Page 1

DACCA

Informazione. AttualitĂ . Tempolibero

BIBLIODAYS 2013 Successo in biblioteca DON MAZZI Fondazione Centri Giovanili

TOTAL STYLE Moda & Design MUSICA da non perdere

SPORTING CLUB I ragazzi abbandonano lo sport AGENDA Eventi culturali e gastronomici

foto di KARTU Studio Fotografico


LA VIOLENZA SULLE DONNE: FERMIAMO IL MASSACRO!

IL PUNTO PO

Non vorrei che per decidere se si tratti di femminicidio o meno, ci si perda in discussioni inutili, dividendoci come facciamo sempre, ciascuno arroccato nelle sue sicurezze. Non ha importanza che nome diamo a questo eccidio. L’importante è trovarsi d’accordo che si tratta di un massacro e che cerchiamo di capire perché la coscienza sociale non ne sia turbata quanto dovrebbe. E perché si tenda a considerarlo un evento che riguarda solo il carnefice e la vittima, come se l’intero tessuto sociale non fosse ferito e colpito gravemente da questa carneficina. Apriamo il giornale con trepidazione ogni mattina, sapendo purtroppo che a giorni alterni, saremo messi di fronte alla notizia di una giovane donna che avendo detto no a suo marito, al suo fidanzato, al suo amante, è stata trucidata. Ieri, oggi, domani. Troppe mani maschili si accaniscono contro le donne «amate», pronte a cacciare loro in corpo decine di coltellate o a strangolarle o a prenderle a forbiciate, per poi gettarle giù da un ponte, dentro un fosso, convinti che nessuno li scoprirà mai. Alla faccia dell’amore! Sono bravissimi questi «amanti» poi a recitare la commedia: mostrano ai fotografi una faccia coperta di lacrime, si mettono a disposizione della polizia per cercare la donna sparita, abbracciano mamma e papà per consolarli della grave perdita. Spesso vengono creduti. Bravissimi attori! Dispongono di una doppia personalità. Si accaniscono sul povero corpo e poi lo piangono con un tale dolore che tutti proviamo pietà. Come è possibile, ci chiediamo, che menta con tanta spudoratezza? Ma ormai i casi sono talmente frequenti che la polizia va subito a vedere gli alibi dei mariti e dei fidanzati perché quasi sempre è lì che si nasconde il colpevole. Poi vengono fuori le intercettazioni, gli esami del sangue, le immagini di qualche video di sorveglianza e scopriamo che sì, è proprio lui l’assassino. Ormai sappiamo che, accanto ai tanti casi certi, perché finiti con la morte di lei, ci sono migliaia di casi che non vengono alla luce, di uomini che perseguitano ossessivamente le donne che dicono di amare, con minacce, inseguimenti, intimidazioni. Nonostante la rabbia, faccio fatica a pensare che il mondo si sia popolato improvvisamente di assassini che anelano al sangue delle loro donne. Le spiegazioni sono tante, ma certo hanno a che vedere con il modo in cui la cultura di massa tratta le donne. Con l’incapacità di insegnare ai bambini ad avere rispetto per l’altro. L’idea arcaica che io ti amo e quindi ti posseggo è ancora moneta corrente e costituisce la base di molti, troppi rapporti sentimentali. L’amore-possesso, quando è posto in discussione dal pensiero autonomo dell’amata, mette in crisi l’identità stessa dell’amante che per paura, si trasforma in mostro. Resta la domanda: Perché la coscienza sociale, le nostre coscienze, non sono turbate quanto dovrebbero?

Associazione creazioni in movimento daccapomagazine@virgilio.it tel. 333.7101428

sfoglialo on line daccapo.daccapo.1 daccapo_magazine


PO

TERRITORIO E PERSONE

IL CRISTO DI DON CAMILLO E PEPPONE IN PROCESSIONE A BRESCELLO

E’ la prima volta dalla fine delle riprese della celebre serie Erano in molti a sfidare freddo e umidità, il 5 ottobre, per la processione del Crocifisso «parlante» di don Camillo, che dalla fine delle riprese dei celebri film, nel 1970, non usciva dalla chiesa parrocchiale, dove è custodito nella piccola stanza dell’ex battistero. Dunque, un evento nell’evento, che ha riportato in paese, a Brescello, un’antica tradizione che da tempo era finita nel dimenticatoio. Con l’arrivo di don Evandro Gherardi a capo della locale parrocchia, è stata ripristinata questa usanza popolare e religiosa: nei mesi scorsi la processione fino agli argini dell’Enza, a Lentigione, l’altra sera il corteo con il crocefisso fino alla foce dell’Enza, dove il fiume si getta nel Po. Una lunga camminata accompagnata dalle note della banda di Correggio-Bagnolo, con tanta gente con fiaccole e candele in mano, a seguire il percorso delineato dai volontari della locale Protezione civile, i quali si sono alternati nel portare il Crocifisso «parlante» lungo tutto il tragitto. Una cerimonia solenne, con il parroco don Evandro, ma anche il neo vicario generale della diocesi, don Alberto Nicelli, il sindaco Giuseppe Vezzani, il comandante dei carabinieri Stefano Airini. Inevitabilmente il ricordo è andato alla scena di uno dei film della saga cinematografica di don Camillo, con il prete che percorre da solo (per il veto ai cittadini imposto dal sindaco Peppone) gran parte del tragitto della processione, salvo poi trovare i brescellesi (cristiani e comunisti) nei pressi dell’argine, dove tutti avevano accompagnato il Crocifisso verso il Po, per la benedizione e per la preghiera affinché il Grande fiume non avesse da provocare allagamenti e danni alle comunità locali. Un momento di riflessione è stato dedicato pure ai migranti vittime del naufragio al largo di Lampedusa. Poi, alla foce dell’Enza, sono stati fatti galleggiare alcuni lumini sul fiume, mentre da terra venivano fatte volare alcune piccole mongolfiere illuminate, simbolo delle preghiere che si levano al cielo. Il vicario don Alberto Nicelli, portando pure i saluti del vescovo Massimo Camisasca, ha lodato l’iniziativa, che riporta nel paese della Bassa un’antica tradizione religiosa. Ha preso la parola pure il sindaco Vezzani, il quale ha colto l’occasione per ringraziare i volontari della Protezione civile locale «per l’attività svolta costantemente per la sicurezza del territorio e dei suoi cittadini».

Nuova concessionaria TOYOTA per PARMA, REGGIO EMILIA e Provincie REGGIO EMILIA Via F.lli Cervi, 171 Tel. 0522 333545 PARMA Via Morigi, 8B (vicino ingresso autostrada) Tel. 0521 907070 www.zattitopclass.com

toyota@zattitopclass.com


TERRITORIO E PERSONE

Bibliodays 2013

Successo in Biblioteca “Biblioteche: un luogo di tutti per niente comune”. Come inneggia lo slogan sui manifesti e come ha voluto dimostrare la settimana di aperture straordinarie, eventi, iniziative, spettacoli, incontri con autori, laboratori, le biblioteche nonostante cambino i tempi e avanzino le tecnologie hanno ancora tanto da dare alla nostra cultura. L’appuntamento, arrivato alla sua sesta edizione, ha coinvolto 46 biblioteche reggiane pubbliche e private esistenti nei 38 Comuni che hanno partecipano a “Bibliodays 2013” e vuole invogliare i reggiani a leggere e a frequentare le biblioteche e a pensarle come uno spazio comune a loro disposizione. Non tutti infatti conoscono i servizi che le biblioteche offrono, che non si fermano certo al patrimonio librario. Sempre più introdotti all’era digitale in biblioteca è possibile scoprire nuovi supporti per navigare, contenuti digitali, film , musica, audiolibri, fumetti e molto altro ancora per appagare la propria curiosità. Bibliodays si è confermato un evento straordinario anche quest’anno, valorizzando al meglio le tante qualità delle biblioteche reggiane. Rimane attivo il concorso legato alla settimana che si è da poco conclusa. Il tema di quest’anno è: “Eccezzziuuunale veramente! Racconta la tua esperienza straordinaria in biblioteca”. Basta mandare un elaborato (una foto, un disegno, un video o un testo) ispirato al tema indicato alla propria biblioteca entro il 30 di ottobre. Il concorso è aperto a tutti. Sul sito del sistema bibliotecario tutte le informazioni necessarie per partecipare. In premio quattro buoni libro da 100 euro l’uno. link: biblioteche.provincia.re.it

Nelle 70 Biblioteche della provincia di Reggio Emilia trovi 63.871 album musicali in prestito.

PO


PO

L’ITALIA CHE LAVORA

STUDIO FOTOGRAFICO KARTU Avete presente quella sensazione di calore che si prova stando davanti al fuoco? E riuscite ad immaginare alla stessa maniera la schiena fredda e le mani ed il viso caldi? Beh succede che nel 2007 Luca e Giulia decidono di unire le schiene e si mettono davanti al fuoco della fotografia. Studente dell’Isia di Urbino lei e di Scienze Ambientali lui (ma con una grande passione per la fotografia) decidono di confrontare i loro esperimenti visivi giorno dopo giorno. Si mettono in discussione, litigano, spostano luci, le spengono, limano gli angoli della tecnica fino a dare un nome a quello che stanno facendo: KARTU. Il nome viene direttamente dalla Lituania. Giulia era impegnata in un progetto fotografico internazionale sulle città invisibili di Calvino a Vilnius. Torna indietro con tantissime fotografie e questa parola che significa insieme ma anche amaro nel senso del gusto. Perfetta. Kartu diventa una visione costante. Diventa un sogno che la crisi assopisce ma non spegne. Oggi non è il momento. Aspettiamo ad aprire che la situazione non è sicura. Sarà la scelta giusta? Saremo in grado di avere il nostro studio fotografico? La crisi intanto continua ad imperversare. Studi affermati chiudono giorno dopo giorno ed il nostro sogno sembra molto lontano nell’insonnia della società. Che fare? Potevamo aspettare ancora? No. Nel Gennaio del 2012 ci facciamo coraggio, investiamo tutti i nostri risparmi e diamo vita al nostro sogno. Il momento non è mai quello giusto. I soldi non sono mai abbastanza. Il coraggio va allenato. Oggi Kartu dopo quasi due anni di attività è un’avventura in crescita. A Novembre 2013 entreremo nel nuovo studio di 300 metri quadri con una stupenda ed attrezzatissima sala di posa (i sogni son belli perchè potenzialmente non hanno limiti) in zona Borgo Angeli a Mantova. Non stiamo diventando ricchi ma viviamo giorno per giorno con quello che ci piace fare ed i nostri clienti lo percepiscono. Ci viene data sempre più fiducia in quello che facciamo e stiamo riuscendo a concretizzare e portare avanti la nostra idea di fotografia ed il nostro gusto estetico. Facciamo andare di pari passo tecnica e creatività con quelle che sono le nostre radici culturali ed etiche di modo che la notte possiamo stare tranquilli, sorridere e continuare a sognare.

Contatti: Kartu studio fotografico Strada circonvallazione 6/b Borgo Angeli - Mantova tel 334.6164120 info@kartuphoto.com www.kartuphoto.com


PRATICAMENTE PO

INCIDENTE? INFORTUNIO? MALASANITÀ? Ci pensiamo noi!

CI OCCUPIAMO DI:

a cura del Dott. Carlo Fiumicino

- SINISTRI STRADALI

PROFESSIONISTI DEL RISARCIMENTO

- INFORTUNI SPORTIVI

Il nostro studio nasce dall’esperienza di un giovane gruppo di consulenti legali ed esperti professionisti in materia di risarcimento danni. Agisce con serietà e celerità per l’ottenimento del giusto risarcimento da parte dell’assicurazione, in favore del proprio cliente-danneggiato. La consulenza legale, insieme all’attività stragiudiziale, nonché una rete di servizi costituiscono la nostra ragione d’essere ed, al tempo stesso, la peculiarità delle prestazioni fornite ai nostri clienti.

- INFORTUNI SUL LAVORO - MALASANITÀ - RIVALSA DATORE DI LAVORO - RICORSI MULTE

ZERO ACCONTI. ZERO SPESE. ZERO RISCHI

Operiamo senza richiedere alcun anticipo, secondo il principio anglosassone dell’obbligo di risultato ed impegnandoci a non richiedere alcun compenso nel caso di mancato ottenimento del risarcimento danni. La nostra ricompensa è subordinata al tuo risarcimento e viene corrisposta direttamente dalle Assicurazioni. Il cliente non dovrà affrontare nessuna spesa, nessun acconto e non dovrà preoccuparsi più di nulla. Anticipiamo tutto noi: consulenza legale, spese sanitarie, visite mediche e riparazioni veicoli. IL TUO BRACCIO DESTRO IN CASO DI SINISTRO! Gestiamo tutte le pratiche di risarcimento danni conseguenti ad ogni evento lesivo: sinistro stradale, infortuni personali e sul lavoro, infortuni sportivi, malasanità e responsabilità civili diverse, subiti da privati ed aziende. Solleviamo i nostri clienti da oneri di burocrazia, tempo perso e arrabbiature. Seguiamo, costantemente, le pratiche risarcitorie: dalla firma del mandato alla riabilitazione sino alla consegna dell’assegno da parte dell’assicurazione.

ZERO SPESE ZERO RISCHI ZERO PENSIERI

CONSULENZA RISARCIMENTO DANNI

Via Emilia Ovest, 107/A 43126 PARMA Tel. 0521. 942010 - Fax. 0521. 988405 consulenza@praticamentesrl.it

Via IV Novembre, 22 42016 GUASTALLA (RE) Tel. 0522. 1535519 consulenza@praticamentesrl.it


PO website: www.m2servizi.it e-mail: info@m2servizi.it M2 ENGINEERING Via Paolo Borsellino 2 42100 Reggio Emilia Tel. 0522 271574 Fax 0522 230997

M2 & ASSOCIATI Via Cisa Ligure 27/A 42016 Guastalla (RE) Tel. 0522 838728 Fax 0522 825928

M2 CONSULTING M2 & PARTNERS Via Trieste 28 Via G. e G. Sicuri 60/A 46100 Mantova 43124 Parma Tel. 0376 229858 Tel. 0521 970630 Fax 0376 287745 Fax 0521 924392

CORSI DI FORMAZIONE

Le società del gruppo M2 offrono servizi di consulenza aziendale e di formazione del personale in materia di Ambiente, Sicurezza e Igiene del lavoro.

SEDE

CORSO

DURATA

DATA INIZIO

COSTO

8 ore

23 ottobre 2013

Euro 200,00 + iva

Guastalla

Corso per preposti formazione specifica

Mantova

Aggiornamento RSPP Agenti Fisici

24 ore

31 ottobre 2013

Euro 550,00 + iva

Reggio Emilia

Lavoratori modulo specifico (rischio elevato)

12 ore

6 novembre 2013

Euro 150,00 + iva

Reggio Emilia

Lavoratori Modulo Generale Valido per tutti i settori

8 ore

6 novembre 2013

Compreso nel modulo rischi specifici

Parma

Lavoratori impiegati amministrativi - modulo specifico - tutti i settori

4 ore

7 novembre 2013

Euro 90,00 + iva

Parma

Corso per Carrellisti

12 ore

8 novembre 2013

Euro 280,00 + iva

Guastalla

Corso per Carrellisti

12 ore

18 novembre 2013

Euro 280,00 + iva

RISARCIMENTO FERMO TECNICO: sempre dovuto!

CONSULENZA RISARCIMENTO DANNI Via Emilia Ovest, 107/A 43126 PARMA Tel. 0521. 942010 Fax. 0521. 988405

Via IV Novembre, 22 42016 GUASTALLA Reggio Emilia Tel. 0522. 1535519

consulenza@praticamentesrl.it

La Suprema Corte con Sentenza n. 6907 del 08/05/2012 determina una importante novità sul risarcimento del danno da “fermo tecnico” a seguito di sinistro stradale: è possibile la liquidazione equitativa del danno stesso anche in assenza di prova specifica, rilevando a tal fine la sola circostanza che il danneggiato sia stato privato del veicolo per un certo tempo, anche a prescindere dall’uso effettivo a cui esso era destinato. L’autoveicolo è, difatti, anche durante la sosta forzata, fonte di spesa (tassa di circolazione, premio di assicurazione) comunque sopportata dal proprietario, ed è altresì soggetto a un naturale deprezzamento di valore. Pertanto il danno da fermo tecnico acquisisce una duplice natura: in primo luogo la Corte affermava con la sentenza n. 17135 del 09/08/2011 che “il c.d. danno da fermo tecnico non può considerarsi sussistente, per il solo fatto che un veicolo sia stato inutilizzato dal proprietario per un certo lasso di tempo, ma al contrario, come ogni danno, anche quello da fermo tecnico deve essere provato. Infatti, per essere liquidato il noleggio della vettura sostitutiva, deve essere presentata alla compagnia assicurativa la fattura comprovante la spesa sostenuta dal danneggiato che deve essere risarcita; ma allo stesso tempo, con la sentenza ora in esame la Suprema Corte riconosce anche un danno da fermo tecnico che non necessita di onere della prova specifica per essere risarcito.


INFORMARE PO

RC AUTO: TAGLIANDO ELETTRONICO ENTRO OTTOBRE 2015 La dematerializzazione del tagliando assicurativo per le RC Auto è finalmente realtà grazie alla pubblicazione del recente decreto facente parte dello Sviluppo bis, in Gazzetta Ufficiale (n. 232 del 03/10/2013). Il provvedimento darà la possibilità di sostituire il famoso tagliando cartaceo che attesta la sottoscrizione della polizza assicurativa con uno digitale che possa ridurre al minimo la falsificazione. Il contrassegno elettronico è un aggiornamento necessario a complicare la vita ai truffatori, ma allo stesso tempo capace di potenziare i sistemi di controllo (come il Falco193 di cui vi abbiamo già parlato). Il Ministero dello sviluppo economico, in accordo con il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti e con approvazione dell’IVASS, ha mandato in soffitta il vecchio tagliando cartaceo dando via libera a un “ammodernamento” del settore assicurativo. Il tagliando elettronico/telematico, sebbene non siano state ancora specificate le tecnologie che verranno adoperate per la realizzazione, permetterà la verifica istantanea della validità della copertura assicurativa. Una verifica che potrà essere anche automatizzata nelle zone a traffico limitato o tramite altri dispositivi capaci di interfacciarsi con le informazioni contenute all’interno del tagliando. La banca dati, messa a disposizione della Motorizzazione, andrà ad interfacciarsi con dati già presenti come l’Archivio nazionale dei veicoli e l’Anagrafe nazionale degli abilitati alla guida, resta il punto di forza dell’intero sistema. Un progetto enorme, a cui darà manforte anche ogni singola compagnia assicurativa che permetterà di stanare i quasi 4 milioni di veicoli che circolano sul territorio senza una copertura assicurativa. L’innovazione verrà introdotta gradualmente, anche perché sarà necessario tempo per la formazione del personale e per lo sviluppo delle piattaforme per la raccolta dei dati. In particolare, entro 18 mesi dall’entrata in vigore del regolamento, la Motorizzazione Civile si impegnerà a rendere operativo il database (contenente le informazioni necessarie a controllo) interrogabile elettronicamente. Per l’entrata a regime dell’intero sistema, dopo aver atteso due anni dalla legge, sono previsti ulteriori 24 mesi prima che tutti gli automobilisti possano esporre il tagliando elettronico. Il noto contrassegno a sfondo giallo ha le ore contate.


PO COCCOLE E BENESSERE


COLORA IL TUO STILE con Color Plant Flower Il colore è una caratteristica essenziale nell’ambito stilistico, tinte e schiariture sono le tecniche più utilizzate per creare nuovi look di tendenza che affascinano sopratutto il pubblico femminile. Il colore è sinonimo di cambiamento e l’arrivo di una nuova stagione è sempre una scusa deliziosa per sfoggiare un look diverso, magari prendendo spunto dalle passerelle o dai giornali di moda, un campo in cui le sue potenzialità sono sfruttate in pieno, solitamente utilizzando colori alternativi per sperimentare tagli più aggressivi ed innovativi o colori più classici per rievocare degli evergreen. Vi sono però anche diverse perplessità riguardo ai coloranti utilizzati, per lo più chimici, che talvolta possono portare ad irritazioni o vere e proprie infiammazioni in caso di allergia. Hair Studio invece adotta e promuove “color plant flower”, una categoria di coloranti naturali che entrano in contatto con il capello in modo più delicato, senza danneggiarlo riducendo il rischio di infiammazioni o allergie del cuoio capelluto. Questo tipo di colorazione è completamente vegetale e unisce la capacità di dare riflessi a una forte capacità ristrutturante con effetti molto benefici per i capelli. Una colorazione atossica senza effetti collaterali. Per l’imminente inverno, spazio a tutta la vostra fantasia e chi ama sperimentare in fatto di capelli non avrà da temere. Studio Hair vi offre la sua esperienza, la qualità dei suoi prodotti; potrete inoltre trovare tantissime idee per cambiare look, dando il colore giusto e “naturale” al vostro stile.

via cavallotti, 45 - viadana (MN) tel. 0375.781220 hair_studio_pc@libero.it

HAIR SPRAY

PO


PO AGENDA

EVENTI CULTURALI E GASTRONOMICI

nelle province di Reggio E., Mantova, Parma, Cremona MOSTRA FERNANDO BOTERO

Palazzo del Governatore - Parma fino all’8 dicembre un viaggio all’interno della personalità artistica del grande maestro

FESTIVAL VERDI 2013

Parma e dintorni fino al 31 ottobre due opere e quattro concerti, gli appuntamenti di rilievo del programma

ANOMALIE 2013 Incontri d’autore

La Stiva - Casalmaggiore (CR) mercoledì 16,23,30 ottobre e 6,13 novembre Visioni, vizi e insidie nella scrittura contemporanea. Cinque serate, cinque autori.

FIERA D’AUTUNNO E DINTORNI

Poviglio (RE) da domenica 11 al 20 ottobre Numerosi appuntamenti d’Arte e cultura. Mostre, performance, spettacoli e non solo.

SAGRA DI OTTOBRE

Piazza Bentivoglio - Gualtieri (RE) domenica 20 ottobre Mercato, degustazione e vendita di prodotti gastronomici tipici, cottura del parmigiano-reggiano.

DI ZUCCA IN ZUCCA

Agriturismi di Mantova fino all’8 dicembre negli agriturismi che aderiscono all’iniziativa si potrà gustare la zucca in mille modi diversi.

FESTA DELLE LUMERE

Centro storico Mantova domenica 27 ottobre Le vie si animeranno con la fioca luce arancione delle lanterne di zucca. I bambini protagonisti della giornata

SPEEDY POLLO

NUMBER ONE GIRARROSTO A LEGNA ROSTICCERIA aperto anche a mezzogiorno Tel. 0375/78.02.81 V.le Europa, 7 - VIADANA (MN)

TABACCHERIA - EDICOLA di Zanardi Paolo

Via Papa Giovanni XXIII, 3/D 42016 GUASTALLA (RE) tel. 0522830993

Tabaccheria Rossi Via Sacco e Vanzetti, 5 - Guastalla (RE) - tel. 0522 - 838875

Via Convento, 71 Viadana (MN) Tel. 0375.780527


Guastalla

MAFRI

TELEFONIA - ELETTRONICA PICCOLI E GRANDI ELETTRODOMESTICI Via Sacco e Vanzetti, 3/H - Centro Commerciale Guastalla 2 T. 0522 825420 - F. 0522 838859 - mafrisas@alice.it

Samsung NEXT TURBO

Samsung S III MINI

E 99

E 249

E

79

E

229

MAFRI Novellara

TELEFONIA - ELETTRONICA Via Gonzaga, 20 - Novellara (RE) T. 0522 652323 - mafrinovellara@alice.it


PO

CENO FUORI

LA STIVA Cucina, Birra e Musica La Stiva è un locale situato nel centro storico di Casalmaggiore, unico nel suo stile, dall’arredamento, alla proposta culinaria, alla programmazione musicale e non solo. La Stiva dal lunedì al venerdì propone colazioni e pranzi con menù lavoro (primi, secondi, piatti unici) a partire da 7 euro e menù studenti (panino o piadina, wurstel o cotoletta e patatine) a partire da 5 euro, tutto assolutamente con un occhio di riguardo al rapporto qualità prezzo. La sera dal mercoledì alla domenica La Stiva si trasforma in un ambiente capace di soddisfare giovani e adulti, dove passare per un semplice aperitivo, dove trascorrere una piacevole serata in compagnia cenando a base di carne o di fritture di pesce o semplicemente gustando birre selezionate accompagnate da stuzzicherie stile pub, dove ascoltare buona musica o guardarsi una partita di calcio su maxischermo. Tra le novità più interessanti della stagione invernale appena inaugurata segnaliamo: CUCINA - Ogni domenica La stiva propone menù speciale “Gnocco fritto più salume” a soli 9 euro; MUSICA - concerti di spessore e assolutamente gratuiti. Si sono esibiti e si esibiranno sul palco de la Stiva artisti di livello nazionale quali OMAR PEDRINI, RATS, Bengi (Ridillo), Cris Maramotti e Marina Santelli; INCONTRI D’AUTORE - Visioni, vizi e insidie nella scrittura contemporanea. Da mercoledì 16 ottobre cinque serate, cinque autori.

LA STIVA Via Azzio Porzio, 110 Casalmaggiore (CR) info e prenotazioni pranzi e cene cell. 349-2353400 (chiuso il sabato e domenica a pranzo, il lunedì e il martedì la sera)

Chiuso il mercoledì

Via Zibordi, 20 42016 Guastalla (RE) Per info e prenotazioni tel. 0522 822039 - cell. 338 2794172

Squarzanella di Viadana (MN) 0375 80191 - 348 1581656 martam94@libero.it - agriturimovaldoca

INFO E PRENOTAZIONI PRANZI E CENE 349-2353400 Via Azzio Porzio, 110 - Casalmaggiore (CR)


SENZA GLUTINE PO

a cura di Marcella Mastropietro – referente AIC Reggio Emilia

COSA VUOL DIRE DIETA SENZA GLUTINE Cosa vuol dire vivere da celiaci?

Per gli italiani, che vivono di pane, pasta, pizza e nel nostro territorio anche di erbazzone, gnocco e cappelletti vorrebbe dire rinunciare a tutto questo, e rinunciare ad una normale vita sociale. Ma oggi esiste una vasta gamma di prodotti dietoterapeutici “surrogati”, anche di elevata qualità organolettica sostitutivi di pane, pasta, biscotti prodotti con ingredienti particolari e procedimenti “senza glutine” e farine prive di glutine all’origine (riso, mais, fecola di patate, castagne, grano saraceno, ecc.) che permettono di realizzare piatti analoghi a quelli della tradizione. Un ampia scelta di prodotti che i celiaci possono acquistare in negozi specializzati, farmacie convenzionate e anche nella grossa distribuzione. Ci sono inoltre a livello territoriale e in tutta Italia locali (raccolti in una guida) in cui è possibile gustare anche ottimi piatti, pizze ed altri svariati alimenti senza glutine, aderenti al network “Alimentazione Fuori Casa”, che AIC forma, controlla e mantiene aggiornati. L’AIC oltre a fornire informazioni preziose e materiale ai propri soci, promuove attività rivolte ai celiaci e ai propri familiari perchè dopo la diagnosi di solito ci si dispera. Cosa mangerò? Chi mi aiuterà tutti i giorni? Potrò più andare fuori a cena? Mi inviteranno ancora a pranzo amici e parenti? Non è sufficiente sapere che la dieta senza glutine ripristinerà completamente la sua forma fisica, potrà riprendere pian piano la sua vita normale, godere di tutte le sue energie e veder scomparire tutti o quasi i sui problemi di salute per accettare senza batter ciglio di rinunciare alle proprie abitudini alimentari, al gusto dei piatti di una vita. Anche il bambino, se la celiachia si manifesta e viene diagnosticata in tenera età, crescendo sentirà il problema della “diversità”, soprattutto a scuola e poi nell’adolescenza. Cosa ha fatto l’Associazione italiana Celiachia per migliorare la qualità della vita dei celiaci, per aiutare le famiglie ad affrontare il “problema” del pane quotidiano senza glutine? I volontari, ma è giusto dirlo, soprattutto le volontarie, Contatti e indirizzi utili: curano dei meravigliosi corsi di base sulla cucina senza glutine che noi chiamiamo Maninpasta: in cui venAIC EMILIA ROMAGNA Onlus gono proposti e insegnati alcuni piatti fondamentali, per sede: Viale Corassori 26 - MODENA far sì che l’alimentazione senza glutine si affianchi sentel/fax: 059/454462 za grossi problemi alla cucina a cui aravamo abituati. mail: segreteria@aicemiliaromagna.it web: www.aicemiliaromagna.it

negozio specializzato:

franchising minichinoannalisa@gmail.com www.glutenfreeshopmistermais.it

Via Gorizia, 13/a - Reggio Emilia Tel. 0522 1715641 - Fax 0522 1715640

AIC ER Reggio Emilia Sede: Via Mazzacurati, 11 Tel. 0522/430899 mail: aicre@libero.it AIC ER Parma Sede: Via Testi, 4/A Tel. 0521/771620 Mail: aic.parma@libero.it Sito AIC nazionale www.celiachia.it


FITNESS & WELLNESS

ORARIO DI APERTURA LUN – VEN dalle 9:00 alle 21:30 SABATO dalle 9:00 alle 16:00 AMBIENTE CLIMATIZZATO

CORSI PERSONALIZZATI PERSONAL TRAINING SALA PESI

VALUTAZIONE CORPOREA Per monitorare al meglio i risultati ottenuti con misurazione di % Massa magra e % massa grassa. PROGRAMMI PERSONALIZZATI DI TONIFICAZIONE E DIMAGRIMENTO

PERSONAL TRAINING Massima espressione dello sport “su misura” come concetto di allenamento individuale e preparazione di programmi personalizzati in base ai propri obiettivi.


CINEMA E POP CORN PO

REGGIO FILM FESTIVAL SI È CHIUSA LA DODICESIMA EDIZIONE

Il tema di questa edizione 2013 che si è da poco conclusa a Reggio Emilia, era il Rosso. Erano davvero molti i cortometraggi in programma, provenienti da ogni parte del mondo e che affrontavano il tema dai più svariati punti di vista. Nel corso delle serate, sono stati proposti dei veri e propri percorsi: dai corti in cui il rosso era l’unico colore presente, evocando la geniale immagine della bambina di Schindler’s list a corti dove il rosso voleva dire passione, passando per i thriller e per l’horror. Il Premio della Giuria Internazionale, è andato ad ARGILE di Michaël Guerraz (Francia) per la sua capacità di coinvolgimento emotivo e per l’originalità nel trattare il tema rosso nella sua declinazione di passione. Il cortometraggio racconta di un rapporto davvero particolare tra una scultrice e il suo modello. Alex è in posa. Un’anziana signora sta modellando una scultura. Sembrerebbe una situazione normale, se non fosse che la donna non vede e utilizza le mani al posto degli occhi. La giuria inoltre ha assegnato una menzione speciale a FOOL’S DAY di Cody Blue Snider (USA) per l’eccellente costruzione tecnica, per il lato comico e per l’originalità della storia. Una classe elementare organizza un innocente pesce d’aprile all’insegnante, scherzo che alla fine li metterà in grossi guai... Fool’s Day è stata la vera rivelazione del festival vincendo anche il premio del pubblico e il Premio Sound, che viene attribuito al cortometraggio che si distingue per un uso particolarmente originale ed espressivo del suono, sia esso musica, parola o rumore. Gli ospiti della giuria di critici del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani (SNCCI) hanno invece attribuito il proprio premio a SESSIZ/BE DENG di L.Rezan Yesilbas (Turchia), già vincitore a Cannes, per la sobrietà stilistica e narrativa con cui descrive una vicenda di ordinaria follia discriminatoria. Da menzionare anche ON SUFFOCATION di Jenifer Malmqvist (SWEDEN), un’opera sul diritto negato all’omosessualità e MARIONETTE di Tom Tanner, Frayah Humphries (UK), poetico corto d’animazione in cui un creatore di marionette cerca di ridare vita al suo amore perduto.


PO

SPORTING CLUB

PAGINA “SPORTING CLUB”

I RAGAZZI ABBANDONANO LO SPORT: TROPPE PRESSIONI E ILLUSIONI L’80% dei bambini italiani in età pre-puberale pratica almeno uno sport, ma verso i 14 anni, proprio durante la fase di sviluppo più delicata e in cui l’attività fisica sarebbe un vero toccasana per la crescita del ragazzo a livello fisico, psicologico e sociale, questo esercito di mini atleti si riduce drasticamente. Divenuti adolescenti, la metà di loro abbandonano. Cosa succede? L’agonismo esasperato fin da giovanissimi. Il risultato a tutti i costi. L’illusione preclusa di divenire dei campioni. Nuovi interessi. Genitori e, in genere ambiente esterno, troppo esigenti e pressanti. Il venire meno di divertimento e motivazioni. All’origine dell’abbandono, quindi, non un’unica causa, ma più elementi spesso concomitanti. Per capire il perché un ragazzo improvvisamente lascia un’attività sportiva che ha praticato per anni è necessario comprendere quali sono le molle iniziali che gli hanno fatto decidere di intraprenderla. E tra queste su tutte il divertimento, la gioia di giocare, di fare parte di un gruppo, conoscere nuovi amici. Se i giovani non trovano soddisfatti questi loro bisogni primari, lasciano. Pretendere da un bambino, fin dalla sua prima esperienza sportiva, la vittoria ad ogni costo, magari promettendo anche ricompense, può influenzare negativamente il processo di sviluppo delle sue motivazioni a continuare a praticare lo sport. Se a questo si aggiunge un inadeguato supporto emotivo nei momenti delicati degli insuccessi e delle sconfitte, si creano le premesse per cui il bambino giocherà non tanto per se stesso, ma per le richieste, per lui a volte incomprensibili, del nostro mondo fatto a misura di adulto. L’importante è la prestazione, non il risultato. La componente agonistica è innata: a nessuno piace perdere! Ha per altro anche una valenza positiva per la crescita psichica ed emotiva degli adolescenti, ma va assolutamente rifiutata come filosofia e unico obiettivo, come un qualcosa di indispensabile per essere accettati e avere successo. E’ fondamentale insegnare ai ragazzi a gestire la sconfitta e a utilizzare gli errori, credendo in loro, apprezzando i loro sforzi e sollecitandoli continuamente a essere volonterosi e tenaci. Il giovane non ha fallito se, pur perdendo, ha dato il massimo. Per prevenire l’abbandono è stato ampiamente dimostrato che esasperare l’attività agonistica in età precoce, da non confondersi con un avviamento precoce all’attività motoria e al gioco, è la strada sbagliata, quella che con maggiori probabilità porta all’abbandono. Per evitare che ciò accada si deve affrontare il problema alla radice. All’inizio si deve far giocare il bambino allo sport e non fargli praticare lo sport. Gli allenamenti devono essere divertenti, interessanti, didatticamente validi, con obiettivi legati all’età e al livello di maturazione di ciascuno. L’allenatore non deve essere un leader autoritario, ma autorevole, non deve essere troppo permissivo, ma empatico, motivatore, stimolatore, entusiasta. Deve potere instaurare con i ragazzi un dialogo sincero e creare un clima di gruppo positivo, in cui si respiri aria di collaborazione, fiducia, sostegno e stima reciproca. Infine, i genitori, pur essendo assolutamente indispensabili nell’organizzazione pratica delle giornate dei propri figli, devono interferire il meno possibile, evitando di esercitare pressioni e di riversare su di loro eccessive aspettative.

AVAX VESTE LO SPORT...

Abbigliamento tecnico per Società Sportive

...avax veste team vincenti!

Tempo libero e di rappresentanza per Associazioni Personalizzato e promozionale per la tua Azienda

Servizio di consulenza / cell.347-7945827 / m.iemmi@avax.it www.avax.it

sede operativa: Gazzuolo (Mantova) - Viale Europa Unita, 8


PO TOTAL STYLE

FLY FLY sospensione FOSCARINI

FORK lampade DIESEL by FOSCARINI

Sneakers bronze DATE

Gilet COCHRANE REMINGTON piumino PEUTEREY

Sneakers camo DATE

Collane MARISA FRAGNI Piumini AI RIDERS ON THE STORM

BOURGIE lampada KARTELL

Pochette CAFE NOIR

Sneakers NERO GIARDINI

Articoli disponibili dai seguenti rivenditori autorizzati:

PROMOZIONE ANTICIPA IL FREDDO MESE DEL PIUMINO - 15% Via V. Veneto, 29 - Viadana (MN) - tel.0375.781630

Via Gonzaga, 17 Sabbioneta - Mantova Tel. 0375-52447

Gioielleria Oreficeria Pietre dure Orologi Bomboniere Infilatura e creazione collane

CALZATURE E PELLETTERIA

MENEGARDO STEFANO VIADANA (MN) piazza Manzoni, 27 0375 830202

GUASTALLA (RE) via Gonzaga, 27 0522 219808

CAFè NOIR - NERO GIARDINI - DATE - GUESS - FORNARINA


PO

IN MUSICA

ICONA POP 22 ottobre, Milano, Alcatraz

ARCTIC MONKEYS 13 novembre, MIlano, Mediolanum

FOALS 24 ottobre, Milano, Alcatraz

NEGRITA 15 novembre, Parma, Teatro Regio 21 novembre, Bologna, Teatro Manzoni

BRUNO MARS 26 ottobre, Milano, Mediolanum BOB DYLAN 2,3,4 novembre, Milano, Teatro THE DARKNESS 3 novembre, Bologna, Estragon ASAF AVIDAN 5 novembre, Milano, Teatro 8 novembre, Bologna, Estragon MAX PEZZALI 9 novembre, Mantova, Palabam 28 novembre, Bologna, Unipol Arena 3 dicembre, Verona, Palasport THE BLOODY BEETROOTS 11 novembre, Milano, Alcatraz

WHITE LIES 16 novembre, Milano, Magazzini ALUNAGEORGE 19 novembre, Milano, Magazzini EMMA 19 novembre, Mantova, Palabam 26 novembre, Bologna, Paladoza PRIMAL SCREAM 20 novembre, Milano, Alcatraz BASTILLE 23 novembre, Milano, Alcatraz PLACEBO 23 novembre, Bologna, Unipol Arena

NEGRAMARO 23 novembre, Mantova, Palabam GOGOL BORDELLO 30 novembre, Bologna, Estragon THE FRATELLIS 8 dicembre, Milano, Magazzini MODERAT 22 febbraio 2014, Milano, Magazzini DEPECHE MODE 20 febbraio 2014, Milano, Mediolanum 22 febbraio 2014, Bologna, Unipol Arena FRANZ FERDINAND 3 aprile 2014, Milano, Mediolanum

NOVITÀ “IN” CD

Venerdì 08 novembre Inaugurazione nuova stagione Wow #metamorfosi al Circolo Tunnel di Reggio Emilia con A Guy Called Gerald, Nerd Flanders, S. Boyz. Un WOW diverso, nella forma, nei contenuti e soprattutto nella musica. Per rimanere un prodotto d’avanguardia è richiesta una trasformazione profonda ogni anno, di natura fisica ed artistica. link: www.wowclubbing.it facebook.com/wowclubbingofficial twitter.com/WowClubbing

MOBY - INNOCENTS C’è un’idea suggestiva, un tema di fondo non banale, un “concept” filosofico dietro “Innocents”, il nuovo album di Moby, uno Tra i piu’ grandi sperimentatori nel campo della musica elettronica e pop dei nostri giorni , personaggio chiamato a riconfermare i successi del passato. ci riuscirà?

NAUGHTY BOY - HOTEL CABANA Sono tanti e molto prestigiosi gli ospiti di “Hotel Cabana”, il disco che segna il debutto di Naughty Boy. l’album vanta le collaborazioni di Emeli Sandé, Sam Smith, Professor Green, Gabrielle, Tinie Tempah. Il produttore e dj britannico ha saputo farsi conoscere con il primo singolo “La La La”, con il quale è diventato l’artista inglese più venduto nel corso del 2013 in UK.


SOCIETÀ E CULTURE PO

FONDAZIONE CENTRI GIOVANILI DON MAZZI La Fondazione con sede a Cavriana (MN), costituitasi nel dicembre 2012, nasce dall’esperienza di Exodus e intende, attraverso la rete dei centri giovanili dislocata sul territorio nazionale, attivare e realizzare una proposta di vita autentica per i ragazzi come forma di prevenzione al disagio. LE “4 RUOTE” EDUCATIVE: SPORT, MUSICA, TEATRO E VOLONTARIATO Lo sport come fondamento educativo e portatore di valori positivi per l’individuo e la società. La musica come espressione individuale e sociale, che ricarica l’anima e previene il disagio. Il teatro per sviluppare, tra i giovani, la creatività, le competenze e un senso di sana collaborazione. Il volontariato per rafforzare la rete delle associazioni che offrono una risposta al disagio giovanile.

Tra le molteplici iniziative proposte e sostenute dalla fondazione menzioniamo: Il progetto PIENAMENTE che si occupa di educazione stradale e di sostegno alla formazione musicale. Il progetto di avvicinamento alla lettura TREMENDA VOGLIA DI LEGGERE che coinvolge le scuole secondarie di primo grado. Il sostegno organizzativo ed economico a GIOCO SPORT 70 COMUNI che permette agli alunni delle scuole primarie della provincia di Mantova di avvicinarsi alla attività ludico motoria in ambito scolastico che rischiava di essere ridimensionata. L’annuncio di TREMENDA VOGLIA DI VIVERE DAY il 27 aprile 2014, una giornata a livello nazionale nelle principali piazze di periferie cittadine con attività ludiche, di aggregazione e divertimento per ragazzi e famiglie incentrandole sulle “4 ruote” dei progetti di prevenzione della Fondazione. Concludiamo con una recente frase di Don Mazzi semplice ma profonda : “La felicità è un bene vicinissimo e alla portata di tutti, basta fermarsi e raccoglierla.” link: www.fcgdonmazzi.org

www.exodus.it


TABACCHERIA - CARTOLERIA

di fam. santonastaso

SPECIALE PROFUMERIA

edt 40 ml E

E

50,00

39,90

edt 40 ml E

E

80,00

64,90

edt 50 ml

edt 50 ml

edt 50 ml

E

E

E

E

62,00

49,90

edt 50 ml E

E

80,00

64,90

E

58,00

47,90

edt 50 ml E

E

80,00

64,90

E

45,00

35,90

edt 50 ml E

E

70,00

59,00

PREZZI IMBATTIBILI !! TABACCHERIA CENTER NOVA Via G. Tirelli, 5/G - SESSO (RE) Tel. 0522 531119

DACCAPO N°5  

Ottobre 2013