Issuu on Google+

CORRIERE

di SAVIGLIANO e dintorni

1,20 euro

Redazione: Via Torre de Cavalli, 9 - Savigliano - Telefono (0172) 71.17.31 - Telefax (0172) 71.17.58 - Poste Italiane s.p.a. - Spedizione in abb. postale. DL 353/2003 (Conv. in L. 27/02/2004 n. 46) art. 1 comma 1 DCB-CN - Abbonamento 42 euro; semestrale 30 euro; c/c. 12021127; una copia € 1,20 arretrati il doppio. Registr. Tribunale di Saluzzo n. 117, del 5-3-1990 Dir. resp. Giampaolo Testa - Editrice Multimedia srl - Dir. editoriale Corrado Galletto - Fotocomp. e stampa Tip. Saviglianese - Via Torre de Cavalli 9, Savigliano

Giovedì 25 ottobre 2012

SETTIMANALE

ASSOCIATO ALLA FIPEG

-

Abbonamento Posta

-

12038 SAVIGLIANO (Italy)

SITO per scriverci: redazione@corrieresavigliano.it INTERNET per leggerci: www.corrieresavigliano.it

Le primarie di novembre si annunciano cruciali per le prospettive del centrosinistra a Savigliano

Chiesa

Don Gallo, un prete di frontiera

Pd: Soave si schiera con Renzi

«Non lo conosco, ma so bene chi sono gli altri. E questo mi basta» SAVIGLIANO – Per il Pd saviglianese non saranno una semplice passeggiata le primarie in calendario a fine novembre. In vista di quell’appuntamento sono iniziate le grandi manovre e si vanno costituendo i primi comitati a favore dell’uno o del’altro contendente. Ha destato non poca sorpresa negli ambienti politici cuneesi il fatto che tra i promotori del comitato per Matteo Renzi si schierasse, ad esempio, un politico di lungo corso come Sergio Soave.

Don Piero Gallo

a pag. 8

E ancor più sorprendenti sono stati i duri giudizi da lui espressi nei confronti dei vertici del suo partito. «La funzione del sindaco di Firenze – ha detto Soave la scorsa settimana nell’incontro dei “renziani” svoltosi alla sala Miretti – è quella di cambiare la generazione dei quadri del centro sinistra, quella classe dirigente che ha fatto fallire il governo Prodi e consegnato il Paese a Berlusconi. Renzi – ha aggiunto il sindaco di Savigliano – è arrivato in tempo per rompere il “cerchio magi-

Fabrizio Cardellino, 39 anni, di Madonna del Pilone, vittima di un incidente a Ceresole d’Alba

Muore nell’auto finita fuori strada

Fabrizio Cardellino

CERESOLE – In un tragico incidente stradale avvenuto martedì sera verso le 21, ha perso la vita Fabrizio Cardellino, 39 anni, residente in frazione Madonna del Pilone di Cavallermaggiore. L’uomo, al volante della sua Ford Fiesta, viaggiava sulla provinciale fra Sommariva del Bosco e Ceresole d’Alba. All’altezza della cascina “Francese”, ha sorpassato una vettura che lo precedeva, poi ha perso il controllo dell’auto che è finita fuori strada. L’automobilista che era stato

appena sorpassato ha visto la Fiesta capottare più volte nella scarpata, prima di fermarsi nel prato che costeggia la provinciale. L’uomo con il cellulare ha lanciato l’allarme al 118 ed ai carabinieri. Il personale medico dell’ambulanza ha tentato invano la rianimazione, ma per Fabrizio Cardellino non c’era più nulla da fare. Sul posto sono arrivati anche i militari della stazione di Sommariva ed una pattuglia del radiomobile di Bra. Circa le cause dell’incidente,

L’azienda di raccolta rifiuti vuole ridurre il numero di addetti

Che succede all’Aimeri?

l’unico testimone ha riferito soltanto che poco dopo essere stato sorpassato ha visto la Fiesta sbandare e poi uscire di strada. Un improvviso malore, o forse una fatale disattenzione. La strada era in buone condizioni ed in quel momento non passavano altre vetture. Fabrizio Cardellino, figlio unico, viveva con la madre Maria Cravero, originaria di Bra, in una villetta vicina alla stazione ferroviaria di Madonna del Pilone. Circa 30 anni fa, il padre Marco era rimasto a

Curiosità

Salta la sfilata degli “zombie”

Sei operatori ecologici in servizio sul saviglianese rischiano il posto di lavoro. L’azienda “Aimeri Ambiente”, che ha in appalto il servizio di raccolta dei rifiuti, ha comunicato di voler ridurre l’organico su tutto il territorio nazionale (meno 219 lavoratori). Alla base della decisione, ci sarebbe una crisi di liquidità dell’azienda che, non riuscendo ad incassare dagli Enti locali, non riesce a pagare i dipendenti. Il lavoro, però, non manca. a pag. 4

a pag. 2

Santuario Sanità

Racconigi

Inaugurato il nuovo salone

Clonavano bancomat: arrestati

a pag. 13

a pag. 26

TORNA L’ORA SOLARE

ABBIAMO ERTO!! RIAP CON I SEGUENTI ORARI: Mattino: ore 11,30 - 14,00 Pomeriggio: ore 17,30 - 22,00 Sabato e domenica: ore 17,30 - 22,00

Lunedì chiuso

ASPORTO E CONSEGNA A DOMICILIO Ricordatevi di spostare le lancette dell’orologio indietro di un’ora nella notte tra sabato e domenica

Tel. 0172-33995 Via Villa, 2 - SAVIGLIANO

sua volta ucciso in un incidente stradale nei pressi di Carrù, causato da una fitta nebbia. Scapolo, dopo essere stato impiegato in un’azienda meccanica di Marene, in un vivaio e in un caseificio, svolgeva attualmente lavori saltuari. La salma è stata composta nella camera mortuaria del cimitero di Sommariva del Bosco, a disposizione del magistrato. Con ogni probabilità il funerale si svolgerà venerdì ma l’orario non è ancora stato definito con esattezza.

co” di un Pd che prima ha corteggiato Di Pietro e Vendola, poi ha strizzato l’occhio a Casini e infine è ritornato ad abbracciare Vendola. Non conosco Renzi di persona – ha concluso Soave con una battuta fulminante – ma conosco bene gli altri e questo mi basta per dare il mio appoggio convinto al sindaco di Firenze». Schierati con lui, per il momento, gli assessori Piola e Pittavino, anche se quest’ultimo – pare – fosse lì solo come uditore. a pag. 3

ANNO XXIII - N. 39

Savigliano

«Non sarò io il presidente della Crs»

Bruno Rivarossa

a pag. 3

Personaggi L’ultimo superstite vivente racconta la tragica battaglia di El Alamein Mentin Botta, 92 anni, di Melle a pag. 11



25 Ottobre 2012