Page 1

IL PUMAS CAMPIONE DI MESSICO

Al termine di una finale alcuanto tesa , il Pumas supera il Morelia per 2-1 grazie ad un gran gol nel finale di Javier Cortés, conquistando così il campionato messicano per la 7a volta nella propria storia.

Le due squadre iniziano subito con i fuochi d'artificio sfoggiando nel giro di 10 minuti azioni pericolose da una parte all'altra Al 14' passano però i padroni di casa: Dante Lopez (ex Genoa) salta Vilar che lo stende in area provocando un rigore nettissimo che Palencia trasforma. Al 25', però, la squadra giallorossa arriva al pari, sempre su calcio di rigore, causato da una brutta uscita di Palacios su Sabah: Javier Lozano è molto freddo nel calciare il penalty e realizza l'1-1Nella ripresa, sale in cattedra un giocatore solo: Javier Cortes che diventa protagonista in due situazioni decisive, prima salvando di testa sulla propria linea di porta, poi ad un quarto d'ora dal termine segna un gran gol con una serpentina spettacolare battendo poi Vilar con un destro sotto l'incrocio dei pali. Gol importantissimo, ma soprattutto decisivo perchè il Morelia non ha più le gambe per reagire e, tranne un paio di azioni in area non porta pericoli nella porta di Palacios. Dopo il fatidico fischio finale l'intero Estadio Olimpico Universitario libera la sua gioia immensa per la conquista del titolo

JAVIER CORTES AUTORE DEL GOL DECISIVO PER IL TITOLO TABELLINO Pumas: Alejandro Palacios; Efraín Velarde, Marco Palacios, Darío Verón, Luis Fuentes (54' Leandro Augusto), Israel Castro, David Cabrera, Dante López, Martín Bravo (46' Carlos Orrantia), Javier Cortés, Francisco Palencia (72' Juan Carlos Cacho). Allenatore: Guillermo Vázquez. Morelia: Federico Vilar; Enrique Pérez, Adrián Aldrete, Joel Huiqui, Kalú Gastélum (55' Luis Miguel Noriega), Joao Rojas (91' Manuel Pérez), Jaime Lozano, Elías Hernández (80' Luis Gabriel Rey), Aldo Leao Ramírez, Rafael Márquez Lugo, Miguel Sabah. Allenatore: Tomás Boy. Arbitro: Marco Antonio Rodriguez Gol: Palencia rig. 14' (P), Lozano rig. 25' (M), Cortés 77' (P


GUIDO HERNAN PIZARRO DEMESTRI

Dati anagrafici Nato il 26/02/1990, gioca nel Lanùs ed è un centrocampista centrale perlopiù difensivo, nazionalità argentina, vanta anche presenze nelle nazionali minori albiceleste. Il 21enne centrocampista del Lanùs sta ottenendo visibilità soprattutto nell’ultimo semestre argentino dove sta inanellando prestazioni sempre oltre la sufficienza.

Caratteristiche tecniche Si tratta di un centrocampista di quantità che possiede un gran fisico(186 cm per poco più di 70 kg) e grandissimo temperamento. Ma lui è molto di più del solito mediano o incontrista che rompe il gioco avversario, è un giocatore atipico per il nostro campionato, è il tipico volante argentino con ottima tecnica, grande resistenza, temperamento sudamericano, gioco di squadra e ottima proprietà di palleggio. Le sue caratteristiche migliori sono la tecnica individuale nei passaggi e il gioco aereo, il che fanno di lui un centrocampista che facilmente può adattarsi al calcio europeo. Le statistiche dell’ultimo Clausura parlano chiaro, lui è tra i migliori giocatori nella percentuale di passaggi completati, questo ci fa capire che tipo di giocatore è Guido Pizarro. Sembra davvero non avere evidenti punti deboli, forse la velocità non è il suo forte ma nel suo ruolo le caratteristiche fondamentali sono altre e lui sembra averle tutte. Il suo ruolo ideale è davanti la difesa in un centrocampo a rombo con un trequartista davanti a lui, nel Lanùs gioca più o meno così anche se i centrocampisti offensivi sono 2 (Camoranesi e Valeri), il solo Pellettieri lo aiuta in fase di non possesso. Un altro piccolo aspetto da migliorare è il suo rapporto con il gol, segna poco però ha anche poche occasioni per farlo in quanto è lui che lavora affinché la squadra possa segnare, si rende pericoloso spesso nel gioco aereo dove ha trovato anche qualche gol. Il suo prezzo non è alto, con 3,5 – 4 mln si può prendere e a questo prezzo è sicuramente un affare. Di lui si parla tantissimo anche in Italia dove il solito Catania è deciso a prenderlo per sostituire il partente Carboni, inoltre,Lo Monaco ha ottimi rapporti con il suo procuratore e di conseguenza l’affare si dovrebbe fare.

Di Fabio Giasi


LIGUE 1 LIONE IN CHAMPIONS LEAGUE, IL MONACO RETROCEDE IN LIGUE 2

Questi i verdetti più importanti dell'ultimo turno di campionato. Gli uomini di Claude Puel accedono ai preliminari di Champions grazie al 2-0 in casa del Monaco che condanna alla Ligue 2 la squadra del Principato. Il Marsiglia chiude secondo Il Lione va agli spareggi di Champions, Paris Saint Germain e Sochaux ai play-off di Europa League, dove invece il Rennes giocherà il terzo turno preliminare. Clamoroso nelle zone basse, dove dopo Arles e Lens retrocede in Ligue 2 anche il Monaco. Queste sono le conclusioni finali dell'ultima giornata, due dei quali arrivati dallo stadio Louis II Il Lione batte 2-0 con gol di Diakhate e Lisandro Lopez il Monaco e blinda così il terzo posto, l'ultimo disponibile per la Champions. Per i monegaschi, invece, è la condanna alla terz'ultima posizione e alla retrocessione, dopo trent'anni. Niente Champions League per il Psg, che evita la sconfitta allo scadere contro il Saint Etienne grazie a Bodmer su calcio di rigore, ma Europa League diretta, così come il Sochaux che batte l'Arles e soffia il 5o posto al Rennes. La squadra di Antonetti va in vantaggio in campo del Lilla grazie a un'autorete di Chedjou ma poi si scatena il senegalese Sow: tripletta e titolo di capocannoniere con 25 gol, che stagione per Moussa!!! e dire che non è costato nulla di cartellino!!! Negli altri incontri di giornata, il Bordeaux batte 2-0 il Montpellier che chiude l'incontro in nove , mentre il Marsiglia di Deschamps chiude al secondo posto col 2-2 in casa del Caen, rimontando un doppio svantaggio grazie alla doppietta di Remy. Nella squadra biancoceleste hanno molto probabilmente giocato la loro ultima partita con la loro squadra Taiwo, e Heize. Vincono Tolosa, Auxerre, Nancy e Valenciennes. RISULTATI Arles-Sochaux 1-3 18' Boudebouz (S), 28' Cabella (A), 50' Nogueira (S), 83' Maiga (S) Bordeaux-Montpellier 2-0 15' Diabatè, 37' Wendel Brest-Tolosa 0-2 3' Pentecotè, 63' Pentecotè Lorient-Auxerre 1-2 20' Gameiro (L), 25' aut. Manga (A), 49' Birsa (A) Caen-Marsiglia 2-2 7' Mollo (C), 45' Niang (C), 68' Remy (M), 90' Remy (M) Lille-Rennes 3-2 27' Fongang (L), 35' Sow (L), 56' Sow (L), 77' Sow (L), 82' Caicedo Monaco-Lione 0-2 67' Diakhatè, 83' Lisandro Lopez Nancy-Lens 4-0 30' Berenguer, 45' Traorè, 48' Berenguer, 92' Vahirua Saint Etienne-Paris SG 1-1 70' Guilavogui (S), 91' Bodmer (P) Valenciennes-Nizza 2-1 47' Pujol (V), 72' Pujol (V), 88' Mouloungui (N)


BRASILEIRAO 2011: SECONDA GIORNATA

La seconda giornata del Brasileirao 2011 parte con quattro anticipi disputati nella notte tra sabato e domenica. Cade a sorpresa l'Internacional di Porto Alegre tra le mura amiche contro il Cearà.La squadra guidata da Falcao perde per 1 a 0 con un gol di Iarley al 64' di testa sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Il secondo anticipo vede la vittoria del Botafogo contro il Santos che ancora una volta lascia a riposo i titolari in vista della semi-finale di ritorno di Copa Libertadores in programma mercoledi. Il risultato finale dice Botafogo 1 Santos 0 con gol di Fabio Ferreira al 36' del primo tempo. Grande prova dell' Atletico MG che espunia il fortino dell Avai con risultato finale di 3 a 1.Subito in vantaggio i padroni di casa con Santos, pareggio quasi immediato degli ospiti con Silva che firmerà una doppietta intervallata dal gol del 1 a 2 di Rever A chiudere gli anticipi del sabato c'è il Sao Paulo che ospita la Figueirense.Partita molto sofferta che sembrava dovesse finire 0 a 0 dopo i pali di Casemiro e Marlos.Ci pensa al 90' il baby prodigioLucas che con un tiro a giro trafigge Wilson e regala tre punti d'oro al "Tricolor". La domenica vede tanti scontri emozionanti. Prime vittorie di Gremio e Fluminense rispettivamente contro Atl.Paranaense e Atletico GO.La squadra di Porto Alegre passa con un autorete di Fabio Santos al 12' del primo tempo. Al "Flu" invece basta un gol di testa di Leandro Euzebio su corner di Deco.Partita molto bella con occasioni da entrambe le parti ed un gol annullato per fuorigioco a Marcao dopo una goffa respinta da parte del portiere Berna.Ancora a secco di vittorie il Cruzeiro che in casa ospita il Palmeiras,finirà 1 a 1 con reti di Luan al 60' e pareggio al 74' per i padroni di casa con Ramon. Da ricordare il grandissimo gol di Luan di sinistro dal limite dell'area su assist dell ex romanista Assuncao. La partita più spettacolare della domenica è il 3 a 3 tra Bahia e Flamengo.Padroni di casa in vantaggio con Lulinha al quale risponde Ronaldinho con un tocco ravvicinato su assist da destra di Rafael Galhardo.Al 37' Jobson riporta in vantaggio il Bahia con un contropiede da manuale del calcio.Al 55' è ancora Bottinelli ad andare a segno per il 2-2.

JOBSON (BAHIA) Ma non finisce qui, infatti c'è spazio ancora per i gol di Egidio al 73 per il Flamengo e per il pareggio al 90' dello scatenato Jobson che fa impazzire i tifosi di casa. Un altra vittoria per il "Timao" di Liedson che batte 2 a 1 il Coritiba.Vantaggio del Corinthians con Paulinho che mette all'angolino dopo un triangolo ravvicinato.Pareggio ospite su colpo di testa di Leonardo che beffa un non impeccabile Julio Cesar e gol decisivo all 80' di Danilo dopo una colossale dormita della difesa avversaria. Chiusura col botto con la roboante vittoria del Vasco sul America Mineiro. Ancora a segno Bernardo su calcio di rigore, raddoppio di Enrico al 48' dopo una grandiosa azione di Jefferson,chiude i conti Elton al 90' per il 3 a 0 finale.


I MIGLIORI DELLA SECONDA GIORNATA

I RISULTATI Botafogo - Santos 1-0 Internacional - Ceará 0-1 Avaí - Atlético MG 1-3 São Paulo - Figueirense 1-0 Corinthians - Coritiba 2-1 Bahia - Flamengo 3-3 Atlético PR - Grêmio 0-1 Cruzeiro - Palmeiras 1-1 Vasco da Gama - América MG 3-0 Atlético GO - Fluminense 0-1 LA CLASSIFICA Atlético MG, Corinthians, Vasco da Gama, São Paulo 6; Flamengo, Palmeiras 4; Grêmio, Fluminense, Atlético GO, Botafogo, Figueirense, Ceará, América MG 3; Bahia, Cruzeiro, Internacional, Santos 1; Coritiba, Atlético PR, Avaí 0.


footlandia  

calcio internazionale

Advertisement
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you