Page 1

GIRO D’ITALIA UN ANNO DOPO

IOSI

IOSI

FERRANDINO

OCCHI DA TURISTA

settimanale gratuito delle isole di Ischia e Procida • www.corrieredellisola.com

IOSI

FERR

IOSI

IO

FERR Committente: Antonio Buonincontri

FERRANDINO

Committente: Antonio Buonincontri

FERRANDINO

Committente: Antonio Buonincontri

NDINO

IO

Anno XVIII - n. 18 • 8 - 14 Maggio 2014

Committente: Antonio Buonincontri

FERRANDINO Committente: Antonio Buonincontri

NDINO

FERR Committente: Antonio Buonincontri

a pag. 17

IO

FERRANDINO Committente: Antonio Buonincontri

sport

Committente: Antonio Buonincontri

IOSI

TUTTO PRONTO PER LA 100 KM

I

I

SPORT •

FERRANDINO «IL NOSTRO È UN PERCORSO DI VITA» Committente: Antonio Buonincontri

NDINO

a pag. 13

Committente: Antonio Buonincontri

IOSI GIANNI MADDALONI

Committente: Antonio Buonincontri

Committente: Antonio Buonincontri

GRATIS

I

personaggio

CASAMICCIOLA Questa settimana il nostro tour fa tappa nel comune termale in piena campagna elettorale

PRIMO PIANO #INVASIONIDIGITALI DA UN'IDEA DI FABRIZIO TODISCO

a pag. 2

politica GIOVAN BATTISTA CASTAGNA INTERVISTA AL CANDIDATO SINDACO

a pag. 9

itf

a pag. 11

LA "SFIDA IMPOSSIBILE" È COMINCIATA CALA IL SIPARIO SULL’ISCHIA TEATRO FESTIVAL


2

• primo piano

8 -14 Maggio 2014

www.corrieredellisola.com

#Invasionidigitali Nasce da un'idea semplice ma dal grande potenziale, di Fabrizio Todisco.

• di Alessandra Vuoso

G

uardiamoci intorno. L'Italia è il Paese con il maggior patrimonio culturale al mondo. Eppure questo stesso patrimonio spesso non è accessibile al pubblico, non è fruibile. O per lo meno, non senza pochi intralci. Come abbattere queste barriere? Attraverso i social network, gli strumenti ed i luoghi che oggi offrono la maggiore garanzia di accessibilità. è questa l'illuminazione avuta da Fabrizio Todisco: l'utilizzo della strumentazione digitale e del mondo virtuale per liberare e liberalizzare la cultura. Una sorta di flash mob digitalizzato. Un'ora, un luogo - un museo, un centro storico, un sito archeologico e così via - una guida, un gruppo di invasori. Decine di smartphone, ipad, macchine fotografiche. Invadere un luogo fisicamente, ma allo stesso tempo invadere instagram, facebook, twitter e blog bombardandoli di fotografie e video. Una contemporanea ed estemporanea scoperta e riscoperta

di luoghi-simbolo (e spesso meno conosciuti), del patrimonio culturale italiano. Quel patrimonio immenso ma di frequente bistrattato e misconosciuto. Le Invasioni Digitali aprono un nuovo capitolo della comunicazione e della promozione culturale. Un movimento che nasce - per così dire - dal basso, dove è l'utente stesso a farsi promotore e sensibilizzatore. Dai lavoratori del settore culturale ai comunicatori, agli amanti del territorio italiano e dei suoi tesori, possono parteciparvi tutti, e tutti possono contribuire in maniera attiva. Una rivoluzione ideologica e digitale - si pensi ai numerosi musei che vietano di fotografare le opere esposte -, che da un lato può accelerare la modernizzazione delle istituzioni culturali, dall'altra permette di creare un'utenza consapevole ed interessata al patrimonio che la circonda. Spesso non ci accorgiamo di incedere fisicamente nella storia e nella cultura - materiale o immateriale. Queste invasioni programmate permettono di mettere in luce tesori

nascosti e (grazie ad un accordo con il MIUR ) di accedervi con facilità tramite i network, che fungono da contenitori ed espositori di queste testimonianze. Si scoprono così luoghi sconosciuti, aprendo, con un click, nuovi orizzonti. Un approccio alla cultura coinvolgente, totalizzante. Non più uno scambio informativo unilaterale. Le Invasioni avviano un processo di liberalizzazione della cultura, una cultura che ci appartiene, della quale siamo eredi, e che dobbiamo impegnarci a tutelare (per tutelare bisogna anzitutto conoscere!). Per fortuna Ischia, il cui patrimonio culturale è -purtroppo -decisamente sottovalutato, non si è fatta sfuggire l'occasione. "I Love Ischia", il progetto lanciato da Federalberghi alla fine dello scorso marzo, spronata dallo stesso Todisco e da Marianna Marcucci, di invasioni ne ha organizzate due, ad est e ad ovest dell'Isola. «Abbiamo invaso prima Ischia Ponte, con i suoi palazzi storici - come il Malcovati, il Lanfreschi, il Palazzo

dell'Orologio - e le chiese. Ci siamo fermati a leggere l'epigrafe dettata dal Vescovo Rocca per salutare il primo getto d'acqua che da Buceto giungeva al Borgo di Celsa» racconta Giovanna Ferrandino, che ha guidato il gruppo assieme a Serena Pilato, «poi abbiamo raggiunto la chiesetta di Sant'Anna e la Torre di Guevara , dove abbiamo ammirato le splendide grottesche del cui restauro si sta occupandosi l'Università di Dresda , passando per la suggestiva Via Soronzano.» «L'invasione di Ischia Ponte è stata un po' un esperimento, il lancio dell'iniziativa» Spiega Francesco Mazzella, uno dei promotori di I Love Ischia, «Forio ha visto un maggiore coinvolgimento degli albergatori e dei turisti italiani, russi, tedeschi. La prof.ssa Anna Capodanno, il dott. Carmine Esposito e il dott. Pierpaolo Mandl dell'Associazione Vicoli Saraceni di Forio, ci hanno illustrato parte della storia foriana accompagnandoci in alcuni dei luoghi simbolo. Dal maestoso Torrione, che ospita una suggestiva esposizione del maestro

Giovanni Maltese, al Palazzo Covatta, che il Salvati definisce "il più strano ed originale di questo paese". Poi l'Arciconfraternita Santa Maria Visita Poveri, dove peraltro sono custodite le statue lignee originali le cui copie in vetroresina vediamo correre a Pasqua, la chiesa del Soccorso e quella barocca di Santa Maria di Loreto. Le invasione sono state compiute con successo. E' stato un piacere scoprire luoghi sottovalutati, vedere la partecipazione e l'interesse di persone di ogni età. Alla scoperta di Forio ci ha accompagnato anche un ospite d'eccezione, Andrea Babbi, presidente della Enit.» Costo zero e difficoltà minima, un gesto ormai inflazionato - quello di scattare fotografie - permette un enorme ritorno comunicativo e contenutistico." Invadere" permette di riappropriarsi di un bene comune, di condividere saperi, liberare la cultura, innamorarsene. E poi quegli alieni colorati - trasfigurazione degli invaders - infondono una bella dose di buonumore!

EDITORIALE

L’invasione digitale degli ultracorri • di Graziano Petrucci

C

he attraverso il «social» il mondo stia cambiando è un dato consolidato. Oltre l’ironia sull’uso che se ne fa a Ischia, per molti rappresenta una perdita di tempo, il messaggio non è ancora uscito dalla sua fase embrionale. Cioè rendere l’isola partecipativa in cui ognuno possa essere capace di sviluppare, mediante un nuovo tipo di diffusori,

un approccio diverso alle risorse sia culturali e sia paesaggistiche che ci fa ancora l'occhiolino da lontano. Sembra semplice avvicinarvisi, invece non lo è per niente. E la strada è tutta in salita. Una serie di ostacoli limita il salto nel mare del cambiamento. Per lo più si tratta di resistenze mentali, freni ai percorsi innovativi, legate al passato che per pregiudizio rigettano tutto ciò che è nuovo. Tuttavia, almeno per capire quel che sta accadendo

CORRIERE DELL’ISOLA è un settimanle distribuito gratuitamente ogni giovedì ad Ischia e Procida.

DIRETTORE RESPONSABILE Diego Mattera d.mattera@corrieredellisola.com

Registrazione al tribunale di Napoli n. 4816 del 20/11/1996

www.corrieredellisola.com redazione@corrieredellisola.com tel. +39 08119503495

nel Mondo, e internet svolge un ruolo fondamentale, non mi stancherò di ripeterlo: c’è bisogno di apertura. Le azioni, i comportamenti, le nuove tendenze, attive e non passive, che sfruttano il web possono essere una risorsa. Hanno fatto bene i nostri “ invaders” isolani, autoproclamatisi ambasciatori del territorio, a dare inizio a una delle tante piccole rivoluzioni di cui abbiamo bisogno. Mi auguro che da ora in avanti sia proprio l’apertura a

segnare questo “piccolo” gruppo intorno al quale, domani, possa ruotare un movimento esteso e partecipativo. E che, naturalmente non si limiti solo a questo, anche se vestire i panni del testimonial e promuovere il territorio sono una responsabilità. Proprio perché si tratta di «promozione dal basso», un appunto. Prima di abbozzare qualsiasi pensiero – al contrario diffuso - sull’inutilità di questa iniziativa, proporrei agli “invasori” anche

una più ampia e densa presenza sui problemi. Per la maggior parte tra questi ci sono imprenditori. Chi meglio di loro può premere sulla politica, e su chi ci milita, per costringerla a fornire le giuste risposte al turismo. Tutto ciò pure per sfuggire all’idea sciagurata che la corsa all’uso degli strumenti tecnologici è inservibile oltre che autoreferenziale. Una riflessione evidentemente negativa che rischia di lasciare indietro proprio il territorio.

SOCIETA’ EDITRICE Nuvola Grafica Via M. Schioppa 78 - Forio (NA) PROGETTO GRAFICO, IMPAGINAZIONE E STAMPA Nuvola Grafica www.nuvolagrafica.it

Collaborano con la redazione: Stefano e Pancrazio Arcamone, Pietro Di Meglio, Giovanni Cavalcanti, Iacopo Ielasi, Cristian Messina, Graziano Petrucci, Claudio Iacono, Alessandro De Cesaris, Elvira Agnese, Alessandra Vuoso, Francesco Imparato, Alessandro Mollo Foto: F. Trani, L. De Luise, Rossella Pisano

CONCESSIONARIA PER LA PUBBLICITA’ Nuvola Grafica Via Mons. Schioppa 78 • 80075 Forio (NA) Tel. +39 081 19503495 corrieredellisola@nuvolagrafica.it commerciale@corrieredellisola.com


redazione@corrieredellisola.com

3

PRIMO PIANO •

8 - 14 Maggio 2014

TANTI FILM DI PUNTA

IN PRIMA VISIO VISIONE ONE

li puoi noleggiare solo da noi!

Tanti giochi in vendita e noleggio

CREPES

ASSISTENZA HARDWARE E SOFTWARE

PARTY SU MISURA... ...ESAUDIAMO TUTTI I TUOI DESIDERI

UNPACK LIVE

NOVITÀ

GAUFRIER A SPIGA G

oppure

YOGURT

UNPACK Home Video & Electronic art

CREPES

CHURRITO

DONUTS

PANNA E FRAGOLE

fatto esclusivamente con lo yogurt fresco di alta qualità

CIOCCOLATO

VARI GUSTI

ricco di fermenti lattici vivi

ELETTRONICA | INFORMATICA | VIDEOTECA NOLEGGIO E VENDITA FILM IN DVD & BLURAY Videogames nuovi e usati • Tutte le Novità Games • Tutte le console Permuta e Noleggio Videogames • Peluches • Vendita Gadget e Accessori

UN PIACERE PER LO SGUARDO…UN PECCATO PER LA GOLA Via Salvatore Girardi | CASAMICCIOLA | 3314808798 081995884


4

• SPECIALE OCCHI DA TURISTA

8 -14 Maggio 2014

www.corrieredellisola.com

Il nostro tour turistico fa tappa nel comune termale

OCCHI DA TURISTA

CASAMICCIOLA

• di Lucia De Luise e Raffaele Lombardo

Q

uesta settimana il nostro tour turistico fa tappa nel comune di Casamicciola Terme. Molti fanno derivare il toponimo Casamicciola da Casa Nisola. Nisola, infatti, era il nome di una vecchia matrona, che, inferma, guarì grazie

magnifiche Terme Belliazzi, situate sulla sorgente del Gurgitello, sono la struttura più antica e rinomata presente sul territorio. In un passato ormai lontano, inoltre, molte persone si recavano al Pio Monte della Misericordia – imponente struttura che sovrasta tutto il corso Luigi Manzi edificata nel 1600 – per curarsi, ovviamente, sempre usufruendo delle proprietà

all’apporto terapeutico delle acque termali del comune. E come se non bastasse, perfino Garibaldi, nel 1864 giunse nella cittadina termale per farsi curare. Naturalmente, ancora oggi, Casamicciola è famosa in tutto il mondo per l’abbondanza e la prodigiosità delle sue acque termali: turisti da ogni dove, infatti, vi giungono ogni anno per curare malanni d’ogni genere. Le

benefiche delle acque termali. Casamicciola è famosa anche per essere la custode del monte Cretaio, che con la sua natura incontaminata e alle famosissime fumarole, è polo attrattivo per turisti e isolani. Casamicciola Terme è un incredibile bacino in cui convergono natura e storia. La storia di un paese che si intreccia alla natura, a tratti malvagia, come quando nel 1883

un terribile terremoto rase al suolo l’intero comune. Se, però, in passato è stata la natura a voltare le spalle ai casamicciolesi, ora come sancisce la legge del contrappasso sono quest’ultimi a girare le spalle alla natura. Anno dopo anno, infatti, cresce il degrado nella cittadina termale: l’incuria dell’uomo è la principale causa di tutti i mali che affliggono, oggi, Casamicciola Terme.

ITALCLIMA DI PAVIA NICOLA

> installazione caldaie > climatizzatori > impianti termoidraulici > montaggi tende sole tempotest > preventivi gratuiti

FORNITURA E MONTAGGIO DI CONDIZIONATORE INVERTER 9000 BTU

€ 550,00 tutto compreso

9000 BTU

€ 700,00 tutto compreso

12000 BTU

€ 600,00 tutto compreso

12000 BTU

€ 750,00 tutto compreso

Pulizia e sanificazione condizionatori con controllo delle funzionalità 30 € cad 20€ cad se i condizionatori sono più di tre FORNITURA E MONTAGGIO

CALDAIA FONDITAL

con produzione acqua calda e riscaldamento, con assistenza in sede

a partire da

650,00 €

camera aperta 20000kcal

Fornitura e montaggio caldaia con assistenza in sede Acqua calda e riscaldamento

600 €

Fornitura e montaggio scaldino a gas per acqua calda di marca Junkers

350 €

Impianto, fornitura e montaggio scaldino a gas per acqua calda di marca Junkers

500 €

750,00 €

camera stagno 20000kcal

PER MAGGIORI INFORMAZIONI 389 0551398 - 329 7943604 - 0810486893 | italclimadi-n.pavia@libero .it


redazione@corrieredellisola.com

ANTICHE TERME BELLIAZZI

I

mmersi nel grigiore di una giornata primaverile che fatica a rischiararsi, ci inoltriamo in quello che è lo stabilimento termale più antico dell’isola. Costruite su una delle più importanti fonti, quella del Gurgitello, rinomata sin dai tempo di Plinio e narrata nei libri di Iasolino, D’Avalos, Andria e De Rivaz, le Terme Belliazzi sono lo scrigno del benessere e della cura di sé. Nella struttura, fedelmente riproposta in stile romano, vengono preparati e fatti maturare i fanghi seguendo le usanze dell’antica tradizione. Grazie alla disponibilità di alcune operatrici abbiamo visitato la sorgente d’acqua termale, addentrandoci in un’atmosfera unica e dal sapore antico: luci soffuse, piccole piscine e grotte offrono uno spettacolo affascinante dove la natura spicca e dimostra fiera tutta la sua maestosità. Con grande professionalità e preparazione ci spiegano che all’interno dello stabilimento è presente una fonte per le cure idropiniche, la cosiddetta “Sorgente del Cappone”: si tratta di acque alcaline che si usano unicamente per la cure delle affezioni dell’apparato

5

SPECIALE OCCHI DA TURISTA •

8 - 14 Maggio 2014

OSSERVATORIO GEOFISICO

gastroenterico. Come ci confidano, i turisti non mancano e sono sempre più attratti dalla cura del corpo e dal benessere psicofisico, ma si fa sentire forte la progressiva assenza dell’indotto tedesco. Infatti, sono due le cause principali di questo cambio di tendenza: è risaputo che il popolo germanico ama i sentieri che si inerpicano sulle colline ischitane, ma raggiungere questi posti incontaminati risulta difficile per le precarie condizioni in cui versa il trasporto pubblico terrestre. Sono, dunque, scoraggiati e infastiditi dalle innumerevoli autovetture che intasano le arterie stradali. Altro problema è la sospensione delle agevolazioni fiscali prevista dal sistema sanitario tedesco; di conseguenza, preferiscono dirigersi verso mete più economiche rinunciando alle amate cure termali ischitane. Uno neo è la comunicazione digitale. Manca, infatti, un sito ufficiale dove poter visionare la storia delle Terme, le offerte dei programmi e come raggiungere piazza Bagni. Esiste, però, il portale termedellabellezza.it dove vengono illustrate i prodotti che nascono dalle acque delle Terme Belliazzi.

O

sservatorio geofisico, questo sconosciuto. C’è chi pensa, erroneamente, che sia un posto da dove è possibile ammirare gli astri, chi invece crede che sia solo una posizione panoramica e chi non è affatto a conoscenza né dell’Istituto né del luogo in cui è situato. Partiamo con ordine e facciamo chiarezza su tutta questa confusione. 23 luglio 1883: un immane terremoto provoca migliaia di vittime, radendo al suolo il comune termale. Da qui nasce l’esigenza di istituire l’Osservatorio Geofisico, fondato nel 1885 dallo scienziato Giulio Grablovitz, all’ombra del monte Epomeo. Nel 1923 fu invalidato con decreto fascista e reso accessibile solo dopo la seconda guerra mondiale. Successivamente, nel 1983, cent’anni dopo il terribile terremoto, il comune di Casamicciola ne avviò il recupero. Nel 2000 entra a far parte del percorso museale, ospitando

VALORE POTENZIALE

VALORE POTENZIALE

QUANTO RENDE

QUANTO RENDE

casa tutto

mostre ed eventi legati alla cultura. Potrebbe essere fiore all’occhiello del comune termale, ma purtroppo mancano solide basi: la segnaletica è inesistente, ed è questo un problema visto che la località Sentinella è difficile da raggiungere sia per un residente sia per un turista, soprattutto con i mezzi di trasporto pubblici (qualora presenti); inoltre, di questi periodi è quasi sempre chiuso con indicazioni che risalgono agli anni passati e senza la minima traccia dell’ora di apertura e chiusura. Per il mese di maggio, però, sono previsti una serie di appuntamenti volti a valorizzare il complesso del museo civico con un calendario fitto di eventi che partiranno sabato 3. Stesso critico problema online: la sezione “Il Museo”, sul sito ufficiale del municipio, è in fase di aggiornamento.

OFFERTE DELLA SETTIMANA da domenica 30 marzo aperti anche di domenica mattina ore 9:30 alle 13:00

Calafiore

detersivi, casalinghi, biancheria per la casa, cosmetica, intimo ed accessori, ceramica, scuola, bjoux, articoli natalizi, articoli mare e tanto altro

RETE ortopedica singolo o matrim.

50/100€

LETTO singolo Rete ortopedica + materasso + guanciale

150 €

110 €

SCARPIERA

165 €

H 1,80 L 80 vari colori

LUMETTI

10 €

SETTIMINO H 120 L 75 cassetti carrello vari colori

165 €

PLAFFONIERE diametro 30 cm

10 €

LAMPADARIO a soffitto varie grandezze 3 punti luce

30 €

OFFERTA COMPLETINI BIMBO/A peppa pig, spiderman e tanti altri personaggi

da

6,90 €

Raffaele | zona perrone | Via Cumana 56 | 80074 | Casamicciola Terme (NA) | tel 3206285629


6

• SPECIALE OCCHI DA TURISTA

I

accolti da quest’imponente struttura in avanzato stato di decomposizione. In passato la struttura, al dire il vero, è stata anche il teatro di numerose iniziative, ha ospitato perfino una sorta di cinema all’aperto. Ristrutturare l’intero complesso architettonico richiede enormi sforzi economici, piccoli accorgimenti, invece, sono possibili da realizzare facilmente. L’applicazione di reti metalliche che impediscano l’accesso alle aree più pericolose della struttura e la rimozione di tutti i rifiuti che affollano le zone confinati con la superficie adibita a mercato comunale, ad esempio non richiedono grandi sacrifici. Ancor più facile munire gli ingressi principali della struttura di cartelli informativi e rendere di nuovo funzionanti e sicure le giostre per bambini situate nell’area circondata dai giardinetti. L’idea, invece, di adibire a parcheggio pubblico parte della superficie esterna della struttura è lodevole. Era quella la strada giusta da percorrere, perché ci si è fermati?

P

ini, lecci, castagni. Un sottobosco formato prevalentemente da cisto, edera, lentisco e corbezzoli, le caratteristiche fumarole, e un paesaggio mozzafiato: questo è il Cretaio, uno dei più grandi polmoni verdi dell’isola d’Ischia. Il Cretaio ogni anno viene preso d’assalto da turisti e isolani che decidono di raggiungere questo luogo incantevole per dedicarsi a piacevoli escursioni. La bellezza intrinseca del luogo, però, si mischia con le conseguenze dell’incuria e della scelleratezza dell’uomo. Come nel caso di Zaro la naturale bellezza del posto quasi omette le mancanze umane. Ci sono varie tabelle informative, ma non sono aggiornate da molto tempo; è presente una cospicua presenza di panche e di tavolate ridotte, però, a un cumulo di legname. In alcuni casi, poi, mucchi di immondizia non permettono di ammirare le famosissime fumaro-

VALORE POTENZIALE

VALORE POTENZIALE

QUANTO RENDE

QUANTO RENDE

le. Sopperire a queste insufficienze non è impossibile, anzi. Posizionare delle tabelle informative aggiornate nei punti nevralgici del bosco, sottolineare con dei cartelli la presenza di fumarole e magari circoscrivere queste aree, risistemare le panchine, e dislocare lungo i sentieri vari cesti dell’immondizia: semplici accortezze facili da realizzare. Ultimamente – specie se in campagna elettorale – si sente parlare spesso di geoparco: sicuramente un’ottima idea, ma difficile da realizzare, specialmente se non si rimedia immediatamente ai tanti danni causati nel tempo dalla inoperosità di un Comune mai veramente intervenuto in modo deciso per migliorare le sorti di un bosco patrimonio di turisti e isolani.

nuvolagrafica le nostre offerte di stampa VOLANTINI stampa a colori fronte/retro carta patinata opaca da 100 gr/mq A5 (15x21 cm)

Tutti i prezzi sono comprensivi di impostazione grafica base, esclusi IVA

1000 copie 2500 copie 5000 copie 10.000 copie

€ 110,00 € 130,00 € 155,00 € 200,00

A4 (21x29,7 cm) 1000 copie 2500 copie 5000 copie 10.000 copie

€ 140,00 € 160,00 € 210,00 € 240,00

FLYERS 10X15 CM stampa a colori fronte/retro carta patinata opaca da 300 gr/mq 1000 copie € 90,00 2500 copie € 110,00 € 140,00 5000 copie

MANIFESTI F.TO 70X100 CM stampa a colori su carta blueback da 115 gr

BIGLIETTI DA VISITA

8,5X5,5 CM

stampa a colori/fronte carta patinata opaca da 250 gr/mq € 25,00 500 copie 1000 copie € 40,00

www.corrieredellisola.com

CRETAIO

MONTE DELLA MISERICORDIA

l Monte della Misericordia fu fondato, su iniziativa di alcuni nobili napoletani, agli inizi del 1600. All’interno della struttura i malati più poveri e bisognosi venivano ospitati e curati con le acque termali. La costruzione venne distrutta dal terremoto del 1883, tuttavia, tra il 1901 e il 1904, rinacque con il nome di Pio Monte della Misericordia. Per i “casamicciolesi d’oggi” l’immenso edificio che sovrasta Corso Luigi Manzi rappresenta un cumulo di macerie, o al massimo la sede del mercato comunale. Sacchetti d’immondizia sparsi ovunque, carcasse d’auto abbandonate alle cure del tempo, maldestri rappezzi dove un tempo c’erano delle porte, finestre ridotte a semplici scheletri di ferro arrugginito, edera e vegetazione varia che incurante cresce ovunque coprendo intere pareti e innumerevoli cumuli di spazzatura. Lo spettacolo è davvero aberrante. Una vergogna che gli isolani condividono con tutti i turisti che, arrivando a Casamicciola, vengono

8 -14 Maggio 2014

50 copie 100 copie

€ 110,00 € 140,00

Chiamaci al 348.0815024 oppure invia un'email al info@nuvolagrafica.it


redazione@corrieredellisola.com

7

SPECIALE OCCHI DA TURISTA •

8 - 14 Maggio 2014

Casamicciola “Elettori causa di un terremoto” E quando...

terremotata da sempre

• di Giovanni Cavalcanti

G

aribaldi venne a riposare le stanche membra a Casamicciola Terme dopo le fatiche da invasore. Fece sbarcare la massoneria diffusa poi, non sappiamo con quali benèfici risultati, sulle ischitane sponde. Provò a curare le ferite d’Aspromonte, anche se Nitrodi sembrava essere la soluzione migliore. Quasi venti anni dopo, la vita di quello che divenne uno dei più grandi filosofi europei venne segnata significativamente da una terra che di rimaner ferma non ne voleva proprio sapere. Era il 28

luglio 1883 e Benedetto Croce era lì. E se oggi possiamo immaginare della protezione civile alcuni antenati grazie (se possiamo dirlo) a quel disastrosa tragedia, la prima nel neonato Regno d’Italia, c’erano uomini del calibro di Giuseppe Mercalli, Stefano De Rossi e il grande Francesco Genala. “Santa Chiara dopo aver subito il furto mise le porte di ferro”. E’ un po’ strano il tradurre un modo di dire della tradizione orale napoletana per accostare la costruzione dell’osservatorio geofisico al dopoterremoto casamicciolese. Eppure già a quei tempi e all’indomani del primo terremoto del 1881 qualcuno pensava

che l’istituzione di tale ente fosse un problema all’immagine di una cittadina che muoveva grandi e importanti passi verso l’era moderna del turismo più tarda di appena 60 anni circa (Casamicciola 1883, AA. VV. – Bibliopolis) Le eroiche virtù d’un parroco di provincia, il venerabile Giuseppe Morgera, che si vide felicemente costretto a far rientro nella terra natale dopo la tragedia di quel terremoto, sono tutt’ora da ricordare in quanto per certi versi tanto riuscì a fare per gli uomini e le donne di questo disastrato comune. Comune disastrato non solo da un punto di vista oggettivo ma anche da un



punto di vista sociale e civile. Oggi Casamicciola Terme non è che viva momenti tanto migliori. Il terremoto non è più quello che fa rimbalzar le case e crollare chiese, ma quello economico e sociale. Un comune divenuto purtroppo ormai dormitorio di operai e lavoratori del turismo che, oggettivamente in crisi, pregiudica il più delle volte l’occupazione di numerosi “casamicciuoli”. Gli stessi che in comuni dell’isola sono impiegati, e con grandi successi professionali, in strutture ricettive o della filiera turistica che ancora resistono ai danni finanziari e alla crisi di consumi dell’Italia e dell’Europa intera. Alcuni di loro sono stati e sono “emigranti invernali” in destinazioni turistiche montane o di grandi città internazionali. Le strutture ricettive invece, in uno dei comuni che dei rilievi orografici ne è fortemente caratterizzato, trova in essi piuttosto che una risorsa il dramma più grave causato da mezzi di trasporto inesistenti. Governanti della città totalmente inadeguati, che continuano a riproporsi all’elettorato, nonostante i danni che hanno generato dalla ventennale instabilità da loro generata. Un elettorato costretto a non poter scegliere nessun altro se non “questi”, pare esserne supinamente e semplicemente succube, non si riesce a comprendere non si riesce a comprendere da chissà quale folle logica è mosso. Vedere un barlume di speranza nell’annessione a qualche vicino comune che potrebbe indicare loro una meta che sia oltre la collina del Castiglione e non di certo all’ombra d’un funghetto di tufo verde, potrebbe essere una prospettiva di speranza. Ma gli scossoni del terremoto finanziario sono più che abbondantemente in corso. Ci vorrebbe un terremoto politico, ma chi può generarlo se non gli abitanti stessi di un comune terremotato da sempre?

    

Prodotti da Sudamerica, Asia, Africa, Europa dell'Est...    

Sciroppo d’Acero Aunt Gemina

Real Thai Salsa

per Involtini Primavera

Succhi Foco

Ginseng

in Pappa Reale

Bacche di Go ji

Ingredienti per Sushi to sortimen Vasto as Indiane! di spezie am Masala, r omo, Ga Cardam rcuma, Curry, Cu olvere in p Cumino

Farina per Pancake

Aunt Gemina

Coca Cola

Vaniglia

VIENI A TROVARCI

Olio di cocco, Olio Di Mandorle, Olio di Sesamo

Dr. Pepper

…per la prima volta ad Ischia la bevanda preferita negli States

Messicana, Greca, Inglese Vasto Assortimento di Salse da tutto il mondo!

Cell. 349 6181619 - 388 1934316 Via delle Terme, 104 (S.Ciro) 80077 ISCHIA


8

• PERCORSI TERMALI E NATURALI

SPORT •

8 -14 Maggio 2014

www.corrieredellisola.com

CHARTIER Parrucchieri per passione PROMOZIONI Shampoo + Piega

€ 8.00

Taglio

€ 8.00

Colore

€ 15.00

Meches

€ 21.00

Colpi di Sole

€ 19.00

Contrasti

€ 15.00

Balayage

€ 10.00

Sljze

€ 7.00

Meches Californiane

€ 12.00

Permenante

€ 20.00

Stiratura a Crema

€ 23.00

Relax

€ 16.00

Crema, Piastra e Maschera sono gratuiti

direttamente dagli Stati Uniti la linea innovativa per i capelli

Esclusiva Via Federico Variopinto, 30 ( presso Pensione Annabella) | ISCHIA (NA) | 349.0918989 • 081335047


redazione@corrieredellisola.com

9

POLITICA •

8 - 14 Maggio 2014

Intervista al candidato sindaco per il comune di Casamicciola Terme

GIOVAN BATTISTA CASTAGNA

• di Raffaele Lombardo

G

iovan Battista Castagna, candidato sindaco per il comune di Casamicciola Terme, ha le idee chiare: fare affidamento su persone capaci, ridare credibilità alla politica, mettere da parte il “libro dei sogni” e concentrarsi sulle problematiche che affliggono il comune termale trovando soluzioni concrete ma soprattutto praticabili e vantaggiose per tutti. Questo il piano “salva Casamicciola” dell’ingegnere. Quali sono i motivi che l’hanno spinta a candidarsi come sindaco alle prossime elezioni amministrative? «Svariati motivi mi hanno spinto a candidarmi come sindaco, uno su tutti: i sostenitori della mia candidatura riconoscono in me le qualità di fare sintesi e di fare da mediatore,e chi fa politica deve saper ascoltare, saper fare la sintesi, ed essere capace. Sono una persona desiderosa di dare delle risposte ai casamicciolesi che da tempo cercano di spingermi verso “il primo posto”. Oltre a ciò intorno a me ci sarà un gruppo di giovani. Voglio, necessariamente, che questi cinque anni di sindacato possano servire per far crescere tutti quei giovani che, purtroppo, oggiAggiungi un appuntamento per oggi alla parola politica abbinano l’aggettivo “sporca”. Voglio ridare credibilità alla politica perché secondo me fare politica significa “fare sociale”, significa dire preoccuparsi del prossimo». Attraverso cosa passa il rilancio di Casamicciola Terme? «Personalmente il “libro dei sogni” ho cercato di non presentarlo come programma elettorale. Il rilancio di Casamicciola passa innanzitutto dall’andare ad organizzare bene la macchina amministra-

tiva. Non è possibile che – durante lo scorso mandato – dopo un anno e mezzo il comune non aveva formato la giunta ,giunta talaltro che non era nemmeno in grado di poter operare perché gli assessori stavano senza deleghe. Inammissibile che in un anno e mezzo si cambi quattro volte il segretario, quattro volte l’UTC – dirigente ufficio tecnico – quattro volte il comandante dei vigili urbani, e ancora, che si cambino due presidenti dell’AMCA e due presidenti di Marina di Casamicciola – per quanto mi riguarda ho consultato molti avvocati ed un economista che mi hanno dato l’input che si può revocare la liquidazione di Marina di Casamicciola, e io sono certo che in meno di tre anni riuscirò a riportare Marina di Casamicciola a più di un milione di ero di incassi - Il Comune di Casamicciola ha dei problemi strutturali e finanziari seri, non sono uno sprovveduto, sono cosciente di quello che faccio e sono determinato in quello che dovrò fare». Come affronterà i problemi riguardanti i trasporti pubblici terrestri e marittimi? Ha qualche idea a riguardo? «Prima di tutto bisogna dire questo: i problemi che affliggono i trasporti pubblici terrestri e marittimi vanno trattati in maniera diversa. Per quel che riguarda i trasporti pubblici terrestri quella dei taxi collettivi è un’idea percorribile e cercherò di realizzare subito. I trasporti marittimi sono, invece, una grande problematica che va inquadrata attraverso vari punti di vista, innanzitutto quello degli armatori e delle spese che questi ultimi affrontano. Durante l’inverno ci sono costi che sono enormemente superiori a quelle che sono le entrate. A tal proposito mi sento di dire che noi siamo restii ad utilizzare le nuove tecnologie, in Canada sono pronti ad

«Il Comune di Casamicciola ha dei problemi strutturali e finanziari seri, non sono uno sprovveduto, sono cosciente di quello che faccio e sono determinato in quello che dovrò fare». affidarsi a traghetti propulsi ad LNG – Liquid Natural Gas – progettatati da italiani e costruiti a Castellammare di Stabia. Grazie a questi nuovi mezzi di trasporto si abbatterebbero notevolmente i costi e l’inquinamento. Ci tengo a precisare che questa è una delle possibili soluzioni al problema e non “la” soluzione». Mi sembra di ricordare che Lei inoltre ponga una grande attenzione sull’utilizzo delle energie rinnovabili, mi sbaglio? «Quello delle energie rinnovabili è un pallino che porto avanti da tempo perché sono abbastanza esperto del

settore. Vorrei portare all’attenzione dei cittadini un fatto: una delle cose più importanti che ha fatto Giosi Ferrandino durante il suo mandato è stata quella di disporre all’utilizzo della geotermia il campo sportivo comunale. La geotermia non potrebbe essere utilizzata anche per le scuole? Ad esempio, utilizzando la geotermia potremmo permetterci il lusso di avere sempre i termosifoni accesi durante i periodi freddi, e non solo per poche ore, senza alcun costo». Un giudizio su Giosi Ferrandino e sulla sua candidatura alle prossime elezioni europee?

«Il mio giudizio su Giosi Ferrandino è assolutamente più che positivo. Giosi per me ha rappresentato tanto perché tanto mi ha insegnato. Io prima che arrivassi a fare l’assessore con lui ho fatto sei anni di opposizione, poi nel 2002 vincemmo le elezioni e i cinque anni insieme sono stati tutti in discesi, abbiamo programmato e portato avanti innumerevoli iniziative».

TUTTI I CANDIDATI DI CASAMICCIOLA TERME NUOVA CASAMICCIOLA

PER CASAMICCIOLA

RISPETTO PER CASAMICCIOLA

DEMOCRAZIA E PROGRESSO

Candidato sindaco: LUIGI MENNELLA Al consiglio: Barile Giovanni, Capasso Maria in Manco, Capezza Enzo, Capuano Susy, Di Massa Marilena, Di Spigna Francesco, Mattera Salvatore, Mennella Ciro, Monti Casimiro, Monti Mena, Monti Giuseppe, Monti Raffaella

Candidato sindaco GIOVAN BATTISTA CASTAGNA Al consiglio: Barbieri Ignazio, Carotenuto Antonio, Cimmino Loredana, D’Ambrosio Vincenzo, Di Iorio Angela, Iacono Agostino, Mattera Gianfranco, Miragliuolo Anna Lucia, Monti Roberto, Piro Nunzia, Senese Stani, Silvitelli Peppe

Candidato sindaco: ARNALDO FERRANDINO Al consiglio: Barbieri Ilaria, Buono Caterina, Castagna Giuseppe, Croce Angelo, Di Meglio Vittorio, Frallicciardi Ciro, Iervolino Anna, Manzi Mario, Mennella Pasquale, Pitone Vitale, Starder Vita, Zabatta Giuseppe.

Candidato sindaco: ANTIMO DE CRESCENZO Al consiglio: Gadaleta Eugenia, Cierca Giuseppe, Monti Annamaria, Monti Francesco, Mattera Maria Angela, Castaldi Nando, Martinetti Giovan Giuseppe, De Luise Antonio, Iacono Lucio, Caracciolo Biagio, Barone Lucia, Monti Francesco Paolo.


10

• ISOLA

8 - 14 Maggio 2014

www.corrieredellisola.com

Via acquedotto 142, ischia (NA) (in localita pilastri ) tel 081/902886 | www.ischiaarredo.com

ECOGEA Servizi per l’ambiente

CENTRO SPORTIVO



PREVENTIVO GRATUITO La nostra azienda specializzata già da anni nel settore degli espurghi e disostruzione di tubazioni ampliando sempre più la propria offerta si occupa inoltre di:

• • • • •

Raccolta di Pneumatici usati Ritiro ferro Ritiro Rifiuti di giardinaggio Ritiro Rifiuti ingombranti Ritiro di rifiuti inerti

via Duca degli Abbruzzi,64 - Barano d’Ischia | tel. 081903054 - 3289370566 ecogea.srl@libero.it | www.ecogeasrl.com

Struttura Polivalente con campo di calcetto in erba sintetica di ultima generazione si organizzano tornei di calcetto, tornei di tennis, scuola tennis, volley, bocce

Via Piano (Testaccio) - Adiacente Stadio Comunale, Barano D'Ischia Tel 081990909 • Mobile 3405397910 • 3384658565 www.centrosportivobarano.it | centrosportivobaranodischia@gmail.com


redazione@corrieredellisola.com

11

ITF •

8 - 14 Maggio 2014

Il bel palco col sipario rosso è evidentemente "solo" una prima, importante conquista comunitaria

LA "SFIDA IMPOSSIBILE"

È APPENA COMINCIATA

• di Alessandra Vuoso

è

stato un anno intenso e ricco di emozioni» confessa Enzo Boffelli, presidente dell’associazione Amici del Teatro. «Tutti i soci si sono impegnati in questa sfida, che all’inizio sembrava impossibile. Dotare di un palco in legno una sala che fino a qualche anno fa era quasi abbandonata è stato molto difficile, ma ci siamo riusciti, con l’aiuto di tutti. Grazie anche all’amministrazione comunale, abbiamo organizzato la prima vera e propria stagione teatrale isolana, coinvolgendo quasi tutte le realtà artistiche dell’isola. Oltre 60 sere consecutive di teatro, tutti i week-end, dal 6 dicembre al 4 maggio». Cala il sipario sul palco, si ripongono attrezzature e costumi di scena. La kermesse di quest’anno si chiude con uno spettacolo d’eccezione. “Brandelli d’Italia”, portato in scena dai ragazzi della Piccola Compagnia Impertinente di Foggia, è stato salutato da una standing

fashion

ovation. Non si potevano non apprezzare la validità di un testo equilibrato, empatico e tagliente al punto giusto, la recitazione squisita e certe intuizioni brillanti. Lo scroscio di applausi non si è interrotto per dieci minuti e gli attori sono risaliti sul palcoscenico diverse volte. Alcuni di loro si sono commossi proprio come gli spettatori, che sono stati partecipi assorti per tutta la durata della narrazione. Una chiusura col botto. Per qualità, non per quantità. Pubblico esiguo, davvero troppo. Mancavano anche moltissimi degli attori e degli operatori isolani del settore teatrale. Per essere lo spettacolo di chiusura – peraltro di una Compagnia ospite - di un’edizione tanto particolare, così sentita e condivisa, ci si aspettava molta più partecipazione da parte di “tutti quei soci che si sono impegnati in questa sfida”, se non altro per “celebrare” il termine della decantata “stagione teatrale simbolo” ® della storia isolana. “Brandelli d’Italia”, spettacolo fuori

abbonamento, avrebbe funto da cartina tornasole, da test per valutare il livello di coinvolgimento e sensibilizzazione del pubblico coinvolto in quest’anno. Evidentemente da questo punto di vista la strada da percorrere è ancora lunga. Al di là dell’attenzione da porre ai lavori di adeguamento della struttura, c’è da interpretare con cura i risultati di questo test, iniziando col chiedersi il motivo di certe eclatanti assenze. Cimentarsi in una sfida tanto apprezzabile quanto consistente non vuol dire averla vinta soltanto perché si è dato corpo ad un bel palcoscenico in legno con tanto di sipario rosso. La "sfida impossibile" di costruire (in tutti i sensi) il teatro a Ischia è appena cominciata e il bel palco col sipario rosso è evidentemente "solo" una prima, importante conquista comunitaria. C'è dell'altro. La coesione idealistica – che in nome di sogni, desideri e passioni comuni ha spinto i soci dell’Associazione Amici del Teatro a prendere le

redini della situazione per poter dare il via alla costituzione di un degno teatro per la comunità isolana tutta, ma anche alla creazione di un pubblico più consapevole e di una cultura teatrale diffusa – sembra essere stata sacrificata a vantaggio dell’interesse proprio di ognuna delle singole Compagnie: “ognun per sé, Dio per tutti”? Speriamo che non si perda di vista l’obiettivo comune e non si disperdano le energie nei rivoli dei particolarismi. Dopotutto questa rassegna dell’ITF ha visto l’avvicendarsi di spettacoli di generi svariati, di testi variegati, dai più popolari agli inediti, dai virtuosismi della danza e a quelli dell’improvvisazione teatrale. Sessanta serate, dal 6 dicembre al 4 maggio, tutti i week end, con una media di 170 spettatori a sera, 72 abbonati e 213 sostenitori. E tutto "fuori stagione", turistica ovviamente. I presupposti per fare buone cose ci sono, così come non mancano gli spettatori assidui o potenziali. L’humus c’è, e se si continuino a piantare i semi adeguati i virgulti spunteranno sicuramente. Molti i commenti positivi di spettatori e abbonati, come quello di Gina Menegazzi: «Edizione ottima. Secondo me anche superiore alle aspettative. Veramente ho assistito a bellissimi spettacoli. La qualità degli attori in generale credo sia migliorata rispetto allo scorso anno. I punti di forza sono quegli spettacoli che vanno al di là del testo e non sono solo farse dove si urla tanto e non si capisce la trama. Il teatro che vorrei? Gli spettacoli di qualità che ho visto quest’anno più altri rappresentati da compagnie extraisolane, che ti fanno riflettere, pensare, che ti lasciano portare a casa qualcosa oltre alle risate ed al divertimento di quell’oretta di spettacolo. Rifarò di sicuro l’abbonamento il prossimo anno, sempre in ® prima fila!».

®

I LOVE ISCHIA FASHION

L’Isola Verde scende in passerella. Dal 13 al 15 maggio, i luoghi più suggestivi saranno infatti teatro di “I love Ischia fashion”, la kermesse che ammanterà l’isola del fascino di 25 modelle e della creatività dei più talentuosi stilisti campani. Ischia diventerà, con tutta la sua bellezza e la potenza della sua Natura, la musa ispiratrice per gli artisti del tessuto: il fango, il fuoco vulcanico e l’acqua sono gli elementi primordiali su cui gli stilisti plasmeranno le loro creazioni, seguendo il tema di una creatività ecosostenibile utilizzando materiali riciclati.

Rubrica di critica teatrale a cura di Francesco Imparato

FOYER...

il teatro visto da fuori

Osmosi Emozionale

Il sipario si apre con il discorso di fine anno del Presidente Pertini, 1983. Più che mai attuale. Capisci subito che “Brandelli d’Italia” sarà diverso. Uno spaccato della caleidoscopica realtà sociale visto attraverso chi ne sta sopravvivendo. L’Italia di chi ostenta, di chi fugge, di chi parla solamente, dei prepotenti, dei luoghi comuni come oppio per le giovani menti, lasciate sole dall’eredità indipendentistica ed individualista degli anni 70. “Brandelli d’Italia” è lo schiaffo che risveglia le coscienze, che stringe il cuore e apre la mente. Emoziona, commuove. Niente battute recitate, ma vite vissute. Ogni delusione, ogni frustrazione che trasuda dagli attori arriva al come un pugno allo stomaco in un’osmotica empatia. Chi ha giustamente paura di trovarsi davanti alla solita banale satira politica si ricrede nel momento in cui si apre il sipario. La vera nota dolente è il pubblico. Ho assistito allo spettacolo due volte, per quanto mi è piaciuto: venerdì e domenica. Nella serata di venerdì in alcuni momenti la musica, devo dire, sovrasta le voci. Peccato. Tanta commozione da parte di tutti, ma per quanto riguarda l’affluenza pollice verso: almeno le compagnie isolane… Anche un po’ di educazione in più in sala non guasterebbe. Si, stavolta la mia critica va al pubblico ischitano: forse non siamo ancora pronti. Chi vuole vedere in scena solo De Filippo e Scarpetta (mostri sacri del teatro, sia chiaro), vada a vedere solo quelli. Altrimenti abbia rispetto per chi è sul palco e si è dannato per darci delle emozioni. Riuscendoci alla grande, per giunta. Chi non lo vive non può capire

®

IDEE PER ISCHIA

Sabato 10 maggio alla Torre di Michelangelo, alle ore 18:00, ci sarà il vernissage “Idee per Ischia” . La Mostra d’Architettura, che durerà fino al 22/06, ospiterà i progetti presentati in occasione del Concorso d’idee indetto dal Comune d’Ischia “Riqualificazione, valorizzazione e riuso dell’ex mercato comunale sito nella traversa Buonocore”. Saranno esposte 48 tavole per 48 progetti che da ogni parte d’Europa hanno risposto al bando indetto dal Comune.

IDENTITÀ DEL PORTO

Lunedì 12 Maggio alle ore 18.30 presso la biblioteca Antoniana di Ischia il Circolo Georges Sadoul ha organizzato un incontro con l'architetto Antonello Monaco, sull'Identità del Porto di Ischia. Due tesi/una prospettiva. L'incontro fa parte del ciclo La traccia e la memoria, edizione 2014, a cura di Romeo Bodei e Francesco Rispoli.


12

• PERSONAGGIO

8 - 14 Maggio 2014

www.corrieredellisola.com


redazione@corrieredellisola.com

13

PERSONAGGIO •

8 - 14 Maggio 2014

L’intervista a Gianni Maddaloni in occasione del passaggio di cintura degli allievi dell’Olympic Judo di Forio

«IL NOSTRO È UN PERCORSO DI VITA»

• di Lucia De Luise

T

ensione, sguardi concentrati, un po’ di sana paura. Sorrisi distesi e battute per smorzare l’agitazione. Allievi e maestri si incontrano in occasione dell’esame per il passaggio di cintura. Tappa fondamentale per qualsiasi judoka, questa prova rappresenta il punto d’arrivo e di partenza. Maurizio Bianculli e Dario Pisano, i due tecnici dell’Olympic Judo di Forio, hanno preparato con metodo e passione i loro atleti, i quali hanno saputo confrontarsi brillantemente con i due maestri, e raggiungere l’atteso traguardo. Uno

dei tanti, non il più importante, che rappresenta una tappa in un sentiero fatto di disciplina e attenzione per le problematiche della nostra società. Un augurio speciale arriva direttamente da Scampia, simbolo di riscatto sociale. Il Maestro Maddaloni esprime la propria vicinanza ai judoka foriani, spronandoli a non lasciare mai questa strada, una via che porta all’eccellenza e, perché no, al sogno olimpico. Per chi non lo conoscesse, cos’è il “progetto” Maddaloni? «Io lo definirei un “percorso”; dobbiamo precisare che un “progetto” è destinato a fallire perché viene sostenu-

to dalla politica e spesso quest’ultima non mantiene le promesse. Il Percorso Maddaloni, invece, identifica l’impegno con il territorio: qualsiasi cosa accada, anche quando non ci sono supporti economici, si va avanti. Lo sport è un diritto di tutti, soprattutto dei bambini. E quando un bambino sogna di arrivare alle Olimpiadi bisogna sostenerlo a tutti i costi. In questo caso, poi, entra la politica cittadina con Forio; da questo rapporto che è nato penso che potrebbe venir fuori, in una decina d’anni, l’atleta adatto ai giochi olimpici». Che risultati si stanno ottenendo a Scampia? «Sotto l’aspetto sociale, oggi a Scam-

pia, abbiamo la Banca di Credito Coopertativo di Napoli, una della poche banche che con l’inclusione sociale ha dato tredicimila euro per favorire il Percorso Maddaloni e tutti quei ragazzi in difficoltà. E non è cosa da poco. Anche sull’isola non sarebbe una cattiva idea quella di istituire un ente di credito che possa aiutare gli amici del Judo. Per quanto riguarda l’agonismo, stiamo raggiungevo grandi obiettivi: siamo arrivati a Sidney e abbiamo vinto la medaglia d’oro; siamo stati a Pechino, a Londra e andremo anche a Rio con Marco Maddaloni e Domenico Di Guida». Il pubblico di Forio, poche settimane fa, ha potuto assistere allo spettacolo regalatoci da due suoi giovanissimi allievi, Luigi Brudetti e Biagio D’Angelo... «Il nostro è un vivaio davvero completo di atleti: oltre a Brudetti e D’Angelo ci sono Gennaro Cangiano, Mario Petrosino, Martina Esposito. Ne ho citati cinque, ma ne potremmo aggiungere altri. Sono ragazzi

che hanno circa quattordici anni che si preparano due, tre ore al giorno per sei giorni a settimana. Il pubblico ha potuto notare la grande disciplina e una preparazione judoistica di alto livello sia in Brudetti sia in D’Angelo. Questo non è frutto solo del loro talento o del loro carattere, ma del grande lavoro che c’è dietro svolto da me, Mimmo D’Angelo, Vincenzo Santoro, Marco Nola e Ciro Ciancio. Il nostro è un percorso di vita: questi tecnici sono con me da quando avevano otto anni». Maestro, cosa dà il Judo ai ragazzi? «Il Judo dà ai ragazzi ciò che pensi abbia dato a te. A me ha dato autostima, sicurezza personale e soprattutto mi ha tenuto lontano dalla strada e dal bullismo; erano gli anni ’70, all’epoca dovevi sempre e comunque dimostrare di essere il più forte, commettendo anche qualche errore. Lo sport, e in questo caso il Judo, ti porta via le cose sporche e ti lascia i sentimenti veri, di disciplina e controllo».

SPECIALWOMAN Estate...Arrivo! Freddy wr.up sport

54,90 € vari colori

Adidas 49,00 €


14

• SPORT

8 - 14 Maggio 2014

www.corrieredellisola.com

La trattativa con Abate deve conoscere presto una svolta: il rischio è perdere a parametro zero i giocatori migliori. La squadra si allenerà fino a giugno

Ischia, senza una società è impossibile programmare

C

onquistata sul campo la promozione in Lega Pro Unica, l'Ischia Isolaverde è costretta a vivere adesso momenti di grande incertezza. A meno di due mesi dall'iscrizione al prossimo campionato, i gialloblu si ritrovano ancora senza una società: la trattativa con Massimo Abate, data per conclusa alcune settimane fa, nei fatti stenta a decollare e lo spettro del fallimento si fa sempre più largo. La speranza per tifosi e osservatori è che si esca presto dell'impasse, così da potere iniziare finalmente a programmare il futuro sotto il

profilo tecnico. La situazione, a guardare la rosa dei giocatori, non sembra però delle più felici: tutti i calciatori dell'Ischia sono in scadenza di contratto, fatta esclusione per Ivan Pedrelli e Antonio Schetter, due delusioni cocenti della prima parte di stagione. Con loro, in prestito a L'Aquila e Gubbio, si cercherà ovviamente la via della rescissione. Con i giocatori che hanno fatto bene quest'anno, invece, si prevede un lungo lavoro nel tentativo di convincerli a rimanere sull'isola verde e a non accettare le avances delle tante società sulle loro tracce.

A rendere tutto più difficile, però, c'è lo stallo societario attuale, con Lello Carlino che non ha intenzione di prolungare il rapporto con nessun calciatore. “Dovrà farlo la nuova società”, ha ammesso il presidente dimissionario, e i gialloblu rischiano così di perdere in un colpo solo i grandi protagonisti di quest'anno. Parliamo dunque di gente di esperienza e sicuro affidamento come Mattera, Alfano e Cunzi, a cui si aggiungono giovani di prospettiva come Finizio, Tito, Armeno e De Francesco. Per correre ai ripari, Antonio

Porta ha già chiesto un intervento delle alte sfere gialloblu per trattenere almeno gli elementi fondamentali della cavalcata appena conclusasi. Una richiesta che senza una società seria appare però impossibile da esaudire: ecco perché l'entrata di Abate o di qualche altro imprenditore a capo della società rappresenterebbe un toccasana. Nel frattempo il tecnico procidano – che merita la conferma – ha deciso che la squadra continuerà ad allenarsi fino a giugno, ovviamente a ritmi blandi e senza l'ossessione del match ufficiale. L'intenzione è quella di evitare una sosta più lunga di un mese e mezzo e, ipotizziamo, per tenere i giocatori lontani dal mercato e dai procuratori. Soprattutto si tratterà di una cinquantina di giorni di lavoro in previsione della prossima stagione: già da questo giovedì, dei trenta giocatori attualmente in rosa dovrebbero rimanerne meno della metà. Tra i bocciati potrebbero trovare spazio calciatori che non hanno giocato nemmeno un minuto e con loro anche qualche nome illustre (vedi il box a destra). Gli

Della squadra attuale dovrebbero rimanere in quindici

Chi confermare della rosa gialloblu?

Mettiamo per un attimo i panni del futuro direttore sportivo dell'Ischia e pensiamo un po' a quali giocatori della rosa attuale meritano di essere confermati in vista del prossimo, difficile campionato. La difesa è ovviamente una certezza: fiducia a Mennella, Taglialatela, Finizio, Tito, Mattera, Rainone, Florio e Impagliazzo. Bocciati Arzeo e il bravo Tricoli. A centrocampo la situazione è invece più difficile da delineare: Alfano, De Francesco, Armeno, Trofa e Longo meritano la conferma; Liccardo, Di Maio e Muro hanno qualche speranza, mentre sembrano fuori Petrucci, Falagario, Marinaro e Crimaldi. In attacco ci sarà il taglio più importante: sicuro di rimanere solo Cunzi, in dubbio Scalzone e Maione, andranno sicuramente via Mazzella, Giordano e Spadafora. Si tratta dunque di un gruppo di circa 15 giocatori da cui Porta potrebbe ripartire già da questa settimana. Un gruppo ovviamente da completare in sede di calcio mercato: in difesa potrebbe tornare utile un terzino in grado di sostituire Tito; a centrocampo – dove non è impensabile l'arrivo dell'ischitano Mario Sogliuzzo - l'intenzione di Porta è quella di affiancare ad Alfano un giocatore abituato alla categoria come Raffaele De Martino; l'attacco, infine, è da rifondare e necessita almeno di due elementi, sicuramente di una prima punta da affiancare a Cunzi. (C.M.) “epurati” potrebbero essere sostituiti già in questo mese e mezzo da qualche giocatore in prova indicato da Antonio Porta, che ha già proposto alla società una rosa di calciatori in vista della prossima Lega

Pro Unica. L'allenatore cerca così di tenere alta l'attenzione, tanto dei giocatori quanto della società, quest'ultima chiamata a non rendere vana un'impresa calcistica che passerà alla storia.

SHOPPING ON LINE • TELEFONIA MOBILE • INFORMATICA • ELETTRONICA • ACCESSORI • CAVETTERIA

www.net-telematica.it ASSISTENZA TECNICA • PREVENTIVI GRATUITI • CELLULARI & SMARTPHONE • PC & PORTATILI • TABLET & NETBOOK VETRO I PHONE da

081.3334430

€ 59

info@net-telematica.it

Via Vincenzo Gemito, 40 - Ischia (nei pressi della Gioielleria Pallotta)

NUOVA COLLEZIONE VETRO SAMSUNG da

€ 49

VIA DELLE TERME 26 - ISCHIA - TEL. 081 992576

I SALDI PROSEGUONO -70%

Flavors of Spring for Boys and Girls 2014


redazione@corrieredellisola.com

8 - 14 Maggio 2014

15


16

• SPORT

8 - 14 Maggio 2014

www.corrieredellisola.com

Le casse gialloblu non se la passerebbero bene: si parla anche di vertenze e assegni insoluti. Nel frattempo il Forio è retrocesso in Promozione.

Ombre oscure sull'Ischia FORIO

• di Pancrazio Arcamone

T

he end, si spengono i riflettori sul campionato. Per l'Ischia oserei dire in modo inglorioso, dal momento che il diritto a partecipare alla prossima Lega Pro Unica è stato annacquato da un finale di campionato abbastanza desolante. Passi per la sconfitta subita a Melfi, perdere con una compagine di alto livello ci può stare. Ma le due figure barbine con Arzanese e Poggibonsi sono bocconi difficili da mandar giù. I cinque gol subiti contro una compagine che sino a quel momento non aveva fatto mirabili prestazioni saranno serviti probabilmente a rendere felici gli amanti delle scommesse, certamente non i supporters ischitani che hanno visto in un colpo solo la loro squadra subire i gol di un intero girone. Una cinquina che ha fatto perdere all'Ischia il primato di difesa meno battuta del girone, rovinando in questo modo – almeno da un punto di vista statistico - il lavoro egregio fatto in questi mesi da Mattera e compagni. Archiviato il campionato,

ora bisogna proiettarsi verso il futuro. Urge accelerare i tempi per il tanto agognato passaggio di consegne tra Carlino e il gruppo Abate, un'operazione che in embrione sembrava poco più che una formalità ma che col trascorrere dei giorni sta diventando sempre più problematica. Forse c'entra qualcosa lo stato delle casse gialloblu, che non sembrano passarsela benissimo, tanto che si parla di ingenti somme. Indiscrezioni insistenti riferiscono anche di vertenze di ex tesserati e addirittura di qualche assegno tornato indietro perché insoluto. A queste voci se ne aggiungono altre anche più inquietanti che parlano di richieste impegnative per cedere il pacchetto azionario (non doveva avvenire tutto gratis?). Tutto questo mentre la fiducia in Carlino è ai minimi storici, con molti sportivi scocciati dalla gestione confusionaria e ricca di diatribe del patron di Carpisa. Anche per questo, l'augurio è che vada a buon fine il passaggio con il gruppo Abate, perché allo stato attuale si è convinti che solo che con un gruppo

CLASSIFICA

ECCELLENZA ADDIO

GIRONE B - 2^ DIVISIONE 1. MESSINA 2. CASERTANA 3. TERAMO 4. COSENZA 5. FOGGIA 6. MELFI 7. ISCHIA 8. LAMEZIA 9. SORRENTO

57 57 55 55 51 51 48 46 45

10. TUTTOCUOIO 11. AVERSA N. 12. ARZANESE 13. MARTINA F. 14. APRILIA 15. CHIETI -1 16. POGGIBONSI 17. CAS.T RIGONE 18. GAVORRANO

44 43 43 42 41 40 36 34 30

Promosse le prime otto in classifica. Promosse le prime otto in classifica. Playout dal 9° al 12° posto. Retrocedono direttamente le altre.

animato da buoni propositi si possano raggiungere gli obiettivi che tutti sperano. Nel frattempo anche il campionato di Eccellenza ha emesso il verdetto finale, con il Forio che purtroppo non è riuscito a domare il San Giorgio e ad assicurarsi la permanenza in una categoria che i biancoverdi meritano per i suoi trascorsi sportivi e che appena due anni fa un gruppo di imprenditori capeggiato da Gianni De Vivo e Giuseppe Di Meglio pensò di regalare ai foriani. Assolutamente deplorevole il trattamento riservato a mister Enrico Buonocore e ragazzi:

ricorrere all'acido muriatico per minare da un punto di vista psicologico i giocatori in maglia verde è stato un fatto di una gravità inaudita e che meriterebbe di essere approfondito dall'ufficio indagine. Pensieri utopistici, questi, visto che i nostri sono in altre faccende affaccendati: però poi non bisogna lamentarsi dei teatrini dell'Olimpico di Roma, quando alla presenza delle massime cariche dello stato si è costretti a chinare il capo davanti a un capo ultrà per non fare degenerare una giornata che doveva essere solo di sport e svago.

Dopo due anni in Eccellenza, il Forio retrocede nel campionato di Promozione. In barba al famoso detto “non c’ è due senza tre”, i bianco verdi al terzo play out consecutivo non sono riusciti a salvare la categoria, uscendo sconfitti dal confronto con il San Giorgio. A decidere la gara, conclusasi sull’1 a 0 per i locali, è stata una rete di Imparato al 24’. Gli isolani nel primo tempo hanno faticato maggiormente al cospetto di Kadam e soci, mentre nella ripresa hanno creato diverse palle gol. Martucci, portiere del San Giorgio, era però in giornata di grazia ed ha chiuso con la saracinesca la propria porta. Da annotare la “calorosa” accoglienza ricevuta dal Forio, con Buonocore colpito da un calcio poco prima di entrare negli spogliatoi, e con quest’ultimi talmente maleodoranti da costringere gli atleti ad uscirvi immediatamente. Dopo la gara, l’avvocato Nicolella ha rassegnato le dimissioni. Sarà l’ennesimo arrivederci, seguito poi da un ripensamento, come di frequente accaduto nel passato recente oppure l’avventura del legale foriano nella torrione pallonara è davvero giunta al termine?

BASKET

CALCIO A 5 Dopo due settimane di sosta, Sabato scorso si son giocate le gare spareggio nei campionati di calcio a 5. Le due squadre isolane impegnate son uscite entrambi sconfitte.

SERIE C 2

La Virtus Ischia cade sul campo della Stella Nascente e dice addio alla C2. I portosalvini riescono a chiudere la prima frazione di gara in vantaggio, grazie alle reti di Fondicelli e Del Neso in risposta all’iniziale vantaggio locale con De Pascale. Nella ripresa Virtus Ischia ancora pericolosa in due circostanze, ma il portiere locale si supera. Finamore protagonista anche in occasione del tiro libero isolano battuto Eroico. Nasti pareggia i conti per

la Stella Nascente, che con la doppietta di Sant’Angelo chiude sul 5 a 2. Neppure il portiere di movimento, la mossa disperata tentata da mister Tufano negli ultimi minuti, muta l’inerzia della gara. La Virtus Ischia rimedia una cocente retrocessione, basti pensare che per valori tecnici i portosalvini avrebbero potuto lottare per i play off, ma con poco allenamento è dura… SERIE D Termina ai play offs la prima esperienza della Futsal Ischia in un campionato federale. Finisce nel peggiori dei modi, non per la sconfitta in se ma per la prestazione deludente che ha portato all’eliminazione, già al primo turno. Gli ischitani giocano solo per 15 minuti e non è un caso che a

metà primo tempo, il risultato sia sul 3-1 a favore degli ospiti. A segno vanno Lubrano, Di Meglio E. e Di Meglio G., il tutto intervallato da un goal del Real Patria. I padroni di casa riescono, però, a trovare il pareggio in 2’, tutto nel finale della prima frazione e il 3-2 non è neanche “farina del proprio sacco” perché arriva grazie ad un autorete di Guarracino. Prima del fischio del direttore di gara, la Futsal Ischia potrebbe nuovamente portarsi in vantaggio su tiro libero, ma Di Meglio D. fallisce il tiro dal dischetto e allora le squadre si recano negli spogliatoi sul risultato di 3-3. Nella ripresa, però, la Futsal resta con la testa negli spogliatoi e i locali ne approfittano per andare ancora due volte in gol e aggiudicarsi la partita.

SERIE D Dopo essersi imposto nella gara 1, il Forio Basket perde la seconda sfida con il Solofra. C’ è voluto un tempo supplementare alla squadra di Gallucci per avere ragione dei rossi foriani. Finisce 80 – 78 in favore dei napoletani, con il Forio che si becca le critiche del proprio presidente Vito Iacono : “Il Forio non mi è piaciuto.” C’ è la gara tre, però, ancora da giocare. Quale occasione migliore per far ricredere il proprio presidente ed andare avanti nei play off?


redazione@corrieredellisola.com

SPORT •

8 - 14 Maggio 2014

17

Tutto pronto per l’evento di domenica 11 maggio

GIRO D’ITALIA UN ANNO DOPO tra il 5 e 6%, al termine della quale, inizierà l’ultima scalata al GPM per chi punterà alla corta e altre 2 per chi opterà per la lunga. Dopo li secondo o il terzo giro, allo scollinamento della variante esterna anziché procede ad affrontare il GPM come negli altri giri, si dovrà uscire da SS 270 svoltando a sinistra, dove dopo una breve discesa si attaccherà l’ultimo strappo di giornata, che condurrà i ciclisti al termine della prova . La zona d’arrivo sarà anche il villaggio d’arrivo dove si potrà usufruire di docce, pasta party e premiazioni.

IL PROGRAMMA

La suggestiva partenza avverrà nel Piazzale del borgo di Ischia Ponte, ai piedi del Castello Aragonese, cuore della storia ischitana. I primi 10 km si snoderanno lungo un budello cittadino, nella fattispecie si percorreranno ad andatura controllata 2 giri di un tracciato lungo 5 km. Al termine del secondo giro ci sarà il via agonistico, con il quale si inizierà già a far sul serio con pendenze che oscilleranno tra il 5 e 16%. La prima scalata (Gran Premio della Montagna) sarà di circa 8 km, con stradine strette e tornanti arcigni,

ma dallo sfondo paesaggistico di particolare bellezza, fino alla vetta nella frazione di Fontana (comune di Serrara Fontana). Dopo aver conquistato la vetta inizierà subito la vertiginosa discesa, con continui cambi di direzione e ripetuti rilanci, ma di meravigliose cartoline per chi pedala all’insegna di godersi il paesaggio. La prima parte di questa lunga discesa terminerà sul breve tratto del lungomare Foriano, il quale porta subito ai piedi dello strappo di Cavallaro, circa 1,5 km con pendenze medie intorno al 10%. A seguire si ritornerà in

pianura sull’altro lungomare, quello tra il comune di Lacco Ameno e il comune di Casamicciola Terme, circa 2,5 km piatti i quali verranno interrotti da una nuova salitella dei Castiglioni di quasi 2 km ma con pendenze più dolci. Lungomare che nel 2013 è stato percorso dalle squadre World Tour partecipanti al Giro d’Italia nella seconda tappa del giro, cronometro a squadre, in cui veniva preso il primo riferimento cronometrico. Altro breve respiro quindi, prima di affrontare la salita della variante esterna 1,5 km di pendenza regolare

GIANLUCA TRANI: EVENTO SPARTIACQUE PER L’ISOLA D’ISCHIA

«Oggi è trascorso un anno esatto ma l’emozione di quella giornata la conservo ancora bene impressa nella mente e nel cuore e credo che lo resterà a lungo, forse addirittura per sempre». Così il presidente del consiglio comunale di Ischia, Gianluca Trani, ricorda il 5 maggio del 2013, giornata storica in cui Ischia fu location di una tappa del Giro d’Italia, evento trasmesso in 168 paesi del mondo e che regalò all’isola verde una vetrina mondiale

dal punto di vista dell’immagine. Di quell’evento, insieme ad un gruppo di giovani, Gianluca Trani fu il precursore: «Ricordo che quando cominciammo a parlare della possibilità di portare la corsa rosa ad Ischia nessuno ci credeva e molti addirittura sorridevano sotto i baffi – spiega l’esponente politico – invece con l’impegno, l’abnegazione e la collaborazione di istituzioni, associazioni e semplici cittadini, quello che appariva un sogno finì pian piano col prendere corpo fino a diventare realtà. Insomma, abbiamo dimostrato che quando si lavora per l’interesse collettivo non esistono risultati irraggiungibili». Un esempio, aggiunge il presidente del civico consesso «di come quando ci si adopera nel portare avanti un progetto tutto è possibile», per poi chiudere sottolineando come «quell’appuntamento è servito anche per risvegliare una coscienza ambientalista nella gente, che apprezzò un’isola insolitamente libera da traffico veicolare e caos. Al Giro d’Italia, in fondo, dobbiamo anche il successo delle edizioni di Enjoy Ischia che torneranno a breve e quello già annunciato della Ischia 100km».


18

• TRADIZIONI

8 - 14 Maggio 2014

www.corrieredellisola.com

CIELI E CAMPANILI

LE FAVE CHE FANNO LA FESTA DELL’ORTO

• di Alessandra Vuoso

A

ncora qualche settimana e le fave saranno fuori tempo. Dura un paio di mesi all’anno la loro stagione orticola. Poi la festa di santa Restituta (il 17 maggio) giunge a segnare il limite massimo del loro uso primiziale, da prodotto fresco e stagionale. Dopo si potranno consumare secche oppure scongelate. Ma è in questo primo periodo primaverile, passaggio temporale di grande effervescenza naturale, che le tenere fave vanno consumate con

la ventresca, il pane cotto a legna e il vino bianco. Una ricetta rituale per una sorta di festa primaverile in cui i baccelli di fave la fanno da protagonisti. Questo prodotto orticolo del resto riveste un’importanza simbolica sin dai tempi più antichi. Certo i romani consumavano zuppe e pietanze a base di fave fresche, ma erano proprio loro a considerare, con i pitagorici, il baccello e la fava aspetti biunivoci della stessa strada che i morti imboccavano per visitare il mondo dei vivi. Ma si sa, gli antichi come i nostri nonni e bisnonni, avevano con i trapassati ben

altri rapporti. Li consideravano ad esempio sempre presenti, contigui a noi. Li aspettavano e li onoravano in ogni stagione, praticamente in ogni festa e rituale. E le fave, che nell’orto sono una specie di celebrità, prestandosi all’uso rituale del ritorno dei defunti lasciavano trasparire tutta la loro decisiva valenza quali intermediarie fra gli uomini e il vitale mondo vegetale. Che proprio in primavera si rinnova, rinasce, esplode di vita. Gli orti si colorano di questa vitalità. Cominciano a moltiplicarsi insetti di ogni tipo, in ragione della straordinaria fioritura che corre lungo le terre lavorate o incolte. La primavera ischitana è gioiosa. E’

 

 



•   

•   

•  •   

•   •  

•    •   

•   

•  

   

 € Via Mons. F. Schioppa 60 | 80075 Forio [NA] fax +39 081 998891 | ki183@kipointspa.it

tel. +39 081 998891

TREECLIMBINGISCHIA

Rinascono orti e ortolani sull’Isola

generosa di colori, di profumi e anche di aromi. Di svariate specie vegetali e animali, di multiformi assetti paesaggistici, di forti contraddizioni ma anche di ammalianti coinvolgimenti climatici, naturalistici o forse geologici. Gli orti e i giardini coltivati sono gli avamposti di questo anticipazione del tempo estivo, caldo e ammaliante. Dove schioppi dei baccelli aperti per piluccare le dolci fave fra i vigneti ancora verdi, sono vere cadenze sonore di un tempo dell’avvento stagionale. La festa degli orti sta per cominciare. Fra qualche settimana le piante dell’orto daranno piselli, verdure e poi melanzane, zucchine, peperoni e quant’altro. Gli orti si stanno moltiplicando sull’isola. Un progetto sociale avviato di recente, fa in modo che alcuni frequentatori del Centro di Salute Mentale coltivino un’area orticola messa loro a disposizione dal comune di Ischia. Una bella impresa. Ma ci sono migliaia di persone che, realmente e non solo metaforicamente, coltivano il loro orticello sull’Isola. Qualche anno fa quelli della condotta isolana di Slow Food si fecero pionieri dell’orticoltura in

ambienti sociali apparentemente refrattari. Ma la “passione” per la fava o il peperone propri ha attecchito anche da quelle parti. Il tripudio di vegetali orticoli nasce da antiche radici, da pratiche contadinesche che sull’isola si sono ridotte, poi sono rinate e si sono espanse. Nonostante la scarsa disponibilità di terreno coltivabile (sull’isola ne calcoliamo meno di un terzo della sua superficie, per il resto invasa da cemento e asfalto), gli orti resistono e si moltiplicano. Anche nei vasi sulle balconate. E non è solo un effetto della crisi. L’orto ora lo si coltiva per passione, per “ritornare alla terra” ed alle sue naturalità, per cibarsi di frutti “puliti” e direttamente controllati, per darsi da fare in cucina e rilanciare uno dei luoghi della nostra identità più visitati, più desiderati e praticati. Le migliaia di orti piccoli e grandi sparsi nei posti più improbabili dell’Isola funzionano proprio come dei catalizzatori di eredità culturali. Si ri-coltivano orti e piccole vigne per riprendere un discorso interrotto con la tradizione, e per non spezzarne il flusso. O forse, anche per questo. Le vie degli orti sono infinite.  

NON DARGLI UN TAGLIO NETTO! SCEGLI LA GIUSTA POTATURA PER LE TUE PIANTE

Il TREECLIMBING è una tecnica per lavorare in quota, in completa sicurezza, senza l’uso di macchine •

Possibilità di accedere a piante o parti di esse non raggiungibili mediante autoscala;

Possibilità di lavorare in modo “fine”, di raggiungere le parti interne della chioma (rimozione di rami secchi o consolidamenti) senza danneggiare le parti più esterne;

Minore costo, sopratutto in caso di intervento su una o due piante, rispetto al noleggio di un autoscala;

TREECLIMBINGISCHIA infoline 347 8831897 treeclimbingischia@gmail.com


redazione@corrieredellisola.com

CINEMA&CINEMA a cura di Alessandro De Cesaris

LA NOTA STONATA a cura di Francesco Imparato

Arriva in Italia la serie tv di Kevin Spacey e David Fincher, tra politica, intrighi e potere.

L’ARTE DELLA POLITICA

Fratelli (coltelli) d’Italia

S

D

a qualche tempo l’astio nei confronti delle classi dirigenti ha preso il posto del rispetto, un rispetto che durava da decenni e che si basava sull’idea che più in alto ci fossero i migliori, i più intraprendenti, i più degni. Ma la sfiducia generalizzata nei confronti della politica – un fenomeno anche italiano, ma non solo – è ormai una realtà globale: a testimoniarlo la rete, i giornali, ma anche il mondo dell’arte, sempre più critico nei confronti di chi dovrebbe rappresentarci, o del concetto stesso di rappresentanza. House of cards è certamente un episodio centrale di questa tendenza: la serie televisiva ideata da Beau Willimon, e ispirata a un romanzo di qualche anno fa, cavalca il

malcontento generalizzato proponendo uno show cinico, estremamente crudo, dominato dall’immagine di un politico scaltro e disposto a tutto. Francis Underwood – interpretato dal magnifico Kevin Spacey - è il capo di maggioranza dei Democratici, a Washington: marito di una donna brillante quanto complice nei suoi progetti di dominio, avvia un lento e diabolico piano per scalare i vertici della Casa Bianca, lungo un percorso che dovrà calpestare diritti, cittadini, rivali e amici. Nella sua rete una giovane giornalista spregiudicata, colleghi corrotti e rappresentanti di banche e multinazionali, veri aghi della bilancia elettorale. Dopo Kevin Bacon, Mads Mikkelsen e altre star del

19

RUBRICHE •

8 - 14 Maggio 2014

cinema, dunque, anche Kevin Spacey approda nel mondo della televisione, e lo fa certamente in grande stile: la collaborazione con David Fincher, il pluripremiato regista di Seven, The Social Newtork e Zodiac, ha dato decisamente i suoi frutti. House of Cards è magnificamente girato, pieno di colpi di scena e sottili analisi psicologiche. I suoi personaggi sono tanto reali quanto interessanti, talvolta spaventosi, sempre suggestivi: se Mad Men ha strabiliato e sta strabiliando il pubblico con una grandiosa ricostruzione dell’America degli anni ‘60, questa serie prodotta da Netflix è certamente una tenebrosa ricostruzione del nostro presente, e probabilmente del nostro immediato futuro.

abato sera, finale di Tim Cup, Stadio Olimpico di Roma. Poco prima del fischio d’inizio, e dopo i tristemente noti fatti accaduti al di fuori dello stadio, Alessandra Amoroso sale sul palco della premiazione e canta l’inno italiano. Dalla curva dei tifosi napoletani partono i fischi. Come già successo, come da parte di certa frangia di tifosi sempre succederà. Non entrerò nel merito della diatriba tra chi fischia l’inno e chi lo applaude e lo canta, d’altronde questa è solo una rubrica musicale, ma mi sembra più che mai interessante la questione sull’attualità del nostro Inno, sull’aderenza all’animo italiano, sulla persistenza dei valori e dei motivi alla base. Già, perché per chi non lo sapesse l’Inno “Fratelli d’Italia” o “Canto degli Italiani”, è un inno Massone. Goffredo Mameli infatti era iscritto alla Massoneria, e i “fratelli” in questione erano proprio i suoi appartenenti. Inno dalle spiccate note risorgimentali, deve a Mameli il testo ed al maestro Michele Novaro la musica. Venne adottato de facto come inno italiano, senza nessun proclamo o statuto, tant’è che solo nel 2012 è stato riconosciuto ufficialmente (e peraltro implicitamente), con la legge 23 novembre n.222. Il testo è ben conosciuto, ma ecco: molti non si riconoscono più nei valori che esso esprime. Già un’esigua parte della politica italiana storce il naso davanti ad un’Italia “Schiava di Roma”, senza sapere che con quella frase il

Mameli guardava all’Impero Romano, primo ad unificare politicamente la penisola. Molti ancora si domandano cosa sia “l’elmo di Scipio”: Ebbene ci si riferisce al generale romano che nel 202 A.C. sconfisse a Zama il cartaginese Annibale. Con questo significando che l’Italia deve combattere per la propria libertà. Tale idea, se ai più può sembrare anacronistica, è stata a suo tempo partorita da un massone combattente della Repubblica Romana del 1849. E’ quindi da tener presente il contesto storico in cui nasce, commisurandolo al contempo alla odierna realtà. Incuriosito da questo argomento sono andato a leggermi tutto il testo dell’inno (ammetto che conoscevo solo ciò che ci è stato insegnato); ebbene la sorpresa quando ho letto la seconda strofa è stata grande: parole di un’attualità impressionante, pregne di amore per la patria e moniti per il futuro. Davvero chiederei alle Istituzioni di inserirla, e cantarla dopo il coro (il classico “poropom”). Eccole per voi: “Noi siamo da secoli Calpesti, derisi, Perché non siam popolo, Perché siam divisi. Raccolgaci un’unica Bandiera, una speme: Di fonderci insieme Già l’ora suonò. Stringiamci a coorte Siam pronti alla morte L’Italia chiamò”. Meditate gente, meditate. Scrivete a lenotestonate@gmail.com


PRANZO

20

• ALLO STADIO a cura di Lucia De Luise

8 - 14 Maggio 2014

www.corrieredellisola.com

antipasti misti mare e terra

primi piatti e secondi

Servizio catering per

buffet, comunioni, compleanni, battesimi e cresime

CONSEGNE A DOMICILIO Aperti anche a Pranzo Via Cumana, 59 Casamicciola Terme

tel 081.995099


redazione@corrieredellisola.com

8 - 14 Maggio 2014

ALLO STADIO a cura di Lucia De Luise •

21


22

8 - 14 Maggio 2014

2 99

www.corrieredellisola.com

ALGIDA CARTE D’OR LA GELATERIA GELATO VARI GUSTI

KG 1

1 62

€ 0,13 AL LT

SAN S AN B BENEDETTO EN NED DETTO O ACQUA MINERALE NATURALE LT 2 X 6 BOTTIGLIE

6 89

LAVAZZA LA CA CAFFÈ CREMA E GUSTO GUSTO RICCO - GR 250 X 4 G GU U

TUTTE LECHDOMENICHE SPESA E ALL’INTERNO

DAL 22 APRILE AL 22 MAGGIO 2014 APPROVA

TA

RIPARTE LA GRANDE INIZIATIVA

SIAMO APERTI - 13:00 BLOCCATA TÀ 8:30 BONT

PRIMA LI ABBASSIAMO E POI LI BLOCCHIAMO La Nostra FORIOSelezione CORSO FRANCESCO REGINE, 34 - TEL. 081998060

FORIO VIA M. D’AMBRA, 30 - Tel. 081.908599 www.mydeco.it offerte valide valide dal dal 62 alal 16 12 settembre maggio 20142013 www.mydeco.it offerte CUMANA, 19 – TEL. 0813330145 BARANO VIA DUCA DEGLI ABRUZZI, 69 (LOC. FIAIANO) - TEL. 081.989070

Tradizione, Qualità e Convenienza Tradizione,CASAMICCIOLA Qualità e ConvenienzaVIA

Forio • Via Monterone, 31 80075 Forio d’Ischia (NA) – Tel. 081-997802

Forio • Via Matteo Verde 37 (zona Mercato) 80075 Forio D’ischia (NA) - Tel 081-997231

Lacco Ameno • Via Barente, 11 80076 Lacco Ameno (NA) - Tel. 081-980329

Casamicciola • Via Cumana, 19 80074 Casamicciola T. (NA) – Tel. 081-3330145

Barano • FIAIANO • via Duca degli Abruzzi 69 80070 Barano d’Ischia (NA) – Tel. 081-989070

Forio • via F.Regine 34 (vicino cinema delle vittorie) 80075 Forio D’ischia (NA) – Tel. 081-998060

Barano • Via Corrado Buono 14 80070 Barano D’ischia (NA) - Tel 081-905627

Forio • loc. PANZA • via M. D’Ambra 30 80075 Forio D’ischia (NA) - Tel 081- 908599

Barano • Via Duca degli Abruzzi, 70 80070 Barano d’Ischia (NA) • Tel. 081-9031935 Forio - Via Monterone 8 80075 Forio (Na) Tel. 081-19368246


redazione@corrieredellisola.com

ANNUNCI •

8 - 14 Maggio 2014

ANNUNCI GRATUITI CASA • Proprietario cede attività commerciale casamicciola terme piazza marina, centralissima,locale in ottimo stato, che si presta per innumerevoli categorie merceologiche. info 3206874418 e 081995294 • Affittasi locale per uso diversi 80 metri quadrati, località Panza, ed accesso con automezzi per info 081 901714 o cell. 3669801621 • Affittasi appartamento arredato località Fontana, 2 camere da letto, un bagno, cucina e confortevole terrazzo, per info: 081/990720, cell: 3483332971 • Fittasi piccolo appartamento 40 mq, molto luminoso, con camino, infissi nuovi, terrazzo grande, giardino , posto auto. Zona molara, Barano. Tel 081906157 - SOLO ORARI : 09-13 E 17-21 • Vendesi Forio (S.M. al Monte) casa di 65 mq, 3 stanze letto, soggiorno\cucina, bagno, terrazzo panoramico e cisterna di 30 mc terreno di 1000 mq. con piante da frutto tel. 3407582506 • fittasi Forio appartamento uso ufficio/studio 60mq. 3 locali bagno e terrazzo coperto fronte strada vicino centro - tel. 3472256745 ore pasti • Fitto negozio ben rifinito, Via Luigi Mazzella Ischia Ponte. Tel.3406448908 • fittasi solo uso ufficio appartamento centrale su porto di ischia,luminoso con vista sul porto, prezzo interessante. tel. 3464070420 • Forio d’Ischia, vendesi appartamento classe G e fittasi anche annualmente. Tel 081-987485 • Vendesi appartamento in provincia di Latina (“Santi Cosma e Damiano”) circa 50 mq, no condominio, nelle immediate vicinanze di Formia, Gaeta e Cassino. Tel 081-987485 • A Casamicciola Terme, a pochi passi dal mare, vendesi bilocale di mq 35 al prezzo di 180.000 € trattabili, possibilità di aggiungere altri 2 locali al prezzo di 240.000 €. Per info 3495740306 • fittasi Forio appartamento uso ufficio/studio 60mq. 3 locali bagno e terrazzo coperto fronte strada vicino centro - tel. 3472256745 ore pasti • Vendesi Forio (S.M. al Monte) casa di 65 mq, 3 stanze letto, soggiorno\cucina, bagno, terrazzo panoramico e cisterna di 30 mc terreno di 1000 mq. con piante da frutto tel. 3407582506 • Fittasi bilocale ad anno in parco privato a Forio d’Ischia località Panza, con camera da letto, bagno, salone/cucina con divano letto, terrazzino coperto, posto auto. Arredato e panoramico. Per contatti 339/5031332 • Affitto negozio ben rifinito, Via Luigi Mazzella Ischia Ponte. Tel.3406448908 • Fittasi piccolo appartamento 40 mq, molto luminoso, con camino, infissi nuovi, terrazzo grande, giardino , posto auto. Zona molara, Barano. Tel 081906157 - SOLO ORARI : 09-13 E 17-21

• VENDO APPARTAMENTO DI 70 MQ + DUE TERRAZZI DI 40 E 50 MQ OGNUNO NEI PRESSI DELL’ELIPORTO DI CASAMICCIOLA TERME. TEL 335415739 • Fittasi piccolo appartamento 40 mq, molto luminoso, con camino, infissi nuovi, terrazzo grande, giardino , posto auto. Zona molara, Barano. Tel 081906157 - SOLO ORARI : 09-13 E 17-21 LAVORO • ho 63 anni e cerco lavoro come chef de rang, e barista, esperienza trentennale in albergo. x info: 081996052. • Ho 26 anni e cerco lavoro come segretaria in ufficio, apprendista cassiera nel supermercato o apprendista in portineria in albergo. x info: 3314740459 • Signora Ischitana educata onesta referenziata di 47 anni con 3 figli giá impiegata presso nota famiglia cerca lavoro PartFull Time come collaboratrice badante commessa cameriera baby sitter presso privati o attivitá comm.le Tel.NO Anonimi al 3477601234 • signora rumena,30 anni,che parla inglese e italiana.residente.con esperienza in settore alberghiero.cerco lavoro come cameriera ai piani o adetta cucina,cell.3319317551. • giovane receptionist cerca lavoro in albergo.Garantisce professionalità unita a competenze linguistiche e predisposizione al problem solving maturata con anni di esperienza.Tel.3337087159 • Azienda in forte espansione seleziona addetti alla vendita diretta da formare come Consulenti del Benessere. Attività indipendente: settore nutrizione e integrazione alimentare. Prodotti naturali di consumo giornaliero: guadagni dal 25% al 50%.Possibilità concreta di carriera. No porta a porta. Affiancamento, formazione e supporto costante. Anche prima esperienza nel settore. Contattatemi , solo seriamente interessati 347.6460975 AUTO E MOTO • Vendesi Furgone Ape TM 703 con manubrio, immatricolato dicembre 2008. KM 12000. Ottime condizioni. Telefono 392 9032082 • vendo ottima fiat stilo diesel 1.9 jtd con diversi opcional, km 95000 originali auto con buonissimi interni ,ottimo motore, con frizione nuova ,gomme ok! carrozzeria ok! solo graffi da parcheggio ,clima b-zone, caricatore cd, e altro ottimo, affare !per 1000 euro, anno 2002 per contatti, e-mail pietro.col@ virgilio.it, tel. 081986443 cell... 3281092449 • metto a disposizione le mie 2 auto d’epoca per matrimoni ,sono auto anni 70 particolare ed eleganti per un matrimonio fuori dalla normalità prezzi molto modici. contatti e-mail pietro. col@virgilio.it tel 081986443 cel.. 3281092449• Quadriciclo furgone 50 con cassone , 4 ruote motrici , diesel , cambio

23

inviaci i tuoi annunci a annunci@corrieredellisola.com

automatico ,cabina conducente più’ larga dell ape piaggio. Per visionarlo 3400885691 Luca • Ragazzo laureato in Giurisprudenza, automunito e con esperienza biennale in studio legale, cerca lavoro part-time (no studio legale). Chiamare al 329 1878025 (Giuseppe) RISTORANTE • Signora italiana,cerca lavoro come guardiania ville,pulizie o anche come badante. Chiamare 3289310359 • Signore italiano,cerca impiego su barche da pesca,in possesso di regolari documenti per eventuale imbarco. Chiamare3289310359 • Accorsato ristorante sito sull’isola di Ischia , ricerca la seguente figura professionale Chef de rang, per la stagione estiva 2014!! Requisito indispensabile è parlare la lingua inglese in maniera fluente. Si richiede la residenza sull’isola, e la comprovata esperienza in ristoranti alla spicciolata.requisito preferenziale è la conoscenza anche di un’altra lingua. Si offre assunsione per 6 mesi .mandare curriculum vitae al seguente indirizzo email : Salsere76@ hotmail.it • Cercasi venditore di cartelle per sala bingo - forio. inviare curriculum al seguente indirizzo email: lecasinoischia@libero.it per informazioni chiamare dopo le ore 20:00 ai seguenti recapiti: tel.: 081/998776 - 081/989250 (chiedere di parlare con javier) • RISTORANTE sul mare cerca ragazzo di buona presenza, con esperienza per sala e bar - per stagione estiva Info 328.9734043 • Offresi cameriera ai piani referenziata, con esperienza pluriennale presso strutture alberghiere di primaria importanza. Disponibilità immediata. Contattare il 3476608028 (Giovanna) lezioni • Signora Laureata in Economia impartisce lezioni individuali di doposcuola a ragazzi/e scuole medie e superiori. Massima serietà. 3484977874 • Ingegnere impartisce lezioni di: matematica, geometria, scienza delle costruzioni, chimica , fisica, informatica ed elettrotecnica. Per info contattare il n° 3291797132 • Laureata in giurisprudenza impartisce doposcuola e lezioni di Diritto, Inglese e Latino per scuole superiori e doposcuola per scuole medie. Simona Postiglione 349\5890881 Cerco docente per prepararmi all’esame di stato per dottore commercialista. cell.3923460523 • Laureanda impartisce lezioni private e doposcuola a bambini di scuole elementari e medie inferiori, zona Ischia Porto. Per informazioni: 3337794496 (Francesca). • Si impartiscono accurate lezioni pomeridiane ad alunni di scuola elementare. per informazioni chiamare al 3400676926. • Madrelingua inglese, im-

partisce lezioni di inglese per elementari, medie, superiori ed univertitari. PREZZI MODICI.Si effettua anche dopo scuola Prezzi modici CELL 3498772624 3349865346 • Impartisco ripetizioni e recuperi a studenti di scuole elementari e medie. Serietà e competenza garantita. Tel: 3338636749 • Cerco: insegnante di lingua italiana e napoletana. Zona di Forio. Due volte alla settimana durante l’inverno. Ho bisogno di buoni risultati. Si prega di chiamare 3382700427 • Laureato in ingegneria elettrica impartisce accurate lezioni private anche a domicilio a prezzi modici per studenti delle scuole medie inferiori, superiori ed università nelle seguenti materie: matematica, analisi matematica, fisica, elettrotecnica, elettronica, meccanica, scienze, biologia, chimica, fisica tecnica, geometria e algebra, storia, italiano, economia e diritto. Per contatti: 3281663116 • Si impartiscono accurate lezioni di lingua e letteratura inglese, tedesca, francese a studenti di ogni grado e a lavoratori che intendono imparare o perfezionare le suddette lingue.Massima serietà Info:081/905400. 3475546838 • Si impartiscono accurate lezioni di lingua e letteratura inglese, tedesca, francese a studenti di ogni grado e a lavoratori che intendono imparare o perfezionare le suddette lingue. Massima serietà 081/905400.3475546838 • Signora ischitana cerca lavoro part-time presso anziani, persone sole o che lavorano e non hanno possibilità di sbrigare servizi fuori casa tipo:pagamento bollette, disbrigo pratiche in uffici, spesa al supermercato , ritiro analisi, accompagnamento visite specialistiche, prescrizione ricette mediche ecc....Anche dama di compagnia.Massima serietà. 3475546838 • Si impartiscono lezioni di matematica, geometria, fisica, informatica, elettrotecnica, elettronica, scienza delle costruzioni per studenti di scuola media superiore e università. Cell. 3381675003 • Laureata aiuta studenti a risolvere problemi con materie specifiche o ad acquisire metodo di studio. 3427921400 • Si impartiscono lezioni di matematica, geometria, fisica, informatica, elettrotecnica, elettronica, scienza delle costruzioni per studenti di scuola media superiore e università. Cell. 3381675003 VARIE • Vendo quadri di Michele Petroni (Peperone). Per info e foto contattatemi al seguente indirizzo email: cr27@libero.it • Vendo set 6 coltelli professionali marca tedesca varie misure con tagliere ed in valigetta originale mai usati. 339.7860260 • Occasione vendo per bimbi fino a 3/4 anni seggiolone pappa 50 euro, seggiolino auto

50 euro, scalda biberon/pappa 10 euro, ancora nuovi. cell. 339.7860260 • Vendo folletto vorwerk con accessori, in ottime condizioni come quasi nuovo, prezzo 800,00 euro. No perdi tempo, info: 081980221 \ 3396444653 chiedere di Enrico • Vendo Corsetto a portafoglio(lavabile) munito di stecche in acciaio estraibili, modello 132 della Elcross in buone condizioni, prezzo 60,00 euro • Da circa un mese si aggira nei pressi di Montecorvo questa cagnolina. Pensiamo sia stata abbandonata. Chiunque fosse interessato ad adottarla può chiamare ai numeri: 3478080386 – 3386534141. Maria. • cerco videoregistratore usato ma ben funzionante. 3427921400 • Vendo mobile contenente lettino singolo prezzo d.affare nuovo.x info 3452469368 • Vendo Harmony €.0,50 cadauno per informazioni telef.n.346/5261109 Grazie mille saluti Bonaria. • Vendesi ulivi secolari prezzo interessante 3271568921 • Vendo tabiluran e pedana vibrante usati in buone condizioni . tutto a euro 85.00. x info: 3314740459 Vittoria • Fotocopiatrice Toshiba E Studio 163 professionale per ufficio e ottima anche per casa. Completa di carrello. Con porta USB per il controllo da PC come ad esempio per scannerizzare e salvare su PC. Manuale d’uso, cd e accessori. In condizioni perfette pari al nuovo, usata pochissimo Preferibile consegna a mano. Occasione. euro 700,00 - 333 4350755 • Ristorante stagionale cerca commis di cucina da aprile ad ottobre. Cell 3339084441 • VENDESI TRE OGGETTI USATI MA IN OTTIME CONDIZIONI: 1) PIASTRA LISCIANTE; 2) PIASTRA PER FRISE’ ; 3) ARRICCIACAPELLI. TUTTO A 40 EURO. GRANDE AFFARE. X INFO: 3496842433. • VENDESI BELLISSIMO OROLOGIO DA UOMO MORELLATO USATO A 20 EURO. X INFO: 081996052 • VENDESI VARI OGGETTI USATI TUTTI IN BUONE CONDIZIONI: TAPIS RULAN A 60 EURO; GRADINO PER FARE STEP A 15 EURO; VIDEOCAMERA PIU’ CUSTODIA A 35 EURO; TABLET ROSA 7° POLLICI CON TASTIERA A 55 EURO; GIOCO PER CONSOLLE WII (JOGA) A 10 EURO. X INFO: 3314740459 • VENDESI BELLISSIMA MOUNTAIN BIKE DONNA DA 26° COMPRATA A GENNAIO 2014 USATA POCHISSIMO A 100 EURO. X INFO: 3314740459. • VENDESI BALANCE BOARD ROSA PIU GIOCO (JOGA) NUOVA A 30 EURO X INFO: 3314740459. • Vendesi televisione da 20

pollici compresa di consolle Wii Valance board con 3 telecomandi 1 nunkcap con 2 giochi tutto usato in buone condizioni a 140 euro. X info: 3314740459. Vittoria. • Vendo Friggitrice professionale per pub ristorante, a gas due vasche in acciaio, linea 90 cm, info 33926533 • VENDO Originalissimo orologio da taschino MENPHIS al quarzo, numeri romani, made in Svizzera (NON cinese) con catena. Nuovo e mai indossato con pellicole sul display. Regalo non desiderato. Euro 50 Ottimo per gli appassionati tel 081909002 3294187907 • Vendo un macchina fotografica digitale semireflex con zoom ottico 6x , compreso 2 schede di memoria FUJI S300 con confezione originale e manuale cartaceo a 75 euro 081909002 3294187907 • Causa errato acquisto rivendo un computer portatile NUOVO da 15,6 pollici HP 255 500 giga di hard disk, masterizzatore DVD , AMD Dual-Core 299 euro (con borsa NUOVA 320 euro) 081909002 3294187907 Vorrei recuperare i soldi che ho speso: 311 euro. 081909002 3294187907 • Vendo un computer da me ricondizionato. Ha lo schermo piatto TFT da 15. Compreso tastiera NUOVA, mouse OTTICO e casse. 100 euro. 081909002 3294187907 • Vendo un macchina da scrivere OLIVETTI Studio 45 Oggetto Vintage Perfettamente funzionante per chi apprezza oggetti “antichi” a 50 euro 081909002 3294187907 • VENDO Computer Palmare Acer N 310 Completo di confezione originale. Schermo touch da 3,7 pollici Windows Mobile Ottimo anche per TOM TOM euro 50 tel 081909002 3294187907 In vendita anche il modello N 311 con WIFI a 70 euro • VENDO Computer Palmare Acer N 310 Completo di confezione originale. Schermo touch da 3,7 pollici Windows Mobile Ottimo anche per TOM TOM euro 50 tel 081909002 3294187907 In vendita anche il modello N 311 con WIFI a 70 euro • Vendesi camera da letto composta da 2 comodini Color avorio/Ciliegio1como’ e 1 armadio piccolo colore ciliegio. ...prezzo 180 Cell 3476460975 • Vendesi vari oggetti usati in buone condizioni: 1) lettore DVD portabile pagato da me 150 euro usato solo 3 volte ha 100 euro si può anche ruotare e usare anche con SD e pen drive; 2) cornice digitale a 15 euro; 3) Tabiluran a 35 euro; 4) borsa hello kitty più 3 portafogli a 20 euro; 5) gradino per step a 15 euro; 6) consolle Wii più 3 telecomandi 1 nunkcap balance board più’ 2 giochi a 70 euro. X info: 3314740459. Vittoria. • CAUSA CHIUSURA UFFICI VENDO ARREDAMENTO COMPLETO UFFICIO (TAVOLI-DIVANI-SCRIVANIE ECC). TEL 335415739


24

• PRIMO PIANO

IOSI

8 - 14 Maggio 2014

www.corrieredellisola.com

FERRANDINO

Committente: Antonio Buonincontri

Nel cuore dell’Europa

Corriere dell'Isola n. 18 2014  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you