Issuu on Google+

CORRIERE

di SAVIGLIANO e dintorni

1,20 euro

Redazione: Via Torre de Cavalli, 9 - Savigliano - Telefono (0172) 71.17.31 - Telefax (0172) 71.17.58 - Poste Italiane s.p.a. - Spedizione in abb. postale. DL 353/2003 (Conv. in L. 27/02/2004 n. 46) art. 1 comma 1 DCB-CN - Abbonamento 42 euro; semestrale 30 euro; c/c. 12021127; una copia € 1,20 arretrati il doppio. Registr. Tribunale di Saluzzo n. 117, del 5-3-1990 Dir. resp. Giampaolo Testa - Editrice Multimedia srl - Dir. editoriale Corrado Galletto - Fotocomp. e stampa Tip. Saviglianese - Via Torre de Cavalli 9, Savigliano

Giovedì 8 settembre 2011

SETTIMANALE

ASSOCIATO ALLA FIPEG

-

Abbonamento Posta

-

12038 SAVIGLIANO (Italy)

per scriverci: redazione@corrieresavigliano.it SITO INTERNET per leggerci: www.corrieresavigliano.it

Ha ceduto una trave portante del tetto. Appena un’ora prima gli operai erano ancora nel cantiere

ANNO XXII - N. 32

Compleanno d’eccezione a Savigliano

102 candeline! È crollato l’ex cinema Ritz Nessun segno premonitore ha annunciato il “collasso” della struttura lunedì sera È la donna più anziana della città

SAVIGLIANO – Un boato e una grande nuvola di polvere: questo è quanto hanno sentito e visto, lunedì sera poco prima delle 20, gli abitanti della zona di piazza Cavour e via Muratori, nel centro di Savigliano. Era “collassata”, come ha poi spiegato il direttore dei lavori, l’architetto Osvaldo Tortone, una delle capriate del tetto dell’ex cinema Ritz, oggetto di un complesso intervento di ristrutturazione, che trasformerà l’ex filatoio, in un complesso residenziale e commerciale. Il crollo è avvenuto in una zona dell’edificio in cui non sono attualmente in corso i lavori e, per fortuna, in un momento in cui non si trovavano all’interno del cantiere gli operai dell’azienda che sta effettuando la ristrutturazione. Altrimenti il bilancio, limitato al crollo di parte del tetto e di una porzione di muro sul lato di via Muratori, avrebbe

potuto essere addirittura tragico. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Savigliano, Saluzzo e Cuneo. Sono in corso accertamenti per capire quali possano essere state le cause del crollo ed eventuali lesioni agli edifici adiacenti: per prudenza, via Muratori è rimasta chiusa al traffico. a pag. 2

La voragine apertasi nel tetto dell’edificio che ospitò l’ex cinema Ritz

SAVIGLIANO – Lunedì scorso, 5 settembre, è stata festeggiata la donna più anziana della città: si tratta di Pierina Carignano che ha raggiunto ben 102 primavere! Super nonna Pierina è nata a Cavallermaggiore e qui è vissuta fino al matrimonio con Pietro Brugiafreddo; da allora si è trasferita a Savigliano, dove ancora oggi risiede con la figlia Franca. «Pierina è speciale – ci raccontano i suoi tre nipoti e i due pronipoti – è un pezzo di storia! Dobbiamo però ammettere che a 102 anni, anche lei inizia ad invecchiare! E’ molto dispiaciuta perchè non riesce più a seguire le vicende del Grande Fratello, dice che si addormenta, finisce troppo tardi... Ha finalmente smesso di spostarci le lancette dell’orologio in anticipo quando ha fame, in compenso si è presa un altro “vizio”... se le cuciniamo qualcosa che non è di suo gradimento si fa imboccare... Se invece le piace mangia da sola...

Pierina Carignano Eccome se mangia! La sua lunga vita sicuramente è dovuta all’essere stata capace di stare lontana dallo stress, mangiare il giusto, dormire ad orari regolari e, soprattutto, non rinunciare mai ad un buon bicchiere di vino a pasto!». Per celebrare degnamente questo importante traguardo i familiari le hanno organizzato una festicciola privata. Cara nonna soffi forte sulle 102 candeline! m.r.

Vittima una donna rumena di 54 anni che aveva incautamente attraversato i binari Disagi in tutta la zona per il violento nubifragio di domenica sera

Racconigi, muore sotto il treno Strade e case allagate RACCONIGI – Si svolgono giovedì mattina alle 10, nella chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista, i funerali di Maria Lungu, la donna di 53 anni travolta ed uccisa da un treno, venerdì sera nei pressi della stazione ferroviaria di Racconigi. Originaria della Romania era arrivata in Italia alcuni anni fa. Dopo aver vissuto per qualche tempo a Genola si era trasferita a Racconigi, dove aveva conosciuto un operaio del paese con il quale da alcuni mesi era andata a convivere. Ogni giorno prendeva il treno per andare a

Torino, dove lavorava come collaboratrice domestica. La sera tornava a casa con il convoglio delle 19. Per avanzare tempo, anziché prendere il sottopassaggio era solita attraversare i binari, e venerdì sera lo ha fatto senza accorgersi del diretto che arrivava da Savigliano. È stata investita e scagliata a diverse decine di metri. Mercoledì il magistrato ha dato il nullaosta per i funerali. Dopo la cerimonia verrà portata in Romania per essere tumulata nel cimitero del Paese in cui era nata. a pag. 24

Il passaggio a livello dove è stato recuperato il corpo della donna

Cronaca

Casa di riposo

Saviglianese travolto nel rally

Chianoc: ora via agli adeguamenti

a pag. 2

a pag. 3

Paolo Spolaore

La strada di Cavallerleone trasformata in un torrente ed allagamenti nell’Ala di Savigliano Il violento nubifragio che si è abbattuto domenica sera tra le 18 e le 19 sul Saviglianese e sul Racconigese ha causato gravi disagi in tutta l’area, quando non veri e propri danni. Se a Savigliano i giovani volontari del Pd hanno dovuto armarsi di scope e secchielli per raccogliere l’acqua che

Tra non molto diverrà obbligatorio per i possessori di cani

Scuola

Un patentino per Fido

Lunedì si torna in classe

SAVIGLIANO – Fra non molto potrebbe diventare obbligatorio. Così, il Comune, in collaborazione con il Servizio Veterinario dell’Asl Cn1, ha deciso di organizzare un corso per il rilascio del “patentino” per i proprietari dei cani. Un’iniziativa che nasce

con l’obiettivo di portare ad una migliore relazione tra cane e padrone, attraverso una maggiore conoscenza dei bisogni, del comportamento e della comunicazione, ma anche delle corrette modalità di gestione e di detenzione dell’animale. Spiega Giovanni Badino, dell’Ufficio Ambiente:

www.corrieresavigliano.it si amplia anche allo sport Fin da subito, il nuovo sito www.corrieresavigliano.it è diventato punto di riferimento per migliaia di lettori (più di 2000 visualizzazioni uniche). Da questa settimana, interessanti novità con la sezione dedicata allo Sport, dove potrete leggere le principali notizie sulle squadre saviglianesi. Aggiornata la photogallery (sono pubblicate le immagini del Music Festival che si è tenuto sotto l’Ala di piazza del Popolo lo scorso weekend), mentre è ancora possibile votare per decretare la festa patronale più suggestiva (per il momento è saldamente in testa la festa della Consolata, che stacca di diverse lunghezze quella della Sanità).

«Si parlerà di etologia, dei bisogni del cane, degli errori più comuni, di aggressività e di normativa, in termini pratici e con l'obiettivo di fornire strumenti reali applicabili nella vita di tutti i giorni». A tenere il corso, che si articolerà in 4 lezioni (martedì 20 settembre, venerdì 23 e martedì 27 dalle 20.30 alle 23, sabato 1 ottobre dalle 8.30 alle 12.30), saranno alcuni veterinari del servizio sanitario. Per prendere parte al corso è necessario effettuare una preiscrizione telefonica all'Ufficio Ambiente al numero 0172/710223. In occasione della prima sessione del corso dovrà essere consegnata la ricevuta del versamento della quota di partecipazione (30 euro, da pagare presso la Tesoreria della banca Cassa di Risparmio di Savigliano). Per i tesserati di associazioni di volontariato zoofilo la partecipazione è gratuita. a.g.

a pag. 7, 24 e nei paesi

a pag. 5

aveva invaso l’Ala – dov’era in corso la Festa Democratica – a Cavallerleone si è quasi rivissuto l’incubo dell’alluvione. Pochi istanti dopo l’inizio del violento acquazzone, i tombini non riuscivano più a smaltire l’acqua e anzichè accoglierla nelle tubature l’hanno riversata in strada e nei cortili.

Quasi mezzo metro d’acqua ha costretto gli abitanti della zona a barricare le porte delle case e delle cantine, ma non è bastato. Molti sono infatti stati coloro che hanno avuto la casa allagata, con alcuni centimetri d’acqua negli alloggi al piano terreno e ben di più negli scantinati. alle pagg. 11, 20 e 24



7 Settembre 2011