Page 1


A quanti si affidarono e non smettono di affidarsi alla Madonna dell’Olmo e delle Grazie: la Vergine Santissima li aiuterà !


Questo piccolo libro, conservato nella biblioteca storica della parrocchia, racchiude in sé una grande storia. È l’unico esemplare, di proprietà della parrocchia, da almeno cento anni, come testimoniano gli scritti del teologo Don Vittorio Rossi, prevosto di Madonna dell’Olmo, che, definendolo “raro” disse di averlo sfogliato e di avervi attinto numerose notizie per scrivere il suo “Cuneo e il Santuario della Miracolosa Madonna dell’Olmo” edito nel lontano 1907. Il volumetto in carta pecora, rilegato in pelle naturale, macchiato, sgualcito e ferito dal tempo, ha pagine fragili, con la trasparenza delle ali di farfalla. L’autore è Padre Francesco Amedeo Lovera, predicatore dell’Ordine di Sant’Agostino, che lo diede alle stampe nel 1711. Tra le pagine del libro, scritto nello stile ampolloso di fine Seicento, si trovano notizie importanti della storia di Madonna dell’Olmo: l’apparizione della Vergine, l’accorrere di folle di devoti da paesi lontani, le grazie, i miracoli, la fondazione del Santuario, le storie esemplari dei frati agostiniani… Raccogliendo la sfida dell’autore, Padre Lovera, che trecento anni fa affermò di aver scritto il libro per “disseppellire dall’oblio una piccola parte delle grazie della Vergine dell’Olmo”, la nostra parrocchia ha inteso non solo preservare questa autentica memoria in una riproduzione fedele all’originale, ma anche metterla a disposizione di quanti vorranno riscoprirla e leggervi una parte di passato che forse ancora ci riguarda, convinti che “spogli del nostro passato non ci riconosciamo” (J. Steinbeck). La scansione del libro è stata curata pazientemente da Emmanuel Petenian, che, prendendo a cuore l’impresa, ha mantenuto la riproduzione il più possibile fedele all’originale, ripulendo le pagine da annotazioni aggiunte successivamente. Per facilitarne la lettura, la ristampa anastatica del volumetto presenta dimensioni lievemente più grandi dell’originale, nel rispetto, però, delle proporzioni. Madonna dell’Olmo, giugno 2011. Giovanna Cometto Spada


MADONNA DELL'OLMO  

LIBRO ANTICO - 1711

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you