Issuu on Google+

redazione@corrieredellisola.com

PRIMO PIANO

a pag. 2

SPORT •

SA.CO.

QUESTA NON É UN’ISOLA FELICE INTERVISTA AL SINDACO GIOSI FERRANDINO

ISOLA

a pag. 9

SE NON CONTO IO, NON CONTI ANCHE TU! CAOS CAREMAR, A RISCHIO I RIFORNIMENTI

COSTRUZIONI S.R.L.

SPECIALE PONTEGGI NOLEGGIO & MONTAGGIO da € 8,00 al mq Barano - Via Giuseppe Garibaldi, 60 - Tel. 081 901488 cell 335 7145363

Anno XVII - n. 1 • 10 - 16 Gennaio 2013

settimanale GRATUITO delle isole di Ischia e Procida • www.corrieredellisola.com

23 miliardi di euro versati per l’IMU nel 2012. Il 2013 sarà l’anno delle Tasse, tra IMU, TARES, IVIE e aumenti e secondo la BCE non vedremo la luce prima del 2014.

VENDITE NATALIZIE E INTANTO ARRIVANO I SALDI LA SALUTE DEL MERCATO ISOLANO

a pag. 6/7

ITF

a pag. 13

SPORT

a pag. 18

IL BOFFELLI “PENZIERO” LA CAVALCATA SOLITARIA DELL’ISCHIA GRANDE RIAPERTURA DELLA RASSEGNA TEATRALE ANCHE IL SANT’ANTONIO SI INCHINA


2

• PRIMO PIANO

10 -16 Gennaio 2013

www.corrieredellisola.com

Giosi Ferrandino è ottimista e ha fiducia negli ischitani e nella loro professionalità per uscire dalla crisi e afferma: “l’Amministrazione farà la sua parte”

QUESTA NON È UN’ISOLA FELICE

• di Pietro Di Meglio

S

i è chiuso un anno difficile che ha visto il paese in preda ad una crisi economica dura, ne parliamo con il Sindaco di Ischia Giosi Ferrandino che fa una panoramica su tutte le problematiche che affliggono il comune capoluogo e l’isola intera. Il 2012 l’ha vista trionfare alle elezioni comunali, con una vittoria pressoché schiacciante, cosa non è riuscito a fare che avrebbe voluto? «Il risultato delle ultime elezioni è stato il frutto di un lavoro di cinque anni. La gente ci ha premiato, oltre che investito di una nuova responsabilità, quella di amministrare per altri cinque anni, andando a risolvere i problemi che ci si presenteranno di volta in volta e per continuare a lavorare con la stessa dedizione del primo mandato. Sicuramente non siamo riusciti a risolvere tutti i problemi, a volte soprattutto perché le competenze non

sono dell’ente comunale. L’auspicio è che entro un anno sia risolto il problema della depurazione, quello dei trasporti marittimi, ovviamente compulsando la Regione Campania che ne ha le competenze». Insieme al comune di Lacco Ameno stavate costituendo un consorzio, poteva essere un passo deciso verso il Comune Unico ma pare che sia sfumato tutto. Siamo di fronte alle solite iniziative estemporanee a cui assistiamo da decenni? «Preciso subito che non si trattava di un consorzio. La loro nuova istituzione è vietata dalla legge, che anzi prevede l’abolizione dei consorzi di gestione esistenti con alcune eccezioni. Si trattava invece, anzi si tratta, perché il disegno non è affatto sfumato come qualcuno vorrebbe far credere, di gestione associata dei servizi comunali, prevista obbligatoriamente dalla legge per comuni al di sotto dei 5000 abitanti, e facoltativamente per gli altri comuni, in un’ottica di

economicità e di efficienza della gestione per ottenere un significativo risparmio dei costi. Con il Comune di Lacco Ameno, anche a seguito di precise indicazioni del programma elettorale, sottoscritto da entrambi i Sindaci risultati poi eletti, il percorso per la gestione associata di alcuni indispensabili servizi è già avviato e sarà portato a compimento nell’ottica della riduzione effettiva dei costi». Ad un anno dall’alleanza con De Siano cosa si è fatto e cosa ancora si deve fare? «Si tratta di un accordo amministrativo che, senza eliminare le diversità di appartenenza ai propri schieramenti politci, mira a realizzare i migliori obiettivi e le soluzioni ad annosi problemi della comunità isolana come i problemi degli istituti di istruzione secondaria superiore dell’Isola d’Ischia, le problematiche relative ai trasporti marittimi e terrestri, le tematiche relative alla sede distaccata del Tribunale di Napoli e le questioni relative alla depurazione. Sono queste le vere sfide con le quali dovrà misurarsi qualsiasi amministratore nei prossimi anni». L’opposizione lamenta l’aumento delle accise comunali e al contempo l’accusa per la gestione delle finanze. Lei cosa risponde? «Questa Amministrazione si è caratterizzata per non aver aumentato di un solo euro la pressione fiscale in cinque anni, con particolare riferimento alla TARSU e alle altre imposte locali. In presenza di una drastica riduzione dei trasferimenti dallo Stato, e degli esiti di un contenzioso di paurosa entità ereditato dalle Amministrazioni degli ultimi venti anni, occorreva individuare soluzioni che consentissero di non interrompere servizi essenziali per i cittadini. È quello che abbiamo cercato di fare. L’accisa alla quale la domanda si riferisce rientra in questa ottica e la funzione è di garantire servizi indispensabili erogati dal comune, senza compromettere le esigenze dei cittadini». L’IMU ha indebolito il potere d’acquisto delle famiglie. Perché si è scelto di favorire il settore alberghiero e non i nuclei a basso

reddito? «Innanzitutto contesto questa chiave di lettura dell’imposta. I nuclei a basso reddito con invalido beneficiano di una significativa riduzione dell’imposta, che non abbiamo istituito certo al Comune di Ischia, ma deriva da una legge nazionale, che ha preso atto della impossibilità per i comuni di andare avanti senza le entrate derivanti da questa imposta locale. Quanto alla scelta di non penalizzare ulteriormente le strutture alberghiere (che pagano già importi significativi dei loro bilanci per la TARSU), và evidenziato senza ipocrisia che nel settore alberghiero trovano occupazione e fonte di sostentamento tantissimi ischitani. Rendere insopportabile la pressione fiscale per gli alberghi, significa incentivare la chiusura delle attività più piccole e meno competitive con conseguente perdita dei posti di lavoro e tensioni sociali, in un momento di crisi». La drammatica situazione dell’EAV porterà alla nascita di una società intercomunale? «Potrebbe essere una soluzione se si individuassero fonti di finanziamento idonee, senza compromettere ulteriormente i bilanci degli enti locali interessati. Non posso sottacere, tuttavia, che di fronte alla crisi finanziaria dello Stato, delle Regione e della Provincia, si finisce sempre per bussare alla porta dei Comuni. È una sorta di sussidiarietà al contrario, e i comuni rischiano di diventare l’anello più debole». Ischia Ambiente pare essere destinata alla liquidazione. A che punto è il processo, lo stato di agitazione dei lavoratori compromette la raccolta dei rifiuti nel paese, come pensa di risolvere questa grana? Cambieranno le tipologie di raccolta dei rifiuti? «La legge prevede alternativamente la messa in liquidazione o la collocazione sul mercato delle società che hanno subito la ricapitalizzazione per perdite negli ultimi anni. Non è una nostra decisione, ma la presa d’atto di ciò che ha disposto il legislatore. È in atto un confronto aperto con tutte le componenti della maggio-

ranza per disegnare il futuro delle società partecipate del Comune di Ischia, non solo di Ischia Ambiente, in un’ottica di economicità dei servizi loro affidati. È chiaro che l’Amministrazione compirà ogni sforzo a tutela dei livelli occupazionali, ma deve essere altrettanto chiaro che non saranno più consentite rendite di posizione. La gestione del personale va ottimizzata, come anche le tipologie di servizi offerti. Per esempio si sta pensando di passare ad un servizio di raccolta mediante centraline posizionate ad orari precisi in determinate zone, superando la raccolta porta a porta che oggi presenta dei costi non più sostenibili». Il presidente della BCE Draghi ha annunciato la ripresa a partire dal dicembre 2013. Crede che Ischia abbia qualche chance di agganciarsi al treno? «Sicuramente. Ho sempre detto che bisogna essere ottimisti. Ne sono tuttora convinto. Questa non è un’isola felice, ha risentito della crisi, ma meno di molte altre località turistiche. Lo confermano i dati delle presenze. La professionalità degli ischitani, dei titolari di molte aziende ricettive, del personale che vi lavora da tanti anni, la capacità della nostra gente di adattarsi ai cambiamenti con spirito di sacrificio ed intraprendenza avrà la meglio. Ischia salirà sul treno della ripresa, ne sono certo. E l’Amministrazione farà la sua parte». Tutti si aspettavano la sua candidatura alle prossime elezioni politiche. Cosa è successo? Prossimi obiettivi? «Il problema non si è posto. Ha deciso il partito ponendo un veto alle primarie PD per i Sindaci in carica. Il secondo ed ultimo mandato per me è appena iniziato, ma tra poco si andrà alle elezioni regionali e si stanno ponendo le basi per la mia candidatura. Sono sempre convinto che per portare a risoluzione problemi che vanno al di là delle competenze comunali, c’è bisogno che negli Enti superiori figurino amministratori isolani, che conoscono molto da vicino i nostri problemi e mi riferisco in particolare a trasporti marittimi, depurazione e sanità».

Editoriale

È TUTTO UN GIRO I • di Graziano Petrucci

l cinque maggio prossimo l’isola ospiterà per un giorno la tappa del giro d’Italia. Quel giorno saremo tutti davanti al televisore a cambiare canale, più e più volte, per non perdere l’occasione di vederci proiettati nell’etere. L’evento, realizzato con l’impegno sinergico tra amministratori locali, provinciali e regionali, dimostra che qualcosa sta cambiando, almeno in apparenza. Viene facile ragionare

per massimi sistemi. Ad esempio fare previsioni probabilistiche su un ritorno economico legato al flusso amplificato di turisti; oppure guardare a questa come [sola] occasione per rilanciare l’isola su scala nazionale e internazionale. Nel frattempo strade in cattive condizioni o limitate possibilità di raggiungerci dalla terra ferma rappresentano soltanto una parte del deficit che ci fa scendere negli indici di gradimento. Pensare al giro come il massimo

CORRIERE DELL’ISOLA è un settimanle distribuito gratuitamente ogni giovedì ad Ischia e Procida,

DIRETTORE RESPONSABILE Diego Mattera d.mattera@corrieredellisola.com

Registrazione al tribunale di Napoli n. 4816 del 20/11/1996

www.corrieredellisola.com redazione@corrieredellisola.com tel. +39 08119503495

dell’espressione creativa dei nostri amministratori, nell’ipotesi che questo possa risolverci di colpo i problemi, qualche perplessità la crea. Poco importa se altre località, in Europa, usano investire in comunicazione, marketing territoriale e infrastrutture per allargare l’offerta turistica. Abbiamo bisogno di un nuovo modo di pensare, possibilmente serio, che pare comunque lontano. Tant’è. Voci, danno per certa la partecipazione di alcuni

SOCIETA’ EDITRICE Nuvola Grafica Via M. Schioppa 78 - Forio (NA) PROGETTO GRAFICO, IMPAGINAZIONE E STAMPA Nuvola Grafica www.nuvolagrafica.it

politici locali pronti a scendere - o salire - nella prossima competizione elettorale di febbraio. Dopo i deludenti risultati nei propri comuni, cosa non si è disposti a fare per il bene della comunità. Le vetrine, in provincia o in regione, in Parlamento o in Senato, hanno sempre avuto un certo fascino. Che ci piaccia inseguirle, tanto quanto le posizioni di prestigio, a ogni livello senza che ci sia un particolare merito, non meraviglia. D’altronde ci piace cambiare. Almeno in apparenza.

Collaborano con la redazione: Stefano e Pancrazio Arcamone, Pietro Di Meglio, Sacha Savastano, Iacopo Ielasi, Francesco Castaldi, Annamaria Punzo, Paola Casulli, Graziano Petrucci, Claudio Iacono, Alessandro De Cesaris, Elvira Agnese, Federica Formisano, Isabella Puca Foto: F. Trani, S. De Sanctis, L. De Luise

CONCESSIONARIA PER LA PUBBLICITA’ Nuvola Grafica Via Mons. Schioppa 78 • 80075 Forio (NA) Tel. +39 081 19503495 Mob. +39 3409360501 corrieredellisola@nuvolagrafica.it commerciale@corrieredellisola.com


redazione@corrieredellisola.com

PRIMO PIANO •

10 -16 Gennaio 2013

PRENOTA DA NOI IL TUO CARNEVALE

ZANZIBAR

CARNEVALE A VIAREGGIO

in formula Roulette

Dal 02 al 04/02/2013 e dal 09 al 11/02/2013 da € 210.00

CARNEVALE A VENEZIA

Dal 02 al 04/02/2013 e dal 09 al 11/02/2013 da € 315.00

Partenze di gennaio

da € 940

in All Inclusive

3

SPECIALE SAN VALENTINO SAN VALENTINO A BARCELLONA

5 giorni - nave+hotel 4* a partire da € 319.00 SAN VALENTINO A ISTANBUL

da Roma Dal 14 al 17/02/2013 a partire da € 240.00

SPECIALE SPOSI - VIAGGI DI NOZZE Prenotando da noi il tuo viaggio di nozze riceverai in regalo: sconti speciali, set di valigie, omaggio floreale, prima notte in hotel 4* grazie al nostro servizio lista di nozze

Biglietteria Ferroviaria, Marittima e Aerea | Liste Nozze | Prenotazioni

tel . 081 3334560 | www.laurotour.com | info@laurotour.com


4

• SPECIALE TASSE

www.corrieredellisola.com

10 -16 Gennaio 2013

23 miliardi di euro versati per l’IMU nel 2012. Secondo la BCE non vedremo la luce prima del 2014

IL MALLOPPO “Quelli senza casa, i più malati, gli IMUnodeficienti” Incantacessi

• di Francesco Castaldi

C

inque miliardi di euro. Una cifra esorbitante, vero? È quello che gli italiani hanno dovuto versare in più per il saldo dell’IMU. La tanto odiata Imposta municipale unica, che si è precipitata tra capo e collo proprio nel periodo natalizio, rendendo le nostre tavole ancor più grame di quello a cui il 2012 ci aveva già destinato, ha infatti subito dei rincari dell’ultimo minuto. La possibilità data ai Comuni di modulare - entro certi limiti - l’aliquota dell’imposta sulla prima casa, ha fatto sì che la quota da versare si sollevasse alle stelle. Molti Comuni, compresa la maggior parte di quelli ischitani, chiamati a chiudere i conti senza un dato chiaro sulle entrate, hanno alzato verso il massimo le aliquote per tutelarsi dalle sorprese che un quadro di finanza pubblica più che confuso rischiava di riservare. Difatti il costo supplementare di quest’IMU se non è servito a pagare servizi aggiuntivi, non

è andato neppure a compensare i tagli che lo Stato ha inflitto ai Comuni, che sarebbero stati risanati con ben due miliardi di euro in meno. Così ai 9 miliardi versati a giugno per la prima rata dell’imposta, si sono aggiunti ben 14 miliardi a dicembre, per un totale di 23 miliardi, anziché 18 come previsto applicando le stesse aliquote nazionali utilizzate per l’acconto. Nel passaggio da giugno a dicembre, i rincari più pesanti si sono registrati soprattutto nelle città del Centro e del Sud, proprio perché paradossalmente la relativa povertà delle rendite ha fatto sì che l’incremento fosse particolarmente pesante sulle prime case del Sud. Anche se la metà del gettito arriverà dal Nord. Gli italiani quindi si sono visti portar via da sotto il naso, più fortunati certo quelli che ne hanno avuta una, la tanto attesa tredicesima, che avrebbe dovuto se non allargare un po’ il nodo che ha stretto sempre più la sua presa in quest’anno così magro, almeno rendere un po’ più serene le ultime

Gettito acconto IMU per Comune VALORI IN EURO

COMUNE

STATO

TOTALE

Barano D’Ischia Casamicciola Terme Forio Ischia Serrara Fontana Lacco Ameno

354.492 718.966 1.471.346 1.782.480 171.100 458.371

487.280 1.124.607 1.934.918 2.282.748 196.894 712.432

841.772 1.843.572 3.406.264 4.065.228 367.994 1.170.803

Differenza tra Acconto (giu 2012) e Saldo (dic. 2012) nei Comuni del Nord Italia

Variazione

Milioni €

+51,3 %

410

Differenza tra Acconto (giu 2012) e Saldo (dic. 2012) nei Comuni del Sud Italia

Variazione

Milioni €

+ 215,4%

settimane dell’anno. Ma come dicevamo, i soldi versati non sono certo andati a finanziare i servizi, che anzi subiscono anch’essi tagli su tagli. Così, restringendo il campo sulla situazione della nostra isola, i servizi offerti dai Comuni non sono risultati certo all’altezza di sopperire alla carenza di reddito dei cittadini. Basti pensare al completo

sgretolamento dei trasporti pubblici, tanto per fare un esempio. Inasprendo perciò la sensazione che pagare le tasse non sia la soluzione ai mali del paese. Anzi, nonostante gli sforzi immani a cui gli italiani sono stati sottoposti nell’anno appena concluso, le ultime parole del Presidente della Banca Centrale Europea non lasciano ancora un gran margi-

280

ne all’ottimismo, prospettando un altro anno all’insegna della crisi, con speranza di ‘risollevamento’ al massimo alla fine del 2013. «Le riforme economiche danno frutto anche se, nel breve termine, il costo per i cittadini è considerevole. Ma le riforme sono il giusto corso, e i governi devono perseverare», ha dichiarato Mario Draghi. Ma mentre la

campagna elettorale si apre vedendo i candidati sfidarsi a colpi di “IMU sì IMU no”, nel vano tentativo di sembrare più vicini a quelli che sono i veri problemi della gente, a noi prende solo un gran senso di smarrimento, con la triste battuta di Totò che ci riecheggia nella mente: «E io pago»!

ITALCLIMA

DI PAVIA NICOLA > installazione caldaie > climatizzatori > impianti termoidraulici > montaggi tende sole tempotest > preventivi gratuiti

DAL CALDO TI DIFENDIAMO NOI PULIZIA TECNICA, CONDIZIONATORE

SANIFICAZIONE E CONTROLLO

classe A

9000btu_500 € 12000btu_600 €

(fornitura, installazione ad opera d’arte e iva inclusa)

un condizionatore 40 € per sempre efficiente

IMPIANTI GAS/METANO CON CERTIFICAZIONE

CALDAIA PER RISCALDAMENTO E PRODUZIONE ACQUA CALDA 20000 BTU, MARCA ITALIANA A PARTIRE DA 600

OFFERTA TUTTO COMPRESO! Macchina + installazione ad opera d’arte!

info 389 0551398 - 329 7943604 | pavigas@libero .it


redazione@corrieredellisola.com

La lotta all’evasione si fa sempre più aspra

Il 2013 è l’anno delle Tasse. Tra IMU, TARES, IVIE e aumenti: “si salvi chi può”

L’ANNO CHE VERRÀ

C

me se questo 2012 non fosse stato già abbastanza ‘critico’, superato in equilibrio sempre più precario sul filo della ‘spending review’, ci consolerà ben poco sapere che sarà il 2013 l’anno davvero all’insegna delle tasse. Non contenti di una pressione fiscale del 44,7% che ci ha fatto salire lo scorso anno sul podio mondiale nel suo genere, quest’anno la pressione salirà addirittura di ancora quasi un altro punto percentuale. Conquiste di cui andare fieri, certo. Scherzi a parte, l’anno che si sta aprendo lascia davvero poco spazio alle risate in campo di tasse e aumenti. Nel 2013, infatti, le famiglie pagheranno 585 euro di tasse in più, per un totale di 14,7 miliardi. Passiamo al setaccio quelle che saranno le imposte più gravose introdotte con il decreto Salva - Italia e che quindi, come suggerito dal nome, dovrà portare il paese entro la fine dell’anno a tirare finalmente un

5

SPECIALE TASSE •

10 -16 Gennaio 2013

sospiro di sollievo, in campo economico almeno. Finito or ora di pagare l’IMU, gli italiani devono già ricominciare a mettere da parte i risparmi per affrontare le imposte del 2013. Torna certo l’IMU, che sembrerà però una bazzecola rispetto alla nuova TARES, almeno in quei comuni che non avevano abituato i propri cittadini con la vecchia TIA, tariffa per l’igiene ambientale, che andrà a confluire direttamente nella quota sui rifiuti e servizi urbani (TARES appunto). Emessa a Capodanno, la tassa sui rifiuti dovrà essere pagata ad aprile, ma la Confcommercio già la denuncia come una stangata inammissibile. Secondo l’associazione le imprese subiranno un aggravio insostenibile, soprattutto attività come ortofrutta, bancarelle alimentari e discoteche (le più colpite), a causa di “coefficienti che non rispecchiano la reale produzione dei rifiuti”. I costi dell’imposta si giustificano ancor

più alti perché con essa si dovrà coprire completamente il costo del servizio sostenuto dai Comuni, ma anche sopperire alle spese dei “servizi indivisibili” quali illuminazione pubblica e manutenzione delle strade. Un’inezia rispetto alle succitate sorelle maggiori, arriva con loro anche l’IVIE (imposta sul valore degli immobili situati all’estero) che sarà pari al 7,6 per mille del valore della casa. Senza dimenticare la tanto discussa Tobin tax, la tassa sulle transazioni finanziarie. Pensate che tutto ciò possa bastare? Niente affatto, perché oltre alle tanto temute tasse, neanche gli aumenti previsti sulle spese promettono nulla di buono, con rincari fino a 1.500 euro in media per famiglia. Così mentre il potere d’acquisto cala, e il cane continua cocciutamente a mordersi la coda, i rincari previsti andranno a colpire i settori più disparati: dal gas alle autostrade, dal RC Auto al canone Rai. Nessuno riuscirà a prevedere, con così tanto tempo davanti, cosa altro succederà quest’anno e quanto altro ancora dovremo sborsare per contribuire a sollevare le sorti del Paese. Di certo però sappiamo che nella campagna elettorale mediatica che ci terrà compagnia durante la cena nei prossimi mesi, ci toccherà sentirne davvero di cotte e di crude. Per non parlare delle minestre riscaldate, che se da un lato ci confermeranno quanto il “rigore” sia stato e sarà necessario e indiscutibile, dall’altro ci racconteranno ancora dell’abolizione senza conseguenze di tutti i contributi possibili e immaginabili. Si salvi chi può, o meglio chi sceglie di non farsene raccontare più. E.A.



IL REDDITOMETRO

L

a lotta all’evasione fiscale, se in un solo anno non è riuscita ad estirpare il problema alla radice, ha comunque avuto i suoi frutti riportando nelle casse statali circa 13 miliardi di euro, e dimostrando che dopotutto qualcosa contro questo fenomeno la si può davvero fare. Ripreso dalla naftalina (uno simile esisteva già nel 1993), da quest’anno l’evasione sarà combattuta con un vecchio strumento ma tutto rinnovato, che già divide l’opinione pubblica tra favorevoli e contrari. Il ‘Redditometro’ è lo strumento che serve a stimare le spese del contribuente e vedere se sono coerenti con il reddito dichiarato. Una volta scoperto uno scostamento tra il reddito dichiarato e le spese rilevate, scatterà un accertamento dell’Agenzia delle Entrate. A quel punto

spetterà al contribuente dimostrare all’Agenzia che quelle spese sono giustificate. In questo caso, basterà dimostrare che nell’anno della contestazione si disponeva di una cifra depositata in banca pari all’importo dello “sforamento”. Un dubbio già sorge spontaneo: come è possibile giustificare ogni minimo risparmio? Non saremo più liberi di non tenere registrati in banca neppure gli spiccioli del salvadanaio? La risposta arriva però subito se si pensa che in realtà per l’Agenzia delle Entrate non è ovviamente possibile rilevare le spese minori, che resteranno comunque affare del cittadino, ma si andranno piuttosto a controllare acquisti come automobili o immobili, che di certo non si comprano rompendo il salvadanaio. E.A.

    

Prodotti da Sudamerica, Asia, Africa, Europa dell'Est...    

Dolce alle noci Tradizionale Boromir

Dolce ai semi di girasole

Spumante alla fragola ANGELLI

Fanta all'Uva

Unico rivenditore a Ischia

Ingredienti per Sushi

Spezie Indiane

(Curcuma, Curry, Garam Masala)

VIENI A TROVARCI

Platano

Vita Malt Classic

Guaranà Antarctica

Nuvole di Drago Jumbo

Cell. 349 6181619 - 388 1934316 Via delle Terme, 19 (S.Ciro) 80077 ISCHIA


6

• SPECIALE VENDITE NATALIZIE

10 -16 Gennaio 2013

www.corrieredellisola.com

Le festività natalizie non hanno portato fortuna all’economia isolana

E INTANTO ARRIVANO I SALDI

• di Francesco Castaldi • foto di Lucia De Luise

I

più ottimisti ritenevano che il Natale avrebbe portato fortuna alla nostra economia, che Ischia finalmente fosse pronta per affrontare un discorso di turismo invernale. Tutte le speranze riposte in questo senso sono state prontamente disattese dai dati che abbiamo raccolto negli scorsi giorni. Passeggiando per la rinomata via Roma ad Ischia, siamo stupiti dai saldi. Lambitelli, ad esempio, propone alla propria clientela sconti che vanno dal 30 al 50%. Benetton,

Calzedonia, Yamamay e Carpisa al 50%, per non parlare de La Caprese più che pratica vendite promozionali che toccano addirittura il 70%. Molti potrebbero dire che gennaio è da sempre tempo di offerte a prezzo stracciato. Pur concordando con quest’ultima affermazione, le notizie appena esposte non possono di certo farci tirare un sospiro di sollievo. Esse sono infatti sintomatiche di un mercato, quello isolano, in forte affanno e, per certi versi, incapace di ridestarsi da questa fase di placido torpore in cui si trova da qualche anno. La maggior parte degli imprenditori intervistati

sostiene che questo calo non sia necessariamente connesso alla lunga e tortuosa fase di recessione economica che stiamo attraversando. Il signor Luciano Di Meglio, titolare di Naturischia, ci espone la propria opinione in merito«Nel periodo natalizio abbiamo registrato un calo del 30%. Gli spumanti e i liquori tipici hanno riscosso come al solito un notevole successo. Stessa cosa non può dirsi per quelli alimentari (panettoni artigianali), poiché il pubblico preferisce rivolgersi alla grande distribuzione. Do un 5.5 di stima a queste due settimane, perché le attività che operano sul

Corso sono state penalizzate da una serie di divieti di transito e dal fatto che non ci siano posti auto per i clienti. La nostra salvezza è stato il turismo russo, che ci ha permesso di implementare le entrate». Una punta di amarezza trapela dalle parole di Raffaele Argenziano, proprietario di Carpisa, che dichiara«L’isola sta sprofondando sempre di più. Oltre alla crisi economica, altri sono i fattori che stanno determinando la rovina del nostro territorio. Gli albergatori stanno letteralmente svendendo l’isola. Noi ischitani non siamo in grado di mettere in pratica una cultura dell’accoglienza. Per quanto riguarda la mia attività, abbiamo avuto un calo del 50%». Durante la nostra passeggiata ischitana scambiamo qualche impressione anche con Paolo Lambitelli«Nonostante la crisi abbia colpito anche la nostra impresa, sono abbastanza ottimista sul futuro. Il vero periodo “nero” ha interessato i mesi di novembre e dicembre. A partire dal 28 (dicembre, n.d.r.) abbiamo potuto riscontrare un netto miglioramento della situazione. Credo che la politica portata avanti dagli albergatori negli ultimi tempi sia stata provvidenziale considerato il periodo di profonda crisi che stiamo vivendo. I pacchetti che sono stati offerti hanno permesso anche a turisti di fascia media di trascorrere un soggiorno sulla nostra isola. Tuttavia ci tengo a precisare che non sono assolutamente solida-

le con quanti praticano prezzi così bassi durante l’alta stagione, perché questo determinerebbe un grave colpo per la nostra economia». Incontriamo anche il ceramista Giacomo Nigia«Abbiamo avuto un calo del 20%. La gente purtroppo non ha soldi. I politici ci trattano come tanti “ebeti”, aumentano le tasse e non fanno nulla di concreto per il paese. La colpa è però anche di noi commercianti, che siamo poco attenti all’andamento del mercato. Bisogna avere rispetto per il turista ed accoglierlo pulendo le strade e le spiagge. Non ci vogliono grandi idee, ma che noi isolani, troppo spesso ignoranti, acquisissimo una cultura dell’ospitalità». La nostra breve rassegna si conclude con le dichiarazioni del presidente provinciale ASCOM Pietro Russo, che ci fa il punto della situazione«I dati in mio possesso sono negativi. Il 2012 è stato un anno difficile, perché ha portato ad un drastico calo delle presenze turistiche. I Comuni maggiormente colpiti risultano essere Lacco Ameno e Casamicciola, ma anche Forio non se la passa meglio. La crisi a livello locale dipende dalla poca lungimiranza delle nostre amministrazioni, che dovrebbero decidersi ad attuare una programmazione politica ed economica unitaria. Nelle prossime settimane abbiamo intenzione di promuovere un tavolo di discussione con le sei municipalità».


redazione@corrieredellisola.com

7

SPECIALE VENDITE NATALIZIE •

10 -16 Gennaio 2013

Le dichiarazioni di Lucio D’Orta, presidente ASCOM Casamicciola

LA SALUTE DEL MERCATO ISOLANO

• di Francesco Castaldi • foto di Lucia De Luise

A

l termine delle festività natalizie, che non hanno consentito alla nostra economia di esser baciata dalla “Dea Bendata”, ci siamo recati nel suggestivo borgo di Ischia Ponte, e abbiamo parlato con Lucio D’Orta, titolare de “I Sapori dell’Isola d’Ischia”, nonché presidente dell’A-

SCOM Casamicciola«Il problema di fondo non è tanto la crisi, quanto la scarsa volontà di voler organizzare tutta una serie di iniziative per dare maggiore visibilità alla nostra isola. Ho potuto riscontare una delle realtà commerciali più all’avanguardia a Salerno, dove da qualche anno, grazie al sindaco De Luca, durante il periodo natalizio la semplice installazione di luminarie è stata affiancata da tutta una serie

di iniziative collaterali. Io mi rivedo molto in quel progetto, perché anche noi commercianti casamicciolesi, negli anni addietro, siamo riusciti ad organizzare l’illuminazione. Purtroppo non siamo riusciti nell’intento di abbinare a quest’ultima delle iniziative, come il famoso mercatino natalizio di Bolzano, oppure programmare una fiera del cioccolato. Io principalmente mi occupo della vendita di prodotti tipici, quindi

ho un contatto abbastanza importante con quello che è il discorso turistico. L’intera economia isolana sta soffrendo molto negli ultimi anni, perché i turisti non hanno più la stessa capacità di spesa che potevano avere qualche anno fa. La mia attività nello specifico non lavora moltissimo durante il periodo natalizio. Fortunatamente quest’anno il tempo è stato clemente, consentendoci di operare non soltanto durante il periodo estivo, ma anche nell’ultimo scorcio dell’anno sino all’Epifania. Dopodiché abbiamo registrato un nuovo, sensibile calo nelle vendite. Le persone che decidono di trascorrere qualche giorno sulla nostra isola da un lato s’incantano per le sue numerose bellezze naturali, dall’altro rimangono fortemente delusi dai servizi - troppo spesso inefficienti - presenti sul territorio. Operando nel settore terziario, noi commercianti ci adeguiamo alle esigenze della nostra clientela. Se ad Ischia sbarcano persone molto facoltose, noi facciamo un tipo di mercato che interessi quel determinato target. Se, invece, come ultimamente accade, ci confrontiamo con un pubblico con un potere d’acquisto più limitato, siamo portati a stabilire un contatto diverso. È assolutamente necessario che commercianti, albergatori ed amministratori locali si uniscano per far si che sull’isola il nostro mercato abbia un forte incremento non solo quantitativo ma anche, e soprattutto, qualitativo. Purtroppo la

stragrande maggioranza delle attività commerciali presenti sul territorio isolano fanno azioni individualiste, spendendo molto denaro in maniera poco oculata. Investire ingenti capitali in una campagna pubblicitaria è sicuramente una cosa importante, ma credo che anche il sistema del “passaparola” sia una strada molto importante ma sin ora poco praticata e sfruttata adeguatamente. Sin dai tempi in cui Giosi Ferrandino era sindaco di Casamicciola, si è lavorato tanto per fare in modo che almeno il tratto di via Marina diventasse pedonale. Inutile dire che questo accorgimento ha portato un grande giovamento alle attività che operano in questa zona. Sono del parere che camminare in mezzo alle automobili crei solo una grave antiesteticità al paese (…). Dal momento che i liquori hanno un costo abbastanza elevato, le persone molto spesso, in ragione delle proprie disponibilità economiche, optano per i prodotti della pasticceria locale (…). Penso che sia necessario abolire la disoccupazione, perché non ci si può più permettere di lavorare soltanto per sei mesi. La crisi deriva dal fatto che noi isolani non siamo più disposti a rimboccarci le maniche e a lavorare seriamente per risollevare le nostre sorti. La ricchezza di un paese è determinata dalla sua capacità di creare occupazione. Purtroppo siamo diventati delle “larve egoiste”, incapaci di portare innovazione sul nostro territorio».

VIA SEMINARIO, 35

PARCHEGGIO DELLA SIENA info tel. 3938093160

SI ORGANIZZANO CORSI DI: • Aerobica • Step • Body Tonic • Fit Box • Pilates • Body Building • Ginnastica Correttiva e Posturale

CORSI PER BAMBINI dai 3 anni in su • hip hop • Danza Moderna anche solo per maschietti • Ginnastica Artistica • Stage con maestri • giocodanza importanti in sede • modern-jazz e fuori sede

Parcheggio Incluso...


8

• ISOLA

10 -16 Gennaio 2013

www.corrieredellisola.com


redazione@corrieredellisola.com

9

ISOLA •

10 -16 Gennaio 2013

Lo sfascio della Caremar penalizza l’utenza e favorisce l’armamento privato. Sospese alcune corse regionali notturne. Rifornimenti alimentari a rischio.

SE NON CONTO IO, NON CONTI ANCHE TU!

• di Gennaro Savio

S

fascio armamento pubblico nel Golfo di Napoli. In questi giorni il guasto dell’Alderbaran ha praticamente messo ko i collegamenti veloci del trasporto marittimo pubblico. E così, come annuncia il cartello affisso alla biglietteria chiusa, le corse degli aliscafi Caremar sono ormai ferme da giovedì 3 gennaio e non è dato sapere quando e se riprenderanno a coprire la tratta Ischia-Napoli-Procida e

viceversa. E non può che crescere il pessimismo tra gli utenti del mare circa una ripresa celere delle suddette corse se consideriamo che dal lontano mese di giungo del 2012 l’unità veloce Isola di San Pietro è guasta e non è stata ancora riparata e che per questo motivo già da sette mesi sono state soppresse ben dieci corse giornaliere che collegavano Ischia, Procida e la Terraferma in un arco di orario che và dalle 6,35 del mattino sino alle ore 17,45 del pomeriggio. E il fatto stesso che la Caremar non ab-

bia sostituito momentaneamente gli aliscafi guasti attraverso il noleggio di mezzi veloci preferendo fermare completamente il servizio con tutti i disagi che questo sta comportando ai pendolari, dimostra che ormai è giunto nella fase terminale l’irresponsabile disegno politico della scellerata e ormai imminente privatizzazione dell’armamento pubblico che riporterà i collegamenti marittimi da e per le Isole indietro di decenni con grave ed intollerabile penalizzazione e mortificazione del nostro diritto alla

mobilità e alla continuità territoriale. E anche in questa occasione non possiamo non sottolineare le responsabilità politiche che a livello locale, regionale e governativo hanno determinato questo stato di cose. La cosa che rattrista di più è che la Caremar sta morendo tra l’indifferenza di tutti e anche con la responsabilità politica di un esponente politico isolano del centrodestra eletto nelle Istituzioni che contano. Si tratta di Domenico De Siano, Consigliere regionale di maggioranza e Presidente della IV Commissione trasporti, cioè di quella Commissione che istituzionalmente parlando dovrebbe difendere a denti stretti l’armamento pubblico nel nostro Golfo e del quale, invece, assiste impassibile alla lenta e penosa agonia. Eppure Domenico De Siano in una delle sue campagne elettorali aveva attirato l’attenzione degli elettori rassicurandoli con la frase “se conto io, conti anche tu”, spot che oggi suona quasi come una beffa per il popolo ischitano visto che proprio sui grandi temi gli isolani nelle Istituzioni della Terraferma continuano a non contare assolutamente nulla. Intanto lo sfascio della Caremar va ad aggiungersi ai disagi che sta

forniture per Parrucchiere, Barbiere e Estetista

I NOSTRI PRODOTTI Socap | Mistral | Struktis | Bellezza e Benessere | Claxon L’Oreal | Wind Colour | Paalux | LK | Lady Nail | Prestige Zanni | Renée Blanche | Aquolina | La Jolie

Info e Contatti 081989707 Via Rosario 52, Lacco Ameno (Na)

creando la sospensione di alcune corse notturne regionali. E contro il taglio della corsa della nave delle 2,30 da Casamicciola per Pozzuoli via Procida e di quella delle 4,30 da Pozzuoli per Ischia, via Procida che impediscono il regolare approvvigionamento, il comparto ortofrutticolo, ittico, lattiero-caseareo delle isole di Ischia e Procida, al termine di un’affollata assemblea ha indetto lo stato di agitazione. Ma non è tutto. In un comunicato diffuso in queste ore la categoria preannuncia che per effetto dello stato di agitazione ci potranno essere problemi per gli approvvigionamenti dei prodotti freschi sulle due Isole. Piove sul bagnato, dunque. E mentre gli utenti del mare sono fortemente preoccupati per il loro futuro di pendolari sempre più incerto e sicuramente sempre più oneroso dal punto di vista economico, il potere politico di centro, centrodestra e centrosinistra a tutti i livelli istituzionali attraverso la privatizzazione della Caremar sembra deciso a dare l’azzannata decisiva e a divorare come un pescecane il diritto alla mobilità e alla continuità territoriale delle popolazioni del Golfo di Napoli.


10

• ISOLA

10 -16 Gennaio 2013

www.corrieredellisola.com

GRANDI OFFERTE A

50 CENT, 1 E 2 EURO all’interno dal 8 gennaio al 7 febbraio 2013

l’iniziativa che difende il tuo potere d’acquisto

POMÌ PASSATA DI POMODORO GR 750

LT 1,5

Kg ,67 al €0

Tradizione, Qualità e Convenienza

KIMBO CAFFÈ AROMA DI NAPOLI GR 250

STERILGARDA LATTE UHT PARZIALMENTE SCREMATO

00 al Kg € 8,

l Lt ,67 a €0

offerte valide dal 8 al 17 gennaio 2013

Forio • Via Monterone, 31 80075 Forio d’Ischia (NA) – Tel. 081-997802

Fiaiano • Via Duca degli Abruzzi, 69 80070 Barano d’Ischia (NA) – Tel. 081-989070

Lacco Ameno • Via Barente, 11 80076 Lacco Ameno (NA) - Tel. 081-980329

Panza • Via Mario d’Ambra, 30 – Loc.Panza 80075 Forio d’Ischia (NA) – Tel. 081-908599

Barano • Via Corrado Buono, 13 80070 Barano d’Ischia (NA) – Tel. 081-905627

Casamicciola • Via Cumana, 19 80074 Casamicciola T. (NA) – Tel. 081-3330145

www.mydeco.it

Barano • Via Duca degli Abruzzi, 70 80070 Barano d’Ischia (NA) • Tel. 081-19368900 Forio - Via Monterone 8 80075 Forio (Na) Tel. 081-19368246


redazione@corrieredellisola.com

11

ISOLA •

10 -16 Gennaio 2013

Per chi lavora con impegno e nel settore turistico

Continua la scia di sangue dei botti di Capodanno in tutta Italia; Ischia fortunata.

BoTTi…Da orBI! PrEmiO FEDELTÀ

• di Claudio Iacono

I

l rosso è il colore delle vacanze di Natale, il colore degli addobbi, il colore persino dell’intimo di Capodanno, almeno secondo la tradizione; c’è poi un altro rosso che si manifesta nella prima notte dell’anno ed è il rosso del sangue versato ancora una volta in tutto il Paese e in particolare nella nostra regione, che ancora una volta conquista questo orribile primato. Sembra il bilancio di una delle violente manifestazioni della Primavera Araba: 2 morti e 107 feriti, il più piccolo dei quali di soli 2 anni. Sull’Isola d’Ischia

si è risolto invece con una forte ferita lacero-contusa l’avventura di un 61enne che si è visto esplodere un petardo tra le mani. Un malcostume, quello dei botti di Capodanno, che pare inestinguibile nella “cultura” del nostro e di pochi altri popoli al Mondo, ma per saperne di più è d’obbligo il rimando al film “32 Dicembre” quando, nell’ultimo episodio del film, Riccardo Pazzaglia ricorda ad Enzo Caccavale, nei panni di un disoccupato intento a cercare di

racimolare 100.000 lire per acquistare i botti per i propri figli, l’assurdità di una pratica pericolosa come quella dei fuochi artificiali. Risulta difficile pensare ai botti come priorità all’interno delle vacanze natalizie, eppure i dati delle vendite parlano di un calo davvero poco importante nel settore dei fuochi d’artificio, anche in periodi di crisi come questi. Un segnale andrebbe dato anche da parte di chi organizza feste e festicciole sull’isola, specie di tipo religioso, durante le quali non si perde mai l’occasione di sparare qualche colpo in aria; sembra davvero incredibile dire di magnificare un Santo o una Festività con centinaia di migliaia di Euro, in un clima e in un periodo economico che avrebbero bisogno del sostegno di Enti come le Parrocchie e i Comuni per andare incontro a tutte quelle famiglie che non hanno la possibilità di arrivare a fine mese o di avere un’assistenza sanitaria che esca fuori dal pronto soccorso; chissà quanto si potrebbe fare mettendo insieme quelle cifre blu che si preferisce far esplodere in aria, con l’unico risultato di avere qualche “Oooh!!”, cani e gatti che scappano spaventati, al riparo di qualcosa che per loro è spaventoso, e qualche zona del nostro territorio che prende fuoco. La cosa più bella di situazione come queste è che questo articolo, cambiando magari i dati della cronaca, sarà buono ancora per molti, molti anni.

S

i è svolto giovedì 20 dicembre al Bar Calise di Ischia Porto il premio Fedeltà Isola d’Ischia, organizzato dal centro servizi sportello territoriale di Ischia dell’ente bilaterale Campania e Federalberghi. Lo scopo del premio è quello di riconoscere la gratitudine e l’alta professionalità ai lavoratori del settore turistico dell’Isola d’Ischia che con impegno ed abnegazione, hanno contribuito e contribuiscono alla crescita del nostro territorio, qualificando la nostra isola. A presenziare la serata i sindaci dei sei comuni dell’isola per testimoniare la loro vicinanza ai lavoratori e alle aziende, fiori all’occhiello di un’isola che vive prevalentemente di turismo. A ricevere i premi, tra soggiorni in capitali europee e weekend relax, sono stati Loreta Di Maio dal 1971, alla biglietteria dei giardini Poseidon, Pasquale Mazzella dal 1972, capo ricevimento al Tritone, Michele Di Scala dal 1974, contabile all’hotel Michelangelo, Eugenio

Piesco dal 1974, economo dell’hotel Hermitage, Carmine Di Meglio dal 1975, portiere dell’hotel Providence, Annamaria Barbieri dal 1977 amministratrice del parco termale Castiglione, Gerardo Di Meglio dal 1980, capo ricevimento Tritone, Lina Valerio dal 1982, massaggiatrice del President, Giuseppe Falco dal 1983 portiere all’Excelsior, Caterina Pilato dal 1983 governante Hotel Continental Mare, Luigi Buono dal 1985 maitre del Moresco, Maria Iacono dal 1986 amministratrice del Continental Terme, Francesco Di Maio dal 1988 manutentore del Parco Teresa, Piero Papaccio dal 1991 impiegato del regina Palace, Maria Acampora dal 1991, impiegata al Zi Carmela, Raffaele Mazzella dal 1991 bagnino alle terme e Enzo Ferrandino dal 1987 direttore dell’associazione Albergatori Isola d’Ischia. Che il loro impegno possa essere da esempio ai tanti giovani che si accingono ad entrare nel mondo nel lavoro. Ad maiora! I.P.

DA NOI PUO PRENOTARE

da oggi anche On Line

A‡idati a noi p�r l� tu� �acan��!!

• • • • •

Vacanze all inclusive Hotel in tutto il mondo Crociere Biglietteria Aerea e Ferroviaria Capitali Europee da 189 €

Viaggi di Nozze Rendilo UNICO con noi!

Solo chi “viaggia” realmente può consigliarti SPECIA LE come vivere l’esperienza più emozionate

Sposi

della tua vita! Alle Valige* ci pensiamo noi !

* in regalo un set di due valige

USA + CARAIBI 10 giorni da € 1.200

Visita il nuovo portale www.princetravel.it

BOOKING

0810133441

SIAMO AD ISCHIA PORTO... ACCANTO AL GIRARROSTO!


12

• EVENTI

10 -16 Gennaio 2013

www.corrieredellisola.com

esclusivista di zona

Da 40 anni al

CENTRO ESTETICO scegli la bellezza

Vostro

Servizio C.so V. Emanuele, 4

80074 Casamicciola Terme Tel/fax 081 995801 - annawhitehead@libero.it www.centroesteticoanna.eu

CENTRO SPORTIVO BARANO organizza

under 25 con 1 fuoriquota under 31

pizzolo pizza/pub/bar

inizio torneo 15 Gennaio 2013 Saranno premiate le prime 4 classificate Saranno Premiati Miglior Difensore, Giocatore, Portiere , Capocannoniere, Parata e Coppa Disciplina Per informazioni e iscrizioni 081990909 - 3405397910

••

specialità con pane pizza

••

via prov.le lacco 161 / 80075 forio (na) / cel 331 2597198

RistoRante l’ostRicaRo


redazione@corrieredellisola.com

ITF •

10 -16 Gennaio 2013

Si ricomincia, ed è Cabaret.

Il BoffellI “pEnziEro”

• di Isabella Puca • foto di Lucia De Luise

G

rande riapertura per l’Ischia Teatro Festival con lo spettacolo di cabaret interpretato e scritto da Enzo Boffelli a quattro mani con Eduardo Cocciardo, “ Io pEnzo”. Un’ora di spettacolo in cui a farla da protagonista è la comicità, quella buona, sana e autoironica. Su di una scenografia essenziale che inscena un dietro le quinte di un qualsiasi set teatrale, Enzo Boffelli mette in scena un provino con un regista alquanto esuberante e dalla “r”vibrante interpretato dall’inconfondibile voce, questa volta fuori campo, di Eduardo Cocciardo. Con la scusa di provinare

il suddetto attore. Partono così gag e scambi di battute tali da metter su dei monologhi davvero divertenti. Dalla politica americana, i cui protagonisti sembrano usciti da un film di Hollywood, a quella italiana presa in prestito da Dario Argento fino ad arrivare ad uno specchietto sulla nostra isola, quella degli autobus mal funzionanti e delle motorette scattanti. E ancora, scene di vita quotidiana, tra separati che tornano da mammà e papà e la loro prima sera da single che comincia in discoteca con adolescenti geneticamente modificati e finisce con una pizza davanti alla tv, e cabarettisti sperimentali tra salti di rana ed elicotteri umani. Enzo Boffelli non ha dimostrato soltanto di volere un teatro, capeggiando per anni la

battaglia per ottenere la sala teatrale in cui, in questi mesi, si sta svolgendo l’Ischia Teatro Festival, ma ha mostrato soprattutto di voler fare teatro e ci è riuscito alla grande con questo spettacolo scritto e interpretato interamente da lui a cui va un plauso non soltanto per la sua bravura, ma anche per aver dimostrato sul serio che i progetti camminano sulle gambe degli uomini. Il poliedrico Boffelli ha regalato al pubblico isolano e non, varie interpretazioni e in ognuna ciò che trapela, oltre alla bravura, è senz’altro la passione che egli nutre per il mondo del teatro. Evviva il teatro dunque, sarà questo il motto per il 2013 ischitano.

13

Grande successo per il giovanissimo pianista Antonio Patalano all’Accademia dei Ragazzi

ANTONIO PATALANO:

E’ NATA UNA STELLA

S

i è tenuto venerdì scorso, 4 gennaio, al “Teatrino dell’Accademia”, l’accogliente e suggestivo spazio scenico dell’Accademia dei Ragazzi destinato alle esibizioni musicali e teatrali degli allievi della scuola, il primo recital solistico del giovanissimo pianista di Forio (13 anni) Antonio Patalano allevato musicalmente fin dalla più tenera età da Teresa Coppa all’Accademia dei Ragazzi. Antonio Patalano ha eseguito un vero e proprio programma da concerto che comprendeva musiche di Beethoven, Schumann, Liszt e Moszkowski interamente a memoria e, benché emozionantissimo, ha mostrato di avere delle ottime

capacità tecniche e musicali riscuotendo entusiastici applausi ed apprezzamenti. Il concerto organizzato dal Comune di Forio nell’ambito della manifestazione “Natale inComune” con il contributo dell’Ascom Confcommercio Isola d’Ischia, della Fondazione La colombaia, della Federalberghi e della Proloco Panza è stato introdotto dall’ Assessore Enzo Di Maio e dal Direttore artistico dell’Accademia Teresa Coppa. Numeroso il pubblico che ha gremito la sala e che ha assistito all’esibizione anche i piedi. La manifestazione ripresa integralmente da Studio Uno è stata seguita da un brindisi augurale.


14

• PROCIDA

10 -16 Gennaio 2013

www.corrieredellisola.com

Giovedì 27 dicembre il primo cittadino ha esposto le linee guida dell’amministrazione nel nuovo anno solare

PROCIDA, LA NUOVA GIUNTA CAPEZZUTO

I V E R B

A

l termine di una riunione di maggioranza svoltasi nella serata di giovedì 27 dicembre, e nel corso della quale il primo cittadino ha esposto anche quelle che saranno le linee guida dell’amministrazione nel nuovo anno solare, il sindaco di Procida Vincenzo Capezzuto ha effettuato il rimpasto della Giunta municipale conferendo deleghe anche ai consiglieri comunali. Elio De Candia è confermato vicesindaco (alla delega all’Ecologia si aggiunge la Pulizia delle Spiagge, ritenuto un attrattore turistico di vitale importanza e dunque da tutelare), per il resto assessori saranno Fabrizio Borgogna (che dal Turismo passa a Traffico e Mobilità), Lella Aiello (dall’Urbanistica all’Ambiente), Maria Capodanno (alle Politiche Sociali aggiunge Azienda Comunale e Personale), Menico Scala (Lavori Pubblici), Enrico Scotto Di Carlo (Cultura e Grandi Eventi). Il sindaco ha avocato a sé le deleghe a Terra Murata, Urbanistica e Comunicazione. Per quanto riguarda i consiglieri comunali, Vincenzo Capezzuto jr si vede conferire la delega al Turismo, Gianluca Capodanno aggiunge a Pubblica Istruzione e Politiche Giovanili l’Istituzione e Coordinamento del Consiglio Comunale dei Giovani, Pasquale Sabia è confermato ai Trasporti (oltre che ai Servizi Cimiteriali e Culto), come Mario Lubrano continuerà ad occuparsi di Sport e Tempo Libero. Salvatore Allocco, invece, aggiunge a Commercio ed Artigianato anche Società Partecipate ed Anagrafe e Stato Civile mentre

a cura di Michele Rubini

inTErVEnGAno i CoMUni Con propri BUS SULL’iSoLA

La situazione Eavbus sembra non avere seguiti positivi anche dopo la Legge Regionale promulgata di urgenza per aggirare la sentenza che lo scorso mese di novembre ha decretato il fallimento della società. Il passaggio del servizio di trasporto pubblico terrestre in comodato d’uso alla Eavholding non ha determinato il ripristino delle corse nella dovuta quantità per garantire la giusta mobilità sull’ isola e restano immutati i gravi problemi di manutenzione dei pochi, pochissimi veicoli circolanti.

DoMEniCo SAVio CAnDiDATo AL SEnATo Salvatore Ruocco si occuperà di Pesca. La new entry Giuseppe Giaquinto, invece, curerà Demanio, Istituzione degli Organismi di Contrada, Rapporto con gli Enti, Istituzione della Consulta delle Associazioni e delle Organizzazioni di Volontariato. “Le mie sono state scelte tese a favorire la partecipazione alla vita amministrativa dell’intera squadra di maggioranza, indistintamente tra consiglieri ed assessori – ha spiegato il sindaco Capezzuto – ma adesso non vorrei che l’attribuzione di deleghe ed incarichi distraesse da quella che è la vera novità ed il vero filo conduttore. Tutti, cioè,

siamo sotto esame, partendo dal sottoscritto, passando per gli esponenti della giunta e chiudendo il cerchio con quelli del consiglio: tutte le deleghe sono ad obiettivi, che devono essere rispettati e portati a compimento secondo un criterio di temporalità che non ammetterà deroghe. Il paese attende risposte e noi dobbiamo essere capaci di fornirle, senza se e senza ma. Questa è la nuova sfida, spero che tutti la raccolgano con entusiasmo: in questo senso, le mie prime impressioni sono decisamente positive”.

SA.CO.

COSTRUZIONI S.R.L.

SPECIALE PONTEGGI NOLEGGIO & MONTAGGIO

da €

8,00 al mq

PAGAMENTI PERSONALIZZATI PREVENTIVI GRATUITI • GARE CONDOMINIALI

SPECIALE PITTURAZIONE 1 strato di isolante + 2 strati di “silossanico” per esterno

(o 2 strati di traspirante, per interni)

da €

8,00 al mq

Offerte su intonaci facciate Weber e Mapei Barano - Via Giuseppe Garibaldi, 60 - Tel. 081 901488 cell 335 7145363

Nel corso dell’assemblea di fine anno tenutasi presso la sede del Partito Comunista Italiano Marxista-Leninista Domenico Savio, Segretario generale del PCIML, ha annunciato la sua candidatura alle prossime elezioni politiche. Col suo partito sarà presente nel collegio regionale della Campania con una lista per il rinnovo del Senato. È già partita la raccolta delle firme.

ErrATA CorriGE

La foto dell’articolo a pagina 11 “La tempesta del bicchiere” del n.50 del Corriere dell’Isola è di LUCA D’AMBRA.

iSCHiA FiLM FESTiVAL

Aperte le iscrizioni per l’undicesima edizione dell’Ischia Film Festival dal 29 Giugno al 6 Luglio 2013. L’entry form per l’iscrizione è pubblicata sul sito del festival. Possono partecipare tutte le opere che abbiano valorizzato il territorio attraverso la scelta delle location. La deadline per inviare le opere è fissata al 15 Aprile 2013.


artu

redazione@corrieredellisola.com

10 -16 Gennaio 2013

SPORT •

    

         

           Amici del Teatro Ischia

2012 vivi le emozioni...vivi il teatro

        

•       •       •     

  

DONNA UOMO VIA ROMA 97 VIA DELLE TERME 26 TEL. 081982907 TEL. 081992576 ISCHIA

SALDI DAL -30% AL -50%

15


16

• MOSTRE

10 -16 Gennaio 2013

www.corrieredellisola.com

La mostra per Forio e il suo Peperone allestita alla Galleria Ielasi di Ischia Ponte

la vIta è uno scherzo

• di Giovani Cavalcanti

“L

a vita è uno scherzo” si leggeva alla base della bara bianca che si era fatto costruire Michele “Peperone” Petroni. Conservata sotto il proprio letto come un’antica tradizione voleva, montava alla base un piccolo specchio nel quale in tanti, che gli resero omaggio quel

giorno di quasi un anno fa nell’antico Torrione di Forio, rividero il proprio volto riflesso. Lo stesso Torrione che Peperone, ritraendolo tante e tante volte, delle sue finestre gli occhi sorridenti animava rendendolo simile al giocattolo di un bambino. L’incontro con la morte era un tema che riaffiorava spesso nelle sue opere così come nei lunghi funerali che

ritroviamo in quasi tutti i disegni a matita, gli acquerelli e le opere a tecnica mista che danno vita alla mostra allestita alla Galleria Ielasi di Ischia Ponte per queste feste natalizie. E Massimo Ielasi, amico di tanti momenti spensierati e felici, lo ricorda nel modo più semplice che la sua passione di collezionista gli consente di fare, con una mostra presso la sua graziosa galleria. Alla sera del Vernissage numerosi sono stati gli amici, i collezionisti e gli estimatori del lavoro di Peperone che si sono ritrovati per una festa del ricordo. Roccocò, mostaccioli, vino e whiskey accompagnati da “appunti di un’amicizia”, piccola pubblicazione che Massimo ha voluto per raccogliere le foto dei quadri presenti in mostra. Appunti che, con semplicità affetto e tenerezza, ci parlano di un Peperone fra i suoi amici e fra le strade del suo paese, permettendo a Peperone stesso di diventar ancor di più patrimonio di tutti noi. I tetti di una Forio che portava nel cuore, che vedeva “in una bottiglia” quasi a difenderla dalla rovina che il tempo e alcuni compaesani la

stavano facendo decadere. Una scala e una sedia vuota ricordo dei genitori scomparsi. Le facciate delle famosissime chiese foriane con le campane che si immaginavano a martello per l’occasione descritta nei suoi disegni. “A foss’ ‘a lốpa” (la fossa comune) dove Peperone si sarebbe immaginato in lunghi colloqui con gli amici che lo avevano preceduto. L’albero dei balocchi, per l’occasione della mostra sottratto agli occhi gelosi di una bambina ormai non più così piccina. Tricicli e un personaggio fantastico che a bordo di una bicicletta raccoglieva quanto di più bello ci fosse a Forio per nasconderlo e custodirlo in chissà quale luogo. Barche in spiaggia e bottiglie delle più svariate dimensioni dal certo allegro contenuto. I particolari, gli spunti che si possono raccogliere dalla visita a questa mostra non

La tradizione in un gesto

MAscOLO, mATrici d’ArTiSTA

L

’aver perfezionato il desiderio di fare arte in giro per l’Italia ha permesso ad Aniellantonio Mascolo, dalla sua bottega studio di Ischia ponte, di disseminare per le case degli ischitani una “Ischia d’altri tempi”, una Ischia “prediluviana”, come amava descrivere i suoi lavori Michele Longobardo, istantaneizzata nelle sue xilografie dal riconoscibilissimo bianco e nero. Evoluzione/involuzione che ha causato la dimenticanza di una tradizione di cui si conosce solo uno sparuto ricordo e che amiamo ascoltare nei racconti dei nostri “vecchi” o che ci piace immaginare e, perché no, rivivere soffermandoci di fronte ai lavori di uno

degli esponenti più importanti che la nostra isola abbia mai partorito, Aniellantonio Mascolo. Non solo incisore e scultore, Mascolo fu anche un noto ceramista, e con le sue mani plasmò le più tipiche figure di una Ischia che ormai non esiste più. I bianchi calchi della maestosa mole del Castello d’Ischia, delle scene sacre della Cappella Scalfati, si affiancano ai calchi e alle figure animate di una inarrestabile corsa al Palio all’ombra della Torre del Mangia del palazzo municipale a Siena, ritornando al soprannaturale raccoglimento di sacra devozione per l’estremo saluto a San Francesco d’Assisi, il santo poverello.

Un plasticismo umile, fatto di piccoli tratti, essenziali a descrivere una scena, un paesaggio, luoghi animati da figure che lo riportano inevitabilmente alla sua vita, alla vita di Mascolo, ai suoi conterranei, tutti ritratti non nei visi, ma in quei gesti che si ripetevano sempre uguali, tutti gli anni, come nella raccolta dell’uva o nelle famose scene d’insieme. Una mostra inusuale per la presenza degli enormi gessi bianchi preparatori alla realizzazione delle opere in argilla e terracotta, che solo chi saggiamente è riuscito a custodirli fino ad oggi ha consentito ai tanti visitatori di poterne godere ridonandoceli e rianimandoli a vita nuova. È in questo tempo di Natale, in occasione del cento decimo anno dalla nascita dell’artista, che nella sua Ischia Ponte, nello splendido ingresso di Palazzo Cossa, è stato possibile visitare (e lo sarà fino al 13 gennaio) una mostra allestita da Rosario Coppa e da Antonio Cutaneo organizzata dal Centro Studi per l’Isola d’Ischia presieduta dal Dott. Antonino Italiano. L’introduzione curata dal professor Ugo Vuoso in un bel pieghevole ci avvia alla visita che lungo le scale si apre alla riscoperta di un vissuto di gesti, di luoghi, che attraverso tratti sottili ci riportano a come Mascolo vedeva la devozione della sua gente, i paesaggi e le scene vissute in un epoca prossima al cambiamento, e che possiamo ancora ritrovarla intatta, genuina, pura così come ce l’ha saputa tramandare attraverso i suoi lavori, attraverso la sua arte. G.C.

sono solo quelli di un ricordo, per chi l’ha conosciuto, di un innamorato di Forio, ma un pezzo di vita di un personaggio che ha caratterizzato un epoca nel comune ad occidente. Oggi di fronte a questi spunti, potremmo farci mille domande su quale futuro ci è riservato visto un passato così ben descritto, ma un pizzico di nostalgia ci fa ricordare proprio gli anni belli di Forio, facendoci immaginare Michele “Pepero’” Petroni in compagnia di Bolivar, Taki Calise, Eduard Bargheer, Cremonini, Pagliacci e Auden, un gran bel gruppo di amici, tutti lì col bicchiere alzato al bar Internazionale di Maria. Un cenacolo di amanti e innamorati di un’isola da ricercare sulle nostre pareti, fra i dipinti che custodiamo, e fra questi l’opera di Peperone ce la continuerà a raccontare in un modo tutto suo.

Ethnoi festival delle culture del mondo. Lingue, arti popolari, minoranze fra spettacoli, incontri, approfondimenti

DIRITTI DELLE ETNOcULTURE

D

al ventotto al trenta “Ethnoi”, il festival delle culture del mondo presenta una densa programmazione di eventi interamente dedicati alle minoranze etnolinguistiche europee ed extraeuropee. Il Festival, che si ripropone nella veste invernale fra la sede sannita e l’isola d’Ischia, diventa anche occasione di riflessione sullo stato dei popoli indigeni i cui diritti vengono sistematicamente disattesi e violati nonostante le molteplici risoluzioni dell’Onu. L’Associazione per i popoli minacciati e la ong di Manitese Morcone, promuoveranno incontri, mostre ed eventi per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle gravi minacce che i popoli minoritari, cosiddetti tribali, subiscono in vari luoghi del pianeta, dove vivono all’interno di aree nazionali di parziale protezione. Questi popoli e quelli minoritari che abitano molti paesi europei, manifestano le loro culture immateriali come danze, canti e saperi per dichiarare i propri ruoli identitari. Alle musiche ed alle arti performative “Ethnoi” dedica ampi spazi in cui gli spettacoli, le mostre, i concerti, le proiezioni, gli incontri ne promuovono la conoscenza e la diffusione. Sono in programma conferenze e seminari con illustri studiosi come P.F. Bruni responsabile del progetto etnolinguistico del Ministero per i beni e le attività culturali, E. Petoia, M. Di Vieste, E. Esposito, N. De Giovanni di enti ed istituzioni universitarie, I. Muscari di Survival, M. Nagataka dell’istituto universitario per le culture ana. Le mostre sulle tradizioni campane, sull’arte popolare dell’isola d’Ischia nell’opera di A.Mascolo, sulle minoranze asiatiche, sulle comunità di lingua ladina saranno animate da proiezioni cinematografiche di documentari etnolinguistici. In programma le esibizioni musicali di A. Sparagna e di gruppi di musicisti provenienti dalle comunità linguistiche di minoranza. Il 30 dicembre, nel corso del seminario sui Diritti dei popoli minoritari, sarà presentato il programma didattico al quale partecipano trenta scuole superiori italiane che si impegneranno nello studio e nella comunicazione dei diritti di altrettanti gruppi minoritari. I risultati di tale impegno saranno poi presentati nel corso dell’edizione primaverile di Ethnoi che, com’è noto, è patrocinato dal Presidente della Repubblica e dalla Commissione italiana Unesco. Il programma completo sul sito ethnoi.eu. A.V.


redazione@corrieredellisola.com

SPORT •

10 -16 Gennaio 2013

17

XXXX

   

ora puoi viaggiare in assoluta tranquillità... al tuo bagaglio ci pensiamo noi

 €

Spedizioni e ritiri in tutta italia a

Via V. Di Meglio 84 | 80070 Barano d’Ischia [NA] fax +39 081 906390 | info@galanotrasporti.com

tel. +39 081 990024

Via Mons. F. Schioppa 60 | 80075 Forio [NA] fax +39 081 998891 | ki183@kipointspa.it

tel. +39 081 998891

INFINITAMENTE MEGLIO Vieni a trovarci e scopri il piano tariffario a te più congeniale sottoscrivi il tuo contratto postemobile nel punto

www.postemobile.it 160 Via Mons. Schioppa 60/62 - 80075 Forio - tel.. +39 081 998891 - ki183@kipointspa.it


18

• SPORT

10 - 16 Gennaio 2013

www.corrieredellisola.com

Anche il Sant’Antonio si è dovuto inchinarsi alla corazzata di Campilongo

La cavaLcata solitaria

• di Pancrazio Arcamone

N

on conosce ostacoli la cavalcata solitaria dell’Ischia verso la Lega pro. Anche il Sant’Antonio si è dovuto inchinarsi alla corazzata di Campilongo. E’ bastato un gol di Cunzi, giunto dopo appena venticinque minuti di gioco, a spegnere le velleità di un Sant’Antonio sceso in campo con l’illusione di fermare la macchina tritasassi isolana. Una “speranzella” durata il tempo di un amen. Ed il risveglio, coinciso con il fischio d’inizio del mediocre direttore di gara Capone di Palermo, è stato terribilmente brusco. L’Ischia ha aperto la contesa con il piglio e l’autorità che possono permettersi solo chi sa di avere nel proprio dna i requisiti per affrontare tutti senza alcun tipo di timore reverenziale. Nemmeno

l’inferiorità numerica, dovuta all’espulsione di Armeno per fallo di reazione su Amendola, è servita a cambiare l’epilogo.Giusto il rosso verso il talentuoso centrocampista. Identica sanzione, però, andava comminata anche all’avversario. Il buffetto al viso che ha mandato in tilt Armeno andava punito con lo stesso rigore. Ma forse ad indurre il direttore di gara all’errore è stata la sceneggiata di Amendola che è stramazzato la suolo come colpito da una saetta. Anche con l’uomo in meno il copione non è cambiato, a conferma della bontà del materiale umano messo a disposizione di Campilongo dalla società. I velleitari tentativi di insidiare la porta difesa da Mennella, ancora una volta distintosi per un intervento prodigioso, sono stati rintuzzati da un pacchetto arretrato perfetto e tempestivo in

qualsiasi momento. Ottimo Tito, tornato stabilmente ai livelli che gli sono congeniali. Ma interessante anche l’ultimo arrivato, quel Pulce che, a differenza del nome, dà più l’idea di un leone. Da esterno basso se l’è cavato egregiamente Rainone con una prestazione abbondantemente sopra la sufficienza. Il tutto abilmente orchestrato dal monumentale “nero” di Panza, Peppe Mattera, custode delle “chiavi” d’accesso di una fortezza inespugnabile per qualsiasi “nemico. Bella la cornice di pubblico che ha seguito la squadra in questa prima di ritorno. Finalmente è stato rimosso l’odioso disco rosso che impediva agli sportivi isolani di seguire in trasferta i propri beniamini. Irreprensibile il loro comportamento. Mentre nella curva dove erano sistemati i supporters locali lo scoppio

di fragorosi petardi faceva tremare l’intera struttura, nel settore gialloblù si è ricorso all’ugola per trasmettere il proprio calore. D’altronde gia durante il percorso d’andata, il simpaticissimo Guidone aveva catechizzato tutti ricordando di “comportarsi bene, altrimenti ci danno il Daspo”. Per consistenza, incitamento e passionalità, si è avuta la sensazione di trovarsi al “Mazzella”. Una bolgia infernale ha accolto i giocatori quando, con Campilongo in testa, si sono portati sotto il loro settore per ringraziare. Non c’era il presidente Carlino in vacanza fuori dall’Italia. Mancava anche il sindaco Ferrandino. C’era come al solito il presidente onorario Celentano, visibilmente soddisfatto sia per la vittoria sia per gli ulteriori tre punti guadagnati in classifica e che portano a otto le lunghezze di distanza dal Gladiator. Un vantaggio che, a meno di clamorosi colpi di scena, dovrebbe consentire all’Ischia di vivere di rendita, e tagliare per prima il traguardo con largo anticipo. E’ questo il logico risultato di un progetto nato su fondamenta solide e non argillose come la scorsa annata, quando per una serie di vicende tutt’altro che edificanti, a partire dalla poca competenza di chi aveva la responsabilità tecnica, passando ad una certa anarchia che si viveva all’interno dello spogliatoio, con gruppi l’un contro l’altro “armato” malgrado gli onerosi costi sostenuti e il materiale umano non disprezzabile, non si riuscì a conseguire gli obiettivi prefissi. Cerca-

re di fare ricadere la colpa sulle spalle di chi ha un ruolo diverso non è una cosa che fa onore. Stucchevole il pistolotto tenuto da qualche dirigente lo scorso ventitré dicembre. Durante la trasmissione “A bordo campo” condotta da Alessandro Mollo, un paio di telefonate che dovevano essere di auguri, sono servite per esprimere la propria soddisfazione per la mancata partecipazione alla trasmissione di quei giornalisti faziosi, veri e unici responsabili della debacle della scorsa stagione. ”Ma ci faccia il piacere”, direbbe Totò. Solo nel paese dei balocchi possono credere che in mezzo al campo scendono i giornalisti. Oppure che gli stessi possono gestire la società. Comprendo che a tutti farebbe comodo una stampa prona ed allineata, sensibile alla voce del padrone. Ma ci sono, e per fortuna, le debite eccezioni. E poi, giova ricordare che chi semina vento, raccoglie tempesta. Mai come adesso si sta cercando disperatamente di non creare turbative. Si fa a meno di parlare anche dell’ignobile trattamento riservato a Trofa, il cui unico torto è stato quello di essere una persona veramente per bene. Una qualità che evidentemente mal si concilia col comportamento di chi è d’uso usare la lingua come un ascia. O della scarsa considerazione verso i giocatori isolani e non solo. Poi arrivano gli insofferenti e con generosità muovono accuse fantasiose. E quello che ne scaturisce poi non è mica colpa loro!

RISULTATI SPORTIVI CALCIO ECCELLENZA GIR.A FORIO-ATLETICO VESUVIO: 2-1 (27’ Savio rig, 48’ Franco rig, 74’ Chiaiese) Ciccio Chiaiese con una magia su punizione regala tre punti d’oro in chiave salvezza. ATL.CASALNUOVOISOLA DI PROCIDA: 2-0 (24’ Caputo, 83’ Niola) Un gol per tempo e il Procida non imbocca l’uscita dal tunnel: sesta sconfitta nelle ultime sette. PROMOZIONE GIR.B BARANO-POGGIOMARINO: 0-0 Scialbo pari al “Di Iorio”. Rigore negato e solo un punto recuperato alle prime della classe sconfitte in trasferta. CALCIO A 5 SERIE C2 VIRTUS ISCHIA-BEEFUTSAL CHIAIANO: 1-3 (4’Fondicelli, 15’, 16’ e 56’ Barretta) Primo stop interno per i portosalvini. Chiaiano cinico con un Barretta scatenato. BASKET SERIE D-COPPA DI LEGA SEMIFINALE BASKET SCAFATIFORIO BASKET: 73-56 (Russelli 21, Tufano 10) Si ferma alla semifinale del sabato l’avventura biancorossa alla coppa di lega. Alla lunga Scafati ha la meglio.

La comunità ciclistica isolana ha salutato il 2012 e virtualmente accolto il 2013.

QUELLI CHE ASPETTANO..IL GIRO Q uasi cento appassionati in sella alle due ruote si sono dati appuntamento il 30 Dicembre al piazzale Aragonese per pedalare in gruppo per le vie del centro di Ischia. “Aspettando il giro pedalando”, questo il nome della kermesse indetta dal Team Cicli Scotto, la società isolana che vanta circa 80 tesserati e segue sia il ciclismo su strada che la mountain bike. I partecipanti alla non agonistica hanno così voluto manifestare da un lato la grande attesa dell’isola che pedala per quello che a tutti gli effetti sarà l’evento sportivo

più importante del nuovo anno solare: la seconda tappa del Giro d’Italia 2013, una cronosquadre che il 5 Maggio proietterà a Ischia il gota del ciclismo internazionale. Dall’altro poi il sostegno a un mezzo di locomozione ecosostenibile qual è la bicicletta, ancora troppo poco diffuso sulla nostra isola. Il plotone di bici agghindate con laccetti e palloncini rosa si è snodato per le vie del centro alla ruota di Michele Scotto D’Abusco, vicepresidente del Team Scotto ed ex professionista agli ordini prima della Lampre e poi della Ceramiche

Flaminio. E proprio al corridore nostrano abbiamo chiesto in che stato di salute versi il mondo del ciclismo sull’isola. “Come società partecipiamo attivamente alle gare del circuito amatoriale con buona costanza e presenza. Stiamo anche pensando di portare un evento a Ischia prima del Giro in collaborazione con la Bicitaly, squadra romana artefice dell’organizzazione della storica “granfondo”. La nostra disciplina comunque non è ancora molto sentita.” Basti pensare al traffico

e ai continui sali e scendi delle strade per comprenderne le ragioni. “Lavorando nel settore anche come noleggio bici –prosegue Scotto- mi è capitato più volte di veder rientrare in negozio i turisti dopo mezz’ora dal noleggio, delusi dall’impossibilità di godersi l’isola in sella alle due ruote a causa delle auto e dell’assenza di piste ciclabili. E ho provato vergogna.” Effettivamente allo stato attuale Ischia non rappresenta l’habitat più naturale per gli amanti del genere. “È pur vero che il Comune ha fatto

tanto in questi mesi per il nostro sport. Fu iniziativa di Gianluca Trani il primo colloquio circa 4 anni fa con l’allora patron del giro Zomegnan. Sembrava una follia e invece adesso è realtà. Ultimamente sono apparsi per le strade i primi parcheggi per le biciclette e per questo vanno ringraziati Enzo Ferrandino e Mario Goffredo. Infine pare vicina, sebbene la notizia non sia ufficiale, la creazione di una piccola pista ciclabile.” Piccoli e grandi passi in avanti. Indispensabili per accorciare le distanze tra la nobile disciplina che porterà Ischia nelle case di milioni di spettatori e la possibilità di praticarla degnamente ogni giorno. Risparmiando e dando una mano all’ambiente.


redazione@corrieredellisola.com

CINEMA&CINEMA • A cura di Alessandro De Cesaris Emma Watson ed Ezra Miller in un nuovo film-culto sull’adolescenza

I VANTAGGI DI ESSERE

DELLE VITTIME

N

el 1999 un simpatico trentenne, Stephen Chbosky, scrive un libro intitolato ‘The perks of being a wallflower’ (‘I vantaggi di essere tappezzeria’, tradotto in Italiano con ‘Ragazzo da parete’). Il romanzo, pubblicato da MTV, diventa presto un vero e proprio caso letterario negli Stati Uniti, guadagnandosi il pubblico dei teenager di mezzo mondo anche grazie ad una fitta selva di critiche dovute ai contenuti del libro. Più di dieci anni dopo lo stesso Chbosky decide di trasformare la sua opera in un film, ed il risultato è stato abbastanza soddisfacente da favorire lo sbarco in Italia, dove l’uscita è attesa per Febbraio, pur senza conferme definitive. Bisogna subito dire che la pellicola è ben girata: da uno scrittore quarantaduenne alla sua prima prova non ci si aspetterebbe un risultato di livello, e invece le scene sono senza dubbio godibili, la narrazione scorrevole e l’interpretazione del cast, giustamente premiata da diverse giurie, fa decisamente dimenticare le precedenti e stranote prove dei tre protagonisti, a partire dalla Emma Watson di ‘Harry Potter’ e dal Logan Lerman di ‘Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo’. E’ una sorpresa, insomma, che il problema

di questo film non sia affatto il lato tecnico, ben curato e decisamente degno di una qualsiasi produzione americana, ma piuttosto la storia, che dopo almeno trent’anni di film a tema generazionale non si distacca nemmeno un po’ dai luoghi comuni del genere, risultando in fin dei conti un’accozzaglia di drammi adolescenziali e traumi infantili che non vale nemmeno la pena di raccontare. ‘Noi siamo infinito’ (questo il titolo italiano del film) è una versione ben fatta, addirittura autoriale di qualsiasi altro film per quindicenni sui quindicenni, colpevole come sempre di mitizzare i trascorsi burrascosi e le tragedie familiari, lanciando così in modo ossessivo il messaggio che per apparire profondi, interessanti e irresistibili bisogna essere vittime di qualche calamità. Tutto questo, ovviamente, tralasciando l’abitudine di dipingere come disadattati persone belle come attori di Hollywood e interessanti come i protagonisti di un romanzo. Non c’è molto da aggiungere: a chi non è infastidito dall’impressione che avere dei gravi problemi sia un privilegio, e non ha mai visto un film sui giovani, questo film potrà sembrare qualcosa di rilevante. In caso contrario, niente paura: c’è sempre Emma Watson.

19

SPORT •

10 - 16 Gennaio 2013

WELLNES&WELLNESS • A cura di Valeria Casatgliuolo Alcuni suggerimenti per una corretta alimentazione

IN FORMA DOPO LE FESTE

I

n media ogni italiano ha preso due chili per gli stravizi delle Feste. Come smaltirli ora? Al mattino una buona colazione (una tazza di latte parzialmente scremato, un caffè e 2 fette biscottate); a metà mattina uno spuntino a base di frutta fresca di stagione; a pranzo pasta (50g) con legumi o con verdura e un’ abbondante porzione di verdura e frutta di stagione; nel pomeriggio una merenda con yogurt o frutta; a cena un piatto a base di carne o pesce ed un’ abbondante porzione di verdura e frutta di stagione. Per quanto riguarda la cottura ed i condimenti, si consiglia una cottura al vapore, alla griglia o al forno, usando poco olio (2 cucchiai e mezzo al giorno), preferibilmente extravergine di oliva Infine si consiglia di bere molta acqua, poiché l’acqua è veramente indispensabile. Un’ at-

tenzione particolare va riservata ai legumi, che devono essere i privilegiati. Chi mangia regolarmente i legumi mantiene meglio il peso forma ed inoltre il loro consumo aumenta l’introito di fibre, potassio, magnesio e ferro. Non saltare mai i pasti, cosa assolutamente dannosa. Il corpo umano ha sempre bisogno di nutrienti, anche se ipocalorici, perché non è solo importante ingerire le giuste calorie, ma è necessario anche non far mancare all’organismo le vitamine e i minerali che si trovano in tutti i cibi, specie in quelli di origine vegetale. Diminuire le calorie col criterio sopra descritto è essenziale, ma non basta; è necessario muoversi facendo anche solo una lunga passeggiata di circa un’ora al giorno, magari divisa tra mattino e pomeriggio.


20

• BY NIGHT a cura di Franco Trani

10 - 16 Gennaio 2013

www.corrieredellisola.com


redazione@corrieredellisola.com

SPORT •

10 - 16 Gennaio 2013

ANNUNCI GRATUITI CASA • Barano centro fitto grazioso bilocale composto da : ingresso indipendente,posto moto,camera, cameretta , bagno,cucina tot. 60 mq con terrazza + balcone panoramico € 500.00. 338-5617851 • FITTASI TERRENO USO DEPOSITO CON CAPANNONE, ACCESSO CARRABILE, LOCALITA’ BARANO, ZONA VATOLIERE TEL. 333 3083907 • Fittasi appartamento in Barano d’Ischia di circa Mq 70 composto da cucina/ salotto abitabile,bagno due camere da letto e due terrazzi.Essa e’ gia’ arredata ed e’dotata di posto macchina e ingresso indipendente. per info:3286741354.no perditempo,grazie. • vendesi terreno di circa 486,00 mq. sito nel comune di ischia alla via dell’amicizia ad € 110,00 per info chiamatemi al numero 349-6435699 • Forio , appartamento di ampia metratura composto da: ingresso, cucina abitabile, 2 camere, 2 bagni, salone living e terrazzino. Molto luminoso in zona tranquilla con posto auto. Euro 650,00 annui. Per info: 339.4820890 • Barano centro fitto grazioso bilocale composto da : ingresso indipendente,posto moto, camera, cameretta , bagno,cucina tot. 60 mq con terrazza + balcone panoramico € 500.00 ARREDATO • FITTASI 2 POSTI LETTO IN AMPIA STANZA IN UNA VILLETTA INDIPENDENTE AL CENTRO DI LACCO AMENO. TEL.348/9263166 • Vendesi terreno di mq 500 con accesso in corso Francesco Regine centro di forio, con all’interno una copertura su pali in legno di lamiere coinbentati di 94 mq. oltre al suddetto terreno , confinante, è in vendita anche un sottoscala di mq 120 da adibire in appartamento. vito.patalano@ischia.it • FITTASI ISCHIA CENTRO BILOCALE 30 MQ, CUCINA, LETTO E BAGNO CON SPAZIO ESTERNO (10 MQ) ARREDATO, CLIMATIZZATO, INDIPENDENTE. CONTRATTO ANNUALE A NORMA DI LEGGE € 400.00 MENSILI. TEL. 328/6579689 (MAURIZIO) • vendo terreno di 1000 mq. completamente recintato, coltivato, in piu ci sono oltre 15 alberi da frutta,cisterna,con deposito per attrezzi,e ricovero per animali in località campotese panza per contatti 3299765555 • vendesi terreno di circa 486,00 mq. sito nel comune di ischia alla via dell’amicizia per info chiamatemi al numero 349-6435699 • Appartamento,Forio centro composto da: soggiorno, angolo cottura, camera matrimoniale, cameretta, bagno e terrazzino €450,00 mensili Tel 3394820890 • Appartamento in parco, arredato, posto auto, sito in via delle Terme (S.Ciro), affittasi lunghi periodi. Tel.

3477034952 • Barano centro fitto grazioso bilocale composto da : ingresso indipendente,posto moto,camera, cameretta , bagno,cucina tot. 60 mq con terrazza + balcone panoramico € 500.00 ARREDATO cell. 338-5617851 • Forio centro, appartamento composto da 2 stanze, soggiorno ,cucinotto e bagno: Climatizzato e con ingresso indipendente.€500,00 mensili tel3394820890 • Forio località Cuotto, villino indipendente panoramico composto da: ampio soggiorno con angolo cottura, 2 camere, bagno, terrazzo e posto auto. Termoautonomo Euro 750 mensili. Per info: 339.4820890 • Forio Borbonica in villa panoramica al piano terra villetta a schiera composto da soggiorno con angolo cottura, 2 camere, bagno, terrazzo e posto auto euro 650 mensili. Per info: 339.4820890 LAVORO • Offresi ragazza 22enne con esperienza di arredamento di interni e annessa qualifica “Interior design” per consulenza negozi di arredamento o studio architetto; esperienza in Autocad. Per info: 081-983867 / 3497081879 • Sto cercando persone a cui affidare la vendita dei miei prodotti.Ti do l’opportunità di operare nella tua città e non solo,senza alcun vincolo di orari. Di entrare in una squadra affidata. Il ritorno economico?Ti offro la più alta provvigione presente sul mercato.Non temiamo confronti.... Contattami subito..non perder l’occasione. Telefona subito al 347.6460975 • Cerco lavoro come collaboratrice domestica. Tel. 393 6360656 • Cerco insegnanti di danza qualificate, aerobica, danza classica-moderna, hip-hop, latino americani ecc. per nuovo centro sportivo, inviare curriculum vitae con lettera di accompagnamento e foto a: stellasport_1969@libero.it • PIANOFORTE: INSEGNANTE QUALIFICATA è CERCATA DA SCUOLA DI MUSICA. TEL 3388657288 • Si impartiscono lezioni di matematica – scienze – biologia – per recupero estivo a studenti di scuola media superiore . Rosanna tel. 333.4705238. • Cerco lavoro come massaggiatrice in hotel o centro estetico, molta esperienza. Tel. 347 7121847 • Ischitano DOC - pizzaiolo esperto, cucina napoletana, aspetta una tua chiamata. tel. 3331965755 - 081 996485 • Consolidata azienda affiliata Enel si nell’ambito dei servizi ad imprese e persone seleziona,per inserimento all’interno della propria struttura commerciale, agenti di vendita con interesse di crescita professionale nell’ambito del mercato delle energie rinnovabili e in particolar modo del fotovoltaico solare termico. per info 334

21

inviaci i tuoi annunci a annunci@corrieredellisola.com

7329068 • Laureata in Lingue e Letterature Straniere offresi per lezioni private, traduzioni e stesure testi. 3205704220 • Si impartiscono lezioni di matematica, geometria, fisica, informatica , elettrotecnica, elettronica, navigazione per studenti di scuola media superiore e università. Per informazioni Cell. 3381675003 • Studente universitario di fisica impartisce lezioni di matematica e fisica in forio a prezzi vantaggiosi. Tell.3485749551 • LIBERO PROFESSIONISTA GEOMETRA CERCA COLLABORAZIONE CONTABILITA’ DEI LAVORO, PREVENTIVI , MISURAZIONI PER CONTABILITA’, EDILIZIA, ACCATASTAMENTI, CONSULENZE IMMOBILIARI E DISEGNATORE CAD 2D INFO: CELL.3496435699 • Ragazza 19enne, neodiplomata cerca lavoro come commessa o segretaria. Ottime capacità di adattamento e apprendimento Cell 3497053067. • Riparo, formatto e programmo pc. Tel. 081986323 - 329 9765555 • Tuttofare offresi per qualsiasi tipo di lavoro edile, elettrico, idraulico, manutenzione. Tel. 329 9765555 • Eseguo lavori di pulizia terreni e giardini. Fornisco anche moltissimi specie di bulbi per fioritura. Tel. 3299765555 • Cercasi personal Trainer qualificati e Massaggiatori/ trici per progetto/offerta interessante e opportunità di pubblicità e guadagno. Per dettagli e info cell 347.6460975 • Cerco qualsiasi lavoro garantita la serietà e buona volontà con qualifica di operatrice di moda, con capacita del settore. Mi adeguo a qualsiasi lavoro. Per info 3461078133   • Ragazza 29enne diploma tecnico servizi turistici esperienza presso tour operator cerca impiego come segretaria c\o studio,ufficio,hotel. Max serieta’.348/8244402 • Eseguo lavoro di pulizia terreni e giardini, fornisco anche svariate specia di bulbi per fioritura. 3299765555 • LIBERO PROFESSIONISTA GEOMETRA CERCA LAVORO IN DITTE COME CONTABILITA’ DEI LAVORO,PREVENTIVI , MISURAZIONI PER CONTABILITA’, EDILIZIA, ACCATASTAMENTI,SUC CESSIONI,CONSULENZE IMMOBILIARI E DISEGNATORE CAD 2D PER INFO:CELL.349-6435699 • Eseguo qualsiasi tipo di lavoro edile,idraulico,elettrico pulizia e recinzioni terreni, custodia e manutenzioni di ville, case,alberghi,ecc tel. 3299765555 • cerco lavoro come manutent ore,giardiniere,custode,guardi ano notturno o diurno o altre mansioni,in alberghi ,ville,ecc . 3299765555 • Eseguo qualsiasi tio di lavoro edile, idraulico, elettrico, custodia e manutenzioni

alberghi, ville, pulizia e recinzioni terreni, giardinaggio, pitturazioni. tel. 3299765555 • Cerco lavoro come manutentore, per prossima stagione estiva 2013 in alberghi, parchi termali o ville con esperienza in campo idraulico - elettrico. Tel. 3663471780 • cerimonie religiose cantate e suonate (matrimoni, anniversari, funerali e trigesimi,messe memoriali ecc.) disponibile anche cd dimostrativo su richiesta tel.3291557507 AUTO E MOTO • Vendo Piaggio Liberty S 125, ottobre 2006, 13.000Km, perfettamente funzionante, con bauletto e parabrezza originali. 3389365199. VERO AFFARE! • Vendo cerchi in lega per Alfa 166, usati ma come nuovi (solo qualche graffio). Bellissimi, da vedere! 230 euro, tel. 320-6905267 • vendesi vespa px 125 ottime condizioni immatricolata anno 2005 pochissimi chilometri contattare al num 081995288 oppure 081996691 • Vendesi Fiat Panda anno 99, revisionata nel 2009 ed in buone condizioni. Euro 600. Telefono 3382307986 081907258. • Vendo Piaggio Beverly 250i  Maggio 2007 come nuovo. Km 24,000 unico proprietario € 1500,00  Tel 3932305357 • Vendesi Nissan Micra anno 1999 Euro 2.000 tratt. telefono 3476079494 • Vendo Scooter Piaggio Zip 125(imm.2000)colore azzurro.500 Eu.(Non tratt.) No Perditempo.Cell.3288250203. • Vendo FIAT 600 young, luglio 2000, unico proprietario anziano. Auto tenuta in garage, mai incidentata, rosso metallizzato, benzina e GPL IMPIANTO LOVATO NUOVO. Collaudo e bollino blu in regola. Meccanica perfetta (km. 64.000 originali), impianto elettrico perfetto, interni perfetti, batteria nuova in garanzia, carrozzeria con piccoli graffi da garage, ruote buone. Euro 1.700,00 trattabili. tel. 338.7706915  edoardo. pinto@alice.it • OFFRO PER CERMINIE, 2 AUTO D’EPOCA ANNI 70. PREZZI MODICI,CONTATTO TEL 081986443, pietro.col@ virgilio.it LEzIOnI • Docente di scuole medie e superiori effettua doposcuola per tutte le materie ad alunni di elementari e medie in zona Ischia centro (Via V.Gemito) Tel 081/19250139 Cell:3356517795 • Laureato impartisce lezioni private a ragazzi di scuole medie e superiori, e a studenti universitari di giurisprudenza. Per informazioni contattare il n. 333 84 99 956 • Affittasi a Forio appartamento con ingresso indipendente al piano terra composto da soggiorno con angolo cottura, camera matrimoniale, cameretta, bagno e terrazzino. Euro 450 mensili. Per info: 339.4820890

• Laureando in Ingegneria Elettrica impartisce lezioni di recupero (anche a domicilio) per ragazzi delle superiori ed università in: matematica, analisi matematica 1 e 2, geometria e algebra, Italiano, storia, geografia, scienze e biologia, elettrotecnica ed elettronica. Per contatti: Enzo 3281663116/3341879416 • Ragazza neodiplomata seria e volenterosa impartisce lezioni di doposcuola agli alunni di scuola elementare. Prezzi modici.081995849 • Laureata impartisce lezioni private per scuole elementari e medie, anche singole materie. Si garantisce serietà. Zona San Ciro. Cel. 3938675063. • Laureato in Ingegneria Meccanica, impartisce ripetizioni di Matematica, Fisica, Impianti, Macchine, Elettrotecnica, Scienza delle Costruzioni, Scienze, Chimica oltre che Inglese Per informazione rivolgersi a: 3288791564 • Madrelingua inglese impartisce lezioni di inglese a studenti di scuole elementari, medie e superiori a prezzi modici. Zona Barano d’Ischia. 3404143908 • Insegnante qualificato impartisce lezioni di Greco, Latino, Italiano, Inglese, Storia e Filosofia. Anche a domicilio. 338 2795943 VARIE • Vendo   Portabagag. comli - Portasci  ( Thule )  piu’ relative barre  di sostegno con chiave. Portata massima kg 50.Lunghezza delle barre m 1,20. Il sistema di fissaggio è molto rapido e non occorrono attrezzi.. Il box può essere montato su Renault Megane Scènic , Scènic Renaulted altre auto. Il Box è stato usato solo due volte . 0815071415 • Vendo idropulitrice ( Kaercher ) Bar 20 - 130. Accessori:      0815071415     • Vendo attrezzatura alberghiera per cucina  e televisori per le camere  ( TUTTO USATO ) 0815071415 • Vendo catene auto per la neve in ottime condizioni 0815071415 • Vendo nintendo wee sport come nuova, 2 controller, pistola € 159,00. tel 3929733181 • Vendo bigliardino calcio balilla professionale da Casa in legno scuro di kg 200. Ancora Imballato molto elegante, vendesi per motivi di spazio. prezzo da concordare. tel 3929733181 • Causa inutilizzo, vendo deumidificatore Tasciugo De Longhi DR155 AriaDry Combi, in ottime condizioni, a sole 89 Euro. Tel.081.901160 oppure 328.67.16.392 • Causa inutilizzo vendo bicicletta sportiva Atala Predator 24, in eccellenti condizioni, a sole 89 Euro. Tel 081.901160 oppure al 328.67.16.392 • Vendo settimino come nuovo colore noce e letto apri e chiudi a scomparsa con mobile sempre colore noce tutto poco usato per contatti chiamare al 3286948065 • Vendo arredamento negozio bambino vero affare! Info 338

91 37 836 • Causa inutilizzo, vendo Playstation 2 + telecomando + joystick + 1 volante e pedaliera per giochi di guida + 8 giochi tra calcio, formula 1 e rally, in ottime condizioni, a sole 89 Euro. Tel.081.901160 oppure 328.67.16.392 • Causa inutilizzo, vendo deumidificatore Tasciugo De Longhi DR155 AriaDry Combi, in ottime condizioni, a sole 89 Euro. Tel.081.901160 oppure 328.67.16.392 • Causa inutilizzo vendo bicicletta sportiva Atala Predator 24, in eccellenti condizioni, a sole 89 Euro. Tel 081.901160 oppure al 328.67.16.392 • Vendesi cucina in multistrato marino completa di elettrodomestrici ex esposizione ml 3,30 usata solo 2 mesi + camera da letto completa colore wengè composta da armadio 6 ante, 2 comodini, cassettiera, specchiera e letto. Tutto ad € 1900,00 tel. 3471223458 • Vendo mobili da soggiorno euro 100, divano euro 60. Tel 081907258 - 3382307986 • Cedo mediante offerta a piacere gattini e gatti siamesi a scelta: tel 081992913. • Vendo cartoline d’epoca, foto, libri, riviste, gionalini, su ischia d’altri tempi. tel • Vendo penna stilografica Montblanc. + 1 a sfera in oro Double’,degli anni 60 funzionante,in ottime condizioni e con l’astuccio originale.tel 3470775619 • Vendo porte e persiane in legno seminuove in buone condizioni per terrazzi o balconi a 2 ante. tel 3470775619 • Vendo causa inutilizzo Panasonic Sistema Home Theater 5.1 potenza totale d’uscita 330 Watt, decoder incorporati: Dolby Pro Logic II\Dolby Digital\Decorder DTS, formati audio supportati: WMA\MP3, formati video supportati: DivX\ MPEG-4 con processore del suono digitale (DSP), con radio AM\FMT 340 Telecomando infrarosso lettore DVD € 150,00 Tel 3932305357 • Vendesi attrezzatura bar/ ristorante per cessata attività. Prezzi convenienti. Tel. 338 3305910 • Vendo cerchi in lega per Alfa 166, usati ma come nuovi (solo qualche graffio). Bellissimi, da vedere! 230 euro, tel. 320-6905267 • Vendo seggiolino auto Chicco 0-18 kg, seggiolone pappa classico con tavolino e da attaccare tavolo, vaschetta x bagnetto, scalda biberon, termos pappa/biberon, triciclo, marsupio bimbo, para pioggia x passeggino, gnomo narra favole,ecc. Cell.339.7860260 • VENDO CONSOLE PLAYSTATION 2 con CONFEZIONE ORIGINALE, MEMORY CARD, JOYPAD COMPATIBILE,DECINE E DECINE DI GIOCHI, CAVETTI, ALIMENTATORE :50 Euro

• Vendesi ulivi secolari prezzo interessante 336 946975


22

• ISOLA

10 - 16 Gennaio 2013

www.corrieredellisola.com


redazione@corrieredellisola.com

DA ISCHIA ALLA TERRAFERMA 04.30 07.00 08.25 09.05 06.20 06.25 06.30 06.45 07.10 07.20 08.00 08.00 08.35 08.40 08.45 08.25 09.05 09.25 09.45 10.00 10.10 10.15 10.35 10.40 11.10 11.30 11.10 11.45 12.55 13.00 13.25 13.30 13.50 13.50 14.00 14.00 14.00 14.30 15.05 15.00 15.20 15.55 16.15 16.25 15.55 16.30 16.35 16.40 16.50 17.20 17.20 17.30 17.40 18.30 18.45 19.10 19.10 19.25 20.15

Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Nave Nave Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Nave Aliscafo Nave Nave Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Nave Nave Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Nave

Ischia Forio Forio Forio Casamicciola Ischia Ischia Ischia Casamicciola Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Forio Forio Ischia Casamicciola Ischia Casamicciola Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Forio Ischia Casamicciola Ischia Forio Casamicciola Casamicciola Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Forio Ischia Ischia Forio Forio Ischia Ischia Casamicciola Ischia Ischia Casamicciola Casamicciola Casamiccilola Forio Ischia Ischia Ischia Ischia

Pozzuoli Napoli Bev. Napoli Bev. Napoli Bev. Pozzuoli Napoli P. Massa Napoli Bev. Napoli P. Massa Napoli Bev. Pozzuoli Napoli Merg. Pozzuoli Pozzuoli Napoli Bev. Napoli P. Massa Napoli Bev. Napoli Bev. Napoli Bev. Napoli Bev. Napoli Merg. Pozzuoli Napoli Bev. Napoli P. Massa Napoli Bev. Pozzuoli Pozzuoli Napoli Bev. Napoli Bev. Napoli P. Massa Napoli Bev. Napoli Bev. Pozzuoli Napoli Bev. Napoli P. Massa Napoli Bev. Napoli Bev. Napoli Merg. Napoli Bev. Pozzuoli Napoli Merg. Napoli P. Massa Napoli Bev. Napoli Bev. Napoli Bev. Napoli Bev. Napoli Bev. Napoli P. Massa Napoli Bev. Pozzuoli Napoli P.Massa Napoli Merg. Pozzuoli Napoli Bev. Napoli Bev. Napoli Bev. Napoli Bev. Napoli Merg. Napoli P. Massa Napoli P. Massa

23

ANNUNCI •

10 - 16 Gennaio 2013

Medmar f Alilauro f Alilauro VL Alilauro Medmar Medmar VPR Alilauro Caremar VPR Snav VPR Caremar VPR Alilauro ESF RES Medmar Caremar VPR Alilauro Caremar Alil. via Is. Alil. via Is. Alilauro Snav VPR Alilauro RES Medmar Caremar VPR Medmar VPR Alilauro RES Medmar CaremarVPR Alilauro f Alilauro Caremar VPR Caremar VPR Alilauro f Medmar Snav VPR Caremar TMV Alil. RES Alilauro RES Alilauro RES Caremar VPR Medmar Alilauro RES CaremarVPR Alil. via Is. Alilauro Caremar VPR Alilauro Alilauro RES Medmar Alilauro RES Medmar Caremar Alilauro RES CaremarVP Snav VPR Snav Alilauro VS F Alilauro Alilauro RES Caremar VPR Caremar VPR

DALLA TERRA FERMA PER ISCHIA 06.10 06.25 07.10 07.35 08.10 08.15 08.25 08.35 08.40 09.00 09.10 09.40 09.40 09.40 10.15 10.40 10.40 10.45 11.00 11.45 12.00 12.10 12.10 12.20 12.30 12.30 12.55 13.10 13.30 14.00 14.10 14.35 14.35 14.45 15.00 15.10 15.30 15.45 16.15 16.20 16.30 17.20 17.55 17.55 17.30 17.30 17.35 18.15 18.15 18.30 18.30 18.55 19.00 19.25 19.45 20.20 21.55

Nave Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Nave Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Nave Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Nave Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Nave Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Nave Nave Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Nave

Pozzuoli Napoli P. Massa Mergellina Beverello Beverello Pozzuoli Beverello Napoli P. Massa Beverello Pozzuoli Mergellina Beverello Beverello Pozzuoli Pozzuoli Beverello Beverello Napoli P. Massa Mergellina Napoli P. Massa Pozzuoli Beverello Mergellina Beverello Beverello Mergellina Beverello Beverello Pozzuoli Pozzuoli Napoli P. Massa Beverello Beverello Beverello Pozzuoli Napoli P. Massa Beverello Napoli P. Massa Mergellina Beverello Pozzuoli Beverello Beverello Mergellina Napoli P. Massa Napoli P. Massa Beverello Beverello Mergellina Napoli P. Massa Pozzuoli Pozzuoli Beverello Napoli P. Massa Beverello Beverello Napoli P. Massa

Ischia Ischia Ischia Ischia Forio Casamicciola Casamicciola Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Forio Ischia Casamicciola Ischia Forio Ischia Ischia Ischia Casamicciola Ischia Ischia Forio Casamicciola Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Forio Ischia Casamicciola Ischia Ischia Casamicciola Ischia Casamicciola Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Forio Ischia Ischia Ischia Casamicciola Ischia Casamicciola Ischia Forio Ischia Ischia

Medmar f Caremar VPR Alilauro ESF RES Alilauro Alilauro f Medmar SNAV VPR Medmar Caremar VPR Caremar Alilauro RES Alilauro MG Alilauro M-G Medmar Caremar VPR Alilauro Alilauro Caremar Alilauro RES Caremar TMV Medmar Alilauro RES Alilauro RES Alilauro RES SNAV VPR Alilauro RES Alilauro RES Caremar VPR Medmar Caremar VPR Medmar Alilauro Alilauro Caremar VPR Medmar Caremar VPR Alilauro RES Caremar VPR Alilauro RES Snav VPR Medmar Alilauro Alilauro Alilauro Caremar Caremar Alilauro Caremar VPR Alilauro Medmar Medmar Caremar Snav VPR Caremar VPR Alilauro VS F Alilauro Caremar VPR

INFO UTILI EMERGENZE Carabinieri Stazioni Ischia

112 081/991001 081/991065 081/994480 081/997008 081/906463 113 081/5074711 081/5074701

Casamicciola Forio Barano Polizia Commissariato Ischia Vigili del Fuoco Centrale Guardia Costiera Emergenza Ischia Forio Casamicciola Terme Lacco Ameno Sant’Angelo

115 081/991109 1530 081/5072801 081/5071272 081/980175 081/900685 081/999882

Forestale 081/3334800 Antincendio boschivi AIB Regionale Barano 081/990985 Napoli 081/7967647 Dogana 081/991291

EMERGENZA SALUTE

118

Ospedale “Rizzoli” Lacco Ameno Prenotazioni visite special. 800177763 Centralino 081/5079111 Autoambulanza 081/995495 Pronto Soccorso 081/5079267 Guardia Medmarica (Notturno e Festivo) Forio 081/998655 Ischia 081/983292 Presidio San Giovan Giuseppe Ischia PRONTO SOCCORSO 118 Coordinatore Presidio 081/5070317 Oncologia 081/5070327-328

Distretto Sanitatio Ischia ex maternità PUNTO INFORMATIVO 081/5070655 U.R.P. 800284270 Segreteria direzione 081/5070630 Farmacia 081/5070638 Termalismo 081/5070622 Riabilitazione adulti 081/5070628 Ambulanze Private Croce Bianca 081/983022 081/984272 Croce Rosa 081/999531 Croce Rossa Italiana 081/980303 Pubblica Ass. Flegrea 081/8392924

BIGLIETTERIE ALILAURO - Tel. 081.4972222 - www.alilauro.it CAREMAR – Tel. 892.123 - 081.0171998 Bigl. Ischia 081.984818 - 081.991953 www.caremar.it MEDMAR - Tel. 081.3334411 - 081.5513352 www.medmargroup.it SNAV - Tel. 081.4285555 - www.snav.it


24

• PRIMO PIANO

www.corrieredellisola.com

10 - 16 Gennaio 2013

s.r.l

COMPRO ORO E ARGENTO

MASSIMA VALUTAZIONE Hai oggetti usati d’oro o d’argento? Fuori moda o rotti? (Anelli, collane, bracciali, bomboniere, candelabri... anche se danneggiati)

PREVENTIVO GRATUITO NON VINCOLATO Ritiro cartelle pegni, MASSIMA QUOTAZIONE!

PAGO SUBITO IN CONTANTI Guarda il nostro sito

www.oro-max.com Macelleria Schiano

UNICA SEDE Via Leonardo Mazzella, 113 (Ischia) tel. 081 982791 334 6171941 Ex negozio d’articoli da Regalo ed Oggettistica, Follie

Operatori professionali in oro autorizzati dalla Banca d’Italia n. iscr. 5004544 (Banco Metalli) Guardia di Finanza

Expò Ischia

SEDI DI NAPOLI Via Sartania, 3/c (Pianura) Largo Manara, 24 (Marano) Via Manzoni, 69/E (Posillipo) Via Chiatamone, 19/a (S. Lucia) Viale Kennedy, 317/B (Edenlandia)


Corriere dell'Isola n. 1 2013