTO

L'individuazione del budget regionale per le attivita' dell'area delle Dipendenze Patologiche e il consolidamento dei Piani Locali delle Dipendenze e delle Sperimentazioni

60


orizzontintegrati

lautari lombardia

Cooperativa di Solidarieta' Onlus (pozzolengo)

orizzontintegrati

redazionale

La rubrica orizzontintegrati ORIZZONTINTEGRATI è una rubrica che Dal Fare al Dire ha inaugurato dal 2013 con l’intento di offrire uno spazio agli enti del Privato Sociale Accreditato utile a presentare le proprie attività promosse in integrazione con il servizio pubblico, evidenziandone le specificità ritenute peculiari.

SCHEDA INFORMATIVA La Comunità Lautari è una Comunità Terapeutica di orientamento pedagogico riabilitativo, fondata nel 1992, specializzata nella disintossicazione e riabilitazione delle persone dipendenti da alcool e droghe; essa è inoltre riconosciuta dalla Regione Lombardia e abilitata attraverso certificazione dell’ASL di Brescia. Il nostro intervento ha un’impronta umanistica che concentra la propria azione sulla centralità della persona come condizione necessaria per migliorarne la qualità di vita. La permanenza in struttura è completamente gratuita; la Comunità ha una propria autonomia finanziaria, non prevede la compartecipazione alle spese sia da parte dello Stato (enti pubblici e privati) che dalle famiglie degli ospiti, grazie alle attività svolte dai ragazzi/e che si trovano in comunità per il proprio recupero psicosociale. Tra gli obiettivi perseguiti dalla nostra organizzazione troviamo la riabilitazione completa della persona e l’acquisizione di un nuovo stile di vita, fondato su autonomia, responsabilità, tolleranza, partecipazione, solidarietà, fiducia e autostima, oltre che un lavoro psico-educativo con la famiglia e la costruzione di una rete con le Associazioni del privato sociale. L’acquisizione di questi valori fa sì che la persona possa reinserirsi in maniera ottimale nel tessuto sociale, familiare e lavorativo. Il programma terapeutico è affidato all’èquipe degli operatori (psicologo, medico, psichiatra, educatori, assistente sociale, operatori di comunità e maestri del lavoro) che seguono costantemente tutte le fasi del programma. Per la realizzazione del percorso si prevedono dei tempi medio lunghi (dai 3 ai 5 anni) da concordare in base ai bisogni ed alle risorse psicologiche individuali. Tra le varie attività svolte dai ragazzi, fondamentali in un processo di cambiamento e di professionalizzazione, troviamo: azienda agricola (allevamento, gestione della cantina, coltivazione vitivinicola), falegnameria e restauro, officina meccanica, cantiere edile. Gli utenti possono accedere autonomamente, richiedendo un appuntamento attraverso contatto telefonico o diretto con gli operatori dell’accoglienza, oppure attraverso l’invio DAL FARE AL DIRE 2/2015

58


orizzontintegrati

del SERT (Servizi Pubblici per le Dipendenze), dello SMI (Servizio Multidisciplinare Integrato), del NOA (Nucleo Operativo Alcoldipendenze), o di Associazioni di Volontariato, Cooperative Sociali, Comunità Terapeutiche, case di accoglienza, che collaborano con la Comunità. La collaborazione con i servizi pubblici avviene attraverso un contatto telefonico con gli operatori referenti dei vari casi, sia per valutare un eventuale ingresso presentando le situazioni, sia per monitorare l’andamento del percorso terapeutico delle persone già inserite. Viene richiesta, inizialmente, una relazione di presentazione psicosociale, rilasciata dall’intera équipe del servizio pubblico, all’interno della quale sono indicati gli eventi salienti della vita di quella persona nonché tutti gli elementi relativi alla sua storia di tossicodipendenza (terapia farmacologica, precedenti programmi territoriali o comunitari, rapporto con il servizio e elementi positivi o negativi,ecc..), necessaria per valutare il caso in un’ottica più globale. In seguito all’inserimento della persona segnalataci dai servizi pubblici, viene mantenuta una collaborazione costante durante tutto il programma terapeutico con una condivisione di obiettivi da entrambe le parti. Vengono organizzati anche degli incontri tra la nostra èquipe terapeutica e gli operatori del servizio referenti, per monitorare l’andamento del programma di recupero e stabilire o modificare, lungo il percorso, degli obiettivi a breve o lungo termine, oltre che per stabilire gli strumenti di intervento e i tempi di valutazione. contatti e crediti Cooperativa di Solidarietà Lautari Onlus - Sede Centrale di Brescia Località Caccia 1 25010 Pozzolengo BS Tel: +39 030 9916044 Fax: +39 030 918340 Web: www.lautari.it Mail: segreteria@lautari.it Unità locali:

Como como@lautari.it

Firenze firenze@lautari.it

Pordenone pordenone@lautari.it

Roma roma@lautari.it

Centro d’ascolto: Capodistria (Slovenia) cooperativa.d.s.l@siol.net

pubblicati nei numeri precedenti Inserzione pubblicata sul numero 3/2014 PIEMONTE: “IL PORTO” - Comunità Terapeutiche O.N.L.U.S. | Moncalieri Inserzione pubblicata sul numero 2/2014 PIEMONTE: “L’APPRODO” - Soc. Cooperativa Sociale O.N.L.U.S. | Asti Inserzione pubblicata sul numero 1/2014 MARCHE: “IRS L’AURORA” - Comunità terapeutica, Centro per il reinserimento socio-lavorativo | Massignano Inserzione pubblicata sul numero speciale 2013 PIEMONTE: “ALICE” - Servizi nell’area Dipendenze della Cooperativa sociale Alice | Cuneo Inserzione pubblicata sul numero speciale 2013 LAZIO: “APPRODO” - Centro di trattamento per le Dipendenze Patologiche | Lavinio Inserzione pubblicata sul numero 3/2013 PIEMONTE: “CUFRAD” - Centro specializzato per il trattamento e la cura dell’alcolismo e della polidipendenza | Cuneo Inserzione pubblicata sul numero 2/2013 PIEMONTE: “Fermata d’Autobus” - Comunità Doppia Diagnosi | Torino

59

Inserzione pubblicata sul numero 1/2013 PIEMONTE: “Giano” - Comunità Doppia Diagnosi | Verbania DAL FARE AL DIRE 2/2015

Lautari - ONLUS (Pozzolengo)  

Cooperativa di solidarietà Onlus Lautari per la rubrica Orizzontintegrati

Lautari - ONLUS (Pozzolengo)  

Cooperativa di solidarietà Onlus Lautari per la rubrica Orizzontintegrati

Advertisement