Page 1

Poste Italiane – Sped. abb. postale DL 353/03 (conv. in L. 27/02/04, n. 46) art.1, c.1, DBC Milano Filiale di Milano - 3 euro Convegni srl, via Ezio Biondi, 1 – 20154 Milano

8

dicembre 2009/gennaio 2010

Incentive & Comunicazione

GIOVANNA MANZI Leadership al femminile per la famiglia Best Western

Panorama Sanità

Ecm alla svolta! Il futuro? Tutta questione di partnership

220 140 420

Aziende farmaceutiche Società SCIENTIFICHE ORGANIZZATORI DI CONGRESSI

de i st n a in l az leg a io LOMBARDIA ni to d’ it al ia

il vademecum dei congressi medici in italia: le directory dei protagonisti

giovani direttori d’albergo: chi sono e come è cambiato il loro ruolo


Ph. Albano Sgarbi Ph. Albano Sgarbi

San Marino Congressi: entrate nella storia

• Sala Arengo - posti 361 • Sala Titano - posti 178 • Sala Libertas - posti 20/45 • Sala Bastioni - mq. 150 • Apertura annuale • Aria Condizionata • Audio • Videoproiezione • Teleconferenza • Traduzione simultanea (6 cabine ad infrarossi) • Produzioni Broadcasting • Internet: computer e Service Multimediale • Servizio Segreteria • Organizzazione post congress, serate di gala, spettacoli, escursioni, activity meeting

Convention & Visitors Bureau della Repubblica di San Marino Centro Congressi KURSAAL | Viale Kennedy 17 | 47890 | San Marino Città | Repubblica di San Marino tel. 0549 888027-28 | fax 0549 888029 | int. area code +378 | e-mail centrocongressi@pa.sm - info@cvb.sm

www.centrocongressisanmarino.sm


04.00 PM Marketing and sales meeting

intensiveincentive Meeting, orari impossibili, clienti esigenti, obiettivi da raggiungere, deadlines. E’ l’agenda del business e di professionisti motivati al raggiungimento degli obiettivi. Hotelplan incentive lavora, come voi, sulle persone, per aiutarvi a formare squadre affiatate e vincenti. Trent’anni d’esperienza ai massimi livelli nel mondo del viaggio, per costruire professionisti e rilanciare traguardi ambiziosi. Lasciateci le vostre agende per qualche giorno. Ve le restituiremo piene di entusiasmo.


SARAI TRENDY CON IL GREEN MEETING DI

convegni

sul numero di febbraio l il trend emergente dei green meeting, Chi li fa riduce le spese l Le gare Europee per gli eventi, un mercato poco esploratO

messaggi mirati per tanti

lettori interessati

per essere presente, chiedi informazioni a: r.mauri@convegni.it – fax 02 34992290


FAI LA MOSSA giusta. leggi convegni sul numero di febbraio lo speciale sui nuovi alberghi che conterrĂ : l La mappa delle nuove aperture in Italia l Start up: le cinque mosse per fare subito reddito

messaggi mirati per tanti

lettori interessati per essere presente, chiedi informazioni a: r.mauri@convegni.it – fax 02 34992290


[Sommario] Convegni n. 8 – Dicembre 2009/Gennaio 2010 Registraz. Trib. Milano n° 483–19/06/87 Sped. in Abb. Post. – 45% – art. 2 comma 20/b legge 662/96 – Filiale di Milano

99

Panorama sanità

21

Panorama sanità

41

Hotel Perusia

43 Aziende farmaceutiche

Repubblica di San Marino

Hotel San Giuseppe

Borgo antico, anzi nuovo

121 Hotel Parchi del Garda

di Stefano Ferri

80

123 Best Western Premier Hotel Monza e

Destinazioni

Modernità innanzitutto

124 Relais Rocca Civalieri

un cuore che batte di Sarah Banchi

Campagna ad alto profilo di Alessio Limatola

126 Starhotel Rosa Grand – Milano

Svizzera

in sinergia

Il Rosa si fa Grand

di Francesca Ruggiero

di Sarah Bianchi Le pagine gialle degli eventi

88

128 Sina Fine Hotels – Venezia

Diversamente è bello

Professionalità: web manager

Dai bit alle emozioni

Gruppo Peroni Eventi

I più bravi della Classe

Sei alberghi in due anni di Chiara Bianchi

146 Kempinski Hotels

Strategia “diversa”

148 Jewels Hotels & Resorts Collection

LCG

Tanti gioielli di famiglia di Rosa Galantino

150 Roscioli Hotels

Rinnovamento continuo di Adele Olivieri

Centri Congressi

Roma

Vogliamo il meglio di Marco Valsecchi

Holiday Inn Assago

Hotel Appia Park

Grand Hotel Osman di Marina Moneta

c onvegni n.8

18 A BR UCIAPELO

157 Villa Grazioli – Grottaferrata (RM)

96 NEWS SCENARI

110 NEWS GREEN MEETING 112 NEWS ASSOCIAZIONI

Atena Lucana (SA)

Castellammare di Stabia (NA)

16 PERSONALMENTE

109 NEWS CONGRESSI E CO.

Roma

Storiche

155 Castello Medioevale

116 PEOPLE

12

Il castello dei misteri

di Marco Valsecchi

Cinquecento anni e non sentirli

di Adele Olivieri

94 TROVATI PER VOI

Assago (MI)

di Marina Moneta

98

144 Bulgarella Holding

di Rosa Galantino

87 I GRANDI APPUNTAMENTI

di Leopoldo Guglielmi

Catene Alberghiere

Grand Hotel

97

Lungomare fuori stagione

[Rubriche] di Andrea Sereni

di Paola Barni

Residenze

96

131 Hotel Lungomare – Riccione (RN)

Una torre sul futuro

153 Auditorium Parco della Musica

Alberghi

di Daniela Stasi

Team building

di Ida Papandrea

92 News EVENTI

93

139 T Hotel – Cagliari

Chic in Laguna

Case History: Pfizer

di Gianluca Trezzi

90

di Anna Delvò

di Vannina Patanè

Quattordio (AL)

Osservatorio Estero

82

La Sardegna più dinamica

Brianza Palace – Cinisello Balsamo (MI)

di Alessio Limatola Colombia

Nuovi orizzonti sul Garda. di Daniela Stasi

136 Hotel Carlos V – Alghero (SS)

Pacengo del Garda (VR)

La nuova generazione di albergatori

Il direttore d’albergo oggi

discrezione e esclusività

Hotel Resort – San Bartolomeo (RE)

di Daniela Stasi

& SPA– Roma

di Mirella Damiani

118 Matilde di Canossa Golf Spa and

73

134 Parco dei Principi Grand Hotel

Nuove Aperture

51 Società medico-scientifiche

Focus

Liberty e tecnologia

di Marina Moneta

55 Organizzatori di congressi medici

San Giovanni la Punta (CT)

di Rosa Galantino

100 Valdragone

Le Directory

di Leopoldo Guglielmi

Una rivoluzione silenziosa di Gianluca Trezzi

132 Villa Paradiso dell’Etna

Perugia

Servizi

159 Consorzio Ponente Congressi

Alba a ponente

di Dorina Macchi

161

In questo numero parliamo di

in allegato DESTINAZIONI D’IALIA LOMBARDIA

DICE M BrE 2009/ GENN aio 2010


SOCIETà EDITRICE

FIN MEETING srl

via Boccaccio, 4 – 20123 Milano

[Editoriale]

Convegni n. 8 – Dicembre 2009/Gennaio 2010 Registraz. Trib. Milano n. 483–19/06/87 Sped. in abb. postale DL 353/03 (conv. in L. 27/02/04, n. 46) art.1, c.1, DBC Milano Filiale di Milano

redazione, promozione e pubblicità CONVEGNI srl

di Anna Mocchi

via Ezio Biondi, 1 – 20154 Milano tel. 02 349921, fax 02 34992290 Partita IVA 10208860154 C.C.I.A.A. 1354950 e-mail: convegni@convegni.it – www.convegni.it

I

l nuovo sistema ECM, finalmente approvato, cambia gli scenari del mercato dei congressi

Direttore Responsabile Vittore Castellazzi

scientifici e gli operatori cercano di capire quali ne saranno le conseguenze, fra paure e nuove

Direttore Anna Mocchi

opportunità. Indovinare nuove strategie è diventato il leitmotiv dei mercati e ancora lo sarà. Dopo un anno non facile, le grandi catene e gli alberghi di lusso si preparano ad affrontare i prossimi mesi. Secondo quali priorità? AICA, associazione italiana compagnie alberghiere, sta creando, in collaborazione con Luiss Business School, un progetto per istituire corsi di

L’arte del buon equilibrio

formazione “adeguati alle reali esigenze delle catene

e-mail: a.mocchi@convegni.it

Redazione

Gianluca Trezzi,

tel. 02 34992213 e-mail: g.trezzi@convegni.it

Segretaria di Redazione Roberta Mauri,

tel. 02 34992210 e-mail: redazione@convegni.it e-mail: r.mauri@convegni.it

Collaboratori Collaboratori

nel Sud Italia. Forte Village, sempre in collaborazione

Paola Barni, Chiara Bianchi, Sarah Bianchi, Mirella Damiani, Anna Delvò, Stefano Ferri, Rosa Galantino, Leopoldo Guglielmi, Alessio Limatola, Dorina Macchi, Marina Moneta, Irene Nuvola, Adele Olivieri, Ida Papandrea, Vannina Patanè, Francesca Ruggiero, Andrea Sereni, Daniela Stasi, Marco Valsecchi

con Luiss, ha fondato la Scuola Accademica di

Grafica e impaginazione

alberghiere”, mossa dalla

difficoltà di trovare personale qualificato, soprattutto

alta formazione alberghiera e lanciato con successo la seconda edizione del Master in Five Stars Hotel Management. Un’operazione con l’utilissimo risvolto di produrre “in casa” la futura classe dirigente del Gruppo, sapendo esattamente su cosa puntare. Leading Hotels ha inaugurato a inizio anno il Leading Learning Institute, attivando corsi in venti sedi nel mondo per la formazione del personale degli alberghi associati, perché “uno staff preparato è ormai di vitale importanza per la soddisfazione del cliente e la redditività di impresa”. Evidentemente la formazione, cioè le competenze, cioè la qualità del servizio offerto, sarà

Alma-Bianca Fusco

webMASTER

Miriam Rotondò,

tel. 02 34992212 e-mail: miriam@convegni.it

Amministrazione

Ylenia Allieri, Sabrina Bailo, Vincenzo Mancinelli, Maria Grazia Rubino

Ufficio Abbonamenti

Simona Zerbinati, Cecilia Ferrarese tel. 02 34992234, fax 02 34992290 e-mail: abbonamenti@convegni.it

una delle carte importanti nella partita futura. La difficoltà rende il mercato estremamente

Gestione Abbonamenti Staff srl – Buccinasco (MI)

selettivo e, paradossalmente, questi mesi di crisi sono stati uno stimolo incredibile alla ricerca

Relazioni Esterne

di qualità. Tuttavia, un portale di prenotazione alberghiera online, Trivago, ha lanciato un

e-mail: mercalli@convegni.it

segnale chiaro: l’inizio di questo 2010 ha visto scendere del 10-11% i prezzi medi degli hotel europei, italiani compresi.

Giulio Mercalli, tel. 02 34992255

progetti speciali ed eventi Floriana Fernandez,

tel. 02 349921 e-mail: floriana.fernandez@convegni.it

Sapere dove tagliare e su cosa investire è un equilibrio che richiede grande lucidità e notevoli

Promozione e Pubblicità

capacità gestionali. Sembra che proprio questa sia la prima sfida da accettare per la vera ripresa.

tel. 02 349921, fax 02 34992290-00

Anna Bravi

(direttore commerciale)

Genny Lorenzo

(Lombardia, Piemonte, sardegna, estero)

tel. 02 34992266, cell. 347 2928095 e-mail: g.lorenzo@convegni.it

I NOSTRI PRODOTTI

Patrizia Turni

(Piemonte, Lombardia, Valle d’Aosta, Emilia Romagna) Poste Italiane – Sped. abb. postale DL 353/03 (conv. in L. 27/02/04, n. 46) art.1, c.1, DBC Milano Filiale di Milano - %WgdaConvegni srl, via Ezio Biondi, 1 – 20154 Milano

)

/07&.#3&

Jodfoujwf!'!Dpnvojdb{jpof

$0/7&(/*

tel. 02 34992277, cell. 380 4255488 e-mail: pturni@convegni.it

Ortensia Majer

www.convegni.it

Guida

(Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia)

fax 041 5228519, cell. 348 5184034 e-mail: ortensiam@yahoo.com

2009-2010

>;6;3?3DF;@GLL; Italia-Sudafrica, scelta di coraggio e passione

Maria Assunta Forte

agli alberghi, ai centri congressi, ai servizi congressuali e incentive

Mara Fefè

Consigli per studiare una strategia e scegliere i canali giusti

Anche in edicola

D;BD7E3EÛA@A1D;EBA@6A@A 3L;7@677397@L;7@7>>3@GAH3 D;57D536;5A@H79@;EG> ?7D53FA679>;7H7@F;;@;F3>;3 >ÃG?4D;3D7EF3GD34AD9:; 73@F;5:7F7D?7B7DD793>3D7 @GAH7>A53F;A@

EB 75 ;3 ;@ EB >7 75 FA 3>> ;3 >7 BI 793F F7? 7> >@ A BA 7E D3 E: DK A EB3 F7>E 57 7

La rivista di informazione per il settore meeting, incentive ed eventi

(Lazio, Sicilia)

tel. 06 86801720, fax 06 99938099 cell. 338 9056842 e-mail: mara.fefe@convegni.it

Fiorella Ferrante Villa La Limonaia Acireale (CT)

• www.villecastellipalazzi.com • www.venueitalia.com •

La guida più completa alle sedi e ai servizi congressuali

(Liguria, Toscana)

cell. 347 7507274 e-mail: mariassunta.forte@libero.it

FdahSdW ^Shada`W^^S ?WWf[`Y;`Vgefdk

Il primo annuario delle dimore storiche per eventi

Tutti i servizi e le sedi più prestigiose per i matrimoni

(Lazio, Marche, Umbria)

fax 06 98261865 cell. 393 9438033 e-mail: fiorellaferrante@convegni.it

Nuovi Spazi (Angela Moretti, Silvio Pellicano) (abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia)

tel. 080 4136179, fax 080 8876944 e-mail: ns@nuovispaziweb.it

Stampa Cromografica Europea

viale dei Fontanili, 69/71 – 20017 Rho (MI) Tutti i diritti riservati. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non vengono restituiti.

La guida in inglese alle destinazioni e regioni italiane

L’annuario in inglese dell’Italia degli eventi

Il quindicinale online di economia e cultura degli eventi

Il web magazine mensile in inglese diffuso in tutta Europa

Il vostro indirizzo è utilizzato esclusivamente per l’invio di questa rivista. Il titolare del trattamento dei dati è: Convegni s.r.l. con sede a Milano, via Ezio Biondi 1. I dati utilizzati per l'invio della rivista sono presenti nel nostro database perché abbiamo individuato in voi e nella vostra azienda il target del lettore più consono ai contenuti della nostra testata. È vostro diritto richiedere la modifica o la cancellazione dei suddetti dati ai sensi dell'art. 7 del D.Legisl. 196/2003, mediante una richiesta via email a: convegni@convegni.it

Testata volontariamente sottoposta a certificazione di tiratura e diffusione in conformità al regolamento CSST Certificazione Stampa Specializzata Tecnica per il periodo: 1/1/2007 – 31/12/2007 tiratura media: 9.738 copie diffusione media: 9.505 copie certificato CSST n. 2007-1537 del 27/02/2008 società di revisione: PKF Italia tiratura del presente numero: 10.100 copie associato a:

Convegni Incentive & Comunicazione Organo Ufficiale ASSI


[Diffusione]

chi ci legge

Convegni Incentive & Comunicazione

n. 8

Ogni mese Convegni Incentive & Comunicazione dedica una pagina alla pubblicazione di uno strumento utile sia ai lettori sia agli inserzionisti: i dati di diffusione. Permettono di stabilire non solo quante copie della rivista sono stampate e distribuite, ma soprattutto a chi vengono inviate. La nostra mailing list, costantemente aggiornata, ci permette di raggiungere il target più corretto, andando a toccare tutte le categorie di riferimento per questo mercato e, in particolare, i nominativi più interessati a ricevere la testata. Questo per quanto riguarda la distribuzione attraverso l’invio postale. Vanno poi ricordate la presenza e la distribuzione della rivista alle fiere nazionali e internazionali, le principali delle quali figurano direttamente nei dati di diffusione presentati su ogni numero. Infine, i tanti eventi “minori” che si tengono durante l’arco dell’anno sul territorio nazionale e ai quali Convegni è presente insieme alle altre testate pubblicate dalla nostra casa editrice. Buona lettura.

dicembre 2009 gennaio 2010

totale diffusione:

9.950 copie

totale tiratura:

10.100 copie

chi ci naviga È il portale interamente dedicato al mondo degli eventi, dei congressi e dell’incentive: www.convegni. it, ricco di informazioni, costantemente aggiornato e sempre più utilizzato. Il monitoraggio degli accessi, effettuato su base mensile, rivela una generale tendenza di crescita del numero di visitatori e di pagine consultate. Le voci più cliccate risultano essere Ricerca, che dà l’accesso al database per la ricerca di strutture e fornitori, News, dove sono pubblicate in tempo reale le notizie dalla filiera, e Congressi medici, con il calendario aggiornato dei congressi medico-scientifici suddivisi per specialità. Mediamente, www.convegni.

25% 4% 11% 17% 6% 11% 1% 22% 3%

it ha 28.000 visitatori al mese, di cui il 70% residenti in Italia e il 30% all’estero.

Questo mese ci leggono aziende, meeting planner, direttori marketing e vendite, direttori generali associazioni industriali, commerciali, professionali, sindacati, enti fieristici incentive house, agenzie viaggi, APT, compagnie aeree, enti del turismo aziende farmaceutiche, aziende ospedaliere, istituti di ricovero, ASL, società medico-scientifiche, ordini provinciali dei medici

2.400 430 1.100

PCO e fornitori di attrezzature congressuali

1.650 600

uffici di relazioni esterne e promozioni, agenzie pubblicitarie, di marketing e comunicazione, di consulenza, stampa

1.130

università, assessorati, enti pubblici, società di formazione e consulenza alberghi, centri congressi, catene alberghiere, dimore storiche fiere

140 2.200 300

ANNO PAGINE VISITATE VISITATORI MESE 2009 157.120 36.671 gennaio febbraio 2009 172.674 38.372 marzo 2009 195.624 42.527 aprile 2009 151.450 30.967 maggio 2009 56.660* 14.165 giugno 2009 123.715 28.771 luglio 2009 99.173 25.429 agosto 2009 49.181 7.769 settembre 2009 160.767 25.218 ottobre 2009 137.747 29.907 novembre 2009 152.489 37.552 dicembre 2009 133.537 24.419 1.590.137 341.767 totale *dal 24/04 all'11/05 sito chiuso per manutenzione

c onvegni n.8

14

d i c e m bre 2009/gennaio 2010


Best Western Italia

l’accoglienza in rete I

nvestimenti sul web, programmi su misura per il business travel e una directory di 80 strutture per il MICE in Italia, prodotta in collaborazione con Convegni e in uscita nel mese di febbraio. Così inaugura il nuovo anno Best Western, che nel nostro Paese conta una rete di circa 180 strutture. Best Western è il maggiore gruppo alberghiero indipendente del mondo, presente in 80 paesi con 4.000 alberghi e 300.000 camere. In Italia il marchio riunisce 150 soci albergatori in forma di cooperativa e conta circa 180 strutture in 120 località italiane. Riuniti a Milano lo scorso 2829 novembre per la consueta Assemblea, i titolari degli hotel sono protagonisti del processo decisionale e allo stesso tempo destinatari della “strategia dell’incontro” voluta da Giovanna Manzi: «Abbiamo deciso di incrementare gli incontri sul territorio, preferendo un atteggiamento di avvicinamento alla centralizzazione. Se prima i training avvenivano in sede centrale, a Milano, oggi abbiamo decine di incontri formativi, dal pricing agli acquisti, tutti localmente». Un’attività che ha richiesto investimento di tempo e risorse, ma che ha dato i suoi frutti: le affiliazioni crescono al ritmo di 10 all’anno. New entry di qualità, anche per quanto riguarda il MICE: ne sono testimoni le sottoscrizioni del 2009, dal Best Western

Palace Hotel di San Marino, con il suo centro congressi da 800 posti, al Best Western Premier Hotel Monza e Brianza Palace, con 105 camere e quattro sale da 300 persone. E ancora, i nuovi alberghi di Chieti e Roma, Treviso, Cosenza e Siracusa, nonché i quattro stelle superior dell’etichetta Premier. «La capillarità è la risorsa primaria del nostro patrimonio congressuale» spiega Giovanna Manzi «abbiamo strutture in tutte le destinazioni in cui siamo presenti, sia nelle grandi città sia in località minori, dove le aziende disseminate sul territorio possono trovare spazi adeguati». In tutto un’ottantina di strutture per il congressuale, che saranno riunite in una directory edita da Convegni, in uscita nel mese di febbraio.

l’amore per il business Ai viaggiatori d’affari sono rivolti i servizi del programma Love Promise for business: nei 60 alberghi aderenti, i business traveller troveranno commodity su misura, tra cui early breakfast (dalle cinque del mattino), fast check out, internet gratuito in camera e negli ambienti comuni e business point con pc, fax, scanner, stampante. «Best Western non è un marchio segmentato, può essere difficile per il cliente trovare la struttura adatta alle sue esigenze. I servizi di Love Promise for… fanno la differenza per il target A sinistra e in alto, in apertura, la lobby del BW Parco Paglia di Chieti. Più a sinistra, il ristorante del BW Monza e Brianza, di cui, sopra a destra, si vede una moderna camera.

interessato: il cliente vuole servizio di qualità a prezzi competitivi» spiega Manzi. Nel 2010 saranno introdotti i nuovi programmi Woman ed Energy, dedicati alle viaggiatrici e agli amanti di sport e benessere. Saranno accessibili, come quelli già in essere, anche attraverso il sito www.bestwestern.it. Internet è infatti lo strumento vincente della crescita commerciale degli ultimi anni: «È diventato il nostro canale privilegiato di prenotazione» racconta Manzi. «In Italia nel 2009 è cresciuto del 34%, permettendo un aumento dell’8% a livello mondiale. Nel 2005, quando sono arrivata, praticamente non esisteva. Sono passati solo cinque anni, è vero, ma sembra un’altra era: il tempo è andato come correndo e la realtà odierna era inimmaginabile solo due anni fa. Un esempio su tutti: non esistevano i social network, oggi parte integrante delle nostre strategie di brand e promozione. Una sorta di ideale chiusura del cerchio della riconoscibilità». La strategia web based è attiva sia all’esterno sia all’interno del gruppo: basti citare il blog Whatyoulove, dove i blogger sono i dipendenti dell’azienda, dedicato a soci e clienti, il nuovo sito per chi vuole informazioni per l’affiliazione e il sito www. bwfeedback.com, in cui ogni struttura riceve un voto elaborato sulla base di questionari compilati dagli ospiti.

best western italia - Ufficio Meeting Milano – tel. 02 83108507 meeting@bestwestern.it – www.bestwestern.it


[Personalmente]

dI Francesca Ruggiero

Giovanna Manzi

CEO di Best Western Italia

Informalità, Incontri, Internet: questa la ricetta del suo successo. Ma anche senso pratico e arte della delega. E quel quid in più che una mamma sa escogitare per fare felici tutti

Accanita lettrice

La prima e più grande delle sue passioni è la lettura: il suo autore di culto è Georges Simenon, ma frequenta anche i giallisti italiani contemporanei, come Massimo Carlotto e Carlo Lucarelli. Tra le sue narratrici predilette, la cilena Isabel Allende.

Riposo nella natura

Come spesso accade a chi viaggia molto per lavoro, ama trascorrere le vacanze a casa. In alternativa, sceglie luoghi tranquilli, dove il contatto con la natura assicurano emozioni autentiche e un riposo rigenerante. Tra le mete lontane, le piacerebbe visitare il Sudafrica.

Cuoca eccellente

Le origini napoletane, di cui va orgogliosa, fanno di lei un’amante della buona tavola e un’appassionata cultrice dei fornelli. In particolare, ama cucinare piatti di carne, che cura con vera professionalità, anche negli accessori: irrinunciabile il termometro per rilevare la temperatura interna e assicurare una cottura perfetta.

Tecnologia e social network

Pur padroneggiandola, non si dichiara fanatica della tecnologia, che ritiene irrinunciabile perché semplifica la vita quotidiana. È molto interessata ai social network, di cui ha colto le potenzialità nel promuovere il marchio Best Western.

c onvegni n.8

G

iovanna Manzi, quarantaduenne CEO di Best Western Italia, ha un sorriso aperto, vivace, che sottolinea modi esuberanti e cordiali. Tanto che Informalità è una delle tre parole chiave della sua direzione. Nella ferma convinzione, spiega, che la leadership si esercita con l’esempio, secondo l’elementare principio che “Se posso farlo io, possono farlo tutti”. Incontro è la seconda parola chiave: con i 60 componenti del suo staff e con gli oltre 150 soci albergatori affiliati al Gruppo, che incontra di frequente. Terza idea cardine del mix vincente è Internet: segno di una sensibilità tecnologica maturata come direttore marketing del colosso b2b Amadeus e del portale Travelonline. Ma partiamo dall’inizio. Giovanna Manzi è nata a Napoli nel 1967; ultima di tre sorelle, a quattro anni si trasferisce ad Assisi, che considera a tutti gli effetti la sua città: «Un luogo meraviglioso» dice «dove ogni pietra racconta un passato illustre e la natura stupisce con la sua bellezza». Studia Economia e Commercio a Perugia e la sua tesi di laurea sulla finanza aziendale vince un premio di Alleanza Assicurazioni: durante il colloquio per l’assegnazione, le viene suggerito di esplorare un mercato più creativo, meno severo di quello assicurativo. Il passo verso l’universo del turismo è breve: ad Assisi frequenta il master in Marketing e gestione delle imprese turistico-ricettive, poi si trasferisce a Milano, dove incontra Best Western Italia. «Era il primo aprile del 1995 e l’allora direttore generale, docente al master, mi scelse per un impiego nell’area marketing. Eravamo in undici, ora siamo in sessanta!» racconta. Qualche anno più tardi passa in Amadeus, gigante mondiale delle prenotazioni b2b, dove rimane fino al 2000 e di cui diventerà direttore marketing; tra i due incarichi, lavora alle linee guida di sviluppo per il portale Travelonline. Ma il primo aprile è una data scritta nel destino professionale di Giovanna: è il 2004 quando, a nove anni esatti dal primo ingresso in Best Western Italia, il presidente Celso De Scrilli la richiama in azienda per ricoprire il ruolo di Direttore Generale. Un incarico che svolge con passione e con ottimi risultati: le affiliazioni crescono, portando oggi a 180 gli alberghi BW italiani. Anche la vita privata dà le sue soddisfazioni: nel 2007 diventa mamma di Francesco, senza tuttavia sacrificare la carriera. «La mia maternità» spiega «è stata agevolata da alcune fortunate coincidenze: dal trasferimento degli uffici vicino a casa, alla nomina di un vicedirettore (figura a lungo inesistente in azienda), alla baby sitter che abita sul mio stesso pianerottolo. Nella vita come nel lavoro è essenziale l’esercizio della delega: il mio vice Sergio Legrenzi ha fatto un ottimo lavoro». Va detto che in azienda la percentuale femminile tocca il 61% e altre donne ricoprono incarichi di responsabilità. Molte sono madri di famiglia, che a settembre hanno partecipato con i loro bimbi al primo BW Kids Day negli uffici di via Livraghi: palloncini, rincorse nei corridoi e, all’ora di pranzo, una tavola colorata imbandita nella sala del consiglio di amministrazione. Informale con intelligenza.

17

DICE M BRE 2009/ GENNAIO 2010


[A Bruciapelo]

a cura di Anna Mocchi

c h e c o s a p e n s a c h e g l i a lt r i Correttezza, simpatia e onestà intellettuale.

che cosa ama di più La dose di follia e la passione che richiede.

c h e c o s a s o g n ava Il pilota di aeroplani. Ma ero miope e ho dovuto mettere il sogno nel cassetto.

i n q ua l e e p o c a Io sono nato cavaliere di armi e spada. Il mio posto sarebbe stato fra i moschettieri.

l’ i n c o n t r o c h e l e Il mio primo capo, Alessandro Hannapel. Non era un tenero, ma mi ha insegnato tantissimo. Prima di tutto a capire, con cinque minuti di anticipo, come funzionano le cose.

LO S B AGLIO CHE Abbandonare il settore alberghiero. È durata un anno e mi è bastato.

che cosa pensa Solo bene. Più sono bravi più stimolano a fare meglio.

q ua l È i l s u o Quello con cui lavoro nel momento in cui ci lavoro, perché lo scelgo io.

q ua l È i l t i p o d i c l i e n t e L’arrogante.

q ua l i s o n o l e q ua l i t à c h e a p p r e z z a Grandissima professionista, persona seria, non ha mai ingannato nessuno. Ha fatto la storia di questo settore e nessuno ha mai parlato male di lei.

a n d r ebb e i n va c a n z a Certo che ci andrei, soprattutto a Pantelleria... Lei ha una bellissima casa lì!

q ua l È L’ u lt i m a c o s a Che non c’è più niente da inventare. C’è da coccolare i clienti, seguirli...

Il viaggio o la cosa che Un viaggio in Australia. Mi piacciono gli ornitorinchi, voglio poter ammirare quel loro mix incredibile di cose.

Qua n d o pa r t e c h e c o s a Un paio di libri e la voglia di scoprire posti nuovi.

ALESSANDRO AUGIER

che cosa la mette

Fiorentino verace, ama definirsi un attore prestato al turismo. La sua carriera nel mondo alberghiero, che lo vede oggi direttore del Principe di Piemonte di Viareggio e presidente di Versilia Meeting, non gli impedisce infatti di impegnarsi in ruoli teatrali, con la Compagnia del Giglio, ma anche televisivi e cinematografici.

Le persone giusti e i miei figli.

I l s u o t e m p o l ibe r o Pesca, caccia e ricerca di funghi in mezzo ai boschi, nel silenzio.

S e av e s s e q ua l c h e No, niente alberghi. Me ne andrei in giro per il mondo.

Come vede Sereno.

c onvegni n.8

18

d i c e m bre 2009/gennaio 2010


domande a bruciapelo, riverenti e irriverenti, pubbliche e private, per un confronto fra due professionisti che operano nel mondo dei meeting, incentive ed eventi

a p p rezzino maggiormente in lei ? Il mio approccio diretto alle cose, la curiosità, la capacità di ascolto.

n e l suo lavoro? Che mi permette di valorizzare le mie qualità.

d i fare da grande? Un lavoro che mi permettesse di essere utile agli altri, il medico. Poi ho ripiegato sulla scuola interpreti.

Le s are bb e Piaciuto vivere? Mi sarei vista bene ai tempi di Rossella O’Hara. Anche se so che nessuno mi crede.

h a cambiato la vita? Maria Olsufieva. Era un grande personaggio della dissidenza sovietica, traduttrice di Solzenicyn e mia insegnante di russo. Nella Firenze autoreferenziale degli anni ‘70 mi ha aperto gli occhi sul mondo.

NON RIFARE BB E? Non essermi messa a dieta da giovane!

d e i suoi concorrenti? Ne ho davvero pochi e quei pochi li stimo moltissimo.

c o l la b oratore ideale? Il mio collaboratore ideale diventa tale quando capisce come ragiono io.

c h e la manda in bestia? Quello che non mette subito le carte in tavola. Allora sto sulle spine.

I n c ristina dalla villa / alessand r o au g i e r ? Quelle per cui ci somigliamo. È un uomo molto diretto, chiaro nelle sue proposte, anche di lavoro, e con una visione gioiosa della vita.

c o n lei / lui? Credo che mi stancherei parecchio, perché lui non ha pace. Ma sì, ci andrei.

c h e ha capito? Che mai nulla è perduto.

a n c ora vorre bb e fare? Sono fortunata, da tre anni a questa parte sto realizzando l’ultimo desiderio che ancora non avevo soddisfatto: vado a scuola di ballo.

n o n può mancare nella sua valig i a ? Libri.

CRISTINA DALLA VILLA

d i buon umore? Il bel tempo.

è d e dicato a…? Nipoti, ballo, lettura, cinema e non mi basta mai. Non mi basta la vita.

m i l i one di euro… Prenderei una casa con una grande terrazza sui tetti di Firenze.

i l s uo futuro?

Fiorentina, diplomata alla scuola interpreti in inglese e russo, dopo il primo lavoro a Mosca, nel 1962, intuisce che organizzare incontri nel mondo può diventare una nuova professione e nel 1964 nasce il primo nucleo della sua futura agenzia, Enic. Docente e autrice di libri, è socio fondatore di Italcongressi e di Firenze CB.

Spero lungo. E ancora ricco delle cose che amo fare. c onvegni n.8

19

d i c e m bre 2009/gennaio 2010


18.000 posti nel cuore pulsante di Milano

2011. Il futuro dei vostri congressi è qui. Milano è la capitale italiana della moda, del design, della finanza e del business. Nel cuore pulsante della città si sta lavorando per ampliare il Milano Convention Centre: nel 2011 il MIC diventerà MIC plus e potrà ospitare 18.000 persone comodamente sedute contemporaneamente in 73 sale. Il Mic plus è destinato ad essere protagonista internazionale per le soluzioni architettoniche, per la sua modernità, per la vastità dello spazio espositivo, per la quantità e l’eccellenza dei servizi offerti.

Fiera Milano Congressi spa Direzione e coordinamento di Fiera Milano SpA • 20149 Milano - Italia - P.le Carlo Magno, 1 • T +39 02 4997.7134 • www.fieramilanocongressi.it • info@fieramilanocongressi.it


Panorama Sanità

2010 di transizione verso il sistema ECM definitivo

Una rivoluzione silenziosa Approvato il sistema definitivo per la formazione continua in medicina. Il profilo dei nuovi

I

l documento approvato dalla Conferenza Stato-Regioni del 5 novembre scorso sul nuovo sistema di formazione continua in medicina, già presentato

al primo Forum Nazionale ECM svolto a Cernobbio il 14-15 settembre, impri-

provider e la regolamentazione

me una svolta decisiva all’annosa questione del riordino degli eventi ECM. Lo si

della sponsorizzazione

attendeva da anni, da quando nel 2002 si è dato avvio alla fase sperimentale,

cambieranno lo scenario.

ed ora, a un anno dall’insediamento della nuova Commissione Nazionale

Ecco tutta la nuova normativa

ECM, presieduta da Ferruccio Fazio, appena nominato Ministro della Salu-

e i dubbi e le prospettive

te, dopo la presentazione del progetto e la sua recente approvazione la nuova

per gli organizzatori

normativa è entrata in vigore. Resta da vedere se il quadro che ne emergerà,

di Gianluca Trezzi

una volta applicato, riuscirà a dare le risposte attese in termini di garanzia di qualità della formazione, rispettando al contempo il ruolo e il lavoro dei soggetti coinvolti. Certo è che cambierà radicalmente lo scenario complessivo dei protagonisti del sistema, grazie al passaggio fondamentale dall’accreditamento degli eventi a quello dei provider, con regole stringenti per l’ottenimento dello status di provider, e alla nuova disciplina delle sponsorizzazioni da parte delle aziende farmaceutiche. «Il nuovo sistema vuole garantire indipendenza della formazione, capacità organizzative del provider, garantendo massima trasparenza e qualità del contenuto formativo. Meglio un’offerta inferiore nel numero di

c onvegni n.8

21

DICE M BRE 2009/ GENN A IO 2010


Una rivoluzione silenziosa eventi, ma appropriata: è stata questa la scelta della Commissione» sintetizza Maria Linetti, della Segreteria della Commissione Nazionale ECM. Una revisione sostanziale del sistema che è stata accolta favorevolmente da Paolo Zona, presidente di Federcongressi, che dichiara: «Apprezzo il lavoro che la Commissione ha svolto in questi ultimi mesi, giungendo a conclusioni che ricalcano appieno le posizioni di Federcongressi. Dopo anni

Manager d’azienda

accreditare i provider formativi, i quali saranno

di indeterminatezza, con un ruolo non definito per

impegnati in un’attività

abilitati a organizzare autonomamente gli eventi

gli organizzatori, si è affermato un modello che dà

di team building

ECM, attribuendo anche direttamente, secondo

spazio ai privati pur imponendo giuste limitazioni

con il noto medico-clown

una griglia che verrà emanata dal Ministero, presu-

così da qualificare solo operatori veramente spe-

Patch Adams.

mibilmente a inizio del nuovo anno, il numero di

cializzati». In questo momento però agli organizza-

La social responsibility

crediti formativi per ciascun evento (secondo criteri

tori occorre innanzitutto cercare di comprendere

è sempre più spesso

che ricalcheranno quelli in uso finora).

nel dettaglio le procedure, piuttosto complesse, del

un trait d’union

I provider che intendano operare a livello nazio-

nuovo meccanismo, e poi decidere come orientar-

tra mondo scientifico

nale dovranno presentare domanda di accredita-

si per continuare a lavorare nell’ambito degli eventi

e mondo corporate.

mento alla Commissione Nazionale, mentre chi

ECM. Vediamo i punti salienti del nuovo sistema e

resterà in ambito locale dovrà rivolgersi a Regioni

le prospettive per gli operatori.

o Province autonome, entro il 2010; dopo un accreditamento temporaneo di 24 mesi, superata

Provider altamente specializzati

la verifica dell’accreditatore, il provider otterrà un

Il primo punto qualificante il nuovo sistema riguar-

accreditamento standard di quattro anni.

da la decisione di non accreditare più i singoli

Il profilo del nuovo provider prevede che si deb-

eventi formativi, come si è fatto finora, ma di

bano rispettare un’ampia serie di requisiti (vedi box

Il punto di vista della Commissione Abbiamo intervistato Riccardo Vigneri, docente di Endocrinologia

massima, dato che si è poi obbligati a realizzarne solo il 50%,

e direttore della Scuola di Specializzazione in Endocrinologia

mentre si possono aggiungere nel corso dell’anno quanti eventi

dell’Università di Catania, ma, soprattutto, Coordinatore della Prima

si vuole, trasmettendone informazione alla Commissione.

Sezione della Commissione Nazionale ECM, dedicata alla definizione di

La formazione è intesa come obbligatoria, ma non sono contemplate

Criteri e procedure di accreditamento dei provider pubblici e privati.

sanzioni. Questo non rende debole il sistema? Sono previsti incentivi?

Quale è la ratio del nuovo sistema?

In alcune Regioni sono già previste delle forme di incentivazione, che

I punti innovativi del sistema sono due: la definizione di un nuovo profilo

collegano la possibilità di fare progressioni di carriera all’aggiornamento

di provider, che sarà solo un professionista altamente specializzato nella

tramite eventi ecm. Il Ministero è contrario a un sistema sanzionatorio

formazione nell’ambito della salute, e lo sviluppo di innovativi sistemi di

rigido e comunque il sistema ecm in questi anni ha creato una cultura

formazionela, la FAD, formazione a distanza, e la formazione sul campo.

della formazione continua sensibilizzando i professionisti.

Il profilo del nuovo provider è molto selettivo: ne diminuirà

Quali strumenti avrà a disposizone il Ministero per effettuare i

drasticamente il numero?

controlli, sia dei provider accreditati sia degli eventi?

Sì, stimiamo che se ne accrediteranno 1.000/1.200, un numero

Il Comitato di Garanzia vigilerà sull’indipendenza della formazione

proporzionalmente simile a quelli attivi negli USA. I requisiti sono stretti,

rispetto alle sponsorizzazioni e al conflitto di interesse. La Commisione

ma si deve considerare che un soggetto non dovrà possederli tutti

sta preparando gli strumenti di controllo per i provider nazionali,

internamente, perché potrà stringere accordi strutturali per acquisire

mentre i provider regionali (il 50% del totale, ndr) saranno controllati

le carratteristiche mancanti. Anche le società piccole quindi potranno

dalle Regioni. C’è un progetto con a capofila l’Emilia Romagna,

diventare provider, ma sulla basi di contratti scritti e verificabili.

che ha formato e costituito un gruppo di controllori, sostenuti

Il programma formativo annuale va comunicato entro ottobre, ma le

economicamente dagli stessi provider. Il regolamento prevede una

aziende sponsor stabiliscono i budget all’inizio dell’anno nuovo.

verifica del 10% l’anno degli erogatori di formazione. Riteniamo

Il programma formativo che chiediamo di presentare è un programma di

dunque che non dovrebbero esserci problemi.

c onvegni n.8

22

DICE M BRE 2008/ GENN AIO 2009


I requisiti per diventare Provider), ritenuti garanzia di competenza scientifica e capacità organizzativa, ed è pensato per individuare solo soggetti altamente qualificati nel campo della formazione per i professionisti della Sanità. Per ottenere l’accreditamento, il soggetto (dall’Università alla ASL, dall’agenzia formativa all’organizzatore congressuale) deve dimostrare per esempio

meeting & congressi

di avere una struttura organizzativa stabilmente ed esclusivamene dedicata a questa attività, deve possedere almeno tre anni di esperienza nella formazione in campo sanitario, deve essere dotato di un comitato scientifico interno e di un responsabile formativo, ma deve anche poter contare su sedi didattiche idonee e sapere gestire tutti gli aspetti amministrativi, finanziari ed economici inerenti gli eventi formativi. «Compito fondamentale della Commissione sarà verificare che i soggetti abbiano i requisiti e

C

li mantengano nel tempo, e controllare

M

che i corsi attivati siano di qualità, anche

Y

tramite audit sul territorio rivolti almeno

CM

al 10% degli eventi realizzati ogni anno»

MY

spiega Linetti.

CY

Il numero di crediti formativi attribu-

CMY

ti ai professionisti durante gli eventi

K

andrà ogni volta comunicato, per via informatica, al COGEAPS (Consorzio Gestione

Anagrafica

Professioni

Sanitarie), l’organismo che riunisce le Federazioni Nazionali degli Ordini e dei Collegi e le Associazioni dei professionisti coinvolti

Sopra, Mario Buscema,

nell’ECM, che creerà un sistema unico di anagra-

responsabile ECM

fica nazionale.

di Federcongressi

Una drastica selezione

e, più in alto, Paolo Zona, presidente della

Risulta evidente che il provider delineato dal

Federazione. Entrambi

nuovo sistema rappresenta una porzione circo-

stanno seguendo da

scritta rispetto ai moltissimi soggetti che fin ad

vicino l’evoluzione del

oggi hanno accreditato gli eventi ECM. Si prevede

sistema e le ricadute

infatti, secondo quanto dichiarato durante il Forum

per gli associati.

Nazionale ECM, che solo il 10% degli attuali

Aforisma s.r.l.

soggetti autorizzati, che sono 17.000, riuscirà ad

Roma: Via di Acilia, 221 - Pal. S8 Sc. B - 00125 Roma tel 06.521.697.12 fax 06.972.580.16

ottenere l’accreditamento, con il risultato di avere circa 1.500 provider. «La selezione molto dura cambierà in manie-

Milano: Viale Fulvio Testi, 223 - 20162 Milano tel 02.643.38.70 fax 02.644.29.213

ra profonda gli scenari della parte organizzativa degli eventi medico-scientifici» dichiara Mario Buscema, di Planning Congressi e responsabile

c onvegni n.8

infomeeting@aforismagroup.com 23

DICE M BRE 2008/ GENN A IO 2009


Una rivoluzione silenziosa ECM Federcongressi. «L’organizzatore di eventi infatti molto difficilmente riuscirà ad ottenere l’accreditamento. È anche vero però che le istituzioni scientifiche non hanno tutta una serie di competenze richieste per essere provider, non solo quelle organizzative, ma anche quelle amministrative e finanziarie collegate alla gestione di un

un direttore scientifi-

evento, e dovranno dunque cercare una partner-

co e un board interno

ship con gli organizzatori. Dunqu le possibilità

di specialisti per le aree

per un organizzatore che voglia continuare a

terapeutiche interessate.

lavorare nell’ambito degli eventi ECM sono due:

Un’eventualità che dob-

o creare una partnership con società medico-

biamo valutare in modo appro-

scientifiche, per diventare partner tecnico di un

fondito, anche alla luce di quelle

provider scientifico, o individuare un board di

che saranno le regole definitive

consulenti e opinion maker, specializzati per area

per l’accreditamento». Sì, perché in

medica, e strutturare un comitato scientifico e formativo autonomo». La decisione non è semplice poiché in entrambi i casi vanno valutati tutti gli aspetti organizzativi ed economici correlati. Gli operatori avranno questo anno di passaggio per fare le valutazioni del caso, definire la propria decisione e stringere le partnership necessarie. «Stiamo valutando le future strategie legate a questo segmento di mercato, nel quale abbiamo sviluppato know-how e competenze specialistiche» racconta Stefania Trallori, head of Carlson Wagonlit Travel Healthcare. «Certamente la nuova normativa richiede ai provider di diventare un riferimento diretto per i contenuti. Si tratterebbe perciò di ridefinire anche l’organizzazione della nostra azienda in questo senso, includendo

“Bisognerà attuare la ricerca degli sponsor con largo anticipo perché possa essere dichiarata nel piano annuale, da presentare entro il mese di ottobre dell’anno precedente”

realtà il documento approvato il 5 novembre riguarda i principi generali del nuovo sistema, ma si attende la pubblicazione del regolamento definitivo per le norme di accreditamento, con le procedure dettagliate, e della griglia per l’attribuzione dei punteggi formativi, che la Commissione Nazionale vorrebbe riuscire a rendere pubblici già a inizio del 2010. Più semplice è la scelta per i Core PCO, le società di organizzazione legate, attraverso contratti a medio-lungo termine, con associazioni e società medico-scientifiche. «Noi non ci siamo mai ritenuti un provider formativo ECM, pur essendo attivi da molti anni nel settore dell’organizzazione di eventi medico-scientifici, anche importanti, e non puntiamo a diventarlo nemmeno in futuro» spiega Mauro Zaniboni di MZ Congressi «proprio perchè le associazioni nostre clienti sono già

I requisiti per diventare provider

Provider ECM». «Quello che vorremmo fare è

In attesa del Regolamenteo attuativo che stabilisca nel dettaglio i requisiti

PCO per diventare i loro provider organizzativi».

richiesti al provider e le modalità della domanda di accreditamento, sono già state

Proprio per andare nella direzione di una sempre

espresse nel documento approvato dalla Conferenza Stato-Regioni le linee guida

maggiore specializzazione in questo settore, ma

per diventare provider. Ecco gli elementi più importanti richiesti:

fornenedo una gamma sempre più completa di

• Struttura organizzativa specifica dedicata (risorse umane impiegate

servizi alle aziende del settore farmaceutico e

esclusivamente in questa attività);

medicale, MZ Congressi ha stipulato di recente

• Capacità economiche-finanziarie;

un accordo con Ventana Group, storico marchio

• Comitato scientifico interno, specializzato in un’area medico-scientifica per la

torinese dei viaggi specializzato nel Mice.

quale si richiede accreditamento;

Per ritagliarsi uno spazio di azione sembra dun-

• Responsabile della formazione;

que che la strada più battuta sarà quella di strin-

• Sede e attrezzature idonee a ospitare i corsi;

gere legami con i provider scientifici, che però

• Sistemi informatici per gestione/archiviazione corsi e partecipanti;

saranno numericamente inferiori al numero degli

• Sistema di valutazione della qualità della formazione;

organizzatori finora impegnati nell’ECM, con la

• Esperienza nella formazione in campo sanitario.

conseguenza che una parte delle agenzie potrà

continuare la stretta collaborazione con associazioni medico-scientifiche di cui siamo core

esser spinta fuori da questo mercato.

c onvegni n.8

24

D ICEM BRE 2009/ GENN A IO 2010


Consorzio Salento Convention Bureau Il primo, l’unico, il piÚ affidabile riferimento per la realizzazione del tuo progetto turistico-congressuale

>> >> >> >> >>

Ricerca locations e dimore storiche Fornitura servizi catering & banqueting Allestimento e servizi audio/video Tour guidati ed escursioni Progettazione e stampa grafica

Una partnership di valore per mille soluzioni di prestigio CONSORZIO SALENTO CONVENTION BUREAU Viale Aldo Moro, 71 - 73100 Lecce Tel./Fax 0832.304994 Email: info@lecceconventionbureau.it

www.salentoconventionbureau.it


Le location e il territorio Discorso diverso invece per le location, alberghi e, soprattutto, centri congressi, che si potranno proporre come sede degli eventi formativi. «Il provider formativo deve garantire di avere a disposizione spazi idonei e attrezzature necessarie per lo svolgimento degli eventi formativi e per farlo dovrà pertanto stipulare convenzioni scritte con alcune location» spiega Pier Paolo

ISO sulla qualità nella formazione, che non

Mariotti, meeting manager

sembra siano necessari per il nuovo accreditamen-

dell’Eurac Convention Center

to» dichiara Paolo Almagioni, responsabile ECM

di Bolzano. «Da questo punto

Humanitas.

di vista riteniamo che rispetto

La normativa che entra ora in atto, infatti, sostitui-

a location particolari, si privi-

sce tutte le precendenti versioni territoriali e le uni-

legeranno i centri congressi,

forma in un unico standard. «Certo, le Regioni, che

che possono dare garanzia di

godono di autonomia normativa in termini di Salute

qualità e sicurezza degli spazi e

e quindi di ECM, possono dare applicazioni legger-

sono molto adatti ad eventi ad

mente diverse dal modello uscito dalla Conferenza

alto contenuto formativo».

Stato-Regioni, ma le eventuali modifiche possono

Particolare, in realtà, il caso

intervenire solo in termini migliorativi del siste-

dell’Eurac Convention Center,

ma e quindi introducendo ulteriori requisiti oltre a

che è anche sede dell’Eurac

quelli minimi stabiliti» spiega Linetti.

Research Center, un centro di alti studi, che si can-

Sopra, un congresso

diderà come provider per quelle tematiche svilup-

medico presso il Centro

pate al su interno. L’accreditamento come provider

Congressi Humanitas,

Programmazione anticipata: rischio delle imprese?

va infatti richiesto non in termini generici, ma su

e, più in alto, l’Eurac

Un’altra innovazione del nuovo sistema ECM

specifiche aree tematiche di cui si può provare la

Convention Center:

che avrà un impatto diretto sul lavoro degli orga-

specializzazione.

entrambe le location

nizzatori riguarda la stesura di un programma

E ci sono altre strutture congressuali che mostra-

sono legate a centri

formativo annuale, da presentare entro il mese

no un doppio profilo, come il Centro Congressi

di ricerca che si

di ottobre dell’anno precedente. Se infatti è

Humanitas, che ospita circa 150 eventi all’anno

candideranno come

vero che i singoli eventi non dovranno più essere

e che è legato all’Istituto Clinico Humanitas di

provider. Sotto, un evento

accreditati, viene però ora richiesto di stende-

Milano, attivo come provider di eventi formativi.

non ECM organizzato dal

re un piano formativo che indichi ogni singolo

«Sicuramente chiederemo l’accreditamento come

core pco MZ Congressi.

evento in programma, con il dettaglio dell’argo-

provider ECM, anche perché siamo accreditati

mento, della tipologia dell’evento, delle date e

presso la Regione Lombardia, che già da qualche

del luogo di svolgimento, e con l’indicazione del

anno è partita con l’accreditamento dei provider,

responsabile scientifico che lo dirige. Il provider

e in questa funzione abbiamo già ottemperato a

formativo inoltre si impegna a realizzare almeno

molti requisiti che corrispondono a quelli richiesti

il 50% degli eventi accreditati e a comunicare il

ora dalla Commissione Nazionale. Anzi rispettia-

programma defintivo degli eventi 15 giorni prima

mo criteri più restrittivi, come la certificazione

della loro realizzazione. Questa operazione non sarà affatto semplice poichè va a scontrarsi con tempi e modalità del mercato piuttosto diversi. «Vediamo davvero difficile, in un paese come l’Italia, dove ci si muove sempre all’ultimo minuto, la possibilità di presentare un piano formativo annuale, comprensivo della capacità organizzativa e della disponibilità economica con tanto anticipo» afferma Marisa Sartori di Sistema Congressi.

c onvegni n.8

27

D ICEM BRE 2009/ GENN A IO 2010


Una rivoluzione silenziosa «Avremo molte difficoltà, per esempio, a precisare gli sponsor per gli eventi in programma, dato che molte aziende farmaceutiche stabiliscono i budget tra la fine dell’anno e l’inizio di quello nuovo» fa notare Sandra Giovanelli di Devital Service. «Dovremo quindi cambiare metodo di lavoro e programmare gli eventi anche in assenza di sponsor certi, assumendoci il rischio di non trovarne a sufficienza, fidandoci dell’esperienza e delle competenze maturate» conclude. Le tempistiche imposte dal Ministero non avreb-

“Il provider non sarà generalista ma dedicato a specifiche aree mediche e scientifiche”

Chi può candidarsi Chi saranno i 1.500 provider accreditati previsti? Ecco le categorie che possono inoltrare domanda: • Università • IRCCS, Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico • Aziende Ospedaliere • ASL • Società Scientifiche

bero dunque tenuto conto di alcuni meccanismi

• Associazioni, ordini e collegi professionali • Agenzie formative • Case Editrici • Agenzie e società private Sono escluse le aziende farmaceutiche e del comparto medicale.

recente dichiarato: «Se leggiamo l’accordo StatoRegioni, possiamo notare che gli Ordini sono coinvolti come soggetti abilitati a promuovere obiettivi di formazione, sono i certificatori dei crediti, insomma stanno dappertutto nel processo formativo, come è giusto che sia». «Penso sia difficile ottenere di più. Ora si tratta di lavorare: i risultati più o meno positivi dipendel mercato molto importanti per gli operatori,

deranno da quel che succederà nelle

con il rischio di mettere in difficoltà i provider,

Regioni e anche dal livello di capacità

specialmente quelli più esposti economicamente:

degli ordini regionali di stare con

gli organizzatori e le società medico-scientifiche

autorevolezza all’interno dei proces-

(ASL e Ospedali possono infatti disporrre di bud-

si territoriali» conclude.

get propri). «Non solo si ridurrà drasticamente il numero dei provider e delle agenzie coinvolte

Sponsor sì, ma trasparenti

nel mondo dell’ECM, ma è probabile che anche

Toccando il tema del sostegno eco-

le società medico-scientifiche si dovranno rior-

nomico per gli eventi ECM, si incon-

ganizzare, perché sono richiesti requisiti assai

tra un altro punto chiave su cui la

impegnativi anche dal punto di vista economico»

Commissione è intervenuta: la regola-

commenta Trallori di CWT. Molto probabilmen-

mentazione delle sponsorizzazioni.

te infatti i piccoli board di due/tre specialisti

Il documento, recependo i desiderata

che finora davano vita a eventi accreditati non

Soddisfazione per

potranno continuare a operare indipendente-

il nuovo sistema

e riprendendo una pratica già in uso in molti

di quasi tutti i protagonisti coinvolti

mente e dovranno confluire in associazioni ed

è stata dichiarata

paesi industrializzati, ha stabilito che va superata

enti affini.

da Amedeo Bianco,

la consuetudine, seguita finora, di autocertificare

Apprezzamento per il nuovo impianto del siste-

presidente Fnomceo

l’assenza di un conflitto di interesse tra docenti e

ma e il ruolo attribuito agli ordini Professionali,

e vice presidente della

aziende sponsor, e di rendere invece trasparenti

è invece venuto da Amedeo Bianco, presidente

Comissione ECM.

le fonti di finanziamento e le eventuali relazioni

di Fnomceo, Federazione Nazionale Ordine

in atto tra i vari soggetti coinvolti nell’evento. Di

dei Medici Chirurghi e Odontoiatri, e vice

fatto si tratta non più di negare un conflitto, ma

presidente della Commissione ECM, che ha di

di esplicitare tutte le relazioni esistenti tra società

c onvegni n.8

28

D ICEM BRE 2009/ GENN A IO 2010


Una rivoluzione silenziosa scientifiche, aziende farmacetuiche, specialisti e docenti, per lasciare ai discenti la libertà di giudicare dell’indipendenza del contenuto formativo erogato. Al termine degli eventi, infatti, sarà richiesta a tutti i partecipanti la compilazione di un report dove si dovrà esprimere un giudizio non solo sulla qualità e sulla pertinenza dei contenuti trasmessi, ma anche sul livello di indipendenza degli interventi formativi in rapporto agli sponsor presenti. «Siamo molto soddisfatti della decisione presa, come così auspicato già da tempo» dichiara Paolo Zona. «La dichiarazione trasparente delle sponsorizzazioni cambierà non tanto la pratica dell’organizzazione, ma la mentalità e il rapporto con i discenti, investiti di un funzione di controllo, senza demonizzare la presenza degli sponsor, essenziali sostenitori del sistema». Federcongressi ha sempre riconosciuto l’importanza della definizione di questo aspetto e si sta impegnando per trovare soluzioni sempre più

Oltre alla normativa

posto da cinque componenti della Commissione

efficaci. Di recente è stato istituito un tavolo di

per le sponsorizzazioni

stessa, che vigilerà sulla corretta applicazione delle

confronto tra Federcongerssi e Farmindustria

prevista dal sistema

regole sulle sponsorizzazioni, sul conflitto di inte-

per condividere i rispettivi codici etici in mate-

ECM vanno seguite le

resse, sui piani formativi e sui report di controllo

ria di eventi medico-scientifici e arrivare a una

norme di Farmindustria

post-evento. Una mole di lavoro considerevole,

visione comune e concordata, mentre si pensa

e dell’Agenzia

per la quale il Comitato si appoggerà alla Segreteria

anche di redigere un modello di contratto-tipo

Internazionale

della Commissione, ma sulla cui effettiva capacità

delle sponsorizzazioni di attività ECM, valido per

per il Farmaco.

di realizzazione, alla luce degli strumenti messi in

i rispettivi associati.

campo ad oggi, molti operatori dubitano. Si atten-

Per verificare l’indipendenza della formazione

dono il regolamento e le procedure definitivi per

sarà poi attivo il Comitato di Garanzia, nominato

capire chi e con quali mezzi riuscirà a effettuare i

dal presidente dell Commissione Nazionale e com-

controlli capillari su tutto il territorio.

la provocazione di un medico Abbiamo chiesto a un medico, Stefano Respizzi,

rilevamento dell’efficacia formativa; più di una volta

responsabile Dipartimento di riabilitazione e recupero

in giro per l’Italia ho assistito a eventi durante

funzionale Istituto Clinico Humanitas, solitamente fruitore

i quali ci sono state suggerite le risposte al

dei corsi ECM, un parere sul sistema finora vigente e le

questionario finale di verifica. Inoltre bisognerebbe

prospettive per il futuro.

anche verificare che i punteggi ottenuti in una

Come giudica il sistema per la formazione continua?

specialità vengano considerati solo per posizioni

Sono molto critico sul sistema ECM così come è stato

inerenti a quel settore.

applicato finora, ritengo che quel modello non abbia

Quali alternative vede possibili per garantire

funzionato. Non sono mai riuscito a capire, per esempio, in

l’aggiornamento dei medici?

base ai quali criteri venissero assegnati i crediti formativi,

Provocatoriamente vorrei dire che poiché è

e soprattutto trovo assurdo che la partecipazione a un

l’Ordine professionale che dovrebbe farsi

importante congresso a New York non abbia avuto finora

da garante della qualità dei professionisti

valore differenziale.

associati, secondo me si dovrebbe

Per garantire la qualità saranno necessari molti controlli,

avere il coraggio di chiedere di

pensa che saranno sufficienti?

rifare l’esame di stato ogni

Un aspetto in cui ho notato poca serietà è il sistema di

cinque anni.

c onvegni n.8

30

D ICEM BRE 2009/ GENN A IO 2010


La normativa per la sponsorizzazione Nel caso di contratti di sponsorizzazione per eventi ECM, si devono adempiere i seguenti passaggi: • Stesura di contratti scritti di sponsorizzazione da cui emergano con chiarezza tutte le parti interessate, le entità degli investimenti e la tipologia del supporto; • Dichiarazione trasparente delle fonti di finanziamento e delle relazioni tra il soggetto che sponsorizza e i soggetti coinvolti nell’evento sponsorizzato, da comunicare sia alla Commissione all’atto di presentazione del piano formativo sia ai discenti in occasione dell’evento; • Autodichiarazione di assenza di conflitto di interessi tra le parti coinvolte; • Raccolta del parere dei partecipanti/discenti alla fine dell’evento, con richiesta esplicita di indicare la percezione di eventuali influenze dello sponsor sui contenuti didattici; • Dichiarazione delle procedure adottate per il pagamento di rimborsi ed onorari al personale coinvolto.

Un mercato in calo? Riduzione del numero dei provider, offerta di eventi ECM solo di qualità, trasparenza e regole chiare per gli sponsor, codici etici rigorosi: la conseguenza non sarà una disaffezione verso questo tipo di eventi da parte degli sponsor e un calo generale del mercato? Mentre la Commissione ribadisce che l’obiettivo è la qualità e non la quantità, tra gli operatori questa domanda rimbalza, creando diverse riflessioni. «La mole di lavoro per gli organizzatori che non abbiano stipulato rapporti di partnership con i provider, in generale, calerà» sentenzia Buscema. «Il gran numero di piccoli eventi ECM organizzati a livello locale, per iniziativa, per esempio, di qualche specialista, verrà a diminuire, dato che ormai qualsiasi evento accreditato dovrà partire dal piano formativo annuale di un provider». Questo si andrà inoltre a intrecciare con un altro fenomeno, in atto già da qualche anno, ossia il taglio dei budget delle aziende farmaceutiche per le sponsorizzazioni: «La riduzione dei margini di guadagno delle case farmaceutiche, dovuto dallo scadere di molti importanti brevetti, porterà a una sempre maggiore selezione degli eventi da sponsorizzare, che saranno solo quelli più significativi, per target, qualità dei contenuti, visibilità ed efficacia formativa» continua Buscema. In assenza di sponsor che si fanno carico delle

c onvegni n.8

31

DICE M BRE 2008/ GENN A IO 2009


Una rivoluzione silenziosa estremamente attente a non infrangere le regole del codice di Farmindustria, e noi con loro; pertanto gli eventi congressuali rispondono a logiche sempre più standard e si concentrano in tempi sempre più ridotti. Da tempo non sono più concesse le cene di gala –sono previste solo le cene sociali promosse dalla segreteria organizzativa– e fanno parte ormai solo di un remoto passato le attività pre e post congress, dato che i soggiorni sono limitati alla sola durata del congresso» spiega Trallori di CWT Healthcare. Il cambio di scenario può dunque essere interprespese, per esempio delle quote di iscrizione, la

Il nuovo sistema ECM

tato secondo due prospettive opposte: potrebbe

partecipazione agli eventi ECM in Italia è però più a

incentiva lo sviluppo

essere visto come la causa di un ridimensionamen-

rischio che in altri Paesi, in quanto nel nostro Paese

della formazione

to del lavoro per gli organizzatori congressuali e per

c’è una cultura professionale diversa e medici e

sul campo, ritenuta

tutti i fornitori collegati, oppure come un’occasione

dipendenti dalla pubblica amministrazione non

la più efficace.

per operare nuove scelte imprenditoriali, come fa

sono abituati o non sono disposti a pagare per

notare il presidente di Federcongressi: «La riduzio-

ricevere formazione. «Questo discorso si innesta

ne del mercato degli eventi in realtà è già in atto ed

sul problema della detraibilità delle spese per

è trasversale a tutte le tipologie, non solo a quelli

la formazione: se infatti anche in Italia si potes-

dell’area medico-scientifica. In questo senso sareb-

sero detrarre le spese per la partecipazione (che

be auspicabile che le agenzie italiane cercassero

includono quota di scrizione, viaggi e pasti), come

di rafforzarsi tramite partnership e fusioni, così

avviene negli USA, questo darebbe slancio agli eventi» aggiunge Sartori.

Il futuro oltre l’ECM Non tutte le visioni sono così pessimistiche, perché, anche se le nuove regole ECM portassero a un ridimensionamento del mercato degli eventi formativi, ciò non significa che diminuirebbe di pari passo anche la necessità di comunicare delle aziende farmaceutiche, in realtà sempre più strategica. «Mentre il mercato dei piccoli eventi ECM potrebbe ridursi e i convegni multisponsor acquisire un carattere più scientifico e meno commerciale, si potrebbero però liberare quote di budget delle aziende da reinvestire nell’organizzazione di eventi non ECM» sottolinea Zaniboni. «Gli eventi aziendali non ECM monosponsor infatti devono seguire meno restrizioni e possono rappresentare un’opportunità di comunicazione sempre più

“Gli eventi ECM, gravati da una normativa più stringente e dal taglio dei budget delle aziende farmaceutiche, potrebbero diminuire a favore di eventi aziendali, non ECM”

come avviene in altri settori industriali. Si dovrebbe superare la tendenza a guardare con sospetto i competitor per decidere invece di andare verso integrazioni di società, per crescere in solidità, capacità di investimento e competitività sul mercato» conclude Zona.

2010 anno di passaggio La presentazione del documento relativo al nuovo sistema ECM ha suscitato dunque un’eco immediata tra i soggetti coinvolti, nonostante in realtà si attendano ancora i regolamenti definitivi, sulla cui base poi ci si dovrà muovere per chiedere entro il 2010 l’accreditamento come provider. Nel frattempo si prosegue con il doppio sistema, continuando ad accreditare gli eventi finché non si è ricevuto l’accreditamento provvisorio. «La speranza è comunque quella di vedere finalmente l’avvio del sistema definitivo ECM e di

utile per le aziende farmaceutiche».

superare l’impasse di confusione normativa e di

In effetti gli eventi più articolati e interessanti,

eccesso burocratico in cui abbiamo operato fino-

dal punto di vista organizzativo, realizzati per

ra. Un riordini che potrebbe anche servire a dare

le case farmaceutiche, sono ormai sempre più

impulso e sviluppo alla formazione continua, tanto

quelli non formativi, come i lanci di prodotto, le

necessaria per i professionisti del mondo della salu-

convention, gli eventi motivazionali e di team

te» dichiara Almagioni di Humanitas, esprimendo

building». Rispetto al congresso classico ormai

un auspicio condiviso da molti operatori.

l’organizzatore non può apportare un grande

Resta quindi solo un ultimo anno di passaggio e poi

contributo creativo. «Le case farmaceutiche sono

il nuovo sistema entrerà finalmente a regime. l

c onvegni n.8

32

D ICEM BRE 2009/ GENN A IO 2010


NetWork Facilities Revolution Italia

Una nuova realtà ITALIANA che nasce dall’incontro di esperti nel settore di “Servizi di Marketing” Tel. +39 06 845551 Fax. +39 06 8411850 Info : network.facilities@medipragma.com


Starhotels

D

opo l’imponente restauro in cui Starhotels ha investito due anni e 15 milioni di euro, torna ai fasti delle origini il monumentale Savoia Excelsior Palace: uno splendido e storico grand hotel, da sempre protagonista della vita mondana di Trieste, fin da quando, all’epoca della sua inaugurazione nel 1912, fu definito “il più importante e lussuoso albergo dell’Austria-Ungheria”. Nelle sue stanze sono transitate le élite del passato, tra cui i membri di famiglie aristocratiche, artisti, diplomatici e perfino l’imperatore Francesco Giuseppe, di cui esiste ancor oggi l’appartamento privato, gioiello dell’architettura d’interni. Progettato da Ladislaus Fiedler secondo i dettami dell’architettura mitteleuropea, il maestoso edificio si erge proprio di fronte al Palazzo dei Congressi della Stazione Marittima, sede della consistente attività congressuale di Trieste. Una destinazione che negli ultimi anni ha conquistato la ribalta e

riaffermato le proprie aspirazioni internazionali, complici la cruciale posizione geografica, rivolta ai paesi emergenti dell’Est europeo, la continua crescita del movimento crocieristico del suo porto, il costante incremento di collegamenti dall’aeroporto Ronchi dei Legionari. Il rinnovamento del Savoia contribuisce ad accrescere il lustro di questa splendida città. Le 142 camere, il centro congressi da 650 posti in 9 sale, tutte illuminate da luce naturale, e ambienti di grande impatto come il Savoy lounge, uno spazio di rappresentanza aperto su ampi finestroni e sotto un grandioso soffitto a conchiglia, ne fanno una sede d’elezione per eventi di ampia portata e richiamo internazionale. Una vocazione che trova conferma nel calendario gremito di grandi appuntamenti, che si susseguono senza soluzione di continuità: dagli incontri tra i ministri degli Esteri del G8 dello scorso 24 giugno alla nona edizione dei prestigiosi Nobels Colloquia del 2-3 dicembre, che hanno


Savoia Excelsior Palace

riunito sotto i soffitti stuccati i premi Nobel e i grandi nomi dell’economia mondiale; dal convegno interreligioso del mese di settembre agli eventi di terra legati alla Barcolana, storica regata triestina giunta lo scorso ottobre alla sua quarantunesima edizione.

Eccellenza da collezione

Insieme agli alberghi di New York, Parigi, Venezia e Milano Rosa Grand, il Savoia Excelsior Palace fa parte di Starhotels Collection, etichetta che riunisce le strutture di punta della catena, location di pregio fortemente votate al MICE grazie alle ragguardevoli dotazioni congressuali. Il centro congressi del Savoia ha grandiose sale affrescate, illuminate da

luce naturale e affacciate sul golfo triestino, capaci di accogliere fino a 650 persone (320 nella sola plenaria). Due delle sale si affacciano sul giardino d’inverno, ideale per coffee -break. Anche sul fronte ospitalità il grand hotel è adatto ai grandi numeri; le 142 camere, tra cui 36 suite, sono arredate in stile classico, con accenti contemporanei; la Cruise Suite è un grande appartamento di 110 metri quadri con cucina, salotto, studio e due bagni, i cui arredi in stile navy ricordano la cabina armatoriale di uno yacht. Le tappezzerie dai colori chiari, il marmo Calacatta nei bagni, i cuscini cifrati conferiscono eleganza all’atmosfera, le terrazze affacciate sul golfo sono arredate per colazione vista mare. Sulla sommità dell’edificio è in costruzione la spa con piscina.

Restauro ad arte e secondo natura Il progetto di restauro, curato dall’architetto Elena Carrabs e dettato nelle sue linee guida dall’amministratore delegato di Starhotels Elisabetta Fabri, ha incassato l’appoggio delle istituzioni locali e il consenso della Sovrintendenza. Ripercorrerne le tappe equivale a enumerare gli elementi che fanno lo splendore complessivo della struttura: dai decori delle facciate, le cui sculture e colonne sono state ripulite e consolidate, al mosaico sommitale esterno, dalla vetrata artistica che illumina lo scalone d’onore agli affreschi che ornano i soffitti delle sale storiche, oggetto di un’accurata ricostruzione, dagli stucchi al grande lucernario che sovrasta e illumina la lounge. Riportati in auge anche i pregiati arredi originali: oltre sessanta pezzi d’epoca, tra cui consolle, specchi, cassettoni

e poltroncine in stile liberty, impreziositi da intarsi lignei, decorazioni in foglia d’oro, fregi bronzei, sono stati restituiti all’originario sfarzo da rinomati restauratori fiorentini. Completano il patrimonio del Savoia Palace le seimila porcellane primo Novecento create e personalizzate dalla casa Ginori per l’allora nascente grand hotel, che tornano a ornare le tavole del ristorante. Una curiosità: per rivestire gli ambienti sono serviti 1.200 metri di boiserie, 20.000 metri di sete e velluti. Ma la ristrutturazione è stata anche l’occasione per trasformare il Savoia Excelsior Palace in un hotel ecocompatibile: il sistema di riciclo idrico recupera l’acqua grigia trasformandola in acqua pulita, mentre cogeneratori a basso impatto ambientale e una centrale termica a elevato rendimento assicurano il risparmio energetico.

Starhotels Savoia Excelsior Palace riva del Mandracchio, 4 – 34124 Trieste – tel. 040 77941, fax 040 638260 savoiaexcelsior.ts@starhotels.com – www.starhotels.com


Atahotel Capotaormina

Eventi a picco sul mare

G

razie alla spettacolare posizione a picco sulla scogliera dell’omonimo promontorio, l’Atahotel Capotaormina, immerso nel verde e circondato su tre lati dal mare, offre eccezionali viste panoramiche e rappresenta una vera e propria oasi di colori e di silenzio, ai piedi di Taromina, dove rendere piacevoli i soggiorni di lavoro e gli eventi. La località, che gode di un clima mediterraneo mite e piacevole, è facilmente raggiungibile dall’aeroporto di Catania, che dista 50 chilometri, e oltre a essere vicinissima alla città, cui è collegata con un servizio di navetta gratuita, è incastonata in un territorio ricchissimo di attrattive e di spunti per escursioni e attività di team building, per esempio a

soli a 45 minuti d’auto dall’Etna. L’albergo, a quattro stelle, è stato pensato per offrire tutti i servizi necessari per accogliere eventi di dimensioni anche medio-grandi potendo contare su una buona capacità ricettiva e congressuale, oltre che su servizi di livello adeguato, garantiti dallo standard Atahotel.

armonie di spazi

Le 200 camere, tutte doppie e di cui sei Suite, ripartite su sette piani che seguono il profilo della roccia digradante verso il mare, molte con balcone o terrazza, si presentano oggi arredate con ogni comfort e rifinite nei particolari con i toni luminosi dell’azzurro e del giallo, tipici del mare di Sicilia. Il centro conPromozione FULL DAY MEETING gressi offre un contesto (min. 30 max 50 partecipanti, valida dal 27 marzo al 29 aprile 2010) particolarmente suggestivo grazie alle sei sale, A partire da 289 euro per persona, al giorno. arredate con toni raffinati, Il pacchetto include: e una grande sala ple• soggiorno in camera doppia uso singola; naria da 450 posti a teatro, dotata di luce na• prima colazione a buffet; turale e di una piacevole • due coffee-break; vista mare. Non solo, ma • light lunch buffet, bevande incluse;      per gli eventi l’albergo of• IVA 10%; fre anche splendide terrazze panoramiche su • sala riunione con attrezzatura tecnica di base cui è possibile organizzainclusa (amplificazione con microfoni fissi, schermo, re piacevoli coffee-break lavagna a fogli mobili, desk esterno con linea o cocktail, e un’ampia telefonica diretta). area espositiva. A chiudere il cerchio per la per-

ATAHOTEL CAPOTAORMINA via Nazionale, 105 – Taormina (ME) tel. 0942 572111 – www.atahotels.it

fetta riuscita di un evento, l’offerta culinaria, sicuramente all’altezza della chiara fama siciliana, fruibile in ambienti diversi. Per godere a pieno dell’ambiente e del clima di mare c’è il Ristorante La Scogliera, situato a bordo piscina, con cucina a vista, che si sviluppa su diverse terrazze rivolte verso la Baia di Giardini Naxos e l’Etna ed è l’ideale per pranzi a buffet o cene di gala a lume di candela, sotto la volta di stelle. Il Ristorante Naxos, al secondo piano dell’hotel, propone una vasta scelta di piatti gustosi e raffinati della cucina internazionale, siciliana e mediterranea; mentre per concedersi piacevoli pause relax, su una splendida terrazza sorge poi il Bar Svevo, animato dall’accompagnamento del piano-bar serale. Da non dimenticare infine che l’albergo dispone di una spettacolare spiaggia privata, dove poter organizzare party ed eventi di qualsiasi genere, collegata da una grotta alla piscina di acqua di mare purificata, a strapiombo sul mare, dove godersi il caldo sole della Sicilia o un idromassaggio, tra le terrazze del solarium.


Copyright © 2008-2009 CWT

KNOW HOW E PROFESSIONALITA’ PER MEETING ED EVENTI NEL SETTORE HEALTHCARE

PERCHÈ EVENTI E MEETING DIVENTINO IL VOSTRO MIGLIORE INVESTIMENTO CWT HEALTHCARE Noi sappiamo quanto sono importanti e strategici i vostri eventi. Ed è per questo che abbiamo creato CWT Healthcare, un team specializzato di esperti professionisti che operano da anni in questo ambito. La nostra esperienza globale, così come la conoscenza nel dettaglio delle normative locali per l’organizzazione di meeting e congressi, ci consente di offrirvi soluzioni uniche per raggiungere i vostri obiettivi e nel contempo ottimizzare le spese. Siamo il vostro partner ideale perché conosciamo il vostro mondo e disponiamo delle risorse, del know how e delle tecnologie all’avanguardia per realizzare eventi di successo, su misura per voi.

www.carlsonwagonlit.it

CWT Healthcare: Via Panciatichi, 38/5 - 50127 Firenze - Tel. 055 4367413 - email: cwthealthcare@carlsonwagonlit.it


aim group

un impegno verso la diversificazione

U

n occhio alle istituzioni, uno alle società del mondo dei servizi. AIM Group persegue una strategia di diversificazione del prodotto che la spinge oltre il settore farmaceutico e scientifico, suo storico core business. Dopo aver siglato contratti pluriennali con tre organismi della Commissione Europea, la società ha visto aggiungersi fra i suoi clienti Poste Italiane, per cui a ottobre ha curato l’ultimo Festival internazionale di filatelia. «È stata una cinque giorni di convegni e iniziative culturali, a corollario di un’esposizione di francobolli che si è svolta al Palazzo dei Congressi dell’Eur ed è stata visitata da migliaia di collezionisti», dice Gianluca Buongiorno, presidente di AIM Group. Per il quale, però, l’evento è stato una

conferma, non un exploit. «Quest’ iniziativa è l’esempio di come il nostro business si stia allargando a segmenti di mercato distanti dal nostro tradizionale ambito di competenza. AIM Events, AIM DMC e AIM Meeting, le società del gruppo che si sono recentemente affiancate alle ammiraglie AIM Congress e AIM Travel, testimoniano il forte impegno verso la diversificazione, in parallelo allo sviluppo costante del nostro core business”.

i vantaggi della fusione

«Saper lavorare simultaneamente in mercati diversi è uno dei nostri punti di forza, una situazione in cui esprimiamo grande flessibilità». Una capacità che secondo Buongiorno il gruppo ha ulteriormente accresciuto lo scorso marzo, grazie al “sinergic merger” con AIMS International Group Holding (ma le due società continueranno a operare con i propri brand fino a fine 2010). «La fusione con AIMS International

Group ci ha permesso di crescere in termini di volumi e soprattutto di mercati e aree di business: è questo il senso del termine “sinergico”. Nel 2010, festeggeremo i 50 anni d’attività: in mezzo secolo di vita, da società leader in Italia siamo diventati uno dei maggiori protagonisti della Meeting Industry continentale, con 12 uffici in 10 Paesi europei, oltre che a Shangai. Oggi, il gruppo può contare su un fatturato medio annuo di circa 120 milioni di euro: nonostante la crisi, abbiamo mantenuto le posizioni dello scorso anno. Considerando il contesto, è un risultato davvero notevole. Una delle principali ragioni del successo è la professionalità del nostro staff: 400 persone, aggiornate e aiutate a crescere con 6.000 ore di formazione e training ogni anno». Inoltre, grande è l’attenzione per l’innovazione tecnologica. «Investiamo ogni anno circa 800.000 euro in innovazione tecnologica, perché solo con le applicazioni informatiche più adeguate si possono gestire i progetti con l’efficienza e la velocità che il mercato richiede», conclude Buongiorno.

AIM GROUP - www.aimgroup.eu AIMS International Group - www.aims-international.com


management • www.leardinigroup.com


Congress - DMC - Education - Event - Healthcare - Meeting - Publishing - Travel


LE DIRECTORY

Panorama Sanità

n Aziende farmaceutiche n Società medico-scientifiche  n Organizzatori di congressi medici

pag. 43 pag. 51 pag. 55

L’elenco dei Congressi Medici 2010 su www.convegni.it (sezione Agenda) c onvegni n.8

41

d i c e m bre 2009/genn a io 2010


Aziende farmaceutiche 3M ITALIA via S. Bovio, 3 20090 San Felice, Segrate (MI) tel. 02 703531, fax 02 70353124 www.3m.com it A. MENARINI via Sette Santi, 3 – 50131 Firenze tel. 055 583275, fax 055 5680201, 055 56807935 www.fondazione-menarini.com ABBOTT Divisione Diagnostici via Mar della Cina, 262 – 00144 Roma tel. 06 529911, fax 06 52991436 www.abbott.com ABBOTT via Pontina, Km 52 fraz. di Campoverde – 04011 Campoverde (LT) tel. 06 928921, fax 06 9253193 www.abbott.com ABC FARMACEUTICI Canton Moretti, 29 Località San Bernardo – 10090 Ivrea (TO) tel. 0125 240111, fax 0125 240169 www.abcfarmaceutici.it

AMGEN via Enrico Tazzoli, 6 – 20154 Milano tel. 02 624112234, fax 02 29005596 www.amgen.com

BIOLOGICI ITALIA LABORATORIES via Cavour 41/43 20026 Novate Milanese (MI) tel. 02 3548451, fax 02 3542956

AMNOL CHIMICA BIOLOGICA corso Della Vittoria, 14/B – 28100 Novara tel. 0321 499199, fax 0321 499202 www.amnol.com

BIOMEDIA via Libero Temolo, 4 – 20126 Milano tel. 02 45498282, fax 02 45498199 www.biomedia.net

AMO ITALY Abbott Medical Optics via Pio Emanuelli, 1 – 00143 Roma tel. 800 906461, fax 06 51296303 www.abbottmedicaloptics.com o www.abbott.com AMSA Passeggiata di Ripetta, 22 00186 Roma tel. 06 3240650, fax 06 3241284 www.amsasalute.it ANTIBIOTICOS s.da Provinciale Rivoltana, km 6/7 20090 Rodano (MI) tel. 02 95231, fax 02 95233360

ABIOGEN PHARMA via Meucci, 36 – 56121 Ospedaletto (PI) tel. 050 3154101, 050 3154287 fax 050 3154199 www.abiogen.it

AREXONS via Antica di Cassano, 23 20063 Cernusco s/N (MI) tel. 02 924361, fax 02 92436306 www.arexons.com

ACRAF ANGELINI p.le della Stazione, 1 00040 Santa Palomba, Pomezia (Roma) tel. 06 910451, fax 06 91045308 www.angelini.it

ARKOPHARMA via Maneira 17/c – Frazione Bevera 18039 Ventimiglia (IM) tel. 0184 2117200, fax 0184 2117400 www.arkopharma.it

ACS DOBFAR v.le Addetta 4 12 – 20067 Tribiano (MI) tel. 02 906931, fax 02 9064566 www.acsdobfar.it

ARTSANA via Saldarini Catelli, 1 22070 Grandate (CO) tel. 031 382111 fax 031 382815/2450 www.artsana.it

AEROSOL SERVICE ITALIANA via del Maglio, 6 – 23868 Valmadrera (LC) tel. 0341 581364, fax 0341 580667 www.aerosolservice.it AF UNITED via San Cristoforo, 97 20090 Trezzano sul Naviglio (MI) tel. 02 48463151, fax 02 48401787 www.anticafarmacia.it AGIPS FARMACEUTICI via Amendola, 4 – 16035 Rapallo (GE) tel. 0185 58223, fax 0185 60374 www.agips.it ALCON ITALIA v.le Giulio Richard, 1 B – 20143 Milano tel. 02 818031, fax 02 8910550 www.alconlabs.com ALFA INTES INDUSTRIA TERAPEUTICA SPLENDORE via Fratelli Bandiera, 26 – 80026 Casoria (NA) tel. 081 5846060, fax 081 5842526 www.alfaintes.it ALFA WASSERMANN via Ragazzi del 99, 5 – 40133 Bologna tel. 051 6489511, fax 051 388593 www.alfawassermann.it ALK ABELLO’ via Ramazzotti, 12 – 20020 Lainate (MI) tel. 02 937631, fax 02 93763457 ALLERGAN ITALIA via S. Quasimodo, 134/138 – 00144 Roma tel. 06 509561, fax 06 50956640/415 www.allergan.com ALMIRALL via Messina, 38 C – 20154 Milano tel. 02 346181, fax 02 34618450 www.almirall.com ALPHA THERAPEUTIC ITALIA via G. Carducci 62 M/2 56010 Ghezzano (PI) tel. 050 879934, fax 050 879567 www.alphather.it

c onvegni n.8

BIOMEDICA FOSCAMA via Morelense, 87 – 03013 Ferentino (FR) tel. 0775 8021, fax 0775 223363 www.biomedicafoscama.com BIOMERIEUX ITALIA via di Campigliano, 58 50012 Bagno a Ripoli (FI) tel. 055 64497, fax 055 643025 www.biomerieux.it BIOPHARM via della Liberazione, 51 20068 Peschiera Borromeo (MI) tel. 02 5475057/550, fax 02 55307965 www.biopharm-mi.it BIOPROGRESS strada Paduini, 240 – 03012 Anagni (FR) tel. 0775 766302, fax 0775 766341 www.bioprogress.it BOEHRINGER INGELHEIM ITALIA via Lorenzini, 8 – 20139 Milano tel. 02 53551, fax 02 5355222 www.boehringer-ingelheim.it BOERO BARTOLOMEO via Macaggi, 19 – 16121 Genova tel. 010 55001, fax 010 5500300 BOUTY v.le Casiraghi, 471 20099 Sesto San Giovanni (MI) tel. 02 26289226, fax 02 26221305 www.bouty.it

ARVAL v.le Bligny, 28/30 – 20136 Milano tel. 02 58321002, fax 02 58321264 www.arvalcosmetici.com ASTRAZENECA via Francesco Sforza – Palazzo Volta 20080 Basiglio (MI) tel. 02 98011, fax 02 90755615 www.astrazeneca.it AVANTGARDE via Treviso, 4 – 00040 Pomezia (Roma) tel. 06 91175242, fax 06 9122612 www.sigma-tau.it B. BRAUN MILANO via Vincenzo da Seregno, 14 20161 Milano tel. 02 662431, fax 02 66243290 www.bbraun.it BAUSCH & LOMB – IOM via Pasubio, 34 – 20050 Macherio (MI) tel. 039 20731, fax 039 2010081 www.bausch.it BAYER v.le Certosa, 130 – 20156 Milano tel. 02 39781, fax 02 39782896/4588 www.bayer.it BECKMAN COULTER via Roma, 108 – Pal. F 1 20060 Cassina De’ Pecchi (MI) tel. 02 95392.1, fax 02 9516640 www.beckman.com BECTON DICKINSON ITALIA via delle Azalee, 19 20090 Buccinasco (MI) tel. 02 48240.1 fax 02 48205248 www.bd.com italia BERTA via Andrea Doria, 7 – 20124 Milano tel. 02 2847063, fax 02 89076792 www.berta-srl.com

43

BRACCO via E. Folli, 50 – 20134 Milano tel. 02 21771 fax 02 26410678 www.bracco.com BRISTOL MYERS SQUIBB via Virgilio Maroso, 50 – 00142 Roma tel. 06 503961, fax 06 50396523 www.bms.it www.bristolmyerssquibb.com BRUNO FARMACEUTICI via delle Ande, 15 – 00144 Roma tel. 06 6050601, fax 06 60506050 www.brunofarmaceutici.it BRUSCHETTINI via Isonzo, 6 – 16147 Genova tel. 010 381222, fax 010 3993312 www.bruschettini.com Candioli Farmaceutici via Alessandro Manzoni, 2 10092 Beinasco (TO) tel. 011 3490232, fax 011 3490526 www.candioli.it CEPHALON p.zza G. Marconi, 25 – 00144 Roma tel. 06 5919351, fax 06 5924704 www.cephalon.com CHIESI FARMACEUTICI via Palermo, 26 A – 43122 Parma tel. 0521 279290, fax 0521 774468 www.chiesigroup.com CIBA VISION via E. Mattei, 11 – 30020 Marcon (VE) tel. 041 5939311, fax 041 5939366 www.cibavision.it COLOPLAST via Nanni Costa, 30 – 40133 Bologna tel. 051 4138102, fax 051 4138283 www.coloplast.it COMBE ITALIA via G.C. Procaccini, 41 – 20154 Milano tel. 02 33601190, fax 02 33600551 www.combeitalia.com

d i c e m bre 2009/genn a io 2010


Aziende farmaceutiche COMIFAR DISTRIBUZIONE via Fratelli di Dio, 2 20026 Novate Milanese (MI) tel. 02 33330490, fax 02 33330371 www.comifar.it CORMAN via Sciesa, 10 – 20084 Lacchiarella (MI) tel. 02 9008097, fax 02 90079048 www.corman.it COSMO via C. Colombo, 1 – 20020 Lainate (MI) tel. 02 93337305, fax 02 93337663 www.cosmopharmaceuticals.com CREMASCOLI & IRIS via C. Prudenzio,14/16 – 20138 Milano tel. 02 5076231, fax 02 5076410 www.cremascolieiris.it CRINOS via Pavia, 6 – 20136 Milano tel. 02 89421721, fax 02 89428428 www.crinos.it CSL BEHRING p.le Stefano Tuerr, 5 – 20149 Milano tel. 02 349641, fax 02 34964235 www.cslbehring.it CT LABORATORIO FARMACEUTICO via Dante Alighieri, 71 – 18038 San Remo (IM) tel. 0184 59241, fax 0184 504507 www.labct.it DAIICHI SANKYO ITALIA via Paolo di Dono, 73 – 00142 Roma tel. 06 852551, fax 06 85255233 www.daiichi-sankyo.it DHL SUPPLY CHAIN via delle Industrie, 2 – 20090 Settala (MI) tel. 02 957531, fax 02 95753510 DICOFARM via del Casale della Marcidiana, 29 00138 Roma tel. 06 8856131, fax 06 8889334 www.dicofarm.it DIFA COOPER via Milano, 160 21042 Caronno Pertusella (VA) tel. 02 9659031, fax 02 9650382 www.difacooper.com DOC GENERICI via Manuzio, 7 – 20124 Milano tel. 02 655341, fax 02 6590611 www.docgenerici.it DOMPE’ FARMACEUTICI via S. Martino della Battaglia, 12 A 20122 Milano tel. 02 583831, fax 02 58300590 www.dompe.it DYNACREN LABORATORIO FARMACEUTICO via Pietro Nenni, 12 28053 Castelletto Ticino (NO) tel. 0331 924205/923722, fax 0331 913415 www.dynacren.it EDMOND PHARMA via G. di Grassi, 15 – 20157 Milano tel. 02 3320781 www.edmondpharma.it EFFIK ITALIA via A. Lincoln 7 A 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02 66049189, fax 02 61770358 www.effikitalia.it EG via Pavia 6 – 20136 Milano tel. 02 8310372, fax 02 83103776 www.eglab.it EL.EN via Baldanzese, 17 – 50041 Calenzano (FI) tel. 055 8826807, fax 055 8832884 www.elengroup.com ELI LILLY ITALIA via Gramsci, 731 733 50019 Sesto Fiorentino (FI)

c onvegni n.8

tel. 055 42571, fax 055 4257707 www.lilly.it ENERVIT via Achille Papa, 30 – 20149 Milano tel. 02 485631, fax 02 4984727 www.enervit.it ERREKAPPA EUROTERAPICI via Ciro Menotti, 1/A – 20129 Milano tel. 02 7491345, fax 02 15734 www.errekappa.it ESAOTE via Siffredi 58 – 16153 Genova tel. 010 65471, fax 010 6547275 www.esaote.com EURAND via Martin Luther King, 13 20060 Pessano con Bornago (MI) tel. 02 954281, fax 02 95745018 www.eurand.com EUROSPITAL via Flavia, 122 – 34147 Trieste tel. 040 89971, fax 040 280944 www.eurospital.it FALQUI Prodotti Farmaceuitici Via Fabio Filzi, 8 20124 Milano tel. 02 67479121, fax 02 6694509 www.falqui.it FARMACEUTICI DOTT. CICCARELLI via Clemente Prudenzio, 13 – 20138 Milano tel. 02 580721, fax 02 58012594 www.ciccarelli.it FARMACEUTICI GELLINI via Walter Tobagi, 7 20068 Peschiera Borromeo (MI) tel. 02 55302830, fax 02 5471847 www.intervet.it FARMAKA via Vetreria, 1 – 22070 Grandate (CO) tel. 031 451900, fax 031 451495 www.farmaka.it FARMIGEA via Giovan Battista Oliva, 6/8 – 56121 Pisa tel. 050 31211, fax 050 3121255 www.farmigea.it FARMILA – Thea Farmaceutici via E. Fermi, 50 – 20019 Settimo Milanese (MI) tel. 02 335501, fax 02 3285160 www.farmila.it FATRO FARMACEUTICA via Emilia, 285 40064 Ozzano Emilia (BO) tel. 051 6512865, fax 051 6512866 www.fatro.it FIDIA FARMACEUTICI via Ponte Della Fabbrica, 3/A 35031 Abano Terme (PD) tel. 049 8232111, fax 049 8232299 www.fidiapharma.it FINDERM FARMACEUTICI v.le A. De Gasperi, 165 b – 95127 Catania tel. 095 371122/370292, fax 095 384539 www.finderm.it

FULTON MEDICINALI via Marconi, 28/9 – 20020 Arese (MI) tel. 02 9382363, fax 02 93589162 www.fulton.it GALDERMA ITALIA Viale Colleoni Bartolomeo, 1 20041 Agrate Brianza (MI) tel. 039 6091822, fax 039 6091830 www.galderma.com GAMBRODASCO via Modenese, 66 41036 Medolla (MO) tel. 0535 50111 www.gambro.com GE HEALTHCARE via Galeno, 36 – 20126 Milano tel. 02 26001111, fax 02 26001599 www.gehealthcare.com GENZYME via Scaglia Est, 144 41126 Modena tel. 059 349811, fax 059 348042 www.genzyme.it GILEAD SCIENCES via Marostica, 1 – 20146 Milano tel. 02 43920301, fax 02 43920402 www.gilead.com GIOVANARDI FARMACEUTICI via Sapeto, 28 – 16132 Genova tel. 010 381651, fax 010 393248 www.giovanardifarmaceutici.net GIOVANNI OGNA & FIGLI via Figini, 41 – 20053 Muggi’ (MI) tel. 039 2782954, fax 039 2782958 www.ogna.it GIULIANI via P. Palagi, 2 – 20129 Milano tel. 02 20541, fax 02 2054297 www.giulianipharma.com GlaxoSmithKline via Fleming, 2/4 – 37135 Verona tel. 045 9218111, fax 045 9218388 www.gsk.it GRIFOLS ITALIA via Carducci 62/d, Loc. La Fontina 56010 Ghezzano (PI) tel. 050 8755111, fax 050 879884 www.grifols.com Grunenthal Formenti Koch via Koch 1/2, torre A 20152 Milano tel. 02 43051, fax 02 430555 www.grunenthal.com GUERBET v.le Brigata Bisagno, 2/18 16129 Genova tel. 010 572341, fax 010 5957872 www.guerbet.com HAMMER PHARMA via Galileo Ferraris, 44 21042 Caronno Pertusella (VA) tel. 02 9665121, fax 02 96651250 www.hammerpharma.it

FIRMA via di Scandicci, 37 – 50143 Firenze tel. 055 7399511, fax 055 7399564

HIKMA ITALIA v.le Certosa, 10 – 27100 Pavia tel. 0382 527949, fax 0382 422745 www.hikmaitalia.com

FONDAZIONE MENARINI via W. Tobagi, 8 20068 Peschiera Borromeo (MI) tel. 02 55308110, fax 02 55305739 www.fondazione-menarini.it

I.B.I. – Istituto Biologico Italiano GIOVANNI LORENZINI via Fossignano, 2 – 04011 Aprilia (LT) tel. 06 921501, fax 06 92150500 www.ibi-lorenzini.it

FRANCIA FARMACEUTICI via dei Pestagalli, 7 – 20138 Milano tel. 02 502290, fax 02 58012252 www.franciafarm.it

IBIRN via V. Grassi, 9 – 00155 Roma tel. 06 2294729, fax 06 2290849

FRESENIUS MEDICAL CARE ITALIA via Crema, 8 26020 Palazzo Pignano (CR) tel. 0373 9741, fax 0373 974265 www.freseniusmedicalcare.com

44

IDI FARMACEUTICI via dei Castelli Romani, 83/85 00040 Pomezia (RM) tel. 06 910921 fax 06 9106765 www.idifarm.it

d i c e m bre 2009/genn a io 2010


Il Centro Congressi Humanitas si trova presso l’Istituto Clinico Humanitas, policlinico e centro di ricerca (IRCCS), riconosciuto dal Ministero della Salute e dalla Regione Lombardia. La parte principale del Centro Congressi è situata all’interno del Centro di Ricerca e Didattica che ospita anche l’Università degli Studi di Milano. Per soddisfare ogni tipo di esigenza in ambito congressuale, l’Ufficio AREE

DIMENSIONI

SUPERFICIE

ALTEZZA

Congressi del Centro fornisce un servizio di consulenza adatto agli eventi di sanità e formazione scientifica oltre che a proporsi come provider ECM. La flessibilità delle aree espositive permette di adattare facilmente gli spazi alle diverse esigenze di visibilità (stand commerciali ed allestimenti fieristici più complessi adattabili in particolar modo a sponsorizzazioni di tipo farmaceutico e sanitario).

CAPACITÀ MASSIMA IN NUMERO DI POSTI

(mq)

(m)

Sala A

120

3,50

90

60

60

50

Sala B

120

3,50

90

60

60

50

Sala C

50

3,50

40

20

20

Sala D

35

3,50

20

Sala A+B

250

3,50

200

Foyer

80

3,50

Sala E

240

5,00

230

Sala F

120

5,00

90

Sala G

100

5,00

50

30

30

40

Sala F+G

220

5,00

150

180

150

100

Sala E+F+G

500

5,00

460

Ristorante

220

4,00

Foyer

250

5,00

Corridoio

110

5,00

10 130

150 150

60

70

350 200

100

250 50 11 3

posti macchina coperti e 500 complessivi mila metri quadrati di parco circostante spazi polifunzionali

regie e 2 cabine per la traduzione simultanea

Centro Congressi Humanitas

Via Manzoni 56/113 - Rozzano MI Tel. 02.8224.2274/2249 centro.congressi@humanitas.it www.humanitas.it/centrocongressi


Panorama Sanità IMO – ISTITUTO DI MEDICINA OMEOPATICA via Firenze, 34 20060 Trezzano Rosa (MI) tel. 02 909313250, fax 02 909313211 www.omeoimo.it INDENA Viale Ortles, 12 – 20139 Milano tel. 02 574961, fax 02 57496374 www.indena.com INDUSTRIA FARMACEUTICA MERCK SERONO p.zza del Pigneto, 9 – 00176 Roma tel. 06 703841, fax 06 70384643 www.merckserono.net INNOVEX Cassina Plaza, Edificio F, scala 2 Via Roma, 108 20060 Cassina De’ Pecchi (MI) tel. 02 957941, fax 02 95794407 www.innovex.com INVATEC via Martiri della Libertà, 7 25030 Roncadelle (BS) tel. 030 2589311, fax 030 2589312 www.invatec.com INVERNIZZI FORNITURE OSPEDALERIE via Tor Cervara, 258 – 00155 Roma tel. 06 2252403, fax 06 2252505 IPSEN via Ambrogio Figino, 16 20156 Milano tel. 02 39224212, fax 02 33007212 www.ipsen.it ISAGRO Centro Uffici S. Siro, Fabb. D, ala 3 via Caldera, 21 20153 Milano tel. 02 40901268, fax 02 45280210 ISTITUTO CHIMICO INT. DOTT. GIUSEPPE RENDE via Salaria,1240 – 00138 Roma tel. 06 8889655, fax 06 8889849 ISTITUTO RIC. BIOLOGIA MOLECOLARE via Pontina, Km 30,6 00040 Pomezia (Rm) tel. 06 91093201, fax 06 91093654 www.irbm.it ISTITUTO BIOCHIMICO NAZIONALE SAVIO via del Mare, 36 – 00040 Pomezia (RM) tel. 06 911801 ISTITUTO DELLE VITAMINE via G. Di Vittorio – 20090 Segrate (MI) tel. 02 21641, fax 02 216477 www.dsnationalproducts.com ISTITUTO DI RICERCHE FARMACOLOGICHE M. NEGRI via G. La Masa, 19 – 20156 Milano tel. 02 390141, fax 02 3546277 www.marionegri.it ISTITUTO FARMACO BIOLOGICO STRODER via di Ripoli, 207/V – 50126 Firenze tel. 055 623271, fax 055 6530659 ISTITUTO PIRRI via Carlo Ravizza, 62 – 20149 Milano tel. 02 43983025 fax 02 43983027 www.pirri.it

JOHNSON DIVERSEY via Milano, 150 20093 Cologno Monzese (MI) tel. 02 25801, fax 02 2566960 www.johnsondiversey.it

MAGIS FARMACEUTICI via Gian Battista Cacciamali, 36 25125 Brescia tel. 030 349761, fax 030 349352 www.magispharma.it

Johnson & Johnson Medical via del Mare, 56 00040 Pratica di Mare, Pomezia (Roma) tel. 06 911941 fax 06 91194290 www.jjmedical-careers.it JOHNSON WAX p.le Burke, 3 – 20020 Arese (MI) tel. 02 9337290, fax 02 9337403

MAIRE TECNIMONT via di Vannina, 88 94 – 00156 Roma tel. 06 4122351, fax 06 412235610 www.mairetecnimont.it

KEDRION Loc. ai Conti 55051 Castelvecchio Pascoli (LU) tel. 0583 333419, fax 0583 766121 www.kedrion.com KYOWA ITALIANA FARMACEUTICI v.le Piero e Alberto Pirelli, 6 – 20126 Milano tel. 02 6447041, fax 02 64470444 www.kyowa.com L. MOLTENI & C. st.da Statale 67, Loc. Granatieri 50018 Scandicci (FI) tel. 055 73611, fax 055 720057 www.moltenifarma.it LA MENARINI DIAGNOSTICS via Lungo L’Ema, 7 50012 Bagno a Ripoli (FI) tel. 055 56807840, fax 055 5680902 www.menarini.com LABORATORI BALDACCI via San Michele degli Scalzi, 73 56124 Pisa tel. 050 313271, fax 050 570170 LABORATORI GUIDOTTI via Livornese, 897 – 56122 La Vettola (PI) tel. 050 971011, fax 050 9710306 www.labguidotti.it Laboratorio Farmaceutico S.I.T. via Cavour, 70 – 27035 Mede (PV) tel. 0384 820416, fax 0384 822133 www.sit-farmaceutici.com Laboratorio Farmacologico Milanese via Monterosso, 273 21042 Caronno Pertusella (VA) tel. 02 96450181, fax 02 96450967 www.lfm.it LABORATORIO TERAPEUTICO M.R. via D. Veneziano, 13 – 50143 Firenze tel. 055 714724, fax 055 708371 www.mr1930.it LAMPUGNANI FARMACEUTICI via Gramsci, 4 20014 Nerviano (MI) tel. 0331 587354, fax 0331 585588 www.lampugnanifarmaceutici.it LIFEPHARMA via dei Lavoratori, 54 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02 64431, fax 02 6424790 www.italfarmaco.com LISAPHARMA via Licinio, 11 – 22036 Erba (CO) tel. 031 641257, fax 031 644182 www.lisapharma.com

ITALCHIMICI via Pontina, 5 – 00040 Pomezia (RM) tel. 06 916391, fax 06 9106945 www.italchimici.com

LOFARMA viale Cassala, 40 – 20143 Milano tel. 02 581981, fax 02 58198207 www.lofarma.it

ITALFARMACO via dei Lavoratori, 54 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02 64432130, fax 02 64436 www.italfarmaco.com

LUNDBECK ITALIA via Gustavo Fara, 35 – 20124 Milano tel. 02 6774171 fax 02 67741720 www.lundbeck.com

JANSSEN CILAG via M. Buonarroti, 23 20093 Cologno Monzese (MI) tel. 02 2510433, fax 02 2546490 www.janssencilag.com

LUSOFARMACO via Walter Tobagi, 8 20068 Peschiera Borromeo (MI) tel. 02 516555201, fax 02 55308690 www.lusofarmaaco.it

c onvegni n.8

47

MALESCI ISTITUTO FARMOBIOLOGICO via Lungo l’Ema, 7 50012 Bagno a Ripoli (FI) tel. 055 64941, fax 055 645599 www.malesci.it MANETTI & ROBERTS via Giovanbattista Pirelli, 19 20124 Milano tel. 02 677505, fax 02 6775450 www.boltongroup.it MASTELLI via Bussana Vecchia, 32 18038 Sanremo (IM) tel. 0184 510950, fax 0184 510501 www.mastelli.com MAX FARMA – FARMA UNO c/o GENETIC contrada Canfora – 84084 Fisciano (SA) tel. 081 5162315, fax 089 9920111 MEDIOLANUM FARMACEUTICI via S. Giuseppe Cottolengo, 15 20143 Milano tel. 02 891321, fax 02 89132295 (45) www.mediolanum-farma.com MERCK CHEMICALS ITALY via G. Stephenson, 94 – 20157 Milano tel. 02 3320351, fax 02 332035500 www.merck.it MERCK SHARP AND DOHME ITALIA via G. Fabbroni, 6 – 00191 Roma tel. 06 36191475, fax 06 36380475 www.msd-italia.com MERIAL ITALIA strada 6, Palazzo E/5 20090 Assago (MI) tel. 02 577661, fax 02 57766301 www.merial.com MIBA PRODOTTI CHIMICI e FARMACEUTICI via Falzarego, 8 20021 Baranzate di Bollate (MI) tel. 02 38301011, fax 02 38301020 www.mibaspa.it MONTEFARMACO via Galileo Galilei, 7 – 20016 Pero (MI) tel. 02 339171, fax 02 33911205 www.montefarmaco.com NEOPHARMED via Giovanni Fabbroni, 6 00191 Roma tel. 06 36303041, fax 06 3333629 www.neopharmed.com NERVIANO MEDICAL SCIENCES v.le Pasteur, 10 – 20014 Nerviano (MI) tel. 0331 58111, fax 0331 581370 www.nervianoms.com NOVARTIS PHARMA l.go Umberto Boccioni,1 –21040 Origgio (VA) tel. 02 96542802, fax 02 96542910 www.novartis.it NOVO NORDISK FARMACEUTICI via E. Vittorini, 129 – 00144 Roma tel. 06 500881, fax 06 5018780 www.novonordisk.it NYCOMED via Libero Temolo, 4 –20126 Milano tel. 02 64160297, fax 02 64160297 www.nycomed.it OPOCRIN via Pacinotti, 3 41040 Corlo di Formigine (MO) tel. 059 558352, fax 059 558211 www.opocrin.it


Aziende Aziendefarmaceutiche farmaceutiche OTICON ITALIA via Panciatichi, 94 – 50127 Firenze tel. 055 3260411, fax 055 3260424 www.oticon.it

SHIRE ITALIA corso Italia, 29 – 50123 Firenze tel. 055 281700, fax 055 212272 www.shireitalia.it

TAKEDA ITALIA FARMACEUTICI via E. Vittorini,129 – 00144 Roma tel. 06 50260246, fax 06 5011709 www.takeda.it

PFIZER ITALIA via Valbondione, 113 – 00188 Roma tel. 06 331821, fax 06 33626019 www.pfizer.com

SIFARMA via Filippo Brunelleschi, 12 20146 Milano tel. 02 4220151, fax 02 422015210 www.sifarma.it

TECNO GAZ st.da Cavalli, 4 43038 Sala Baganza (PR) tel. 0521 8380, fax 0521 833391 www.tecnogaz.com

SIFI via Ercole Patti, 36 95025 Lavinaio (CT) tel. 095 7922111, fax 095 7893435 www.sifi.it

TEOFARMA via Fratelli Cervi, 8 27100 Valle Salimbene (PV) tel. 0382 422008, fax 0382 525845 www.teofarma.it

SIGMA TAU via Pontina, km 30,400 00040 Pomezia (RM) tel. 06 91393254 fax 06 91393979 www.sigma-tau.it

TEVA PHARMA TALIA via Messina, 38 – 20154 Milano tel. 02 8917981, fax 02 89179862 www.tevaitalia.it

PHARMAFAR largo Vittorio Emanuele II, 82 –10121 Torino tel. 011 5634055, fax 011 5637576 www.pharmafar.com PIERRE FABRE PHARMA via Winckelmann, 1 – 20146 Milano tel. 02 477831, fax 02 4221498 www.pierre-fabre.com Pierrel via Alberto Falck, 15 – 20099 Sesto San Giovanni (MI) tel. 02 43006945, fax 02 43006926 www.pierrel.it PROGE FARM largo Donegani, 4 A – 28100 Novara tel. 0321 693011, fax 0321 693050 www.progefarm.it PULITZER ITALIANA via Tiburtina, 1004 – 00156 Roma tel. 06 4111087, fax 06 4111603 RECORDATI via Matteo Civitali, 1 – 20148 Milano tel. 02 48787470, fax 02 48706153 www.recordati.it ROCHE DIAGNOSTICS v.le G. B. Stucchi, 110 – 20052 Monza (MB) tel. 039 2473150, fax 039 2474328 www.roche-diagnostics.com ROTTAPHARMA MADAUS via Valosa di Sopra, 7/9 20052 Monza (MB) tel. 039 73901, fax 039 7390371 www.rotta.com SAES GETTERS v.le Italia, 77 – 20020 Lainate (MI) tel. 02 931781, fax 02 93178320 www.saesgetters.com SALF via Marconi, 2 – 24069 Cenate Sotto (BG) tel. 035 940097, fax 035 944073 www.salfspa.it SANDOZ c.so Verona, 165 38068 Rovereto (TN) tel. 0464 451111, fax 0464 451230 www.sandoz.com SANOFI AVENTIS v.le Bodio, 37/b – 20158 Milano tel. 02 39391, fax 02 39394200 www.sanofi-aventis.com SANOFI PASTEUR MSD via degli Aldobrandeschi, 15 00163 Roma tel. 06 66409211, fax 06 66409233 www.spmsd.com SAVOMA MEDICINALI via Baganza, 2/a – 43125 Parma tel. 0521 963891, fax 0521 968408 SCA HYGIENE PRODUCTS via Salvatore Quasimodo, 12 20025 Legnano (MI) tel. 0331 443811, fax 0331 443881 www.tena.it – www.sca.com

SIMESA via F. Sforza, 7 – Palazzo Galileo 20080 Basiglio (MI) tel. 02 9045041, fax 02 904504301 www.astrazeneca.com SIRC via Enrico Fermi, 3 20090 Caleppio di Settala (MI) tel. 02 95681011, fax 02 9589665 www.sirc-it.com SIRTON PHARMACEUTICALS p.zza XX Settembre, 2 22079 Villaguardia (CO) tel. 031 385111, fax 031 481784 www.sirton.it SIXTUS ITALIA via Tourcoing, 23 – 59100 Prato tel. 0574 7561, fax 0574 756211 www.sixtus.it SNIA via Federico Confalonieri, 29 – 20124 Milano tel. 02 36584342, fax 02 36584343 www.snia.it SOCIETÀ COOPERATIVA FARMACEUTICA via Passione, 8 – 20122 Milano tel. 02 784141, fax 02 781308 www.cofa.it SOFAR via Firenze,40 20060 Trezzano Rosa (MI) tel. 02 9093621, fax 02 90967239 www.sofarfarm.com SOL Via Borgazzi, 27 – 20052 Monza (MB) tel. 039 23961, fax 039 2396264 www.sol.it SOLVAY PHARMA via Martiri della Libertà, 30 10095 Grugliasco (TO) tel. 011 4027911, fax 011 40279355 www.solvay.com SPA – SOCIETÁ PRODOTTI ANTIBIOTICI via Biella, 8 – 20146 Milano tel. 02 891391, fax 02 89120447 www.spaspa.it SSL HEALTHCARE ITALIA via M. Emilio Lepido, 178/5 40132 Bologna tel. 051 4131411, fax 051 4131415 www.ssl-international.com www.sslitalia.it

SCHARPER via Milanese, 20 20099 Sesto San Giovanni (MI) tel. 02 2629161, fax 02 2401180 www.scharper.it

ST. JUDE MEDICAL ITALIA C. Dir. Colleoni Palazzo Andromeda, 16/1 20041 Agrate Brianza (MI) tel. 039 6899506, fax 039 6899513 www.sjm.com

SCHERING PLOUGH Palazzo Borromini, Centro direzionale Milano2 20090 Milano 2, Segrate (MI) tel. 02 21018317, fax 02 21018602 www.scheringplough.it

STIEFEL LABORATORIES via Calabria, 15 20090 Redecesio di Segrate (MI) tel. 02 2137606, fax 02 2133863 www.stiefel.com

c onvegni n.8

48

THERAMEX piazza del Pigneto, 9 – 00176 Roma tel. 06 70384.357, fax 06 70384.613 www.theramex.it TUBILUX PHARMA via Costarica, 20/22 – 00040 Pomezia (RM) tel. 06 911831, fax 06 91183410 www.tubilux.it UCB PHARMA via Gadames, 57 – 20151 Milano tel. 02 3084874, fax 02 3086359 UNIDERM FARMACEUTICI v.le Enrico Ortolani, 211 – 00125 Roma tel. 06 50930683, fax 06 50930587 www.uniderm.it URAGME via della Bufalotta, 374/376 00139 Roma tel. 06 87201556, fax 06 87201669 www.uragme.it VALEAS INDUSTRIA CHIMICA E FARMACEUTICA via Vallisneri, 10 – 20133 Milano tel. 02 236901, fax 02 2367500 www.valeas.it VALPHARMA INTERNATIONAL via G. Morgagni, 2 61016 Pennabilli (PU) tel. 0541 928928, fax 0541 928912 www.valpharmaint.com VECCHI & C. PIAM via Padre Semeria, 5 – 16131 Genova tel. 010 518621, fax 010 355734 www.piamfarmaceutici.com VICURON PHARMACEUTICAL ITALY via R. Lepetit, 34 21040 Gerenzano (VA) tel. 02 964741, fax 02 96474238 www.vicuron.it VISUFARMA via Canino, 21 – 00191 Roma tel. 06 36306818, fax 06 36306842 www.visufarma.it W.L. GORE & ASSOCIATI via Enrico Fermi, 2/4 – 37135 Verona tel. 045 6209228, fax 045 6209167 WYETH LEDERLE via Nettunense, 90 – 04011 Aprilia (LT) tel. 06 92715408, fax 06 23325555 www.wyeth.it ZAMBON ITALIA via Lillo del Duca,10 – 20091 Bresso (MI) tel. 02 66524906, fax 02 66501492 www.zambongroup.com ZETA FARMACEUTICI via Galvani, 10 – 36066 Sandrigo (VI) tel. 0444 461911, fax 0444 658351 www.zetafarm.it ZIMMER via Milano, 6 20097 San Donato Milanese (MI) tel. 02 51626201, fax 02 51626626 www.zimmer.it

d i c e m bre 2009/genn a io 2010


società medico-scientifiche AAROI – Associazione Anestesisti Rianimatori Ospedalieri Italiani via XX Settembre, 98 E – 00187 Roma tel. 06 47825272, fax 06 47882016 aaroi@aaroi.it – www.aaroi.it ABA – Associazione per lo studio e la ricerca su anoressia, bulimia, obesità e disordini alimentari via Solferino, 14 – 20121 Milano tel. 02 29000226, fax 02 29006988 info@bulimianoressia.it www.bulimianoressia.it AGICO – Associazione Ginecologi Consultoriali via G.B. Somis, 18 – 00165 Roma tel. 06 6634290, fax 06 6634290 agico@agico.it – www.agico.it AGORA’ – ASIUM Società di Medicina ad Indirizzo Estetico via Valpetrosa, 3 5 – 20123 Milano tel. 02 86453780, fax 02 86453792 www.societàmedicinaestetica.it AIA – Associazione Italiana Aerobiologia c o A.R.P.A.T. Articolazione funzionale di Aerobiologia Dip. Pistoia – via Baroni, 18 – 51100 Pistoia (PT) cell 334 6385437, fax 0573 21751 info@ilpolline.it – www.ilpolline.it AIAMC – Associazione Italiana di Analisi e Modificazione del Comportamento e Terapia Comportamentale e Cognitiva c o ASIPSE – via Settembrini, 2 – 20124 Milano tel. 02 29521105, fax 02 29521105 www.aiamc.it AIAT – Associazione Italiana di Analisi Transazionale via Peyron, 58 – 10143 Torino tel. 011 7743351, fax 011 7743351 presidente@aiat.it – www.aiat.it AIC – Associazione Italiana Celiachia via Cassaro, 68 A – 16124 Genova tel. 010 2510016, fax 010 2721615 segreteria@celiachia.it – www.celiachia.it AICE – Associazione Italiana Contro l’Epilessia via T. Marino, 7 – 20121 Milano tel. 02 809299, fax 02 8092799 www2.comune.bologna.it bologna aice aice.htm AIDAP – Associazione Italiana Disturbi Alimentazione e Peso via Sansovino, 16 – 37138 Verona tel. 045 8103915, fax 045 8102884 aidavr@tin.it www.positivepress.net aidap AIDI – Associazione Igienisti Dentali Italiani via Traiano, 7 – 20149 Milano tel. 031 763574 segreteria@aiditalia.it– www.aiditalia.it AIEOP – Associazione Italiana di Ematologia e Oncologia Pediatrica c o Policlinico Sant’Orsola Malpighi via Massarenti, 11, pad.13 – 40138 Bologna tel. 051 6364667, fax 051 345759 segreteria@aieop.org – www.aieop.org AIFI – Associazione Italiana Fisioterapisti via Claterna, 18 – 00183 Roma tel. 06 77201020, fax 06 77077364 info@aifi.net – www.aifi.net AIME – Associazione Italiana Medici Ecografisti Osp. Maggiore L.go Nigrisoli, 2 – 40133 Bologna tel. 051 6478323, fax 051 6478460 www.aime.it AIMEF – Associazione Italiana Medici di Famiglia p.zza Duca d’Aosta, 12 – 20124 Milano tel. 02 67490005, fax 02 67385689 www.aimef.org AIMS – Associazione Italiana Medicina del Sonno c o Avenue Media via Riva Reno, 61 – 40122 Bologna tel. 051 6564300, fax 051 6564334 www.sonnomed.it AINP – Associazione italiana di Neuropatologia c o Dipartimento di Scienze Neurologiche, II Università di Napoli, Policlinico Neurologico, Isola 8, Ed. 10 – via Sergio Pansini, 5 – 81131 Napoli tel. 081 5666809, fax 081 5666805 www.neuropathology.it

c onvegni n.8

AINR – Associazione Italiana di Neuroradiologia c o Anthea Hospital, via Camillo Rosalba, 35 70124 Bari – tel. 080 5041384 candreula@gvm-ant.it – www.ainr.it AINV – Associazione Italiana per lo Studio del Sistema NeuroVegetativo c o MCC – via Santo Stefano, 57 – 40125 Bologna tel. 051 263703, fax 051 238564 info@mccstudio.org – www.ainv.it AIO – Associazione Italiana di Omeopatia via Carlo Conti Rossini, 26 – 00147 Roma tel. 06 51435234, fax 06 51604997 svimm@flashnet.it – www.aionet.org AIOP – Accademia Italiana di Odontoiatria protesica p.zza di Porta Mascarella, 7 – 40126 Bologna tel. 051 240722, fax 051 6390946 aiop@aiop.com – www.aiop.com AIOT – Associazione Medico Italiana Omotossicologia via Luigi Vanvitelli, 6 – 20129 Milano tel. 02 280181, fax 02 2822234 www.medibio.it AIP – Associazione Italiana Podologi via Francesco Tovaglieri, 17 – 00155 Roma tel. 06 2282023, fax 06 2282023 aip@tin.it – www.associazionepodologi.eu AIPAC – Associazione Italiana Patologi Clinici via L. Ungarelli, 23 – 00162 Roma tel. 06 8600007, fax 06 8600042 aipacmem@tin.it – www.aipacmem.it AIPO Ricerche – Associazione Italiana Pneumologi Ospedalieri via A. da Recanate, 2 – 20124 Milano tel. 02 36590350, fax 02 36590360 admin@aiponet.it; segreteria@aiponet.it www.aiponet.it www.aiporicerche.it AIRM – Associazione Italiana di Radioprotezione Medica c o INFN – via E. Fermi, 40 – 00044 Frascati (RM) tel. 06 94032234; fax 06 94032566 paola.rufini@lnf.infn.it – www.airm.it AISF – Associazione Italiana Studio Fegato via Alfredo Catalani, 39 – 00199 Roma tel. 06 86399303, fax 06 86399303 info@webaisf.org – www.webaisf.org

ANMCO – Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri via La Marmora, 36 – 50121 Firenze tel. 055 51011, fax 055 5101350 segreteria@anmco.it – www.anmco.it ANSISA – Associazione Nazionale Specialisti in Scienza dell’Alimentazione via Ornato, 7 – 20162 Milano tel. 02 6436788, fax 02 6436788 ansisa@iol.it – www.ansisa.it AOGOI – Associazione Ostetrici Ginecologi Ospedalieri Italiani via G. Abamonti, 1 – 20129 Milano tel. 02 29525380, fax 02 29525521 aogoi@aogoi.it – www.aogoi.it AOOI – Associazione Otorinolaringologi Ospedalieri Italiani via Taverna, 20 – 29100 Piacenza tel. 0523 303274, fax 0523 303273 d.cuda@ausl.pc.it – www.aooi.it APC – Associazione di Psicologia Cognitiva v.le Castro Pretorio, 116 – 00185 Roma tel. 06 44704193, fax 06 44360720 apc@apc.it – www.apc.it ARAR – Associazione di Ricerca e Aggiornamento in Riabilitazione via Mazzini, 18 – 40138 Bologna tel. 051 3951122, fax 051 3951130 arar@art4.it – www.art4.it ARCA – Associazioni Regionali Cardiologi Ambulatoriali v.le Bruno Buozzi, 56 – 00196 Roma tel. 06 32111744, fax 06 32500936 segreteria@arcacardio.eu – www.arcacardio.eu ARS – Associazioine ricerche sulla Schizofrenia via Andreani,4 – 20122 MILANO tel. 02 29523214, fax 02 29402922 info@arslegrenzi.org – www.ars–legrenzi.org ASM – Associazione Italiana Studio Malformazioni corso Italia, 45 – 20122 Milano tel. 02 58430313, fax 02 58430188 asmonlus@asmonlus.it – www.asmonlus.it ASSECE – Associazione Europea di Chirurgia Estetica via Petrella, 14 – 20124 Milano tel. 02 6696220, info@assece.com – www.assece.com

AISM – Associazione Italiana Sclerosi Multipla via Operai, 40 – 16149 Genova tel. 010 2713, fax 010 2713205 aism@aism.it – www.aism.it

Associazione Italiana Agopuntura via Tagliamento, 9 – 00198 Roma tel. 06 85350036, fax 06 85830553 info@agopuntura.it – www.agopuntura.it

AITN – Associazione Italiana Tecnici di Neurofisiopatologia c o Avenue Media via Riva Reno, 61 – 40122 Bologna tel. 051 6564300, fax 051 6564334 congressi@avenuemedia.eu – www.aitn.it

Associazione Roberto Farini per la Ricerca Gastroenterologica via Giustiniani, 2 – 35128 Padova tel. 049 8212894, fax 049 8760820

AMCLI – Associazione Microbiologi Clinici Italiani via Carlo Farini, 81 – 20159 Milano tel. 02 66801190, fax 02 69001248 segreteriaamcli@amcli.it – www.amcli.it AMD – Associazione Medici Diabetologi v.le delle Milizie, 96 – 00192 Roma tel. 06 7000599, fax 06 7000499 segreteria@aemmedi.it www.aemmedi.it ANCE – Associazione Nazionale Cardiologi Extraospedalieri via Dora, 2 – 00198 Roma tel. 06 844691, fax 06 84469243 segreteria@ancecardio.it – www.ancecardio.it ANDI – Associazione Nazionale Dentisti Italiani Lungotevere Raffaello Sanzio, 9 – 00153 Roma tel. 06 58331008, fax 06 58301633 info@andi.it – www.andi.it ANDID – Associazione Nazionale Dietisti c o Cogest M&C vicolo S. Silvestro, 6 – 37122 Verona tel. 045 8008035, fax 045 597265 www.dietistiandid.it ANEP – Associazione Nazionale Educatori Professionali via S. Isaia, 90 – 40123 Bologna centrostudi@anep.it – www.anep.it

51

CECOS Italia – Centro Studi e Conservazione Ovociti e Sperma Umani via dei Soldati, 25 – 00186 Roma tel. 06 68300253, fax 06 68308870 info@cecos.it – www.cecos.it CIS – Centro Italiano di Sessuologia via O. Regnoli, 74 – 40138 Bologna tel. 051 18899884, fax 051 18899884 cis@cisonline.net – www.cisonline.net CSERMEG – Centro Studi e Ricerche in Medicina Generale via Marco Praga, 22 – 20052 Monza (MB) tel. 335 6426816, fax 039 2001504 www.csermeg.it CSTNF – Centro Studi sulle Terapie Naturali e Fisiche corso Galileo Ferraris, 164 – 10134 Torino tel. 011 3042857, fax 011 3045623 info@agopuntura.to.it – www.agopuntura.to.it European School of Oncology via del Bollo, 4 – 20123 Milano tel. 02 8546451, fax 02 85464545 eso@eso.net – www.cancerworld.org Società Italiana di Andrologia Medica segreteria c/o Fasi via R. Venuti, 73 – 00162 Roma tel. 06 97605610, fax 06 97605650 segreteriasiam@fasiweb.com – www.siam-italy.org

d i c e m bre 2009/gennaio 2010


società medico-scientifiche

FITOT – Fondazione per l’Incremento dei Trapianti d’Organo passaggio L. Gaudenzio, 1 – 35131 Padova tel. 049 8763392, fax 049 8785350

SIC – Società Italiana di Cancerologia via G. Venezian, 1 – 20133 Milano tel. 02 2666895, fax 02 2664342 sic@istitutotumori.mi.it – www.cancerologia.it

Fondazione dell’Ospedale Pediatrico Meyer c/o Nuovo Ospedale Pediatrico Meyer via Pieraccini 24 – 50132 Firenze tel. 055 5662316, fax 055 5662300 fondazione@mayer.it – www.ao-meyer.toscana.it

SIGE – Società Italiana di Gastroenterologia c.so Francia, 197 – 00191 Roma tel. 06 36381188, fax 06 36387434 segreteria.sige@tfastwebnet.it www.sigeitalia.org

SIC – Società Italiana di Chemioterapia c/o Dip. Farmacol. Preclinica e Clinica Università degli Studi v.le Pieraccini, 6 – 50139 Firenze tel. 055 4271265, fax 055 4271265 segreteria@chemio.org – www.chemio.org

SIGG – Società Italiana di Gerontologia e Geriatria via Vanini, 5 – 50129 Firenze tel. 055 474330, fax 055 461217 sigg@sigg.it – www.sigg.it

SICADS – Società Italiana di Chirurgia Ambulatoriale e Day Surgery c/o P&P v.le Sarca, 41 – 20125 Milano tel. 02 66103598, fax 02 66103840 www.pep-congressi.it

SIGO – Società Italiana Geriatri Ospedalieri c/o Congress Line via Cremona, 19 – 00161 Roma tel. 06 44290783, fax 06 44241598 congressline@congressline.net www.sigos.it

Fondazione per le Biotecnologie viale Setimio Severo, 63 – 10133 Torino tel. 011 6600187, fax 011 6600708 mail@fobiotech.org – www.fobiotech.org Fondazione Smith Kline via Terenzio, 35 – 00192 Roma tel. 06 3203842, fax 06 91659328 info@fsk.it – www.fsk.it GIS – Gruppo Italiano Scoliosi Società Italiana di Chirurgia Vertebrale via Galeazzi, 4 – 20161 Milano tel. 02 66214907, fax 02 34938219 info@chirurgiavertebrale.net www.gis-italia.net GISE – Società Italiana di Cardiologia Invasiva via Conservatorio, 22 – 20122 Milano tel. 02 77297541, fax 02 772940 gisemail@tin.it – www.gise.it GISMAD – Gruppo di Studio Malattie Apparato Digerente c/o Policlinico S.Orsola – Malpighi via Massarenti, 9 – 40138 Bologna tel. 051 341435, fax 051 341435 segreteria@gismad.it – www.gismad.it Gynepro Educational via Lame, 44 – 40122 Bologna tel. 051 223260, fax 051 222101 educational@gynepro.it ISPLAD – International-Italian Society of Plastic-Aesthetic and Oncologic Dermatology via Plinio, 1 – 20129 Milano tel. 02 20404227, fax 02 39541401 organizzazione@isplad.org – www.isplad.org Istituto di Clinica Ostetrica e Ginecologia c/o Università Cattolica del Sacro Cuore l.go A. Gemelli, 1 – 00168 Roma tel. 06 30154979, fax 06 3051160 iclos@rm.unicatt.it Istituto di Scienze Cognitive via Fiume, 13/B – 58100 Grosseto tel. 0564 416672, fax 0564 416672 isc@istitutoscienzecognitive.it www.istitutoscienzecognitive.it Istituto Neurologico C. Besta Segreteria organizzativa c/o ARCA via Celoria, 11 – 20133 Milano tel. 02 70638067, fax 02 70638067 associazionearca@yahoo.it www.istituto-besta.it

SICM – Società Italiana di Chirurgia della Mano largo Palagi, 1 – 50139 Firenze tel. 055 430673, fax 055 430673 segreteria@sicm.it – www.sicm.it SICO – Società Italiana di Chirurgia Oncologica c/o Kassiopea Group via G. Mameli, 65 – 09124 Cagliari tel. 070 651242, fax 070 656263 info@sicoonline.org – www.sicoonline.org

SIIA – Società Italiana Ipertensione Arteriosa via de’ Togni, 14 – 20123 Milano tel. 02 89011949, fax 02 89016431 ipertensione@tin.it – www.siia.it

SICOA – Società Italiana Cardiologia Ospedalità Accreditata viale Tibaldi, 2 – 20136 Milano tel. 02 8322218, fax 02 89413234 sicoa@sicoa.net – www.sicoa.net

SIICA – Società Italiana di Immunologia Clinica e Allergologia Univ. di Milano Dip. Medicina Traslazionale via Manzoni, 113 – 20089 Rozzano (MI) tel. 02 82245116, fax 02 82245101 www.siica.it

SICP – Società italiana di Cardiologia Pediatrica c/o AIM Congress v.le Mazzini, 70 – 50132 Firenze tel. 055 2338829, fax 055 2480246 segreteria@sicped.it– www.sicped.it SICPRE – Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica via Campiglione, 18 – 80122 Napoli tel. 081 292119, fax 081 5665566 info@sicpre.org – www.sicpre.org SICVE – Società Italiana di Chirurgia Vascolare ed Endovascolare via Cortina D’Ampezzo, 170 – 00135 Roma tel. 06 85305059, fax 06 85304862 socvascolare@tiscali.it – www.sicve.it SID – Società italiana di Diabetologia via Pisa, 21 – 00162 Roma tel. 06 44240967, fax 06 44292060 siditalia@siditalia.it – www.siditalia.it SIDeMaST – Società Italiana dermatologia medica, chirurgica, estetica e malattie sessualmente trasmesse via Aldo Moro, 22 – 25124 Brescia tel. 030 2423450, fax 030 2452826 segreteria@sidemast.org – www.sidemast.org SIDO – Società Italiana di Ortodonzia via Gaggia, 1 – 20139 Milano tel. 02 56808224, fax 02 58304804 segreteria@sido.it – www.sido.it

SENB – Società Europea di Nutrizione Biologica via Vanvitelli, 6 – 20129 Milano tel. 02 28018208, fax 02 2822234 info@medibio.it – www.medibio.it

SIDP – Società Italiana di Paradontologia v.le Gramsci, 17/B – 80122 Napoli tel. 081 681613, fax 081 2482198 info@sidp.it – www.sidp.it

SIA – Società Italiana di Artroscopia c.p. 3180 Bologna Ponente – 40131 Bologna tel. 051 380748, fax 051 380748 segreteria@fastwebnet.it – www.siaonline.it

SIED – Società Italiana di Endoscopia Digestiva c/o SC Studio Congressi via Napoleone Colajanni, 4 – 00191 Roma tel. 06 3290250, fax 06 36306897 sied@scstudiocongressi.it – www.sied.it

SIAMOC – Istituto Ortopedico Rizzoli Società Italiana Analisi Movimento in Clinica c/o Laboratorio Analisi Mov. v. di Barbiano, 1/10 – 40136 Bologna tel. 06 33086492 – www.siamoc.it SIAPAV – Società Italiana di Angiologia e Patologia Vascolare via P. Borsieri, 12 – 00195 Roma tel. 06 3729466, fax 06 37352337 segreteria@siapav.it www.siapav.it SIC – Società Italiana di Cardiologia via Po, 24 – 00198 Roma tel. 06 85355854, fax 06 85356927 segreteriascientifica@sicardiologia.it www.sicardiologia.it

c onvegni n.8

SIGO – Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia via dei Soldati, 25 – 00186 Roma tel. 06 6875119, fax 06 6868142 federazione@sigo.it – www.sigo.it

SIES – Società Italiana di Medicina e Chirurgia Estetica via Baracca, 2 – 50127 Firenze tel. 055 362397, fax 055 364526 www.sies.net SIF – Società Italiana di Farmacologia v.le Abruzzi, 32 – 20131 Milano tel. 02 29520311, fax 02 29520179 sif.farmacologia@segr.it – www.sifweb.org SIFL – Società Italiana Flebolinfologia c/o Chirurgia Vascolare – Arcispedale S. Anna c.so Giovecca, 203 – 44100 Ferrara tel. 0532 2242418 flebolinfologia@libero.it www.flebologia.unisi.it

52

SIME – Società Italiana di Medicina Estetica via Monte Zebio, 28 – 00195 Roma tel. 06 3217304, fax 06 3202449 sime@lamedicinaestetica.it www.lamedicinaestetica.it SIMeL – Società Italiana di Medicina di Laboratorio via Ponchini, 17 interno 7 31033 Castelfranco Veneto (TV) tel. 0423 722201, fax 0423 722201 info@simel.it – www.simel.it SIMEU – Società Italiana di Medicina d’Emergenza–Urgenza via Vittor Pisani, 10 – 20124 Milano tel. 02 67077483, fax 02 6690117 segreteria@simeu.it – www.simeu.it SIMF – Società Italiana di Medicina Funzionale via Manzoni, 35 – 20050 Lesmo (MI) tel. 039 6064886, fax 039 60.64.886 info@simf.it – www.simf.it SIMG – Società Italiana di Medicina Generale via del Pignoncino, 9/11 – 50142 Firenze tel. 055 700027, fax 055 7130315 segreteria@ simg.it – www.simg.it SIMI – Società Italiana di Medicina Interna v.le dell’Università, 25 – 00185 Roma tel. 06 44340373, fax 06 44340474 info@simi.it – www.simi.it SIMO – Società Italiana Maxillo Odontostomatologica p.zza Confienza, 3 – 00185 Roma tel. 06 4440040, fax 06 233248671 maxillo.odonto@tiscali.it www.simo-santapollonia.it SIMSI – Società Italiana di Medicina Subacquea e Iperbarica c/o Centro Terapia Iperbarica via Senese – 58100 Grosseto tel. 081 2205790, fax 081 2205790 info@simsi.org – www.simsi.org SIMTI – Società Italiana Medicina Trasfusionale e Immunoematologia via Principe Amedeo, 149/D – 00185 Roma tel. 06 4452669, fax 06 4441439 segreteria@simti.it – www.transfusionmedicine.org SIN – Società Italiana di Nefrologia v.le dell’Università, 11 – 00185 Roma tel. 06 4465270, fax 06 4465270 nefrologia@sin-italy.org – www.sin-italy.org SIN – Società Italiana di Neurologia via del Cavallerizzo, 1 – 53100 Siena tel. 0577 45333, fax 0577 289334 info@conventursiena.it – www.neuro.it

d i c e m bre 2009/gennaio 2010


Panorama Sanità

SINPE – Società Italiana di Nutrizione Parenterale ed Enterale – c/o Omnia Meeting Congressi via Torino, 29 – 00184 Roma tel. 06 4871366, fax 06 4815339 segreteria@sinpe.it – www.sinpe.it SINPIA – Società Italiana di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza c/o Biomedia – via L. Temolo, 4 – 20126 Milano tel. 02 45498282, fax 02 45498199 segreteria@sinpia.eu – www.sinpia.eu SINS – Società Italiana di Neuroscienze C.so M. D’Azeglio, 52 – Dip. Anatomia, Farmacologia e Medicina Legale Università di Torino 10126 Torino – tel. 011 6707970, fax 011 2367970 info@sins.it – www.sins.it SINSEC – Società Italiana di Neurosonologia ed Emodinamica cerebrale c/o Avenue Media, via Riva Reno, 61 – 40122 Bologna tel. 051 6564300, fax 051 6564334 www.sinsec.org SINV – Società Italiana Interdisciplinare Neurovascolare c/o Avenue Media, via Riva Reno, 61 40122 Bologna tel. 051 6564300, fax 051 6564334 segreterie@avenuemedia.eu – www.sinv.it SIO – Società Internazionale Orintologia Associazione Universitaria Otorinolaringologi via L. Pigorini, 6 – 00162 Roma tel. 06 44291164, fax 06 44235157 sioechcf@sioechcf.it – www.auorl.it SIOT – Società Italiana di Ortopedia e Traumatologia via Nicola Martelli, 3 – 00197 Roma tel. 06 80691593, fax 06 80687266 segreteria@siot.it – www.siot.it SIP – Società Italiana Pediatria c/o Biomedia – via L. Temolo, 4 – 20126 Milano tel. 02 45498282, fax 02 45498199 segreteria@sip.it – www.sip.it SIPLO – Società Italiana Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni c/o Facoltà di Psicologia Piazza Aldo Moro, 90 – 47023 Cesena tel. 345 3700897, fax 054733819 siplo@siplo.org – www.siplo.org SIPO – Società Italiana di Psico-oncologia c/o Avenue Media, via Riva Reno, 61 – 40122 Bologna tel. 051 6564300, fax 051 6564334 segreterie@avenuemedia.eu www.siponazionale.it SIPP – Società Italiana Psicoterapia Psicoanalitica via Po, 102 – 00198 Roma tel. 06 85358650, fax 06 85800567 sipp@mclink.it – www.sippnet.it SIPPS – Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale via Salvatore di Giacomo, 14 – 81031 Aversa (CE) tel. 081 8901487 – www.sipps.it SIPREC – Società Italiana per la Prevenzione Cardiovascolare salita S.ta Caterina, 4 – 16123 Genova tel. 010 583224, fax 010 5531544 segreteria@siprec.it – www.siprec.it SIQuAS–VRQ – Società Italiana per la Qualità dell’Assistenza Sanitaria c/o MDemmedi – via Carlo Poma, 1 – 20129 Milano tel. 02 76115147, fax 02 7491855 info@mdemmedi.com – www.sivrq.com SIR – Società Italiana di Reumatologia via Turati, 40 – 20121 Milano tel. 02 58296456 segreteria@reumatologia.it – www.reumatologia.it SIRM – Società Italiana Radiologia Medica via della Signora, 2 – 20122 Milano tel. 02 76006124, fax 02 76006108 segreteria@sirm.org – www.sirm.org SIS – Società Italiana di Senologia via del Pratellino, 7 – 50131 Firenze tel. 055 5530281, fax 055 55374209 senologia@virgilio.it – www.societaitalianasenologia.it

c onvegni n.8

SISA – Società Italiana Studio Arteriosclerosi via Lima, 31 – 00198 Roma tel. 06 845431, fax 06 84543700 info@sisa.it – www.sisa.it SISC – Società italiana per lo Studio delle Cefalee IRCCS – Fondazione Santa Lucia 00134 Roma tel. 06 51501753, fax 06 51501752 sisc@sisc.it – www.sisc.it SISET – Società Italiana Studio Emostasi e Trombosi c/o NL Congressi via di Filomarino, 6 – 00199 Roma tel. 06 85305621, fax 06 85351294 nl@nlcongressi.it – www.siset.org SISF – Società Italiana di Scienze Farmacologiche viale Abruzzi, 32 – 20131 Milano tel. 02 29513303, fax 02 29520179 info@sisf.it – www.sisf.it SITI – Società Italiana di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica v.le Città d’Europa, 74 – 00144 Roma tel. 06 5203492, fax 06 5204140 sitinazionale@tiscali.it – www.sitinazionale.org SITO – Società Italiana Trapianti d’Organo c/o Policlinico di Modena viale del Pozzo, 71 – 41124 Modena tel. 0594 223660, fax 0594 223765 gerunda.giorgioenrico@unimore.it www.societaitalianatrapiantidiorgano.com SITOX – Società Italiana di Tossicologia viale Abruzzi, 32 – 20131 Milano tel. 02 29520311, fax 02 29520179 sitox@segr.it – www.sitox.org SITRAC – Società Italiana Trapianto di Cornea p.zza della Marina, 9 – 00196 Roma tel. 06 3211910, fax 06 3201258 info@sitrac.it – www.sitrac.it SIU – Società Italiana di Urologia l.go Lanciani, 1 – 00162 Roma tel. 06 86202637, fax 06 86325073 segreteria@siu.it., presidenza@siu.it www.siu.it SIUMB – Società Italiana di Ultrasonologia in Medicina e Biologia via Attilio Regolo, 19 – 00193 Roma tel. 06 32803222, fax 06 32803227 segreteria@siumb.it – www.siumb.it SMIPI – Società Medica Italiana di Psicoterapia e Ipnosi via Porrettana, 466 – 40033 Casalecchio di Reno (BO) tel. 051 573046, fax 051 932309 inedita@tin.it – www.smipi.it SNO – Società Italiana dei Neurologi, Neurochirurghi e Neuroradiologi ospedalieri c/o Avenue Media, via Riva Reno, 61 40122 Bologna tel. 051 6564300, fax 051 6564334 segreterie@avenuemedia.eu – www.snoitalia.it SOCITRAS – Società Italiana di Traumatologia della Strada c/o Clinica Ortop. La Sapienza p.le Aldo Moro, 5 – 00185 Roma tel. 06 4998232, fax 06 49982553 socitras@socitras.org – www.socitras.org SPCP – Società italiana di Psicologia Clinica e Psicoterapia via Pagliano, 3 – 20149 Milano tel. 02 2841523 – www.psyclin.it SPI – Società Psicoanalitica Italiana via Corridoni, 38 – 20122 Milano tel. 02 54108537, fax 02 54117305 www.spiweb.it SPIGC – Società Polispecialistica Italiana dei Giovani Chirurghi via Mario Schipa, 91 – 80122 Napoli segreteria@spigc.it www.spigc.it SSFA – Società di Scienze Farmacologiche Applicate viale Abruzzi, 32 – 20131 Milano tel. 02 29536444, fax 02 89058506 ssfaseg@tin.it – www.ssfa.it

53

d i c e m bbre re 2008/gennaio 2007/gennaio 2008 2009


Business and Sciences

congresso meeting viaggio incentive “risultati concreti”

Che sia un , ,o , il nostro impegno è sempre lo stesso: dar vita all’evento dei vostri desideri. . E i vostri desideri, lo sappiamo, sono sempre legati a Facciamo perciò galoppare la nostra fantasia, ma con obiettivi precisi e ben definiti, perchè la fantasia ha bisogno di concretezza e serietà per essere cavalcata a dovere.

&21*5(66(6 ,1&(17,9(75$9(/6

Piazza del Sole e della Pace, 5 - 35031 Abano Terme - Padova - Italy Tel. +39 049 8601818 - Fax +39 049 8602389 - meet@meetandwork.com - www.meetandwork.it AZIENDA CERTIFICATA ISO 9001-2000


ORGANIZZATORI DI CONGRESSI MEDICI PIEMONTE Torino e provincia Agenzia MOSAICO via San Secondo, 31 – 10128 Torino tel. 011 5681238, fax 011 505421 agenzia@agenziamosaico.it – www.agenziamosaico.it ARKE’ SERVIZI via A. Manzoni, 4 – 10122 Torino tel. 011 5622978, fax 011 5579127 arke@arkeservizi.com – www.arkeservizi.com CENTRO CONGRESSI INTERNAZIONALE c.so Bramante 58/9 – 10126 Torino tel. 011 2446911, fax 011 2446900 info@congressiefiere.com – www.congressiefiere.com CG EDIZIONI MEDICO SCIENTIFICHE via Candido Viberti, 7 –10141 Torino tel. 011 338507, fax 011 3852750 schieroni@cgems.it – www.cgems.it HOTELPLAN ITALIA via Bertola, 23 a – 10122 Torino tel. 011 5627581, fax 011 540636 torino@hotelplan.It – www.hotelplan.it Il Melograno Servizi via A. Pigafetta, 36 – 10129 Torino tel. 011 505730, fax 011 590940 segreteria@ilmelogranoservizi.com www.ilmelogranoservizi.com MAF SERVIZI c.so Svizzera, 185 – 10149 Torino tel. 011 505900, fax 011 505976 info@mafservizi.it – www.mafservizi.it OCM COMUNICAZIONI via A. Vespucci, 69 – 10129 Torino tel. 011 5086002, fax 011 5086009 info@ocmcomunicazioni.com www.ocmcomunicazioni.com Planet – Eventi & CONGRESSI p.zza Statuto, 10 – 10122 Torino tel. 011 5214008, fax 011 4362949 info@planetcongressi.i – www.planetcongressi.it SELENE Eventi & Congressi via Medici, 23 – 10143 Torino tel. 011 7499601, fax 011 7499576 selene@seleneweb.com – www.seleneweb.com STILEMA via Cavour, 19 – 10123 Torino tel. 011 530066, fax 011 534409 congress@stilema-to.it – www.stilemarete.it SYMPOSIUM via Gozzano, 14 – 10073 Ciriò (TO) tel. 011 9211467, fax 011 9224992 info@symposium.it – www.symposium.it ZetaBi Turismo&Eventi via Frabosa, 3 – 10127 Torino tel. 011 3859966, fax 011 3850777 info@zetabi.it – www.zetabi.it Cuneo e provincia Granda Esprit Convegni via Savigliano, 9 – 12100 Cuneo tel. 0171 630784, fax 0171 488058 info@grandaconvegni.com – www.grandaconvegni.com Novara e provincia ERRECI COMUNICAZIONE via Negroni, 4 – 28100 Novara tel. 0321 393021, fax 0321 393026 infonovara@erreci.it – www.erreci.it Verbania e provincia VERBANO EVENTS c.so Garibaldi, 19 – 28831 Baveno (VB) tel. 0323 922917, fax 0323 922303 info@verbanoevents.com – www.verbanoevents.com

LOMBARDIA Milano e provincia ACADEMY via Aosta, 4/a – 20155 Milano tel. 02 3196951, fax 02 54169554 info@academy-congressi.it www.academy-congressi.it

c onv egni n.8

AFORISMA via di Acilia, 221 – 00125 Milano tel. 02 6433870, fax 02 64429213 infomeeting@aforismagroup.com www.aforismagroup.com AIM GROUP – AIM CONGRESS via G. Ripamonti, 129 – 20141 Milano tel. 02 566011, fax 02 56609059 info.aimcongress@aimgroup.it – www.aimgroup.eu AIM GROUP – AIM EDUCATION Medical Education via G. Ripamonti, 129 – 20141 Milano tel. 02 566011, fax 02 57410138 info.aimeducation@aimgroup.it – www.aimgroup.eu Airon Communication via Ricotti, 3 – 20158 Milano tel. 02 33220283, fax 02 39314312 staff@airon.it – www.airon.it ARBOR via Vitruvio, 12 – 20124 Milano tel. 02 202201, fax 02 2046169 arbor@arborweb.it – www.arborweb.it AVENUE MEDIA via Domenichino, 12 – 20149 Milano tel. 02 43986577, fax 02 43994547 avenuemedia@avenuemedia.eu, www.avenuemedia.eu CATITURAMA via Carlo Tenca, 14 – 20124 Milano tel. 02 673361, fax 02 67336231 info@jakalapromoplan.com www.jakalapromoplan.it CENTRO CONGRESSI HUMANITAS via Manzoni, 56/113 – 20089 Rozzano (MI) tel. 02 82242359, fax 02 82242992 centro.congressi@humanitas.it www.humanitas.it/centrocongressi CHORUS via Giovanna D’Arco, 47 – 20099 Sesto San Giovanni (MI) tel. 02 244491, fax 02 24449250 info@lachorus.com – www.lachorus.com CHRYSALIS via Palladio, 24 – 20135 Milano tel. 02 58430422, fax 02 58431240 info@chrysalisweb.it – www.chrysalis.it CMT via V. Colonna, 49 – 20149 Milano tel. 02 4390383 , fax 02 4390383 marketing@cmtcongressi.it – www.cmtcongressi.it CONGRESS TEAM via Pordenone, 19 – 20132 Milano tel. 02 212151, fax 02 21214240 congressteam@congressteam.it www.congressteam.it CQ TRAVEL via Pagliano, 3 – 20149 Milano tel. 02 4804951, fax 02 43911650 congressi@cq-travel.com – www.cq-travel.com DEVITAL SERVICE p.zza Wagner, 5 – 20145 Milano tel. 02 43319223, fax 02 48513353 direzione@devitalservice.com www.devitalservice.com DI LAURO ViaGGI via Borgogna, 2 – 20122 Milano tel. 02 760951, fax 02 76006367 dilauro@dilauroviaggi.it – www.dilauroviaggi.it DOC CONGRESS via S. Giovanna D’ Arco, 47 20099 Sesto S. Giovanni (MI) tel. 02 244491, fax 02 24449299 info@doc-congress.com – www.doc-congress.com DOMM INTERNATIONAL via Rossini, 1 – 20122 Milano tel. 02 77791819, fax 02 76000181 domm@domminternational.com www.domminternational.com

ECON via della Moscova, 16 – 20121 Milano tel. 02 29005745, fax 02 29005790 econ@econcongressi.it – www.econcongressi.it EFFETTI via Gallarate, 106 – 20151 Milano tel. 02 3343281, fax 02 38006761 effetti@effetti.it – www.makevent.it EMMEBI TRAVEL via Re Umberto I, 33 – 20020 Lainate (MI) tel. 02 93796677, fax 02 93796702 info@emmebitravel.it – www.emmebitravel.it EUROPEAN EVENTS via Falcone, 7 – 20123 Milano tel. 02 86391458, fax 02 86391407 info@europeanevent-srl.com www.europeanevent-srl.com EVENTIAVANTI via Falcone, 7 – 20123 Milano tel. 02 86391464, fax 02 86391407 info@eventiavanti.it – www.eventiavanti.it FULL PROJECTS Pco & Travel via G. Garibaldi, 20 – 20021 Bollate (MI) tel. 3355392793, fax 02 38300005 info@fullprojects.it – www.fullprojects.it GATTINONI Meeting & Congress via Manzoni, 9 – 20121 Milano tel. 02 86917411, fax 02 70058971 meeting.congress@gattinoni.it – www.gattinoni.it GAYA Events & Comunications p.zza Bonomelli, 4 – 20139 Milano tel. 02 55231510, fax 02 55231543 info@gayaevents.it – www.gayaevents.it GEXPO via Mosè Bianchi, 40 – 20149 Milano tel. 02 48004109, fax 02 48195552 gexpo@trust.it – www.trust.it GLOBAL EVENTS sorrentour p.zza Manzoni 2 – 20014 Nerviano (MI) tel. 0331 584420, fax 0331 585351 info@sorrentour.it – www.sorrentour.it GpaNET c.so Sempione, 44 – 20154 Milano tel. 02 45499251 , fax 02 45499277 eventi@gpanet.it – www.gpanet.it GRUPPO SEGESTA viale Cassala , 16 – 20143 Milano tel. 02 831271, fax 02 83127160 info@grupposegesta.com www.grupposegesta.com Hotelplan Incentive c.so di Porta Romana, 2 – 20122 Milano tel. 02 721361, fax 02 72136381 incentive@hotelplan.it – www.hotelplanincentive.it HRG ITALIA – HOGG ROBINSON ITALIA via Giotto, 1 – 20032 Cormano (MI) tel. 02 615471, fax 02 61547348 eventsandmeetings.it@hrgworldwide.it www.hrgworldwide.com IDEA Z PROJECT IN PROGRESS viale Sforza, 62 – 20081 Abbiategrasso (MI) tel. 02 9462227, fax 02 94964943 info@idea-z.it – www.idea-z.it INCENTIVE LAB via Marco d’Agrate, 41 – 20139 Milano tel. 02 5220211, fax 02 52202150 segreteria@incentivelab.it – www.incentivelab.it INPUT Eventi e Comunicazione via Procaccini, 47 – 20154 Milano tel. 02 336695200, fax 02 33100574 contatti@inputweb.it – www.gruppoinput.eu INTERCONGRESS via R. Pilo 19/A – 20129 Milano tel. 02 58317455, fax 02 58307581 info@intercongress.net – www.intercongress.net

DYNAMICOM via San Gregorio, 12 – 20124 Milano tel. 02 89693750, fax 02 201176 info@dynamicommunications.it www.dynamicommunications.it

INTERNATIONAL KNOW HOW via Vallazze, 102 – 20131 Milano tel. 02 2364234, fax 02 2360327 info@internationalknowhow.it www.internationalknowhow.it

EAC via Sannio, 4 – 20137 Milano tel. 02 59902320, fax 02 59900758 eacsrl@tin.it – www.eac.it

IP IDEA PROMOTION p.le Lugano, 9 – 20158 Milano tel. 02 48009700, fax 02 36539079 ip@ideapromotion.com – www.ideapromotion.com

55

dicembre 2009/ gennaio 2010


Panorama Sanità MARBEN via Melzi D’Eril, 20 – 20154 Milano tel. 02 33600707, fax 02 3315750 marben@marben.it www.marben.it

SEE ITALIA & CONTACT via G.B Moroni, 32 – 20146 Milano tel. 02 89079200, fax 02 89079204 info@seeitalia-contact.com www.seeitalia-contact.com

MCA EVENTS via Pelizza Da Volpedo, 4 – 20149 Milano tel. 02 34934404, fax 02 34934397 info@mcaevents.org – www.mcaevents.org

Segno & Forma via Walter Tobagi, 6 – 20143 Milano tel. 02 89150005, fax 02 89150453 info@segnoeforma.it – www.segnoeforma.it

MED’S CONGRESSI E SERVIZI via Sardegna 36 – 20146 Milano tel. 02 87380300, fax 02 4812546 info@medscongressi.it www.medscongressi.it

SINERGIE p.le Giulio Cesare, 14 – 20145 Milano tel. 02 7625501, fax 02 76255050 info@sinergie.org – www.sinergie.org

MEDITERRANEAN LIFE via Andegari, 18 – 20121 Milano tel. 02 72008223, fax 02 89014697 milan@mediterraneanlife.com www.mediterraneanlife.com MICOM via Bernardino Verro, 12 – 20141 Milano tel. 02 89518895, fax 02 89518954 micom@micom.it – www.micom.it MIRA ViaGGI via V. Monti, 8 – 20123 Milano tel. 02 48196571, fax 02 48196575 www.miraviaggi.com MZ CONGRESSI via Carlo Farini, 81 – 20159 Milano tel. 02 66802323, fax 02 6686699 info@mzcongressi.com – www.mzcongressi.com NONSOLOMEETING – NSM TRAVEL via G. Carducci, 34 – 20123 Milano tel. 02 860909 , fax 02 89011827 congress@nonsolomeeting.it www.nonsolomeeting.it OGS – Organizzazione Gestione Servizi via Koristka, 3 – 20154 Milano tel. 02 3450605, fax 02 3490842 info@ogs.it – www.ogs.it OIC via Fatebenefratelli, 19 – 20121 Milano tel. 02 6571200 , fax 02 6571270 info@oic.it – www.oic.it

START PROMOTION via Mauro Macchi, 50 – 20124 Milano tel. 02 67071383, fax 02 67072294 info@startpromotion.it – www.startpromotion.it STUDIOGI ROUND TRIP v.le Monte Rosa, 14 – 20149 Milano tel. 02 48002686, fax 02 48011894 studiogi@studiogi.it – wwww.studiogi.it TOP TEAM INCENTIVE & CONVENTION via Pordenone, 19 – 20132 Milano tel. 02 212141, fax 02 21214240 topteam@topteam.it – www.topteam.it UPDATE INTERNATIONAL CONGRESS via Dei Contarini, 7 – 20133 Milano tel. 02 70125490, fax 02 700503943 segreteria@updateintcong.it – www.upcongr.it VICTORY PROJECT CONGRESSI via C. Poma, 2 – 20129 Milano tel. 02 89053524, fax 02 201395 info@victoryproject.it – www.victoryproject.it VIDEOIMMAGINE via A. Manzoni, 63 – 20089 Rozzano (MI) tel. 02 57501256, fax 02 57501256 corsi@videoimmagine.net www.videoimmagine.net WESTLAND via Frua, 8 – 20146 Milano tel. 02 4381021, fax 02 4381021 info@westland.it – www.westland.it Bergamo e provincia

ON BLUE via G.B. Pergolesi, 1 – 20124 Milano tel. 02 29414204, fax 02 2043972 info@onblue.it – www.onblue.it

GLASOR via Alberico da Rosciate,1 – 24124 Bergamo tel. 035 224072, fax 035 232980 glasor.bg@tin.it

OVEST MEETING PLANNER p.le Biancamano, 8 – 20121 Milano tel. 02 62032068, fax 02 62034041 www.ovest.com

Brescia e provincia

PLAYMONDO via Serbelloni, 3 – 20122 Milano tel. 02 76004023, fax 02 780459 info@settimotour.it – www.playmondo.it PREX via Fava, 25 – 20125 Milano tel. 02 6797224, fax 02 67972300 info@prex.it – www.prex.it PRO-MEET via della Martinella, 9 – 20152 Milano tel. 02 48708936, fax 02 48702410 pro-meet@pro-meet.it – www.pro-meet.it PROMUNIDI v.le Enrico Forlanini, 23 – 20134 Milano tel. 02 7006121, fax 02 70006546 segreteria@unidi.it – www.unidi.it PV AGENCY – Communication by Events v.le Gian Galeazzo, 3 – 20136 Milano tel. 02 581891, fax 02 8373448 info@pvagency.it – www.pvagency.it REIGN TRAVEL via Tasso, 2 – 20010 Pogliano Milanese (MI) tel. 02 93559016, fax 02 93559369 info@reigntravel.it – www.reigntravel.it RM SOCIETÀ DI CONGRESSI via Ciro Menotti, 11 – 20129 Milano tel. 02 70126308 , fax 02 7382610 info@rmcongress.it – www.rmcongress.it SCALA INTERNATIONAL TRAVEL via Cosimo del Fante, 12 – 20122 Milano tel. 02 58431419, fax 02 58431435 management@scalaonline.it – www.scalaonline.it

c onv egni n.8

ECLIPTICA via Aldo Moro, 22 – 25124 Brescia tel. 030 2452818, fax 030 2452826 info@ecliptica.it – www.ecliptica.it SGC Comunicazione e Congressi via XX Settembre 48 – 25121 Brescia tel. 030 292173, fax 030 292231 congress@sgc.it – www.sgc.it SIDERA v.lo Tonale, 4 – 25032 Chiari (BS) tel. 030 7002164, fax 030 7002164 info@sideraweb.it – www.sideraweb.it STUDIO PROGRESS via C. Cattaneo, 51 – 25121 Brescia tel. 030 290326, fax 030 40164 info@studioprogress.it – www.studioprogress.it Como e provincia CENTRO DI CULTURA SCIENTIFICA A. VOLTA via S. Cantoni, 1 – 22100 Como tel. 031 579813, fax 031 573395 congressi@centrovolta.it – www.centrovolta.it ENDOGROUP INTERNATIONAL via Turati 7/E – 22036 Erba (CO) tel. 031 646141, fax 031 646731 info@endogroupinternational.com, www.endogroup.it EXPOPOINT via Matteotti, 3 – 22066 Mariano Comense (CO) tel. 031 748814, fax 031 751525 federserd@expopoint.it – www.federserd.it IDEA MEETING MILANO via Libertà, 6 – 22078 Turate (CO) tel. 02 9688788 , fax 02 9688773 infomilano@ideameeting.com www.ideameeting.com

57

dicembre 2008/ gennaio 2009


ORGANIZZATORI DI CONGRESSI MEDICI LT3 INCENTIVE via Regina, 61 – 22012 Cernobbio (CO) tel. 031 511626, fax 031 510428 info@lt3.it – www.lt3.it Cremona e provincia LG CONSULT via Pagliari, 2 – 26100 Cremona tel. 0372 23310, fax 0372 569605 info@lgconsult.it – www.lgconsult.it Lecco e provincia SCHOONER ViaGGI via Manzoni, 7 – 23880 Casatenovo (LC) tel. 039 9205885, fax 039 9202652 schoonercasatenovo@schoonerviaggi.it www.schoonerviaggi.it Monza Brianza e provincia

TRENTINO ALTO ADIGE Trento e provincia

NORDLINEA CONGRESSI via Belenzani, 46 – 38122 Trento tel. 0461 981068, fax 0461 983273 info@nordlineacongressi.it www.nordlineacongressi.it ORIKATA ORGANIZZAZIONE CONGRESSI via Romano Guardini, 8 – 38100 Trento tel. 0461 824326, fax 0461 824251 orikata@orikata.it – www.orikata.it Bolzano e provincia HIGHSTYLE MEDICAL Congress Service P.zza Mazzini, 43 – 39100 Bolzano tel. 0471 285400, fax 0471 284477 info@highstyle.it – www.highstyle.it

CMA via Donizetti,24 – 20052 Monza (MB) tel. 039 389498, fax 039 2300964 cma@piovella.com – www.piovella.com

VENETO

VISION PLUS p.zza San Pietro Martire, 6 – 20052 Monza (MB) tel. 039 2326183, fax 039 3309918 info@visionplus.it – www.visionplus.it

ARZANA’ Calle Due Portoni, 6 – 30171 Mestre (VE) tel. 041 8943093, fax 041 2750050 events@arzanadv.it – www.arzanadv.it

Mantova e provincia

ATLAS ITALIA via Ugo Foscolo, 9/B – 30016 Lido di Jesolo (VE) tel. 0421 370750, fax 0421 972064 atlasit@tin.it – www.atlasitalia.com

STUDIA & LAVORA via Cremona, 29/A int. 3 – 46100 Mantova tel. 0376 262195, fax 0376 268894 info@studiaelavora.it www.studiaelavora.it Pavia e provincia CONGRESS TEAM PROJECT via Mascheroni, 68 – 27100 Pavia tel. 0382 22650, fax 0382 33822 ctp@congressteam.com www.congressteam.com MdE Cogressi ed Eventi via San Giovanni in Borgo, 4 – 27100 Pavia tel. 0382 302859, fax 0382 27697 mde@mdecongressi.it www.mdecongressi.it MEDI SERVICE via Garibaldi, 77 – 27051 Cava Manara (PV) tel. 0382 454083, fax 0382 554500 katia.mediservice@tiscali.it www.mediservicesnc.it NADIREX INTERNATIONAL via Riviera, 39 – 27100 Pavia tel. 0382 525714, fax 0382 525736 info@nadirex.com – www.nadirex.com Pragma Congressi corso Mazzini, 14 – 27100 Pavia tel. 0382 309579, fax 0382 304892 info@pragmacongressi.it – www.pragmacongressi.it STUDIO CONGRESSI v.le Della Libertà, 17 – 27100 Pavia tel. 0382 21424, fax 0382 303082 info@studio-congressi.com www.studio-congressi.com WE FOR YOU v.le della Libertà, 10 – 27100 Pavia tel. 0382 33151 weforyou@libero.it www.agenziaweforyou.it Sondrio e provincia ALPI SERVICE via Funivia, 44 – 23032 Bormio (SO) tel. 0342 904613, fax 0342 904613 alpiservice@vademecumbormio.it www.vademecumbormio.it Varese e provincia CIC Centro Italiano Congressi via Matteotti, 52/a – 21012 Cassano Magnago (VA) tel. 0331 282359, fax 0331 287489 garzonio@gruppocic.it www.gruppocic.com MALPENSA MEETINGS via Giusti, 29 – 21019 Somma Lombardo (VA) tel. 0331 254534, fax 0331 254534 info@malpensameetings.it www.malpensameetings.it

c onv egni n.8

SABI WORK via Ospedale Civile, 33 – 35121 Padova tel. 049 7387069, fax 049 7387061 segreteria@sabiwork.it – www.sabiwork.it SISTEMA CONGRESSI via A. Gabelli, 7 int. 1 – 35121 Padova tel. 049 651699, fax 049 651320 info@sistemacongressi.com www.sistemacongressi.com Rovigo e provincia BASSO COMMUNICATION p.zza Duomo, 3/c – 45100 Rovigo tel. 0425 423249, fax 0425 461647 bcomm@tin.it – www.bassocomm.com Treviso e provincia STUDIO DOC via Roma, 49/E – 31030 Dosson di Casier (TV) tel. 0422 491209, fax 0422 493269 info@studiodoc.eu – www.studiodoc.eu Verona e provincia

Venezia e provincia

CONGRESS STUDIO VENEZIA via G. Bruno, 29 – 30174 Mestre (VE) tel. 041 951112, fax 041 957056 info@congressvenezia.it – www.congressvenezia.it KELE & TEO San Marco, 5097/B – 30124 Venezia tel. 041 5208722 , fax 041 5208913 direzione@keleto.com – www.keleteo.com

COGEST v.lo S. Silvestro, 6 – 37122 Verona tel. 045 597940, fax 045 597265 cogest@tin.it – www.cogest.info EVERYWHERE vicolo Volto Cittadella, 8 – 37122 Verona tel. 045 8006786, fax 045 593487 info@everywheretravel.it www.everywheretravel.it HIGH PERFORMANCE TRAVEL via Leoni, 13 – 37121 Verona tel. 045 963322, fax 045 9693321 hpt@hpt.it – www.hpt.it IANTRA p.zza Donatori di Sangue, 5 – 37124 Verona tel. 045 8303306 , fax 045 8388581 info@iantra.it – www.iantra.it

NEXA San Marco 4571/c – 30124 Venezia tel. 041 15210255, fax 041 15285041 nexa@nexave.org – www.nexaweb.it

MULTISERVICE via Copernico, 14 – 37135 Verona tel. 045 8200017, fax 045 8200213 convention1@multiservice.vr.it www.multiservice.vr.it

OLTREX ViaGGI 4M Santa Croce 466/E – 30135 Venezia tel. 041 2960832, fax 041 5334870 communication@oltrex.it – www.oltrex.it

Renbel Group via Campostrini, 48 – 37020 S. Pietro in Cariano (VR) tel. 045 7701150, fax 045 6838454 meeting@reinbelgroup.it – www.renbelgroup.it

RADIOVISION Cannareggio 2454 – 30121 Venezia tel. 041 5952420, fax 041 5952422 segreteria@radiovision.it – www.radiovision.it

Vicenza e provincia

TARGET MOTIVATION via Circonvallazione, 28 – 30171 Mestre (VE) tel. 041 2392670, fax 041 2392600 congress@targetmotivation.it – www.targetmotivation.it VENEZIA CONGRESSI San Marco 4606 – 30124 Venezia tel. 041 5228400, fax 041 5238995 info@veneziacongressi.com – www.veneziacongressi.com Padova e provincia A&B SERVIZI LINGUISTICI vicolo Pastori, 3 – 35131 Padova tel. 049 7800846 , fax 049 7819450 info@aebservizi.com – www.aebservizi.com AMBRA TOURS via Roma, 55 – 35011 Campodassego (PD) tel. 049 9201919, fax 049 9201907 info@ambratours.it – www.ambratours.it KEY CONGRESS & COMMUNICATION via Makallé, 75 – 35138 Padova tel. 049 8729515, fax 049 8729512 info@keycongress.com – www.keycongress.com LC CONGRESSI via Euganea, 45 – 35141 Padova tel. 049 8719922, fax 049 8710112 lc@lccongressi.it – www.lccongressi.it

AVIT v.le Roma, 17 – 36100 Vicenza tel. 0444 322184 , fax 0444 321452 congressi@avit.it – www.avit.it MENEGHINI & ASSOCIATI via Trento, 56/f – 36100 Vicenza tel. 0444 578826, fax 0444 320321 info@meneghinieassociati.it www.meneghinieassociati.it

FRIULI VENEZIA GIULIA Trieste e provincia ALPHA STUDIO Event Management Company via S. Nicolò, 19 – 34121 Trieste tel. 040 7600101, fax 040 7600123 eventi@alphastudio.it – www.alphastudio.it ICS – International Conference Service via Cadorna, 13 – 34124 Trieste tel. 040 302984, fax 040 9890217 convegni@internationalconferenceservice.com www.internationalconferenceservice.com KEY CONGRESSI p.zza della Borsa, 7 – 34121 Trieste tel. 040 362727, fax 040 660353 congressi@keycongressi.it www.keycongressi.it

Medi K via Alsazia, 3 – 35127 Padova tel. 049 8033600, fax 049 2106351 info@medik.net – www.medik.net

PATERNITI ViaGGI c.so Cavour, 11 – 34132 Trieste tel. 040 366161 , fax 040 368888 congress_groups@paternitiviaggi.it www.paternitiviaggi.it

MEET AND WORK p.zza Sole e Pace, 5 – 35031 Abano Terme (PD) tel. 049 8601818, fax 049 8602389 meet@meetandwork.com – www.meetandwork.it

QUICKLINE via S. Caterina da Siena, 3 – 34122 Trieste tel. 040 773737, fax 040 7606590 congressi@quickline.it – www.quickline.it

58

dicembre 2009/ gennaio 2010


ORGANIZZATORI DI CONGRESSI STUDIO CONGRESSI via S. Michele, 36 – 34124 Trieste tel. 040 309894, fax 040 310066 infosc@studiocongressitrieste.it www.studiocongressitrieste.it THE OFFICE Via S. Nicolò, 14 – 34121 Trieste tel. 040 368343, fax 040 368808 theoffice@theoffice.it – www.theoffice.it Udine e provincia Meeting di Sara Zanazzi via Villalta, 32 – 33100 Udine tel. 0432 1790500, fax 0432 1790854 info@meetingsarazanazzi.it www.meetingsarazanazzi.it

GYNEPRO EDUCATIONAL via Lame, 44 – 40122 Bologna tel. 051 223260, fax 051 222101 educational@gynepro.it – www.gynepro.it I.&C. via A. Costa, 202/6 – 40134 Bologna tel. 051 6144004, fax 051 6140564 posta@iec-srl.it – www.iec-srl.it KONICAB Viaggi e CONGRESSI via F. Baraccca, 7/e – 40133 Bologna tel. 051 385328, fax 051 311350 congressi@konicab.it – www.konicab.it

NORD EST CONGRESSI via Porta Nuova, 3 – 33100 Udine tel. 0432 21391, fax 0432 506687 nec@nordestcongressi.it – www.nordestcongressi.it

MCC via Santo Stefano, 57 – 40125 Bologna tel. 051 263703, fax 051 238564 info@mccstudio.org – www.mccstudio.org

LIGURIA Genova e provincia

MOMEDA EVENTI via San Felice, 26 – 40122 Bologna (BO) tel. 051 5876729, fax 051 5876848 info@momedaeventi.com – www.momedaeventi.com

ARISTEA via Roma, 10 – 16123 Genova tel. 010 553591, fax 010 5535970 genova@aristea.com – www.aristea.com

NEW PROGRESS via Galliera, 28 – 40121 Bologna tel. 051 6486365, fax 051 6565061 info@newprogress.com – www.newprogress.com

BC CONGRESSI via Santa Chiara, 2 – 16128 Genova tel. 010 5957060, fax 010 5958548 segreteria@bccongressi.it – www.bccongressi.it

OSC Healthcare via Santo Stefano, 6 – 40125 Bologna tel. 051 224232, fax 051 226855 info@oscbologna.com – www.oscbologna.com

CONGRESSHIP Mura di Santa Chiara, 1 – 16128 Genova tel. 010 5999500, fax 010 5999499 congresship@gastaldi.it – www.congresship.it

PROGETTO MEETING via de’ Mattuiani, 4 – 40124 Bologna tel. 051 585792, fax 051 3396122 info@progettomeeting.it – www.progettomeeting.it

E20 via Cecchi, 4 int.7 scala b – 16129 Genova tel. 010 5960362, fax 010 5370882 info@e20srl.com – www.e20srl.com

Studio ER Congressi – Gruppo TRIUMPH via Marconi, 36 – 40122 Bologna tel. 051 4210559, fax 051 4210174 ercongressi@gruppotriumph.it – www.ercongressi.it

ROSA D’EVENTI via San Pietro della Foce, 2/1 – 16132 Genova tel. 010 5954160, fax 010 585022 rosadeventi@rosadeventi.com – www.rosadeventi.com

STUDIO “G” CONGRESS SERVICE MEETING via S. Vitale, 31 – 40125 Bologna tel. 051 260064, fax 051 260660 info@studio-g.com – www.studio-g.com

SKYLINE p.zza Marsala, 4/4 – 16122 Genova tel. 010 2474154, fax 010 2474151 info@skylinepr.it – www.skylinepr.it

Valet via dei Fornaciai, 29/b – 40129 Bologna tel. 051 6388334, fax 051 326840 congresso@valet.it – www.valet.it

SYMPOSIA ORGANIZZAZIONE CONGRESSI p.zza Campetto, 2 int. 8 – 16123 Genova tel. 010 255146, fax 010 255009 symposia@symposiacongressi.com www.symposiacongressi.com

Ferrara e provincia

TOP CONGRESS Public Relations piazza Galeazzo Alessi, 2/1 – 16128 Genova tel. 010 589753, fax 010 532858 topcong@tin.it – www.topcongresspr.it

EMILIA ROMAGNA Bologna e provincia AVENUE MEDIA via Riva Reno, 61 – 40122 Bologna tel. 051 6564311, fax 051 6564350 avenuemedia@avenuemedia.eu, www.avenuemedia.eu CSR CONGRESSI via Matteotti 35 – 40057 Cadriano di Granarolo tel. 051 765357, fax 051 765195 info@csrcongressi.com – www.csrcongressi.com DUECI PROMOTION piazza Martiri, 1 – 40121 Bologna tel. 051 4841310, fax 051 247165 congressi@duecipromotion.com www.duecipromotion.com EIKON via Perlasca, 10 – 40137 Bologna tel. 051 6238522, fax 051 6231727 contact@eikoncommunication.com www.eikoncommunication.com EMILIA ViaGGI Congressi & Meeting via Porrettana, 76/2 – 40033 Casalecchio di Reno (BO) tel. 051 6194911, fax 051 6194900 evcongressi@emiliaviaggi.it – www.emiliaviaggi.it F.C. Eventi Formazione e Congressi vicolo Posterla, 20/2A – 40125 Bologna

c onv egni n.8

tel. 051 236895, fax 051 2916933 info@fc-eventi.com – www.fc-eventi.com

60

DELPHI INTERNATIONAL via Zucchini, 79 – 44122 Ferrara tel. 0532 595011, fax 0532 595011 congressi@delphiinternational.it www.congressi.delphiinternational.it LINEACONGRESSI via Messidoro, 8/b – 44100 Ferrara tel. 0532 978899, fax 0532 978889 formazione@lineacongressi.it – www.lineacongressi.it UNIKA via Padova, 22/A –24 – 44122 Ferrara tel. 0532 773153, fax 0532 593157 info@unikasrl.com – www.unikasrl.com Modena e provincia MEDIAGROUP via Divisione Acqui, 131 – 41122 Modena tel. 059 270205, fax 059 362970 mediagroup@mediagroup98.com www.mediagroup98.com NEW SERVICE COMMUNICATION via Luosi, 110 – 41124 Modena tel. 059 235705, fax 059 235713 eventi@nsc-srl.it – www.nsc-srl.it PRIME CONGRESS viale XX Settembre, 47 – 41049 Sassuolo (MO) tel. 0536 811651, fax 0536 811652 prime@primecongress.it – www.primecongress.it RUNTIMES via Giardini 322/a – 41124 Modena tel. 059 359254, fax 059 359845 info@runtimes.it – www.runtimes.it Piacenza e provincia DEFOE Congressi Eventi e Comunicazione via San Giovanni, 20 – 29121 Piacenza

dicembre 2009/ gennaio 2010


I MEDICI

Panorama Sanità tel. 0523 338391, fax 0523 304695 info@defoe.it – www.defoe.it EUROCONVENTIONS via Santa Franca, 60 – 29121 Piacenza tel. 0523 335732, fax 0523 334997 info@euroconventions.it www.euroconventions.it Parma e provincia INTERCONSUL vicolo Politi, 7 – 43121 Parma tel. 0521 282442, fax 0521 285858 interconsul@interconsul.com www.interconsul.com MEDICINA VIVA Servizio Congressi via Marchesi 26/ D – 43126 Parma tel. 0521 290191, fax 0521 291314 info@mvcongressi.it – www.mvcongressi.it PARMA INCOMING via Abbeveratoi 63/a – 43100 Parma tel. 0521 298883, fax 0521 298826 info@parmaincoming.it www.parmaincoming.it Reggio Emilia e provincia MEETING SERVICE via G. da Castello, 5 – 42100 Reggio Emilia tel. 0522 439799 , fax 0522 541830 www.meetingservice.net Rimini e provincia ADRIA CONGREX via Sassonia, 30 – 47900 Rimini tel. 0541 305811, fax 0541 305842 info@adriacongrex.it – www.adriacongrex.it ADRIA POINT Nuova Circonvallazione, 69 – 47900 Rimini tel. 0541 793025, fax 0541 793026 info@adriapoint.com – www.adriapoint.com

GEO CONGRESS via Cavour, 180/R – 50129 Firenze tel. 055 5520518, fax 055 5522028 geo@geocongress.com www.geocongress.com NEWTOURS via Augusto Righi, 8 – 50019 Sesto Fiorentino (FI) tel. 055 33611, fax 055 3361450 congressi@newtours.it – www.newtours.it OIC v.le G. Matteotti, 7 – 50121 Firenze tel. 055 50351, fax 055 5001912 info@oic.it – www.oic.it PIRENE via Gherardo Silvani, 155 – 50125 Firenze tel. 055 2322112, fax 055 2326414 info@pirene.it – www.pirene.it PROMO LEADER SERVICE CONGRESSI PLS Group via della Mattonaia, 17 – 50121 Firenze tel. 055 2462201, fax 055 2462270 congressi@promoleader.com www.promoleader.com QUID COMMUNICATIONS via XX Settembre, 78 – 50129 Firenze tel. 055 4633701, fax 055 4633698 info@quidcom.com – www.quidcom.com SCARAMUZZI TEAM GIROVAGARE ViaGGI viale G. Milton, 81 – 50129 Firenze tel. 055 494949, fax 055 476393 congressi@scaramuzziteam.com www.scaramuzziteam.com UNIVERSAL TURISMO via Cavour, 180/R – 50129 Firenze tel. 055 50391, fax 055 5039212 viaggi@universalturismo.com www.universalturismo.com Grosseto e provincia

TUTTOMEETING v.le Mazzini, 22 – 47838 Riccione (RN) tel. 0541 692448, fax 0541 605417 info@tuttomeeting.com www.tuttomeeting.com

TIGI CONGRESS via Udine, 12 – 58100 Grosseto tel. 0564 412038, fax 0564 412485 info@tigicongress.com www.tigicongress.com

UNIK via Flaminia, 134/ N – 47900 Rimini tel. 0541 392241, fax 0541 3907342 grodzki@uniksrl.191.it

Lucca e provincia

Repubblica di San Marino EURO TEAM via 4 Giugno, 5 – Serravalle 47899 Repubblica di San Marino tel. 0549 919411, fax 0549 919412 euroteam@euroteam.sm – www.euroteam.sm

DATRE Unipersonale via di Vorno, 9a/4 – 55060 Guamo Capannori (LU) tel. 0583 949305, fax 0583 404180 info@datre.it – www.datre.it Pisa e provincia AIC ASTI INCENTIVES & CONGRESSI piazza San Omobono, 30 – 56126 Pisa tel. 050 598808, fax 050 598688 marcomassimetti@aicgroup.it – www.aicgroup.it

Firenze e provincia

DGMP via A. Gozzini, 4 – 56121 Ospedaletto (PI) tel. 050 989310, fax 050 981264 info@dgmp.it – www.dgmp.it

AIM GROUP – AIM CONGRESS v.le G. Mazzini, 70 – 50132 Firenze tel. 055 233881, fax 055 2480246 info.aimcongress@aimgroup.it – www.aimgroup.eu

ESCAPADE v.le Antonio Gramsci, 3 – 56125 Pisa tel. 050 93121, fax 050 502021 – info@escapade.it – www.escapade.it

AMANDA DMC via della Villa Demidoff, 46 – 50127 Firenze tel. 055 527481, fax 055 5274809 dmc@amandatour.com – www.amandatour.com

MERIDIANA EVENTS & EDUCATION via Cocchi trav. a n. 10, loc Ospedaletto – 56121 Pisa tel. 050 9711721, fax 050 974148 info@meridianaevents.it www.meridianaevents.it

TOSCANA

Atena Congressi via Ponte di Formicola, 24 – 50018 Scandicci (FI) tel. 055 7351284, fax 055 750250 atenacongressi@atenacongressi.it www.atenacongressi.it CWT HEALTHCARE via Panciatichi 38/5 – 50127 Firenze tel. 055 4367413, fax 055 4378935 cwthealthcare@carlsonwagonlit.it www.carlsonwagonlit.it

Prato e provincia Stone via E .Barsanti, 24 – 59100 Prato tel. 0574 071890, fax 0574 071891 info@forumcenter.it www.forumcenter.it Siena e provincia

ENIC Meeting & Event p.zza Adua, 1/D – 50123 Firenze tel. 055 2608941, fax 055 2608948 info@enic.it – www.enic.it

OMNIA SAENA via G. Duprè, 94 – 53100 Siena tel. 0577 40919, fax 0577 217844 info@omniasaena.it www.omniasaena.it

FLORENCE INTERNATIONAL MEETING ORGANIZER via Kyoto, 51 – 50126 Firenze tel. 055 6800389, fax 055 683355 info@fimo.biz – www.fimo.biz

PAT’S via Vecciano, 48 – 53040 Cetona (SI) tel. 339 5016539 info@agenziaeventitoscana.it – www.pats.it

c onv egni n.8

61

dicembre 2008/ gennaio 2009


ORGANIZZATORI DI CONGRESSI UMBRIA

Pesaro Urbino e provincia

Perugia e provincia CONSUL’ TRAVEL via Mentana, 56 – 06129 Perugia tel. 075 5002008, fax 075 5001290 events@gruppoconsul.it www.gruppoconsul.it CONSULTA UMBRIA via R. Gallenga, 2 – 06127 Perugia tel. 075 5000066, fax 075 5153466 congressi@consultaumbria.com www.consultaumbria.com CSC – Centro Servizi Congressuali via Lorenzo Spirito Gualtieri, 11 – 06123 Perugia tel. 075 5730617, fax 075 5730619 info@csccongressi.it – www.csccongressi.it ETRUSCA CONVENTIONS via Bonciario, 6/d – 06123 Perugia tel. 075 5722232, fax 075 5722232 etruscaconv@libero.it www.etruscaconventions.com EUROMEETING Organizzazione Eventi e Congressi via Mario Angeloni, 27 – 06124 Perugia tel. 075 5010078, fax 075 5017841 info@euromeetingeventi.it www.euromeetingeventi.it STUDIO ITER via Roma, 71 – 06083 Bastia Umbra (PG) tel. 075 8002115, fax 075 8004222 iter@iterweb.it – www.iterweb.it Spoleto e provincia ITALYMEETING via S. Agata, 8 – 06049 Spoleto tel. 074 3220211, fax 074 3222061 info@italymeeting.it – www.italymeeting.it Terni e provincia Area Congressi via Rosselli, 36 – 05100 Terni tel. 0744 8931175, fax 0744 8931175 info@areacongressi.it – www.areacongressi.it PROMEETING via Angelo da Orvieto, 36 – 05018 Orvieto (TR) tel. 0763 344890, fax 0763 344880 info@promeeting.it – www.promeeting.it VIVAVOCE via Angelo da Orvieto, 36 – 05018 Orvieto (TR) tel. 0763 391751/52, fax 0763 344880 info@viva-voce.it – www.viva-voce.it

MARCHE Ancona e provincia CONGREDIOR v.lo della Regina, 20 – 60122 Ancona tel. 071 2071411, fax 071 2075629 info@congredior.it – www.congredior.it GREENWICH via Tiziano, 24 – 60125 Ancona tel. 071 2802542, fax 071 2803445 info@greenwich.it – www.greenwich.it TOP CONGRESS v.le della Vittoria,43 – 060123 Ancona tel. 071 36370, fax 071 3589110 info@topcongress.com – Ascoli Piceno e provincia ATLANTE CONGRESSI via Paganini, 10 – 63039 San Benedetto del Tronto (AP) tel. 0735 757277, fax 0736 812702 info@atlantecongressi.it www.atlantecongressi.it BS EVENTI via Manara, 134 – 63039 San Benedetto del Tronto (AP) tel. 0735 595015, fax 0735 595240 media.relations@bseventi.it www.bseventi.it CENTIMANI via Col di Tenda, 60 63039 San Benedetto del Tronto (AP) tel. 0735 581754, fax 0735 581754 www.centimani.com

c onv egni n.8

62

INTERCONTACT via Genga, 8 – 61100 Pesaro tel. 0721 26773, fax 0721 25205 info@intercontact.it – www.intercontact.it PROFESSIONAL CONGRESS via Baracca, 83 – 61100 Pesaro tel. 0721 51795, fax 0721 398274 info@professionalcongress.it www.professionalcongress.it Quadra Service via Guido da Monte Feltro, 35/F – 61029 Urbino tel. 0722 329797, fax 0722 351161 info@quadraservice.com – www.quadraservice.com

ABRUZZO Chieti e provincia MARCOM Eventi & Congressi c.so Mazzini, 3 – 66054 Vasto (CH) tel. 0873 363030, fax 0873 372330 info@marcom.it www.marcom-formation.it Pescara e provincia ATHENA CONGRESSI di TYCHE via Passo Lanciano, 78 – 65124 Pescara tel. 085 4214343, fax 085 4213788 congressi@athenacongressi.it www.athenacongressi.it GLOBAL BUSINESS AGENCY via Lago di Bracciano, 18 – 65129 Pescara tel. 085 4311977, fax 085 4326718 info@gbagroup.it – www.gbagroup.it

LAZIO Roma e provincia A7 EVENTS & COMMUNICATIONS via Portuense, 104 – 00153 Roma tel. 06 58300183, fax 06 58300183 info@a7events.com – www.a7events.com ACS INTERNATIONAL PHARMA GROUP via Francesco Saverio Nitti, 15 – 00191 Roma tel. 06 3295804, fax 06 3292961 acsit@tin.it – www.acsinternational.it ACTION PLAN via Annibale Maria Di Francia, 6/A – 00138 Roma tel. 06 87139300, fax 06 87230247 info@actionplan.it – www.actionplan.it AFORISMA via di Acilia, 221 – 00125 Roma tel. 06 52169712, fax 06 97258017 infomeeting@aforismagroup.com www.aforismagroup.com AIM GROUP – AIM CONGRESS via Flaminia, 1068 – 00189 Roma tel. 06 330531, fax 06 33053229 info.aimcongress@aimgroup.it – www.aimgroup.eu AITEF STUDIO via Thailandia, 27 – 00144 Roma tel. 06 5925059 , fax 06 5926160 aitefstudiosrl@aitef.it – www.aitefstudio.it ALFA CONGRESSI viale delle Milizie, 34 – 00192 Roma tel. 06 3701121, fax 06 3729067 info@alfaservice.com – www.alfaservice.com ALFA INTERNATIONAL via Marianna Dionigi, 29 – 00193 Roma tel. 06 322821, fax 06 3222038 mail@alfa-international.it – www.alfa-international.it ANDIAMO! SERVICES via Dei Valeri, 1 – 00184 Roma tel. 06 77073126, fax 06 89280436 info@andiamo-services.com www.andiamo-services.com ANTEPRIMADUE UNIPERSONALE v.le del Tintoretto, 88 – 00142 Roma tel. 06 5403600, fax 06 547865 info@anteprimadue.com – www.anteprimadue.com ARCO CONGRESSI Group via Monte Cannelliere, 23 – 00060 Sacrofano (RM) tel. 06 90183648, fax 06 9083412 info@arcocongressi.it – www.arcocongressi.it

dicembre 2009/ gennaio 2010


I MEDICI

Panorama Sanità ARGONATH via Sandro Giovannini, 4 – 00137 Roma tel. 06 86891375, fax 06 86891375 info@argonath.it – www.argonath.it ARISTEA Roma via Lima, 31 – 00198 Roma tel. 06 845431, fax 06 84543700 roma@aristea.com – www.aristea.com ART DECO Events & Incentive Tour operator via Cardinal Pacca, 22 – 00165 Roma tel. 06 66015703, fax 06 66015758 artdeco@italianholidays.it – www.italianholidays.it ASPEN CONGRESSI via Marin Sanudo, 36/44 – 00176 Roma tel. 06 21707437, fax 06 21707439 info@servizicongressuali.com – www.aspencongressi.it Balestra Congressi piazza Roberto Malatesta, 16 – 00176 Roma tel. 06 2148068, fax 06 62277364 info@balestracongressi.com www.balestracongressi.com BBC by-Business Center via A. Torlonia, 15/a – 00161 Roma tel. 06 44242804, fax 06 44118575 info@by-business.com – www.by-business.com BLOOMING MEETING & CONGRESS via Crescenzio, 74 – 00193 Roma tel. 06 33429247, fax 06 33666126 s.viola@bloomingmc.com – www.bloomingmc.com BLUEVENTS via Flaminia Vecchia, 507 – 00191 Roma tel. 06 36304489, fax 06 45421443 info@bluevents.it – www.bluevents.it Business Class corso Trieste, 63 – 00198 Roma tel. 06 4807361, fax 06 48073654 meeting@businessclass.be – www.businessclass.be CEC COMUNICAZIONE EVENTI E CONGRESSI via delle Vigne, 42 – 00148 Roma tel. 06 60210638, fax 06 6551406 info@cecongressi.com – www.cecongressi.com CENTRO ITALIANO CONGRESSI – CIC c.so Trieste, 42 – 00198 Roma tel. 06 8412673, fax 06 8412687 congressi@gruppocic.it www.centroitalianocongressi.it CIERREDATA Clivo di Cinna, 221 – 00136 Roma tel. 06 35295698, fax 06 35295700 congressi@cierradata.it – www.congressi.cierredata.it CLOVER GROUP & CONVENTION via G. G. Belli, 27 – 00193 Roma tel. 06 328661, fax 06 32866209 roma@clovergroup.it – www.clovergroup.it CON.OR. via Monte delle Gioie, 29 – 00199 Roma tel. 06 85305059, fax 06 85304862 conor@conor.it – www.conor.it CONGRESS LINE di Antonio Primavera via Cremona, 19 – 00161 Roma tel. 06 44241343 , fax 06 44241598 congressline@congressline.net – www.congressline.net DUERRE CONGRESSI via degli Scipioni, 220 – 00192 Roma tel. 06 36010376, fax 06 32111435 consulting@duerrecongressi.com www.duerrecongressi.com

EVA Communication via Cassiodoro, 19 – 00193 Roma tel. 06 6861549, fax 06 68392125 info@evacommunication.it www.evacommunication.it EVENTI & IMMAGINE via Fosso del Torrino, 10 – 00144 Roma tel. 06 5200737, fax 06 52247006 info@eventimmagine.it – www.eventimmagine.it EVENTIKA via Cavour, 58 – 00184 Roma tel. 06 4882036, fax 06 4824136 info@eventika.it – www.eventika.it EXECUTIVE via Mazzini, 112 – 00195 Roma tel. 06 32110765, fax 06 3204731 info@exe-executive.it www.exe-executive.it FASI via Ridolfino Venuti, 73 – 00162 Roma tel. 06 97605610 , fax 06 97605650 info@fasiweb.com – www.fasiweb.com FEDRA CONGRESSI viale dei Santi Pietro e Paolo, 23 – 00144 Roma tel. 06 52247328, fax 06 5205625 info@fedracongressi.it – www.fedracongressi.it Formamentis via Monte Amiata 27 – 00141 Roma tel. 06 86328542, fax 06 97617137 info@formamentiseventi.com www.formamentiseventi.com FORMULA CONGRESSI c.so Vittorio Emanuele II, 252 – 00186 Roma tel. 06 6876991, fax 06 6791218 info@formulacpi.com – www.formulacpi.com FULL DAY Meeting and Incentive via La Spezia, 67 – 00182 Roma tel. 06 7028181, fax 06 7010905 fullday@fullday.com – www.fullday.com GAMMA CONGRESSI Via Achille Loria, 18 – 00194 Roma tel. 06 36300769, fax 06 3290694 servizi@gammacongressi.it – www.gammacongressi.it GOOD MORNING via Barrili, 68 – 00152 Roma tel. 06 58334186, fax 06 5897171 lineaservice@tin.it – www.goodmorning.it Gruppo G&G via Giovanni Squarcina, 3 – 00143 Roma tel. 06 519511, fax 06 5033071 congressi@gruppogeg.com – www.gruppogeg.com GRUPPO SC STUDIO CONGRESSI via N. Colajanni, 4 – 00191 Roma tel. 06 3290250, fax 06 36306897 sc@scstudiocongressi.it – www.scstudiocongressi.it gruppo TRIUMPH via Lucilio, 60 – 00136 Roma tel. 06 355301 , fax 06 35340213 info@gruppotriumph.it – www.gruppotriumph.it HOLY TOURS via Tiburtina, 644 – 00159 Roma tel. 06 4394707, fax 06 4393583 holitour.btu@tin.it – www.gruppoeletti.it IDEA CONGRESS via della Farnesina, 224 – 00194 ROMA tel. 06 36381573, fax 06 36307682 info@ideacpa.com – www.ideacpa.com

EGA Professional Congress Organiser v.le Tiziano, 19 – 00196 Roma tel. 06 328121, fax 06 3222006 ega@ega.it – www.ega.it

INIZIATIVE via Domenico Chelini, 4 – 00197 Roma tel. 06 8078775, fax 06 8078884 info@iniziative.it – www.iniziative.it

ELLESSE EVENTI via Ferdinando Liuzzi, 23 – 00195 Roma tel. 06 36382006, fax 06 36382006 ellesseeventi@virgilio.it – info@ellesseventi.it

JAKA CONGRESSI via della Balduina, 88 – 00136 Roma tel. 06 35497114, fax 06 35341535 info@jaka.it – www.jaka.it;

EMMECI MEETING e CONGRESSI via Antolisei, 19/25 – 00173 Roma tel. 06 72673416, fax 06 72675966 emmeci_srl@tiscali.it – www.emmecicongressi.it

LUX TEAM INCOMING via Apricale, 100 – 00166 Roma tel. 06 61283143, fax 06 6280230 luxteamincoming@libero.it www.luxteamincoming.com

EUROPEAN EVENTS via E. Vittorini, 103 – 00144 Roma tel. 06 5002934, fax 06 97611944 info@europeanevents-srl.com www.europeanevents-srl.com

c onv egni n.8

Medi K piazza Rondanini, 48 – 00186 Roma tel. 06 48913318, fax 06 89280089 info@medik.net – www.medik.net

63

dicembre 2008/ gennaio 2009


Panorama Sanità MEDICON ITALIA p.zza A. Mancini, 4 – 00196 Roma tel. 06 3233301, fax 06 3233304 info@mediconitalia.it – www.mediconitalia.it

PYRAMIDE via S.Godenzo, 164 – 00189 Roma tel. 06 3314114, fax 06 3314113 info@pyramide.it – www.pyramide.it

MEETITALY GROUP via Gregorio VII, 89 – 00165 Roma tel. 06 36003809, fax 06 39388308 info@meetitaly.it – www.meetitaly.it

REGENT INTERNATIONAL v.le Gorizia, 25 – 00198 Roma tel. 06 844601, fax 06 84460318 info@regint.it – www.regentworld.it

MERIDIANO CONGRESS INTERNATIONAL via Mentana, 2/B – 00185 Roma tel. 06 885951, fax 06 88595233 congressi@meridiano.it www.meridiano.it

RENDEZ VOUS ITALIANO via Montello, 30 – 00195 Roma tel. 06 37511005, fax 06 37354903 rome@rendezvous-italiano.it www.rendezvous-italiano.it

MGA CONGRESSI v.le Mazzini, 145 – 00195 Roma tel. 06 398651, fax 06 39730337 info@mgacongressi.it – www.mgacongressi.it

ROMA CONGRESSI c.so Trieste, 165 – 00199 Roma tel. 06 8604240, fax 06 8606052 info@romacongressi.it – www.romacongressi.it

MIA GROUP via Armando Armuzzi – 00122 Roma tel. 06 5646008, fax 06 56030320 eventi@miagroup.it – www.miagroup.it

SEE ITALIA & CONTACT via Nomentana, 13 – 00161 Roma tel. 06 45437400, fax 06 44254937 info@seeitalia-contact.com www.seeitalia-contact.com

MKT Consulting via Cassia ,1110 – 00189 Roma tel. 06 39372581, fax 06 39372581 info@mkt-consulting.it www.mkt-consulting.it

SERONO SYMPOSIA INTERNATIONAL FOUNDATION Salita di San Nicola da Tolentino 1/b – 00187 Roma tel. 06 4204131 – info@seronosymposia.org www.seronosymposia.org

MOCREN INTERART COLLECTION Lungotevere di Pietra Papa, 99 – 00146 Roma tel. 06 5593807, fax 06 5588801 info@mocreninterart.it www.mocren.it

SERVIZI INTERNAZIONALI p.zza G. Randaccio, 1 – 00195 Roma tel. 06 3701100, fax 06 3701169 info@serviziinternazionali.it www.serviziinternazionali.com

MOTIVATION MICE via della Arcadia, 15 – 00147 Roma tel. 06 70453905, fax 06 70453730 info@motivation.it – www.motivation.it

SIMMETRIA IMMAGINE & COMUNICAZIONE v.le Egeo, 8 – 00144 Roma tel. 06 5921783, fax 06 5921786 info@simmetria.it – www.simmetria.it

NEXT PHARMA viale XXI Aprile, 38/B – 00162 Roma tel. 06 4417351, fax 06 44236120 nextpharma@nexpharma.it www.nextpharma.com

SPAZIO CONGRESSI via A. Catalani, 39 – 00199 Roma tel. 06 86204308, fax 06 86204308 spazio.c@mclink.it

NICO Via Aurora 39, scala B – int. 6 – 00187 Roma tel. 06 48906436, fax 06 4821566 info@nicocongressi.it – www.nicocongressi.it NL CONGRESSI via Di Filomarino, 6 – 00199 Roma tel. 06 85305621, fax 06 85351294 nl@nlcongressi.it – www.nlcongressi.it OLYMPIA CONGRESSI via Copenhagen, 18/F – 00054 Fiumicino (RM) tel. 06 97275701, fax 06 97275699 info@olympiacongressi.it www.olympiacongressi.it OMNIA MEETING & CONGRESSI via Torino, 29 – 00184 Roma tel. 06 4871366, fax 06 4815339 info@omniameeting.com www.omniameeting.com ORGANIZZAZIONE AC via Giorgio Baglivi, 5 – 00161 ROMA tel. 06 44241392, fax 06 44118280 convegni@organizzazioneac.it www.organizzazioneac.it PERIGEO EVENTI via Ceresio, 99 – 00199 Roma tel. 06 85301301, fax 06 8551544 info@iviaggidelperigeo.it www.iviaggidelperigeo.it PG Eventi & Comunicazione via Francesco Tumiati, 5 – 00128 Roma tel. 06 66141416, fax 06 66141515 info@pgroma.it – www.pgroma.it PLANNERS INTERNATIONAL v.le Parioli, 10 – 00197 Roma tel. 0572 906424, fax 06 809144211 info@plannersgrp.net – www.planners.it PROGRESSI IN MEDICINA via Bartolomeo Gosio, 102 – 00191 Roma tel. 06 3338227, fax 06 3338227 info@progressinmedicina.it www.progressinmedicina.it PTS – CONGRESSI E INCENTIVE via Nizza, 45 – 00198 Roma tel. 06 85355590, fax 06 85356060 info@ptsroma.it – www.ptsroma.it

c onv egni n.8

TARGET 90 p.zza San Bernardo, 108A – 00187 Roma tel. 06 4747474, fax 06 4871111 info@target90.it – www.target90.it TIME EVENTI via Romeo Romei, 19 – 00136 Roma tel. 06 45555218, fax 06 45555219 info@timeventi.org – www.timeventi.org TRADEVENT INTERNATIONAL via Franco Sacchetti, 78 – 00137 Roma tel. 06 87201514, fax 06 87201506 info@tradeventinternational.it – www.tradevent.it TRAVINT DMC Clivo Delle Case Basse, 61 – 00126 Roma tel. 06 52358868, fax 06 52353695 travint@travint.it – www.travint.it TWT TEAM via Cagliari, 13 – 00198 Roma tel. 06 44249321, fax 06 44249327 info@twt-team.it – www.twt-team.it UFFICIO CONGRESSI FATEBENEFRATELLI Lungotevere De’ Cenci, 4 – 00186 Roma tel. 06 6837301, fax 06 68309492 congressi@filmafir.it – www.filmafir.it UNIVERS FORMAZIONE via dei Mille, 6 – 00185 Roma tel. 06 491526, fax 06 491526 eventi@universeventi.it – www.universformazione.it

Mirare è la strategia. Colpire il bersaglio è la tattica

Il vero viaggio dello scoprire non consiste nel vedere

paesaggi nuovi ma nell’avere nuovi occhi. ci devono essere spazio e mezzi per ogni uomo vivente

il valore di un’idea sta nel metterla in pratica la chiave di tutte le scienze è senza dubbio il punto di domanda Il Gruppo Triumph è un’azienda che dal 1986 si occupa dell’organizzazione di eventi di piccole e grandi dimensioni, spaziando dagli eventi istituzionali e congressuali, alle convention, ai viaggi d’incentivazione, ai meeting aziendali. Tutti gli eventi vengono curati sinergicamente, nelle sedi di Roma, Milano, Bologna, Bruxelles e Shanghai dalle cinque Società del Gruppo. &

WEEK END via G. Trevis, 82/84 – 00147 Roma tel. 06 517951, fax 06 51600131 info@weekend-group.com www.weekend-group.com WELL DONE GROUP via Bevagna, 46 – 00191 Roma tel. 06 99701270, fax 06 97840965 info@welldonegroup.it – www.welldonegroup.it Welth via Casalmonferrato, 21 – 00182 Roma tel. 06 70304440, fax 06 70304446 info@welth.it – www.welth.it ZEROSEI CONGRESSI via Benaco, 15 – 00199 Roma tel. 06 8416681, fax 06 85352882 info@zeroseicongressi.it – www.zeroseicongressi.it

65

www.gruppotriumph.it Gruppo Triumph Via Lucilio, 60 00136 Roma - Italia dicembre 2008/ gennaio 2009 T. +39 06 355301 | F. + 39 0635340213 gruppotriumph@gruppotriumph.it


ORGANIZZATORI DI CONGRESSI MEDICI Frosinone e provincia TR Destination c.so Nuova Italia, 40 – 03015 Fiuggi Fonte (FR) tel. 0775 506533 , fax 0775 506545 r.carpinelli@trdestinations.it – www.trdestinations.it Viterbo e provincia IL PENTAGONO Casale del Barco – 01032 Caprarola (VT) tel. 0761 645404, fax 0761 645325 servizi@ilpentagono.com – www.ilpentagono.com

CAMPANIA Napoli e provincia AIRONTOUR via Chiaia, 199 – 80121 Napoli tel. 081 413737, fax 081 4009090 info@airontour.com – www.airontour.com

MGM CONGRESS trav. M. Pietravalle, 8 – 80131 Napoli tel. 081 5454285, fax 081 5465507 info@mgmcongress.org www.mgmcongress.org MTS – MIRABELLA TOURIST SERVICE via Sant’Abbondio, 11 – 80045 Pompei (NA) tel. 081 19371967, fax 081 19370052 info@mtspompei.it – www.mtspompei.it NABI Event Organisers c.so Vittorio Emanuele, 121 – 80121 Napoli tel. 081 668046, fax 081 7614704 info@nabimeetings.com www.nabimeetings.com NEW CONGRESS c.so S. Agata, 61/n – 80064 Massa Lubrense (NA) tel. 081 8780593, fax 081 8780593 info@newcongress.it – www.newcongress.it

ANDROMEDA Galleria Vanvitelli, 2 – 80129 Napoli tel. 081 5566231, fax 081 5566915 andromeda@andromes.com – www.andromes.com

NISOTOUR piazza Santa Agnese, 3 80038 Pomigliano d’Arco (NA) tel. 081 8031304, fax 081 8037775 nisotour@nisotour.it – www.nisotour.it

CLASS SERVICE Parco Comola Ricci, 1/bis – 80122 Napoli tel. 081 663863, fax 081 664714 www.class-service.com

OVEST DESTINATION ITALIE v.le Nizza, 16 – 80067 Sorrento (NA) tel. 081 8071581, fax 081 8072375 ovest@ovest.com – www.ovest.com

Concerto calata San Marco, 13 – 80133 Napoli tel. 081 19569195, fax 081 2140448 info@concertosrl.net www.concertosrl.net

PROMOIDEA via delle Fiorentine a Chiaia, 9 – 80122 Napoli tel. 081 664336, fax 081 668876 info@promoideaeventi.com www.promoideaeventi.com

CONVENTION PLANNING via Fuorimura, 20 – 80067 Sorrento (NA) tel. 081 8071981, fax 081 8773534 info@conventionplanning.it www.conventionplanning.it

SEC AND UP via Caracciolo, 14 – 80122 Napoli tel. 081 669957, fax 081 665922 secandup@secrp.it – www.secrp.it

DELOS COMMUNICATION Parco Comola Ricci, 98 – 80122 Napoli tel. 081 7142129, fax 081 7142129 delos.communication@libero.it

SOLARIA SERVICE DMC via Posillipo, 316 – 80123 Napoli tel. 081 2466193, fax 081 2403698 solariaservice@solariaservice.com www.solariaservice.com

DSL Comunicazione via Giuseppe Fiorelli, 12 – 80121 Napoli tel. 081 19303460, fax 081 19303464 info@dslcomunicazione.com www.dslcomunicazione.com

SORRENTO CONGRESSI INTERNATIONAL via Parsano 6B – 80067 Sorrento (NA) tel. 081 8073525, fax 081 8071930 info@sorrentocongressi.it www.italymeeting.com

EFFE ERRE CONGRESSI via Coroglio, 57 – 80124 Napoli tel. 081 2302417, fax 081 2429572 info@frcongressi.it – www.frcongressi.it

Caserta e provincia

EP CONGRESSI via Posillipo, 299 – 80123 Napoli tel. 081 0320634, fax 081 0320634 e.dinapolipignatelli@epcongressi.it www.epcongressi.it FORMA COMMUNICATIONS via Chiaia, 149/E – 80121 Napoli tel. 081 7148608, fax 081 7145954 forma@formacommunications.com www.formacommunications.com GP PUBBLICHE RELAZIONI via S. Pasquale a Chiaia, 55 – 80121 Napoli tel. 081 412835, fax 081 404036 info@gpcongress.com – www.gpcongress.com INTERNATIONAL SERVICE MEETING via Luigi Mazzella, 36 – 80070 Ischia (NA) tel. 081 983190 – 992813, fax 081 982281 ism@pointell.it ITALYMEETING via Parsano, 6B – 80067 Sorrento (NA) tel. 081 8073525, fax 081 8071930 info@italymeeting.it – www.italymeeting.it LUMA EVENTI via Variante Nazionale delle Puglie, 70 80013 Casalnuovo di Napoli (NA) tel. 081 8429699, fax 081 3175726 info@lumaeventi.it – www.lumaeventi.it

Ble Consulting via Tescione, 76 – 81100 Caserta tel. 0823 301653, fax 0823 363828 info@ble-group.com – www.ble-group.com MEETING & WORDS via Caudina, 20 – 81024 Maddaloni (CE) tel. 0823 437898, fax 0823 403141 info@meetingwords.it www.meetingwords.it Salerno e provincia Elea Congressi scarl viale Parmenide – Complesso Alario 84058 Ascea Marina (SA) tel. 0974 971857, fax 0974 837003 info@eleacongressi.it – www.eleacongressi.it LEADER via Roma, 226 – 84121 Salerno tel. 089 253170, fax 089 253238 eventi@leaderonline.it – www.leaderonline.it TOP CONGRESS & INCENTIVE TRAVEL via Luigi Guercio, 58 – 84134 Salerno tel. 089 255179 congressi@topcongress.it www.topcongress.it

PUGLIA Bari e provincia

CO.BE.GA. CONGRESSI via Melo, 70 – 70121 Bari tel. 080 5228808, fax 080 5228808 info.cobega@cobega.it – www.cobega.it IL BARICENTRO ViaGGI & EVENTI corso Cavour, 48 – 70121 Bari tel. 080 5244026–51, fax 080 5240797 email@ilbaricentroviaggi.it – www.ilbaricentroviaggi.it INCONTRITALIA via Garruba, 3 – 70122 Bari tel. 080 5212194, fax 080 5211177 pertichino@incontritaliacongressi.it www.incontritaliacongressi.it INTERMEETING via Amendola 172/c, Executive Center – 70126 Bari tel. 080 5482005, fax 080 5529862 infoba@intermeeting.org – www.intermeeting.org INTERPROGRAM ORGANIZER via Calefati, 89 – 70122 Bari tel. 080 5212853, fax 080 5212868 info@interprogram.org – www.interprogram.org MDM Congress via Andrea da Bari, 129 – 70122 Bari tel. 080 5218500, fax 080 5234333 info@mdmcongress.it – www.mdmcongress.it Meeting Planner via Matarrese, 12 pal. G – 70124 Bari tel. 080 9905360, fax 080 5681131 info@meeting-planner.it www.meeting-planner.it SELECTO Eventi e Relazioni Pubbliche via Roberto da Bari, 108 – 70122 Bari tel. 080 5218556, fax 080 5245166 info@selectocongressi.com www.selectocongressi.com Brindisi e provincia MEDITERRANEAN LIFE SS 379 Savelletri, Torre Canne – loc. Forcatella Piccola 72010 Savelletri di Fasano (BR) tel. 080 4829421, fax 080 4828036 info@mediterraneanlife.com www.mediterraneanlife.com Lecce e provincia ARCHEO via B. Croce, 13 – 73100 Lecce tel. 0832 372111/112, fax 0832 310808 info@archeocongressi.it – www.archeocongressi.it CONSORZIO SALENTO CONVENTION BUREAU v.le Rossini, 30 – 73100 Lecce tel. 0832 520080, fax 0832 667216 info@salentocongressuale.it www.salentocongressuale.it MITT Solutions via Ferrante Caracciolo, 8 – 73100 Lecce tel. 0832 399966, fax 0832 092363 info@mittsolutions.com – www.mittsolutions.com PRIORITY v.le Aldo Moro, 71 – 73100 Lecce tel. 0832 304994, fax 0832 304994 eventi@priority.it – www.priority.it ROMA MULTISERVIZI via C. Giaquinto, 20 – 73100 Lecce tel. 0832 231822 , fax 0832 231822 info@romamultiservizi.com www.romamultiservizi.com T.A .CONGRESSI & SERVIZI via De Rinaldis 8 – 73020 Cavallino (LE) tel. 0832 612232– , fax 0832 612232 info@tacongressi.it – www.tacongressi.it YLTOUR via G. Oberdan, 13/G – 73100 Lecce tel. 0832 318536, fax 0832 313542 info@yltourcongressi.com www.yltourcongressi.com Taranto e provincia

MALIGA ViaGGI ED ORGANIZZAZIONE EVENTI via Epomeo, 63/B – 80126 Napoli tel. 081 7282538, fax 081 7663029 maligaeventi@olitre.it – www.maliga.it

AIMING PROGRESS via Cognetti, 15 – 70121 Bari tel. 080 5583871, fax 080 5583871 aiming@iol.it www.aimingprogress.com

APPIA ViaGGI via Dante Alighieri, 170 – 74100 Taranto tel. 099 4792490, fax 099 4792492 www.appiaviaggi.it

MEDIA CONGRESS via G. Ferrigni, 7 – 80121 Napoli tel. 081 7616181, fax 081 682286 medcongr@tin.it – www.mediacongress.it

CENTRO ITALIANO CONGRESSI – CIC SUD viale Escrivà, 28 – 70124 Bari tel. 080 5043737, fax 080 5043736 info@cicsud.it – www.cicsud.it

CO.BE.GA. CONGRESSI via Cavour, 21 – 74100 Taranto tel. 099 4596673, fax 099 2217304 cobega@tin.it – www.cobega.it

c onv egni n.8

66

dicembre 2009/ gennaio 2010


Panorama Sanità Panorama Sanità Catanzaro e provincia

SERVIZITALIA via S. Puglisi, 15 – 90143 Palermo tel. 091 6250453, fax 091 303150 info@servizitalia.it – www.servizitalia.it

ALISEO COMMUNICATION Loc. Difesa Z.I. PIP – 88050 Caraffa di Catanzaro (CZ) tel. 0961 954912, fax 0961 954021 aliseo@aliseocommunication.it www.aliseocommunication.it

SFERA COMUNICAZIONE via Danimarca, 52 – 90146 Palermo tel. 091 6788105, fax 091 6785201 congress@sferacominicazione.it www.sferacomunicazione.it

PROMO DEA discesa Cavour, 2 – 88100 Catanzaro tel. 0961 722253, fax 0961 721155 info@promodea.it – www.promodea.it

Caltanissetta e provincia

CALABRIA

Cosenza e provincia ARCA MEETING via Cavour, 33 – 87030 Rende (CS) tel. 0984 463939, fax 0984 462804 info@arcaadv.com – www.arcaadv.com CLC centro lingue CONGRESSI via Alimena, 118 – 87100 Cosenza tel. 0984 22175, fax 0984 22175 rmortati@alice.it – info@clc-congressi.it Improve – Servizi integrati di Consulenza e Formazione via Adige, 31/R – 87100 Cosenza tel. 0984 26030, fax 0984 426030 improve.sanita@libero.it – www.improve-one.it ViaGGI PANDOSIA via Pasquali, 177/179 – 87040 Mendicino (CS) tel. 0984 632827, fax 0984 632825 viaggipandosia@tin.it – www.viaggipandosia.it Reggio Calabria e provincia DAFNE TURISMO & CONGRESSI via dei Salici, 7 – 89048 Siderno (RC) tel. 0964 342229, fax 0964 380540 info@dafneservizi.it – www.dafneservizi.it PRISMA CONGRESSI via Cannizzaro, 15 – 89100 Reggio Calabria tel. 0965 29019, fax 0965 29019 prismacongressi@live.it TITAN CONGRESSI via degli Arconti, 24 – 89127 Reggio Calabria tel. 0965 331999, fax 0965 898979 titantour@titantour.it – www.titantour.it

BASILICATA Matera e provincia INCONGRESS via Don Minzoni, 38 – 75100 Matera tel. 0835 337220, fax 0835 240198 info@incongressmatera.it – www.incongressmatera.it

SICILIA Palermo e provincia BM EVENTI e CONGRESSI Via dell’Acacia, 5 – 90100 Palermo tel. 334 8352469, fax 09138046618 info@bmeventiecongressi.com www.bmeventiecongressi.myblog.it

FULLCONGRESS – EVENTI & CONGRESSI via Pizzo Carano, 9 – 93017 San Cataldo (CL) tel. 0934 577530, fax 0934 577530 info@fullcongress.it – www.fullcongress.it Catania e provincia ETNA CONGRESSI piazza Duca di Genova, 18 – 95131 Catania tel. 095 313232, fax 095 2500789 info@etnacongressi.it – www.etnacongressi.it FINIVEST CONGRESSI via G. D’Annunzio, 125 – 95126 Catania tel. 095 383412, fax 095 370419 info@finivestcongressi.it – www.finivestcongressi.it KATANA ViaGGI via Vittorio Emanuele Orlando, 6/A – 95128 Catania tel. 095 372427, fax 095 382221 info@katanaviaggi.it – www.katanaviaggi.it LA DUCA ViaGGI piazza Europa, 1 – 95129 Catania tel. 095 7222295, fax 095 7222298 www.ldv.it SC COMUNICAZIONE & IMMAGINE via G. d’Annunzio, 62 – 95128 Catania tel. 095 551868, fax 095 443310 info@sccomunicazione.it – www.sccomunicazione.it STUDIO EXEDRA c.so delle Province, 38 – 95127 Catania tel. 095 374729, fax 095 385021 info@studioexedra.it – www.studioexedra.it Tresy via Etna, 198 – 95030 Mascalucia (CT) tel. 095 7271718, fax 095 7273678 tresysrl@tresygroup.com – www.tresygroup.com Messina e provincia LISCIOTTO TURISMO – UFFICIO CONGRESSI via Camiciotti, 8 – 98123 Messina tel. 090 2982262, fax 090 2929890 meetings@lisciotto.it – www.lisciottogroup.com

SARDEGNA

Cagliari e provincia BIOMEDICAL TECHNOLOGIES via Cugia, 1 – 09129 Cagliari tel. 070 340293, fax 070 307727 segreteriabiomedical@biomedicaltechnologies.com www.biomedicaltechnologies.com CONSULCONGRESS via S. Benedetto, 88 – 09129 Cagliari tel. 070 499242, fax 070 485402 info@consulcongress.it – www.consulcongress.it

C&S Congressi via Enrico Parisi, 4 – 90141 Palermo tel. 091 6113942, fax 091 6118309 cscongressi@cscongressi.com – www.cscongressi.com

CORSI & CONGRESSI via del Pozzetto, 13 – 09126 Cagliari tel. 070 383126, fax 070 3837102 corsieco@tin.it – www.corsiecongressi.it

CARBONE CONGRESSI EDITORE via Quintino Sella, 68 – 90139 Palermo tel. 091 321273, fax 091 321782 info@carbonecongressi.com www.carbonecongressi.com

GIGLIO SERVICE EVENTS viale Trieste, 69 – 09123 Cagliari tel. 070 659791, fax 070 652225 events@giglioservice.com – www.giglioservice.com

CENTRO MASTERLY via Principe di Belmonte, 101 – 90139 Palermo tel. 091 333000, fax 091 6116263 info@centromasterly.it – www.centromasterly.it EUROCONGRESSI via Libertà, 78 – 90143 Palermo tel. 091 302655, fax 091 341533 info@eurocongressi.it – www.eurocongressi.it MEETING & CONGRESS via Edmondo De Amicis, 15 – 90143 Palermo tel. 091 340062, fax 091 6264146 segreteria@meetingandcongress.com www.meetingandcongress.com

c onv egni n.8

IMC EUROPE v.le Trieste, 93 – 09123 Cagliari tel. 070 273470, fax 070 273306 imceurope@imceurope.eu – www.imceurope.eu KASSIOPEA Group via G. Mameli, 65 – 09124 Cagliari tel. 070 651242, fax 070 656263 info@kassiopeagroup.com – www.kassiopeagroup.com Sassari e provincia MC RELAZIONI PUBBLICHE via Principessa Jolanda, 57 – 07100 Sassari tel. 079 299660, fax 079 3762598 mcrelazionipubbliche@tiscali.it www.mcrelazionipubbliche.it

69

dicembre 2007/ gennaio 2008


CHECK IN. CHILL OUT.

Pullman Timi Ama Sardegna Scoprite un nuovo modo di essere.  

Lasciatevi sedurre da un contesto idilliaco riposando nelle nostre 275 confortevoli camere. Scoprite tutti i sapori del Mediterraneo nei 3 ristoranti dell’hotel.

 

Venite ad apprezzare la qualitĂ  della nostra offerta congressuale. Concedetevi il benessere piĂš autentico presso il moderno istituto di talassoterapia.

www.pullmanhotels.com

Per informazioni e prenotazioni, contattateci al numero : 070 79 791 www.accorhotels.com


CORTE BRACCO DEI GERMANI Monastero & Resort

Via Bracco n. 3 – 70033 Corato (BA) tel. 080.8722698 – 080.8725344 – Fax 080.3580056 www.cortebracco.it - e-mail: info@cortebracco.it


focus focus focusfocus focus focus focus Il profilo della nuova generazione di albergatori sono lontanissimi i tempi in cui il manager alberghiero si limitava a osservare e valutare, in beata solitudine, l’azione della propria squadra. Alle giovani leve sono oggi richiesti un eclettismo e un’operatività senza precedenti. E non solo a causa della crisi

di Stefano Ferri

Il DIRETTORE d’albergo oggi E

tà 31 anni. Nel 95% dei casi è diplomato e nel 40% ha un titolo accademico (laurea, master o persino dottorato). Uno su cinque ha iniziato

autonomamente l’attività, e quasi uno su quattro (23%) è l’unico responsabile della struttura che dirige. Nel 63,3% dei casi ha liberamente e volontariamente scelto di intraprendere la sua carriera, senza subire alcun orientamento dalla famiglia di provenienza (anche se il tasso di ereditarietà è elevatissimo: 81%). E, dato più che significativo, in 43,4 casi su cento è donna. È il ritratto-tipo della nuova leva del management alberghiero, quale emerge dall’indagine Giovani albergatori tra passione e professione realizzata nel 2008 dal Comitato nazionale giovani albergatori di Federalberghi, su un campione di 150 iscritti. Una ricerca che svela l’aspetto intenso e impegnativo di questo lavoro, considerandone anche le cause. Le ridotte capacità produttive –che per gli hotel sono espresse in numero di camere: la media è di 22 per struttura– non consentono alle aziende alberghiere i mezzi economici necessari per assumere tanti supervisori quante sono le funzioni operative. Il fenomeno tipico che ne deriva è quindi l’accentramento di più responsabilità in capo alla stessa persona. Trattandosi in questo caso di proprietari/imprenditori (57 giovani direttori su 100 sono anche titolari della struttura), è del tutto naturale che tale addensamento si verifichi con maggiore evidenza nelle funzioni di carattere direzionale e di controllo: gli albergatori intervistati infatti dichiarano di occuparsi principalmente delle attività connesse alla direzione d’albergo (85,6%), ma contemporaneamente –complici le ristrettezze di questi anni di crisi– vigilano sulle attività amministrative (63,3%) e del ricevimento/cassa/ portineria (62,2%). Alcuni si impegnano addirittura nelle attività di carattere esecutivo, come ad esempio il lavoro ai piani, che viene svolto nel 3,3% dei casi, o di elevata specializzazione operativa come la cucina e la sala ristorante,

c onvegni n.8

73

d i c e m bre 2009/gennaio 2010


focus focus focusfocusfocus focus focus di cui il 18% circa degli intervistati dichiara di occuparsi. Lo studio ha insomma fotografato l’esistenza di una comunità imprenditoriale dotata di un ricco

Tecnologia, la terza fase

bagaglio umano e professionale, in cui all’entusiasmo e all’energia si accompagnano competenza e grande responsabilità.

Nuovi tempi, nuove mansioni Questo quadro è perfettamente coerente con la

Roberto Boscolo, dell’omonima catena

profonda metamorfosi che sta vivendo l’intero settore alberghiero: alla forte diminuzione degli alberghi a una stella si contrappone l’aumento di quelli a tre o quattro stelle e delle strutture ricettive facenti parte di grandi catene nazionali e internazionali. La clientela richiede sempre maggior professionalità, specificità dei servizi, cura, comfort e competenza. Per questo il direttore d’albergo oggi è visto come un vero manager, un professionista altamente qualificato, con funzioni organizzative, direttive, di controllo e di verifica, in grado di interagire continuamente con altri soggetti, siano essi dipendenti, prestatori di servizi (banche, fornitori,

Daniela Gemelli, direttrice di NH Baglio Oneto

assicuratori, etc.) o clienti. Un impegno che naturalmente varia a seconda delle dimensioni e del livello dell’hotel, dal tipo di clientela che lo frequenta e dalla sua eventuale affiliazione a una catena. «È giusto che un direttore, soprattutto se anche imprenditore, sia il primo ad arrivare e l’ultimo ad andare via. Se no, non è credibile, né per i clienti né per il suo staff» considera Roberto Boscolo, 31 anni, dell’omonima catena. «Il nostro lavoro è cambiato, è diventato molto più esigente, anche solo rispetto a dieci anni fa. Faccio qualche esempio: un tempo la ristorazione in albergo non si sapeva quasi che cosa fosse, mentre oggi è un asset strate-

Pierangelo Argentieri, direttore di Tenuta Moreno

gico, una leva di marketing; la qualità era tutta curata all’interno, diremmo quasi “in casa”, e invece oggi la si dà in outsourcing per massimizzarla; c’è

«Il lavoro del direttore d’albergo è cambiato negli ultimi decenni secondo un particolare percorso. Prima la preparazione era incentrata sulla gestione del personale: sviluppo della leadership, capacità di fare gruppo, F&B. Poi la competenza più richiesta è stata quella finanziaria, con attenzione alla gestione immobiliare. Ora l’attenzione è puntata sui sistemi informatici. Il futuro della professione sarà qui». E non potrebbe essere diversa la visione di Gabriele Piccoli, laureatosi presso la School of Hotel Administration della Cornell University, dove oggi è professore ordinario di Sistemi Informatici, disciplina tra management e informatica. Vero è che la tecnologia, anche se non potrà esaurire tutte le competenze che fanno un buon direttore d’albergo, giocherà un ruolo sempre più rilevante nella professione. Sarà sempre più importante acquisire familiarità non solo con i software gestionali, con le applicazioni delle nuove tecnologie a livello informativo –si veda l’utilizzo dei social network nel marketing–, ma anche con la domotica, la tecnologia atta a migliorare la qualità della vita negli ambienti antropizzati. È una realtà in crescita –le camere sono sempre più “intelligenti”–, soprattutto in quelle strutture che ambiscono a collocarsi in una fascia medio-alta. Interessante non solo la sua capacità di consentire risparmi energetici (possono superare il 40%), di semplificare la gestione e l’amministrazione della struttura, ma anche di far vivere al cliente un’esperienza diversa dalla sua quotidianità, disponendo di strumenti assenti nella sua casa. Insomma, una nuova leva di marketing.

anche una diversa attenzione ai costi e un approccio più aggressivo al mercato. La crisi detta legge: se una volta ci si poteva permettere di attendere che le prenotazioni arrivassero da sole, oggi bisogna cercarsele. Altra grossa differenza: una volta il direttore era “soprattutto” un Pr, oggi curare le relazioni non basta più. Occorre “fare”, e anche molto. Io per esempio gestisco un portafoglio clienti, come un qualsiasi venditore». «La difficoltà vera», aggiunge Giacomo Pandini, 33 anni, direttore del Plaza di Padova, «sta nella

c onvegni n.8

74

d i c e m bre 2009/gennaio 2010


focus focus focusfocusfocus focus focus gestione del personale, che deve far fronte alla flessibilità del lavoro di oggi: un giorno occorrono dieci persone, il giorno dopo cinquanta, un giorno si organizza una cena che l’indomani viene dimezzata. Tutto ciò crea grossi problemi nell’organizzazione dello staff, che va riorganizzato e ricomposto ogni settimana. Gli elementi previsionali sarebbero fondamentali, non fosse che anch’essi sono soggetti alla stessa folle tempistica: un tempo il mercoledì si

Aimone dal Pozzo dirige Castello dal Pozzo

conosceva perfettamente il rooming della settimana entrante, ora si lavora sempre sul domani. Io credo che anche a ciò, non solo alla crisi, vada ascritta la flessione del dato occupazionale nella nostra industria». «Accoglienza personalizzata, riduzione dei costi del personale e maggiore flessibilità nei ruoli: sono questi i criteri, a volte difficili, cui improntare la gestione di uno staff», afferma Daniela Gemelli, già di-

l’industria alberghiera richiederà soprattutto orga-

rettrice, a 37 anni, dell’NH Baglio Oneto (Marsala).

nizzazione». Da ultimo, il direttore sceglie e impo-

«Credo molto nella responsabilità diffusa» le fa eco Pierangelo Argentieri, 36enne general manager di Tenuta Moreno (Mesagne), alle spalle una famiglia di

Giovanni Nastasi, che dirige due strutture a Taormina

sta le strategie operative, e deve saper adattare la politica d’impresa alla situazione socio-economica locale, intervenendo su organici, prezzi e organiz-

ristoratori e dunque, a suo modo, figlio d’arte, «tutti

zazioni per raggiungere la vera finalità dell’albergo:

sono responsabili del loro lavoro, ma se ci si accorge

la massima redditività a medio-lungo termine. «Il

che qualcosa non va, ognuno deve essere in grado

turismo oggi richiede una commistione tra inno-

di intervenire. Ciò detto, i ruoli restano definiti e la

vazione e tradizione» sintetizza Giovanni Nastasi,

specializzazione è il primo valore di un gruppo di la-

40 anni, direttore del Grand Hotel Timeo e di Villa

voro». Sulla definizione dei ruoli aggiunge qualcosa

Il direttore viene

Sant’Andrea di Taormina: «oltre a un’infarinatura di

Aimone dal Pozzo, 28 anni, chief executive officer

coinvolto fin dalla fase

marketing strategico, ritengo che un giovane diretto-

del Castello dal Pozzo di Oleggio Castello (NO): «La

di start up dell’albergo.

re dovrebbe acquisire competenze nei classici reve-

nostra era un’azienda familiare, e ora sta diventando

Sopra, un’immagine

nue e yield management, perché, per ottimizzare

manageriale. I nostri addetti raddoppieranno: da 15

del Boscolo Hotel Exedra

i ricavi e la loro gestione, è necessario sì analizzare

a 30. Struttureremo una gerarchia e attribuiremo a

di Milano, appena aperto.

attentamente le strategie commerciali, e concepirne

ciascuno un ruolo ben definito. È un cambiamento

di sempre nuove, ma anche considerare gli indica-

non semplice ma necessario, perché il futuro del-

tori socio-demografici e tenere un occhio sui costi, ossia destreggiarsi bene tra

le ATTIVITà FUNZIONALI PREVALENTI di un direttore*

(*) dato calcolato sulla base delle previsioni degli operatori congressuali

le PROBLEMATICHE PRINCIPALI che deve affrontare un direttore* 42,86%

65,48%

85,6%

62,2%

(revenue per available room, ossia il fatturato generato

5,95%

3,3% 17,8%

gli indici quotidiani: il revPar

dalla vendita delle camere diviso il numero totale di camere disponibili, impiegato

63,10% 78,57% 55,95%

63,3%

per stabilire il valore economico di ogni singola camera su base annua ndr), il ricavo medio per camera (che inve-

n DIREZIONE n AMMINISTRAZIONE n RICEVIMENTO n CUCINA n PIANI

n TECNOLOGIE n PROMOZ/MARKETING n NORMATIVE n RISTORAZIONE n BUROCRAZIA n ALTRO

(*) ricerca Federalberghi Giovani albergatori tra passione e professione

(*) ricerca Federalberghi Giovani albergatori tra passione e professione

c onvegni n.8

75

ce prende in considerazione solo il venduto, ndr) e l’occupazione giornaliera».

d i c e m bre 2009/gennaio 2010


focus focus focusfocusfocus focus focus Il profilo del leader Quello del direttore d’albergo è diventato un lavoro di grande responsabilità. Deve possedere un livello culturale medio-alto, meglio se universitario, conoscere due o tre lingue straniere, tecniche di budgeting e di marketing, gestione del personale, management finanziario, sistemi e programmi di informatica per le imprese alberghiere, etc. Poiché il suo orario di lavoro normalmente va ben oltre le 40 ore settimanali ed è un’attività estremamente coin-

Per chi ha poco tempo

La Luiss Business School punta sui corsi modulari teamtici, in particolare per chi già lavora. C’è il corso base in Management alberghiero, strutturato in sei moduli per un totale di 14 giornate (80 ore). Esaustivo lo spettro dei temi: gestione operativa (room division, food & beverage, gestione ambientale, aspetti strategici e organizzativi), risorse umane e comunicazione interpersonale (e in quest’area rientrano gli stili di leadership e del “lavorare in squadra”), marketing e comunicazione nelle imprese ricettive, contabilità e bilancio, controllo di gestione (dall’activity-based costing allo yield management). C’è poi un corso avanzato in Strumenti di marketing e revenue management nelle imprese alberghiere: 21 ore di formazione (in totale tre giorni a tempo pieno) per una full immersion in marketing strategico, politiche di brand, crm, social network, new media, tecniche di vendita e comunicazione e molto altro. Segnaliamo infine il corso (18 ore/3 giorni) in Analisi degli investimenti, piani di fattibilità e valutazione d’azienda nel settore alberghiero, con un piano di studi che spazia dai principi fondamentali dell’analisi degli investimenti ai metodi di capital budgeting, dalle analisi di fattibilità alla valutazione del capitale.

volgente, è necessaria una grande disponibilità.

“Il direttore deve saper convincere staff e proprietà con la coerenza e l’impegno”

«Un direttore d’albergo si distingue per una grandissima coerenza personale», sostiene Marco Leardini, presidente del Comitato giovani albergatori di Federalberghi, «perché dev’essere capace di dettare le linee guida per applicare le strategie, ossia di convincere il suo staff (in primis gli stretti collaboratori, che sono gli assistenti alla direzione, i capireparto e, ovviamente, la proprietà) di avere ragione e di meritare fiducia. Di conseguenza, deve anche avere il più ampio raggio di competenze». E a volte può essere utile scegliere collaboratori “complementari” per allargarlo ancora di più. Interessante, a proposito, la considerazione di Roberto Boscolo: «Chi lavora nell’hotêllerie acquisisce processi psicologici e operativi che alla lunga possono non permettere di seguire le evoluzioni del mercato o, nel caso di una catena come la nostra, dell’offerta interna. Per trovare questa elasticità, a volte, occorrono persone

Marco Leardini, imprenditore e direttore d’albergo

non “contaminate” dalle prassi alberghiere, con una mente più flessibile e una diversa visione del cliente. Con noi, per esempio, da quando, nel 2007, abbiamo centralizzato le prenotazioni attraverso il sito web e un call center unificato, lavorano due manager provenienti rispettivamente dal mondo della moda e dal brokeraggio finanziario».

Come si diventa direttori d’albergo. I corsi di laurea in Italia... A questo punto risulta chiaro che una figura così composita e ricca di competenze non si forma attraverso un curriculum univoco. Di vie d’accesso alla professione ce ne sono tante. A quella classica, che affonda le radici nel passato, quando si arrivava a ricoprire il ruolo di direttore d’albergo esclusivamente dopo aver svolto attività alberghiere all’interno di altri ruoli, si sta affiancando, ma non sostituendo, quella formata con lo studio. L’attività formativa specifica incomincia già fre-

c onvegni n.8

76

d i c e m bre 2009/gennaio 2010


focus focus focusfocusfocus focus focus quentando o l’Istituto Tecnico o l’Istituto Professio-

Sempre più Master

nale legati all’area del turismo. Alcune Regioni sono

In Italia, inoltre, esistono alcuni corsi master. Affer-

attive sul fronte della formazione professionale nel

mato quello universitario di primo livello in Econo-

settore alberghiero e, più in generale, in quello tu-

mia del turismo dell’Università Bocconi, che dura

ristico. Dopo la scuola media superiore è possibile

un anno (da ottobre a giugno) ma è compatibile con

frequentare un corso di laurea, della durata di tre

un’eventuale posizione lavorativa perché le lezioni si

anni, in Economia e gestione dei servizi turistici,

tengono quasi tutte il venerdì pomeriggio e il sabato.

attivato presso la maggior parte degli atenei italiani.

Quello organizzato dal CISET (Centro internaziona-

Questi corsi hanno luogo in genere presso le facoltà di Economia e, dopo un primo anno di materie propedeutiche, prevedono insegnamenti specifici. Le Università di Bologna (sede di Rimini), di Perugia (sede di Assisi), del Molise (sede di Teramo) e l’Istituto Navale di Napoli hanno istituito un Corso di laurea in Economia del turismo di durata quadriennale. La laurea dell’Università umbra ha un taglio “gestionale”; prevede, dopo il primo biennio comune, due indirizzi specifici, uno ricettivo-ristorativo, che può interessare maggiormente un futuro direttore d’albergo, e uno detto agenziale-trasporti. Presso altre sedi universitarie, invece, durante l’ultimo anno di frequenza è possibile orientare la propria formazione verso il settore alberghiero scegliendo gli esami dell’“area aziendale”.

..e all’estero Nel settore alberghiero estremamente qualificante e ambita è la formazione all’estero. In Svizzera, in particolare, c’è una grande tradizione di scuole

Studenti in aula al Centro Internazionale di Glion, e, in basso, l’Ecole Hotêlière di Losanna: due eccellenze svizzere per la formazione dei top manager alberghieri.

Un manager con specifiche competenze teoriche, ma dal grande senso pratico. Questo il profilo del direttore

per albergatori, dette Ecole Hôtelière. La scuola

le di studi dell’economia turistica), dell’Università di Venezia (con sede a Oriago di Mira) in Economia e gestione del turismo, ha durata annuale ed è postlaurea. In entrambi i casi il piano di studi non è focalizzato sul management alberghiero, ma abbraccia tutte le aree disciplinari dell’industria turistica. I corsi post-diploma italiani e stranieri possono avere anche carattere preparatorio agli esami di abilitazione regionali che è necessario superare per poter operare come direttore d’albergo, così come previsto dalla legge quadro sul turismo n. 217 del 17/5/1983. Sempre per la preparazione a questi esami, alcune Regioni organizzano appositi corsi pubblici. Anche Federalberghi è attiva, attraverso il Comitato nazionale giovani albergatori. «Il nostro Master in Hospitality Management», afferma Leardini, «riservato a giovani albergatori già attivi, itinerante in cinque sedi (Rimini, Napoli, Bologna, Venezia e Roma, baricentriche rispetto alla provenienza media dei partecipanti), è ritagliato a misura delle odierne esigenze di mercato. Lo organizziamo in collaborazione con il Centro Studi Superiori del

di Losanna, che vanta di essere stata la prima al mondo, forma direttori e quadri nel campo alberghiero e della

titolo di studio per TIPOLOGIA DI albergo dei direttori* STELLE DIPLOMA TRIENNALE

MATURITà MATURITà LAUREA DOTTORATO MASTER LICEALE TECNICA SPECial.

TOT.

sia sulla teoria sia sulla pratica. Notis-

2

16,67%

33,33%

33,33%

16,67%

0,00%

0,00%

100

sima anche la scuola attiva presso il

3

2,00%

14,00%

42,00%

26,00%

6,00%

10,00%

100

4

6,23%

15,63%

34,38%

28,13%

0,00%

15,63%

100

ristorazione (sia per singole aziende sia per le grandi catene) e punta molto

Centre international di Glion, sempre in Svizzera. Altrettanto quotata, e più specializzata nel management, è la

(*) ricerca Federalberghi Giovani albergatori tra passione e professione

Cornell University presso Ithaca (New

Turismo di Assisi e con l’Università di Perugia, che

York) negli Stati Uniti; i laureati pres-

forniscono docenti e supporto scientifico. I sei mesi

so questa scuola vengono formati per

di percorso, divisi in 16 moduli per un totale di 192

operare nelle grandi catene alberghiere

ore d’aula, coinvolgono quattro aree complemen-

dove andranno a lavorare, dalla Hilton

tari: marketing turistico; management alberghiero;

alla Hyatt. Per poter frequentare queste

marketing strategico e operativo; investimenti finan-

scuole straniere è sufficiente il diploma

ziari, amministrazione e controllo. Questo secondo

di scuola media superiore, oltre a otti-

me è il “taglio” da dare alla formazione degli alber-

me competenze linguistiche.

gatori di oggi e di domani. Tanto, che auspico una

c onvegni n.8

77

d i c e m bre 2009/gennaio 2010


focus focus focusfocusfocus focus focus revisione in questo senso anche per il percorso didattico degli Istituti professionali di secondo grado». La trasversalità è all’ordine del giorno di un altro corso d’eccellenza: il Master in Five Stars Hotel Management della Scuola Accademica di alta formazione alberghiera costituita presso il Forte Village Resort di S. Margherita di Pula, con la collaborazione della Luiss Business School e il controllo di un Advisory Board di eccellenza, che comprende nomi di riferimento per il panorama imprenditoria-

Corsi di formazione ed esperienza di lavoro all’estero sono considerati ormai imprescindibili

le italiano, quali Emma Marcegaglia, Luca Cordero di Montezemolo, il rettore Luiss Massimo Egidi, il general manager dell’Hotel Eden (Roma) Marcel Levy, il direttore generale del Principe di Savoia (Milano) Ezio Indiani e il direttore del TG5 Clemente Mimun. Questo master è destinato a venti giovani ancora disoccupati e desiderosi di ricoprire

serie di moduli sull’ospitalità, in grado di preparare

ruoli di responsabilità nelle diverse aree funzionali di un’industria alberghiera a cinque stelle. La seconda edizione è strutturata con la durata di 11 mesi, e due fasi di apprendimento ben distinte: i

persone che poi opereranno nell’amministrazione, Giorgio Secci, della Scuola Accademica di Forte Village

nella room division e nell’house keeping. Il numero delle lezioni in inglese supera il 60%, dando una risposta alla crescente esigenza di figure professio-

primi cinque mesi sono dedicati all’attività didattica

nali specializzate che proviene non solo dall’Italia,

in aula, mentre per i successivi sei gli studenti ven-

ma dall’Europa tutta». La seconda edizione vede

gono impegnati in stage ed esperienze pratiche in

per la prima volta in Italia la sperimentazione del

hotel e resort a cinque stelle situati sia in Italia,

modulo CRASE (Cornell Restaurant Administration

sia all’estero. «Alla base del piano di studi», dice il

Simulation Exercise), un’innovativa simulazione vir-

training manager Giorgio Secci, «finanza aziendale,

tuale che permette di cimentarsi in modo realistico

gestione e controllo, lo Uniform System of Account

nella gestione di un ristorante. Affianca il già rodato

(usato da tutti gli alberghi del mondo, ndr) e una

CHESS (Competitive Hospitality Educational Simu-

La laurea in Hotel Administration della La Cornell University dello stato di New York (USA) è l’unica università al mondo che metta a disposizione dei futuri manager alberghieri un cursus honorum completo: una laurea triennale (bachelor of science) in hotel administration, un master di primo livello in management hospitality, una laurea specialistica biennale (master of science) in hotel administration e un dottorato di ricerca quadriennale (Ph.D.), sempre in hotel administration. Di seguito riportiamo gli esami fondamentali tra i quali gli studenti del corso di laurea debbono scegliere i due terzi dei corsi da seguire (il restante terzo è dato da materie umanistiche). I singoli insegnamenti sono divisi per aree disciplinari.

c onvegni n.8

78

Planning & Design • Design alberghiero • Restaurant development • L’eco-compatibilità nelle architetture alberghiere • Design per il food service • Hotel development • International hospitality development amministrazione/finanza • Elementi fondamentali di financial planning • Tassazione e decisioni manageriali • Advanced corporate finance • Multinational finance & international risk management • Analisi d’investimento e portfolio management • Gestione degli asset • Reporting e analisi delle dichiarazioni in ambito finanziario

d i c e m bre 2009/gennaio 2010


focus focus focusfocusfocus focus focus lation Series), focalizzato sulla simulazione virtuale

ca. «I corsi di formazione seri sono importanti, ma

della gestione alberghiera. La stessa scuola eroga

a “formare” un direttore è l’ottica internaziona-

altri due corsi di formazione, uno per i formatori e

le, e dunque una congrua esperienza oltre fron-

l’altro, intensivo, sull’alta cucina. È inoltre nella fase

tiera. Conoscere almeno tre lingue è importante

finale un master breve sulla gestione delle Spa.

tanto quanto destreggiarsi con il web marketing e il revenue management. La scuola italiana offre

Studio ed esperienza. Cosa vale di più? «Studiare va bene, anzi è indispensabile per chi

Magda Antonioli, docente della Sda Bocconi di Milano

ben poco a riguardo, e non per caso il mio staff l’ho creato da me. In generale, il segreto sta nel mettere le persone giuste al posto giusto. Non si

vuole sviluppare una grande professionalità», con-

può destinare al front office una persona che, pur

sidera Magda Antonioli, responsabile delle attività

preparatissima, non ha attitudine al contatto con

formative executive alberghiere della Sda Bocconi

l’ospite. Lavorare in un albergo è principalmente

(Scuola di direzione aziendale), «ma non dimenti-

una questione di forma mentis. Oggi come oggi

chiamo che l’esperienza sul campo resta insosti-

esistono tante aziende alberghiere in teoria molto

tuibile. La teoria è opportuna, ma averla studiata

valide e innovative, tecnologicamente avanzate,

non significa saperla applicare. Quelli che vengo-

ma prive di “umanità”: all’arrivo del cliente, il re-

no dalle piccole e medie imprese turistiche hanno

ceptionist non alza nemmeno lo sguardo… Ecco,

un vantaggio rispetto ai laureati privi d’esperienza.

sono questi i primi errori da evitare».

l

Per un diplomato già attivo nel mondo del lavoro, infatti, “ristrutturarsi” attraverso un corso executive è più facile di quanto non sia, per un ex studente fresco di laurea, “farsi le ossa” in azienda. In questo senso, chi ambisce a un posto di responsabilità in una catena alberghiera ha davanti a sé un percorso lunghissimo non solo di studio, ma anche, necessariamente, di gavetta». Michele Liga, 37 anni, direttore di Aga Hotel (CT), ci offre una visione sintetica e conclusiva tra i pregi della formazione “sul campo” e quella accademi-

Cornell University Food & Beverage Management • Principi di abbinamento tra vino e cibo • Introduzione ai vini • Cibi salutistici contemporanei • Selezione, acquisto e fornitura • Beverage management • Servizio di qualità • Cultura e cucina Sistemi informatici • Elementi fondamentali di data base management e analisi dei dati • End-user programming • Advanced business modeling Diritto • Business law • Norme antidiscriminatorie • Real estate law • Norme su internet ed e-commerce

c onvegni n.8

Management e comportamento organizzativo • Il management nell’ospitalità • Le negoziazioni nell’ospitalità • Sistemi e processi organizzativi Comunicazione manageriale • Corporate communication • La comunicazione interculturale nell’industria dell’ospitalità Marketing, Tourism, Strategy • Il franchising nell’industria dell’ospitalità • Ricerche di marketing per decision maker • Il comportamento del cliente • Marketing strategico • Innovazione e management dinamico • Strategie di distribuzione per l’ospitalità Operatività • Club management

79

• Imprenditoria ristorativa • Specialty food and beverage operations • Il catering e la gestione degli eventi speciali • I casinò • Gestione dei centri benessere e degli spa hotel & resort • Lo yield management • Il revenue management del ristorante • Airline service management Sviluppo immobiliare • Audit e controlli interni • La finanza immobiliare dell’ospitalità • I prodotti finanziari strutturati Altro • La social responsibility: progetti in favore di chi non ha casa • Strategie per trarre profitto da pratiche wellness

d i c e m bre 2009/gennaio 2010


Destinazioni

Cresce l’immagine e il turismo Nei primi otto mesi del 2009 il paese delle orchidee ha registrato oltre 92.000 arrivi, di cui 14.000 italiani, segnando un +9% rispetto all’anno precedente. Un trend positivo per una destinazione ancora da scoprire, a misura di un turismo incentive e congressuale colto e preparato

di Sarah Bianchi

Colombia un cuore che batte N

el 1996, quando il governo colombiano con-

stranieri sono cresciuti, dal 2002, più del 323% e,

tattò per la prima volta il marketing consul-

secondo il ranking Doing Business (rapporto della

tant David Lightle affinché studiasse una campagna

Banca Mondiale sulle condizioni di vita delle im-

di marketing territoriale per il Paese, la risposta lapi-

prese e sull’efficienza del mercato del lavoro in 183

daria fu: “Non sprecate il denaro”. Nemmeno dieci

Paesi), la patria di Botero è salita di 12 posizioni in

anni dopo, nel 2004, Lightle, richiamato in gioco, si

un anno, classificandosi al 37° posto nell’edizione

trovò di fronte una nazione completamente cambia-

In apertura e in basso

2010 dello studio. E anche il settore del turismo ri-

ta, a partire dalla sua capitale, Bogotà, e l’elemento

a sinistra, due immagini

specchia la performance: nei primi otto mesi del

più evidente della trasformazione era una nuova si-

di Cartagena de Indias,

2009, infatti, si sono registrati oltre 92.000 arrivi

curezza, resa possibile dalle strategie politiche del

protetta dall’Unesco

(+9% rispetto all’anno precedente), di cui 14.000

presidente Alvaro Uribe. Ecco, dunque, che pochi

come Patrimonio

di nostri connazionali.

anni fa nasceva Colombia is passion, brand raffi-

dell’Umanità. Sotto

gurato da un cuore che, nelle linee, riprende quel-

a destra, la Cattedrale

La capitale dell’oro

le dell’orchidea, fiore simbolo della Colombia (ne

di Sale di Zipaquirà

Bogotà è la città che più rappresenta il cambiamento

annovera 3.500 varietà) e cominciava una nuova

che funge anche da

in corso, con cantieri che si aprono in ogni angolo per

comunicazione per un paese nuovo: gli investimenti

insolita venue per eventi.

la realizzazione della metropolitana, il cui progetto è stato approvato lo scorso settembre. Otto milioni di abitanti, un mix particolare di quartieri fermi nel tempo e altri, invece, degni di visioni futuristiche, la capitale, superato lo spaesamento iniziale dovuto all’altitudine (ci si trova a ben 2.600 metri di altezza), offre all’ospite una quantità di possibilità: tutto e il suo contrario. Gruppi possono cenare “all’inferno”, nel colorato e funambolico ristorante Andrès D.C., nel quartiere alla moda Zona Rosa, con piatti tipici sudamericani, o farsi viziare con la cucina francese a Casa San Isidro,

c onvegni n.8

80

D ICEM B RE 2009/ GENN A IO 2010


Caraibi in versione eco La costa caraibica colombiana si allunga per circa 1.700 chilometri e, in

dalla tipica ambientazione coloniale. Per raggiungere

un clima sempre estivo, offre strutture classiche ma anche soluzioni per

l’elegante ristorante, dalla terrazza con vista spettaco-

incentive di piccoli gruppi disposti a sacrificare il comfort in nome di un

lare, bisogna arrivare agli oltre 3.000 metri della cima

turismo a contatto diretto con la natura. Santa Marta, la più antica città

di Monserrat, a piedi o, comodamente, in teleferica.

coloniale della Colombia, è così non solo una destinazione marina per

Il panorama su Bogotà e le sue montagne è, da qui,

eccellenza, con strutture congressuali come Santamar Estelar Hotel &

di vero impatto e si può ammirare, con i tanti pelle-

Convention Center e Irotama Hotel & Convention Center, ma anche il punto di

grini, la chiesa e la statua del Cristo Caduto, risalente

partenza per il parco nazionale Tayrona, distante 34 chilometri. Estesa lungo

al 1650. Per immergersi, invece, nelle atmosfere co-

15.000 ettari, di cui 3.000 marini, la riserva presenta un paesaggio che passa

loniali, ecco il quartiere storico La Candelaria, ricco

dalle foreste pluviali alle zone aride sino alle spiagge incontaminate. E, proprio

di caffè dove gustare la calda bevanda in uno dei bar

di fronte al mare, è possibile alloggiare in 14 ecohabs: le cabañas, poste su

del gruppo colombiano Juan Valdez. Se si desidera

una collina, costruite nello

compiere un viaggio ancora più a ritroso nel tempo,

stile delle capanne degli

la meta d’obbligo è il Museo dell’Oro che, con oltre

indios tayrona.

36.000 pezzi in metallo pregiato testimoni delle culture preispaniche, è la più importante collezione del genere al mondo, da alternare alla visita della Collezione Botero, dove lasciarsi conquistare dai paffuti soggetti dell’artista più noto del Paese. Lasciando poi la capitale per scoprire il territorio circostante, la visita da non mancare è quella alla Cattedrale di Sale di Zipaquirà, 50 chilometri a nord da Bogotà. Attra-

Un set coloniale Poco più di un’ora e mezzo di volo separa la capitale da Cartagena de Indias che, nell’aprile 2010, accoglierà il World Economic Forum per l’America Latina nel Cartagena de Indias Convention Center, capace di oltre 6.000 posti. La città, Patrimonio Mondiale dell’Umanità, incanta per il suo centro storico preservato, fatto di stradine lastricate su cui si affacciano antiche e colorate case coloniali e piccole piazze con i tavoli dei locali. Una destinazione a misura di evento (le autorità locali sono molto elastiche nel concedere la privatizzazione di spazi comuni e anche di strutture religiose, tanto che la cerimonia di un congresso medico è zione tra le più celebri della nazione, la cattedrale

stata ospitata in una chiesa) e, da dicembre, ancora

completamente scavata nel sale si snoda lungo 75

più raggiungibile dall’Italia grazie al charter setti-

metri con una Via crucis scultorea completamente

manale del tour operator Alba Tour, operato da Air

realizzata in salgemma che conduce alle navate della

Italy da Malpensa.

cattedrale vera e propria. E, in quest’atmosfera rare-

Il nuovo volo coinciderà con l’inaugurazione di Ro-

fatta, nel cuore della montagna, si trovano una sala

Una maschera esposta

yal Decameron Baru Beach Resort, quattro stelle di

congressi capace di accogliere sino a 260 persone

al Museo dell’Oro

330 camere affacciato sul mare cristallino dell’Isla

sedute e spazi per l’allestimento di catering. Un’inso-

di Bogotà. Sopra,

de Baru. Una nuova risorsa che si aggiunge alle

lita venue che si somma alle molteplici disponibili a

il caratteristico quartiere

circa 3.000 camere disponibili, tra hotel di char-

Bogotà, con 3.949 camere e sei centri congressi con

de La Candelaria, ricco

me, come Sofitel Cartagena Santa Clara, sorto dal

auditori per oltre 1.000 delegati. E, anche sul fronte

di locali e testimonianze

recupero di un convento seicentesco, e strutture a

dell’accoglienza, i lavori sono in corso: dopo l’inau-

del passato coloniale.

misura di Mice, come il Cartagena Hilton Hotel &

gurazione, quest’anno, di un hotel Marriott, il 2010

Convention Center e il Las Americas Resort & Con-

vedrà l’apertura di un Hilton e di un Hyatt mentre

vention Center, entrambi sul mare.

nel 2014 sarà la volta di un Ibis.

c onvegni n.8

l

Indirizzi e numeri telefonici a fine rivista

81

DICE M BRE 2009/ GENN A IO 2010


Osservatorio Destinazioni Estero

Come lavorano e progettano i vicini d’Oltralpe

A

oggi non esistono dati dettagliati capaci di

Tredici convention bureau e un unico referente

descrivere l’impatto del Mice sul territorio

per la destinazione che, entro la fine

elvetico. Una lacuna a cui, però, si sta ponendo

del 2010, potrà contare sul report del settore.

rimedio tanto che, per la fine del 2010, dovrebbe

E, a febbraio, parte la prima edizione di Mice

essere realizzato un report del settore che per-

International Travel Market

di Sarah Bianchi

metterà alla destinazione di orientare al meglio le proprie azioni di promozione sui singoli mercati.

Una veduta del versante

muove in maniera sistematica grazie allo Switzer-

Attualmente, quindi, è possibile solo ricavare una

svizzero del lago

land Convention and Incentive Bureau: lo SCIB,

stima che assegna al congressuale una media del

Maggiore e, sotto,

dipartimento dell’ente nazionale per il turismo,

5,4 sul totale dei pernottamenti complessivi che,

Lugano, durante

rappresenta 26 partner, compresi 13 cb locali e,

nel 2008, hanno raggiunto i due milioni.

la rassegna musicale

con un budget annuale di circa 1,6 milioni di eu-

Pur non potendo contare su una mappatura dei

EstivalJazz.

ro, mette in atto attività di marketing su differenti

flussi della meeting industry, la confederazione si

mercati tra i quali manca, però, quello italiano.

Da soli. Anzi, no Sono le singole destinazioni a muoversi in maniera autonoma nel nostro Paese come fa, per esempio, il Canton Ticino. Contando su un budget complessivo di circa 86.000 euro, il territorio guarda con attenzione al Bel Paese, come conferma Patrick Lardi, vice presidente e head communication e marketing di Ticino Turismo: «Sicuramente il nostro mercato di riferimento è quello svizzero anche se bisogna fare distinzioni tra le regioni: Lugano, per esempio, lavora molto con l’Italia mentre Ascona e Locarno, con la Germania. Ma noi puntiamo molto sull’Italia e lo facciamo partecipando a fiere come BTC, organizzando workshop dedicati e fam trip e impegnandoci per avere visibilità sulle testate di settore». La promozione nel nostro Paese della sponda sviz-

c onvegni n.8

82

d i c e m bre 2009/genn a io 2010


zera del lago Maggiore è anche una delle mission del progetto Lago Maggiore Meeting Industry che, attraverso la sottoscrizione di un protocollo di intesa, ha dato vita pochi mesi fa a un network tra pubblico e privato con tre protagonisti principali: gli italiani Lago Maggiore Conference e Varese Convention and Visitors Bureau e lo svizzero Ente Turistico Lago Maggiore di Locarno, che rappre-

Patrick Lardi, vice

senta anche le vicine Ascona e Brissago. Lo scopo?

president e head

Agire in maniera congiunta, specie sui mercati

communication e

internazionali, attraverso la partecipazione a fiere,

marketing di Ticino

l’organizzazione di educational e la realizzazione

Turismo. A destra,

di strumenti concreti, primo tra tutti un cd inte-

il Kkl Luzern, una sala

rattivo che presenta l’offerta per il tempo libero

del centro congressi

dedicata ai congressisti.

di Davos e l’Exhibition

Missing big

Center di Basilea.

La sinergia viene vista come strumento vincente non solo sul fronte delle destinazioni; durante l’edizione 2008 di EIBTM, infatti, è stata lanciato Swiss Convention Centres, network di nove centri congressi: Beaulieu Lausanne, Casino Kursaal Interlaken, Centre de Congrès Montreaux, Cicg Genf, Congress Center Basel, Davos Congress, Kkl Luzern, Kongresshaus Zurich e Palazzo dei Congressi di Lugano. Il gruppo, pur attrarre i grandi eventi, quelli capaci non solo di

non disponendo di un ufficio vendita in comune, si prefigge lo scopo di acquisire eventi con

Sotto, la mappa

garantire indotti per tutto il territorio ospitante,

oltre 500 partecipanti, agendo di fatto su quello

delle destinazioni

ma anche di essere il fiore all’occhiello per attirare

che viene percepito come un punto di debolez-

congressuali svizzere

clienti e dare risonanza alle competenze locali».

za della destinazione, come sottolinea Antonio

e, a destra,

E, proprio sul fronte delle grandi opere, il 2013

Guadagnoli, congress director di MCI Geneva

Antonio Guadagnoli,

sarà l’anno di completamento di Basel

Office. «Dal punto vista di un organizzatore di

congress director

Exhibition Center 2012, progetto che

congressi la Svizzera manca di venue in grado di

di MCI Geneva Office.

prevede una più efficace distribuzione degli spazi del quartiere fieristico della città di Basilea attraverso l’estensione del padiglione 1, il rinnovo del padiglione 3 e l’interconnessione dei due nuovi edifici grazie a una sovrastruttura di due piani. Il complesso, per la realizzazione del quale sono intervenuti gli architetti locali Jacques Herzog e Pierre de Meuron, avrà un’estensione di 150.000 metri quadrati. Un gol per Basilea, destinazione di riferimento per congressi associativi grazie alla presenza di headquarter di aziende farmaceutiche, come Novartis e Hoffmann-La Roche.

c onvegni n.8 n.2

83


il quadriennale meeting di ICSU, International Congress for Science. L’evento, che in cinque giorni vedrà confluire nella destinazione mille scienziati provenienti da tutto il mondo, aveva visto la candidatura anche di Ginevra. Ma anche la sede di tante organizzazioni internazionali, prime tra tutte l’Organizzazione delle Nazioni Unite, si è conquistata, sempre a novembre, due appuntamenti significativi: l’incentive annuale di Amway China, quest’anno, e Switzerland Travel Mart, nel 2011. Il primo, organizzato dalla società specializzata nella vendita diretta di cosmetici, farà vivere Ginevra ai 1.500 migliori venditori lungo una settimana primaverile di conferenze, eventii

La prima volta di MITM

sociali ed escursioni.

Dal 15 al 17 febbraio si terrà, al Centro Esposizioni di Lugano, la prima edizione di MITM, Mice International Travel Market. L’evento, organizzato da Promax Communication, vedrà la partecipazione di espositori (convention bureau, destinazioni, dimore storiche, incentive house, hotel, pco e resort) provenienti principalmente da Svizzera e Italia ma non mancheranno presenze dall’intero bacino europeo. Sul fronte dei buyer, le previsioni

A destra, una schermata del sito di Switzerland Convention and Incentive Bureau. Sotto, il centro congressi di Zurigo.

parlano di una netta predominanza di organizzatori dell’Europa Centrale, 44,37%, seguiti da quelli dell’Europa Mediterranea, 21,19%. Per quanto riguarda, invece, la tipologia, la parte del leone verrà fatta da incentive house e pco, 45%, seguiti da tour operator/adv, 20%, e da professionisti del mondo corporate, 15%.

Eventi elvetici E Davos non sta a guardare. La città, una delle mete di montagna più esclusive a livello mondiale, inaugurerà, nel dicembre di quest’anno, l’ampliamento del proprio centro congressi. Un investimento di circa 25 milioni di euro, infatti, darà vita a un progetto, curato dall’architetto svizzero Henry Degelo, che sarà in grado

Sempre in primavera, ma del prossimo anno,

di ospitare in maniera più efficiente eventi come

il Palexpo di Ginevrà sarà poi la sede di STM,

l’annuale World Economic Forum. Al termine dei

appuntamento organizzato con cadenza bien-

lavori, la location potrà contare su una nuova

nale da Switzerland Tourism. Durante tre gior-

sala congressi per 2.000 delegati e sei sale per

nate, dal 28 al 30 aprile, 400 espositori rappre-

sottocommissione, che diventeranno un ulteriore

sentativi dell’offerta turistica svizzera, potranno

strumento di promozione per la località.

incontrare circa 500 buyer, fra tour operator,

Le conferme del nuovo appeal in ottica Mice ci

agenzie e compagnie aeree) provenienti da tutto

sono già: proprio lo scorso novembre, la destina-

il mondo con lo scopo di consolidare le proprie

zione dei Grigioni si è aggiudicata, per il 2013,

attività di business.

c onvegni n.8

84

l

d i c e m bre 2009/genn a io 2010


Prenota il tuo posto al MICE International Trade Market Lugano, 16/17 Febbraio 2010 La Svizzera sarà ancora una volta sede di un evento fieristico di assoluto rilievo internazionale. MITM - Mice International Trade Market, che si svolgerà il 16 e 17 Febbraio 2010 a Lugano, vedrà riunirsi i migliori attori del settore MICE in una location piacevole ed efficiente. La manifestazione rappresenta la piattaforma ideale dove poter incontrare la migliore offerta congressuale ed incentive al mondo, dove poter fare business e concludere affari cullati dall’ospitalità svizzera e dai meravigliosi dintorni di Lugano e del suo lago. L’aspetto trade dell’evento garantirà a tutti i partecipanti una piattaforma di business altamente qualificata. I migliori buyers internazionali e gli espositori si incontreranno grazie ad incontri one-to-one, pranzi e business-lunch, sviluppando proficue relazioni commerciali. I più qualificati alberghi e centri congressi, catene alberghiere e dimore storiche, Convention Bureau, PCO e tour operator potranno incontrare ad MITM event manager di importanti aziende internazionali, agenzie specializzate in incentive, turismo congressuale, organizzatori di eventi e conferenze, incentive house, agenzie di pubblicità e promozione, agenzie marketing, PR e di comunicazione. Fare business, proporre in anteprima nuovi servizi e scoprire gli ultimi trend di un mercato che vede il settore congressuale sempre più forte nello scenario internazionale: con MITM, Promax Communication SA fa convergere nel settore MICE l’esperienza maturata in più di quindici anni nell’organizzazione di manifestazioni turistiche internazionali, realizzando un evento che propone una formula unica ed innovativa, interamente pensata per massimizzare l’efficienza e l’efficacia dell’incontro tra domanda ed offerta.

Segreteria organizzativa Tel 0041 91 6118070 - Fax 0041 91 6118079 info@mitm.ch - www.mitm.ch


I GRANDIA

PPUNTAMENTI a cura di Daniela Stasi

La rubrica che si prefigge di segnalare i più importanti eventi dello sport, della cultura e del jet set internazionale perché divengano un canovaccio sul quale intessere un viaggio incentive, una convention o un congresso, oppure, più semplicemente, un piacevole corollario a qualsiasi evento aggregativo si debba organizzare

Un mare di fiori in Olanda

È il parco floreale primaverile più grande al mondo, esteso su 32 ettari con più di 2.700 alberi centenari e oltre sette milioni di fiori, tra tulipani, giacinti, narcisi e altre bulbose primaverili, oltre a “giardini di ispirazione” e ai padiglioni coperti, in cui si tengono mostre temporanee. Keukenhof, a Lisse, a 38 km da Amsterdam, dal 18 marzo al 16 maggio 2010, sarà l’attrazione olandese per eccellenza. Nel 2009, quando il parco ha festeggiato il 60° anniversario, per celebrare il tema Usa, New York, 400 anni fa è stato realizzato un mosaico floreale raffigurante la Statua della Libertà, per cui sono stati utilizzati oltre 25.000 fiori; tema del 2010 sarà Dalla Russia con amore, che ruoterà attorno alla Russia e all’amore con meravigliose ambientazioni. Evento clou, il 24 aprile, sarà la Flower Parade 2010, la celebre parata floreale che si snoderà per 40 km da Noordwijk ad Haarlem, attraversando anche i viali del parco, con enormi carri decorati. Come ogni anno una parte del parco sarà dedicata alle dimostrazioni su come utilizzare i bulbi. www.keukenhof.nl

Colori d’Africa a Londra Un artista emblematico per la nostra epoca, vincitore dell’ambito premio Turner Prize nel 1998 e chiamato a rappresentare la Gran Bretagna alla Biennale di Venezia del 2003, Chris Ofili, è nato a Manchester nel 1968; di origini nigeriane, ha imposto un nuovo immaginario simbolico dell’africanità, miscelando la tradizione con elementi propri della cultura moderna. Dal 27 gennaio fino al 16 maggio 2010, il museo Tate Britain di Londra dedicherà all’artista una mostra personale, intitolata semplicemente Chris Ofili. In esposizione 45 suoi dipinti, realizzati dalla metà degli anni Novanta a oggi, tra cui i celebri The Holy Virgin Mary, No Woman, No Cry e The Upper Room, oltre a nuove tele create appositamente per la mostra. www.tate.org.uk Toscana per la ceramica Tra il 1400 e il 1530 Montelupo Fiorentino fu il centro di produzione della maiolica per Firenze e i manufatti qui realizzati raggiungevano ogni parte del mondo, dalla Gran Bretagna all’Argentina: resti di ceramica montelupina sono stati trovati persino in Australia e alcuni pezzi fanno parte di prestigiose collezioni, tra cui quella del Victoria and Albert Museum di Londra. Da 18 anni la città, a 25 km dal capoluogo toscano, rende omaggio alla sua produzione con la Festa Internazionale della Ceramica, in calendario dal 19 al 27 giugno 2010 (nella foto, immagine della locandina). La kermesse, che attira circa 30.000 visitatori, coniuga la tradizione con le lavorazioni contemporanee di giovani artisti e si pone l’obiettivo di creare legami, oltre che con le altre realtà italiane, anche con centri internazionali, grazie a mostre di artisti francesi, spagnoli e marocchini. Per nove giorni le strade del centro diventano un atelier a cielo aperto, animato da esposizioni, cantori, musicisti, rievocazioni storiche. www.comune.montelupo-fiorentino.fi.it

Suoni mistici in Marocco Gli Gnaoua sono i discendenti degli schiavi provenienti dall’Africa nera, che fondarono in territorio marocchino la propria confraternita; per loro la musica è parte integrante della ritualità, con suoni che evocano atmosfere africane e arabo-berbere. Ogni anno, l’ultimo weekend di giugno, da giovedì a domenica, a Essaouira, in Marocco, a 170 km da Marrakech, si svolge l’Essaouira Gnaoua and World Music Festival, il più grande festival musicale di tutta l’Africa del Nord, che nel 2009 ha richiamato più di 350.000 persone. In quattro giorni nelle vie della città la musica gnaoua, caratterizzata da ripetizioni ipnotiche e suoni mistici, si mescola a influssi reggae, rock, jazz e pop, con la partecipazione di artisti provenienti da tutto il mondo. www.festival-gnaoua.net

c onvegni n.8

A San Francisco di corsa Non è solo una corsa podistica, ma un evento simbolo di San Francisco. Ing Bay To Breakers 12k, che il 16 maggio 2010 giungerà alla 99° edizione, coinvolge ogni anno più di 60.000 partecipanti da tutto il mondo, con un percorso di 12 chilometri attraverso le vie di San Francisco, dalla baia all’Oceano Pacifico. Vero richiamo della corsa sono i podisti stessi: molti infatti indossano costumi stravaganti, alcuni non indossano nulla e altri partecipano per sfidarsi l’uno con l’altro. Il gradino più alto del podio, infine, non spetta solamente a chi corre più veloce, ma anche a chi sfoggia il costume più stravagante. www.baytobreakers.com

87


CASE HISTORY

di Gianluca Trezzi

Lancio di prodotto creativo per un farmaco Pfizer

Le caratteristiche di un nuovo farmaco antipsicotico sono state presentate agli informatori scientifici grazie a un evento di tre giorni giocato sul tema genio/follia e a una serie di spunti originali e creativi, studiati dall’agenzia Input

Diversamente è bello I

l tema era delicato, un nuovo farmaco dedicato alla cura della malattie mentali: un argo-

mento che suscita timori, resistenze e che è difficile da approcciare in chiave commerciale. Per presentarlo alla forza vendita, Pfizer ha chiesto

municare e rappresentare il nuovo approccio far-

l’organizzazione di un evento che riuscisse a evi-

macologico dove salute mentale e benessere fisi-

denziare il posizionamento del prodotto, inno-

co si uniscono, offrendo al paziente la possibilità

vativo nel trattamento della schizofrenia perchè

di un futuro migliore.

garantisce un elevato livello di efficacia unito a un profilo di alta tollerabilità, esplicitato nel tema

Un mix camaleontico

“Salute Mentale, Benessere Fisico”, e che preve-

Di grande effetto l’opening della convention, che

desse al contempo la partecipazione attiva dei

ha introdotto i 150 informatori scientifici riuniti

presenti a ogni momento dell’evento.

presso l’Hotel Marriott di Roma, al tema delle tre

Il progetto è stato affidato, tramite gara, al Grup-

giornate. «A scenografia non ancora svelata, 10

po Input, che l’ha elaborato grazie all’interazione

ballerini sono entranti in scena per rappresen-

di tre società specializzate Input Eventi e Comu-

Le opere di Escher,

tare gli aspetti psicotici della malattia attra-

nicazione (per la strategie dell’organizzazione

nelle foto sopra,

verso una performance di danza che partendo

dell’evento e della comunicazione), Output (per

con i loro rimandi

dalla concitazione e dal caos tipico degli aspetti

la logistica) e InputLab (per le produzioni video e

a infiniti punti di vista,

più difficili della malattia mentale, si è sviluppata

la videografica degli speech dei relatori).

hanno ispirato

creando man mano movimenti sempre più ar-

Chiave vincente del progetto Input: presentare

la scenografia

moniosi» racconta Cristina Monzio Compagno-

la malattia mentale in chiave “positiva”, eviden-

realizzata per l’evento.

ni, account director Input eventi, che ha coordi-

ziando i legami tra genio, arte e follia e puntando

nato il progetto.

sulla visione della “diversità” come di qualcosa

Durante la performance è stato svelato un altro

da accogliere e con cui riuscire a convivere nel

elemento centrale nella comunicazione degli

migliore dei modi. “Pensare DiversaMente” è

elementi dell’evento: la scenografia, che rap-

stato dunque il claim dell’evento, capace di co-

presentava un altro modo di “pensare diversa-

c onv egni n.8

88

dice m bre 2009/g enn aio 2010


LE PAGINE GIALLE degli eventi

mente”. Il fondale era infatti la realizzazione tri-

dali. Un talk show, moderato da

dimensionale, agibile in tutte le sue parti, della

Livia Azzariti, medico e presenta-

famosa opera Relatività di Escher, uno studio

trice famosa, tenuto durante la se-

di scale incastonate con rimandi infiniti, affaccia-

conda giornata, ha offerto invece un

te su porte e piani differenti, che consente una

approfondimento sulle caratteristi-

diversa prospettiva e visione in base all’orienta-

che del prodotto e sull’approccio al

mento con il quale si guarda il quadro. Per con-

paziente, grazie alla discussione fra

sentire al pubblico di apprezzare questo aspetto,

un panel di esperti di fama chiamati

la scenografia ogni giorno e per tre giorni è stata

a dare il loro parere su una risposta

rimontata con un’angolazione differente, offren-

efficace al disagio psicotico.

do così diverse opportunità creative grafiche e

Nel terzo giorno infine è stato il pub-

video. Per quanto riguarda l’identità grafica, in-

La locandina della

blico a diventare protagonista grazie alla parteci-

vece, è stato studiato il logo dell’evento: la raf-

mostra Arte Genio Follia,

pazione attiva a un workshop dedicato all’eser-

figurazione di una doppia mente, che richiama

che ha ispirato alcuni

cizio del pensiero laterale, con quiz e giochi a

quasi una macchia di Rorschach (quelle usate

contributi video.

squadre per la risoluzione di prove di ragiona-

nei test della psicodiagnostica), che riprende-

mento che richie-

va il tema del pensare diversamente, nei colori

davano la ricerca di

aziendali; e su questo stile anche tutta l’immagi-

soluzioni “alterna-

ne coordinata (inviti, agende, segnaletica, etc.).

tive” di fronte alle

Un altro elemento che ha caratterizzato il mes-

difficoltà. Anche la

saggio è venuto infine dall’opportunità data dalla

cena di gala con-

mostra Arte, Genio e Follia, curata da Vittorio

clusiva, realizzata

Sgarbi, in corso in quel momento a Siena, che ha

allo Spazio Etoile

dato lo spunto per un

di Roma, è stata

ulteriore interessante

ispirata al tema “Salute Mentale e Benessere Fisi-

collegamento con il

co” e in particolare, tenendo presente che spes-

mondo dell’arte. Si è

so i farmaci antipsicotici hanno effetti collaterali

aperta una riflessio-

come l’aumento di peso, si è proposta una cena

ne infatti sui possi-

di 500 calorie, secondo un menù rappresentati-

bili aspetti creativi

vo di una semplice, sana e corretta alimentazione

della patologia –con

realizzato dallo chef Filippo La Mantia. Gli ospiti

gli esempi illustri di

hanno apprezzato direttamente la creatività dello

Ligabue, Van Gogh

chef grazie a un set up che vedeva la cucina a

o Nietzsche– grazie

stretto contatto con il pubblico, così i vari piatti e

alla realizzazione di

i loro segreti sono stati

contributi video che proponevano un trattamen-

raccontati e presentati

to grafico dei quadri più famosi e interessanti,

da La Mantia nel corso

proiettati (grazie ad un sistema watch out) su

di una serata originale

tutte le finestre del paesaggio escheriano, men-

e coinvolgente.

tre alla fine è stato fatto dono a tutti del bel cata-

«I risultati dell’evento

logo della mostra.

sono stati molto positivi sia in termini di

Spazio al pensiero laterale

partecipazione

attiva

Le tre giornate, così inaugurate, si sono poi svi-

Le immagini di alcuni

durante l’evento, sia in riferimento ai risultati

luppate in un susseguo di momenti corporate, a

momenti artistici,

della forza vendita, monitorati nei mesi suc-

partire dal video di presentazione del prodotto,

emozionali e informativi

cessivi, che hanno registrato buoni indici» con-

e di riflessioni generali sugli argomenti correlati,

che si sono alternati

clude Monzio Compagnoni.

con la presenza di esperti e di responsabili azien-

nel corso dell’evento.

c onv egni n.8

89

l

Indirizzi e numeri telefonici a fine rivista

dice m bre 2009/g enn aio 2010


LE PROFESSIONALITà

di Daniela Stasi

Il web manager

N

La tecnologia evolve di continuo. Il web

el mondo degli eventi la qualità della co-

manager deve riuscire ad anticiparne le

municazione è un aspetto determinante,

tendenze e capire come sfruttarle al meglio.

è necessario infatti emozionare, stupire e mo-

In più, chi svolge questa professione nel

tivare gli interlocutori. In questo settore il web

settore dell’incentivazione, degli eventi e della

manager è una figura professionale multi-disci-

motivazione, deve trasformare le tecnologie

plinare: oltre a conoscere le specifiche logiche

in emozione. Vediamo come ci riesce Alessandro

di comunicazione, si occupa di web design,

Giumelli, web manager di Giumelli & Associati

video, audio, multimedia, programmazione di specializzazione richiede una buona dose di

software gestionali e di tutti gli aspetti hardwaAlessandro Giumelli,

razionalità per dialogare con il mondo dei bit

contenuti erogati. È un lavoro che richiede mol-

nella foto sotto,

dell’informatica e per organizzare processi ge-

ta passione perché ogni giorno nascono nuove

è un informatico

stionali spesso complessi e articolati. Una pro-

sfide e nuovi orizzonti e quindi ci si deve sem-

ma con il cuore

pensione creativa permette poi di trovare sem-

pre reinventare. Alessandro Giumelli, che ha

che batte per gli eventi.

pre idee innovative per veicolare in modo accat-

re fondamentali per una fruizione ottimale dei

iniziato realizzando software gestionali per dif-

tivante e stimolante i messaggi. I portali web,

ferenti settori (soprattutto nel travel) ed è oggi

inoltre, sono sistemi dinamici che funzionano

web manager di Giumelli & Associati, ci

24 ore su 24; il web manager quindi deve esse-

ha raccontato come fa a stare al passo

re in grado di intervenire in qualsiasi momento,

coi tempi e provare ad anticiparli.

autonomamente su tutti gli aspetti del portale.

Quali sono i tratti salienti della pro-

Per poter svolgere questa professione è ne-

fessione del web manager?

cessaria una formazione tecnica?

È una professione con molte sfaccetta-

Gli studi in ingegneria mi hanno sicuramente

ture. Deve portare al target i messaggi

fornito la base tecnica necessaria, tutto il resto

che l’azienda vuole trasmettere, e per

me l’ha dato il lavoro sul campo. Ho la fortuna di

farlo deve trasformarli in una comunica-

avere un maestro del mondo incentive, nonché

zione forte e incisiva, fruibile in modo

mio padre, Giancarlo Giumelli, che mi permette

semplice e immediato attraverso media

di far convergere le esigenze specifiche di que-

tecnologicamente

sto settore con le potenzialità dell’informatica.

c onvegni n.8

avanzati.

Questa

d i c e m bre 2009/gennaio 2010


LE PAGINE GIALLE degli eventi Il mondo della comunica-

un’applicazione web che si chiama Brain&Heart,

zione si gioca sulla creati-

pensata per colpire cervello e cuore. Il modulo

vità. In che modo si possono

Brain si occupa di raccogliere ed elaborare tutti i

conciliare tecnica ed estro?

dati di performance del target, mentre il modu-

Oggi l’opposizione tecnica-

lo Heart è dedicato ad animare tutti i messaggi

creatività è superata, e anzi la

emotivamente, perchè più i messaggi arrivano

creatività si esprime sempre più

al cuore più assumono valore e rimangono im-

grazie alla tecnologia: riuscire a

pressi. Per farlo, utilizziamo tutte le ultime tec-

comprendere fino in fondo il mez-

nologie disponibili nel mondo internet senza tra-

zo tecnologico conferisce quella

scurare la semplicità di fruizione.

padronanza indispensabile per sapere quali sono

Mettiamo in comunicazione il ma-

le tendenze e come sfruttarle al meglio.

nagement dell’azienda direttamen-

Come si costruisce concretamente un progetto

te con il target e utilizziamo molto

web per l’incentive?

le tecnologie di video interaction,

I nostri obiettivi primari nelle campagne incen-

che rendono l’esperienza del visi-

tive sono informare, controllare e incentivare il

L’ultima novità lanciata

tatore sempre attiva. Attualmente stiamo portan-

target. Tutto inizia dal brief del cliente, quando si

dal reparto web

do il portale sui cellulari di nuova generazione

identificano le finalità e le modalità del progetto.

di Giumelli Associati

e, grazie al continuo incremento della banda in-

A questo punto inizia lo sviluppo vero e proprio,

è la web tv aziendale,

ternet, stiamo aumentando il materiale ricco di

dove si pianificano i sistemi che controlleranno

da integrare al portale

multimedialità.

in ogni istante le performance e l’andamento del-

Brain&Heart.

Invece, quali tipologie di applicazioni posso-

la campagna per tutti i target coinvolti. Spesso

no essere sviluppate per gli

i portali web vengono integrati

eventi aziendali?

nei sistemi informativi aziendali,

Il

quindi il web manager collabora

Brain&Heart tende a diventare

con il reparto IT dell’azienda per

una “piazza virtuale” dove tro-

rispettare sicurezze e protocolli.

vano posto anche tutte le comu-

Una stretta collaborazione avvie-

nicazioni aziendali.

ne anche con il reparto creativo,

Ora stiamo facendo un passo più

durante tutta la fase di start-up.

in là e introducendo la realizza-

Inoltre un progetto web in ambito

zione di una WebTv Incentive,

incentive è spesso integrato con

un canale privato aziendale sul

i reparti travel e merchandising,

web che propone contenuti 24

per i quali produce tutti gli stru-

ore su 24, sette giorni su sette,

menti gestionali per l’erogazione e

trasmettendo anche in diretta

gestione dei premi e dei servizi.

nostro

portale

incentive

convention ed eventi: tutta la

Quale progetto le ha dato particolari soddi-

comunicazione all’interno della WebTv è bi-dire-

sfazioni?

zionale, va dal management al target e viceversa e

Per rispondere a tutte le esigenze di una campa-

il suo obiettivo è di rafforzare la collaborazione e la

gna incentive e di comunicazione abbiamo creato

comunicazione all’interno dell’azienda. Qualche suggerimento per chi vuole intra-

Motivare le persone per far crescere le imprese

“Spingere i dipendenti delle aziende a utilizzare tutte le loro risorse individuali e di squadra per accrescere la competitività sul mercato dell’azienda per cui lavorano”. È questa la mission di Giumelli & Associati, società fondata nel 1997 da Giancarlo Giumelli e specializzata nel settore dell’incentivazione, degli eventi e della motivazione. Con due sedi, a Milano e New York, propone un’ampia offerta di servizi, quali viaggi incentive, meeting e convention e comunicazione web.

prendere questa professione? Sicuramente acquisire un background tecnico e teorico adeguato, poi ci vuole tanta passione, una disponibilità 365 giorni all’anno, dedizione e lavoro sul campo. Ogni giorno i mezzi tecnologici che abbiamo a disposizione si evolvono e ne nascono di nuovi, bisogna sempre rimanere aggiornati e sperimentare nuove frontiere per riuscire a inventare nuovi modi di comunicare.

l

Indirizzi e numeri telefonici a fine rivista

c onvegni n.8

91

d i c e m bre 2009/gennaio 2010


NEWS

a cura di Gianluca Trezzi

L’unione fa la forza per K-Events La fusione di due realtà in un’unica identità è il concetto chiave che ha guidato la convention e gli eventi media, conferenza stampa e cena di gala, che K-events, Filmmaster Group, ha realizzato per celebrare la nascita di Groupama Assicurazioni, nata dalla fusione di Groupama Italia e Nuova Tirrenia. Le celebrazioni si sono aperte con una cena che si è svolta presso Villa Miani di Roma, alla quale hanno partecipato imprenditori e istituzioni. Al mattino seguente una conferenza stampa e poi la vera e propria convention, condotta da Lorena Bianchetti, durante la quale i 1.500 dipendenti hanno potuto condividere i valori e progetti presentati dal top management. Momento particolarmente emozionante è stato quello in cui i due enormi schermi che componevano la scenografia, e sui quali fino al quel momento erano composte le parole “Noi Siamo”, si sono uniti per comporre la frase “Siamo Noi”. Ennesimo progetto realizzato da Filmmaster Group, che ha annunciato di recente anche la nomina di Andrea Baccuini (nella foto, a sinistra, insieme all’ad di K-Events Simone Merico), ex ad e fondatore dell’agenzia di eventi It’s Cool, alla direzione generale dell’agenzia K-Events. www.kevents.it

>Baccuini e Merico

Una convention a gonfie vele

Un evento di cinque giorni, con circa 600 partecipanti tra informatori scientifici (500), e dirigenti, quadri, impiegati dell’azienda, per la prima volta riuniti tutti insieme da Boeringher Ingelheim, dal 21 al 26 settembre 2009 al Forte Village Resort di Santa Margherita di Pula. Una serie di eventi, organizzati dall’agenzia NewtonLab, pensati per comunicare non solo alla testa ma anche suscitando emozioni: una riunione plenaria, un’attività di team building motivazionale, due giornate di lavoro in sotto-sessioni, ma anche del tempo libero per godere della bella location. Il tema portante della convention: comunicare il cambiamento e la nuova impostazione aziendale, improntata ora alla condivisione e all’ascolto dei dipendenti, ma anche stimolare il senso di appartenenza e motivare a dare il massimo anche in tempi difficili. L’idea creativa dell’agenzia, su cui sono stati costruiti gli eventi e tutti i contenuti di comunicazione: il mare, come metafora del mercato che vive improvvisi cambiamenti, la nave e il suo equipaggio, metafora dell’azienda che affronta il mercato come un gruppo coeso, e il viaggio, come sfida e ricerca. www.newtonlab.it > Il conduttore sul palco allestito al Forte Village

> Un manager Kawasaki interagisce con il grande touch screen

Interattività digitale per Kawasaki

Multimedia e digital signage sono i linguaggi con cui Kawasaki ha presentato le novità 2010, ai concessionari riuniti in occasione del salone del motociclo di Milano EICMA. Idea, realizzazione e regia dell’evento sono state a cura dell’agenzia Brainwaves – AllEvents Group. L’appuntamento con la forza vendita è stato costruito attorno ad una serie di contributi multimediali, utilizzati per “entrare” nei dettagli tecnici dei modelli, nel motore, nel telaio, negli accorgimenti meccanici. L’interazione è stata una delle parole chiave dell’evento: toccare, esplorare, confrontarsi. Quindi, come in un palinsesto Tv, ogni argomento è stato affrontato ascoltando i protagonisti, aprendo test e opinioni, individuando argomenti insieme al pubblico. www.all-events.it

Al BEA premiati gli eventi

Assegnati anche quest’anno i BEA Event Awards, i premi per i migliori eventi, le aziende e le agenzie consegnati in occasione del Bea Festival, promosso dalla casa editrice ADC per la Comunicazione. Il primo posto assoluto è stato assegnato all’evento curato dall’agenzia Input Pensare Diversamente (vedi articolo a pag. 88), il secondo posto è andato al lancio di prodotto Folletto Experience, di Vorwerk Folletto, realizzato da DPR Eventi (di cui abbiamo parlato nello numero di novembre di Convegni), e il terzo premio all’agenzia Minimega per l’evento b2b Fox Upfront di Fox Channels Italia. Molte le categorie di premi aggiudicate, tra cui segnaliamo, l’Agenzia dell’anno K-Events; la migliore Convention Aziendale per Oriflame Natural Swedish Cosmetic organizzata dall’agenzia Creo (di cui abbiamo parlato nello numero di novembre di Convegni). www.beaexpofestival.it

La Finanza sponsorizza i giovani artisti

Il legame tra arte e finanza, in un progetto pensato per offrire a un artista meritevole qualcosa di indispensabile per muovere i primi passi nel mercato dell’arte: la visibilità. È nato così il Premio ArtGallery: il primo concorso che offre a un artista emergente la possibilità di tenere una mostra personale presso un prestigioso spazio espositivo milanese. Ideatrice del premio è Angela D’Amelio, presidente dell’associazione ArtGallery e titolare dell’agenzia di comunicazione Carta e Matita, e il progetto è stato realizzato grazie al sostegno dell’AIPB, Associazione Italiana Private Banking. Il Premio ArtGallery è stato presentato a Milano il 19 ottobre durante la cena di

92

gala dell’AIPB, tenuta presso il Magna Pars in via Tortona, che ha ospitato per l’occasione una mostra, allestita ad hoc, di alcuni tra gli artisti più interessanti della scena italiana; nel corso della serata si è svolta inoltre una lotteria di beneficenza per finanziare l’iniziativa. Il concorso è aperto online e selezionerà 20 finalisti. www.cartaematita.it

> Alcune opere esposte al Magna Pars

d i ce m bre 2009/g enn a i o 2010


Team Building

Gruppo Peroni Eventi motiva la forza vendita

I più bravi della classe N

ei momenti difficili si deve sfoderare il meglio

Una sfida sulla cultura del settore e un gioco di

di sé e attingere a tutte le risorse, meglio anco-

squadra divertente hanno coivolto 200 Product

ra se si può contare sul sostegno e la collaborazione

Specialist di una Multinazionale del Medical

di altri compagni. È il compito che quotidianamen-

Device, al termine di una tre-giorni di formazione,

te si trova ad affronare in azienda chi ha un ruolo

lasciando il gruppo coeso e motivato

di Andrea Sereni

commerciale ed è anche il concetto che ha ispirato l’attività di team building che una multinazionale

domande di un quiz, per riuscire ad accapararsi i

del settore medical device ha voluto proporre a 200

migliori articoli per arredare la tavola per la cena»

product specialist come fase conclusiva di una Sales

racconta Fabian Peroni, ad del Gruppo.

School di tre giorni organizzata ad ottobre a Roma,

Sei postazioni infatti erano state allestite con stovi-

per dare slancio al nuovo anno lavorativo.

glie, bicchieri, addobbi floreali, candelabri, di diver-

L’evento, ideato dal Gruppo Peroni Eventi, agenzia

sa qualità e stile, dal più lussuoso e al più economi-

specializzata nell’organizzazione di attività ludico-

co, dal più semplice al più sofisticato: la capacità di

formative, oltre che di eventi aziendali di tutte le

rispondere in modo esatto e veloce ha dato la pos-

tipologie, è andato nella duplice direzione: lavorare

sibilità al team vincente di realizzare

sui concetti di motivazione a dare il meglio di sè,

l’allestimento più elegante e creati-

collaborazione con i colleghi, sana competizione

vo. Attraverso il quiz interattivo, con

per raggiungere risultati, e regalare al contempo

l’ausilio di pulsantiere collegate via

un’esperienza emozionante e gradevole a conclusio-

wireless a un computer, i parteci-

ne di tre giorni di studio.

panti hanno giocato, collaborando,

Presso Casale Torre Sant’Anastasia, grande villa fuo-

divertendosi e rafforzando lo spirito

ri Roma, è stato organizzato un quiz in cui le squadre

di squadra. «Entusiasmo e moti-

si sono misurate in prove che facevano riferimento

vazione hanno concluso la Sales

sia ai temi di lavoro che agli interessi dei dipendenti,

Dopo essersi sfidati

School, dando lo slancio necessario per affrontare

raccolti nei due giorni precedenti tramite interviste.

nel quiz a squadre

positivamente il nuovo anno di lavoro» conclude Pe-

i 200 ospiti sono stati

roni. Al termine del gioco, per gratificare tutti, è stata

gratificati da una cena

servita la cena al tavolo che ognuno aveva realizzato,

L’accoglienza è stata gradevole, nell’uliveto della vil-

e uno spettacolo,

durante la quale gli ospiti hanno gustato anche l’in-

la per un welcome cocktail che riscaldasse gli animi

vissuti nell’atmosfera

trattenimento musicale, del trio romano I Tiennettì,

e li preparasse alla sfida, poi un bizzarro bidello di

calda e partecipata

una delle band più affermate della Capitale.

scuola ha diviso gli ospiti in 21 team accompagnan-

creata dal gioco.

L’organizzazione e realizzazione dell’evento sono sta-

Tutti ai pulsanti!

doli all’interno della classe (l’ex fienile ristrutturato).

te curate all’interno di Gruppo Peroni Eventi da Fran-

«Ogni team ha preso posto attorno a un tavolo com-

cesca Carovillano e Raffaella de Sanctis, mentre lo svi-

pletamente vuoto: obiettivo del gioco, rispondere

luppo grafico è stato ideato da Francesca Mantella. l

correttamente e il più velocemente possibile alle

c onvegni n.8

Indirizzi e numeri telefonici a fine rivista

93

d i c e m bre 2009/gennaio 2010


t rovati per voi Anima blues Non è un semplice intrattenimento musicale, è un blues che arriva dritto al cuore. Il progetto Bar Boon Band è uno spettacolo promosso dal 1995 da Sos Stazione Centrale, il centro milanese di ascolto e orientamento per gravi emarginati sociali, attuato dalla Fondazione Exodus di don Mazzi. Bar Boon Band è un “esperimento” che vuole mettere in musica, poesia e canto l’esperienza di chi vive in strada, ma soprattutto far emergere qualità artistiche tra chi si trova in queste condizioni: sepolti sotto anni di disagi, sofferenze ed emarginazione il progetto ha il vanto di aver scoperto artisti, poeti, cantanti, musicisti e animatori. La band, composta da tre, cinque o dieci persone, ha all’attivo un centinaio di concerti, tre cd audio pubblicati, un libro e molto materiale video, e, oltre a tenere concerti in locali e teatri, suona per eventi aziendali, dalle convention ai congressi. http://fc.retecivica.milano.it/RCMWEB/BarBoonBand/

Atmosfere country chic a Milano

Si entra e, come d’incanto, ci si dimentica del caos cittadino. A Milano i due ristoranti California Bakery (uno in viale Premuda da 60 coperti, l’altro in piazza Sant’Eustorgio da 56 coperti all’interno e 30 all’esterno), entrambi in centro, accolgono i propri ospiti con le atmosfere country della vecchia America: a dominare sono gli arredi in stile shabby chic, i complementi vintage e i laboratori a vista, dove vengono sfornate le specialità tipiche degli USA, un tripudio di NY cheese cake, brownie, torte di Nonna Papera, apple pie, cherry pie, bagel, muffin, chookie. Non mancano i sandwich farciti secondo le più autentiche ricette newyorkesi, i pancake, le omelette e gli hamburger (anche veggie). La cucina è americana ma le materie prime sono biologiche e a km zero, provenienti cioè da aziende agricole del territorio. California Bakery è anche banqueting & events, a disposizione dei gruppi aziendali per servizi catering e come location (anche in esclusiva) per lunch, dinner, coffee break, cocktail e buffet. L’elenco delle aziende che hanno usufruito del servizio è molto lungo; giusto per fare qualche nome, si ricordano Adidas Italia, Hotelplan, Hachette Rusconi, Jil Sander Italia, L’Oreal Prodotti di Lusso, Polo Ralph Lauren Europe, Loro Piana, Luxottica, Radio Deejay, Regione Lombardia e Samsung Electronics Italia. www.californiabakery.it

Stile solidale In un evento tutto deve riflettere la filosofia aziendale. Qualsiasi dettaglio quindi diventa determinante per costruire un ensemble armonioso, persino gli “abiti di scena” indossati dalle hostess e, in generale, dal personale che cura l’evento. Un nuovo concetto di abbigliamento è proposto dalla cooperativa Chico Mendes, che dallo scorso autunno ha lanciato linee eque e solidali: gonne, pantaloni, borse, stole, cappelli, bracciali e orecchini che provengono da produttori di Africa, Asia e America Latina, realizzati nel rispetto dei lavoratori e dell’ambiente, grazie all’utilizzo di materie prime naturali, come canapa, cotone organico e seta grezza. Nella collezione primavera estate 2010, per esempio, spiccano gonne e abiti decorati con il blockprinting, tecnica artigianale di stampa su tessuto che consiste nell’imprimere l’inchiostro con l’uso di matrici in legno. www.chicomendes.it

c onv egni n.8

95

a cura di Daniela Stasi

Puzzle di moda

Cercare (e trovare!) un’idea originale per un regalo post evento, a volte, diventa un’impresa ardua. Ecco una proposta trés chic per eventi di alto livello. È una novità assoluta, lanciata lo scorso novembre: si chiama Fashion Art Puzzle – Edizione Limitata ed è un puzzle che ritrae uno scatto del fotografo di moda Ruven Afanador, pubblicato da Editions Ricordi, storica società specializzata nelle riproduzioni artistiche. L’immagine, nominata Couture Banquet e proveniente da Vogue Spagna, evoca un’opulenta festa cortigiana, dominata dalla femminilità di Heidi Klum. L’edizione speciale è limitata a solo 1.000 unità, ciascuna numerata e con la dedica personale di Afanador. Il puzzle, realizzato con pezzi di dimensioni superiori allo standard, stampati su carta di alta qualità e con retro vellutato, è avvolto in una soffice bustina di seta dorata e confezionato in un’elegante scatola di legno realizzata a mano, con l’interno in velluto rosso. L’opera, impreziosita dalla polvere d’oro che copre l’abito di Heidi Klum, considerato il formato gigante del puzzle finito (70x100 cm), è ideale per essere incorniciata. Quando si dice lusso benefico: il ricavato contribuirà a supportare l’associazione Amref nella costruzione di scuole per bambini sulla costa del Kenya. www.editionsricordi.com

La magia della carta L’origami, l’arte giapponese di piegare la carta, sembra lontana anni luce dal mondo degli eventi. E invece può essere un’interessante fonte di idee per allestimenti e non solo. Il Centro Diffusione Origami (CDO), l’associazione senza scopo di lucro che raggruppa circa 400 origamisti italiani, fa conoscere, sulle pagine del suo sito, modelli incredibili, dagli abiti alle piante dal realismo insospettabile, agli origami giganti, lunghi fino a dieci metri. Sul sito dell’associazione, che vanta anche un deposito con modelli disponibili per mostre, è pubblicato un lungo elenco di origamisti disponibili per animare eventi e realizzare origami su richiesta (da utilizzare anche come inviti), allestimenti di location, esposizioni e dimostrazioni ad hoc. www.origami-cdo.it

D I C E M BRE 2009/GENNAIO 2010


[Grand Hotel]

holiday inN MILAN ASSAGO Assago (MI)

di Leopoldo Guglielmi

S

i è conclusa da poco la ristrutturazione totale dell’Holiday Inn Milan Assago. Ora l’hotel si presenta sul mercato con un look moderno e tante attenzioni per la

clientela business. Il restyling ha coinvolto tutta la struttura, ma la novità principale è concentrata al primo piano dell’edificio, trasformato in Academy Floor, con 11 sale dotate di luce naturale. Queste sale meeting, quasi tutte boardroom, sono state ideate per riunioni di alta direzione. Riorganizzate e dotate delle più moderne attrezzature anche le sale modulari del piano terra, pure queste con luce naturale. Novità anche sul fronte delle camere, il cui ambiente luminoso è frutto del mix attento tra tonalità del blu e tinte calde del legno, colori che si ritrovano anche nelle aree comuni del quattro stelle. Per gli ospiti più esigenti, menù di cuscini. Il Ristorante Alla Bell’Italia propone una scelta di piatti tipici nazionali affiancati da una cucina regionale con prodotti stagionali e leggeri adatti a colazioni d’affari, mentre l’american bar Il Papillon accompagna snack e spuntini veloci con ottimi drink e vini. A metà strada tra il Forum di Assago e il Centro Direzionale Milanofiori, a soli 10 km dal polo fieristico Rho-Pero, l’Holiday Inn Milan Assago ha un servizio navetta, sia per la linea 2 della metropolitana (con cui si raggiunge facilmente il centro città), sia per Rho-Pero.

N E W S

PER SAPERNE DI PIÙ DATI CONGRESSUALI NUMERO SALE: 17 da 10 a 300 partecipanti. attrezzature: impianto di amplificazione, lavagna luminosa e a fogli mobili, schermo, videoproiettore, telecamera, sala regia, wi-fi, microfoni. servizi congresSuali: segreteria congressuale, servizio interpreti. DATI ALBERGHIERI NUMERO CAMERE: 203. SERVIZI CAMERE: aria condizionata, minibar, wi-fi, TV satellitare, linea telefonica diretta, phon, radio, menù cuscini. SERVIZI ALBERGHIERI: servizio in camera, navetta con metropolitana, piscina scoperta, fitness centre, parcheggio custodito. ristorantI: 1, aperto a pranzo e a cena, con cucina a vista e specialità alla griglia.

Indirizzi e numeri telefonici a fine rivista

SCENARI catene alberghiere

Accor, altri 200 hotel per il 2013

Nonostante la difficile situazione economica generale, il gruppo Accor aprirà in media un hotel in franchising alla settimana per i prossimi quattro anni. Lo ha annunciato Christophe Alaux, Ceo di Accor Hospitality Francia, durante la recente convention annuale che riunisce tutti i partner franchising del gruppo. Così, entro il 2013, saranno altri 200 i nuovi alberghi (soprattutto a marchio All Seasons, Mercure, Ibis ed Etap Hotel) in franchising in Francia. Oggi, Accor in Francia conta su un portafoglio di 1.420 strutture, di cui quasi la metà in franchising.

c onvegni n.8

Un solo numero per Roberto Naldi Hotels

Il Parco dei Principi Grand Hotel & Spa e l’Hotel Splendide Royal, le due strutture romane di Roberto Naldi Hotels, hanno ora un unico numero di telefono e fax per le prenotazioni: tel. 06 85442500, fax 06 8551758. L’avvio dell’ufficio prenotazioni centralizzato si traduce per i clienti, individuali e aziende, in velocità di contatto, riconoscimento del cliente stesso, indicazione immediata dei prezzi, disponibilità, offerte speciali e pacchetti su misura. A due passi da via Veneto, l’Hotel Splendid Royal è un cinque stelle lusso ricavato in un palazzo di fine Ottocento, con 69 camere (di cui 10 suite) e

96

> Il Parco dei Principi Grand Hotel

due sale. Il Parco dei Principi si affaccia su Villa Borghese e ha 180 camere e un centro congressi con 10 sale fino a 800 persone.

d i c e m bre 2009/gennaio 2010


di Marina Moneta

I

appia Park Hotel Roma

mmerso in un grande giardino, l’Hotel Appia Park domina la suggestiva area archeologica dell’Appia Antica, a soli 20 minuti dal centro di Roma. L’edificio ha solo

due piani e ben si integra con il verde circostante. Gli arredi seguono uno stile classico

caldo e personale, declinato nei toni dell’azzurro e del blu, con largo uso di legno scuro. Le ampie finestre si affacciano sul giardino. Il ristorante, con menù che abbinano piatti della cucina italiana a specialità internazionali, offre un’accurata selezione di vini nazionali ed esteri per accompagnare le creazioni degli chef. Nella bella stagione, si può pranzare sull’ampia terrazza panoramica a piano terra, con affaccio sul parco. Le

PER SAPERNE DI PIÙ DATI CONGRESSUALI NUMERO SALE: 8 da 10 a 300 posti. attrezzature: impianto audio-video, collegamento internet nelle sale, proiettore, banco di registrazione, microfoni, wi-fi gratuito. servizi congressuali: assistenza tecnica, servizio di segreteria, servizio fax e fotocopie, servizio di traduzione, servizio hostess.

sale meeting assicurano la massima efficienza e flessibilità grazie alle differenti dimensioni, alla dotazione di attrezzature tecnologiche (tra cui il collegamento wi-fi gratuito in tutta la struttura) e all’esperienza organizzativa. Spazi ampi ed accoglienti sono messi a disposizione dei clienti per coffee break ed esposizioni, mentre il ristorante del centro congressi allestisce buffet, cene di gala e ricevimenti. Per incentive o post congress, lo staff si occupa anche di organizzare visite ai siti archeologici della zona e alla vicina Cinecittà. Per i clienti amanti dello sport, c’è la possibilità di vedere le gare del vicino Ippodromo Le Capannelle e di giocare sul green del circolo golfistico Acqua Santa.

DATI ALBERGHIERI NUMERO CAMERE: 110. SERVIZI CAMERE: asciugacapelli, aria condizionata autonoma, cassaforte, minibar, telefono diretto, Tv satellitare. SERVIZI ALBERGHIERI: garage, parcheggio, lavanderia. ristoranti: 1 e 1 bar.

Indirizzi e numeri telefonici a fine rivista

a cura di Chiara Bianchi

Hit tra golf e benessere

Cresce l’offerta ricettiva del Gruppo Hit, corporate turistica presente in Slovenia che comprende casinò, resort, hotel e ristoranti. Tra le novità del 2009 di Hit, che a dicembre compie 25 anni, c’è l’apertura del centro Spa Perla a Nova Gorica, e l’ampliamento dei servizi a Kranjska Gora, Nova Gorica e nel Montenegro. In particolare sviluppo risultano essere il golf, con l’inaugurazione di Hit Holidays Golf Club a Bovec, e il settore benessere, dopo il via a giugno del Resort Spik, quattro stelle di Gozd Martuljek, nel cuore delle Alpi Giulie, attrezzato con un grande parco acquatico, centro estetico e Spa.

c onvegni n.8

Sun in versione… mondiale

Appuntamento il 14 giugno a Cape Town per la prima partita dei Mondiali di calcio 2010 che vedranno scendere in campo la nazionale italiana, impegnata contro il Paraguay. La partita si svolgerà al Green Point Stadium, il nuovissimo stadio vicino al centro città e vicino al Table Bay, hotel cinque stelle di Sun International. Da sempre uno dei luoghi più “cool” di Cape Town, l’hotel coniuga atmosfere eleganti, servizi di alto livello e cucina internazionale. Ed è pronto a cogliere le occasioni di visibilità legate alla kermesse > Una panoramica di Cape Town sportiva. Un altro hotel su cui la catena punta molto in vista dei prossimi mondiali è Sun City, il resort a 140 km da Johannesburg, a 40 da Rustenberg e 150 da Pretoria, tre città teatro di partite importanti per la squadra italiana, come quella contro la Slovacchia, prevista il 24 giugno a Johannesburg.

97

d i c e m bre 2009/gennaio 2010


[GRAND HOTEL]

Grand Hotel OSMAN Atena Lucana (SA) di Marina Moneta

C

ostruito seguendo i principi della bioarchitettura, il Grand Hotel Osman è un quattro stelle lusso circondato da 8.000 mq di verde nel Vallo di Diano, nel Parco Naziona-

le del Cilento. All’architettura semplice degli esterni fanno da contraltare, all’interno, gli arredi di gusto classico; il tutto è reso omogeneo dall’uso del colore, declinato nei toni dei gialli, rossi e arancioni tipici della terra campana. Le camere sono molto spaziose, con ampi balconi panoramici, con varietà di vasche idromassaggio e box doccia. I due ristoranti propongono piatti della tradizione locale e una cucina innovativa che utilizza gli ingredienti di prima qualità offerti dal territorio. Il ristorante Danubio si affaccia sulla piscina e sul giardino, mentre il ristorante al primo piano, da 250 coperti, ha vista sulle

PER SAPERNE DI PIÙ DATI CONGRESSUALI NUMERO SALE: 6, da 10 a 500 partecipanti. ATTREZZATURE: podio, microfoni, sistema di amplificazione, wi-fi, tv sat, video-conference, maxi schermo, lavagna luminosa, proiettore diapo, flip charts. SERVIZI CONGRESSUALI: su richiesta traduzione simultanea, ripresa diretta audio e video, segreteria, hostess.

modulari e divise da pareti mobili: unite possono accogliere 1.000 partecipanti a teatro.

DATI ALBERGHIERI NUMERO CAMERE: 52 (di cui 14 tra Royal e Junior Suite). SERVIZI CAMERE: telefono diretto, aria condizionata, frigobar, radio, tv sat, pay tv, cassaforte, linea Adsl, wi-fi, asciugacapelli. SERVIZI ALBERGHIERI: parcheggio, piscina esterna, solarium, centro benessere, palestra. RISTORANTI: 2 fino a 1.000 coperti e un bar.

Di grande suggestione è la cucina a vista, che si apre su una delle tre sale banchetti.

Indirizzi e numeri telefonici a fine rivista

colline che circondano l’albergo. Particolarmente ricca l’offerta del centro benessere, inaugurato da poco, che mette a disposizione dei clienti area idromassaggio, due piscine esterne, bagno turco e docce emozionali, aromaterapia e idroterapia, fangoterapia, massaggi e vari trattamenti estetici personalizzati. In questa cornice naturale è possibile ospitare convegni, riunioni d’affari, corsi di formazione e ricevimenti. Le sei sale sono

N E W S

SCENARI ALBERGHI

LA PERLA JONICA VA AD ABU DHABI Con un investimento di 46,35 milioni di euro, la Item, società catanese di investimenti e sviluppo a capitale privato che fa capo a due investitori di Abu Dhabi, ha acquistato il complesso turistico La Perla Jonica di Acireale. La nuova proprietà ha già varato un programma di ristrutturazione per innalzare gli standard qualitativi della struttura siciliana. «Investiamo nel sud Italia, in Sicilia in particolare, perché crediamo nelle potenzialità di crescita della regione nel settore turistico e non esiteremo a compiere ulteriori passi in questa direzione, una volta raggiunto il necessario ritorno finanziario

C O NVEGNI n.8

MERCURE A TORRE DEL GRECO

> La Perla Jonica

sull’investimento effettuato con La Perla Jonica» dice Salvo La Mantia, amministratore delegato di Item. L’obiettivo della società è confermare la posizione della Perla Jonica come il più grande centro congressuale privato nel Sud Italia. La Perla Jonica conta 459 camere di lusso, eliporto privato e un centro congressi.

98

Rappresenta la ventunesima struttura del marchio francese in Italia il nuovo Hotel Mercure Napoli Torre del Greco. A pochi minuti dal capoluogo campano, l’albergo offre 77 camere, di cui 10 suite. A disposizione degli ospiti ci sono una piscina, ricavata all’interno del giardino che circonda il complesso, un ristorante che offre il meglio della cucina napoletana e nazionale e due bar. Per gli eventi, il Mercure schiera un centro congressi di 10 sale, capaci di accogliere fino a 300 persone. Su richiesta, viene ativato un servizio navetta per il centro città.

D I CE MBRE 2009 / G ENN A I O 201 0


Hotel PERUSIA Perugia di Leopoldo Guglielmi

I

mmerso tra le verdi colline umbre, l’Hotel Perusia si propone come location ideale sia per chi vuole concedersi un “tuffo” nell’arte e nella cultura locale (il

centro di Perugia è a pochi passi di distanza) sia per la clientela business, grazie a nuovi servizi come la copertura wi-fi. Le camere, una diversa dall’altra, prendono il nome dalle pietre (rubino, ambra, zaffiro e smeraldo) incastonate nelle lampade e nelle abat-jour, e sono tutte dotate di ampie vetrate che si affacciano sulla campagna. Antistante l’hotel, il RistoArt Canto Sesto, in un palazzo del XVI secolo,offre una cucina territoriale di grande ricercatezza. È un luogo suggestivo, spesso utilizzato anche per gli eventi congressuali con coffee-break, pranzi veloci e cene di gala, e ospita periodicamente anche mostre d’arte e incontri culturali. In estate gli ospiti del ristorante si spostano sulla terrazza panoramica di oltre 1.500 mq, con solarium e piscina, dalla quale si gode una vista che spazia su tutta la vallata umbra. L’offerta congressuale si compone di due sale meeting: la più piccola, la sala Eugubina con accesso esterno indipendente, è adatta a corsi e riunioni per un numero ristretto di partecipanti, mentre la più ampia sala Perusia si presta ad eventi, conferenze e riunioni, oltre che a proiezioni ed esposizioni.

DEBUTTA A DUBAI IL GRATTACIELO PIÙ ALTO Il nuovo e già famoso Burj Dubai, il grattacielo più alto del mondo (160 piani per 818 metri, due volte l’Empire State Building di New York), viene inaugurato ufficialmente il 4 gennaio da sua maestà Sheikh Mohammed bin Rashid Al Maktoum. I lavori per la costruzione dell’immenso grattacielo, progettato dagli architetti americani Skidmore, Owings & Merril, sono iniziati nel gennaio 2004 e i cantieri sono stati chiusi a dicembre 2009. Al 37° piano, il “colosso” ospita l’esclusivo Hotel Armani, con 250 suite, un centro benessere e diversi ristoranti. Lo stilista italiano si è occupato anche degli arredi interni dell’intero edificio che

C O NVEGNI n. 8

PER SAPERNE DI PIÙ DATI CONGRESSUALI NUMERO SALE: 2 da 10 a 120 partecipanti. ATTREZZATURE: proiettore, lavagna a fogli mobili, impianto audio indipendente, collegamento wi-fi. SERVIZI CONGRESSUALI: segreteria, attività post-congress. DATI ALBERGHIERI NUMERO CAMERE: 125 di cui 52 economy, 33 doppie, 15 doppie superior, 9 deluxe, 9 singole. SERVIZI CAMERE: safety box, internet wi-fi, asciugacapelli, telefono, aria condizionata. SERVIZI ALBERGHIERI: parcheggio e garage gratuiti, terrazzo e piscina esterna, solarium. RISTORANTI: uno da 250 coperti, un bar.

Indirizzi e numeri telefonici a fine rivista

UNA HOTELS A ROMA

> Il profilo del Burj Dubai

ospita, dal 45 al 108° piano, 700 appartamenti già tutti venduti. Gli altri piani saranno occupati invece da uffici e commerci, ad eccezione del 123° e 124° piano, che ospiteranno una terrazza panoramica con lounge bar, e del 78° dove, ad oltre 550 metri di altezza si trova la piscina privata che si candida a diventare quella a più “alta quota” del mondo.

99

È stato inaugurato, nelle immediate vicinanze della Stazione Termini, l’UNA Hotel Roma. Progettata dall’architetto Renzo Costa, la struttura si ispira all’Art Décò e offre 197 camere arredate con pezzi di design e dotate di tv satellitare e collegamento wi-fi. Al sesto piano le stanze hanno terrazze con vista panoramica sui tetti di Roma. L’hotel dispone anche di un moderno centro congressi, composto da una sala principale da 200 posti (divisibile in tre sale) più altre meeting room per riunioni più ridotte. Non manca un ristorante, aperto anche alla clientela esterna, con 100 coperti.

D ICE MB RE 2009 / G EN NA I I O 201 0


[Grand Hotel]

Hotel San giuseppe Repubblica di San Marino

di Marina Moneta

S

egni particolari: il silenzio e la pace garantiti da un monumentale parco secolare. Ecco le prime caratteristiche dell’Hotel San Giuseppe di San Marino, quattro

stelle che sorge in una posizione privilegiata, su un piccolo promontorio dal quale si ammirano il Monte Titano, le coste dell’Adriatico e tutta San Marino. La struttura a quattro piani si integra perfettamente con l’ambiente che la circonda e pone un’attenzione particolare all’aspetto gastronomico. I menù sono di tradizione locale, con ispirazioni fusion della cultura culinaria romagnola e nazionale. Per mantenersi in forma, si può approfittare del percorso salute che si snoda all’interno del parco, mentre

PER SAPERNE DI PIÙ DATI CONGRESSUALI NUMERO SALE: 6, da 10 a 300 partecipanti. attrezzature: wi-fi, lavagna luminosa e a fogli mobili, impianto audio e video, schermo, videoproiettore, lettore cd/dvd. servizi congressuali: segreteria, traduzione simultanea, welcome desk, servizio transfer, attività postcongress.

piccole riunioni. Lo staff è a disposizione per organizzare iniziative wellness e leisure

DATI ALBERGHIERI NUMERO CAMERE: 130 di cui 9 junior suite. SERVIZI CAMERE: climatizzazione individuale, frigo bar, tv sat, pay tv, internet, telefono diretto. SERVIZI ALBERGHIERI: room service, sala tv con schermo gigante LCD, parcheggi, riviste e quotidiani a disposizione, parco con percorso salute, terrazza panoramica ristorantI: 1 da 250 posti e 1 lounge bar.

con tour e attività all’interno della Repubblica e nella zona della Riviera Romagnola.

Indirizzi e numeri telefonici a fine rivista

per il relax ci sono i comodi divani in pelle della sala lettura. Le camere sono spaziose e luminose, tutte con vista panoramica. I colori tipici del Titano si ritrovano in ogni zona dell’albergo, dal centro congressi alle sale ristorante, con tessuti in materiali preziosi. In quest’oasi di tranquillità non mancano spazi e dotazioni pensati per la clientela congressuale, in cerca di servizi moderni. Nell’Aula Magna si possono ospitare eventi per circa 300 persone, mentre le ulteriori sale sono la location ideale per

N E W S

SCENARI

a cura di Chiara Bianchi

alberghi

c o m p a g n i e a e r ee

Half Moon, raffica di successi

Alla sedicesima edizione dei World Travel Awards, l’Half Moon di Montego Bay, in Giamaica, si è aggiudicato i riconoscimenti quali Caribbean’s Leading Conference Hotel, Jamaica’s Leading Resort e Jamaica’s Leading Golf Resort. Tenutosi al World Travel Market di Londra, il sondaggio nomina i marchi di eccellenza del settore. «Con questo premio ci viene riconosciuto il costante impegno ad offrire solo il meglio ai nostri ospiti», ha detto Richard Whitfield, managing director di Half Moon. Il resort è immerso in un’area di 160 ettari di vegetazione che affaccia sulla spiaggia.

c onvegni n.8

> Una camera dell’Half Moon

Fondato più di 50 anni fa, dispone di 398 camere e un grande centro congressi, per gruppi fin a 600 persone. Ha inoltre un campo da golf 18 buche, recentemente rinnovato, e 13 campi da tennis

100

Easyjet, check-in on line per tutti

È ora possible effettuare il check-in on line anche per i passeggeri con bagaglio da stiva. La compagnia low cost Easyjet aveva già da tempo attivato questa procedura per i passeggeri con il solo bagaglio a mano, ma adesso l’opzione è aperta a tutti. Basta semplicemente fare il check-in on line e poi portare i bagagli al punto di raccolta predisposto in aeroporto, muniti della carta d’imbarco stampata. In questo modo, le procedure saranno molto più veloci. Naturalmente continuerà ad esserci anche il check-in standard presso il desk degli aeroporti.

d i c embre 2009/gennaio 2010


N E W S

SCENARI

compagnie aeree e aeroporti

Istanbul a basso costo Sono appena partiti i voli giornalieri che collegano Roma Fiumicino a Istanbul con tariffe low cost. L’operazione è firmata da Blu-express, il marchio low-cost di Blue Panorama Airlines. Gli orari sono: dal lunedì al venerdì partenza da Fiumicino alle 14 e arrivo a Istanbul alle 17.20; il rientro è alle 17.45 con arrivo a Roma alle 18.55. La domenica, il decollo da

fiere

L’Austria con più access

Più location, più hotel, centri congressi e convention bureau. Ma anche più compagnie di servizi di vario tipo, dal marketing ai trasporti. L’ultima edizione di Access, la fiera austriaca di settore, si è svolta in autunno nella cornice dell’Hofburg Congress Centre, nel cuore di Vienna. Ed è stata un grande successo. Oltre che per il più ampio ventaglio di offerta, per la partecipazione di circa 1.600 visitatori austriaci e di circa 300 provenienti dall’estero. Nutrita, ma soprattutto interessata e soddisfatta, la delegazione

> Un aeromobile Blu-express

Roma è alle 14.45, mentre il rientro dalla città turca è alle 18.30. Le tariffe partono da 49 euro tasse incluse.

TAM sempre più Star Si completerà nel primo trimestre del 2010 l’ingresso di TAM Airlines, il vettore aereo leader del mercato domestico brasiliano, in Star Alliance. Da aprile, così, il vettore brasiliano condividerà prodotti e servizi in 916 aeroporti di 160 paesi su cui l’alleanza opera, con vantaggi per i viaggiatori quali check-in su destinazioni finali, migliori coincidenze e disponibilità dei servizi in più di 800 vip lunge. Oltre, ovviamente, all’integrazione dei programmi fedeltà per i frequent flyer. Nell’attesa, c’è la migrazione di tutti i servizi passeggeri in Altea, la piattaforma integrata di Amadeus, alla quale aderiscono il 70% dei vettori Star Alliance.

> Un momento della manifestazione austriaca

italiana, che prima di partecipare alla fiera ha avuto modo di vedere alcune chicche della Repubblica Alpina. A Seefeld, su un altopiano a 1.200 m di quota, a soli 25 km da Innsbruck, gli operatori italiani hanno soggiornato nel cinque stelle Hotel Klosterbräu, ricavato in un antico monastero, e pranzato all’Interalpen-Hotel Tyrol, le cui camere sono state recentemente rifatte in stile lodge. Altra tappa del pretour, Alpach, considerato il villaggio più bello dell’Austria, con case in puro stile tirolese e un centro congressi per 500 persone.

convention bureau

Un award per Torino CB

Unica realtà italiana, Torino Convention Bureau ha ricevuto lo scorso dicembre il riconoscimento “hightly commended” agli Eibtm Awards, il concorso promosso dall’omonima fiera internazionale di Barcellona. Torino Convention Bureau è stato premiato nella categoria Best conference for more 250 delegate per EMEC 2009. La conferenza europea di MPI è stata ospitata nel capoluogo piemontese dall’1 al 3 marzo scorso: per questo evento è stato elaborato e

> Un momento di EMEC 2009

sviluppato un progetto di promozione e marketing basato sulla creatività e innovazione, che ha determinato il successo della conferenza e la soddisfazione degli oltre 500 partecipanti.

Fiuggi, insieme per il rilancio del territorio

Convegni e congressi, accoglienza, wellness e business: il Convention Bureau di Fiuggi si presenta al pubblico con un’offerta che punta sull’ospitalità d’eccellenza e sulla qualità dei suoi servizi. Capace di coniugare standard all’avanguardia per strutture e professionalità al patrimonio storico, artistico e ambientale del territorio, il convention bureau rappresenta uno dei punti di forza del prodotto congressuale, non solo della nota località termale, ma della città e della zona di Roma, uno dei segmenti più importanti e significativi del sistema turistico regionale. Con un’offerta complessiva di 86mila posti derivati dagli spazi gestiti dai grandi centri congressuali di Roma e dalla capacità delle sedi convegnistiche, delle dimore storiche e delle strutture ricettive della capitale, integrata da quella delle province del Lazio, la meeting industry della regione è in grado di soddisfare in modo competitivo qualsiasi esigenza.

c onvegni n.8

101

La XIV volta di BMT

Ritorna puntuale dal 26 al 28 marzo 2010, a Napoli, l’appuntamento di BMT, Borsa Mediterranea del Turismo. A caratterizzare la 14ma edizione, l’ampliamento della sezione Lusso Mediterraneo, un’area di 2.000 mq che ospiterà i rappresentati della più alta ospitalità e lifestyle mediterraneo. Tra le new entry assolute del 2010 ci sono l’Ente Nazionale per il Turismo del Perù e diversi tour operator, tra cui Auratours, Sentieri di Nuove Esperienze e il Gruppo Dimensione Triade. Sono invece nel segno della riconferma i quattro workshop tematici –Incoming, Incentive & Congressi, Turismo Sociale e Turismo Benessere– che metteranno a confronto domanda e offerta.

> Uno “scatto” dell’ultima edizione di BMT

d ice m bre/genn a io 2009


N E W S

SCENARI fiere

eventi

Debutto postivo per Travelexpo In

Il direct marketing va in fiera Debutta a Fieramilanocity, dal 12 al 14 maggio, DM Expo – Direct & Relationship Marketing, salone dedicato al direct marketing organizzato da 4IT Group e Multimedia Tre. Allo scopo di dare spazio all’intera offerta e fornire una visione completa delle dinamiche normative, DM Expo integra prodotti, seminari e convegni. La parte espositiva si struttura in cinque settori:

DM Services (agenzie di direct marketing, CRM, geomarketing e field marketing); DM Tools (tipografie e stampatori, fornitori buste, carta, etc.); DM Marketing 1to1 (marketing di prossimità, mobile, telemarketing, sms e mms marketing); DM Banche dati (fornitori di indirizzi, banche dati, profilazione liste, database management); DM Distribuition services (direct fax, direct mail, email-marketing, servizi distribuzione postale, volantinaggio e door to door, fullfilment).

gioco di carte che ha preso le mosse dall’originalità dell’invito, formato da tre grandi carte con lo slogan Rilancio, tema della serata. Contemporaneamente, e per tutto il corso dell’evento, è andato in scena –unico in Italia– uno spettacolo di pittura, il Pixel Painting. Partendo da una tela bianca, e divisa in tante tessere quanti erano i partecipanti, l’artista tedesco Christof Breidenich ha realizzato sotto gli occhi degli invitati un quadro espressionista a doppio soggetto: Milano e i 20 anni di Pro-Meet, rappresentati da tante persone a formare il 20. Questo quadro è stato alla fine “frammentato” e distribuito ai presenti con la firma dell’autore su ciascuna tessera. Alla festa c’erano 160 persone, in rappresentanza dei principali clienti di Pro-Meet.

Turismo è Comunicazione Si è conclusa da poco la 4° edizione della manifestazione Turismo è Comunicazione, tenutasi presso la Sala Grande S. Giovanni Evangelista di Venezia, organizzata da Endar Centro Internazionale Servizi Tecnici Congressuali. Ecco i premiati di quest’anno: il prof. Antonino Abrami, fondatore e presidente dell’Accademia Internazionale di Scienze ambientali; la Scuola Grande San Giovanni Evangelista;

> I premiati della manifestazione

Franco Manzato, vicepresidente della Regione Veneto e assessore regionale al turismo. Il premio Renato Caruti (fondatore di Endar e pioniere dell’industria congressuale italiana) è andato a Natale Rusconi, storico “patron” dell’Hotel Cipriani.

Enic, 45 anni di successi A 45 anni dalla sua nascita (il compleanno è stato celebrato nel 2009) la fiorentina Enic Metings & Events, una delle principali realtà del settore dell’organizzazione degli eventi, ha festeggiato… a suon di numeri. I numeri in questione sono quelli della ricerca sul turismo congressuale a Firenze, settore che Enic ha contribuito a far crescere e che ha quindi “fotografato” nella ricerca commissionata a Irpet. In base ai dati raccolti, il congressuale a Firenze “vale” 86 milioni di euro e quasi 2.000 posti di lavoro. Un quadro che conferma l’importanza strategica del settore per la città, dato peraltro ulteriormente ribadito anche dai dati dell’Osservatorio Congressuale Italiano. Che, nel suo rapporto 1 luglio 2008 – 30 giugno 2009, individua nel territorio fiorentino la sede di ben 10.000 eventi. Fondata da Maria Cristina Dalla Villa, la società è ora guidata dal figlio, Stefano Gabbrielli. Se il core business dell’azienda sono i congressi internazionali grandi e grandissimi, con migliaia di partecipanti, Enic è considerata anche specialista del territorio di Firenze e della Toscana.

c onvegni n.8

102

Primi vent’anni per Pro-MeeT

> La festa di Pro-Meet

eventi

L’event agency diretta da Francesca Pezzutto, ProMeet, ha festeggiato con un’originale soirée i suoi primi vent’anni di attività. A Milano, presso il locale La Posteria in zona Brera, si è svolto un party con musica, spettacolo e intrattenimenti. Più che di una festa classica, l’evento ha preso la forma di un “bouquet d’atmosfera”, con animatori e varie forme di espressione artistica. Per intrattenere gli ospiti è stato creato un meccanismo di

Oltre 300 contatti avviati, per sviluppare altrettante trattative, e affari già conclusi per circa due milioni di euro: ecco i primi, positivi risultati della prima edizione di Travelexpo In, il salone dell’offerta turistica siciliana. La manifestazione si è svolta all’inizio di dicembre presso il San Paolo Palace di Palermo. Nei tre giorni di lavori, ci sono stati oltre 500 operatori turistici. Oltre al workshop vero e proprio, la kermesse ha anche ospitato la presentazione del piano strategico per il turismo della Provincia regionale di Palermo, voluto dal presidente provinciale Giovanni Avanti. E in questa occasione è stata annunciata l’intenzione di realizzare un centro congressi nella zona di Partitico, nel palermitano.

Secretary.it, ecco le migliori

Il premio Assistente dell’Anno 2009 e il Premio Montblanc sono stati recentemente consegnati dall’associazione Secretary.it, network di oltre 6.000 manager assistant in Italia. Ad aggiudicarsi il primo riconoscimento è stata Chiara Albricci, personal & public relation assistant del presidente di Alenia Aermacchi. 34 anni e una laurea in Lingue, prima di ricoprire l’attuale incarico ha vissuto diverse esperienze all’estero. Il premio Montblanc è invece legato a un vero e proprio concorso letterario, dal titolo A story to tell, che ha portato molte assistenti a prendere carta e penna per riversare visioni ed esperienze nei racconti giunti alla selezione della giuria. Hanno vinto il premio Montblanc: Simona Giudici (assistente del direttore commerciale di Robert Bosh Spa, I premio), Paola Marchini (assistente dell’amministratore delegato di Schering-Plough spa, II premio) e Anna Manuela Greco (assistente di un direttore de Il Sole 24 Spa, III premio).

d i c e m bre 2009/gennaio 2010


EVENTI

Adam, compleanno con premio Il premio speciale L’Imprenditoria femminile è stato assegnato ad Adam Integrated Communications di Vittoria Chiappero e Laura Marchesi. Imprenditrici, manager ma anche amiche (dalla seconda elementare), le fondatrici dell’agenzia di comunicazione hanno ritirato il riconoscimento assegnato dalla rivista Pubblico in un momento “cruciale” della loro storia, il 15mo compleanno di Adam. Con un portfolio di 25 clienti –tra cui alcuni storici, come Malta Tourism Authority e Hong Kong Tourism Board– Adam Integrated Communications ha due sedi (Torino e Milano) e un fatturato

> Vittoria Chiappero e Laura Marchesi

annuo di oltre 2 milioni di euro. Un esempio di imprenditoria al femminile e di successo, quindi. Con qualche aspetto “miracoloso”, alla faccia della crisi: dei 25 clienti, 10 sono stati acquisiti nel 2008 e 5 nel 2009.

agenzie

Accordo fra giganti È stata siglata per l’Italia una partnership strategica tra Carlson Wagonlit Travel, leader specializzato nel business travel management, e Leo Burnett Company, del network di Publicis Group colosso nel settore dell’advertising. L’accordo permetterà alle due realtà di integrare le rispettive esperienze e competenze, per offrire eventi aziendali al top. Nasce così un nuovo player nel mercato degli eventi,

> I loghi delle due aziende

fra i più grandi per dimensioni e unico per tipologia di offerta. Il vantaggio, per le aziende impegnate a organizzare il loro evento, è così quello di trovare in un unico partner la creatività di Leo Burnett abbinata all’organizzazione e all’attenzione al dettaglio di CWT Meetings & Events.

Alleanza strategica per la Sanità Con lo scopo di offrire una completa gamma di servizi alle aziende farmaceutiche, diagnostiche e biomedicali, nonché alle altre società ed enti che operano nel settore della Sanità, MZ Congressi e Ventana Group hanno rafforzato la loro partnership. MZ Congressi, costituita nel 1987 e controllata da MZ International Group, è un PCO con una lunga esperienza nell’organizzazione di congressi medico-scientifici in Italia e all’estero. Presta particolare attenzione alle tematiche attinenti alla Educazione Continua in Medicina (ECM) con innovativi sistemi informatici mirati alla tempestiva gestione dei crediti ECM, oltre che alla gestione delle iscrizioni on-line per gli eventi organizzati. Ventana Group da oltre un ventennio è una delle più importanti realtà nazionali del settore MICE, con sette business unit posizionate nel segmento corporate travel service e nel turismo luxury. Lo sviluppo delle relazioni commerciali è stato affidato a Maria Guadalupe Lucasevich. > Lo staff di MZ Congressi

c onvegni n.8

103

s e ttembre/ottobre 2008


N E W S

SCENARI servizi

Al via il superportale italyHOTELS.it

Con la partnership tecnologica di Amadeus, Federalberghi-Confturismo ha dato vita al portale www.italyHotels.it. «Abbiamo l’ambizione di mettere on line tutti gli oltre 33.000 alberghi esistenti in Italia» ha dichiarato il presidente degli albergatori Bernabò Bocca. «In Italia gli acquisti on line producono un giro d’affari vicino ai 6 miliardi annui di euro, e poco più del 50% è generato dal turismo. La nascita quindi di questo nostro portale, gratuito nell’accesso e con costi di commissione di gran lunga inferiori a quelli richiesti da altri operatori, vuole essere a un tempo una grande opportunità per tutte le strutture ricettive italiane e un punto di riferimento concreto per tutti quei consumatori che ancora faticano a districarsi nell’affollatissimo mondo dell’on line». Il portale inizialmente sarà bilingue, italiano e inglese, ma svilupperà a breve sia l’utilizzo di altre lingue sia la possibilità per il consumatore di organizzarsi un pacchetto di viaggio completo.

c onvegni n.8

Giumelli lancia la web tv aziendale

ricerche

Turismo on line, che passione Gli italiani spendono per il turismo on line il 40% in più della media europea. Ecco il dato più significativo della ricerca di Eyefortravel, istituto di ricerca inglese specializzato in travel intelligence, presentata nel corso di Buy Tourism Oonline. In base ai risultati dell’indagine, il turista italiano nel 2008 ha speso in rete per la sua vacanza 1.795 euro, cioè ben 530 euro in più rispetto al suo “collega” europeo. In totale, il mercato del turismo on line italiano vale 3,2 miliardi di euro, cioè il 14% del mercato totale domestico. A livello europeo, l’Italia rappresenta il 5,4% del mercato turistico on line e soprattutto mostra tassi di crescita molto interessanti. Si stima, infatti, una crescita del 13,9% di questo settore nel periodo 2008–2012 (+ 2,5% sull’Europa). Per quanto riguarda le particolarità italiane, la

Tecnologia a tutto tondo con Amadeus Nonostante il cattivo andamento del mercato, Amadeus Italia riesce a totalizzare risultati aziendali positivi: le prenotazioni dei voli, il core business del GDS, hanno infatti registrato un +11,6% nel periodo gennaionovembre 2009, mentre il mercato è sceso del 12%, facendo fare un balzo di nove punti alla quota di mercato della società. Ma sono salite di ben il 34% le prenotazioni alberghiere, un segmento su cui Amadeus sta puntando per offrire alle circa 4.000 agenzie servite un servizio sempre più completo e competitiva, che consenta di dare ai clienti risposte rapide, esaustive su tutti gli aspetti del viaggio ed economicamente vantaggiose. Un motore di ricerca innovativo, Extreme Search, per esempio, che premette ricerche sofisticate ed incrociate con più parametri, è stato installato sul sito di Lufthansa, e sarà distribuito nel corso dell’anno anche alle agenzie di viaggio in Italia. Da gennaio, Amadeus trasferisce gli uffici a Milano in via Morimondo, lungo il Naviglio Grande.

Un canale di web tv aziendale da usare per comunicare, motivare, formare, incentivare i dipendenti: è la nuova applicazione web che Giumelli & Associati, agenzia di incentivazione, eventi e motivazione, propone di attivare sul portale Brain&Heart, pensato dall’agenzia per gestire le campagne di incentivazione e comunicazione aziendali. Tramite il web sarà dunque possibile realizzare un canale tv personalizzato da un palinsesto con un tg aziendale, video di interviste, report di viaggi incentive, corsi di formazione, lanci di prodotto, convention ed eventi: le trasmissioni, costruite in un programma che gira in loop, saranno fruibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7, o visionabili on demand scegliendo da un archivio organizzato per categorie. Il software, grazie a un sistema di messaggistica, permette di interagire con eventuali eventi trasmessi in diretta sottoponendo domande o riflessioni, e di realizzare sondaggi in diretta, con elaborazione di risultati immediata. Il vantaggio della web tv, oltre che presentare costi ridotti, è che per l’azienda è possibile sapere chi la guarda, quando e quanto, poiché si accede tramite password.

> Il portale www.italyHotels.it

> Un momento di BTO

ricerca sottolinea la penetrazione molto bassa di coloro che acquistano i viaggi on line: se in Gran Bretagna (il primo paese di “viaggiatori nel web”) nel 2012 gli acquirenti in rete saranno lo stesso numero rispetto a quelli dei canali tradizionali, nello stesso anno si prevede che gli acquirenti italiani nel web saranno solo il 22%. Ma quali sono i prodotti più acquistati nel web? In Europa, nel 2008, i voli (53% del totale), seguiti dagli hotel (18%) e dai viaggi organizzati (15%). Diversi invece i dati italiani: soggiorni in hotel (38%), voli (20%) e package tour (13%).

2010, la mappa degli aumenti

Secondo le previsioni del Global Business Forecast 2010 di American Express, per il nuovo anno si attendono leggeri aumenti delle tariffe proposte dalla maggior parte delle categorie del settore viaggi. L’aumento è generato dalla riduzione della domanda e da alcuni cambiamenti messi in atto dai fornitori. In particolare, gli aumenti interesseranno le tariffe dei voli in business class. A livello mondiale, le tariffe aeree dovrebbero salire maggiormente nell’area del Nord America e dell’America Latina, mentre in Europa potrebbero addirittura scendere nella seconda metà dell’anno. Inoltre, le alternative al viaggio –come la telepresenza e la teleconferenza– grazie alle quali è possibile organizzare meeting virtuali, incidono anch’esse sui budget per i viaggi di lavoro. La notizia positiva è che, nei primi mesi del 2010, si assisterà a una leggera ripresa della domanda, accompagnata però da un aumento del prezzo della benzina.

104

d i c e m bre 2009/genn a io 2010


ricerche

L’inverno secondo Ciset Il turismo straniero e domestico in Italia è destinato a diminuire ancora, ma meno di quanto ha fatto nell’estate 2009. Invece, sarà stabile, o in leggera flessione, la propensione dei nostri connazionali verso le vacanze all’estero, con preferenza verso le destinazioni mediterranee ed europee di breve-medio raggio. Sono queste le previsioni degli operatori per il periodo novembre 2009-aprile 2010, emerse nel corso dell’ultima indagine eseguita dal Ciset in collaborazione con Federturismo Confindustria e le associazioni di categoria aderenti. Nel dettaglio, per i sei mesi in questione gli addetti ai lavori prevedono rispetto allo stesso periodo del 2008-2009 un calo degli arrivi e delle presenze straniere rispettivamente dell’1,4% e dell’1%. I dati relativi agli arrivi e alle notti del segmento domestico sono invece -0,7% e -1,5%. Come nell’indagine estiva, ci si aspetta un cambiamento delle abitudini dei turisti, che se non rinunceranno alle vacanze tenderanno comunque a farle più brevi, economiche e vicine. Seppur timida, però, la ripresa c’è e passa anche per l’aumento dei flussi provenienti da Olanda, Belgio ed Europa dell’Est, seguiti da Scandinavia, Svizzera e Spagna. Per quanto riguarda le tipologie di turismo, invece, a registrare le performance migliori nel semestre invernale saranno le crociere, i viaggi a tema benessere e l’agriturismo.

destinazioni

Un paese nordico dal cuore caldo Il 2011 si avvicina e l’Estonia si dà da fare. Sarà quello, infatti, l’anno in cui Tallinn conquisterà lo scettro di capitale della cultura Europa. Nell’attesa, l’Estonian Tourism Board ha lanciato il nuovo sito www.visitestonia.com, sviluppato per diversi target. La sezione Estonia for people like you offre una sezione di hotel, ristoranti e attività per coppie, famiglie e viaggiatori d’affari, ma anche per giovani, senior, gay, disabili e viaggiatori a basso budget. Oltre alla panoramica di tutto ciò che il paese offre, il nuovo sito contiene una sezione dedicata agli eventi, mentre è in arrivo quella in cui gli operatori potranno inserire direttamente le proprie offerte. Con 1.521

> Panoramica di Tallin

isole, 1.450 laghi e belle città antiche (oltre a Tallinn, Tartu e Parnu) il paese nordico, poco conosciuto in Italia, è pieno di potenzialità. Un esempio per tutti: nel 2008 il museo di arte contemporaea KUMU, nella capitale, è stato premiato come Museo europeo dell’anno. Per i viaggi incentive e per gli incontri è a disposizione l’Estonian Convention Bureau, all’indirizzo www.ecb.ee.

Cipro Nord è più vicina È Cipro Nord una perla del mediterraneo da scoprire (in comodità) dal maggio 2010. A partire da quella data, infatti, decollano i voli settimanali diretti a bordo degli aerei della Cyprus Turkish Airlines, con partenza da Roma, Milano, Verona e Bologna. L’iniziativa ha un cuore italiano, anzi veneto. È infatti presentata da Prima Classe, società trevisana, che in collaborazione con il Ministero del Turismo, Ambiente e Cultura di Cipro Nord, le Associazioni delle agenzie di viaggio e degli albergatori e Cyprus Turkish Airlines ha assunto il ruolo di consolidatore, sottoscrivendo un contratto charter da 4,5 milioni di euro al quale sono collegati in split-network gli operatori specializzati. Tra le novità della destinazione, il Tortuga Club, il primo villaggio italiano di Cipro Nord, che aprirà le porte delle sue 60 villette davanti al mare di Kyrenia in primavera. Nel 2008, il settore MICE ha generato l’80% dei flussi provenienti dall’Italia.

c onvegni n.8

105

dicembre 2009


N E W S

SCENARI DESTINAZIONI

Il Ticino anticipa la ripresa La Svizzera Italiana, come ama definirsi nella

Umbria: presente e futuro organizzato da PCO Umbria, l’associazione organizzatori professionali di congressi nata con il sostegno di Confindustria Perugia e Confcommercio della provincia di Perugia, per fare il punto sullo stato e sulla promozione della destinazione Umbria come sede di eventi e congressi. Nel corso dell’incontro sono state evidenziate le grandi potenzialità del territorio umbro dal punto di vista congressuale, e nello stesso tempo sottolineata la necessità di sviluppare infrastrutture moderne e di migliorare l’accessibilità alla regione. «Grazie alla ricchezza del suo territorio, l’Umbria potrebbe avere un grosso richiamo > Perugia anche nel congressuale. Tuttavia gran parte delle sue potenzialità sono inespresse e, in qualche modo, limitate dalla scarsità di infrastrutture moderne e di collegamenti ferroviari, stradali e aerei», ha commentato Maria Pantini, presidente di PCO Umbria. La regione ha dunque tutti i numeri per sviluppare il comparto congressuale, ma occorrono investimenti in strutture e politiche serie, come ha commentato dal presidente Unioncamere Umbria, Giorgio Mencaroni.

campagna stampa, o meglio il Canton Ticino sarà il primo degli stati svizzeri a segnare risultati positivi già dal 2009, registrando un incremento complessivo dei pernottamenti (+2/4%) e un sostanziale pareggio del fatturato turistico. E mentre grandi gruppi alberghieri investono in complessi per centinaia di milioni di franchi (per realizzare l’upgrade del Kurhaus Cademario a hotel cinque stelle, per esempio) e si attende l’allungamento della pista di atterraggio dell’aeroporto di Lugano, snodo importante di Swiss Airlines, molto utilizzato anche dall’utenza lombarda, è stata inaugurata un’avveniristica location congressuale nel cuore di Lugano, il Metamorphosis, una sala ipertecnologica e interattiva, altamente personalizzabile e suggestiva. Sono queste alcune novità presentate da Ticino Turismo a Milano, confermando la centralità del mercato italiano e in particolare del Nord Italia, per questa destinazione vicina ma ricca di spunti e attrazioni, da Locarno e il Lago Maggiore, con il ricco cartellone culturale, a Bellinzona, la capitale che offre il Castello Medioevale per gli eventi, e ovviamente con focus a Lugano, centro finanziario e punta di diamante dell’offerta congressuale, per cui si progetta una grande teatro, sala da concerti e centro congressi sul modello di quello di Lucerna.

Brandeburgo, ma che bei castelli

Sono più di 30 e così belli da essere stati iscritti (almeno alcuni) nella lista del patrimonio mondiale dell’Unesco. I castelli e i giardini aperti di Berlino e del Brandeburgo sono le porte d’ingresso ideali per vivere l’epoca d’oro della monarchia prussiana. Porte che adesso è più facile varcare grazie alla Sales Guide 2010, presentata nel corso di un workshop dedicato a Berlino recentemente organizzato dall’agenzia G&A Martinengo a Milano. Nel vademecum, proposte prenotabili in qualsiasi momento, alcune di grande effetto, come ad esempio Un giorno a Sanssouci. A partire dalla primavera, si potrà esplorare il castello di Postdam, strettamente legato a Federico II il Grande, ad esempio in compagnia di Ferdinand Tamanti, cuoco reale, e del marchese d’Argens, il ciambellano che rievocherà la storia, ma anche le notizie più intime della corte prussiana. > Sanssouci

c onvegni n.8

L’Umbria punta sul congressuale Si è svolto a Perugia il 20 novembre il convegno Il turismo congressuale in

l eggi

Contratti di solidarietà anche per le “piccole” Con una circolare emessa lo scorso 3 novembre il Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali ha fugato gli ultimi dubbi riguardo al Decreto del 10 luglio 2009 n. 46448 («Semplificazione delle modalità di accesso al trattamento di integrazione salariale in favore dei lavoratori dipendenti di aziende che abbiano sottoscritto contratti collettivi aziendali …»), chiarendo che anche le piccole aziende fino a 15 dipendenti hanno d’ora innanzi la possibilità di utilizzare nuovi strumenti per la riduzione dei costi aziendali, detti ammortizzatori sociali, fra cui è evidente l’utilità del Contratto di solidarietà. Il Contratto di solidarietà permette la sostituzione del licenziamento di alcuni dipendenti con la riduzione dell’orario di lavoro di tutti i lavoratori o solo di specifici reparti omogenei. La riduzione di stipendio, dovuta al minore orario di lavoro, è parzialmente integrata (60%) da contributi statali, che sono anticipati dall’INPS, senza gravare sui bilanci aziendali. Condizione indispensabile per essere autorizzati a stipulare il contratto di solidarietà è l’ottenimento dell’approvazione di un Sindacato nazionale, il quale verifica la situazione e l’effettiva necessità dei licenziamenti. Soddisfazione da parte di Federcongressi, come si comprende dalle dichiarazioni di Mauro Zaniboni, responsabile Federcongressi per la fiscalità di settore: «Grazie al provvedimento del Ministero, alle piccole aziende –che hanno le dimensioni tipiche degli operatori della meeting industry– è offerto un nuovo aiuto, tanto efficace quanto socialmente corretto».

106

d i c e mbre 2009/gennaio 2010


te r ’a n u è tà li a it p s o Dove l’ Il Grand Hotel Terme di Castrocaro rappresenta una location di grande fascino, arricchita da un’eccellente proposta enogastronomia e da un servizio attendo ad ogni minimo dettaglio. Ai saloni Art Decò del Grand Hotel Terme, con le Sue 119 camere ed annesso Centro Benessere, si unisce lo storico ed adiacente Padiglione delle Feste, vero fiore all’occhiello dell’intera struttura, immerso nel verde del parco di otto ettari. Il Padiglione può ospitare fino a 350 persone in plenaria ed strutturabile in più sale, da utilizzare anche per banchetti, sfilate, mostre e manifestazioni culturali. Il Grand Hotel Terme, si conferma, quindi , destinazione ideale, per meeting, congressi, matrimoni ed eventi speciali oltre che meta privilegiata per cure termali e soggiorni benessere. Nei mesi estivi è a disposizione la splendida terrazza solarium con vasche idromassaggio e lettini prendisole, la piscina di acqua dolce nel Parco, il minigolf e spazi giochi per i più piccoli

GRAND HOTEL TERME****SUP

via Roma, 2 – 47011 castrocaro terme (FC) – tel. 0543 767114 – fax 0543 768135 grandhotelterme@termedicastrocaro.it – www.termedicastrocaro.it


N E W S

C O N G R E S S I & C O. a cura di Chiara Bianchi

La Bit “scopre” il MICE

Quattro workshop, inclusa la novità Bit Buy World, e due nuove aree speciali, Bit 4 Cities e Venues & Locations. Sono queste le news di rilievo della 30ma edizione di Bit, Borsa Internazionale del Turismo, di scena dal 18 al 21 febbraio a Fieramilano. Di particolare interesse per il settore MICE

è Bit Venues & Locations, che raduna e porta in fiera location di prestigio: hotel con sale per incontri, dimore e palazzi storici, quartieri fieristici, società di banqueting che gestiscono direttamente le location e strutture congressuali di riferimento a livello nazionale e internazionale. La nuova area espositiva si trova nel pad. 10, sezione Tourism Collection, che ospita anche le catene alberghiere nazionali e internazionali e il Focus Bit Technology. Per quanto riguarda Bit 4 Cities, invece, si tratta di un’area espositiva dedicata al fenomeno in crescita dei city break. www.bit.fieramilanoexpocts.it

Catania, in punta di fioretto Catania ospiterà i Mondiali di scherma del 2011. La candidatura di Catania è stata promossa dalla Regione Sicilia e dalla Federazione Italiana Scherma, con il contributo dell’Etna Convention Bureau sugli aspetti logistici e sui servizi turistici del territorio finalizzati alla presentazione della candidatura.

> L’ultima edizione di BIT

> Il logo di Etna Convention Bureau

Successo per il 48° Congresso ICCA Ha sfiorato la quota dei 1.000 partecipanti il 48° Congresso ICCA, l’Associazione Internazionale dei Congressi e delle Convention, che si è recentemente tenuto in varie location a Firenze. Il congresso vero e proprio si è svolto all’interno delle cittadella congressuale, a Palazzo dei Congressi, Palazzo degli Affari e Fortezza da Basso, mentre sono state organizzate serate a tema in location prestigiose quali la Stazione Leopolda, le sale di Palazzo Vecchio e di Palazzo Corsini. Intenso il programma dei lavori, che accanto a temi di carattere generale –quali il futuro dei meeting– ha toccato anche problematiche molto specifiche come la concorrenza dei paesi emergenti e l’evoluzione del ruolo dei social network nel mondo degli eventi. www.iccaworld.com

MIC Plus, campione di puntualità I lavori per la realizzazione del MIC Plus, il nuovo Milano Convention Centre a Fieramilanocity, proseguono nel rispetto del programma, che prevede per la fine del 2010 la consegna del più grande polo congressuale d’Europa. In questa fase sono state completate tutte le demolizioni, avviata l’edificazione delle nuove strutture ed è stato riqualificato uno dei padiglioni esistenti per ospitare gli uffici di Fiera Milano Congressi. Nel corso della seconda fase dei lavori sarà realizzata anche la copertura luminosa di 15.000 mq a 46 m di altezza che costituisce il nuovo segno architettonico del MIC Plus, la “Cometa”, la cui posa è prevista per aprile 2010. Il progetto, realizzato da Fondazione Fiera Milano in totale autofinanziamento per un valore di 50 milioni di euro, porta la firma dell’architetto Mario Bellini per gli esterni e dell’architetto Pierluigi Nicolin per gli spazi interni. Prevede l’ampliamento

c onvegni n.8

Lo ha deciso il Congresso della F.I.E. (Fédération Internationale d’Escrime) riunito a Palermo il 21 e 22 novembre. Nella prima tornata di voti, i delegati hanno attribuito 55 voti a Catania, 42 a Budapest e 13 a Tianjin. Nel ballottaggio, Catania ha battuto Budapest 62-52. Catania ha raggiunto tale traguardo grazie all’impegno, alla professionalità e al gioco di squadra di tutti gli attori coinvolti. Per tale evento sarà messa in campo una macchina organizzativa molto efficace in grado di accogliere, assistere e supportare l’ospite in tutte le aree di servizio necessarie: accommodation, trasporti, catering, logistica, comunicazione e altro ancora. www.etnaconventionbureau.com

> I lavori in corso al MIC

e la riconversione a destinazione congressuale di parte della superficie espositiva non più utilizzata di Fiera Milano e la sua integrazione con l’attuale adiacente MIC, già oggi il maggior centro congressi italiano. Il MIC Plus con i suoi 18.000 posti a sedere, un auditorium da 1.500 persone, una sala plenaria da 4.500 posti totali, 73 sale modulari da 20 a 2.000 posti e 54.000 mq espositivi a supporto costituirà anche la prima struttura “a misura di Expo” pronta ben prima del 2015. E lo sarà anche per gli obiettivi di sostenibilità ambientale: l’innovativo sistema di pannelli fotovoltaici posti sotto la Cometa darà al nuovo MIC e al territorio circostante energia pulita. www.fieramilano.it

109

La Provincia di Firenze “prima” nel CB

È diventato il socio di maggioranza del Firenze Convention Bureau, rilevandone il 52%. Così la Provincia di Firenze intende far rientrare il CB a pieno titolo tra gli strumenti di promozione turistica dell’ente provinciale, che con Regione, Comune e Camera di Commercio ne rilancerà la strategia a livello nazionale e internazionale. «Il congressuale deve diventare uno dei settori d’intervento fondamentali della nostra attività istituzionale: il turista congressuale ha un potere d’acquisto più elevato di quello tradizionale e poi siamo da sempre favorevoli allo sviluppo di un turismo di qualità ed ecosostenibile, come quello congressuale», ha detto l’assessore provinciale al Turismo Giacomo Billi, «Desideriamo contribuire con la nostra esperienza affinché l’attività tradizionale dell’Apt e quella congressuale del convention bureau arrivino a integrarsi sempre più, per una migliore strategia promo-commerciale della destinazione Firenze». www.conventionbureau.it

d i c e m bre 2009/gennaio 2010


N E W S

green m ee t ing a cura di Chiara Bianchi

L’evento più sostenibile dell’anno nel Regno Unito È stato il meeting planner britannico World Events a guadagnare il primo posto per avere organizzato l’evento più verde del 2009. Il premio, conferito

> La home page di World Events

da Eibtm a chi ha dimostrato nel corso dell’anno la massima innovazione in varie categorie, è stato assegnato per l’organizzazione del meeting annuale cui hanno partecipato 120 dipendenti e manager. La location scelta è stata Escrick Park, un’area protetta presso

York (Uk). La sfida era di essere ecologici e sostenibili, oltre che socialmente responsabili. Per raggiungere l’obiettivo si sono seguite le linee guida della Green Events Guide redatta dalla società stessa, è stato creato un vero e proprio villaggio mobile con tende in stile lappone in fibre naturali, è stato utilizzato cibo locale biologico servito in piatti riciclabili con ampia scelta di pietanze vegetariane e sono state fatte donazioni a enti di beneficenza locali che si occupano in particolare dei senza tetto nell’area di York. La segnaletica, in legno, è stata trasformata dopo la conferenza in nidi per uccelli che sono stati donati all’ente parco. Non solo: la società è riuscita a mantenere il budget del 2008, nonostante un aumento di partecipanti del 15%, dimostrando che ecologico può andare di pari passo con conveniente. www.worldevents.com www.eibtm.com

Italiani più eco secondo una ricerca Upa Cresce l’attenzione degli italiani verso prodotti e servizi ecofriendly. Questo il risultato di una ricerca commissionata da Upa e AssoComunicazione, condotta da GfK Eurisko, volta a misurare la sensibilità dei nostri connazionali ai temi ambientali. Ne esce un quadro preciso: mentre i preoccupati dal tema ambientale sono la stragrande maggioranza (dopo disoccupazione e crisi economica la tutela dell’ambiente è la terza preoccupazione con un 90% di adesione), ben il 74% ritiene che il nostro sia un Paese poco sensibile a livello istituzionale, che fa troppo poco per aiutare i cittadini nei comportamenti virtuosi. Però quasi la metà (44%) ritiene che a livello mondiale si stiano prendendo decisioni importanti in campo ecologico. L’energia (93%), il ciclo dei rifiuti (81%), i prodotti alimentari (78%) sono i settori dove occorre investire di più. Le iniziative delle imprese in campo ambientale suscitano un interesse elevato (70%), e il 65% è disposto a spendere qualcosa in più per i prodotti a basso impatto ambientale. Una nota negativa? Le più preoccupate sono le persone tra i 30 e i 50 anni, specie le donne, mentre i più tiepidi sono i giovani. www.upa.it, www.assocomunicazione.it

Verdi dalla A alla Z Obiettivo: rendere un evento ad impatto ambientale zero. Per questo la società con sedi a Milano, Torino e New York nata dalla fusione di Francorosso Incentive (Alpitour World) e Fiorio Management, A World of Events, ha concepito un nuovo progetto che punta su impegno per l’ambiente ed efficienza energetica. AWEco ha pensato alla creazione di un sistema di gestione integrata che consideri i diversi aspetti

c onvegni n.8

> Il sito di A World of Events

dell’organizzazione di un evento, soffermandosi sull’accurata scelta di ogni singolo elemento, dalla location al catering, dai materiali ai gadget, così che tutto sia assolutamente ecocompatibile. www.aworldofevents.net

110

NH Hoteles lancia Ecomeetings Si chiama Ecomeetings il nuovo format di eventi sostenibili presentato da NH Hoteles. Si tratta di un nuovo concetto per l’organizzazione di eventi, conferenze e convegni definito in termini di sostenibilità, con utilizzo rispettoso delle risorse energetiche e l’uso di prodotti a basso impatto ambientale da commercio equo e solidale. Da gennaio, quindi, gli alberghi della catena inizieranno ad analizzare i processi in base a criteri di responsabilità ambientale. La ricerca di efficienza energetica e per il consumo idrico implica in particolare: uso responsabile dei sistemi di condizionamento dell’aria (temperatura tra massimo 21 gradi in > Il format Ecomeetings inverno e un minimo in estate di 26 gradi); garantire che i sistemi di isolamento termico in albergo siano stati progettati per ridurre al minimo il consumo di energia; utilizzo di energia solare o pulita; uso esclusivo di lampade a risparmio energetico e schermi a LED; luci che si spengono nelle stanze vuote. L’uso di prodotti a basso impatto ambientale significa: utilizzo di prodotti derivati da legno e fibre vegetali per cancelleria, mobili, pavimenti; diari, quaderni, sottobicchieri in carta riciclata; sostituzione di sacchetti di plastica con altri di materiale oxobiodegradabile. Si può anche chiedere un certificato di compensazione delle emissioni di CO2, contribuendo all’installazione di un impianto idroelettrico in Colombia. www.nh-hotels.com

Il Gcb calcola on line le emissioni di CO2 Non si fermano le iniziative del German Convention Bureau (GCB) sul fronte dell’ecosostenibilità. L’organizzazione, che già da tempo si distingue per la sua anima “verde”, ha ulteriormente ampliato l’area del suo sito dedicata ai Green Meeting, che già conteneva varie risorse volte a rendere un evento organizzato in Germania sempre più ecosostenible. Ora on line si trova un calcolatore di emissioni di CO2, che consente di valutare l’impatto del proprio evento sui gas serra e suggerisce come ridurlo e compensarlo. Lanciato a settembre, il progetto ha avuto nel primo mese 500 visite. Il GCB procede poi nei suoi sforzi di diminuire l’impatto delle proprie attività, promuovendo l’uso dei mezzi di trasporto a basso impatto (treno in primis), riducendo il più possibile l’uso di imballaggi superflui e stampe su carta e favorendo l’uso di prodotti locali a chilometro zero. www.germany-meetings.com

d i c e m bre 2009/gennaio 2010


48015 Cervia (RA) - Viale Milazzo, 81 Angolo Lungomare Grazia Deledda Tel. 0544 977448 - Fax 0544 974433 info@clubhoteldante.it - www.clubhoteldante.it

s s e business & welln Hotel 240 camere 9 sale conferenze 20/800 posti Spa & Beauty Farm Sala Ristorante Sala Colazioni

Bar Terrazzo panoramico Piscina Spiaggia privata Garage Parcheggio


N E W S

ASSOCIAZIONI F ederc o n gress i

si intensificano Le attività sul territorio delle delegazioni regionali

i primi progetti, la realizzazione di una sezione congressuale nel sito veneto.to e presso tutti gli stand regionali programmati per le prossime fiere. Molto seguite e interessanti altre due conferenze organizzate in Campania e in Piemonte. A Torino, presso il Centro Congressi Lingotto Fiere, la delegazione piemontese, coordinata da Mauro Dolla, ha organizzato un convegno intitolato Un nuovo modello di evento a ridotto impatto ambientale, per approfondire il tema degli eventi ecosostenibili. Di fronte a una platea di circa 50 persone sono intervenuti Luigi Bistagnino, docente di Disegno industriale al Politecnico di Torino, che ha parlato di design sistemico; Cristian Campagnaro, anch’egli docente di Disegno industriale al Politecnico, che ha illustrato l’approccio sistemico applicato agli eventi; Franco Fassio, dell’Università degli Studi di Scienze gastronomiche, che ha > Sergio Moscati discorso del Salone Internazionale del Gusto e Terra Madre 2008; e Marco Grimaldi, consigliere comunale di Torino, che ha parlato della necessità di organizzare il grande evento cittadino dell’esposizione della Sindone nel 2010 con un basso impatto ambientale. A Caserta, presso il Crowne Plaza, si è invece presentata la nuova delegazione campana, coordinata da Sergio Moscati, con una tavola rotonda, cui hanno partecipato operatori, rappresentanti istituzionali e delle Università, dal titolo La meeting industry in Campania: presente e futuro. Moderata dal caporedattore de Il Denaro Enzo Agliardi, ha visto la partecipazione del presidente della Mostra d’Oltremare Raffaele Cercola, il direttore d’albergo e membro della European Hotel Managers Association Michele Guglielmo, il presidente di Confturismo Campania Maurizio Maddaloni, il componente del direttivo di Confindustria Turismo Campania Ugo Picarelli, la professoressa Roberta Siciliano, ordinaria di statistica presso la Facoltà di Economia dell’Università Federico II di Napoli, e l’organizzatrice professionista Dora Von Arx. L’incontro è servito per gettare le basi di un tavolo di lavoro in cui parlare della costituzione di un convention bureau regionale e per concretizzare la collaborazione con l’Università Federico II con la realizzazione di uno studio dei dati statistici sul congressuale in Campania.

Con una serie di eventi mirati e alcune importanti azioni concertate con i referenti istituzionali territoriali, le delegazioni regionali della Federazione hanno concluso l’anno in piena attività. In Veneto, a novembre si è tenuta a Verona Fiere la seconda conferenza regionale di Federcongressi. All’evento –intitolato Sistema Veneto: come la filiera congressuale si coordina per cogliere tutte le opportunità di sviluppo– hanno partecipato oltre cento operatori di settore qualificati e gli assessori al turismo di tutte le province della Regione, che vorrebbero costituire, secondo una legge regionale, un convention bureau in ogni provincia. La delegata regionale Federcongressi Fabrizia Vania Calzavara ha illustrato come la federazione sia sensibile alle tematiche green, incentivando alla collaborazione con i Convention Bureau sia per trovare location certificate in senso eco-sostenibile sia per scegliere destinazioni che garantiscano una adeguata rete di trasporti pubblici a basso impatto ambientale. Sull’opportunità di creare i CB provinciali, invece, Enrico Jesu CMP, coordinatore della delegazione veneta ha commentato: «Abbiamo una splendida opportunità per far nascere convention bureau in ogni destinazione recuperando con ciò posizioni nei confronti dei competitor. Il ruolo di Federcongressi e degli operatori della filiera deve essere quello di vigilare sulle province perchè le risorse vengano utilizzate, coagulare gli operatori della filiera, offrire il know-how su > Enrico Jesu questo specifico settore perché i costituendi convention bureau rispondano alle esigenze del territorio». In seguito, il 9 dicembre, durante la Conferenza regionale veneta del Turismo, Enrico Jesu, il segretario regionale Assoturismo Veneto– Confesercenti Maurizio Francescon, il presidente Confturismo Veneto Marco Michielli e il presidente Federturismo Veneto Gian Ernesto Zanin hanno presentato un documento programmatico per lo sviluppo della meeting industry nel Veneto. È la prima volta che tutte le parti sociali direttamente e indirettamente coinvolte nel comparto congressuale si uniscono su base regionale a fini promozionali. Tra

> Un momento conviviale del convegno regionale Federcongressi a Verona

c onvegni n.8

112

d i c e m bre 2009/gennaio 2010


di Gianluca Trezzi

Site esce ma si prosegue verso l’associazione unitaria Durante una riunione del comitato Education di Federcongressi, per la messa a punto delle strategie del nuovo Learning Center, Site Italy (capitolo italiano della Society of incentive travel executives) ha informato il Comitato esecutivo, di voler lasciare la federazione a decorrere dal 31 dicembre 2009, a causa dell’impossibilità di sostenere l’impegno economico sino a ora assunto e dei bassi ritorni che l’investimento su Federcongressi ha dato all’associazione. «La decisione di Site Italy mi amareggia profondamente» ha commentato il presidente Federcongressi Paolo Zona, ricordando la crescente attenzione della federazione ai professionisti rappresentati da Site (tra cui l’accordo con Fiavet, il seminario in BTC sulla fiscalità, la creazione della comitato Motivation by events diretto da Margherita Ruggiero, ex presidente Site) e il ruolo chiave di alcuni soci storici. «La scelta di ritirarsi avviene alla vigilia di un passaggio fondamentale per Federcongressi, cioè quello da federazione ad associazione di primo livello: è un passaggio cui Site Italy era ed è ancora interessata ma che certamente questa decisione di abbandonarci non agevola. Comunque questo incidente di percorso non impedirà la prosecuzione verso l’obiettivo che ci siamo proposti, con l’impegno e il coraggio che esso richiede. Tutte le associazioni lo desiderano e confermano questo percorso, inclusa MPI Italia che, pur non potendo sciogliersi in quanto Capitolo di una community internazionale, ha già condiviso una soluzione tecnica di prosecuzione del rapporto con noi e garantirà alla nostra attività formativa l’endorsement di MPI International» ha aggiunto Zona. A tal proposito proseguono i lavori del comitato tecnico per preparare un documento da sottoporre alla prossima Convention Nazionale della Federazione (11-13 Marzo, a Caserta). Mentre Paolo Zona, intervenuto a una tavola rotonda sull’Expo di Milano, ha avanzato la proposta di creare un tavolo tecnico di ascolto cui partecipino tutte le professionalità interessate all’evento dell’Expo perchè possano confrontarsi sulle rispettive esigenze.

C

M

Y

CM

MY

CY

CMY

Meet in Italy invece dice sì alla fusione

K

Diversa la decisione di Meet in Italy che ha dedicato l’ultima assemblea dei soci, svolta a Milano lo scorso 11 dicembre, al tema della trasformazione di Federcongressi in associazione di primo livello, e del relativo scioglimento delle associazioni che ora la compongono. Dopo la presentazione della storia e delle attività di Federcongressi, tenuta da Stefania Agostini in qualità di membro del Comitato Esecutivo di Federcongressi e consigliere di Meet in Italy, l’assemblea, a conclusione di un dibattito aperto ai soci, presenti in forma massiccia, si è espressa in maniera favorevole alla fusione nell’associazione di primo livello, ritenuta un momento di crescita per l’intero settore. La decisione di Meet in Italy di procedere all’affettivo scioglimento è, però, condizionata dalla verifica, che durerà sino al 30 settembre 2010, di alcune condizioni giudicate imprescindibili. L’associazione, infatti, chiede che Federcongressi recepisca in toto il > Giovanni Laezza kwow-how promo-commerciale di Meet in Italy affidandone le attività ai propri consulenti e che i costi di iscrizione rimangano invariati. L’associazione pone come condizioni anche la creazione, all’interno di Federcongressi, di categorie per tipologia di soci (alberghi, centri congressi, convention bureau, professional congress organizers, meeting planner, etc.) e l’utilizzo dei propri crediti per iniziative di carattere promo-commerciale. «Lo scenario che si prospetta con la trasformazione di Federcongressi in associazione di primo livello è sicuramente interessante, capace di dare una spinta allo sviluppo del MICE italiano e di creare un proficuo tavolo di discussione con le istituzioni» commenta Giovanni Laezza, presidente di Meet in Italy. www.federcongressi.it

c onvegni n.8

113

febbraio 2008


N E W S

ASSOCIAZIONI

M P I I t al i a

E n i t – M ee t i n I t al y

Come usare il web 2.0

Sono sulla bocca di tutti: facebook, twitter, youtube, flickr, linkedIn, tripadvisor, etc. sono i social network e i siti interattivi di ultima generazione che attirano l’attenzione di gran parte degli utenti di Internet, costituendo delle finestre di comunicazione con pubblici molto vasti. Come si possono usare questi strumenti per organizzare e comunicare un evento? Come possono essere utili per gli operatori della meeting industry? Si è cercato di rispondere a queste, e altre, domande nel seminario di formazione, promosso dal Comitato Education di MPI, diretto da Gaetano Sciatà, tenuto a Milano il 24 novembre, presso il Sol Melià Milano, dal titolo Web 2.0 e Social Networks. Teoria, consigli e strumenti di immediata applicazione per i professionisti dei > Il gruppo MICE 2.0 su LinkedIn Convegni. Relatore principale del corso, realizzato anche grazie al sostegno del Capitolo Sponsorship MPI diretto da Francesca Pezzuto, Mario Bucolo, esperto in comunicazione multimediale e digitale, che ha presentato le caratteristiche più innovative degli strumenti web 2.0 illustrando i trend del futuro. Bucolo ha passato in carrellata alcuni strumenti utili per comunicare (blog, forum, social network), collaborare (wikis, social news, e-learning), condividere contenuti multimediali (photo sharing, video sharing, live casting) o essere informati (tramite le segnala zioni su RSS). Nell’utilizzo di Facebook per gli eventi ha invitato ad avere alcune accortezze perché i propri inviti siano efficaci (per es. presentarsi sempre quando si manda un invito) e l’evento ben organizzato (stabilire chi è l’amministratore dell’evento autorizzato a inviare inviti e pubblicare news per evitare doppioni o inconvenienti). Tra i siti utili segnalati: Google Documents che offre la possibilità di creare i form di iscrizione all’evento, compilabili comodamente online e che permette di avere un foglio di reportistica condivisibile tra colleghi molto dettagliato; Blurb, sito su cui pubblicare documenti in formato pdf (ad esempio gli atti di un convegno) e che solo su richiesta, tramite il sito, possono essere stampati e inviati agli interessati; Ning, che permette di creare un social network personalizzato (per es. per una community di congressisti). All’incontro è intervenuta anche Nadia Colaiuda, che ha seguito la realizzazione dell’evento Buy Tourism Online, tenuto a Firenze il 16 e 17 novembre, dedicato ad approfondire le opportunità di marketing e comunicazione per gli operatori del turismo su Internet. A conclusione Gianluca Trezzi, giornalista di Convegni, ha presentato alcuni esempi di progetti di comunicazione integrata web 2.0 adottati da alberghi e organizzatori di eventi, rimandando all’articolo pubblicato sul numero di ottobre di Convegni Incentive & Comunicazione. Dopo essersi soffermato sulla presentazione di LinkedIn e dei gruppi esistenti dedicati al settore, tra cui Meeting Planner Aziendali amici di Convegni, lanciato dalla stessa casa editrice, oppure Meeting Planner e PCO Italiani, dove gli operatori si scambiano informazioni e suggerimenti, Trezzi ha lanciato l’idea, subito raccolta dai presenti, di continuare il confronto aperto durante il seminario costituendo il nuovo gruppo Web 2.0 per la Meeting Industry, dove confrontarsi e aiutarsi a usare in modo efficace le nuove opportunità del web. www.mpiweb.it

c onvegni n.8

Alto gradimento per lo stand Italia all’ultima EIBTM I cinquanta espositori che, sotto l’egida di Enit-Agenzia per il turismo, hanno partecipato alla fiera di Barcellona hanno avuto la conferma di quanto l’offerta italiana mantenga un forte appeal per gli organizzatori di eventi. Oltre 400 sono stati infatti i buyer dei principali mercati internazionali, con una forte presenza di Germania, Spagna e USA, che hanno visitato lo stand Italia che, disposto su due livelli, ha accolto un’offerta qualificata ed eterogenea della meeting industry nazionale. Molto utili anche le visite di nove delegazioni di buyer provenienti da tutto il mondo per le quali sono stati pianificati incontri con i singoli operatori che hanno avuto così modo di presentare la propria offerta in maniera completa ed esaustiva. Alto, ma non poteva essere altrimenti, anche l’apprezzamento per le iniziative accolte dallo stand e incentrate sul fil rouge della tradizione gastronomica italiana: Delizie Italiane, organizzata da Enit-Agenzia in collaborazione con Meet in Italy, l’associazione italiana delle destinazioni congressuali e incentive, ha permesso, per tutta la durata delle fiera, di scandire i principali momenti delle giornate con la degustazione di prodotti più tipici e rappresentativi della dieta italiana. www.enti.it – www.meetinitaly.com

> Lo stand Italia in EIBTM

i t alc o n gress i – pc o i t al i a

114

i pco italiani per gli standard europei Italcongressi-Pco Italia parteciperà al tavolo di lavoro designato da UNI (Ente Italiano Unificazione) per la definizione degli standard qualitativi della Meeting Industry europea. L’associazione dovrà infatti tracciare le linee guida dalle quali prenderanno corpo le norme uniche ISO valide in tutti i Paesi dell’Unione. L’Unione Europea ha infatti assegnato all’Italia la Segreteria Tecnica per la stesura dei parametri qualitativi sul turismo congressuale. ItalcongressiPco Italia parteciperà al tavolo di lavoro con il gruppo composto dal presidente Alan Pini, da Paolo Ottone (AIM Group) e da Flavia Pompei (Fiera Roma). «La nostra associazione, attiva dal 1975, si impegnerà al massimo per tradurre in fatti concreti quanto ci è stato richiesto. Già per la fine del 2010 pensiamo di poter fornire a UNI un quadro completo contenente le norme da presentare a Bruxelles» ha dichiarato Alan Pini. www.italcongressi.it

d i c e m bre 2009/gennaio 2010


N E W S

PEOPLE

Guzzardi al Visconti Palace

Un italiano a Genève Dal caldo della Sicilia più mediterranea al lago di Ginevra, ma sempre per la catena svizzera Kempinski. Questo comporta la nomina di Paolo Sanavia a direttore generale del cinque stelle Le Mirador Kempinski lac de Genève, per cui lascia la più recente direzione generale del Kempinski Hotel Giardino di Costanza di Mazara del Vallo. Sanavia, 54 anni, ha oltre trent’anni di esperienza nell’hotellerie di qualità, maturata in svariati Paesi tra cui Germania, Inghilterra, Sudafrica, Svizzera e Medio Oriente. Diplomato alla scuola alberghiera di Abano Terme, Sanavia ha poi conseguito un master in Hotel Enterprise presso la Société Suisse des Hôteliers e, attualmente sta conseguendo un MBA presso la Reims Business School of France. Sanavia intende, se possibile, ulteriormente migliorare le caratteristiche dell’hotel e aprirlo maggiormente alla vicinissima clientela italiana.

Giacomo Guzzardi è il nuovo general manager del Visconti Palace Hotel e dell’Hotel Capo d’Africa di Roma. Come comune denominatore delle due affermate case, Guzzardi propone una strategia chiara e precisa, basata su tre punti chiave: l’alta qualità del servizio, il potenziamento della visibilità e della fruibilità on line, la cura delle risorse umane. Nato a Imperia quarantatre anni fa, da madre ligure e padre albergatore, dopo il liceo linguistico, Guzzardi sceglie l’Istituto Internazionale di Scienze Turistiche di Firenze, destinato a lanciarlo nel mondo dell’hôtellerie internazionale, prima in Svizzera poi al Rome Cavalieri Hilton. Dopo un’esperienza all’Hotel Principe di Savoia a Milano, ha lanciato diverse nuove strutture: il Crowne Plaza Stabiae Sorrento, come direttore, e il Crowne Plaza Milan Malpensa e l’Holiday Inn Express Milan Malpensa, come complex general manager.

Bassetti responsabile MICE per Una Hotels

Luca Virgilio rientra al Baglioni London È giovane, con doppia cittadinanza italiana e britannica e una prestigosa carriera nell’hotellerie internazionale di lusso e ritorna al Baglioni Hotel London per farne l’indirizzo di riferimento del lifestyle made in Italy. Con questi presupposti è stato chiamato alla direzione Luca Virgilio che lascia l’Hotel Metropole di Montecarlo, di cui è stato general manager per più di un anno. Formatosi presso l’Hotel Management School di Les Roches e poi alla Cornell University, ha iniziato la carriera in Svizzera, all’InterContinental di Ginevra, poi ha lavorato al Méridien Piccadilly di Londra, all’Hotel des Bergues di Ginevra, per diventare quindi resident manager dell’Hotel Eden di Roma. Dal 2002 al 2006 è stato general manager del Baglioni Hotel London, che sotto la sua direzione è stato

Ugo Picarelli al vertice di SISTUR

La prima assemblea dei soci della SISTUR, Società Italiana di Scienze del Turismo, svolta presso l’Università Sapienza di Roma, ha eletto il consiglio di presidenza per il prossimo triennio: presidente l’economista dell’Università Sapienza di Roma Nicola Boccella, vice presidente il preside dell’Università IULM di Milano Alberto Abruzzese, segretario generale Ugo Picarelli, fondatore e amministratore della Leader, ideatore e direttore della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico e di FareTurismo. Picarelli è stato tra i soci fondatori dell’associazione costituitasi nel febbraio 2009, con lo scopo di riunire docenti universitari ed esperti del turismo, e favorire l’approfondimento e la diffusione degli studi sulle tematiche di scienze del turismo sia sul piano nazionale che internazionale, stimolando la

Si occuperà della macro area del Nord Italia per eventi e congressi di Una Hotels & Resorts, con l’obiettivo di accrescere il mercato eventi e sviluppare l’incoming per il segmento MICE. Manuela Bassetti ha iniziato il suo percorso professionale in Una Hotels & Resorts, nel 2005. Il suo primo incarico è stato al front office dell’Una Hotel Malpensa ed ha poi proseguito presso il Centro Congressi dove ha lavorato fino a marzo 2009.

ricerca e la formazione.

nominato Miglior hotel d’Inghilterra nel 2006 e 2007.

Sergio Fusco diventa direttore Sergio Fusco è stato di recente nominato responsabile commerciale e direttore dell’Hotel Osman, quattro stelle di Atena Lucana, del gruppo Cimino Hotels. Fusco, napoletano, con una passione per il teatro, vanta una lunga esperienza, maturata soprattutto in strutture del Sud Italia, di cui circa venti anni spesi in vari alberghi del gruppo Best Western, e da ultimo, nel 2008, come vice direttore dell’Hotel Seven Residence di Palinuro.

c onvegni n.8

a cura di Gianluca Trezzi

116

Giovane coordinatrice per Dynamic Events È Antonella Nobile, trentanovenne manager di Red Travel Italia in Ferrari, la nuova coordinatrice commerciale di Dynamic Events, il consorzio di aziende specializzate nella fornitura di servizi speciali per eventi. Torinese, laureata in interpretariato (inglese e tedesco), ha lavorato nell’ufficio incentive di importanti agenzie: Ventana, Carson Wagonlit Travel, Studio ETS, prima di approdare, dal 2001 al 2006 al Centro Congressi Internazionale di Torino e di lavorare durante il periodo olimpico come venue manager/spectator service per il sito delle gare di Biathlon a Cesana S. Sicario. Dall’inizio del 2007 è responsabile della divisione eventi di Red Travel.

d i c e m bre 2009/gennaio 2010


Giovani direttori per due nuovi Radisson Blu Radisson Blu es Hotel Roma, raffinato hotel di design nel cuore della capitale, ha accolto Andreas Fluckiger in qualità di nuovo general manager. Svizzero di nascita, Fluckiger vanta una lunga e prestigiosa carriera in compagnia iniziata in Kuwait e proseguita spostandosi in numerose città del mondo come Dubai, dove è rimasto per gli ultimi quattro anni come direttore generale, tanto che ora parla correttamente ben otto lingue diverse. Per l’imminente apertura del Radisson Blu Milano è stato chiamato invece come direttore Massimo Supino. Nel settore alberghiero dagli anni Ottanta, nel corso del tempo Supino ha ricoperto diversi incarichi, tra cui quelli di director of revenue per Radisson Sas a Milano o di hotel manager ad

NON A CASO

Amsterdam e Stoccolma.

Cisalpina riorganizza i vertici Cisalpina Tours ha avviato un riassetto in chiave strategica della propria organizzazione. Prima tappa di questo nuovo corso è stata la nomina di Alfredo Pezzani (nella foto a destra), in precedenza chief operating officer della società, a direttore generale Business Travel. Quarantatre anni, Pezzani è in Cisalpina dal 2006, dopo una lunga esperienza in Hogg Robinson Italia (1998-2006) e gli esordi in Uvet (1986-1998). Inoltre, con l’obiettivo di creare proficue sinergie tese a rendere ancora più incisiva la presenza nel mercato di riferimento è stata costituita una nuova direzione commerciale, affidata a Gianluca Bozza, che approda a Cisalpina Tours da Carlson Wagonlit Travel.

Club Med Italia, si cambia direttore Dopo 21 anni di collaborazione, Giorgio Palmucci (nella foto a sinistra), che ha inziato come capo contabile per diventare poi direttore finanziario Italia, ha deciso di lasciare l’incarico di direttore generale italia e direttore operazioni Svizzera di Club Med. Al suo posto, a partire dal 1 gennaio 2010, è operativo Gino Andreetta, attuale direttore risorse umane villaggi ed in precedenza capo villaggio, direttore operativo in Turchia e poi in America Settentrionale.

Solo boutique hotel per Bellipanni

Gaetano Bellipanni è il nuovo direttore generale di una delle perle alberghiere di Capri, l’Hotel Villa Marina, sito in una villa storica di Marina Grande. Il giovane Bellipanni, con una laurea in economia e commercio, della classe ’75, ha una solida esperienza nel settore alberghiero e ha diretto numerosi boutique hotel, quali: Villa Mangiacane Vineyard Resort and Spa di San Casciano in Val di Pesa, Casa Angelina Lifestyle Hotel di Praiano; Locanda delle Donne Monache di Maratea; Seven Hostel, di Sant’ Agnello; strutture dove Bellipanni ha consolidato le conoscenze di marketing e vendite per arrivare oggi a dirigere il cinque stelle boutique hotel di Capri.

c onvegni n.8

117

Soluzioni fit for use Servizi ed Allestimenti

Tecnici per Eventi Progettazioni ed Installazioni Tecniche

Produzione Eventi S.T.I. srl Via A. Gramsci, 38 00030 Colonna (RM)

Tel +39. 06. 94.73.88.93 Fax +39.06.178.271.0849

www.stilab.it info@stilab.it

febbraio 2008


Nuove Aperture

Matilde di Canossa Golf Spa and Hotel Resort – San Bartolomeo (RE)

Nuove Aperture

borgo antico, anzi nuovo U

n panorama rilassante, costellato di castelli,

Il nuovo resort nei pressi di Reggio Emilia evoca,

pievi e torri, ingemmato da infinite distese

nello stile e nelle atmosfere, un’epoca lontana

di campi e da morbide alture che incorniciano

nel tempo. I servizi però sono più moderni che

l’orizzonte. Così si presentano le prime colline reg-

mai, con un campo da golf a 18 buche, una spa

giane a San Bartolomeo, a otto chilometri da Reg-

all’avanguardia e spazi per meeting ed eventi

gio Emilia e 60 da Bologna, dove sorge il quattro

di Daniela Stasi

Servizi firmati

stelle superior Matilde di Canossa Golf Spa and Hotel Resort. Costruito come un vero borgo in

Per la clientela business sono state predisposte due

stile ottocentesco, tributo alla contessa Matilde

sale congressi accessoriate, accoglienti e luminose,

di Canossa, un tempo signora di queste terre,

una da 30 e una da 200 posti che permettono la

la struttura, inaugurata ad aprile 2009, è stata

realizzazione di allestimenti personalizzati per mee-

progettata dall’architetto Pier Carlo Bontempi, su

ting, congressi, workshop, attività di team building ed

disegno firmato dal team The Prince of Wales’s

eventi aziendali. «L’offerta congressuale si completa

Alumni, emanazione del The Prince Foundation,

con il servizio catering di elevata qualità proposto dal

istituzione creata dal principe di Galles, Carlo

ristorante dell’hotel, Il Concilio, dove Maura Boc-

d’Inghilterra.

chi, già stella Michelin, e il marito Adriano Scerini ri-

«Matilde di Canossa Golf Spa

visitano con creatività le specialità tipiche reggiane»,

and Hotel Resort prevede una

continua Sardone. «La nostra struttura è in grado di

superficie totale di 60 ettari

organizzare anche attività pre e post congress, come

per il golf, con un campo a

team building legati alla cucina e al golf. Propo-

18 buche, par 72, più campo

niamo anche escursioni di interesse storico-artisti-

pratica, e un albergo con 60

co e naturalistico, dal Circuito dei castelli reggiani

camere, di cui sei suite, tut-

e delle corti matildiche (con il celebre Castello di

te in puro stile matildico, con

Canossa e la Rupe di Rossena) al Parco Nazionale

pregiati mobili antichi e ogni

dell’Appennino Tosco-Emiliano».

comfort, oltre a un complesso

Il resort è già stato scelto come location per eventi

di appartamenti residenziali e un centro benesse-

L’ingresso del resort,

da numerose aziende, come per la presentazione

re con metodologie naturali fitoterapiche secondo

inaugurato ad aprile

di un nuovo marchio di abbigliamento, il seminario

il metodo Marc Mességué», spiega il direttore Eu-

2009 e, sopra, la spa.

di visual merchandising rivolto agli store manager di

femia Sardone. «Il resort dispone anche di wine

In alto, una delle 60

un’importante griffe italiana, il seminario di cucina

bar, centro fitness e wellness clinic, mentre agli

camere, uno scorcio

per i manager di una delle più note aziende alimen-

amanti del green è dedicata l’innovativa clinica

del campo da golf a

tari del territorio e le convention di banche, associa-

del golf, la palestra con attrezzi specifici per chi

18 buche e una delle

zioni e ordini professionali.

pratica questa disciplina».

accoglienti sale meeting.

c onvegni n.8

118

l

Indirizzi e numeri telefonici a fine rivista

d i c e m bre 2009/gennaio 2010


Nuove Aperture

Hotel Parchi del Garda – Pacengo del Garda (VR) offrirà un centro congressi tra i più grandi del triveneto, con oltre 1.000 posti. Ma non è tutto. L’Hotel sarà anche una fonte inesauribile per l’incentive, grazie alla partecipazione a un network che ragguppa i parchi tematici della zona di Irene Nuvola

Concept innovativo

di Garda per il settore Mice crescerà ulte-

L’Hotel Parchi del Garda potrà contare su uno staff

riormente, grazie all’apertura del quattro stelle

dedicato al segmento Mice, preparato per organiz-

Hotel Parchi del Garda, a Pacengo del Garda

zare qualsiasi tipo di evento. «La struttura rientra

(VR), affacciato sul lago, a 500 metri da Garda-

in un ampio progetto che fa del Mice Experience la

land e non lontano da-

sua linea guida: il network Parchi del Garda, che

gli altri parchi tematici

riunisce sotto un unico brand l’offerta turistica le-

della zona. La struttura,

gata ai parchi tematici e all’entertainment cultura-

costruita con materiali

le del territorio», spiega Pisanu. «Il network si pro-

ecosostenibili e dotata

pone di mettere in luce quegli aspetti territoriali e

di un impianto di coge-

infrastrutturali che fanno del lago un contesto uni-

nerazione, sarà caratte-

co, puntando sulla posizione strategica, su innova-

rizzata da un’architet-

tive politiche di marketing e sulla diversificazione

e

dell’offerta basata sull’integrazione tra i cinque

sarà corredata delle più

parchi partner, il Movieland Park, l’oasi faunisti-

recenti tecnologie.

ca Parco Natura Viva, il giardino botanico Parco

tura

avveniristica

«La clientela avrà a di-

Giardino Sigurtà, il

sposizione 233 camere,

Museo Nicolis de-

di cui 15 suite, distribuite in cinque padiglioni

dicato alle auto, alla

collegati tra loro, mentre il centro congressi,

tecnica e alla mec-

tra i più grandi del Triveneto, sarà in grado

canica, e il parco av-

di accogliere più di 1.000 persone», spiega il

ventura Jungle Park

revenue & Mice manager dottoressa Barbara

Adventure». La part-

Pisanu. «La sala principale, priva di colonne e

nership tra l’hotel e i

con luce naturale e sala regia, misurerà 870 me-

parchi, in concreto,

tri quadrati e conterà ben 850 posti. Complete-

darà vita a un ricco

ranno l’offerta altre due sale modulabili da 150

Una delle 233 camere

carnet di attività post congress: si potrà scegliere

metri quadrati l’una».

e uno scorcio degli

tra numerosi team building nei parchi partner

L’albergo vanterà anche un foyer multifunziona-

spazi comuni dell’hotel,

(dalle attività botaniche con i giardinieri del Parco

le, un business centre all’avanguardia, due bar e

caratterizzati

Giardino Sigurtà alla realizzazione di un reportage

tre sale ristoranti ideali per light lunch, cene di

dal design avveniristico

fotografico nel Parco Natura Viva) oppure optare

gala e cocktail, oltre a un parcheggio esterno e a

e dall’impiego di

per i due team building proposti all’interno del-

un garage interno.

materiali ecosostenibili.

l’albergo, le Olimpiadi Aziendali, a tema sporti-

Per i momenti di relax, non mancherà l’area

vo, e il Green Building, un vero progetto di attività

wellness con due piscine (una coperta e una ou-

solidale da far sviluppare alle aziende ospiti.

tdoor), bagno turco e sauna.

c onvegni n.8

l

Indirizzi e numeri telefonici a fine rivista

121

d i ce m bre 2009/gennaio 2010

Nuove Aperture

D

al mese di aprile 2010 l’appeal del Lago


Nuove Aperture

Best Western Premier Hotel Monza e Brianza Palace – Cinisello Balsamo (MI)

Alle porte di Milano, in una delle zone industriali

ni, come il cuscino per evitare dolori cervicali.

più conosciute della Lombardia, è nata

Per rinfrancarsi dal lavoro, nel piano interrato, 250

questa struttura perfettamente ispirata

metri quadrati sono dedicati alla palestra e al cen-

ai canoni del moderno business hotel di Alessio Limatola

tro benessere, con vasca idromassaggio, sauna e

L

bagno turco. a posizione è a dir poco strategica: fuori dal

Il centro congressi dispone di 4 sale illuminate da

traffico e dal caos della metropoli, ma allo

luce naturale (la maggiore da 160 posti), nelle

stesso tempo a poco più di dieci chilometri dal

quali si possono accogliere complessivamente fino

centro, dalla stazione ferroviaria e dall’aeropor-

a un massimo di 300 persone, tutte equipaggiate

to di Linate. La stazione della metropolitana che

con attrezzature e tecnologie all’avanguardia, tra

collega i punti nevralgici di Milano è ad appena

cui impianti per videoconferenza.

due chilometri e, durante le fiere più importanti,

«Pensiamo che la posizione e le caratteristiche del-

un servizio navetta consente il collegamento con il

l’hotel risulteranno molto interessanti per questo

polo fieristico di Rho-Pero in 20 minuti.

mercato –spiega Marco Atzori, responsabile Mice

Il Best Wester Premier Hotel Monza e Brianza

dell’hotel–. Per farci conoscere abbiamo intanto

Palace, inaugurato lo scorso aprile, rappresenta

preparato un pacchetto meeting

insomma la soluzione ideale per chi deve raggiun-

valido fino alla fine di febbraio,

gere per lavoro il capoluogo meneghino. La strut-

che consente di usufruire di uno

tura nasce dal rifacimento di una fabbrica dismes-

sconto del 50 per cento sul costo

sa, risalente agli anni ’60, di cui restano la lineare

dell’utilizzo delle sale, se questo

struttura architettonica portante e alcuni dettagli

sarà abbinato a servizi ristorativi

negli arredi: un lavoro progettato anche secondo

come coffe break o buffet lunch».

criteri di sostenibilità ambientale, che compren-

«Proprio a proposito dell’offerta

dono il perfetto isolamento termico dell’edificio e

gastronomica –conclude Atzori– il

l’utilizzo di pannelli fotovoltaici.

nostro Al Casignolo è un ristorante riservato ai soli clienti dell’al-

I dettagli che servono

Il nuovo hotel è ospitato

bergo, con una capacità massima di 160 coper-

Importante la capacità ricettiva, costituita da 105

in una fabbrica degli anni

ti, e rappresenta il fiore all’occhiello dell’intera

camere (standard, superior e deluxe), moderne

Sessanta, mirabilmente

struttura: il punto di forza è la cucina di Marco

negli arredi e calde nei colori, ma soprattutto do-

recuperata; conta

Rossoni, impostata unicamente su prodotti fre-

tate di tutte le funzioni utili agli uomini d’affari, tra

105 camere, quattro

schi e rispettosa della tradizione regionale; seder-

cui la molto apprezzata connessione WI-FI gra-

sale e dispone

si alla nostra tavola è un’esperienza assolutamen-

tuita, la televisore con schermo LCD e programmi

anche di palestra

te da non perdere»

satellitairi, ma anche piccole, importanti attenzio-

e zona benessere.

c onvegn i n.8

123

l

Indirizzi e numeri telefonici a fine rivista

d i c e m bre 2009/genna i o 2010

Nuove Aperture

modernità innanzitutto


Nuove Aperture

Relais Rocca Civalieri – Quattordio (AL)

Campagna ad alto profilo Dopo tre anni di lavori, lo scorso giugno

Nuo ve Aperture

ha aperto il Relais Rocca Civalieri, ricavato da una fortezza del XIV secolo. wellness e piaceri gourmet tra gli atout della struttura, che si propone al mondo degli eventi con sei sale

di Alessio Limatola

e spazi per il team building

Ampie possibilità Arte, design e atmosfere agresti quindi, ma anche

U

efficienza, tecnologia e un servizio impeccabile n tempo rifugio estivo per la nobiltà piemon-

per un relais che guarda al turismo congressuale

tese e oggi elegante relais quattro stelle dal

come a uno dei segmenti importanti per la

fascino country, Rocca Civalieri è il passato che si

struttura, al quale dedica sei sale modulabili, per

mescola al moderno, il design che si insinua tra

un totale di 240 posti a sedere (le due sale più

gli interni maestosi, una sorta di ritorno al futuro

grandi, Lajone e Regina Cristierna, sono in grado

dell’architettura che traccia una linea di continuità

di ospitare fino a circa 90 persone ciascuna).

tra epoche diverse e che ha nell’arte una presenza

«Quella di Rocca Civalieri è un’offerta senza

fondamentale. «Sin dal primo giorno è stato dato

dubbio integrata –precisa Minetto– . Che si tratti

ampio spazio a iniziative culturali –spiega Maria-

di meeting aziendali o seminari, i nostri spazi

no Minetto direttore dell’hotel–: la

possono soddisfare tutte le diverse esigenze:

serata inaugurale è stata impreziosi-

in particolare, la disponibilità di spazi aperti ci

ta da un galà di danza con Sabrina

permette di riscuotere successo con le aziende

Brazzo, prima ballerina della Scala

che prediligono la formula del team building».

di Milano; nei mesi successivi l’hotel

Lavorare in un contesto rilassante come quello

è stato sede di un’esposizione tem-

circostante è molto piacevole, ma ancor più inte-

poranea del pittore Guido Botta e in

ressante e seducente risulta il poter dedicare parte

uno spazio davvero suggestivo, quel-

del soggiorno alla cura di sé, nel centro benesse-

lo della vecchia ghiacciaia, si trova in

re dell’albergo. Qui spicca la piacevolissima vasca

modo permanente La luna nel pozzo, installazione

Gli ambienti del relais

nuvola, nella quale sdraiarsi nell’acqua rimanendo

d’arte moderna dal forte impatto emotivo, opera

sono un sapiente mix

asciutti, avvolti in un sistema di cuscini ad aria, per

di antico e moderno

provare la sensazione di perdita di gravità corpo-

L’importante ristrutturazione, seguita dall’architet-

design, dove trovano

rea e il conseguente rilassamento, con distensione

to Armando Baietto dello studio Baietto Battiato

spazio anche importanti

totale dei muscoli e della mente. Un piacere da

Bianco Architetti Associati di Torino, ha sfrutta-

iniziative culturali.

abbinare a quello della tavola, grazie al gourmet

dell’artista Vittorio Beraudo».

to tutte le componenti dell’edificio originario e

restaurant, dove la tradizione culinaria piemonte-

oggi il relais dispone di 29 camere, tra suite e

se, rispettata ma rielaborata con maestria dall’abi-

junior suite, otto dislocate nell’antica villa, le altre

le chef, è accompagnata da un’altrettanto ricca e

in quella che era la porzione rurale della rocca,

prestigiosa lista dei vini.

disposta su due piani.

c onvegni n.8

l

Indirizzi e numeri telefonici a fine rivista

124

d i ce m bre 2009/genn aio 2010


www.vicenzacb.com

congressi@vicenzaďƒžera.it - www.vicenzacongressi.it


Nuove Aperture

Nuove aperture

Starhotels Rosa Grand – Milano

Il Rosa si fa Grand

Starhotels, catena tutta italiana di proprietà della famiglia Fabri, continua la sua ascesa, inaugurando nel centro di Milano la nuova ala dello Starhotels Rosa, che diventa Rosa Grand e guadagna l’affaccio su piazza Fontana

N

di Francesca Ruggiero

astro rosa –è proprio il caso di dirlo– in casa Starhotels. Dopo un’opera di costruzione del-

la nuova ala e di ristrutturazione di quella esistente durata cinque anni, con un investimento di 57 milioni di euro, è stata inaugurato lo scorso 19 novembre

Valore aggiunto per la città

Starhotels Rosa, da oggi ribattezzato Ro-

«Questa apertura avviene in un momento cruciale

sa Grand. L’hotel guadagna 83 camere

per la nostra città» afferma l’assessore allo Sviluppo

e un centro congressi da 600 posti, ma

del Territorio Carlo Masseroli. «Milano sta elaboran-

soprattutto l’affaccio sulla centralissima

do il nuovo Piano di Governo del Territorio (l’ultimo

piazza Fontana, a cento metri dal Duo-

risale al 1984), che indirizzerà le scelte di trasforma-

mo. Un angolo tra i più significativi della

zione territoriale fino al 2030. Il piano privilegia la

città e un emblema della storia recente

rigenerazione dell’esistente, inestimabile risorsa da

del nostro Paese, nel quale l’albergo

salvaguardare, piuttosto che incoraggiare una cresci-

si integra con discrezione ma incisiva-

ta estensiva. L’hotel che si inaugura oggi ne rappre-

mente, alimentando un processo di ri-

senta un chiaro esempio».

qualificazione urbana. Non un sempli-

Sottolinea Massimiliano Orsatti, assessore al Turi-

ce hotel di lusso, dunque, ma una strut-

smo, Marketing Territoriale, Identità: «Il cantiere è

tura ricettiva dalla spiccata vocazione

stato lungo ma davvero poco invasivo. L’esito è un

pubblica. Che con le sue 327 camere,

edificio di sobria e magistrale eleganza, che ben

le 7 sale meeting e i due ristoranti

si accorda con lo spirito milanese, nel solco della sua

aperti anche alla clientela esterna è la

migliore tradizione architettonica».

più grande del centro storico milanese.

Marmo di Montorfano e granito rosa di Baveno (lo

E che nel suo primo giorno di apertura al pubblico

Dorella Lazzarotto, direttore

stesso del duomo) i materiali impiegati per la facciata,

ha ospitato il primo workshop Starhotels, in cui 500

commerciale di Starhotels.

profilata in cotto come l’adiacente palazzo dell’Arci-

grandi clienti della catena hanno incontrato i diret-

Sopra, la hall e una junior

vescovado: «Era obbligatorio lavorare in punta di pie-

tori delle 22 strutture.

suite del Rosa Grand.

di, senza gesti eclatanti –afferma l’architetto Giovanni

c onv egni n.8

126

d i c e m bre 2009/gennaio 2010


i primi mesi del 2010». La vocazione congressuale si legge in alcuni dettagli, piccole accortezze che si fanno apprezzare dagli organizzatori: per esempio, gli infissi della hall sono di misura adeguata all’ingresso di autovetture e di altri oggetti ingombranti: ragione per cui, come previsto, la risposta dal settore auto è stata ottima. E ancora, grazie a un sistema integrato, le sette sale possono essere collegate tra loro in audio-video conferenza e interagire in diretta come se costituissero un unico spazio (dotato peraltro di impianto di traduzione simultanea in dieci lingue). La gestione di un centro congressi di ampia portata comporta la necessità di una formazione ad hoc per il personale addetto, a cui la catena sta dedicando molte energie. «Su questo fronte» nota Dorella Lazzarotto «è sempre più

Da Pozzo dello studio Arassociati, responsabile del progetto– per realizzare un edificio nuovo che ap-

Una veduta esterna

strategico, oltre a un prodotto vincente, offrire un

parisse quasi come il restauro di uno già esistente,

dell’hotel, che si inserisce

servizio altamente qualificato sul piano operativo.

che desse l’impressione di essere sempre stato lì».

armoniosamente

Per questo curiamo la formazione internamente,

Proprio questa, in effetti, è la sensazione che si prova

nel contesto urbano.

attraversando piazza Fontana e contemplando la ri-

A fianco, il foyer

gorosa facciata del Rosa Grand. Il cantiere, aperto nel

e una sala meeting.

2004, ha rivelato nel sottosuolo l’esistenza di una domus romana, i cui reperti sono stati studiati e rimossi

mettendo in campo le più alte professionalità».

Strategie adeguate per obiettivi ambiziosi L’operazione Rosa Grand si inscrive nella politica di

e si trovano ora al Museo Archeologico. Il motivo

espansione della catena, tesa al riposizionamento

decorativo rinvenuto nella villa, un fiore a cinque

verso l’alto delle sue strutture di punta: dedi-

petali, è diventato il tema conduttore degli interni,

cati a un segmento alto di mercato, i cinque hotel

curati da Nicola Gallizia Design Studio con Andrea

di maggior pregio della collezione Starhotels (New

Auletta: la rosa compare, stilizzata in pellicola dorata,

York, Parigi, Venezia, Trieste, Milano) sono i prota-

sulla vetrata di ingresso, sulla moquette dei corridoi,

gonisti di un rilancio in grande stile. Non si tratta di

sui tappeti e sui tessuti delle camere.

un brand, ma di alberghi accomunati dalla ricer-

Su misura per il MICE

ca di una maggio-

I numeri Starhotels

re riconoscibilità e

Se per Starhotels Milano è una piazza privilegiata (ben sei strutture in città per un totale di 1.162 ca-

Alberghi

22

raggiungere i quali

mere), il Rosa Grand è la struttura di punta per il

Camere

3.725

sono in atto strate-

congressuale, come impone la sua posizione stra-

Sale meeting

142

gie di promozione

tegica nel cuore della città: «L’obiettivo di inciden-

Capacità complessiva

persone 8.174

congiunta e cross

za della clientela MICE per il Rosa Grand» spiega

Ristoranti

24

selling. Vanno ricor-

Dorella Lazzarotto, direttore commerciale Starho-

Personale dipendente

persone 669

date le recenti ri-

visibilità estere, per

tels «è stimato al 30% in termini di presenza, ma ci

strutturazioni dello

aspettiamo una quota anche maggiore in termini di

Splendid Venice di

fatturato». L’apertura, certo, cade in un anno non

Venezia e del Savoia Excelsior Palace di Trieste:

facile, ma la nuova struttura è in controtendenza:

per quest’ultima sono stati messi a disposizione 15

«Siamo di fronte a un prodotto davvero capace di

milioni di euro ed è stata determinante nel conte-

alimentare nuova domanda» continua Lazzarotto. «Il

nimento della flessione del 2009; se l’anno appena

Rosa ha generato richiesta già in fase di anteprima e

concluso segna un calo dell’11% nel fatturato, nel

il riscontro è più che positivo, da parte di tutti i set-

2010 i nuovi asset dovrebbero riportare in crescita

tori, trasversalmente, con moltissime conferme per

le performance della catena.

c onv egni n.8

127

l

d i c e m bre 2009/gennaio 2010


Nuove Aperture

Nuove Aperture

Sina Fine Italian Hotels apre a Venezia

chic in Laguna N

el cuore di Venezia, vicino al museo Peggy Guggenheim, con accesso diretto sul Canal

Grande. È il Centurion Palace, l’ultimo nato di Sina Fine Italian Hotels, inaugurato a novembre.

È stato inaugurato un mese fa l’ultimo nato

«Un regalo prezioso, che abbiamo considerato il

della compagnia, nello storico Palazzo Genovese

modo ideale per festeggiare i 50 anni del nostro

sul Canal Grande. importanti soddisfazioni

gruppo», dice il presidente Bernabò Bocca.

arrivano anche dal capostipite, l’appena

Ricavato nell’ottocentesco Palazzo Genovese,

rinnovato Villa Medici di Firenze, premiato come

il 5 stelle ha 50 tra camere e suite con soffitti

migliore hotel del 2009

di Ida Papandrea

a cassettone, camini e tessuti preziosi. Ambienti antichi, quindi, ma

«Ci piace pensare che, anche in viaggio d’affari, i

resi particolari dal toc-

nostri clienti non debbano rinunciare all’elegan-

co oriental chic tipico

za e al comfort che esigono dal viaggio di piace-

dell’architettura vene-

re», dichiara Bocca. Attenzioni, queste, che hanno

ziana, che ritorna negli

permesso al Villa Medici di essere giudicato mi-

spazi comuni come nella

glior albergo del 2009 dalla rivista statuniten-

sala meeting. «Per la sua

se Travel&Leisure, e di essere scelto come tappa

atmosfera, è adatta ad

esclusiva del Fuori Salone del Pitti Uomo. In oc-

eventi fino per 50 per-

casione della kermesse modaiola, lo scorso giugno

sone, con possibilità di essere allestita per ban-

Ristrutturato lo scorso

la struttura ha ospitato Il Magnifico-oltre la moda:

chetti», dice il direttore Paolo Morra. Stile unico

anno, il Villa Medici

vizi e lussi dell’uomo, un percorso ideale attraverso

anche nel bar in stile art nouveau e all’Antinoo’s

di Firenze è una

le passioni contemporanee che con diverse iniziati-

Lounge Restaurant, con piatti tradizionali e una

delle tappe del Fuori

ve ha toccato arte, spettacolo, enogastromia, viaggi,

Salone Pitti Uomo.

avventura e motori. Un altro hotel del gruppo molto

Sono legati a grandi

utilizzato per gli eventi è poi il Brufani di Perugia,

eventi del territorio

che ospita ogni anno diverse manifestazioni a carat-

Dal “piccolo di casa” al capostipite: si è conclusa

anche gli hotel Sina

tere pubblico, in quanto partner di Eurochocolate,

lo scorso anno la ristrutturazione del Villa Medici

di Perugia e Roma.

di Firenze. Tra i lavori, spiccano quelli per la Royal

In alto a sinistra,

Ancora, già da qualche anno il Bernini Bristol

Suite, con salone vincolato dalle Belle Arti, per la

il ristorante del nuovo

di Roma è la sede ufficiale del Mercato Interna-

suite con piscina privata sul terrazzo e quindi

hotel di Venezia.

zionale del Film-The Business Street, manifesta-

linea dedicata al benessere.

Hotel da premio

Umbria Jazz e del Festival del giornalismo.

per gli spazi dedicati al congressuale: lo storico

zione legata al Festival Internazionale del Film di

Salone Reale al primo piano, con capienza fino a

Roma che lo scorso 15 ottobre ha richiamato sulla

60 posti, e due sale al roof, la Monnalisa e Cosimi-

suggestiva terrazza Olimpo registi, produttori e di-

no, rispettivamente di 83 e 32 mq, che all’occor-

stributori provenienti da tutto il mondo.

renza diventano uno spazio unico.

c onvegni n.8

l

Indirizzi e numeri telefonici a fine rivista

128

d i c e m bre 2009/gennaio 2010


• CENTRO CONGRESSI CON 400 CAMERE dentro e fuori le Terme di Roma a pochi minuti dal centro e a due passi da Villa D’Este e Villa Adriana

• 5 SALE CONGRESSI da 130 a 450 posti

• 10 SALETTE MEETING

per un totale di 1000 posti

• 7 RISTORANTI

con capacità fino a 1400 posti

• CENE DI GALA

in esclusiva a Villa D’Este

s

Victoria Terme Hotel **** Via Tiburtina Valeria Km 22,700 00011 Tivoli Terme ( Roma )

Grand Hotel Duca D’Este **** S Via Tiburtina Valeria, 330 00011 Tivoli Terme ( Roma )

Hotel Tivoli *** Via Tiburtina Valeria, 340 00011 Tivoli Terme ( Roma )

dal Congresso... al Benessere •Professionist i in Ospit alit à info@ s iriohote l. c om w w w. s iriohote l. c om Te l . 0 7 7 4 - 3 8 8 5 5 2 F a x 0774 -388101 N u m e r o Ve r d e 8 0 0 8 6 4 1 1 9

U ffic io M I CE Te l: + 3 9 0 6 4 0 0 4 0 3 3 8 Fax: +39 0633229504 e -ma il: uffic iomic e @ s iriohote l. c om


eventi & comunicazione Fra le poche realtà del settore in grado di esibire il prestigioso certificato di qualità ISO 9001 rilasciato da Csicert, ANDROMEDA si afferma sin dal 1990 come punto di riferimento per la fornitura di servizi. Le esperienze diverse e complementari dei due soci, Tiziana D’Intino e Antonio Cirillo hanno fatto sì che Andromeda innescasse una serie di interrelazioni fra istituzioni e imprenditoria con un obiettivo comune: creare a Napoli, città felicemente situata al centro del bacino mediterraneo, un nuovo Polo Congressuale in grado di soddisfare le molteplici richieste di un incoming internazionale. Da gennaio 2004 è attivo “Andromeda Centro Affari” con sala attrezzata per incontri di lavoro, meeting e corsi di formazione e dal 2008 Andromeda è presente anche a Roma. Nell’arco di oltre un decennio, Andromeda ha sviluppato una clientela da palmares.

Galleria Vanvitelli, 2 | 80129 NAPOLI | andromeda@andromedaeventi.eu Via Arbia 52 | 00199 ROMA | andromeda.roma@andromedaeventi.eu Tel. +39 081 5566231 - +39 06 90 21 12 36 - Fax +39 081 5566915 www.andromedaeventi.eu


Alberghi

Hotel Lungomare – Riccione (RN)

Il mare d’inverno Con l’offerta congressuale del quattro stelle

di proprietà del Gruppo Leardini, Riccione diventa Perla del meeting anche in inverno

di Rosa Galantino

N

on conosce pause l’offerta meeting dell’Ho-

gono due sale modulabili intermedie, Libeccio e

tel Lungomare di Riccione. Smessi gli om-

Scirocco, da 65 e 80 posti. Quando riceviamo

brelloni e temporaneamente archiviate le proposte

richieste superiori alla capacità delle nostre sale,

all’aperto, il quattro stelle del Gruppo Leardini ha

ci rivolgiamo al vicino Palacongressi per quanto

prontamente riorganizzato l’attività del comparto

concerne gli spazi congressuali e gestiamo il resto

congressuale per indirizzarla alla scoperta della

in autonomia». Un’autonomia garantita dalle al-

Riccione in inverno, rispondendo alla domanda:

tre strutture del Leardini Group e dalla Divisione

perché scegliere la vivace località della Riviera Ro-

Eventi di quest’ultimo, che coordina organizza-

magnola e una delle sue strutture meglio attrezza-

zione e logistica. La disponibilità ricettiva dell’al-

te, per organizzarvi meeting ed eventi anche nei

bergo (56 camere) è infatti

mesi in cui spiagge e viali si svuotano?

ampiamente supportata dagli

«La promozione riguarda naturalmente i nostri

appartamenti in residence di

servizi» spiega Rita Leardini, responsabile com-

proprietà del gruppo, mentre

merciale del Leardini Group, «ma è vista anche

Villa Mattioli e la Locanda

nell’ottica di promuovere il territorio, il fascino

Girasoli assolvono ai servizi

del mare in inverno, la cultura e l’efficienza orga-

di ristorazione e catering (an-

nizzativa del nostro sistema turistico che grazie a

che per grandi numeri), oltre

politiche di grande sinergia sta collaborando alla

che ospitare parte delle attivi-

creazione di un indotto turistico, non solo estivo,

tà post congressuali e di team

anche attraverso progetti urbanistici importanti

La Locanda dei Girasoli

building proposte dall’albergo: cene a base di

come il nuovo Lungomare Libertà, inaugurato nel

(sopra) e Villa Mattioli

piatti tipici preparate dagli ospiti divisi in gruppi,

luglio 2008 e gestito dall’omonimo Consorzio di

(foto in centro)

degustazione di vini, spettacoli di cabaret, serate

cui è presidente il nostro Vincenzo Leardini».

ospitano cene e attività

di gala o aperitivi che ricostruiscono le fellinia-

di team building

ne atmosfere di Amarcord. «Considerando poi

Cene tipiche, arte e… Fellini

e post congress.

la vicinanza con Rimini abbiamo inserito tra le

Sinergie che funzionano anche in scala minore,

In apertura, i confortevoli

proposte una visita alla mostra allestita a Castel

come spiega Lucia Sandroni, responsabile even-

spazi comuni

Sismondo, dove fino a marzo 2010 è possibile

ti del Gruppo Leardini: «Per il congressuale la

dell’hotel.

ammirare 65 dipinti impressionisti provenienti dal Museum of Fine Arts di Boston».

capacità dell’hotel va dai 25 posti della Sala Grecale ai 220 della Rosa dei Venti, cui si aggiun-

c onvegni n.8

l

Indirizzi e numeri telefonici a fine rivista

131

d i ce m bre 2009/gennaio 2010


Alberghi

Villa Paradiso dell’Etna – San Giovanni La Punta (Ct) L’elegante quattro stelle alle pendici dell’Etna è stato scelto da Axis Communications per l’annuale Summit di aggiornamento sulle ultime soluzioni di videosorveglianza in rete

P

di Rosa Galantino

er la giornata conclusiva dell’Axis Solution Summit 2009, il leader mondiale della tec-

nologia video in rete, la svedese Axis Communications, con i partner Arteco, Milestone e Mangrovia, ha scelto le lussuose atmosfere Liberty di Villa Paradiso dell’Etna, gioiello dell’hôtellerie siciliana alle pendici del vulcano. Oltre cento i partecipanti che hanno presenziato alla giornata di aggiornamento sulle ultime novità riguardanti prodotti e applicazioni di rete nei sistemi di videosorveglianza, di cui Axis detiene il 31,2% del mercato. Riferisce il proprietario e direttore di Villa Paradiso dell’Etna, Ugo Rendo: «L’evento ha coinvolto tutto l’albergo per l’intera giornata. Dopo

minuziosa ristrutturazione, unisce al fascino del-

il cocktail di benvenuto, preparato nel verde che

l’architettura di inizio secolo e dello straordinario

circonda la piscina, gli ospiti hanno seguito i lavo-

contesto paesaggistico, un’efficiente dotazione

ri della sessione plenaria nella Sala Etna, mentre

convegnistica composta da tre sale moderna-

nel giardino roccioso dell’albergo e nelle due sale

mente attrezzate: la Sala Musco (80 posti), uni-

adiacenti è stata allestita un’area

ta alla Sala Veranda (100 posti), la piccola Sala

espositiva, attrezzata con tavo-

Mollica (capienza massima 20 persone), perfetto

li e maxischermi, in cui è stata

“distillato” dello stile Liberty che permea la villa,

presentata la migliore offerta di

e la panoramica Sala Etna (120 posti), affacciata

telecamere di rete e di soluzioni

sull’antico parco da dove si staglia l’imponente

di videosorveglianza disponibile

cono innevato del vulcano; entrambi visibili an-

a oggi». Apice del gradimento, il

che dagli alloggi: 30 camere e 4 suite arreda-

ricco buffet siciliano offerto agli

te con mobili siciliani d’epoca. «Senza dubbio,

ospiti nel Ristorante La Pigna,

La sala Musco, capace

commenta Ugo Rendo, l’Etna e il paesaggio circo-

che è valso allo Chef Daniele Lughero, il plauso di

di 80 posti. In centro,

stante enfatizzano la sensazione di curata bellezza

organizzatori e partecipanti.

una delle 30 camere

ed estraneità dal tempo che si respira entrando

e, in alto, il bel parco

qui. Non a caso le intenzioni di Cosimo Mollica

che circonda la struttura.

Alagona, il giornalista e imprenditore che lo fece

Otto decenni di leadership in charme

costruire negli anni Venti del secolo scorso, erano

Se mai ce ne fosse bisogno, il summit è stata l’en-

proprio di conservare e tramandare all’ammira-

nesima occasione per confermare la titolarità di

zione dei posteri una porzione di paradiso che

Villa Paradiso dell’Etna quale esclusiva sede per

ha attratto qui i più grandi talenti della letteratura

eventi e meeting. L’hotel, inaugurato la prima vol-

mondiale. E direi proprio che c’è riuscito».

ta nel 1929 e una seconda nel ’95, dopo una

Indirizzi e numeri telefonici a fine rivista

c onvegni n.8

132

l

d i c e m bre 2009/gennai o 2010


Alberghi

Parco dei Principi Grand Hotel & Spa – Roma

Discrezione ed esclusività

La Prince Spa dispone di un’ampia piscina interna depurata a ozono, di percorsi termali, varie saune, sale relax e un bagno turco thalassoterapico, nonché di cabine multisensoriali predisposte per i trattamenti

Dopo il recente rinnovamento delle suite,

più avanzati. Nel complesso, 2.000 mq dedicati al

il prestigioso albergo romano amplia l’offerta

wellness. E il benessere continua anche a tavola,

congressuale con la Sala Sforza e inaugura la

con le proposte biologiche del gourmet bar. «La Prin-

nuova Prince Spa, la più grande oasi di benessere

ce Spa è un importante valore aggiunto per i nostri

nel cuore della capitale. Entrambe ricavate

ospiti, una “chicca” di cui possono beneficiare anche

sotto il parco privato dell’hotel

È

di Mirella Damiani

i clienti del vicino Hotel Splendid Royal, che fa parte del nostro stesso gruppo, Roberto Naldi Hotels».

prevista a breve l’apertura del nuovo spazio

Spazi e incontri di livello

che Il Parco dei Principi Grand Hotel & Spa

di Roma aggiunge alla sua già ampia offerta di sale

Altrettanto di livello le dotazioni degli spazi congres-

congressuali: la Sforza, di oltre 500 mq, in un

suali. «Senza contare la Sforza, abbiamo 14 sale,

spazio ricavato sotto il parco.

tutte modulabili e dotate di luce naturale. Si va

«Già oggi, senza la new entry, abbiamo una capa-

dagli spazi più piccoli e riservati, per incontri ristret-

cità congressuale di 900 persone: un’offerta asso-

ti, a quelli più grandi, come la Sala Fernandes con

lutamente unica per il centro di Roma», fa notare

550 posti a teatro». Varia la tipologia degli eventi

Daniel N. Barr, il direttore. «A

ospitati negli ultimi tempi, che

questo si aggiungono i privilegi

annoverano sfilate delle ulti-

di una posizione straordina-

me collezioni di aziende top

ria, in una sorta di esclusiva

della moda italiana, ma anche

oasi urbana, con vista sul ver-

presentazioni delle più recenti

de dei giardini di Villa Borghe-

pellicole di importanti case ci-

se, ma anche a poca distanza

nematografiche, con la parteci-

da via Veneto: impossibile

pazione di circa 600 ospiti.

chiedere di più».

«La qualità della struttura e il li-

Tra i plus della struttura, c’è an-

vello del servizio ci impongono

che la ricettività alberghiera,

di rivolgerci al target alto del

considerevole proprio alla lu-

mercato, che puntiamo a con-

ce della posizione in cui sorge.

quistare con promozioni inte-

«Abbiamo 180 camere, com-

grate, che comprendono servi-

prese 33 suite», dice ancora il

zi e prodotti diversi, ma sempre

direttore. «Ci rivolgiamo a un target molto esigente

Non solo atmosfera

all’insegna della qualità e del giusto prezzo. Qualità

per il quale è fondamentale continuare a elevare

e lusso. Il Parco dei

e proposte che cercheremo di far conoscere sem-

e rinnovare l’offerta. Per questo, abbiamo da po-

Principi, con una capacità

pre meglio partecipando alle fiere di settore, che

co concluso il restyling di buona parte delle suite e

di 900 persone, ha i più

sono ideali anche per capire i gusti e le necessità

allestito un centro benessere unico nel suo gene-

grandi spazi meeting

dei nostri clienti».

re, anch’esso ricavato al piano -1, sotto il parco».

del centro di Roma.

c onvegni n.8

134

l

Indirizzi e numeri telefonici a fine rivista

d i c e m bre 2009/gennaio 2010


www.cotonecongressi.it

I vertici della qualità sono facili da raggiungere. Per voi.

Fascino

Funzionalità

Se cercate qualcosa di speciale per il vostro evento, guardate vicino. Cotone Congressi Genova, nel Porto Antico, mette a vostra disposizione un auditorium da 1480 posti, 10 sale parallele, 8500 mq per esposizioni ed eventi, un team di professionisti dalla collaudata esperienza, che lavorano con impegno e passione per assicurarvi la massima qualità di servizio. Per questo i vertici del fascino e della funzionalità sono facili da raggiungere. Per voi. Così come gli hotel, l'aeroporto e le eccellenze di una città e di una regione che non finiscono mai di stupire. Tutto quello che dovete fare è contattarci.

cotone congressi genova Settore Congressuale di Porto Antico di Genova S.p.A.

Palazzina San Giobatta, Via al Porto Antico, 16128 Genova - Tel. 010 2485611 - Fax 010 2758929 - e-mail: cotonecongressi@cotonecongressi.it


Alberghi

Hotel Carlos V – Alghero (SS)

La Sardegna più dinamica Dopo la pausa estiva, il cinque stelle ha già ospitato diversi meeting internazionali, con oltre 500 partecipanti per evento. Il merito va agli ampi spazi, ma anche a servizi su misura, come l’organizzazione di attività personalizzate, in tutte le stagioni

A

di Anna Delvò

lghero sta diventando una destinazione congressuale sempre più appetibile, grazie alla

crescente offerta di servizi e di spazi disponibili. Il “big” della città è sicuramente l’Hotel Carlos V, che ha messo a segno ottime performance. «La stagione congressuale è ripresa alla grande dopo l’estate»

esponenti del mondo scientifico hanno parlato del

racconta Domenico Giorico, general manager della

corretto uso delle piante in medicina, con sessioni

Giorico Hotel Srl. «Solo per citare i maggiori happe-

di lavoro e tavola ro-

ning ospitati, a settembre il Carlos V ha accolto il 27°

tonda conclusiva» spie-

Meeting of Sedimentology della IAS, International

ga Giorico.

Association of Sedimentologist. Per quattro giorni

Insomma, il Carlos V

abbiamo avuto qui circa 500 partecipanti arrivati

–punta di diamante

da ogni parte del mondo, con incontri e seminari

della Giorico Hotels– si

tenuti da geologi esperti in sedimentologia. Per l’oc-

conferma una location

casione, abbiamo anche previsto delle visite mirate,

privilegiata per incontri

per esempio alle grotte del vicino comprensorio di

e congressi di ogni tipo-

Capo Caccia. Dal 24 al 27 settembre è stata la volta

logia e dimensione.

del 7° convegno Nazionale Codau (Convegno permanente dei direttori amministrativi e dirigenti delle

La Sala Reina, uno

Ambienti per tutti

Università italiane), organizzato in collaborazione

degli spazi del centro

Situato in posizione panoramica, sul lungomare di

con l’Università degli Studi di Sassari, che ha ri-

congressi dell’hotel

Alghero, a 20 metri dalla spiaggia e a pochi minuti di

chiamato qui da noi circa 200 ospiti».

sardo, che ha camere

auto dall’aeroporto internazionale Riviera del Corallo,

Un altro appuntamento che ha animato le sale del

moderne così come

l’albergo dispone di 179 camere dotate di tecnolo-

cinque stelle di Alghero è stato il convegno Piante

contemporanea

gie fondamentali per chi viaggia per affari, come con-

Officinali in Medicina – Limiti, falsi limiti e soste-

è l’architettura

nessione Internet Hdsl Lan, Internet on-Tv e video on

nibilità dell’uso: «Per due giorni, lo scorso ottobre,

dell’edificio, in alto.

demand. In particolare, le 40 camere executive sono

c onvegni n.8

136

d i c e m bre 2009/genn a io 2010


state progettate con ampi spazi per il lavoro, con grandi desk. Tutte le sistemazioni, poi, sono luminose, con finestre che si aprono su un balcone privato. Altrettanto ariose e luminose sono le aree comuni, con vista mare o piscina: dalla lobby aperta 24 ore su 24 con zona relax e lettura, dotata di una TV da 42 pollici, alle zone esterne, che comprendono anche due piscine, campo da tennis e terrazze che, nella bella stagione, sono attrezzate con lettini, tavoli e poltroncine.

Sale vista mare «Il nostro vero vantaggio competitivo è però il Centro Congressi Carlos V, molto flessibile, a cui si accede da un ingresso indipendente» racconta Giorico. «Una volta entrati, c’è un’area attrezzata con un desk, perfetta per organizzare le operazioni di segreteria. Lo spazio, con luce naturale, si compone di un unico, enorme ambiente che, a seconda delle esigenze dei clienti, consente di creare attraverso pareti scorrevoli sei sale personalizzate in funzione dell’evento. In più, c’è una sala riunioni a tavolo fisso ovale da 30 posti». Complessivamente, gli spazi congressuali

Ampi spazi esterni

si sviluppano su oltre 300 mq e possono accogliere,

caratterizzano il cinque

nello stesso ambiente, fino a 330 persone a teatro.

stelle situato sul

Le attrezzature disponibili vanno dal PC portatile allo

lungomare di Alghero:

schermo bianco 2,40 x 1,90 m all’impianto audio-fo-

tra i principali atout,

nico e alla connessione Internet ADSL wireless. «In più

le grandi piscine

mettiamo a disposizione la nostra scenografica hall, sia

e le attrezzature

per esposizioni sia per l’allestimento di coffee-break e

sportive, campo

scato» dice Martinelli. «Lo staff di cucina è inoltre

cocktail», aggiunge il general manager. Una simile dut-

da tennis compreso.

a disposizione per creare menù ad hoc per lunch

tilità ha fatto sì che il Carlos

di lavoro e cene di gala. La nostra flessibilità si

V sia stato scelto come lo-

esprime anche nella possibilità di sedersi a tavola a

cation abituale per i nume-

qualsiasi ora». Se dopo le sessioni di lavoro ci si può

rosi corsi di formazione

rilassare al piano bar, per rimettersi in forma e sca-

di alta specializzazione

ricare lo stress accumulato in albergo c’è anche un

in Food & Beverage Ma-

centro massaggi. Qui vengono praticati massaggi

nagement organizzati da

tonificanti, rigeneranti, shiatsu e orientali, perfetti

Promo Tour, società che si

per tonificarsi e per liberarsi dalla fatica.

occupa di formazione, or-

«Infine, il nostro staff organizza per i gruppi un

ganizzazione e gestione.

ricco programma di attività ed escursioni. Oltre a partite di tennis nel nostro campo, prevediamo

Tanti servizi di contorno

tour alla scoperta delle tante bellezze della Sarde-

Per garantire un servizio a 360 gradi alla clientela

gna. Immancabile è la visita del centro storico di

congressuale, il cinque stelle schiera anche l’abilità

Alghero, antica città di origine catalana, che dista

dei suoi chef. I ristoranti sono due: uno a buffet,

soltanto 800 metri dall’albergo» conclude Dome-

che propone cucina regionale internazionale, e

nico Giorico. «Per chi invece vuole fare da solo,

uno à la carte, specializzato in piatti a base dei pro-

abbiamo un desk di noleggio auto a tariffe parti-

dotti locali. «Il ristorante Imperial serve le migliori

colarmente convenienti per gli ospiti».

ricette sarde, con largo uso di pesce appena pe-

c onvegni n.8

l

Indirizzi e numeri telefonici a fine rivista

137

d i c e m bre 2009/genn aio 2010


Un luogo nel cuore della Toscana per chi desidera coniugare l’impegno professionale e un immersione nella storia, tradizione, natura e buona cucina Rivive in questo angolo di Toscana, tra Siena, Firenze ed Arezzo, l’atmosfera millenaria di un piccolo borgo medievale restituito al suo antico splendore dalla famiglia Ferragamo nel pieno rispetto della sua struttura originaria e in linea con le esigenze di un resort di altissimo livello e di centro congressuale multifunzionale. Questa storica tenuta, appartenuta alle più prestigiose famiglie nobili italiane, come i Medici e i Savoia, si presenta, oggi, come una struttura ricettiva declinata in tre formule: gli appartamenti nel borgo medievale, le case coloniche immerse nel verde della campagna e le ville di lusso, come Chiocci Alto, situata in una delle più suggestive aree panoramiche dell’antica via Setteponti, la Villa Il Borro, l’ottocentesca residenza padronale che può accogliere comodamente venti persone e dotata di tutti i comfort: dalla piscina riscaldata alla palestra, sauna, bagno turco, palestra e sala da biliardo. Raggiungibili a piedi dal borgo medievale e dalla villa padronale, tre eleganti sale convegni: la Sala Caccia, ideale per meeting fino a 70 persone; il raffinato salotto per ricevimenti di Villa Il Borro per 20 persone; il salone conferenze sovrastante la cantina del Borro, con una capacità di 150 persone.

SALE CONVEGNI Linea Wi-Fi Amplificazione acustica Impianto di proiezione Audiovisivi e lavagne luminose Sala banchetti

AVIOSUPERFICIE

SALUS PER AQUAM

per l’atterraggio di elicotteri e apparecchi aerei da quattro persone

La prossima primavera sarà inaugurata la SPA, per una full immersion di benessere

Il Borro S.r.l – Loc. Borro 1, San Giustino Valdarno 52024 (Ar) – Tel. + 39 (0) 55 977 053 – Fax + 39 (0) 55 977 055 Wes Site www.ilborro.it Info e prenotazioni ilborro@ilborro.it


Alberghi

T Hotel – Cagliari Il futuro è il Parco della Musica di Cagliari, l’avveniristica area della città in realizzazione proprio di fronte all’albergo. Che, in attesa della fine dei lavori, conquista giorno dopo giorno gli ospiti dei suoi 14 piani con professionalità, cucina e wellness

di Paola Barni

Una torre sul futuro U

n luogo in cui trovare per sé e il proprio

Business sopra tutto

business i giusti spazi e la giusta atmosfe-

Molti servizi sono stati previsti proprio per la

ra, in un clima rilassato e professionale. Così si

clientela d’affari e congressuale, dalla ristorazione

pone il T Hotel di Cagliari. «Offriamo un am-

alla Spa, alle dota-

biente accogliente, in cui la cura del particolare

zioni nelle camere.

è il nostro segno distintivo. Siamo al centro di

Così, per esempio,

Cagliari, vicino alle vie dello shopping e di fron-

ecco la copertura

te al Parco della Musica, futuro polo culturale

wi-fi, le Business

della città: grande piazza in pieno restyling rav-

Suite su due livel-

vivata da fontane e giardini, che sarà attrezzata

li con linea Adsl,

con un anfiteatro all’aperto, uno spazio dedi-

telefono cordless,

cato all’arte contemporanea e un laboratorio

fax, stampante e

di scenografia teatrale che si affiancheranno al-

pc portatile a di-

l’adiacente Teatro Lirico» racconta Vittoria Me-

sposizione.

Per

reu, responsabile marketing e comunicazione.

L’hotel sardo ha

gli incontri, il centro congressi T Conference ha

A fine lavori, sarà una delle piazze più poliva-

“un’anima” votata agli

sette sale modulari in grado di ospitare dai 4 ai

lenti d’Europa.

incontri, grazie al centro

300 partecipanti, tutte con illuminazione natu-

Al T Hotel il comfort è importante. «Nelle 207

congressi attrezzato.

rale e tecnologie audio-video all’avanguardia.

camere lo garantiscono la connessione veloce

Ma non mancano Spa e

Per pranzi e colazioni di lavoro si aprono le porte

a Internet, i film on demand, un room servi-

fitness center per il relax.

del T Restaurant, con 70 coperti e un privè idea-

ce d’eccezione e

le per trascorrere una serata esclusiva, e del più

perfino un Pillow

informale T Bistrot, per 50 persone. La proposta

Menu», dice anco-

dello chef Massimiliano Balia comprende ce-

ra Mereu. A com-

ne etniche a tema (dall’Egitto al Giappone), ma

pletare la dotazio-

anche l’esaltazione degli ingredienti locali –olio

ne, letti king size,

d’oliva, ricotta caprina, pasta di semola lavorata

climatizzazione re-

a mano– capisaldi della cucina sarda.

golabile e insono-

Per rimettersi in forma dopo il lavoro, c’è il cen-

rizzazione. «Ogni

tro benessere T SPA, il cui top è rappresenta-

camera e suite ha

to dal percorso Acqua Journey, con sei diversi

un colore ed è sta-

getti idromassaggianti nella vasca idroterapica,

ta pensata per rilassare, stupire e coccolare: la

bagno di vapore, docce emozionali e tisaneria.

vitalità dell’arancio, l’energia del rosso, il relax

Per attività più energetiche, la palestra T Fitness

del verde e la serenità dell’azzurro. E, la sera,

ha attrezzature cardio fitness, con musica e im-

sul comodino ci sono i “ritratti” di Cagliari, scrit-

magini sullo schermo al plasma che “ritmano”

ti in esclusiva dai più importanti scrittori sardi.

l’allenamento.

Un dono piccolo ma prezioso».

c onvegni n.8

l

Indirizzi e numeri telefonici a fine rivista

139

d i c e m bre 2009/gennaio 2010


hotel hilton milan

cambio d’abito

L’

albergo della metropoli lombarda a marchio Hilton si presenta ora con un nuovo look, tutto giocato sulle sfumature vivaci del violetto. «Nelle stanze come negli ambienti comuni abbiamo scelto di abbandonare le tinte tenui adottate in precedenza, per puntare sui toni forti ed eleganti del lilla, fino al viola più acceso. Un modo per sotto-

lineare il tono più contemporaneo che si è voluto dare all’intera struttura», spiega Elena Sgro, director of sales dell’hotel. I lavori di ristrutturazione non si sono limitati al cambio di colore. Infatti, in occasione dei lavori, gli spazi sono stati riorganizzati e le camere Executive sono passate da 90 a 105. A caratterizzarle, oltre al design moderno, grandi finestre affacciate sulla città e servizi hitech, con internet wireless. Aria nuova anche per le guest room e le suite, arredate in stile art décò con stanze da bagno in marmo, per un totale di 319 camere. Infine, hanno “cambiato faccia” anche la reception e il Cosmopolitan Lobby Bar & Lounge, ritrovo ideale per gustare i sapori più autentici della tradizione italiana. All’Hilton Milan grande attenzione è poi riservata al congressuale, complice anche la posizione della struttura, a pochi passi dalla stazione ferroviaria e comodamente raggiungibile dal famoso quadrilatero della moda. La struttura conta 10 sale, capaci di ospitare dalle 6 alle 180

persone con disposizione a teatro. Due di esse, collegate da una parete mobile, sono il luogo ideale per gli eventi espositivi. «Ogni sala può essere dotata di un business center con postazione di segreteria completa», dice ancora Sgro. «Inoltre, per venire incontro alle esigenze della clientela business, ogni meeting organizzato all’Hilton Milan viene seguito da un meeting manager dedicato, a disposizione per ogni dettaglio inerente l’avvenimento». Infine, la ristorazione. Il Pacific Milano Restaurant, 200 posti a sedere in un ambiente caldo e confortevole, è a disposizione anche per il servizio catering, dal più semplice coffee-break al ricevimento di gala. «Offre un menù a la carte che spazia dai piatti della tradizione a proposte più creative, oltre a una proposta buffet e, fiore all’occhiello, la celebre “Italian pizza” cotta nel forno a legna a vista». Un’idea simpatica per accogliere ospiti internazionali, che possono godere, anche durante un viaggio d’affari, di un gustoso momento di relax.

HOTEL HILTON MILAN via Luigi Galvani, 12 – 20124 Milano – tel. 02 69831 – Fax 02 66710810 events.milan@hilton.com – www.hilton.com


A&M HOSPITALITY

Tris vincente

L

a A&M Hospitality ha chiuso il 2009 con alcuni prestigiosi eventi internazionali, che si sono svolti presso le tre strutture di proprietà: il cinque stelle Hotel Majestic Roma, l’Albani Roma e l’Albani Firenze. Tra i clienti illustri che nel 2009 hanno scelto A&M Hospitality figurano infatti enti internazionali come la Fao e la Banca Mondiale e grandi aziende come Luxottica, Cairo Editore e Mediaset. I due omonimi quattro stelle di Firenze e Roma e l’Hotel Majestic Roma, cinque stelle, hanno dato il benvenuto ai partecipanti offrendo ospitalità per eventi e progetti di grande prestigio.

Una storia di stile L’Hotel Majestic Roma, aperto in via Veneto nel 1889, affiliato alla Leading Small Hotels of the World, è una vera istituzione dell’ospitalità romana. Lo stile elegante e contemporaneo delle 98 camere si ritrova anche nelle 4 sale meeting (dai 24 ai 135 metri quadrati) di cui dispone l’hotel. La più rappresentativa è il salone Verdi, con un affresco del 1889 e i preziosi arredi ed ha ospitato di recente i gala del Festival Internazionale del Cinema di Roma, la cena della Banca Mondiale, la convention di Cairo Editore, la presentazione dell’ultimo libro di Vittorio Sgarbi e le riprese della fiction Mediaset Caterina e le sue figlie. Il ristorante Filippo La Mantia inaugurato lo scorso 13 giugno, ha accolto nella sala in stile neoclassico, i 120 invitati della cena Fao durante il vertice di novembre.

Puro Mice e vocazione corporate

Un intero piano ristrutturato di recente, un centro congressi da 500 posti e una posizione strategica, a cento metri dalla Fortezza da Basso: queste le carte vincenti dell’Albani Firenze. Sede abituale di eventi legati a Pitti, la scorsa primavera è stato scelto dalla prestigiosa azienda Luxottica per la presentazione stampa della collezione e ha chiuso l’anno con una serie di congressi medici internazionali (International Congress and

Convention Association; International Spinal Cord Society; European Society Neurological; European Congress). Il centro congressi ha una sala plenaria da 370 posti –luce naturale, modulabile in due ambienti minori e affacciata su giardino interno, ideale per coffee-break e light lunch– più due aule da 200 e 35 posti, foyer con guardaroba e tre sale break-out. Nel 2009 è stato ampliato l’accesso alla sala plenaria, per installazioni permanenti o presentazioni di autovetture, mentre nel 2010 sarà rinnovato l’impianto audio. L’Albani Roma è caratterizzato da un design colorato, particolarmente gradevole, e da un’identità decisamente corporate. Le 155 camere sono confortevoli e accoglienti, molte hanno un terrazzo con vista sul parco di Villa Albani; le 3 sale meeting contengono in tutto 160 persone (la più capiente ha 90 posti, le due minori 45 e 30). In tutte le strutture sono proposti pacchetti meeting a partire da 10 persone, che comprendono affitto del salone con amplificazione e dotazioni di base, coffee-break e pranzo servito di tre portate.

A&M Hospitality direttore vendite e marketing: Federico Archiati farchiati@amhospitality.it – tel. 06 85302383 – fax 06 85305515 – www.amhospitality.it


Catene Alberghiere

La fiducia nel settore del Gruppo Bulgarella Holding

Ecco il programma di aperture per il 2010-2011 del gruppo, che comprende al suo interno la società di gestione Abitalia Hotels. Sempre alla ricerca di location “oltre i luoghi comuni”, con attenzione a un’architettura sostenibile e alle esigenze del congressista

U

di Chiara Bianchi

n cinque stelle lusso con vista. Da una par-

strutture, prevalentemente in prestigiose località

te sulla torre di Pisa e, dall’altra, sul Parco

di vacanza, come le siciliane Valderice e Favigna-

Naturale di San Rossore. Sono ormai alla fine i

na e la veneta Misurina, con affaccio proprio sul-

lavori nell’ultimo gioiello di famiglia, l’Abitalia

l’omonimo lago. O, ancora, come il Grand Hotel

Park Resort di Pisa in zona San Rossore, al via

Palazzo a Livorno, storico cinque stelle sul mare.

in gennaio. «Non solo l’albergo è caratterizzato

Al centro di un parco di 30.000 mq, il nuovo re-

da uno stile moderno di grande eleganza, ma è

sort ha 80 camere, 41 suite di diversa tipologia

stato costruito secondo i principi dell’architettura

e 7 sale riunioni –la maggiore di 230 mq– at-

sostenibile. Quindi con grande attenzione ai temi

Sotto, il nuovo Vittorio

trezzate con le ultime tecnologie audio e video.

del consumo energetico e ai materiali naturali e

Emanuele Resort

«Ma soprattutto siamo fieri dell’offerta wellness

durevoli come il legno pregiato e il marmo» dice

a Tirrenia. In alto

dell’Abitalia Park Resort, che testimonia concreta-

Andrea Bulgarella, presidente del Gruppo Bulga-

a destra, la reception

mente la nostra attenzione al benessere degli ospi-

rella Holding, di cui fa parte Abitalia Hotels.

di 4 Viale Masini

ti», aggiunge Bulgarella. Il complesso ha infatti una

Nata nel 2006, Abitalia gestisce oggi alberghi

a Bologna e, a sinistra,

grande piscina all’aperto con solarium, un centro

a quattro stelle e quattro stelle superior, men-

l’Accademia

benessere, strutture riabilitative e ambulatori me-

tre restano di proprietà del gruppo Bulgarella otto

Palace Padova.

dici e di medicina estetica. Una dotazione che rende la location ideale sia per soggiorni leisure a tutto piacere, sia per viaggi incentive e convegni.

Bis sotto la torre pendente Con l’ultimo nato, Abitalia raddoppia la ricettività alberghiera su Pisa. Nella cittadina toscana, infatti, è già attivo l’Accademia Palace Pisa, che dopo i lavori del 2008 rappresenta senza dubbio la punta di diamante del gruppo nel settore meeting. «Accanto al centro congressi dell’hotel è stato costruito un nuovo corpo, con una sala riunioni da 400 per-

c onvegni n.8

144

d i c e mbre 2009/gennaio 2010


lavori in corso Nei prossimi anni, il Gruppo Bulgarella Holding ha in calendario nove aperture, di cui ben sei tra il 2010 e il 2011. Ecco le prossime novità: Tirrenia (LI) - Vittorio Emanuele Resort Catania - Accademia Palace Palermo - Accademia Palace Siracusa - Monasteri Golf Resort

senza dubbio il primo polo dell’ospitalità. In più,

Viareggio - Accademia Palace

nei prossimi due anni apriremo una nuova struttura

Avola (SR) - Tonnara di Avola Resort

a Viareggio e una a Empoli, sempre con circa 100 camere e sale riunioni», dice ancora Righele. Per quanto riguarda la Sicilia, il clou dell’offerta

sone, che ha portato a 600 partecipanti la capacità

congressuale si trova invece a Trapani. Si tratta

congressuale della struttura. Con doppia luce natu-

dell’hotel quattro stelle Baia dei Mulini, con una

rale e vista sulla piscina, la nuova sala è considerata

sala riunioni da 370 persone, e dell’adiacente re-

la più bella della Toscana», dice Monica Righele,

sort I Mulini, ristrutturazione di un’antica casa

direttore marketing e vendite di Abitalia Hotels.

salinara e di un mulino del Settecento. Entrambe

Quando l’Abitalia Park Resort sarà a pieno regime,

su bellissima spiaggia privata, le strutture hanno

le due strutture rappresenteranno la maggior offer-

rispettivamente una capacità alberghiera di 94

ta camere con unica proprietà a quattro e cinque

camere e 19 tra camere e suite. «Il Baia dei Mu-

stelle in città, oltre

lini è aperto tutto l’anno, ma cambia comple-

che le uniche due

tamente utenza a seconda dei mesi, passando

con piscina esterna.

dall’assoluto leisure dell’estate alla forte impronta

Con perfetta coe-

Mice delle stagioni di spalla. In ogni caso, le due

renza, si sono svolti

strutture funzionano bene in abbinata: hanno a

a Pisa i principali

disposizione un unico spazio meeting, ma offrono

eventi ospitati dal

sistemazioni diverse, sempre di grande qualità».

gruppo. Come il convegno

Accoglienza… indiscriminata

SST,

dedicato alle prospettive di miglioramento della salute dei lavoratori, che per due giorni a fine maggio ha richiamato qui 400 partecipanti. A loro l’hotel ha fornito un pacchetto composto da affitto sala, coffee break, colazione di lavoro e pernottamenti. Stessi servizi, ma per un minor numero di partecipanti, hanno caratterizzato anche il convegno regionale Diagnosi

Per il Gruppo Bulgarella Holding, qualità è una Il panorama dall’Abitalia

parola chiave. Una parola che viene riferita alle

Park Resort di Pisa,

strutture, ma soprattutto alla loro posizione a al-

nella zona del Parco

l’accoglienza.

Naturale di San Rossore.

«Inserire il meeting là dove si possono garantire i

Nella foto in alto,

massimi livelli di ospitalità anche a chi va in alber-

gli interni di design della

go per riposo, vacanza e cultura, significa avere un

stessa struttura.

totale rispetto per le esigenze del congressista», spiega Andrea Bulgarella. Per quanto riguarda la

per immagini nelle urgenze in età neonatale e

collocazione sul territorio, gli hotel rispecchiano

pediatrica, con 250 persone a novembre.

in pieno la filosofia del gruppo, che, come dice ancora Bulgarella, «è quella di andar oltre i luo-

Toscana e Sicilia soprattutto

ghi comuni, per riscoprire e offrire scorci inediti,

Oltre a Pisa, il gruppo concentra i suoi progetti più

ricchi di storia ed emozioni. E poi vogliamo creare

ambiziosi su tutta la Toscana, considerata insieme

una rete anche nelle città minori italiane, sempre

alla Sicilia la “regione del cuore”. Se nella prima

secondo la nostra formula che prevede l’abbina-

c’è la sede legale e operativa dell’azienda, nella se-

mento di ospitalità leisure e servizi Mice».

conda si trovano le radici del gruppo. «A Pisa siamo

Indirizzi e numeri telefonici a fine rivista

c onvegni n.8

145

l

d i c e mbre 2009/gennaio 2010


Catene Alberghiere

Kempinski Hotels punta a ovest Obiettivo: presidiare le città dell’Europa occidentale. perché il gruppo di hotel di lusso è già presente in tutte le piazze emergenti. Il presidente Gianni van Daalen illustra i prossimi step

di Vannina Patanè

La strategia “diversa” «S

e mi si passa la provocazione, potremmo dire che noi andiamo al contrario

rispetto alle altre catene alberghiere internazionali». Esordisce così Gianni van Daalen, da un anno presidente Europa di Kempinski Hotels, illustrando le strategie del gruppo. «Il nostro obiettivo è posizionarci nelle maggiori piazze dell’Europa Centrale, mentre siamo già presentissimi nei mercati emergenti». Il marchio Kempinski troneggia infatti sugli alberghi top delle principali città di Cina, centro Asia, Russia e in generale nei paesi dell’Est. «Abbiamo, come dire, bruciato le tappe e anticipato i tempi. Adesso,

nel Nord Adriatico. «Queste proprietà rispecchiano

però, vogliamo riem-

in pieno il mood del marchio Kempinski» racconta

pire i vuoti in Europa».

il presidente. «Vogliamo portare un tocco euro-

Le priorità si chiama-

peo in ogni angolo del mondo, nel segno del bien

no Roma, Milano,

vivre. Significa che nelle strutture ci saranno una

Londra, Parigi. «In

Spa, ristoranti di livello, spazi relax dove leggere un

tutte queste metropoli

buon libro, sale riunioni attrezzate, senza trascurare

cerchiamo strutture

arredi e soluzioni di design».

già esistenti» dice van

Ovviamente, la strategia di espansione non trala-

Daalen. «Noi non siamo costruttori. Perciò cerchia-

Alcune immagini

scia il segmento Mice, da sempre un target impor-

mo sia alberghi esistenti da riconvertire e adeguare

del Kempinski Palace

tante per il gruppo. «Non è un segreto che il 2009

alla nostra insegna, sia palazzi storici da ristrutturare

Portoroz, in Slovenia,

sia stato un anno duro per il settore» conclude van

una delle ultime

Daalen. «Noi però portiamo avanti con convinzio-

aperture della catena

ne una politica orientata al congressuale, offrendo

di alberghi di lusso.

spazi e pacchetti su misura. Le nostre strutture so-

e trasformare in alberghi di qualità».

Espansione globale Al momento sono 44 i nuovi progetti in cantiere,

no tutte attrezzate di sale e, soprattutto, si trovano

mentre le strutture già operative sono 60. «Siamo

in location perfette per organizzare tour e attività

cresciuti tanto negli ultimi dieci anni: nel 1998 il

sportive, golf in primis. Lo stesso dicasi per l’incen-

portafoglio Kempinski contava solo 26 alberghi» di-

tive: un esempio perfetto sono i nostri alberghi in

ce ancora van Daalen. «Anche se ci muoviamo con

Tanzania che, per dimensioni e collocazione, sono

dinamismo, non vogliamo diventare un mega grup-

stati subito premiati dal mercato. Ancora, il nostro

po, proprio per preservare quell’esclusività che ci

obiettivo è essere il più flessibili e reattivi possibile:

contraddistingue». Tra le ultime aperture, spiccano

l’esperienza degli ultimi mesi ci ha insegnato che

il Kempinski Palace Portoroz di Portorose, in Slo-

le prenotazioni per gli eventi sono sempre più

venia, e il Kempinski Hotel Adriatic Istria di Savu-

sotto data rispetto agli eventi stessi».

drija, in Croazia, “simboli” dello sbarco del brand

c onv egni n.8

l

Indirizzi e numeri telefonici a fine rivista

146

d i ce m bre 2009/g ennaio 2010


Catene alberghiere

Jewels Hotels & Resorts Collection in forte crescita

Tanti gioielli di famiglia

G

li ultimi, in ordine di tempo, ad entrare

Il marchio della società di consulenza Luxury

nella selezionata lista delle strutture ricetti-

Consulting Group marcia veloce verso

ve Jewels Hotels & Resorts Collection sono stati il

il raddoppio delle strutture affiliate.

Capo di Greci di Taormina e l’Hotel Riviera di

Nel frattempo, dopo Roma e Napoli, terza sede

Carloforte (CA), che a fine ottobre 2009 hanno

operativa per il gruppo a Milano

di Rosa Galantino

portato a venti il numero degli hotel riuniti nell’esclusivo marchio di rappresentanza commerciale

nale e internazionale si sono strutturati in un gruppo

e affiliazione lanciato da LCG Luxury Consulting

di lavoro che propone soluzioni outsourcing per-

Group. La società che fornisce servizi di assistenza

sonalizzate in ambito commerciale, marketing,

e consulenza in outsourcing destinati alle aziende

organizzativo e della comunicazione. Affiliandosi

del settore turistico-alberghiero di fascia medio al-

al marchio, le aziende beneficiano automaticamen-

ta, che ha intrapreso dal 2008 una forte strategia

te alla rete commerciale creata da LCG e agli oltre

di sviluppo, come spiega Gerardo S. Forestiero,

50.000 contatti (tra aziende, tour operator, key ac-

managing director di LCG: «La società ha messo

count, agenzie di viaggio, operatori MICE) che costi-

a segno due importanti

tuiscono tutt’ora uno dei punti di forza del Gruppo.

obiettivi: la creazione e

«Con un modesto onere economico» precisa Fore-

lancio del nuovo mar-

stiero «alle strutture vengono garantiti per contratto

chio di aggregazione, a

una serie di servizi che vanno dall’inserimento nel

gennaio di quest’anno, e

nostro portale, alla partecipazione in rappresentanza

l’apertura, dopo Roma e

a fiere, seminari e workshop, alla gestione esterna

Napoli, di una sede ope-

delle direzioni marketing e revenue, che in un’eco-

rativa anche a Milano.

nomia di scala si traduce in una significativa ridu-

Attualmente le strutture

zione dei costi gestionali, allo sviluppo e organizzazione di duemila contatti face-to-face che ‘cediamo’

affiliate sono una ventina, ma coerentemente con la politica di espansio-

Sopra, una vista

direttamente al cliente senza gestioni intermedie.

ne che stiamo attuando prevediamo di arrivare a

dell’Hotel Excelsior

Il tutto garantendo una periodica rendicontazione

quaranta realtà entro la fine del 2010».

di Venezia Lido; in alto,

affinché il feedback sia sempre monitorabile e ga-

una camera dell’Hotel

rantito». I requisiti per accedere? Sono indicati nel

Mediterraneo di Roma

nome stesso del marchio: che abbiano quattro o

LCG nasce nel 2005, quando, intercettando una

e la facciata dell’Hotel

cinque stelle, il tratto distintivo è che per stuttura,

crescente domanda di assistenza e consulenza da

Certosa di Firenze.

location o servizi, siano unici e preziosi come auten-

parte di aziende turistico-alberghiere di prestigio, al-

Tre “chicche” della

tici ‘gioielli’. Jewels, appunto.

cuni professionisti del turismo e dell’hôtellerie nazio-

famiglia Jewels.

Un team di professionisti

c onvegni n.8

148

l

Indirizzi e numeri telefonici a fine rivista

d i c e m bre 2009/gennaio 2010


- ATOUT FRANCE - 23 place de Catalogne 75685 Paris cedex 14 - RCS Paris 340 709 211 00064 - Iconographie : Frédéric de Gasquet - Philippe Wang – Nice/Acropolis - Cédric Helsly Damien Falco - Galeries Lafayette - Getty Images.


Catene Alberghiere

Tre certificazioni ISO per Roscioli Hotels Sono in dirittura d’arrivo i lavori di restyling che hanno dato uno stile minimal con arredi di design all’hotel santina di roma. I cinque alberghi del gruppo di famiglia registrano ottimi numeri nel settore congressuale, con circa

di Adele Olivieri

1.300 eventi ogni anno

Rinnovamento continuo A

rriva con la primavera l’ultima novità di Ro-

Spazi che oggi consistono in un vero centro con-

scioli Hotels, brand familiare che ha inizia-

gressi di otto sale, per quasi 800 delegati. «La

to negli anni Trenta ad affermarsi nell’hotellerie

più grande è la Sala Costantino, scelta spesso per

d’eccellenza della capitale. Alla quarta generazio-

sfilate di moda e presentazioni di prodotto». E,

ne di albergatori, la società conta oggi cinque ho-

dopo il lavoro, agli ospiti non resta che conceder-

tel a quattro stelle, strategicamente posizionati

si un po’ di meritato relax nella zona fitness del-

in centro città e tutti caratterizzati dallo stesso

l’hotel, con palestra, bagno turco, sauna finlande-

impegno a mantenere standard elevati, anche dal punto di vista dello stile e del “look”. A questo proposito, saranno conclusi nei prossimi mesi i lavori di ristrutturazione che hanno completamente rinnovato l’Hotel Royal Santina. «Senza chiudere un solo giorno, ci siamo impegnati nel rifacimento di facciate, hall, spazi comuni, sale congressi e camere», fa notare Franco Roscioli, presidente del gruppo. «A lavori ultimati, lo stile dell’hotel sarà minimal senza fred-

se e doccia idromassaggio. A completare l’offerta

do, con arre-

del gruppo, anche il moderno Hotel President, a

di e oggetti

pochi passi dai principali siti archeologici, l’Hotel

di design che

Claridge, nel quartiere chic dei Parioli e quindi

spiccheranno

l’ultimo nato Aris Garden, immerso nel cuore

nei toni chiari

finanziario e commerciale della città, vicinissimo

delle aree co-

alla Nuova Fiera di Roma.

essere

muni, mentre

Performance certificate

le camere prevedono anche colori più intensi». Non cambia,

Il nuovo look del Royal

invece, la capacità della struttura, che conta 118

Santina e, sopra, la hall

tra camere e junior suite e quattro sale mee-

dell’Hotel Universo

ting, per un numero complessivo di 235 parteci-

(a sinistra) e quella

panti. Tra gli atout dell’albergo, anche un ampio

a tutta luce dell’Hotel

parcheggio, una vera rarità nel centro di Roma.

Claridge, ai Parioli.

Vicino alla Stazione Termini e al Royal Santina,

Nella foto in alto,

l’Hotel Universo è invece il “pezzo forte” della

l’Aris Garden, vicino alla

ricettività congressuale del gruppo. «Quando è

nuova Fiera di Roma.

stato costruito, nel 1957, l’albergo è stato uno dei primi a dotarsi di spazi meeting», ricorda Roscioli.

c onvegni n.8

«Siamo stati il primo gruppo nel settore alberghiero in Italia ad aver ottenuto ben tre certificazioni di qualità ISO per gestione, ambiente e sicurezza» ricorda Roscioli. Ma la catena rivendica anche altri numeri di tutto rispetto. «Abbiamo 700 stanze e 27 spazi congressuali attrezzati con le tecnologie più moderne. Numeri e dotazioni che spiegano il nostro successo nel settore meeting: una media di 1.300 eventi ospitati ogni anno».

l

Indirizzi e numeri telefonici a fine rivista

150

d i c e m bre 2009/gennaio 2010


IMEX +44 (0)1273 227311 | info@imex-frankfurt.com

When it comes to the crunch there’s only one place to go. Global business is experiencing unprecedented change. So where can you turn for surefire guidance and inspiration? IMEX 2010, live in Frankfurt, 25-27 May. Absolutely the most valuable business decision you can make this year. Three vital days when you’ll learn and benefit from incisive thinking and intelligence on all the big issues. Where you’ll meet more top people in the global industry than anywhere else. Where new contacts, new ideas and new strategies will provide the tools you need to thrive in today’s economic climate. Take the direct route. Come to IMEX 2010. The one show you can’t afford to miss. The essential worldwide exhibition for meetings and events.

Frankfurt / 25-27 May

pre-register now imex-frankfurt.com

In a harder world, a better solution. imex-frankfurt.com


T A T E A B S L I E E L PARK HOT

10 RAA 22 VEER 10 AV 00 IM R P A A R U IM RRTT U R A P R EE PP A AAA SSIM S IM P RPO S O R ’a re a in s e ri to s u u n ro ie h rg e lb a o c o m p le s s re gaicdai te susutrna’a ton a u n e s c lu s iv o rio in se in to z n ro e in v ie , E h e o rg n e o oarllbi e V ig leass nd O rg a n iz z a il Tu om cliv i, pM Km luesigvi,o U 5 ta le e sc a 2 ili n u C s ta in n g icdaa lla o to te c n ra e ti v a m st E k a m o n 8 tu , Tu n zo il ia 16 in p , za le e ri iz n ta a n ig tt a ta V E s rg e 0 O i lla rl d oK m d a d i 10 15 Km livlei,sM e ,a n Ua CiiliBeagrii, P nd oo crt a ta le 9 6 e 12 ti st a m lla o a tu p d n ro ia e m p a k ri ll’ 16. , 8 10 2 5E ttKam d a n to a 0 ole it astBaitta m, .udsaclla K 15 , 14 se A le a a d P a ri tr a s B rt o ddai ll’ a u to ro pKom d ee12 6ll’ a 9a B ito n to . a A 14 , u sc ita d a ll’ a u to st ra d e n tr o ),WC o teeantr e lln e ss satitr o(a o o tr p 0 C 5 2 ), a ie ndzaa 6d0aa 6205 0 p o st i (a te is ta ev ao ra rn c ocna pcieanpza s te ri eta la m ic a u in a d ce o is n m p a i p n te n o n io c e n is c ri v u ia ri la d u a a d le Sa mo ness con c in a e st e rn F it S a le ri u n io n i e d a te s acla ae, ss e acrr rn ttile a d ia c e n te p is te n in o ieintust a p in c la ss ic o , odp is d p itn re n F e o la c m s a sa s c te , e a 4 a lln 4 Woen p is c in a in te rn o lfe tt a , tu tt e a rr e c aaz, z4o4ecM a rq u e t) v in a m e re d o p p ie e e(p G io hiv i d rgeic lfo o tt a m e n te g a lle l rs lfe u ie o s g M a lo d e ic r to o m a p p zz ra e a o n p alng o lfo d i G io v in rs o n e c o (p a rq u e t) pe r lo su ; in o lt re aedcaottne ppaeto g ie a lle rg ic h e e rraendcahte rt aB a p in npte tt i d a 6 0 , e e o m ic e n s o s fin la rs e r c e it e p u le r S ti e s ep in p s to ri c a , 16 ; in o ltr e sa le oera in a rt e a d a tt a m p io d im , in e n te a rr e d a te ili16eS m b a fin te n .B a r e B a r, n aio ite e cg u ri m e a m rs , A e a , iv c ti ri d n o r ra e st e bpili e , in d im o ra o n e , R is to io P a rc h e g a 0 Aam3e5ri0c apne rs a r e B a r, a m p 6 B a d i tt e h c n p e r B a e , R is to ra n ti, s a3le a 5 0 p e rs o n E v e n to . P a rc h e g g io . n zi a n o il Tu o re e iff d ri la o ic n e d e i p a rt io e l’a tt e n zi o iz rv e n to . se l e d à lit ia n o il Tu o E v z La qua n re e iff d ri la e i p a rt ic o l’a tt e n z io n e d e io iz rv e s l e L a q u a lit à d o - B ito n to 3 0 0 / M a ri o tt + 15 . m k to lli tt o - M e 2 79 6 P ro v. le M a ri o 0 2A7)9- 6Te l. e Fa x pr ov. 0 8 0 / 5 3 0 / 53 0 8 0 v. ro (B p o x nt Te l. e F a M ar io tt o - B ito 15 + 3 0 0 / o - M el lit o km tt io ar M le v. P ro


Centri Congressi

Auditorium Parco della Musica – Roma

Vogliamo il meglio Esperienza e competenza dello staff, strutture di altissimo profilo e una fruibilità degli spazi sempre maggiore. Grazie a questi atout, il centro capitolino attira soprattutto eventi aziendali al top

C

di Marco Valsecchi

i sono strutture la cui agenda parla da sola. L’Auditorium Parco della Musica di Roma è

una di queste. Da luglio ad oggi, per esempio, le sale capitoline hanno ospitato i meeting di clienti come Telecom, Ania e Società Italiana di Orto-

Qualità totale

donzia, oltre all’Assemblea Nazionale dei Con-

«Di recente abbiamo ottenuto la pedonalizzazione

sulenti del Lavoro. Per l’immediato futuro, invece,

dell’area di 3.000 mq antistante l’Auditorium e

sono già in calendario il Convegno dell’Unione

il rinnovo della pavimentazione del Parco pensile:

Province Italiane in febbraio, il Congresso Interna-

un ulteriore valore aggiunto per una struttura dotata

zionale sulla Biodiversità, l’Assemblea annuale di

di un totale di 13 sale capaci di accogliere dai 30

Confindustria in maggio e l’Assemblea annuale di

ai 2.742 partecipanti». A contribuire al successo

Confartigianato in giugno. Spiega Domenico Pim-

dell’Auditorium, pure la qualità dello staff. «I clienti

pinella, direttore commerciale: «L’Auditorium Parco

scelgono l’Auditorium anche e soprattutto per la

della Musica è un punto di riferimento per i grandi

professionalità e per i servizi offerti. I nostri uffici

eventi istituzionali che caratterizzano la vita socia-

commerciale e operativo affiancano il cliente a ogni

le ed economica del Paese.

passo e il livello di esperienza acquisito ci consente

Ma è anche la sede ideale

di essere non solo padroni di casa, ma consulenti

dove svolgere i congressi più

che partecipano appassionatamente alla realizza-

prestigiosi, grazie alla bellez-

zione di ogni singolo evento». A livello strategico es-

za della location, un’opera

sendo oltre che un centro congressuale innanzitutto

di Renzo Piano nota in tutto

un centro di cultura, l’Auditorium ha fatto una scelta

il mondo. Una location che

precisa: «Cerchiamo di ospitare eventi aziendali che

attira, tanto che, sfogliando

siano sempre al top della qualità e della visibilità. Il

le pagine politiche ed eco-

nostro obiettivo è quello di raggiungere l’eccellenza

nomiche dei principali quo-

sia nelle infrastrutture sia nei servizi, dall’acco-

tidiani, è facile notare che spesso le foto dei grandi

Firmata da Renzo Piano,

glienza alla sicurezza alle tecnologie che mettiamo a

personaggi pubblici sono state fatte proprio qui».

la location accoglie oltre

disposizioni dei nostri clienti. Siamo certi che, in un

Domenico Pimpinella fa notare però che il successo

2.700 persone.

mercato che appare sempre più complicato e com-

della location non si basa solo sulla bellezza. Accan-

Di recente, è stata

petitivo, la scelta della qualità totale sarà vincente»

to a questa “dote naturale”, c’è un costante impegno a migliorarla e renderla sempre più fruibile.

c onvegni n.8

pedonalizzata la zona antistante l’Auditorium.

153

conclude Pimpinella.

l

Indirizzi e numeri telefonici a fine rivista

d i c e m bre 2009/gennaio 2010


Residenze Storiche

Castello Medioevale – Castellammare di Stabia (NA)

Il castello dei misteri Ma anche dei concerti, delle serate di gala

fare tutto in maschera, in quanto i travestimenti

e delle presentazioni di prodotto. Spazi dedicati,

hanno permesso agli ospiti di sentirsi più liberi».

atmosfera da favola e capacità di realizzare

Sempre in ottobre, le sale del castello hanno accolto

allestimenti ad hoc sono il mix con cui

un evento di segno totalmente diverso. Il Gala del

la location affacciata sul golfo di Napoli

Cinema e della Fiction in Campania, organizzato da

continua a conquistare le aziende

L

di Marco Valsecchi

Solaria per la Film Commission Regione Campania, che ha registrato la presenza di 350 ospiti. «È

a domanda ce la siamo posta tutti, da bambi-

stata una serata di

ni: che cosa farei se avessi un castello? A livel-

grande profilo, che

lo meeting e incentive, le risposte non si contano.

ha coinvolto nu-

Soprattutto se il castello in questione ha una storia

merose cariche isti-

millenaria, una posizione invidiabile sul golfo di

tuzionali ed espo-

Napoli con vista sul Vesuvio e, last but not least,

nenti del mondo

spazi dedicati agli incontri.

dello spettacolo,

Come il Castello Medioevale, che ha dato il nome

tra cui il cast di Ro-

alla città in cui sorge, Castellammare di Stabia.

manzo criminale e

«Uno dei pregi di questa residenza è che per-

Peppino di Capri».

mette di uscire

Ancora, nel curri-

dai formalismi

culum del Castello

tipici della vita

Medioevale ci sono concerti di musica classica, mo-

aziendale», spie-

derna e rinascimentale, ma anche partenze di rally

ga Valeria Della

e presentazioni di nuovi modelli di auto.

Rocca, direttore generale di So-

Originale al 100%

laria Service, il

Tra merli, maschi e torrioni, il castello dispone di

DMC che gesti-

spazi pronti ad accogliere anche il più classico dei

sce in esclusiva la

congressi. Le spesse mura nascondono infatti una

struttura. Una capacità recentemente dimostrata

Tutti in maschera,

sala interna capace di contenere fino a 220 posti

in occasione di un “incentive Halloween”. Il pe-

per superare

a platea e 120 in occasione delle cene di gala,

riodo era quello giusto e la location anche, visto

i formalismi aziendali:

mentre all’interno del fossato una tensostruttura

che il castello vanta una sua leggenda persona-

due scatti dell'incentive

riscaldata accoglie un massimo di 500 persone.

le: quella del fantasma della castellana, che nel

organizzato ad

Tra i punti di forza del Castello Medievale c’è che

Seicento si uccise per amore in una delle torri.

Halloween per una

è totalmente originale. Dice ancora Della Rocca:

Racconta ancora Della Rocca: «Per una nota casa

casa farmaceutica.

«Qui tutto è ancora come è stato costruito nel IX

farmaceutica abbiamo organizzato una caccia al

secolo dal Duca di Sorrento: nessuna ristruttura-

tesoro con allestimento ad hoc e tanti dettagli

zione “disinvolta” e nessun’aggiunta è intervenuta a

accattivanti, come per esempio la maga a dispo-

snaturare questa location. Insomma, un’atmosfera

sizione dei partecipanti per leggere le carte. Ha

da favola che rende unico ogni evento».

contribuito al successo dell’evento la decisione di

c onvegni n.8

l

Indirizzi e numeri telefonici a fine rivista

155

d i c e m bre 2009/gennai o 2010


Residenze Storiche

Villa Grazioli – Grottaferrata (RM)

cinquecento anni e non sentirli Anzi: la dimora nella campagna romana offre non solo moderne dotazioni quali wi-fi e pay per view, ma anche la possibilità di organizzare team building personalizzati. Una dinamicità che piace alle aziende, che per l’inverno trovano anche pacchetti speciali

U

di Adele Olivieri

n hotel maestosamente decorato, un palaz-

Formazione e team building

zo storico che rievoca il fascino della Roma

«Le dimensioni contenute dell’hotel permettono a

cinquecentesca, tra lampadari di Murano, soffitti e

piccoli gruppi di 30/40 persone di utilizzare la strut-

volte affrescate: è Villa Grazioli, antica dimora cardi-

tura in maniera pressoché esclusiva» dice Ruggiero.

nalizia costruita nel XVI secolo alle pendici del Mon-

«Moltissime aziende di vari settori –farmaceutico, au-

te Tuscolo, immersa in un parco di alberi secolari

tomobilistico, banche e assicurazioni– trovano in Vil-

che si estende per oltre 15.000 metri

la Grazioli la giusta sede per organizzare

quadrati. Ma il pregio e la lunga storia

attività di team building e formazione:

dell’edificio non vanno a discapito del-

l’hotel si è specializzato ad accogliere

le dotazioni e delle tecnologie richieste

questa tipologia di eventi, offrendo varie-

dal mercato Mice di oggi. «Disponiamo

tà di spazi, sia interni sia esterni. In otto-

di cinque sale congressuali, ciascuna

bre, per esempio, abbiamo ospitato per

in grado di accogliere da 10 a 100 per-

nove giorni la multinazionale produttrice

sone a platea; la più grande è la Sala

e distributrice di birra SABMiller, che ha

della Torre, che si affaccia sugli affreschi

radunato i suoi principali referenti euro-

settecenteschi della Galleria Pannini»

pei per la fase conclusiva di una sessione

racconta Alessandra Ruggiero, event manager. «In

Con un numero

di team building. Per creare spirito di coesione all’in-

tutta la struttura, comprese le camere e le aree co-

contenuto di camere,

terno della squadra, oltre alle tradizionali attività in

muni, è stato predisposto il collegamento wi-fi». A

Villa Grazioli viene

aula, sono state organizzate alcune country evening a

proposito di camere, a Villa Grazioli la capacità ricet-

spesso riservata

tema, dove ogni filiale ha dato il benvenuto alle altre

tiva è composta da 62 stanze, distribuite tra la villa

in toto, per eventi

presentandosi con filmati audio e video, e cucinan-

principale e i due villini adiacenti, l’antica Paggeria e

a tutta atmosfera.

do i piatti tipici del proprio territorio». Fino a marzo

la Limonaia. Tutte sono arredate con mobili risalenti

2010, sono in vigore speciali pacchetti meeting per

all’epoca di Luigi XVI, ma dotate di confort moderni

gruppi di almeno 15 persone: «A 145 euro a testa,

come pay Tv e pay per view.

diamo pernottamento in doppia uso singola, prima

Insomma, una location privilegiata dove gli affreschi

colazione, uso della sala riunioni, finger food buffet,

e le atmosfere d’antan convivono armoniosamente

due coffe break, hospitality desk dedicato, parcheggio

con la tecnologia, e che fa dell’ambiente riservato e

e navetta per la stazione» dice Ruggiero.

tranquillo il suo punto di forza.

c onvegni n.8

l

Indirizzi e numeri telefonici a fine rivista

156

d i c e m bre 2009/gennaio 2010


Servizi

Consorzio Ponente Congressi, più sale a disposizione inzia per la liguria di ponente una nuova era turistica, che vede il turismo meeting e incentive in prima linea. Grazie anche all’attività del giovane consorzio, che valorizza tutte le risorse: strutture, clima, natura e imprenditori

di Dorina Macchi

Alba a ponente In numeri del consorzio Fanno parte del consorzio: • Hotel El Chico (9 sale, fino a 300 persone) • Grand Hotel Diana (2 sale, fino a 200 persone) • Grand Hotel Garden Lido (3 sale, fino a 200 pax)

S

• Loano 2 Village (8 sale, fino a 500 persone)

ei anni di vita, sette soci membri, un gran-

• Centro Congressi di S. Caterina (3 sale, fino a

de dinamismo nel proporre la Riviera ligure

260 persone e 2 chiostri)

di Ponente come destinazione ideale per il turismo

• Negro Ricevimenti (ristorazione di ogni tipo,

MICE. Ecco, in poche parole, la carta d’identità del

per oltre 1.000 persone)

Consorzio Ponente Congressi.

• Bc Congressi (organizzazione di meeting,

«Anche se siamo una realtà giovane, siamo già ri-

Loano, Albenga, Alassio

congressi, convention, roadshow e fornitura di

conosciuti come partner affidabile ed efficiente, a

e Varazze sono tra le più

servizi per eventi).

cui rivolgersi per la ricerca di location e soluzioni

gettonate destinazioni

per eventi che si svolgono nel Ponente ligure», dice

MICE. Nelle immagini,

Gloria Della Ciana, direttore. Una questione di fatti

la nuova sala dell'Hotel

Pacchetto completo

e numeri, come fa notare Della Ciana, resi possibili

Chico di Varazze; un

«La nostra attività non si limita alla ricerca di sale

anche dall’intraprendenza dei soci e dal loro con-

cocktail in terrazza

e alberghima offriamo la progettazione di eventi

tinuo investimento. Tra le ultime novità, la nuova

presso il Loano2 Village

“chiavi in mano”, con ideazione, allestimenti tec-

sala polifunzionale di 300 mq dell’Hotel El Chico

e cena allestita intorno

nici, ufficio stampa, segreteria organizzativa, inter-

di Varazze, ricavata da un edificio costruito ex no-

alla piscina del Grand

pretariato e catering. Infine, la conoscenza del ter-

vo, e le continue ristrutturazioni del Loano2 Village.

Hotel Garden Lido,

ritorio ci permette di realizzare itinerari su misura,

«Dopo il restyling delle 360 camere, pochi mesi fa

sempre a Loano.

enogastronomici e culturali, o centrati su sport e

sono state inaugurate 7 nuove sale,

attività all’aria aperta» continua Del-

creando un centro congressi in grado

la Ciana. Tra le ultime fatiche, per

di ospitare 500 partecipanti». Anco-

esempio, l’incentive per una ditta

ra, tra le ultime news c’è il centro

farmaceutica svedese. «Per i 350

benessere del Grand Hotel Garden

ospiti, alloggiati al Loano2 Village,

Lido, a due passi dal mare. Vista sulla

abbiamo organizzato mountain bike

spiaggia, anzi posizione sulla spiag-

nel finalese, trekking nell’entroterra

gia, anche per la nuova terrazza po-

di Toirano, shopping ad Alassio e de-

lifunzionale del Grand Hotel Diana

gustazione di olio e vino nel centro

di Alassio, dotata di impianto di ri-

di Albenga. E per concludere in bel-

scaldamento e resa ancora più comoda dal nuovo

lezza, cene di gala e notti in discoteca».

parcheggio interrato, una vera rarità in Liguria.

c onvegni n.8

l

Indirizzi e numeri telefonici a fine rivista

159

d i c e m bre 2009/gennaio 2010


[In questo numero parliamo di...]

Destinazioni

80

Proexport Colombia Ambasciata di Colombia Roma tel. 06 3612131, 06 3224400 www.proexport.com.co www.colombia.travel Osservatorio Estero

82 Svizzera Turismo

Milano tel. 02 76013202 www.myswitzerland.com/it Pagine gialle

88

Input Eventi e Comunicazione Milano tel. 02 336695229 www.gruppoinput.eu Patrizia dello Mastro 90 Giumelli & Associati Milano tel. 02 86984829 www.giumelli.com Alessandro Giumelli 93 Gruppo Peroni Eventi Roma tel. 06 45472299 www.grupoperonieventi.it Fabian Peroni Grand hotel

96

Holiday Inn Assago Assago (MI) tel. 02 488601 www.alliancealberghi.com 97 Hotel Appia Park Roma tel. 06 716741 www.appiaparkhotel.it Alessandro Ruscello 98 Grand Hotel Osman Atena Lucana (SA) tel. 0975 511164 www.grandhotelosman.it Paolo Cimino 99 Hotel Perusia Perugia tel. 075 5730973 www.hotelperusia.it Elena Ronconi 100 Hotel San Giuseppe Valdragone – Repubblica di San Marino tel. 00378 0549 903121 www.hotelsangiuseppe.sm Giacomo Biagioni

96

Scenari Access c/o Ente Nazionale Austriaco per il Turismo Milano – tel. 02 4675191 www.access-austria.at, www.abcn.at Sabine Enthammer Accor Hospitality tel. 02 36666202 www.accor.com Daniela Tondini Adam Integrated Communications Torino – tel. 011 6687550 www.adam.it Vittoria Chiappero, Laura Marchesi Amadeus Italia tel. 02 725471 www.amadeus.com Enrico Bertoldo American Express Roma tel. 06 722801 www.americanexpress.com/italy Piotr Pgorzelski Blu-express www.blu-express.com

c onvegni n.8

BMT c/o Progecta, Napoli tel. 081 7640032 www.bmtnapoli.com Angelo De Negri BTO – Buy Tourism online Firenze www.buytourismonline.com Giancarlo Carniani Burj Dubai www.burjdubai.com Carlson Wagonlit Travel Milano tel. 02 625431 www.carlsonwagonlit.com/it Roberto Bacchi Ciset tel. 041 2346531 www.venus.unive.it/ciset Convention Bureau di Fiuggi Fiuggi, tel. e fax 0775 54761 www.conventionbureaufiuggi.net Gianrocco Catalano DM Expo – Direct & Relationship Marketing c/o Multimedia Tre Vigonovo (VE) tel. 049 9832150 www.dmexpo.it Easyjet www.easyjet.com Endar Venezia tel. 041 5238440 – www.endar.it Luca Caruti Enic Meetings & Events Firenze tel. 055 2608941 www.enic.it Stefano Gabbrielli Estonian Tourism Board c/o Aviareps Milano tel. 02 43458328 www.visitestonia.com Federica Volla Federalberghi Confturismo Roma tel. 06 5866219/228/299 www.confturismo.it Bernabò Bocca Federcongressi Roma tel. 06 89714805 www.federcongressi.it Mauro Zaniboni Fondazione dei Castelli e dei Giardini Prussiani Postdam (Germania) tel. 0049 331 9694192 www.spsg.de G&A - Martinengo Milano tel. 02 89032599 www.martinengo.it Massimo Martinengo Giumelli&Associati Milano tel. 02 86984829 www.giumelli.com Mariateresa Mandotti Gruppo Hit Nova Gorica (Slovenia) tel. 00386 5 3364000 info@hit.si www.hit.si Half Moon www.halfmoon.com Richard Whitfield La Perla Jonica   Capomulini – 95024 Acireale (CT) tel. 095 7661111 www.laperlaionica.com Leo Burnett Company Milano tel. 02 63541 www.leoburnett.it Giorgio Brenna

Hotel Mercure Napoli Torre del Greco Torre del Greco (NA) tel. 081 8493144 www.mercure.com Gaetano di Bonito MZ Congressi / Ventana Group tel. 3389526809 www.mzventana.com Maria Guadalupe Lucasevich PCO Umbria Orvieto tel. 0763 344890 www.pco-umbria.cm Maria Pantini Prima Classe Silea (TV) tel. 0422 363459 www.prima-classe.net Pro-Meet Milano tel. 02 48708936 www.pro-meet.it Francesca Pezzutto Roberto Naldi Hotels c/o Grand Hotel Parco dei Principi Roma tel. 06 85442500 www.parcodeiprincipi.com Secretary.it Milano tel. 02 37059161 www.secretary.it Vania Alessi Sun International Milano tel. 02 80583096 www.suninternational.it Lidia Martinuzzi TAM Airlines c/o Pr Comunicazione tel. 02 54100724 www.tamairlines.com Pamela Manieri Ticino Turismo Bellinzona (Svizzera) tel. 0041 91 8257056 www.ticino.ch Patrick Lardi Torino Convention Bureau Torino – tel. 011 8123191 www.torinoconvention.it Marcella Gaspardone Travelexpo In c/o Logos Comunicazione e Immagine Palermo tel. 091 519165 www.travelnostop.com Toti Piscopo Una Hotel Roma tel. 06 649371 www.unahotels.it Nuove Aperture

118 Matilde di Canossa Golf Spa

and Hotel Resort tel. 0522 373744 San Bartolomeo (RE) www.matildedicanossaresort.com Eufemia Sardone 121 Hotel Parchi del Garda loc. Pacengo – Lazise del Garda (VR) tel. 045 6499611 www.hotelparchidelgarda.it Barbara Pisanu 123 Best Western Premier Hotel Monza e Brianza Palace Milano tel. 02 6602111 www.monzaebrianzapalace.it Marco Atzori 124 Relais Rocca Civalieri Quattordio (AL) tel. 0131 797333 www.roccacivalieri.it 126 Starhotels Rosa Grand Milano

161

tel. 02 8831 www.starhotels.com Dorella Lazzarotto 128 Sina Fine Italian Hotels Roma tel 06 488931 www.sinahotels.com Alberghi

131 Hotel Lungomare Riccione (RN) tel. 0541 692880 www.lungomare.com Lucia Sandroni 132 Hotel Villa Paradiso dell’Etna San Giovanni La Punta (CT) tel. 095 7512409 www.paradisoetna.it Ugo Rendo 134 Parco dei Principi Grand Hotel & Spa Roma tel 06 854421 www.parcodeiprincipi.com Daniel N. Barr 136 Hotel Carlos V Alghero (SS) – tel. 079 9720600 www.gioricohotels.it Domenico Giorico 139 T Hotel Cagliari – tel. 070 47400 reservation@thotel.it www.thotel.it Catene alberghiere

144 Gruppo Bulgarella Holding –

Abitalia Hotels & Resorts Pisa tel. 050 7846888 www.abitaliahotels.com Monica Righele 146 Kempinski Hotels Monaco (Germania) tel. 0049 89 21252718 carolin.grove@kempinski.com www.kempinski.com Carolin Grove 148 Jewels Hotels & Resorts Collection – LCG Milano tel. 348 7455926 www.jewelshotels.com www.lcg-italia.com Gerardo S. Forestiero 150 Roscioli Hotels c/o Hotel Universo Roma tel 06 476 811 www.rosciolihotels.it Franco Roscioli Centri congressi

153 Auditorium Parco della Musica Roma – tel. 06 802411 www.auditorium.com Domenico Pimpinella Residenze Storiche

155 Castello Medioevale Castellammare di Stabia (NA) tel 081 2466193 www.castellomedioevale.com Valeria Della Rocca 156 Park Hotel Villa Grazioli Grottaferrata (RM) tel. 06 945400 www.villagrazioli.com Alessandra Ruggiero Servizi

159 Consorzio Ponente Congressi Finale Ligure (SV) tel. 338 5021984 www.ponentecongressi.it

ddiicceem mbre bre 2008/gennaio 2009/gennaio 2009 2010


Il tuo evento nel cuore della Puglia

Uno splendido complesso architettonico costruito attorno ad una Masseria del 1700 in cui si inserisce una struttura ricettiva elegantemente restaurata e in grado di offrire il massimo comfort. Immersa nella tranquillità della campagna del Salento, a pochi chilometri da Lecce e Brindisi e dalle bellissime spiaggie del Mar Ionio, Tenuta Moreno è posta al centro di un ampio parco, con lecci, ulivi secolari e un laghetto botanico.

L’ Hotel garantisce un’ospitalità di alto livello, con le sue 86 camere elegantemente arredate e dotate di tutti i comforts, le due ampie piscine, di cui una scavata nella roccia, campi da tennis, percorso vita, mountain bikes, campo da bocce ed un nuovissimo centro benessere: luogo privilegiato per chi desidera rigenerare i sensi e distendere la mente in un’oasi di assoluto relax. Inoltre la struttura, dotata di un’attrezzato centro congressi con 5 sale da 20 a 450 posti, è in grado di ospitare qualsiasi tipo di evento. Nei nostri ristoranti, l’Aranceto e il Sallentia, potrete gustare una cucina particolarmente raffinata, con i piatti e i vini tipici del territorio e una cantina fornita di vini selezionati regionali e nazionali. Tutto ciò rende Tenuta Moreno un posto da sogno, corredato da un servizio raffinato e impeccabile. L’ ambiente giusto per ricevimenti, congressi e matrimoni indimenticabili.

SPAZI PER EVENTI - CENTRO CONGRESSI - CENTRO BENESSERE

C.da Moreno - S.S. 7 uscita Latiano est - 72023 Mesagne (Br) tel. 0831 774960 - fax 0831 721487

www.tenutamoreno.it - info@tenutamoreno.it


Convegni dicembre2009/gennaio 2010  

Il nuovo numero del mensile Convegni contiene lo speciale Panorama Sanità dedicato al mondo dei congressi medici

Advertisement
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you