Page 1

redazione@corrieredellisola.com

PERSONAGGI

a pag. 11

SPORT •

OMAGGIO A PATTÀ E AD UN’ISOLA CHE NON C’È PIÙ

SPORT

a pag. 14

SUPER ISCHIA BATTE LA TURRIS VITTORA NEL DERBY E PRIMATO

ISCHIA PONTE (NA) - via seminario, 25 - tel. 081 983681 megaronischia _ www.megaron-ischia.it

Anno XVI - n. 8 • 1 - 7 Marzo 2012

settimanale GRATUITO delle isole di Ischia e Procida • www.corrieredellisola.com

TERREMOTO POLITICO A CASAMICCIOLA

NOVE CONSIGLIERI SI DIMETTONO, FACENDO CADERE L’AMMINISTRAZIONE GUIDATA DAL SINDACO VINCENZO D’AMBROSIO

TRASPORTI COLPITI E AFFONDATI SANZIONATE MEDMAR E ALILAURO

a pag. 3

ATTUALITÀ TURISMO, L’ORA DELLA VERITÀ GLI ASSESSORI INCONTRANO DE MITA

a pag. 4

TRADIZIONI

a pag. 9

SAN GIOVAN GIUSEPPE DELLA CROCE IL SANTO DI ISCHIA


2

• PRIMOPIANO

1 - 7 Marzo 2012

www.corrieredellisola.com

Nove dei diciassette consiglieri si sono dimessi nella prima mattinata di lunedì 27 febbraio

LA CADUTA DI D’AMBROSIO

Mocerino: Il pericoloso consociativismo praticato sull’isola d’Ischia tra poteri è la causa della fine dell’amministrazione di Casamicciola

M

olto presto Casamicciola sarà richiamata alle urne. A decretare la fine del mandato del sindaco D’Ambrosio e della sua giunta, dopo quattro anni di amministrazione, nove dei diciassette consiglieri che si sono dimessi nella prima mattinata di lunedì 27 febbraio. Nella stessa giornata il dottor Francesco Ciampi, segretario comunale, è stato convocato d’urgenza presso gli uffici del Prefetto per la consegna di tutta la documentazione. Nel frattempo a guidare Casamicciola, fino al prossimo maggio, sarà chiamato un commissario prefettizio, quasi certamente Simonetta Calcaterra,

vice prefetto aggiunto di Napoli. “Un serpente ha stretto D’Ambrosio in una morsa letale, ed il sindaco se lo è cresciuto in casa. Nell’ultimo anno l’opposizione non ha mai promosso azioni che avrebbero comportato l’arrivo del commissario prefettizio” è il commento di Ciro Frallicciardi. Vero è che “la maggioranza non esisteva più già da un anno a questa parte”, e con la fine prematura della consiliatura casamicciolese sembra affacciarsi “una occasione da cogliere al volo per riportare la campagna elettorale in un clima civile e sereno”. Il consigliere comunale Riccardo Cioffi, uno dei nove a sfiduciare il Sindaco D’Ambrosio, punta il dito

in direzione dei dirigenti degli ufconsigliere Valeria De Siano, che fici comunali sostenendo che “di re- per l’atto compiuto sarà deferita gola insieme al sindaco dovrebbero agli organi competenti di partito andar via pure loro. Al commissaper i dovuti provvedimenti, non rio, che potrebbe essere orientata a è affatto riconducibile al modo rinnovarli, chiederemo di individi intendere e rappresentare le duare soluzioni alternative”. istituzioni che da sempre contradDurissime le parole in una nota del distingue l’Udc”, spiega e aggiunge consigliere “all’amico comunale e Vincenzo Sconcerto nei riguardi del segretario consigliere Valeria De Siano, D’Ambroprovinciale che in contrasto col partito, sio, il mio dell’ Udc, ringraziaha assunto una decisione Carmine mento per che privilegia interessi Mocerino: l’impegno “Il pericoloso personali e di parentela profuso per consociativiCasamicsmo praticato sull’isola d’Ischia tra ciola certo che, insieme ai tanti poteri forti ed alcuni settori della uomini e donne che rappresentano politica locale è la vera causa della l’Udc nell’Isola d’Ischia, proseguifine anticipata dell’amministrarà a svolgere la propria azione pozione comunale di Casamicciola. litica anteponendo, come sempre, L’atteggiamento irresponsabile e gli interessi dell’intera collettività a politicamente ingiustificabile del quelli di pochi”.

Anche Biagio Iacolare, presidente provinciale dell’Udc ha espresso viva solidarietà all’amico Vincenzo D’ Ambrosio: “le oscure motivazioni che hanno determinato tale atto destano profonda preoccupazione e sconcerto soprattutto nei riguardi del consigliere Valeria De Siano, che in contrasto con la linea del partito, ha assunto una decisione tesa a privilegiare interessi personali e di parentela a quelli più ampi e dignitosi dell’intera popolazione di Casamicciola”. Intanto il PD, nella voce del segretario Giovanni Carcaterra, promette prontamente di presentaris alle prossime elezioni “un progetto civico che abbia una compagine unita che in caso di vittoria elettorale lo sappia amministrare mettendo al bando velleitari personalismi che fino ad oggi hanno rovinato il nostro paese”.

Nei terreni di proprietà della famiglia Gaudioso la compagnia telefonica Vodafone ha installato un ripetitore

BARANO IL RIPETITORE INVISIBILE I cittadini di Fiaiano sono preoccupati e chiedono spiegazioni agli organi competenti

C

i risiamo, dopo le polemiche di questa estate sui ripetitori installati allo stadio Mazzella di Ischia, ne vengono scoperti altri nel comune di Barano. In particolare sulla collina sovrastante via Bosco dei Conti a Fiaiano nel terreno di proprietà dei signori Dionigi e Raffaele Gaudioso. Il

terreno è stato dato in locazione alla compagnia telefonica Vodafone che ha installato un ripetitore di circa 8 metri che ha un raggio d’azione molto ampio e ben mimetizzato nella campagna circostante perché dipinto di verde. Collocato su domanda dell’ingegnere Francesco Mollica rappresentate della società telefonica delegato da Raffaele Gaudioso. La domanda è stata istruita all’ufficio tecnico comunale che ha rilasciato il permesso di installazione nel marzo 2011. I lavori sono iniziati nell’estate 2011 e da allora il ripetitore

CORRIERE DELL’ISOLA è un settimanle distribuito gratuitamente ogni giovedì ad Ischia e Procida,

DIRETTORE RESPONSABILE Diego Mattera d.mattera@corrieredellisola.com

Registrazione al tribunale di Napoli n. 4816 del 20/11/1996

www.corrieredellisola.com redazione@corrieredellisola.com tel. +39 08119503495

è attivo. Gli abitanti della zona, d’altra parte molto abitata, se ne sono accorti solo adesso e si sono subito allarmati in quanto è noto che questi impianti sono dannosi per la salute. I lavori hanno ottenuto finanche il parere favorevole della soprintendenza e dell’ARPAC, questo ha determinato i cittadini di Fiaiano a rivolgere un’interrogazione all’ARPAC, al sindaco e all’ufficio tecnico per avere copia di

SOCIETA’ EDITRICE Nuvola Grafica Via M. Schioppa 78 - Forio (NA) PROGETTO GRAFICO, IMPAGINAZIONE E STAMPA Nuvola Grafica www.nuvolagrafica.it

tutti ggli atti, esigendo, fino a quando no non si verrà a conoscenza di tutto, l sospensione del funzionala mento per evitare eventuali danni alla salute pubblica. A pochi mesi dalle elezioni questa vicenda potrebbe aprire un nuovo bacino di voti per le opp opposizioni baranesi, soprattutto hé lla zona di Fiaiano è da sempre perché la roccaforte di voti dell’attuale maggioranza. [PDM] foto di repertorio

Hanno collaborato a questo numero: Stefano e Pancrazio Arcamone, Pietro Di Meglio, Sacha Savastano, Cristian Messina, Annamaria Punzo, Federica Formisano, Paola Casulli, Roberta Maria D’Ambra, Manuela Whitehead, Claudio Iacono, Alessandro De Cesaris Foto: Franco Trani, Simone De Sanctis

CONCESSIONARIA PER LA PUBBLICITA’ Nuvola Grafica Via Mons. Schioppa 78 • 80075 Forio (NA) Tel. +39 081 19503495 Mob. +39 3409360501 corrieredellisola@nuvolagrafica.it commerciale@corrieredellisola.com


redazione@corrieredellisola.com

3

TRASPORTI •

1 - 7 Marzo 2012

Medmar e Alilauro accusate di aver commesso pratiche commerciali scorrette

COLPITI E AFFONDATI SANZIONI, SCIOPERI E PROPOSTE DAL GOLFO DI NAPOLI

• di Annamaria Punzo

L’

Antitrust non guarda proprio in faccia nessuno e, questa volta, colpisce e infierisce un duro colpo alle Societa’ marittime Medmar e Alilauro con multe di settantamila e centomila euro. E mentre le due Società incassano il colpo, continuano i duri disagi dei pendolari e le precarie condizioni lavorative dei dipendenti delle Compagnie del Golfo, che inducono uno sciopero per manifestare, laddove qualcuno non se ne fosse accorto, le condizioni lavorative cui sono sottoposti. Sanzioni pesanti quelle subite dalle Società, ma che rendono giustizia a tanti consumatori, residenti in primis, che durante la stagione estiva hanno dovuto subire una vera e propria politica discriminatoria da parte di quest’ultime. Accusati di aver commesso

pratiche commerciali scorrette, Medmar e Alilauro hanno però subito due sanzioni dal diverso importo. La prima Compagnia di navi traghetto, nei mesi caldi da aprile ad be difatti ottobre, avrebbe ti costretto molti residenti alla corsa per la prenotazione del biglietto, dato che la prevendita degli stessi ta risultava vietata lle ai residenti delle bb Isole. Ciò avrebbe comportato l’impossibilità per molti di partire alla volta della terraferma o viceversa di casa, di ritorno da Napoli. Deliberata dunque per Medmar una sanzione di settantamila euro. Due distinte pratiche scorrette quelle invece che hanno portato alla sanzione totale di centomila euro nei confronti

della Società Alilauro. La prima delle due istanze, sfociata nel pagamento dei primi settantamila euro, non dista molto dalla stessa natura che ha coinvolto la Medmar. Nelle scorse stagioni stagion risultava vietata la preotazioni on o line del bigglietto a tariffa agevolata per i residenti, sia poco prima della ppartenza che ne giornate nelle antec antecedenti la partenza programmata. Anche presso la biglietteria non era di fatto possibile per i residenti prenotare il biglietto in anticipo, se non poco prima della partenza. Seconda sanzione in un totale di trentamila euro quella che incolpa la Società di aver pubblicato all’interno del proprio sito internet una tariffa per non residenti diversa da

quella realmente stabilita, inducendo dunque ad una falsa considerazione del prezzo totale per i turisti, costretti al momento del pagamento all’inaspettata scoperta. Le iniziative prese ai danni dei consumatori avrebbero portato ad un introito nelle

casse dell’Alilauro pari a 4,5 milioni e ad oltre 22 milioni di euro per le casse Medmar per quanto riguarda il 2010. Senza contare i famigerati tre euro di aggiunta sotto p la copertura di imposta di prenotazione, dei sti tre euro previsti a fronte della prenotazione online da parte della Compagnia Alilauro. Due comporutamenti assolutamente distintii dda quella tanto proclamata ed invocata etica di comportamento che le Società avrebbero dovuto tener ben presente al momento della commissione degli atti incriminati. Dimenticati come al solito i diritti dei residenti, dei pendolari e di tutti quei cittadini isolani desiderosi di muoversi fuori dalla propria Isola con libertà. Ed è proprio dei diritti dei cittadini pendolari, studenti e non che continua a parlare l’Autmare che propone un’alternativa alle corse eliminate dalla Caremar da Casamicciola via Procida per Pozzuoli, rispettivamente delle 18.55

e delle 20.30. La proposta vede l’introduzione dalla Gestur nell’intricata faccenda, che dovrebbe sopperire laddove vi fosse la disponibilità dell’equipaggio, con la ppartenza della nave Don Peppino all’assenza dell partenze delle C Caremar. M Mentre come al solito si cerca di attendere p pazientemente un risvolto riguard guardo queste facd a fronte f cende, sia delle difficoltà dei cittadini che dei lavoratori, è stato indetto per il primo marzo lo sciopero generale dei trasporti pubblici locali a Napoli e in tutta la Campania, promosso da FiltCgil, Fit-Cisl e Uil Trasporti. Scopo dello sciopero, si legge da una nota della Cgil, quello di contrastare la precarietà del lavoro e l’abbattimento delle tutele contrattuali, di opporsi ai bassi salari e agli appalti e subappalti senza regole. Una piccola vittoria per i consumatori, a fronte però di una serie di disagi generali che sembrano non avere affatto intenzione di diminuire.

SA.CO. COSTRUZIONI S.R.L.

BLOCCA IL PREZZO offerte valide fino al 29/02/2012

SPECIALE PONTEGGI NOLEGGIO & MONTAGGIO

9 € al mq PAGAMENTI PERSONALIZZATI

SPECIALE ASFALTO

1 strato di 4mm di “Tipo polyglass” + 1 strato di pitturazione colore “bianco, verde e rosso”

9 € al mq Offerte su intonaci facciate Weber e Mapei Barano - Via Giuseppe Garibaldi, 60 - Tel. 081 901488 cell 335 7145363


4

• ATTUALITÀ

1 - 7 Marzo 2012

www.corrieredellisola.com

Proficuo incontro al Manzi di Casamicciola tra i delegati dei sei comuni e l’assessore De Mita.

TURSIMO L’ORA DELLA VERITÀ • di Sacha Savastano

F

are sistema, dimenticare le passate divisioni, remare nella stessa direzione alla ricerca di politiche e strategie comuni in modo da traghettare l’isola d’Ischia fuori dalla crisi turistica nel quale versa ormai da troppi anni: queste in estrema sintesi le linee guida del summit tenuto lunedÏ 27 presso l’Hotel Manzi di Casamicciola, cui ha partecipato l’assessore al Turismo della Regione Campania, Giuseppe De Mita, insieme ai rappresentanti dei sei comuni isolani, da Piero D’Ambra per Ischia, il sindaco Tuta Irace e Givoanni Pascale per Lacco Ameno, Enzo Di Maio per Forio e Irene Iacono per Serrara. Con la fine della inverno e l’avvicinarsi della bella stagione infatti, la crisi del settore turistico è tornata purtroppo dolorosamente all’ordine del giorno, specie in una congiuntura già difficile quale quella attuale, e davvero non sembra piÚ possibile il procrastinare ulterior-

mente il momento della svolta, o forse della rivoluzione. Eppure tanto è l’ottimismo che si percepisce dopo il convegno: lo stesso De Mita si è rivelato entusiasta del fatto che finalmente le amministrazioni isolane sembrino compatte, decise ad adottare scelte condivise da tutti e a portarle fino in fondo, ed anche coscienti del peso delle proprie responsabilitĂ sulla genesi delle problematiche odierne, praticamente (per quanto doloroso da ammettere) un dato davvero nuovo nella storia politica Isolana che troppe volte è stata segnata da inutili divisioni. Diverse le proposte e le tematiche affrontate nel corso del confronto, dal marketing territoriale ai trasporti, dalla carenza endemica di efficacia nella comunicazione territoriale all’inquinamento, dalla politica dei prezzi (“Da non abbassare: raddoppiare le presenze non significa raddoppiare i ricavi “ – sottolinea De Mita) all’occasione persa con l’aborto del Comune Unico, e dall’abbandono dei pro-

getti di car sharing e bike sharing di qualche anno fa, dalle prospettive del periodo pre elettorale ai bilanci di quattro anni di governo. Il tutto si tradurrà , almeno nell’immediato, nella redazione di un documento sottoscritto da tutti i Comuni in cui si indicheranno con precisione i punti dolenti da risolvere con maggiore urgenza, una lista che lo stesso Assessore De Mita si premurerà di portare all’attenzione della Giunta, sperando cosÏ di sfondare quel muro di gomma che sembra separare da anni l’Ente dall’Isola d’Ischia, con conseguenze facilmente immaginabili. Com’è ovvio, sarà impossibile creare una documentazione di questo tipo senza prima rapportarsi in modo franco e diretto con le realtà imprenditoriali, e questo De Mita lo sa, come lo sanno le amministrazioni; non a caso infatti erano presenti ai lavori anche alcuni tra i maggiori esponenti degli entrepeneur nostrani, da Marco Bottiglieri a Michelangelo Messina, passando

per Ermando Mendella e Giancarlo Carriero,presidenti rispettivamente di Federalberghi e Ischia Quality Hotels. Da questo tipo di confronto dovrà nascere proprio quel fronte granitico in grado di affrontare le sfide del domani con qualche speranza in piÚ di vittoria. L’alba di una nuova era dunque? Presto per dirlo. Una cosa è però certa: il riposizionamento di Ischia sui mercati passa necessariamente non da uno, ma da decine di summit come

quelli di lunedÏ scorso, cosa peraltro sottolineata dallo stesso De Mita, anche se finalmente si può forse iniziare a parlare almeno di tentativo inversione di tendenza. Ciò che resta da appurare, e di certo l’elettore isolano sarà interessatissimo a riguardo, è l’effettiva concretezza di queste prove generali di sterzata, e quanto questi siano da scevri dalla bieca retorica pre-elettorale rischio ovviamente presente a due mesi dalle amministrative. Si vedrà, si saprà, si capirà: è in gioco anche la residua fiducia del cittadino nelle istituzioni, un bene che di questo passo, sarà molto presto addirittura piÚ raro e caro della nostra benzina‌

da luca

ristorante pizzeria

feste party and more...

panza centro ‡WHO ‡ WHO  

L’originale Aperto dal 1948 come prima, meglio di prima il 1° bar del paese. Il 1° barbiere del paese. Il 1° e unico telefono del paese dal 50 al 60

Una storia lunga 64 anni senza mai fermarsi Il locale che piace molto ai giovani ma ancora di piĂš ai genitori visto che gli alcolici restano fuori.

CABARET con i Minolli


redazione@corrieredellisola.com

5

SANITÀ •

1 - 7 Marzo 2012

Da un presunto caso di malasanitĂ a un caso di mala gestio

IL CALVARIO DELLA SIGNORA

TERESA KLEIMPAUL Deceduta senza essere stata ricoverata in ospedale e sotterrata dopo oltre quaranta giorni • di Gennaro Savio

C

i sono storie surreali che a sentirle raccontare sembrano trame di film fantasiosi e invece, come capita purtroppo spesso, in alcuni casi la realtĂ dei fatti supera di gran lunga la fantasia e la genialitĂ  di scrittori, registi e commediografi. A Casamicciola Terme, stupendo comune termale dell’isola d’Ischia, famoso per la straordinaria efficacia delle curative acque termali e anche per il catastrofico terremoto che lo colpĂŹ nel 1883, la morte della signora Teresa Kleimpaul ha rappresentato un incredibile calvario. Spirata senza che gli addetti ai lavori ne consentissero il ricovero in Ospedale, cosÏ’ come ha denunciato alla Magistratura il figlio Giuseppe, dopo l’autopsia di rito è rimasta “parcheggiataâ€?

per oltre quaranta giorni a Napoli perchÊ l’indigente famiglia non aveva la possibilità economica di fronteggiare le spese per riportala a Casamicciola e il Comune ha impiegato decine di giorni per decidersi a mettere mano alla tasca. Giunta finalmente nel Cimitero nel primo pomeriggio di venerdÏ 24 febbraio 2012, non è stata immediatamente inumata perchÊ mancavano gli operai addetti. La mattina successiva gli operai erano presenti e tutto sembrava pronto per il sotterramento quando qualcuno si è accorto che mancava il certificato di trasferimento dalla salma da Napoli a Ischia: da non credere! Finalmente, però, per una volta è prevalso il buon senso e la signora Teresa è stata inumata. Presso il Cimitero di Casamicciola, nel quale proprio nelle settimane scorse con le nostre

telecamere abbiamo denunciato il tentativo da parte dell’Amministrazione locale di traslocare tombe storiche dall’alto pregio artisticoarchitettonico, abbiamo incontrato Giuseppe, l’affranto figlio della signora Teresa che ci ha raccontato l’odissea patita per oltre un mese. “Per il trasporto di mia madre da Napoli a Ischia sono trascorsi ben quarantacinque giorni. Un’assurditĂ . Io invito chi nel prossimo futuro dovesse trovarsi in queste condizioni a denunciare questi episodiâ€?, ci ha dichiarato Giuseppe visibilmente stanco e stressato. Pensate che l’Amministrazione comunale ha atteso decine di giorni prima di stanziare, e solo in parte,

la cifra necessaria a far ritornare a casa il corpo della signora Teresa. A fronte di appena 1.200 euro il Comune ha deliberato lo stanziamento di circa 700 euro mentre le restanti circa 500 euro sono state reperite grazie ad una colletta fatta in Paese come ci ha raccontato la giornalista Ida Trofa che sin dall’inizio ha seguito questo caso piĂš unico che raro. “La signora essendo un soggetto indigente, aveva bisogno di sostegno economico da parte del Comune di Casamicciola Terme. Il Comune ha dichiarato di avere i conti in rosso e di non poter reperire i fondi necessari al trasferimento, miseri 1200 euro, mentre in altre circostanze ha speso oltre i 1200 euroâ€?.

E’ veramente assurdo e vergognoso dover constatare come l’Amministrazione comunale di Casamicciola guidata dal Sindaco Vincenzo D’Ambrosio che negli ultimi anni ha reperito centinaia di migliaia di euro per abbattere case di prima necessità di povere famiglie lavoratrici, nel momento in cui doveva far fronte ad una spesa di appena 1.200 euro ha atteso decine di giorni per poi coprire il costo dell’operazione solo in parte: che vergogna!!! Ma d’altronde si è trattata dell’ultima vergogna amministrativa in ordine di tempo della Giunta D’Ambrosio caduta dopo le dimissioni di nove consiglieri comunali che di certo politicamente, amministrativamente e culturalmente non sono migliori degli sfiduciati. In attesa che la Magistratura faccia il suo corso, ora l’auspicio è quello che finalmente la signora Teresa possa riposare in pace definitivamente  ed eternamente. 

Utenti inviperiti e medici costretti a un lavoro massacrante

GRAVE CARENZA DI PERSONALE AL RIZZOLI

L

o sfascio della sanitĂ pubblica in Campania e sull’isola d’Ischia crea quotidianamente, presso le Strutture sanitarie, situazioni a dir poco assurde e rincresciose. Il giorno di Carnevale, martedĂŹ 21 febbraio 2012, intorno alle ore 16.00 siamo stati contattati da alcuni cittadini che denunciavano la lunga ed estenuante attesa a cui erano costretti da ore per poter essere visitati dall’ortopedico presso l’Ospedale “Anna Rizzoliâ€? di Lacco Ameno. “Ieri sera venendo al Pronto Soccorso per un incidente banale al dito di mio figlio, ha dichiarato Salvatore, dopo aver fatto le visite e le radiografie, ci hanno dato appuntamento all’indomani mattina per la visita ortopedica. Sono le ore sedici, ha concluso sconsolato Salvatore, e sono in attesa di far visitare mio figlio dalle dieci di stamattinaâ€?. Sulla stessa lunghezza d’onda la mamma di due ragazzine che hanno atteso tre ore per una semplice visita alla schiena. “Da

stamattina ci hanno fatto entrare solo ora, ha incalzato arrabbiata un’altra donna, senza dirci a che ora sarebbero venuti e se avessero fatto o meno le visite. Almeno ci dicevano le visite non si fanno, andate a casa e invece no, siamo qui digiuni e morti di fameâ€?. I disservizi presso l’Ospedale “Anna Rizzoliâ€? sono dovuti alla vergognosa carenza di personale. Infatti risulta oltremodo carente il numero di medici e paramedici in forza presso l’unico Ospedale pubblico di Ischia e se l’Ortopedia come minimo dovrebbe disporre di cinque medici piĂš il primario, attualmente solo tre ortopedici sono costretti a dovere far fronte ad una impressionante mole di lavoro operando, servendo il Pronto Soccorso in caso di necessitĂ e, contemporaneamente, facendo le visite specialistiche, come ammettono gli stessi pazienti. “Non diamo la colpa al Dottore, ha spiegato uno degli utenti penalizzati dalla lunga attesa, perchĂŠ

'*4*0-"#

da solo ha fatto le operazioni in sala operatoria, le urgenze che c’erano al Pronto Soccorso e poi aveva le visite ortopediche... Quindi è l’organizzazione che non vĂ , è il sistema che non funziona e certamente questa non è una novitĂ â€?. Essendo che le visite riguardavano pper lo ppiĂš bambini, certamente questi ultimii ricorderanno a lungo il Carnevale 2012 trascorso in Ospedale. Tra gli ortopedici attualmente impegnati al “Rizzoliâ€? basta che se ne ammali uno, come accaduto proprio martedĂŹ grasso, che solo due medici devono far fronte all’immane lavoro col risultato chee i pazienti per passare una visita aspettano per ore il proprio turno mentre i medici, loro malgrado, rischiano inevitabilmente lo stress da tour de force: assurdo!!! Anche in passato abbiamo sempre e puntual-

mente sottolineato che i disservizi e la carenza di personale presso i nostri Ospedali pubblici è dovuta alla vergognosa politica di tagli economici che i vari governi di centrodestra e di centrosinistra a livello nazionale e regionale hanno inteso pp apportare alla sanità pubblica sempre piÚ allo sfascio e meno efficiente. CosÏ come son politicamente responsabili sono d lenta agonia della sanità della Domenico De Siano, Consigliere regionale della maggioranza di centrodestra, l’Onorevole L Muro, Parlamentare che col Luigi su FLI sostiene l’attuale governo suo Mon Monti, lo sono tutti i Sindaci della i Campania C regione e dei sei Comuni dell’isola d’Ischia in quanto espressione diretta di quei partiti che a livello parlamentare hanno deciso da tempo di garantire sempre meno il diritto alla salute degli italiani.

www.

.FEJDJOBGJTJDBFSJBCJMJUB[JPOF ‡ ‡ ‡ ‡ ‡

Osteopatia e posturologia Tecarterapia, laser, ultrasuoni, elettroterapia, infrarossi Magnetoterapia, chinesiterapia, massoterapia, trazioni vertebrali Riabilitazione respiratoria,riabilitazione neurologica Radiofrequenza per il trattamento della cellulite e delle adipositĂ localizzate

%S-VJHJ1PMJUP%"CVOEP 7JDP4"OUPOJP"CBUF 'PSJP /B

5FM

.com SFOGLIA GRATIS ON LINE Iscriviti al gruppo facebook corrieredellisola.com Iscriviti alla mailing list per ricevere il nostro magazine tutte le settimane direttamente nella tua posta


6

• ISOLA

1 - 7 Marzo 2012

la verde sfonda l’1,90 € al litro mentre il diesel supera l’1,83€ al litro

MONTERONE LA PROTESTA NON SI FERMA L’amministrazione Regine asseconderà le richieste dei cittadini? • di Gennaro Savio • foto Franco Castagliuolo

A

Forio è clamorosamente riuscita, andando ben oltre ogni più rosea aspettativa, la terza manifestazione di protesta popolare contro il senso unico in via Baiola, per il parcheggio gratuito e garantito e per la rinascita sociale dell’intero Quartiere di Monterone che nel 2012 continua a versare in una condizione di assurdo e vergognoso abbandono e degrado sociale. Tanti, davvero tanti, sono stati i cittadini scesi in piazza per l’ennesima volta nonostante i subdoli tentativi, da parte del potere politico, di boicottare il corteo che invece compatto ha dato origine ad una manifestazione durata circa tre ore. Anche questa sera, così come accaduto nel corso delle

manifestazioni precedenti, l’Amministrazione comunale non ha inteso approntare un piano traffico ad hoc e le strade attraversate dal corteo non sono state chiuse. Così il traffico è andato letteralmente in tilt e mentre gli automobilisti sono stati costretti a lunghe attese, donne e bambini che partecipavano alla protesta sono stati costretti a marciare tra lo smog delle auto in movimento: assurdo! Durante il lungo percorso Domenico Savio con i suoi applauditissimi interventi oltre a chiedere con forza l’eliminazione dell’inutile senso unico in via Baiola che serve solo a penalizzare i residenti dell’intero Quartiere di Monterone, ha rivendicato il diritto dei cittadini a poter parcheggiare gratuitamente nel costruendo parcheggio del Rione Umberto I che invece l’Amministrazione vuole

BENZINA ALLE STELLE

C

dare in gestione ai privati. Ma Savio ha anche attaccato duramente la vergognosa politica di privatizzazione che l’Amministrazione Regine sta portando avanti in vari settori tra cui quello delle spiagge, dei parcheggi e delle strutture sportive. Al termine della

www.corrieredellisola.com

manifestazione conclusasi sotto il Municipio di Forio, i manifestanti hanno garantito decisi il loro impegno ad andare avanti nella lotta sino a quando l’Amministrazione di Forio non asseconderà le richieste del popolo di Monterone.

ontinua l’inarrestabile e vergognosa corsa al rialzo dei prezzi deicarburanti in Italia. Per quanto concerne l’indice dei prezzinazionali consultabile sul Sito “prezzi benzina.it”, la benzina verdeha abbondantemente supe1,80€ rato il tetto dell’1,80€ al litro, mentre ildiesel l’1,74€ al litro. Un rincaro che in alcune località delcentro-sud è stato persino su-chio, perato di parecchio, come sull’isolad’Ischia. Infatti presso alcuni distributori Agip del Comune di Ischia labenzina verde viene venduta a quasi 1,91€ al litro, 1,90 e 6 per laprecisione, mentre il diesel a oltre1,83€ al litro. Una batosta chesoprattutto in questo periodo di forte disoccupazione, es-

sendosull’isola Verde ancora chiuse la maggior parte delle struttureturistico-ricettive, penalizza oltremodo i lavoratori e le famigliemeno abbienti. Ma sull’isola Verde l’alto prezzo dei carburanti nonrappresenta certamente una novità. Infatti sono anni che ven vengonovenduti ad oltre dieci ccentesimi in più al litro rispetto alla medianazionnale, mentre il self-service, vergo vergogna delle vergogne, vienefatto pagare allo stesso costo del servito: assurdo! E se a detta deipiù in Italia il prezzo della benzina verde è destinato a raggiungerei due euro al litro, sull’isola d’Ischia il tetto sarà probabilmentesfondato abbondantemente. E’ solo questione di tempo…

A meno di un mese dall’apertura della nuova stagione turistica nulla si muove per quanto riguarda gli impegni dei nostri amministratori pubblici

NULLA DI POSITIVO

PER IL NOSTRO PRODOTTO TURISTICO • ddi Peppe D’Ambra

E

ra buona e sana abitudine dell’amico D Domenico di Meglio, di questi tempi, mettere in seconda pagina del suo quotidiano, a carattere cubitali, una specie di conta tempo con il quale ricordava agli amministratori pubblici quanti giorni mancavano alla riapertura della stagione turistica. Nulla o poco cambiava ma almeno si toglieva l’alibi a qualcuno per dire “caspita siamo già arrivati alla nuova stagione turistica”. Per quest’anno c’è una aggravante in più, le scadenze elettorali e se prima in questa occasione era un fiorire di interventi pubblici, oggi invece si registrano clamorose rotture o

addirittura scioglimenti del consiglio comunale con la nomina di commissari prefettizi. Mai si era verificata una situazione così deleteria per la amministrazione pubblica e per l’immagine della nostra isola. La venuta di un commissario prefettizio praticamente significa l’immobilismo totale per quanto riguarda eventuali lavori pubblici per rendere più appetibile il nostro prodotto turistico. E di questi tempi solo Dio sa quanto questo sia importante. Ma politici senza scrupoli, ancora in auge nonostante sia rappresentati della cosiddetta prima repubblica, solo per

SPEDIZIONI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI

RACCOMANDATE

IMBALLI E CONFEZIONI

DOMICILIAZIONE POSTALE

ARTICOLI PER L’UFFICIO

SERVIZI MAILING

CANCELLERIA

PRODOTTI PER L’INFORMATICA

Galano Trasporti FORIO Via Mons. Schioppa, 60 tel. 081 998891

meri interessi personali, non ci pensano su nemmeno una volta e non ottenendo risposte positive alle loro richieste, fanno l’ennesimo salto della quaglia e consegnano, senza nessuno scrupolo, il proprio Comune nelle mani di una persona magari anni luce distante dal conoscere le reali esigenze di un paese votato al turismo, e che solo di questo campa. Il guaio più grosso è rappresentato dal fatto che sono ben 4 i Comuni della nostra isola che, nel prossimo mese di maggio, dovranno eleggere i loro nuovi rappresentanti e chi più, chi meno si trova in

questi giorni frenetici, per la compilazione dei nuovi schieramenti che scenderanno in competizione, ad affrontare più le loro crisi interne che i reali problemi delle loro comunità. Sono così sicuri di trovare sempre disponibili i soliti disperati che li andranno a votare che se ne fregano altamente di tutte le problematiche che impoveriscono sempre di più il loro prodotto turistico e continuano impuniti ad occuparsi più delle loro diatribe interne che dei reali problemi del loro paese. Il guaio più grosso è rappresentato dal fatto che all’orizzonte non si intravvede nessuna alternativa a questa classe politica e quindi difficilmente si verificheranno sorprese e saranno sempre le solite lobbie che governeranno questo scoglio e affanculo tutti i suoi problemi che diventano sempre più gravi.


redazione@corrieredellisola.com

7

PROCIDA •

1 - 7 Marzo 2012

A Procida giovedì 1 marzo 2012 a partire dalle ore 17.00 manifestazione di solidarietà contro l’abbattimento della casetta della signora Elisabeth

IL POPOLO DI PROCIDA SI MOBILITA

I V E BR

Numerosa la partecipazione dei cittadini ischitani • di Gennaro Savio

I

l popolo di Procida si mobilita a difesa del diritto alla casa di Elisabeth, la signora vedova, povera e sola a cui lo Stato ha deciso di abbattere la casetta di appena venti metri quadrati nella quale vive ormai da oltre quindici anni. Dopo la riuscitissima assemblea popolare tenutasi nei giorni scorsi alla presenza di Domenico Savio e dell’Avvocato Bruno Molinaro, il Movimento per il diritto alla Casa della Regione Campania guidato dallo stesso Savio, ha indetto una manifestazione di protesta che si terrà a Procida giovedì 1° marzo a partire dalle ore 17.00 con concentramento in via Roma nel piazzale davanti alla Chiesa della Pietà, proprio nei pressi del porto. Sarà una manifestazione di piazza con la quale oltre a solidarizzare con la signora Elisabeth si chiederà l’immediata sospensione delle tragiche demolizioni delle prime case di necessità. Saputo dell’organizzazione del corteo che percorrerà le strade principali dell’isola di Graziella, attraverso le telecamere della web-tv di Procida, Elisabeth

ha voluto fare un appello agli ischitani affinché partecipino alla manifestazione. “Io valgo meno di un barbone, ha detto Elisabeth, per questo dico che se aiutate a me, aiutate a tutti. Invito il popolo ischitano a starmi vicino e venire alla manifestazione che sta organizzando Gennaro. Io vi ringrazio con tutto il cuore, vi voglio un bene dell’anima perché mi sento legata a quest’Isola” Un appello che non ci ha sorpreso più di tanto perché Elisabeth ci aveva raccontato del suo stretto legame con l’isola d’Ischia essendovi nata la sua unica figlia. La speranza è che così come avvenuto per il drammatico sequestro dei marittimi tenuti prigionieri sulle navi “Savina Caylyn” e “Rosalia D’Amato”, il popolo di Procida faccia sentire forte l’affetto e la solidarietà a questa donna umile e onesta che rischia di perdere l’unico bene che possiede. Una casa piccolissima senza la quale Elisabeth sarà condannata ad arricchire la schiera dell’impressionante esercito dei clochard che nel nostro Paese vivono all’addiaccio disseminati sotto i ponti e nelle stazioni ferroviarie e tutti noi,

a cura di Michele Rubini

Associazione Ischia Nel pomeriggio del giorno 25 febbraio si è tenuto presso l’Hotel Oriente l’incontro dell’ “Associazione Ischia”. Durante la riunione si sono focalizzate le motivazioni e i propositi che hanno determinato l’aggregazione di un nutrito numero di cittadini isolani e le questioni sulle quali l’Associazione intende incidere con concrete proposte finalizzate al miglioramento della vivibilità sull’intera Isola principalmente per le prossime generazioni.

Il 5 marzo incontro a Forio con l’A.I.A.C.

ma proprio tutti, abbiamo il dovere civico e morale di evitarlo. Senza se e senza ma!!! Questo è il programma della manifestazione: dalle ore 17,00 concentramento in via Roma nel piazzale davanti alla Chiesa della Pietà; ore 18,00 partenza del corteo, che percorrerà le seguenti strade e piazze: via Roma, via della Libertà, piazza della Repubblica, via Vittorio Emanuele e piazza Olmo, dove si terrà il comizio conclusivo. Citta-

dini di Procida e dell’isola d’Ischia, non mancate. Per gli ischitani l’appuntamento per la partenza e’ sul porto d’Ischia alle ore 15,10. Per i cittadini dell’isola d’Ischia che parteciperanno alla manifestazione, l’appuntamento è fissato per le ore 15.10 di giovedì 1 marzo 2012 sul porto d’Ischia lato Banchina Olimpica da dove si partirà alla volta di Procida con la nave Caremar.

Resoconto dell’assemblea delle associazioni procidane tenutasi a Chiaiolella il 24 febbraio 2012

UN PASSO AVANTI

N

el momento in cui è stata messa in crisi l’attività e la sopravvivenza dell’ Associazione “Ragazzi dei misteri”, si è sentita, sull’isola, l’urgenza, da parte di molte altre associazioni di iniziare un nuovo percorso, di unione, collaborazione e di dialogo. Il giorno 24 febbraio 2012, nella sala PIO XII, si sono incontrate molte delle diverse e numerose realtà, che a vario titolo: arte cultura, volontariato, operano sul territorio. L’invito, da parte del moderatore della prima Assemblea tenuta a Terra Murata Sig.Rino D’Orio , per iniziare un nuovo cammino insieme, in nome della forza che nasce dall’ unità, e per… uscire dalla diaspora, è pervenuto a tutte le associazioni. Erano presenti : l’Associazione Maia, I Ragazzi dei Misteri, La Banda Musicale, Les Histriones, Pleadi Corus, Coro Polifonico San Leonardo, Associazione Vivara,Borgo Marinaro, Associazione Millennium, Associazione

culturale Isola di Graziella,Associazione musicale Artistika ,Gruppo teatrale Arca e tante altre che non potendo intervenire a causa di impegni hanno inviato un messaggio di soddisfazione per questo “passo”importante e necessario,riscoprendo i benefici e la forza che può nascere da ciò. - Durante l’incontro, tra gli interve intervento, nuti, vi è stato un confronto, serrato e partecipato, chee ha prodotto alcune interessanti linee guida per continuare a coordinarsi su obiettivi generali, tra questi: spingere le istituzioni a investire nella progettualità delle associazioni, costituire una scusrete di condivisione e discussione per la soluzione di problemi logistici, ormai divenuti urgenza per tutti, come quello di individuare spazi per le attività e ottimizzarne alcuni dando a questi una più giusta e produttiva destinazione d’uso (vedi ex Chiesa di San Giacomo

Ischia Film Festival alla BIT Presentando in conferenza stampa il catalogo “Vacanze ad Ischia” il Sindaco Ferrandino annuncia: in collaborazione con l’Ischia Film Festival l’isola d’Ischia avrà la sua mediateca comunale. “Vacanze ad Ischia” è stato questo il titolo scelto dall’Ischia Film Festival per presentare, in una duplice veste, i nove anni di attività del festival dedicato al cine – turismo e un’offerta turistica per scoprire l’isola d’Ischia in occasione del decennale.

Rinnovo concessioni termo minerali alberghi ischitani Importante via libera per le aziende alberghiere dell’isola d’Ischia del Consiglio di Stato. Accordato il rinnovo delle concessioni termo minerali. Accolta in pieno le tesi dell’avv. Molinaro, difensore di una importante struttura turistico-ricettiva, alla quale era stata ingiustamente negata dalla Regione Campania l’ autorizzazione.

Incendio al Monte Trippodi nella tarda serata di lunedì

DELLE ASSOCIAZIONI PROCIDANE • di Rino Dorio (fonte Procida Blogolandia)

La Scuola Calcio Torrione ASD ha organizzato un incontro formativo in collaborazione con l’Associazione Italiana Allenatori di Calcio. Il tema su cui si intratterranno Istruttori e Tecnici sarà “insegnare la marcatura e la difesa della palla” e si individueranno esercitazioni tali da poter essere utilizzate con i giusti accorgimenti nelle categorie dai Pulcini agli Allievi.

e Palazzo della Cultura a Terra Murata). Più fattivamente si è proposto di valutare la possibilità di costituire una Biblioteca Comunale. Per avere una visibilità immediata della forza numerica, creativa e di impatto culturale, si è pensato, invece, di aderire alla proposta di partecipazione alla “Festa della primavera”, programmata dallAssociazio Vivara. dall’Associazione Un ulte ulteriore passo per mantenere vivo il dialogo, tra le di diverse realtà associative, è stato individuato nell’adesione al progetto V.O.C.I , forum del terzo settore, con r relativo coordinamento ch sia espressione delle che dive associazioni, di vodiverse lontaria e non, che operano lontariato sulle isole di Ischia e Procida. L’incontro si è concluso con la volontà di tutti di rivedersi, in data da destinarsi ma quanto prima,anche per scegliere tutti insieme un “coordinatore”che porti avanti questo progetto.

L’isola Verde per antonomasia, in pochi giorni è passata dal bianco della neve che ricopriva le colline, al rosso del fuoco ardente che in queste ore ha interessato monte Trippodi nel Comune di Barano. Si è trattato di un incendio dalle vaste proporzioni le cui fiamme sono state alimentate per ore dal forte vento. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco, gli Uomini del Servizio Foreste della Regione Campania e quelli dell’Antincendio Boschivo. Gli addetti allo spegnimento dell’incendio sono saliti a piedi perché era impossibile arrivare coi mezzi su in cima. L’incendio, che certamente con il freddo che fa non si è sviluppato attraverso il processo dell’autocombustione, potrebbe essere stato appiccato da qualche piromane che confidando nell’aiuto del vento ha deciso di distruggere una parte dell’inestimabile patrimonio boschivo dell’isola d’Ischia.

Costa Allegra, un ischitano a bordo “La maledizione prosegue”: “una nave sorella” della Costa Concordia è alla deriva nell’Oceano Indiano, a bordo anche l’ischitano Giovanni Leonardi. A sei settimane dal naufragio dell’isola del Giglio, l’incidente della Costa Allegra, alla deriva a largo delle Seychelles dopo un incendio, balza come ‘top news’ nel mondo e mette in allerta i siti dei quotidiani internazionali che osservano, in coro, come sia un anno “difficile” per la compagnia di crociere italiana.


8

1 - 7 Marzo 2012

www.corrieredellisola.com

SALDI TUTTO FINO AL -70%


redazione@corrieredellisola.com

9

TRADIZIONI •

1 - 7 Marzo 2012

Il Santo di Ischia

SAN GIOVAN GIUSEPPE DELLA CROCE

Programma e vita del Santo • di Roberta Maria D’Ambra

S

an Giovan Giuseppe della croce, nato ad Ischia il 15 agosto 1654 e morto a Napoli il 5 marzo 1734, viene festeggiato nel cuore di Ischia Ponte lunedì 5 marzo. Sono molti i fedeli che seguono la processione e i festeggiamenti che sono prettamente religiosi visto che la vera e propria

festa, si svolge il primo fine-settimana di settembre. Lunedì, la ditta “Pirotecnica Baranese”, organizzerà uno spettacolo in piazza durante la processione delle reliquie del Santo. È il 278° anniversario e sin dalle prime ore del mattino il programma prevede molti appuntamenti dedicati al Santo Patrono. La prima messa è prevista per le 7 del

mattino e seguirà poi alle ore 8.00, alle ore 11.00 e alle ore 17,00. Alle ore 9.30 ci sarà il giro per il Borgo di Celsa e per le strade di Ischia della Banda musicale “Città d’Ischia”. Alle ore 12 verranno sparati 21 colpi per festeggiare la gloria del Santo accompagnati dalla supplica nell’ora del beato transito del Santo con la S. Messa. Alle ore 18.30 è prevista la Messa solenne dove l’isola verrà affidata

al santo. Avverrà il bacio della reliquia. Per finire, verso le 19.30, ci sarà una olata stupenda fiaccolata che illuminerà l’intero centro storico di Ischia Ponte dove passerà l’urna del Santo. Verso il piazzale Araatta gonese verrà fatt la benedizione del mare con uno spettacolo di Fuochi

Pirotecnici a cui seguirà la traslazione del corpo di San Giovan Giuseppe alla chiesa di S. Antonio. La banda concluderà il tutto con una fantastica esibizione dell’Inno del Santo. Conosciamo meglio la vita di questo santo. Come abbiamo già detto, egli nacque ad Ischia, proprio nel borgo di Ischia Ponte, figlio di Giuseppe e Laura Gargiulo, frequentò nell’isola i padri agostiniani da cui ricevette la prima formazione umanistica e religiosa. A soli 15 anni aderì ai Francescani scalzi della Riforma di San Pietro d’Alcantara visto che scelse la vita religiosa per la grande attrazione che esercitava sul suo animo. Divenne Sacerdote il 18 settembre del 1677 in seguito al suo trasferimento presso il santuario di Santa Maria Occorrevole a Piedimonte dd’Alife, Alife, dove grazie a lui fu cos costruito un con convento. Non fu l’unica creazione, più tardi, sempre durante la sua ppermanenza a Piedimonte, fece costruire in una zona più nascosta del bosco un altro piccolo conventino detto “la

solitudine” che ancora oggi è meta di pellegrinaggi in modo tale da poter pregare più in ritiro. Per molti anni riuscì a guidare contemporaneamente sia il noviziato a Napoli come maestro, che il convento a Piedimonte come padre guardiano, occupandosi anche per la costruzione del Granatello in Portici a Napoli. Verso il 1700, l’Ordine Francescano subì forti cambiamenti dovuti ai dissensi fra gli alcantarini, provenienti dalla Spagna, e quelli italiani. Tutto questo provocò , con l’approvazione pontificia, la separazione dei due gruppi per le loro nazionalità. Gli spagnoli riuscirono ad ottenere il convento di Santa Lucia al Monte del Granatello. Soltanto il 22 giugno del 1722, con un decreto pontificio, i due rami alantarini furono di nuovo uniti tanto che anche il convento di Santa Lucia al Monte ritornò ai frati italiani. È proprio in questo convento, dove visse per ben 12 anni, che Giovan Giuseppe della Croce morì. Lì si trova ancora la sua tomba dove ancora oggi è centro di grande devozione dei napoletani che lo elessero compatrono nel 1790.

TREECLIMBINGISCHIA

enjoy your work

14 Marzo | Roadshow NON DARGLI UN TAGLIO NETTO! SCEGLI LA GIUSTA POTATURA PER LE TUE PIANTE Il TREECLIMBING è una tecnica per lavorare in quota, in completa sicurezza, senza l’uso di macchine º

Possibilità di accedere a piante o parti di esse non raggiungibili mediante autoscala;

º

Possibilità di lavorare in modo “fine”, di raggiungere le parti interne della chioma (rimozione di rami secchi o consolidamenti) senza danneggiare le parti più esterne;

º

Minore costo, sopratutto in caso di intervento su una o due piante, rispetto al noleggio di un autoscala;

TREECLIMBINGISCHIA infoline 347 8831897 treeclimbingischia@gmail.com

ore 15:00 | Ischia (Na) | Sorriso Thermae Resort Baia di Citara | Forio d’Ischia

Gentile albergatore, la Ericsoft in collaborazione con la Global Network ha il piacere di invitarla alla presentezione del nuovo software [suite 4°] Global Network

Ericsoft

tel&fax: +39 081_984102 contact: Via dello Stadio_47 80077_Ischia_Na web: www.iglonet.it e_mail: info@i-network.it

tel&fax: +39 0541_604894 contact: Via Adriatica_62 47843_Misano Adriatico_Rn web: www.ericsoft.com e_mail: info@ericsoft.com


10

• METEO

1 - 7 marzo 2012

www.corrieredellisola.com


redazione@corrieredellisola.com

11

STORIE •

1 - 7 marzo 2012

In ricordo di Pasquale Albano, amico d’Ischia morto una settimana fa all’età di 76 anni

OMAGGIO A PATTÀ E AD UN’ISOLA CHE NON C’È PIÙ • di Cristian Messina

U

n personaggio d’altri tempi, stravagante ma sempre educato, simpatico e dall’eleganza ineccepibile. È così che gli isolani ricordano Pasquale Albano, il mitico “Pattà” - o Paccà, per qualcuno - che una settimana fa, a 76 anni, è morto lasciando un vuoto che nemmeno lui avrebbe immaginato tanto profondo. Privata, infatti, di una figura entrata ormai nell’immaginario collettivo, Ischia si ritrova orfana di una delle ultime icone di un tempo che non c’è più, di un provincialismo elevato a poesia e segnato indelebilmente da macchiette straordinarie che, proprio come Pattà, sembravano quasi uscire dalle opere di Federico Fellini, storicamente specchio di un’Italia ormai scomparsa. Un “Amarcord” che vede protagonisti assoluti Pasquale Albano e i suoi

interminabili viaggi in pullman in giro per l’isola, la sua passione per l’Ischia Calcio, i caffè nei bar dei sei comuni, la sua devozione religiosa, i capelli tenuti sempre sul lato dalla brillantina. Particolari, questi, che hanno segnato la vita di tanti isolani, che ricordano con grande affetto un personaggio che non avrà rivoluzionato il contesto nostrano, che non avrà raccomandato nessuno e nemmeno permesso la costruzione di una casa su un pizzo di montagna, ma che ha spesso regalato un sorriso. E - in barba a chi la gloria la cerca in maniera non proprio ortodossa - questo sembra essere bastato per fare breccia nei cuori di turisti e gente del posto, come testimoniano i tanti attestati di affetto che ancora oggi proliferano sul web, soprattutto su Facebook. “Con lui se ne va un pezzo di Ischia”, lo hanno ricordato così molti utenti del celebre social network: poche parole spesso sorrette

dall’evocativa foto di Oscar Pantalone, in grado di mettere a fuoco la bontà d’animo di un anziano signore capace di fermare il tempo - c’è chi sostiene che in 30 anni non fosse cambiato di una virgola - e di mantenere intatta la dolcezza e la simpatia di un bambino. E, proprio come un bambino, indifeso, anche e soprattutto difronte a chi, ischitano e non, ha spesso sprecato il suo tempo a prenderlo in giro, tipica reazione di chi non riesce ad accettare il diverso da sé. Ma aldilà di pochi insensibili, magari ora in prima linea a battersi il petto - la gente di Ischia l’ha soprattutto voluto bene, e basta chiederlo per strada, tra chi lo ricorda per la sua generosità (“voleva cedermi il posto sul pullman perché portavo molte buste della spesa”, sostiene un giovane operaio) e chi per la sua simpatia (“aveva sempre la battuta pronta con i turisti”). Con la morte di Pattà sembra

A luglio ritornano le masterclasses di perfezionamento lirico con Michael Paul e Hayk Grigoryan

così volgere al termine un’epoca contraddistinta da personaggi dal grande fascino, amici dell’isola da preservare e oggi, invece, relegati in istituti insieme ad una poesia che risulta quantomai lontana e impalpabile. Ma nonostante i ritmi

frenetici e le manie della modernità, di cui anche Ischia è oggi vittima, Pasquale Albano sarà comunque ricordato nella sua disarmante semplicità, specchio di un’isola che non c’è più e che sembrava rivivere in quegli occhi pieni di vitalità.

FRAMMENTI DI CUORE

LA GRANDE LIRICA ALL’ACCADEMIA DEI RAGAZZI

ALL’ISCHIA TEATRO FESTIVAL

D

“F

al 30 giugno al 14 luglio e dal 14 al 28 luglio ci saranno due masterclasses sulla tecnica vocale e l’interpretazione operistica con due eccezionali maestri: Michael Paul (New York) e Hayk Grigroryan (Mosca). L’idea di organizzare dei corsi estivi a Ischia nasce a New York nel 2006 da una idea di Salvatore Iacono manager dell’Accademia dei Ragazzi e Michael Paul docente di tecnica vocale tra i più importanti al mondo che coinvolge una serie di professionisti del settore americani, russi ed italiani formando uno staff artistico di prim’ordine e coinvolgendo centinaia di studenti americani, russi e provenienti da altre parti del mondo. Dal 2008 l’iniziativa si trasforma in New Opera Ischia con direzione artistica italiana e con sede a Mosca e Forio. In questi anni il festival si è occupato principalmente di masterclasses, corsi di alto perfezionamento, audizioni e concerti. Nel 2007 l’accademia ha prodotto due grandi eventi: la messa in scena di due celebri opere liriche “Le Nozze di Figaro di W. A. Mozart” e “La Bohème di G.Puccini”. Numerosissime sono state le personalità del mondo della lirica e dello spettacolo che in questi anni hanno partecipato al festival, ricordiamo tra queste: Carol Vaness, Lucy Arner, Pacien Mazzagatti,Tom Rimes,Thomas Cultice, Vladimir Cernov, Janet Parry, Alexander Malta, Sabrina Trojse, Sergio Bertocchi, Luciana Serra, Barbara Fuchs, Fiorenza Cossotto, Nazzareno Antinori, William

Matteuzzi, Angelo Bertacchi,Antonio Juvarra. Numerosissimi sono stati i giovani cantanti che partendo dall’esperienza del festival hanno poi intrapreso la carriera lirico teatrale, tra i casi più eclatanti Alexander Soloviev,Rachele Gilmore,Eric Margiore che proprio dopo Ischia hanno spiccato il volo per una strepitosa carriera debuttando in una grande produzione al Metropolitan Opera di New York. Moltissime riviste e giornali internazionali si sono occupati di recensire il festival tra queste: L’Opera, Suonare news, Liricamente,Classical,Il giornale del teatro ecc. Tra le agenzie più importanti che hanno collaborato con N.O.I festival, ricordiamo: Robert Lombardo e la Ecom Pass New York, Adriana Porta Milano, Alessandra Catteruccia e Antonio Desiderio Roma, Hilbert Monaco di Baviera, Mafara Vienna, Opera Domani Catania, l’Impresa Lirica C.i.rial di Roma, ricordiamo anche i direttori di grandi teatri europei come Joseph Hussek del Teatro Nazionale di Amburgo, Tamas Bator Festival Internazionale Miskol Budapest ed i registi come Andrea Anderman Rada Film Roma. In questi anni l’Accademia dei Ragazzi ha creato un indotto turistico di oltre diecimila persone provenienti da ogni parte del mondo, di cui molte hanno visitato per la prima volta Ischia e addirittura sono venute per la prima volta in Italia.

Sabato 3 marzo lo spettacolo di Eduardo Cocciardo con la Compagnia dei Ragazzi rammenti di cuore”, lo spettacolo di Eduardo Cocciardo con gli allievi dell’Accademia dei Ragazzi e la partecipazione di Enzo Boffelli, torna in scena nell’ambito dell’Ischia Teatro Festival, giunto alla sua 12° edizione. L’appuntamento è per sabato 3 marzo alle ore 21 presso la Sala Congressi “Angelo Rizzoli” di Lacco Ameno. Dopo il debutto di dicembre al Museo del Termalismo, la replica al Chiostro del Comune di Forio e lo straordinario successo ottenuto al Piccolo Teatro Massimo Troisi di Napoli, la anti, compagnia dei Divini Commedianti, uto organizzatrice della serata, ha voluto che i giovani attori diretti da Cocciardo non mancassero alla nuova edizione del Festival. “Frammenti di cuore” è uno di quegli spettacoli che non si dimenticano, perché nella sua trasparente semplicità riesce ad offrire un’immagine provocatoria della nostra tradizione teatrale, non ammuffita e lacera, ma vivissima nei nostri ricordi e rediviva sulla scena se al posto di una vuota imitazione si scelga di adattarla alla personalità degli interpreti, che liberati dal peso del confronto possono così offrirne un risvolto rigenerante. In questo modo la tradizione si tramuta in assoluta novità. Diventa il punto da cui ripartire. Come a dire: “ricominciamo da qui”. E con Troisi ci saranno Totò ed Eduardo. Un’opera fatta sostanzialmente di nostalgia, di amore e di rispetto per la magica realtà del palcoscenico. Un luogo spesso calpestato, svuotato dei suoi veri significati e ridotto in fin di vita. Frammenti di “Sik, Sik, l’artefice magico”, “Le voci di dentro”, “Filumena Marturano”, “Questi fantasmi” si intersecano con le poesie di Eduardo e di Totò e con le sezioni più celebri di “Ricomincio da tre”,

“Non ci resta che piangere”, “Le vie del Signore sono finite”, “Pensavo fosse amore..invece era un calesse”, ma anche con sketch originali e con quel “Vita di Massimo Troisi” che gli allievi di Cocciardo portarono in scena lo scorso mese di luglio. Insomma, uno spettacolo che fa della frammentazione il suo punto di forza. Perché proprio nella separazione si leggono i motivi profondi di un’unione solo immaginaria, quella capace di tenere insieme i souvenir dai quali non vorremmo mai separarci, i frammenti che compongono la nostra coscienza di uomini, prima anco che di spettatori. ancora “I frammenti di un cuore – come recita la presentazione – che solo da sgretolato può essere ricucito dalla passione e dall’emozione di ciascun interp prete”, per mostrare, di riflesso, “la povertà e la miseria del teatro napol napoletano attuale, perché oggi c’è la miseria come ieri c’era la nobiltà”. Uno spettacolo, dunque, che unisce in un solo coagulo lacrime e riso, come solo il grande teatro napoletano ha saputo fare nelle sue stagioni migliori. I monologhi di Enzo Boffelli, caustici al punto giusto, offriranno poi al nostalgico collage preziosi tratti d’unione con la realtà odierna. Il cast: Colomba D’Abundo, Davide D’Abundo, Salvio Di Massa, Giusi Iacono, Mariaflora Ielasi, Ida Matarese, Mariapia Pezzella, Giovanna Pilato, Rossella Polito, Lucio Scherillo. Lo stesso gruppo sta intanto lavorando con Eduardo Cocciardo al nuovo progetto di produzione dell’Accademia dei Ragazzi: “La Tempesta” di William Shakespeare nella traduzione in napoletano antico di Eduardo De Filippo. L’opera debutterà ad Ischia nel mese di luglio e successivamente sarà presentata a Roma.


12

• SPECIALE CARNEVALE

1 - 7 marzo 2012

www.corrieredellisola.com

$FOUSPFTUFUJDPEJ.BSJB%"NCSB FTDMVTJWJTUB8BMNZrNBLFVQ"SUEFDP

r*ODPOUSJTVBQQVOUBNFOUP r4PMBSJVNDPOQPMUSPOBNBTTBHHJP r%PDDJBTPMBSFBOUJQBOJDP r%FQJMB[JPOFDPODFSFUUBFMFUUSPEFQJMB[JPOFMVDFQVMTBUB r"QQMJDB[JPOFDJHMJB r5SBUUBNFOUPCFOFTTFSFNBOJQJFEJVOHIJF r1FEJDVSFDVSBUJWP r3JDPTUSV[JPOJVOHIJFDPMBUFHFMTNBMUPTFNJQFSNBOFOUF r%FDPSB[JPOJBSUJTUJDIFBQQMJDB[JPOJTXBSPTLZ r5SVDDPQFSTPOBMJ[[BUPTQPTBDBNPVáBHFBSUJTUJDP r.BTTBHHJDPSQPWJTPMJOGPESFOBHHJBZVSWFEBBOUJTUSFTTUPOJàDBOUJ r5SBUUBNFOUPEJQVMJ[JBWJTPTDIJFOB r5SBUUBNFOUPBMMhBDJEPKBMVSPOJDPBOUJBHFDPODBMDP r'PUPSJOHJPWBOJNFOUPDPOMVDFQVMTBUB TDIJBSFOUFBOUJBHFBDOFTNBHMJBUVSF r5SBUUBNFOUJSJEVDFOUJBMDPODFOUSBUPBUUJWPEJBMHIF r5SBUUBNFOUJSBTTPEBOUJ r1FFMJOHNFDDBOJDP r*OQJÜTJFMBCPSBOPQBDDIFUUJQFSTPOBMJ[[BUJ QFSPHOJPDDBTJPOF DPNQMFBOOJ BOOJWFSTBSJ FDD

centro estetico Mavisia

7JB-FPOBSEP.B[[FMMB @*TDIJB /" @@EJGSPOUF3JTUPSBOUFEB;JP1FQQF@NBSJBEBNCSB!MJCFSPJU

FEPQPJMHSBOEFTVDDFTTPFOPWJUÆDIFBCCJBNPSJTDPTTPDPOMFOPTUSFBSU QSPOBJMOFMBSSJWBVOhBMUSBHFOJBMFFTDMVTJWBi Gel Camaleontici... DBNCJBOPDPMPSFJOCBTFBMMBUFNQFSBUVSBEFMMhBNCJFOUF

Fantastici colori ti aspettano!!!!!!! Solo da Mavisia


redazione@corrieredellisola.com

13

SPORT •

1 - 7 marzo 2012

La vittoria di Torre del Greco ha restituito la vetta alla squadra di Mandragora. Ora sei punti nel doppio turno al Mazzella per tentare l’allungo decisivo

DOPO AVER MESSO LA FRECCIA, È L’ORA DELLA FUGA

• di Pancrazio Arcamone

D

i nuovo a guardare tutti dall’alto verso il basso. E l’Obiettivo – questo sì che merita la maiuscola - è stato centrato nientepopodimeno che contro gli “odiati” corallini. Anche

per questo espugnare il Liguori dopo ben quattordici anni è stato il non plus ultra. L’ultima gioia la regalarono Ricci e Terrevoli: fu un due a zero ottenuto con grande personalità, a cui però hanno fatto seguito spesso e volentieri bocconi amarissimi, con tensioni che hanno

ulteriormente deteriorato i rapporti – già pessimi - tra le tifoserie, fino al divieto di seguire le squadre in trasferta. Domenica però la delusione dei tifosi gialloblu è stata in parte alleviata grazie alla diretta offerta da Alessandro Mollo attraverso TeleIschia e da Luigi Monti, inviato di Radio Treccia. Al “Mazzella”, dove i tifosi si sono riuniti per seguire la gara, c’è stata baldoria: tutti i gol degli isolani sono stati salutati con grossi boati e fa piacere sapere di aver regalato un momento di gioia, anche se via etere. Ma non si è trattata di una passeggiata. L’Ischia ha mostrato di avere gli attributi, battagliando a viso aperto sin dal primo momento. È stata favorita anche da un errore arbitrale per un rigore generoso che in pochi – e bisogna riconoscerlo avrebbero fischiato. Ma va dato atto a Ercolano e company di non hanno mostrato nessun timore reverenziale verso un gara che, a detta degli esperti, era fondamentale soprattutto per i gialloblu, che affrontavano la

gara con il ‘peso’ di chi ha l’obbligo di vincere. Ed infatti i torresi hanno cercato in tutti i modi di rendere la vita difficile all’Ischia dimostrando, anche se solo a sprazzi, un buon impianto di gioco e ottime individualità. I quattro gol realizzati ne sono la prova evidente anche se ininfluenti ai fini del risultato. Complimenti in ogni caso a Mandragora, soprattutto per il coraggio dimostrato buttando nella mischia Mazzeo come spalla di Ercolano. Ho avuto l’impressione che per una volta si sia usciti da quel famoso cono d’ombra: Ercolano ha potuto contare su un partner in grado di sfruttare le sue sponde e i risultai si sono visti immediatamente. Non ho capito perché si sia rischiato Scarlato non ancora al meglio, quando si poteva disporre di un Rainone in forma smagliante. Nella speranza che il nuovo stop non sia cosa seria, e che l’ex giocatore del Napoli possa recuperare in fretta, mi permetto di suggerire al tecnico di allargare i suoi orizzonti. In organico ci sono fior di giocatori.

D’accordo che uno come Scarlato è quasi impossibile da sostituire, ma quando non è al meglio è preferibile ricorrere a chi sta al cento per cento dal punto di vista fisico. Inoltre la difesa è diventata un pò ballerina, visto i gol che subisce. E pensare che era la seconda difesa del campionato. Se qualche cosa non funzioni più come prima, sarebbe importante indagare, comprendere e correggere, soprattutto perché non sempre si riesci a mettere per ben cinque volte la palla alle spalle del portiere avversario. Il calendario adesso strizza l’occhio all’Ischia, che nelle prossime due giornate potrà godere del fattore campo affrontando compagini di bassa classifica come il Real Nocera e Grottaglie. I rivali del Martina invece dovranno vedersela con Internapoli e Francavilla. In caso di en plein si potrebbe spiccare anche il volo e mettere una serie ipoteca sulla vittoria del campionato. Ma è fondamentale mantenere la concentrazione e non snobbare gli avversari. Internapoli docet.

Seguire il calcio può essere rischioso. Soprattutto per chi, per lavoro, lo deve raccontare

GIORNALISTI IN TERRA STRANIERA

M

algrado la scoppola subita, non sono stati di certo i tifosi della Turris quelli che, domenica scorsa, si sono lasciati andare in gesti e comportamenti deprecabili. Qualcuno ha protestato – ma rientra nella logica delle cose - ma l’Ischia è stata tutto sommato accolta bene. Inspiegabile invece l’animosità esternata verso gli organi di informazione. Sono momenti difficili per i giornalisti. Si vive in trincea, guai a togliersi l’elmetto dal capo. La minaccia di querela per qualche notizia, data e non gradita dai diretti interessati, è una prassi consolidata. Un modo “democratico” per scoraggiare chi osa rendere pubbliche eventuali malefatte dei potenti. E sin qui, posso anche capire. Il diritto di difesa è una cosa sacrosanta in un paese che si definisce democratico. A volte però può succedere che si finisce nel tritacarne

della contestazione, in modo del tutto incomprensibile. È successo al sottoscritto, ma poteva capitare a qualsiasi collega che, innamorato di un mestiere che rende poco - per non dire niente - sta sempre in prima linea per svolgere il proprio compito. Stadio Liguori di Torre del Greco. Mancano dieci minuti alle 14 quando prendo posto nella tribuna stampa. Il tempo che l’addetto stampa mi fornisce le formazioni, ed ecco spuntare dal nulla un energumeno che prima me la strappa da mano e poi , in modo perentorio, mi invita a stare in guardia. Al mio “gentile estimatore” non vanno a genio i miei giudizi espressi attraverso il tubo catodico. Strano che uno di Torre del Greco, presumibilmente tifoso della squadra corallina, avverta la necessità di rampognare e velatamente minacciare un giornalista che non si occupa della sua squadra.

SIAMO AD ISCHIA PORTO... ACCANTO AL GIRARROSTO!

CAPITALI EUROPEE LOW COST ULTIME DISPONIBILITA' DI MARZO 4 Giorni/3 notti, volo + hotel *** PRAGA ogni sabato da Napoli € 299,00 BUDAPEST ogni Venerdì € 270,00 BERLINO Gennaio e Febbraio € 339,00 BARCELLONA ogni giorno € 329,00 AMSTERDAM ogni giorno € 369,00 QUOTE INCLUSE DI TASSE E ONERI!

SHARM EL SHEIKH Laguna Vista 5***** da NAPOLI

3 e 10 Marzo 8 gg/7 nt in ALL INCLUSIVE

€ 349,00

SOLO CHI VIAGGIA PUÒ AIUTARTI A SCEGLIERE LA TUA VACANZA IDEALE! NOI POSSIAMO DIVENTEREMO LA TUA AGENZIA DI VIAGGI DI FIDUCIA!

OFFERTE OCEANO INDIANO KENYA E ZANZIBAR Partenze da Roma 1, 8, 15 e 22 Marzo 9 Giorni / 7 Notti

in ALL INCLUSIVE da € 899,00 + oneri

E che, cosa ancora più importante, non ha mai usato aggettivi offensivi verso i protagonisti delle altre partecipanti al campionato. Da uomo libero ho sempre espresso il mio punto di vista, preoccupandomi di riportare la verità sulle cose che vedevo, ed è per questo che qualche volta sono stato mio malgrado costretto a subire qualche ritorsione. Maa mai mi ciusarei aspettato, da illustre sconosciuto quale sono, di finire nell’occhioo del ciclone non qui, ma lontano dall’isola e in un ambiente dove, tranne qualche collega, a cui va il mio ringraziamento per la solidarietà, non mi conosceva nessuno. onfesHo fatto un cattivo pensiero, lo confesso, ma preferisco tenere per me. Ed ho anche pensato a Giulio Andreotti – pensate un po’ - e

il suo proverbiale detto: «A pensar male si fa peccato, ma si indovina spesso». Quanto successo invece a Mauro Cozzolino è sicuramente da censurare, ma comunque comprensibile. Il giornalista di Radio Treccia, probabilmente pensava di essere in Svezia, visto che ad ogni gol si lasciava andare in esultanze che su questi campi – è triste ma è la dura realtà – è pref preferibile evitare. Questo ha finito p indispettire gli astanti, ma per f forse anche ad Ischia, a parti invertite, qualcuno si sarebbe preso qualche invettiva. Cozzolino era alla sua prima esper rienza in terra “straniera”: quelli com me e Giovanni Sasso che come seguo sempre e da anni la squadra seguono in trasferta, hanno imparato a loro spese ad esultare in modo pacato.

da

CafèFlorio da noi il caffè è un piacere

• gelati in coppa • • aperitivi • Corso Francesco Regine, 95 80075 Forio . Ischia mob. 347 1870278 mob. 327 1726112


14

• SPORT

1 - 7 marzo 2012

www.corrieredellisola.com

A cura del programma radiofonico di Claudio Iacono SOLI AL COMANDO - RADIOTRECCIA.IT

SORRIDE ANCORA L’AENARIA CHE VINCE IL DERBY, MALE LE ALTRE

Che succede al Barano? La Puteolana espugna il “Di Iorio” dalla redazione Barano che ne perde un’altra, questa volta con la Puteolana di Mr. Perna. Oratore non è al meglio e Chiaiese parte addirittura dalla panchina. Nonostante la traversa del classe ’95 Trani, a iniziare meglio il match è la Puteolana, che al 22’ rischia di passare in vantaggio con un calcio piazzato di Andreozzi che trova preparatissimo Aiace a deviare in corner. Primo tempo piuttosto calmo e si va

al riposo sullo 0-0 dopo che nel finale Oratore e Farina in contropiede non riescono a capitalizzare. La gara si sblocca al 19’ della ripresa, quando Capogrosso devia alle spalle del proprio portiere un cross dalla destra di Astuti. Subentrano Chiaiese e Saurino tra i bianconeri per Di Dato e Buono, ma proprio Saurino rimedia un doppio giallo e lascia in 10 i suoi. Inferiorità numerica per la squadra di casa che rischia anche prima di concedere il raddoppio e dopo di trovare per due volte il pareggio

con Trani. Partita persa per i ragazzi di mr. Iovine che avrebbero probabilmente meritato il pari.

ISOLA DI PROCIDA 2 - 3 TORRECUSO di Mario Lubrano Lavadera E’ ufficialmente crisi! Chi si attendeva una risposta tra le mura amiche dal Procida è rimasto deluso. Il primo tempo è diviso a metà: nella prima parte il Procida fa la partita, poi il Torrecuso crea due clamorose palle gol nel finale e al 42’ cross dalla destra per Di

Sabato che in area di rigore aggancia e calcia con il destro nell’angolino alla sinistra di Capece. Si chiude con il vantaggio beneventano il primo tempo. Nella ripresa il Procida parte subito forte. Passano appena due minuti e da un cross dalla sinistra di Buongiorno si crea un’azione confusa in area nella quale Intartaglia in mezza rovesciata riesce a servire in qualche modo Costagliola per il pareggio biancorosso. Al 15’ il solito Di Sabato viene servito con un lancio lungo, si presenta davanti a Capece che respinge una prima conclusione, ma sulla respinta è 2-1 Torrecuso. Al 21’ straordinario cross su punizione di Intartaglia e perentorio stacco aereo di Massimo Malgieri che infila la palla sotto l’incrocio dei pali. Al 35’ però arriva l’episodio che cambia la gara: Buongiorno, già ammonito, viene espulso dal direttore di gara impedendo agli avversari di battere una punizione.

A novantesimo appena scoccato Riccio riesce a pescare il coniglio dal cilindro e a regalare tre punti al Torrecuso : collo-esterno secco di destro a togliere le ragnatele sotto l’incrocio della porta di Capece. Sabato prossimo termina il ciclo terribile per gli isolani con la sfida allo “Spinetti” contro la capolista Savoia.

Derby che parla lacchese: Riccio e l’ex Forio Gianfranco Mattera regalano 3 punti all’Aenaria. Dalla redazione Forio nel baratro, il derby dello stadio “Calise” dice Aenaria. Tanti gli ex in campo da una parte e dall’altra. Primo tempo col Forio in uno sterile possesso palla, fino a che al 18’ Mattera ha pescato Riccio in area

per l’uno a zero lacchese. Occasione al 26’ per Musella su punizione, ma la palla si stampa sul palo. Sfortunatissimo Musella che su punizione al 26’ ha colto il palo con D’Ambrosio fuori causa. Nel secondo tempo il copione non sembra cambiare e al 7’ Mattera con una girata al volo raddoppia. Il Forio reagisce e dopo pochi minuti riesce a trovare il gol di Musella per riaprire il match. I rossoneri di Mister Salatiello sono chiusi nell propria metà campo da un Forio arrembante, specie dopo che al 25’ Volino viene espulso lasciando l’Aenaria in vantaggio, ma in 10 uomini. Episodio chiave al 35’ con Musella che ancora una volta coglie un legno con un colpo di testa a D’Ambrosio battuto. Risultato impietoso per il Forio, che con un pari avrebbe sicuramente passato una domenica migliore, mentre festeggia l’Aenaria, il cui campionato pare sempre più tranquillo.

ISCHIA AL CROCEVIA DECISIVO: TRE GARE IN DIECI GIORNI! La Cestistica alla vigilia del momento decisivo.

• di Sacha Savastano

D

opo il netto stop patito a S.Nicola La Strada (91-59 contro il Basket Koinè, autentica corazzata del girone, finora imbattuta), la Cestistica Ischia si trova a dover affrontare un trittico di gare da cui dipenderà in gran parte il destino della stagione tutta. Dopo il recupero

di mercoledì 29 contro la Virtus Pozzuoli (partita rinviata a causa dell’ondata di maltempo di poche settimane fa), sabato i gialloblu si troveranno infatti a doversela vedere con la Folgore Nocera (sempre al PalaTaglialatela) e la settimana successiva con l’A.M. Basket 2k8, a Benevento. Una dieci giorni che coach Luciano Castaldi ha definito “cruciale” per il prosieguo della

stagione, un crocevia che gli isolani dovranno affrontare senza Pernice e De Vivo, ancora infortunati. “Del resto, a causa delle condizioni del Palazzetto, c’è sempre qualcuno che lamenta qualche dolorino, dopo ogni allenamento.” – è la serena constatazione di Castaldi. – “Spesso fa più freddo all’interno della struttura che fuori all’aperto, l’umidità la fa da padrone praticamente sempre, non sono proprio le condizioni ideali per lavorare. Il Taglialatela è una struttura bellissima, anche se i problemi non mancano. Ovviamente, questo non basterà a fermarci, abbiamo dimostrato di essere irriducibili e continueremo a farlo anche nelle prossime gare. ” ESPOSITO: “CREDO IN QUESTO GRUPPO” Il veterano della Cestistica Ischia trae un bilancio della stagione prima del trittico decisivo. Un vecchio adagio ricorda come l’esperienza non si compri al mercato, e di certo Fabrizio Esposito

(con due zeta, non è un refuso. Chiedete a lui! ndr) di perizia ne ha da vendere, anche, ma non solo, in virtù di quelle due o tre primavere in più che conta rispetto ai compagni. Classe ’69, struttura fisica imponente, mani gigantesche come si conviene, il giocatore è il fulcro del team, quello cui affidarsi nei momenti di maggior tensione o difficoltà, come quello che si staglia all’orizzonte. “Affrontiamo tre partite decisive in cui i punti varranno doppio.”riporta Esposito“E sono fiducioso perché questa squadra non ha mai ceduto sotto il profilo del carattere. Quattro punti in tre gare? Ci metterei la firma! Solo a S.Nicola

abbiamo tirato i remi in barca, non ricordo altri episodi, e d’altronde il nostro obiettivo è sempre stato quello di salvarci. Siamo in linea con le previsioni. Il gruppo? Siamo tutti molto uniti, ci sono dei giovani interessanti che terrei d’occhio per il futuro. D’altronde, la politica del Presidente Ielasi è sempre stata quella di spingere da subito i giovani in prima squadra, anche a scapito di qualcuno più esperto. La piazza? Ischia è il posto ideale per mettersi in luce senza pressioni,con il giusto mix di progettualità e uomini già formati si potrà senz’altro ambire a obiettivi sempre più importanti.”


artulab@gmail.com

info 334.8276368 349.6767679

1 - 7 marzo 2012

teatro fotografia basic design

artu

LABORATORI & WORKSHOP

redazione@corrieredellisola.com

SPORT •

15

XXXXX XXX

XXXX XXXXX XXXX


16

• RUBRICHE

CINEMA&CINEMA • a cura di Alessandro De Cesaris

1 - 7 marzo 2012

www.corrieredellisola.com

INCANTO ERRANTE • rubrica di letteratua a cura di Paola Casulli

Dal regista di ‘ET’ un film candidato a sei Oscar ma più adatto ai piccoli che agli adulti.

QUANDO LA STAR È UN CAVALLO

D

opo aver visitato il mondo della televisione con la discussa serie ‘Terra Nova’, Stephen Spielberg ci si mette d’impegno e riesce a rispondere ad una domanda quantomeno scottante: come sarebbe stato ‘Flipper’ con un budget di sessantacinque milioni di dollari? Questa l’impressione che dà la prima mezz’ora di ‘War horse’, attesissimo kolossal hollywoodiano candidato a ben sei premi Oscar, tra cui quello per il miglior film. Certamente la pellicola offre anche altro, snodandosi disinvoltamente ma non troppo per quasi due ore e mezza, ma mostra in ultima analisi di non essere riuscita pienamente ad andare oltre il romanzo per ragazzi da cui è tratto. Protagonista della vicenda è un cavallo che attraversa nazioni e battaglie al seguito degli eserciti impegnati nella Prima Guerra Mondiale. L’originalità del film, bisogna riconoscerlo, risiede nella reale centralità della figura dell’equino Joey, rispetto alla quale i personaggi umani sembrano quasi tutti un puro contorno. La narrazione segue gli spostamenti dell’animale e non dei suoi diversi padroni, che

si alternano sulla scena e si intrecciano in un concerto di storie che interagiscono in modo scorrevole e plausibile. Se l’idea di base e la struttura narrativa del film non offrono il fianco a particolari critiche, è proprio l’aspetto più schiettamente contenutistico a non convincere, a partire dall’eccessiva ed a tratti ridicola umanizzazione del cavallo e proseguendo con momenti, per niente rari, che sarebbe eufemistico considerare melensi. E pensare che i punti forti non mancano. La regia di Spielberg, inutile dirlo, non delude le aspettative d’eccellenza, e la ricostruzione storica è minuziosa e capace di rendere con chiarezza evocativa alcuni momenti cruciali dell’evoluzione della guerra occidentale, come la progressiva perdita di utilità dei cavalli in battaglia. A ciò si aggiungono alcune scene semplicemente perfette, capaci di suscitare profonda commozione e, in chi scrive, amarezza per essere state inglobate in un prodotto che le seppellisce sotto chili di melassa. ‘War horse’ è un ottimo film per ragazzi tratto da un libro per ragazzi. Non di più, purtroppo.

MUSICA&MUSICA • a cura di Federica Formisano

ADELE ANNUNCIO SHOCK: “MI FERMO PER 5 ANNI”

A

poche settimane dalla vittoria assoluta con ben sei statuette ai Grammy Awards 2012, gli “Oscar” della musica, Adele raggela i suoi fan affermando che è sua intenzione fermarsi qualche anno con il lavoro e ritirarsi a vita privata. La pop star britannica, dopo uno stop imposto dai problema di salute che le è costato un’operazione alle corde vocali, e un ritiro dalle scene per qualche mese, fa un altro passo indietro. Questa volta però i motivi sono di tutt’altra natura, la bella Adele non fa, infatti, mistero di essere innamorata

di Simon Konecki, tanto da volersi dedicare anima e corpo alla sua relazione, il che purtroppo esclude la musica. La carriera può aspettare per lei, che racconta di aver fallito troppe volte in amore per dedicarsi al lavoro: “Voglio riposare per quattro o cinque anni. Se sono costantemente al lavoro le mie relazioni vanno in malora”, ha dichiarato a Vogue America, che a marzo le dedica la copertina. “Potrò avere il tempo sufficiente per scrivere un disco felice, perché la prima ad essere innamorata e felice sarò io.”

THOMAS MANN

E I CENT’ANNI DELLA “MORTE A VENEZIA”

I

l 2012, al suo ancora precoce esordio, annovera, tra le varie ricorrenze letterarie, il centenario di uno dei racconti più famosi di Thomas Mann, Morte a Venezia, pubblicato nel 1912. La novella racconta, tra desideri repressi e concupiscenza, di un attempato scrittore sbarcato al Lido per una vacanza, il quale resta colpito dalla bellezza efebica di un giovanissimo polacco, Tadzio, che frequenta la spiaggia dell’hotel. Gustav von Aschenbach se ne infatua e l’innamoramento provoca nel suo animo una crisi profonda. Giunto al culmine della sua ossessione erotica, Gustav non lascerà più Venezia. Nonostante gli fosse ormai chiaro che vi imperversava un’epidemia di colera, morirà accasciato sulla poltrona guardando Tadzio allontanarsi verso il mare. È noto che Mann si fosse ispirato, per il personaggio di von Aschenbach, al compositore Gustav Mahler. Il nome di Gustav von Aschenbach, contiene invece allusioni ad un altro artista, il celebre poeta tedesco omosessuale August von Platen. Anche von Platen, come il personaggio di Mann, morì infatti di colera in Italia (a Siracusa). Il ragazzo che sembra abbia

ispirato il personaggio di Tadzio era il barone Władysław Moes, il cui primo nome era di solito abbreviato in Adzio. L’opera è certamente una delle più note al grande pubblico anche per la trasposizione cinematografica del 1971 diretta da Luchino Visconti. Le riprese furono effettuate realmente all’ Hotel Lido di Venezia. Il film, con Dirk Bogarde e Björn Andrésen, presentò notevoli difficoltà per la natura del romanzo di essere poco descrittivo e tutto vissuto sulle analisi introspettive del protagonista. Inoltre l’opera di Visconti venne accusata di aver esplicitato troppo la tematica omosessuale di von Aschenbach mentre nel romanzo essa si mantiene in maniera latente accentuando di più il declino dell’artista che l’amore per il ragazzo. Ma al di là di qualsivoglia aneddotica, il racconto resta di grandissimo spessore per l’eccelso livello con cui Mann ha saputo narrare di come, nonostante l’inflessibile dedizione con la quale cerchiamo di praticare in maniera sana e sobria il nostro quotidiano, il pericolo dell’abisso e del vuoto è sempre incombente a tenerci imbrigliati nelle sue maglie effimere quanto fatali.

WELLNESS&WELLNESS • a cura di Valeria Castagliuolo

LA DIETA MEDITERRANEA

N

egli ultimi tempi lo sviluppo agroindustriale e dell’informazione imposta sotto forma di reclame, ha alterato fortemente l’ alimentazione umana, spesso aumentandone la quantita’ a discapito della qualita’ dei prodotti. Cio’ ha determinato inevitabili danni per la salute dovuti all’aumento delle allergie, del diabete, dell’obesità fino ai casi piu’ gravi quali la crescita p g esponenziale di malattie mortali qquali patologie cardiovascolari e tumori. ste patologie baPer evitare l’insorgere di queste sta, il più delle volte, Impararee a mangiare correttamente. ntazione? Cosa significa corretta alimentazione? ve La nostra alimentazione deve rispettare tre semplici regole ed essere: • Normocalorica • Equilibrata • Completa Un tipico esempio di alimentazione normocalorica, equilibrata e completa è dato dalla cosiddetta PIRAMIDE ALIMENTARE che rispecchia il Modello della dieta Mediterranea. Alla base della piramide, ritroviamo l’attività fisica. L’attività fisica conferisce uno stato di benessere generale, ed è inoltre fondamentale per poter raggiungere e mantenere un peso corporeo sano e per ridurre il rischio di malattie croniche. Tra i molteplici effetti benefici: • Riduce lo stress • Migliora l’autostima, l’autocontrollo e il senso di benessere generale • Aiuta a restare in forma • Contribuisce a rinforzare ossa, muscoli e articolazioni • Aumenta la forza e la resistenza muscolare • Permette di controllare il peso corporeo • Riduce il rischio di malattie

croniche (malattie vascolari, alcuni tipi di cancro, diabete mellito tipo 2) • Migliora la regolazione della pressione negli ipertesi e dell’equilibrio glicemico nei diabetici Riduce gli stati d’ansia e di depressione E’ bene ricordare che, l’attività fisica e l’alimentazione sono le due variabili dello stile di vita più importanti per la salute. Nella piramide sono riportati numerosi consigli alimentari: Il ppane va consumato tutti i giorni nelle porzioni indi indicate; I prodotti da forno possono essere cconsumati a colazione o fuori pasto. Per i second secondi piatti, si consigliano nell’arco della d settimana, le seguenti frequen frequenze di consumo:1- 2 porzioni di carne, car 2-3 porzioni di pesce, 1-2 porzioni di formaggio, 1 p porzione di uova, 1 porzione di insaccati. Almeno 2-3 volte la settimana, vanno consumati i legumi assoluti o con pasta. Il latte e/o lo yogurt vanno consumati tutti i giorni (due porzioni). Una tazza di latte equivale a circa due bicchieri. Verdure ed ortaggi, vanno consumate quotidianamente ed in porzioni abbondanti(zucchine, melanzane, funghi, pomodori freschi, carciofi, asparagi, ecc.). Le porzioni di frutta si possono consumare anche fuori pasto. Per i grassi da condimento preferire sempre il consumo di olio di oliva; burro o margarina sono ammessi saltuariamente. La dieta mediterranea è un modello alimentare idoneo alla promozione della salute e allo star bene. È quindi parte importante di uno stile di vita salutare che esalta tutti gli aspetti gradevoli e positivi dell’esistenza.


redazione@corrieredellisola.com

1 - 7 marzo 2012

Galano Trasporti RUBRICHE •

UN'OFFERTA COMPLETA PER OGNI ESIGENZA DI SPEDIZIONE. Ritiriamo a domicilio tutto quello che dovete spedire non importa di che peso o destinazione

SPEDIZIONI NAZIONALI • INTERNAZIONALI • SER VIZIO BAGAGLI

SERVIZIO ESPRESSO, consegna e ritiro merci in tutta Italia 1 Prezzo tutto incluso dal ritiro alla consegna

2 Copertura capillare di tutto il territorio nazionale

3 Tracking on line per verificare lo stato delle spedizioni e i dettagli i dettagli di consegna

Da noi raccogli i punti Iperclub.it

Questo servizio permette di spedire e ritirare merce in tutt’Italia a prezzi veramente vantaggiosi, effettuando il ritiro presso la vostra sede o abitazione della merce e la consegna in tutta Italia.

SERVIZIO ESPRESSO ZEROTRE - ZEROTRENTA

ZEROTRE € 10,00

Il servizio comprende il ritiro della merce in spedizione presso la vostra sede o abitazione e la consegna al destinatario in circa 2 giorni oltre quello del ritiro.

ZEROTRENTA € 15,00

Peso e somma dei tre lati del pacco

SERVIZIO ESPRESSO ITALIA EXTRALARGE

EXTRALARGE € 20,00

Questo servizio non conosce limiti né di peso né di dimensioni e ciò lo rende la soluzione adatta alle spedizioni pesanti e voluminose. Il prezzo del servizio si articola su più fasce di peso, in base al peso/volume effettuvamente spedito*.

EXTRALARGE CONTRASSEGNO € 30,00 Per importi superiori a € 516,46 vi inviatiamo a contattarci.

Peso e somma dei tre Peso e somma dei tre lati del pacco lato lungo non superiore a 140 cmdel pacco

SERVIZIO ESPRESSO CONTRASSEGNO Avete necessità di spedire materiale che deve essere pagato al momento della consegna? Il servizio Espresso Contrassegno è la soluzione. Vi permette di ricevere in circa 15 giorni il pagamento del cliente a cui avete inviato il materiale. Peso e somma dei tre lati del pacco

€ 20,00

(*)Il valore tassabile è quello maggiore tra il peso reale e quelo volumetrico (calcolo del peso volumetrico in cm: altezzaxlarghezzaxlunghezza:5000) Per gli esuberi di peso (tassabile superiore 50 Kg) di spedizione di peso reale non superiore ai 50 Kg saranno tassati di € 0,45 per ogni Kg in eccesso

€ 25,00

Per importi superiori a € 516,46 vi inviatiamo a contattarci.

SOTTOSCRIVI UN ABBONAMENTO PER TE SCONTI FINO AL 50% Via V. Di Meglio 84 | 80070 Barano d’Ischia [NA] fax +39 081 906390 | info@galanotrasporti.com

tel. +39 081 990024

Via Mons. F. Schioppa 60 | 80075 Forio [NA] fax +39 081 998891 | ki183@kipointspa.it

tel. +39 081 998891

17


18

• BY NIGHT a cura di Franco Trani

1 - 7 marzo 2012

www.corrieredellisola.com


redazione@corrieredellisola.com

BY NIGHT a cura di Franco Trani •

1 - 7 marzo 2012

19

PREMIO “ADOTTA UNA POESIA”

N

ell’ambito del progetto ogetto stre culturale “Le Nostre Isole” ideato da Bruno Mancini, e grazie al patrocinio e alla collaborazione offerta dal quotidiano “Il Dispari”, fondato e diretto da Gaetano Di Meglio, si comunica che ha preso il via il primo TA concorso poetico “ADOTTA UNA POESIA”, progettato dali lo stesso Mancini e dalla Di Direttrice Artistica di LENOIS, Roberta Panizza. I candidati dovranno inviare le proprie

creazioni, una un o due poesie per un massim massimo di sessanta (60) versi, all’i all’indirizzo emmegiischia@ gm gmail.com, entro e NON O OLTRE il 20 Marzo 2012. Una giuria, presieduta dalla Direttrice Artistica, selezionerà poi vventi composizioni, le q quali verranno pubblicai volume cartaceo cui te in verrà assegnato regolare codice ISBN e che h sarà reso disponibile ISBN, all’acquisto mediante la rete di distribuzione de “Il Dispari” nonché attraverso librerie

mportanti tradizionali, siti online ed importanti Aziende internazionali tipo lulu e/o Amazon EU SARL. L’iscrizione completamente gratuita e numerosi saranno i premi di promozione mediatica Il volume conterrà una scheda di votazione da inviare a emmegiischia@ gmail.com entro tre mesi dalla prima data di pubblicazione del volume. Tutte le schede regolarmente compilate seguendo le indicazioni indicate sulle stesse

pervenut nei termini stabiliti, e pervenute rappre rappresenteranno l’unica forma val per designare la poesia valida v vincitrice e la classifica finale del premio “Adotta una poesia”, le cui modalità di premiazione vengono indicate con documento a p parte. Co Contatti Stampa: Gaet Gaetano Di Meglio: redazione@ ildi i ildispari.com - tel 08119842564 cell 3466226480 Bruno Mancini: emmegiischia@gmail.com - cell 3935937717 (ore 14-22)


20

• BY NIGHT a cura di Franco Trani

1 - 7 marzo 2012

www.corrieredellisola.com


redazione@corrieredellisola.com

21

ANNUNCI •

1 - 7 marzo 2012

ANNUNCI GRATUITI inviaci i tuoi annunci a annunci@corrieredellisola.com CASA • Fittasi appartamento in via Michele Mazzella composto da due bagni, cucina e tre stanze, possibilmente uso ufficio. Tel. 081 987632 • Villa a Fiaiano soleggiata, indipendente, signorile, arredata, termoautonoma, posti auto, 130mq. al coperto, camino, grande giardino, terrazzo, dehor. 1100 euro al mese solo pom. e sera 3478437122 • Fittasi appartamento Forio (PANZA centro) composto da una camera matrimonialebagno, cucina, soggiorno, ripostiglio e balcone con vista sulla piazza, arredato da poco per info 3287258402 • Affittasi appartamenti uso ufficio/abitazione in Piazza Marina a Casamicciola. Tel. 081995992 • Cerco in fitto a Forio un appartamento silenzioso. E’ gradito non avere nessuna abitazione al piano di sopra, possibilità di tenere gatti. Telefono 3474808802 • Fittasi appartamento tutto l’anno zona Panza 1 camera da letto, cucina/soggiorno, bagno e spazio esterno. 2 posti letto 400 euro. Tel. 3290093823 • Vendesi/Affittasi immobile sito in Panza, 2 piani di 200 metri quadri a piano, piano terra di oltre 300 metri quadri. Per info334/3418830 • Casetta completamente da ristrutturare in Forio centro (40 mq soppalcabile) documenti perfettamente in regola 130.ooo euro. No perditempo tel 3337893801 • Fittasi negozio di circa 90 mq., completamente ristrutturato, ben arredato, con impianti a norma e pronto all’uso, sito in Ischia al Corso Vittoria Colonna. tel. 329.3563073 • Fittasi Appartamento Zona Pilastri composto da 3 vani +

acces. per aAbitazione o per uso ufficio. Cell. 3389137836 • Fittasi negozio, ufficio, studio... di 83, 143, e 173 mq + parcheggio. Forio, via prov.le Panza, 3470564203 • Fitto monolocale Centro forio tel 081997554 Euro 330 LAVORO • Cercasi lavoro ad ore, pulizie, baby sitter, commessa part-time, assistenza anziani, anche notti in ospedale 338/8076958 •Signora isolana (parla francese e tedesco) con ottime referenze, cerca lavoro come badante (notte e giorno) per anziani, anche in ospedale. tel.3408978069 • Cercasi collaboratori per vendita integratori alimentari naturali e lavoro part-time o full-time. Guadagni ottimi. Per info su prodotti e marketing 347 6460975. • Cedesi attività commerciale (attuale abbigliamento e bijoutteria) ottimo locale fronte strada 90+90 mq di deposito Ischia- angolo Corso Vittoria Colonna per info contattare il numero 081 98 56 53 • Ragazza 27enne cerca lavoro come babysitter o pulizie.Tel. 081/999563. • 24enne cerca lavoro come baby sitter o aiuto domestico solo sabato e domenica. Nelle zone di Ischia, Lacco Ameno o Casamicciola terme. Per info: 3314740459 • Ragazzo 30enne con esperienza nel settore delle vendite e con un ottimo uso del computer,madre lingua francese. cerca lavoro, in negozi o alberghi. Cell: 347 0343077 • Azienda impegnata in sviluppo, fornitura e assistenza di soluzioni Hardware e Software, integrate nel sistema

Alberghiero e Ristorante, cerca collaboratore max 25 anni, serio e volenteroso, con buone conoscenze informatiche. Per Contatti telefonare al 349/6845167 oppure mandare una mail a info@inetwork.it • Cercasi estetista, massotereapista per impiego aprile/ settembre in SPA presso rinomata struttura alberghiera di Procida (NA). Richiesta attitudine alla vendita, esperienza, professionalità, conoscenza lingua inglese. Inviare cv con foto a anna.lopez@alice.it. 333.2533016 (sig.ra Lopez) • Maniscalco esperto offre ferratura a caldo con servizio a domicilio. Info: 3206216897 • Trentenne con esperienza come piastrellista, marmista e muratore cerca lavoro nel settore o come aiuto in cucina in hotel/ristoranti, Tel. 3273495809 • Signora referenziatissima, diplomata, cerca lavoro come baby sitter. Offresi anche come assistenza anziani, anche in ospedale. 334 7941716 • Agenzia, seleziona diplomato max 23enne e con la passione per lo sport . Tel. 393.4174601 • signora rumena,30 anni,con esperienza,cerco lavoro come cameriera ai piani o addetto cucina.Disponibile da subito, 3278443246 3296349204. • Cercasi un’estetista diplomata anche al primo impiego con conoscenze di massaggio, ricostruzione unghie e nail art, ed una segretaria con esperienza nel settore estetico per impiego centro estetico di nuova apertura a forio. Sono richieste esperienza, professionalità, pazienza, attitudine alla vendita, ottima dialettica e ottima capacità di relazionarsi col pubblico, conoscenza di

almeno una lingua straniera. Inviare cv con foto a mariannasantoro@ymail.com 3476632577 (Marianna) • Per qualsiasi lavoro edile, pitturazione, ristrutturazione, giardinaggio, idraulico, elettricista rivolgersi al 3402552297 • Ragazzo 22enne cerca lavoro/stage presso Reception per crediti universitari. Volenteroso, attivo e con ottime conoscenze informatiche, padronanza della lingua inglese e tedesca. cell 3485305479. • Ragazza 19enne, neodiplomata cerca lavoro come commessa o segretaria. Ottime capacità di adattamento e apprendimento Cell 3497053067. AUTO E MOTO • Vendo Fiat panda immatricolaz. anno 2000, perfette condizioni, utilizzata pochissimo sempre in garage. Km 21.000 color. verde smeraldo . Macchina sempre revsionata con tagliandi di collaudo effettuati nei tempi. Vendo per inutilizzo trattativa riservata info 3479429663 • AUDI A3 SPORTBACK 2° SERIE ANNO 2009 KM 40 ML NERA PERFETTE CONDIZIONI VENDESI € 15900 • Vendo piaggio porter 1.4 diesel Ribaltabile. 3206216897 • Vendo Kawasaki z750 ‘06 modello depotenziato 18 anni, allestimento sportivo, 3485305479 orario pasti. • Vendesi Suzuki Santana 4x4 anno 1989, 32.000 Km, ottimo stato, vero affare. Tel. 338 8783320 • Vendo hyundai atos cilindrata 1.000 12v in buone condizioni, bassi consumi,appena tagliandata,bollo pagato fino

fine settembre,vendo per passaggio auto piu’ grande. eur.1.000. tel 3281354254. LEZIONI PRIVATE • Madrelingua russa, con esperienza nel settore dell’insegnamento, impartishe lezioni private della lingua russa. Cell. 347 413 35 69. • Laureato in Lettere e Filosofia con esperienza nel settore dell’insegnamento e dopo scuola impartisce lezioni a studenti di medie e superiori. Tel. 3471874543 • Insegnante qualificato impartisce lezioni di Greco, Latino, Italiano, Inglese, Storia e Filosofia. Anche a domicilio. 338 2795943 • Vuoi migliorare il tuo inglese e spendere poco? Madrelingua offresi X lezioni private o anche di gruppo. SMS 3292369949 o email imparare-inglese@libero.it • Collaboratore universitario impartisce lezioni di diritto processuale civile ed offre assistenza nello studio di materie giuridiche per il superamento di esami di profitto e per l’elaborazione di tesi di laurea. Ci si riserva la selezione. Cell. 3392607684 • Laureata in lingue e lettereture straniere con esperienza impartisce accurate lezioni di Italiano,Francese,Inglese e Russo per bambini, ragazzi e adulti.Si impartisce anche doposcuola a ragazzi di scuole elementari e medie.Prezzi modici. Cell.3356676082 • Si impartiscono lezioni di matematica, geometria, fisica, informatica per studenti di scuola media, scuola media superiore e università Per informazioni cell. 3381675003

VARIE • Vendesi Ulivi secolari max serietà no perditempo. Per ulteriori informazioni 336 946975 • Vendesi n. 1 vetrina da espos. riscaldata per mantenere il cibo a temperatura - n.1 affettatrice - Arredamento pub-ristorante con n.1 stufa da esterno - n.2 tavoli in legno - n.6 panche con cuscini in ecopelle. Prezzo da concordare. info 333.8708132 • Noleggio impianti audio luci. Service per spettacoli. Servizio di videoproiezione. tel 339.1946728 • Cedo buono sconto di euro 80 di agenzia viaggi. tel 3332213077 • Vendesi Macchina Operatrice Leomar Tender Maia 4WD 6500 KG. con patente B. Rib. trilaterale, motore Caterpillar 3300 cc. turbo, cambio ZF 6 marce come nuovo. No perditempo. Per info 333/6821961 • Vendo Camera per ragazzi a soppalco con due cabina armadio indipendenti, piano scrittoio estraibile, scala contenitore, proteggino in metallo per letto superiore ecc.ecc. € 1300 Tel 393 23 05 357 • Vendesi camera da letto mai usata, causa inutilizzo. Stile classico, colore avorio con stampa floreale. Comp. da 2 armadi, quattro e sei ante; un comò con specchio e due comodini. Per info: 3402191809/081-983867 • Causa inutilizzo vendo vestito di carnevale barbie principessa e.20 disney utilizzato una sola volta età 4/6 anni. Vestito Peppa Pig nuovo in confez. originale mai indossato e.25 composto da blusa con cappuccio del personaggio e pantalone flanellino età 2/5. Info 3498622807

AD ISCHIA PORTO

IN PIAZZA TRIESTE E TRENTO nei pressi del Pub Play Park nuovissimo BONUS del 4% su 3 eventi in schedina, 5% su 4 eventi, 35% su 10 eventi, 100% su 20 eventi. BONUS massimo del 150%; scommesse sportive su tutti i campionati, coppe nazionali e competizioni internazionali di tutti gli sport nel mondo; giochi in esclusiva con un massimale di vincita fino a 1.000.000 di euro (Millionaire e Supergoal); eventi in diretta in agenzia fino alle ore 23:00 con gioco live fino all’89° minuto

*(3*06 ;,550: )(:2,;

7(33(=636 7(33(4(56 /6*2,@:<./0(**06

4

*(3*06 3,=90,90 0770*( (<;646)030:46 46;6*0*30:46


22

â&#x20AC;˘ PAGINE UTILI

1 - 7 marzo 2012

www.corrieredellisola.com


redazione@corrieredellisola.com

DA ISCHIA ALLA TERRAFERMA 02.30 04.30 06.20 06.25 06.30 06:45 07.00 07.10 08.00 08.00 08.30 08.40 08.45 09.05 09.25 09.45 10.10 10.15 10.15 10.15 10.35 11.10 11.20 11.20 11.45 13.00 13.25 13.30 13.50 13.50 14.00 14.00 14.30 15.05 15.20 15.25 15.55 16.15 16.25 16.35 16.50 16.50 16.50 17.20 17.30 17.40 18.55 19.00 19.00 19.25 20.15

Nave Nave Nave Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Nave Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Nave Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Nave Nave Nave Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Nave Nave

Ischia Ischia Casamicciola Ischia Ischia Ischia Forio Casamicciola Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Forio Ischia Casamicciola Casamicciola Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Forio Ischia Ischia Ischia Ischia Casamicciola Casamicciola Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Forio Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Casamicciola Ischia Casamicciola Casamicciola Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia

23

PAGINE UTILI •

1 - 7 marzo 2012

Pozzuoli Pozzuoli Pozzuoli Napoli P. Massa Napoli Bev. Napoli P. Massa Napoli Bev. Napoli Bev. Napoli Merg. Pozzuoli Pozzuoli Napoli Bev. Napoli P. Massa Napoli Bev. Napoli Bev. Napoli Bev. Pozzuoli Napoli Bev. Napoli Merg. Napoli Bev. Napoli P. Massa Pozzuoli Napoli Bev. Pozzuoli Napoli Bev. Napoli Bev. Napoli Bev. Pozzuoli Napoli Bev. Napoli P. Massa Napoli Merg. Napoli Bev. Napoli Bev. Pozzuoli Napoli P. Massa Napoli Merg. Napoli Bev. Napoli Bev. Napoli Bev. Napoli P. Massa Napoli Merg. Napoli Bev. Pozzuoli Napoli P.Massa Pozzuoli Napoli Bev. Pozzuoli Napoli Bev. Napoli Merg. Napoli P. Massa Napoli P. Massa

Medmar VPR f Medmar f Medmar C Medmar VPR Alilauro f Caremar VPR Alilauro f Snav VP Alil. f RES Medmar Caremar VPR Alilauro Caremar Alil. via Is. Alilauro Snav/VPR Medmar C Caremar VPR Alilauro RES Alilauro Medmar VPR Medmar Alilauro CaremarVPR Alilauro Caremar VPR Alil. RES Medmar C Snav VPR Caremar TMV Alilauro RES Alil. VM RES Caremar VPR Medmar CaremarVPR Alilauro RES Alil. via Is. Alilauro Caremar VPR Medmar Alilauro RES Alilauro RES Medmar C Caremar CaremarVP Snav VP Medmar Alil. VM Alilauro Caremar VPR Caremar VPR

DALLA TERRA FERMA PER ISCHIA 04.10

Nave

Pozzuoli

Ischia

Medmar VPR f

06.10

Nave

Pozzuoli

Ischia

Medmar f

06.25

Nave

Napoli P. Massa

Ischia

Caremar VPR

07.10

Aliscafo

Napoli Merg.

Ischia

Alilauro f RES

07.35

Aliscafo

Beverello

Ischia

Alilauro

08.00

Aliscafo

Beverello

Forio

Alilauro f

08.15

Nave

Pozzuoli

Casamicciola

Medmar C

08.25

Aliscafo

Beverello

Casamicciola

SNAV VPR

08.35

Nave

Napoli P. Massa

Ischia

Medmar

08.40

Aliscafo

Beverello

Ischia

Caremar VPR

09.10

Nave

Napoli P. Massa

Ischia

Caremar

09.40

Aliscafo

Beverello

Ischia

Alilauro

09.40

Aliscafo

Beverello

Forio

Alilauro

09.40

Nave

Pozzuoli

Ischia

Medmar

09.55

Nave

Pozzuoli

Casamicciola

Caremar VPR

10.30

Aliscafo

Beverello

Ischia

Alilauro

10.30

Aliscafo

Beverello

Forio

Alilauro

10.45

Nave

Napoli P. Massa

Ischia

Caremar

11.45

Aliscafo

Napoli P. Massa

Ischia

Caremar TMV

12.00

Nave

Pozzuoli

Casamicciola

Medmar C

12.30

Aliscafo

Beverello

Casamicciola

SNAV

12.50

Aliscafo

Beverello

Ischia

Alilauro RES

13.10

Aliscafo

Beverello

Ischia

Caremar VPR

13.30

Nave

Pozzuoli

Ischia

Medmar

13.50

Nave

Pozzuoli

Ischia

Caremar VPR

14.10

Nave

Napoli P. Massa

Ischia

Medmar

14.10

Aliscafo

Beverello

Forio

Alilauro via Is.

14.30

Aliscafo

Beverello

Ischia

Alilauro

14.30

Aliscafo

Beverello

Forio

Alilauro

14.45

Aliscafo

Beverello

Ischia

Caremar VPR

15.00

Nave

Pozzuoli

Casamicciola

Medmar C

15.10

Nave

Napoli P. Massa

Ischia

Caremar VPR

15.30

Aliscafo

Beverello

Ischia

Alilauro RES

16.15

Aliscafo

Napoli Merg.

Ischia

Alilauro

16.20

Aliscafo

Beverello

Casamicciola

Snav VPR

16.30

Nave

Pozzuoli

Ischia

Medmar

17.20

Aliscafo

Beverello

Ischia

Alilauro

17.20

Aliscafo

Beverello

Forio

Alilauro via Is.

17.30

Nave

Napoli P. Massa

Ischia

Caremar VPR

18.15

Aliscafo

Beverello

Ischia

Caremar VPR

18.30

Nave

Pozzuoli

Casamicciola

Medmar C

18.30

Nave

Napoli P. Massa

Ischia

Medmar

19.00

Aliscafo

Beverello

Casamicciola

Snav

18.55

Nave

Pozzuoli

Ischia

Caremar

19.25

Nave

Napoli P. Massa

Ischia

Caremar VPR

20.10

Aliscafo

Beverello

Ischia

Alilauro

20.30

Nave

Pozzuoli

Ischia

Medmar VP

21.55

Nave

Napoli P. Massa

Ischia

Caremar VPR

00.15

Nave

Napoli P. Massa

Ischia

Car solo S-D-L

INFO UTILI EMERGENZE Carabinieri Stazioni Ischia Casamicciola Forio Barano Polizia Commissariato Ischia Vigili del Fuoco Centrale Guardia Costiera Emergenza Ischia Forio Casamicciola Terme Lacco Ameno Sant’Angelo

112 081/991001 081/991065 081/994480 081/997008 081/906463 113 081/5074711 081/5074701 115 081/991109 1530 081/5072801 081/5071272 081/980175 081/900685 081/999882

Forestale 081/3334800 Antincendio boschivi AIB Regionale Barano 081/990985 Napoli 081/7967647 Dogana 081/991291

EMERGENZA SALUTE

118

Ospedale “Rizzoli” Lacco Ameno Prenotazioni visite special. 800177763 Centralino 081/5079111 Autoambulanza 081/995495 Pronto Soccorso 081/5079267 Guardia Medmarica (Notturno e Festivo) Forio 081/998655 Ischia 081/983292 Presidio San Giovan Giuseppe Ischia PRONTO SOCCORSO 118 Coordinatore Presidio 081/5070317 Oncologia 081/5070327-328

Distretto Sanitatio Ischia ex maternità PUNTO INFORMATIVO 081/5070655 U.R.P. 800284270 Segreteria direzione 081/5070630 Farmacia 081/5070638 Termalismo 081/5070622 Riabilitazione adulti 081/5070628 Ambulanze Private Croce Bianca 081/983022 081/984272 Croce Rosa 081/999531 Croce Rossa Italiana 081/980303 Pubblica Ass. Flegrea 081/8392924

BIGLIETTERIE ALILAURO - Tel. 081.4972222 - www.alilauro.it CAREMAR – Tel. 892.123 - 081.0171998 Bigl. Ischia 081.984818 - 081.991953 www.caremar.it MEDMAR - Tel. 081.3334411 - 081.5513352 www.medmargroup.it SNAV - Tel. 081.4285555 - www.snav.it


24

â&#x20AC;˘ PRIMO PIANO

1 - 7 marzo 2012

www.corrieredellisola.com

Corriere dell'Isola n. 8 2012  

Settimanale free press di Ischia e Procida

Advertisement