Page 29

Mi ha sempre incuriosito fare due chiacchiere con il testimonial della campagna ufficiale della birra Ceres, nonchè autore di "I know kung-fu", celebre brano rockettone usato come soundtrack per la stessa. Io inizierei proprio da qui. — Hei Darren qual'è la tua birra preferita? Non rispondermi Ceres :) Bene, perchè qui in Inghilterra solo i barboni tracannano birra a nove gradi. Una volta ero famoso per bere sidro a nove gradi, ma solo per starci dentro, quando c'è un emergenza o roba simile. Se devo sceglierne una dico Heineken, basta che non sia in bottiglia. Per qualche strana ragione ho associato il colore verde bottiglia alla sensazione di hangover mattutino che mi attanaglia dopo uno spettacolo, dove spesso mi ritrovo abbandonato in qualche aeroporto europeo a piangere e ridere allo stesso tempo.

Darren e una birra che non è Ceres ne Haineken

— Iniziando un discorso più serio… te lo avranno chiesto in tanti ma io la domanda la faccio lo stesso, chi è stato il genio a

scegliere il nome "Shitdisco"? Ma soprattutto, perchè? Deriva tutto da un'idea di Joe: tempo fa aveva in ballo un progetto artistico denominato "Shit Disco" che teneva in un enorme container abbandonato in una strada di Glasgow. Dal momento che

Darren e il suo nuovo camper

l'elettricità disponibile in questa location improvvisata era praticamente pari a zero, Joe chiese ad un po' di amici di portare i propri strumenti musicali per fare un po' di casino all'esterno. Il risultato? Alcuni (tra i quali c'ero io) lo fecero davvero e alla fine si prese la decisione di formare una band. Tutto sembrava evolversi con una progressione logica, quindi decidemmo di trasferire baracca e burattini nel mio appartamento dove per i risultati ottenuti e per il casino fatto potevamo tranquillamente prendere la decisione di cambiare nome da "Shitdisco" a "Shitrave". Prima di venire sfrattati avevamo pianificato un festival casalingo di due giorni dove i partecipanti avrebbero campeggiato nel giardino sul retro… È stato un peccato abbandonare in modo

CTRL magazine #29  

Siamo tornati !

Advertisement