Page 1

SUPPLEMENTO AL N. 241 DI AVVENIRE DI VENERDÌ 11 OTTOBRE 2013

Il Csi va a canestro Aumentano le squadre di basket nei campionati blu arancio nche quest’anno è giunto il momento di stilare un primo bilancio. Ci riferiamo alle iA scrizioni ai campionati invernali. Si tratta di un

che non ha mai registrato una flessione sottorete. Numeri modesti (3%) tranquillamente interpretabili in termini di assestamento fisiologico che siamo certi di recuperare con il torneo di primavera. Sono 11 le formazioni mancanti, una piccola parte rispetto alle 409 squadre che compongono la grande famiglia della pallavolo ciessina. A perdere quota sono le categorie top junior e junior, una diminuzione dovuta, in parte, al passaggio di categoria. Un’annata di transizione, dunque, dovuta anche alla carenza di impianti sportivi atti a ospitare le nostre squadre a costi accettabili. Ci attendiamo un grande torneo primaverile sulla scia di un campionato provinciale che appare, comunque, estremamente qualificato e competitivo.

bilancio parziale poiché mancano i numeri relativi alle discipline individuali e ad alcune categorie dei piccoli: primicalci, minivolley, primovolley e primobasket. Ad oggi, al via ci sono ben 2150 squadre! Possiamo già esprimere alcune considerazioni che, anche quest’anno, sono di segno positivo. Ottima la presenza nelle categorie dei “più piccoli” nelle zone e rinnovato l’entusiasmo per i campionati di eccellenza in tutte le discipline. La notizia della stagione, riguarda la pallacanestro che, dopo anni di costante diminuzione, registra finalmente un segno positivo. Andiamo a illustrare i dati, cominciando proprio dal basket.

PALLACANESTRO Se lo scorso anno l’abbiamo definita il tallone d’Achille, quest’anno possiamo parlare di piacevole sorpresa. Il segno positivo che registriamo nelle iscrizioni di basket ci rende particolarmente orgogliosi: era dal 2007 che non accadeva. Da quella data, infatti, il numero delle squadre è progressivamente diminuito senza mai dare segni di ripresa. Oggi, invece, all’appello ci sono complessivamente 14 giovani formazioni in più (nelle categorie allievi, under 13, under 12) che indicano una ripresa significativa pari al 10% delle squadre iscritte nella passata stagione. Da sottolineare, poi, il fatto che si tratta di squadre di giovanissimi… che fanno ben sperare per ulteriori sviluppi futuri. Ancora una piccola novità per questa disciplina e riguarda il campionato allieve lanciato dalla zona 2. Sette le squadre iscritte che vanno a incrementare il “bottino” blu arancio non solo in termini numerici, ma soprattutto per il ritorno in casa Csi del basket femminile.

CALCIO A 5 Una disciplina che non riesce a decollare e che registra ancora una piccola defezione portando il campionato da 20 a 17 squadre. Un ulteriore segnale di difficoltà che merita attenzione da parte del consiglio provinciale.

CALCIO A 7

TORNEO AZIENDALE

CALCIO A 11

Sostanzialmente stabili i dati che riguardano il più prestigioso torneo del comitato milanese. Si registra una lieve flessione (3 squadre in meno) che siamo certi di recuperare nella fase primaverile. Un fenomeno atteso che merita attenzione e che è giustificabile come un segno legato alla crisi economica attuale. Ciò non esclude la volontà da parte del consiglio provinciale di proporre, in futuro, interventi di miglioramento della proposta aziendale che tengano in maggior conto i cambiamenti sempre più repentini all’interno delle aziende e nella società.

Una sostanziale stabilità: così potremmo descrivere la situazione del calcio a 11. L’aumento di 2 formazioni (anche in questo caso nelle categorie giovanili) ci rassicura sulla solidità di un campionato a dir poco impegnativo. Continua, quindi, senza fatica, la tradizione Csi nel calcio a 11 a dimostrazione che le formule organizzative proposte trovano gradimento da parte delle nostre società.

PALLAVOLO Segno meno per il volley. Un fatto inconsueto per il Csi

Inarrestabile trend positivo per il calcio a 7 che vanta la presenza di ben 22 squadre in più rispetto alla scorsa stagione (da 1193 a 1215). La crescita più significativa riguarda il settore giovanile e questo non può che renderci felici. Voltandoci indietro, il nostro orgoglio per questa disciplina cresce inesorabilmente, basti pensare che nella stagione 2006/07 le formazioni erano 942. A distanza di sette anni sono 1215 con un aumento di quasi 300 squadre: oltre il 30%. Dando un’occhiata alle categorie possiamo notare una sostanziale tenuta delle categorie superiori e una crescita concentrata nel settore giovanile: dieci formazioni in più negli under 13 e 14, sei negli under 12 e 11 e quindici squadre nuove di zecca nella categoria big small. Un traguardo fondamentale per la nostra associazione particolarmente interessata alla qualità dell’offerta sportiva ed educativa riservata ai più piccoli. Possiamo affermare, dunque, che la stagione 2013/14 inizia sotto una buona stella.

Conto alla rovescia per gli “Stati Generali” del Csi prima serata il 22 ottobre alla polisportiva San Marco di Cologno Il confronto e la discussione come punto di partenza per

immaginare il Csi del futuro alla luce dei cambiamenti che stanno interessando l’intera società. Obiettivo: costruire un Csi al passo con i tempi. Questa la sostanza dei 10 incontri distribuiti sul territorio di Milano e provincia ai quali sono invitate tutte le società. Ciascuna potrà scegliere quella più vicina al proprio gruppo sportivo. Il primo appuntamento è per martedì 22 ottobre presso la polisportiva S. Marco di Cologno Monzese. A pagina 3 il calendario completo di tutte le serate con date e location.


2

Quel rosa che colora i campi di calcio Il gioco praticato dalle donne offre elementi di grande spettacolarità, ma troppo spesso è considerato sport di nicchia. Eppure ha molte potenzialità Alla scoperta di una realtà culturale ben diversa da quella italiana è sempre dell’incredulità quando una ragazza racconta che lo sport che C ’ pratica è il calcio. Eppure l’Italia vive per il calcio e, pertanto, dovrebbe essere una condizione normalissima il fatto che a giocarlo sia una donna. Il calcio femminile vive nel palcoscenico italiano una condizione di “inferiorità” mediatica che rallenta la crescita dell’in-

tero movimento. Una condizione che affligge in generale diversi sport di squadra femminili a cui viene data attenzione solo nel caso di importanti vittorie internazionali. Se in parte è giusto (inutile nascondere la bravura e la spettacolarità che il calcio maschile offre ai fan attraverso i suoi campioni e che rendono questo gioco “il più bello del mondo”), ritengo corretto valorizzare l’importanza ed esaltare le capacità delle donne che, sempre più numerose, si avvicinano al calcio mostrando competenza, voglia e possibilità di crescita. Le diverse esperienze che ho maturato in questo settore in qualità di allenatore, sia in Italia che in America, mi portano a riflettere sui diversi fattori che rendono unico il mondo rosa del soccer: fattori che se studiati e ben divulgati potrebbero aumentarne la popolarità e la partecipazione mentre oggi, in Italia, è solo una nicchia. Il gioco praticato dalle donne offre elementi di spettacolarità unica. Nello specifico, la differenza di forza muscolare e stazza fisica rispetto ai colleghi uomini avvantaggia la tecnica e la coralità, poiché le donne, naturalmente meno dotate a livello di capacità condizionali, compensano queste carenze con una volontà di apprendimento elevatissima pertanto, ben allenate, possono raggiungere standard tecnici prestigiosi. Tutte le considerazioni che banalizzano e generalizzano le prestazioni calcistiche femminili sono frutto di pregiudizi o scarsa conoscenza. I flussi di gioco sono spesso fluidi e caratterizzati da una minore esasperazione tattica che esalta fraseggi e circolazione della palla. Gli spunti individuali nella ge-

stione dei duelli uno contro uno e delle conclusioni (situazioni spettacolari nel calcio) fanno emergere tra le atlete talenti che nulla hanno da invidiare alle capacità degli uomini. A livello metodologico, un allenatore di calcio femminile potrà indubbiamente trarre benefici da una delle risorse che da sempre contraddistingue le donne: la ca-

pacità di ascolto. Allenando le donne, ho constatato che la disponibilità e la capacità di ascoltare, apprendere e rielaborare è nettamente superiore se paragonata agli standard maschili. I ragazzi, infatti, tendono a distrarsi maggiormente e hanno, a parer mio, una capacità attentiva alle volte minore. Le calciatrici nutrono il sogno di annullare le inarrivabili differenze mediatiche ed economiche che le separano dal fronte maschile e questa spinta interiore genera motivazioni intrinseche che rendono le ragazze tenaci e sempre più capaci di orientare “al compito” le loro energie. Le ragazze, nello “spogliatoio”, sono molto sensibili ed esigenti, vivono il rapporto umano con maggiore attenzione ai particolari. Indubbiamente esistono notevoli differenze rispetto alla gestione di un gruppo maschile, tuttavia questo aspetto non incide sugli aspetti legati alla bellezza del gioco, ovvero quello che dovrebbe interessare i media e i tifosi. Inutile poi negare l’importanza del calcio femminile nella fascia giovanile. La nascita di scuole calcio e settori appositi nelle società sportive sono auspicabili per garantire una corretta crescita delle bambine e l’utilizzo di carichi di lavoro e metodologie rispettose delle loro caratteristiche fisiche e psicologiche. Utilizzare lo sport nazionale per far divertire le bambine cercando di insegnare loro lo spirito di squadra, l’importanza del lavoro di gruppo, il rispetto delle compagne e delle avversarie è qualcosa di prezioso. Il calcio potrebbe svolgere l’importante funzione di divenire una palestra di vita, perché sport e vita quotidiana non sono

realtà separate. Se un atleta cresce interiorizzando i valori che lo sport trasmette, inevitabilmente cresce anche nella vita come persona . In America, dove ho appena concluso una bellissima esperienza alla guida delle ragazze del Seattle, in Premier League, ci si confronta con una dimensione dello sport femminile, e in particolare del calcio, che mette a nudo quanta strada ci sia da fare in Italia per offrire alle nostre giovani atlete condizioni favorevoli per la pratica dello sport che hanno scelto. Quello che mi ha regalato questa prestigiosa esperienza è stato il modo con cui gli americani vivono lo sport. E’ una parte di loro imprescindibile. E’ una festa e un impegno, un momento di estrema competizione, ma anche di consapevole rispetto delle regole. Nei loro cortili hanno tutti un canestro o una porta. Nei loro garage hanno mazze da hockey, mazze da baseball, racchette, palle da calcio. Lo sport è una componente attiva della loro cultura fin dai programmi scolastici. Un bambino cresce in una scuola dove l’educazione motoria ha una centralità nel monte ore, dove c’è il premio per lo sportivo dell’anno, dove crescendo sceglierà in quale disciplina specializzarsi, allenandosi ogni giorno. Il campionato di calcio femminile si svolge nel periodo estivo perché durante tutto l’anno ci sono i campionati universitari. Pertanto ci si diverte e si cresce facendo sport in ogni momento dell’anno.

Antonio Cincotta in campo

Non esistono resistenze culturali, le bimbe riempiono i campi di calcio e non sono, per questo motivo, meno bambine o non saranno, in futuro, “meno donne”. Lo sport, sia esso professionale o amatoriale è un fenomeno che coinvolge, in tutto il mondo occidentale, uomini e donne ed è doveroso che, anche in Italia, dove lo sport più popolare è il calcio, le donne possano vivere questa loro passione trovando un ambiente favorevole, un attenzione dei media che racconti le fatiche e l’entusiasmo di queste ragazze e dei loro dirigenti. Antonio Cincotta


3

Non potete mancare agli “Stati Generali” Csi Dieci serate distribuite sul territorio per discutere il futuro del nostro Comitato a fronte degli importanti cambiamenti della società odierna. Un grande laboratorio di idee chiamato a indirizzare l’operato dell’associazione nei prossimi dieci anni. Tutte le società (presidenti e dirigenti) sono invitati a parteciparvi scegliendo l’incontro organizzato nella sede più vicina. Di fianco trovate il calendario degli incontri e le location che li ospiteranno. Nel frattempo a tutte le società è stato inviato un questionario che servirà a raccogliere informazioni e suggerimenti utili. I contributi verranno sintetizzati e riproposti nel corso delle serate. Per maggiori informazioni è possibile scrivere a segreteria.presidenza@csi.milano.it all’attenzione di Raffaele Rinaldi

IL CALENDARIO DEGLI INCONTRI SOCIETA’

QUANDO

DOVE

POL. SAN MARCO

22 OTTOBRE

VIA DON P. GIUDICI 19 COLOGNO MONZESE

AURORA OSGB

29 OTTOBRE

VIA S.G. BOSCO 21 ABBIATEGRASSO

AZZURRI AURORA

5 NOVEMBRE

VIA DEL CONCILIO 20 LISSONE

ASD SAN GIULIANO

12 NOVEMBRE

SAN LUIGI GS ALTIUS 1983

P.ZA DELLA VITTORIA 6 SAN GIULIANO MILANESE

15 NOVEMBRE

VIA MARCONI 26 S. PIETRO ALL’OLMO

SAN LUIGI BRUZZANO 19 NOVEMBRE

VIA ACERBI 12 MILANO

PARROCCHIA

26 NOVEMBRE

DEL SANTO SPIRITO AURORA MILANO

PIAZZA EUROPA 5 CORSICO

29 NOVEMBRE

P.ZZA DAMIANO CHIESA

MILANO

In campo a Cremona la Nazionale amputati Al di là del risultato, Italia-Francia 1-2, è stata una grande gara, oltre a una grande festa. Al campo Soldi di Cremona la prima gara in Italia della Nazionale amputati, promossa dal Csi, ha mandato in archivio un sacco di emozioni. Gli azzurri, scesi in campo davanti a un migliaio di spettatori, hanno avuto come voce narrante quella del telecronista Bruno Pizzul. Presenti il vicepresidente nazionale Csi, Vittorio Bosio: “Questi ragazzi sono un esempio incredibile. Sono persone straordinarie che ci credono fino in fondo”. “Una giornata fantastica” - ha dichiarato Anna Maria Manara (responsabile nazionale attività Csi sport disabili e membro del Consiglio Nazionale del Cip) - “un punto di non ritorno. Crediamo davvero in questa Nazionale che, con l’aiuto del Cip, speriamo possa essere riconosciuta a livello paralimpico”. Prima degli inni delle nazionali, è stato letto anche un messaggio di Gianluca Vialli: “Non posso essere presente fisicamente, ma rivolgo il mio in bocca al lupo a questa nuova nazionale così importante”.

GS NABOR

3 DICEMBRE

VIA MOLINAZZO/ANG VIA GULLI 14

MILANO ASCOT

10 DICEMBRE

VIA DUCA D’AOSTA 8/A MONZA

TUTTI GLI INCONTRI AVRANNO INIZIO ALLE ORE 20.30

Confermato Mons. Crociata segretario della CEI Papa Francesco ha prorogato la nomina di Mons. Mariano Crociata a Segretario Generale della Conferenza Episcopale Italiana. In una nota congiunta del presidente nazionale Massimo Achini e don Alessio Albertini, consulente ecclesiastico nazionale, le congratulazioni per la riconferma a Mons. Mariano: “a nome di tutto il Centro Sportivo Italiano esprimiamo grande gioia per la riconferma per i prossimi 5 anni di Sua Eccellenza Mons. Mariano Crociata nel ruolo di Segretario Generale della Conferenza Episcopale Italiana. Desideriamo far giungere a Sua Eccellenza tutta la nostra gratitudine per la disponibilità e l’attenzione con la quale ha sempre seguito e orientato il cammino della nostra Associazione e auguriamo un servizio generoso e fecondo per il suo nuovo mandato. L’occasione per far

sentire a Sua Eccellenza tutto il nostro affetto sarà il prossimo 7 dicembre ad Assisi, quando il Segretario della Cei parteciperà ai lavori del nostro meeting associativo”.


4

Black Star, nati sotto una stella nera Un film da non perdere. E’uscito ieri nelle sale cinematografiche

La trama del film si ispira a una storia realmente accaduta e vuole aiutare lo spettatore a riflettere sulle tante sfaccettature del fenomeno migratorio. Una pellicola che vede protagonista lo sport, in particolare il calcio, per ribadire quanto affermato dal regista Francesco Castellani:“l’incertezza e la precarietà alla fine ci accomunano tutti". Il lungometraggio parte, dunque, dalla realtà: la storia della squadra di calcio Liberi Nantes Football Club di Pietralata, un quartiere popolare di Roma. I giocatori di questa insolita compagine sono immigrati da zone di guerra per sfuggire alle torture e alla persecuzione e hanno ottenuto lo status di rifugiati politici. I loro paesi di origine sono regioni problematiche: l’Afghanistan, l’Eritrea, la Guinea,

Tanti auguri a Eleonora e Fabio

l’Iraq, il Niger, il Sudan e il Togo. Approdati in Italia hanno trovato una squadra dove giocare a calcio, la Liberi Nantes Football Club di Pietralata. Gli incontri hanno luogo su un campo abbandonato conteso tra la compagine di rifugiati e un comitato di quartiere che ne pretende l’esclusiva. Una vera e propria “guerra tra poveri”, che è anche una scoperta dell’altro. I personaggi che nel corso della vicenda si confrontano e si scontrano, fanno da specchio alle pulsioni e alle paure a cui ci spinge il disagio di vivere il nostro tempo, ma sono anche il riflesso dei sentimenti e degli slanci istintivi che possono darci la forza di cambiare una situazione. “Non volevo realizzare un film sulla migrazione - ha detto ancora l’autore del film - ma raccontare una storia di relazioni umane in bilico tra commedia e tensione. Il fenomeno della migrazione entra di riflesso nella vicenda, come catalizzatore di tensioni tra persone calate in una realtà quotidiana nella quale l’incertezza e la precarietà del vivere accomunano migranti e non migranti, ugualmente privi di identità e stabilità”. Il lungometraggio mescola in maniera sapiente elementi di realtà e finzione alla ricerca di un possibile compromesso dove lo sport può giocare un ruolo determinante. Il film è uscito ieri nelle sale cinematografiche. NOTA “La Liberi Nantes Football Club” è una squadra di calcio realmente esistente. È interamente composta da giocatori vittime di migrazione forzata e partecipa al campionato di terza categoria. È la prima squadra in Italia,

a carattere permanente, che ha scelto di rappresentare il popolo dei rifugiati, dei richiedenti asilo, molte volte vittime di torture e di violenze e più in generale di tutti coloro che sono costretti a scappare dal proprio paese per sopravvivere: i migranti forzati. Ad oggi la rosa della squadra, che ha come colori sociali quelli delle Nazioni Unite, si compone di circa 25 elementi e vede tra le proprie fila atleti afgani, eritrei, guineani, irakeni, nigeriani, sudanesi, togolesi, centroafricani, ecc... Si tratta comunque di una realtà "aperta", che cerca di coniugare le necessità proprie di una squadra di calcio, con quelle dei suoi atleti, uomini impossibilitati a pianificare i propri tempi, le proprie disponibilità e più in generale il proprio futuro. I ragazzi che compongono il Liberi Nantes Football Club, nella quasi totalità, sono arrivati da poco in Italia, non hanno un lavoro, vivono in centri di accoglienza e si appoggiano a tutte le strutture di assistenza che offre la città di Roma.

Una scena del film

Domenica 20 ottobre la Santa Messa al Santuario degli sportivi La celebrazione avrà luogo presso il Centro Schuster in via L. Morell 1, Milano. Sono invitati tutti coloro che operano nel mondo dello sport come allenatori, dirigenti e atleti. La Santa Messa sarà presieduta da mons. Pierantonio Tremolada, Vicario Episcopale per la Pastorale Giovanile e per la Pastorale dello Sport. Insieme con lui l’intero mondo dello sport, soprattutto dei nostri oratori, vuole affidare al Signore la nuova stagione sportiva perché sia un’occasione di crescita e di servizio per il bene dei nostri ragazzi e delle tante famiglie. Ricordiamo che la S. Messa sarà celebrata alle ore 18.00 e sarebbe bello che, a nome delle nostre tante società sportive, ci fosse una rappresentanza.

Il meeting di Assisi dal 6 all’8 dicembre

Ai novelli sposi, Fabio Pini (segretario provinciale del Csi Milano) ed Eleonora Bossi, vanno i più sinceri auguri di tanta felicità da parte del consiglio provinciale e di tutto lo staff Csi.

Sono aperte le iscrizioni per Assisi 2013 che si svolgerà da venerdì 6 a domenica 8 dicembre. E’ possibile iscriversi attraverso il modulo di adesione che trovate sul sito www.csi-net.it. Il presidente nazionale, Massimo Achini, è stato molto chiaro: “Negli ultimi anni l’appuntamento di Assisi ha sempre avuto un grandissimo successo. Quest’anno però vorrei che riuscissimo ad andare “oltre”, portando ad Assisi tutta l’Associazione”. Il Csi tornerà nel capoluogo francescano a pochi giorni dall’ apertura ufficiale del 70° anno di fondazione; così il meeting sarà la grande occasione per aprire insieme questo appuntamento con la storia. Ad Assisi ci sarà il presidente del Coni Giovanni Malagò, il segretario generale della Cei, S.E. Mons. Mariano Crociata e il portabandiera alle Paralimpiadi londinesi, Oscar De Pellegrin. Si attendono conferme di altri illustri ospiti. Le iscrizioni si chiuderanno il 18 novembre.


5

8a Giornata Nazionale dello Sport Paralimpico Si è aperta ieri, alla fiera di Milano, ospite di Reatech Tanti eventi sportivi e culturali fino a domenica. Il Csi c’è

Stiamo vivendo un momento importante. Dopo anni di grande fatica siamo usciti dal ghetto. Non ab“ biamo più bisogno di grandi campioni che ci danno vi-

sibilità, poiché oggi allo sport per disabili è riconosciuta la stessa dignità di quello per normodotati. Anzi esiste solo “lo sport”, senza distinzioni. Non vogliamo rinnegare la nostra vocazione agonistica, ma adesso dobbiamo pensare a tutti i bambini disabili, e sono tanti, ai quali ancor oggi è negata la possibilità di fare sport”. Con queste parole Luca Pancalli (presidente Comitato Italiano Paralimpico) ha chiarito le finalità dell’ottava Giornata Nazionale dello Sport Paralimpico presentata mercoledì scorso in via Solferino a Milano, celebrata ieri, ma che proseguirà con moltissime iniziative fino a domenica 12 ottobre. La manifestazione è stata ospitata all’interno di Reatech Italia, la fiera sulla disabilità, presso la sede cittadina della Fiera di Milano (MiCo - Milano Congressi) in viale Eginardo 2. L’evento è organizzato dal Comitato Italiano Paralimpico (CIP) e da Enel Cuore Onlus, con il supporto della Fondazione Italiana Paralimpica e il patrocinio di UNICEF, in collaborazione con RCS La gazzetta dello Sport. Durante la giornata di giovedì 10 ottobre, gli studenti delle scuole hanno avuto la possibilità di conoscere e praticare le discipline paralimpiche in un momento di integrazione privo di competizione. Molte le attività sportive presentate: atletica leggera, basket e minibasket in carrozzina, pallacanestro per disabili mentali, tennis e tennis-tavolo, adaptive rowing, hockey, scherma, tiro con l’arco, torball, bocce, tiro a segno, tiro con l’arco, calcio a cinque, show down, arrampicata, vela ed altre ancora. L’obiettivo è stato quello di avvicinare i ragazzi disabili e le loro famiglie alle discipline atletiche, a conferma che lo sport è portatore di valori quali l’inclusione e l’integrazione. Quattro piazze di altrettante città, oltre Milano, hanno ospitato la medesima manifestazione nella giornata di ieri: Modena, Città di Castello, Palermo e Cagliari. In ognuna delle città coinvolte sono stati presentati vari progetti di sport integrato a cui hanno aderito oltre 15mila studenti. La Giornata Nazionale dello Sport Paralimpico ha, nel corso degli anni, prodotto ottimi risultati: dall’anno della prima edizione, il numero dei tesserati delle federazioni e delle discipline paralimpiche riconosciute dal CIP è cresciuto di circa il 20 per cento. Un risultato reso possibile grazie al coinvolgimento dei giovanissimi e delle scuole. Con la collaborazione di Enel Cuore, la Giornata Nazionale dello Sport Paralimpico è stata accompagnata, nell’edizione 2013, da due ulteriori iniziative di carattere promozionale. Con la prima, Enel Cuore invita le organizzazioni no profit impegnate nelle attività sportive e psicomotorie verso i giovani con disabilità, a presentare un progetto per favorire l’attività sportiva e l’inclusione sociale fra le persone con e senza disabilità. La selezione e la valutazione dei progetti pervenuti verrà effettuata da Enel Cuore in collaborazione con il Comitato Italiano Paralimpico. In particolare sarà data priorità a quei progetti che si ispirano ai principi della Convenzione sui Diritti

dell’Infanzia e dell’Adolescenza proposti dall’UNICEF. La seconda prevede una partecipazione, da parte di Enel Cuore, al bando scuola 2013/2014 lanciato dal Comitato Italiano Paralimpico, attraverso un cofinanziamento Enel Cuore-CIP destinato al sostegno di progetti di sport che arriveranno dal mondo della scuola. Giovedì alla Fiera di Milano sono intervenuti numerosi campioni paralimpici: Federico Morlacchi (nuoto, disabilità fisica), Giulia Ghiretti (nuoto, disabilità fisica), Graziana Saccocci (canottaggio, disabilità visiva), Daniele Signore (canotaggio, disabilità visiva) e altri ancora. Presente anche Mauro Bernardi, primo (e finora unico) maestro di sci alpino in Italia con disabilità fisica (sci da seduti). Tra gli eventi che affiancano la Giornata, segnaliamo: - OGGI Presentazione con gli autori di alcuni libri sullo sport paralimpico e la disabilità: “Lo specchio di Luca” (Luca Pancalli); “Con la testa e con il cuore si va ovunque” (Giusy Versace); “La terza nazione del mondo e Storia della disabilità” (Matteo Schianchi); “Paralimpici” (Claudio Arrigoni) - DOMANI (ore 10.00) Convegno “Futuri paralimpici” con alcuni giovani promesse accompagnate da campioni paralimpici e olimpici quali tutor: Bebe Vio con Valentina Vezzali (scherma), Cody McCasland con Rudy Garcia-Tolson (nuoto e triathlon), Simone Ranzato con Mattia Muratore (wheelchair hockey), Carlotta Visconti con Sandrino Porru (boccia), Veronica Plebani con Antonio Rossi (canoa); nel pomeriggio incontri con Cody e Rudy (ore 15.00) e Bebe Vio (ore 16.00). Significativa la presenza di atleti paralimpici anche alla conferenza stampa di mercoledì scorso: Martina Caironi (atletica, disabilità fisica), Daniele Cassioli (sci nautico, disabilità visiva), Enzo Masiello (sci nordico, disabilità fisica), Maria Bresciani (nuoto, disabilità intellettiva e relazionale) e Giusy Versace. Sorprendente la convinzione di questi campioni nel sostenere la Giornata Paralimpica. Per Martina Caironi si è trattato di una preziosa opportunità per tanti ragazzi disabili e per i loro genitori di avvicinarsi agli sport paralimpici e sperimentarne l’utilità. Allo stesso modo anche i giovani normodotati hanno potuto approcciare e sperimentare una realtà spesso sconosciuta. “Io stessa - ha affermato l’olimpionica - prima dell’incidente che mi ha provocato l’amputazione di una gamba non conoscevo

questo mondo da cui poi sono stata conquistata”. Dello spesso avviso Giusy Versace che ha ribadito quanto sia importante parlare degli sport per disabili: “E’ necessario promuovere le nostre attività e il nostro concetto di sport che diviene terapia, occasione di socializzazione e integrazione o anche solo un motivo valido per uscire di casa nonostante la disabilità”. Domani l’atleta paralimpica si presenterà in veste da scrittrice presentando il suo libro autobiografico. Per Enzo Masiello l’importante appuntamento di giovedì è stata un’occasione, per i campioni paralimpici e non solo, di raccontare la loro storia, ma soprattutto di dimostrare come lo sport possa essere strumento di riscatto personale. “Dopo il tragico incidente che mi ha costretto su una carrozzina, - ha spiegato Masiello - l’attività sportiva è stata l’opportunità per rialzarmi e ricominciare. Non è detto che si debbano per forza ottenere risultati eclatanti, l’importante è mettersi alla prova, recuperare fiducia in se stessi, riprendere il controllo della propria vita e divertirsi insieme agli altri”. Significativa la presenza istituzionale con l’assessore regionale e provinciale allo sport, rispettivamente Antonio Rossi e Cristina Stancari e di partner di grande prestigio tra cui Enel Cuore, RSC (presenti il direttore

di Gazzetta dello Sport, Andrea Monti e il Vicedirettore Gianni Valenti), e Unicef. UNO SPAZIO TARGATO CSI All’interno dell’importante kermesse, non mancherà uno spazio targato Csi tra le decine di associazioni aderenti. Una presenza che rimarrà per tutto il weekend. Tra le numerose iniziative previste nella giornata di domani, la partecipazione di alcune squadre blu arancio chiamate a sperimentare attività sportive destinate solitamente ad atleti disabili. L’impegno dei nostri ragazzi è previsto tra le ore 15 e le 18. Saranno praticate discipline quali handbike, atletica, arrampicata, tennis tavolo, calcio balilla e molte altre.


6 Calcio a 7 eccellenza: dopo tre turni, il profumo della vetta è già apprezzato da Nuova Molinazzo (m) e Ausonia 1931 (f)

Nel weekend, in tutti gli sport, ventimila ragazzi sui campi di gioco Atl. Cambiago S.Tarcisio - Don Bosco Arese Virtus Bovisio - Osa/A Mezzago - Medaragazzi/A Boys/E - Osa Lentate Ose Cesano/A - Aso Cernusco

TORNEO AZIENDALE

Girone E Gso Vimodrone Bianco - Ussa Rozzano 1-0 Ascot - Valentino Mazzola -Rec. N.J. Vis Imm. Platinum - Sant'ambrogio Segrate 5-1 Osab 1990 - All Blacks Soccer 0-2 S.Carlo Bettola/A - Ussb Lovers 4-4 Fenice - Cgf Gardening 2-1

Comunicato Ufficiale N. 4 Risultati Gare Del 5/10/13

ECCELLENZA

Girone F

Girone Unico

Elettrotecnica Rold - Agoal S.Ambrogio - Malaspina Agrate 1995 - Rondinella/A Assosport/B - Athletic Village Sibatex Castolin - Gruppo 17 Zanzare Primiera - Longobarda Bareggio Oratorio Bornago - Kenwood Ltp - Panthers

Brera Bucanieri - Colonea S.Filippo Neri/C - Robur Fbc/A Shooters Cesano - Nuova Molinazzo Osab 1990/C - Sds Cinisello Filmit Calcio - Raselp/B

0-2 2-0 3-1 1-6 2-2 2-0 4-2 0-1

Girone Unico

Cucujanji - S.Vito Tinto De Verano - Gan Robur Fbc/X - Orange F.C. Giovi Limbiate/B - Odb Castelletto/D Pinzano 87 Ecostore - Ussb Brothers

Girone B

S.Chiara E Francesco - Tua Assicurazioni Socm 2002 - Vecchia Desio Virgo Le Lucerne - Real Cormano 2011 Sporting Cesano - Real Mazzino Padernocalcio - Sodeco

1-0 1-3 5-5 -Rec. 0-3

CALCIO A 11 GIOCATORI

Girone B

Nuova Amatese - Celtic Cinisello Ambrosiano Dugnano - Goldfighters Posl Corsico - Nabor Milan Club S.Apollinare - Virtus Opm/A Aics Figino - Sr Brianza Seregno S.Enrico/B - Real Affori S.Giulio Barlassina - Valsesia 86

1-1 -Rec. 0-1 4-0 -Rec. 0-4 2-4 5-1

Sgb - Bruzzano Utd Rosario - Nuova Bonirola Fortes In Fide - Ussa Rozzano S.Luigi Cormano Blu - Olmese Cornaredo Posl - Oratorio Passirana

Girone B

Equipe 2000 - Vittoria Stella Azzurra '56 - Wolves Fc Nabor/B - Milan Club F.C. Sporting Cinisello - Osm Assago S.Martino Cusano - Metanopoli

Girone C

S.Marco Cologno - Alcazar S.Luigi Cormano Granata - Arca Brugherio G.Xxiii Bussero - Canegrate Calcio Or.Pa.S. - S.Marco Madonna Del Castagno - S.Carlo Bresso

Girone D

Atlas - S.Carlo Macherio Ausonia - Manchester Trenno Virtus Sedriano - Psg Nova Calcio Ags Usmate - Nazareth Dimica Potenter - Usob

Girone C

Girone A

Or.Pa.S. Giallo - Metanopoli Osber - La Traccia S.Carlo Bresso - S.Giulio Barlassina Don Bosco Arese - Triestina Apo Brusuglio - Aso Cernusco 99

Girone B

1-3 1-2 3-2 3-1 4-0 2-1 -Rec.

0-2 -Rec. 2-2 -N.P. 0-2 -Rec. 2-2 0-0 1-1 -Rec. 2-1 1-0 2-2 -N.P. 2-2 -Rec. 1-1 -N.P. 2-2 2-1

Posl - Ussa Rozzano Csrb - S.Giustino Don Bosco Rozzano - Usob Giovanile Carbonara - S.Adele Posl Corsico - Sgb

Girone C

Vittoria - Oransport S.Giorgio Dergano - Aso Cernusco 98 Blu Barbarigo - Or.Pa.S. Verde S.Marco Cologno - F.C.D. Leo Team Stella Azzurra '56 - Arca Brugherio

Girone D

S.Valeria - Rosario Cdg Erba - S.Carlo Cantù Sanrocchese - Anni Verdi 95 S.Carlo Seregno - S.Luigi Lazzate Kids United - Osm Veduggio

Girone A

Girone B

S.Carlo Nova - Stella Azzurra '56 Serenissima - S.Giuliano Cologno Volantes Osa - Goldfighters Aso Cernusco Blu 2000 - Pessano

Girone C

Don Bosco Rozzano - Aso Cernusco 2001 Up Settimo - Aurora Osgb

COMUNICATO UFFICIALE N° 3 del 09/10/2013

RECUPERI GARE ARRETRATE OPEN A 11 CAT. A Girone B: 01 A S.Enrico/b - Valsesia 86 2 2 ; 01 A Virtus Opm/a - Real Affori N.P.

San Carlo Cantu' - Stella Azzurra 56 2 - 1

0-3 3-2 2-0 1-4

UNDER 14 CUP RISULTATI 1° TURNO San Carlo Nova - Aso Cernusco 2000 Rosso 0 - 1Anni Verdi 95 - Posl Corsico 0 - 5

Girone A

3-0 0-2 4-0 1-3 0-5

Girone B

Real Caronno - Game Over S.Alessandro - Bresso 4 Argento Robur Fbc - Odb Castelletto/B

-Rec. 3-0 2-2

3-0 0-2 1-4 2-0 5-1 0-1 0-6 -N.P. 7-0 5-1

1-0 -Rec. 11-0 5-0 0-2 1-0 3-3 3-0 0-4 0-2

Girone Unico

Osa - Boca 2004 Lambrogina - Nord Ovest/B Anni Verdi 2012/A - Gil 7 Club Sesna Fsb - S.Giorgio Limbiate Pob Binzago/A - S.Marco O.S.F. Atletico Panbacecio - Osds Assisi Giallo - Nuova Molinazzo Settimo Calcio - Idrostar

-Rec. 2-2 0-2

Girone A

Girone B

Robur Fbc/F - Kolbe Open S.Leone Magno - S.Carlo Seregno Turchino - Cesatese/A Spes Mb - S.Carlo Mi Desiano - Pcg Bresso Polis Senago/B - Cim Lissone Velate - Anni Verdi 2012/B Nord Ovest/C - S.Bernardo/A

Girone C

Boys/A - Virtus Lissone Giovi Limbiate - Virtusanluigi New S.Lorenzo/A - S.Matroniano 92/A

Edes - K2 Avion C7 Cornaredo - Redecesio As Brusuglio - G.Xxiii Bussero Immobiliare De Paola - Baita/A Polis Senago/A - Virtus Bovisio S.Carlo Bettola/B - Odb Castelletto/A

Girone E

7-6 1-2 -Rec. 2-5 -Rec. 2-3 3-5 5-3

OPEN A Gorla - Apo Vedano Ospiate/A - Pob Binzago Football Club Sangio - Dv Express Cerbattese - I Leoni Padani Annunciazione - Raselp/A 4 Evangelisti/A - Concordia 3/A Sporting Birone - Osg 2001 Don Bosco C.M. - Baita/B

Coc/C - S.Cecilia Virtus Mi Red - Samz S.Luigi S.Giuliano - Club Atletico Lanus N&C Atletico Barona - A.C. Baretto Sds Arcobaleno - Diavoli Rossi S.Luigi Mi/Enterprise - Idrostar

Girone D

OPEN ECCELLENZA 10-1 2-1 1-5 6-0 -Rec.

Bresso 4/B - Sgb New S.Lorenzo/B - Robur Fbc 84/C Gso Lesmo - Spartak Binfa Cesatese/C - Desiano S.Fermo/B - Sulbiatese Dinamo Victor - Precotto

Girone C

AMATORI

-Rec. 2-1 -Rec. 1-2 2-2 8-2 3-2 -N.P. 6-7 5-5 1-2 2-2 3-3

OPEN B

Hammers - Pontevecchio/A La Real - Tnt Pratocentenaro Poscar Bariana/A - S.Giustino Lunghi S.Giorgio Limbiate - Ospiate/B Assisi Blu - Robur Fbc 84/B Con.Mar - Kennedy

Risultati Gare Del 6/10/13

Bresso 4 Oro - Sporting Tefal Desiano - Osm Assago Odb Castelletto/A - Osm Veduggio

Girone D

Nord Ovest/A - S.Rocco Seregno/A S.Bernardo/B - Lazzaretto/A S.Rocco Seregno/B - S.Giustino Delta Gorla Primo 2010 - S.Luigi Trenno G.Xxiii Bussero - Atl. Don Bosco Bresso 4/A - Coc/A Fluiten Ac - Altius 1983 Osab 1990/B - Ose

Girone B

CALCIO A 7 GIOCATORI Comunicato Ufficiale N. 4

0-2 1-2 -N.P. -Rec.

Asosc/B - Polis Senago Vevey Sport Asosc/A - Spes/A Coc/B - Certosa S.D. Aurora Milano/Q - Colombara Lazzaretto/B - S.Adele

Girone A

RISULTATI 1° TURNO

UNDER 14 Or.Pa.S. - S.Martino Cusano Triestina 1945 - Kids United Aso Cernusco 2000 Rosso - Resurrezione Nabor 2000 Libertas - Osm Veduggio

-N.P. -Rec. 1-2 -Rec.

YOUNG CUP

Seggiano Calcio - Arca 11-0 Stella Azzurra '56 - Aso Cernusco 96 Rosso 2-5 Fenice - S.Filippo Neri 2-0 S.Luigi Trenno/Blu - Madonna Del Castagno 1-1 Aso Cernusco 96 - Or.Pa.S. S.Michele Cantu' - Posl Nabor 96 Libertas - S.Carlo Seregno Equipe 2000 - Oratorio Passirana

Pob Binzago - S.Valeria Virtus Bovisio - Sanrocchese Anni Verdi 95 - S.Ambrogio Seregno Velate U.S. - Oltresempione

-Rec. 5-0

Presidente: Enrico Pozzi

1-1 3-2 2-0 0-3 -Rec.

ALLIEVI 1-0 0-0 1-3 1-2 1-3 2-2 2-2

OPEN B

Girone A

Girone D

1-4 0-1 1-3 0-1 2-0

Girone B

OPEN A

Girone A

Oltresempione - Aso Cernusco S.Giorgio Dergano - S.Michele Cantu' Osa Lentate - Greco S.Martino/A Fortes In Fide - Kayros Sanrocchese - Ambrosiana C

Aso Cernusco 97 - S.Luigi Cormano S.Cecilia - Ospg S.Luigi Trenno Rossa - S.Luigi Biassono Arca/B - Vittoria

OPEN ECCELLENZA

Resurrezione - Virtus Opm/B Up Settimo/B - Airone S.Carlo Macherio - Osm Assago Murphy's - S.Enrico/A Valsesia 82 - Valsesia 90 S.Carlo Cassano Magnago - Posl Osm Veduggio - Lascalve

Girone B

Girone A

Risultati Gare Del 6/10/13

Girone Unico

Girone A

S.Luigi Biassono - Velate Arca Brugherio - Stella Azzurra '56 S.Martino Cusano - Cim Lissone Greco S.Martino/B - Gso Vimodrone Vittoria - Equipe 2000

JUNIORES

Comunicato Ufficiale N. 3

Oratorio Passirana - Arca Vittoria - Mazzo 08 Fi.Pa. - Real Corsico Up Settimo/A - Filarete S.Valeria - Balsamese S.Giuseppe Lacchiarella - Linea Verde Fdm Football Team - S.Martino Cusano Cassina Nuova - S.Luigi Cormano

S.Luigi Cormano - Don Bosco Arese Virtus Sedriano - S.Carlo Bresso

TOP JUNIOR 2-1 1-1 2-6 1-2 2-1

0-4 2-6 2-0 2-1 3-5

Girone I

CATEGORIA A2

Girone A

3-2 1-3 2-2 2-5 5-4

Girone H

1-1 1-2 3-5 -Rec. 2-2 0-0 0-0

S.Eustorgio - S.Luigi Trenno Rondinella/B - Brianza 82 Arkema Cral - David Cassala Artelegno Calcio 2002 - Sesto West Aso Cernusco - Incirano F.V.

-Rec. -Rec. 2-1 4-3 2-3

Girone G Savio - Resurrezione Up Settimo - Assisi Bianco Gentilino/B - Vecchia Guardia Guglielmo Oberdan - Quinto Romano S.Victory Boys - Rosario

CATEGORIA A1 Cavalcanti A.C. - Rondo' Assosport/A - Atletico Vittoria Odontocap - Ares Bipiemme Bulfer - Real Arese Pessano - Nuova Junior Vis Avis Trezzano - Ac Galatotinays Europassirana 1989 - Atl. Molinello

1-3 0-2 4-6 1-0 5-2

Medaragazzi/B - S.Pio X Cesano S.Carlo Casoretto - Boys/C Azzurri Lissone - Altopiano/B S.Francesco D'assisi/B - Sport Gerno Altopiano/A - Odb Castelletto/B S.Carlo Gorgonzola - Sporting Berna

-Rec. 0-6 0-1 3-3 5-3 0-3 3-2 3-0 1-0 4-0 2-2 4-2

5-5 2-2 2-2 3-2 1-2 4-1 -Rec. -Rec. 3-0 1-3 1-2 3-1

OPEN C "14 SQUADRE"

1-1 -Rec. -Rec. 2-2 -N.P. 3-1 2-1 5-2 2-1 2-4 4-3

Apo Vedano - S.Pio V 0-3 Exodus - S.Francesco D'assisi/A -Rec. Pinzano 87 Manenti - Cafe' Matata-Luna Rossa 0-2 Virtus Mi Yellow - Chiaravalle 6-1 Ose Cesano/B - Vittoria Junior 2012 -Rec. G.Xxiii Milano - S.Filippo Neri/B 2-2

Girone B

S.Luigi Busnago - S.Martino Cusano Aso S.Rocco/B - Atl. Cambiago S.Zenone S.Giulio Barlassina - Paina 2004 S.Pio X Desio - Madonna Del Castagno Alba - S.Ambrogio Seregno S.Luigi Biassono - S.Giorgio Limbiate

Girone C

Casterno - N&C Atletico Barona S.Enrico - S.Matroniano 92/B Gentilino - S.Filippo Neri/A Concordia 3/B - S.Giovanni Bosco Mi Don Bosco Rozzano - S.Giorgio Albairate S.Gregorio - Virtusanluigi

Girone D

Sampietrina/B - Osal Solaro

3-8 3-1 3-1 4-0 1-8

Girone L Paina Calcio 1975 - Libera Ass.Visionaria Busto Garolfo/A - S.Maria Giallo S.Giustino Alfa - S.Carlo Nova Oratorio Robbiano - S.Pietro E Paolo Sgb Gessate - Bova Juniors

4-3 4-1 3-2 1-3 2-5

Girone M Pessano - S.Luigi S.Giuliano/1 Don Bosco Carugate - S.Luigi S.Giuliano/2 Or.Sa - Le Stelle Sco Cavenago/B - Gso Vimodrone Verde Atl. Cambiago S.G.Bosco - Volantes Osa

-Rec. 4-1 1-3 3-2 3-3

Girone N Boys D - Cesatese/B Pob Binzago - Sampietrina/A Valera/B - Ospiate/D Baita/C - Op Vi Seveso Odb Castelletto/C - Robur Fbc/M

-Rec. -Rec. 2-1 2-2 0-1

Girone O Cea - S.Carlo Humilitas S.Maria Verde - Sco Cavenago/C S.Carlo Mi - Bresso 4/D Anni Verdi 2012/C - S.Nicolao Forlanini La Fenice - Boys/B

-Rec. 5-2 6-3 -Rec. -Rec.

Girone P -N.P. -N.P. -Rec. -Rec. -Rec. -Rec.

Girone A

3-5 1-4 -Rec. -Rec. 6-3 4-3 1-1 1-1

Olympia Mediolanum - Ussb Young Bresso 4/C - Poscar Bariana/B La Plaza - S.Luigi Cormano Valera/M - Football Club Sangio Junior Calcio - Giovi Limbiate/A

0-2 0-3 -Rec. -Rec. 6-1 1-2 4-3 -Rec. 0-9 2-2 1-4 3-2 2-4

Nabor - Osg 2001 Atlas - S.Giustino Beta Pontevecchio/B - Oratorio Gibi K2 Kronos - S.Pietro Rho Csrb - Busto Garolfo/B

3-2 -Rec. 1-1 -Rec. 2-3

TOP JUNIOR

Girone A S.Pio X/B - Desiano Tnt Prato - G.Xxiii Bussero Sport Gerno - Bresso 4/A Op Vi Seveso/A - S.Carlo Gorgonzola Gso Vimodrone - Precotto/A

3-3 -Rec. 5-0 4-1 1-7

Girone B Virtus Lissone - Sgb Desio Osa/B - Bresso 4/B Op Vi Seveso/B - Sgm Victory Pinzano 87 Coccia Group - S.Pio X/A Robur Fbc/A - S.Giorgio Limbiate

4-4 2-1 4-0 4-4 6-1

Girone C S.Giustino - S.Pio V N&C Atletico Barona - S.Paolo Rho Assisi - Spes New S.Luigi Trenno Rosso - Aspis Roccia S.Giovanni Bosco Mi - Diavoli Rossi/A

2-0 4-2 3-8 2-3 -Rec.

Girone D Diavoli Rossi/C - S.Carlo Bettola Kolbe 95 - S.Leone Magno Cavallino Bianco - Precotto/B Gentilino - 4 Evangelisti S.Nicolao Forlanini - Don Bosco Rozzano

6-2 0-0 5-5 -Rec. 7-4

Girone E S.Luigi Trenno Blu - Diavoli Rossi/B Spes - Atlas Altius/B - S.Pietro E Paolo/94 S.Carlo Mi - Aspis Aria Kolbe 92 - Virtus Mi

-Rec. 4-3 -Rec. -Rec. 2-4

Girone F Oro - Ascot Ospiate/C - Osa/A S.Pietro E Paolo/95 - S.Cecilia Altius/A - Don Bosco Arese Arca - S.Rocco Seregno/A

7-2 3-5 0-5 -Rec. -N.P.


7 Girone D

JUNIORES

Girone A

S.Pio V - Tnt Pratocentenaro Fides - Arca Social Osa - Ambrosiana Precotto/B - N&C Atletico Barona Osg 2001 - Virtus Mi

Girone B

Rosario - S.Chiara E Francesco Aspis Magma - Atlas Virtus Sedriano - Osm Assago Busto Garolfo - Anni Verdi 95 Up Settimo - S.Fermo

Girone C

S.Simpliciano - Ball Boyz Don Bosco Carugate - Redecesio Diavoli Rossi - S.Nicolao Forlanini Kolbe - Cavallino Bianco Samz - S.Carlo Casoretto

Girone D

Precotto/A - G.Xxiii Bussero Osl Sesto - Aspis Fuoco Kayros - Fortes In Fide 96 Oscar Asd - S.Carlo Mi Kids United - Pessano

Girone E

S.Pio V Red - S.Pietro Rho Aurora Milano/I - Oratorio Gibi Spes - S.Vito Aspis Acqua - Fortes In Fide 97 Ussb - Apo Crocetta

Girone F

Bresso 4 - S.Maria Cim Lissone - Gso Lesmo Sulbiatese - Boys S.Carlo Nova - Baita Virtus Lissone - Desiano/A

Girone G

Robur Fbc - S.Rocco Seregno Osal Solaro - Ose S.Giorgio Desio - Oratorio Robbiano Sgm Victory - Valera/96 Omf Meda Sud - S.Bernardo

Girone H

S.Francesco Cesate - Polis Senago Desiano/B - S.Pio X Desio Odb Castelletto - Giovi Limbiate Nuova Amatese - Atl. Don Bosco Sds Cinisello - Azzurri Lissone

-Rec. -Rec. -Rec. -Rec. 3-4 -Rec. -Rec. -Rec. 2-2 1-3 16-1 1-4 0-13 4-2 3-4 10-0 0-3 -Rec. 0-14 0-1 -Rec. -Rec. 3-1 -Rec. -N.D.I.C.

Nuova Fontana - S.Nicolao Forlanini/99 S.Giuseppe Lacchiarella - Olimpia 94 Kolbe 98 - 4 Evangelisti 99 Fenice - Atlas Gso Teramo Green - S.Simpliciano

-Rec. 2-0 3-5 1-6 3-1 -Rec. 3-1 -Rec. 3-3 0-0

-Rec. 3-6 -N.P. 2-1 1-5

Girone B

Girone C

11-1 1-4 3-1 1-2 1-5

4-5 6-1 1-0 1-7 17-0

PALLACANESTRO - OLIMPIA CUP L'Olimpia Cup viene indetta per la categoria Under 14 e di fatto sostituisce la Coppa Csi, di cui segue tutte le modalità organizzative e operative. E' riservata alle squadre iscritte al Campionato provinciale, senza aggiunta di altre partecipazioni. Si svolge con la collaborazione di Olimpia Pallacanestro Milano e si presenta come manifestazione di indubbio prestigio; la fase finale si svolgerà al Palazzetto dello Sport di Monza. Il primo turno inizierà entro novembre, con tabellone sorteggiato in maniera tale, per quanto possibile, di non fare incontrare immediatamente squadre del medesimo girone. Possono partecipare max sedici squadre, in stretto ordine di adesione, rimandando al Csi la scheda di iscrizione che è stata loro inviata. A partire dai quarti di finale, l'arbitraggio sarà ufficiale e quindi solo il primo turno sarà diretto da dirigente arbitro, secondo le consuete norme previste per le Coppe Csi.

J.Cusano 1913 - Oscar Asd Osl Sesto - Nuova Amatese Fbc Varedo - S.Marco Osf Madonna Del Castagno - S.Luigi Biassono Osal Novate - S.Giorgio Desio

Albignano - Osds Baita - S.Maria S.Martino Cusano - S.Carlo Nova S.Giuseppe Artigiano - S.Bernardo Valera/98 - Gso Vimodrone

3-3 13-1 -Rec. 6-0 1-4

Girone G Desiano - S.Pietro E Paolo A 2-0 Sds Cinisello - Lazzaretto 3-2 Osgb Sesto/A - Sampietrina -N.P. Madonna Del Castagno - Boys -Rec. S.Carlo Gorgonzola - Pol.Cesano Maderno 4-4

Girone H Osal Solaro - Sporting Birone Sgb Desio - Osgb Sesto/B S.Rocco Seregno - Medaragazzi Robur Fbc - Oratori Cesate S.Pietro E Paolo B - S.Pio X

-Rec. -Rec. 6-0 -Rec. 3-4

FEMMINILE

1-0 2-2 8-1 0-3 3-3

-Rec. 1-1 -Rec. 3-1 -Rec.

3-0 1-11 1-2 2-2 -Rec.

OPEN A

Girone A Polis Senago - Moonlight Calcio S.Martino Cusano - Up Settimo Concesa - Virtus Trezzo Calcio Agrate - Posl Desiano - Paina Calcio 1975

0-1 0-1 1-0 4-1 -Rec.

Melegnano Calcio - C.F. Bocconi Milano 1999 3-3 Pasturago F.A. - Stella Azzurra '56 -Rec. Wendy Football Girls - Giosport 0-2 S.Vito - Pcg Bresso 2-2 Parasacco - Real Crescenzago 4-0

Valentino Mazzola - Virtusanluigi Tromellese - Villa Cortese Oratoriana Vittuone - Casterno S.Giorgio Gropello - S.Paolo Rho

4-3 0-4 1-1 2-0 -Rec. 3-1 -Rec. -Rec.

PALLACANESTRO FEMMINILE ALLIEVE Il calendario a sei squadre è stato definito con le stesse. Saranno arbitrate tutte le gare (senza aggravio di costi a carico delle società), fatta eccezione per le prime due giornate del girone di ritorno ed eventuali gare spostate dal calendario ufficiale. Vige comunque l'obbligo di arbitraggio da parte di dirigente, in tutti i casi di assenza arbitrale ufficiale. A fine Campionato si disputeranno due gare di finale e la finalissima, come da comunicazione inserita prossimamente nella homepage del sito internet "Direzione Tecnica - Finali Provinciali - Pallacanestro". Sono ammesse atlete della fascia 1999/2001, con possibilità di impiego anche di quattro atlete 2008. PALLACANESTRO - ATLETI FIP Riprecisiamo alle società sportive che attualmente non esiste convenzione specifica con la Federazione Pallacanestro. Le norme nazionali interne permettono che possano giocare, nei due Enti, gli atleti che non hanno compiuto sedici anni e che siano tesserati Csi entro il 28 febbraio. Il Torneo primaverile è invece esente da vincolo per i tesserati FIP. PALLACANESTRO COPPA CSI TOP JUNIOR Contrariamente a quanto annunciato, il primo turno è disputabile entro il 15 di-

Presidente: Carlo Verdelli

RECUPERI/GARE ARRETRATE

Girone C: 02 A Virtusanluigi - S.Adele N.P.; Girone D: 01 A G.xxiii Bussero S.Rocco Seregno/b 3 - 3; 02 A Coc/a Osab 1990/b 0 - 3

MASTER CUP

GARE DI COPPA

TOP JUNIOR 1° TURNO Kolbe 92 (E) - S.Carlo Gorgonzola (A) 5 - 2 Bresso 4/A (A) - S.Carlo Bettola (D) 1 - 2

Sds Cinisello (H) - Aspis Fuoco (D) 1 - 2 Omf Meda Sud (G) - Polis Senago (H) 4 - 5 S.Francesco Cesate (H) - S.Rocco Seregno (G) 5 - 4 S.Carlo Mi (D) - Apo Crocetta (E) 3 -8

1° TURNO Oscar Milano (B - D) - A.S.O.S.C. (B - C) 1 0 Vibe Brianza (B - C) - Mad-Del Castagno (B - D) 4 - 1

cembre e non saranno riammesse migliori perdenti. PALLACANESTRO E PALLAVOLO TUTTE LE CATEGORIE Allo scopo di agevolare le società sportive, si precisa che tutte le gare dei gironi di andata, devono svolgersi entro la data puntuale del termine girone di andata stesso. MINI BASKET UNDER 10 Vengono confermate le norme di gioco dell'anno passato. Si gioca 4 contro 4 e con sei tempi da 5 minuti cadauno. ATTIVITA' AZIENDALE Richiamiamo le società ad una maggiore cura e completezza nella compilazione delle distinte. Abbiamo rilevato, nell'ultima settimana, ben dieci distinte irregolari. CALCIO A 5 PROMOZIONI/RETROCESSIONI Si precisa che retrocederanno in categoria A tre squadre e che quindi analogamente saliranno in Eccellenza altre tre squadre. CALCIO A 7 OPEN C Le squadre Alba - Exodus - St. Victory Boys (squadre dalle caratteristiche particolari) non parteciperanno alla Coppa Plus, con conseguente adeguamento delle posizioni meritorie per accedere a questa manifestazione che viene disputata in luogo delle finaii di categoria. E' ovvio, in tal senso, la definizione della classifica nella interezza delle sue posizioni, per l'accesso alla Coppa Plus.

1-3 3-0 1-3 3-2 3-0 2-3

OPEN CAT. A1

Girone Unico

Aso Cernusco - Boys/A Freccia Azzurra - Altius 1983 Famagava - Altopiano Posl - Boys/B S.Valeria - Velate

0-3 1-3 1-3 3-2 -N.P.

Presidente: Cividati Roberto

GARE DI COPPA MISTA CUP

TOP JUNIOR CUP

001 Kolbe - Don Bosco Carugate 45-43; 001 Paullese - S.Carlo Nova Np; 001 S.Lucia Linea Verde 36-100; 001 Basket Club Cavenago - Virtus Opm 132-37; 001 Kennedy S.Paolo Rho 12-103; 001 Campagnola Don Bosco - Polis Senago 77 - 32

UNDER 13 CUP 001 Cb Locate - Speranza 20 - 29

UNDER 12 MASCH.CUP 001 S.Paolo Rho - Pantigliate 16 - 65; 001 Linea Verde - Aurora Milano/Y Np; 001 Kolbe - Pob Binzago/A 71-10

1° TURNO Aso Cernusco (C - D) - S.Carlo Casoretto (B - E) 1 - 2 Aso S.Rocco/A (C - O) - Bova Juniors (C - L) 2 - 4 Gso Vimodrone Bianco (C - E) - G.Xxiii Bussero (B - D) - N.P. Pinzano 87 Ecostore (C - H) - Paina Calcio 1975 (C L) 7 - 8 Dcr Poscar Bariana (B - B) - Savio (C - G) 5 - 3 Dcr Robur Fbc 84/X (C - H) Sporting Birone (C - N) 8 - 2 S.Giorgio Albairate (C - C) - S.Filippo Neri/C (C - F) 1 5 S.Giustino Alfa (C - L) - Torretta Galaxy (C - I) 1 - 4 Pessano (C - M) - S.Marco Cologno (11 (3371)) 1 - 3

Precotto - Oransport Vittoria - Odb Castelletto Tnt Pratocentenaro - Baita G.Xxiii Milano - S.Giustino Up Settimo - Ciapa La Bala Virtus Lissone - Airoldi Origgio

Comunicato N°02 Del 09 Ottobre 2013

Girone Unico: 01 A S.Andrea Basket Osber Open New 70 - 64

YOUNG CUP ALLIEVI

LADY CUP

Girone B Op Vi Seveso - Sgb Desio Real Cinisello - Robur Fbc 84 S.Francesco Cesate - Apo Vedano S.Carlo Macherio - Osm Veduggio

COMUNICATO UFFICIALE N° 2 del 09/10/2013

Presidente: Fabio Rinaldi

1° TURNO

Girone A

56-52 65-71

COMUNICATO UFFICIALE N° 4 DEL 09-10-2013

JUNIOR

OPEN B

53-61 -Rec. 78-49

001 Virtus Opm - S.Francesco Cesate Np; 001 Paullese - Cb Locate 38 - 53

Girone Unico: 02 A S.Giorgio Limbiate S.Marco O.s.f. 3 - 3

2-5 3-9 -Rec. 2-0 5-2 8-2 0-4

GIRONE UNICO Osber Open New - Sds Arcobaleno Ussb - S.Andrea Basket Sgm Victory/A - Assisi Pob Binzago - Pallacesto Autogestita Odb Rescaldina - Fortes In Fide Virtus Lissone - Ussa Centro

OPEN MASCHILE ECCELLENZA

Girone Unico

OPEN A 7 CAT A S.Rocco Seregno - Atletico Alveare S.Giorgio Limbiate - Ausonia 1931 S.Enrico - Resurrezione Pol.Carugate/A - Osg 2001 S.Ambrogio Seregno - Sgb Certosa/F - S.Giorgio Dergano Assisi - La Traccia

OPEN ECCELLENZA M.

GARE ARRETRATE

OPEN A 7 ECCELLENZA

Girone Unico

Girone Unico

Risultati Gare Del 6/10/13

ALLIEVE Pcg Bresso - Villa Cortese La Traccia - Resurrezione Don Bosco Arese - Calcio Agrate Verde Concesa - Fbc Varedo Virtus Trezzo - Calcio Agrate Giallo

OPEN ECCELLENZA Comunicato Ufficiale N. 2

Girone E Fortes In Fide - Anni Verdi 2012 S.Nicolao Forlanini - Virtus Mi Coc - Nabor Ussb - S.Pio V Arca - S.Giovanni Bosco Mi

FEMMINILE

4-2 2-2 2-2 1-8

Girone D

Girone F

Le otto società che accedono ai quarti, parteciperanno ad un incontro organizzati da Csi Milanoservizi, in cui la manifestazione sarà presentata da OlimpiaEA7, con tutte le sue caratteristiche di prestigio.

COMUNICATO UFFICIALE N. 6 Affissione Albo 10/10/2013

Aurora 72 - Asosc Hockey Cernusco - S.Luigi Concorezzo Oratorio Bornago - Don Bosco Carugate S.Maria - Pol.Carugate

Girone E S.Vito - Tnt Pratocentenaro Virtus Mi 99 - S.Luigi Trenno Gso Teramo Black - Ussb Osg 2001 - Assisi Nord Ovest - Annunciazione

Girone B

Fortes In Fide 98 - Precotto -Rec. S.Spirito 98 - Osa 2-2 Spes - S.Enrico/B 4-0 V.D. Anni Verdi 2012/1999 - La Traccia Quintosole -Rec. S.Carlo Mi - Aso Cerro Aurora Milano/W - Sacro Cuore Lambrate Ambrosiana - S.Spirito 99 Social Osa - S.Giorgio Albairate Cea - Milan Club S.Apolinnare

Girone C -Rec. -Rec. 7-0 -Rec.

OPEN ECCELLENZA 3-3 -Rec. -Rec. 0-3 2-3

ALLIEVI

Girone A

Fortes In Fide 99 - Gan Aspis - San Giovanni Bosco Milano S.Nicolao Forlanini/98 - Lucernate S.Pietro Rho - S.Enrico/A

Risultati Gare Del 6/10/13

TOP JUNIOR CUP 5sd Assisi - Aspis 3 - 1; 5sd Centro Asteria S.Matroniano 92 3 - 1

JUNIOR CUP 5sd Centro Asteria - Osg 2001 3 - 0; 5sd S.Luigi Bruzzano - Bellusco 3 - 0; 5sd Cesatese - Aso Cernusco ; 5sd Campagnola/B Oro 0 - 3; 5sd Aurora Milano/P - Rosario 0 3; 5sd Assisi - N&C Atletico Barona 3 - 0; 5sd Rondinella - S.Rita Volley 0 - 3; 5sd Up Settimo - S.Luigi S.Giuliano 3 - 0

YOUNG CUP ALL. FEM.

001 Ascot - Rondinella ; 001 S.Martino Cusano - Kennedy Vd; 001 Rodano - Madonna Del Castagno ; 001 Osber - S.Rita Volley Bianco 3 - 2; 001 Precotto - Sds Arcobaleno 0 - 3; 001 S.Rita Volley Blu - Ussb ; 5sd S.Giustino - Up Settimo/Arancio 0 - 3

ECCELLENZA

Girone Unico

UNDER 13 CUP 3-2 1-3 -Rec. 1-3 3-2 1-3

OPEN CAT. A1

001 Robur Fbc I - Linea Verde ; 001 Ascot S.Marco Cologno ; 001 N&C Atletico Barona - Nabor 2001 0 - 3; 001 Ussa Rozzano - La Nuova Rossa Samz/B ; 5sd La Nuova Rossa Samz/A - Up Settimo/Verde 0 - 3; 5sd Bellusco - S.Luigi Bruzzano 0 - 3; 5sd Aso Cernusco - Greco S.Martino 3 - 2

UNDER 12 FEMM.CUP

Girone Unico -Rec. 3-1 -Rec. 2-3 3-0 -Rec.

CALCIO A 7 E A 11 Con cadenza mensile è prevista una riunione arbitrale di tipo squisitamente tecnico. Nelle date in cui essa si svolge, non è previsto il servizio arbitrale alle società sportive e quindi le società non possono fissare gare di Coppa o Campionato, salvo dispongano l'arbitraggio da parte di dirigente/arbitro. La data delle Assemblee arbitrali sarà comunicata per tempo e per il mese di ottobre è prevista venerdì 25. Non saranno accettate, quindi, gare per questa data e coloro che le avessero già fissate, dovranno attivarsi per spostare le stesse. Le gare di calcio a 5 e le gare di calcio a 7 previste ufficialmente da calendario per i giorni delle riunioni, utilizzeranno sempre la presenza del direttore di gara ufficiale. CALCIO A 11 E A 7 - UNDER 12 DANONE NATIONS CUP 2014 Il campionato Under 12 Danone, prevede una manifestazione finale (Final Ten), per determinare la squadra che disputerà la fase Nazionale Under 12. Il regolamento della manifestazione prevede che si giochi, esclusivamente nella Final Ten, con 9 giocatori. La manifestazione si svolgerà il giorno 30 marzo 2014 presso il Centro Vismara, con inizio alle ore 13,30 e saranno ammesse le prime tre squadre dell'attuale Campionato provinciale calcio a 11 categoria Under 12 e le nove migliori squadre dei gironi di calcio a 7 Under 12. La scelta delle migliori squadre sarà effettuata sulla base della classifica "puntuale"

5sd S.Martino Cusano - Velate 0 - 3; 5sd S.Marco Cologno - Posl 1 - 3

UNDER 14 FEMM.CUP

MISTA

Millennium Bug - Ascot Trinità - La Mamma Del Capo Robur Fbc - S.Giorgio Limito Blue Devils Milano Volley - Pantigliate S.Marco Cologno - Real Mantegazza Zeronove 172 - S.Crisostomo

VOLLEY CUP OPEN FEMM

001 Baita - Osber/Blu 0 - 3; 001 Ascot/99 Pob Binzago 1 - 3; 001 Up Settimo/Rossa Aspis/Vento 3 - 0; 001 Posl - Osds 3 - 0; 001 S.Martino Cusano - S.Leone Magno ; 001 Rondinella - Vittoria 1 - 3; 001 S.Carlo Seregno/B - Gso Vimodrone 0 - 3; 001 Jolly Greco S.Martino '99 3 - 2; 001 Greco S.Martino '98 - Velate U.S. 0 - 3; 001 S.Rita Volley K2 Seven Fighters 3 - 0

Comunicato Ufficiale N. 2

Volley Cornaredo - Precotto Dimica Potenter - Cachi Vittorio Veneto - Esagono Zeronove Sm2 - Myvolley S.Leone Magno - Up Settimo Fides - N&C Atletico Barona

001 Gan - Social Osa 0 - 3; 5sd Assisi - Zeronove Colognoli 3 - 0; 5sd Pantigliate G.Xxiii Bussero Rec

5sd Ascot Bianche - Gso Vimodrone ; 5sd Linea Verde - Oeffe Pallavolo Misinto 2 - 1; 5sd Poscar Bariana - Cesatese 0 - 2; 5sd S.Giustino - Certosa S.D. 3 - 0; 5sd S.Valeria - S.Pio X 1 - 2; 5sd Rodano - Ausonia ; 5sd Rondinella - Precotto 1 - 2

UNDER 11 CUP 6ot Greco S.Martino - Velate U.S. 0 - 3

determinata alla data del 10 marzo 2014. L'organizzazione tecnica è affidata alla commissione calcio a 11 del Csi Milano. La partecipazione delle squadre alla Final Top Ten, non prevede costi a carico delle stesse. CALCIO A 11 ALLIEVI A seguito delle particolari situazioni creatisi nel girone D, si concede la disputa delle gare del girone di andata entro il 19 gennaio 2014. TUTTI GLI SPORT - DISTINTE Si riscontrano numerosi casi di distinte di gioco incomplete o con errori, anche di una certa gravità. Le commissioni tecniche ritengono utile richiamare l'attenzione dei dirigenti affinchè siano evitati provvedimenti di ammenda, assolutamente dovuti a mera disattenzione. Le distinte devono essere compilate in tutte le parti previste dal modulo.


8

Inserto newsport csi 11 ottobre 2013 1382979816  

http://testphp4.aleide.net/media/newsport/inserto-newsport-csi-11-ottobre-2013_1382979816.pdf