Page 23

opinioni commenti lettere p roteste giudizi p roposte suggerimenti blog all’assistenzialimo statale con i denari (degli altri) è in arrivo, con la complicità e la dabbenaggine degli elettori. Il peggior fritto misto indigeribile. A prescindere!

”Che follia scrivere di grammatica”

Paolino Di Licheppo Roseto degli Abruzzi (Te)

Le sole persone che difendono la lingua francese (o l’Esercito come durante l’Affaire Dreyfus) sono quelle che ”l’attaccano”. L’idea che ci sia una lingua francese, esistente al di fuori degli scrittori e che si debba proteggerla, è inaudita. Ogni scrittore è costretto a farsi una sua lingua, come ogni violinista è costretto a farsi un suo ”suono”. E tra il suono di un violinista mediocre e il suono (per la stessa nota) di Thibaut, c’è un infinitamente piccolo che è un mondo! Ahimè, non ci sono certezze, neppure grammaticali. E non è forse meglio? Perché così una forma grammaticale può essere bella essa stessa, perché può esser bello soltanto ciò che può portare il segno della nostra scelta, della nostra incertezza, del nostro desiderio e della nostra debolezza. Signora, quale triste follia mettermi a scrivere di grammatica e letteratura. E sono così malato! In nome del cielo non una parola di tutto ciò. In nome del cielo, al quale non crediamo né l’uno né l’altra. Marcel Proust a Madame Straus (1908)

Ma insomma, il tesoretto c’è o non c’è? Vi ricordate la precedente campagna elettorale di Prodi? Circa 280 pagine di promesse e minacce finite nel baratro.Veltroni sembra imitarlo molto bene: diminuire le tasse, aumentare gli stipendi, incentivi fiscali alle imprese. Con quali soldi? Secondo lui il tesoretto c’è. Secondo Visco c’è. Secondo Padoa-Schioppa non c’è. Quindi?

Alisia Tuscia - Viterbo

Se tornasse il centrosinistra ci imporrebbe altre tasse Temo che il buco ci sarà comunque, sia che l’extragettito esista o non esista. A fine marzo con la trimestrale di cassa PadoaSchioppa ci dirà che grazie alla lotta all’evasione fiscale ci sono tanti soldi di avanzo e comincerà - nonostante Almunia - la miserevole distribuzione dei pani e dei pesci che provocherà non pochi problemi al governo subentrante, probabilmente a Berlusconi e soci. Ma se per caso la sinistra dovesse vincere di nuovo, poco male. Porranno rimedio al loro buco con altre tasse. Viva l’Italia!

Pierpaolo Bianchi - Roma

e di cronach di Ferdinando Adornato

Direttore Responsabile Renzo Foa Direttore da Washington Michael Novak Consiglio di direzione Giuliano Cazzola, Gennaro Malgieri, Paolo Messa Ufficio centrale Andrea Mancia (vicedirettore) Franco Insardà (caporedattore) Luisa Arezzo Gloria Piccioni Nicola Procaccini (vice capo redattore) Stefano Zaccagnini (grafica)

Il buonismo di Veltroni è a dir poco indigeribile ”Ma quanto è noioso Berlusconi. Nonostante il rinfoltimento e il trucco, costretto a fare a meno dei suoi lati peggiori (insulti, minacce, menzogne e gestacci), appare ormai un patetico anziano che ripete il suo verso in tv: è una replica” (da l’Unità). Questa è la sinistra costruttiva, dialogante, nuova? La canzone ”Se sei brutto ti tirano le pietre, se sei bello ti tirano le pietre” dice niente da quelle parti? Giornalismo moderno, scattante, incisivo? No, il solito bla bla per insultare il nemico, che resta nemico a prescindere, come diceva Totò. Il buonismo veltroniano, misto al comunismo integralista, al cattocomunismo e

il meglio di

A Roma 30mila famiglie sono in emergenza abitativa Finalmente Walter Veltroni si è dimesso. Per Roma è davvero una liberazione. Ma di fatto questa città, dopo quindici anni, viene lasciata con l’anello ferroviario ancora da completare; con i cantieri della metropolitana ancora aperti (mentre in altre città, in quindici anni, si costruisce un’intera rete); con la drammatica emergenza sicurezza e la vergognosa esplosione di baraccopoli in ogni dove; con un Prg approvato sul filo di lana solo per sanare le arbitrarie varianti approvate in tutto questo tempo e non per pianificare il futuro, e senza destinare il minimo spazio all’edilizia residenziale pubblica. Il tutto in una città dove trentamila famiglie si trovano in piena ”emergenza abitativa”.

Carla Buoni - Roma

PUNTURE Silvio Berlusconi e Walter Veltroni per ora hanno raggiunto l’intesa della cravatta: blu a pallini bianchi. Però, quando si dice “avere lo stesso pallino”.

Giancristiano Desiderio

E’ terribile per un uomo scoprire all’improvviso che per tutta la vita non ha detto altro che la verità OSCAR WILDE

Redazione Mario Accongiagioco, Massimo Colonna, Antonella Giuli, Francesco Lo Dico, Errico Novi, Francesco Pacifico, Riccardo Paradisi, Clara Pezzullo (segreteria), Susanna Turco Inserti & Supplementi NORDSUD (Francesco Pacifico) OCCIDENTE (Luisa Arezzo e Enrico Singer) SOCRATE (Gabriella Mecucci) CARTE (Andrea Mancia) ILCREATO (Gabriella Mecucci) MOBYDICK (Gloria Piccioni) Collaboratori Francesco Alberoni, Maria Pia Ammirati, Mario Arpino, Bruno Babando, Giuseppe Bedeschi, Sergio Belardinelli, Stefano Bianchi, John R. Bolton, Mauro Canali, Franco Cardini, Enrico Cisnetto, Renato Cristin, Francesco D’Agostino, Reginald Dale, Massimo De Angelis, Anselma Dell’Olio, Roberto De Mattei,

Giancristiano Desiderio, Alex Di Gregorio, Gianfranco De Turris, Luca Doninelli, Pier Mario Fasanotti, Aldo Forbice, Giancarlo Galli, Pietro Gallina, Riccardo Gefter Woondrich, Roberto Genovesi, Arturo Gismondi, Raphael Glucksmann, Alberto Indelicato, Giorgio Israel, Robert Kagan, Filippo La Porta, Maria Maggiore, Paolo Malagodi, Adriano Mazzoletti, Angelo Mellone, Assuntina Morresi, Roberto Mussapi, Francesco Napoli, Andrea Nativi, Ernst Nolte, Michele Nones, Giovanni Orsina, Emanuele Ottolenghi, Jacopo Pellegrini, Adriano Petrucci, Leone Piccioni, Francesca Pierantozzi, Daniel Pipes, Marina Pinzuti Ansolini, Loretto Rafanelli, Carlo Ripa di Meana, Claudio Risé, Eugenia Roccella, Carlo Secchi, Katrin Schirner, Emilio Spedicato, Davide Urso, Marco Vallora, Sergio Valzania

PECHINO 2008: ANCHE SPIELBERG BOICOTTA Il regista statunitense rinuncia alla carica di “consigliere artistico” e accusa Pechino di non fare abbastanza per migliorare la situazione del Darfur. Anche un gruppo di vincitori del Premio Nobel invita il capo del governo Cinese a fare pressione sul Sudan. (…) La Cina per il momento controlla la metà dell’estrazione del petrolio sudanese e il 25% di quello angolano. Fra i primi dieci fornitori di greggio ai cinesi, oltre i colossi Arabi, cominciano ad apparire quindi svariati paesi africani. L’Africa sta quindi diventando il “nuovo medio-oriente”, ed è quindi in questa zona del mondo che si sta spostando lo scenario competitivo delle grandi potenze mondiali. Ma a differenza dei governi occidentali (…) il governo cinese ha sicuramente maggiore facilità di manovra potendosi permettere di ignorare impunemente qualsiasi critica proveniente dal suo popolo al quale ha cancellato ogni velleità di giudizio. Eccola quindi diventare il partner ideale per i vari signorotti africani che non aspettano altro che di stringere affari con governi che non ficchino il naso nelle loro faccende private. Dopo le dichiarazioni di Stallone dei giorni scorsi, la presa di posizione di Spielberg rappresenta un nuovo duro colpo per l’organizzazione dei giochi che viene a perdere un altro dei suoi pilastri fondamentali. Ringraziamo dunque il patinato mondo Hollywoodiano che, con la sua consueta cassa di risonanza, ci offre la possibilità di riportare nuovamente all’attenzione del mondo il fragile scenario di lucci-

Società Editrice Edizione de L’Indipendente s.r.l. via della Panetteria, 10 • 00187 Roma Amministratore Unico Ferdinando Adornato Concessionaria di pubblicità e Iniziative speciali OCCIDENTE SPA Presidente: Emilio Lagrotta Amministratore delegato: Gennaro Moccia Consiglio di aministrazione: Vincenzo Inverso, Domenico Kappler, Angelo Maria Sanza Amministrazione: Letizia Selli, Maria Pia Franco Ufficio pubblicità: Gaia Marcorelli Tipografia: edizioni teletrasmesse Editrice Telestampa Sud s.r.l. Vitulano (Benevento) Poligrafico Europa s.r.l. Paderno Dugnano (Milano) Editorial s.r.l. Medicina (Bologna) E.TI.S. 2000 VIII strada Zona industriale • Catania

cante cartapesta che la dittatura cinese sta allestendo.

Oltre il silenzio unmadeinchina.wordpress.com

NON POSSUMUS Fa bene o fa male Giuliano Ferrara a voler presentare una lista pro-life e quindi a candidarsi al Senato? Ha fatto bene o ha fatto male Silvio Berlusconi a consigliare al suo consigliere (a Porta a porta) di lasciar perdere? Sono due domande solo apparentemente ordinarie, giacché sotto le mentite spoglie della cronaca politica quotidiana, sottendono problematiche maledettamente serie, come spero di riuscire a dimostrare prima della conclusione del post. Sono domande, cioè, alle quali si può tentare di rispondere seriamente solo dopo una riflessione sufficientemente approfondita e di ampio respiro. Quindi, per esempio, niente dietrologie: ce ne sono già che metà bastano in circolazione. (…)Morale: lista o non lista, che Ferrara vada solo o sia dentro o collaterale a qualcosa, importa relativamente poco. Quel che conta è che ha capito ciò che altri non sospettano neppure. Quasi altrettanto si può dire per quanto concerne le appartenenze politiche dei credenti: se uno deve assolutamente scegliere tra le “pretese” di Dio e quelle, così spesso contrapposte, della propria (ex)parte politica (che non è lo stesso che dire ”lo Stato”), finisce per prendere l’unica decisione sensata… E poi lasciamo pure che lo chiamino neoguelfismo o come pare a loro. La cosa interessa ancor meno del dilemma liste o non liste.

Wind Rose Hotel windrosehotel.blogspot.com

Distributore esclusivo per l’Italia Parrini & C Via Vitorchiano, 81 • 00188 Roma Tel. 06.334551 Diffusione e abbonamenti Ufficio centrale: Luigi Dulizia (responsabile) Massimo Doccioli, Alberto Caciolo 06.69924747 • fax 06.69925374 Registrazione Tribunale di Salerno n. 919 del 9-05-95 ISSN 1827-8817 La testata beneficia di contributi diretti di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche e integrazioni

e di cronach

via della Panetteria 10 • 00187 Roma Tel. 0 6. 69 9 2 4 08 8 06.6990083 Fax. 0 6 . 6 9 92 1 9 3 8 email: redazione@liberal.it Web: www.liberal.it

Questo numero è stato chiuso in redazione alle ore 19.30

2008_02_15  

russia S S e e l l ’ ’ U U d d c c c c o o r r r r e e d d a a s s o o l l a a c c a a m m b b i i a a t t u u t t t t o o i i l l n n o o s...