Page 1

DACCA PO

Informazione. Attualità. Tempolibero

LO SPRECO ALIMENTARE: Cause, impatti e proposte

DACCAPO CARD La carta che sconta

ESSERE OTTIMISTI è un obbligo

RICONOSCI LA VIOLENZA VIGILIA DI NATALE alle Floppe

APPUNTAMENTI DI NATALE Mercatini, sagre, fiere foto di Florian Klauer


ESSERE OTTIMISTI Più che una possibilità è un obbligo

IL PUNTO PO

Diceva mio nonno che ci sono stagioni della vita in cui essere ottimisti più che una possibilità è un obbligo. Io, nel mio piccolo, aggiungo che vi sono, ancor più, professioni in cui l’ottimismo è un dovere, non trascurando quel sano elemento di realismo che induce a vedere ed interpretare la cruda realtà . Anche solo per avere poi la voglia e l’audacia di cambiarla. In meglio. L’ottimismo a cui faccio appello non è ovviamente quello propinato un tanto al chilo dalla politica, né quello a senso unico di certe banche o di certi presunti osservatori internazionali. Mi riferisco piuttosto ad alcuni (timidi) risultati che fanno capolino tra il bollettino di guerra della nostra economia. Vedi quello dell’ultima indagine Confesercenti, in base alla quale dopo 18 mesi di segnali negativi, si intravede uno spiraglio: tra maggio e giugno sono stati aperti più di 7.500 tra negozi e piccole botteghe al dettaglio (+88%). Oppure, all’indagine di Unioncamere, che vede recuperare sempre alla produzione manifatturiera sette punti percentuali in termini di “fiducia” (cinque sul fatturato) relativamente all’andamento del secondo trimestre e alle previsioni per il terzo, rispetto allo stesso periodo del 2012. Certo, non è molto, ma può essere abbastanza, perché si tratta di parametri concreti, che vanno letti come estremi atti di fiducia e di reazione da parte delle imprese italiane a dispetto di una situazione economica che stenta a decollare. Dico questo perché sono sempre stato dell’idea che non si possa e non si debba agire sempre e solo alla luce della mera valutazione costi-benefici, che troppe volte impedisce di lanciare il cuore oltre l’ostacolo, visto che il solo guardare lontano contribuisce ad avvicinare la meta. È di questa convinzione che ci siamo armati quando, nonostante la tempesta perfetta che sta scuotendo l’economia italiana, abbiamo deciso di relizzare il nostro mensile associativo per fornire al cittadino-lettore un nostro contributo in termine di informazione Immagino ve ne siate accorti, e lo farete ancora meglio quando l’avrete letto! Abbiamo potenziato mese per mese il nostro essere strumento di informazione, ma soprattutto di riflessione, sui grandi temi locali e nazionali attraverso rubriche dedicate. Con il tempo è diventato ancora più gradevole da sfogliare, e concede ancora più spazio al lifestyle e a tutte quelle passioni che rendono più piacevole e intrigante la vita. Sono certo che a mio nonno sarebbe piaciuto, e che non avrebbe perso tempo a ricordarmi quella frase di Galileo in cui il grande scienziato sosteneva che “non basta guardare, occorre guardare con occhi che vogliono vedere, che credono in quello che vedono”. E noi, come vedete, ci crediamo… Cogliamo l’occasione per rivolgere e tutti i soci-lettori i nostri migliori auguri di Buon Natale e Prospero 2014, convinti che l’altruismo, la solidarietà, il dialogo, la tolleranza e la pace siano i migliori compagni di viaggio.

Associazione creazioni in movimento daccapomagazine@virgilio.it tel. 333.7101428

sfoglialo on line daccapo.daccapo.1 daccapo_magazine


PO

TERRITORIO E PERSONE

TERRAE MOTUS Reggiolo 20-29 maggio 2012 Le ferite, la solidarietà e la rinascita Terrae motus l’emilia una terra che trema, è stato recentemente presentato con il patrocinio del comune di Reggiolo e alla presenza del presidente della Regione Emilia Romagna Vasco Errani. Un libro su un difficile momento nella storia del paese della provincia reggiana, un libro a cura di Franco Canova che prova a mettere insieme immagini, articoli e le testimonianze sul terremoto raccolte da cittadini tra cui giovani, studenti e bambini delle scuole locali, volontari e quanti coinvolti a vario titolo negli interventi conseguenti al grave sisma che ha colpito e messo in ginocchio Reggiolo e altri 70 centri della pianura padana. Un volume indispensabile, un libro edito per non dimenticare il dramma, per lasciare documenti e testimonianze degli eventi catastrofici del maggio 2012 anche se allo stesso tempo riacutizza il dolore per le ferite non ancora rimarginate, alimentando preoccupazioni e paure che stentano tutt’oggi a lasciare in pace queste comunità già pesantemente provate. Reggiolo 20-29 maggio 2012 a cura di Franco Canova, E. Lui Editore è acquistabile nelle edicole e nelle libreria del territorio a 12 euro, l’utile della vendita sarà devoluto in beneficienza.

PROSSIMA APERTURA A GUASTALLA CONSULENZA RISARCIMENTO DANNI

Galleria Gonzaga, 2/C - 42016 Guastalla (RE) - consulenza@praticamentesrl.it


Produzione fuochi artificiali

Produzio fuochi a

e realizzazione e realizza Pirotecnica Piro spettacoli spettacol

Lusuardi Lus pirotecnici pirotecni Produzione fuochi artificiali

Produ fuoch

e realizzazione

e real

Presentati con il volantino e avrai uno sconto del 10% - solo fino al 24 dicembre!!! -

spettacoli pirotecnici

Presentati con il volantino e avrai uno sconto del 10%

Presentati con e avrai uno scon

- solo fino al 24

spetta pirote

Prese e avrai u

Punto vendita al privato direttamente in sede di articoli pirotecnici

Punto vend direttam di artico

Via Geminiola 7/B - 42015 Correggio (RE)

Via Geminiola 7/

Tel. 0522 691825 - Fax 0522 694005 E-mail: pirotecnicalusuardi@libero.it

Tel. 0522 6918 E-mail: pirotec

- solo fino al 24 dicembre!!! -

www.pirotecnicalusuardi.com

Punto vendita al privato direttamente in sede

- solo f

www.pirotec

Punto dirett


PO

L’ITALIA CHE LAVORA

PALM WORK & PROJECT Laboratorio D’innovazione Sociale La Cooperativa Sociale ONLUS Palm Work & Project, nasce nel 2003 dall’imprenditorialità socialmente orientata di Palm SpA con l’obiettivo di rendere i ragazzi diversamente abili parte attiva nello sviluppo economico del territorio, promuovendo un cambiamento sociale ed ambientale nel distretto di Viadana. Tutto questo nella convinzione che la persona svantaggiata, se opportunamente affiancata e supportata da lavoratori preparati a questo compito, può essere avviata al lavoro ed operare in un contesto produttivo organizzato con criteri di impresa, godendo così della stessa dignità di chiunque altro, senza alcun tipo di privazioni. Sin dalla sua fondazione, Palm W&P crede nella ferma possibilità di coniugare impresa e mercato con etica, solidarietà e sostenibilità, ponendo l’uomo e le relazioni al centro del progetto. La Cooperativa Sociale ha come mission “creare armonia tra economia ed ecologia attraverso sistemi socioeconomici” e parte dal design sistemico e partecipato per reinterpretare e valorizzare la materia prima legno tracciata e legale. Socio fondatore di Ecofriends (cittadini e imprese amiche dell’ambiente, la prima associazione in Italia che connette chi produce e chi consuma in modo responsabile), Palm Work & Project riconosce il valore di ogni singolo oggetto, sviluppando le proprie creazioni secondo una prospettiva più ampia, che mette in primo piano ambiente e impegno sociale. Nasce così la propria linea di prodotti Palm Design, frutto del centro ricerca interno alla cooperativa. Etica, sostenibilità e design si fondono in un’unica visione, dando vita a progetti di sicuro valore, per l’organizzazione di esposizioni, fiere e manifestazioni. Palm W&P fornisce, oltre al noleggio e la vendita di prodotti da catalogo, anche un servizio personalizzato di progettazione, realizzando allestimenti completi per esercizi commerciali, abitazione private, giardini e uffici, avvalendosi dell’esperienza di designer e giovani professionisti. La sede si trova all’interno dell’Hub multifunzionale di Buzzoletto di Viadana, a circa 20 minuti da Parma. Lo spazio di ben 650 m² è attrezzato di area convegni e sala relax per il coffee break/pranzo ed al suo interno è possibile organizzare seminari, fiere, incontri tematici sia per aziende private che per enti pubblici, temporary shop, laboratori di formazione ed iniziative di qualsiasi tipo.

Palm Work & Project, Soc. cop. s.r.l. Sede operativa: Via Codisotto, 8 - Buzzoletto di Viadana (MN) Via Gerbolina, 44 - Viadana (MN) Web: www.palm-wp.eu mail: info@palm-wp.it


DACCAPO Card

LA CARTA CHE SCONTA CERCHIAMO COLLABORATORI invia il tuo curriculum a daccapomagazine@virgilio.it


PO PRATICAMENTE

INCIDENTE CON VEICOLO NON ASSICURATO O NON IDENTIFICATO: chi risarcisce e liquida i danni subiti?

a cura del Dott. Carlo Fiumicino

La legge stabilisce che ogni automezzo circolante debba essere obbligatoriamente assicurato affinchè, in caso di incidente, il danneggiato sia messo nelle condizioni di ottenere il giusto risarcimento. Proprio per garantire ciò è stato istituito un fondo, il Fondo di garanzia per le vittime della strada, che ha il compito di intervenire tutte le volte che in un incidente stradale viene coinvolto un mezzo non assicurato oppure un mezzo che non viene identificato. Che cosa è? Il Fondo di garanzia per le vittime della strada è un fondo istituito già con la L. n. 990 del 1969 ed oggi disciplinato dagli articoli 283 e seguenti del D.Lgs. n. 209 del 2005 e gestito dalla Consap, e ha il compito di garantire il giusto risarcimento ai danneggiati in caso di sinistro che coinvolge un mezzo non assicurato oppure un mezzo che non viene identificato. Si pensi, ad esempio, all’ipotesi in cui il conducente, dopo l’incidente, riesca a darsi alla fuga senza consentire al danneggiato di annotarsi gli estremi della targa. Il Fondo di garanzia opera sul territorio nazionale attraverso delle Compagnie assicuratrici (c.d. designate) che gestiscono la procedura di risarcimento come se il mezzo non assicurato (oppure non identificato) fosse assicurato presso di loro. Limiti all’intervento del Fondo di garanzia Il Fondo di garanzia per le vittime della strada interviene, in particolare, nelle ipotesi in cui l’incidente sia stato causato da un veicolo non identificato; non assicurato, assicurato presso una Compagnia che al momento del sinistro si trova in uno stato di liquidazione coatta, oppure da veicolo messo in circolazione contro la volontà del proprietario La richiesta di risarcimento Il Fondo di Garanzia per le vittime della strada si attiva su richiesta del danneggiato che lamenti dei danni subiti nell’ambito di un sinistro che ha coinvolto un mezzo non identificato oppure non assicurato. Rivolgiti presso il nostro Studio per la richiesta danni al Fondo di Garanzia per le vittime della strada e per tutelare i tuoi diritti

CI OCCUPIAMO DI:

- SINISTRI STRADALI - INFORTUNI SUL LAVORO - INFORTUNI SPORTIVI - MALASANITÀ - RIVALSA DATORE DI LAVORO - RICORSI MULTE

ZERO SPESE ZERO RISCHI ZERO PENSIERI

CONSULENZA RISARCIMENTO DANNI

Via Emilia Ovest, 107/A 43126 PARMA Tel. 0521. 942010 - Fax. 0521. 988405 consulenza@praticamentesrl.it

Galleria Gonzaga, 2/C 42016 GUASTALLA (RE) Tel. 0522. 1535519 consulenza@praticamentesrl.it


INFORMARE PO

TRUFFE ALLE ASSICURAZIONI: una consuetudine dura a morire Le truffe alle compagnie assicurative continuano ad essere molto frequenti nel nostro Paese, e – oltre che ben lontane da una auspicabile scomparsa – si rivelano addirittura più fantasiose e originali di una volta, ai limiti del risibile. Ecco le più utilizzate in barba a controlli e possibili sanzioni. Il trucco più usato Il trucco più abusato per frodare le compagnie assicurative è quello di modificare la data di scadenza riproducendo al computer un contrassegno perfetto – sebbene falso – da far passare per vero durante un routinario controllo di polizia. Trucco numero due: acquisto all’estero L’interessato non deve fare altro che acquistare un veicolo all’estero, dove il costo delle polizze è di gran lunga inferiore rispetto all’Italia, soprattutto in Romania e in Bulgaria, e perfezionare l’imbroglio accordandosi con un proprietario fittizio e compiacente ivi residente, che la maggior parte delle volte risulta essere solo un prestanome del tutto sconosciuto e non rintracciabile. Tutto questo si verifica nonostante l’art. 132 del Codice della Strada sancisca che dopo un anno di permanenza sul territorio italiano, la macchina debba essere reimmatricolata da noi; in realtà però, il truffatore si fa forte del fatto che in pratica risulta molto difficile accertare da quanto tempo effettivo l’auto circoli sulle nostre strade. Trucco numero tre Tutti gli attestati sono memorizzati nel database Ania, ma il database non è sempre perfettamente aggiornato e soprattutto non sempre viene controllato da chi emette le polizze. Infatti la prassi prevede che venga consegnato l’attestato in originale proprio per questo: se il cliente lo fornisce, significa che la compagnia precedente glielo ha rilasciato (e se c’è scritto CU 1 sarà sicuramente così). Usando Paint è possibile truccare l’attestato e spesso vengono forniti attestati di rischio “in originale” che miracolosamente sono tutti in CU 1: anche a noi di 6sicuro ne arrivano parecchi, ma siccome non siamo pigri, controlliamo sempre e li rispediamo al mittente annullando il contratto o chiedendo l’integrazione del premio. Le truffe assicurative, che non si limitano alla falsificazione di tagliandi e contratti, sono uno dei reati più diffusi in Italia, una vera e propria forma di malcostume diffusa in gran parte del territorio nazionale, senza contare che spesso, dietro sconcertanti frodi, si celano organizzazioni criminali colluse con professionisti dall’aria e dal curriculum insospettabili, ma in realtà compiacenti e correi. E’ bene sottolineare infatti che le truffe assicurative, che hanno tra le loro più immediate conseguenze un vertiginoso aumento delle tariffe, vanno a discapito di tutti gli automobilisti e rappresentano non solo un reato contro enti privati, ma contro l’intera collettività.


PO SOCIETÀ E CULTURE

RICONOSCI LA VIOLENZA La campagna “Riconosci la violenza” prevede una serie di quattro diversi soggetti i cui protagonisti sono quattro diverse coppie di uomini e donne abbracciati. L’uomo però ha il volto oscurato, reso irriconoscibile da un grande rettangolo nero, su cui leggiamo un invito rivolto a ogni donna: “La violenza ha mille volti. Impara a riconoscerli”. Il significato è chiaro: le donne devono trovare il coraggio di abbandonare la maschera forzata di accettazione e accondiscendenza che spesso vengono costrette ad indossare, devono uscire dal finto abbraccio protettivo dei loro compagni violenti, e capire con chi hanno a che fare già alla prima avvisaglia di violenza. È un invito a guardare meglio, più lucidamente, chi si ha accanto.

gli schiaffi sono schiaffi. scambiarli per amore può farti molto male.

La vioLenza

ha MiLLe voLti.

iMpara a riconoscerLi.

nUMero

antivioLenza

e staLking

www.pariopportunita.gov.it

hai un solo modo per cambiare un fidanzato violento. cambiare fidanzato.

La vioLenza

ha MiLLe voLti.

iMpara a riconoscerLi.

nUMero

antivioLenza

e staLking

www.pariopportunita.gov.it

1522 24h sU 24

Campagna promossa dal Dipartimento per le Pari Opportunità presso la Presidenza del Consiglio. Maggiori informazioni: www.pariopportunita.gov.it/

1522 24h sU 24


SOCIETÀ E CULTURE PO

LO SPRECO ALIMENTARE: CAUSE, IMPATTI E PROPOSTE

Non buttarlo! Un alternativa è possibile

Un’analisi di un fenomeno complesso e da record è necessaria, lo spreco alimentare rappresenta uno dei principali paradossi globali. Basti pensare che sulla Terra siamo in 7 miliardi, produciamo cibo per 12 miliardi di persone, eppure 842 milioni soffrono la fame, infatti l’analisi realizzata dalla FAO stima gli sprechi alimentari nel mondo in 1,3 miliardi di tonnellate all’anno, pari a circa un terzo della produzione totale di cibo destinato al consumo umano. Anche ai piani alti si inizia finalmente a toccare l’argomento, grazie al ministro dell’Ambiente Andrea Orlando che ha da poco avviato la strategia contro lo spreco alimentare con il “decollo” dell’istituzione di un gruppo di lavoro; una task-force che mira a ridurre i rifiuti alimentari, con attività di prevenzione degli sprechi di cibo. In un anno, infatti - spiega il ministero - “si possono ricuperare 2 milioni di tonnellate di cibo dall’agroindustria e 300 mila tonnellate da commercio e distribuzione”, “sprecare il cibo è un oltraggio all’uomo e all’ambiente”. Ma ad oggi in Italia i numeri continuano ad essere inaccettabili: secondo il Rapporto 2013 sullo spreco domestico dell’Osservatorio waste watcher ogni famiglia italiana butta in media circa 200 grammi di cibo la settimana: il risparmio complessivo possibile ammonterebbe a circa 8,7 miliardi di euro”. Inoltre in base ai monitoraggi di Last minute market “in un anno si potrebbero recuperare in Italia 1,2 milioni di tonnellate di derrate che rimangono sui campi”. E’ per questo che secondo il ministro “dobbiamo cominciare a combattere con serietà e concretezza lo spreco”; “prevenirlo non è soltanto un’occasione da cogliere per redistribuire risorse a chi ne ha più bisogno ma rappresenta anche un modo per combattere lo sperpero inutile di risorse naturali, tra cui terra, acqua ed energia, utilizzate nei diversi anelli della filiera”. Cambiare mentalità, però, non basta. “Ci vuole una riorganizzazione della catena alimentare”, dice Andrea Segrè fondatore di Last Minute market che ridistribuisce ai bisognosi cibo invenduto. Un altro esempio concreto di recupero prodotti è attuato dalla Fondazione Banco Alimentare onlus che basa il suo servizio sulla molteplicità dei donatori di eccedenze che assicurano una diversificazione di prodotti che la Rete mette a disposizione degli Enti caritativi. La Rete Banco Alimentare recupera i prodotti alimentari attraverso quattro principali fonti di approvvigionamento che donano le proprie eccedenze: l’Unione Europea, l’industria alimentare, la Grande Distribuzione Organizzata, la ristorazione collettiva. La diversità dei prodotti donati consente di garantire il più possibile un equilibrio nutrizionale a beneficio di quanti usufruiscono di un aiuto alimentare. Concludiamo menzionando la novità del foodsharing che funziona sempre di più, esempio tutto italiano è ifoodshare.org, creato da 4 ragazzi di Catania che mette in contatto chi ha e chi ha bisogno. La parola d’ordine resta sempre e comunque LOTTARE CONTRO GLI SPRECHI.


PO AGENDA

APPUNTAMENTI DI NATALE E DI FINE 2013 Mercatini, sagre, fiere, mostre e San Silvestro MERCATINI NATALIZI Città e comuni in provincia di Reggio, Parma, Mantova Le domeniche di dicembre Durante il periodo natalizio tornano in città i mercatini con prodotti di artigianato, enogastronomia e tante idee regalo con negozi aperti. THE RAFT di Bill Viola Palazzo Te, Mantova Fino al 20 febbraio 2014 Nella cornice delle sale Napoleoniche, un installazione video che racconta al ralenty, la resistenza di 19 persone investite da un forte getto d’acqua. FIERA DELLE IDEE Centro di Fabbrico (RE) Domenica 8 dicembre Appuntamento con la 16°edizione della mostra mercato dei prodotti dell’ingegno. IL CICCIOLO D’ORO Campagnola Emilia (RE) 13-14-15 dicembre Tradizione a kilometri zero, manifestazione dedicata al maiale e al supercicciolo da guinness, stand gastronomici e intrattenimento. CASA & TAVOLA + VINTAGE! Fiere di Reggio Emilia 6,7,8 dicembre eccellenze eno-gastronomiche, le ultime tendenze nel design degli arredi per la casa, le tecnologie e le soluzioni per l’abitare. Parallelamente “la moda che vive due volte” espositori provenienti da tutta Italia apriranno i loro negozi vintage al pubblico. CAMBI & SCAMBI Fiere di Reggio Emilia 14-15 dicembre Ritorna il grande appuntamento dedicato al mondo del collezionismo!!!! HATS & CATS PARMA SWING FESTIVAL Parma 13-14-15 dicembre Il festival internazionale del mondo Swing: per diffondere la storia, i costumi, lo spirito nel ballo, la musica CAPODANNO TRA I CASTELLI DEL DUCATO DI PARMA il 31 dicembre Rivalta, Torre del Borgo, Castell’Arquato, Fontevivo, Salsomaggiore Terme, Compiano, Sala Baganza, Bardi San Silvestro Esclusivo: 2014 dal passato al futuro. Romantici camini, cene eleganti, veglioni con balli, fuochi d’artificio, visite guidate a lume di candela. SALDI DI FINE STAGIONE dal 4 gennaio 2014 Lombardia e Emilia Romagna 60 giorni per fare shopping, per trovare ciò che si desidera a prezzi ribassati


HAIR SPRAY

HAIR STUDIO: regali alternativi Ci si accorge che sta arrivando natale già a fine novembre, quando il freddo inizia a farsi pungente e si vedono le prime luminarie per le strade e nei centri cittadini. L’atmosfera natalizia e solita suscitare emozioni molto intense soprattutto nei più piccoli, che aspettano con ansia la festa di santa Lucia e la notte della vigilia, ma anche negli adulti che percepiscono questo come un periodo in cui ci si riavvicina alla famiglia per stare insieme e celebrare il natale. Con l’avvicinarsi delle feste inizia l’ansia o il desiderio dei regali natalizi; a seconda di come si affronta questa tradizione, è sempre un esperienza piacevole fare regali, ma a volte è difficile scegliere appunto cosa regalare. Hair studio da uno spunto proponendo idee regalo alternative come pacchetti che includono vari trattamenti di bellezza eseguiti con cosmetici a basso impatto ambientale vegetali biologici, ma anche servizi stilistici e tecnici. Inoltre trattamenti idratanti e ristrutturanti shirodara con olii naturali e nuovo massaggio cutaneo “naturalmente”, kit prodotti naturali come shampoo e conditioner in vari formati e le nuove piastre in ceramica Ghd all avanguardia. Vi aspettiamo in via cavallotti 45 Viadana per informazioni e consigli. Buon natale e buone feste da tutto lo staff di hair studio

via cavallotti, 45 - viadana (MN) tel. 0375.781220 hair_studio_pc@libero.it

PO


PO

CENO FUORI

I MIGLIORI DOLCI DI NATALE I dolci sono da sempre sinonimo di festa ma è proprio a Natale che occupano un posto centrale sulle tavole italiane. Panettone, pandoro e torrone sono classici dolci natalizi a larga produzione industriale ma poi ci sono i dolci tipici di ogni regione, quelli preparati in casa, quelli il cui profumo rievoca in modo inequivocable il Natale. Stilare una lista e selezionarne solo alcuni è proprio difficile, ma diciamo che questo è soltanto l’inizio… Sulle nostre tavole e non solo, immaginiamo: ANELLO DI MONACO A Natale, lo trovate nelle pasticcerie o nei forni Mantovani sin dal settecento portato dai pasticceri di Monaco di Baviera. Dolce di pasta lievitata, sontuoso ed esclusivo , a forma di anello, farcito con una crema a base di frutta secca e ornato di glassa. LA SPONGATA è un dolce tipico natalizio diffuso nei territori compresi tra Reggio Emilia, Parma e Piacenza, composto da un involucro di pasta croccante e da un ripieno morbido piuttosto speziato contenente cannella, miele, frutta secca, marmellata. PANDORO FARCITO Più che una ricetta, questo è un suggerimento per personalizzare il Pandoro, uno dei dolci piu’ popolari delle feste natalizie. L’impasto morbido e delicato del pandoro ben si sposa con svariati abbinamenti, farcito con panna e frutti di bosco, con crema e cioccolato fondente, con ricotta e nutella. BISCOTTI SPEZIATI E OMINI DI PAN DI ZENZERO e se quest’anno le decorazioni dell’albero di Natale le creaste voi? Biscottini di diversa forma e colore, da decorare con la glassa, confetti colorati, codette e zuccherini. E vi assicuriamo che quest’anno non ci sarà bisogno di smontare l’albero! TRONCHETTO DI NATALE Non potevamo che concludere con il Buche de Noel, un dolce dalla caratteristica forma arrotolata ricoperto di cioccolata.

Chiuso il mercoledì

Via Zibordi, 20 42016 Guastalla (RE) Per info e prenotazioni tel. 0522 822039 - cell. 338 2794172

Squarzanella di Viadana (MN) 0375 80191 - 348 1581656 martamp94@libero.it - agriturimovaldoca

INFO E PRENOTAZIONI PRANZI E CENE 349-2353400 Via Azzio Porzio, 110 - Casalmaggiore (CR)


SENZA GLUTINE PO

MARATONA DI REGGIO EMILIA

La maratona che si tiene tutti gli anni l’8 dicembre con partenza e arrivo in corso Garibaldi, offrirà quest’anno, in collaborazione con AIC, nei punti di ristoro lungo il tragitto anche spuntini gluten free e cibi naturalmente senza glutine (es. frutta e bevande). Per maggiori informazioni sulla maratona potete visitare il sito www.maratonadireggioemilia.it Cerchiamo volontari per allestire i punti di ristoro che saranno presenti lungo il percorso al km 20, 30 e all’arrivo (impegno previsto tra le ore 10 e le ore 14), chi fosse disponibile può contattarci agli indirizzi AIC in basso.

DIGITAL GARDEN il 14 dicembre happy hour gluten free

Presso lo “Spazio Gerra” è aperta una mostra sull’applicazione digitale nella gestione della natura, con incontri e aperitivi a tema per tutti i sabati dell’esposizione fino al 26/01/2014. In particolare l’incontro di sabato 14/12/2013, realizzato in collaborazione con Agriturismo Villa Bagno (che fa parte del network AFC di AIC), tratterà di coltivazione e produzione biologica e biodinamica e della storia dei grani e dell’utilizzo di materie prime naturalmente prive di glutine nella cucina. Segue buffet/aperitivo solo con prodotti sicuri senza glutine preparato dall’Agriturismo. Happy hour a pagamento aperto a tutta la cittadinanza, con prenotazione obbligatoria al numero 3666165369 dalle 9 alle 13 entro il 10 dicembre.

PROGETTO “IN FUGA DAL GLUTINE”

Per chi ancora non lo sa, il progetto AIC In Fuga Dal Glutine è una attività didattica che svolgiamo nelle scuole d’infanzia ed elementari, per far conoscere la celiachia e cercare di ridurre al minimo il disagio che i nostri ragazzi possono incontrare nella vita scolastica: rapporti coi compagni,pranzi, merende, compleanni, feste, gite. Con questo progetto si vuole offrire agli insegnanti, delle scuole per l’infanzia e della primaria, uno strumento che permetta loro di trasmettere agli alunni concetti nuovi, ma quanto mai attuali: non solo cosa sia la celiachia, ma Contatti e indirizzi utili: in senso più ampio, l’educazione alla diversità (alimentare, culturale ecc), intesa come risorsa e ricchezza; attraverso una me- AIC EMILIA ROMAGNA Onlus sede: Viale Corassori 26 - MODENA todologia ludica che facilita l’integrazione e l’apprendimento. Il progetto “In fuga dal glutine” è realizzato con i fondi del tel/fax: 059/454462 5x1000, ringraziamo quindi tutti coloro che nella propria di- mail: segreteria@aicemiliaromagna.it web: www.aicemiliaromagna.it chiarazione dei redditi hanno destinato ad AIC il 5x1000. negozio specializzato:

franchising minichinoannalisa@gmail.com www.glutenfreeshopmistermais.it

Via Gorizia, 13/a - Reggio Emilia Tel. 0522 1715641 - Fax 0522 1715640

AIC ER Reggio Emilia Sede: Via Mazzacurati, 11 Tel. 0522/430899 mail: aicre@libero.it AIC ER Parma Sede: Via Testi, 4/A Tel. 0521/771620 Mail: aic.parma@libero.it Sito AIC nazionale www.celiachia.it


PO TOTAL STYLE

Superstar SLAMP

Cardigan FRED PERRY Collana MARISA FRAGNI

Lampada JJ Junior LEUCOS

Total look NEW BALANCE

Sneakers CAFE’ NOIR

Sylmar no fur PEUTEREY

Piumino RIDERS ON THE STORM

Lampade Evita KUNDALINI

Bauletti CAFE’ NOIR

Articoli disponibili dai seguenti rivenditori autorizzati:

PROMOZIONE NATALE PIUMINI PEUTEREY - 15% Via V. Veneto, 29 - Viadana (MN) - tel.0375.781630

Via Gonzaga, 17 Sabbioneta - Mantova Tel. 0375-52447

Gioielleria Oreficeria Pietre dure Orologi Bomboniere Infilatura e creazione collane

CALZATURE E PELLETTERIA

MENEGARDO STEFANO VIADANA (MN) piazza Manzoni, 27 0375 830202

GUASTALLA (RE) via Gonzaga, 27 0522 219808

CAFè NOIR - NERO GIARDINI - DATE - GUESS - FORNARINA


PO

IN MUSICA

NOTTE DI CAPODANNO 31 dicembre RON, in Piazza a Mantova PAOLO BELLI, in Piazza a Modena PETER HOOK (New Order), in Piazza a Bologna RADIO 105 con Two Fingerz, Fedez e Guè Pequeno, Rimini PAUL KALKBRENNER, Pala Congressi, Roma SVEN VATH, Amore, Roma TRICKY 6 dicembre, Marghera (VE), Rivolta 7 dicembre, Rimini, Velvet THE FRATELLIS 8 dicembre, Milano, Magazzini MAX GAZZÈ 10 dicembre, Milano, Arcimboldi I CANI 12 dicembre, Milano, Magazzini 13 dicembre, Bologna, Estragon

MARIO BIONDI 22 dicembre, Mantova, Palabam ELIO E LE STORIE TESE 20 dicembre, Reggio E., PalaBigi LUCA CARBONI 20 dicembre, Bologna , Paladozza 13 febbraio 2014, Cremona, Teatro SALMO 15 dicembre, Milano, Alcatraz MOTEL CONNECTION 10 gennaio 2014, Taneto, Fuori Orario 22 marzo 2014, Bologna, Estragon JACK LA FURIA 18 gennaio 2014, Bologna, Estragon DREAM THEATER 20 gennaio 2014, Milano, Mediolanum NEFFA 23 gennaio 2014, Milano, Alcatraz 25 gennaio 2014, Bologna, Estragon MICHAEL BUBLE’ 27 gennaio 2014, Milano, Mediolanum

RENATO ZERO 04 febbraio 2014, Milano, Mediolanum 07 febbraio 2014, Bologna, Unipol Arena MODERAT 22 febbraio 2014, Milano, Magazzini MAX PEZZALI 22 febbraio 2014, Mantova, Palabam ANNA CALVI 22 febbraio 2014, Bologna, Estragon DEPECHE MODE 20 febbraio 2014, Milano, Mediolanum 22 febbraio 2014, Bologna, Unipol arena JAMES BLUNT 18 marzo 2014, Milano, Mediolanum FRANZ FERDINAND 3 aprile 2014, Milano, Mediolanum

NOVITÀ “IN” CD

Dopo una lunga attesa, durata un anno...torna Christmas Party 2013 Martedì 24 dicembre Corte FLOPPE @ Viadana (MN) live Acousticamerica Elena Soul & Albert Ray a seguire djs Willy e Cristiano Desy vj Elia Capelli

M.I.A. - Matangi

Un album senza troppi compromessi, uno schiaffo in faccia. M.I.A. è tutto sommato insostituibile: instant classic e mina vagante allo stesso tempo, è sostanzialmente un disco pop fino al midollo, che si muove a metà tra l’hip-hop culture e i bass da dancefloor. Matangi ha qualcosa in più, la concorrenza è avvisata.

CHVRCHES - The Bones Of What You Believe

I tre scozzesi, hanno coraggio e talento. Parlano le canzoni. Si permettono di guardare dritto negli occhi mostri sacri del calibro dei Depeche Mode (di cui non a caso hanno aperto alcune date del Delta Machine Tour), Prince, Daft Punk. Le canzoni sono tutte potenziali singoli: tutto è dove dovrebbe essere, un tessuto sonoro ricco, scintillante. rivelazione.


FITNESS & WELLNESS

ORARIO DI APERTURA LUN – VEN dalle 9:00 alle 21:30 SABATO dalle 9:00 alle 16:00 AMBIENTE CLIMATIZZATO

CORSI PERSONALIZZATI PERSONAL TRAINING SALA PESI

VALUTAZIONE CORPOREA Per monitorare al meglio i risultati ottenuti con misurazione di % Massa magra e % massa grassa. PROGRAMMI PERSONALIZZATI DI TONIFICAZIONE E DIMAGRIMENTO

PERSONAL TRAINING Massima espressione dello sport “su misura” come concetto di allenamento individuale e preparazione di programmi personalizzati in base ai propri obiettivi.


TABACCHERIA - CARTOLERIA

di fam. santonastaso

SPECIALE PROFUMERIA

edt 40 ml E

E

50,00

39,90

edt 40 ml E

E

80,00

64,90

edt 50 ml

edt 50 ml

edt 50 ml

E

E

E

E

62,00

49,90

edt 50 ml E

E

80,00

64,90

E

58,00

47,90

edt 50 ml E

E

80,00

64,90

E

45,00

35,90

edt 50 ml E

E

70,00

59,00

PREZZI IMBATTIBILI !! TABACCHERIA CENTER NOVA

Via G. Tirelli, 3/I - SESSO (RE) Tel. 0522 531119 - centernova@virgilio.it

DACCAPO N°7  

Dicembre 2013 Gennaio 2014

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you