Page 59

Cult 1:Layout 1 17/03/2010 11.32 Pagina 59

Ottobre ‘09 __ Cult Protagonisti

Presidente che anche davanti ad ogni telecamera non ha nessun pudore a guardarla completamente inebetito e una platea gigantesca (Sarko incluso ovviamente, posizionato in prima fila) che al “Radio City Hall” di New York l’applaude con grande calore quando canta per festeggiare i 91 anni di Nelson Mandela (nonostante aveva promesso che per ora, data la sua nuova “carica”, non si sarebbe più esibita dal vivo). Il fatto è che Carlà, bisogna ammetterlo, ci sa proprio fare. Anche al G8, ad esempio, ha trovato il modo di distinguersi e far parlare di sé. Mentre le altre First Ladies si aggiravano fra i negozi e le bellezze della Capitale, lei ha rifiutato quella parte di soggiorno romano, scegliendo di presentarsi solo in Abruzzo nei luoghi del terremoto, dove aggirandosi fra le macerie ha versato anche qualche lacrima di commozione. “Sembra una Madonna” – hanno detto gli abitanti del luogo che hanno avuto la fortuna di ammirarla durante la sua visita. Come non detto, rispondiamo noi. La magia di Carlà ha colpito ancora. Certo, tornando indietro a qualche tempo fa, molti italiani non hanno gradito quando lì per lì la signora Bruni dichiarò con totale franchezza di essere molto felice di essere diventata francese, subito dopo essere venuta a conoscenza della battutaccia del nostro Berlusconi sull’Obama abbronzato (in realtà, come si poteva darle torto?). “Siamo ben lieti che Carla Bruni non sia più italiana” – le aveva risposto per le rime un piccatissimo Francesco Cossiga. Scaramucce che non sono però riuscite minimamente a mettere in ombra il fascino misterioso e incontrastato di questa donna a dir poco magnetica. Chi la ama o chi la odia lo fa insomma per gli stessi motivi, la maggior parte dei quali sono stati citati qui sopra. E se a qualcuno è venuta voglia di approfondire ecco due suggerimenti, sotto forma di romanzi, anche in questo caso decisamente agli antipodi. “Carla e Nicolas: la vera storia” per chi ha voglia di sentire le amorevoli dichiarazioni di Carlà verso il suo uomo; “Niente di Grave” (scritto dalla ex moglie dell’ex compagno di Carla Bruni) per chi invece non vede l’ora di sentir parlare male, ma proprio male, di lei. Madames et monsieurs, à vous le choix.

Cultumedia magazine numero 0  

Cultumedia magazine

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you