Page 1

FORIO

a pag. 3

A CAVA DELL’ISOLA I GRADINI MIETONO VITTIME

VIABILITA’

a pag. 6

VIA VINCENZO DI MEGLIO UNA STRADA PERICOLOSA

Fitness

Danza

Pilates

Zumba

Sala Pesi Powerlifting

Ginnastica Posturale

Functional Training

Sauna Centro Benessere

Tel. +39 081 5071141 Tel 5071141_Strada Strada Statale Statale, 270 270_n° n° 15 - Forio Forio_www.palestra-energy.com www palestra-energy

Anno XV - n. 39 • 6 - 12 Ottobre 2011

settimanale GRATUITO delle isole di Ischia e Procida • www.corrieredellisola.com Dalle immagini si evidenziano le numerose fratture e la fuoriuscita di materiali solidi

ESCLUS

IVO

CONDOTTA COLABRODO VIDEO CHOC DELLA TUBATURA SOTTOMARINA DI SANT’ANGELO

SPETTACOLO

a pag. 8

PIRATERIA

VITA E PALCOSCENICO: GIORGIO ALBERTAZZI È LEGGITTIMO PAGARE UN RISCATTO?

a pag. 7

ISCHIA CALCIO

a pag. 11

VA CHE UNA BELLEZZA NON SOLO IN CAMPO


HAI UN PUB O ENOTECA? HAI UN RISTORANTE? HAI UN ALBERGO?

HAI BISOGNO DEL DESSERT? ALEMAGNA

COMPRA 4 TORTE DI PASTICCERIA ALEMAGNA/DAVIGEL

RICEVERAI IN OMAGGIO 1 TORTA A TUA SCELTA GELATI, SURGELATI E CONGELATI centro servizi vendite Trav. Michele Mazzella 234/b tel e fax 081902756 - 0819761072 - 0819760477 www.laraspata.it - info@laraspata.it


3

PRIMO PIANO •

redazione@corrieredellisola.com

Dopo mesi di allarme i gradini di Cava dell’Isola hanno colpito

BRUTTA STORIA FORIO DAVVERO BRUTTA!

I V E R B a cura di Michele Rubini

LE ROTTE DELLA FEDE

Pellegrinaggi 2011/12 Da Santiago a Fatima, dalla terra Santa a Lourdes, dalla tomba di Giovanni Paolo II a Ravello, la diocesi di Ischia vi accompagna sulle rotte della fede. Info e contatti: mobile 328.18.88.744 www.ischiaviva.it ischiatur@gmail.com

DUE AUTORI IN CERCA DI TROISI di Annamaria Punzo

U

na storia davvero balorda quella delle spiagge foriane, da mesi riverse in condizioni critiche. Risale infatti a pochi mesi fa, in piena stagione estiva, la denuncia portata alla luce dal nostro giornale verso le spiagge di Citara e Cava dell’Isola, abbandonate al degrado, pericolanti e non controllate. Ma se quelle che erano belle promesse sono diventate con il passare del tempo bugie, a farne le spese oggi è un ragazzo che, nella

giornata di domenica, in arrivo alla spiaggia di Cava dell’Isola, è caduto dagli incriminati scalini pericolanti facenti d’accesso alla spiaggia, ferendosi a tal punto da necessitare di ambulanza sul posto. Ambulanza che stranamente è riuscita a scendere fin giù la spiaggia, data la proprietà privata della zona e la solita titubanza dei proprietari ad aprirla. A questo punto però la domanda nasce spontanea: ci si chiede a gran voce se bisognasse aspettare il famoso “guaio” per vedere qualcosa muoversi. Eppure neanche

lo spiacevole episodio è bastato a far muovere le acque. Difatti i gradini di accesso alla spiaggia pubblica, sono di proprietà privata, e per quanto questi siano parte integrante della proprietà che ne fa uso e che ne trae di conseguenza profitto, non sembra esser passato per la mente di nessuno dei proprietari l’ipotesi di riparare le scale, che ricordiamo restano a tutt’oggi unico punto d’accesso alla spiaggia. Ma se da un lato vi è l’incuria dei proprietari, dall’altro vi è la complicità dell’amministrazio-

ne che, venuta a conoscenza di quanto accaduto, sembra essersi completamente dileguata dinnanzi al problema da risolversi, rendendosi parte attiva del danno creato non solo al giovane, ma a tutti i turisti e cittadini che nelle scorse settimane hanno rischiato di farsi davvero del male in quel di Cava dell’Isola. I grandi discorsi si sa piacciono a tutti, ma sono i fatti che convincono. E questa amministrazione di fatti ne ha conclusi ben pochi se non solo uno questa volta: a danno però di un cittadino innocente.

Il 14, 15 e 16 di questo mese al Teatro Petrolini di Roma Eduardo Cocciardo e Giuseppe Gifuni saranno in scena con lo spettacolo, presentato in anteprima all’Ischia Teatro Festival 2011, ‘Due Autori in cerca di Troisi’. Segno evidente che il movimento teatrale ad Ischia è più che mai vivo.

Servono solo per riempire le pagine dei giornali e nessuno le rispetta e le fa rispettare

LE ORDINANZE DI FRANCO REGINE L’ di Peppe D’Ambra

ord. N. 323 del 09/09/2011, relativa alla selvaggia occupazione del territorio pubblico da parte di alcuni privati con tab tabelle ed impianti pubblicitari abusivi, è un altro atto inutile dell’amministrazione guidata da Franco Regine che serve a buttare fumo negli occhi dei poveri allocchi foriani e a cercare di far vedere che fanno pure qualcosa per tutelare gli interessi di tutta la cittadinanza. Perché infatti di questo si tratta degli interessi di tutta la collettività foriana da sempre penalizzata per favorire gli interessi particolari di qualche amico o amico degli amici. Da sempre a Forio questo settore è terreno fertile solo dei soliti furbi che oltre ad occupare aree pubbliche in alcuni casi utilizzano anche l’illuminazione pubblica. Di questo ne è a conoscenza l’intera cittadinanza che, come per tante altre cose, sa ma

CORRIERE DELL’ISOLA è un settimanle distribuito gratuitamente ogni giovedì ad Ischia e Procida,

DIRETTORE RESPONSABILE Diego Mattera d.mattera@corrieredellisola.com

Registrazione al tribunale di Napoli n. 4816 del 20/11/1996

www.corrieredellisola.com redazione@corrieredellisola.com tel. +39 08119503495

fa finta di non sapere. Oggi sembra accorgersene anche qualche amministratore che per tacitare la sua coscienza fa emettere una bella ordinanza non sapendo che la stessa è già in vigore dagli inizi degli anni novanta, ma queste sono solo quisquiglie per i rompicoglioni che non si fanno i fatti propri. Torniamo all’ordinanza in oggetto che dopo i soliti bla, bla, bla di routine conclude : Per quanto esposto in narrativa ORDINA: 1) a tutti gli interessati l’immediata rimozione delle tabelle e degli impianti pubblicitari installati abusivamente, in quanto privi delle prescritte autorizzazioni, sul territorio comunale di Forio; 2) trascorsi 15 (quindici) giorni dalla data di pubblicazione (09/09/2011) della presente ordinanza, tutte le tabelle e gli impianti pubblicitari abusivamente installati saranno rimossi senza ulteriore avviso da parte di questo Comune, con spese a carico degli inadempienti e con salvezza di adozione di ogni altro provvedimento anche di carattere giudiziario; 3) il Coman-

SOCIETA’ EDITRICE Nuvola Grafica Via M. Schioppa 78 - Forio (NA) STAMPA Cangiano Grafica s.r.l. - Napoli PROGETTO GRAFICO ED IMPAGINAZIONE Nuvola Grafica • www.nuvolagrafica.it

do di Polizia Municipale è incaricato della individuazione di tutte le tabelle e degli impianti pubblicitari presenti ati sul territorio comunale installati abusivamente; 4) in caso di mancata osservanza della presente, non appena trascorsi i termini di cui al punto 2, il I settore con l’ausilio del Comando della Polizia Municipale provvederà alla rimozione di tutte le tabelle e degli impianti pubblicitari abusivamente installati. Ad oggi non registriamo nessun atto di conseguenza, ciò può significare solo due cose o tutte le tabelle sono in regola e l’Amministrazione di Franco Regine ha fatto la solita figurella; o questa ordinanza è la solita aria fritta di Franco Regine che serve solo a far vedere che esistono, ma sempre di un’altra figurella si tratta. A voi foriani la sentenza definitiva.

Hanno collaborato a questo numero: Stefano e Pancrazio Arcamone, Dalila Sghaier, Pietro Di Meglio, Sacha Savastano, Cristian Messina, Valeria Lombardi, Laura Sogliuzzo, Annamaria Punzo, Federica Formisano, Giorgio Di Costanzo Foto: Franco Trani, Simone De Sanctis

CONCESSIONARIA PER LA PUBBLICITA’ Nuvola Grafica Via Mons. Schioppa 78 • 80075 Forio (NA) Tel. +39 3409360501 corrieredellisola@nuvolagrafica.it commerciale@corrieredellisola.com


4

• PRIMO PIANO

www.corrieredellisola.com

Dall’analisi di un video fornitoci risulta che la tubatura sottomarina di Serrara Fontana è danneggiata

MARONTI: VIDEO CHOC DELLA CONDOTTA di Pietro Di Meglio

L

’estate pare non finire, visto questo splendido inizio di ottobre, e il prolungarsi del bel tempo sembra andare di pari passo ai problemi della spiaggia dei Maronti. In settimana abbiamo ricevuto in redazione un filmato, dove è chiaro che

la condotta sottomarina per l’allontanamento dei reflui, posta in prossimità della cosiddetta Torre di Sant’Angelo nel comune di Serrara Fontana, è come minimo danneggiata. E che tutto ciò che fuoriesce non è solo acqua. L’impianto risulta deteriorato in vari punti e questo sembra creare problemi

di natura igienica, almeno stando alle foto del consorzio dei Maronti in coda al filmato. Dalle immagini si evidenzia che la striscia bianca sembra essere “schiuma” dannosa alla salute. Di questo ovviamente non possiamo esserne certi, anche in virtù dell’assenza, per il momento, di prove ed analisi scientifiche certe.

Il video parte dalla fine della condotta e il sub che riprende, risale tutta la tubatura. Ciò che si percepisce è la fuoriuscita di un pulviscolo bianco a varie profondità, e in alcuni punti anche di solidi. Si vede che dai bocchettoni posti a 40 metri escono grassi, oli e altri solidi di non specificato materiale. In particolare dai

quelli posti alla fine della condotta. Dall’ispezione subacquea emergono chiaramente anche varie lesioni al sistema e che in alcuni punti la pressione fa schizzare in maniera violenta il pulviscolo creando una sorta di nube opaca sottomarina. Le immagini ci portano fino in superfice, dove il video evidenzia netta-

mente i punti esatti delle perdite. La scia che si crea è visibile ad occhio nudo sia dalla spiaggia, sia dal belvedere. Tenendo presente che l’acqua dei Maronti nell’ultimo periodo è stata sempre poco limpida ci poniamo dei grossi dubbi in merito all’effettiva natura dell’acqua che fluisce dalla condotta. Forse

ROSARIO CARUSO SINDACO DI SERRARA FONTANA

GIOVANNI PESCE PRESIDENTE DEL CONSORZIO MARONTI

S

alle immagini visionate è evidente che ciò che venire fuori non è acqua pulita, si vedono chiaramente dei solidi ed un pulviscolo bianco, lei hai visto questo filmato? Si il filmato ho avuto modo di vederlo e si evince in maniera chiara cosa succede. È eloquente che fuoriesce un pulviscolo bianco, e i solidi che lei intravede sono grassi e detersivi emulsionati che molto probabilmente, senza ovviamente avere la certezza, emergono in superfice e creano qualche

indaco dal video che abbiamo in nostro possesso si evince in maniera chiara che fuoriescono delle sostan sostanta ze solide dalla condotta di Sant’Angelo, lei di questo è al corrente? Dalle nostre informazioni, che sono quelle dei tecnici dell’EVI che hanno in gestione la ssicondotta, ci risulta impossibile la fuoriuscita di solidi, perché l’impianto di trattamento ubicato sotto la Torre è il più efficiente dell’isola d’Ischia. Infatti possiede

una grigliatura ed ha un sistema di ossigenazione dei reflui che rimuove fango, olio ed altri elementi solidi. Le imma immagini mostrano chiaram ramente che l’impianto è danneggiato, lei è a conoscenza di questo problema? Sì, in alcuni punti è danneggiato e noi lo a abbiamo segnalato all’e all’ente preposto. L’EVI ci ha confermato di aver effettuato degli interventi tampone, e che dopo l’estate verranno svolti lavori di riparazione definitivi.

D

esclusivista isolano

Corso Luigi Manzi (angolo Via Palermo 1) CASAMICCIOLA TERME (NA) tel. 081 5072429 Retro Fashionstore

problema. Alla fine del filmato compare il vostro logo, la paternità è vostra? Il filmato non è del Consorzio dei Maronti, il logo che compare è su una foto che si trova nella gallery del nostro sito, le immagini sono libere e di conseguenza chiunque può scaricarla ed utilizzarla. Il sindaco di Serra Fontana ci ha detto che l’impianto ubicato sotto la Torre è il più efficiente dell’isola d’Ischia, lei cosa si sente di pronunciare in merito?

SPEDIZIONI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI

RACCOMANDATE

IMBALLI E CONFEZIONI

DOMICILIAZIONE POSTALE

ARTICOLI PER L’UFFICIO

SERVIZI MAILING

CANCELLERIA

PRODOTTI PER L’INFORMATICA

Non ho mai sentito parlare di impianto di depurazione a Sant’Angelo, sempre e solo di grigliatura. E un impianto di grigliatura non è un impianto di depurazione, lo dice la parola stessa. Certo questo sistema trattiene gran parte dei solidi, ma le sostanze più piccole passano. Noi non vogliamo contraddire nessuno, né tantomeno possiamo giudicare, perché non abbiamo dati certi in merito. Quello che possiamo fare è solo commentare ciò che si vede nel video e sperare che ci siano ulteriori accertamenti.

Galano Trasporti

NUOVA APERTURA FORIO Via Mons. Schioppa, 60 tel. 081 998891


5

PROCIDA •

redazione@corrieredellisola.com

su www.corrieredellisola.com la versione integrale del video

DI SANT’ANGELO non sarĂ l’unica causa dell’inquinamento della baia, ma supponiamo che contribuisca a ciò. Teniamo presente che il video è stato giĂ  consegnato alle autoritĂ , in particolare al p.m. Bisceglia, dal quale ci attendiamo delle indagini a riguardo e che ďŹ nalmente si possa far luce sul caso e individuare gli eettivi motivi del

I V E R B

deturpamento dell’acqua dei Maronti. Con la divulgazione di queste immagini anche noi del Corriere dell’Isola cerchiamo di sensibilizzare l’opinione pubblica, aďŹƒnchĂŠ tutti possano contribuire al risanamento della spiaggia piĂš grande dell’isola d’Ischia, riportandola al suo naturale splendore.

a cura di Michele Rubini

II ED. ESTEMPORANEA S.LUCA (la partecipazione è gratuita) 9 OTTOBRE 8,00 – 12,00: ritrovo e timbro tela (max 60x80) presso largo Luigi Mazzella, Ischia Ponte. 15,00 – 19,00: consegna opere presso il salone delle Antiche Terme Comunali in Via Iasolino, Ischia Porto. 10 – 19 OTTOBRE 9,00-13,00 - 15,00 19,00: esposizione opere presso Antiche Terme Comunali. 21 OTTOBRE 20,00: Santa Messa Festa di San Luca chiesa Spirito Santo (Ischia Ponte). Al termine benedizione e consegna della lettera del Beato Giovanni Paolo II agli artisti.

SA.CO. COSTRUZIONI

S.R.L.

SPECIALE PONTEGGI NOLEGGIO & MONTAGGIO

9 â‚Ź al mq PAGAMENTI PERSONALIZZATI

SPECIALE PITTURAZIONE FACCIATE 1 strato di isolante + 2 strati di “silossanico�

L’ACCADEMIA /:A047?,709?: CRESCE CON TE! CORSI DI FORMAZIONE ALLE DISCIPLINE DELL’ARTE E DELLO SPETTACOLO

M@SICA x DANEA x M@SICAL x TEATRO x CINEMA x ARTI AISIAE > > > > >

Corsi propedeutici per bambini da 2 a 5 anni Corsi regolari per bambini da 6 a 10 anni Corsi superiori da 11 a 16 anni Corsi professionali e di perfezionamento per ragazzi e giovani da 17 anni in poi Corsi di aggiornamento per Insegnanti - Masterclasses - Stages

10 ₏ al mq Barano d’Ischia (NA) - VIA G. Garibaldi 60/4 - Tel. 081 901488 cell 335 7145363

ACCADEMIA DEI RAGAZZIxaTL>Z[]L^NL]ZeZYL>ZNNZ]^Z1Z]TZx?PW1Lc#$$"! !.PWW"# TYQZ+LNNLOPXTLOPT]LRLeeTT_xbbbLNNLOPXTLOPT]LRLeeTT_xfacebook _ accademia dei ragazzi


6

• ISOLA

www.corrieredellisola.com

Soste selvagge di camion, illuminazione scarsa, utilizzo pericoloso di elevatori, transpallet e muletti

Contro i ripetitori telefonici di Fondobosso

VIA VINCENZO DI MEGLIO UNA STRADA PERICOLOSA

RACCOLTE 1200 FIRME

PER LA RIMOZIONE di Luigi Telese

S di Pietro Di Meglio

C

ontinua il nostro viaggio sulle e. strade ischitane più pericolose. Questa settimana esaminiamo il tratto di strada di via Vincenzo Di Meglio che collega i comuni di Ischia e Barano e in particolare io il tratto di strada che va dall’incrocio dei pilastri fino alla zona cava nocelle. Questo tratto di strada molto ampio risulta essere tra i più pericolosi della nostra isola, per tutta una serie di minacce derivanti dalla mancanza del rispetto del codice stradale e dalla quasi totale assenza di controlli da parte della polizia municipale dei due comuni confinanti. Il primo e più pericoloso problema è il parcheggio selvaggio di autocarri, di

tutti i tipi e dimensioni, lungo entrambi i lati della carreggiata. Questa circostanza dete determina una diminuzione della vi visibilità e un ingombro eccessivo d delle corsie, il tutto aggravato d dalla presenza di furgoni di vvenditori ambulanti. Stando al se segnale di divieto di sosta quei cam camion lì non potrebbero proprio sostare, ma dalle nostro foto risulta il contrario. Il secondo rischio grave è la mancanza di strisce pedonali e di una buona illuminazione notturna in prossimità delle numerose attività commerciali che svolgono inoltre carico e scarico merce utilizzando, come se si fosse in un deposito, elevatori, transpallet e muletti. Inoltre ci viene evidenziato, dagli abitanti

della zona, che al bivio della ‘terra rossa’ vi è la totale assenza di segnalazioni per la curva pericolosa. L’insicurezza della biforcazione è aggravata dalla presenza, in determinate ore, dell’ automezzo della Barano multiservizi che non ha un’area di sosta segnalata. Oltre a ciò un azzardo incosciente è dato da alcuni pseudo motociclisti, i quali si cimentano in spericolate accelerazioni diventando pericolosi per loro stessi e per gli altri. Il pericolo in strada non è solo derivante da un avvenimento improvviso ma anche e soprattutto dall’imprevedibilità dello stesso. Questo principio dovrebbe essere sempre ben presente.

peravamo che dopo la presentazione delle quasi 1.200 firme e la richiesta di integrazione dell’Ordine del Giorno del Consiglio, lunedì 3 ottobre il sindaco Giosi Ferrandino annunciasse nel Civico Consesso che avrebbe provveduto a rimuovere immediatamente le antenne per telefonia mobile collocate nel Campo Sportivo MAZZELLA di Fondo Bosso. Invece il sindaco di Ischia ha ritenuto di non pronunziare nemmeno una parola sull’argomento e la sua maggioranza non ha chiesto di trattare la rimozione come proposto dal cons. Ciro Ferrandino di ISCHIA NUOVA. Tuttavia i Cittadini, che hanno sottoscritto la Petizione Popolare, hanno chiesto l’immediata rimozione di tali antenne, in quanto le stesse sono collocate nelle vicinanze del centro abitato, di strutture scolastiche e sportive frequentate da giovanissimi e in caso di gare da numeroso pubblico, di scuole materne, elementari e superiori, della caserma della Guardia di Finanza. In ogni caso la sottoscrizione dei tanti cittadini impone al sindaco Ferrandino di attivarsi (come hanno fatto i promotori della Petizione Polare), perché non è più il tempo delle chiacchiere, ma dei fatti! Deve procedere con i fatti alla immediata rimozione delle antenne in questione.

Ritaglia e consegna questo coupon e riceverai un simpatico regalino

A

GREMBIULE LUX

GREMBIULE

GUANTO NTO

PRESINA

ampio con fibia regolatore e colori: color blu e doppio tascone bianc nero rosso verde e bianco .5 50 € 3.50

OGGETTISTICA TIPOGRAFIA STAMPE DIGITALI ETICHETTE INSEGNE...

DA CUCINA

misura unica colori bianco blu bordeaux € 1,50

NATALE REGALA LA TUA IMMAGINE AZIENDALE

di cotone con tasca chesse € 2,80 2,8 2 8 80 colori blu,, nero,, rosso, bianco, turchese

DA CUCINA

in cotone olori bianco blu bordeaux € 1,30 30 colori

STROFINACCI STRO S TRO OFINACCI OFINACCI INACCI

da cucina in cotone € 2,30 Soggetti assortiti

TAZZA

in ceramica consegnata in scatola individuale con manico di colori assortiti € 1,50

TAGLIERE

piccolo in legno con coltello € 1,30

PORTABIANCHERIA contenitore portabiancheria ripiegabile 30x30x60 € 2,50

E SE NON HAI IL LOGO CI PENSIAMO NOI! I prezzi sono comprensivi di stampa, clichè ed esclusi dell'iva al 21 %, minimo d'ordine € 200.00 Offerta valida fino al 30/11/2011 e fino ad esaurimento scorte. Vendita a domicilio


7

PROCIDA •

redazione@corrieredellisola.com

A spingere verso il pagamento di un riscatto è il fatto che le polizze assicurative coprono dalla pirateria

Il 1°ottobre si è tenuta la serata conclusiva

PREMIO LETTERARIO “PROCIDA ISOLA DI Ăˆ LEGGITTIMO PAGARE UN RISCATTO? ARTURO – ELSA MORANTEâ€?

PIRATERIA MARITTIMA: [Da blogolandia Ferdinando Pelliccia]

Ăˆ

legittimo pagare i riscatti ai pirati somali? Da sempre a schierarsi contro il pagamento è soprattutto l’ONU. In verità , a spingere verso il pagamento è anche il fatto che le polizze assicurative, nella gran parte dei casi, coprono dalla pirateria, ma escludono la perdita totale della nave. Per cui, nessuno rischia e si preferisce cedere al ricatto. Comunque sia l’ONU, per mettere un po’ d’ordine, lo scorso anno ha adottato una risoluzione che obbliga tutti gli Stati, senza esclusioni, a non alimentare, con il pagamento dei riscatti, la pirateria marittima. Altri però, principalmente le compagnie assicurative, continuano a rivendicare invece, il diritto a pagare un riscatto. Quello della pirateria marittima è un fenomeno che interessa un’area che va dalle coste del Corno d’Africa fino alla foce del Golfo Persico e fino al Madagascar e anche ben al di sotto dell’equatore. In queste acque un pugno di predoni tengono in scacco la comunità internazionale. Nelle loro mani attualmente ci sono

almeno 34 navi e almeno 500 marittimi di diversa nazionalitĂ che sono in attesa che qualcuno paghi, per il loro rilascio, un riscatto. A causa del fenomeno gli armatori si sono visti costretti a dover ‘sborsare’ enormi somme di denaro. Ad incidere fortemente, a contrario di quanto si potrebbe essere portati a credere, non sono però, i riscatti pagati ai predoni del mare, che si aggirano sui 200 mln di dollari all’anno, ma i costi per poter assicurare le navi che devono solcare il ‘mare dei pirati’. In un anno le compagnie assicuratrici incassano almeno 180 mld di dollari l’anno. Sempre in risposta alla necessitĂ  di voler difendere il diritto a pagare i riscatti ai pirati nel febbraio del 2010 una corte del Regno Unito stabilĂŹ che il pagamento di un riscatto non è illegale, perchĂŠ la pirateria marittima non è un furto. CosĂŹ di fatto si riconobbe alle compagnie di assicurazioni e agli armatori il diritto legittimo a pagare i riscatti. Una determinazione che di fatto mina gli sforzi della comunitĂ  internazionale che vogliono vedere la fine della pirateria marittima.

di Federica Formisano a serata conclusiva della XXV Edizione del Premio Letterario “Procida – Isola di Arturo – Elsa Moranteâ€? si è tenuta la sera del 1 ottobre 2011 presso il locale multimediale “Procida Hallâ€?. La manifestazione è organizzata ogni anno a fine settembre-inizio ottobre dal Comune di Procida, con il contributo della Regione Campania e dell’Azienda Cura e Soggiorno e Turismo delle isole di Ischia e Procida, e sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. Il Premio viene preparato molti mesi prima, con la scelta di una giuria di eccellenza a cui vengono sottoposti i libri divisi per varie sezioni. Quest’anno la giuria era composta dal Presidente Giovanni Russo, da Mirella Serri, da Alberto Sinigaglia, dal presentatore tv Antonio Lubrano, da Elio Pecora, dal giornalista Ermanno Corsi, da Paolo Peluffo, da Gennaro Malgieri, dallo scrittore Giacomo Retaggio e da Enrico Scotto di Carlo. Le sezioni del concorso letterario sono sette: Pre-

mio “Procida – Isola di Arturo – Elsa Moranteâ€? a un’opera di narrativa o poesia in lingua o italiana edita dal giugno aâ€? 2010; Premio “Saggisticaâ€? ca di ad un’opera di saggistica lingua italiana edita dal giugno 2010; Premio “Traduttoriâ€? per la migliore traduzione da una lingua straniera di un’opera di narrativa edita in Italia dal giugno 2010; Premio “All’isolaâ€? per la migliore tesi di laurea avente ad oggetto l’isola di Procida, discussa nel periodo di tempo che va dal giugno 2010 al 30 luglio 2011; Premio “Complice d’Autoreâ€? al personaggio che ha meglio trasferito la letteratura in altro campo di espressione artistica; Premio Speciale “Un Saggio per il Risorgimentoâ€? ad un’opera edita a far data dal giugno 2010. Tutti i libri sono stati spediti alla giuria entro il 30 Luglio, giuria che ha lavorato a fondo per scegliere i vincitori fra piĂš di 150 libri giunti alla segreteria organizzativa.

LA LISTA DEI VINCITORI 2011: SEZIONE NARRATIVA: M. Ammirati, “Se tu fossi quiâ€?; SEZIONE SAGGISTICA: A. Baldoni, G. Borgna, “Una lunga incomprensione. Pasolini fra destra e sinistraâ€?; SEZIONE TRADUTTORI: Laura Frausin Guarino per la trad. di I. NĂŠmirovsky, “Il vino della solitudineâ€?; PREMIO SPECIALE “UN SAGGIO PER IL RISORGIMENTOâ€?: A. Cazzullo, “Viva l’Italia! Risorgimento e Resistenza: perchĂŠ

dobbiamo essere orgogliosi della nostra nazioneâ€?; PREMIO ALL’ISOLA: M. Galatola, “Il culto di San Michele Arcangelo nell’isola di Procidaâ€?, e Mirta Ranaldi “Usi tradizionali delle piante nell’isola di Procidaâ€?; SEGNALAZIONE SPECIALE: U. Scapagnini, “Il cielo può attendereâ€?.; I. Bocchino, “Una storia di destraâ€?; F. Pagano, “Ragazzi ubriachiâ€?; G. Trombetti, “Quando meno te l’aspettiâ€?; COMPLICE D’AUTORE: Giuseppe Tornatore.

L

'378%'63'-)6) '378%631%28-'%

896',-% +6)'-% KMSVRMRSXXM 'EFMRE-RXIVRE

(%Âş%4)6732% 6%+%>>-*-23%%22-

+6%8-7

4%68)2>)(%0%0XEWWIIWGPYWI CCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCC

8)2)6-*)

7TIGMEPITVIRSXEWYFMXS 2SZIQFVI(MGIQFVIYREWIXXMQERE ÂşETIVWSREMR%PP-RGPYWMZI CCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCC

7LEVQIP7LIMO

7TIGMEPITVIRSXEWYFMXS 2SZIQFVIYREWIXXMQERE ETEVXMVIHEÂş ETIVWSREMR%PP-RGPYWMZI

74)'-%0)43284328)()0„23:)1&6) HEPSXXSFVIEPP´RSZIQFVI KMSVRMRSXXM

4%6-+ETEVXMVIHEÂş

032(6% ETEVXMVIHEÂş

%178)6(%1 ETEVXMVIHEÂş

ZME-EWSPMRS-WGLME4SVXS-XEP][[[WIVZM^MZEGER^IMWGLMEMX081 993538


8

• INTERVISTA

www.corrieredellisola.com

Parlando con Giorgio Albertazzi

“VITA E PALCONOSCENICO”: SUCCESSO A VILLA ARBUSTO di Annamaria Punzo

U

na personalità eclettica quell di Giorgio Albertazzi, classe 1923, poeta, attore, regista e scrittore. Ma soprattutto uomo, con la consapevolezza di una vita vissuta a pieno, bramosa d’esser rivissuta nuovamente attraverso i suoi racconti. Da qui l’appuntamento con “Vita e Palcoscenico”, tenutosi sabato primo ottobre nella suggestiva atmosfera di Villa Arbusto, nell’ambito dell’ultima serata dedicata all’evento “Contastorie”. Noi eravamo lì quella sera e Giorgio Albertazzi l’abbiamo intervistato, o meglio ascoltato. “Vita e Palcoscenico: da dove nasce il suo spettacolo?” Stavo raccontando un episodio della mia vita e c’era il regista Calenda, Antonino Calenda, direttore del teatro di Trieste, che mi disse “devi fare questo: perchè nei tuoi racconti c’è anche la storia dell’Italia”. Così ho pensato, andiamo un pò a Napoli, a Ischia, e vediamo cosa succede! Certo, la serata necesiterebbe di una scaletta, poichè essendo io contemporaneo di Shaekspeare rischierei di fare le cinque del mattino (ride), devo quindi unire i racconti alle vicende artistiche della mia vita. Per esempio cosa succedeva nel 1966 hanno assassinato Garcia Lorca? Io leggevo la Sposa Infedele, una sua poesia. L’idea quindi non è male, anzi,

secondo me i politici per fare politica vera dovrebbero seguire una compagnia. Con la possibilità dunque di avere un rapporto diretto con il cittadino, non più dall’alto verso il basso, ma bensì dal basso verso l’alto? Certamente, conoscendo i pubblici che sono diversi, con sensibilità diverse e modi d’essere diversi sicuramente il politico entrerebbe a contatto con una realtà differente. Io saprei dirle un sacco di differenze tra il popolo di Pavia e quello di Caserta, perchè vi è un sentire comune da parte del pubblico l’emozione dello spettacolo, ma vi è anche molta differenza nel manifestarla. Abbiamo parlato di politica, ma il Teatro, quindi la cultura, oggi sono parte di un discorso che scotta. Lei cosa pensa a riguardo? Io credo che, benchè se ne dica, il Teatro oggi in Italia funzioni anche meglio di quanto meriti. Io ho fondato a Roma una compagnia, l’Atellier Albertazzi, dove ho selezionato ventuno ragazzi tra duecento con l’intento di ricercare il genio teatrale. Ma comunque la gente in Italia va a teatro più di quanto si immagini. Un Teatro che però è piuttosto standard: non vi è innovazione nè iniziativa e malgrado ciò funziona, va avanti. Progetti in cantiere per il futuro? Ho appena aperto l’Atellier Albertazzi come le ho anticipato prima, alla ricerca del genio tearale, cosa ben diversa dal talento. Il genio è creatività e oggi manca l’innovazione che

questo dovrebbe portare e che quindi spero di trovare. In un secondo momento,verso la fine dell’anno, presenteremo uno spettacolo unico presso il teatro Ghione con la regia di Salvo. Faremo una scena da Romeo e Giuletta molto particolare. Poi da gennaio riparte Picasso, creato da me e da Calenda, dove con il balletto Marta GranCompany, proseguiremo sulla scia dell’anno scorso il tour con una serie di tappe italiane, per poi passare a NewYork, Parigi, Londra e Berlino. Prevista una tappa anche a Napoli. Le Baccanti di Euripide nel ruolo di Dioniso saranno invece il progetto previsto per la prossima primavera in scena presso il teatro di Siracusa, dove detengo il record di presenze con 4600 spettatori a sera. Un anno impegnattivo, colmo di lavoro dunque... Si, per me non c’è gap, salto, tra la mia vita e il lavoro. Anche se stasera sarà davvero una serata particolare per i miei standard d’esibizione.

Sabato e domenica prossimi la musicista propone le musiche di Chopin e Schubert

IRENE VENEZIANO ALLA MORTELLA A

ncora un grande appuntamento alla Mortella, parco botanico che anche questo autunno si fa teatro di ‘Incontri musicali’, la kermesse che dà spazio a giovani talenti della musica classica e da camera. Protagonista questa settimana a Forio è la pianista Irene Veneziano, attesa a partire dalle 17.00 di sabato 8 e domenica 9 ottobre per un recital in “piano solo” che tocca numerosi classici del 1800. Formatasi

presso alcune delle scuole più prestigiose di Roma e dall’esperienza decennale in ambito internazionale (ha calcato i palchi di Ginevra, Varsavia e New York), la giovane musicista, classe 1985, propone negli splendidi scenari dei giardini isolani le musiche di Frédéric Chopin, omaggiato con composizioni celeberrime come la stupenda Sonata n°2 op.35, meglio nota come ‘Marcia Funebre’. Spazio inoltre a due nomi di

spicco della musica romantica come Franz Schubert (proposta la celebre ‘Sonata in la maggiore’) e Franz Liszt (di cui spicca la rinomata ‘Rapsodia Spagnola’). Irene Veneziano si fa così protagonista di due serate interessan-ti, segnate dalla grande musica dell’ottocento e dai suggestivi ra dei scenari dei giardini foriani, dimora on. compianti William e Susan Walton.

pizzolo Gioielli G ioielli

pizza/pub/bar ••

oreficieria - orologeria - argenti

specialità con pane pizza ••

Te l . + 3 9 0 8 1 9 9 6 4 6 8 . w w w . c a p r i s c h i a . c o m

via provinciale lacco 161 / 80075 forio (na) / cel 331 2597198

Per chiudereun commento su Ischia: cosa pensa della nostra isola? Ischia è strana per me. E’ un’isola che non mi sembra un’isola, dentro ha un andamento di montagna e di collina che mi ricorda un piccolo continente. Oggi saranno state le quattro, volevo giocare al lotto, essendo a Napoli, e ho chiesto al tassista di accompagnarmi presso una ricevitoria. Lui stesso non sapeva dove dirigersi! Alla fine ho giocato al superenalotto, perchè il lotto non l’abbiamo trovato! Neanche lui, isolano, conosceva la sua isola!


redazione@corrieredellisola.com

CULTURA •

9

eni ttii è vvicina icinaa ddaa ssempre empre con i suoi carburanti e oggi anche con il metano, una fonte naturale capace di soddisfare le esigenze energetiche della tua casa. Il metano è: convenienza, perché ti consente un grande risparmio rispetto al gpl comodità, perché grazie ad una rete di metanodotti sempre più estesa, arriva direttamente a casa tua pulizia, perché la sua composizione chimica e la natura gassosa lo rendono pulito e a basso impatto ambientale

scopri i premi speciali che eni riserva per te con la promozione “ischia a tutto gas”: • 30€ in buoni carburante per la sottoscrizione di una proposta di contratto di gas con eni (tariffa regolata) • 50€ in buoni carburante per la sottoscrizione contemporanea di una proposta di contratto di gas e di luce con eni (tariffa regolata per gas + fixa o relax superSemplice per luce). I buoni carburante sono spendibili presso tutte le stazioni a marchio eni o agip. Iniziativa promozionale valida dal 23/06/2011 allo 04/02/2012. Per conoscere le condizioni consulta il regolamento presso l’energy store eni di Ischia.

chiamaci allo 081 985457 o vieni a trovarci a ischia in via delle terme 13 rete in franchising di eni M_1674_250x350_CorriereISola.indd 1

24/06/11 12:18


10

• ISOLA

www.corrieredellisola.com

Presentato alla Biblioteca Antoniana ‘Lu campo di girasoli’, ultimo lavoro dell’autore ischitano

NATI PER LA DANZA?

ANDREJ LONGO E LA “LINGUA DEL SUD” di Cristian Messina

I

suoni, i colori e le vicende del sud Italia. Questi i protagonisti di ‘Lu campo di girasoli’, ultima fatica letteraria di Andrej Longo presentata il 3 ottobre scorso negli spazi della Biblioteca Antoniana. Moderata dal giornalista Ciro Cenatiempo, l’iniziativa ha messo a fuoco alcune sfaccettature dell’opera dello scrittore ischitano, un’insolita fiaba corale dai tratti “noir” in cui trovano spazio amore, violenza e amicizia. «Storie – ha affermato Longo, presente all’incontro – che raccontano il passato e il futuro del meridione, teatro di personaggi che si ribellano alla prepotenza e al fatalismo tipici del Sud. Una vera e propria liberazione in cui a farla da padrone sono donne e uomini caparbi e fuori dagli schemi». Un meridione orgoglioso che si riscatta attraverso la penna di «un artista visionario – ha sostenuto Ciro Cenatiempo – in grado di unire tradizioni e popoli diversi per mezzo di una lingua nuova, da lui inventata e ricca di echi mediorientali e spagnoli». Una lingua che sostituisce l’italiano in tutta l’opera e che, per stessa ammissione dell’autore, non

è stata costruita a tavolino, in barba a qualsiasi fisima sociolinguistica: «È nata, e non credo sia insolito, grazie ad uno di quei sogni illuminanti di cui non ricordi niente al mattino: quasi un segno del destino, quella volta ho avuto la prontezza di alzarmi dal letto, segnarmi tutto e non far cadere nell’oblio un’intuizione che – ha svelato lo scrittore - trova origine nelle mie discendenze pugliesi e nella passione che nutro per le tradizioni e le musiche popolari del meridione». Un artificio fondamentale ai fini dell’opera, «una lingua – ancora Longo - che mi ha aiutato a dare vita e credibilità ad una storia dalle radici antiche, ma altresì in grado di raccontare il presente del sud, tra rapporto con extracomunitari, precariato e storie di malaffare politico». ‘Lu campo di girasoli’ narra così l’attualità del mediterraneo e lo fa in un periodo in cui l’informazione risulta impotente o, peggio, manipolata e asservita alle logiche di partito: «Opere del genere – ha affermato Cenatiempo – sono importanti perché raccontano vicende ignorate o subito messe da parte dai principali organi di informazione. Un pregio notevole, questo, che segna un’opera

Audizioni, consulenze, pareri didattici all’Accademia dei Ragazzi

VE LO DICE ROSSELLA GIORDANO

P

di grande spessore: un lavoro innovativo e maturo – ha concluso il giornalista isolano - che mostra un meridione comunque solare, ma non oleografico». Una maturità che aumenta l’attesa degli appassionati in vista di lavori futuri di Longo: «Ho tante idee - ha ammesso lo scrittore - ma sto aspettando quella giusta, una storia che mi conquisti, capace di interrogarmi su me stesso e di farmi incuriosire su qualcosa che, magari, conosco poco o per niente. E sono proprio questa magica attesa e l’indagine perenne a ricordarmi quanto è divertente fare lo scrittore».

rofessione danzatore o danzatriatrice: è questo il sogno di molti e giovani studenti di danza che vengono all’Accademia dei Ragazzi a chiedere di essere “esaminati” dal nuovo Direttore Artistico del settore danza Rossella Giordano e capire come mai dopo tanti anni dii tti danza non si aprono nuove prospettive professionali, chiedere se ci sono e quali i difetti acqu studente è dotato di talento e passione, entro una certa età deve essere pronto a spiccare il volo perché dopo i vent’anni non c’è più tempo per tornare indietro, recuperare le lacune e sopperire alla mancanza di buone basi: deve già essere un professionista. Si lamenta inoltre la tendenza di molte scuole a tenersi “stretti” gli allievi meritevoli, di “sacrificarli” solo per i propri saggi e spettacoli senza permetter loro di aprirsi a prospettive diverse chiudendoli in un circolo vizioso locale. Il percorso didattico proposto dalla direzione artistica dell’Accademia dei Ragazzi si rivolge invece, naturalmente, a coloro che vogliono studiare danza a livello amatoriale nella maniera più corretta e soddisfacente, ma soprattutto a quei giovani che hanno un sogno nel cassetto: diventare danzatori ed essere competitivi con gli studenti professionisti di tutto il mondo. Rossella Giordano è una delle poche insegnanti in Italia a poter “costruire” muscolo per muscolo il corpo e le linee di un ballerino e gettare delle solide fondamenta per affrontare un percorso tecnico ed artistico arduo ed ambizioso che potrebbe condurre gli allievi ben oltre i confini dell’isola.

VIENI A TROVARCI

Siamo in via Seminario (parc. Siena) Ischia Ponte

tel 081 990755


11

SPORT •

redazione@corrieredellisola.com

Frantumato il Francavilla dei Lazic: l’isola sogna il ritorno tra i Pro

L’ISCHIA VA CHE È UNA BELLEZZA, NON SOLO IN CAMPO!

di Pancrazio Arcamone

S

pettacolo e bel gioco. Una frase banale ma che rende bene l’idea, quando si ha la fortuna di assistere a spettacoli sublimi che vorresti non finissero mai. E’ quello che ha offerto l’Ischia domenica, quando - al termine di una partita di rara intensità e bellezza - ha travolto il Francavilla sotto una valanga di reti. I sei gol che hanno affossato l’ormai ex capolista non rendono neanche l’idea di quanto ampio sia stato il divario tra le due contendenti. Il povero Lazic, che sperava nella tradizione a lui favorevole, ha subito una lezione che passerà agli annali. Ebbene lo confesso: non nascondo di aver provato un sottile piacere ogni qualvolta la porta di Ziembaski veniva perforata. Notare il borioso tecnico Slavo tristemente sconsolato e con le mani nei capelli, è servito

a ripagarmi per i troppi fumosi e pomposi d dopo-partita, finiti bene per lui, spesso con l’ausilio della dea bendata. Le irruzioni in sala sstampa, a mò di unico illuminato della materia, mi davano non poca noia. Alla fine giustizia è fatta. Ho apprezzato il composto incontro ccon la stampa di Citarelli. Dopo aver matato il Brindisi, piegato l’Internaopoli e seppellito ssotto una valanga di reti la capolista, poteva ttranquillamente presentarsi davanti ai taccuini, ssospeso sopra una nuvola bianca. Invece il saggio Mimmo con grande signorilità ha riposto nell’album dei ricordi le invettive e le ccontumelie subite, lasciando agli altri le luci d della ribalta. Certo è che l’Ischia di quest’anno è uno squadrone, non esistono altri aggettivi per definire la forza prorompente di un gruppo di giocatori di indubbie qualità e cosi bene assortito, merito indiscutibile di chi ha operato sul mercato e conferma della consistenza e della solidità economica dei componenti della società. Per chi come me segue le vicende di questa squadra dalla notte dei tempi, si fa fatica a ricordare qualche cosa che vagamente possa essere paragonata alla società attuale. Di solito il tempo era scandito da tristi lamentele per la mancanza di risorse o dalla strafottenza degli imprenditori nostrani, che quasi mai si sono lasciati contagiare dai colori gialloblu. Solo col compianto Enzo Mazzella , e in tempi più recenti con Basentini, c’è stata una certa tranquillità, ma una nutrita rappresentanza di imprenditori di questo calibro, francamente era inimmaginabile. Il nome più suggestivo

I V E BR

è quello di Lello Carlino, titolare della Carpisa Yamamay. Un napoletano che vive ad Ischia e che a quanto mi risulta non disprezza di sentirsi un poco isolano, il cui marchio compare anche sulle maglie della squadra femminile del Napoli. Sarei curioso di sapere come mai una persona di questo calibro in passato non è stata mai avvicinata. A proposito di Carpisa Yamamay, sfogliando i giornali del lunedì, sono venuto a conoscenza che anche la squadra isolana si chiama Ischia Carpisa Yamamay. Ammetto che è stata una novità, visto che non ci era stato mai comunicato. La cosa è comunque motivo di soddisfazione proprio per l’importanza che riscuote in campo nazionale il logo. Ma provo anche un velo di tristezza per la scomparsa di quell’isola verde che serviva anche a rendere più romantica la cosa. Anche se siamo all’inizio delle ostilità, azzardo una previsione: quel “torneremo in serie C”, intonato da quanti hanno assistito alla partita, non è un azzardo. Allo stato attuale forse solo la Casertana può riservare qualche insidia. Ma con questo entusiasmo, con questo calore, con questa partecipazione, difficilmente qualcuno potrà impedire alla squadra di Ciatrelli di tagliare per primo il traguardo. Chiudo ricordando una cosa: noi uomini siamo dei prestigiatori. Per sembrare più grandi saliamo sulle spalle degli altri, ma a volte gli atterraggi lasciano non poche cicatrici. Per informare occorre onestà intellettuale e coraggio, abbassare la testa è tipico degli animali verso il maschio dominante. Questa è una cultura che non ci appartiene.

a cura di Michele Rubini

SOLI AL COMANDO Ogni domenica le emozioni dell’Ischia Calcio in diretta su www.radiotreccia.it con il programma “Soli al comando”, la trasmissione condotta da Claudio Iacono con la partecipazione di Andrea Carcaterra, Cristiano Pilato, Mauro Cozzolino, Antonio Izzo e tanti altri amici che ci daranno modo di tenere una finestra aperta sul mondo dello sport isolano, con un occhio particolare al Calcio con collegamenti constante con gli stadi. “Soli al comando” è un programma in onda la domenica dalle ore 14.45 fino alle 17.30.

AD ISCHIA PORTO

IN PIAZZA TRIESTE E TRENTO nei pressi del Pub Play Park nuovissimo BONUS del 4% su 3 eventi in schedina, 5% su 4 eventi, 35% su 10 eventi, 100% su 20 eventi. BONUS massimo del 150%; scommesse sportive su tutti i campionati, coppe nazionali e competizioni internazionali di tutti gli sport nel mondo; giochi in esclusiva con un massimale di vincita fino a 1.000.000 di euro (Millionaire e Supergoal); eventi in diretta in agenzia fino alle ore 23:00 con gioco live fino all’89° minuto

4 *(3*06 ;,550: )(:2,;

7(33(=636 7(33(4(56 /6*2,@:<./0(**06

*(3*06 3,=90,90 0770*( (<;646)030:46 46;6*0*30:46


12

• FITNESS, MUSICA & BY NIGHT

www.corrieredellisola.com

JUST MARRIED Missione “Si, lo voglio”. Nome in codice “Nzurata”. Tempo a disposizione 2 anni. Stima delle vittime coinvolte: circa 300. Budget di partenza: debiti e rate. L’agente segreta Wife era finalmente riuscita ad incastrare lui.. Il alise figo. Quello con la macchina bella. Il ragazzo che andava al Calise la domenica pomeriggio. L’uomo che le aveva comprato il bracciale D&G, la collana Morellato, l’anello De Beers, L’abito di Patrizia Pepe, il cuore di peluche, le Hogan, sarebbe diventato suo marito. Si erano conosciuti giù al Valentino. Lei commessa, lui figlio di commerciante che aveva lei come commessa. Insomma i soliti intrecci isolani. Come l’aveva visto, Wife aveva già cominciato ad organizzare. Si mise in marcia. Nuziale. Per andare a comprare un abito. Bianco e nuziale anche quello. A prenotare un viaggio. Nuziale. Torta nuziale. Lista di nozze, fotografo, pranzo. Tutto nuziale. Anche gli invitati nuziali. E lui? LUI NON SAPEVA NIENTE! Si ritrovarono un bel giorno, il più importante della vita dicono, a lanciare bouquet e giarrettiere in mezzo a 350 forsennati rinchiusi nella sala più lussuosa dell’isola. Sposati. Qual è il valore del Sacramento del matrimonio? Inestimabile senza dubbio. Perché ci sono coppie che per un giorno solo sperperano i guadagni di una vita. Ma è davvero necessario? Mi rivolgo soprattutto alle signorine che a tutti i costi devono diventare signore. “Io devo realizzare” si dice qui volgarmente. E’ la corsa, non più una marcia, a “fare una famiglia”, l’unico obiettivo naturale di una donna, perché tutti a Ischia ci “facciamo” la casa, ci mettiamo dentro un maschio che col tempo ci irriterà, un paio di cuccioli e i fiori d’arancio hanno dato i loro frutti. Dopo il primo anniversario (che lui ha dimenticherà!) cominceremo a lamentarci: “Mi sarebbe piaciuto studiare, andare in India, avevo dei sogni. E del denaro!”. O peggio ancora “Se potessi tornerei indietro” . Promemoria per me: rileggere questo articolo prima di arrampicarmi sull’altare. Scrivetemi a: laurasogliuzzo@gmail.com facebook: Laura Sogliuzzo

Edicola Jolly

punto

Via Alfredo De Luca - Ischia Da oggi anche da noi i trovi tutti i servizi Sisal e l’opportunità di pagamento utenze, ricariche telefoniche, oltre ai giochi

SERATA DI BENEFICENZA “I FIORI DI GIADA”


13

IL BY NIGHT ISOLANO •

redazione@corrieredellisola.com

Al via la campagna di sensibilizzazione da parte delle associazioni che combattono il randagismo

APRI IL CUORE Anche questa estate le associazioni Pas Pronatura e Lega difesa del cane hanno contrastato l’emergenza abbandoni sull’isola con grossi sacrifici. Tanti cuccioli sono stati adottati ma ancora molti altri cercano una casa ed un amico a cui riversare il loro affetto incondizionato. Diamo un segno di sensibilità e civiltà evitiamo di farli andare in un canile, “ADOTTIAMOLI”.

AI TAVOLI DI PIZZOLO

NASCONDIGLIO DELL’AMORE

Naturalmente, trattandosi di associazioni di volontariato finanziate da donazioni di privati, tutte le persone di buon cuore che sostengono queste attività possono dare una mano .

Contatta i seguenti numeri: 329 6440977 334 3097328

Kung Fu Vietnamita

CORSI

per

MUSIC&MUSIC di Federica Formisano

R.E.M. : IL GRUPPO SI SCIOGLIE DOPO 31 ANNI

“A

bbandoniamo le scene con un grande senso di gratitudine, di realizzazione e di stupore per tutto quello che abbiamo realizzato. A tutti quelli che si sono emozionati con la nostra musica, i nostri più profondi ringraziamenti per averla ascoltata”. Con un comunicato web che non lascia spazio a rimpianti o rancore, arriva la sera del 21 settembre, l’addio dei Rem alle scene musicali. Il gruppo georgiano nasce nel 1980 e prende il nome dalla fase del sonno in cui si generano i sogni, quel “Rapid Eye Movement” durante il quale le pupille si muovono ad occhi chiusi. E ora, dopo tante canzoni meravigliose e milioni

di album venduti, il sogno finisce per davvero. Dal debutto a oggi sono stati 85 milioni i dischi venduti nel mondo; indimenticabili i successi di canzoni come wimLosing my religion, Nightswimming, Daysleeper, It’s the End of the World as we Know it, per ricordarne solo alcune: e ora sulla band statunitense il sipario cala nel migliore dei modi, con un nuovo o album di inediti pubblicato nto pochi mesi fa – Collapse into now– e un doppio album in uscita per celebrare questi 31 lunghi anni di attività.

Michael Stipe, cantante e leader e volto principale della band scrive: “Un saggio una volta disse che la cosa più importante quando si va a una festa è sapere quando è il momento di andar via. Abbiamo costruito andare qu qualcosa di straordinario in insieme. E ora è tempo di abbandonarla. Spero che i nostri fan capiscano che questa non è stata una decisione facile. Ma tutte le cose hanno una fine e no noi abbiamo voluto finire bene bene, a modo nostro; abbiamo preso questa decisione insieme, consensualmente, senza avvocati o disarmonie. Era il momento giusto”.

Bambini e Ragazzi AMBOSESSI

dai 5 ai 14 anni

ASD VOVINAM VIETVODAO ISOLA D’ISCHIA PER INFORMAZIONI: P I: tel. 349 66 74 471 ww www.vovinamischia.it .it in info@vovinamischia.it .it


14

• PAGINE UTILI

www.corrieredellisola.com

orari in vigore dal 1 ottobre 2011

INFO UTILI

DA ISCHIA ALLA TERRAFERMA

EMERGENZE Carabinieri Stazioni

112

Ischia

081/991001 081/991065 081/994480 081/997008 081/906463 113 081/5074711 081/5074701 115 081/991109

Casamicciola Forio Barano Polizia

Commissariato Ischia Vigili del Fuoco

Centrale Guardia Costiera Emergenza

Ischia Forio Casamicciola Terme Lacco Ameno Sant’Angelo Forestale Antincendio boschivi AIB Regionale

Barano Napoli

1530 081/5072801 081/5071272 081/980175 081/900685 081/999882 081/3334800 081/990985 081/7967647 081/991291

Dogana

EMERGENZA SALUTE

118

Ospedale “Rizzoli” Lacco Ameno

Prenotazioni visite specialistiche Centralino Autoambulanza Pronto Soccorso

800177763 081/5079111 081/995495 081/5079267

Guardia Medica (Notturno e Festivo)

Forio Ischia

081/998655 081/983292

Presidio San Giovan Giuseppe Ischia

Pronto Soccorso Coordinatore Presidio Oncologia

118 081/5070317 081/5070327-328

Distretto Sanitatio Ischia ex maternità

PUNTO INFORMATIVO U.R.P. Segreteria direzione Farmacia Termalismo Riabilitazione adulti

081/5070655 800284270 081/5070630 081/5070638 081/5070622 081/5070628

Ambulanze Private

Croce Bianca Croce Rosa Croce Rossa Italiana Pubblica Ass. Flegrea

081/983022 081/999531 081/980303 081/8392924

02.30 04.30 06.20 06.25 06.30 07.00 07.00 07.10 07.30 08.00 08.00 08.30 08.40 08.45 09.05 09.25 09.45 10.10 10.10 10.15 10.15 10.35 11.10 11.20 11.20 11.45 12.30 13.05 13.15 13.30 13.50 13.55 14.00 14.00 14.30 14.30 15.05 15.25 15.30 15.55 16.15 16.15 16.30 16.35 16.40 16.50 17.00 17.35 17.25 17.40 18.55 19.00 19.00 19.55 20.25

Nave Nave Nave Nave Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Nave Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Nave Nave Aliscafo Nave Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Nave Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Nave Aliscafo Nave Nave Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Nave Nave

Ischia Ischia Casamicciola Ischia Ischia Ischia Forio Casamicciola Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Forio Ischia Casamicciola Ischia Casamicciola Ischia Ischia Ischia Ischia Forio Ischia Ischia Casamicciola Ischia Forio Casamicciola Casamicciola Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Forio Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Casamicciola Ischia Ischia Ischia Casamicciola Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia

Pozzuoli Pozzuoli Pozzuoli Napoli P. Massa Napoli Bev. Napoli P. Massa Napoli Bev. Napoli Bev. Napoli Bev. Napoli Merg. Pozzuoli Pozzuoli Napoli Bev. Napoli P. Massa Napoli Bev. Napoli Bev. Napoli Bev. Napoli Bev. Pozzuoli Napoli Merg. Napoli Bev. Napoli P. Massa Pozzuoli Napoli Bev. Pozzuoli Napoli Bev. Napoli P. Massa Napoli Bev. Napoli Bev. Pozzuoli Napoli Bev. Napoli P. Massa Napoli Merg. Napoli Bev. Napoli Bev. Napoli P. Massa Pozzuoli Napoli Merg. Napoli P. Massa Napoli Bev. Napoli Bev. Napoli Bev. Napoli P. Massa Napoli P. Massa Napoli Bev. Pozzuoli Napoli Merg. Pozzuoli Napoli P.Massa Napoli Bev. Pozzuoli Napoli Bev. Napoli Merg. Napoli P. Massa Napoli P. Massa

Med VPR f Med f Med C Med Alilauro f CaremVPR Alilauro f Snav VP Caremar VP Alil. f RES Med CaremVPR Alilauro CaremTMV Alil. via Is. Alilauro Snav/VPR Caremar Med C Alilauro RES Alilauro Med Med Alilauro CaremVPR Alilauro Carem VPR Carem VPR Alil. via Is. f Med C Snav VPR Carem TMV Alilauro RES Alil. VM RES CaremVPR Med Med Alilauro RES CaremVPR Alil. via Is. Alilauro CaremVPR CaremVPR Med Alilauro RES Med C Alilauro RES CaremVP Carem Snav VP Med Alil. VM Alilauro CaremVPR Carem

DALLA TERRA FERMA AD ISCHIA 04.10 06.10 06.25 07.10 07.35 08.00 08.25 08.15 08.35 08.50 09.10 09.10 09.40 09.40 09.40 09.55 10.30 10.45 11.45 12.00 12.10 12.30 12.30 12.50 13.10 13.30 13.50 14.10 14.10 14.10 14.30 15.00 15.10 15.30 16.05 16.15 16.20 16.30 17.20 17.20 17.45 17.55 18.15 18.30 18.30 19.00 19.15 19.30 20.10 20.30 22.15

Nave Nave Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Nave Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Nave Nave Aliscafo Nave Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Nave Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Nave Nave Aliscafo Nave Nave Aliscafo Nave Nave

Pozzuoli Pozzuoli Napoli P. Massa Napoli Merg. Beverello Beverello Beverello Pozzuoli Napoli P. Massa Beverello Beverello Napoli P. Massa Beverello Beverello Pozzuoli Pozzuoli Beverello Napoli P. Massa Napoli P. Massa Pozzuoli Beverello Beverello Napoli Merg. Beverello Beverello Pozzuoli Pozzuoli Napoli P. Massa Beverello Beverello Beverello Pozzuoli Napoli P. Massa Beverello Napoli P. Massa Napoli Merg. Beverello Pozzuoli Beverello Beverello Napoli P. Massa Napoli Merg. Napoli Merg. Pozzuoli Napoli P. Massa Beverello Pozzuoli Napoli P. Massa Beverello Pozzuoli Napoli P. Massa

Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Forio Casamicciola Casamicciola Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Forio Ischia Casamicciola Ischia Ischia Ischia Casamicciola Ischia Casamicciola Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Forio Ischia Ischia Casamicciola Ischia Ischia Ischia Ischia Casamicciola Ischia Forio Ischia Ischia Ischia Ischia Casamicciola Ischia Casamicciola Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia

Med VPR f Med f Caremar VPR Alilauro f RES Alilauro Alilauro f SNAV VPR Med C Med Caremar VPR Alilauro RES Caremar Alilauro Alilauro Med Caremar VPR Alilauro Caremar Caremar TMV Med C Alil. VM RES SNAV Alilauro RES Alilauro RES Caremar VPR Medmar Caremar VPR Medmar Alilauro via Is. Alilauro Caremar VPR Med C Caremar VPR Alilauro RES Car. VPRT MV Alilauro RES Snav VPR Medmar Alilauro via Is. Alilauro Caremar VPR Alilauro Alilauro Med C Med Snav Caremar Caremar VPR Alilauro Med VP Caremar VPR

ANNUNCI GRATUITI inviaci i tuoi annunci a annunci@corrieredellisola.com Insegnante automunita impartisce lezioni e ripetizioni di inglese anche a domicilio. Disponibile per l’interpretariato. Tel. 3392940598 Fittasi periodo vacanze appartamento in zona Casamicciola terme, dieci minuti dal mare,info:3467564936 Affittasi annui monolocale e bilocale, località Panza, arredati e ristrutturati, con parcheggio. Per info 335 5238393 BARANO CENTRO, fittasi (uso commerciale) ampio locale 65 MQ con vetrine ed ampio deposito ,tutto a norma TEL.3475612831 Cedesi per trasferimento avviatissima attivita di parrucchiere a casamicciola per info chiamare 3476895833 Fittasi locale commerciale 60 mq a casamicciola per info chiamare 3485497343 Si impartiscono accurate lezioni di diritto a studenti universitari e post-universitari; tel. 3291551201 AFFITTASI appartamento: zona tranquilla ad Ischia al primo piano, semi-arredato, con giardino, posto auto. cell. 32910536843477416894

Alme Sol ricerca ragazze diplomate o laureate per assistenza didattica doposcuola per elementari e medie. Si prega di mandare cv o scrivere una mail a almesolischia@libero.it. Villa signorile ben collegata in località Fiaiano d’ Ischia : 5 vani, soleggiata, con florido giardino, posti auto privati, ampio terrazzo e dehor. Fitto da metà luglio a metà settembre. Permanenza minima 15 giorni. Per contatti 3478437122 Cercasi ragazzo serio per consegne a domicilio per pizzeria 500.00 mensile 3391996953 vendesi terreno (selva) sul monte trippodi (in cima) di circa 3500mq..euro 50.000.no perditempo no curiosi. info 3923300469 Vendesi FORD FIESTA TDCI 5 porte immatricolata fine anno 2004 km 36000. Full optional : aria condizionata abs esp stereo cd con comandi al volante ruote maggiorate. Prezzo di vendita euro 4000 cerco lavoro. parlo italiano, inglese, tedesco (madrelingua) cell. (0043)699-13141522 Si ricerca ragazzo/a diplomato/a allo scientifico per doposcuola

elementari/medie e per ripetizioni di latino. Sono richiesti ottima conoscenza matematica, grammatica e inglese. Per info inviare email a corsistudio@ yahoo.it o chiamare il numero 3474808802. Vendesi Ulivi secolari max serietà no perditempo. Per ulteriori informazioni 336 946975 Ragazzo universitario impartisce lezioni di matematica e fisica anche a domicilio, zona forio, prezzo accessibile. cell 3485749551 Cedesi attività ristorativa situato sulla riva destra per info:3479330584 ISCHIA porto localita’ Spalatriello 10 min dal centro - Fabbricato in costruzione, mq 119 disposto su due livelli, posto auto con piccolo giardino. Legalmente iscritta al catasto con istanza di condono 1986. No perditempo prezzo 220,00 euro no tratt. per contatti Sebastiano tel. 3477532075 ore pasti. SI RICERCA RAGAZZA/O NEO DIPLOMATA/O LICEO SCIENTIFICO O CLASSICO PER DOPOSCUOLA A FORIO. Si richiedono perfetta conoscenza di: grammatica italiana,

matematica, inglese e latino. Preferibile se domiciliata/o a Forio. Per chi fosse interessato può contattare il numero di telefono 3287256248 o inviare un messaggio a : almesolischia@ libero.it. CERCASI RAGAZZO SERIO,PER CONSEGNE A DOMICILIO BOMBOLE DI GAS , IN POSSESSO DI PATENTE EUROPEA ,PREFERIBILMENTE ITALIANO. ASTENERSI PERDITEMPO. CHIAMARE 360/941851 BENIAMINO Acquisto vespe d’epoca, dal 1950 al 1977, cilindrata da 125cc a 200cc. No px,no vespe 50cc! Pago bene. Alex 333.27.87.606 Cerco lavoro come magazziniere oppure come autista, ho tutte le patenti di guida.... Pietro 331-2058348 Lacco Ameno zona cooperative, fittasi appartamento solo ed esclusivamente ad insegnanti non residenti da settembre o ottobre 2011 al 30 giugno 2012. Completamente arredato, tv, riscaldamento, posto auto, molto luminoso, prezzo affare. tel 389 90 41 143 Fitto bilocale sul corso di Forio, arredato, composto da camera matrimoniale bagno cucina

grande e corte esterna tel 081987305 Euro 550 incluse utenze Monolocale, pianterreno (senza posto auto), spazio esterno pavimentato, max 2 persone (stanza da letto, soggiorno con angolo cottura, bagno). Zona San Ciro (I° traversa Morgioni). Tel. 335.7145362. € 450,00 compreso EVI/trattabili Appartamento pianterreno, stanza da letto, cameretta, soggiorno, cucina, 2 bagni. Senza posto auto, zona San Ciro (I° traversa Morgioni. Tel. 335 7145362. € 700,00 compreso EVI/trattabili Fittasi annualmente monolocale accessoriato in zona centrale a Casamicciola Terme.Per info tel: 3487298182;081/995626 Professore offresi per doposcuola studenti media inferiore e superiore anche a domicilio materie matematica,scienze,fi sica,chimica ecc.prezzi modici telefono 3272323828 Villa soleggiata, giardino, posti auto, terrazzo, dehor, termoautonoma, arredata, 130 mq. coperti, 2 bagni, 3 stanze da letto ,camino. Euro 1100 al mese tel. 3478437122

Cercasi collaboratori per vendita di integratori alimentari naturali.. lavoro part-time o full-time..ottimi guadagni per info su prodotti e marketing 3476460975 Fittasi appartamento 90 mq in via Michele Mazzella composto da due bagni, cucina e tre stanze, possibilmente uso ufficio. Tel. 081 987632 Corsi di Ceramica, Arte, Pittura e Decoro di Lisa Rinaldi. Lezioni a partire dal 5/10/2011 - info 3407353905 Vendesi Frigorifero in ottime condizioni e divano letto nuovissimo. Telefono 081907258 oppure 3333832217 Vendo Locale Commerciale 140 mq, in centro di Barano d’Ischia,finemente ristrutturato e con tutte le dotazioni a norma di legge,euro 299.000 ,no perditempo ,no curiosi od anonimi,cell 3474071515 Laureato in lingue e letterature straniere, con esperienza nel settore dell’insegnamento e del doposcuola, impartisce accurate lezioni di lingua inglese, tedesca e italiano per stranieri a prezzi modici. Per info inviare email a ischiamail@virgilio.it


AK;@A9Dg[&HadYklja&ObZFb\a^e^FZss^eeZ%*2-m^e')1*2)*1*. APERTO IL GIOVEDÌ POMERIGGIO E LA DOMENICA MATTINA

Corriere dell'Isola n. 39 2011  

Settimanale free press di Ischia e Procida

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you