Page 1

w w w. b b q s t o r e . i t

Catalogo Accessori


Indice

7YKKIVMQIRXMTIVP¸YWSHIPFEVFIGYI 7YKKIVMQIRXMTIVPEGSXXYVE Gas Equipment fu fondata nel 2003. Dalla sua fondazione ad oggi, la nostra l‘azienda ha fortemente concentrato le sue attività nella promozione e vendita di barbecue a gas e cucine esterne. Una vera ‘sfida‘ in un paese come l‘Italia dove i metodi tradizionali di cottura ‘outdoor‘ erano e ancora oggi sono, legna e carbonella. La risposta del mercato fu talmente positiva che oggi Gas Equipment promuove e vende con successo, barbecue e cucine da esterno dei migliori marchi sotto il marchio BBQ Store. Negli ultimi anni la nostra azienda ha intensificato le proprie attività nella ricerca di prodotti eco-compatibili, più puliti ed efficienti, focalizzando soprattutto su apparecchiature alimentate a Gpl o gas naturale, come i nostri sistemi di riscaldamento da esterno/interno, dispositivo per il controllo delle zanzare e novità come i generatori di corrente e idropulitrici. Gas Equipment è titolare del marchio BBQ Store. Oggi, attraverso la nostra rete vendita di 15 franchise BBQ Store e 50 distributori, proponiamo a livello nazionale BBQ, cucine da esterno e molte altre apparecchiature innovative alimentate a gas per uso domestico, commerciale e professionale.

7IXEXXVI^^MIHMHIIVIKEPS %GGIWWSVMYXMPM 7YTTSVXMTVEXMGMTIVGSXXYVE 8EFIPPEXIQTMHMGSXXYVEMRHMGEXMZM (SQERHIJVIUYIRXM 6MGIXXI


Che tipo di barbecue sei?

Perchè oggi tutti usano il barbecue a gas?

ELETTRICO

LA VERSATILITÀ DEL BARBECUE A GAS: UNA CUCINA DA ESTERNO COMPLETA!

Per pochi coperti, uso famigliare anche interno abitazione per cucinare piatti di rapida cottura (bistecca, salsiccia, pesce, spiedino, verdure, formaggi) ideale per appartamenti con poco spazio esterno.

GAS Di tutte le misure, per tutte le esigenze di coperti e posizionamento, di design, pratiche seconde cucine all’aperto per cotture frequenti e poco impegnative di ogni tipo di pietanza dall’antipasto al dessert.

I barbecue a gas di nuova generazione, sono una vera cucina da esterno, infatti grazie alla cappa forno e al fornello laterale possiamo cucinare all’aria aperta carne, pesce, verdure, arrosti, spiedi, pizza, fritti, primi piatti e ottimi dessert grazie ad un unico prodotto.

COTTURA DELLE PIETANZE SANA E GUSTOSA

Nuova tecnologia di cottura per l’esigenza di evitare fumi che disturbano i vicini, ritorni di fiamme dovuti a cottura di pietanze grasse, ideale per ristorazione villette a schiera ottima cottura di carni rosse.

Il principio di cottura del barbecue a gas riesce a rendere i cibi gustosi come sulle tradizionali braci, ma senza le emissioni cancerogene tipiche della carbonella. Il gas inoltre, nella combustione non altera il sapore dei cibi e non vi sono emissioni tossiche sulle pietanze. La cottura alla griglia senza grassi aggiunti, oltre ad essere gustosa, è consigliata per prevenire le malattie cardiovascolari e la lotta contro l’aumento del peso.

CARBONE

PRATICITÀ D’USO

Il barbecue tradizionale per gli amanti domatori di fuoco e di grigliate sporadiche.

Il barbecue a gas è pronto per preparare ottime grigliate o una semplice bistecca in soli 5 minuti, quindi possiamo grigliare ogni giorno ottime pietanze anche durante la pausa pranzo. La temperatura di cottura è costante, viene monitorata dal termostato e puo’ essere variata a seconda del tipo di pietanza che si sta cucinando. La cappa forno consente di cucinare evitando di bruciare le pietanze (cottura indiretta) e trasformando il barbecue in un forno ventilato.

GAS INFRAROSSO

9RXMTSHMFEVFIGYIRSRWSWXMXYMWGIP¸EPXVS )WTVMQIXIPEZSWXVEGVIEXMZMXkMRGYGMRE

NIENTE FUMO FASTIDIOSO E SPORCO INUTILE Il barbecue a gas puo’ essere utilizzato anche sul terrazzo di casa in città, infatti non producendo combustione di legname o carbone, non emette fumi fastidiosi per il vicinato e non genera sporco inutile. Le superfici in acciaio inox estraibili dei barbecue a gas si prestano per una rapida pulizia anche in lavastoviglie.


Suggerimenti per l’uso del barbecue

Suggerimenti per l’uso del barbecue

ACCENSIONE

COTTURA: CHIUDI - APRI GIRO/CHIUDI - APRI

Aprire la valvola della bombola, aprire il coperchio forno del barbecue. Girare la manopola di comando di un bruciatore su HI (max) e contemporaneamente premere il pulsante di accensione se non è integrato nella manopola di comando. Attendere l’accensione di un bruciatore e poi passare all’accensione degli altri bruciatori. Se non si accende il bruciatore, attendere 3 minuti prima di ripetere l’operazione. Mai accendere il barbecue con il coperchio forno chiuso.

Prima di porre pietanze sulla griglia o la piastra di cottura ungere leggermente le stesse con un filo di olio di oliva senza eccedere per una rosolatura lenta in cottura, oppure direttamente sulle superfici di cottura prima dell’accensione del barbecue con l’ausilio di un pennello o carta casa soprattutto se avete pulito a fondo le stesse, questo procedimento rende antiaderente la superficie di cottura. Utilizzare il barbecue a gas con il coperchio forno chiuso in cottura in modo da evitare sprechi di gas (i bruciatori si usano al minimo o medio), le pietanze sono più saporite grazie all’evaporazione dei succhi di cottura, le pietanze vengono cucinate in modo uniforme anche all’interno. La temperatura di cottura va tenuta sott’occhio attraverso il termometro ed ogni tanto controllare per vedere se si necessita di girare il cibo. In linea generale, tranne per il pollo e le costine, è meglio girare poco le pietanze in cottura il top sarebbe una sola volta in modo da disperdere il meno possibile i succhi. Aprendo il coperchio forno in fine cottura il cibo cede l’umidità in eccesso e termina la rosolatura.

PRE-RISCALDAMENTO Fase importantissima sia per sterilizzazione del barbecue che per creare una omogeneità di calore sulle superfici di cottura. Posizionare i bruciatori su HI (max) per massimo 5 minuti o su Medio per 8-9 minuti. Procedere ad eventuale pulizia delle griglie con spazzola, richiudere per altri 5 minuti sino alla temperatura di preriscaldamento desiderata (170°C per cibo grasso e 220°C per cibo magro).

ACCENDITORI BARBECUE A CARBONE Per accendere un barbecue a carbone di legna, pochi sanno che oggi esistono metodi semplici e pratici che consentono di accendere omogeneamente le braci. Il primo è utilizzare l’accenditore ciminiera manuale. Utilizzare in questo caso 2 cubetti accendi fuoco, posizionarli accesi nella zona dove realizzerete le braci, sopra appoggiare l’accenditore riempiendolo di carbone di legna o meglio ancora di brichetti di carbone di legna. Attendere 15 minuti sino a notare visivamente che i brichetti di carbone sono diventati di colore grigio chiaro. Posizionare quindi il carbone acceso utilizzando dei guanti anticalore adeguati rovesciando l’accenditore.


Suggerimenti per l’uso del barbecue

Suggerimenti per l’uso del barbecue

Il secondo metodo più semplice e pratico è quello di utilizzare l’accenditore elettrico LOOFTLIGHTER. Posizionare i brichetti di carbone di legna o la legna da accendere nella zona dove realizzerete le braci, collegare alla presa elettrica l’accenditore LOOFT LIGHTER e premere il pulsante di accensione, in circa 60 secondi vedrete accendersi i primi zampilli, rimanete nella medesima posizione per altri 3 minuti. Per una omogenea accensione posizionare l’accenditore in un altro punto e ripetere la stessa operazione. LOOFT LIGHTER è ecologico, semplice da usare, sicuro, la vostra grigliata sarà priva di sostaze chimiche contenute in liquidi di accendifuoco.

1

2

1

2

Per spostare il carbone di legna nel vostro barbecue, aiutatevi con l’accessorio SR8011, oppure con una paletta prima di parti in plastica ed usando sempre dei guanti anticalore per Barbecue in fibra aramidica.


Suggerimenti per la cottura

GRIGLIARE LA CARNE Per molti tipi di carne magra (manzo, costata, fiorentina, tagliata), rosolare velocemente la parte esterna alla temperatura più elevata è utile per non farne fuoriuscire i succhi; si proceda poi ad abbassare la temperatura al medio e grigliare fino a quando è cotta come piace a voi. È meglio girare la carne solo una volta in modo da trattenere tutti i liquidi e non bucarla! Il tempo di cottura dipende principalmente dallo spessore del taglio di carne. In genere si tenga conto di 2 fino a 5 minuti per ogni lato, per avere una cottura al sangue e il doppio del tempo per della carne ben cotta (ma fino a quando non avrete acquistato famigliarità con il barbecue, fate una piccola incisione con un coltello nella parte più spessa al centro del pezzo di carne così da vedere se è cotta). Un trucco per vedere quando la carne deve essere girata è osservare se si vedono delle goccioline di sangue apparire sulla superficie mentre la carne si sta cuocendo. Se vedete le goccioline, allora la carne è cotta “media” e sarà ancora abbastanza sugosa. Se avete dei tagli di carne molto spessi, si proceda per prima cosa ad una rosolatura. Poi si chiuda il coperchio del barbecue e si arrostisca utilizzando il metodo della cottura indiretta. Quanto tempo dovrà arrostire? Dipende da quanto è spesso il taglio e come volete che la carne sia cotta, ma in genere una cottura che va da 5 a 15 minuti a 200°C farà in modo che la carne anche molto spessa e sugosa si cuocia in modo uniforme invece di bruciare all’esterno prima che riesca a cuocersi all’interno. L’ultima cosa importante da fare prima di servire un bel pezzo di carne grigliata, sugosa e appetitosa è lasciarla “riposare”. Si intende semplicemente ritirare la carne dal barbecue, coprirla con una pellicola e riporla in un luogo caldo, come ad esempio il ripiano scalda-vivande, per almeno 5 minuti - o più se si tratta di un pezzo grande o da arrostire. Facendo così si permetterà al sugo della carne di ridistribuirsi uniformemente il chè la renderà più saporita e succosa una volta servita.

GRIGLIARE COTTURA DIRETTA È conosciuto anche come “cottura diretta” perché il cibo viene posizionato direttamente sopra la fonte di calore con il coperchio aperto. È il modo tradizionale di usare il barbecue. Come procedere, pre-riscaldare il barbecue posizionando il regolatore su “massimo” per 5 minuti, tenendo chiuso il coperchio. Spalmare un po’ di olio sulla carne prima di procedere alla grigliatura - A meno che vogliate fare una marinatura, aggiungere il condimento solo appena prima di posizionare le pietanze sulla griglia. - La marinatura che contiene dello zucchero o miele brucerà molto più facilmente: quando volete grigliare delle pietanze marinate, posizionate il regolatore su temperatura bassa o media e ungere frequentemente.

Suggerimenti per la cottura

ARROSTIRE E CUOCERE AL FORNO COTTURA INDIRETTA Questo modo di cucinare è conosciuto come cottura “indiretta” ed è fatta con il coperchio abbassato. Le pietanze vengono messe sulla teglia per arrostire oppure sulla zona del barbecue dove i bruciatori non sono accessi. All’interno del barbecue pre-riscaldato si procede alla cottura come volete voi e come se steste usando il forno di casa. Con i barbecue BBQ Store potete usare tutte le ricette che già utilizzate per arrostire la carne, con il vantaggio però che potete utilizzare delle cucine all’aperto che sono più grandi di qualsiasi altro grande forno in commercio. Questo significa che ora potrete cucinare i tacchini più grandi, prosciutti e pesci interi che non vi siete mai immaginati di cucinare con il forno di casa. Quando si fa una cottura indiretta utilizzando il barbecue, è importante assicurarsi che siano accesi solo i bruciatori che NON si trovano direttamente sotto la teglia/zona griglia usata per cucinare, altrimenti le pietanze potrebbero bruciarsi. Accendete solo i bruciatori che si trovano ai lati della teglia. Il cibo può anche venire posizionato sul ripiano scalda vivande e cucinato con il coperchio abbassato in tal modo.

SFORMATI E STUFATI L’utilizzo di casseruole permette di cucinare alla perfezione sformati, fritti, stufati. Seguite semplicemente la ricetta che siete abituati a fare e mettete la padella con coperchio in ghisa porcellanata (optional), oppure il vostro solito tegame, nel barbecue BBQ Store pre-riscaldato. Cucinare alla temperatura richiesta e per tutto il tempo necessario ad ottenere una pietanza ricca e gustosa per una riunione in famiglia o un party con gli amici. Dovrete ricordarvi di mescolare il cibo e aggiungere del liquido, se necessario.

GRIGLIARE IL PESCE C’è qualche variabile chiave da tenere in considerazione quando grigliate il pesce ed i crostacei. Il tempo di grigliatura dipende: da quanto è spessa la carne del pesce, dalla distanza del pesce dalla sorgente di calore e se fate una cottura di tipo diretto o indiretto. Chiudendo il coperchio darete al pesce ed ai frutti di mare un delizioso sapore affumicato.

PREPARARE GRIGLIE E PIASTRE DI COTTURA È importante preparare le griglie di cottura e le piastre prima della grigliata soprattutto se il barbecue è nuovo o se avete pulito a fondo le vs. superfici di cottura. La piastra in ghisa o acciaio va oleata con olio di semi usando un pennellino e portata successivamente alla temperatura di 100°C. I pori con il calore si dilatano facendo penetrare l’olio all’interno. La piastra, viene poi lasciata raffreddare nel barbecue divenendo cosi una superficie anti aderente. È una procedura raccomandabile ogni volta che pulisco le superfici di cottura a fondo con detergenti.


Suggerimenti per la cottura

Suggerimenti per la cottura

PULIZIA DEL BARBECUE

AFFUMICATURA

Il barbecue come tutti gli strumenti inerenti la preparazione, conservazione e cottura di alimenti, necessita di alcune attenzioni per l’igiene e la pulizia che favoriscano la longevità del prodotto. Per la pulizia della struttura e dell’interno usare soluzione di acqua calda con sapone neutro e qualche goccia di aceto. Non utilizzare detergenti alcalini o energici che potrebbero danneggiare le smaltature e potreste ritrovarli sui cibi. Nei cassetti raccogli grasso mettere della sabbia o rivestire con foglio alluminio in modo da eliminare facilmente i grassi residui raffreddati. Le griglie di cottura è bene spazzolarle a caldo con spazzole in filo d’ottone e successivamente passarle con carta casa. Per una pulizia più accurata rimuoverle dal barbecue e pulirle con acqua calda saponata sciacquando bene sotto rubinetto corrente. Si consiglia di utilizzare coperture in pvc per proteggere dagli agenti atmosferici e polveri il vostro barbecue. Il barbecue a gas richiede attenzioni derivanti dalla caratteristiche costruttive dello stesso. Si consiglia di pulire periodicamente i bruciatori e gli ugelli di erogazione gas, all’interno dei quali potrebbero annidarsi con il tempo dei piccoli insetti ostruendo i fori di erogazione, sopratutto se i barbecues sono custoditi all’esterno (una volta al mese) Usare un telo di copertura. Di norma pulire le griglie con spazzola ogni grigliata dopo aver riscaldato il vostro barbecue a 200 gradi e vedete cessare I fumi derivati dalla carbonizzazzione dei residui alimentari. Sgrassare griglie di cottura e diffusori ogni 4-5 grigliate. Controllare il vano raccolta grassi ogni 2 grigliate. Cambiare foglio alluminio o svuotare dalla sabbia il vano raccolta grassi ogni 2-3 grigliate. Sgrassare in generale il barbecue in parti interne 2-3 volte a stagione. Pulire il grill prima del rimessaggio invernale. Mai lasciare le coperture del grill per lungo periodo sotto sole ed intemperie, ogni tanto areare togliendo il telo di copertura. Non diventare vittima della pulizia del grill alle temperature raggiunte i germi non sopravvivono. Controllare e pulire ugelli e bruciatori dopo un lungo rimessaggio o inutilizzo del barbecue al fine di verificare che non ci siano ostruzioni da parte di nidi di ragni o insetti.

Il tocco da chef del grill è l’utilizzo della tecnica di affumicatura con legna aromatica. Ci sono diversi tipi di affumicatura in un barbecue, usando sia la cottura diretta o la cottura indiretta è importante scegliere l’aroma giusto per il tipo di pietanza che voglio affumicare. Istruzioni: scegliere l’arma per l’affumicatura in base alla pietanza, mettere preventivamente in acqua i legnetti (almeno 30min). togliere i legnetti dall’acqua e metterli nello smoker box (aggiungere a piacere vino). Mettere lo smoker box sotto la griglia di cottura sopra i diffusori di calore prima di aver acceso il barbecue. Oppure posizionarlo sulla griglia di cottura per cotture lunghe indirette con coperchio chiuso. Per un’affumicatura intensa o utilizzando il barbecue con coperchio aperto mettere le pietanze vicino allo smoker box, altrimenti tenere lontano lo smoker box dalla pietanza in cottura. Attenzione affumicare = togliere umidità al cibo quindi non eccedere con affumicatura altrimenti otterrete una grigliata secca. Si consiglia uso di una vaschetta usa e getta conn 3-4 bicchieri di acqua per mantenere una umidità delle pietanze che richiedono un cottura lunga.


Suggerimenti per la cottura

Suggerimenti per la cottura

UTILIZZO DEL GIRARROSTO

CUOCERE LA PIZZA CON IL TUO BARBECUE

Il girarrosto è un accessorio opzionale per alcuni modelli di barbecue a gas e puo’essere utilizzato per cucinare tagli grandi di carne o polli allo spiedo usando la tecnica di cottura a fuoco indiretto. Il girarrosto è indicato quindi per arrosti o tagli di carne che richiedono una cottura a lungo termine ad una temperatura di 130 -150 gradi, durante la cottura i succhi di cottura umidificano ed aromatizzano il vostro piatto. Vi consigliamo di serrare bene gli arrosti in spaghi alimentari ed infilzare bene le pietanze con gli schiodoni in dotazione per evitare sforzi del motore o che le pietanze non ruotino correttamente. Per una agevole pulizia ed un’affumicatura in cottura vi consigliamo di mettere una vaschetta di alluminio al di sotto della pietanza con acqua e chips di legna per affumicatura. Durante l’utilizzo del girarrosto il coperchio forno del vostro barbecue deve rimanere chiuso, controllate la costanza della temperatura.

È proprio vero non si smette mai di scoprire le pontenzialità del proprio barbecue a gas e grazie ad esso è possibile realizzare ottime pizze, focacce, piadine torte salate. Questo grazie alle pietre in coderite ed ai supporti in alluminio. Vi consiglio di preriscaldare la pietra per la pizza per circa 10 minuti, senza l’eventuale supporto in alluminio, nel frattempo stendere la vostra pasta e preparare la vostra pizza. Appoggiate quindi la pasta della pizza sul supporto in alluminio infarinato o sulla carta forno infarinata, inserite nel vostro barbecue sulla pietra preriscaldata e chiudere il coperchio forno. Controllate la temperatura che non salga troppo oltre 200 gradi utilizzando i comandi del vostro grill, inoltre per non far bruciare la pasta usate poco calore diretto sfruttando di più i bruciatori periferici. Un altro trucco è quello di muovere la pasta durante la cottura, come fa il vero pizzaiolo, dal supporto o dalla carta forno per non farla bruciare troppo sotto. In 12-15 minuti realizzerete una fantastica pizza. Se volete insaporire la vostra pizza usate anche lo smoker box per affumicarne il sapore con le chips di legna aromattizata.


Set attrezzi ed idee regalo

Accessori utili

9REVMGSVVIR^EHEJIWXIKKMEVI#'SQTPIERRSHMYRZSWXVSGEVSEQMGSHIPZSWXVSTETk UYEPIMHIEQMKPMSVIHMYRWIXEXXVI^^MTIVMPFEVFIGYI

+PMEGGIWWSVMWSRSMQTSVXERXMTIVMPWYGGIWWSHIPPIZSWXVIKVMKPMEXIEPTEVMHIPPITVIWXE^MSRM HIPZSWXVSFEVFIGYITIVGYGMREVIEPQIKPMSIRSRXVSZEVWMMQTVITEVEXMRIPQSQIRXSHIP FMWSKRS

Set accessori Grand hall

Le Spazzole

Paletta, pinza carni e spazzola acciaio inox dal design unico, pratici accessori in acciaio inox lavabili in lavastoviglie.

Set Porsche Design

Per una corretta manutenzione, pulizia e longevità del vostro barbecue vi consigliamo di utilizzare spazzole in filo metallico che non rovinano le vostre superfici di cottura. Con una pulizia pre e post grigliata delle superfici di cottura dai residui alimentari le vostre griglie saranno sempre performati ed il vostro piatto non sarà condizioato dai residui carbonizzati. Usate spazzole con manico lungo e sostituitele quando le setole sono consumate.

Il set barbecue disegnato da Porsche Design studio per chi non si accontenta di un normale set da barbecue ma vuole un esclusivo prodotto realizzato in tiratura limitata.

CC 1000

Le coperture

Set pinza, paletta e pennello con testa in silicone, manico in legno per un perfetto isolamento termico.

I teli sono costruiti per calzare a pennello il vostro barbecue e proteggerlo dagli agenti atmosferici dalla polvere ed insetti. Potrete lasciare sempre all’aperto il vostro barbecue senza alcun problema.

Grembiule Jeans Simpatico ed utile grembiule in Jeans con scritta stampata “Bacia lo chef”, irresistibile ed utile per riparare gli abiti in cottura.

Refrigera bottiglie Refrigera bottiglie utilissimo, pratico per tenere fresco il vostro vino o la vostra bibita durante le vostre cene d’estate.

Le pinze Fondamentali strumenti per cucinare, spostare le pietanze dalla griglia, e non bucare soprattutto le carni rosse. I lunghi manici consentono di cucinare in sicurezza.


Supporti pratici per cottura

Accessori utili

Le Spatole Grazie alla spatola potete girare il pesce senza romperlo e gli altri alimenti in modo agevole, in acciaio inox sono di facile pulizia anche in lavastoviglie.

Termometro Per non far brutte figure o tagliare il vostro alimento con perdita dei succhi di cottura il termometro vi aiuta a conoscere l’esatto grado di cottura dei vostri alimenti. Esistono di diversa tipologia, a lettura istantanea oppure con sonda di temperatura per il monitoraggio costante.

Pennelli Uso del pennello con testa in silicone è indicato per marinare gli alimenti in cottura in modo da mantenere la loro umidità soprattutto per cotture che richiedono molto tempo.

Guanti anticalore Innovativo guanto hig tech in fibra aramidica, per consentire una presa fantastica ed un isolamento termico fino a 260°C. Disponibile in versione con 5 dita e manopola forno.

Supporto cottura Spiedini Originale sistema di cottura degli spiedini in acciaio inox con meccanismo di rotazione simultanea per una cottura uniforme dei vostri piatti di carne o pesce. Brevettato spiedino con scovolo per scolo succhi alimentari e corretta presa degli alimenti.

Supporto cottura Pollo Grazie a questo accessorio realizzerete una cottura perfetta con una tecnica unica, aromatizzando all’interno del pollo grazie al porta aromi. Le carni se usate anche della birra rimarranno morbide ed alla corretta umidità. Cucinare con questo dupporto vi consente di avere una pietanza cotta in modo uniforme con poca fatica e minor sporco generato dai grassi alimentari!


Supporti pratici per cottura

Supporti pratici per cottura

Supporto di cottura Arrosti /Costolette

Griglia flessibile doppia

Supporto di cottura arrosti, pollo, costine e costate reversibile. Con uno strumento unico ed indispensabile potete cucinare salvaguardando spazio sul vostro barbecue diverse tipologie di alimenti con risultati impeccabili, infatti gli arrosti o le costine rimanendo sollevate dalla griglia di cottura si seccano molto meno mantenendo una morbidezza unica al palato

Griglia doppia quadrata con manico ideale per la cottura di tutti gli alimenti con la facilitĂ in cottura di poterli girare contemporaneamente.

Griglia pesce Singolo Griglia doppia antiaderente per la cottura di pesce di medio grosse dimensioni, grazie alla quale è facile girare il pesce in cottura senza romperlo.

Plancia Piastra di cottura in acciaio inox, o acciaio antiaderente ideale per cibi senza grassi e piatti delicati, pesce, verdure crostacei. Una cottura semplice che agevola in pulizia grazie alla raccolta dei succhi alimentari.

Griglia pesce triplo Giglia doppia antiaderente per la cottura di pesce di medio piccole dimensioni, grazie alla quale è facile girare il pesce in cottura senza romperlo ideale per cucinare sino a 3 pesci medio piccoli contemporaneamente.

Piastra di ghisa Per cucinare e rosolare lentamente cibi magri quali: pesce, carne, manzo e verdure Foto piastra come da vecchi cat.

Pietra ollare La pietra originale della salute per la cottura senza grassi per servire in tavola la grigliata mantenendola calda.

Wok Cesto forato per cucinare verdure cibi delicati e piccoli, ideale per la cottura di castagne.


Cucinare la sera

Tabella tempi di cottura indicativi MANZO

7IEZIXITSGEPYGIGSQIGETMXIWIMZSWXVMTMEXXMWSRSTVSRXM#

spessore/peso

risultato

minuti

cm 2,5

al sangue

10-12

media

12-14

al sangue

10-12

media

12-14

al sangue

10-12

media

12-14

cm 8/10

ben cotto

16-18

spessore/peso

risultato

minuti

petto di pollo-coscia*

110/140 grammi

tenero e ben cotto

12-15

petto di tacchino

cm 2,5/5

tenero e ben cotto

12-15

spessore/peso

risultato

minuti

cm 8/10

media

8-11

spessore/peso

risultato

minuti

cm 2,5

media

10-15

spessore/peso

risultato

minuti

da 1 a 2,5 cm

si sfalda

4-6

opache

5-8

rosa

6-8

costata senza osso e filetto

lombata senza osso

fiorentina

A tutto abbiamo una soluzione, grazie alle lampade portatili potete illuminare la vostra zona griglia. Ad e sempio grazie alla pinza con luce a led incorporata, oppure con la lampada magnetica flessibile che potete posizionare dove volete. Se desiderate avere invece una luce di maggiore intensitĂ ecco la lampada led da Barbecue di Steven Raichelen.

polpette

cm 2,5

cm 2,5

POLLAME

MAIALE carne senza osso - lonza

AGNELLO costolette - lonza

PESCE filetto o trancio cappe sante gambero

*(senza osso e pelle)

medio/grande


Domande frequenti

COME FUNZIONA UN BARBECUE A GAS? La cottura degli alimenti avviene per induzione di calore come per similitudine la brace induce alla griglia di cottura il calore necessario per grigliare gli alimenti nel barbecue a carbone di legna. Nel barbecue a gas la separazione della fiamma diretta dei bruciatori avviene attraverso delle barre in acciaio porcellanate chiamate diffusori di calore, che hanno lo scopo fondamentale di recepire i grassi ceduti dagli alimenti e vaporizzarli. Per similitudine sono da paragonare alla brace di carbone di legna. È questo procedimento che rende tipico ed unico il gusto degli alimenti cucinati alla griglia. Nel barbecue a gas è inoltre possibile ottenere la stessa affumicatura che si ottiene con il barbecue tradizionale a braci di legna utilizzando lo smoker box e le essenze di legna pregiata per l’aroma. Il barbecue a gas ha il coperchio forno che deve essere chiuso il più possibile in cottura al fine di avere una maggiore efficienza in cottura con un minor spreco di energia, ottenere un omogeneità di calore su tutta la superficie di cottura. Inoltre l’utilizzo del coperchio forno riduce i ritorni di fiamma dovuti ai grassi di cottura, infatti utilizzando il coperchio forno è possibile utilizzare meno calore diretto per evitare non solo quanto appena citato, ma anche per ottenere pietanze che mantengono umidità e quindi tenerezza. Grazie al coperchio forno è possibile cucinare non solo una grigliata ma anche pizze, focacce, torte salate sformati e stufati. Molti barbecue a gas hanno l’utile fornello laterale per cucinare tutto all’aperto ed evitare cattivi odori in casa oltre a non dover sporcare due cucine. Utilissime sono anche le griglie di cottura secondarie o scaldavivande per mantenere caldi i piatti pronti o cucinare ciò che non necessita di molto calore diretto.

A COSA SERVE LA PIASTRA IN GHISA E LA GRIGLIA DI COTTURA? La piastra serve ad arrostire velocemente pietanze che non devono cedere succhi in cottura quali: bistecca di cavallo, verdure, crostacei di pesce, filetto di pesce, formaggio fuso. Consigli di utilizzo: pulirla bene prima di usarla poi ungerla con pennello o carta casa con olio extra vergine di oliva, portare il barbecue a 100°C in modo che i pori della ghisa si dilatino ed assorbano l’olio rendendo antiaderente la piastra. Dopo ogni pulizia con spazzola in ottone o detergente neutro e acqua ripeter e l’operazione infatti l’olio previene la comparsa della ruggine.

Domande frequenti

IL BARBECUE A GAS HA LO STESSO RISULTATO IN TERMINI DI GUSTO DI UNA GRIGLIATA A LEGNA O CARBONE? Si, anche migliore se si utilizza lo smoker box o affumicatore, infatti l’unica differenza in cottura in merito al gusto della grigliata tra un barbecue a carbone ed uno a gas è rappresentato dall’affumicatura della legna che nell’ardere aromatizza le pietanze. Attenzione legna pregiata aromatizza: ulivo, vite, melo, pero, ciliegio, quercia. Differenza è in salute: la cottura a gas (che non ha odore e non altera il sapore in combustione) è molto più salutare di una cottura a carbone infatti la cottura a carbone emette circa 2000 volte le emissioni tossiche di una sigaretta durante la combustione del carbone di legna. Le grigliate a carbone di legna pesanti ed indigeste sono la dimostrazione di quanto sopra descritto.

PIETRA LAVICA PERCHÉ NON SI UTILIZZA PIÙ NEI BARBECUE BBQ STORE? Igiene: i grassi assorbiti in pochi giorni provocano batteri Praticità in pulizia: la pietra per pulirsi dai grassi andava o bollita in acqua o sostituita o messa a contatto con il lato fuoco bruciatore del barbecue che attraverso il calore puliva le pietre ma con molto fumo ed odore. Praticità in cottura: passare da carne a pesce significava utilizzare 2 kit di pietre laviche per non andare a inquinare i sapori della grigliata Durata dei bruciatori: i bruciatori si usurano più rapidamente a causa della polvere della pietra che si depositava sugli stessi e li corrodeva. Omogeneità di calore sulla griglia: in natura la pietra lavica è di spessore e forme diverse questo comporta una difformità di calore sulla superficie griglia. La pietra lavica non dà alcun sapore particolare alla grigliata: è semplice strato di induzione di calore alla griglia e ha lo scopo di far evaporare i succhi in cottura.

GRIGLIE DI COTTURA IN ACCIAIO PORCELLANATO O ACCIAIO INOX: La griglia deve grigliare pietanze che devono cedere succhi quali pollo, salsicce, fiorentine, pesce intero, costine di maiale. Consigli di utilizzo: pulirle a caldo spazzolandole con apposita spazzola in ottone che non rovinerà la porcellanatura. Ogni volta che viene pulita in acqua saponata neutra ungerla prima dell’utilizzo con olio extra vergine prima di iniziare la cottura.

-PFEVFIGYIEKEWrYREWIGSRHEGYGMREEPP¸ETIVXSRSRWSWXMXYMWGIMPFEVFIGYIEGEVFSRI 7SRSTVSHSXXMHMZIVWMTIVYWMHMZIVWM


Ricette

Ricette

 EFEWIHMGEVRI

 EFEWIHMTIWGI

Filetto di cavallo con toma grigliata e salsa di rucola e pinoli

Totani marinati alla griglia con insalata di carciofi

Ingredienti per 4 persone: fette di filetto di cavallo da 120 g cad 2 tomini freschi o poco stagionati da cuocere 1 mazzetto di rucola 4 cucchiai di olio di oliva extravergine delicato 2 cucchiai di pinoli 1 pizzico di sale grosso sale e pepe

8 totani medi ben freschi 8 carciofi 1 limone prezzemolo 1 peperoncino rosso secco 4 cucchiai di olio di oliva extra vergine 2 spicchi d’aglio sale e pepe

PROCEDIMENTO

PROCEDIMENTO

Lavate la rucola e asciugatela bene, unitevi i pinoli (meglio precedentemente tostati e fatti raffreddare), unite il sale grosso e l’olio e frullate brevemente al mixer. Salate e pepate leggermente la carne e cuocetela sulla griglia della vostra cucina all’aperto secondo il proprio grado ideale di cottura (circa 3 minuti per lato). Grigliate i tomini subito dopo fino a renderli cremosi al cuore, tagliateli in 2 in orizzontale e ponetelo sopra i filetti. Servite con il pesto di rucola.

Pulite accuratamente i totani privandoli della pelle superficiale e delle interiora. Lavateli bene, apriteli con un coltello incidendo da un lato la sacca e asciugateli ponendoli poi in una terrina. Spremete metà del limone e scioglietevi il sale, pepe e emulsionate con poco olio. Unitevi l’aglio tritato, il peperoncino e la scorza del limone grattugiata. Versate sui totani e lasciate insaporire per 30 minuti. Intanto eliminate le foglie esterne e le punte dai carciofi e lasciate il cuore a bagno in acqua fredda e limone per non farli annerire. Scolate i totani e passateli brevemente alla griglia ben calda del vostro barbecue o cucina da esterno fino a rigarli esternamente. Affettate finemente i carciofi e conditeli con sale, olio, pepe e poco limone. Servite i totani sui carciofi in insalata.

Filetto di manzo alle 3 spezie con pannocchie in insalata di cetrioli e yogurt Ingredienti per 4 persone:

500 g di filetto di manzo in un solo pezzo 4 pannocchie di mais dolce precotte 100 g di yogurt greco 2 cetrioli 1 cuore di sedano 1 carota 1 cucchiaio di semi di senape 1 cucchiaino di pepe misto 1 cucchiaino di semi di finocchio 2 cucchiai di olio di oliva extra vergine 1 cucchiaio raso di maionese sale

PROCEDIMENTO

Grigliate le pannocchie fino a rosticciarle esternamente e renderle leggermente croccanti. Intanto tagliate in 4 fette spesse il filetto, salatelo appena. Pestate nel mortaio le spezie lasciandole grossolane e spolveratevi abbondantemente il filetto pressando con le mani per farle aderire alla carne e ponete sulla griglia della mia cucina da esterno appena unta con carta imbevuta d’olio e asciugata. Fate cuocere per 4 minuti per lato. Intanto pelate i cetrioli e tagliateli in 4 spicchi eliminando la parte interna con i semi e tagliate poi a cubetti. Unite alle pannocchie sgranate passando il coltello a lama liscia da un’estremità all’altra tagliando appena finisce il chicco. Unite la carota a julienne, lo yogurt e la maionese. Aggiustate di sale e servite a parte con il filetto.

Salmone grigliato con insalata d’agrumi Ingredienti per 4 persone: 600 g di filetto di salmone (baffa) 1 mazzetto di rucola 1 manciata di valeriana 1 pompelmo 1 pompelmo rosa 1 cuore di sedano bianco 2 cucchiai di mandole a scaglie tostate 2 cucchiai di olio di oliva extravergine delicato sale e pepe

PROCEDIMENTO

Tagliate in 4 pezzi il filetto di salmone e conditelo con poco sale e pepe. Cuocetelo sulla griglia del vostro barbecue o cucina da esterno appena unta con carta oliata e poi asciugata per circa 3 minuti per lato. Intanto pelate esternamente gli agrumi con un coltello a lama liscia e ben affilato passando tra la fine della polpa e la pellicina bianca che verrà eliminata. Poi incidete verso il centro alle estremità degli spicchi stessi privandoli quindi anche della pellicina laterale e ricavando solo la polpa. Lavate le insalate e asciugatele delicatamente, Raschiate i filamenti al sedano a tagliatelo a listarelle sottili lasciandolo in acqua e ghiaccio per arricciarlo. Unite gli agrumi alle insalate condendole a piacere e completate con gli spicchi di pompelmo e le mandole tostate. Servite assieme al salmone ben caldo.


Rivenditore autorizzato

Servizio Clienti Vuoi conoscere il rivenditore autorizzato pi첫 vicino a te? Contattaci. Viale Duca Abruzzi, 163 25125 Brescia Tel. 030 3533370 fax 030 3538315 info@bbqstore.it www.bbqstore.it

catalogoaccessori2012  

www.bbqstore.it Catalogo Accessori Indice Gas Equipment è titolare del marchio BBQ Store. Oggi, attraverso la nostra rete vendita di 15...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you