Issuu on Google+

IL PIACERE DI ESSERE … NOI Numero 04– MAGGIO 2014

A cura degli ospiti di Casa Roverella

1


SOMMARIO Calendario delle attività mensili di animazione Eventi speciali del mese Articolo sull’evento a cui abbiamo partecipato il mese scorso Avvisi da parte della Direzione – Comitato dei parenti Cruciverba, giochi di parole ed aforismi Ricetta del mese Rubriche varie di attualità

IN QUESTO NUMERO Animazione dei mesi di Maggio- Eventi speciali Articoli su eventi a cui abbiamo partecipato Avvisi da parte della Direzione Ricetta del mese Le opere di Giorgio Stefanini

2

PAG. PAG. PAG. PAG. PAG.

3 5 8 12 13


CALENDARIO DELLE ATTIVITA’ MENSILI DI ANIMAZIONE MAGGIO 2014 Data

Giorno

Orario

Attività

1

Giovedi

15.30 -17.30

02

Venerdi

15.30 – 17.30

Attività ricreativa nucleo demenze (serena)

15.30 – 17.30

attività ricreativa Marika

Festa dei lavoratori

03

Sabato

15.30 – 17.30

Attività di cucina (giuseppina e serena)

04

Domenica

10.00

SANTA MESSA

15.30 – 17, 30

attività occupazionale marika

10.00

Lettura del giornale (elisa psicologa)

15,30– 17.30

Attività motoria (serena e volontaria anteas)

15,30– 17,30

Attività occupazionali nucleo demenze (marika)

15,30

Uscita (serena )

05

06

Lunedi

Martedi

15.30

Balli anni ’70 con insegnante Anna Vaiano per operatori , parenti e ospiti

07

08

09

Mercoledi

Giovedi

Venerdi

15, 30 – 17, 30

Attività occupazionali (serena)

15,30- 17, 30

Attività occupazionali nucleo demenze 8marika)

17.00

Rosario

15.30 -17.30

Attività occupazionali nucleo demenze serena

15,oo – 17.00

Attività pittura (marika e anna anteas)

10.00

Attività motoria 100opiedi

10.00

Lettura del giornale con elisa psicologa

15.30-17.30

Attività occupazionale nucleo demenze serena

15,30 -17, 30

Incontro benvenuto ,marika

10

Sabato

15,30 -17,30

Attività di cucina marika e giuseppina

11

Domenica

10.00

SANTA MESSA

12

Lunedi

10.00

Lettura del giornale (elisa psicologa)

15,30 -17,30

Attività motoria (serena e volontaria anteas)

15,30- 17,30

Attività occupazionali nucleo demenze (marika)

15,30 – 17.00

Balli anni ’70 con insegnante Anna Vaiano per operatori , parenti e

13

Martedi

ospiti 14 15

16

Mercoledi Giovedi

Venerdi

15,30- 17, 30

Attività occupazionali nucleo demenze 8marika)

17.00

Rosario

15.30 -17.30

Attività occupazionali nucleo demenze serena

15,oo – 17.00

Attività pittura (marika e anna anteas)

10.00

Attività motoria 100opiedi

10.00

Lettura del giornale con elisa psicologa

15.30-17.30

Attività occupazionale nucleo demenze marika

15,30 -17,30

Uscite a zonzo per la città (serena)

3


17

Sabato

13.00

ANDIAMO A PRANZO da… PEPPE AL MARE.

15,30 – 17.30

Attività di cucina serena e giuseppina

18

domenica

10.00

SANTA MESSA

19

Lunedi

10.00

Lettura del giornale (elisa psicologa)

15,30 -17,30

Attività motoria (serena e volontaria anteas)

15,30- 17,30

Attività occupazionali nucleo demenze (marika)

15,30

Balli anni ’70 con insegnante Anna Vaiano per operatori , parenti e

20

Martedi

ospiti 21 22

23

Mercoledi Giovedi

Venerdi

15,30-17,30

Attività occupazionali nucleo demenze (marika)

17.00

Rosario

15,30 – 17,30

Attività occupazionali nucleo demenze serena

15.00- 17.00

Attività pittura (marika e anna anteas)

10.00

Attività motoria 100opiedi

10.00

Lettura del giornale con elisa psicologa

15, 30 – 17,30

Attività occupazionale nucleo demenze marika

15,30 – 17,30

Uscita a Zonzo per la città (Serena)

24

sabato

15,30 – 17,30

Attività di cucina marika e Giuseppina

25

domenica

10.00

SANTA MESSA

16.00

festa dei compleanni

26

27

Lunedi

Martedi

10.00

Lettura del giornale (elisa psicologa)

15,30 -17,30

Attività motoria (serena e volontaria anteas)

15,30- 17,30

Attività occupazionali nucleo demenze (marika)

15,30

Balli anni ’70 con insegnante Anna Vaiano per operatori , parenti e ospiti

28 29

30

31

Mercoledi Giovedi

Venerdi

Sabato

15,30-17,30

Attività occupazionali nucleo demenze (marika)

17.00

Rosario

15,30 – 17,30

Attività occupazionali nucleo demenze serena

15.00- 17.00

Attività pittura (marika e anna anteas)

10.00

Attività motoria 1000 piedi

10.00

Lettura del gornale con elisa psicologa

15, 30 – 17,30

Attività occupazionale nucleo demenze marika

15,30 – 17,30

A zonzo per la città (Serena)

15,30 -17,30

Attività di cucina Serena e Giuseppina

4


EVENTI SPECIALI SABATO 17 MAGGIO IL CONSORZIO ORGANIZZA UN PRANZO PER I NOSTRI OSPITI PRESSO IL RISTORANTE “ PEPPE AL MARE” ABBIAMO BISOGNO DI VOI PARENTI E VOLONTARI! PER FARE IN MODO CHE POSSANO PARTECIPARE PIU’ PERSONE POSSIBILI ABBIAMO BISOGNO DELLA VOSTRA COLLABORAZIONE SOPRATTUTTO PER CHI NON DEAMBULA. MAGGIORI INFORMAZIONI SU COSTI E ORARI VI VERRANNO COMUNICATI DAL SERVIZIO RECEPTION DA LUNEDI 5 MAGGIO. LE ADESIONI POTRANNO ESSERE INDICATE PRESSO LA RECEPTION TUTTE LE MATTINE DALLE 9.00 ALLE 13.00 ENTRO IL GIORNO 9 MAGGIO 2014.

5


Articolo : COME MANTENERSI IN FORMA A 90 ANNI...CATERINA DEL VECCHIO CI SVELA I SUOI TRUCCHI Seguiamo la signora Caterina in una sua giornata tipo e ne riportiamo le regole principali: Alzarsi la mattina intorno alle 8 e con ancora il pigiama indosso stendersi sul letto e fare tutta la ginnastica possibile e immaginabile per almeno 30 minuti. Vi svelo che a casa mia ho un macchinario a fasce che serve a distendere i muscoli di tutto il corpo tramite delle vibrazioni e lo faccio tutte le mattine per almeno 15 minuti, subito dopo faccio dalle 300 alle 800 pedalate di cyclet e finalmente faccio colazione. Successivamente esco a fare due passi e come minimo percorro mezzo km, nel frattempo faccio la spesa a base rutta verdura e carne , poi mi guardo i negozi e torno casa felice. Preparo il pranzo e poi faccio un sonnellino di 30 minuti nella poltrona e poi metto a studiare guardando due giornali importanti. Poi muovo per 15 minuti le braccia , preparo la cena e mangio. La sera guardo i programmi televisivi dove ci sono i dibattiti ed alle 23.30 vado a dormire...questa è la mia giornata tipo. La mia passione però è pescare le conchiglie ed infatti nuoto con le pinne e in ogni posto che ho visitato porto come ricordo una conchiglia. Ho viaggiato molto, sono stata in Messico, Europa, Giappone , Australia ma non ho fatto in tempo a vedere l'America e l'India. Vi ricordate di chi parliamo vero? E’ la nostra cara Prof. Del Vecchio Caterina che è stata cosi carina da scrivere un articolo sul quotidiano Il Resto del Carlino del 19.04.2014 per ringraziarci. La “Prof”: un grazie agli alunni Caro Carlino, SONO stata per quasi 4 mesi al “Santa Colomba – Roverella” a seguito di una disgrazia che mi è successa. Volevo ringraziare tutto il personale che lavora in quella struttura; Lara, Elena, Margherita, Luca e tutti gli altri operatori per l’amorevole pazienza ed abnegazione con cui si dedicano a tutti gli ammalati. Inoltre ringrazio con affetto i miei ex scolari Dott. Franco Sciuto e il dottor Remo Giacchi per la loro paziente dedizione. Non li dimenticherò mai. Caterina Del Vecchio”

RINGRAZIAMENTI Il Consorzio sociale Santa Colomba ringrazia sentitamente i famigliari del nostro caro Mecchi Fausto che ci hanno donato ben 7 materassini antidecubito. Alla donazione hanno partecipato: I Nipoti del caro Fausto (Mariella e Piero Mecchi) Gli scout Agesci Pesaro 5 La comunità Parrocchiale del Sacro Cuore di Soria.

Grazie di cuore!

6


Durante questo mese di Aprile abbiamo partecipato a diversi eventi presso la nostra struttura: Domenica 13 gli studenti del corso di recitazione dell’Università dell’Età Libera ci hanno deliziato con la loro prova finale davanti al pubblico del Laboratorio di Cabaret condotto ad Michele Gianni e Donatella Tonini.

Giovedi 24 Aprile la Filarmonica Rossini di Pesaro ci ha deliziato con la sua Lezione concerto sul brano di Mozart …… Il Maestro Paolo Marzocchi ci ha tenuto una vera e propria lezione musicale facendoci assaporare le varie arie del brano associate ad immagini quali le onde del mare, il cielo nuvoloso e scuro ecc… una vera emozione! Sicuramente riusciremo ad averli nuovamente qui con noi!!

7


AVVISI DALLA DIREZIONE – COMITATO DEI PARENTI VERBALE INCONTRO CON I PARENTI DEL 22.04.2014 Argomenti all’ordine del giorno: 1) Deduzioni / Detrazioni fiscali della retta: è stato consegnato ai famigliari il prospetto preparato dal Commercialista del Consorzio Sociale Santa Colomba riportante la descrizione delle varie casistiche e possibilità di portare in detrazione/deduzione parte della retta pagata per la degenza dell’anziano in Struttura; 2) Criteri per gli spostamenti interni alla struttura: sono stati illustrati ai presenti i criteri applicati per gli spostamenti degli ospiti tra i nuclei ed all’interno dello stesso nucleo. Qui di seguito viene descritto quanto comunicato in riunione. “DESCRIZIONE CARATTERISTICHE NUCLEI E IPOTESI DI SPOSTAMENTO TRA REPARTI La struttura residenziale è organizzata in NUCLEI tendenzialmente omogenei per caratteristiche e bisogni espressi ed inespressi della persona. L’accoglimento avviene perciò nel nucleo che l’equipe multidisciplinare valuta come rispondente alle caratteristiche della persona e non dove si presenta il primo posto libero. L’eventuale variazione del nucleo di accoglienza avviene esclusivamente attraverso un’attenta valutazione in equipe. Nello specifico, l’articolazione presente all’interno della struttura prevede un graduale passaggio ed accompagnamento dell’ospite in quelli che possono essere i mutamenti della sua condizione fisica e/o psicologica. Spinti dalla necessità di garantire accoglimento e cura a tutti gli ospiti nel modo più rispondente ai loro bisogni, in accordo con l’equipe, si è delineato un percorso terapeutico che prevede differenti step nell’ottica di accompagnare i nostri anziani. Pertanto una volta venuti a cadere i presupposti per la permanenza all’interno di un reparto, si procederà con uno spostamento “controllato”. CARATTERISTICHE DEI REPARTI PIANO TERRA: Nucleo demenze. Il nucleo accoglie 20 ospiti affetti da patologia dementigena di stadio moderato con eventuale presenza di disturbi comportamentali. Obiettivo del nucleo è tentare di recuperare margini di autocontrollo di disturbi comportamentali non gestibili a domicilio attraverso ripetute stimolazioni per il mantenimento delle abilità residue. Per tale ragione, per la particolarità della modalità di lavoro adottata dal reparto, nella nuova organizzazione, all’interno del nucleo permarranno ospiti con livello di deterioramento cognitivo da lieve a moderato (fino a un massimo di MMSE 10) o ospiti con livello cognitivo gravemente compromesso ma affetti da wondering. PIANO PRIMO: piano che attualmente accoglie anziani con diverse forme di deterioramento cognitivo ma sostanzialmente tranquilli dal punto di vista comportamentale). PIANO SECONDO: reparto deputato all’assistenza di ospiti affetti da grave patologia cognitiva e carico infermieristico elevato. PIANO TERZO: reparto deputato all’accoglienza di ospiti con discrete capacità cognitive o con livelli di deterioramento lievi. In altre parole tale nucleo si configurerà sempre più come il nucleo in cui troveranno alloggio anziani affetti da lievi disturbi fisici e/o cognitivi e anziani affetti da patologie dementigene allo stadio iniziale.

8


IPOTESI DI SPOSTAMENTO CONTROLLATO Da Nucleo Demenze: percorso1: gli ospiti con MMSE inferiore a 10 ma in assenza di disturbi comportamentali verranno principalmente indirizzati verso il PIANO PRIMO. Percorso2: gli ospiti affetti da deterioramento cognitivo grave (in assenza di wondering) con eventuale presenza di disturbi comportamentali verranno invece indirizzati verso il PIANO SECONDO (reparto deputato all’assistenza di ospiti affetti da grave patologia cognitiva). E’ giusto precisare tuttavia che qualora al piano primo non fossero presenti posti disponibili, a seconda della gravità del livello di compromissione cognitiva, anche in assenza di disturbi comportamentali, si valuterà in accordo con l’equipe l’eventuale accoglienza presso il piano secondo. Da Terzo Piano: percorso1: gli ospiti nei quali si verifichi un aggravamento della patologia cognitiva verranno spostati al Piano Terra nucleo Demenze. Percorso2: gli ospiti nei quali si verifichi un aggravamento fisico e di necessità di maggiori cure dal punto di vista infermieristico verranno spostati al Piano Secondo. Lista di attesa posti convenzionati e posti privati Le liste di attesa sono divise in 3 livelli 1^ Anziani non autosufficienti ma collaboranti 2^ Anziani affetti da gravi patologie che necessitano di assistenza infermieristica o con disturbi comportamentali gravi 3^ Demenza stadio moderato I nostri reparti seguono indicativamente la stessa linea PIANO TERZO corrisponde all’ anziano inserito nella lista di 1^ livello PIANO SECONDO corrisponde all’ anziano inserito nella lista di 2^ livello PIANO TERRA corrisponde all’anziano inserito nella lista di 3^ livello PIANO PRIMO Misto” ***** 3) Fisioterapista: è stato comunicato che il costo della seduta di fisioterapia (di 45’) per chiunque la volesse attivare è pari a Euro 30,00 anziché Euro 38.75 del mese di Marzo. 4) Argomento fuori ordine del giorno: VISITE MEDICHE Dato l’aumento dei posti letto è sempre più difficile poter sopperire all’attività di trasporto per le visite mediche. Per poter garantire comunque il servizio lo stesso è stato riorganizzato in questo modo: a) Il costo delle visite mediche programmate sarà di Euro 20.00 invece delle attuali Euro 34.00: - trasporto gratuito - assistenza O.s.s. Euro 20,00 per 2h - oltre le 2h di assistenza il costo passerà a Euro 20,00 all’ora; b) Per le visite deputate Urgenti (da programmare entro le 48 ore) il costo sarà pari a Euro 50.00 comprensivo di 2 ore di assistenza e costo di trasporto: oltre le 2h il costo dell’assistenza O.s.s. sarà pari a Euro 20,00 all’ora.

9


FORMAZIONE Vi informiamo inoltre che: - Nel mese di Maggio gli operatori del nucleo demenze saranno interessati alla partecipazione di un corso di formazione tenuto dalla Dott.ssa Elisa Nicolini che ha come titolo: “La comunicazione, la gestione di comportamenti e il mantenimento delle capacità cognitive residue”. Il corso si svolgerà all’interno del nucleo dalle ore 13.00 alle ore 15.00 tutti i mercoledi. Al termine del corso verrà preparata una brochure esplicativa dei concetti esposti durante la formazione che potrà essere divulgata anche ai parenti interessati. - Dalla seconda metà del mese di Maggio partirà la formazione per gli addetti al nucleo antincendio sulla base del nuovo Piano Emergenza. I parenti interessati alla visione di detto piano di emergenza potranno farlo recandosi presso la portineria e richiedendo di visionare il piano di emergenza.

***** NUOVI PREZZI PER ATTIVITA’ EXTRA RETTA In allegato al presente numero troverete il nuovo listino prezzi delle attività extra da poter attivare in struttura. Ci permettiamo di sottolineare 1) Il laboratorio di Memory Training: Il memory training (ginnastica mentale) è un intervento rivolto a tutti coloro che manifestino il desiderio di tenere in allenamento la propria mente. L'attività si svolge in piccolo gruppo; in ogni incontro verrà alternata una parte teorica e una pratica in cui verranno eseguiti insieme piccoli esercizi per migliorare la memoria. E' un intervento finalizzato alla stimolazione delle capacità mnesiche residue e al miglioramento dell'autostima

10


2) Il laboratorio di stimolazione cognitiva Reminiscenza e terapia di orientamento alla realtà (ROT) Reminescenza La terapia di reminescenza è un intervento psico sociale che sfrutta la naturale tendenza dell'anziano a volgere lo sguardo verso il proprio passato. In altre parole, attraverso questa terapia vengono stimolate le risorse mnesiche residue attraverso il ricordo di esperienze emotivamente significative. Gli interventi si svolgono in gruppo con la conduzione di un terapeuta. Le finalità possono essere rintracciate nel favorire il processo spontaneo di rievocazione, ridurre l'isolamento in quanto l'attività viene svolta in gruppo e di conseguenza migliorare il buon umore. ROT Terapia di orientamento alla realtà. Si propone di riorientare l'anziano rispetto a se stesso, alla propria storia e all'ambiente circostante, il tutto attraverso ripetute stimolazioni multimodali tattili, visive, olfattive ed uditive. Gli interventi si articolano in incontri di 45 minuti l'uno in cui in una prima parte vengono forniti riferimenti spazio- temporali ed in una seconda vengono proposti esercizi per stimolare di volta in volta le differenti funzioni cognitive. La finalità di tali interventi è di migliorare i comportamenti errati, implementare l'autostima e ridurre l'isolamento sociale. Entrambi i laboratori che saranno condotti dalla Dott.ssa Nicolini Elisa potranno essere attivati dal mese di Giugno al raggiungimento del numero di 8 persone per il laboratorio di Memory Training e di 6 persone per il laboratorio di stimolazione cognitiva.

11


RICETTA DEL MESE : Ciabellone ( con l’aiuto di Giuseppina , nostra volontaria!)

INGREDIENTI e PREPARAZIONE: 800 g farina 6 uova 2 bustine di lievito per dolci 250 burro latte qb 150 g zucchero granella di zucchero colorata per decorare cuocere in forno 180 gradi per 50 minuti.

12


LE OPERE DI GIORGIO STEFANINI Sabato 12 Aprile il gruppo bambini della fascia di età dagli 8 ai 10 anni, che frequentano il Gruppo di Sorella Acqua della Fraternità San Francesco con sede presso la Parrocchia dei Capuccini di Pesaro è venuta a far visita alla nostra Casa portando, nel pomeriggio, musica ed allegria. Il nostro caro Giorgio Stefanini a scritto per loro questa poesia. “Oggi 12 Aprile vi è una visita cosi importante, … per noi un gruppo tutto giovanile di fanciulle e fanciulli, … tutto saltellante, !! Non voglio andare per il sottile,… ma mi sento anche io brillante, !! perché i giovani ci spingono ad intervenire,… con domande dal valore interessante!! Nella famiglia, e nella scuola, … voi avete un posto prediletto, … ed in questo luogo ed in questa dimora, … voi crescete nella educazione, e nell’affetto!! E come vedo oggi sotto la giuda del vostro istruttore, Padre, Priore, Capuccino,… che di conoscere non ho “l’onore” ! i vostri nonni son i piu’ vicini e sanno veramente cos’è la vita! E vi cullano anche se siete birichini!!... mettendovi nella strada giusta che è quella che va seguita!! Io mi chiamo Giorgio Stefanini,… e sono un nonno vecchio bacucco,… voi siete della parrocchia capuccini, … ma non mi sento del tutto sbuccio!! Ormai siete diventati, … piccole donne e uomini, un passo molto importante avete fatto, !! L’Italia non ha più confini, ed il mondo vi aspetta tutto intatto, !! fate onore alla nostra…. Bandiera,… che coi suoi colori è la più bella, … e da italiani… dobbiamo essere fieri, comportandoci onestamente con i propri… diritti e con i propi doveri!! Un cliente di Villa Rosa”

13


Consorzio Sociale Santa Colomba “Casa Roverella� Str. Per Santa Colomba 3, 61122 Pesaro. Tel 0721/4259 fax 0721/4259705 e- mail amministrazione@ consorziosantacolomba.it

14


Mensile santa colomba maggio 2014(2)