Issuu on Google+

http://www.c6.tv/archivio?id=6445&task=view 16 ottobre ’09

Giornata mondiale dell'alimentazione. La drammatica realtà del Congo Repubblica Democratica del Congo. Il 16 ottobre è la giornata mondiale dell'alimentazione. “Sradicare la povertà estrema e la fame” è il primo degli Obiettivi del Millennio delle Nazioni Unite. Solo nel 2009, 105 milioni di persone si sono aggiunte alla lista di coloro che soffrono la mancanza di cibo (stime FAO 2009), per un totale di ben 1,02 miliardi di persone malnutrite al mondo. Questo significa che quasi un sesto dell'intera popolazione mondiale soffre la fame, il 70% del quale vive nelle aree rurali del sud del mondo. La Ong Coopi-Cooperazione Internazionale dà il suo contributo operando in 16 paesi con oltre 40 progetti sul campo, raggiungendo più di 3.000.000 di beneficiari. In questo breve documentario, alcune iniziative realizzate nella Repubblica Democratica del Congo. Riceviamo e pubblichiamo.


http://www.c6.tv/archivio?id=6408&task=view 14 ottobre ’09

Video Giornata internazionale contro i Disastri Naturali. L'iniziativa di Coopi per la gestione delle catastrofi Ventanas, Ecuador. Il 14 ottobre 2009 si celebra la Giornata Internazionale per la Riduzione dei Disastri Naturali, fissata dall'Assemblea Generale dell'ONU. Il degrado ambientale colpisce in particolar modo i paesi più vulnerabili e impedisce lo sviluppo di milioni di persone nei paesi del sud del mondo. Inondazioni, siccità, frane, cicloni tropicali, uragani e tifoni, terremoti ed eruzioni vulcaniche: questi sono solo alcuni dei disastri legati alle condizioni ambientali e climatiche che, nel solo 2008, hanno ucciso 235mila persone. In questo breve documentario realizzato in Equador, la descrizione dei 'Giochi di preparazione ai disastri ambientali', iniziativa realizzata per la prima volta in America Latina da Coopi-Cooperazione Internazionale all'interno del progetto DIPECHO finanziato dalla Commissione Europea. 3.500 giovani di diverse scuole superiori dell'Equador hanno aderito al progetto educativo. Il 19 e 20 settembre scorso, a Ventanas (Ecuador), trenta studenti selezionati sono stati impegnati in una serie di prove a tempo, dimostrando la propria capacità di gestione delle emergenze. Riceviamo e pubblichiamo.


http://www.dire.it/DIRE-AMBIENTE-/clima_25.php?c=25287&m=11&l=it 13 ott. 09

Clima, 25 milioni di profughi dopo i disastri naturali Il 14 ottobre la Giornata internazionale dell'Onu per la riduzione dei disastri naturali. La ong Coopi denuncia: "Nel 2008, 235 mila morti. Il degrado ambientale colpisce soprattutto il sud del mondo" ROMA - Inondazioni, siccità, frane, cicloni tropicali, uragani e tifoni, terremoti ed eruzioni vulcaniche: "Questi sono solo alcuni dei disastri legati alle condizioni ambientali e climatiche sempre in aumento e che, nel solo 2008, hanno ucciso 235 mila persone". E "sono i paesi in via di sviluppo a registrare il maggior numero di vittime". Alle vittime si aggiungono poi gli sfollati: nel mondo "sono più di 25 milioni le persone costrette ad abbandonare il proprio habitat a causa di gravi problemi ambientali". Questo il quadro che fornisce Coopi- Cooperazione internazionale, l'ong che alla vigilia della giornata internazionale dell'Onu per la riduzione dei disastri naturali (il 14 ottobre) lancia l'allarme: "Il degrado ambientale colpisce in particolar modo i paesi più vulnerabili e impedisce lo sviluppo di milioni di persone nei paesi del Sud del mondo". I danni causati dai disastri naturali, denuncia Coopi, "riducono la produzione dei paesi più poveri e tolgono risorse impegnate nella lotta alla povertà". A questo si aggiungono "le gravissime conseguenze psicologiche che si ripercuotono sulla popolazione". Per far fronte a tutto questo, sostiene l'ong, "si devono urgentemente realizzare piani per la limitazione delle catastrofi se si vogliono centrare gli 'Obiettivi del millennio', il settimo dei quali- ricorda l'organizzazione- verte proprio a 'garantire la sostenibilità ambientale'". 13 ottobre 2009


http://www.corriere.it//gallery/esteri/11-2009/donne_congo/1/donne-coopi-repubblica-democraticacongo_8dbd7b96-d696-11de-a7cd-00144f02aabc.shtml#1 Corriere.it 22 novembre ’09

Il 25 novembre si celebra la giornata internazionale contro la violenza alle donne. «Coopi» è una Ong italiana che opera in campo internazionale e che, tra gli altri progetti, fa di questa lotta in Repubblica Democratica del Congo uno dei suoi cavalli di battaglia. Qui di seguito una sequenza di foto di Livio Senigalliesi, in missione per Coopi – Cooperazione Internazionale nel settembre del 2009 nella Repubblica Democratica del Congo su un programma multisettoriale di appoggio alle vittime di violenza sessuale e di genere (foto di Livio Senigalliesi per Coopi)


http://foto.ilsole24ore.com/SoleOnLine4/Mondo/2009/violenza-donne/violenzadonne_fotogallery.php 24 novembre ’09

Stop alla violenza contro le donne

MONDO, 24 Nov 2009 Il 25 novembre si celebra la giornata internazionale contro la violenza alle donne. COOPI è una ONG italiana che opera in campo internazionale e che, tra gli altri progetti, fa di questa lotta in Repubblica Democratica del Congo uno dei suoi cavalli di battaglia. Vi proponiamo qui di seguito una sequenza di foto di Livio Senigalliesi, in missione per COOPI – Cooperazione Internazionale nel settembre 09 nella Repubblica Democratica del Congo su un programma multisettoriale di appoggio alle vittime di violenza sessuale e di genere.


http://www.repubblica.it/2006/05/gallerie/esteri/senigalliesi-coopi/1.html 19 novembre ’09

COOPI: nuova infanzia per i bimbi del Congo

Il fotografo Livio Senigalliesi in missione per COOPI, associazione di cooperazione internazionale da tempo impegnata a fianco dei bambini del Congo. L'operato di COOPI nella Repubblica Democratica del Congo risale agli anni Settanta: da allora, l'associazione ha avviato numerosi programmi d'urgenza per sostenere la popolazione sfollata e le vittime di guerra. Ai bambini-soldato è stato dedicato un apposito progetto di reinserimento nella società civile. In questa galleria fotografica, alcune immagini dei bimbi restituiti alla loro infanzia. Il 20 novembre COOPI ricorda il ventesimo anniversario della Convenzione sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza: lo strumento normativo più importante in materia di promozione e tutela dei diritti dei bambini Livio Senigalliesi per COOPI


Sommario Rassegna Stampa Pagina Testata

Data

Titolo

Pag.

Affaritaliani.it

14/11/2009

TUTELARE I DIRITTI DIVERTENDOSI

2

Repubblica.it Online

11/11/2009

FAME, E' RECORD: 1 MILIARDO E 20 MILIONI"PER VINCERE LA POVERTA' PUNTARE SULLE DONNE"

3

City - Ed. Milano

14/10/2009

CLIMA IMPAZZITO, NEL MONDO OLTRE 25 MILIONI DI PROFUGHI

5

Rubrica: COOPI

8



Selezione rassegna stampa del primo semestre 2009 che rientrano nella categoria "giornate mondiali"