Page 23

Coolibrì

Narrativa, Noir, Giallo, Italiana, Sperimentale

23

la letteratura secondo coolcub

Il caso Jane Eyre Jasper Fforde Marcos y Marcos *****

Romanzo colto e surreale, ambientato in un 1985 strampalato, narra di tempi e spazi dalla dimensione elastica, in cui agiscono personaggi stravaganti, per i quali i libri sono il bene più prezioso. Conosciamo i bizzarri protagonisti attraverso pagine erudite e ricercate: Mycroft, inventore folle, appassionato studioso del senso “fisico” del tempo e dello spazio, sperimenta e concretizza la possibilità di entrare ed uscire in libertà, con il proprio corpo, da un testo letterario; Acheron Hades, suo nemico giurato, si appropria del risultato della ricerca, e grazie all’illuminazione di Mycroft riesce a rapire Jane Eyre direttamente dal manoscritto della Bronte, chiedendo un improbabile riscatto; Thursday Next,

nipote del vecchio e amatissimo zio Mycroft, lavora come detective letteraria e si occupa proprio del caso Jane Eyre, cercando di strappare dalle grinfie del crudele Acheron l’eroina brontiana, e riportando forse la pace nel cuore di milioni di lettori, disperati per l’assurdo sequestro. Lo spunto che dà l’avvio alla storia è assolutamente originale, e la trama scorre senza inciampi nonostante la complessità narrativa. La scrittura è fresca ed efficace, e paralizza il lettore, che segue con il fiato sospeso le avventure fantastiche ed arzigogolate di un’indagatrice da biblioteca. Non si comprende bene, però, perché nel titolo si faccia riferimento all’episodio che compare molte pagine dopo

rispetto all’inizio, a lettura praticamente avanzata. Quando, invece, il romanzo tutto è un invito a riflettere sulla dinamicità fisica del mondo, sui tentativi maldestri dell’uomo di governare tanta naturale scorrevolezza, sull’opportunità di vivere in armonia con le leggi universali attraverso il semplice abbandonarsi ad esse. Ma è l’unica pecca, peraltro irrilevante, del capolavoro dello sceneggiatore di Entrapment, che si è visto rifiutare il manoscritto per ben settantasei volte, per poi diventare, grazie all’intuizione della casa editrice Hodder&Stoughton, l’autore riconosciuto di un’autentica saga-fenomeno. Il passo del Cammello

Coolclub.it n.26 (Giugno 2006)  

Figli dei festival è il titolo del numero di giugno interamente dedicato ai festival musicali dell\\\'estate. In copertina Sziget festival!

Coolclub.it n.26 (Giugno 2006)  

Figli dei festival è il titolo del numero di giugno interamente dedicato ai festival musicali dell\\\'estate. In copertina Sziget festival!

Advertisement