Page 52

Cult 1:Layout 1 17/03/2010 11.31 Pagina 52

Cult Reportage __ Ottobre ‘09

ben due volte, nel 1996 e 1997, il Clown d’Oro,

colo circense che viene allestito in funzione

il massimo riconoscimento artistico assegnato

della trasmissione televisiva? “No, il circo non

al Festival di Montecarlo. Dispone del più

deve cambiare assolutamente né nella forma

grande zoo itinerante d’Europa, ed oggi è in

né nei modi. Al di là dell’esibizione dal vivo, il

tournée con lo spettacolo “Indimenticabile”,

fascino viene sempre dall’emozione che provi

scritto nel 1993 e da quindici anni circa esibito

tu, non è solo questione di spettacolo in diretta

con successo in tutto il continente. Entriamo

o meno. Ovviamente “dal vero” lo spettacolo

dall’ingresso principale, siamo a pochi quarti

ha una sua autenticità, mentre il linguaggio te-

d’ora dall’inizio del primo spettacolo della gior-

levisivo ad esempio, con la sua regia, montag-

nata. Vedo un gran da farsi in giro, il circo sem-

gio, campi lunghi e campi stretti, fa vedere una

bra essere un enorme papillon che si sta

cosa piuttosto che un’altra. Qui è diverso, il

allacciando attorno al suo colletto, luci e pal-

circo lo vedi in pista, sai che è quello, e tu fai

chi e tappeti d’ingresso si spolverano per lo

parte dello spettacolo. Vedi qualcosa in più,

spettacolo. “Si stanno tutti preparando, come

senza dubbio. E’ la stessa differenza che c’è tra

tutte le mattine anche oggi gli artisti hanno pro-

il vedere una partita di calcio in tv ed una allo

vato i loro numeri, con gli animali, i loro attrezzi.

stadio. In tv vedi una parte di una sequenza,

C’è da perfezionare, raffinare le varie disci-

dal vivo la vedi tutta, e sei partecipe dello spet-

pline, ammaestrare gli animali, allestire il tutto,

tacolo. Dal vivo vedi la messa in scena di una

insomma” mi dice Alberti, indicandomi con le

forma d’arte, mentre in tv la sua messa in

mani questo e quel posto, suggerendomi che

onda, e non sono la stessa cosa”.

nessuno riposa a ridosso dello spettacolo.

Ed è vero, non sono assolutamente la

La pista d’esibizione viene battuta da tre dol-

stessa cosa. Camminiamo tra i pal-

cissimi poni che galoppano al suo interno, le

chi, c’è un clown dalle tinte

luci scaldano le loro alimentazioni, passano al-

bionde e rosse e azzurre che

cuni fantini che si abbottonano le maniche

siede mentre carica una mac-

delle loro divise. Mi chiedo in che maniera lo

china fotografica. Entra il pre-

spettacolo venga preparato, se c’è un format

sentatore,

da seguire, una direzione artistica. “Si, c’è una

conduzione sul suo piedistallo

regia, i numeri vengono messi secondo la loro

rosso, ha l’aspetto buffo di un

importanza, il loro tipo di esibizione. Quindi c’è

piccolo diavolo, con due corna

una scaletta, che viene accuratamente posi-

che sbucano dalla sua chioma. Si

zionata momento per momento, pensando

stira il mantello, lancia un paio di saluti

allo spettacolo finale che ne verrà fuori. Ogni

a qualche collega, scalda i muscoli del

spettacolo viene curato a parte, chiaramente

viso con i suoi tanti sorrisi. Lentamente la

deve essere tenuto a mente che i vari numeri

magia entra in scena, sembra solle-

si succedono in uno spettacolo unico, ed in

varsi da terra come in un car-

questi termini c’è una supervisione artistica.

tone animato vecchio stile,

C’è un format ben preciso, nel quale i numeri

ed il pubblico

cambiano a seconda degli artisti di cui dispo-

viene qui per

niamo, ovviamente, però la base è quella. So-

ascoltare

litamente,

ste

come

successo

con

fa

le

que-

emozioni.

l’“Indimenticabile”, produciamo uno spetta-

Qual è la storia

colo e lo portiamo avanti”. La scaletta può es-

che può raccon-

sere aggiornata, perfezionata, riorganizzata,

tare uno spetta-

ma il format vero e proprio non cambia, come

colo

uno spettacolo in tv.

“E’ la storia di

circense?

E a proposito di televisione, penso agli spetta-

una

coli circensi che chiunque avrà visto almeno

che resta in vita,

una volta, dal salotto di casa. E’ il linguaggio

con animali, arti-

televisivo che si adatta al circo, o è lo spetta-

sti, attrezzi artigia-

tradizione

prove

di

Cultumedia magazine numero 0  

Cultumedia magazine

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you