Page 1

Musica

Max Gazzè nasce a Roma il 6 luglio del 1967. La sua carriera inizia come compositore di colonne sonore e collaboratore di Daniele Silvestri

48 ITA EVENTI


METTI UNA SERA TRA AMICI SOTTO CASA

Q

uando si pensa a Max Gazzè lo si immagina in teatro. Non che abbia difficoltà a riempire di pubblico spazi più ampi. Tutt’altro. Subito dopo Sanremo, a cui ha partecipato con la canzone Sotto casa, è partito per l’European Live Club Tour: da Berlino a Bologna”, più di 80 concerti che hanno collezionato sold out in Italia e in Europa. Il Sotto Casa Tour estivo ha macinato numeri da star nelle location più eleganti e prestigiose così come nei più importanti festival italiani, con il record di presenze al Carroponte di Milano. Ma non ci sono dubbi, un cantautore intenso come Max Gazzè con la sua surreale vena poetica, la sua personalità istrionica, la sua disinvoltura nel rapportarsi con il pubblico, trova a teatro il proprio palcoscenico d’elezione. In fondo lui è un cantante - teatrante. Quando sale sul palco è sempre un po’ attore, non perde occasione per mascherarsi (al festival di Sanremo ha cantato con un occhio azzurro e uno marrone) e anche nei suoi video interpreta sempre parti diverse. Fra i suoi prossimi impegni anche un cameo nel nuovo film di Asia Argento. Non ha meravigliato, quindi, l’annuncio di una nuova tournée teatrale che partirà a novembre e si chiamerà Al Teatro Sotto Casa. «Con-

In partenza il nuovo tour del cantautore romano che torna in teatro dopo aver riempito club e palazzetti in tutta Europa. Brani vecchi e nuovi riarrangiati e scenografie d’effetto daranno vita a uno spettacolo coinvolgente di Cristiana Zappoli

CONCERTI

 7/11 REGGIO CALABRIA  9/11 ISERNIA  10/11 PESCARA  14/11 GENOVA  15/11 VALDAGNO  18/11 BOLOGNA  21/11 TRENTO  22/11 CREMONA  9/12 TORINO  10/12 MILANO  14/12 FERMO  16/12 PERUGIA  20/12 FASANO  18,19,20,21/12 ROMA

cludere questo lungo e fruttuoso tour nei teatri è fisiologico, è un percorso quasi consequenziale», spiega Gazzè. «Dopo aver suonato in location importanti e affollate, mi piace qualcosa di diverso. A teatro, infatti, riarrangeremo tutti i brani, sarà presente un quartetto d’archi, la batteria sarà suonata con le spazzole. Ci saranno veri e propri momenti teatrali, daremo vita a qualcosa di più spettacolare, sfruttando, per esempio, anche il buio». Il teatro consentirà al cantautore romano di concentrarsi su una dimensione più intimistica, coniugando momenti acustici con arrangiamenti morbidi, incentrati sulle sonorità delicate degli archi, fino a una vera esplosione di suoni nella parte più energica e conclusiva del concerto. Il 2013 è stato un anno particolarmente fortunato e molto importante per il suo percorso artistico: Sotto Casa ha ottenuto la certificazione Platino con oltre 50mila download, mentre l’album omonimo è disco d’oro. «I numeri - racconta Gazzè - sono sempre di stimolo, ma fanno piacere soprattutto quando si è fatto un buon lavoro, arrivano come un riconoscimento. È un disco che a me piace molto, un lavoro ben riuscito. Lo trovo vario, con pezzi molto orecchiabili come i due brani di Sanremo e altri più intimi e profondi».

ITA EVENTI 49

Articolo Max Gazzè  

Articolo Max Gazzè pubblicato sul primo numero di ItaEventi

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you