Issuu on Google+

SETTIMANALE DI INFORMAZIONE FONDATO NEL 1983

Poste Italiane spa - Spedizione in a.p. - D.L. 353/2003 (conv.in l.27/02/2004 n.46) art. 1, comma 1 - DCB Pc

GIOVEDÌ 17 GIUGNO 2010 - ANNO 26 N. 21 - EURO 0,20

Estate e terza età - La denuncia: “Posti insufficienti nelle strutture, lunghe liste d’attesa”

Pubblicità inferiore al 45% - Contiene IP www.corrierepadano.it

WEEKEND

Anziani soli, con l’estate il problema si fa caldo Con l’aumento delle temperature crescono anche le segnalazioni di “nonni” lasciati soli Comune e associazioni di volontariato, per i centri climatizzati il numero verde 800.286.678 Si moltiplicano, anche a Piacenza, le segnalazioni relative ad anziani lasciati soli e l'avvicinarsi dell'estate - con condizioni climatiche molto disagevoli per la terza età suona come un campanello d'allarme. A portare a conoscenza situazioni ai limiti del drammatico è a volte una semplice telefonata o il passaparola tra conoscenti o vicini di casa. Una dinamica sempre uguale negli anni, che conferma come nonostante Piacenza abbia un buon sistema di welfare non si possa abbassare minimamente la guardia. Da un lato il Comune capoluogo corre ai ripari con il programma “E... state in città”, dall’altra la consigliera di centrodestra Lucia Girometta denuncia pochi posti nelle strutture di sollievo per anziani.

Bobbio, la Fiera è sempre più ricca

L’INTERVISTA

A PAGINA 8

Pontedellolio, cresce il pancettone A PAGINA 7

Gossolengo, l’usato che sorprende

DOSSENA A PAGINA 3

Partito democratico

Silva batte Romersi Il nuovo segretario vince e non convince Vittoria più risicata di quanto si potesse immaginare per Vittorio Silva (60 a 40 su Romersi, circa 200 voti). Ora starà a lui inaugurare nel Pd l'era del dopo-Botti.

PARADISO A PAGINA 4

In attesa dei fondi Cipe

4 milioni per le frane Ecco tutti i beneficiari

A PAGINA 10

Stalking, lo psichiatra: “Difendersi è possibile” MENGARELLI A PAGINA 2

Zermani, Consorzio di bonifica: “Con noi, piedi asciutti” Inizia in questo numero un’inchiesta in due puntate sul Consorzio di bonifica, l’ente che fra le sue prerogative ha quella di equilibrare il territorio attraverso l’organizzazione delle risorse idriche. Ma che spesso si trova al centro di polemiche e contenziosi legali. L’intervista al presidente Zermani.

Emergenza frane: dopo l'approvazione del Piano regionale, lavori al via entro giugno.

GAZZOLA A PAGINA 4

DOSSENA A PAGINA 5

Garilli ricapitalizza il Piace tra l’indifferenza di molti

Basket piacentino

Copra Morpho, mai così in alto

Paga ancora Pantalone. Nuova iniezione di liquidi per rimettere in piedi la baracca. Milioni per rimettere in marcia la macchina. L'ennesimo sforzo di Fabrizio Garilli che ha immesso quei capitali grazie ai quali il Piacenza potrà misurarsi con il prossimo campionato di serie B. Ambizioni chiaramente limitate da un altro taglio ai costi di gestione, ma ampi margini di operatività se, come sembra, Antonio Imborgia accetterà la sfida.

E alla fine è arrivato il momento del basket. Dopo i momenti di gloria del calcio piacentino negli anni 90', del volley nel 2000; la scorsa settimana il quintetto biancorosso di pallacanestro ha vinto in casa di Senigallia conquistando la storica promozione in A Dilettanti (la ex B1 per gli amanti delle vecchie categorie). Mai una squadra di basket piacentina era arrivata così in alto.

DOPERNI A PAGINA 15

SPOTTI A PAGINA 15

Rivergaro e Trebbia, Notti da rock A PAGINA 12


Corriere Padano

2

17 giugno 2010

ATTUALITÀ

VILLAGGIO GLOBALE

“Esistono cinque tipologie di stalker. In Italia risulta che la maggior parte appartenga alla categoria dei respinti e che siano principalmente uomini”

Arriva l'estate: la top ten del cibo che abbronza Carote, spinaci e albicocche sul podio degli abbronzanti naturali in grado di 'catturare' i raggi del sole e garantire una tintarella della salute. A stilare la speciale classifica del cibo che abbronza è la Coldiretti nell'ambito di 'Bio sotto casa', manifestazione dove contro i colpi di calore sono scesi in campo - a Roma, all'Auditorim parco della musica - anche gli assaggiatori della frutta. Anche chi è ancora costretto a rimanere in città, sottolinea l'associazione agricola, "può difendersi dal caldo e prepararsi la tintarella estiva con una dieta adeguata che si fonda sul consumo di cibi ricchi in Vitamina A che favorisce la produzione nell'epidermide del pigmento melanina per donare il classico colore ambrato alla pelle". Con il grande caldo, prosegue la Coldiretti, "consumare carote, insalate, cicoria, lattughe, meloni, peperoni, pomodori, albicocche, fragole o ciliegie serve a difendersi dai colpi di calore, ma anche a preparare l'abbronzatura estiva". Nella speciale classifica Coldiretti sui cibi abbronzanti il primo posto è conquistato "indiscutibilmente" dalle carote che contengono ben 1.200 microgrammi di Vitamina A o quantità equivalenti di caroteni per 100 grammi di parte edibile. "Al posto d'onore- continua la Coldiretti- salgono gli spinaci che ne hanno circa la metà, a pari merito con il radicchio", mentre al terzo si posizionano le albicocche seguite da cicoria, lattuga, melone giallo e sedano, peperoni, pomodori, pesche gialle, cocomeri, fragole e ciliege che presentano comunque contenuti elevati di vitamina A o caroteni. Con l'arrivo del caldo estivo, ricorda la Coldiretti, "è importante consumare frutta e verdura fresca, fonte di vitamine, sali minerali e liquidi preziosi per mantenere l'organismo in efficienza e per combattere i radicali liberi prodotti come conseguenza dell'esposizione solare". Come spiega l'organizzazione, antiossidanti 'naturali' sono le vitamine A, C ed E che "sono contenute in abbondanza in frutta e verdura fresca".

Stalking, lo psichiatra: “Ecco come difendersi” Piacenza - Antonio Saginario del Centro di igiene mentale: “Occorre subito rivolgersi alle forze dell'ordine e ad uno psicoterapeuta per superare lo shock” MAHÈ MENGARELLI Molestie quotidiane, silenziose, difficili da individuare e arginare. L'attenzione che si trasforma in ossessione. Dall'entrata in vigore della legge sullo stalking è emerso un fenomeno dalle dimesioni allarmanti, portando alla luce centinaia di richieste di aiuto da parte delle vittime. Stalking è un parola inglese che indica l'atteggiamento del cacciatore che insegue, bracca, perseguita la propria preda: con questo termine si indica il reato di atti persecutori. Per capire meglio chi è lo stalker e come fare a difendersi abbiamo parlato con il dottor Antonio Saginario, psichiatra presso il centro di igiene mentale di Piacenza. "Lo stalker può essere di cinque tipologie. Il risentito, ad esempio, un individuo che crede di aver subito un torto e attraverso il proprio atteggiamento tenta di ottenere rivalsa nei confronti della sua vittima mentre il bisognoso di affetto e/o erotomane cerca tramite i suoi comportamenti di ottene-

re attenzioni da vip o da persone idealizzate che non rispondono alle sue attenzioni per presunte impossibilità sociali (vedi rapporto studente-insegnate datore di lavoro-impiegata)". "Un'altra categoria - prosegue il dottor Saginario - è quella del corteggiatore incompetente, incapace di instaurare un corteggiamento socialmente accettabile che, non ricevendo risposta alla sue avance, diviene assillante e talvolta villano. Infine il respinto, colui che aveva un rapporto affettivo con la vittima e la cessazione della relazione crea in esso la spinta alla persecuzione nel tentativo di poter instaurare nuovamente il rapporto perso, e il predatore, un molestatore che ambisce ad avere rapporti sessuali con la sua preda e prova piacere nel perseguitarla e nello spaventarla." In Italia risulta che la maggior parte degli stalker appartenga alla categoria dei respinti e che siano principalmente uomini. "Questa categoria di stalker spiega Saginario - non dà prima cenni di questo eventuale

comportamento. Spesso si tratta di uomini normalissimi all'apparenza che nel momento della separazione reagiscono allo stress della perdita in modo sproporzionato e mettendo in atto la persecuzione". Ancor più difficile diventa difendersi o prevedere il comportamento di un estraneo che diviene assillante senza un reale motivo. Lo stalker solo raramente è un individuo affetto da psicopatologie, nella maggior parte dei casi è una persona normale che reagisce in modo abnorme ad un evento come la perdita del rapporto di coppia. Il modo migliore per difendersi da questi individui è dare uno stop secco

rifiutando le loro attenzioni e rivolgersi alle forze dell'ordine, sostiene Saginario: "Tergiversare li indurrebbe a moltiplicare gli atti persecutori innescando un'escalation di violenza che potrebbe poi sfociare in atti tragici". Infatti un comportamento indeciso da parte della vittima consente allo stalker di ottenere le attenzioni che desidera creando una spirale di violenza. Il consiglio? "Le vittime si devono subito rivolgere alle forze dell'ordine che possono intervenire spezzando la catena che lega il persecutore alla vittima e possono rivolgersi ad uno psicoterapeuta per superare lo shock dovuto alla paura". Lo stalker non ha una tipologia di vittime e quindi tutti possiamo essere potenziali prede. In Italia non ci sono strutture apposite per le vittime dello stalking ma i centri d'igiene mentale dislocati sul territorio offrono un adeguato supporto psicologico. Nella foto al centro Antonio Saginario, psichiatra presso il centro di igiene mentale di Piacenza


17 giugno 2010

Corriere Padano

3

IN PRIMO PIANO

Estate e terza età - Girometta (Pdl): “Liste d’attesa fino a ottobre, posti nelle strutture convenzionate insufficienti”

Anziani, adesso il problema si fa caldo Allarme temperature. Piacenza, crescono le segnalazioni di “nonni” lasciati soli ANDREA DOSSENA Si moltiplicano, anche a Piacenza, le segnalazioni relative ad anziani soli e abbandonati, e l'avvicinarsi dell'estate - con condizioni climatiche molto disagevoli per la terza età - suona come un campanello d'allarme. A portare a conoscenza situazioni ai limiti del drammatico è a volte una semplice telefonata o il passaparola tra conoscenti, a conferma che nonostante un buon sistema di welfare locale - non si può abbassare la guardia. Di una interrogazione connessa ad alcune sfaccettature della realtà cittadina è autrice la consigliere comunale Maria Lucia Giro-

consigliera di centrodestra, i posti disponibili e convenzionati "non bastano, e la situazione di emergenza relativa all'approssimarsi della stagione estiva si accompagna a tante segnalazioni di persone che convivono con familiari anziani o non autosufficienti. C'è chi si è sentito rispondere - denuncia la consigliera comunale che il posto ci sarà, ma solo ad ottobre: occorre fare di più". E le difficoltà di bilancio dei Comuni? Secondo la Girometta, "non possono essere fatte pesare a fronte delle esigenze di anziani con problemi seri: è una questione di priorità". Sul fronte anziani, molte sono comunque le iniziative di "E...state in città" 2010 per

Nei pomeriggi soffocanti sarà possibile esser trasportati gratis nei locali climatizzati (800.286.678) metta (PdL), per la quale "sono insufficienti" i posti per anziani in strutture convenzionate. "Le persone anziane, magari portatrici di handicap, sono in costante aumento - spiega la Girometta - e, considerato che ad auspicare cure domiciliari è lo stesso Comune, credo sia necessario aumentare le convenzioni o almeno i posti riservati agli abitanti di Piacenza presso le strutture convenzionate nell'ambito del mese del Sollievo delle Famiglie". Per la

quanti si trovano a trascorrere a Piacenza la stagione più calda. Spettacoli, cultura, mostre, sport, gite fuori porta, feste organizzate nei centri anziani o all'aperto, in spazi verdi, offriranno occasioni di incontro e opportunità per uscire di casa. Attività di ogni genere - idrogym, cinema, gite fuori porta, balli, canti, spettacoli e pasti a prezzi agevolati - sono proposte anche quest'anno dal Comune di Piacenza in collaborazione con numerosi enti, asso-

Approvare per cambiare. Il Ptcp, il piano territoriale di coordinamento provinciale, continua il suo iter amministrativo in Provincia di Piacenza ma i malumori attorno a questo documento 'ereditato' dalla giunta Boiardi continuano a farsi sentire. Non ultimo in ordine di tempo, la dichiarazione del consigliere provinciale in quota Pdl, Tommaso Foti, il quale, durante l'approvazione in

Croce Bianca e Quartiere 2 Croce Rossa. Consolidare il sistema dei servizi, nonostante il periodo di crisi economica, resta l'obiettivo numero uno anche del programma attuativo 2010 inserito nel piano di zona triennale per la salute ed il benessere sociale 2009-2011 firmato da Comune, Distretto di Piacenza, Ausl e sindacati, che punta a confermare il 90 % dei servizi socio-sanitari ed educativi nella nostra città, tra i quali gli interventi di cui necessitano gli anziani: le riduzioni dei conferimenti statali sono state in parte compensate dalla Regione Emilia Romagna. All'insegna della tecnologia come sistema di aiuto agli anciazioni di volontariato e privati che si impegnano a favore degli anziani con disponibilità ed esperienza: "Un programma come scrivono nella presentazione di "E...state in città" l'assessore ai Servizi sociali Giovanna Palladini e il sindaco Roberto Reggi - ricco di momenti culturali, musicali e feste, che è segno dell'attenzione che l'Amministrazione e la Comunità cittadina rivolgono agli anziani che restano in città, ma che è aperto anche a tutti i cittadini che vorranno condividere con loro momenti di svago e di amicizia". Per anziani soli e in difficoltà, fino al 31 agosto il Comune di Piacenza - in collaborazione con Unicoop e Coopselios - potenzierà inoltre il Servizio di Quartiere, entrato dal 14 giugno nel "Progetto

Estate", attraverso il quale gli operatori di quartiere aiutano gli anziani nei problemi quotidiani. Spesa a domicilio, accompagnamento a strutture socio-sanitarie, visite mediche, ritiro delle pensioni, pagamento di bollettini postali, ritiro di ricette mediche, consegna dei farmaci a domicilio e compagnia in generale sono i servizi rivolti a tutti gli anziani residenti nel comune di Piacenza, privi (anche temporaneamente) di aiuti familiari e che non usufruiscono di Servizi di Assistenza Comunale. Importante anche la possibilità di essere trasportati gratuitamente, nei roventi pomeriggi d'estate, nei centri climatizzati gestiti in collaborazione con il volontariato: Auser, Centro Facsal Madonna della Bomba,

Il Comune (assessorato politiche sociali) contro la solitudine mette in campo “E... state in città” ziani è invece la Valtidone, in prima fila nella teleassistenza con la quale saranno monitorati a domicilio decine di pazienti. Si tratta di un progetto pilota reso possibile da un protocollo d'intesa siglato dalle amministrazioni comunali di Borgonovo, Caminata, Nibbiano, Pecorara, Pianello e Ziano, dall'Ausl e dalla Provincia: nei prossimi 12 mesi, i parametri di 50 persone cardiopatiche, malate di Alzheimer o con insufficienze respiratorie saran-

Scontro sul Ptcp, “lo votiamo per stravolgerlo” E Trespidi a sorpresa annuncia una nuova diga commissione, non ha negato la volontà di "stravolgere" il Ptcp da qui ai prossimi quattro anni, presentando via via proposte di cambiamento. Ad appesantire il Piano ci sono anche una serie di ordini del giorno ed emendamenti presentati sia dalla maggioranza di centrodestra che

Ponte di barche aperto di notte Dal 21 nessun limite di orario. Foti: “Anas ha mantenuto le promesse” Ponte provvisorio sul Po aperto anche di notte dal 21 giugno prossimo. Il solstizio d'estate porterà quindi una "buona notizia" a Piacenza che vedrà aperto il collegamento tra il capoluogo emiliano con San Rocco al Porto (Lo) anche nelle ore notturne, dopo il crollo dell'infrastruttura storica avvenuta il 30 aprile dello scorso anno. Al termine di un vertice in prefettura, che ha visto la presenza del sindaco di Piacenza, Roberto Reggi, del presidente della Provincia, Massimo Trespidi e del sindaco di San Rocco al Porto, Giuseppe Ravera, si sono quindi superati gli ostacoli tecnici che impedivano l'apertura notturna del ponte provvisorio che, dal 21 giugno prossimo, non avrà più limiti di orario. "Grazie alla disponibilità dimostrata da Anassi legge in un comunicato di via Garibaldi- e lo spirito di abnegazione delle forze dell'ordine, che si sono rese disponibili ad aumentare la loro attività di controllo sull'infrastruttura, sono stati rimossi tutti gli ostacoli e la prima notte di apertura sarà quella tra il 21 ed il 22 giugno alle 23". Grande soddisfazione è stata espressa sia da Reggi che da Trespidi e l'accoglimento della richiesta delle due istituzioni piacentine consentirà di migliorare in misura sostanziale i collegamenti tra sponda piacentina e lombarda, con tutti i vantaggi che da ciò potranno derivare. Intanto, anche il parlamentare piacentino in quota Pdl, Tommaso Foti, plaude alla decisione assunta da Anas: "Si può dire tutto dell'Anas

meno che nella vicende successive al crollo del ponte sul Po non abbia mantenuto le promesseribadisce il deputato attraverso una nota- le pressioni a livello istituzionale sull'Anas dei parlamentari piacentini, a fronte delle richieste degli enti locali di vedere aperto il ponte provvisorio sul Po, hanno raggiunto l'obiettivo desiderato". Non rimane che augurarsi che anche i tempi per la costruzione del nuovo ponte siano rispettati. Massimo Paradiso

no costantemente tenuti sotto controllo dagli operatori sanitari grazie all'utilizzo della telemedicina, che si avvale della rete wireless. Essere "sorvegliati" potendo restare a casa è il vantaggio derivante da questa sperimentazione pilota, che scatta per la prima volta in Valtidone grazie ai 50mila euro finanziati per intero dalla Provincia: fondi che consentiranno all'Ausl di avviare il progetto e di mantenerlo per i prossimi dodici mesi. E se - come spiegato dal presidente della Provincia, Massimo Trespidi - l'obiettivo è "allargare il ventaglio di offerte di servizi sociosanitari sul territorio per limitare l'ospedalizzazione", il progetto di monitoraggio a do-

dalle opposizioni, senza contare il progetto di una nuova diga, annunciato la settimana scorsa dallo stesso presidente della Provincia, Massimo Trespidi. Già da venerdì, quindi, si partirà con l'iter amministrativo che porterà all'approvazione del testo ed in scaletta sono state già ca-

micilio dei pazienti - lo ha sottolineato il direttore dell'Ausl, Andrea Bianchi - "mitigherà i disagi del recarsi nelle strutture ospedaliere, soprattutto per chi abita nelle zone di montagna". Come evidenziato dall'assessore provinciale alle politiche sociali Pier Paolo Gallini, "la medicina va verso nuove frontiere": ineludibile, ormai, utilizzare le nuove tecnologie per i problemi connessi all'invecchiamento della popolazione.

lendarizzate quattro sedute di consiglio provinciale: il 18 giugno, appunto, venerdì 25 con odg ed osservazioni tecniche, lunedì 28 e venerdì 2 luglio per l'approvazione definitiva. Massimo Paradiso Nella foto il presidente della Provincia Massimo Trespidi


Corriere Padano

17 giugno 2010

4

ATTUALITÀ POLITICA

Partito democratico - Per la guida cittadina in pole Christian Fiazza

Silva è il nuovo segretario Vince ma non convince Per 200 voti il bersaniano ex presidente dell’Ato ha battuto Romersi, che dice: “Faremo pesarei nostri consensi”. Alle urne meno della metà degli iscritti MASSIMO PARADISO Si comincia già a chiamarlo "signor segretario", anche se la vittoria, che verrà ufficializzata solo domenica (20 giugno), è probabilmente più risicata di quanto si potesse immaginare. Vittorio Silva, già super dirigente della Provincia di Piacenza e direttore dell'Ato, si appresta quindi a mettere le mani sul timone della federazione del Partito democratico in qualità di nuovo segretario nell'era del dopo- Botti. Al termine delle assemblee di circolo, quindi, si può senza ombra di dubbio incoronare

fila il sindaco Roberto Reggi, che avevano puntato tutto sull'ex sindaco di Castel San Giovanni in contrapposizione al capogruppo Pd in Comune, Pierangelo Romersi, anche lui in corsa per lo scranno più alto di viale Risorgimento. Al momento della chiusura del settimanale Silva si attestava al 58% contro un 42% andato a Romersi: uno scarto di poco meno di 200 voti il che rende la sconfitta di Romersi una mezza vittoria. "Il segretario dovrà confrontarsi con questo dato" mette in chiaro da subito il capogruppo che vuole fin da ora far pesare la percentuale di Area democratica (la corrente di riferimento di Ro-

Giorgio Cisini e Giampaolo Crespoli sarebbero con le valigie in mano verso Alleanza per l’Italia di Rutelli Silva come neo segretario dei Democratici nonostante una percentuale di preferenze che va ben al di sotto delle aspettative dei bersaniani, in prima

mersi) al nuovo leader provinciale del partito, "anche perché - prosegue - abbiamo un forte consenso che rappresenta più di un terzo del partito".

E se questa è un parziale vittoria per Romersi, la cosa che la rende ancora più succosa è il fatto "di aver permesso un confronto migliore nei circoli" perché "se Reggi e Silva sono fondamentali per il Pd, il segnale emerso dai circoli è invece quello di dare voce a tutti, senza imposizioni o persone da nominare calate dall'alto" con un chiaro riferimento al suo ormai ex sfidante, lo stesso Silva, causa di acu-

ti malpancismi all'interno della federazione di viale Risorgimento perché "uomo d'apparato" e "imposto dall'alto" dallo stesso primo cittadino e sostenuto dal gotha del partito, dalla parlamentare Paola De Micheli sino al consigliere regionale Marco Carini. A rendere ancora più amara, invece, la vittoria di Silva è anche l'ipotetica uscita dal partito di 'pezzi grossi' del Pd,

personalità del calibro di Giorgio Cisini (segretario cittadino uscente) e Giampaolo Crespoli, entrambi consiglieri comunali tra le fila della maggioranza: secondo indiscrezioni, infatti, i due sarebbero in rotta di collisione con il partito per le modalità di gestione della fase congressuale e pronti a far le valigie per approdare- c'è chi dice già dalla settimana prossima- ad Alleanza per l'Italia, il partito fondato da Francesco Rutelli, Bruno Tabacci e Lorenzo Dellai. Se, dunque, lunedì si esaurirà la fase del congresso provinciale con l'ufficializzazione del nuovo segretario, il 18 giugno prossimo sarà invece il termine ultimo per la presentazione delle candidature per il rinnovo del segretario cittadino, che verrà votato il 24 dello stesso mese. La volontà di

Romersi e Silva sembra essere quella di un ragionamento condiviso al fine di arrivare ad una soluzione unitaria, "maspecifica il capogruppo Pd- a delle condizioni, come le primarie per la scelta del prossimo sindaco di Piacenza ed un coordinamento dei circoli della città". Condizioni che Silva pare possa essere pronto ad accettare, sebbene "non se ne sia ancora parlato apertamente" ed esplicitando l'apprezzamento verso l'unica candidatura emersa sino ad ora, quella del consigliere comunale Christian Fiazza, che il neo segretario definisce come "autorevole" caldeggiando però una scelta che sia "la più unitaria possibile". Sopra, Vittorio Silva segretario in pectore del PD; a sinistra lo sfidante Pierangelo Romersi

Frane, 4 milioni in arrivo e lavori al via a fine mese. Attesi i fondi del Cipe FRANCESCA GAZZOLA Emergenza frane: dopo l'approvazione del Piano regionale degli interventi urgenti di Protezione civile - che porterà a Piacenza 4 milioni di euro - il territorio attende l'assegnazione dei finanziamenti per esondazioni e frane deliberati dal Cipe (Comitato interministeriale per la programmazione economica) e da ripartire sul territorio regionale. A fine giugno si riunirà, infatti, a Bologna il Tavolo di concertazione per la ripartizione di 24 milioni di euro messi a disposizione dal Cipe: "Auspichiamo in tal sede - spiega l'assessore provinciale Davide Allegri (Ambiente e Protezione civile) - l'ottenimento di una consistente fetta di finanziamento per poter coprire gli interventi strutturali di cui necessitano i comuni. La nostra intenzione prosegue Allegri - è quella di sostenere i comuni che sono stati penalizzati nella prima fase di ripartizione delle risorse statali come Nibbiano, Morfasso, Alseno, Lugagnano, Ziano, Piozzano, Bobbio". La prima fase dei finanziamenti si è conclusa, nei giorni scorsi, con il via libera del Piano regionale degli interventi urgenti che si concretizzerà con l'arrivo sul territorio piacentino - entro giugno dei 4 milioni di euro derivanti dall'attuazione delle due ordinanze regionali: quella di aprile 2010 (3,5 milioni) e di dicembre 2009 (500mila euro) con avvio dei lavori immediato, entro la fine del mese di giugno. A ciò si aggiungono i cofinanziamen-

ti della Provincia di Piacenza, che ammontano a 480mila euro: 260mila euro riguardano l'ordinanza di aprile 2010 e sono destinati a Vernasca (S.P. 4) e Gropparello (S.P. 10). I restanti 220mila euro (relativi all'ordinanza di dicembre) riguardano Zerba (S.P. 18). In via di deliberazione i circa 500mila euro che verranno assegnati a favore dei soggetti privati piacentini. Altra buona notizia riguarda gli anticipi erogati nei mesi scorsi dalla Regione, che non verranno chiesti indietro al territorio: dei 4 milioni di euro stanziati, circa un milione e duecentomila euro sono stati distribuiti al territorio piacentino.

Gli interventi A Pianello sono stati destinati 590mila euro per la frana di Fravica (200mila), la ricostruzione del tratto "Fravica-Gabbiano" (260mila) e il ripristino della viabilità secondaria danneggiata con la chiusura degli altri tratti ai mezzi pesanti

(130mila). A Vernasca vanno 670mila euro di fondi statali divisi tra finanziamenti per la messa in sicurezza delle aree interessate da fenomeni franosi adiacenti il borgo medioevale di Vigoleno (180mila per la strada comunale "Del Crocillone", 170mila euro per la S.C. "Delle rive", 180mila euro per la S.C. di Castelsottano) e 140mila euro per la S.P. 4 di Bardi, interessata anche da 160mila euro di cofinanziamento provinciale. A Piozzano andranno 180mila euro per il ripristino viabilistico della strada comunale "Della Regola"; a Gropparello 250mila euro così divisi: 150mila per la messa in sicurezza della strada comunale Gropparello-Montechino e 100mila euro per la strada provinciale 10, a cui si somma il cofinanziamento provinciale di 100mila euro. A Travo sono stati destinati 340mila euro di cui 120mila per la strada Donceto Campo sportivo- Vei- Caverzago-Casa Marchi; 130mila per la sistemazione idraulica della sponda de-

stra del fiume Trebbia in località Quadrelli e Cà Teresa e 90mila per il tratto Fradegola-Casone. A Pecorara 110mila euro per il ripristino del tratto Lubiazze-Sevizzano-Saliceto; a Bobbio 130mila euro per la S.C. Dezza. A Castellarquato130mila euro per la S.C. Zilioli. A Nibbiano 30mila euro per il ripristino di strada di Santa Maria del Monte; a Ziano 50mila euro per la S.C. di Luzzano. A Lugagnano 90mila euro per il ripristino della S.C. del Parco Provinciale. A Pontedellolio, 30mila euro per la S.C. di Castione; a Morfasso 70mila euro per la strada di Sperongia. A Cortemaggiore, 100mila euro per il ripristino degli argini dell'Arda. A Ferriere 150mila euro per la sistemazione della frana che compromette la viabilità alle frazioni Rocca Chiesa e Cerri. A Borgonovo, Gragnano, Rottofreno e Sarmato, 100mila euro per opere idrauliche nel Tidone. Tutti gli interventi sono consultabili al sito www.protezionecivile.emilia-romagna.it


17 giugno 2010

Corriere Padano

5

ATTUALITÀ

Territorio - Secondo i vertici dell’ente “occorre colmare un gap di comunicazione”

Consorzio di Bonifica: "Con noi, piedi asciutti" Il presidente Zermani: “Sicurezza per tutti. I contenziosi sui contributi consortili? Mi preoccupano di più le... cause che portano alle cause” ANDREA DOSSENA

Farmacie FARMACIE DI SERVIZIO A PIACENZA DAL 18.6.2010 AL 24.6.2010 TURNO DIURNO: dalle 8.30 alle 22 DANTE -Via Nasolini, 56 DR. CROCI - P.zza Cavalli, 29 TURNO NOTTURNO: 22 alle 8.30 18.06 DR. GIANNI CORVI - C.so V. Emanuele, 121 19.06 DR. SPOTTI - Via Boselli, 60/B 20.06 DR. DALLAVALLE - Rotonda Viale Dante, 34 21.06 BESURICA -Via Malaspina, 2/A 22.06 DR. ANTONIO CORVI - Via XX Settembre, 65 23.06 FARMACIA DI VIA MANFREDI - Via Manfredi, 72/B

24.06 DR. DAVIDE ZACCONI - Via Legnano, 5 25.06 DR. CROCI - P.zza Cavalli, 29 Il numero telefonico 0523-306032 dà invece indicazioni dellefarmacie di turno nella provincia

Avis, prelievi

"Dobbiamo colmare un gap di vent'anni di comunicazione". E' un'ammissione, ma anche uno degli obiettivi che ilpresidente del Consorzio di Bonifica di Piacenza, Fausto Zermani, si pone per rilanciare l'immagine dell'ente che esercita le funzioni e svolge i compiti finalizzati alla difesa del suolo, ad un equilibrato sviluppo del territorio, alla tutela e alla valorizzazione delle produzioni agricole e dei beni naturali con particolare riferimento alle risorse idriche e al loro uso plurimo. Sicurezza idraulica, gestione delle acque destinate all'irrigazione e tutela del patrimonio ambientale tra i compiti svolti dall'ente, il cui attuale assetto deriva dalla fusione nell'ottobre 2009 - di Bacini Piacentini di Levante e Bacini Tidone Trebbia. Il Consorzio di Piacenza è però spesso al

DOMENICA 20/06/10: Gragnano Trebbiense, Rustigazzo Info: Avis Provinciale, c/o Ospedale Civile, Via Taverna, 42 - Tel. 0523336620 piacenza.provinciale@avis.it In ospedale si dona dal lunedì al sabato dalle 8 alle 10

Mercati settimanali Lunedì: Bettola, Borgonovo Val Tidone, Caorso, Castell’Arquato, Castelvetro, San Nicolò Martedì: Ferriere, Nibbiano, Piacenza Farnesiana, Pontedellolio, Pontenure, Travo, Vernasca Mercoledì: Carpaneto, Marsaglia, Piacenza, Pianello, Vigolzone Giovedì: Agazzano, Castelsangiovanni, Fiorenzuola, Gossolengo, Gropparello, Perino, Piacenza Farnesiana, Podenzano, Villanova Venerdì: Cortemaggiore, Lugagnano, Monticelli, San Giorgio, Rivergaro, Roveleto Sabato: Bobbio, Fiorenzuola, Piacenza, PC Besurica Domenica: Agazzano, Alseno, Borgonovo, Caminata, Carpaneto, Castelsangiovanni, Cortemaggiore, Gragnano, Gropparello, Monticelli, Morfasso, Nibbiano, Pianello, Pontedellolio

Il 21 giugno scade domanda per contributo affitto Il Comune di Piacenza, Direzione Operativa Servizi alla persona e al Cittadino, informa che il 21 giugno 2010 è il termine per la presentazione della domanda per l'erogazione di contributi integrativi al pagamento del canone di locazione. Le domande possono essere presentate presso l' Ufficio Abitazioni, via Taverna n. 39, lunedì dalle 08. 45 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 17.30, Mercoledì e Venerdì dalle 08.45 alle 13.00; o all'Ufficio Protocollo Generale del Comune di Piacenza, P.zza de' Cavalli n. 10 da Lunedì a Venerdì dalle 08.30 alle13.00, Lunedì e Giovedì pomeriggio dalle 15.00 alle 17.30. Per informazioni rivolgersi allo Sportello Informasociale, Via Taverna, 39. Tel e fax 0523 492731 informasociale@comune.piacenza.it www.comune.piacenza.it

centro dell'attenzione dei media locali più per controversie legali che per altro: nota è, ad esempio, la battaglia che Confedilizia ha avviato per porre i contributi richiesti dal Consorzio a carico della fiscalità generale, e non più dei soli proprietari di immobili che traggano, dalle opere di bonifica, un beneficio diretto e spe-

cifico. Il Consorzio ha inoltre recentemente perso una causa intentata dalla Amministrazione provinciale di Piacenza, che ha ottenuto la condanna di quest'ultimo a restituire i contributi riscossi per gli immobili per i quali il Tribunale non ha rilevato alcun tipo di beneficio, ravvisando inoltre per altri l'esistenza solo di un beneficio non suscettibile di legittimare la contribuenza. Per il presidente del Consorzio Zermani, tuttavia, "è normale che si creino contenziosi legali se la legge è interpretabile. I giudici possono dar ragione o torto in cause singole, ma vinciamo la stragrande maggioranza dei ricorsi. Mi preoccupano di più - spiega Zermani - le… cause che portano alla causa". "I Consorzi di Bonifica - ricorda Zermani - si occupano delle regimazione delle acque e della difesa idraulica, attività rivolte al mantenimento del valore degli immobili e alla difesa dai rischi di inondazione. Ciò ha dei costi, che sono a carico dei consorziati in rapporto al valore dell'immobile pos-

seduto. Spostare il tutto sulla fiscalità generale? A parte le ovvie differenze tra un inquilino e un proprietario di casa, in ogni caso l'azione di bonifica non è un servizio, ma un'azione obbligatoria. Il Consorzio è forse l'ultimo ente rimasto con capacità operativa, e svolge una importante funzione di sentinella con 30 operai fissi e 15 avventizi". Quanto ai costi e al budget a disposizione, secondo Zermani "tutti i fondi sono destinati a progetti ed opere: Stato e Regione le realizzano, il Consorzio - con i consorziati - le manutiene e le gestisce: un buon esempio di federalismo fiscale". L'ambito territoriale in cui opera il Consorzio si estende su due regioni: l'Emilia-Romagna (con tutta la provincia di Piacenza) e la Lombardia (con 7 comuni pavesi), per una superficie complessiva di 260mila ettari. “Il tutto - spiega Zermani - con un bilancio intorno agli 8 milioni di euro. Per anni non ci si è occupati di far conoscere la mole di lavoro svolta silenziosamente, ma è bene che le nuove generazioni ne siano consapevoli: abbiamo

iniziato dalle scuole. La fusione - conseguenza del riordino previsto dalla Regione Emilia Romagna - ha richiesto un anno e mezzo, ma sono soddisfatto perché la qualità del servizio offerto dalla Bonifica sarà sempre migliore: verranno condivise le competenze tecniche e l'esperienza maturata sul territorio dai due consorzi precedenti. Le potenzialità che intravedo dopo l'unificazione - continua Zermani - sono enormi: a processo di integrazione completato, infatti, ci sarà un esponenziale miglioramento dell'operato. Per il nostro territorio, che come si è visto non è affatto esente da rischi idrogeologici tanto in pianura come in montagna, servono però idee chiare e il coraggio di portarle avanti, specialmente dalla politica. Credo che alcune polemiche sul nostro ruolo - continua il presidente - siano figlie di speculazioni che non hanno ragione di esistere: per qualsiasi strumento del genere, al modificarsi delle condizioni si modificano le competenze. Per questo - conclude Zermani - non voglio alimentare polemiche, dico solo che , con i soldi di una pizza, contribuiamo a mettere in salvaguardia la sicurezza idraulica della città. Senza la nostra attività il capoluogo soffrirebbe di condizioni di sanità idraulica non sufficiente, la montagna sarebbe più franosa, la pianura più arida. Operiamo per la sicurezza di tutti: le opere funzionano, costi ce ne sono ma sono proporzionati alla mole di lavoro: il risultato che garantiamo è non bagnarci i piedi". 1 - CONTINUA Al centro, la Diga del Molato. A sinistra, il presidente del Consorzio Fausto Zermani

IN BREVE Unione Commercianti, Parietti presidente Il nuovo presidente dell'Unione Commercianti di Piacenza è Alfredo Parietti, che succede a Francesco Meazza dopo tre mandati e nove anni di reggenza. Già membro della giunta dell'Unione dal 2001 (in rappresentanza dei concessionari auto) e vicepresidente dal 2004, Parietti - con una metafora forse ispirata dai mondiali di calcio in corso - ha affermato nella sua relazione di insediamento di volere un'associazione di categoria "capace di essere sempre "sulla palla"". "Stimolare una maggiore collaborazione tra pubblico e privato" e "coinvolgere" il più possibile le risorse dell'associazione sono gli altri obiettivi del neopresidente, che si è detto aperto alla collaborazione con le istituzioni verso un concreto patto d'azione, in grado di far decollare il "Sistema Piacenza", ma ha anche rivendicato per l'Unione Commercianti la leadership che "va riconosciuta a un'associazione con 45 anni di storia". (d.an)

Negri (Pd): aiuti a famiglia e maternità Il consigliere comunale Daniel Negri (Pd)

interviene sull'ultimatum posto dalla UE relativo allo slittamento dell'età pensionabile da 60 a 65 anni per le dipendenti del pubblico impiego. Secondo Negri, "può diventare l'occasione, per un governo che abbia un minimo di lungimiranza, per una svolta a sostegno della famiglia e della maternità, finora sbandierata solo a parole". "In Italia - osserva Negri - la detrazione fiscale massima annua per la rettadell'asilonidoèdi120 50% delle spese per i minori di 7 anni può essere recuperata con la dichiarazione dei redditi: non c'e' quindi da stupirsi se il nostro paese va verso il suicidio demografico. Servono incentivi per il part-time e il telelavoro, orari più flessibili per le madri e una robusta detrazione fiscale per le spese per l'assistenza. Nella manovra finanziaria non vediamo traccia di questi provvedimenti, e ad aggravare la situazione ci sono i pesanti tagli agli enti locali" (a.d)

Maturità severa: 69 non-ammessi 69 studenti su 1417 delle classi quinte superiori piacentine risultano non-ammessi a sostenere l'esame di maturità e dovranno quindi rimandare la fine del loro percorso di studi. La percentuale di non-am-

messi a Piacenza, che dai dati del Miur si attesta sul 4,9%, è comunque inferiore alla media nazionale, che supera il 6 %. I migliori studenti sono quelli del liceo Gioia (tutti ammessi alla maturità), seguono a ruota liceo Cassinari (uno studente non ammesso) e liceo Colombini (tre non ammessi). Il numero più alto di studenti che non ce l'hanno fatta raggiunge la cifra più alta negli istituti professionali. (dox) ,

Trasferimento triplo all’ospedale Tre trasferimenti per l'ospedale di Piacenza. Il Pronto soccorso oculistico, l'ambulatorio di ortottica e il centro glaucoma sono stati trasferiti dal secondo piano al primo piano della palazzina 4, ingresso A (ex palazzina ortopedia) nucleo antico. La Medicina d'urgenza, prima collocata a fianco del Pronto soccorso (Polichirurgico) è stata trasferita al secondo piano del blocco C (dove prima era collocata la degenza di Oncologia). Il nuovo numero di telefono del reparto è 0523/303288. Il reparto di Dermatologia, prima collocato nel padiglione Belvedere di via Gadolini, si è trasferito da mercoledì 16 giugno nella nuova sede, collocata al secondo piano della palazzina 4, ingresso A (ex palazzina ortopedia) nel nucleo antico. (an.d)


Corriere Padano

17 giugno 2010

6

DALLA PROVINCIA

Appuntamenti - Concorsi Internazionali di Musica, gala a Rocca d’Olgisio

Val Tidone, weekend di eventi e buona tavola Fine settimana ricco di iniziative: Venerdì pianellesi, rock a Vicobarone, Festa biancoazzurra a Nibbiano, conferenza sul turismo a Ziano storici che hanno segnato la Valtidone. Valtidone, zona di mulini. Oltre al famoso Mulino Lentino, nella zona prossima al Tidone hanno lasciato traccia e sono stati rimessi in sesto numerosi altri mulini. Il convegno è anche un modo per riflettere su questa particolare valle, fatta di mugnai e di gente comune, oltre che segnata dagli eventi della macrostoria più antica. Il Mulino del Lentino, è inoltre una preziosa testimonianza diretta di un antico insediamento romano: nella parte sotterranea, è possibile osservare come questa costruzione, fin nelle sue fondamenta, fosse già destinata all'arte molatoria ai tempi dei romani. La tecnica di costruzione con la volta a botte

ANASTASIA ARADELLI Si preannuncia un altro fine settimana ricco di eventi per la Valtidone. Venerdì sera, per continuare la novità da poco intrapresa dei "venerdì pianellesi", intrattenimento in Piazza Umberto I e stand gastronomici regaleranno un'altra serata piena di vita al piccolo comune di Pianello. A Vicobarone, sempre nel comune di Ziano, il festival Pop Rock regalerà due serate di musica dal vivo nell'area festeggiamenti del Caf, (comitato autonomo festeggiamenti). Come ogni anno, la frazione di Vicobarone si rende protagonista di serate all'insegna del divertimento, della musica e dei piaceri della buona tavola. Cibo, vino e birra a volontà per riscaldare la fresca serata dell'alta frazione zianese, la più vivace e vitale durante il periodo estivo, spesso e volentieri visitata e popolata, oltre che dai suoi abitanti, da chi qui ha acquistato la seconda casa Anche Nibbiano sarà in festa con la Festa Biancoazzurra. Sabato pomeriggio, il Mulino del Lentino, meraviglioso luogo storico con il borgo medievale e l'antico mulino ristrutturato, sarà protagonista di un evento culturale di grande respiro. Il convegno di carattere storico "La Valtidone nella sua storia, dai primi insediamenti all'età tardo antica", porterà nel vivo della conversazione gli eventi

Castelsangiovanni, novità in piscina Novità per tariffe e servizi della piscina di Castelsangiovanni. L'affitto di gazebo per famiglie, in angoli più tranquilli della struttura, e di gazebo per i giovani, vicini alla zona bar, sono stati introdotti quest'anno dal nuovo gestore della piscina di via Mulini, l'associazione Sport Management che ha vinto la gara nello scorso gennaio e si occuperà dell'impianto per i prossimi 15 anni. L'amministrazione comunale ha approvato il complesso delle tariffe estive, abbassando però di un euro l'ingresso semplice rispetto a quanto proposto dai gestori ritenendo l'aumento "non giustificato". La stessa

amministrazione è intervenuta per agevolare i minorenni, inserendo nel prezziario alcune tariffe appositamente riservate a coloro che costituiscono una delle fasce di utenza più rilevanti. I prezzi definitivi per l'ingresso intero feriale sono quindi stati fissati a 5 euro, che salgono a 6 sabato e domenica, mentre gli under 12 pagheranno 4 euro in settimana e 4,50 nel weekend. Mezzo euro in più per gli under 18 (4,50 da lunedì a venerdì, 5 sabato e domenica). Abbonamenti e agevolazioni varie completano il quadro per l'estate che sta per iniziare: non resta che preparare il costume. (an.d)

Fiorenzuola, la Casa dell'acqua funziona: i residenti fanno la fila per bere gratis MANUELA IANNOTTA La fila c'è quasi a tutte le ore. Sarà merito del caldo, sarà a causa della crisi economica che pesa sulle tasche di tutti e certo anche dei fiorenzuolani, sarà la novità, ma una cosa è certa: la folla alla Casa dell'acqua di Fiorenzuola non manca quasi mai. Sistemato in via Barani (all'ingresso del parcheggio della piscina comunale), il nuovo impianto, realizzato dall'Amministrazione comunale e finanziato da Gas Sales, mette gratuitamente a disposizione dei cittadini acqua naturale e gassata, a temperatura ambiente oppure refrigerata. È stato inaugurato circa un mese fa e da allora si è sempre più allungata la coda alla fontana pubblica "in versione moderna" del capoluogo valdardese. C'è chi arriva attrezzato di cassette colme di bottiglie vuote da riempire o chi decide di far tappa alla casetta dell'acqua mentre porta a spasso il cane, come la fiorenzuolana Brunetta Tortellotti, che abbiamo incontrato in via Barani. "Per me è davvero comodissimo. Mi servo dell'acqua mentre giro con il cane. Ed è molto buona". Qualcuno arriva addirittura dalla frazione di Baselica, come i signori Dadomo che dicono di preferirla all'acqua del pozzo della loro frazione. "Siamo intenzionati a continuare ad usufruire di questo servizio" dicono. "È una scelta azzeccata dell'Amministrazione- commenta Cristiana Magnani-È utile e c'è sempre fila". Utile anche per ridurre l'utilizzo di bottiglie di plastica, che nella maggior parte dei casi si trasformano in rifiuti poco dopo essere state

acquistate. "In questo modo si riduce l'inquinamento" osserva Maria Adele. "È un'iniziativa molto valida, utile per l'ambiente, per ridurre la plastica, i rifiuti" sostiene Maurizio Boccalini, che ha firmato contro la privatizzazione dell'acqua, per promuovere il referendum abrogativo in difesa dell'acqua pubblica, in uno dei banchetti allestiti dal Comitato "Acqua pubblica" di Fiorenzuola. Naturalmente, oltre ai vantaggi ambientali, per tutti i cittadini intervistati la Casetta dell'acqua ha portato anche significativi vantaggi economici. Qualcuno dice di non comprare più neanche una bottiglia d'acqua al supermercato, qualcun altro, invece, sostiene di aver dimezzato gli acquisti. Ma per capire quanto l'arrivo della Casa dell'acqua di Fiorenzuola ab-

bia influito o stia influendo sulle casse dei supermercati ci siamo rivolti direttamente ai direttori di due centri commerciali della città: la Coop e il Conad (che tra l'altro è dislocato proprio nei pressi di via Barani). "Non abbiamo ancora fatto una statistica, ma al momento non abbiamo avvertito un calo. Ma probabilmente gli effetti si sentiranno col tempo, tra un mese si potrà avere una situazione più precisa" osserva il direttore della Coop, Alessandro Zanichelli. Dice, invece, di aver constatato un "calo più sensibile sui primi prezzi" la direttrice del Conad Alba Mazza. "Chi prima prendeva l'acqua da 16 centesimi, ora la prende alla Casa dell'acqua- dice la direttrice- mentre per quanto riguarda le bottiglie di marca le vendite sono stazionarie".

e le pietre incastrate a secco secondo un particolare ordine, non lascia oramai dubbi sulla natura di questo insediamento antico. Tornando agli altri eventi, domenica sera concluderà in grande la settimana di manifestazioni in Valtidone, la serata di gala conclusiva dei Concorsi Internazionali di Musica, organizzati da Livio Bollani con il Valtidone Festival. L'appuntamento è per le 21 a Rocca d'Olgisio, bella e suggestiva location che ogni anno ospita e fa da meravigliosa cornice ai concerti finali di giugno.

Ziano scopre “L’altro turismo” L’appuntamento è giovedì 17 giugno alle 20.30, nella biblioteca comunale di Ziano, nei locali della mansarda sella scuola elementare. Giuseppe Cattanei, docente dell’Università degli studi di Milano, terrà una conferenza sul tema turistico. Il seminario organizzato dalla Biblioteca Carla Carloni in collaborazione con la Casa editrice Il Mulino di Bologna, rifletterà in maniera approfondita su un tema oggi oramai inflazionato. La valorizzazione turistica del territorio verrà rivisitata a partire da un presupposto di matrice più strettente culturale. Al di là delle continue propagande che inneggiano alle diverse vocazioni turistiche, la serata letteraria si

propone di indagare un turismo antico, immerso tra territori millenari costellati di storia. E poi il riferimento strettamente letterario ad Attilio Brilli, con i “Pensieri sparsi intorno a Il viaggio in Italia, storia di una grande tradizione culturale”. Un titolo che riecheggia lo storico grand tour dei nobili ottocenteschi, che vedevano il nostro paese meta privilegiata meta degli amanti della cultura di tutto il continente. Italia fucina della cultura di ogni tempo, Ziano, nel suo piccolo ha cullato un grande personaggio per la storia più recente della letteratura: l’amata Carla Carloni, a cui è stata recentemente intitolata la biblioteca. Carla Carloni, letterata, zianese d’adozione, per molti anni ha infatti lavorato assiduamente per la casa editrice Il Mulino, lasciando testimonianza attraverso alcune opere letterarie di pregio. A Ziano è stata legatissima soprattutto per gli ultimi anni della sua vita, in cui la malattia non le ha mai impedito di portare in paese una ventata d’aria fresca di sano amore per la cultura. Un personaggio inconfondibile, che è stato davvero capace di lasciare una traccia nei cuori della gente. Ed è a lei che sono dedicati gli incontri culturali che prenderanno il via proprio questo giovedì, pensati proprio in linea di continuità con il suo operato, per rendere Ziano un piccolo ma vivace centro di cultura.

Monticelli Jazz fa 21 rinnovandosi ancora Continuare a rinnovarsi nel tempo non è certamente la più facile delle imprese, ma questa è la storia che contraddistingue la rassegna di Monticelli Jazz, giunta quest'anno alla sua 21esima edizione. La manifestazione che si svolge su tre serate, tutte con temi differenti, ha saputo negli anni portare sul palco del paese della bassa diversi nomi italiani ed internazionali che hanno e continuano a far grande il nome di questo nobile genere musicale. "la nostra idea è molto semplice" - afferma Luca Garlaschelli, membro del consiglio provinciale Arci (nella foto) - "vogliamo dare al pubblico piacentino tre serate con visioni differenti del jazz, proposte in modo naturale e tranquillo". Quest'anno la rassegna promossa dalla stessa Arci e dal comune di Monticelli, con la costante collaborazione dell'amministrazione provinciale di Piacenza, vedrà esibirsi sul palco oltre che la Musikorchestra di Luca Garlaschelli, che si è esibita il 15 giugno; anche un nuovo modo di fare musica, con la presentazione, lunedì 21 giugno, del libro "jazz 101" di Flavio Caprera, critico musicale, che accompagnato da un ensemble musicale, proporrà al pubblico la raccolta di brani ed emozioni raccolte nel suo libro e dedicata al jazz. Infine si chiuderà in bellezza con il concerto per chitarra di Simone Massaron, artisti poliedrico che esplorerà tutti i generi che il nuovo corso italiano sta dando a tutto il movimento musicale.


17 giugno 2010

Corriere Padano

PONTEDELL’OLIO IN PRIMO PIANO

La "maxipancetta" da 160 kg sfila in Fiera Novità di quest'anno la cena all'aperto lungo il Borgo di venerdì 18 giugno, come anticipazione della kermesse gastronomica in programma il 19 e il 20 FRANCESCA GAZZOLA Serate danzanti, cene all'aperto, rassegne cinematografiche, eventi sportivi e l'immancabile Fiera della Pancetta: Pontedellolio di prepara ad affrontare una nuova stagione estiva con tante iniziative in programma, dedicate ad un pubblico di tutte le età. La novità di quest'estate sarà la riproposta della Festa Giovani all'anfiteatro parrocchiale, che torna dopo tre anni dai successi della stagione 2003-2006 e avrà ospiti la piacentina Nina Zilli, vincitrice del Premio della Critica di Sanremo Giovani e "The King", il grande Giuliano Palma, frontman dei Bluebeaters. Anche la Fiera della Pancetta quest'anno porta con sé una bella novità: la Fiera - in programma sabato e domenica 19 e 20 giugno - sarà anticipata da una cena all'aperto lungo il Borgo di Pontedellolio. L'iniziativa si chiamerà "Aggiungi un posto a tavola sul borgo" e si svolgerà nella serata di venerdì 18 giugno, ospitando diverse iniziative: via Veneto si trasformerà in un ristorante a cielo aperto con una mi-

riade di tavoli disposti lungo la strada. Ogni bar e ristorante del Borgo proporrà un preciso menu differente dagli altri e i negozi di abbigliamento organizzeranno una sfilata di moda, alternata da intermezzi musicali. La serata di festa sarà seguita - sabato e domenica - dalla tradizionale Fiera della Pancetta, appuntamento con la gastronomia Dop piacentina, organizzato dall'amministrazione comu-

nale di Pontedellolio e dall'associazione Leoni della Notte, in collaborazione con tutte le associazioni di volontariato del territorio. Ogni anno la Fiera mette in mostra la "maxipancetta", una pancetta da guinness dei primati, che sfilerà per le vie del paese accompagnata dalla banda di Pontedellolio: preparata dai salumifici pontolliesi lo scorso inverno, la "pancettona" quest'anno

pesa 160 kg per due metri di lunghezza, 30 cm di diametro e 8 mesi di stagionatura. Nel pomeriggio di domenica verrà presentata alla comunità in festa e tagliata in presenza delle autorità locali. Piazza I maggio ospiterà gli stand gastronomici a cura degli chef pontolliesi Adriano Idi e Terenzio Calandroni che proporranno un ricco menu con piatti tipici della cucina piacentina, tra i quali non mancherà la pancetta con i piselli, il piatto forte della kermesse. Per l'intera giornata di domenica il Borgo di Pontedellolio ospiterà il mercato contadino con i produttori agricoli della provincia piacentina che faranno vendita diretta ai visitatori della Fiera e saranno affiancati dalle bancarelle del mercato domenicale. A fine mese torna l'appuntamento con la Festa della Pubblica Assistenza Valnure - dal 30 giugno al 4 luglio - mentre tutti i martedì di luglio e agosto, il Comune organizza la rassegna cinematografica al Parco Villa Rossi, a partire dalle 21. Saranno proiettati: i comincia il 6 luglio con il film "Mine Vaganti" (6 luglio), "Gran Torino" (13 luglio), "Up" (20 luglio) e "Il riccio" (27 luglio).

7

Nina Zilli apre la Festa Giovani Cinque serate di buona musica con ospiti ai primi posti delle hit parade nazionali, per una manifestazione interamente dedicata al pubblico giovanile. Sono gli ingredienti della Festa Giovani di Pontedellolio che, dopo tre anni di assenza, torna - dal 25 al 29 giugno - con un'edizione ricca di talenti. Ad aprire la kermesse sarà la piacentina Nina Zilli, vincitrice del Premio della Critica Sanremo Giovani 2010, impegnata a presentare il suo album in tutt'Italia con una tournè "che avrà come unica tappa piacentina, la Festa Giovani di Pontedellolio, venerdì 25 giugno", ricorda Massimo Piazza, presidente dell'associazione Leoni della Notte, organizzatrice della manifestazione. L'Associazione - di stampo culturale si compone di una settantina di volontari, impegnati nell'organizzazione di eventi per il territorio: dopo il successo delle precedenti edizioni (dal 2003 al 2006), il Gruppo intende far diventare la Festa Giovani appuntamento fisso dell'estate. Massimo Piazza ricorda i concerti all'anfiteatro parrocchiale: dopo Nina Zilli (25 giugno) ci sarà Arcano con tributo a Vasco Rossi (sabato 26); Giuliano Palma&The Bluebeaters il 27 giugno. Ed ancora: Animali rari, After Dinner, Io?Drama (lunedì 28 giugno) e Dejavu (martedì 29 giugno). I concerti saranno a ingresso gratuito con stand gastronomici e spettacoli pirotecnici il 26 e il 29 giugno.


Corriere Padano

8

17 giugno 2010

BOBBIO IN PRIMO PIANO

Bobbio, la Fiera di San Giovanni è sempre più ricca Hobbisti creativi e prodotti biologici i fiori all’occhiello. L'assessore al Turismo, Innocente: "Ampliato il calendario estivo, per un'affluenza di turisti aumentata dell'8%" FRANCESCA GAZZOLA Sono oltre 170 gli eventi proposti quest'anno dall'amministrazione comunale bobbiese che ha ulteriormente arricchito il calendario delle iniziative offerte al territorio durante l'anno. La nuova stagione turistica si apre con la Fiera di San Giovanni che propone tre giornate ricche di eventi con tante novità che rinnovano la ventesima edizione della kermesse. Si prosegue con numerosi appuntamenti importanti pensati per un pubblico vasto ed eterogeneo, che è in continuo aumento:

"L'affluenza di turisti è aumentata dell'8%, una percentuale che si traduce in migliaia di presenze in più sul nostro territorio", spiega l'assessore al Turismo di Bobbio, Simona Innocente, che ricorda l'impegno dell'amministrazione comunale per offrire una stagione ricca e variegata: "Siamo un'amministrazione giovane e ci stiamo impegnando molto per organizzare un ricco calendario di eventi per tutte le fasce d'età e per valorizzare al meglio le bellezze storiche e naturalistiche di Bobbio e dintorni, in questa che per noi - è la prima stagione da amministratori". Tanti gli appuntamenti: dall'Appennino Folk Festival che farà tappa a Bobbio il 3 luglio alla rassegna musicale "Irlanda in musica", per la prima volta quest'anno con un doppio appuntamento, nei weekend 9 e 10 luglio e 16 e 17 luglio. "Ospiteremo la grande Orchestra Scaligera con i suoi

40 elementi - aggiunge l'assessore Innocente, che ricorda il prestigioso appuntamento con il "Bobbio Film Festival", dal 24 luglio al 7 agosto organizzato dal grande regista bobbiese Marco Bellocchio. Alla Fiera di San Giovanni - in programma dal 18 al 20 luglio - verrà organizzato il primo mercato contadino con produttori esclusivamente bobbiesi, che porteranno in fiera prodotti genuini locali, frutto delle aziende agricole della Valtrebbia: ci saranno funghi, miele biologico, pane, vino, formaggi, patate, latte, frutta e verdura a km zero di Bobbio. Ci sarano il mercatino degli hobbisti con oggettistica realizzata a mano e i banchi dei produttori bio con generi alimentari, abbigliamento e sapone biologici. Altra suggestiva iniziativa sarà il "pony day", proposto dalla neonata associazione "I cavalieri delle terre di San Colombano" che proporranno -

domenica 20 giugno - un giro su pony nel giardino del monastero di S.Francesco. I bambini riceveranno un diploma di "battesimo della sella" e potranno assistere alla tosatura di una pecora. Ci sarà anche una dimostrazione di costumi dei cavalieri e giungerà a Bobbio un maniscalco di Livorno che proporrà una dimostrazione della forgiatura e ferratura del cavallo con una fornace alimentata a carbone. Nelle giornate della Fiera di S.Giovanni giungerà, inoltre, a Bobbio una delegazione di Ybbs - città austriaca gemellata con il comune di Bobbio che parteciperà alla marcia podistica che attraversa le vie del paese e offrirà - nella serata di sabato 19 giugno - la birra austriaca in piazza S.Francesco.


17 giugno 2010

Corriere Padano

BOBBIO IN PRIMO PIANO

Con la nuova Pro Loco riaffiora il Palio delle Contrade La Pro Loco di Bobbio si rinnova con una formazione nuova e un grande obiettivo, quello di riportare in auge il Palio delle Contrade, manifestazione folkloristica nata alla fine degli anni Settanta e interrotta nel 1986. L'obiettivo del nuovo consiglio della Pro Loco - eletto ad inizio 2010 e composto da 23 membri tutti giovanissimi, tra i 18 e i 30 anni - è quello di mantenere nel tempo le tradizioni del territorio affiancandole da nuovi appuntamenti pensati per una comunità in continuo aumento. "Abbiamo deciso di impegnarci per il nostro territorio che ci ha sempre offerto tanto: viviamo nel paese più bello della Valtrebbia, che è la più bella valle del mondo, come sostenne anche Ernest Hemingway percorrendola", spiega Giovanni Alberti, presidente della neonata Pro Loco bobbiese. Il Gruppo si chiama "Quelli che…Pontano", per richiamare il Ponte Vecchio, l'opera principale di Bobbio e l'idea di dare una spinta innovativa alle attività della Pro Loco. Il giovane gruppo di volontari ha già organizzato il Carnevale bobbiese e la pentolaccia. "Il 26 e 27 giugno - aggiunge Alberti - proponiamo due serate danzanti con orchestre di ballo liscio e stand gastronomici con specialità bobbiese, in piazza Santa Fara mentre il 31 luglio e il primo agosto organizziamo la Festa della Paella con musica anni Ottanta, in piazza XXV Aprile". Domenica 8 agosto si svolgerà, invece,l'atteso Palio delle Contrade: "Dal Castello di Bobbio partirà il corteo composto dalle 5 Con-

trade bobbiesi costituite da un gruppo di atleti che si sfiderà - prosegue Alberti - nelle numerose ed avvincenti gare che porteranno alla proclamazione della "Contrada regina di Bobbio dell'anno 2010". Tante le prove: dal tiro alla fune alla corsa con le torri, al palo della cuccagna. Ed ancora: lancio dell'uovo e "ratto della castellana", con assalto ad un finto castello per liberare la principessa della propria contrada, resistendo ai gavettoni di acqua degli avversari. Il Palio si concluderà con la cena di ciascuna contrada nella sua piazza di riferimento.

Giovedì bobbiesi, tre serate di risate a volontà Tre serate di grande divertimento con cabarettisti provenienti da Zelig e Colorado: tornano i "Giovedì Bobbiesi" organizzati dall'Associazione commercianti di Bobbio che propone, ogni estate, serate di cabaret d'autore. Si comincia giovedì 22 luglio con Beppe Braida, noto comico, attore e conduttore di Colorado, seguito dal Duo Idea e dal piacentino Paolo Labati, protagonista dell'edizione 2010 di Zelig con i suoi divertenti sketch. Si prosegue giovedì 5 agosto con Paolo Migone e il pessimismo che contraddistingue il suo personaggio dall'occhio nero e con Marco Bazzoni, in arte Baz, il lettore multimediale più famoso d'Italia, il 19 agosto. Tutte le serate saranno precedute dal concerto dei

bobbiesi "Losco Jones", nella splendida cornice di piazza Duomo. "Durante le serate di cabaret - spiega Simonetta Nobile, dell'Associazione Commercianti di Bobbio - verranno venduti i biglietti per la lotteria di San Colombano che avrà come primo premio, un'automobile. L'estrazione avverrà a novembre in occasione della Festa medievale". I commercianti organizzano, il 19 giugno per la Fiera di San Giovanni, lo spettacolo di danza Hip-Hop con i ragazzi della Scuola di danza di Antonella Giovannini, nel chiostro dell'Abbazia di S.Colombano alle ore 18. "A Ferragosto - ricorda Nobile - organizzeremo la "Notte Bianca" con negozi aperti, iniziative musicali e fuochi artificiali".

9


Corriere Padano

10

17 giugno 2010

GOSSOLENGO IN PRIMO PIANO

Alla Fiera di Gossolengo l’usato che sorprende Il clou domenica 20 giugno. Quattro giorni di iniziative: sport, fotografia, pittura, balli e animazione. Schermi in piazza Roma per seguire l’Italia ANDREA DOSSENA Quattro giorni di iniziative per la 29esima edizione della Fiera di Gossolengo e dell'Usato, organizzata per i giorni dal 18 al 21 giugno da Comune e Pro loco del paese alle porte di Piacenza. Ricco il programma della manifestazione che, anno dopo anno, stuzzica l'interesse di tanti visitatori che vanno a caccia di oggetti del passato e di sempreverdi suggestioni vintage: tra abiti, articoli per la casa, oggetti di arredamento, libri, vinili e sorprese inaspettate ce n'è davvero per tutti i gusti, e magari qualcuno può scoprire proprio in questa occasione il fascino di un mondo, quello dell'usato, sempre capace di trovare nuova linfa. L'ormai tradizionale appuntamento di Gossolengo, che festeggerà il trentennale nel 2011, ha una storia simpatica: è infatti nato tra gli abitanti del paese come un modo divertente per liberare cantine e solai da quanto non serviva più a chi li possedeva, ma poteva invece risultare essere interessante o curioso per nuovi proprietari capaci di fiutare un buon affare. Nel tempo, l'iniziativa è cresciuta e si è rafforzata di un crescente numero di bancarelle

tradizionali, che si sono via via affiancate a quelle dell'usato proponendo articoli di ogni tipo, antiquariato compreso. Il clou dell'edizione 2010 della Fiera di Gossolengo e dell'Usato, che può contare anche sugli attivissimi stand gastronomici di Pro Loco locale e ASD Amatori Gossolengo, è previsto per la giornata di domenica 20: bancarelle, hobbisti creativi, artigianato, associazioni locali e spettacolo itinerante tra i punti di forza di una giornata che prevede l'apertura alle 8 del mattino e l'inaugurazione ufficiale alle 10 (in piazza Roma) accompagnata dalla pre-

miazione degli sportivi di Gossolengo e dalle esibizioni della locale palestra Body Factory. Alle 11.30 l'aperitivo in biblioteca, con la presentazione del libro "Io sono Amore" dello scrittore Gaetano Barreca. Alle 16, imperdibile appuntamento per chi vuole seguire l'Italia ai Mondiali di Calcio in Sudafrica: schermi di Piazza Roma sintonizzati sul match degli azzurri contro la Nuova Zelanda. Da non perdere, tra via Marconi e via Matteotti, la mostra di quadri del Gruppo pittori CSI, una peculiarità della fiera, e la mostra personale dei ragazzi di Gossolengo.

Mercatino di libri usati e tavole illustrazione libri per ragazzi di "Donata Montanari" alla biblioteca comunale, mentre nel cortile della materna S.Quintino, per i più piccoli, il divertimento con i gonfiabili per bimbi. Avvicinamento del cavallo e gimcana con l'agriturismo "Il Rio" di Gossolengo, in via S. Quintino, e giochi di prestigio, lungo le vie della fiera, completano il quadro di una stuzzicante domenica che prevede anche, alle 21, la serata danzante sulla pista in acciaio con l'orchestra "Al Rangone" e il gran finale con lo straordinario spettacolo di fuochi d'artificio della Pirotecnica Arquatese. Si comincia però già venerdì 18, con la commedia dialettale "Missione dal Paradiso" messa in scena dalla Compagnia Allegra Combriccola: appuntamento in Piazza Roma alle 21. Sabato 19 giugno, alle 17, il Campo sportivo di via Mazzini ospita l'incontro di rugby Selezione del Ducato-Padova, valido per il Campionato Nazionale A13, con - a seguire - l'immancabile "3° tempo". In serata, alle 21, si balla con l'Orchestra "Manolo" in Piazza Roma. Lunedì 21, infine, stand della Pro Loco aperti per la cena e balli finali con l'orchestra Roberta.

In luglio OFFICINA MECCANICA

GHEZZI Cav. MARIO di Ghezzi S. & Cassinari P. s.n.c.

Cinema all'aperto tutti i mercoledì

COSTRUZIONE STAMPI E STAMPAGGIO MATERIE PLASTICHE Gossolengo (Pc) - Zona Artigianale Viale dei Rivi, 17 - Telefono/Telefax 0523 778453 Ultimo appuntamento a Gossolengo con la rassegna "Vivi la piazza" dedicata ai burattini che hanno incantato piazza Roma nei giovedì di giugno. L'associazione Teatro portatile di Ciccio e Miccia propone - nella serata di giovedì 24 giugno - lo spettacolo "Il Vampiro Vladimiro", a partire dalle 21,15. L'iniziativa organizzata dal Comune di Gossolengo con il patrocinio della Provincia di Piacenza ha avuto grande successo ed è piaciuta molto ai bambini del paese. Nel mese di luglio il Comune di Gossolengo organizza, inoltre, la terza rassegna di cinema all'aperto con pellicola, che verrà proposta in piazza Roma, tutti i mercoledì a partire dal 30 giugno. Saranno proiettate le seguenti pellicole: "Basta che funzioni" di Woody Allen mercoledì 30 giugno; "Io loro e Lara" di Carlo Verdone, mercoledì 7 luglio. Seguiranno: "Up" di Pete Docter, il 14 luglio e "Invictus" di Clint Eastwood mercoledì 21 luglio. Si conclude mercoledì 28 luglio con "Sherlock Holmes" di Guy Ritchie. Le proiezioni avranno inizio alle ore 21.30 e saranno ad ingresso libero.


17 giugno 2010

Corriere Padano

11

WEEKEND Salumi in festa, la "pancetta del nonno" Le storie popolari ci raccontano che nelle nostre campagne si festeggiava la mietitura con una bella tavolata sull'aia dove le prime pancette venivano affettate assieme al pane fatto in casa. Il vino era rigorosamente frizzante, Barbera o Gutturnio, anzi "amandorlato". Cosa è rimasto di tutto ciò? Oggi la pancetta è garantita dal marchio DOP che garantisce l'esistenza dei "minimi standard": maiali emiliani o lombardi, salatura a secco, stagionatura di almeno 3 mesi in celle appositamen-

te organizzate. Queste non erano le pancette che tagliavano i nostri nonni. A giugno si tagliavano le pancette "fatte su" a novembre dell'anno prima, quindi con almeno sette mesi di stagionatura ottenuta naturalmente, prima in soffitta e poi in cantina, godendo effettivamente del microclima tipico del territorio. La pancetta di tre mesi è troppo "fresca", il grasso non è ancora maturo e quindi non ha ancora sviluppato la delicatezza e i sentori che solo più tardi si ottengono. Per ritrovare le

pancette dei nostri nonni dobbiamo fare un po' di strada e cercare sulle nostre colline i macellai che ancora "fanno su" e magari macellano. Oppure conoscere qualche salumiere che ha ancora a cuore la qualità e va lui sulle colline a cercare la "pancetta del nonno". Si possono trovare pancette stagionate da più di un anno…una bontà. Buon appetito. Non dimenticate il rosso "amandorlato", ne esiste ancora. Ne riparleremo. gdp

WEEKEND A TAVOLA

Ristorante "4 venti", tipicità in riva al lago Il locale è nato quarant'anni fa, quando la Val Tidone, ma soprattutto il lago, era meta di svago per molti turisti lombardi: surf, nuoto e tiro al piattello erano le principali attrazioni offerte dalla zona. Ora, a testimonianza del glorioso passato, è rimasto il Ristorante "4 venti", attuale sede del circolo "Tiro a volo valtidonese". Una curiosità: spesso i premi messi in palio per i vincitori delle gare di tiro al piattello sono i salumi tradizionali prodotti dai signori Carobbio, attuali proprietari del ristorante. Vittorio e Mara Carobbio hanno saputo fare di questo interessante locale un punto di ristoro per merende a base di salumi e buon vino. Coppa, pancetta, salame e lardo sono tutti di produzione propria: vengono confezionati con metodi naturali e lasciati stagionare in cantina. Ora Vittorio ha trasmesso al figlio Marco la sapienza e i segreti della buona cura dei salumi, garantendo così la sopravvivenza della tradizione. Non ci si limita però alle merende per i turisti di passaggio: i ricchi primi piatti di pasta fresca (tortelli, pisarei e fasò, anolini) e le tradizionali pietanze, quali ad esempio stracotti e coppa arrosto, fanno di questo posto un presidio della gastronomia piacentina ai margini della provincia verso il Pavese. Torte alla frutta, crostate e dolci di cioccolato, preparati dalla signora Mara, completano l'offerta gastronomica. Sulla tavola vini piacentini. La vista sull'invaso è un motivo in più per sedersi nella veranda ristorante per il pranzo domenicale. Nel pomeriggio, una passeggiata tra i boschi o in riva al lago possono completare la gita. Nibbiano - Via Diga, 2 - Tel. 0523/990169 Chiuso: mercoledì

Cucina di casa

Linguine con melanzane, capperi e pesce spada Linguine con il pesce spada Ingredienti per 4 persone: 350 g di linguine; 1 trancia di pesce spada del peso di 400 g circa; 1 melanzana lunga di 200 g circa; 400 g di pomodori da sugo ben maturi; 1/2 cucchiaio di capperi salati; 1/2 bicchiere di vino bianco secco; 3 cucchiai d'olio extravergine d'oliva; 1 piccola cipolla; basilico; sale e pepe. Ripulite la trancia di pesce dalla pelle e tagliatela a bocconcini. Tuffate i pomodori per pochi secondi in acqua in ebollizione, passateli nell'acqua fredda, pelateli, privateli dei semi e spezzettateli. Lavate e asciugate la melanzana, tagliatela a fettine sottili e friggetela in una padella antiaderente, con un filo di olio caldo. Scaldate due cucchiai d'olio in una padella e fatevi appassire dolcemente la cipolla tritata. Quando comincia a prender colore, unite il pesce spada, rialzate la fiamma e fatelo rosolare mescolando continuamente per qualche minuto. Insaporite il pesce con sale e pepe quindi bagnatelo con il vino e, appena sfumato, unitevi i pomodori. Lasciate cuocere per circa un quarto d'ora quindi unite al sugo i capperi dissalati, le fettine di melanzana e qualche foglia di basilico spezzettata. Ancora cinque minuti e il sugo è pronto. Versate nella padella le linguine scolate al dente e fatele saltare per un minuto prima di servirle ben calde.

AGENDA SCELTI PER VOI

PIANELLO, ANTIQUARIATO IN VIA ROMA

Hobbisti, antiquari e semplici creativi si preparano ad allestire venerdì 18 giugno) le proprie bancarelle su via Roma. Per l'occasione ci saranno anche spettacoli dal vivo e stand di prodotti tipici.

A CURA DI ANDREA DOSSENA

DA ASCOLTARE MOJO - TOM PETTY & THE HEARTBREAKERS Influenzate dal blues le canzoni che segnano il ritorno di un nome amato soprattutto in America. Tom Petty e soci (60 milioni di dischi) deviano dal sound che li ha resi famosi e confezionano un album che migliora riascoltandolo. Qualche lungaggine, ma - tra jam anni 70, California, Chicago e un po' di southern rock - un buon disco tra chitarre, hammond e armonica. Sognando gli States al sole d'estate.

DA LEGGERE LA DONNINA DI MARZAPANE DI JENNIFER JOHNSTON In un piovoso pomeriggio irlandese la giornalista e docente Clara, a passeggio sulla Killiney Hill vicino a Dublino, incontra per caso l'insegnante di matematica Lar che, vedendola sull'orlo della scogliera, pensa stia per gettarsi di sotto. Nasce così l’amicizia tra un uomo e una donna che fanno i conti con il proprio dolore. Un libro affascinante, sullo sfondo della baia di Dublino.

DA VEDERE PRINCE OF PERSIA DI MIKE NEWELL Una guerra scatenata con l'inganno e astuzie anti-tasse, ma succede tutto nell'antica Persia del film Disney-Bruckheimer ispirato dal videogame. Un principe e una principessa i protagonisti di una fiaba da blockbuster edal montaggio ipercinetico, tra tempeste di sabbia e rischi da fine del mondo.

Vigolzone SOTTO LE STELLE IN PIAZZA CASTELLO Giovedì 17 giugno alle ore 21,30 terza serata della rassegna. Spettacolo-concerto di lirica e magia "Il grande George"

MUSICA PER NONNA QUERCIA Domenica, 20 giugno 2010 - ore 18,30 in concerto per "Nonna Quercia" ci sarà La casa di Chiara.

Piacenza FESTA DEI TORTELLI A IVACCARI

MUSICA A CASTELLO LANDI Concerto per pianoforte interpretato da Lucia Bolzoni Rusconi al castello Landi. Sabato 19 giugno alle 21

San Giorgio

Da sabato 19 a lunedì 21 giugno sedicesima Festa dei Tortelli con la coda a Ivaccari promossa dal Circolo Anspi San Martino. Stand gastronomici, serate danzanti, aquiloni e gara “Cazzuola d’oro”

TATTOO NIGHT CORRIDA PRO LUNETO Dilettanti allo sbaraglio a San Giorgio per la Corrida benefica Pro Luneto giovedì 17 (alle 21) alla Cortazza.

Il Kiosko di via dei Pisoni si prepara alla seconda Tattoo night, venerdì 18 giugno. Musica dal vivo, buffet, sfilata di tatuaggi.

MONDO IN FESTA 40 ANNI DI AVIS L'Avis di San Giorgio festeggia venerdì 19 giugno l'entrata nel club degli "anta". Musica, premiazioni dei soci fondatori e presentazione del nuovo logo

FESTA D'ESTATE Sabato 20 (dalle 19) presso il campo sportivo locale, San Giorgio dà il benvenuto all'estate

Pontenure FESTA DEL PESCE Venerdì 18, sabato 19 e domenica 20 giugno festa del Pesce al campo sportivo

Sabato 19 giugno (dalle 15 alle 19) sarà una giornata per conoscersi, capirsi e integrarsi, senza dimenticare un po' di sano divertimento...

FARNESESTATE 2010 Giovedì 17 giugno palazzo Farnese ospiterà "Ballando ballando", un saggio di danza a cura del Centro Accademico per la Danza. Lunedì21 invece, Istituto di Musica Sacra "San Cristoforo"; Scuola di Danza Tersicore e Associazione Progetto Musica porteranno in scena "Lui vive in te", musical liberamente tratto da "Il Re Leone". Info: 0523/492652-53

Fiorenzuola

DU BRISLI AD DIALET 4° Festival di teatro corto dialettale sabato 19 giugno in piazza Re Amato (dalle 21,15)

FESTA QUARTIERE MOLINETTO Venerdì 18 e sabato 19 festa di quartiere per gli abitanti di Molinetto

PARK IN ROCK Musica al Parco Raggio domenica 20 giugno a partire dalle 17

CANTI SOTTO LE STELLE

Vicobarone di Ziano

Sabato 19 giugno alle 21 nei chiostri del Comune "Canti sotto le stelle" a cura del Coro Folk Città di Fiorenzuola

BARDONEGGIA SUNSET FEST

FESTA DEL BASTARDINO

Venerdì 18 e sabato 19 giugno surf/rock festival a Vicobarone.

Domenica 20 giugno l'Aido organizza presso il parco Lucca la festa del bastardino

Borgonovo

LA LEGGENDA DEI MONTI NAVIGANTI

ANTIQUARIATO "ALL'AMERICANA"

Mercoledì 23 teatro con Roberta Biagiarelli, presso la "Casa della memoria" di San Protaso

Sabato 19 giugno mercatino dell'antiquariato all'americana (dalle 18 alle 24)

Vernasca

Castellarquato

PIONE, FESTA DEL BORGO

FESTA INSIEME

Domenica 20 giugno gastronomia nell'area attrezzata dell'antico Oratorio

Il parco delle Driadi di Castellarquato, ospiterà (sabato 19 e domenica 20 giugno) un evento tra gastronomia, spettacolo e solidarietà

Farini

Travo

BISTURI D'ORO

INCONTRI AL PARCO ARCHEOLOGICO Incontri tra danza e natura per riportare i ragazzi in contatto con la natura e favorire l'espressione creativa ed emotiva.

Castelvetro

Domenica 20 giugno a Mareto sarà consegnato l'importante riconoscimento dedicato al mondo della chirurgia

FESTA DI PRIMAVERA Domenica 20 giugno il passo delle pianazze ospiterà la fiera di primavera. Arrivo espositori ore 8, dalle 15 pomeriggio danzante

Gragnano, Sagra degli Antichi Sapori Quattro giornate di festa - dal 18 al 21 giugno - per la Sagra degli Antichi Sapori di Gragnano, che propone serate danzanti e stand gastronomici assortiti. La giornata di domenica sarà caratterizzata anche dalla gara ciclistica amatoriale. "Con il ricavato della festa - spiega il presidente della Pro Loco di Gragnano,

Camillo Schiavi - vogliamo creare un fondo di solidarietà per le famiglie di Gragnano che si trovano in difficoltà". Venerdì 18 giugno si apre con la "serata giovani" e il gruppo "Cani Sciolti". A seguire le orchestre: Macho, il 19 giugno; l'orchestra Grande Evento il 20 giugno e Pietro Galassi il 21 giugno.


Corriere Padano

12

17 giugno 2010

WEEKEND

Palazzo Farnese, commedia in vernacolo

Giardini segreti, burattini sul Facsal

Palazzo Farnese continua a parlare dialetto. Dopo lo spettacolo del 10 giugno, la commedia in piacentino ritorna protagonista con "Un marì par me fiola", portata in scena dal gruppo filodrammatico "I Soliti" di Podenzano. Appuntamento per giovedì 24 giugno in piazza Cittadella alle 21,30. La serata è inserita nel progetto "Tappiamo la sete d'acqua" a cura di CNA. Il ricavato dell'iniziativa servirà a realizzare un pozzo nella regione ugandese del Karamoja. Per info: 0523/492652

Nei "Giardini segreti" i bambini scoprono la magia del teatro di figura, il circo e la clowneria. La rassegna estiva di Teatro Gioco Vita offre due spettacoli a settimana (martedì e giovedì) alle 17,30 sul Facsal. Giovedì 17 giugno, il teatro dei burattini di Varese offrirà ai più piccoli lo spettacolo Acqua Magica. I Pupi di Stac presenteranno “Stenterello nell'isola dei Pirati”, martedì 22 giugno. “Attenti a quei due”, spettacolo di Michele Cafaggi e Piergiorgio Vimercati, sarà invece sul pubblico passeggio giovedì 24 giugno.

WEEKEND Venerdì Piacentini, il centro si anima Un'altro venerdì da "imbarazzo della scelta", con decine di eventi in giro per tutta la città. I Venerdì Piacentini tornano a popolare il centro storico il 18 giugno con la richissima offerta a cui ci hanno abituati. Il "salotto buono" di Piazza Cavalli ospiterà musica, arte e un incontro letterario con Barbara Garlaschelli e Paolo Colagrande. Piazza Duomo dedicata ai più piccoli con le letture curate dalla libreria Matilda e lo spettacolo dei Manicomics "Gnomiz". Per rimanere in ambito teatrale, piazza Borgo farà da cornice a "Pinocchio Ready Made"Collodi 1883, Cassinotti 2008 (Delle Ali Teatro), spettacolo per adulti accompagnati da bambini. Largo Bacciocchi si conferma piazza dei giovani con il concerto di Verginal Think e Blugrana, mentre corso Vittorio Emanuele va a tutto sport con il corso di spinning e l'esibizione di balli caraibici a cura della palestra Orange People. E ancora... Proiezioni di "Concorto" in via Roma; giardinaggio e karaoke in via Colombo; mostre d'arte in via Calzolai; enogastronomia a palazzo Gotico con la cantina Vicobarone e Slow Food. Insomma... buon divertimento! Programma completo sul sito: www.ivenerdipiacentini.it/

Nel cuore di giugno un weekend "stiloso" Il terzo weekend di giugno di Piacenza e dintorni scatta in anticipo, da giovedì 17: gli incontenibili Oxxa - tra le più divertenti cover band d'italia - sono attesi al Madly pub di Castelnovo, mentre i Beat Barons - veterani della scena merseybeat milanese - tornano a riproporre al Baciccia di Piacenza la loro musica americana intrisa di sonorità britanniche. Venerdì 18, Mise en Bouche alla Boulangerie dove l'aperitivo lungo del venerdì inizia alle 19:30. Da venerdì anche il 1° Bardoneggia Sunset Fest di Vicobarone tra musica, mercatino del vintage e cucina più tradizionale: Little Taver è l'ospite più atteso della prima serata, mentre sabato musica non stop fino ai set di Vertigine Viola prima e After Dinner poi. Ricco di proposte anche sabato 19. Verano Estate ripropone il sabato estivo a colori: cena e dopocena nel segno del rosa con il "Pink party". Fashion night al Madly, con la sfilata estiva: le modelle Arianna, Clara, Federica, Giada, Lavinia e Sara sono pronte, dopo il successo della precedente edizione di "Live your style", a calcare la passerella del Madly beach. Festa della birra - sempre sabato sera - alla Tana del cinghiale alla Diga di Mignano: menu a 10 euro con salamella, patate e birra media. (a.doss)

Poggipollini, certe notti è a Rock In Trebbia “Capitan Fede”, chitarrista di Ligabue, è il più atteso nei quattro giorni della kermesse di Rivergaro. Raccolta fondi a favore di “Make a wish” DARIO RIGOLLI Finesettimana lungo a Rivergaro, con Rock In Trebbia 2010. Quattro appuntamenti in missione per conto del rock da giovedì 17 a domenica 20 Giugno, quattro serate da non perdere con musica, spettacoli, tanti ospiti, buon cibo, vini delle migliori cantine della provincia e fiumi di birra! Tra le news di quest'anno l'esposizione di chitarre e ampli (dalla collezione di Mariano Freschi) che hanno fatto la storia della musica rock; e l'originale performance di Ilaria Fontana, che tradurrà e reciterà i classici del rock eseguiti in tempo reale dalle live band sul palco. Una menzione speciale merita il sostegno al folle viaggio di Daniele e Filippo Comati, partiti in vespa per Barcellona con l'obiettivo di offrire ai turisti sulle Rambla salame piacentino doc e gutturnio della valtrebbia. Le foto ed i video di ques'avventura saranno proiettati nel corso delle serate di Rockintrebbia. Le novità non mancano, ma come si sa, le buone abitudini non cambiano mai. Quindi di nuovo: ingresso rigorosamente gratuito, una location di eccezione come il parco del lungotrebbia di Rivergaro, e lo scopo benefico dell'evento che quest'anno sosterrà "Make a Wish", associazione che cerca di esaudire i desideri dei bambini colpiti da gravi malattie. Per quanto riguarda il programma musicale (consultabile sul sito: www.rockintrebbia.com) in scaletta spiccano alcune tra le più apprezzate cover band del panorama nazionale: giovedì RVM (Pearl Jam) e Filetti di Angus (Ac/Dc), venerdì Dookie (Green Day) e sabato la Band Ufficiale di Ligabue capitanata dal suo storico chitarrista "Fede" Poggi Pollini. Ma Rockintrebbia no è solo cover, venerdì evento clou con il Rock school show che vedrà la partecipazione di Rocco n'Rollo; sabato il progressive degli VIII Strada, la cover boy band dei Deframat e tanto altro...

Inpiccì festival, Spazio 4 è indie Lo spazio di via Manzoni "si fa in quattro" passando da un venerdì "impegnato" tra beneficenza, foto e musica; a un mercoledì che più estivo non si può. Andando con ordine venerdì 18: "No Fixed Abode" progetto dell'associazione culturale Zerocinqueuno per raccogliere fondi a favore dell'ong Pacodet, che lavora al fianco delle fascie più deboli della popolazione della regione di Palissa in Uganda. Spazio a

Cena bianca, l’eleganza sotto ai Chiostri del Duomo

Sant’Antonio, Rebeldes alla grande per due giorni I Rebeldes tornano a far festa (venerdì 18 e sabato 19 giugno a partire dalle 18) e lo fanno dopo aver conquistato il campionato amatori Uisp (cat.promozione). Stessa location (la mitica coop di Sant'Antonio) e tanta voglia di fare le cose in grande, per la quarta edizione della festa dei ragazzi i Sant'Antonio, che quest'anno promettono (e c'è da crederci) ottima cucina piacentina, birra "a sdelle" e buona musica con una scaletta musicale di tutto rispetto. Quella che da sempre è una delle feste piacentine più partecipate, quest'anno promette il tutto esaurito. Venerdì 18 giugno sul palco saliranno Sir Jack & the Grandma Modes, Erica's Fall e Tough (tra le migliori band piacentine, raccoglie l'eredità degli indimenticati Stinking Polecats). Sabato 19 a calcare la scena saranno gli Ants Army Project e i The Scalas Big 9 (anche loro con un pedigree di tutto rispetto, essendosi formati dalle ceneri dei Kulatta Dasquatta), che non mancheranno di far ballare i presenti a ritmo di Ska.

Quasi 200 posti disponibili per la quinta "Cena Bianca", il saluto al solstizio d'estate che si terrà lunedì 21 giugno nei Chiostri del Duomo. Un evento ispirato alla "diner blanc" parigina che si caratterizza per la gioiosa ma elegante convivialità. Le regole sono sempre le stesse, ma val la pena di ricordarle: abiti, scarpe, cappelli, borsette ed ogni accessorio... tutto dev'essere bian-

co! Ogni ospite dovrà portare almeno un fiore ed una candela bianca Portare cibo, piatti, stoviglie e bicchieri (non di plastica o carta) Per iscriversi: "Mode" (via Verdi), "Doyle" (via Chiapponi) e Tuttolibri (all'angolo tra via Sant'Antonino e via Frasi). Per info: 335.7113161 o 338.9645189. In caso di maltempo, stesso posto e stessa ora, solo... il giorno dopo.

una mostra fotografica di giovani artisti internazionali sul tema dei senza tetto nel mondo e alla musica di Nasty Love e Night Cross. Mercoledì 23 Spazio 4 ospiterà i signori del surf-pop, direttamente dal Regno Unito: The Surfin'Lungs. Ad accompagnare la band di oltre manica, il rock dei Buddy & the Cocos e il Dj Set dell'anima dell'attesissimo festival Beat: ai piatti... Gianni Fuso.

“Girar cantando”, musica e sapori Si chiama "Girar Cantando: le arti i sapori… e solidarietà", la manifestazione che si propone di valorizzare i lugohi più belli ed interessanti della provincia, promuovendone l'arte la cultura e le grandi tradizioni della nostra terra: musica e enogastronomia. La kermesse è ideata e promossa dall'Associazione Culturale OPERADARTE con il patrocinio della Provincia. Parte dell'incasso, sarà devoluto a favore delle iniziative di sostegno alle giovani persone disabili. Bel canto, buona musica, interpreti di alto spessore riconosciuti a livello nazionale allieteranno le serate piacentine per tutta l'estate. Giovedì 17 a San Pietro in Cerro con "Musica... sotto le stelle" che vedrà impegnati: il soprano Anna Piroli, il baritono Valentino Salvini e il maestro Roberto Sidoli al piano. Giovedì 24 a Cortemaggiore invece, con un ricordo delle soste magiostrine del Maestro per eccellenza, Giuseppe Verdi. Di nuovo protagonisti Salvini e il maestro Sidoli, ma stavolta insieme a loro ci saranno Katia Pizzelli (soprano) e Antonio Corianò (tenore).


17 giugno 2010

Corriere Padano

13

WEEKEND Cittàcomune si ritrova a La Magnana

Castelvetro, Resistenza in festa

Cittacomune in festa venerdì 18 giugno a "La Magnana" di via Bubba. Parole e musica per stare insieme e discutere con la Piacenza che scrive e che legge. Piergiorgio Bellocchio parlerà di Orwell, Giovanni Callegari e Gianni D'Amo di città e di comune, Marco Bosonetto e Paolo Colagrande leggeranno brani delle loro opere. Gianni Bernardini, Andrea Bonadè e Barbara Dallanoce suonano e cantano. Aperitivo con ricco buffet e a seguire: ore 21 pisareî e fasö!

Prima festa interprovinciale dell'Anpi al parco della Cooperativa Avanti! di Castelvetro 18, 19 e 20 giugno. Video, dibattiti, testimonianze, musica e buon cibo con il pranzo partigiano del 20. Da non perdere lo spettacolo di Roberta Biagiarelli "Resistenti - leva militare 1926" domenica alle 21,30 e l'Antifa Cup (sabato alle 17), quadrangolare di calcio tra antifascisti piacentini, lodigiani, cremonesi e i padroni di casa della bassa. Per info: www.resistenzapiacenza.it

Castelli in musica, MOSTRE il via a Fiorenzuola

Cavaliere Azzurro, l’astronave di Benni Cosa mettere su un'astronave che partirà per gli spazi siderali, una volta che la razza umana sarà estinta? Codici e invenzioni non bastano. Ci vuole la prova della capacità artistica dell'uomo, il suo sogno e il concreto desiderio di comunicare agli altri. Da questo spunto nasce "L'ultima astronave" recente progetto musical/teatrale di Stefano Benni, che sarà a Palazzo Farnese sabato 19 giugno per l'ottavo Cavaliere Azzurro Festival. Una storia del mondo con in mezzo due scienziati pazzi, un dicitore e un pianoforte, e uno schermo dove appaiono quadri famosi, e inattese sorprese. Dai graffiti paleolitici a Leonardo, dai mostri di Bosch a Velasquez, dalla sfida di Van Gogh a Twombly attraversando Walt Disney, le ninfee, la restauration art, Klee e Bacon. Le parole degli artisti e altre parole scritte e reinventate. Un viaggio ironico e crudele, in ciò che di meglio e peggio l'uomo ha da mostrare all'universo, nel caso vicino o lontano che debba scomparire. La voce di Stefano Benni, il pianoforte di Umberto Petrin, l'invenzione scenica di Fabio Vignaroli, elefanti rosa, girasoli in fiamme e un mammuth parlante nello spettacolo che segue il grande, sorprendente successo di Misterioso, lo spettacolo dedicato a Monk. Al termine dello spettacolo, degustazione di vini e frutta di stagione a cura dell'azienda agricola Cardinali. Posto unico 8 euro, prevendite presso la filiale Cariparma di via Poggiali. In caso di maltempo lo spettacolo si terrà al teatro Municipale.

Da Lella Costa a Albertazzi, grandi nomi a Veleia Ritorna il festival di teatro antico di Veleia, come sempre il programma non delude e se gli spettacoli sono quattro, tra gli interpreti non mancano i grandi nomi del teatro italiano. Prima data da segnare sul calendario, quella di venerdì 25 giugno con Lella Costa, che porterà in scena "Ragazze", affascinante interpretazione del mito di Orfeo ed Euridice, che non si fa mancare la straordinaria carica ironica che contraddistingue gli spettacoli dell'attrice. Venerdì 2 la storica Eva Cantarella, introdurrà lo spettacolo "Enea e Didone", un viaggio alla scoperta dell'amore e della sessualità a Roma con Iaia Forte e Tommaso Ragno. Venerdì 9 luglio torna a Veleia Giorgio Albertazzi che porterà in scena "Non ancora e non più", liberamante ispirato a La morte di Virgilio di Broch. Venerdì 16 luglio la Compagnia dell'Argine sarà protagonista dell'ultimo appuntamento del Festival con lo spettacolo: "I Cavalieri - Aristofane Cabaret". Al termine di ogni spettacolo, buffet con vini della Val Chiavenna e salumi del Salumificio La Rocca di Castell'Arquato. Per info: www.veleiateatro.com

Estate a Vigoleno tra musica e folclore Prosegue l'estate culturale del borgo medievale di Vigoleno, in alta val d'Arda (comune di Vernasca). Anche questa settimana due appuntamenti tra la musica ed il folklore. Si parte sabato 19 giugno con un grande concerto in piazza Fontana alle 21. Ad esibirsi tuttavia non sarà una delle tante band tributo che affollano la provincia, ma musicisti clasici impegnati nell'esecuzione de: "Le quattro stagioni" di Antonio Vivaldi. Appuntamento da non perdere anche mercoledì 23 giugno, protagonista la gastronomia, con una "tortellata" sul monte San Giovanni in cui naturalmente non mancheranno natura, canti, musica e tanto buonumore

"Castelli in musica" importante rassegna promossa dalla Banca di Piacenza spegna 21 candeline e entra di diritto tra gli eventi "simbolo" dell'estate piacentina. Un'occasione per conoscere alcuni dei luoghi più suggestivi del nostro territorio in compagnia della grande musica selezionata dal curatore artistico Giovanni Gorgni (presidente dell'Accademia musicale Padana). L'edizione 2010 partirà con il primo di quattro appuntamenti, dal Convento di San Giovanni attuale sede del Municipio di Fiorenzuola val d'Arda, venerdì 18 giugno alle 21,15. Il Convento dell'ordine dei Bernandini, risale agli inizi del XVII secolo e negli anni è stata un importante punto di riferimento per i fiorenzuolani. Da prima Camera del lavoro, a sede della biblioteca e di molte associazioni, a "Palazzo uffici" del Comune. In caso di maltempo, il concerto si svolgerà presso il teatro Verdi. Titolo della serata che avrà come interpreti Marco Fornaciari (violino) e Leonardo Colonna (contrabbasso), sarà: "Dal Barocco al virtuosismo romantico". Durante la serata saranno eseguite la sonata del rosario n. 10 di Biber; "Il trillo del diavolo", sonata in sol mainore di Tartini; "Duetto" di Rossini; "Il carnevale di Venezia" di Paganini; "Gran duo concertante" di Bottesini. Per info: 0523/542356

Tramonto sul Po, note da assaporare Il Grande Fiume, la musica e... il verde. Sabato 19 giugno secondo appuntamento con un "Po di colori viaggio da scoprire, cibo da assaporare, musica da ascoltare". L'appuntamento è sempre alle 19,30 a San Nazzaro, ma a dominare la scena (nella coreografia e negli abiti dei partecipanti ) questa volta sarà il verde. Oltre alla navigazione notturna sul Po, l'offerta comprende una cena rivierasca e musica live con i ritmi brasiliani anni '50 della bossa nova, ispirati alle atmosfere minimaliste della musica europea della "Rive Gauche" parigina. Per info: www.piacenzaturismi.net

Val Tidone festival, gala a Rocca d’Olgisio Anche questa settimana due grandi eventi per il Val Tidone Festival. Prima data da annotarsi sul taccuino, quella di sabato 19 giugno (ore 21,15; presso l'Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano) in occasione della presentazione dei vincitori dei concorsi Val Tidone 2010 e della consegna del Premio speciale "Libertà", assegnato dal pubblico ad uno dei vincitori del concorso pianistico "Silvio Bengalli". La competizione musicale giunta alla tredicesima edizione, si è ritagliata uno spazio di primo piano tra i concorsi musicali più prestigiosi d'Europa, e in questo weekend eleggerà i vincitori delle singole categorie. Trepidante attesa anche per la passerella dei migliori interpreti nel corso del Gala dei vincitori dei Concorsi Internazionali di Musica della Val Tidone (domenica 20 giugno) nello scenario mozzafiato di Rocca d'Olgisio di Pianello a partire dalle 21,15.

Palazzo Farnese E' stata prolungata la mostra sulle macchine del cinema intitolata "LE MACCHINE DEL SOGNO Dai Lumière al cinematografo. In memoria di Amedeo Narducci". L'esposizione, che ora è allestita nelle sale 6 e 7 di Palazzo Farnese, non si chiuderà il 30 giugno come previsto in un primo momento, ma proseguirà fino al 1° settembre, trasferendosi in luglio e agosto nella Sala Mostre Cittadella del cortile di Palazzo Farnese. Per info: www.comune.piacenza.it Collegio Alberoni Domenica dalle 15.30 alle 18.00. Alle ore 16 visita guidata alle collezioni. Per prenotazioni e informazioni: 0523577011 - 3494673659 opalberoni@libero.it Galleria Ricci Oddi Alfredo Tansini pittore e la fotografia. Materiali per un artista da riscoprire Orari: Da martedì a venerdì: 9,30-12,30. Sabato e domenica 8,30-18, 30. Chiuso tutti i lunedì non festivi. Per info: 0523/320742 (dal lunedì al sabato, dalle 10 alle 13) oppure all'indirizzo mail info@riccioddi.it

Jam Festival, tutto pronto Tutto pronto per la prima serata del Jam Festival volume 1. La kermesse che ocuperà il Daturi per 6 giorni consecutivi, si aprirà con una serata all'insegna della comicità e del divertimento. Venerdì 25 giugno con uno dei protagonisti assoluti del panorama cabarettistico italiano, l'uomo che da anni deve vedersela con lo scatenato trio della Gialappa's: Michele Foresta alias il Mago Forest. Insieme a lui per un venerdì sera nell'arena piacentina irriverente, ironic, oltraggioso ed ammiccante: lo spettacolo di Sergio "Tamboo" Tamburelli e la sua Crazy Band; il surreale Gigi Rock con chitarra e look alla Elvis; Pino Campagna (quello del Papy Ultras) ed Enzino Cortese. Dopo le 21 ingresso a 10 euro (per le prevendite rivolgersi agli sportelli della Banca di Piacenza), metà del ricavato sarà devoluto ad associazioni benefiche piacentine. Per informazioni: www.comune.piacenza.it

FUORINGIRO

MUSEI Museo Civico Di Storia Naturale Orari: martedì, mercoledì e venerdì 9.30-12.30; giovedì, sabato e domenica 9.30-12.30 e 15-18. Lunedì chiuso. Tel. 0523 334980 museoscienze@ comune.piacenza.it Musei di palazzo Farnese Orari: martedì, mercoledì e giovedì 9-13; venerdì e sabato 9-13 e 15-18; domenica 9,30-13 15-18 Tel. 0523/4926610523/492662 e-mail: musei.farnese@ comune.piacenza.it Abbazia e museo di Chiaravalle della Colomba (Alseno) Feriali: 8.30-11.30 e 14.30-17.30 (ultimo ingresso ore 17.00); Festivi: 8.30-12.00 (ultimo ingresso ore 11.30) e 14.00-18.00 (ultimo ingresso ore 17.30) Museo della Resistenza piacentina Loc. Sperongia di Morfasso Aperto sabato e domenica dalle 15 alle 18 visite@resistenzapiacenza.it

Parma, musica e poesia: sul palco Bob Dylan Uno spettacolo di musica e poesia, in equilibrio tra parole, folk e rock. È questa l'essenza della serata di venerdì 18 giugno al ParmaPoesia Festival che ha come protagonista assoluto Bob Dylan: l'autore di canzoni in cui più di una generazione si è identificata ha infatti confermato la sua presenza al festival con un attesissimo concerto. L'appuntamento è alle 21.30 nel Parco Ducale: un'occasione imperdibile per ascoltare un pezzo di storia della musica. Ad accompagnarlo ci saranno Denny Freeman (chitarra), Tony Garnier (basso), Donnie Herron (pedal steel/violin) e Stu Kimball (chitarra). Riservato, sobrio, schivo, Bob Dylan è un antidivo per scelta, pur essendo il simbolo della protesta contro il sistema americano degli anni '70. Le sue canzoni ormai sono di fama leggendaria, basti pensare a Blowin in the wind, Mr Tambourine Man, Knockin' on heaven's door, o Maggie's farm. Alle soglie dei 70 anni e con alle spalle qualcosa come quasi 40 album, Robert Allen Zimmerman (il suo vero nome) porta in scena sé stesso senza cedere all'ostentazione. Dylan non è l'unico ospite internazionale del ParmaPoesia Festival: la kermesse continua fino al 19 giugno con molti nomi importanti. Il festival, che riunisce ospiti italiani e stranieri, intende favorire l'incontro tra il pubblico e le voci alte della poesia. Parma, luogo di intense tradizioni culturali, diviene così per cinque giorni un palcoscenico ideale per la poesia. La città si apre al pubblico con una ricca serie di appuntamenti di altissima qualità, sempre nel segno della parola poetica d'autore e delle sue straordinarie suggestioni. I biglietti per il concerto di Bob Dylan si possono acquistare online sul sito www.ticketone.it


Corriere Padano

17 giugno 2010

14

SPORT

Marsaglia Calcio, la ‘Prima’ è soltanto rimandata

IL MIO SPORT

Un grande campionato e 60 punti non sono bastati ai ragazzi allenati da Gazzola per ottenere la promozione, ma la società di Cinzia De Micheli ci riproverà

Borgonovo

20° CICLORADUNO DELLE 2 VALLATE Partenza dalla piazza del municipio di Gragnano Trebbiense alle ore 7,30. Giro cicloturistico regionale delle Valli Tidone e Luretta. Per info tel. 0523-788444

BOXE IN PIAZZA Torna sabato prossimo, 19 giugno, a Borgonovo la quarta edizione di "Boxe in piazza". A partire dalle 20 e 30 la serata in piazza Garibaldi vedrà protagonisti gli atleti dell'associazione sportiva Boxe Piacenza che sfideranno i colleghi in arrivo da analoghe associazioni pugilistiche di Milano e Pavia.

GIACOMO SPOTTI Una squadra costruita per vincere e che ha fatto anche un grande campionato, tuttavia il Marsaglia ha trovato sulla sua strada una super Bobbiese e non ha potuto fare nulla, la conquista del campionato e la storica salita in Prima Categoria è andata ai cugini al termine di una stagione che ha visto la squadra di Edo Gazzola inseguire dall'inizio alla fine senza mai riuscire a mettere il naso davanti. La certezza è che il Marsaglia ci riproverà anche nel prossimo campionato, quello 2010/2011, perché il potenziale c'è tutto e nell'annata andata in archivio la squadra dell'alta Valtrebbia ha chiuso con uno stratosferico 60 nella casella dei punti, che normalmente sarebbe valso la promozione. Ma ciò non è bastato, come non è bastata la palma di miglior attacco, 65 gol fatti, una media superiore ai due gol a partita senza contare che quella di mister Gazzola era anche la seconda miglior difesa dell'intero girone con 27 reti subite. Insomma, numeri da capogiro che non hanno però permesso all'undici del Marsaglia di superare i cugini della Bobbiese, sebbene anche i due

Gragnano

2ª CAMMINATA DEL RIO GRANDE Venerdì 18 Giugno partenza alle ore 18:00 da Borgonovo Val Tidone, con tre percorsi da 4 - 8 - e 13 km. (durata massima 3 ore). Per info: 0523.863006

MARCIA IN PISCINA Partenza dalla piscina comunale di Via Marzabotto alle 18.30. Manifestazione non competitiva a carattere nazionale a passo libero di Km 6-12. Percorsi in campagna, pianeggianti. Per Info: A. Riboni tel. 3289778265

BASKET FEMMINILE

scontri diretti del campionato si siano risolti in favore di Bordi e soci: pareggio a reti inviolate all'andata e vittoria del Marsaglia al ritorno per 1-3. Come detto la squadra ha inseguito per tutta la stagione e fatale in questo senso è stata la brutta sconfitta patita contro la Besurica (5-3) alla decima giornata, anche se nel prosieguo del campionato la forbice tra la capolista Bobbiese e il Marsaglia ha più volte fatto il classico effetto fisarmonica. Alla 23esima giornata infatti i ragazzi di Gazzola sono riusciti

a portare il distacco a distanza di tiro, -2 punti che però sono rimasti tali fino alla fine e all'ultima giornata il distacco si è chiuso a -5. La seconda posizione finale però non aveva bruciato tutte le speranze, a maggio infatti il Marsaglia ha disputato lo spareggio con la seconda del girone A, la vincente sarebbe entrata in un girone a 3 squadre dalla quale sarebbe uscita l'altra promossa in Prima. Ma anche qui nulla da fare, la delusione per la sfumata promozione ha portato l'undici del presidente Cin-

zia De Micheli a perdere anche lo spareggio con Villanova (2-1). Adesso non ci saranno grosse rivoluzioni, i giocatori sono stati tutti confermati in blocco, soprattutto il super attacco con Bordi, Sartori e Ragalli in prima linea insieme ai centrocampisti Ardemagni, Angov e Stojkov soltanto per citarne alcuni. Anche il tecnico Edo Gazzola rimarrà al suo posto con tutta probabilità per tentare un secondo assalto alla Prima Categoria, ovviamente calciomercato estivo permettendo.

Giovedì 17 aprile in piazza Garibaldi torneo notturno di pallacanestro femminile; prima gara ore 20.30, seconda gara ore 22.00. Per info: www.basketborgonovo.com

Bettola GARA AI PIANONI Gara di tiro su sagoma di cinchiale corrente dalle 9 in località i Pianoni, organizzata da Federcaccia e ATC 5

Alseno 26ª MARCIA INTERNAZIONALE DEL TAPPETO FIORITO Domenica 20 Giugno partenza alle ore 7 con due percorsi da 19 - 26 km. Partenza ore 7:30 per km 6 - 12. Ritrovo a Chiaravalle della Colomba (durata massima 5 ore)

Pro Loco Marsaglia

Una stagione ricca di eventi A maggio la Pro Loco di Marsaglia ha rinnovato il suo direttivo eleggendo come nuova presidente Silvia Lupi. Il Gruppo che si compone di 15 volontari, tra i quali molti giovani - ha previsto un ricco programma di iniziative per l'estate 2010. "A luglio - spiega la neopresidente Lupi - organizziamo tre serate danzanti in piazza, con Marcolino e Marco Biolchi (3 luglio); Davide Ziglioli (10 luglio); Andrea Fiorini (17 luglio). Giovedì 22 luglio ospiteremo l'orchestra Daniele Cordani e il 5 agosto l'orchestra spettacolo Bagutti". Il 30 luglio i negozi locali organizzeranno la "Sfilata sotto le stelle" a scopo benefico. L'8 agosto torna l'appuntamento con la marcia podistica "Brugnello e i suoi sentieri" su tre differenti percorsi. "Il 10 agosto proponiamo cena con asado e il 12 agosto - conclude Lupi - la tradizionale serata con pifferi e fisarmoniche, secondo la tradizione musicale della nostra terra e cena a base dei prodotti locali".

Piacenza VENERDÌ PIACENTINI Master di spinning e balli caraibici su Corso Vittorio Emanuele venerdì 18 giugno a cura della palestra Orange People

CALCETTO AL GOTICO Mondo in festa presenta sabato 19 giugno (ore 15) il primo torneo di calcetto femminile nel cortile di palazzo Gotico

Bobbio 2° TAPPA VENERE CUP - ESCURSIONE IN MTB PER ADULTI Venerdì 18 giugno ritrovo in piazza San Francesco alle 18.00. Iniziativa a cura di Holiver Athletics e Pedale Bobbiese. Per info:347 909 1976

GARA PODISTICA 3° TROFEO DEL GEMELLAGGIO Sabato 19 giugno alle 20,30 via al 3° Gran Premio del Gemellaggio Bobbio-Ybbs. Gara Regionale di corsa su Strada Km. 6

Castelvetro ANTIFA CUP Quadrangolare di calcio a 11 a Castelvetro. Si sfideranno selezioni di Cremona, Lodi, Piacenza e Castelvetro-Monticelli. Sabato 19 giugno dalle ore 17:00


17 giugno 2010

Corriere Padano

15

SPORT

Garilli fa ancora tana libera tutti

BASKET

Il presidente biancorosso ricapitalizza e salva il Piacenza tra l'indifferenza di molti: nel 2010/11 sarà ancora serie B GIOVANNI DOPERNI Paga ancora Pantalone. Una nuova iniezione di liquidi per rimettere in piedi la baracca. Benzina, anzi milioni, per rimettere in marcia la macchina. L'ennesimo sforzo di Fabrizio Garilli che ha immesso quei capitali grazie ai quali il Piacenza potrà misurarsi con il prossimo campionato di serie B. Con ambizioni chiaramente limitate da un altro taglio ai costi di gestione, ma con ampi margini di operatività se, come sembra Antonio Imborgia accetterà la nuova sfida con il club biancorosso. Queste, secondo le indiscrezioni, le strategie definite dal presidente che resta dunque più che mai in sella dopo la ridda di voci rimbalzate in questi mesi circa un suo possibile disimpegno. Altri imprenditori non sono pervenuti, le istituzioni ancora una volta hanno lasciato la responsabilità a chi in questi anni ha foraggiato il calcio ad altissimi livelli. Garilli salva la faccia della Piacenza, industriali e amministratori, che se ne lava le mani, che fa come Ponzio Pilato e si gira dall'altra parte. Tanto, appunto, ci pensa Pantalone. E il pallone continuerà a rotolare tra i mugugni dei tifosi, mentre altrove portano i libri contabili in tribunale. Mantova è lì lì, Perugia sta per scomparire, Modena cerca acquirenti, Crema sprofonda dopo i saluti di Bergamelli. Senza nominare le piazze che stanno faticosamente tentando la risalita come Avellino, Catanzaro, Messina, Cosenza, Pisa, Venezia, Treviso. La lista è lunga. A Piacenza, invece, il giocattolo è salvo. E da oggi inizia il piano di assestamento della struttura tecnica e societaria. A cominciare dalla conferma di Imborgia che diventa determinante in un progetto che comprende la quasi totale autogestione del club e che implica mantenere in equilibrio il rapporto tra introiti e ricavi. L'idea non sembra spaventare Imborgia che sta già sondando per individuare il nuovo allenatore. Ficcadenti si è accasato nella terra promes-

Il Copra Morpho pensa in grande Restano Angiolini, Gamba e Trapella, cambiamenti in vista dopo la storica promozione in A Dilettanti sa. Cesena, serie A: approdo meritato per il tecnico marchigiano, traguardo raggiunto grazie al gran lavoro svolto a Piacenza. Il primo nome che rischia di essere depennato dalla lista dei possibili successori è quello di Stefano Cuoghi, confermato alla guida del Pisa neo promosso in seconda divisione: Camilli, lo stesso patron del Grosseto, gli ha messo sul piatto un biennale. Resiste ancora l'ipotesi Gregucci, ancora legato a un accordo economicamente sicuramente più vantaggioso con l'Atalanta. Sul fronte mercato, invece, dopo il ritorno dello svincolato Simon in Argentina, giocherà nel Tigre, si parla di un forte interesse manifestato dall'ambizioso neopromosso Novara per Moscardelli. Ai piemontesi sarà nuovamente proposto Tulli che a gennaio aveva rifiutato il trasferimento. Moscardelli piace anche a Ficcadenti che lo vorrebbe con sé a Cesena, magari con Cani e Iorio in un cambio con il giovane Djuric, atleta di grandi prospettive. Potrebbe restare, invece, Foti. Primo nome depennato dalla lista dei possibili successo-

ri di Ficcadenti. Stefano Cuoghi è stato confermato alla guida del Pisa neo promosso in seconda divisione.

Moscardelli È Davide Moscardelli il grande obiettivo del Novara per rinforzare un attacco già molto competitivo. Il giocatore ha ancora un anno di contratto con il Piacenza. Ed è nel mirino del Cesena, che ha appena ufficializzato la nomina di Ficcadenti, tecnico biancorosso nella stagione appena conclusa. Tuttavia qualche riserva rimane. I bianconeri hanno progetti importanti per il reparto offensivo. Moscardelli è una punta che va spesso in doppia cifra in serie B. Ma che, a trent'anni compiuti, non ha ancora conosciuto la massima serie e che, nel club romagnolo, ha già vissuto l'onta di una retrocessione in C nel 2007-2008. Se questo margine d'incertezza dovesse protrarsi, potrebbe inserirsi il Novara che soddisferebbe così le richieste del tecnico Tesser. Nella foto Fabrizio Garilli

Fiorenzuola calcio, ombre sul finale Un ricorso dopo la retrocessione Non è ancora finita la stagione per il Fiorenzuola del nuovo corso targato Natalino Gottardo. Dopo la infelice sconfitta nella doppia sfida playout con la Caratese, la società guidata dal presidente Luigi Pinalli ha fatto subito ricorso per essere riammessa nella divisione da cui è appena retrocessa. In questo contesto il pensiero di Gottardo è molto fermo: "la sconfitta nella gara di ritorno è stata inaspettata quanto ingiusta, la partita è stata condizionata da un paio di episodi discutibili". Rimangono ombre dunque su questa partita che ha portato molta amarezza nel movimento calcistico fiorenzuolano, già provato da una stagione altalenante, ma il mister non vuole fare polemica e aggiunge "la cosa che più mi dispiace è stato vedere i ragazzi disperarsi dopo la partita, loro sicuramente non

meritavano questa sconfitta." La difficile stagione però non ha ostacolato la società nel pensare al futuro, che è partito dalla riconferma di Gottardo apparso molto felice e onorato di poter lavorare ancora con la dirigenza e i giocatori, e sul campionato che verrà le idee rimangono sempre molto chiare; "la dirigenza e soprattutto il ds Marzio Merli lavoreranno per assicurare alla rosa solidità e competitività, io personalmente non chiederò nessun giocatore, spero nelle riconferme del gruppo che ha fatto la Serie D quest'anno. Parole di stima verso il gruppo e verso il vivaio dove l'allenatore ha notato due o tre giocatori di buon livello pronti a far vedere di che pasta sono fatti, in attesa di una stagione definita da tutti e dal mister in primis, la stagione del riscatto rossonero. Filippo Mancini

E alla fine è arrivato il momento del basket. Il calcio piacentino negli anni 90', quelli della prima volta in serie A. Il volley, nel primo decennio del 2000, con il Copra Volley che ha scritto la storia vincendo il primo scudetto di Piacenza nel 2009. E venne anche il giorno del basket. La scorsa settimana il quintetto biancorosso ha vinto in casa di Senigallia senza Mario Boni e senza troppa difficoltà, conquistando così la storica promozione in A Dilettanti (la ex B1 per gli amanti delle vecchie categorie), mai una squadra di basket piacentina era arrivata così in alto ma quello che più colpisce, oltre all'obiettivo raggiunto che è di altissimo livello, è il modo in cui questo è giunto. In due anni il condottiero Paolo Piazza ha portato la squadra dalla serie C alla serie A Dilettanti, due promozioni in altrettante stagioni possono arrivare solo se c'è una perfetta sintonia tra dirigenza, sponsor, squadra e tecnico. Nel Copra Morpho tutto questo c'è stato e così è arrivato un obiettivo davvero eccezionale al termine di una serie playoff per cuori forti. A Corno di Rosazzo vittoria difficilissima, contro Varese prima rimontona di 20 punti in casa e in gara2 decide Sacco sulla sirena. Poi la finale anticipata contro Faenza e, dopo, la finalissima vera contro Senigallia e il "bomber" Mario Boni che dice addio alla serie dopo soli

2' di gioco. In tutto questo c'è finito anche un Luca Gamba mai a disposizione per tutta la stagione a causa del gravissimo infortunio ma messo in campo in gara2 a Senigallia, ed è risultato decisivo. Adesso la società sembra essere a un bivio, e la strada imboccata non è certo quella del cercare di vedere, toccare e magari rimanere. No, il Copra Morpho ha aperto le ali e l'obiettivo è salire in LegaDue, tuttavia qui si apre un discorso a parte perché per raggiungere questo obiettivo è necessario allestire una squadra diversa, una squadra di persone che valgono più della stessa categoria e questo comporta anche un dispendio economico non indifferente. In questo senso il gruppo storico che ha fatto le due promozioni potrebbe essere smantellato, a partire proprio da coach Piazza che non ha ancora confermato il suo impegno per la prossima stagione. Boni invece non ci sarà più, a meno di ripensamenti Super Mario non vuole impegnarsi a un livello che richiede il tempo dei professionisti, e lo stesso discorso vale per Sambugaro, mentre confermati sono Trapella, Angiolini e Gamba. Giacomo Spotti

Nella foto, la rosa biancorossa


Corriere Padano

17 giugno 2010

16

CHI CERCA TROVA

ANNUNCI VARIE Abito da sposatg 44 lungo, bianco, con velo, modello esclusivo sartoriale, molto elegante e raffinato, vendo completo di scarpe in pelle, calze, guanti a 800 euro. Tel. 340-8707686 Jeans firmati da donna tg 40-44, come nuovi, vendo euro 30 il paio. Tel. 340-8707686 Vendo tre biglietti da 1.000 Lire anno 1947, perfetti. Tel. 333-4183928 Banco gelati Igniscon 6 celle per gelati sfusi e grande cella per gelati confezionati vendo. Tel. 333-4183928 Paranco da edilizia portata tiro diretto 150 kg completo di attacco rotante e motore elettrico vendo. Tel. 333-4183928 Scrivania d'epoca primo 900 a 2 colonne di serrandine condizioni perfette valore oltre 1200 euro svendo a 600 euro, in rovere. Tel 334-8155517 Dipinti primi '900 (paesaggi, marine ecc...) con cornici d'epoca, misure medie vendo. No commercianti. Tel. 339-6238739 Nei pressi rotonda Viale Dante Piacenza affittasi box ideale per utilitaria. Euro 70 mensili. Tel. 349-6036391 Vendesi imballatrice Gallignani 9250 usata poco e in ottime condizioni euro 5.000. Tel. 340-7913048 Oggetti vecchi per mercatini acquisto in blocco. Tel. 347-0306722 Portafoglio da uomo di Gucci + portafoglio da uomo di Prada pari al nuovo vendesi euro 100 cadauno. Tel. 333-8507843 Vendesi cavalli da passeggio. Tel. 338-2480870 Per cambio attività si vendono articoli di negozio etnici: borse, sciarpe, tessuti, tende, cuscini, lampade e altro. Offerte per negozianti pacchetto unico. Potete vedere gli articoli su appuntamento o via email, disponibilità fino al 30 giugno. Tel. 348-5660193 Vendesi Trio Chicco (ovetto e navicella nuovissimi) più sdraietta nuova e bici bimbo Cars da 12 pollici mai usata. Ottimo affare. Tel. 340-3397665 Svendo scrivaniaa doppia serrandina in rovere primo 1900: adatta a studi; perfetta; a 600 euro, ne vale almeno il doppio. Tel. 333-4717361 (zona Pc) Scooter '50 (giallo-nero) più casco vendo a 400 euro (non trattabili). Tel. 0523-943442 2 abajour da camera di colore bianco alt. 31 cm. Vendo a 10. Tel. 0523-510108 Vendo sveglia a portafoglio anni '50 a euro 10. Tel. 0523-510108 Vendo enciclopedia città e paesi d'Italia n 8. Volumi a euro 20. Tel. 0523-510108

CASE VACANZE Affitto per vacanze, in zona S.Maria Barostro (Bobbio), seconda casa in aperta campagna ammobiliata, 2 stanze + servizi, ingresso autonomo, ampi spazi per auto. Tel. 339-8171132 Marina di Carrara appartamento in piccolo condominio: 1 camera da letto, 4 posti letto, balcone, 500 metri dal mare, posto auto. Disponibile da agosto. Tel. 0523-457074 Marina di Massa appartamento vicino al mare: 2 camere da letto, grande terrazzo, ripostiglio, lavatrice, tv,posto auto. Disponibile maggio, giugno, settembre. Tel. 0523-457074 Affittasi ad Alghero 2 villette immerse nel verde con ingresso indipendente l'una dall'altra : una di 5/6 posti letto, l'altra 8/9 posti, con ampio parcheggio e tutti i comfort. Disponibile da maggio a settembre anche per brevi periodi, prezzi modici. Tel. 347-0068076 / 079-985000 ore pasti Affitto appartamento in villaggio turistico club residence Capopiccolo-Isola Caporizzuto Crotone: settimana dal 19/06 al 26/06 4 posti letto; settimana dal 26/06 al 03/07 6-7 posti letto con giardino privato. Affitto 150/250 euro. Tel. 333-6146459 Pianello V.T. affitto appartamento in centro per luglio e agosto. Tel. 349-3209870 Affittasi monolocale zona mare Liguria (Sarzana) anche settimanalmente a luglio e le ultime due settimane di agosto. Tel. 346-2471821 Affittasi in bellissima posizione, vic. Ponte di Legno, bilocale super arredato, 4 posti letto, con grande balcone e garage, disponibile mesi di luglio e agosto. Tel. 340-7792551

Avviso ai lettori Ricordiamo che per il servizio di pubblicazione degli annunci la redazione non riceve alcun compenso sulle transazioni commerciali, non effettua vendite dirette, non è responsabile per la qualità, la provenienza o la veridicità delle inserzioni né dell'esito della transazione oggetto dell'inserzione stessa. Le richieste di inserzioni sono espressamente subordinate al consenso dell'Editore alla pubblicazione ed alla disponibilità di spazi La Direzione pertanto si riserva il diritto di modificare rispettando il messaggio, rifiutare o sospendere una inserzione a proprio insindacabile giudizio, nonché di effettuare dei controlli sull'inserzionista. L'editore non risponde per eventuali ritardi rispetto alla data indicata dall'inserzionista, o perdite causate dalla non pubblicazione dell'inserzione per qualunque motivo e non è responsabile per eventuali errori di stampa. Gli inserzionisti sono responsabili di quanto indicato nella richiesta di inserzione e sono obbligati a risarcire all'editore ogni pregiudizio, di qualsiasi tipo, eventualmente da esso sopportata in relazione all’inserzione commissionata ed al suo contenuto.

COME TRASMETTERE L’ANNUNCIO GRATUITO Compila in stampatello la cedola pubblicata a fianco e spediscila a: CORRIERE PADANO VIA XXIV MAGGIO, 4 29122 PIACENZA Oppure trasmettila via fax al numero: 0523 754369 Inoltre è possibile inviare una e-mail all’indirizzo: annunci@corrierepada no.it


CORPAD 17-06-10