Issuu on Google+

Associazione Cultura e Progetto Cultura Progetto soc. coop Comune di ForlĂŹ Assessorato Politiche Educative e Formative

Adulti

corsi>laboratori>eventi

2011/2012

UniversitĂ 


Con il contributo e il sostegno di:

FORLÌ-CESENA

SCUOLA SUPERIORE DI

LINGUE MODERNE PER INTERPRETI E TRADUTTORI


UNIVERSITÀ DEGLI ADULTI 2011/2012 L’Università degli Adulti, città di Forlì, è una realtà promossa dall’Assessorato Politiche Educative e Formative-Istruzione e condotta dalla Cooperativa e dalla Associazione Cultura Progetto. L’Università degli Adulti-Cultura Progetto è divenuta negli anni luogo stabile e riconosciuto di formazione, di cultura, di socializzazione e di incontro fra le generazioni. L’idea dell’Università degli Adulti è quella di realizzare un luogo aperto a tutti, di scambio e trasmissione del sapere in cui si pratichi e si coltivi il principio del “sapere è essere”, per il quale la conoscenza e il benessere psico-fisico costituiscono momenti fondamentali per la realizzazione dell’individuo. Luogo della formazione e della cultura che, riprendendo l’idea delle storiche Università popolari, incarni l’idea di un apprendimento continuo che accompagni la vita di ognuno. Un progetto che coinvolge numerose cittadine e cittadini esclusi ormai dai canali di formazione e sapere tradizionali. Una proposta che, cresciuta negli anni, si occupa fra l’altro della valorizzazione dei beni culturali, della conoscenza della storia della città, dell’economia, dell’informatica e delle nuove tecnologie, dello studio delle lingue straniere e dell’italiano per stranieri a tutti i livelli e delle arti espressive.

Il presidente

Roberto Borroni


ANNO ACCADEMICO 2011/2012 programma corsi>laboratori>eventi


>INDICE Eventi 2011/12 Cultura Progetto Mondo Viaggio intorno a Wildt Convivium-Incontri culturali Area lingue straniere Area italiano per stranieri Area storia, arte e letteratura Itinerari nel Novecento: storie e segni Biblioterapia Guida all’ascolto dell’opera lirica Invito all’ascolto della musica d’arte Cineforum in lingua originale Conversazioni sulla fotografia: corpo e figura umana Leggere Area storia, tradizioni locali e dialetto romagnolo Viaggio nella Forlì del passato Itinerari nel Novecento: la tradizione La medicina popolare in Romagna Amarcord e’ nostar dialet, corso di dialetto romagnolo Area ambiente Escursioni nella natura

4

www.culturaprogetto.it

pag. 6 pag. 6 pag. 7 pag. 8 pag. 12 pag. 13 pag. 14 pag. 15 pag. 16 pag. 17 pag. 18 pag. 19 pag. 20 pag. 21 pag. 22 pag. 23 pag. 24

Area arti applicate Gioielli di Macramè Ricami storici: il Punto Caterina de’ Medici Ricami storici: il Punto di Bayeux La tessitura Knitting: impariamo a lavorare a maglia (base e avanzato) Impariamo a filare la lana Il cuscino a materasso Tingere con erbe, foglie, fiori e cortecce I laboratori creativi di Cultura Progetto Laboratorio di Shabby Chic Laboratorio di decorazioni in stile Shabby Chic Natale che passione! Area scienze, comunicazione e filosofia Comunic-azione e ascolto Coaching di orientamento al lavoro Tecniche avanzate di scrittura La filosofia al tempo della globalizzazione Cinema e filosofia Introduzione al Buddhismo tibetano

pag. 25 pag. 26 pag. 26 pag. 27 pag. 28 pag. 29 pag. 29 pag. 30 pag. 31 pag. 31 pag. 31 pag. 32 pag. 33 pag. 34 pag. 35 pag. 36 pag. 37


Area benessere del corpo e della mente Yoga Pilates Il sistema dei Chakra Leader di Yoga della risata Memory training: corso di allenamento della memoria Area informatica ABC del computer (corso base) ABC del computer (corso avanzato) Internet Office 3 giorni di... Musica, Videoscrittura, Fotoritocco Web design Web programming Progettazione grafica Photoshop (corso base) Photoshop (corso avanzato) Mac basics Lezioni individuali Area diritti del consumatore I diritti dei consumatori

pag. 38 pag. 39 pag. 40 pag. 41 pag. 42 pag. 43 pag. 44 pag. 45 pag. 46 pag. 47 pag. 48 pag. 49 pag. 50 pag. 51 pag. 52 pag. 53 pag. 54 pag. 55

Area economia Amministrazione e contabilità Il bilancio per i “non addetti” Guida al mondo delle banche Guida alla compilazione mod. 730/2012 La lettura della busta paga Area enogastronomia Pesce azzurro, pesce ricco Cucine dal mondo Cucinare la carne Bere bene. L’arte di creare mix e cocktail La pasta al matterello e i ripieni Area laboratori ABC della fotografia Laboratorio di scrittura: il racconto dall’idea alla stesura Recitazione per principianti Recitazione (corso avanzato) Corso per animatori turistici e sociali Corso base di trucco Informazioni utili

pag. 56 pag. 57 pag. 58 pag. 59 pag. 60 pag. 61 pag. 62 pag. 63 pag. 64 pag. 65 pag. 66 pag. 67 pag. 68 pag. 69 pag. 70 pag. 71 pag. 72

www.culturaprogetto.it

5


>EVENTI 2011/12 CULTURA PROGETTO MONDO Happening e aperitivo-inaugurazione Università degli Adulti 2011/12 Un Happening di arte, musica e immagini dal mondo in cui si potranno gustare pietanze provenienti dalle varie parti del mondo. Periodo: Ottobre 2011

VIAGGIO INTORNO A WILDT Conversazione d’arte Una conversazione per indagare la figura di Wildt anche in occasione della grande mostra in programma da Gennaio 2012 presso i Musei San Domenico. Docente: Rossella Savelli, docente di Storia dell’Arte presso Liceo Classico G.B. Morgagni di Forlì Periodo: Novembre 2011

6

www.culturaprogetto.it


>EVENTI 2011/12 CONVIVIUM Incontri culturali Convivium riprende l’accezione latina della tavola come spazio per gustare pietanze e come momento di vicinanza e scambio culturale. Ogni appuntamento propone un tema, tra sacro e profano, sul quale conversare con sensibilità e attenzione dando spazio alla curiosità intellettuale, per un confronto di idee unito all’incontro con la tavola.

I mét ad Furlè Armandino, Zambuten, Galileo e’ zop ad Vitori, la Veneranda, comicamente raccontati tra una portata e l’altra da Aurelio Angelucci, capocomico della celebre compagnia dialettale “Cinecircolo del Gallo” di Forlì. Periodo: Ottobre 2011

San Francesco: cenere e miele Conduce Angelo Papi, docente di Filosofia presso il Liceo Scientifico di Forlì. Seguirà una visita guidata alla Chiesa di San Francesco, Forlì. Sede: Centro Culturale San Francesco, via Marcolini, 4 - Forlì (FC). Periodo: Marzo-Aprile 2012

www.culturaprogetto.it

7


>AREA LINGUE STRANIERE

CARATTERISTICHE DEI CORSI

Corsi di lingue INGLESE, FRANCESE, TEDESCO, SPAGNOLO, PORTOGHESE, RUSSO, GIAPPONESE, ARABO, CINESE Durata: Orari: Insegnanti: Partecipanti: Livelli: Iscrizioni: Inizio: Attestato:

40h (1 lezione settimanale) 60h (2 lezioni settimanali) pre-serali 18.30 - 20.00 serali 20.00 - 22.00 italiani e madrelingua qualificati massimo 12 per gruppo da principiante ad avanzato Settembre/Ottobre. Test per non principianti entro il 21 Ottobre su appuntamento Novembre 2011 di frequenza a fine corso a chi avrà frequentato regolarmente le lezioni

METODOLOGIA E MATERIALE DIDATTICO • Sviluppo delle quattro abilità parlare/ascoltare, leggere/scrivere con particolare enfasi sull’espressione orale • Utilizzo di un libro di testo, graduato a seconda del livello di conoscenza della lingua • Utilizzo di materiale didattico diversificato, vasta scelta di libri, audiocassette, cd, videocassette, DVD e giochi didattici per rendere le lezioni varie e stimolanti • Utilizzo della lingua attraverso lavori di gruppo, in coppia, role-plays e simulazioni BIBLIOTECA E VIDEOTECA Tutti gli iscritti ai corsi di lingua hanno diritto all’uso gratuito della biblioteca e della videoteca contenenti: • Vasta gamma di volumi • Più di 150 video in più lingue • Testi di lettura graduati secondo il livello di conoscenza della lingua

Tariffe agevolate per pensionati, studenti universitari e disoccupati

8

www.culturaprogetto.it


>AREA LINGUE STRANIERE BUSINESS ENGLISH Lavorare con l’inglese

In un mondo e mercato sempre più globalizzato la conoscenza della lingua inglese è fondamentale nella gestione del proprio lavoro. Inviare e-mail, rispondere al telefono, affrontare colloqui o incontri/meeting di lavoro, preparare dei reports. I docenti scelti da Cultura Progetto hanno maturato una comprovata esperienza nell’insegnamento della lingua presso numerose aziende locali. Con il loro aiuto, sarà possibile superare tutte le principali difficoltà che si affrontano nella quotidianità lavorativa. Durata: 30 ore (1 lezione settimanale) Livelli: base e intermedio Inizio: Ottobre 2011

ONE TO ONE & GROUP OF FRIENDS corsi individuali e per piccoli gruppi

• Lingue: Inglese, Francese, Tedesco, Spagnolo, Portoghese, Russo, Italiano (altre lingue a richiesta) • Orari e giorni flessibili • Svolgimento delle lezioni a casa del docente o dello studente • Programma da concordare con il docente • Pacchetto minimo: 10 lezioni da 60 minuti • Iscrizioni: tutto l’anno www.culturaprogetto.it

9


>AREA LINGUE STRANIERE VACANZE STUDIO ALL’ESTERO In collaborazione con un importante Centro di Milano, Cultura Progetto offre l’organizzazione di vacanze studio, soggiorni studio e stage linguistici, per adulti e ragazzi. Qualunque sia il livello di conoscenza della lingua straniera, gli obiettivi preposti, le disponibilità di tempo e il budget di spesa, saremo in grado di fornire la soluzione idonea a tutte le esigenze. Il servizio comprende: • Organizzazione viaggio aereo e trasferimenti da/per l’aeroporto; • Individuazione della soluzione di pernottamento (in famiglia, in college, in hotel); • Insegnamento esclusivamente madrelingua in classi internazionali di Centri studi accreditati dalle più importanti associazioni di categoria; • Rilascio di un certificato di livello al termine del corso Livelli: Corsi classici (di gruppo, più o meno intensivi), individuali, business oppure speciali Iscrizioni: Le scuole all’estero sono aperte tutto l’anno

10

www.culturaprogetto.it


>AREA LINGUE STRANIERE DIRECTORY LINGUE Cultura Progetto per le aziende TRADUZIONI • Traduzioni in ogni lingua • Traduzioni commerciali, tecniche, scientifiche, legali, giurate • Consegne rapide • Consegne via e-mail, fax, cd INTERPRETARIATO • Simultanea • Consecutiva • Chuchotage • Trattative private/telefonate • Interpreti per servizio fiere, congressi e conferenze • Accompagnatori turistici

CORSI DI LINGUE Inglese, Francese, Spagnolo, Tedesco, Russo, Portoghese, Arabo, Italiano per stranieri (altre lingue a richiesta) • Corsi su misura (commerciale, tecnico, informatico, giuridico, medico) • Corsi di conversazione • Piccoli gruppi o lezioni individuali • Orari flessibili • Tutti i livelli

Directory Lingue_Cultura Progetto

Via Orto del Fuoco 1a, 47121 - Forlì Tel. 0543.038638 Fax: 0543.35138 e-mail: directory@culturaprogetto.it www.culturaprogetto.it

11


>AREA ITALIANO PER STRANIERI ITALIANO PER STRANIERI Livello base Un corso di 30 ore da svolgere in classe tramite lezioni frontali con una metodologia didattica creata in modo specifico per adulti provenienti da paesi e contesti diversi; è prevista inoltre una visita guidata alla città di Forlì condotta in italiano semplificato con lo scopo di mostrare i luoghi più significativi della nostra città. La visita, progettata specialmente per gli stranieri, prevede un’illustrazione dei luoghi importanti per la vita sociale, spirituale e lavorativa dei cittadini forlivesi per spiegarne il valore storico e civico. Durata: 30 ore (1 lezione settimanale) Inizio: Novembre 2011

12

www.culturaprogetto.it

Livello intermedio/avanzato Rivolto a chi già conosce l’italiano di base il corso offre gli strumenti per migliorare e raggiungere un livello intermedio che permetta di esprimere e spiegare concetti più articolati. Durata: 30 ore (1 lezione settimanale) Inizio: Novembre 2011


>AREA STORIA, ARTE E LETTERATURA ITINERARI NEL NOVECENTO: STORIE E SEGNI Visite guidate I percorsi indagano alcuni aspetti del Novecento nella nostra città. La prima visita è dedicata alla collezione Verzocchi, voluta dall’industriale Giuseppe Verzocchi ed unica nel suo genere, che nel 1950 commissionò a pittori contemporanei fra i quali Guttuso, Sironi e De Chirico opere ispirate al lavoro. La seconda passeggiata ci accompagnerà alla scoperta dei luoghi dove, nei primi decenni del Novecento, sorsero nuove industrie e nuovi collegamenti stradali che contribuirono alla trasformazione e modernizzazione della città e del territorio. Programma: 1. La collezione Verzocchi: il lavoro nell’arte (a cura di Cecilia Marziliano) 2. “La Città che sale”. Industrie e modernizzazione della città (a cura di Enrico Bertoni) Docenti: Cecilia Marziliano e Enrico Bertoni Inizio: Autunno 2011-Primavera 2012 Per motivi organizzativi è richiesta la prenotazione.

Info

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla nostra newsletter su www.culturaprogetto.it www.culturaprogetto.it

13


>AREA STORIA, ARTE E LETTERATURA BIBLIOTERAPIA: LEGGERE SIGNIFICA PRENDERSI CURA DI SÉ La lettura dei classici apre i cantieri dell’anima Leggere è uno dei modi più importanti per prendersi cura di sé, come scriveva Borges, poiché ogni libro è un universo. I libri regalano benessere, sono una finestra sul mondo e una farmacia dell’anima: in un mondo che corre vertiginosamente essi rappresentano un’àncora di salvezza alla dispersione di sé e al caos… E i grandi libri, i classici in particolare, hanno tale funzione terapeutica, poiché svegliano, scuotono, “costringono” all’ascolto di se stessi e mettono in viaggio grazie al loro valore universale. Sei incontri con i classici, da Socrate a Platone, da Seneca ad Agostino fino a Dante, perché più di ogni altra disciplina, la filosofia e la letteratura possono davvero essere salvifiche, una sorta di ambulanza che raccoglie i feriti per strada, i feriti dalla vita. Programma: 1. Platone e la “rivoluzione erotica”: la centralità dell’amore nella filosofia platonica 2. Seneca e la condicio humana: una riflessione intensa e attuale sul senso della vita e della morte 3. Letteratura e malattia: i “grandi malati” della letteratura, sentinelle del dolore, come occasione unica di vera conoscenza dell’anima 4. La parola letterario-filosofica come Terapia: guarire con l’Aforisma, uno strumento lapidario di riflessione e meditazione 5. Il potere curativo della Poesia: la forza della parola poetica, come vero distillato omeopatico che può trasformare il malanno in bellezza 6. La Divina Commedia, il libro che cura tutti i mali: il più grande viaggio d’Amore, alla scoperta di se stessi Docente: Manuela Racci, docente di Filosofia e Storia presso il Liceo Classico di Forlì, scrittrice e ricercatrice spirituale Inizio: Novembre 2011

14

www.culturaprogetto.it


>AREA STORIA, ARTE E LETTERATURA GUIDA ALL’ASCOLTO DELL’OPERA LIRICA L’amore, caleidoscopico sentimento Il filo conduttore del ciclo di quattro conversazioni è il tema dell’amore, il quale verrà considerato nelle sue mutevoli sfaccettature: estetiche, filosofiche, letterarie e storico-sociali che hanno influenzato e agito sull’impianto teatrale-musicale. Le opere proposte verranno affrontate a tuttotondo, nella trama e nei processi drammaturgici (testuali e sonori). Il corso si avvale di sequenze video e materiale didattico che verrà distribuito ai partecipanti; non sono richieste conoscenze musicali specifiche. Programma: 1. Il dilettevole inganno. W. A. Mozart - Così fan tutte 2. Libertà è perseveranza. L. V. Beethoven - Fidelio 3. Sogno d’incantesimo, realtà del destino. R. Wagner - Tristan und Isolde 4. L’amore al tempo delle favole. G. Puccini - Turandot Docente: Elisabetta Righini, musicologa Inizio: Novembre 2011

Info

Pronto ad iscriverti? Tutti i dettagli a pag. 73 www.culturaprogetto.it

15


>AREA STORIA, ARTE E LETTERATURA INVITO ALL’ASCOLTO DELLA MUSICA D’ARTE: i segni del suono Percorsi di ascolto sul fil rouge della scrittura Un originale e suggestivo percorso storico-musicale in sei incontri che si snoda sull’onda della scrittura, proponendo numerosi ascolti guidati che stimoleranno la vostra curiosità. Saranno trattati temi diversi; si spazierà da una raccolta di chansons a forma di cuore agli “scherzi” dipinti di Johann Sebastian Bach e i messaggi sonori cifrati del periodo romantico. Ad ogni incontro verranno fornite ai partecipanti alcune nozioni elementari di scrittura musicale, così da terminare con un mini-laboratorio in cui ciascuno potrà produrre una propria composizione originale. Non occorrono conoscenze specifiche, tutti saranno in grado di farlo. Chiudono il corso due incontri dedicati alla musica per film e documentari, con numerosi esempi audio-video tratti dal repertorio dei grandi maestri del cinema. Programma: II sezione: Musica e cinema d’autore I sezione 1. L’antico mistero. Reperti di archeologia musicale dai 5. Il commento sonoro nella diversità dell’azione primi secoli al Medioevo 6. Enfasi, contrasto, allusione, citazione 2. Il simbolo e la misura. L’idea di “musica” dal Rinascimento al Barocco 3. Grafie e suggestioni. Dietro le quinte della musica scritta, nel pensiero romantico e novecentesco 4. Penso, dunque suono. Mini-laboratorio di composizione musicale Docenti: Elisabetta Righini, musicologa Inizio: Marzo 2012

16

www.culturaprogetto.it


>AREA STORIA, ARTE E LETTERATURA CINEFORUM IN LINGUA ORIGINALE in collaborazione con SSLMIT

Un ciclo di alcune proiezioni dedicate al cinema in lingua originale. Organizzato e coordinato in collaborazione con docenti SSLMIT, gli incontri sono volti non solo ad approfondire la conoscenza delle lingue attraverso un mezzo ludico come il cinema, ma anche ad avvicinare i curiosi e gli interessati a cultura, società e tradizioni di paesi stranieri. Verranno proposti film che uniscono una forte propensione per l’intrattenimento ad un approfondimento socio-culturale. Proiezioni aperte a tutti in lingua originale con sottotitoli in italiano. Programma: Il programma delle proiezioni è consultabile sul sito web www.culturaprogetto.it Inizio: Novembre 2011

www.culturaprogetto.it

17


>AREA STORIA, ARTE E LETTERATURA CONVERSAZIONI SULLA FOTOGRAFIA: CORPO E FIGURA UMANA Il corso di sette incontri si rivolge a tutti coloro che, avendo una preparazione di base, desiderano approfondire una tematica importante della fotografia: la rappresentazione del corpo in tutte le sue declinazioni (ritratto, nudo, figura umana ambientata, ecc.). Le conversazioni affronteranno, attraverso la presenza di affermati esperti del settore, le tematiche, le tendenze e le tecniche alla base di questa importante declinazione della fotografia. Alla fine del corso gli iscritti saranno guidati nella realizzazione di un progetto fotografico e gli ultimi incontri saranno dedicati alla visione e all’analisi critica dei progetti realizzati. Il corso si concluderà con una mostra delle immagini realizzate. Docente: Silvia Camporesi, fotografa professionista, si occupa da diversi anni di fotografia di ricerca e dal 2000 ha esposto in numerose mostre in Italia e all’estero. Dal 2004 tiene corsi di fotografia Inizio: Febbraio 2012

Info 18

www.culturaprogetto.it

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla nostra newsletter su www.culturaprogetto.it


>AREA STORIA, ARTE E LETTERATURA LEGGERE

a cura del Gruppo di Lettura ad Alta Voce Contagio Il Gruppo di Lettura ad Alta Voce Contagio si è costituito nel maggio del 2008 con l’obiettivo di diffondere il piacere dell’ascolto della lettura ad alta voce e la condivisione delle sue emozioni. La lettura dei romanzi scelti si sviluppa integralmente nell’arco di tre-quattro incontri. Gli incontri sono a cadenza settimanale, tutti i martedì dalle ore 21.00 alle 23.00 presso il Circolo Forlivese in via Pisacane 18 a Forlì.
“ La partecipazione ad una lettura ad alta voce è una condivisione di gruppo di emozioni, gesti, parole e creazioni di immagini mentali che possono liberare in forma semplice e spontanea ciò che tratteniamo; la lettura ad alta voce è un piacere che rende solidali chi esprime le proprie sensazioni leggendo e chi le esprime ascoltando ed è un atto comunicativo di grande impatto emotivo che ha un ruolo fondamentale nel contagio del piacere di leggere”. La partecipazione è libera. Calendario: tutti i martedì dalle 21.00 alle 23.00 Sede: Circolo Forlivese, via Pisacane 18, Forlì Contatti: Giancarlo Giunchi: cell. 320 0435480

Links

www.contagio.ilcannocchiale.it www.culturaprogetto.it

19


>AREA STORIA, TRADIZIONI LOCALI E DIALETTO ROMAGNOLO VIAGGIO NELLA FORLÌ DEL PASSATO (con visita guidata)

Le tre conversazioni e la visita guidata propongono un affresco a tuttotondo sui principali complessi conventuali della città . A partire dal medioevo con le confraternite che con le loro organizzazioni offrivano risposte ai bisogni fondamentali dei forlivesi dei secoli passati, ai grandi monasteri come San Domenico e Santa Chiara e alla vita che si svolgeva al loro interno , alle storie di uomini e donne, religiosi e laici fino ad arrivare al grande sconvolgimento portato da Napoleone alla fine del Settecento con la soppressione degli ordini religiosi. Programma 1. La vita, la morte, le malattie nella Forlì medievale 2. Il Monastero di San Domenico: Il Beato e l’Assassino 3. I conventi di Santa Chiara, San Gerolamo e altre storie 4. Arriva Napoleone: non c’è più religione! (visita guidata) A conclusione degli incontri verrà proposta una cena il cui menù sarà composto da piatti tratti da ricettari di conventi. La partecipazione è su prenotazione. Il costo del corso non comprende la quota di partecipazione alla cena. Docente: Paolo Poponessi, storico Inizio: Febbraio 2012

20

www.culturaprogetto.it


>AREA STORIA, TRADIZIONI LOCALI E DIALETTO ROMAGNOLO ITINERARI NEL NOVECENTO: LA TRADIZIONE Visita guidata al Museo Etnografico Romagnolo

in collaborazione con Associazione culturale E’ Sdaz Gli oggetti conservati nelle sale del museo, istituito nel 1921, svelano la vita quotidiana e il lavoro fino ai primi anni del Novecento e fanno emergere cultura tradizionale popolare e contadina in un racconto coinvolgente ed affascinante per ritrovare le radici dell’identità del nostro territorio. Programma: 1. Visita guidata al Museo Etnografico Romagnolo (a cura di Alessandra Banchini) Periodo: Ottobre 2011 Per motivi organizzativi è richiesta la prenotazione.

Info

Pronto ad iscriverti? Tutti i dettagli a pag. 73 www.culturaprogetto.it

21


>AREA STORIA, TRADIZIONI LOCALI E DIALETTO ROMAGNOLO LA MEDICINA POPOLARE IN ROMAGNA Il corso, articolato in quattro lezioni, si propone di fornire informazioni sui rimedi e le pratiche terapeutiche proprie della medicina popolare della Romagna. Le fonti prese in esame sono soprattutto i testi a stampa, pubblicati tra Settecento e Novecento, ma anche testimonianze orali e documenti visivi. Programma: 1. Il concepimento, la gravidanza, il parto e lยนallattamento 2. Il neonato (pratiche preventive e somatomanzia) e le malattie dei bambini 3. Patologie di origine magica e rimedi 4. La salute e la malattia nei proverbi, indovinelli e modi di dire Docenti: Giancarlo Cerasoli, ricercatore di storia della salute e Brunella Garavini, archivista Inizio: Novembre 2011

Info 22

www.culturaprogetto.it

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla nostra newsletter su www.culturaprogetto.it


>AREA STORIA, TRADIZIONI LOCALI E DIALETTO ROMAGNOLO AMARCORD E’ NOSTAR DIALET Corso di dialetto romagnolo Attraverso il dialetto si riscoprono le tradizioni, i personagggi, i soprannomi, in una parola le “nostre radici”; così quel dialetto talvolta disprezzato, che abbiamo appreso con il latte della mamma, diventa un arricchimento dell’italiano e cultura profonda anche per coloro che lo conoscono poco. “Amarcord e’ nostar dialet” sarà articolato come in un vero e proprio corso di lingua, con situazioni e piccole rappresentazioni in cui i partecipanti simuleranno conversazioni in dialetto in diverse situazioni divertenti. Saranno distribuite dispense all’inizio di ogni lezione. Un viaggio di dieci incontri alla riscoperta della cultura, dell’allegria e dei personaggi (come “Zmbutèn” e altri) che hanno fatto la Romagna. Su richiesta dei partecipanti si potrà organizzare un secondo ciclo di lezioni. Argomenti: E’ vivar dla Rumâgna • La midgĕna populêra • La ca’ d’campăgna • La faméja • I sŏranom • Al superstiziôn • I pruvēbi d’una völta e möd ‘d dì Docenti: Aurelio Angelucci, capocomico della celebre compagnia dialettale ‘”Cinecircolo del Gallo” di Forlì e Presidente della F.I.T.A. (Federazione Italiana Teatro Amatori) dell’Emilia-Romagna Laura Sansovini, colonna portante del “Cinecircolo del Gallo” di Forlì e insegnante di dialetto romagnolo nelle scuole forlivesi Inizio: Ottobre-Novembre 2011

www.culturaprogetto.it

23


>AREA AMBIENTE ESCURSIONI NELLA NATURA

in collaborazione con il Gruppo Trekking Forlì Una serie di escursioni per immergersi e riscoprire la natura. Il Gruppo Trekking Forlì propone due programmi escursionistici annuali, uno in autunnoinverno e un altro in primavera-estate. Le escursioni sono sempre molto varie e si svolgono principalmente nelle valli dell’Appennino Romagnolo. Sono proposte escursioni anche nell’Appennino Emiliano, nell’Appennino Centrale, nelle Alpi e nelle Dolomiti. Il programma delle escursioni è disponibile presso Cultura Progetto oppure potrà essere richiesto direttamente a Gruppo Trekking Forlì. Per partecipare alle escursioni e avere la copertura assicurativa è necessario essere soci (quota associativa annuale € 20). Periodo: autunno 2011, primavera-estate 2012 Info e contatti: Gruppo Trekking Forli, Via Orceoli 15 Forlì (Mercoledì dalle 21.00 alle 22.30) tel. 333 1367857 (Andrea), e-mail: gruppo-trekkingforli@gmail.com

24

www.culturaprogetto.it


>AREA ARTI APPLICATE GIOIELLI DI MACRAMÈ Il corso articolato in sei lezioni è dedicato a chi ha già una buona conoscenza dei “nodi di base”. Nella prima parte si approfondiranno le tecniche di esecuzione attraverso la creazione di un merletto tradizionale con angolo; nella seconda ci si concentrerà nel recuperare forme anche tridimensionali come fiori, frutti utilizzabili per bijioux, nappi o altro. La tecnica utilizzata sarà quella inventata all’inizio del secolo scorso dalla creativa Margarete Naumann. Programma: 1. e 2. Recupero tecniche 3. e 4. Tecniche di macramè Margarete 5. e 6. Motivi modulari per collane o altro , un fiore, un frutto… Docente: Francesca Ortoveri, esperta di tecniche tradizionali di lavorazione manuale dei filati Inizio: Ottobre 2011

Info

Pronto ad iscriverti? Tutti i dettagli a pag. 73 www.culturaprogetto.it

25


>AREA ARTI APPLICATE RICAMI STORICI Due laboratori di ricamo e due percorsi nella storia europea per capire come nei tempi antichi il ricamo rappresentasse un vero e proprio mezzo di comunicazione e diffusione della cultura. Alle note storiche succederanno poi le lezioni pratiche di apprendimento dei punti che ognuno declinerà con la propria abilità e creatività.

Il Punto Caterina de’ Medici

Il Punto di Bayeux

Un corso di tre incontri dedicati al “punto Madama” che deve il suo nome e la sua fama a Caterina de’ Medici, appassionata cultrice di lavori ad ago, la quale andata sposa al re di Francia Enrico II, lo portò con se’ oltralpe diffondendolo presso le nobildonne delle altre corti europee. La tecnica di questo punto è semplice in quanto si basa su filze opportunamente eseguite. Il supporto da utilizzare deve essere di lino grosso color greggio scuro, a trama regolare e molto rada. Il ricamo si esegue con cotone povero e con ago a punta arrotondata. I disegni, rimasti pressoché invariati nei secoli sono stilizzati e dal sapore medievale. Docente: Francesca Ortoveri, esperta di tecniche tradizionali di lavorazione manuale dei filati Inizio: Gennaio 2012

Il punto di Bayeux è denominato anche “Tappezzeria della regina Matilde”, la sposa di Guglielmo il Conquistatore (1066). Una leggenda tramanda che la regina abbia partecipato all’esecuzione del famosissimo arazzo, ma molto probabilmente ne fu la finanziatrice. Il ricamo si esegue con filato di lana in quattro o cinque tonalità di colore (meglio se tinti naturalmente), su tela di lino greggia. I punti utilizzati sono una miscellanea fra punto tappezzeria, raso, erba e risparmio. Il corso ha una durata di tre incontri. Docente: Francesca Ortoveri, esperta di tecniche tradizionali di lavorazione manuale dei filati Inizio: Febbraio 2012

26

www.culturaprogetto.it


>AREA ARTI APPLICATE LA TESSITURA: ANTICHE TRAME, NUOVI INTRECCI La tessitura è un’arte antichissima che ha generato nella civiltà umana valori religiosi, sociali e politici. L’attenzione all’angolo retto, vale a dire al principio costruttivo dell’intreccio fra trama e ordito, è un concetto fondamentale della cultura materiale, applicato in analogia alla topografia, alla carpenteria navale, ecc. Il tessile ha innanzitutto soddisfatto un bisogno primario di protezione ed è nel tempo diventato un fedele compagno di viaggio assumendo forme diverse del quotidiano, nella progettazione finalizzata al corpo e allo spazio abitabile, e della sperimentazione finalizzata alla ricerca artistica. Il laboratorio in forma di workshop, propone un percorso, con materiali, metodi e strumenti diversi, sulle tecniche di base della tessitura manuale. Argomenti: • Intrecci base con l’uso del telaio a cornice: tipologie di intreccio, legatura, aggettanze • Qualità della fibra tessile: variazioni di natura, colore, titolo, capacità di assorbimento in bagno di tintura • Intrecci e legature realizzati senza l’uso del telaio: posa del materiale su supporto tessile • Costruzioni finalizzate alla vestibilità per il corpo: gilet o bolero Docente: Vanna Romualdi, docente di Cultura Tessile e Tecniche e Tecnologie della Decorazione al Dipartimento Arti Visive dell’Accademia di Belle Arti di Bologna Inizio: Febbraio 2012

Info

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla nostra newsletter su www.culturaprogetto.it

www.culturaprogetto.it

27


>AREA ARTI APPLICATE KNITTING: IMPARIAMO A LAVORARE A MAGLIA Corso base La passione per il lavoro a maglia sta conoscendo un sempre maggiore interesse tanto che è divenuto leit motiv per romanzi ed anche film. Al di là della moda, lavorare con i ferri sviluppa abilità manuale e creatività ed è inoltre un’attività utile e nello stesso tempo divertente. Il corso di quattro incontri è dedicato a chi si avvicina per la prima volta a questa tecnica per imparare a realizzare caldissimi accessori. Argomenti: • Scelta dei ferri in relazione al filato e avviamento delle maglie • Punto legaccio, rasato a diritto e rovescio, punto riso, coste • Maglie doppie e allungate, intreccio/chiusura delle maglie • Cimose laterali • Aumenti e diminuzioni invisibil e visibili Inizio: Ottobre 2011

28

www.culturaprogetto.it

Corso avanzato Il corso di cinque incontri è dedicato a chi ha già una conoscenza di base del lavoro a maglia, avvio e chiusura delle maglie - punti base aumenti e diminuzioni. L’obiettivo è quello di approfondire temi relativi a punti complessi ed introdurre il metodo continentale che prevede l’uso dei ferri circolari. Programma: 1. 2. Punti complessi: trecce e punti traforati 3. 4. 5. Il metodo continentale con realizzazione di un manufatto particolare Docente: Francesca Ortoveri, esperta di tecniche tradizionali di lavorazione manuale dei filati Inizio: Novembre 2011


>AREA ARTI APPLICATE Tradizione e creatività IMPARIAMO A FILARE LA LANA Workshop di una giornata dedicato ad una delle tecniche tessili più antiche del mondo, la filatura della lana di pecora. Con Maria, allevatrice di pecore appenniniche sulle colline cesenati e appassionata di filatura, si apprenderanno i semplici e antichissimi movimenti da compiere con il fuso per creare da soffici fiocchi il filo di lana pronto per essere utilizzato. Periodo: Ottobre-Novembre 2011 Docente: Maria Tavares, allevatrice e appassionata di filatura

IL CUSCINO A MATERASSO “Sono abbastanza grande da ricordare l’uomo che arrivava in bicicletta e che con pochi strumenti si installava nel nostro giardino per rifare i materassi, in un giorno d’estate con i bambini della strada incuriositi da questo strano traffico di lana e spago”. Così Elisabetta ricorda il materassaio, artigiano ambulante di qualche decennio fa. Il laboratorio propone il recupero di una antica tecnica artigianale, l’imbottitura del materasso, riproposta in anni recenti nell’arredamento per realizzare cuscini e divani. Nei due incontri si realizzerà un cuscino a materasso che potrà diventare il primo passo per eseguire complementi d’arredo articolati nelle dimensioni e nei materiali secondo il gusto e la creatività di chi li esegue. Programma: 1. 2. Realizzazione di un cuscino a materasso Docente: Elisabetta Celli artigiana e titolare dell’atelier EMMA a Forlì Inizio: Gennaio-Febbraio 2012

www.culturaprogetto.it

29


>AREA ARTI APPLICATE TINGERE CON ERBE, FOGLIE, FIORI E CORTECCE Dai tempi più antichi l’uomo ha sviluppato efficaci tecniche di tintura utilizzando colori di origine vegetale, animale e minerale. Questa storia millenaria si è interrotta fra l’800 e il ‘900 quando, parallelamente allo sviluppo della chimica, sono apparsi i primi colori sintetici che si sono imposti per i bassi costi di produzione, la grande facilità di impiego e l’estesa gamma delle tonalità riproducibili. La crescente sensibilità verso le problematiche ambientali maturata in questi ultimi anni ha risvegliato l’interesse verso le tradizionali tecniche di tintura delle quali vengono oggi rivaluti, oltre agli aspetti storici e culturali, anche gli effetti di unicità e di incomparabile delicatezza difficilmente ottenibili con sostanze chimiche. I cinque incontri, comprensivi di una visita guidata ad un orto botanico, sono un viaggio nell’affascinante mondo dei colori naturali, le cui tappe saranno il riconoscimento delle principali piante officinali tintorie, l’estrazione di pigmenti vegetali con metodi tradizionali, la produzione di alcuni colori naturali. Argomenti: • Breve excursus storico. Per ogni colore le piante giuste. Descrizione delle parti utilizzate di molte piante • Descrizione di diverse piante officinali tintorie attraverso diapositive • Laboratorio dimostrativo di mordezzatura • Laboratorio dimostrativo di estrazione e tintura di lana e/o cotone e/o lino con pigmenti naturali vegetali • Visita ad un orto botanico Pronto ad iscriverti? Docente: Francesca Ortoveri Tutti i dettagli a pag. 73 Info Inizio: Marzo-Aprile 2011

30

www.culturaprogetto.it


>I LABORATORI CREATIVI di Cultura Progetto LABORATORIO DI SHABBY CHIC (Corso base)

Lo shabby chic è una tendenza d’arredo nata negli Stati Uniti. Il termine sta a significare contrasto fra usura ed eleganza. La tecnica consente di riutilizzare e ridare nuova vita a vecchi mobili e complementi trasformandoli in oggetti dal fascino senza tempo. Il corso, in forma di workshop, parte dalla teoria del progetto e dalla contestualizzazione del manufatto per imparare a distinguere un mobile o un oggetto che si presti a questo stile romantico. La parte pratica verterà sulle tecniche di corretta carteggiatura del legno per proseguire con scelta, preparazione e applicazione dei colori e finiture tipiche dello stile shabby chic. Periodo: Novembre 2011 Docente: Monica Mariani, decoratrice d’interni e restauratrice

LABORATORIO DI DECORAZIONI IN STILE SHABBY CHIC (Corso avanzato)

Obiettivo del corso, in forma di workshop e consigliato a chi ha già frequentato un corso base, è quello di apprendere le tecniche tradizionali di decorazione di mobili e complementi d’arredo già trattati con interventi di recupero e trasformazione in stile shabby chic. In particolare verrà approfondita la tecnica dello spolvero che era utilizzata nel Rinascimento dagli artisti per riprodurre fedelmente e velocemente le grandi scene da dipingere. Con questo procedimento si può quindi riprodurre qualunque disegno e successivamente si procede alla decorazione con colori a tempera, acrilici, ad olio, ecc. Periodo: Marzo 2012 Docente: Monica Mariani, decoratrice d’interni e restauratrice

NATALE CHE PASSIONE! Idee da realizzare con poca spesa e... molta resa In previsione della kermesse natalizia quattro workshop monotematici dedicati alla decorazione della tavola e degli ambienti della casa, alla realizzazione di contenitori per i regali, a biglietti d’auguri e a originali decorazioni per l’albero di Natale. Denominatore comune dei laboratori la spesa contenuta per realizzare oggetti e decorazioni. I laboratori saranno svolti durante i week end. Periodo: Novembre 2011 www.culturaprogetto.it

31


>AREA SCIENZE, COMUNICAZIONE E FILOSOFIA COMUNIC-AZIONE E ASCOLTO Master in comunicazione La comunicazione comprende molti temi, come la comunicazione in pubblico, verbale e non verbale, comunicare per vendere-vendersi e proporsi nel mondo del lavoro e tramite i social network, comunicazione interpersonale e per negoziare e gestire conflitti. Il corso si svolgerà in moduli intensivi sotto forma di seminari da 6 ore, per ognuno verrà trattato un tema principale della comunicazione, con simulazioni ed esercizi per acquisire le competenze della comunicazione efficace. Programma: • 1°modulo: Comunicazione non verbale - Teoria e simulazioni • 2°modulo: Comunicazione e Self Branding - Come vendersi e proporsi facendo marketing di se stessi. • 3°modulo: Public speaking - Parlare di fronte ad un piccolo e grande pubblico, in aula, in conferenze, in televisione. • 4°modulo: Comunicazione Negoziazione e Conflitti Docente: Traisci Terenzio, Psicologo del Lavoro esperto di PNL e Teatro d’Impresa. Formattore per Ecipar, Legacoop, Cescot, Engim, numerose Aziende e Orientatore presso Centri per l’impiego di Bologna e Ancona Inizio: Novembre 2011 Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di frequenza.

Info 32

www.culturaprogetto.it

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla nostra newsletter su www.culturaprogetto.it


>AREA SCIENZE, COMUNICAZIONE E FILOSOFIA COACHING DI ORIENTAMENTO: COME ORIENTARSI E PRESENTARSI AL MONDO DEL LAVORO Per cercare lavoro è necessario avere chiari i propri obiettivi quindi il docente, psicologo del lavoro potrà supportare questo processo con test psico attitudinali e con un bilancio di competenze. Durante l’incontro individuale, verrà effettuato un check up del curriculum per renderlo efficace agli occhi dei selezionatori, supporto per imparare ad affrontare con sicurezza i colloqui di selezione. Nozioni di self branding, cioè marketing di se stessi sul web, social network e blog e su tutte le modalità di ricerca di lavoro. Programma: • Orientamento con test e bilancio competenze • Check up del curriculum • Il colloquio di selezione e realizzazione video curriculum come esercizio al colloquio • Candidatura agli annunci di lavoro e ricerca annunci • Marketing di se stessi su LinkedIn e blog, creazione di un proprio profilo e indicazioni per gestirlo in modo da essere contattati dalle aziende sul web Docente: Traisci Terenzio, Psicologo del Lavoro esperto di PNL e Teatro d’Impresa. Formattore per Ecipar, Legacoop, Cescot, Engim, numerose Aziende e Orientatore presso Centri per l’impiego di Bologna e Ancona Inizio: Tutto l’anno a richiesta dell’utente

www.culturaprogetto.it

33


>AREA SCIENZE, COMUNICAZIONE E FILOSOFIA TECNICHE AVANZATE DI SCRITTURA Piccole strategie di sopravvivenza per autori inediti Il corso in tre incontri ha lo scopo di offrire tecniche, suggerimenti, strategie, in una parola: le istruzioni per l’uso basilari e necessarie per chi desidera accostarsi alla scrittura in una forma non elementare né dilettantistica, ma finalizzata alla elaborazione di testi di saggistica e narrativa da proporre ad un potenziale fruitore. Particolarmente per la saggistica, verranno fornite le conoscenze per raccogliere, selezionare e organizzare il materiale, strutturarlo in modo efficace e chiaro, esporlo in maniera incisiva. Nel versante della narrativa, il corso verterà sulle tecniche di organizzazione nella elaborazione e stesura del testo e sull’economia interna del romanzo. Il terzo incontro sarà completamente dedicato all’ultima fase del processo creativo: come valutare le reali possibilità di essere pubblicati, come scegliere l’editore cui proporre il dattiloscritto, come contattarlo. Programma: 1. Il romanzo: cos’è, come funziona, cosa bisogna sapere per cominciare a scriverne uno (nozioni essenziali) 2. La saggistica: dalla tesina alla relazione professionale al saggio vero e proprio. Quali sono le regole base che chi si accinge a scrivere non può non sapere 3. Qui comincia l’avventura... A opera ultimata inizia la parte più difficile: se, come, a chi proporre il proprio testo per la pubblicazione. I premi letterari servono? Quali? Come? Docente: Paolo Cortesi, scrittore e saggista Inizio: Marzo 2012

34

www.culturaprogetto.it

Links

Scrivere è la tua passione? Il laboratorio di scrittura è quello che fa per te, vai a pagina 67


>AREA SCIENZE, COMUNICAZIONE E FILOSOFIA LA FILOSOFIA AL TEMPO DELLA GLOBALIZZAZIONE Pensiero in movimento per una società che cambia I sei incontri di questo breve corso si pongono l’obiettivo di introdurre al metodo della filosofia. La scelta dei temi proposti va nella direzione dell’attualità del pensiero che sempre si muove. Si può scegliere di seguire questo movimento acquisendo pochi ma essenziali strumenti di lavoro. Lavorare sui concetti significa allenare l’abilità critica. Un percorso che si pone alcune domande fondamentali. Per esempio ora che da tempo si è affermata la scienza che cosa resta da fare ai filosofi? La filosofia è accantonare un’idea di dominio e di violenza per mettere in risalto la parola e l’argomentazione? La filosofia è dunque femmina? Qual è l’attualità della filosofia? Oppure la filosofia può essere “una cura ai mali del mondo”? Può esservi un dialogo tra filosofia e religione, oppure tra filosofia e politica? Queste ed altre grandi domande saranno affrontate in un percorso aperto, in cui il docente sensibilizzerà i partecipanti alla riflessione, all’analisi, al dialogo e all’intervento. Programma: 1. Che cosa pensano i filosofi? 2. La filosofia è matematica? 3. La filosofia è femmina? 4. La filosofia combatte il male? 5. Filosofia e religione: prove di dialogo? 6. Filosofia e politica: un dialogo mancato? Docente: Angelo Papi, docente di Filosofia presso il Liceo Scientifico di Forlì Inizio: Novembre 2011

Info

Pronto ad iscriverti? Tutti i dettagli a pag. 73 www.culturaprogetto.it

35


>AREA SCIENZE, COMUNICAZIONE E FILOSOFIA CINEMA E FILOSOFIA Quello che non si è pensato dei film visti Il corso di quattro incontri analizzerà alcune esemplarità filmiche della storia del cinema per proporre ai partecipanti alcune questioni e riflessioni che riguardano l’analisi e la comprensione del film: una forma di “igienizzazione” e di profondità dello sguardo applicata a film noti e meno noti. Si passerà da celebri registi del cinema classico a registi contemporanei, come Aronofsky divenuto oramai celebre con l’ultima opera “Il cigno nero”. In particolare si indagherà sul rapporto tra l’analisi del film e il pensiero filosofico: saranno dunque scelte specifiche proiezioni di cui verranno selezionate delle sequenze significative, su grande schermo, in rapporto a tematiche relative alla filosofia. Programma: Il cinema classico (I sezione): 1. “Vacanze Romane”, William Wyler, 1953. La funzione mito: la dottrina della verità in Platone 2. “Settimo Sigillo”, Ingmar Bergman, 1956. S. Kierkegaard: il rischio dell’atto religioso Dal cinema della modernità alla contemporaneità (II sezione): 3. “Je vous salue Marie”, J.Luc Godard, 1985. Il linguaggio: “Destrutturazione del racconto ed esistenzialismo” 4. “L’albero della vita”, Darren Aronofsky, 2007. La contemporaneità e l’esoterismo Docente: Loretta Guerrini Verga, ricercatore presso il DAMS dell’Università di Bologna e Docente di Analisi del Film Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla nostra newsletter Inzio: Marzo 2012

Info

36

www.culturaprogetto.it

su www.culturaprogetto.it


>AREA SCIENZE, COMUNICAZIONE E FILOSOFIA INTRODUZIONE AL BUDDHISMO TIBETANO tecniche di meditazione, studio e pratica dei principali Mantra e Mudra Il Buddhismo è una delle religioni più diffuse e tra le più antiche al mondo. Originato dagli insegnamenti di Siddhārtha Guatama, si compendia nelle dottrine fondate sulle quattro nobili verità. Con il termine Buddhismo si indica più in generale l’insieme di tradizioni, sistemi di pensiero, pratiche e tecniche spirituali, individuali e devozionali, nate dalle differenti interpretazioni di queste dottrine, che si sono evolute in modo anche molto eterogeneo e diversificato. Sorto nel VI secolo a.C., a partire dall’India il Buddhismo si diffuse nei secoli successivi soprattutto nel Sud-est asiatico e in Estremo Oriente. Il Buddhismo tibetano è una delle correnti della dottrina buddhista (ed in particolare del Buddhismo Vajrayana), diffusasi in Tibet. Programma: • Introduzione allo studio della filosofia buddhista. Testo di riferimento sarà il Lam Rim (o “Sentiero graduale verso l’Illuminazione”) di Lama Tsongkhapa, vissuto nel IV sec. Un libro, dal nome corto ma pieno di grandissimi insegnamenti, studiato da tutti i monaci di tradizione Gelupa • Introduzione alla meditazione. Le sessioni inizieranno con un rilassamento basato sul respiro, seguito da visualizzazioni su diverse Divinità e relativi mantra • Introduzione allo studio/pratica dei principali Mantra e Mudra Docente: Alak Tsawa Rinpoche, riconosciuto dal tutore di Sua Santità il XIV Dalai Lama - e al tempo massima autorità religiosa della scuola Gelupa come nona reincarnazione del precedente Lama Alak Rinpoche del Monastero Chachung nella regione tibetana dell’Amdo Inizio: Ottobre 2011

www.culturaprogetto.it

37


>AREA BENESSERE DEL CORPO E DELLA MENTE YOGA Lo Yoga è una disciplina antichissima che coinvolge tutti gli aspetti dell’essere umano (corpo, mente e spirito) e attraverso lo sviluppo della consapevolezza e precisi e graduali esercizi ha come obbiettivo l’unione, l’armonia dell’individuo in tutti i suoi aspetti. La pratica dello yoga ci guida in un percorso di reale e autentica percezione di noi stessi: lo studio degli allineamenti nelle posizioni è necessario per ottimizzare la postura spesso compromessa da uno stile di vita non ideale che porta il corpo ad avere contrazioni, tensioni, dolore, malesseri. Al lavoro corporeo è indispensabile abbinare il respiro per consentire al corpo di muoversi in modo armonioso e senza sforzo. Yoga è creare una condizione in cui siamo presenti, in ogni momento, in ogni azione. Docente: Elisa Fantini diplomata in Hatha yoga e Raja yoga Inizio: Settembre-Ottobre 2011

Info 38

www.culturaprogetto.it

Per iscriversi al corso è necessario presentare un certificato medico di idoneità all’attività sportiva non agonistica


>AREA BENESSERE DEL CORPO E DELLA MENTE PILATES Il Pilates è un metodo di esercizi sviluppato nei primi decenni del ‘900 da Joseph Pilates, studioso di anatomia della fisica e di biologia; la disciplina è ideata per rinforzare la muscolatura, in particolare quella profonda per dare maggiore sostegno alla schiena e alle articolazioni, e per sviluppare più consapevolezza del movimento, coordinazione e allineamento.
Il Pilates si può praticare non solo per il mantenimento della forma fisica ma anche come eventuale supporto per la riabilitazione nelle patologie. Durante la lezione, l’insegnante fornirà indicazioni sulla respirazione per favorire la precisione e la concentrazione durante l’esecuzione dei movimenti, promuovendo la loro fluidità: come materiali di supporto si farà uso di attrezzi come piccole palline, fasce elastiche e ring. Il corpo ritroverà così una postura più corretta e una nuova tonicità per un benessere completo. Docente: Anna Tassinari, diplomata I.S.E.F. Bologna, esperta di motricità dell’età adulta e del metodo Pilates Inizio: Settembre-Ottobre 2011

Info

Per iscriversi al corso è necessario presentare un certificato medico di idoneità all’attività sportiva non agonistica www.culturaprogetto.it

39


>AREA BENESSERE DEL CORPO E DELLA MENTE IL SISTEMA DEI CHAKRA Conoscere il significato, la funzione dei sette chakra attraverso una serie di tecniche yoga, asanas, mantra, meditazioni, simboli, che permetteranno al praticante di percepire concretamente la loro presenza e la loro forza, sino a raggiungere una diversa e più profonda comprensione della realtà e riscoprire le proprie potenzialità nascoste e l’unità del proprio essere. Questo corso è aperto a tutti ed è un corso teorico pratico- esperienziale che si sviluppa in 7 incontri serali, in ognuno dei quali approfondiremo la conoscenza di ciascun chakra, sviluppando gli strumenti per agire su di essi al fine di migliorare il proprio benessere e lavorare su se stessi. Programma: 1. Il sistema di fisiologia invisibile dei chakra 2. I Chakra: MULADHARA 3. II Chakra: SVADHISHTHANA 4. III Chakra: MANIPURA 5. IV Chakra: ANAHATA 6. V Chakra: VISHUDDHA 7. VI e VII Chakra: AJNA e SAHASRARA Docente: Elisa Fantini diplomata in Hatha yoga e Raja yoga Inizio: Marzo 2012

Info 40

www.culturaprogetto.it

Pronto ad iscriverti? Tutti i dettagli a pag. 73


>AREA BENESSERE DEL CORPO E DELLA MENTE LEADER DI YOGA DELLA RISATA Il Medico Indiano Madan Kataria, dal 1995, partendo dagli studi scientifici di Fry e Berk sui benefici della risata, ha diffuso nel mondo la pratica dello yoga della risata in piÚ di 600 paesi, creando circa 6 mila Club della risata, dove le persone si trovano a ridere come esercizio per stare bene con se stessi e gli altri, per combattere lo stress nocivo, stanchezza e tensioni. Il corso in cinque incontri teorici e pratici ha lo scopo di introdurre allo yoga della risata, che consiste in alcune respirazioni yoga abbinate alla risata senza motivo, stimolata come esercizio. A fine corso le persone acquisiranno le competenze e la Certificazione Ufficiale dell’Associazione internazionale per condurre gruppi in autonomia e poter organizzare corsi con lo yoga della risata. Programma: 1. Teoria sugli effetti nocivi dello stress e i benefici della risata 2. Storia dello Yoga della Risata 3. Umorismo per affrontare stress e conflitti 4. Esercitazioni, simulazioni e giochi di socializzazione 5. Esercizi di rilassamento e respirazioni abbinate a risate senza motivo Docente: Traisci Terenzio, Psicologo del lavoro, Teacher Internazionale di Yoga della Risata presso Madan Kataria. Trainer di Yoga della risata in Ecipar, Legacoop, Ikea, Basf, Going e Grandi Molini italiani Inizio: Ottobre 2011 Vuoi piÚ informazioni sulla disciplina?

Links

Visita il sito www.happyfitness.it

www.culturaprogetto.it

41


>AREA BENESSERE DEL CORPO E DELLA MENTE MEMORY TRAINING: CORSO DI ALLENAMENTO DELLA MEMORIA Conoscere e prendersi cura della propria memoria Il corso in dieci incontri teorici e pratici è indirizzato alle persone che sperimentano i primi “vuoti di memoria”: difficoltà di ricordare fatti più o meno recenti, di memorizzare nuovi numeri di telefono o codici, di ricordare i nomi dei conoscenti o dei personaggi famosi… ed ha l’obiettivo di migliorare l’efficienza mnesica, fornendo ai partecipanti gli strumenti per far fronte alle difficoltà di memoria che essi sperimentano nella vita quotidiana. Allenare la memoria è un modo per mantenerla efficiente ed elastica, per utilizzare al meglio le potenzialità del proprio cervello ma soprattutto per prendersi cura di un aspetto fondamentale di se stessi. Infatti noi siamo la nostra memoria , in quanto senza questa funzione psichica è impossibile attribuire alla propria identità le caratteristiche di coerenza e stabilità che ci permettono di percepirci noi stessi nonostante i cambiamenti ed il trascorrere del tempo. Programma: • Analisi del funzionamento della memoria • Esplorazione della meta memoria, cioè l’esplicitazione delle conoscenze e delle opinioni di ognuno rispetto alla propria memoria e della loro influenza sul funzionamento della memoria stessa • Svolgimento di esercizi di allenamento • Applicazione di alcune mnemotecniche Docente: Donatella Venturi, psicologa clinica e di comunità Inizio: Febbraio 2012

42

www.culturaprogetto.it

Info

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla nostra newsletter su www.culturaprogetto.it


>AREA INFORMATICA ABC DEL COMPUTER (corso base) Il corso, in dieci incontri, rivolto a chi non ha una conoscenza preliminare del computer, fornisce i concetti essenziali per un primo approccio all’informatica e al sistema operativo Microsoft Windows. Tra gli argomenti trattati, oltre al diffuso programma di videoscrittura OpenOffice Writer, non mancherà l’attualissimo mondo di Internet, per acquisire familiarità con il web, le ricerche online, la posta elettronica e altri aspetti della Rete. Organizzare le foto digitali, preparare una lettera o un volantino, trovare su Internet la vostra ricetta preferita diventerà un gioco da ragazzi! Il corso si svolgerà in un laboratorio modernamente attrezzato dove ogni partecipante potrà operare su un singolo computer corredato di sistema operativo Microsoft Windows Vista/7. Oltre alle dispense tradizionali, ogni partecipante riceverà i materiali e i programmi utilizzati durante il corso su chiavetta USB. Argomenti: • Introduzione all’informatica: concetti fondamentali • Il personal computer: i componenti, le caratteristiche, gli utilizzi, l’acquisto • Il sistema operativo e i suoi programmi applicativi: concetti e funzionamento • Primi passi con OpenOffice Writer: la videoscrittura • Reti informatiche e internet • I motori di ricerca • La posta elettronica Docenti: Giacomo Orofino e Claudia Zecchini Inizio: il corso si tiene ciclicamente durante tutto l’anno accademico in orario pomeridiano, pre-serale e serale

Info

Vuoi il docente tutto per te? Tutte le info a pagina 54 www.culturaprogetto.it

43


>AREA INFORMATICA ABC DEL COMPUTER (corso avanzato) Utilizzare a fondo il pc in ambiente domestico Il corso, in dieci incontri, fornirà ai partecipanti le informazioni necessarie ad un uso più consapevole del personal computer, passando dalla prima gestione del PC fino all’utilizzo dei software di comune applicazione. Il corso si svolgerà in un laboratorio modernamente attrezzato dove ogni partecipante potrà operare su un singolo computer. Oltre alle dispense tradizionali, ogni partecipante riceverà i materiali e i programmi utilizzati durante il corso su chiavetta USB. Argomenti: • L’amministrazione del PC tramite pannello di controllo • L’utilizzo dei servizi online (ricerca, acquisti, confronto fra offerte...) • Videoscrittura: i fogli di stile • L’utilizzo della chiavetta USB • I software (licenze, download e installazione)

• Panoramica sulle applicazioni opensource e freeware indispensabili • La gestione delle immagini da macchina fotografica digitale • La masterizzazione di CD/DVD • Comunicare via Internet: Skype • Gestire la posta elettronica: Mozilla Thunderbird

Pre-requisiti: La partecipazione al corso è soggetta ad una minima conoscenza preliminare dell’ambiente Microsoft Windows, per i dettagli rivolgersi alla segreteria. Docente: Giacomo Orofino Vuoi il docente tutto per te? Inizio: Febbraio 2012 Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di frequenza.

44

www.culturaprogetto.it

Info

Tutte le info a pagina 54


>AREA INFORMATICA INTERNET Utilizzare al meglio le risorse della Rete Per lavoro, studio o per il tempo libero: ormai la rete Internet è il mezzo più diffuso per accedere a una quantità infinita di informazioni, comunicare i propri pensieri in tempo reale su lunghissime distanze e utilizzare strumenti che semplificano l’organizzazione delle nostre attività. Tuttavia la rete si presenta come un mondo complesso, ricco di termini quali blog, social forum, mail, chat, streaming di cui non conosciamo il significato, figuriamoci l’uso! Il corso, in dieci incontri, fornirà ai partecipanti le informazioni necessarie a sfruttare in maniera corretta le risorse Internet, con particolare riguardo alla ricerca on-line, la comunicazione (mail e videochiamata) e il tempo libero (Facebook, forum e messaggistica). Oltre alle dispense, i partecipante riceveranno materiali e programmi utilizzati durante il corso su chiavetta USB. Argomenti: • Internet Explorer/Firefox, gli strumenti per navigare nella rete • La ricerca on-line: motori di ricerca e la gestione dei risultati • Comunicare tramite posta elettronica, messaggistica (chat) e chiamata/videochiamata (Skype) • Partecipare e condividere in rete: l’utilizzo dei social forum (Facebook) dei blog e dei forum • ABC del cloud computing: utilizzare (gratis) potenti software di elaborazione dati direttamente online Pre-requisiti: La partecipazione al corso è soggetta ad una minima conoscenza preliminare dell’ambiente Microsoft Windows, per i dettagli rivolgersi alla segreteria. Docenti: Giacomo Orofino Inizio: Ottobre-Novembre 2011 Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di frequenza. www.culturaprogetto.it

45


>AREA INFORMATICA OFFICE Testi, fogli di calcolo, presentazioni in un unico pacchetto Sai preparare un’ottima cena e vorresti stampare un menù speciale? Vuoi fare gli auguri a un amico componendo un biglietto personalizzato? Hai una buona idea sul lavoro e non sai come presentarla ai colleghi? Nessun problema, hai già gli strumenti per farlo, basta conoscerli! Grazie al corso, in dieci incontri, potrai usare al meglio la raccolta di programmi più diffusa, indispensabile in ambiente domestico e professionale. Saranno presentati gli aspetti principali dell’elaborazione testi tramite videoscrittura, il foglio elettronico per tenere nota di spese, entrate e tabelle in genere, e infine le modalità per la realizzazione di presentazioni multimediali. Il corso si svolgerà in un laboratorio modernamente attrezzato dove ogni partecipante potrà operare su un singolo computer utilizzando programmi opensource compatibili con Microsoft Office. Oltre alle dispense tradizionali, ogni partecipante riceverà i materiali e i programmi utilizzati durante il corso su chiavetta USB. Argomenti: • Caratteristiche e finalità di impiego della suite Office • L’elaboratore di testi: lettere, relazioni, volantini, ecc. • Il foglio elettronico: gestione economica entrate/uscite, budget, grafici • Presentazioni multimediali: progetti aziendali, report ma anche foto di vacanze, ecc. Pre-requisiti: La partecipazione al corso è soggetta ad una minima conoscenza preliminare dell’ambiente Microsoft Windows, per i dettagli rivolgersi alla segreteria. Vuoi il docente tutto per te? Docente: Giacomo Orofino Tutte le info a pagina 54 Inizio: Novembre 2011 Info Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di frequenza.

46

www.culturaprogetto.it


>AREA INFORMATICA MUSICA, VIDEOSCRITTURA, FOTORITOCCO: mini appuntamenti di informatica 3 giorni di... Musica! 3 giorni di... Videoscrittura! 3 giorni di... Fotoritocco! Organizzare e ascoltare la nostra raccolta musicale sfruttando le risorse del pc

Scrivere e impaginare testi con il proprio pc

Correggere e dare vita alle nostre foto con

Il corso, in tre incontri, presenterà ai partecipanti un clic! Il corso, in tre incontri, sarà dedicato alla cono- le linee guida per la compilazione dei testi tra- Il corso, in tre incontri, prenderà in esame gli scenza dei software più comuni per la raccolta, mite videoscrittura e per la loro impaginazione strumenti base e più comuni del fotoritocco, al meglio nei formati più comuni (volantino, re- utili a ottimizzare le proprie immagini. Durante gestione e l’ascolto delle librerie musicali. 1. I programmi destinati alla lettura, conversione lazione, rivista). Durante il corso i partecipanti il corso i partecipanti utilizzeranno il programma utilizzeranno programmi di videoscrittura open- opensource Gimp. ed editing dei brani musicali 2. Dal CD al computer, dal computer al lettore source compatibili con Microsoft Office. 1. Primi concetti e strumenti software del 1. I programmi per la videoscrittura: strumenti, MP3 fotoritocco pulsanti e opzioni di lavoro 3. Gestione della libreria musicale e dei singoli 2. Importare, raddrizzare, ritagliare e salvare le brani tramite Windows Media Player (liste di 2. Compilare un testo e modificarne l’aspetto (caimmagini ratteri, dimensioni, allineamento, colori, ecc.) ascolto, modifica dei titoli, autori, copertine, 3. Operazioni base sulle foto: correzione occhi 3. Costruire un formato pagina: il volantino, la rossi, luminosità/contrasto, bilanciamento dei ecc.) relazione la rivista colori, utilizzo dei livelli Pre-requisiti: La partecipazione al corso è soggetta ad una minima conoscenza preliminare dell’ambiente Microsoft Windows, per i dettagli rivolgersi alla segreteria. Docente: Giacomo Orofino Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di frequenza. www.culturaprogetto.it

47


>AREA INFORMATICA WEB DESIGN L’obiettivo del corso è quello di fornire competenze teorico/pratiche fondamentali per la progettazione e la realizzazione di siti web a 360°. Durante gli incontri verranno affrontati i linguaggi di programmazione base per il web (HTML e CSS base), i software per la realizzazione di layout grafici weboriented (Adobe Fireworks) e per lo sviluppo del sito stesso (Adobe Dreamweaver). Il docente guiderà i partecipanti all’ottimizzazione del sito per i motori di ricerca e alla diffusione attraverso i Social Network (web marketing). La sperimentazione sarà resa concreta attraverso la creazione di un mini-sito e un proprio blog personale (attraverso piattaforme gratuite on-line). Argomenti: • Realizzazione layout web con Fireworks • Nozioni base di HTML 5 • Realizzazione di sito web con Dreamweaver • Tecniche di posizionamento sui motori di ricerca • Utilizzo dei Social Network (Facebook e Twitter) • Come aprire un BLOG personale Pre-requisiti: Al fine di operare in piena autonomia sono richieste conoscenze di base del Sistema Operativo Mac OS X. Si consiglia di frequentare il corso propedeutico “Mac Basics”, tutte le info a pagina 53. Docente: Thomas Bandini, web designer www.thomasbandini.it Vuoi il docente tutto per te? Inizio: Ottobre 2011 Tutte le info a pagina 54 Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di frequenza.

48

www.culturaprogetto.it

Info


>AREA INFORMATICA WEB PROGRAMMING Programmare per il web Sviluppare un sito web non è solo un lavoro di grafica e creatività: alla base di un sito efficiente ed interattivo ci sono specifiche tecnologie. Questo corso si propone di fornire una dettagliata panoramica delle peculiarità di HTML e CSS, nonché le basi dei principali linguaggi di programmazione (Javascript, PHP e MySQL) che permettono di rendere dinamico ed interattivo un sito web. Il corso renderà capaci di approcciare in maniera tecnica le principali piattaforme per la creazione di siti dinamici (come Wordpress, Joomla, Drupal), così come di sviluppare siti dinamici in maniera autonoma. Argomenti: • HTML: Tags e loro valore semantico, attributi, form • CSS: aspetto, selettori, posizionamento, dimensioni • JAVASCRIPT: sintassi di base, eventi, accesso al DOM, validazione form • PHP: sintassi di base, condizioni, cicli, variabili, array, funzioni, gestione template • MySQL: strutture di dati (tabelle e view, tipologie campi), SELECT, INSERT, UPDATE, DELETE, query complesse, indici, foreign keys Pre-requisiti: Al fine di lavorare in piena autonomia sono richieste conoscenze informatiche di base e conoscenze di base della creazione di siti web (anche solo con editor). Docente: Emanuele Crescentini, ingegnere informatico, responsabile dello Vuoi essere sempre aggiornato? sviluppo di Cosmobile Srl, software house specializzata in Web e Mobile Apps Iscriviti alla nostra newsletter Inizio: Febbraio 2012 Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di frequenza.

Info

su www.culturaprogetto.it

www.culturaprogetto.it

49


>AREA INFORMATICA PROGETTAZIONE GRAFICA Il corso ha come obiettivo la realizzazione di un progetto grafico professionale con l’utilizzo dei più famosi software di composizione quali Photoshop per la gestione dell’immagine fotografica, Illustrator per la realizzazione di loghi e InDesign per l’impaginazione editoriale. Il corso avrà anche una parte teorica che servirà a comprendere le nozioni di base della progettazione, come comporre un elaborato pronto per la stampa e come realizzare un progetto visivamente equilibrato, lasciando tuttavia assoluta libertà di scelta stilistica all’esecutore. Argomenti: • Come lavora uno studio grafico • Gestione di base dei software Photoshop, InDesign, Illustrator • Come impostare un progetto grafico correttamente • Realizzazione pratica di un elaborato grafico Pre-requisiti: Al fine di operare in piena autonomia sono richieste conoscenze di base del Sistema Operativo Mac OS X. Si consiglia di frequentare il corso propedeutico “Mac Basics”, tutte le info a pagina 53. Docente: Francesco Minotti, grafico, fotografo, operatore audio/visivo www.francescominotti.com Inizio: Ottobre 2011 Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di frequenza.

Info 50

www.culturaprogetto.it

Pronto ad iscriverti? Tutti i dettagli a pag. 73


>AREA INFORMATICA PHOTOSHOP (corso base) L’elaborazione e il ritocco delle immagini digitali Il corso ha l’obiettivo di avvicinare gli amanti della fotografia analogica e digitale al più importante software per l’elaborazione delle immagini. Durante i dieci incontri si darà ampio spazio alla gestione dell’immagine in ambiente digitale, alla modifica di colore e luci nella fotografia e alla gestione e realizzazione professionale del fotoritocco. Un approfondimento sulle varie tipologie di fotocamere digitali, con maggiore attenzione a sensori e processori, guiderà i partecipanti ad un acquisto più consapevole dell’attrezzatura. Argomenti: • Come gestire un’immagine su Photoshop • Strumenti di selezione, scontorno, manipolazione immagine • I livelli, l’istogramma, curve di luminosità • La reflex digitale e Photoshop • I formati RAW, JPG, PNG, TIFF Pre-requisiti: Al fine di operare in piena autonomia sono richieste conoscenze di base del Sistema Operativo Mac OS X. Si consiglia di frequentare il corso propedeutico “Mac Basics”, tutte le info a pagina 53. Docente: Francesco Minotti, grafico, fotografo, operatore audio/visivo www.francescominotti.com Vuoi il docente tutto per te? Tutte le info a pagina 54 Inizio: Dicembre 2011 Info Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di frequenza. www.culturaprogetto.it

51


>AREA INFORMATICA PHOTOSHOP (corso avanzato) L’elaborazione professionale e la gestione delle immagini digitali Il corso avanzato ha l’obiettivo di ampliare le conoscenze sviluppate durante il corso base. Verranno realizzati fotomontaggi utilizzando i più potenti stumenti di fotoritocco anche in funzione della stampa su carta o della pubblicazione su Web e dispositivi mobili. Saranno approfonditi gli stumenti di gestione colore e l’organizzazione dei livelli e verranno sviluppati fotomontaggi utilizzando i plug-in “Camera Raw”, “HDR” e “Photomerge”. La peculiarità del corso sarà quella di affrontare i problemi di cromatismo e illuminazione che normalmente compaiono utilizzando fotocamere digitali reflex e compatte. Al fine di operare in piena autonomia sono richieste conoscenze di base del Sistema Operativo Mac OS X e del software Adobe Photoshop (versione CS3 o superiori). Si consiglia la partecipazione al corso base. Argomenti: • Come gestire in modo avanzato un’immagine su Photoshop • Gestione professionale dei Filtri Fotografici • Gestione “Pro” di Livelli, curve, Istogramma • Gestione di cromatismo, illuminazione e rumore digitale • Gestione Plug-in Camera Raw, HDR, Photomerge Docente: Francesco Minotti, grafico, fotografo, operatore audio/visivo www.francescominotti.com Inizio: Primavera 2012

52

www.culturaprogetto.it

Info

Pronto ad iscriverti? Tutti i dettagli a pag. 73


>AREA INFORMATICA MAC BASICS Primi passi nel mondo Mac Lezione “one shot” di introduzione al mondo Mac per gli utenti PC che vogliono frequentare in totale serenità i corsi di Web Design, Progettazione grafica e Photoshop (base e avanzato) e per tutti coloro che ne sono affascinati ma diffidenti. Durante l’incontro si esploreranno le caratteristiche e le funzionalità di base dell’efficientissimo sistema operativo di casa Apple per un utilizzo corretto e intelligente, e per sfruttarne al meglio tutte le potenzialità. Argomenti: • Introduzione a Mac OS X: caratteristiche principali
 • Lavorare con la scrivania e il dock di Mac OS X • Mighty mouse e tastiera: click e shortcuts per facilitarsi la vita • Creare e organizzare file e cartelle • Finder e periferiche USB • Lavorare con le applicazioni: aprire e chiudere correttamente i programmi e le finestre • Aiuto! Ho perso la bussola, un salvagente, prego! Lanciare un SOS al Mac Il corso è propedeutico ai corsi di Web Design (pag. 48), Progettazione grafica (pag. 50) e Photoshop (pag. 51). Periodo: Ottobre 2011 e Gennaio 2012

www.culturaprogetto.it

53


>AREA INFORMATICA IL DOCENTE TUTTO PER ME! Lezioni individuali di informatica di base e avanzata Vuoi imparare ad usare il computer o approfondire le tue conoscenze ma non hai tempo di seguire uno dei nostri corsi? Vuoi seguire il programma che più ti piace? Vuoi approfondire ciò che hai appreso durante i corsi collettivi? Con le lezioni individuali o per piccoli gruppi puoi creare il tuo percorso personalizzato con i nostri docenti nei giorni e nell’orario a te più comodi. Il programma delle lezioni verrà stabilito con il docente e l’apprendimento sarà rapido e mirato. Le lezioni si tengono nella sede di Cultura Progetto oppure comodamente a casa tua. E se hai uno o più amici che vogliono unirsi a te, venite insieme, risparmiate! Da quest’anno le lezioni individuali sono disponibili nei seguenti ambiti: • Informatica di base • Sistema Operativo Mac OSX (introduzione) • Web Design • Grafica • Photoshop • Programmazione web Inizio: Tutto l’anno a richiesta dell’utente

54

www.culturaprogetto.it


>AREA DIRITTI DEL CONSUMATORE I DIRITTI DEI CONSUMATORI

in collaborazione con Federconsumatori La Federconsumatori è un’associazione senza scopo di lucro che ha come obbiettivi prioritari l’informazione e la tutela dei consumatori ed utenti indirizzando i cittadini verso scelte più consapevoli, assistendoli nel percorso di accesso alla giustizia attraverso intese che prevedono le soluzioni dei contenziosi tramite la via conciliativa, promuovendo e aderendo a campagne educative e formative. Programma: • Disservizi Telefonici: prevenzione e contrasto delle problematiche sorgenti tra utenti e gestori telefonici quali: pratiche commerciali non corrette, fatturazione errata, attivazione servizi mai richiesti, ritardi nel trasloco della linea o nel passaggio ad altro operatore • Mercato libero dell’energia e risparmio energetico: informazione sulle differenze tariffarie tra mercato vincolato e libero mercato dell’energia; buone pratiche per salvaguardare l’ambiente e risparmiare sulla bolletta • Credito al consumo: approfondita conoscenza delle insidie nascoste nel settore del finanziamento e del credito al consumo al fine di evitare forti indebitamenti • Uso consapevole di Internet: una utile guida ad un uso corretto e consapevole della “rete” allo scopo di evitare spiacevoli sorprese Inizio: Novembre 2011

Links

www.federconsumatorier.it www.federconsumatori.it www.culturaprogetto.it

55


>AREA ECONOMIA AMMINISTRAZIONE E CONTABILITÀ Il corso mira a fornire i concetti fondamentali della contabilità generale, il primo passo nella determinazione del reddito d’esercizio. Il corso, strutturato in otto incontri, permetterà l’acquisizione delle principali operazioni di gestione, di assestamento, chiusura e riapertura dei conti di un’impresa, al fine di consentire la determinazione del reddito di esercizio e la redazione del bilancio di esercizio. Il corso si concluderà con l’analisi delle principali variazioni fiscali che consentono di passare dal reddito civilistico al reddito fiscale. Argomenti • La contabilità generale: le principali operazioni e la disciplina sull’Iva • Dalla contabilità generale al bilancio d’esercizio: le scritture d’assestamento e di chiusura dei conti • Il bilancio d’esercizio secondo il codice civile • Dal bilancio civilistico al reddito fiscale Docente: Carlotta Del Sordo, ricercatrice dal 2006 presso la Facoltà di Economia dell’Università di Bologna, Sede di Forlì Inizio: Novembre 2011 Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di frequenza.

Info 56

www.culturaprogetto.it

La formazione completa sulle tematiche di amministrazione e controllo aziendale comprende anche il corso “Bilancio per i non addetti”


>AREA ECONOMIA IL BILANCIO PER I “NON ADDETTI” Il corso in sei incontri mira a fornire le conoscenze di base riguardanti il bilancio d’esercizio secondo i criteri civilistici e nel rispetto dei principi contabili con riferimento sia alla struttura che ai contenuti dei documenti obbligatori. Tale corso è indirizzato anche ai “non addetti” alla funzione amministrativa per consentire loro di comprendere e utilizzare report e documenti contabili. Argomenti: • Nozioni generali di azienda, reddito e patrimonio • Analisi della struttura economica, patrimoniale e finanziaria d’azienda • Il collegamento fra la contabilità generale e i documenti obbligatori di bilancio • Analisi dei documenti obbligatori di bilancio: struttura e contenuti Docente: Carlotta Del Sordo, ricercatrice dal 2006 presso la Facoltà di Economia dell’Università di Bologna, Sede di Forlì Inizio: Febbraio 2012 Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di frequenza.

Info

Pronto ad iscriverti? Tutti i dettagli a pag. 73 www.culturaprogetto.it

57


>AREA ECONOMIA GUIDA AL MONDO DELLE BANCHE: COME ORIENTARSI Conoscere il sistema banca e saperlo gestire Il corso in sei incontri si sviluppa dentro e fuori il mondo bancario con l’obiettivo di fornire a qualsiasi risparmiatore e cliente tutte le informazioni necessarie per poter comprendere il difficile linguaggio utilizzato nel sistema bancario e contestualmente offrire gli elementi essenziali che consentano di vivere da protagonisti il rapporto con la propria banca. I moduli finali saranno dedicati alla conoscenza dei contenuti e degli effetti riguardanti la recente normativa sulla “mediazione” che apre le porte alla soluzione veloce, semplice ed economica di qualsiasi controversia con gli intermediari finanziari. Programma: 1. L’ABC del sistema bancario e finanziario. Spiegazione della terminologia utilizzata nel rapporto con il cliente 2. I servizi bancari: conto corrente - deposito titoli - finanziamenti - prestiti personali - mutui ipotecari 3. I servizi finanziari: obbligazioni - azioni - fondi comuni d’investimento - gestioni patrimoniali - polizze 4. Il corretto rapporto banca/cliente 5. La “mediazione”: normativa e finalità 6. Aspetti pratici e soluzioni offerte dall’istituto della “mediazione” Docente: Barbara Pasi consulente finanziario indipendente con specializzazione in ambito tecnico bancario e finanziario e formazione specifica alla mediazione Inizio: da definire

58

www.culturaprogetto.it

Links

Barbara Pasi, consulente indipendente e-mail: pasibarbara@alice.it cell. 340.8063163


>AREA ECONOMIA GUIDA ALLA COMPILAZIONE MOD 730/2012 Il corso in 8 incontri si pone l’obiettivo di fornire le conoscenze e le competenze adeguate per la redazione della dichiarazione dei redditi con il modello 730/2012, alla luce degli aggiornamenti e le novità introdotti dalla Finanziaria vigente. Il fine ultimo del corso è quello che i partecipanti siano in grado di compilare il proprio modello unico 730 in piena autonomia. Il corso sarà strutturato sulla costante interazione tra la docente e i partecipanti. In aula saranno proposte simulazioni di compilazione del modello 730/2012. Programma: 1. Il sistema fiscale italiano: progressività delle imposte dirette, cenni sulle imposte indirette e nozione di IRPEF e scaglioni di reddito, sistema delle detrazioni e delle deduzioni 2. Il modello 730: le caratteristiche 3. Il frontespizio; familiari a carico: detrazioni per carichi di famiglia 4. I redditi fondiari: terreni e fabbricati 5. I redditi da lavoro dipendente e assimilati, redditi di capitale, lavoro autonomo e redditi diversi 6. Gli oneri deducibili e quelli per i quali spetta la detrazione; liquidazione dell’imposta, acconti, ritenute ed eccedenze, compilazione quadro ICI 7. Conguaglio: imposta a debito, imposta a credito, addizionale regionale e comunale all’IRPEF 8. Compilazione modello 730 Docente: Cristina Bruognolo, formatore economico-aziendale Inizio: Aprile 2012

www.culturaprogetto.it

59


>AREA ECONOMIA LA LETTURA DELLA BUSTA PAGA L’obiettivo del corso in sei incontri è fornire ai partecipanti elementi e strumenti cognitivi per una piena lettura della propria busta paga e dei principali diritti che la costituiscono, sensibilizzare il corsista verso una maggiore consapevolezza dei doveri e diritti da contribuente e lavoratore dipendente. Il corso sarà strutturato sulla costante interazione tra la docente e i partecipanti. In aula saranno proposti e risolti casi pratici di studio. Argomenti: • Il reddito da lavoro dipendente • Il calcolo dei contributi sociali • Il calcolo della base imponibile fiscale, l’imposta lorda • Le detrazioni fiscali e l’imposta netta • Elaborazione completa di una busta paga Docente: Cristina Bruognolo, formatore economico-aziendale Inizio: Gennaio-Febbraio 2012

Info 60

www.culturaprogetto.it

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla nostra newsletter su www.culturaprogetto.it


>AREA ENOGASTRONOMIA PESCE AZZURRO, PESCE RICCO Da troppo tempo viene relegato in una graduatoria che non merita. E’ saporitissimo, salutare, di facile cottura, non necessita infatti di molti condimenti e ha un prezzo accessibile. Quante altre qualità deve avere un alimento per essere considerato il re della tavola? Idee, tecnica e conoscenza, ecco cosa aggiungeremo nei nostri piatti e renderemo ricco quello che per definizione viene chiamato il pesce povero. Abbinamenti, presentazioni e fantasia completeranno il piatto e ci permetteranno di organizzare una serie di menu degni delle tavole più ricche e festose. Programma: I incontro: • Sgombro marinato nel sale con l’uva profumata alla maggiorana • Passato di fagioli con filetti di triglia scottati • Sardoncini ripieni II incontro: • Tortino di pane con sardoncini, marmellata di cipolla e crema di lattuga • Tagliatelle con fegato di pesce • Zuppa di poveracce Docente: Andrea Venturi, cuoco viaggiante, curioso ed appassionato. Già chef segnalato da diverse guide gastronomiche sia alla guida del ristorante “Stazione” di Cattolica (RN) che della “Canonica” di Casteldimezzo (PU) Inizio: Febbraio 2012

III incontro: • Cefalo in padella con succo di melagrana • Coni di sardoncini al forno • Zuppa di ceci alle vongole

Links

Si ringrazia L’entroterra. La bottega del gusto, Cattolica RN lentroterra@libero.it www.culturaprogetto.it

61


>AREA ENOGASTRONOMIA CUCINE DAL MONDO: SAPORI ESOTICI, VICINI E LONTANI Un ciclo di tre incontri che porterà alla scoperta dei piatti tipici del Mediterraneo, dell’India e della costa Nordafricana. Sarà possibile conoscere nuovi ingredienti, nuove spezie, nuovi modi di concepire la cucina e l’alimentazione. Ogni serata, dunque, terminerà con l’assaggio dei piatti preparati dallo Chef de rang, Giorgio Lamce. Programma: 1. Nord-Africa: il cous-cous e la moussaka 2. India: il pollo all’indiana con riso basmati 3. Grecia e dintorni: le salse greche e la caponata fricandot Docente: Giorgio Lamce, Chef de rang con esperienza nazionale e internazionale. Ha lavorato presso “Il Calycanto”, ristorante specializzato in cucina etnica Inizio: Febbraio-Marzo 2012

Info 62

www.culturaprogetto.it

Pronto ad iscriverti? Tutti i dettagli a pag. 73


>AREA ENOGASTRONOMIA CUCINARE LA CARNE Piccoli segreti per rendere sfiziose le cene fatte in casa Due incontri sulla cucina della carne, dove i partecipanti impareranno le diverse tecniche di cucina per carni bianche e rosse. In particolare impareranno come abbinare e combinare sapori e odori in nuovi modi. Il corso include una parte teorica, la quale verrà affrontata direttamente in cucina; ma sarà dominante la realizzazione pratica delle sette ricette proposte. Al termine di ogni incontro è prevista la degustazione delle ricette create insieme. Programma: 1. Le carni rosse: il filetto di bovino, i diversi tagli e le salse di accompagnamento. Si realizzeranno quattro ricette: filetto in agrodolce all’aceto balsamico, al pepe verde affogato con panna e timo, ai funghi porcini e tartufo; e straccetti rucola e grana in aceto balsamico 2. Le carni bianche: il petto di pollo, il petto di tacchino e i diversi tagli. Si realizzeranno tre ricette: petto di pollo marinato, bocconcini di pollo saltati con limone e rosmarino, petto di tacchino in concassea di pomodori e verdure tornite Docente: Giorgio Lamce, Chef de rang con esperienza nazionale e internazionale. Ha lavorato presso “Il Calycanto”, ristorante specializzato in cucina etnica Inizio: Gennaio-Febbraio 2012

www.culturaprogetto.it

63


>AREA ENOGASTRONOMIA BERE BENE. L’ARTE DI CREARE MIX E COCKTAIL Un viaggio nel variegato e suggestivo mondo dei cocktail, una bevanda preparata con almeno due ingredienti, uno dei quali è la base, l’altro il modificatore di sapore. Un viaggio che spazierà dai cocktail classici a quelli più “esotici”, dal Bellini, al Mojito, ai cocktail a base di frutta e analcolici. La proposta è rivolta a quanti vogliono avvicinarsi ad un significativo aspetto del mestiere del barman, o a quanti vogliono apprendere le basi per organizzare un party, o semplicemente vogliono avere maggiore consapevolezza come consumatori. Il corso suddiviso in quattro incontri sarà di carattere teorico e pratico, ciascun partecipante imparerà ad abbinare diversi tipi di basi e modificatori. Nel corso di alcune serate sarà prevista la degustazione di alcuni dei cocktail preparati. Argomenti: • Che cos’è un cocktail? La presenza e il servizio. Quando e come servire un cocktail • Introduzione alle bevande, gli Aperitivi: Negroni, Americano, Florida, gli Spritz, Bellini... • I Pestati e gli After dinner: Mojito, Caipiroska, Caipirinha, Punch cubano, Alexander, Cocktail Martini... • Frutta e Analcolici: decorazioni e taglio della frutta, Sangria Docenti: Riccardo Tomassini, barman con esperienza in Italia e all’esterno, fra cui: Boulevard (Forlì), Perla (Milano Marittima), Cap Cana (Santo Domingo) Inizio: Febbraio-Marzo 2012

Info 64

www.culturaprogetto.it

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla nostra newsletter su www.culturaprogetto.it


>AREA ENOGASTRONOMIA LA PASTA AL MATTERELLO E I RIPIENI, DALLE TAGLIATELLE AI CAPPELLETTI La Romagna si sa è terra dai sapori genuini. La necessità di valorizzare e conservare le tradizioni ci ha spinto a suggerire questa proposta a quanti vogliono dedicare un po’ di tempo alla cucina di una volta al di fuori della anonimia della globalizzazione. Un corso teorico-pratico a di sei incontri, un suggestivo viaggio alla scoperta dell’arte della sfoglia e dei ripieni, in cui si imparerà, ci si divertirà. E al termine si cenerà insieme, degustando in allegria le ricette di volta in volta proposte. Inoltre al termine ogni corsista potrà portarsi a casa la pasta preparata. Programma: 1. Preparazione della sfoglia, taglio delle tagliatelle e delle pappardelle 2. Preparazione della sfoglia e taglio di maltagliati e straccetti 3. La sfoglia colorata: verde e rossa, esecuzione di vari tagli 4. I tortelli, dalla sfoglia al ripieno classico 5. I cappelletti, dalla sfoglia al ripieno tipico romagnolo 6. Gli strozzapreti tradizionali e colorati Docente: Stefania Rivalta, sfoglina. Ha partecipato alla trasmissione televisiva “La prova del cuoco” (RAI1) e ha condotto gli incontri dedicati alla gastronomia nell’ambito della rubrica televisiva “Appuntamento a casa Biondi” in onda su Nuova Rete Inizio: Ottobre-Novembre 2011

Links

Si ringrazia Idee Casa, via Campo di Marte 124, Forlì Tel 0543.551439

www.culturaprogetto.it

65


>AREA LABORATORI ABC DELLA FOTOGRAFIA Il corso di fotografia in otto incontri è indirizzato a quanti desiderano avvicinarsi in modo consapevole alla teoria e alla pratica della fotografia. Si rivolge a chi si avvicina per la prima volta alla fotografia, ma anche a chi ha già una preparazione di base. Programma: • Utilizzo della macchina fotografica • Tecniche di ripresa e composizione dell’immagine • Uso della luce e del colore • Gestione delle immagini digitali Docenti: Paolo Vallicelli, fotografo professionista, esperto di tecniche fotografiche, da diversi anni tiene corsi di fotografia Inizio: Novembre 2011 Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di frequenza.

Info 66

www.culturaprogetto.it

Pronto ad iscriverti? Tutti i dettagli a pag. 73


>AREA LABORATORI LABORATORIO DI SCRITTURA Il racconto dall’idea alla stesura Un laboratorio in quattro incontri dedicati ai vari momenti che compongono il racconto. Naturalmente come ogni suddivisione anche questa è in parte arbitraria, visto che poi la scrittura segue vie che non sono mai scomponibili in parti, tuttavia vale la pena darsi un percorso, liberi poi di variarlo in tutti i modi possibili. Gli incontri prevedono sia la lettura e il commento di passaggi di racconti e romanzi famosi, ma anche la produzione di racconti da parte dei corsisti che poi verranno commentati in classe. Il corso anche se affronta gli stessi temi sarà comunque diverso da quello dell’anno precedente. I corsisti degli anni precedenti che volessero partecipare possono farlo senza timore di annoiarsi. Programma: 1. Ideazione e intreccio 2. Motivazione e personaggio 3. Situazione, azione, dialogo 4. Ambientazione e atmosfera Docente: Stefano Brugnolo, docente di letteratura comparata all’Università di Sassari e autore del Ricettario di scrittura creativa edito da Zanichelli Inizio: Febbraio 2012 Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di frequenza.

Links

Mai pensato di pubblicare i tuoi scritti? Qualche consiglio con il corso a pagina 34

www.culturaprogetto.it

67


>AREA LABORATORI RECITAZIONE per principianti Un laboratorio rivolto a chi, anche se non ha mai avuto esperienze teatrali e, pur non volendo diventare un “grande attore”, è comunque spinto dal desiderio di mettersi in gioco alla scoperta di sé e dell’altro. Un modo, anche divertente, per stare insieme, per esplorare e migliorare le proprie potenzialità espressive. Il corso si svolgerà in venti incontri in cui si spazierà dalla vocalità alla conoscenza del proprio corpo, alla gestione dello spazio scenico come individui e come gruppo. Così tutto il sentiero percorso sarà semplicemente un’opportunità in più che viene data per far fruttare i “propri talenti” e, attraverso un rinnovato spirito di gruppo, giungere all’obiettivo comune. Programma: • Conoscenza di sé e dell’altro • Utilizzo della voce e del proprio corpo • Gestione dello spazio come individui e come gruppo • Gestualità • Improvvisazione • L’interpretazione del personaggio • Lavoro sul testo teatrale Docente: Raffaella Bettini, attrice della compagnia del Teatro Dell’Arca per dodici anni. Durante questo periodo ha anche tenuto diversi laboratori nelle scuole finalizzati alla realizzazione di uno spettacolo. Da almeno sette anni cura la regia di un gruppo di teatro amatoriale dialettale di Forlì Inizio: Ottobre 2011 Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di frequenza.

68

www.culturaprogetto.it


>AREA LABORATORI RECITAZIONE (corso avanzato) Un laboratorio di formazione artistico-teatrale rivolto ai corsisti dei precedenti laboratori teatrali condotti da Eugenio Sideri presso Cultura Progetto. La messa in gioco personale rappresenta l’elemento prevalente del lavoro. Il corso affronta la grammatica di base dell’attore: uso del corpo e della voce, conoscenza e movimento all’interno dello spazio scenico, interpretazione del personaggio, interazione con gli altri, etc. Il corso di recitazione vuole fornire all’attore/partecipante modi e metodologie per “arrivare” al pubblico, per avviare un processo di interazione. Obiettivo finale del corso è la rappresentazione di uno spettacolo. Programma: • Esercizi di riscaldamento fisico e vocale • Conoscenza e movimento nello spazio scenico • Improvvisazioni a gabbia, uso della musica • Lavoro fisico di costruzione del personaggio • Interpretazione • Lavoro di drammaturgia del testo • Messa in scena del testo scelto dal docente Docente: Eugenio Sideri, regista e drammaturgo, da anni si occupa di pedagogia teatrale. Fondatore della compagnia Lady Godiva Teatro, è anche docente di recitazione alla I.D.A. Ballet Academy (diretta da Steve La Chance) e collabora stabilmente con la compagnia di danza contemporanea Nervitesi Inizio: Ottobre 2011 www.eugeniosideri.com Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di frequenza.

Links

www.culturaprogetto.it

69


>AREA LABORATORI CORSO PER ANIMATORI TURISTICI E SOCIALI Corso pratico per lavorare nei villaggi turistici e in ambito sociale Il mestiere dell’animatore è fondamentalmente di intrattenere turisti e persone ospiti di case di cura, centri sociali, ospedali… Il corso pratico preparerà per affrontare le selezioni di numerose agenzie di animazione, fornendo le conoscenze sul mondo dei villaggi e hotel della riviera, le competenze per potervi lavorare. Le lezioni riguarderanno la preparazione di giochi, spettacoli, sketch di cabaret e l’acquisizione degli atteggiamenti e comportamenti necessari per affrontare il mondo turistico e sociale di assistenza. Programma: • Ruoli e funzioni al villaggio e nelle cooperative sociali • Il contatto con gli ospiti, tecniche e approcci • Come organizzare eventi, giochi, spettacoli • Preparazione di sketch con esibizione eventuale Docente: Traisci Terenzio, Psicologo del Lavoro esperto di PNL e Teatro d’Impresa. Formattore per Ecipar, Legacoop, Cescot, Engim, numerose Aziende e Orientatore presso Centri per l’impiego di Bologna e Ancona Inizio: Marzo 2012 A fine corso è previsto un attestato con possibilità di brevetto sportivo.

Info 70

www.culturaprogetto.it

Pronto ad iscriverti? Tutti i dettagli a pag. 73


>AREA LABORATORI IL MIO MAKE-UP PERSONALIZZATO Corso base di trucco Il corso in dieci incontri si propone di fornire le tecniche base per principianti o appassionate dell’argomento. Dalla pulizia e cura della pelle, all’utilizzo delle creme e trattamenti più adatti per la preparazione dell’epidermide alla fase di trucco, gli strumenti del mestiere, la conoscenza delle varie tipologie di prodotto cosmetico per il make-up. Il corso vuole fornire strumenti ed indicazioni affinché le partecipanti siano in grado di truccarsi in autonomia nelle varie situazioni, per valorizzare la propria immagine. Programma: 1. Dermatologia e cosmetologia: la pelle, qual è la sua struttura. Le creme, i trattamenti ed il loro corretto utilizzo per una pelle sana e vitale. 2. Gli strumenti: arnesi per l’applicazione del trucco e il loro corretto utilizzo 3. Laboratorio tecnico: foto personalizzate delle partecipanti e prove di trucco “ante-corso” 4. Il viso: studio e prodotti idonei per il suo abbellimento 5. Gli occhi: studio e prodotti idonei per il loro abbellimento 6. La bocca e le guance: studio e prodotti idonei per il loro abbellimento 7. Il trucco correttivo 8. Il trucco da giorno 9. Il trucco da sera/cerimonia 10. Incontro finale e studio dei progressi svolti Docente: Laura Mazzotti, diplomata presso il Beauty Centre of Milan in Trucco artistico cine-foto-televisivo-teatrale-effetti speciali Inizio: Febbraio-Marzo 2012 www.culturaprogetto.it

71


INFO UTILI 72

www.culturaprogetto.it


>ISCRIZIONI Come, dove, quando

STEP 1 Individua i corsi a cui sei interessato ed effettua la tua preiscrizione: • chiama i nostri uffici al numero 0543.35256 • scrivi una mail alla segreteria: info@culturaprogetto.it • contattaci via Skype (skype name: culturaprogetto) • oppure vieni in ufficio (lunedì-venerdì 10.00-13.00 e 16.00-20.00, sabato 10.00-12.30)

STEP 2 Effettuata la pre-iscrizione sarà nostra premura ricontattarti per confermare la partenza del corso e/o eventuali variazioni. A partire da questo momento sarà possibile effettuare l’iscrizione e saldare la quota del corso. Puoi saldare la quota: • direttamente in ufficio (accettiamo solo contanti e assegni) • mediante Bonifico Bancario (scrivi a info@culturaprogetto.it per tutte le istruzioni)

Non puoi venire di persona in ufficio? Compila la scheda di iscrizione che trovi a pag. 75, ritagliala e consegnala a chi verrà in ufficio ad effettuare l’iscrizione per tuo conto.

Le pre-iscrizioni ai nostri corsi sono aperte a partire da Settembre 2011.
 I calendari dettagliati dei corsi sono disponibili presso i nostri uffici e sul nostro sito all’indirizzo www.culturaprogetto.it. I corsi potrebbero subire variazioni. Tieni d’occhio il nostro sito per tutti gli aggiornamenti. www.culturaprogetto.it

73


>SCONTI E CONVENZIONI 2011/2012 Per l’anno accademico 2011/2012 sono previste tariffe agevolate per: • Studenti • Pensionati • Disoccupati (solo per determinati corsi) • Possessori di CartaInTasca (cos’è CartaInTasca? Visita www.cartaintasca.com) • Possessori B.A.C., Buone Azioni per la Cultura (cosa sono le B.A.C.? Vai a pag. 79 oppure visita www.fondoculturaforli.it)

La tessera associativa rilasciata al momento dell’iscrizione ti permette di: • partecipare alle iniziative gratuite promosse da Cultura Progetto (visite guidate, incontri e conversazioni) • accedere al prestito di materiale audiovisivo in lingua inglese, francese, tedesca, spagnola, portoghese, cinese e giapponese • consultare testi di storia dell’arte, storia locale, etnografia, geografia locale e didattica La tessera associativa è valida per tutto l’anno accademico.

74

www.culturaprogetto.it


COGNOME...................................................................... NOME..............................................................................................................

ritaglia lungo la linea tratteggiata

SCHEDA DI ISCRIZIONE

INDIRIZZO....................................................................... N°............ CITTÀ . ......................................... PROV.................CAP................... TEL................................................... CELL................................................ E-MAIL................................................................................... NATO/A A...................................................................................... IL ...................................................................................................... CODICE FISCALE...................................................................................................................................................................................... LIVELLO DI STUDIO CONSEGUITO

Elementari Laurea

Medie Inferiori Medie Superiori Altro..................................................

Diploma Professionale

CONDIZIONE PROFESSIONALE

In attività

In pensione

Disoccupato

Mai occupato

TIPO DI PROFESSIONE > continua sul retro

Agricoltore Insegnante Studente

Casalinga Lav. autonomo Altro

Impiegato Medico

Imprenditore Operaio

www.culturaprogetto.it

75


ETÀ

fino a 20

21/30

31/40

41/50

51/60

61/70

oltre 70

COME SEI VENUTO A CONOSCENZA DELLE ATTIVITÀ DELL’UNIVERSITÀ DEGLI ADULTI? Volantino generale Internet

VUOI ISCRIVERTI ALLA NEWSLETTER DI CULTURA PROGETTO?

SI

Volantino specifico Ex iscritto

Forlì & Forlì Amici/conoscenti

NO

Sulla base del D.lgs 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” autorizzo il trattamento dei miei dati personali

Firma

SPAZIO RISERVATO ALLA SEGRETERIA TITOLO CORSO................................................................ QUOTA CORSO............................................ DATA........................................... ISCRITTO AD ALTRI CORSI........................................................... FATTURA N°....................................TESSERA N°................................. PAGAMENTO

76

Contanti

www.culturaprogetto.it

Assegno

Bonifico

Rateale

ritaglia lungo la linea tratteggiata

Catalogo corsi Testate locali

SCHEDA DI ISCRIZIONE


>CONTATTI Cultura Progetto via Orto del Fuoco 1a Forlì Telefono 0543.35256 (segreteria) - 0543.038638 (area lingue straniere) Cellulare 393.9619785 Posta info@culturaprogetto.it (segreteria) lingue@culturaprogetto.it (area lingue straniere) Web www.culturaprogetto.it Skype culturaprogetto Facebook Cultura Progetto Orario di apertura (orario invernale) Lunedì-venerdì 10.00-13.00 e 16.00-20.00, sabato 10.00-12.30

Come raggiungerci IN AUTO

Via Orto del Fuoco è a doppio senso di marcia, quindi puoi raggiungerci da Via Maroncelli>Via della Ripa>Via Giovine Italia oppure da Viale Italia>Via della Grata>Via Curte oppure da Via del Portonaccio. Ricorda che i parcheggi in Via Orto del Fuoco sono riservati. Trovi altri parcheggi in Viale Italia (nella zona dell’ex Pride Pub), in Via Isonzo e in Via Giovine Italia (quest’ultimo a pagamento fino alle ore 20.00).

IN AUTOBUS

La nostra sede è comodamente raggiungibile anche con i mezzi pubbilici. La linea 6 ha una fermata in Via Orto del Fuoco a pochi passi dal nostro ingresso. Mentre su Via del Portonaccio alla fermata “Portonaccio” fermano le linee 4, 11, 12 e 91. Per tutte le informazioni circa orari e percorsi visita il sito di ATR (www.atr.fc.it).

IN TRENO

La stazione di Forlì è a pochi chilometri dalla nostra sede ed è collegata con l’autobus 6. Per tutte le informazioni circa orari e percorsi visita il sito di ATR (www.atr.fc.it).

www.culturaprogetto.it

77


www.istitutoruffilli.it

CORSI SERALI PER ADULTI LAVORATORI E NON L’Istituto “R.Ruffilli” organizza corsi serali destinati a coloro che hanno compiuto 18 anni e vogliono rientrare nel sistema dell’istruzione, per conseguire una qualifica al termine del terzo anno o proseguire sino al conseguimento del diploma al quinto anno. L’orario serale è articolato in lezioni di 50 minuti che vanno dal lunedì al venerdì con inizio alle ore 17.50. I corsi attivati riguardano i seguenti indirizzi: • Servizi Sociali • Gestione Aziendale Per ulteriori informazioni contattare la Segreteria Didattica dell’Istituto Ruffilli tel. 0543 34925 o collegarsi al sito: www.istitutoruffilli.it 78

www.culturaprogetto.it


Il “Fondo per la Cultura”, Istituzione del Comune di Forlì, ha il compito di promuovere e realizzare eventi culturali sul territorio, coinvolgendo direttamente il cittadino e le varie realtà culturali e imprenditoriali della nostra Città. Si può diventare protagonista e “azionista della Cultura”, regalandosi o regalando una Buona Azione per la Cultura. La B.A.C. è una tessera personale annuale, rinnovabile, che permette al suo titolare di proporre direttamente iniziative che ritiene interessanti per la Città. Inoltre consente di usufruire di: • accesso gratuito o a prezzo ridotto per vari eventi culturali (teatro, cinema, incontri, concerti, corsi formativi ecc); • accesso a canali di informazione e di coinvolgimento diretto nelle attività culturali della città; • eventi culturali realizzati esclusivamente per i “buoni azionisti”, come visite guidate, spettacoli, concerti, performances ecc…

Arci Servizio Civile Forlì viale F.lli Spazzoli, 49 Forlì 0543 409483 www.arciserviziocivile.it forli@arciserviziocivile.it www.arciserviziocivile.it

www.fondoculturaforli.it

Buone Azioni per la Cultura, DIVENTA PROTAGONISTA! Fondo per la Cultura C.so Diaz, 34 Forlì - 0543 712834 www.fondoculturaforli.it info@fondoculturaforli.it

Se sei una ragazza o un ragazzo tra i 18 e i 28 anni hai la possibilità di presentare domanda per il servizio civile nazionale. Ti renderai utile alla comunità, avrai la possibilità di scegliere il progetto che può darti maggior soddisfazione e riceverai un compenso di circa 433 € al mese. Rivolgiti ad Arci Servizio Civile Forlì.

www.culturaprogetto.it

79


Si ringrazia:

la collina dei conigli


POLIZZA INFORTUNI E SALUTE

24 ORE AL GIORNO DI SICUREZZA PER TE E LA TUA FAMIGLIA. Chiedi informazioni presso la tua Agenzia Unipol Assicurazioni. Prima della sottoscrizione leggere il Fascicolo Informativo da richiedere in Agenzia o consultabile sul sito www.unipolassicurazioni.it PANTONE® 302 C

RAL® 5000

FORLÌ Via Maroncelli, 10 Tel. 0543 452411

C 100% M 50% Y 0% K 60%

R 15 G 50 B 80

C 0% M 0% Y 0% K 100%

PANTONE® 1805 C

FORLÌ Via Zuelli, 5 Tel. 0543 554554

RAL® 3000

C 0% M 100% Y 100% K 20%

R 150 G 15 B 22

C 0% M 0% Y 0% K 70%


www.culturaprogetto.it

CULTURA PROGETTO UniversitĂ  degli Adulti

via Orto del Fuoco 1A 47121 ForlĂŹ Tel 0543.35256 (segreteria) Tel 0543.038638 (area lingue straniere) Cell 393.9619785 Skype name culturaprogetto Posta info@culturaprogetto.it Web www.culturaprogetto.it


Università degli Adulti_Catalogo corsi 2011-12