Page 1

SOCIETÀ

a pag. 4

ISCHIA RICORDA MELISSA BASSI DOPO LA STRAGE DI BRINDISI

SPORT •

.*..0 EJ#BMFTUSJFSJ"EFMF

EVENTI

3*"13&

redazione@corrieredellisola.com

a pag. 12 TDBSQFFCPSTF

IPOMEA DEL NEGOMBO 10 ANNI DI SUCCESSI

1JB[[B4BO3PDDP @#BSBOPE*TDIJB@UFM

Anno XVI - n. 20 • 24 - 30 Maggio 2012

settimanale GRATUITO delle isole di Ischia e Procida • www.corrieredellisola.com La crisi conomica e sociale attanaglia anche l’isola d’Ischia. L’AliLauro aumenta le tariffe del 10% e bandisce nei giorni festivi i residenti

HELP E, intanto, a Forio l’imprenditore edile Antonio Verde si toglie la vita

ATTUALITÀ AUTO QUANTO BASTA TAXI DRIVER

a pag. 6

PROCIDA IL RICORDO DI UN LIETO FINE PAURA A BORDO DELLA NAIADE

a pag. 7

TEATRO IL PRESIDE CENSORE CHIUDE IL LABORATORIO DEL LICEO

a pag.9


2

• PRIMO PIANO

24 - 30 Maggio 2012

www.corrieredellisola.com

L’imprenditore si è tolto la vita domenica, a quasi tre anni dal suicidio del figlio. A motivare il gesto, forse, la difficile situazione economica dell’impresa di famiglia

SUICIDIO DI ANTONIO VERDE

FORIO È SOTTO CHOC • di Cristian Messina

G

rande sgomento a Forio per la morte di Antonio Verde, noto imprenditore suicidatosi domenica sera in quel di Panza. I fatti: sono le 20.00 e nel comune amato da Auden, quando in molti pensano già a Napoli-Juventus, si fa sempre più insistente la voce di un suicidio. Voce confermata poco dopo: Antonio Verde, 78 anni e proprietario dell’impresa omonima specializzata nel settore edile e in quello dell’asfalto, si è sparato al petto con un fucile da caccia Calibro 12. Sono stati i familiari a ritrovarlo riverso per terra, in un container di proprietà dell’impresa sito in località Campotese. A nulla è servito l’intervento del 118, i cui operatori hanno potuto solo constatare il decesso. Come rito impone, inoltre, è stata disposta l’autopsia, con la salma trasportata al Secondo Policlinico di Napoli. Una notizia che ha lasciato incredula tutta Forio, orfana di un personaggio che in

molti ora ricordano per la sua simpatia e per una disponibilità senza fine. Un uomo d’altri tempi, così alcuni lo definiscono, che nell’ottobre 2009 ha dovuto far fronte alla tragica morte del figlio Ludovico, anche lui suicida. Segnato indelebilmente da questo avvenimento, secondo le prime indiscrezioni Antonio Verde ha scelto il folle gesto per la difficile situazione economica che la sua impresa, come tante altre isolane e nazionali, si è ritrovata a fronteggiare. Un’ipotesi che, se dovesse essere confermata, mostra ancora una volta in maniera nitida quanto la nostra isola non sia lontana dalle dinamiche nazionali, da un contesto in cui la crisi economica ha causato suicidi in serie. Storie difficili, come quella di “Mast’Antonio”, protagonista a partire dagli anni ‘70 di un’attività imprenditoriale ricca di successi, e che poi si è ritrovato a combattere con il dolore causato dalla morte del figlio e con le incertezze dell’impresa di famiglia. Un gesto che deve fare riflette-

re e che mostra quanto ad Ischia, come nel resto della penisola, sia indispensabile un intervento da parte delle istituzioni, quantomeno attraverso politiche di assistenza sociale volte a ridare fiducia ai tanti che vivono situazioni di disagio psicologico, a giovani ormai senza aspettative e a genitori

e imprenditori ridimensionati o peggio ancora senza lavoro. Gesti come quello di Antonio Verde sono segnali d’allarme che non vanno sottovalutati, anche perché non si tratta di episodi isolati: risale nemmeno a un mese fa il caso del padre di famiglia di Piedimonte salvo per mi-

racolo dopo un tentativo di suicidio tramite ingerimento di acido muriatico; è ancora vivo, poi, il ricordo del suicidio del muratore Salvatore Mazzella avvenuto lo scorso giugno in Via Acquedotto, senza dimenticare quello fortunatamente solo tentato a Casamicciola lo scorso novembre. Tutti segnali di

un problema da non sottovalutare, che mostrano un’isola fragile, i cui figli non possono essere lasciati andare alla deriva. Perché, tormentati dalla crisi economica o da disagi di altra natura, sono tanti gli ischitani che come Antonio Verde non vanno lasciati soli.

L’editoriale

IL MERCATO ISOLANO: I TURISTI E L’ISOLA FELICE • di Graziano Petrucci

C

i lamentiamo un po’ tutti ma in fondo siamo incatenati al palo, e forse a dirla tutta ci piace. Con l’estate alle porte qualcuno è mosso dalla solita fretta di ricostruire il bugigattolo sulla spiaggia smontato l’anno prima. Qualche altro, come sta facendo una parte della categoria degli albergatori, percorre la strada al ribasso nella convinzione ciò possa stimolare il turista senza tener conto, però, del danno indiretto che provoca a se e a un mercato già in affanno. Infine la situazione disastrata dei comuni, cui si tenta di trovar rimedio tirando fuori dal cilindro qualche spicciolo con l’IMU, è un altro tassello di cui tener conto. In questo quadro avvilente, cui deve

aggiungersi la mancanza di sinergia tra operatori turistici, commercianti, imprenditori e amministrazioni, cosa si sta facendo? Quali sono le prospettive? Una statistica del gennaio 2012 indica che il flusso di visitatori nella regione Campania, sarà ripartito tra un 4,2 % di visitatori provenienti da oltre oceano e un 3,4% di europei. In tutto questo tempo non siamo stati in grado di strutturare una rete capace di intercettare il flusso inglese, francese o spagnolo o comunicare all’esterno che esiste un’isola nel golfo di Napoli, accanto a Capri. A fatica ci siamo accorti che la tendenza stava cambiando, quando però già lo era, e sempre a fatica abbiamo allentato la presa “sul tedesco” per spostare le antenne in una qualche direzione non ben definita. Siamo poi alle

CORRIERE DELL’ISOLA è un settimanle distribuito gratuitamente ogni giovedì ad Ischia e Procida,

DIRETTORE RESPONSABILE Diego Mattera d.mattera@corrieredellisola.com

Registrazione al tribunale di Napoli n. 4816 del 20/11/1996

www.corrieredellisola.com redazione@corrieredellisola.com tel. +39 08119503495

prese con la nostra, personale, crisi d’identità cercando di trovare una risposta a una domanda esistenziale: vogliamo puntare sul pensionato o invece su un’attività tutt’altro che esclusivamente termale rivolgendo le attenzioni ai giovani? in breve, cosa vogliamo fare da grandi? Che il trasporto marittimo, poi, svolga un ruolo fondamentale nell’economia del territorio e che incida fortemente su uno stato di cose non proprio negative, ma nemmeno positive, è risaputo. I costi di gestione è presumibile siano alti, ma ciò non evita di rilevare che con quel che si spende per il biglietto da Napoli su uno dei mezzi di collegamento, si potrebbe prendere il primo aereo per Londra o Barcellona. Senza contare poi che una volta sbarcati si può inciampare tanto negli scarsi servizi quanto nel-

la poca professionalità di qualche operatore. Non ultima quella dei tassisti. Non tutti per la verità, ma gli episodi di questi ultimi giorni tolgono quel poco di linfa a una categoria già martoriata e che qualcuno cerca di tenere in piedi. In fin dei conti però ogni anno, di questi tempi, parliamo di analisi, di statistiche, di flussi e delle condizioni del turismo. Sarebbe opportuno, una buona volta, prendere atto che è arrivato il momento di rimboccarsi le maniche. Che non basta solo parlare di “dare attenzione al mercato cinese” ma che è

necessario ripensare il territorio secondo un piano di organizzazione in cui si sente prioritario tirar fuori dal settore qualcosa in più. Il sindaco di Ischia, oggi riconfermato, espresse il suo pensiero nella conferenza stampa al Calise lo scorso dicembre in occasione della presentazione del progetto politico che ha prevalso in questa tornata elettorale. Disse che in fin dei conti la situazione isolana non era poi così grave e che il sole e il mare attirano il turista. L’ottimismo, a quanto pare, è ancora il sale della vita.

SOCIETA’ EDITRICE Nuvola Grafica Via M. Schioppa 78 - Forio (NA) PROGETTO GRAFICO, IMPAGINAZIONE E STAMPA Nuvola Grafica www.nuvolagrafica.it

Hanno collaborato a questo numero: Stefano e Pancrazio Arcamone, Pietro Di Meglio, Sacha Savastano, Cristian Messina, Annamaria Punzo, Federica Formisano, Paola Casulli, Roberta Maria D’Ambra, , Claudio Iacono, Alessandro De Cesaris, Maria Luisa Esposito Foto: F. Trani, S. De Sanctis, A. Pesce

CONCESSIONARIA PER LA PUBBLICITA’ Nuvola Grafica Via Mons. Schioppa 78 • 80075 Forio (NA) Tel. +39 081 19503495 Mob. +39 3409360501 corrieredellisola@nuvolagrafica.it commerciale@corrieredellisola.com


ISOLA •

24 - 30 Maggio 2012

.*..0 EJ#BMFTUSJFSJ"EFMF

6OFTQFSJFO[B NBUVSBUBJOQJV EJDJORVBOUBOOJ EJUSBEJ[JPOF GBNJMJBSF

QFS

DBNNJOBSF TDBSQFFCPSTF

1JB[[B4BO3PDDP @#BSBOPE*TDIJB UFM

3

3*"13&

redazione@corrieredellisola.com


4

• PRIMO PIANO

24 - 30 Maggio 2012

www.corrieredellisola.com

Ischia lentamente comincia a commemorare la giovane deceduta in seguito all’attentato di Brindisi.

ISCHIA RICORDA MELISSA BASSI? Dal primo circolo didattico di Barano all’Istituto Alberghiero di Ischia, ecco le reazioni • di Annamaria Punzo

T

utta Italia ricorda Melissa Bassi, sedici anni, deceduta in seguito all’attentato avvenuto presso l’istituto Morvillo Falcone di Brindisi, nella mattinata di sabato scorso. Erano infatti le 07.40 quando due bombole del gas manovrate a distanza da un timer e nascoste in un cassonetto per la raccolta differenziata nei pressi del plesso scolastico, sono esplose in tuta la loro violenza uccidendo Melissa Bassi dopo un’ora di agonia, a causa delle ustioni riportate, e ferendo altre sei ragazze, di cui quattro in prognosi riservata. Nella giornata di lunedì si sono tenuti i funerali della giovane, dove la mancata presenza del Presidente Napolitano ha certamente aumentato il senso di smarrimento di quanti in

un momento storico tanto complesso, non riescono a trovare nella nebbia sociale che li circonda, punti fermi. Ad oggi il killer, autore della strage, sembra essere stato identificato grazie al filmato di una telecamera a circuito chiuso. Ischia con la sua alta densità demografica e la presenza sul territorio di Istituti e Licei non è da meno nel ricordare la giovane, cui sentitamente sono stati rivolti i pensieri di Presidi, docenti e alunni. La consapevolezza di quanto accaduto deve partire dalla scuola primaria, dalle menti dei più piccoli, troppo innocenti e distanti dall’ingiustizia della realtà che ci circonda per capire quanto accaduto. Per far ciò si è deciso

nel primo circolo didattico di Barano su proposta della Direttrice Maria Rosaria Mazzella, dopo aver osservato un minuto di silenzio in memoria di Melissa, di attivare un percorso progettuale nell’ambito dell’iniziativa “Costituzione e Cittadinanza”. Tale piano accompagnerà i bambini attraverso un percorso sulla legalità dove, ripercorrendo i punti della Costituzione, si narreranno anche i fatti di Brindisi, permettendo così ai giovani studenti di entrare in contatto con la realtà che li circonda. Tutto ciò è previsto tra gli eventi di fine anno. Il Liceo Classico/Scientifico Scotti Einstein nella figura dei Rappresentanti di Istituto, con il pieno e totale sostegno del Dirigente Scolastico Giampietro Calise e dei docenti, ha concordato per le prossime giornate un’assemblea eccezionale per riflettere e confrontarsi apertamente su quanto avvenuto a Brindisi. Anche qui osservato il minuto di silenzio per la giovane studentessa. A tal proposito strano è notare quanto un primo circolo didattico quale quello di Barano, con una presenza

anagrafica dai tre ai dieci anni, sia stato celere e diretto nell’organizzare un evento che porti i bambini alla riflessione e alla consapevolezza di quanto accaduto, mentre invece un Liceo, con tutti i crismi del caso, si sia letteralmente affidato ai suoi Rappresentanti di Istituto per disporre un momento di riunione e confronto tra gli studenti, di età certamente più idonea alla comprensione e alla elaborazione emotiva degli ultimi

accadimenti. Certamente l’impegno delle scuole Isolane poteva essere maggiore, per portata educativa, per iniziative, per riflettere. Una tragedia come quella di Brindisi non può passare inosservata agli occhi dei ragazzi che devono capire, sotto la giusta guida, ciò che sta accadendo in Italia oggi. Vedremo nei prossimi giorni cosa sarà organizzato.

Riceviamo&Pubblichiamo

SCONCERTO E RABBIA PER L’ATTENTATO DI BRINDISI

OFFERTA

dal 1°maggio al 10 Giugno esclusa dal 26 maggio al 2 giugno

TRATTAMENTO

STUTTURATE LISCIANTE E RI alla KeratinaESI) FRAM (Sistema Silis turale na completamente più

TAGLIO e PIEGA tazione

a partire da

è gradita la preno

50€

Offerte valide nei negozi di BUONOPANE

FIAIANO

Via Angelo Migliaccio, 86

Via Angelo Migliaccio, 86

347.5255679

081.902700

Il circolo di Rifondazione Comunista - Isola d’Ischia esprime sconcerto e rabbia infinita per il criminale attentato di Brindisi. Ci stringiamo con rispetto attorno alle famiglie delle vittime e di tutte le persone coinvolte, disgustati dalla viltà del gesto di chi ha voluto colpire la scuola, il punto di riferimento per la crescita della coscienza civile e per l’esercizio

della libertà. PRETENDIAMO dallo Stato, dai suoi rappresentanti ufficiali la ricerca della verità e l’individuazione dei colpevoli, che sono tali davanti alla cittadinanza brindisina e italiana tutta. Contro lo stragismo terrorista, qualunque sia la sua natura, ci appelliamo alle forze sane di questo Paese: non lasciamoci intimidire, vigiliamo, stiamo uniti.


redazione@corrieredellisola.com

5

PRIMO PIANO •

24 - 30 Maggio 2012

Il candidato grillino spiega le ragioni del successo del M5S, ed ipotizza scenari per un’Isola dal futuro pulito ed efficiente.

GOFFREDO:CRONACA DI UNA RIVOLUZIONE RAGIONATA

ALILAURO AUMENTA LE TARIFFE ANNO 2012

“I

nopportunità del momento” ecco cosa scrive l’alilauro sul proprio sito, informando la spettabile utenza che dal prossimo 25 maggio aumenterà le tariffe del 10% e sospenderà le tariffe per i residenti nei giorni festivi. Cosa faremo noi ischitani, ci indigneremo in maniera opportuna? O continueremo inopportunamente a tacere? I nostri politici (sindaci, assessori comunali, provinciali e regionali) faranno qualcosa di opportuno o in inopportunamente continueranno a tacere? Per ora regna il silenzio e lo schifo! L’Alilauro continua nella sua gestione anarchica dei prezzi.

Pronta una Class Action da parte del movimento politico foriano LA SVOLTA.

L’IDENTITÀ NEGATA

• di Sacha Savastano

I

I grillini conquistano Parma. Proprio di queste ore la notizia dello schiacciante successo di Federico Pizzarotti nella città ducale, terzo esponente del Movimento Cinque Stelle ad aggiudicarsi il seggio più alto di una municipalità (anche importante) italiana. Rivoluzione, cambio di rotta, inizio di una nuova era, si sono sprecati i commenti per quello che, de facto, rappresenta l’apertura di un nuovo capitolo nella travagliata storia della politica Nostrana. “Stiamo raccogliendo i frutti di quanto seminato.” – commenta pacatamente Mario Goffredo, candidato M5S per le scorse elezioni a Barano – “La gente è stanca di una classe politica rivelatasi negli anni incapace di gestire la cosa pubblica in modo trasparente, leale ed efficiente.” Rivoluzione dunque? “Rivoluzione lavorata, sentita, cercata, studiata. Siamo gli unici a rifiutare i fondi, a rinunciare ai finanziamenti e veniamo accusati di fare demagogia. Ben venga, allora. Vuol dire che siamo diversi da tutti quelli che combattiamo. “ Una lotta, quella dei cosiddetti “grillini”, fortemente e storicamente radicata nel sempre crescente malcontento del cittadino medio, e alimentata nel terreno fertile della voglia di rivalsa letteralmente esplosa negli ultimi mesi a causa della crisi economica e sociale che ci affligge. “Non solo. Il successo del Movimento è dovuto anche alla nostra concretezza, alla chiarezza dei

programmi, all’attenzione che dedichiamo al territorio e al locale. Prendiamo Ischia, ad esempio. L’Isola è un punto di interesse davvero particolare nell’ambito geopolitico, ed anche sotto il punto di vista delle risorse. Ci troviamo su un laboratorio potenzialmente incredibile, con potenzialità infinite tutte da sfruttare; ma per farlom occorrerebbe entrare in un’ottica realmente partecipativa e democratica.” Ricordiamo che qualcosa del genere era in programma per Barano. “Esattamente. Si prenda ad esempio la nostra proposta di video registrare i consigli comunali. FEDERICO PIZZAROTTI Siamo stati contrastati, ma poi chi ha vinto ha fatto sua l’idea e l’ha portata avanti. La consideriamo una nostra vittoria, e vogliamo collaborare affinché questa ed altre mozioni vadano in porto felicemente.” Solito giochino: Mario Goffredo eletto sindaco del comune unico: i primi tre cambiamenti da adottare. “Innanzitutto punteremmo a valorizzare la trasparenza della politica, a fare in modo da migliorare le modalità di partecipazione e controllo del cittadino sulla gestione amministrativa della città. Poi l’urbanistica, noto dolente per tutta la collettività isolana: vorremmo offrire ai cittadini la possibilità di uscire dal circolo vizioso di sanatorie,

condoni e abbattimenti in modo intelligente, dando la possibilità ai proprietari di costruzioni abusive di riscattare i manufatti,se abitati, a patto che si adoperino in un lasso di tempo preordinato, e con verifica finale, nella corretta depurazione delle acque, nel migliorare l’efficienza energetica legato a fonti rinnovabili e nel decoro estetico del manufatto. E poi, l’energia. Il futuro dell’Isola, come quello di qualunque altro posto a dire il vero, dipende dal raggiungimento dell’autosufficienza energetica, obiettivo da raggiungere incoraggiando l’utilizzo del fotovoltaico, dell’energia geotermica, aprendo allo sfruttamento dell’idrogeno che proprio in questi mesi sta tornando in auge grazie alle recenti scoperte inerenti il suo sfruttamento. Ma prima basta agli sprechi, basta continuare a riempire d’acqua un secchio bucato. E’ possibile abbassare la nostra soglia di fabbisogno senza sensibili ripercussioni sullo stile di vita e sulla produzione. A volte per evitare i sacrifici basterebbe smettere di buttare soldi, risorse e tempo dalla finestra.” Ed in questo, noi ischitani (ed italiani in generale) ci siamo sempre rivelati fin troppo bravi.

L’Alilauro non riconosce le patenti come documento di riconoscimento.

I

n questi ultimi giorni abbiamo avuto continue segnalazioni da parte di cittadini che, al botteghino della compagnia di navigazione privata ai fini dell’applicazioni della tariffa residenti, sono stati costretti a mostrare la carta d’identità o passaporto. Ad ogni sportello è esposto ben in evidenza un cartello che informa la clientela che la patente di guida non è riconosciuta come valido documento di identità. Evidentemente l’ex senatore ignora l’esistenza della circolare emesse dal MINISTERO DEI TRASPORTI E DELLA NAVIGAZIONE in data 3 aprile del 2000 con nota del MINISTERO DELL’INTERNO. La Circolare U. di G. MOT n. A12 del 03/04/2000, Prot. N. 388/MN avente ad oggetto la validità della patente di guida come documento di riconoscimento, chiarisce che il Ministero dell’Interno - Direzione generale per l’amministrazione generale e per gli affari del personale - Ufficio studi ha reso il proprio parere favorevole in ordine alla validità della patente di guida, anche nel nuovo formato plastificato (introdotto con D.M. 7 ottobre 1999) ai fini della identificazione dei relativi titolari. Inoltre, nella nota del MINISTERO DELL’INTERNO emessa in data 14 marzo 2000 prot. n. M/2413/8, allegata alla circolare di cui sopra, è chiarito che la patente di guida non perde il suo il carattere di documento di identificazione personale. Anche il nuovo documento plastificato rispetta i requisiti prescritti dall’art. 292 del R.D. 6 maggio 1940, n. 635 che considera equipollenti alla carta d’identità ogni documento munito di fotografia e rilasciato da un’amministrazione dello Stato. Ricordiamo alla compagnia Alilauro che i

suoi dipendenti non solo saranno obbligati ad accettare la patente di guida come valido documento di identità, ma dovranno abituarsi a maneggiare anche altri documenti. Infatti, l’articolo 35, intitolato “Documenti di identità e di riconoscimento”, del D.P.R. 28.12.2000 n. 445 del Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa, mette nero su bianco stabilendo che la carta di identità può essere sostituita da altro documento equipollente (comma 1). Ovvero oltre che dal passaporto e patente di guida anche dalla patente nautica, il libretto di pensione, il patentino o l’abilitazione alla conduzione di impianti termici, il porto d’armi, le tessere di riconoscimento, purché munite di fotografia e di timbro o di altra segnatura equivalente, rilasciate da un’amministrazione dello Stato (comma 2). Il presidente Piero Temante insieme ai numerosissimi amici del neo movimento politico “LA SVOLTA” (nuova e forte realtà politica del comune di Forio) vigileranno su ogni irregolarità, disservizio ed ingiusta speculazione che sarà posta in essere nei confronti della cittadinanza dell’isola d’Ischia. “Invitiamo tutti i cittadini a segnalarci ogni abuso in tal senso da parte di Alilauro e di utilizzare il presente articolo per informarsi sulla normativa vigente e poter contestare l’irregolarità all’imbarco. Qualora dovessimo ricevere ancora significative segnalazioni prenderemo seri provvedimenti senza escludere una Class Action contro la compagnia privata per i danni subiti dai passeggeri che sprovvisti della carta di identità saranno costretti a pagare il prezzo pieno” sostiene il portavoce Vincenzo Migliaccio


6

• ATTUALITÀ

24 - 30 Maggio 2012

www.corrieredellisola.com

Da simbolo di libertĂ a prigione mobile

AUTO QUANTO BASTA

• di Pietro Di Meglio

U

sarla quanto basta, un proposito o una missione? PerchÊ se prima l’auto era simbolo di libertà , vezzo e simbolo di intere generazioni, ora è solo uno dei modi possibili per spostarsi. E neppure il piÚ conveniente! Basti guardare alle code interminabili che oramai fanno quasi parte del paesaggio di determinate zone dell’isola,

presenti sempre e comunque..un’auto fuori posto, un parcheggio maldestro, la malaugurata presenza di lavori stradali et voilà , il disastro è fatto e non è piÚ solo un’idea, ma un dato di fatto: quanto gli animi degli isolani riusciranno a sopportare ancora? La risposta è immediata e lampante, poco! Ma non basta puntare il dito e lamentarsi, ci sono sacrifici e scelte che vanno fatte per il bene comune, proprio come in campagna elettorale quando fu solleva-

ta la questione e il Sindaco Ferrandino dichiarò: “Dobbiamo avere il coraggio di fare scelte impopolari, e qualunque scelta in materia di traffico ad Ischia diventa impopolareâ€?. Il progetto ha un obiettivo preciso: ridurre il traffico nei centri storici e non solo. Ferrandino ha giĂ individuato le strategie: “utilizzo dei parcheggi fuori dal centro come ad esempio quello dello stadio Mazzella e attivare un dispositivo di navette elettriche. Incentivare i taxi collettivi attuando una disciplina ben precisa e anche ritornare alla classica motorettaâ€?. Questo, secondo il sindaco, potrebbe far aumentare il lavoro perchĂŠ il numero dei tassisti sull’isola è inferiore al reale fabbisogno isolano. Rivoluzionare inoltre il servizio di trasporto pubblico, potenziandolo e cercando di portarlo a 24H continuo che funga quasi da metro. PerchĂŠ parliamoci chiaro il servizio pubblico cosĂŹ com’è proprio non va. CosĂŹ come Ulisse ci mise un bel po’ a tornare alla sua bella Itaca, cosĂŹ l’isolano che decide di non spostarsi piĂš in auto inizia la sua Odissea. Basti pensare al popolo dei lavoratori, dei pendolari, che ogni mattina è costretto a muoversi in tempi brevi e ritmi scanditi per riuscire a timbrare il proprio cartellino, un solo anello mancante nella catena dei trasporti e tutti gli orari saltano. Nella

fascia che va dalle 7:30 alle 8:30 del mattino oramai c’è guerra, impossibile muoversi. Ci si sveglia con tutte le buone intenzioni di lasciare a casa la macchina, fermata dell’autobus sotto casa e lÏ inizia la corsa contro il tempo che passa. Gli orari sulle tabelle elettroniche sono dei simpatici ghirigori che indicano orari che puntualmente non vengono rispettati e dopo minuti e minuti di attesa, arriva lui, l’autobus e già da lontano si riesce a capire che non sarà un’impresa facile salire a bordo. Si tratta degli autobus che al mattino portano i ragazzi a scuola, iperaffollati, ipercongestionati. E la mattina si trasforma in una maratona insostenibile, soprattutto per chi è costretto a partire per lavorare in terra ferma...e allora si riprende la macchina. Ma le nuove generazioni sembrano già aver capito, che l’auto non è piÚ necessaria, prendere la patente per un diciottenne non è piÚ quel pensiero unico, che per molti era quasi un rito di iniziazione. Infatti stando ai dati della Motorizzazione a 20 anni in Italia l’auto sembra non essere piÚ il mezzo necessario, nelle fasce 18 – 21 e 20 – 29 anni il 25% fa a meno della patente e in città quindi pare che la patente non sia necessaria e sull’isola? Beh visto il traffico, i costi, l’ambiente crediamo che anche ad Ischia la pa-

tente possa risultare superflua. L’auto non è piÚ un mito, oggi ci si mette in fila per uno smartphone che pare essere indispensabile. Il prezzo dei gadget tecnologici è sceso in maniera inversamente proporzionale al salire di tasse auto e benzina. L’I-Pad è come un auto? Forse no ma vista anche la crisi, la gente non vuole piÚ pagare per una vettura che lascerà parcheggiata il 90% del tempo. La nuova frontiera è il pendolarismo in prestito. Il car sharing. Permette di utilizzare un’automobile su prenotazione, prelevandola e riportandola in un parcheggio vicino al proprio domicilio, e pagando in ragione dell’utilizzo fatto. Di passi in avanti sono stati fatti anche se non sono considerevoli. Su facebook è nato un gruppo che si chiama Ischiautostop che in pratica fa carpooling, un sistema che esiste dal dopo guerra. Il web è pieno di gruppi e portali simili come door-to-door in a click che ti dice come andare da A a B con una combinazione perfetta di: bus, bici, aerei, treni a piedie il percorso è dettagliatissimo tipo fumetto. Ma non è la fine dell’automobile, solo del mito come la conosciamo. Magari il sabato e sera si può parcheggiare lontano e scoprire che fare 8 km a piedi di notte con gli amici non è male, a quell’ora ti dici tante cose.

Licenze sospese ai responsabili della rissa

TAXI DRIVER

Mano ferma dell’Amministrazione guidata da Giosi Ferrandino, che ordina al Comando Vigili di dislocare l’area di stazionamento dei taxi

“S

tai parlando con me? No dico, stai parlando con me?! Eh sĂŹ, non c’è nessun altro qui.... stai parlando con me. Ma dici a me, ma dici a me.... ma dici a me.... non ci sono che io qui.... dĂŹ ma con chi credi di parlare..!â€? Ăˆ il celebre monologo di “Taxi Driverâ€? di Martin Scorzese, interpretato da uno strepitoso Robert De Niro, considerato da molti uno dei piĂš importanti e controversi film del cinema statunitense, acclamato per le sue scene di forte impatto e per il suo ruvido realismo. Sembra far da triste sottofondo alla violenta rissa tra tassisti scoppiata al porto di Ischia per

divergenze sui posti da occupare per le auto. Le conseguenze sono state durissime. Sospensione immediata in via cautelare delle licenze, con riserva di costituirsi DOVE ERANO parte civile nei procedimenti a carico dei responsabili per il grave danno prodotto all’immagine del Comune di Ischia. Contestualmente, l’Amministrazione ha già disposto l’effettuazione di controlli rigidissimi ed ogni opportuna

forma di vigilanza per scongiurare il ripetersi di tali gravi episodi di inciviltĂ e violenza. In una nota inviata al Comando Vigili, il sindaco di Ischia ha anche disposto l’immediata dislocazione dello stazionamento taxi in un’area del parcheggio “Guerraâ€?. ÂŤNon è solo una conseguenza dell’increscioso episodio di ieri che – spiega il primo cittadino di Ischia – ha causato un danno d’immagine

DOVE ANDRANNO

enorme all’isola. Spostare lo stazionamento taxi debellerà il caos che si viene a creare a via Iasolino, soprattutto nelle ore di punta, quando c’è la maggiore affluenza di operatori. Al Comando Vigili di Ischia, ora, il compito di definire le modalità di accesso all’area ed il numero massimo di veicoli che, di volta in volta, potranno stazionare nei pressi del porto.

esclusivista isolano

EZIONE L L O C A V NUO ESTATE / A R E V A PRIM

2012

Corso Luigi Manzi (angolo Via Palermo, 1) CASAMICCIOLA TERME (NA) - tel. 081 5072429 Retro Fashionstore

8IP *E\ ZMEPISREVHSQE^^IPPEC CMWGLMETSVXSCRECGMGPMWGSXXS$PMFIVSMX

;;;'-'0-7'3883-8 ZIRHMXEˆEWWMWXIR^EˆRSPIKKMSˆIWGYVWMSRMˆFMGMGSVWEˆQXFˆXYVMWQS


redazione@corrieredellisola.com

7

PROCIDA •

24 - 30 Maggio 2012

Il saluto della Grecale ai marittimi procidani tenuti in ostaggio in Somalia.

IL RICORDO DI UN LIETO FINE

• di Antonio Lauro

P

rocida 18 maggio 2012, sono passati cinque mesi ma il ricordo resta ancor vivo sull’isola del postino, era dicembre, infatti, quando i marinai della Savina Caylyn tenuti in ostaggio per piÚ di undici mesi venivano liberati

e potevano finalmente far ritorno nella propria amata terra. A ricordare l’accaduto, stavolta, c’ha pensato la Fregata della Marina Militare Grecale, ormeggiata a largo dell’Isola, che ha colto l’occasione per riabbracciare il Comandante Giuseppe Lubrano Lavadera e Il terzo Ufficiale Crescenzo Guardascione dopo averli ospitati

nelle ore immediatamente successive alla liberazione. Insieme a loro è stata ricevuta a bordo in data odierna una delegazione procidana capeggiata dal Sindaco Vincenzo Capezzuto e dai due marittimi anch’essi rapiti in Somalia ma tenuti in ostaggio sulla Rosalia D’amato. Durante la Cerimonia di

ringraziamento l’equipaggio della Grecale ha consegnato al comandate Lubrano Lavadera e al terzo Ufficiale Guardascione il “Crestâ€? della Grecale con impresso il motto “Venti Impetuâ€?. “Una bella giornata di mareâ€? ha commentato il comandante della Grecale Francesco Procaccini che per l’occasione ha lasciato ai due marinai una dedica posta sul retro di due foto dal lui stesso donate: “Al Caro Giuseppe LUBRANO LAVADERA , grandissimo e coraggioso Capitano del Savina Caylin, in ricordo dei giorni passati insieme uniti nel comune sforzo di permettere alla Tua nave di riprendere il mare verso l’Italia e verso casa. In quei giorni di difficoltĂ c’erano due navi‌ ma un solo equipaggio. Sono onorato ed orgoglioso di aver potuto contribuire ad aiutarvi a lasciare quei terribili mesi alle spalle, sicuro che solo persone di grande valore ci possono riuscire. Sei sempre stato un vero leader ed esempio per i tuoi ragazzi dimostrando le migliori doti di uomo e marinaio, ti auguro di trovare in futuro i premi per aver superato queste sofferenze e di poter

avere ogni felicitĂ e soddisfazione personale e professionaleâ€?. “A Crescenzo GUARDASCIONE, coraggioso ed esemplare terzo ufficiale del Savina Caylin, in ricordo dei giorni passati insieme uniti nel comune sforzo per poter permettere al Savina ed al suo equipaggio di rientrare in Italia. Hai resistito per tutti quei mesi dimostrando le migliori doti di uomo e marinaio e nonostante le sofferenze e difficoltĂ  passate, hai collaborato in modo instancabile per raggiungere l’obiettivo finale, tornare  casa. Sono onorato ed orgoglioso di aver potuto aiutarvi a lasciare questa terribile esperienza alle spalle. Ti auguro di trovare in futuro ogni felicitĂ  e soddisfazione personale e professionaleâ€? Una giornata di festa quindi per tutta l’isola dopo gli angosciati mesi di attesa che hanno visto l’intera popolazione sempre impegnata per la liberazione dei proprio “figliâ€?, dopo le proteste, gli appelli e le manifestazioni, Procida tutta può ripensare a quei momenti senza l’angoscia di un finale che avrebbe potuto essere dei peggiori.

Il traghetto Caremar sbaglia e impatta con la banchina, dieci feriti.

PAURA A BORDO DELLA NAIADE

A

ttimi di panico, domenica 20 maggio, a bordo del traghetto Caremar, il comandante probabilmente per un guasto sbaglia la manovra di attracco e la nave si scaglia contro la banchina, feriti a bordo e danni ad alcune auto, ma poteva andare senza dubbio peggio. Sembrava la solita domenica procidana quando alle ore 9:30 del mattino la “Naiade� si apprestava a compiere le consuete manovre di attracco, ma tutto di un tratto il guasto che non ha permesso al comandante di invertire la rotta ed il traghetto inevitabilmente ha finito per impattare con la poppa, 172 i presenti a bordo, piccole ferite e lievi contusioni ma nulla di grave. Sul posto sono giunti tempestivamente gli uomi-

ni della Capitaneria di Porto coordinati da Capo Riviello e i Carabinieri coordinati dal Maresciallo Massimilano Albero. Il bilancio finale parle di una decina di contusi, la piÚ grave la signora, Beatrice Maglione, che ha accusato un trauma cranico, si è reso per lei necessario il ricovero e successivamente il trasferimento con l’idroambulanza presso il nosocomio continentale della Schiana a Pozzuoli. Per il resto dei passeggeri resta la grande paura, ma tutti hanno potuto proseguire la tratta verso Ischia con la nave Caremar delle ore 11 proveniente da Pozzuoli. A compimento del lavoro sono arrivati poi i tecnici del RINA per gli accertamenti del caso e le opportune verifiche . Antonio Lauro

ARTE MUSICA & SPETTACOLO

MASTERCLASSES ISCHIA 14 luglio 2012 si rilascia credito formativo

ACCADEMIA DEI RAGAZZIxaTL>Z[]L^NL]ZeZYL>ZNNZ]^Z1Z]TZ?PW1Lc#$$"! !.PWW"# TYQZ+LNNLOPXTLOPT]LRLeeTT_xbbbLNNLOPXTLOPT]LRLeeTT_xfacebook _ accademia dei ragazzi


8

• POLITICA

24 - 30 Maggio 2012

www.corrieredellisola.com

F A B R I C A benetton.com

DONNA VIA ROMA 97 TEL. 081982907 UOMO VIA DELLE TERME 26 TEL. 081992576 ISCHIA (NA)


redazione@corrieredellisola.com

9

TEATRO •

24 - 30 Maggio 2012

La sua simpatia, la sua umanità e la sua bravura gli hanno permesso di conquistare l’affetto e la stima del pubblico napoletano

BENEDETTO CASILLO • di Francesco Esposito

B

enedetto Casillo è uno dei più noti protagonisti del teatro popolare partenopeo. La sua simpatia, la sua umanità e la sua bravura gli hanno permesso di conquistare l’affetto e la stima del pubblico napoletano. Inoltre, da trent’anni, è impegnato in prima persona nella festa popolare della Madonna di Piedigrotta; egli stesso dice che “un popolo che non ha rispetto e conoscenza delle proprie radici, ha poche speranze di costruire un futuro”. Quest’anno è stato protagonista del riallestimento di Pierpaolo Sepe de “Le cinque rose di Jennifer” di Annibale Ruccello, con le scene di Francesco Ghisu, i costumi di Marcella Mosca e il trucco di Vincenzo Cucchiara. Si è trattata di una vera e propria prova d’attore. Conosceva già l’opera di Ruccello? Ha accettato subito o ha avuto qualche titubanza? “Conoscere” è un verbo a cui dò un significato molto importante. Sapevo chi era Ruccello, avevo visto qualche suo lavoro a teatro ma non conoscevo bene la sua opera. Quando mi è stato proposto mi sembrò una bestemmia, proprio per la mia scarsa conoscenza, però avevo fiducia nel regista e mi sono affidato totalmente a lui fino al punto di chiedergli di potermi tranquillamente sostituire nel momento in cui avesse notato che non andavo bene per il personaggio. E’ stata dura, ho avuto difficoltà anche nell’imparare la gestualità, ma sono contento del risultato.

Chi è Jennifer? La cosa che mi ha affascinato subito di questo allestimento è stato il voler raccontare, con il personaggio di Jennifer, la solitudine che appartiene un po’ a tutti gli essere umani. Chiaramente il mondo transessuale che ha raccontato Annibale, a causa della discriminazione, vive la solitudine in modo più forte. Ma attraverso Jennifer, il regista Sepe, ha voluto rappresentare la solitudine di tutti. Quanto è stato difficile intepretare un personaggio, prima che transessuale, così emblematico e, soprattutto, lontano dalla comicità che da sempre la contraddistingue? Ogni sera, quando entravo in scena, sentivo che il pubblico si accostava alla rappresentazione a poco a poco. Quando poi nel finale si “scioglieva” tutto in un’unica grande e forte emozione, capivo che avevamo centrato l’obiettivo e che avevamo sfondato il muro della “diffidenza”. Quando e perchè ha iniziato a recitare? Erano gli inizi degli anni ‘60. Ero bambino e frequentavo un’associazione presso un convento di Cappuccini che organizzava attività culturali. A me non piaceva l’idea di recitare però ci provai ugualmente e vedevo che la gente che assisteva agli spettacoli si divertiva: questo mi faceva piacere e mi sono appassionato. In quell’associazione hanno mosso i primi passi anche Marisa Laurito e Marina Confalone. Mentre iniziavo a fare l’attore professionista fui assunto anche come geometra al comune di Napoli, due cose difficilmente conciliabili

I V E R B a cura di Michele Rubini

Barano, il 25 maggio si insedia il Consiglio

e decisi di abbandonare il “posto sicuro” e di seguire solo il teatro. Non fu una scelta facile ma dopo tanti anni, guardando il mio passato, posso dire di aver fatto la scelta giusta. Cosa rappresenta il teatro per la città di Napoli? E’ uno specchio che riflette da sempre la nostra cultura: i grandi personaggi, i grandi autori, i grandi interpreti. E il pubblico napoletano ha sempre accolto bene questa forma d’arte. Oggi, purtroppo, con l’avvento della televisione la società si è lasciata condizionare e accetta dei prodotti che non hanno nulla a che vedere con la qualità e con la cultura. Che cos’è la napoletanità? Potrei dire che è la ricerca dell’equilibrio

perfetto. Quando c’è l’equilibrio, c’è la napoletanità. Il vero napoletano è cosciente dei propri valori ma non li esaspera. Il napoletano è di indole generosa. Ma anche la generosità, se esasperata, può sfociare nell’invadenza o nella scostumatezza. Oggi siamo diventati un po’ gradassi verso gli altri. Invece fino a qualche anno fa il popolo era semplice, rispettoso, generoso e disponibile. Prossimi progetti? Continuerà la tournèe de “Le cinque rose di Jennifer” poi, siccome ricorrono i quarant’anni dell’apertura del teatro Sannazaro, mi farebbe piacere omaggiare, insieme alla mia compagnia, la grande Luisa Conte.

Convocato alle 20.30 del 25 maggio il primo Consiglio comunale di Barano. Nel corso della seduta, oltre agli argomenti previsti per legge – esame delle condizioni di eleggibilità, giuramento del Sindaco, nomina della Giunta ed elezione della commissione elettorale – verranno discussi anche: l’istituzione di una Convenzione di Segreteria fra i comuni di Barano ed Ischia, l’affidamento temporaneo alla Barano Multiservizi delle Terme di Nitrodi e l’affidamento in gestione del Parco Avventura della pineta di Fiaiano.

Incontri di poesia L’associazione politco culturale 20 luglio presenta “poietes” liberi incontri di poesia, tutti gli ultimi venerdì del mese ore 20 a partire dal 25 maggio presso la sede a Lacco Ameno via san felice 19 (Rione Ortola)

Marco Cortese La galleria Ielasi ospita Marco Cortese. Tempo senza tempo, ciclico ritorno delle stagioni, presente, ricordo, passato, attesa, futuro, musiche di Giuseppe Iacono. Vernissage 26 maggio ore 20 via Giovanni da Procida – Ischia Ponte

Inspiegabile chiusura di una delle poche eccellenze ischitane

IL PRESIDE CENSORE Cala il sipario sul pluripremiato laboratorio teatrale dell’istituto Scotti

L

a polemica è esplosa su facebook quando Salvatore Ronga, regista teatrale di notevole bravura, scrive “è ufficiale, il laboratorio teatrale al Liceo d’Ischia non si farà. La scuola non ha tempo da perdere con il Teatro (io lo scrivo con la maiuscola, povero illuso). Le ragioni

ancora non si conoscono, saranno spiegate prossimamente e con tutta calma. Destano amarezza l’assoluta indifferenza e il silenzio assordante con cui, in nome di una pigrizia opportunistica e provinciale, i docenti hanno accolto la notizia. D’altra parte, se la scuola rinuncia a una risorsa culturale d’eccellenza,

che ha portato il Liceo a distinguersi a livello nazionale, un motivo dovrà pur esserci. Il Teatro è una cosa seria, i teatrini li lasciamo alle persone tristi”. Abbiamo cercato di contattare il preside dell’istituto ma era troppo impegnato e non ha rilasciato dichiarazioni. Ma sottovoce fonti interne al liceo classico ci dicono che tira una brutta aria e che la vera verità la sa solo il preside e verrà svelata a metà giugno nell’ultimo

collegio. Intanto chi ci rimette sono gli studenti che non potranno portare a completamento il loro nuovo progetto teatrale.

PAVICLIMA

> installazione caldaie > climatizzatori > impianti termoidraulici > montaggi tende sole tempotest > preventivi gratuiti

DAL FREDDO TI DIFENDIAMO NOI CONDIZIONATORE PULIZIA TECNICA, classe A SANIFICAZIONE E CONTROLLO 9000btu_450 €

12000btu_550 €

(fornitura, installazione ad opera d’arte e iva inclusa)

40 €

per un condizionatore sempre efficiente

CALDAIA PER RISCALDAMENTO E PRODUZIONE ACQUA CALDA 20000 BTU, MARCA ITALIANA A PARTIRE DA 550

OFFERTA TUTTO COMPRESO! Macchina + installazione ad opera d’arte!

info 389 0551398 - 329 7943604 | pavigas@libero .it


10

• METEO

24 - 30 Maggio 2012

www.corrieredellisola.com


redazione@corrieredellisola.com

11

EVENTI •

24 - 30 Maggio 2012

Il clou della festa di Santa Restituta

NINO D’ANGELO A LACCO AMENO!

• di Claudio Iacono

I

n quella che, con un’espressione sempre più abusata da giornalisti, critici e parolai

in genere, viene definita come la “splendida cornice” di Piazza Santa Restituta a Lacco Ameno, giovedì 17 maggio, c’è stato l’evento annunciato in pompa magna come il clou

della festa della nostra compatrona: il concerto di Nino D’Angelo. I più avranno di sicuro, appresa la notizia, scatenato la propria fantasia nei riguardi dell’esibizione dello

scugnizzo napoletano per eccellenza, che negli anni ‘80 rappresentava l’icona del ragazzotto napoletano; romantico, guascone, Nino ha fatto innamorare e sognare, nei tanti anni della sua carriera, centinaia di migliaia di persone con quella sua musica, anche un po’ sdolcinata, che riusciva però a esprimere i sentimenti nella lingua e nei modi dei giovani. Tantissime le coppie che si sono formate negli anni ascoltando la voce del caschetto biondo più famoso che ci sia, oppure guardando i suoi film, concepiti spesso come grandi contenitori della sua musica, un espediente già usato in passato un po’ in tutto il mondo da tanti altri cantanti in cerca di fama anche sul grande schermo, da Elvis a Celentano passando per Fred Buscaglione. Nella sua esibizione di giovedì, Nino ha sciorinato una delle sue classiche prestazioni, fatte di grandi successi della sua carriera e di grandi brani della tradizione napoletana, passando ovviamente per “Napoli Napoli”, quella dei “ragazzi della curva b”, da tantissimi anni un must per tutti gli amanti del Calcio Napoli; proprio per “Napoli Napoli”,

Nino si è trasformato in capo ultrà, con tanto di bandierone e sciarpa, e ha fatto cantare a squarciagola una platea foltissima che probabilmente non aspettava altro. Un artista locale, partenopeo, da molti definito come “patrimonio della canzone napoletana”, è stato un po’ come l’ospite d’onore della festa che fa un po’ da anticamera alla stagione estiva dell’Isola Verde, e fin qui niente da dire; forse si potrebbe dire qualcosa, esprimendo un parere contrario rispetto all’importanza del personaggio che sicuramente è lontano dagli antichi fasti, ma probabilmente si finirebbe con l’essere definiti dei delatori; si potrebbe dire che sarebbe stato forse il caso di rivolgersi ad artisti più in odore di successo, ma certo si troverebbe una strenua opposizione dei più nostalgici e ruspanti, che di certo non vogliamo inimicarci, per cui non diremo tutte le cose di cui sopra, ma ci limiteremo a usare un po’ di politichese, dicendo che “è stata una manifestazione importante, con un artista poliedrico che ha fatto la storia e che sono di sicuro già al lavoro per l’anno prossimo… magari viene Don Backy…

CHAMBER MUSIC IN ITALY ALL’ACCADEMIA DEI RAGAZZI

D

all’ 1 al 14 agosto a Forio si terrà la prima edizione di “Chamber Music in Italy”, Workshop e Festival di Musica da Camera che porterà ad Ischia musicisti provenienti da tutte le parti del mondo. Comune passione, la Musica da Camera, tanto per chi ne ha fatto una scelta di vita diventando professionista quanto per chi la coltiva come interesse personale al di là della propria carriera. Studenti, medici, cuochi, astrofisici e barbieri, non vedono l’ora di cogliere un’occasione per passare due settimane a stretto contatto con la musica in primis, ma anche con i colori, il mare, i sapori di Ischia. Ogni giornata di lavoro musicale si concluderà con un concerto: sul palco si succederanno docenti, allievi e concertisti ospiti, creando un cartellone che andrà ad arricchire l’offerta di spettacolo e cultura dell’isola.

La manifestazione, per il prestigio del corpo docente e il focus particolare del progetto, ha ricevuto il patrocinio morale della Regione Campania, nonché di varie istituzioni spagnole, tra cui ChamberArt di Madrid e Fundacion Eutherpe di Léon. I corsi si terranno presso l’Accademia dei Ragazzi (www.accademiadeiragazzi.it) di Forio, diretta da Teresa Coppa e Salvatore Iacono; l’accademia ha fama ormai consolidata su tutto il territorio nazionale e ospita stabilmente corsi di musica, danza, teatro, oltre a corsi di perfezionamento e stages, con un approccio multidisciplinare e sempre attento alla qualità del livello artistico. Seguendo l’esempio di William Walton, che si trasferì ad Ischia per realizzare il suo sogno di fare musica in Italia, ad Ischia si riunirà una equipe di docenti di primordine, provenienti da Italia, Armenia, Spagna e Stati Uniti: il

violoncellista Serguei Mesropian (Armenia), i pianisti Cristina Cavalli e Giuseppe Devastato (Italia/Spagna), il clariro nettista Claudio Cavallaro (Italia), il tenore Lucianoo Lainista Ara monarca (USA) e il violinista Malikian (Israele), che ha confermato la sua presenza al Festival di Ischia nonostante un’agenda fittissima di impegni (molti anche in Italia) tra concerti e teatro. Ma non sarà la sola musica a scandire le calde giornate di agosto: in omaggio a uno dei miti italiani ancora incrollabili nel mondo, gli ospiti avranno modo di seguire alcuni incontri sulla cucina italiana, con tanto di degustazioni delle specialità campane, e ischitane in particolar modo. Questo binomio tra arte musicale e

c culinaria è tuttaltro che c casuale: forse non tutti s sanno della passione p professionale di Rossini, la ccui cucina è ancora cons conservata all’interno del Teatro San Carlo di Napoli; le specialità ischitane avranno così l’occasione di farsi apprezzare da un pubblico vasto ed internazionale, e i prodotti tipici che alcuni giovani imprenditori proporranno per sponsorizzare l’evento varcheranno i confini attraverso il DVD promozionale che verrà diffuso gratuitamente in tutta Europa e negli USA per promuovere la musica, i luoghi, il turismo e la gastronomia ischitani. Più informazioni sull’evento sul sito www. chambermusicinitaly.org.

USE YOUR HEAD PROMOTION SIAMO AD ISCHIA PORTO... ACCANTO AL GIRARROSTO!

SPECIALE IBIZA RAGAZZI GRECIA e MAIORCA CORFU' e ZANTE SPECIALE LUGLIO Quote Prince Travel AGOSTO 8 Giorni / 7 Notti Bus da Napoli + Nave e Appartamenti Centrali POSTI LIMITATI!! PREZZO FINITO da

€ 480,00

Volo + Hotel 3* CENTRALE dall' 11 al 25 LUGLIO 8 giorni / 7 notti Voli diretti da NAPOLI

da € 390,00 + oneri € 100

OFFERTE COSTA da Giugno a Settembre

Formula PARTI SUBITO da Napoli o Civitavecchia Costa Smeralda, Maiorca, Ibiza e Francia ogni lunedì 8 Giorni/ 7 Notti

da € 195,00 ULTIME DISPONIBILITA'!!

SOLO CHI VIAGGIA PUÒ AIUTARTI A SCEGLIERE LA TUA VACANZA IDEALE! NOI POSSIAMOPRENOTA ADESSO LA TUA VACANZA PER L'ESTATE! CONVIENE!!!!

A FRONTE DI UN ACQUISTO MINIMO DI € 60, IN REGALO UNA CUFFIA MULTICOLOR dall’11 al 20 maggio fino ad esaurimento scorte DONNA VIA ROMA 97 TEL. 081982907 UOMO VIA DELLE TERME 26 TEL. 081992576 ISCHIA


12

• EVENTI

24 - 30 Maggio 2012

www.corrieredellisola.com

Piante rare, mercato, degustazioni e la farfalla più grande del mondo.

“IPOMEA NEGOMBO” HA COMPIUTO 10 ANNI

• di Maria Luisa Esposito

È

terminata con successo la decima edizione di “Ipomea Negombo”, mostra mercato di piante rare ed inconsuete della fascia temperata calda. Essa, promuove l’incontro di diversi operatori ed appassionati del settore: cultori di piante rare, di quelle in estinzione, artigiani che recuperano le arti tradizionali, artisti che lavorano con la natura, coltivatori delle piante acclimatabili della macchia mediterranea. Inoltre, mostra il mondo dei lepidotteri

in dialogo continuo con la natura. “Ipomea”, opera in connessione e partecipazione con l’orto botanico di Napoli e vuole stimolare una nuova sensibilità e un nuovo atteggiamento di affezione e responsabilità verso la natura e il territorio. Alla mostra si sono svolti anche dei seminari tenuti da professori come Paolo De Luca, Aldo Moretti, il paesaggista Ermanno Casasco, ed eventi. Tra quest’ultimi si sono distinti: la “Mostra mercato e degustazione del peperoncino piccante ed ornamentale” a cura dell’azienda Alba, durante la quale sono state

disponibili buona parte delle 400 varietà coltivate, di diverse forme, colori e grado di piccantezza; la mostra fotografica sui grandi cetacei del nostro mare, realizzata dal reporter Giuseppe Farace. “The butterfly house – la voce delle farfalle”, eccezionale mostra di farfalle a cura n esperien di Antonio Festa. Un’esperienza emozionante ed educativa sia per i grandi che per i bambini, una lezione affascinante sulla biodiversità e sul mondo dei lepidotteri. Il pezzo forte dell’esposizione è stata la rara e bellissima “Attacuss atlas”, che con la sua apertura alare di quasi trenta centimetri si classifica come la farfalla più grande del mondo: per la prima volta in esposizione ad Ischia. La spazio della butterfly house, una serra voliera di oltre 40 metri quadri, è stata mirabilmente adoperata dalle variopinte farfalle tropicali con le loro planate; il pubblico accorso ha assistito al corteggiamento e all’accoppiamento. Ad alcuni fortunati le farfalle si somno posate delicatamente sul volto, sulle mani o sugli indumenti. In questo ambiente

SEPARATI ALLA NASCITA

tropicale si è avuta la sensazione di trovarsi nell’Eden, vedendo volare davanti agli occhi l’Idea leuconoe delle Filippine, “l’aquilone di carta” per la leggiadrìa quasi ipnotica del suo volo, la Morpho peleides del Costa Rica dalle fantastiche ali di uno sgargiante blu metallizzato, la Papilio palinurus palin screziate di verde smeraldo, s la Caligo eur eurilochus, che per vvia dei suoi occhi pperfettamente disegnati sulle ali viene chiamata anche “farfalla civetta”. SSenza dimenticare l’A l’Attacus atlas, che sulle sue enormi ali ha l un complesso disegno che l’ha fatta soprannominare anche “farfalla cobra”. Le farfalle sono state osservate sia dal vivo che sotto forma di uovo, di bruchi intenti a nutrirsi o a tessere il bozzolo di seta, di crisalidi in incubazione che hanno regalato l’impagabile e magico spettacolo di schiudersi di fronte ai visitatori. Un’esperienza emozionante ed educativa sulla biodiversità nel mondo dei lepidotteri, ancora visitabile fino a domenica 27 maggio.

Associazione LUCA

OMAGGIO AD ACHILLE CAMPANILE Tre atti unici di Achille Campanile interpretati dai ragazzi del laboratorio teatrale dell’associazione LUCA diretto da Salvatore Ronga. La Compagnia ha lavorato su un autore che ha avuto una notevole influenza sul Teatro dell’assurdo. Il 26 maggio, ore 21.00 andranno in scena alla bottaia della riva sinistra del porto d’Ischia: “delitto a villa roung” che rievoca un certo genere di polizieschi inglesi; “cento cinquanta la gallina canta” opera in una coppia benestante ha un rapporto alquanto conflittuale; “visite di condoglianza” pièce tragicomica ai limiti dell’ assurdo, basata sul gioco degli equivoci.

ECO.GEA Servizi per l’ambiente

S.R.L

PRONTO INTERVENTO ESPURGO POZZI NERI Preventivo gratuito La nostra azienda specializzata già da anni nel settore degli espurghi e disostruzione di tubazioni ampliando sempre più la propria offerta si occupa inoltre di:

t t t

Gaetano Di Meglio e Andrea Agnelli

3BDDPMUBEJQOFVNBUJDJGVPSJVTP 3JUJSP3JmVUJEJHJBSEJOBHHJP  3JUJSPEJSJmVUJJOFSUJ  

t t t

3JUJSPGFSSP  3JUJSP3JmVUJJOHPNCSBOUJ 5SBTQPSUJEJWBSJPHFOFSF

via Duca degli Abbruzzi,64 - Barano d’Ischia tel. 081903054 – 3289370566 ecogea.srl@libero.it www.ecogeasrl.com

Esclusivista

piatti da tutto il mondo LARGO CONVENTO t ISCHIA PONTE t TEL. +39 081 990386

Bomboniere per ogni cerimonia e Confezioni artigianali personalizzate con pergamene

ISCHIA PONTE (NA) - via seminario, 25 - tel. 081 983681 megaronischia _ www.megaron-ischia.it


redazione@corrieredellisola.com

SOCIALE •

24 - 30 Maggio 2012

Sul Monte Epomeo tra castagne, innesti e prodotti locali. Agostino Iacono: “Vogliamo creare un marchio”

A SERRARA FONTANA PER

‘LA CURA DEL BOSCO’

• di Cristian Messina

I

schia e Piemonte, territori dalle culture apparentemente lontane, si sono incontrati nella seconda edizione de ‘La cura del Bosco’, manifestazione tenutasi domenica scorsa ai piedi del Monte Epomeo, presso ‘Miscillo Souvenir’. L’evento, presentato e organizzato dalla ‘Pro Serrara Fontana’, ha visto la dimostrazione pratica degli interventi per un bosco in salute e per l’innesto del castagno a cura di Vittorio Vigna. Ex funzionario della Fiat ed appassionato di botanica originario di Mompantero (Piemonte), Vigna ha proposto al pubblico presente prima tipologie diverse di innesti utilizzando il cosiddetto ‘Marrone’ della Val di Susa, e poi si è concentrato sugli strumenti per curare malattie da affrontare con tempestività e con mezzi adatti. A

spiccare tra il pubblico è stato certamente il vicesindaco di Serrara Fontana, Cesare Mattera, che ha mostrato la sua conoscenza e la sua dimestichezza in campo agricolo. Durante la degustazione finale di prodotti locali (vino bianco e rosso, salumi e altri prodotti fontanesi), l’organizzazione ha annunciato che la manifestazione si ripeterà anche l’anno prossimo, sempre nello stesso periodo. “E’ stata un’edizione che è andata ben oltre le più rosee aspettative, abbiamo avuto una risposta di pubblico veramente notevole”, ha affermato Agostino Iacono, uno degli organizzatori della manifestazione e titolare di ‘Miscillo Souvenir’. “Nostra intenzione è produrre castagne, creare un vero e proprio marchio, magari attraverso cui far fronte alla crisi”. Insomma, il castagno non più utile solo come legna da ardere, ma anche per i suoi frutti. Ed ecco

la proposta: “Il nostro sogno è che ognuno degli altri comuni isolani segua la strada da noi inaugurata nel 2009”. E fa un esempio: “Come l’attuale sindaco di Barano, Paolino Buono, che nel programma elettorale ha fatto intendere che vuole valorizzare la risorsa boschiva e produrre castagne. Magari – ha aggiunto Iacono – questo potrebbe essere uno dei primi passi per stipulare in futuro un protocollo d’intesa tra tutti i comuni e nel tempo per organizzare una sagra della castagna”. Ma prima di questo c’è bisogno di cura, mezzi e competenze: “Non a caso, più di innesti Vittorio Vigna ha parlato degli interventi per le malattie già presenti e che senza le giuste cure potrebbero estendersi a macchia d’olio (tra le malattie del castagno, Vigna ha ricordato il cancro alla corteccia, curabile tagliando l’albero, ndr). L’unico modo per salvare il bosco e i castagneti è che ogni piccolo proprietario faccia la sua parte, per evitare di fare la fine delle palme con il punteruolo rosso”. La seconda edizione de ‘La cura del bosco’ ha mostrato ancora una volta l’anima laboriosa del comune di Serrara Fontana. Una comunità legata alle sue tradizioni e certamente la più “montanara” tra quelle isolane, come dimostra l’interesse per tecniche agricole utilizzate in territori più freddi dei nostri come quelli piemontesi. Una comunità che si dimostra ancora una volta dalla forte inventiva, in cerca di soluzioni per diversificare l’offerta e per fronteggiare l’incalzante crisi.

13

Presso l’osservatorio geofisico di Casamicciola Terme

LA NUOVA CARTA GEOLOGICA DELL’ISOLA

• di Gennaro Savio

V

enerdì 18 maggio 2012, presso l’Osservatorio Geofisico di Casamicciola Terme, è stata presentata la nuova Carta Geologica ed il volume degli Itinerari geologicoambientali dell´isola d´Ischia pubblicati dalla Regione Campania. Interessantissima anche la mostra di tutte le carte geologiche storiche dell´isola d´Ischia curata dal Settore Difesa Suolo della Regione. La geologa Lucilla Monti con una relazione esaustiva e dettagliata, ha illustrato ai presenti il lavoro svolto. L´iniziativa, a cui hanno preso parte le scolaresche che hanno avuto la possibilità di effettuare una visita guidata della storica struttura e delle mostre esposte, è stata inserita nel cartellone degli eventi della “Giornata Internazionale dei Musei”. Molto particolare e suggestiva è stata l’esposizione della mostra di Felice Meo, dal titolo “Nel nome della Croce”. Meo con pezzi in ferro abbandonati realizza croci di tutti i tipi e di tutte le grandezze dando origine ad un’esposizione più unica che rara molto apprezzata dai visitatori.


14

• SPORT

24 - 30 Maggio 2012

Il patron della Carpisa sceglie il basso profilo. Palla a Ferrandino:cosa farà il sindaco?

www.corrieredellisola.com

Intanto, parte la caccia al titolo dell’Arzanese

SOGNI IN FRANTUMI

ISCHIA, CARLINO PRENDE TEMPO U

COME UN SALVADANAIO…

• di Alessandro Mollo

• di Pancrazio Arcamone

C

i vorrà un pò, ma alla fine le ferite causate dal fallimento della stagione appena conclusa si rimargineranno. Il tempo è galantuomo, per fortuna. Intanto, anche se in modo tiepido, si comincia a discutere del futuro prossimo. Si spazia in lungo e in largo, senza un obiettivo preciso. Appare evidente che allo stato attuale non sussistono ancora i presupposti per impostare un programma chiaro, ed assumere impegni rendendo pubblico il proprio pensiero su cosa si vuole realmente fare. L’ultima apparizione di Carlino nella trasmissione sportiva di Vincenzo Savarese, non è servita a squarciare la cortina di nebbia che non consente ancora di individuare cosa bolle in pentola. Più di carne a cuocere, a me è sembrato solo fumo che potrà servire a stimolare il palato, ma certamente non a riempire lo stomaco. Il presidente onorario è ricorso al modo di parlare tipico dei politici, per guadagnare tempo, in attesa di incontrare il sindaco Ferrandino. E stabilire le strategie future. La conferma delle promesse fatte, sono alla base delle strategie future. Se il riconfermato sindaco terrà fede agli impegni presi in merito

alla concessione in comodato della struttura di Fondobosso, la macchina organizzativo si metterà subito in moto. Diversamente parlare di un ridimensionamento non è un azzardo. E’ cosa risaputa che il futuro dell’Ischia è legato a filo doppio all’affido e relativa riqualificazione dell’intera area al gruppo di imprenditori napoletani rappresentati da Carlino. Diversamente è lecito pensare che il patron della Carpisa si limiterà a confermare il suo impegno di sponsor e basta. Uno sponsor di lusso, ma comunque insufficiente a realizzare le speranze dei tifosi. Per quanto mi riguarda nutro qualche dubbio sull’esito finale della questione. Nella variegata compagine che ha consentito a Ferrandino di riconfermarsi sindaco con un successo dalle proporzioni bibliche, esistono diversi malpancisti. Sono per la maggior parte commercianti, o imprenditori coinvolti in prima persona in questo settore. Il centro commerciale viene visto come una specie di iattura. Un concorrente sleale impossibile da fronteggiare. E siccome Carlino nella sua ultima uscita pubblica davanti alle telecamere non ha fugato tutti i dubbi in merito, è probabile un forteì ostruzionismo che potrebbe indurre Ferrandino a rivedere il suo pensiero.

Vada come vada, l’augurio è che il progetto futuro venga impostato su solide fondamenta. Cioè la nascita di una società forte dove ognuno possa avere un ruolo ben definito, in modo da rendere efficiente e credibile la macchina amministrativa. Basta con gli errori del passato. E lo sperpero di cifre folli per poi trovarsi alla fine con un pugno di mosche in mano. Certo che, da quanto si sente, è difficile aprire il cuore alla speranza. Il nostro demiurgo, già prima di pianificare il futuro scegliendo l’allenatore, ha già stabilito quanti saranno i giocatori da confermare. Una cosa strettamente di pertinenza del futuro tecnico, ma evidentemente l’aver sbagliato in passato è servito a ben poco. Auspico che si sia trattato di una considerazione del tutto personale, e che chi avrà il compito di allestire il prossimo quadro dirigenziale provveda ad un rapido ridimensionamento di chi, pur avendo grandi potenzialità nel coinvolgere imprenditori e raccogliere fondi, pecca dal punto di vista caratteriale al punto da creare, spesso e volentieri, frizioni e dissapori che servono solo ad avvelenare un ambiente già di per sé saturo di polemiche. Le esternazioni dei pesci pilota lasciano il tempo che trovano. Sono animali che si nutrono di avanzi, vanno capiti. Ognuno è libero di pensarla come vuole. Siamo in democrazia. Certamente, chi conosce bene il sistema potendo contare sull’esperienza accumulata da padri, zii, cugini e fratelli merita massima attenzione. Da parte mia, continuo a pensare che la stagione attuale sia stata un grande fallimento alla luce delle cifre spese. Con una somma del genere, il tanto vituperato Enrico Scotti avrebbe disputato all’incirca quattro campionati. Ed almeno due sarebbero terminati con la qualificazione ai play off. Certo, mi rendo perfettamente conto che non è da tutti avere esperienza e competenza. E ognuno si arrangia come può. In fondo, è comprensibile ed umano che ognuno d noi cerchi di realizzare il sogno d’infanzia anziché riporlo nel cassetto.

Secondigliano vince 70-62 a Napoli, il team di Castaldi sembra ormai spacciata

RETROCESSIONE AD UN PASSO:

CESTISTICA, ORA FUORI L’ORGOGLIO • di Sacha Savastano

P

roprio non riesce ad uscire dal vortice negativo la Cestistica Ischia, sconfitta da Secondigliacerta no al termine di una gara incerta che poteva forse essere vintaa tranquillamente, ma che ancora una volta ha visto gli ischitani soccombere innanzitutto sotto il punto di vista della mentalità. Le assenze eccellenti, quella di Esposito su tutte, possonoo t giustificare solo fino ad un certo punto le defalliances di un team apparso scarico, senza mordente, inspiegabilmente già rassegnato al proprio destino nonostante le possibilità di salvezza siano ancora quasi intatte. T anta delusione anche negli occhi del co-

ach, Luciano Castaldi, che per larghi tratti di stagione sembrava essere riuscito ad imprimere al team il proprio proverbiale carattere, e ora quasi incredulo di fronte all’involuzione subita dai suoi uomini negli ultimi ult mesi. “Ormai sono pes pessimista per l’esito della st stagione. Secondigliano è, con tutto il rispetto, un avversario tranquillamente alla nostra portata, eppure dal punto di vista delle m motivazioni sembriamo ave tirato i remi in barca. Il aver i c’è, la testa no: mi spiace fisico essere brutale ma è così. Credo ancora nell’impresa, gara 2 e gara 3 possono essere portate a casa, ma solo a patto di un cambio radicale di mentalità, cosa ormai improbabile.” Parole che sanno di resa, ancora più pesanti se si pensa alla

gara di sabato prossimo al PalaTaglialatela, momento della verità per un campionato tribolatissimo e sfortunato. Un vero peccato, non c’è che dire; la Cestistica nell’economia della stagione si è confermata compagine di buon livello nonostante tutto, capace talora di mettere in serie difficoltà anche vere e proprie corazzate; è quindi ancora più grave e triste constatare come qualcuno degli atleti abbia alzato bandiera bianca con larghissimo anticipo, condannando de facto il club ad un fallimento che non merita, e che soprattutto non meritano i tifosi. Per loro, solo per loro, ci si augura uno scatto d’orgoglio, di grinta, di dignità; uno sportivo può anche perdere, ma sempre dopo aver sudato e bagnato di sangue la propria maglia; in caso di retrocessione, bisognerà chiedersi se la bandiera gialloblu l’abbiano onorata davvero tutti.

n giorno mi piacerebbe conoscere i masochisti che richiedono certi articoli. Ammesso che esistano. Infatti, nonostante non si ravvisi neppure una richiesta in piazza o su Facebook, dove non mancano gli addetti stampa degli addetti stampa armati di file Pdf pronti ad inneggiare editoriali vuoti ed autocelebrativi, il solito sarebbe tornato a far sentire la propria voce. Usiamo il condizionale, perché da anni facciamo fatica a comprendere come chi in incontri a quattro occhi balbetta, mostrando scarsa vicinanza alla lingua italiana, si trasformi in scrittore dal linguaggio ricercato o... quasi. Scusandomi per il tempo perso in queste miserie umane e prezzolate di paese, è giunto il tempo di parlare dell’Ischia Calcio. In realtà, notizie gialloblù ve ne sono ben poche. La prima squadra dell’Isola di Ischia vive un momento di transizione, nel quale bisognerà innanzitutto trovare una soluzione per portare a termine una stagione non felice sul piano gestionale. Fondamentale sarà poi,ma questo è ben noto, la concessione dello Stadio Mazzella al Patron della Carpisa. Lello Carlino, vera e propria conditio sine qua non per subentrare nell’Ischia Calcio. Nonostante la tanta “carne a cuocere” richiamata più volte, Venerdì sera Carlino ha spiegato il proprio progetto, senza però aggiungere nulla a quanto già si sapeva. Bisognerà attendere ancora qualche giorno per conoscere ulteriori dettagli sull’operazione Green Island. Nel frattempo, dopo la sconfitta rimediata dal Neapolis Mugnano nell’andata dei play out, l’Ischia avrebbe spostato la propria attenzione sull’Arzanese. In terraferma sono sempre più insistenti le voci secondo le quali il Presidente Serrao avrebbe deciso di non proseguire la propria avventura nel mondo pallonaro. L’Ischia sarebbe pronta ad intervenire acquisendo il titolo della compagine che appena dodici mesi fa trionfò in quarta serie. A dire il vero, stando alle notizie in nostro possesso, al patron Carlino non dispiacerebbe disputare un campionato ambizioso in Serie D, avendo così la possibilità di programmare con maggiore attenzione e tempo il futuro. E’ soprattutto Crisano a spingere affinché l’Ischia, in un modo o nell’altro, l’anno prossimo militi tra i professionisti. Intanto qualche contraddizione non è mancata nei giorni scorsi in casa gialloblù. All’inizio della scorsa settimana, infatti, Lello Carlino, imprenditore serio e perbene, dichiarava al quotidiano locale che i giocatori sarebbero stati acquisiti esclusivamente dopo aver conferito l’incarico all’allenatore, seguendo le indicazioni del mister. La dichiarazione, assolutamente condivisibile, veniva smentita appena pochi giorni dopo dal Dg Crisano, il quale, una volta smascherato dai media locali, ha deciso di affidare la propria smania di apparire nei media ad un portale telematico. Il Dg, infatti, ha senza mezzi termini confermato 9 -10 calciatori. E meno male che bisognava attendere la nomina del mister! Dai recenti avvenimenti, ho la sensazione che l’anno trascorso non sia servito granchè a Crisano. Ancora tante parole, tante chiacchiere valide per creare rumore e confusione negli occhi dei pochissimi che ancora ci cascano. Celebre la frase pronunciata Venerdì sera dal Dg, il quale tra un’autocelebrazione ed un’altra, è riuscito finanche adaffermare che il povero presidente Prospero Santo quest’anno è stato letteralmente sommerso di compiti e responsabilità!. In questo momento, ben più utile, per la squadra ischitana ma ancheper lo stesso Crisano, un’attenta analisi degli errori compiuti, a patto che si ricorra ad un’umiltà ed ad una sincerità ben diversa rispetto alla presunzione ed arroganza palesata nel corso dell’anno. Ed invece si continua a fare la guerra ai media ed a contare sul supporto di quella trentina di mele marce presenti nella meravigliosa tifoseria. Eppure l’ultimo anno ha dimostrato chiaramente come il loro supporto, concretizzatosi in beceri post internet, valga poco o nulla al momento del tirare le somme. Anche perchè non ha gran senso parlare di futuro, dinanzi alle tante problematiche, in primis uno sforamento di budget piuttosto corposo, alle quali si dovrà trovare una risoluzione. Se non si trovasse un modo per ovviare ai debiti, con i calciatori che avanzano ancora mensilità (qualcuno si è già rivolto all’avvocato, così come l’Ischia ha contattato i legali per tutelarsi nei confronti di tale atleta), con alcune stelle screditate con esclusioni dalla rosa e comunicati stampa, con un profondo malcontento diffuso nella società, non ci resterebbe che augurarci per il prossimo anno un direttore generale diverso da quello attuale, altrimenti sai quanti alibi, dopo una stagione così rovinosa, potrebbe trovare il Dg in caso di insuccesso!


redazione@corrieredellisola.com

24 - 30 Maggio 2012

ristorante

SPECIAL S P • EVENTS SPORT ENOGASTRONOMIA EN E N UMBRA in scena U UM M

wine&finerestaurant Patrizio Giannini

GIOVEDÌ e DOMENICA PIANOSHOW con VITO COLELLA ore 19:00 free open Fine Aperitif ore 21:00 Fine Dinner Menù degustazione € 48,00 Menù e Prenotazioni www.ristorantevisconti.it

Vito Colella

GIOVEDI 24 MAGGIO ORE O OR R 20,30

….un … .u menu curato e composto dai d ai p prodotti tipici di una delle zone p iù ù belle d’Italia l’Umbria con l’abbinamento più d u selezione di vini proposta dii una d al Sommelier Riccardo Paparelli dal d ella “Taverna del giullare” di Bettona della in n collaborazione c del Relais La Corte d B dii Bettona w ww www.relaisbettona.com La L a coppia c più fortunata vincerà u nw un weekend romantico al Relais in Umbria

Menù degustazione M

45 € Chiama subito e prenota la tua serata diversa dalle solite

Via Edgardo Cortese, 20 | 80077 Ischia (Na) Italy | Tel. 081991110 info@ristorantevisconti.it

Via Edgardo Cortese, 18 | 80077 Ischia (Na) Italy | Tel. 081991110 _ info@ristorantevisconti.it

esclusivista di zona

Da 40 anni al CENTRO ESTETICO

scegli la bellezza

Vostro Servizio C.so V. Emanuele, 4 80074 Casamicciola Terme Tel/fax 081 995801 - annawhitehead@libero.it www.centroesteticoanna.eu


16

• EXTRA

24 - 30 Maggio 2012

www.corrieredellisola.com

CINEMA&CINEMA • a cura di Alessandro De Cesaris

INCANTO ERRANTE • rubrica di letteratua a cura di Paola Casulli

Arriva in Italia ‘Margin Call’, pluripremiato film d’attualità con un cast di star.

GLI ULTIMI MANDEI

L’ARTE DELLA CRISI

C

on ‘Margin Call’ non abbiamo certamente il primo film sul capitalismo di questi anni, eppure la differenza in qualche modo si sente. È strano vedere come un’opera del genere abbia avuto così poca notorietà, nonostante i premi vinti, la nomination all’Oscar e, soprattutto, l’attualità del tema. In questi giorni finalmente nelle sale italiane, la pellicola si pone certamente come la testimonianza artistica più riuscita sulla crisi economica cominciata nel 2008, e basta vederne pochi minuti per capire perché. Il regista J. C. Chandor, alla sua prima fatica sul grande schermo, ha scelto in qualche modo la strada difficile: niente sensazionalismi né scene patetiche, una colonna sonora ottima ma di scarso impatto, una trama non delle più facili e priva colpi di scena eclatanti. A sostenerlo c’è solo la recitazione dei vari Kevin Spacey, Jeremy Irons, Demi Moore, Stanley Tucci e Paul Bettany, attori celebri che si sono lanciati in questa produzione indipendente con una prestazione naturalmente di livello, che riesce a fare di questo prodotto non un film d’intrattenimento, ma certamente un

drammatico ed appassionante primopiano su una tempesta che ancora non ci abbandona. La telecamera segue le vicende di una grossa banca d’investimento americana nell’arco di 24 difficilissime ore; l’azione parte dalla scoperta di un impiegato, che continuando il lavoro di un suo superiore appena licenziato riesce a prevedere l’imminente crollo del mercato, e scatena una reazione in cui un manipolo di dirigenti e tecnici dovranno decidere del destino di capitali smisurati. Non c’è molto da dire sul comparto tecnico: la qualità della regia fa davvero dubitare che Chandor abbia finora girato solo spot pubblicitari, la fotografia è sobria ed appropriata, il ritmo è buono nonostante la staticità della narrazione. L’unico difetto, forse, risiede nell’eccessivo tecnicismo dei dialoghi, che hanno gioco facile nel mostrare allo spettatore un mondo particolare come quello della finanza, ma appesantiscono anche il film per chi vorrebbe semplicemente seguire lo svolgimento dei fatti. Ma sono piccolezze: centosette minuti da tenere in considerazione, senza dubbio.

Scompaiono a pochi giorni di distanza Donna Summer e Robin Gibb, cantante dei Bee Gees.

DUPLICE LUTTO PER LA DISCO

N

T

he Mandaens of Iranq and Iran, un libro della scrittrice antropologa inglese Lady Drowen che dal 1921 al 1946 aveva vissuto in Iraq e raccolto i testi sacri dei Mandei, fino a quel momento trascritti a mano dagli scribi oppure mandati a memoria dai sapienti. Un libro di leggende, di magia bianca, di incantesimi e talismani che i Mandei tramandavano da secoli. Dei Mandei, che abitavano lungo il Tigri, ci arrivano notizie dall’antichità. Il loro credo appartiene alla preistoria delle religioni. Unica fede passata attraverso la tradizione dei sumeri, babilonesi, parti, persiani, ebrei, cristiani, i Mandei credono in yardna, la fonte della vita, negli spiriti della luce, e in Manda, la Conoscenza, un Dio unico, indeterminato, indivisibile che non conosce ingiustizia di sorta. Si diceva fossero fedeli a San Giovanni Battista, di cui Gesù avrebbe carpito gli insegnamenti. Una radice cristiana, dunque, in medioriente. Vestivano con un tunica bianca chiamata rasta, la testa avvolta in un turbante con un lembo che cadeva sulla spalla, trasmettevano una fede dolce e priva di ogni aggressività ed imposizione. Prima che Baghdad, nel marzo del 2003, venisse bombardata e poi occupata

dagli americani, erano decine di migliaia. Ora si dice siano poco meno di cinquemila. Decimati dagli omicidi, le loro donne stuprate, costretti a conversioni forzate, non vivono più sul fiume ma in clandestinità. Tanto che risulta raro imbattersi in loro che officiano nelle acque basse del Tigri con quei loro gesti lenti, sereni. I loro gesti fatti d’acqua. I Mandei, infatti, non avevano monumenti di culto ma luoghi. E il loro luogo per eccellenza era un luogo naturale, le acque del Tigri. Un fiume che, prima che Baghdad fosse messa in ginocchio da anni di embargo e avesse l’aria resa irrespirabile dall’ anidride carbonica, era limpido e trasparente. Dopo ridotto solo ad una discarica, puzzolente ed inquinata. Oggi, il numero di adepti si assottiglia sempre di più. Vittime come sono dell’integralismo oscurantista, degli attentati, delle pulizie etniche e settarie che si abbattono su di loro con ferocia. I superstiti delle minoranze irachene si rifugiano dietro le mura possenti e sicure di Erbil, città curda capoluogo della regione del Kurdistan iracheno, sperando in una maggiore tolleranza. E che chissà un giorno si possa rivederli coi loro gesti lenti, dolci e fatti d’acqua per l’eterna lotta tra il bene e il male.

FITNESS&FITNESS • a cura di Claudia Castagliuolo

MUSICA&MUSICA

on è stata una settimana lieta per la musica. Gli ultimi giorni sono stati infatti segnati dalla morte ravvicinata di due leggende della Disco come Donna Summer e Robin Gibb, due nomi che hanno fatto storia nel panorama musicale degli ultimi cinquant’anni e che non verranno dimenticati neanche dopo la loro prematura scomparsa. Donna Summer, nome d’arte di LaDonna Andre Gaines, era nata il 31 Dicembre 1948 a Boston. Trasferitasi in Germania, a partire dagli inizi degli anni ‘70 ha calcato i palcoscenici con la sua voce ampia, capace di rendersi acuta quanto calda, fino al successo mondiale arrivato con ‘The Hostage’, singolo inciso con l’aiuto del compositore italiano Giorgio Moroder. Le sue produzioni spaziano da momenti più prettamente Disco a sonorità più vicine al rock, senza disdegnare sperimentazioni come ‘Love to love you baby’, traccia famosissima ma originariamente registrata in una versione estesa della durata di 17 minuti. Indimenticabili singoli come ‘I feel love’, un pezzo che ha goduto di un successo notevolissimo in Italia e che ha

UOMINI DELL’ACQUA

contribuito a formare il gusto europeo in fatto di musica da ballo e non solo. La cantante si è spenta il 17 Maggio scorso nella sua casa a Venice, in Florida, a causa di un cancro ai polmoni. Tre giorni dopo un cancro ha stroncato, a Londra, anche Robin Gibb, storico membro dei Bee Gees, che a nove anni dalla scomparsa del gemello Maurice lascia solo il fratello Barry, unico esponente del gruppo ancora in vita. Originari dell’Isola di Man, i tre avevano fondato la band in Australia, contribuendo dal 1969 alla creazione, a tutti gli effetti, di quello che sarà il fenomeno della musica Disco. Inutile citare i grandiosi successi della formazione, come ‘Stayin’ alive’ e ‘Disco Inferno’, il loro caratteristico cantato in falsetto e gli spettacoli esplosivi con cui hanno portato avanti una carriera quarantennale. Piuttosto, è da segnalare il grande riconoscimento della critica, attestazione del ruolo fondamentale che i tre, così come Donna, hanno avuto non solo nella musica, ma anche nel costume e nella società degli scorsi decenni.

CHEST PRESS AL FLYING

C

hiamarlo “chest press” è un’offesa. Esercizio in totale sospensione su due flying per atleti avanzati, vi state chiedendo su che muscolo lavoriamo? Domanda assolutamente inutile visto che non c’è un gruppo muscolare o un singolo muscolo, una singola parte del corpo che non lavora. È un allenamento completo dove tutto il corpo viene messo alla prova per riuscire a raggiungere la perfezione:

stabilità, forza, potenza, concentrazione, elasticità, etc. etc. . Tutti gli esercizi di functional training con il flying portano i nostri muscoli ad un’alta definizione che ci farà raggiungere elevati risultati nello sport come preparazione atletica e anche nella vita di tutti i giorni. Allora? C’è solo da provare!


redazione@corrieredellisola.com

24 - 30 Maggio 2012

17

RUBRICHE&EXTRA •

enjoy your work

La Global Network Srl è una società giovane che si avvale di un esperienza decennale dei suoi collaboratori. Siamo specializzati in soluzioni di tipo “open source”, soluzioni Gestionali Hotel, Ristoranti ed Imprese e grazie alle nostre competenze diamo progettualità alle aziende ricercando soluzioni nelle nuove tecnologie.

SIAMO AD ISCHIA PORTO

IN PIAZZA TRIESTE E TRENTO adiacente il Pub Play Park nei pressi dello stazionamento dei bus EAV

SOLO DA NOI TROVI GIOCHI ESCLUSIVI

Global Network tel&fax: +39 081_984102 contact: Via dello Stadio_47 80077_Ischia_Na web: www.iglonet.it e_mail: info@i-network.it

*(3*06 ;,550: )(:2,;

7(33(=636 7(33(4(56 /6*2,@:<./0(**06


18

â&#x20AC;˘ BY NIGHT a cura di Franco Trani

24 - 30 Maggio 2012

www.corrieredellisola.com


redazione@corrieredellisola.com

24 - 30 Maggio 2012

a cura di Franco Trani BY NIGHT â&#x20AC;˘

19


20

â&#x20AC;˘ BY NIGHT a cura di Franco Trani

24 - 30 Maggio 2012

www.corrieredellisola.com

LA VERBENA

PIZZOLO

Corso Vittoria Colonna 106 Ă&#x2039; 5885*59% 656Âş! Ă  5Ă&#x201D;-5Ă&#x2013; 6Ă&#x152;çĂźĂ?Ă Ă !!ºßĂ?! Ă?Ă?


redazione@corrieredellisola.com

ANNUNCI •

24 - 30 Maggio 2012

21

ANNUNCI GRATUITI inviaci i tuoi annunci a annunci@corrieredellisola.com CASA • FITTASI APPARTAMENTO IN ZONA VIA ACQUEDOTTO . PILASTRI . 35 MQ MUNITO DI ACCESSORI, ANGOLO COTTURA CAMERA DA LETTO E BAGNO CON PICCOLO TERRAZZINO MAX DUE PERSONE. EURO 4OO MENSILI O SOLO PER SETTIMANA EURO 20 AL GIORNO PER INFORMAZIONI CELL 3496732011 • Casamicciola località La Rita fittase appartamento annuale 45 mq con terrazzo esterno, riscaldamento autonomo, parcheggio, zona tranquilla. € 450 mensili. Tel. serale 081 900290, 329 3534423 • Vendesi o fittasi per brevi periodi, appartamento in villa a Casamicciola, vista mare e 7 posti letto. Tel. 328 5353563 081 994185 • Fittasi appartamento o camere a dieci minuti da Napoli (Melito) a studenti per brevi periodi. Ben collegato a mezzi pubblici e servizi, ottimo per secondo policlinico. Tel. 081987485. • fitto annuo appartamento in barano località Fiaiano di 130 mq 3 letto, 2 bagni cucina abitabile soggiorno ampio giardino orto e posti auto molto panoramico 33841 85 200 • fittasi monolocale 35 m2 appena ristrutturato sito a San Michele nel comune d’Ischia x uso deposito materiali leggeri (abbigliamento,accessori ecc....). Per info chiamare al 3920338214 • Fittasi in Panza bilocale annuale di 45 metri quadri, arredato con aria condizionata, panoramico, in parco privato con posto macchina. Per info 333/6821961 • Cerco lavoro anche generico in qualsiasi settore offro spirito lavorativo serieta’ in tutti i settori il mio num 3899695259 oppure 3460000016 grazie a tutti anticipatamente ma sopra a tutto a questo giornale che io leggo ogni giorno grazie nel publicarmi questo mio annuncio una mamma in difficolta’ economica • Ragazza seria massaggiatrice di bella presenza cerca presso centri,alberghi,pensione, e dove possa essere utile con i suoi 9 tipi di massaggi professionale, con tanta esperienza nel settore,ex titolare di un rinomato centro a pavia di propieta’ insieme al suo ex marito cerca in ischia anche stagionale il lavoro inerente al proprio bagalio proffessionale di massaggi portanto all’attenzione dei datori di lavoro lo stato dissocupazzionale di mesi 97 agevolando se non eliminare le tasse che lo stato paga a determinate persone dissoccupate da cosi’ tanto tempo grazie di cuore anticipatamente a tutti coloro che io possa essere utile una mamma. angela i miei num 3317431443 oppure 0819031131 • Fittasi miniappartamento loc.testaccio max 2 persone arredato prezzo interessante.cell 3388320039 • Fittasi appartamento a Forio d’Ischia per brevi periodi. Tel. 081987485

• VENDESI NEGOZIO 57 MQ FRONTE STRADA CON VETRINE ESTERNE E INTERNE IN CORSO LUIGI MANZI CASAMICCIOLA TERME. ANTONIO 333 3088646 FISSO 0813330175 • Affitasi locale uso ufficio circa 40m composto da ingresso, bagno e ampia stanza. Posto auto. Per informazioni tel 081990018 • Fittasi monolocale zona pilastri, ristrutturato e ammobiliato. Per info tel.3389137836 • Fitto monolocale localita citara, solo referenziati, contratto annuale, o uso studio, possibilita’ posto auto,moto euro 400,00 mensili. Tel. 347 9136899 • Fitto mesi estivi euro 500,00 a settimana,tavernetta, solo referenziati, posti letto 3 max 4, piccolo spazio esterno,biancheria e stoviglie incluso, dieci minuti dal mare, vicino terme “ Giardini Poseidon” • Ischia Porto fittasi annualmente monovano arredato e climatizzato a persona referenziata tel. 3391529864 • Affittasi ufficio ad ischia porto composto da due vani + acc con due ingressi, circa 45 mq - 328 5445 669 • FITTASI DA MAGGIO A SETTEMBRE , 3O0 EURO A SETTIMANA CAMERA INDIPENDENTE : 3 POSTI LETTO E BAGNO CON VASCA LOCALITà : BARANO D’ISCHIA A SOLI 2 KM DALLA SPIAGGIA DEI MARONTI. PER INFORMAZIONI CHIAMARE AL SEGUENTE N. 3477414829 FITTASI DA MAGGIO A SETTEMBRE , 300 EURO A SETTIMANA CAMERA INDIPENDENTE : 2 POSTI LETTO ZONA: BARANO D’ISCHIA VICINA ALLA SPIAGGIA DEI MARONTI PER INFORMAZIONI : CHIAMARE AL SEGUENTE N. 3477414829 • AFFITTASI ANNUALE IN LOCALITA’ FIAIANO, VIA ACQUEDOTTO, ABITAZIONE DI 100 METRI QUADRI CON VISTA PANORAMICA CON 2 CAMERE, CUCINA, 2 BAGNI, GRANDE SALOTTO, PER INFO 081 90 63 44 OPPURE 3484742414 • Fittasi casa autonoma e indipendente con posto auto,in zona Fiaiano. Composta da: 2 stanze grandi con cucina,salotto,camera da letto e bagno;due terrazzini e giardino. Fittasi per brevi e lunghi periodi. Per info: 081983867 • Ischia (loc.San Francesco) Fittasi periodo estivo appart.4 posti letto e posto macchina. info:3470754766 • Casamicciola Terme fitto estivo appartamento 4 posti letto poco distante dal centr-mare. cell: 3391083043 • Fittasi in Forio d’Ischia monolocale tutto l’anno soleggiato, nuovo, arredato, indipendente, zona tranquilla tel.3343489035/3478363330 • Fittasi appartamento, zona dopo pilastri, tutto l’anno, di nuova costruzione, al primo piano, ampi terrazzi, semiarredato, posto auto, molto particolare,

soleggiato; tel.3343489035 • Fittasi da Maggio a ottobre 250 euro a settimana camera indipendente: da 2 posti letto: Barano d’Ischia nella tranquillità della natura a 10 minuti dal mare - tel. 0819018165 3475788803 - 3495274285 • Cerco monolocale o stanza per uso ufficio in zona Ischia Porto Max € 300 Mensili Tel 3932305357 • Fittasi appartamento - zona Cuotto - max 4 persone, maggio-giugno; agosto-ottobre - 2 bagni, cucina, stanza da letto, salone, terrazza - BREVE PERIODO TEL 3403255203 • Fittasi appartamento ad Ischia Porto, lunghi periodi e/ o annuale .... zona centralissima ma tranquilla ideale per una due persone, info. 3206216897 • Fittasi monolocale già arredato ad Ischia tel. 335 8455933 • Fittasi annuale in Via V. Marone, Ischia, appartemento vicino al mare, 2 stanze, cucina, bagno tel. 081 987632 • Vendo vecchia abitazione da ristrutturare nel centro di Forio. Necessita sopralluogo. Tel 081. 5071415 LAVORO • Cercasi un’estetista diplomata anche al primo impiego con conoscenze di massaggio, ricostruzione unghie e nail art, ed una segretaria con esperienza nel settore estetico per impiego centro estetico di nuova apertura a forio. Sono richieste esperienza, professionalità, pazienza, attitudine alla vendita, ottima dialettica e ottima capacità di relazionarsi col pubblico, conoscenza di almeno una lingua straniera. Inviare cv con foto a mariannasantoro@ymail. com - 3476632577 (Marianna) • Per qualsiasi lavoro edile, pitturazione, ristrutturazione, giardinaggio, idraulico, elettricista rivolgersi al 3402552297 • Ragazzo 22enne cerca lavoro come Segretario/Receptionist/ Aiuto Commercialista per crediti universitari. Volenteroso, attivo e di rapido apprendimento con ottime conoscenze informatiche, padronanza della lingua inglese e tedesca. cell 3485305479 • Ragazza 19enne, neo-diplomata cerca lavoro come commessa o segretaria. Ottime capacità di adattamento e apprendimento Cell 3497053067. • Cantante professionista disponibile per serate di intrattenimento, pianobar, esi bizioni live in alberghi e per cerimonie di ogni tipo. Disponibile anche per lezioni di canto o latino/greco privatamente sull’isola. cell 331 20 50 848 • RAGAZZA CON ESPERIENZA PLURIENNALE CONTABILITA’/AMMINISTRAZIONE, ESPERTA BOOKING , COMMERCIALE, MARKETING RICERCA IMPIEGO IN DITTE/ALBERGHI/AGENZIE DI VIAGGIO. CELL. 3319123808 • Italiano 38enne, conoscenza INGLESE (bilingue), RUSSO, tedesco e francese, con ottima conoscenza PC, cerca lavoro come PORTIERE DI NOTTE

per periodo compreso tra MAGGIO - OTTOBRE. 338 2795943 • Cerco Babysitter madrelingua tedesca responsabile ed affidabile per mesi estivi. Cell 347.6468927 • Ragazza 19enne seria,già con esperienza cerca lavoro parttime come baby sitter, nella zona di Ischia per il periodo estivo. Info: 3497088264 - 081983867 • Cerco lavoro in vari settori sono seria proffessionale di bella presenza diplomata conoscenza francese massagiatrice olistica con vari titoli.e tipologie di ma ssaggi;linfodrenanti,sportivo, stone massage,massaggio al ci occolato,rilassante,deconttratt urante,riflessologia plantare,di magrante,anticcellulite, titolare di un ex centro in pavia il mio num 0819031131 oppure 3317431443 massima serietà • Cerco lavoro generico nei sopraelencati alberghi ristoranti pensioni terme bella presenza seria proffessionale anche servizi ai tavoli aiuto cuoco cam ai piani e dove se ne’ richiede l’impiego disponibile da subito il mio num 3460000016- 3899695259- spirito collaborativo ma sopratutto seria. • Tecnico abilitato redige, per imprese edili, Pi.M.U.S (piano di montaggio, uso e smontaggio ponteggi metallici), Progetti di ponteggi difformi rispetto all’ Autor. Minist.(altezza superiore a 20 m, presenza di teli, ecc.), P.O.S (Piano Operativo di Sicurezza). Per contatti 3388190706 • Ragazzo 38enne serio e volenteroso, automunito, cerca lavoro come operaio, in supermercato, guardiano villa, trasporti/traslochi, lavapiatti. Tel.: 3926183858 • Eseguo qualsiasi tipo di lavoro edile idraulico,elettrico,pitturaz ioni, pulizia e recinzioni terreni giardini, custodia e manutenzioni ville case ecc. tel. 081/986323 oppure 3402552297 • Formatto, riparo e installo programmi per pc 081/986323 • Eseguo qualsiasi tipo di lavoro edile, idraulico, elettrico, pulizia e recinzioni terreni, custodia e manutenzioni di ville, case ecc 081/986323 oppure 3402552297 • Trentenne con diploma alberghiero e 14 anni di esperienza nel campo alberghiero,buona conoscenza pc e ottima conoscenza lingue straniere cerca lavoro in portineria,anche part time.tel 349 1875970 oppure 349 1875970 • Cercasi collaboratrce domestica 3 volte a settimana,assicurata e buona retribuzione per info su orari e stipendio chiamare ai numeri: 081981621 oppure 902717 chiedere della signora Gina. • Cercasi commessa italiana, bella presenza per studio fotografico. Per info 081.981621 oppure 081902717 chiedere della signora Gina. AUTO E MOTO • VENDO KIA PICANTO 1000 benzina,5 porte, vetri elettrici, radioMP3, celeste metallizzato, settembre 2005,

77000 km originali, uniproprietario euro 4000 trattabili telefono 081980092 3471349641 • Vendo Classe A 170 CDI cat Avantgarde Lunga, Diesel, in ottime condizioni appena tagliandata. 5.000 €. Info a 081995294 • Vendesi Beverly 500 nero anno 2006, 18.000 km con parabrezza, buone condizioni, vendo per inutilizzo. € 1800. Tel. 3206285770 (ore 13-15) • Vendesi Smart Passion Cabrio Grigia anno 2001 90.000 km carrozzeria e motore rifatti nel 2010. Buone condizioni, € 3500 tel. 3206285770 • Vendo Fiat panda anno 2000, perfette condizioni, utilizzata pochissimo, km 21000. Macchina sempre revisionata con tagliandi di collaudo effettuati. Vendo per inutilizzo. Trattativa riservata. Info: 3298131596 • Vendo honda sh 125 di colore nero , anno 2007. Per info 3474368288 michele • Vendo scooter 50cc come nuovo modello “mio” sym 7 000 km euro 600 trattabili 3384185200 • Vendo piaggio PORTER promiscuo diesel appena revisionato euro 2.500 trattabili. 338 41 85 200 oppure 335 622 57 59 • Vendo per causa di inutilizzo sh125 celeste in ottime condizioni compreso di bauletto e paravento anno di immatricolazione 2004, tagliando e bollo regolari € 900 escluso il passaggio.Contattare dalle 8 alle 20 al nr 3475128845 o tramite email elektra.84@live.it • Vendo Piaggio Beverly 250 cc. Anno 2006 Km.25600 in perfetto Stato,gommato è tagliandato 1300,00 euro + passaggio. Cell.3204218039 • Vendo Honda Sh 300 cc. anno 2009 gommato è tagliandato 2400,00 euro + passaggio. Cell.3204218039 • Vendo Honda Sh 125 cc. anno 2005 gommato è tagliandato 1000,00 euro + passaggio. Cell.3204218039 • Vendo BMW X3 xdrive colore nero metallizzato, 6 marce, ABS, Alzacristalli elettrico, Antifurto Immobilizer, Barre portatutto, Cerchi in lega, Chiusura centralizzata, Cruise Control, ESP, Filtro antiparticolato, Sedili in pelle Nevada , Servosterzo, Trazione integrale , sistema antiarretramento Lettore CD, Fendinebbia, Controllo trazione, Controllo automatico clima, Climatizzatore, Boardcomputer, Autoradio, Airbag Passeggero, Airbag laterali, Km 22,000, Anno 2008, come nuova vendo causa inutilizzo. Tel 3932305357 LEZIONI PRIVATE • MADRELINGUA D’INGLESE Vuoi migliorare il tuo inglese e spendere poco? Madrelingua offresi X lezioni private o anche di gruppo. Le prime 4 LEZIONE SOLO € 50 (per 1 persona). SMS 389 947 5857 o email parlainglese@ hotmail.it VARIE

• Vendesi collezione DVD Gassman legge Dante (Divina Commedia - 6 dvd+ cofanetto). Per info 3336302618 • Camera x ragazzi a soppalco con 2 cabine armadio indipendenti piano scrittoio estraibile con posizione lavoro computer – stampante – tastiera ecc.ecc. scalini con accesso letto superiore a contenitore, con proteggino in metallo per letto superiore. Lunghezza mt: 3.50 Larghezza mt: 1.35 Altezza mt: 2.50 Comprata 2 anni fà, nuovissima senza un graffio ,vendo causa trasferimento. Tel 3932305357 • Vendo 2 strutture per lettino singolo in ferro battuto colore Avorio lavorato. Occasione 100,00 Euro.Cellulare 3404038270 • Vendo divano letto in pelle Lunghezza 2 MT.color senape pari al nuovo 500,00 Euro.Cellulare 3404038270 • Vendo 2 Flipper piu’ Bigliardino tutto d’Epoca.Occasione Cell.3476872196 • Vendesi kit Playstation move, composta da cd demo telecamera e controller move .nuovo ancora imballato.40 tel-3476969824 • AFFARE, vendesi sedia auto nuova,FOPPAPREDETTI da 9 a 36kg, 80 euro trattabili. Info:cell:348.058.77.65 • Vendo pianoforte Pohllmann color ciliegio lucido,ottimo stato.Euro 700.Chiamare ore pasti 3384318941. • Vendo arredamento negozio bambino vero affare! Info 338 91 37 836 • Cedo Avviatissima attività di Noleggio Auto e Scooter a Forio. Ufficio fronte strada a pochi passi dal Porto di Forio piu’ deposito per parcheggio Ufficio 40 mq. Deposito 100 mq. coperti piu’ spazio esterno 30 mq. L’Attività viene ceduta con tutto il Parco Veicoli, chiavi in mano tutto pronto per la stagione Estiva. Trattativa Riservata si prega. Si Gradisce appuntamento Cell.320421839 •Vendo camera da letto matrimoniale in ottime condizioni, come nuova. Info 3669376847 - 081905631 • Vendo per errato acquisto cyclette da camera piu vibromassaggiatore della vario lux completo di fasce mai usato tel 081/986323 tutto perfettamente funzionante • Vendo Portabagagli - Portasci (Thule) più relative barre di sostegno con chiave. Portata massima kg 50. Lunghezza delle barre m 1,20. Il box può essere montato su Renault Megane Scènic , Scènic Renaulted altre auto. Il Box è stato usato solo due volte. Tel. 081. 5071415 • Vendo idropulitrice (Kaercher) Bar 20 - 130 Accessori: Lancia speciale con getto rotante più una spazzola per il lavaggio auto Tel. 081. 5071415 • Vendo grande Biliardo con sei buche Tel. 081. 5071415 • Vendo 1 Coppia di catene da neve per auto - Ditta: GRIP mai usato! Montaggio rapida con il cavo d’acciaio, Ottima presa e tenuta laterale. Info: tel 081-5071415


22

â&#x20AC;˘ PAGINE UTILI

24 - 30 Maggio 2012

www.corrieredellisola.com


redazione@corrieredellisola.com

DA ISCHIA ALLA TERRAFERMA 04.30

Nave

Ischia

Pozzuoli

23

PAGINE UTILI •

24 - 30 Maggio 2012

DALLA TERRA FERMA PER ISCHIA

Medmar f

06.10

Nave

Pozzuoli

Ischia

Medmar f

Nave

Napoli P. Massa

Ischia

Caremar VPR

06.10

Aliscafo

Forio

Napoli Bev.

Alilauro f

06.25

06.20

Nave

Casamicciola

Pozzuoli

Medmar

07.10

Aliscafo

Beverello

Ischia

Alilauro ESF RES

Aliscafo

Beverello

Ischia

Alilauro f

06.25

Nave

Ischia

Napoli P. Massa

Medmar VPR

07.35

06.30

Aliscafo

Ischia

Napoli Bev.

Alilauro f

07.35

Aliscafo

Beverello

Forio

Alilauro f

Nave

Pozzuoli

Casamicciola

Medmar

06:45

Aliscafo

Ischia

Napoli P. Massa

Caremar VPR

08.15

07.10

Aliscafo

Casamicciola

Napoli Bev.

Snav VP

08.25

Aliscafo

Beverello

Casamicciola

SNAV VPR

Nave

Napoli P. Massa

Ischia

Medmar

08.00

Aliscafo

Ischia

Napoli Merg.

Alilauro ESF RES

08.35

08.00

Nave

Ischia

Pozzuoli

Medmar

08.40

Aliscafo

Beverello

Ischia

Caremar VPR

09.10

Nave

Napoli P. Massa

Ischia

Caremar

09.10

Aliscafo

Beverello

Ischia

Alilauro RES

09.40

Aliscafo

Beverello

Ischia

Alilauro

09.40

Aliscafo

Beverello

Forio

Alilauro

09.40

Nave

Pozzuoli

Ischia

Medmar

09.55

Nave

Pozzuoli

Casamicciola

Caremar VPR

10.30

Aliscafo

Beverello

Ischia

Alilauro f

10.30

Aliscafo

Beverello

Forio

Alilauro f

Napoli P. Massa

Ischia

Caremar

08.30

Nave

Ischia

Pozzuoli

Caremar VPR

08.40

Aliscafo

Ischia

Napoli Bev.

Alilauro

08.45

Nave

Ischia

Napoli P. Massa

Caremar

09.05

Aliscafo

Forio

Napoli Bev.

Alil. via Is.

09.25

Aliscafo

Ischia

Napoli Bev.

Alilauro

09.45

Aliscafo

Casamicciola

Napoli Bev.

Snav/VPR

10.00

Aliscafo

Ischia

Napoli Merg.

Alilauro RES

10.10

Nave

Casamicciola

Pozzuoli

Medmar

10.45

Nave

10.15

Aliscafo

Ischia

Napoli Bev.

Caremar VPR

11.45

Aliscafo

Napoli P. Massa

Ischia

Caremar TMV

10.35

Nave

Ischia

Napoli P. Massa

Medmar VPR

12.00

Nave

Pozzuoli

Casamicciola

Medmar

11.10

Nave

Ischia

Pozzuoli

Medmar

12.30

Aliscafo

Beverello

Casamicciola

SNAV

11.20

Nave

Ischia

Pozzuoli

CaremarVPR

12.30

Aliscafo

Beverello

Ischia

Alilauro RES

11.20

Aliscafo

Forio

Napoli Bev.

Alilauro f

12.50

Aliscafo

Beverello

Ischia

Alilauro RES

11.45

Aliscafo

Ischia

Napoli Bev.

Alilauro

13.10

Aliscafo

Beverello

Ischia

Caremar VPR

13.00

Aliscafo

Ischia

Napoli Bev.

Caremar VPR

13.30

Nave

Pozzuoli

Ischia

Medmar

13.15

Aliscafo

Forio

Napoli Bev.

Alilauro f

13.50

Nave

Pozzuoli

Ischia

Caremar VPR

Nave

Napoli P. Massa

Ischia

Medmar

13.30

Nave

Casamicciola

Pozzuoli

Medmar

14.10

13.50

Aliscafo

Casamicciola

Napoli Bev.

Snav VPR

14.30

Aliscafo

Beverello

Ischia

Alilauro

Aliscafo

Beverello

Forio

Alilauro

13.50

Nave

Ischia

Napoli P. Massa

Caremar TMV

14.30

14.00

Aliscafo

Ischia

Napoli Bev.

Alil. RES

14.45

Aliscafo

Beverello

Ischia

Caremar VPR

Nave

Pozzuoli

Casamicciola

Medmar

14.00

Aliscafo

Ischia

Napoli Merg.

Alilauro RES

15.00

14.30

Aliscafo

Ischia

Napoli Bev.

Caremar VPR

15.10

Nave

Napoli P. Massa

Ischia

Caremar VPR

15.30

Aliscafo

Beverello

Ischia

Alilauro RES

16.15

Aliscafo

Beverello

Ischia

Alilauro RES

16.20

Aliscafo

Beverello

Casamicciola

Snav VPR

16.30

Nave

Pozzuoli

Ischia

Medmar

17.20

Aliscafo

Beverello

Ischia

Alilauro

17.20

Aliscafo

Beverello

Forio

Alilauro

17.30

Nave

Napoli P. Massa

Ischia

Caremar VPR

18.15

Aliscafo

Beverello

Ischia

Caremar VPR

15.05

Nave

Ischia

Pozzuoli

Medmar

15.20

Nave

Ischia

Napoli P. Massa

CaremarVPR

15.20

Aliscafo

Ischia

Napoli Merg.

Alilauro RES

15.55

Aliscafo

Forio

Napoli Bev.

Alil. via Is.

16.15

Aliscafo

Ischia

Napoli Bev.

Alilauro

16.25

Aliscafo

Ischia

Napoli Bev.

Caremar VPR

16.50

Aliscafo

Ischia

Napoli Bev.

Alilauro RES

16.50

Nave

Casamicciola

Pozzuoli

Medmar

18.15

Aliscafo

Beverello

Ischia

Alilauro RES

17.20

Nave

Ischia

Napoli P.Massa

Caremar

18.30

Nave

Pozzuoli

Casamicciola

Medmar

17.20

Aliscafo

Ischia

Napoli Merg.

Alilauro RES

19.00

Nave

Napoli P. Massa

Ischia

Medmar

17.30

Nave

Casamicciola

Pozzuoli

CaremarVP

19.00

Aliscafo

Beverello

Casamicciola

Snav

17.40

Aliscafo

Casamicciola

Napoli Bev.

Snav VP

18.55

Nave

Pozzuoli

Ischia

Caremar

19.00

Aliscafo

Ischia

Napoli Bev.

Alilauro

19.25

Nave

Napoli P. Massa

Ischia

Caremar VPR

19.00

Aliscafo

Ischia

Napoli Merg.

Alilauro RES

20.10

Aliscafo

Beverello

Ischia

Alilauro f

19.25

Nave

Ischia

Napoli P. Massa

Caremar VPR

21.55

Nave

Napoli P. Massa

Ischia

Caremar VPR

20.15

Nave

Ischia

Napoli P. Massa

Caremar VPR

00.15

Nave

Napoli P. Massa

Ischia

Car solo S-D-L

INFO UTILI EMERGENZE Carabinieri Stazioni Ischia Casamicciola Forio Barano Polizia Commissariato Ischia Vigili del Fuoco Centrale Guardia Costiera Emergenza Ischia Forio Casamicciola Terme Lacco Ameno Sant’Angelo

112 081/991001 081/991065 081/994480 081/997008 081/906463 113 081/5074711 081/5074701 115 081/991109 1530 081/5072801 081/5071272 081/980175 081/900685 081/999882

Forestale 081/3334800 Antincendio boschivi AIB Regionale Barano 081/990985 Napoli 081/7967647 Dogana 081/991291

EMERGENZA SALUTE

118

Ospedale “Rizzoli” Lacco Ameno Prenotazioni visite special. 800177763 Centralino 081/5079111 Autoambulanza 081/995495 Pronto Soccorso 081/5079267 Guardia Medmarica (Notturno e Festivo) Forio 081/998655 Ischia 081/983292 Presidio San Giovan Giuseppe Ischia PRONTO SOCCORSO 118 Coordinatore Presidio 081/5070317 Oncologia 081/5070327-328

Distretto Sanitatio Ischia ex maternità PUNTO INFORMATIVO 081/5070655 U.R.P. 800284270 Segreteria direzione 081/5070630 Farmacia 081/5070638 Termalismo 081/5070622 Riabilitazione adulti 081/5070628 Ambulanze Private Croce Bianca 081/983022 081/984272 Croce Rosa 081/999531 Croce Rossa Italiana 081/980303 Pubblica Ass. Flegrea 081/8392924

BIGLIETTERIE ALILAURO - Tel. 081.4972222 - www.alilauro.it CAREMAR – Tel. 892.123 - 081.0171998 Bigl. Ischia 081.984818 - 081.991953 www.caremar.it MEDMAR - Tel. 081.3334411 - 081.5513352 www.medmargroup.it SNAV - Tel. 081.4285555 - www.snav.it


24

â&#x20AC;˘ PRIMO PIANO

24 - 30 Maggio 2012

www.corrieredellisola.com

Corriere dell'Isola n. 20 2012  

Settimanale free press di Ischia e Procida

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you