Page 1

Parrocchia Santuario MADONNA DI LORETO Frati Cappuccini – Via Mazzè 41 – CHIVASSO

Il Natale di Gesù e i pastori. Il testo di Luca (2,1520) della nascita di Cristo mette in evidenza la chiamata degli ultimi: i pastori che “senza indugio andarono” (v.16) a vedere l’avvenimento, dopo essersi consultati “Andiamo dunque fino a Betlemme…” (v.15). La naturale curiosità suscitata dalla notizia ricevuta si trasforma in cammino di fede non solo di singoli solitari ma di una povera comunità che si muove per cercare insieme l’autenticità della lieta notizia ricevuta. Questi pastori di greggi, destinati dalla loro condizione di lavoro a trascurare le liturgie della sinagoga e gli appuntamenti al tempio di Gerusalemme, sono disponibili ad affrontare un percorso di fede personale e comunitario verso la direzione di Colui che li ha chiamati e li attende in una grotta per animali. Sono privilegiati da un Amore che li ha voluti i primi destinatari e testimoni del compiersi delle Profezie.


Il Bambino che “giace in una mangiatoia” ci fa pensare al Suo corpo che “giace in una tomba” in attesa della Risurrezione di Pasqua. Betlemme, città del pane e la mangiatoia richiamano il mistero del Pane di Vita che sazierà la fame e la sete delle nostre insoddisfazioni umane. “I pastori se ne tornarono glorificando e lodando Dio per tutto quello che avevano udito e visto, come era stato detto loro” (Lc 2, 20). Sono trasformati da quell’incontro che ha segnato la loro vita. Quel Bambino camminerà sulla terra con loro, con le loro famiglie, ed insegnerà ai loro figli la dignità di creature umane anche se ultime nella scala sociale, perché hanno incontrato Cristo Gesù, nato tra loro e per loro.

Santo Natale! Vostro parroco, Padre Bruno


NOTTE

AURORA

GIORNO

Is 9,1-6 Tt 2,11-14 Lc 2,1-14

Is 62,11-12 Tt 3,4-7 Lc 2,15-20

Is 52,7-10 Eb 1,1-6 Gv 1,1-18

Nessuno resta indifferente alla nascita di un bambino. La sua fragilità richiama attenzione, desta tenerezza, apre il cuore a sentimenti di bontà. Natale ha in sé questo aspetto di sogno: la nostalgia di un mondo fatto di armonia e di pace. Il natale di Gesù è un segno per l’umanità: per amore dell’umanità Dio si è fatto bambino. Così Dio è entrato nella nostra storia, è diventato parte della storia umana: la teologia parla di “incarnazione” per indicare il principio di una nuova creazione, la possibilità di una reale liberazione da schiavitù e violenza, e la opportunità di costruire una unità attorno a questo “Figlio” che ci ha insegnato a chiamare Dio come “Padre”. Per celebrare questo mistero la liturgia propone, in certo qual modo, quattro tappe (vigilia, notte, aurora, giorno), che insieme costituiscono un’unica azione di lode e di ringraziamento. I testi evangelici proposti nelle liturgie di Natale, per quanto differenti, annunciano tutti la bella notizia della presenza di Dio in mezzo a noi: «Non temete: ecco, vi annuncio una grande gioia, che sarà di tutto il popolo: oggi, nella città di Davide, è nato per voi un Salvatore, che è Cristo Signore. Questo per voi il segno: troverete un bambino avvolto in fasce, adagiato in una mangiatoia». Così riassume la bella notizia il vangelo della notte. E all’aurora il vangelo ci parla dei pastori: «Andarono, senza indugio, e trovarono Maria e Giuseppe, e il bambino, adagiato nella mangiatoia». Il significato di tutto questo è rivelato dal vangelo del giorno: «Il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi; e noi abbiamo contemplato la sua gloria…». Le altre letture liturgiche ci esortano, in modi diversi, ad entrare in un nuovo stile di vita, a prendere parte al «mirabile scambio» che ci è reso possibile e a vivere ogni giorno da figli del Padre. In questo senso l’assemblea eucaristica diventa il nuovo segno della possibile unità tra tutti gli uomini.


In Parrocchia Santuario MADONNA DI LORETO Dal 16 Dicembre, alle ore 17.45: NOVENA in preparazione al Natale. Eucaristia alle ore 18. Dopo l’Eucaristia, Liturgia dei Vespri del periodo di Avvento. Sabato 18 Dicembre, alle ore 21, in Chiesa: “Omaggio corale della Cantoria” Mercoledì 22 Dicembre, alle ore 20.45, in Chiesa: “Omaggio di Natale” dei ragazzi dell’Oratorio. Venerdì 24 Dicembre Ore 18: S. Messa Vespertina nella Vigilia di Natale; Ore 24: S. Messa Solenne della Notte Santa. Sabato 25 Dicembre: NATALE SIGNORE Sante Messe ore 8 – 10.30 – 18.

del

Domenica 26 Dicembre, S. Stefano e Sacra Famiglia: Sante Messe ore 8 - 10.30 - 18. Preghiera particolare per le nostre famiglie. Martedì 28 Dicembre, Giornata di GIOCHI, in Oratorio. Ore 9: Ritrovo. Ore 12.30: Pranzo al sacco. Pellegrinaggio a Betlemme: preghiera a Gesù Bambino e… merenda insieme. Ore 18: S. Messa nella nostra Chiesa parrocchiale e conclusione. Venerdì 31 Dicembre, alla S. Messa delle ore 18: canto del Te Deum di ringraziamento per l’anno trascorso.


Sabato 1 Gennaio 2011, Maria SS. Madre di Dio e Giornata Mondiale della Pace: orario festivo. Domenica 2 Gennaio, 2ª Domenica dopo Natale: orario festivo. Giovedì 6 Gennaio, Epifania: orario festivo. Ai Torassi - CHIESA DELLA PRESENTAZIONE Nei giorni 16 – 17 – 20 – 21 – 22 - 23 Dicembre, alle ore 18.30: Novena in preparazione al Santo Natale. Venerdì 24 Dicembre, ore 24: Eucaristia della Notte Santa. Sabato 25 Dicembre: S. Messa della Solennità ore 10.30. Domenica 26 Dicembre, S. Stefano e Sacra Famiglia: S. Messa ore 9.30. Sabato 1 Gennaio 2011: S. Messa ore 10.30. Domenica 2 Gennaio, 2ª Domenica dopo Natale: S. Messa ore 9.30. Giovedì 6 Gennaio, Epifania: S. Messa ore 10. A Betlemme - SANTUARIO DI GESÚ BAMBINO NOVENA di Natale Nei giorni 16 – 17 – 18 – 20 – 21 – 22 – 23 Dicembre, ore 20.30; Domenica 19 Dicembre, durante la S. Messa delle ore 10.45. Venerdì 24 Dicembre Ore 23: Celebrazione Solenne, in concomitanza con la Basilica della Natività di Palestina. Sabato 25 Dicembre: S. Messa della Solennità ore 16. Domenica 26 Dicembre, S. Stefano e Sacra Famiglia: S. Messa ore 10,45. Sabato 1 Gennaio 2011: S. Messa ore 16. Domenica 2 Gennaio, 2ª Domenica dopo Natale: S. Messa ore 10.45. Giovedì 6 Gennaio, Epifania, alle ore 11: Celebrazione di Mons. Vescovo Arrigo Miglio.


IL PRESEPIO PIÚ BELLO

La vigilia di Natale il Signore chiamò un angelo e gli disse: “Tutti i bambini hanno fatto il presepio: vai sulla Terra a scegliere il più bello”. L’angelo spiccò il volo. Entrò in molte case. Tutti i presepi parevano belli. L’angelo pensava: “Io non so quale sarà più gradito al Signore!”. Finalmente entrò in un palazzo di marmo. Nel mezzo di un salone dorato c’era un presepio immenso. Aveva tutte le strade di Betlemme, una stella sulla capanna e i lumi veri dentro le casine. “Questo è molto bello”, pensò l’angelo. Lì vicino vide un ragazzo ben vestito che pregava così: “Gesù, portami la bicicletta. Ma non devi regalare niente al mio cuginetto”. Allora l’angelo aggrottò la fronte e volò via in fretta. L’ultima casa che doveva vedere era molto povera. Là dentro c’era un piccolo presepio preparato su una tavola da cucina. La capanna era fatta col cartone, le stelle con la stagnola, la neve con la farina. Un bambino era inginocchiato davanti al piccolo Gesù e pregava così: “Non chiedo nulla per me. Porta tanta felicità al mio papà e alla mia mamma!”. “Ecco il presepio più bello che ho visto in questa notte”, pensò l’angelo. E volò in cielo in fretta per dirlo al Signore. Nella notte si accese una grande luce su quella povera casetta. Il bambino buono non la vide perché si era addormentato. Non seppe mai che tutti gli angeli del Cielo erano venuti a cantare il “Gloria” trionfale della Notte Santa intorno al suo Presepio, perché era il più bello del mondo. (Letto per voi da “Al chiaro delle stelle e altri racconti di Natale” – Del Favero – Gribaudi Ed.)


WEEKEND SULLA NEVE 2011 Venerdì 4 - Domenica 6 FEBBRAIO Soggiorno in Hotel “Chalet della Luna” CLAVIERE Il Comune di Claviere si trova in alta Valle Susa a quota m. 1760 sul colle del Monginevro. È un grazioso centro turistico invernale rinomato e ricco di piste da sci sia per lo sci alpino che di fondo (comprensorio sciistico della Via Lattea).

Quota: Adulti € 80 Bambini (2/6 anni) € 40 Ragazzi (7/10 anni) € 65 La quota comprende: cena del Venerdì, pensione completa del Sabato, colazione/pranzo di Domenica.

PARTENZA: Venerdì ore 17,30 dal piazzale Parrocchia, con mezzi propri (chi desidera partire per proprio conto, si trovi per cena a Claviere).

Occorrono pneumatici o catene da neve. Portare asciugamani e abbigliamento personale (l’hotel fornisce le lenzuola). Le attrezzature per sciare si possono prenotare sul luogo.

ISCRIZIONE: da Lunedì 13 Dicembre 2010 presso segreteria parrocchiale, secondo orario ufficio. Acconto 80.00 Euro a famiglia. Saldo entro Venerdì 14 Gennaio 2011.

Info: 011/9101110

VISITA IL NOSTRO SITO www.parrocchiamadonnaloreto.it

troverai: Parola di Dio, Riflessioni, Preghiere, Foto, Video, Catechesi, Oratorio, Notizie dei Gruppi parrocchiali, Iniziative… e tanto altro ancora…..

Messaggio Natalizio  

Messaggio Natalizio alla nostra comunità