Page 1

Via Arnolfo 37, 50121 Firenze tel. 055.674347-666341 fax 055.6235252 indirizzo internet: www.epsus.it e-mail: info@epsus.it

EPSUS ENERGY

un approccio metodologico scalare, che va dagli aspetti di sostenibilità nella progettazione urbana, alla scala dell’intervento edilizio e del suo componente

Dossier 2 Valutazione della qualità energetica e ambientale


Introduzione Le “Linee Guida per l’Edilizia Sostenibile” sono un sistema di valutazione della qualità energeticoͲambientale di un intervento edilizio, e si configurano come un vero e proprio manualeperorientarelescelteprogettualiinfavoredell’ecoͲcompatibilitàdegliedifici. “Il metodo affronta la complessità dell’intervento edilizio descrivendo la qualità di alcune fondamentali componenti qualitative come l’assenza di sostanze inquinanti, l’illuminazione naturale,l’isolamentoacustico,ilriutilizzodelleacquepiovane,iltipodimaterialiusatiperla costruzione,iconsumienergetici”1. Ilsistemasifondasuunsistemaperlavalutazionedellaecosostenibilitàdegliedifici,basato sui principi del metodo internazionale Green Building Challege, predisposto da I.T.A.C.A. (Istitutoperlatrasparenza,l’aggiornamentoelacertificazionedegliappalti). Lo strumento permette di stimare il livello di sostenibilità ambientale dei un edificio residenziale,misurandoleprestazionidiuninsiemedirequisiti. “Il metodo si basa su sistemi prestazionali, per ogni requisito di carattere energeticoͲ ambientalesivalutaattraversosistemiprevalentementequantitativiilgradodirispondenza delleprestazionidelfabbricatoodelprogettoalrequisito. Successivamentesidaunpesoaciascunrequisitoalfinedigiungereadunavalutazionefinale “pesata”. Il sistema di certificazione energetica e ambientale prevede l’esame delle prestazioni dell’edificio in relazione alle varie tematiche da esaminare, chiamate “aree di valutazione”, checomprendono,nellelineeguidapredisposte7tematismi: 1. laqualitàambientaledeglispaziesterni, 2. ilrisparmiodirisorse, 3. ilcaricoambientale, 4. laqualitàdell’ambienteinterno, 5. laqualitàdelservizio, 6. laqualitàdellagestione, 7. itrasporti”2. “Icriteridivalutazionemostranounaseriedicaratteristichegenerali: Ͳhannounavalenzaeconomica,sociale,ambientalediuncertolivello; Ͳsonoqualificabiliodefinibiliqualitativamente,ovverooggettivamenterispondentiascenari prestazionalipredefiniti; Ͳperseguonounobiettivodilargorespiro; Ͳhannocomprovatavalenzascientifica; Ͳsonodotatidiprerogativedipubblicointeresse. Per ogni criterio considerato, l’edificio riceve un punteggio variabile nel campo da Ͳ1 a +5, assegnato valutando l’indicatore nella scala di prestazione riferita al benchmark precedentemente stabilito. Lo zero rappresenta lo standard di riferimento riconducibile alla praticacostruttivacorrente,nelrispettodelleleggiodeiregolamentivigenti.. Il punteggio viene assegnato in base alle indicazioni e al metodo di verifica contenuti nella schedadescrittivaassegnataadognicriteriodivalutazione.”3

Analisidelleschede   Rif. Tecnici/normativi 





 

Prestazionequalitativa



Punteggio

Presenza di strategie che aggravano le condizioni dibenesserevisivoͲpercettivo.  Assenza di strategie atte a garantire condizioni di benesserevisivoͲpercettivoaccettabili.   Presenza di strategie atte a garantire buone condizioni di benessere  visivoͲpercettivo per mezzodiplanimetriadettagliataconindicazionedi forme,proporzioniecaratteristichesuperficialidei materialicostituentigliedificieglispaziesterni.  Presenzadistrategieatteagarantirecondizionidi benessere  visivoͲpercettivo accettabili per mezzo diplanimetriadettagliataconindicazionediforme, proporzioni e caratteristiche superficiali dei materiali costituenti gli edifici e gli spazi esterni. Predisposizione di rendering dell’intervento proposto dal quale siano desumibili soluzioni innovative  dal punto di vista della percezione multisensoriale.

Ͳ2



  Punteggio Raggiunto (*) 3

 0

 

 

  3

  3

  

 5

 

 

Scheda1.1ComfortvisivoͲpercettivo  Scaladiprestazione:

 La progettazione degli spazi esterni, di cui si allega una planimetria, è stata condotta attraverso uno studio accurato dei percorsi pedonali, “tale da consentire all’utente di identificare,inmodochiaro,l’ingresso,ipuntidipassaggio(soglie)traunmicroambienteed unaltro,iluoghidisostaediattività,el’uscita”4attraversol’usodimaterialicondifferenti colorazioni.

1

MarinoArtusa,“Lineeguidaperl’ediliziasostenibileinToscana”,pag.9 “Lineeguidaperl’ediliziasostenibileinToscana”,Presentazione,pagg.11Ͳ12 PaoloPrincipieSilviaCatalino,“CertificazioneenergeticoͲambientale.IlprotocolloItaca–Marche”,Quaderni dilegislazionetecnica–2.2010 2 3

4



“Lineeguidaperl’ediliziasostenibileinToscana”,Presentazione,pag.117




  Rif. Tecnici/normativi 





 

Prestazionequalitativa



Punteggio

Assenza di dimostrazione di soluzioni progettuali che garantiscano la riconoscibilità dei caratteri ambientalidelluogo  Dimostrazione dell’esistenza, in conformità con le previsioni degli strumenti urbanistici vigenti, di soluzioni progettuali, spaziali e planivolumetriche coerenti con le caratteristiche ambientali del luogo.   Realizzazionedisoluzioniprogettualiedicaratteri spaziali e planivolumetrici coerenti e migliorativi rispetto alla percezione delle caratteristiche ambientalidelluogo.  Realizzazionedisoluzioniprogettualiedicaratteri spaziali e planivolumetrici avanzati rispetto alla percezione delle caratteristiche ambientali del luogo.

Ͳ2



  Punteggio Raggiunto (*) 3

 0

 

 

  3

  3

  

Scheda1.2Integrazioneconilcontesto  Scaladiprestazione:

 5

 

 

 L’impiantoplanivolumetricoèconformeaquellodettatodalPianodiRecupero,eprevede dueedificichesicontrappongonoaformareunapiazzainternaapertaalpubblico.L’assetto riprendequellostoricodeiluoghiincuituttigliedificisiarticolanoconlaformazionidigrandi cortiinternicondominiali.

Scheda1.3Inquinamentoatmosfericolocale  Scaladiprestazione(a):



 Rif. Scheda1.3pag2 Tecnici/normativi  



Prestazionequantitativa



Punteggio

Limiti di concentrazione delle principali sostanze inquinanti negli spazi esterni del sito in esame, superiorialmassimoammissibile(orarioegiornaliero), inogniperiododell’anno  Limiti di concentrazione delle principali sostanze inquinanti negli spazi esterni del sito in esame, inferiorialmassimoammissibile(orarioegiornaliero), inogniperiododell’anno Limiti di concentrazione delle principali sostanze inquinanti negli spazi esterni del sito in esame, inferiori al 15% del massimo ammissibile (orario e giornaliero),inogniperiododell’anno Limiti di concentrazione delle principali sostanze inquinanti negli spazi esterni del sito in esame, inferiori al 30% del massimo ammissibile (orario e giornaliero),inogniperiododell’anno Limiti di concentrazione delle principali sostanze inquinanti negli spazi esterni del sito in esame, inferiori al 45% del massimo ammissibile (orario e giornaliero),inogniperiododell’anno Limiti di concentrazione delle principali sostanze inquinanti negli spazi esterni del sito in esame, inferiori al 60% del massimo ammissibile (orario e giornaliero),inogniperiododell’anno Limiti di concentrazione delle principali sostanze inquinanti negli spazi esterni del sito in esame, inferiori al 75 % del massimo ammissibile (orario e giornaliero),inogniperiododell’anno

Ͳ2



  Punteggio Raggiunto (*) 0

 0

 

 

1





2





3





4





5









Prestazionequalitativa



Punteggio



  Ͳ2 

 Punteggio Raggiunto (*) 0   

Scaladiprestazione(b):

   Assenzasiadimisurazionichedifontiinquinantinel  raggiodi500m. 0 0 Nonsonostateeffettuatemisurazioniinmerito,manonsonopresenti,nelraggiodi500m, fontiinquinanti. Assenzadimisurazioniepresenzadifontiinquinanti nelraggiodi500m.






 SCHEDA1.4Inquinamentoelettromagneticoabassa frequenza 

Scaladiprestazione(a): 

Prestazionequantitativa Campomagnetico>100mT Campoelettrico>5kV/m

 Campomagnetico=3mT Campoelettrico=5kV/m

  Rif. Tecnici/normativi  

 

 



 

Ͳ2



Punteggio Raggiunto(*) 



 

       Punteggio Raggiunto(*) 0



0

Punteggio





Campomagnetico=0,2mT

3





  

 

 



Punteggio

Assenzadimisurazioniepresenzadielettrodottia distanze,dalsitoinoggetto,inferioria10mperlinee 132Ͳ150kV,a18mperlinee220kV,a28mperlinee 380kV.

Ͳ2



Presenzadimisurazioniepresenzadielettrodottia distanze,dalsitoinoggetto,inferioria10mperlinee 132Ͳ150kV,a18mperlinee220kV,a28mperlinee 380kV.

Ͳ1

Assenzadimisurazioniedassenzadielettrodottiinun raggiodialmeno10mt.daunalinea150kV,18mt.da unalinea220kV,28mt.daunalineaa380kV.

0

0



Presenzadimisurazioniepresenzadielettrodottia distanze,dalsitoinoggetto,inferioria80mt.perlinee 132Ͳ150kV,a120mt.perlinee220Ͳ380kV.

2





Assenzadimisurazioniedassenzadielettrodottiinun raggiodialmeno70mt.Daunalinea150kV,100mt. daunalinea220kV,150mt.Daunalineaa380kV.

3





Presenzadimisurazioniedassenzadielettrodottia distanze,dalsitoinoggetto,inferioria80mt.perlinee 132Ͳ150kV,a120mt.perlinee220Ͳ380kV.

5





  Scaladiprestazione(b): Prestazionequalitativa

 Nonsonostateeffettuatemisurazioni.

Scheda1.5Inquinamentoelettromagneticoad altafrequenza







Rif. Tecnici/normativi 

 



Punteggio



3

     

  Punteggio Raggiunto(*) 0     

 

 

 

 

 

Prestazionequalitativa



Punteggio

Assenzadimisurazioniepresenzadifontiinquinantinel raggiodi100mperareeurbaneedi500mperaree extraͲurbane

Ͳ2



  Punteggio Raggiunto(*) 0



 0

 



Scaladiprestazione(a): Prestazionequantitativa(riferitaaspaziesterniadibitia permanenzeumaneprolungate 

Campoelettrico>20V/m 



Campoelettrico=6V/m  Campoelettrico<3V/m  

0 

 Scaladiprestazione(b):

 



Ͳ2

Assenzasiadimisurazionichedifontiinquinantinel raggiodi100mperareeurbaneedi500mperaree extraͲurbane

 Nonsonostateeffettuatemisurazioni.

0




 Scheda1.6Inquinamentoacustico

 Rif. Tecnici/normativi 





 



Punteggio

Ͳ2



  Punteggio Raggiunto(*) 0





Rispettodeivalorilimiteriportatiintabella1

0

 

 

Livelli sonori in ambiente esterno migliori del 15% rispettoaivalorilimiteriportatiintabella1

1





Livelli sonori in ambiente esterno migliori del 30% rispettoaivalorilimiteriportatiintabella1

2





Livelli sonori in ambiente esterno migliori del 45% rispettoaivalorilimiteriportatiintabella1 Livelli sonori in ambiente esterno migliori del 60% rispettoaivalorilimiteriportatiintabella1 Livelli sonori in ambiente esterno migliori del 75% rispettoaivalorilimiteriportatiintabella1

3





4





5













Scaladiprestazione(b):





Prestazionequalitativa



Punteggio

Assenzadimisurazioniepresenzadifontiinquinantinel raggiodi500m

Ͳ2 





 0

 Punteggio Raggiunto(*) 0   



Scaladiprestazione(a): Prestazionequantitativa Mancatorispettodeivalorilimiteriportatiintabella1

 Assenzasiadimisurazionichedifontiinquinantinel raggiodi500m

 Nonsonostateeffettuatemisurazioni

0 



Scheda1.7Inquinamentodelsuolo

 Rif. Tecnici/normativi 





 

Prestazionequantitativa



Punteggio

Limiti di concentrazione delle principali sostanze inquinanti nel sito in esame, superiori al 50% dei parametriammissibili. Limiti di concentrazione delle principali sostanze inquinanti nel sito in esame, superiori al 30% dei parametriammissibili. Rispetto dei parametri della Tabella 1, colonna A, del DM25.10.1999,n.471 Limiti di concentrazione delle principali sostanze inquinanti nel sito in esame, inferiori al 10% dei parametriammissibili. Limiti di concentrazione delle principali sostanze inquinanti nel sito in esame, inferiori al 20% dei parametriammissibili. Limiti di concentrazione delle principali sostanze inquinantinelsitoinesame,inferiori30%deiparametri ammissibili. Limiti di concentrazione delle principali sostanze inquinanti nel sito in esame, inferiori al 40% dei parametriammissibili. Limiti di concentrazione delle principali sostanze inquinanti nel sito in esame, inferiori al 50% dei parametriammissibili.

Ͳ2



  Punteggio Raggiunto(*) 0

Ͳ1





0





1





2





3





4





5













Scaladiprestazione(b):





Prestazionequalitativa



Punteggio

Assenza di misurazioni e di informazioni relative all’inquinamentodelsuolo

Ͳ2

Ͳ2

 Punteggio Raggiunto(*) Ͳ2





Indaginequalitativasulleindicazionifornitenelmetodo estrumentidiverifica Previsione di miglioramento della situazione di inquinamento del suolo e di controllo delle fonti inquinantisulsito(es:bonificadelsito)  Misure avanzate per il miglioramento della situazione di inquinamento del suolo e di controllo delle fonti inquinantisulsito

0

 

 

3





 5

 

 



Scaladiprestazione(a):

 Nonsonostateeffettuatemisurazioni




 Scheda1.8Inquinamentodelleacque





Rif. Tecnici/normativi 

 

Prestazionequalitativa



Punteggio

Assenza di qualsiasi metodo di controllo sullo stato delleacquereflue.

Ͳ2







Predisposizionedisistemiconvenzionalidismaltimento delleacquereflue .

0





Attuazione di strategie per impedire che acque potenzialmente inquinate del sito confluiscano senza trattamentinelleconduttureesistentionelsottosuolo

3



Scaladiprestazione:







Attuazione di strategie avanzate per impedire che acque potenzialmente inquinate del sito confluiscano senza trattamenti nelle condutture esistenti o nel sottosuolo.

5

   Punteggio Raggiunto(*) 0

 0

 

  

  

 

 Losmaltimentodelleacquereflueavvienetramiteraccoltaeallacciamentoallafognatura pubblica,secondoloschemaallegato.



 Rif. Tecnici/normativi 

  

Scaladiprestazione:  Prestazionequantitativa 



kWh/kWh >100% 100% 90% 80%

 Ͳ1 0 1 2

70%

3

50% 25%

4 5

Punteggio        4 

 VederelarelazionediL10/91elacertificazioneenergeticaallegata. Alloggio





Scheda2.1Isolamentotermico

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29

SU 61,71 60,82 57,76 61,08 60,54 57,81 61,08 60,54 57,81 61,73 60,71 113,94 61,67 60,63 59,72 63,01 59,72 63,03 59,72 63,03 120,07 123,88 45,59 52,88 61,71 45,61 52,91 61,46 45,61

Fabbisogno per climatizzazione invernale 31,079 23,854 12,069 28,845 17,797 14,132 28,262 17,797 14,132 27,691 17,918 27,745 43,278 38,707 19,193 16,536 13,54 12,574 13,54 12,574 27,559 27,06 14,326 18,703 42,188 16,408 14,793 24,835 16,408

Fabbisogno energia primaria 35,976 42,874 39,427 48,514 42,935 39,427 48,514 42,935 39,427 48,377 42,89 51,96 66,606 63,268 46,257 45,719 39,427 39,427 39,427 39,427 53,332 52,563 39,427 42,05 47,127 39,427 42,097 48,255 39,427

% 86,39% 55,64% 30,61% 59,46% 41,45% 35,84% 58,26% 41,45% 35,84% 57,24% 41,78% 53,40% 64,98% 61,18% 41,49% 36,17% 34,34% 31,89% 34,34% 31,89% 51,67% 51,48% 36,34% 44,48% 89,52% 41,62% 35,14% 51,47% 41,62%

Peso SU 0,026848 0,026461 0,02513 0,026574 0,026339 0,025152 0,026574 0,026339 0,025152 0,026857 0,026413 0,049572 0,026831 0,026378 0,025983 0,027414 0,025983 0,027423 0,025983 0,027423 0,052239 0,053897 0,019835 0,023007 0,026848 0,019844 0,02302 0,02674 0,019844

% pesata 2,32% 1,47% 0,77% 1,58% 1,09% 0,90% 1,55% 1,09% 0,90% 1,54% 1,10% 2,65% 1,74% 1,61% 1,08% 0,99% 0,89% 0,87% 0,89% 0,87% 2,70% 2,77% 0,72% 1,02% 2,40% 0,83% 0,81% 1,38% 0,83%

   Punteggio 4        


30 31 32 33 34 35 36 Totale

52,91 61,46 79,75 52,86 61,52 52,69 61,5 2298,47

14,845 24,835 30,921 14,932 24,219 29,157 39,767

42,067 48,255 50,783 42,018 48,257 62,657 66,46

35,29% 51,47% 60,89% 35,54% 50,19% 46,53% 59,84%

0,02302 0,02674 0,034697 0,022998 0,026766 0,022924 0,026757

21 22 23 24 25 26 27 28 Totale

0,81% 1,38% 2,11% 0,82% 1,34% 1,07% 1,60% 48,51%

  

60,18 46,14 46,28 60,3 61,14 61,13 60,18 46,14 2274,67

21,814 29,291 26,488 19,426 23,484 39,125 37,81 46,775

48,14 51,68 51,654 48,368 43,318 71,723 66,542 70,07

45,31% 56,68% 51,28% 40,16% 54,21% 54,55% 56,82% 66,75%

%

peso SU 0,502602151 0,497397849 1

0,026457 0,020284 0,020346 0,026509 0,026879 0,026874 0,026457 0,020284

 Scheda2.1Isolamentotermico Scaladiprestazione:  Prestazionequantitativa

   





kWh/kWh >100% 100% 90% 80%

 Ͳ1 0 1 2

70%

3

50% 25%

4 5

 Rif. Tecnici/normativi 

Punteggio

 Alloggio 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20

SU 83,66 69,89 46,23 60,34 61,11 46,28 60,3 61,14 46,28 60,3 61,14 46,28 60,3 61,14 696,9 83,26 61,15 60,22 46,13 61,13

Fabbisogno Fabbisogno % per energia % Peso SU pesata climatizzazione primaria invernale 27,516 53,153 51,77% 0,036779 1,90% 23,871 48,648 49,07% 0,030725 1,51% 22,832 51,483 44,35% 0,020324 0,90% 22,233 55,636 39,96% 0,026527 1,06% 25,573 46,266 55,27% 0,026865 1,48% 26,488 51,654 51,28% 0,020346 1,04% 19,426 48,368 40,16% 0,026509 1,06% 23,484 43,318 54,21% 0,026879 1,46% 26,488 51,654 51,28% 0,020346 1,04% 19,426 48,368 40,16% 0,026509 1,06% 23,484 43,318 54,21% 0,026879 1,46% 43,621 70,056 62,27% 0,020346 1,27% 35,32 66,771 52,90% 0,026509 1,40% 38,77 61,721 62,81% 0,026879 1,69% 24,158 48,649 49,66% 0,306374 15,21% 37,411 53,213 70,30% 0,036603 2,57% 19,641 43,325 45,33% 0,026883 1,22% 24,68 55,433 44,52% 0,026474 1,18% 25,799 51,518 50,08% 0,02028 1,02% 23,483 43,32 54,21% 0,026874 1,46%

      3  

UMI 7 8 Totale

   Punteggio 3        

 

SU 2298,47 2274,67 4573,14

48,51% 51,24%

% pesata 24,38% 25,49% 49,87%

1,20% 1,15% 1,04% 1,06% 1,46% 1,47% 1,50% 1,35% 51,24%




 Scheda2.2Sistemisolaripassivi

 Rif. Tecnici/normativi 



Prestazionequantitativa



Punteggio

Superficie vetrata irraggiata direttamente dal sole – al 21/12, ore 12 (solari) – < 30% dell’area totale delle chiusureesterneverticali.

Ͳ2



  Punteggio Raggiunto(*) 0





Superficie vetrata irraggiata direttamente dal sole – al 21/12, ore 12 (solari) – compresa tra 30% ÷ 50% dell’areatotaledellechiusureesterneverticali.

0

 

 

 

 

Superficie vetrata irraggiata direttamente dal sole – al 21/12, ore 12 (solari) Ͳ > 50% dell’area totale delle chiusureesterneverticali.

3





Superficie vetrata irraggiata direttamente dal sole – al 21/12, ore 12 (solari) Ͳ > 50% dell’area totale delle chiusure esterne verticali e presenza di sistemi solari passivi aventi le caratteristiche indicate nei Metodi e strumentidiverifica.

5



Scaladiprestazione:

Piano T 1 2 3 4 T 1 2 3 4 T 1 2 3 4 T 1 2 3 4 Totale

UMI7 S.f. 31,35 28,95 28,95 28,95 19,22 18,06 36,78 36,78 36,78 19,38 7,8 7,8 7,8 7,8 7,8 6,6 6,6 6,6 6,6 6,6 357,2

Piano T 1 2 3 4 T 1 2 3 4 T 1 2 3 4 T 1 2 3 4 Totale

UMI8 S.f. 13,5 21 21 21 21 18,72 21,78 21,78 21,78 21,78 7,01 3,3 3,3 3,3 3,3 4,8 3,3 3,3 3,3 3,3 241,55

 Lato

 

  

  

 

 

N

S

E

O

S.f. ombra 31,35 28,95 28,95 28,95 19,22

%

7,8 7,8 7,8 7,8 7,8

176,42

51%

 Lato

 N

S

E

O



S.f. ombra 13,5 21 21 21 21

%

7,01 3,3 3,3 3,3 3,3

117,71

51%




 Scheda2.3Acquacaldasanitaria





 

  



Punteggio

 >100%

 Ͳ1

 

Punteggio Raggiunto(*)  3

100%

0





90%

1





80%

2





70%

3

3



50%

4





25%

5





Scaladiprestazione: kWh/kWh

 Vederecalcoliallegati

Scheda2.4Consumienergetici





Energiaelettrica



Scaladiprestazione:

 

  

Prestazionequalitativa



Punteggio





Assenzadisistemifotovoltaiciperlaproduzionedi energiaelettrica. Presenzadidispositivicapacidiconsentireunrisparmio del10%delconsumomedioannuodienergiaelettrica stimabile Presenzadidispositivicapacidiconsentireunrisparmio del15%delconsumomedioannuodienergiaelettrica stimabile Presenza di sistemi fotovoltaici per la produzione di energia elettrica che soddisfano almeno il 25% del fabbisogno. Presenza di sistemi fotovoltaici per la produzione di energia elettrica che soddisfano almeno il 25% del fabbisogno con contemporanea presenza di dispositivi capacidiconsentireunrisparmiodel10%delconsumo medioannuodienergiaelettricastimabile Presenza di sistemi fotovoltaici per la produzione di energia elettrica che soddisfano almeno il 50% del fabbisogno.

0

 

Punteggio Raggiunto(*) 2 

1





2

2



3





4





5







  

 Non è prevista l’installazione di pannelli solari fotovoltaici per la produzione di energia elettrica. Nel libretto d’uso, che si consegnerà all’inquilino, saranno però indicate tutte le misureattealrisparmiodell’energiaelettricaattraversol’utilizzodielettrodomesticidiclasse A. I consumi stimati, riferiti ad una dotazione standard, sono espressi (in kWh/anno) nella seguentetabella5. Elettrodomestico Frigorifero Illuminazione Lavatrice Lavastoviglie Forno elettrico Forno microonde Televisore funzionamento Televisore stand-by Computer Computer stand.by Altri apparecchi Totale Risparmio 5

Apparecchi tradizionali Apparecchi classe A 560 320 420 84 570 360 672 504 156 78 0 39 130 105 160 100 423 3296

130 0 120 0 265 1900 58%

Estrapolazionedellatabellaapag.167delle“Lineeguidaperl’ediliziasostenibileinToscana”




 Scheda2.6Consumodimateriali





Riutilizzomaterialiedili





Scaladiprestazione:



  



Punteggio

Demolizionetotaledell’edificio

Ͳ2



   Punteggio Raggiunto(*) 0

Demolizioneparzialedellestrutture

Ͳ1





Finoal0%inpesodimaterialiutilizzaticoerenticon quantoprevistonell’indicatorediprestazionerispetto alpesodelfabbricato Finoal20%inpesodimaterialiutilizzaticoerenticon quantoprevistonell’indicatorediprestazionerispetto alpesodelfabbricato Finoal40%inpesodimaterialiutilizzaticoerenticon quantoprevistonell’indicatorediprestazionerispetto alpesodelfabbricato Finoal60%inpesodimaterialiutilizzaticoerenticon quantoprevistonell’indicatorediprestazionerispetto alpesodelfabbricato Finoal80%inpesodimaterialiutilizzaticoerenticon quantoprevistonell’indicatorediprestazionerispetto alpesodelfabbricato Finoal100%inpesodimaterialiutilizzaticoerenticon quantoprevistonell’indicatorediprestazionerispetto alpesodelfabbricato

0

0



1





2





3





4





5





Scheda2.5Consumodiacquapotabile



Riduzioneconsumiidrici

 

  

Prestazionequantitativa



Punteggio

mc/annooccupante>70 70чmc/annooccupante<60

Ͳ2 Ͳ1

 

Punteggio Raggiunto(*) 1 

60чmc/annooccupante<50

0





50чmc/annooccupante<40

1

1



40чmc/annooccupante<30

2





30чmc/annooccupante<20

3





20чmc/annooccupante<10

4





mc/annooccupanteч10

5





Scaladiprestazione:



 Nonèprevistounsistemadiraccoltaerecuperodiacquapiovanaogrigiaperusodomestico. È prevista l’installazione di diffusori che miscelano aria con l’acqua, producendo, anche quandol’acquaèabassapressione,unaumentodelsuovolume,inmodoche,conunflusso minore,siottengonolostessoeffettoelastessacomodità. SonoinoltreprevistiscaricoWCcondoppiopulsante.

Prestazionequantitativa

 Nonèprevistoilriutilizzodimaterialiedilidademolizioni.




 Scheda2.7Consumomateriali

 Rif. Tecnici/normativi 





 



Punteggio

 

 

Nessunutilizzodimaterialericiclabile

0

  0

  Punteggio Raggiunto(*) 0  

Fino al 10% peso materiale riciclabile rispetto al peso delfabbricato(opartisostituite) Fino al 20% peso materiale riciclabile rispetto al peso delfabbricato(opartisostituite) Fino al 40% peso materiale riciclabile rispetto al peso delfabbricato(opartisostituite) Fino al 60% peso materiale riciclabile rispetto al peso delfabbricato(opartisostituite) Oltre il 60% peso materiale riciclabile rispetto al peso delfabbricato(opartisostituite)

1





Riciclabilitàdeimateriali

Scaladiprestazione: Prestazionequantitativa

 Nonèprevistoilriutilizzodimaterialiediliriciclati.

2





3





4





5





Scheda2.8Consumomateriali

 Rif. Tecnici/normativi 





 



Punteggio

Demolizionetotaledell’edificio Demolizioneparzialedellestrutture

Ͳ2 Ͳ1

 

  Punteggio Raggiunto(*) 0 

Finoal0%dellasuperficieutileabitabileriutilizzata

0

0



Finoal20%dellasuperficieutileabitabileriutilizzata

1





Finoal40%dellasuperficieutileabitabileriutilizzata

2





Finoal60%dellasuperficieutileabitabileriutilizzata

3





Finoal80%dellasuperficieutileabitabileriutilizzata

4





Finoal100%dellasuperficieutileabitabileriutilizzata

5





Riutilizzodistruttureesistenti

Scaladiprestazione: Prestazionequantitativa

 Trattandosi di un intervento di nuova costruzione non vengono riutilizzate strutture preesistenti.


 

SCHEDA3.1Contenimentorifiutiliquidi Gestioneacquemeteoriche



Scaladiprestazione:



  

  

Prestazionequantitativa



Punteggio

mc/mqanno=0.00

0



Punteggio Raggiunto(*) 1

0.00<mc/mqanno=0.15

1

1



0.15<mc/mqanno=0.30

2





0.30<mc/mqanno=0.45

3





0.45<mc/mqanno=0.60

4





mc/mqanno=1.00

5





 È stato previsto un sistema di recupero dell’acqua piovana, attraverso l’installazione di due serbatoi da 1200l ciascuno al di sotto del prato dell’aiuola che si trova nel giardino condominialelatoUMI8. Idepositisonosottodimensionatiacausadipresenzadiacquaadunacertaprofondità. Diseguitosievidenziailcalcolodell’acquaipoteticamenteaccumulabile,ediquellarealmente recuperata.  Raccolta acque piovane Superficie captante Localizzazione

Identificativo terrazza copertura sx terrazza copertura dx scala sx UMI7 scala dx tetto a falde terrazze a tasca terrazze laterali UMI8 terrazza centrale vani scala camminamento sup. camminamento inf. scale interne Sist. Esterna gradoni rampe disabili scala autoclave Totale afflusso di acqua efficacia filtro Apporto acqua piovana superficie irrigata Fabbisogno acqua per irrigazione

mq 119,55 94,33 27,04 51,12 251,77 41,97 165,22 129,53 118,8 479,17 176,67 10,83 29,73 35,66 4,02 759 0,95 859 982,64 403,44 2,0172

coef. 0,8 0,9 0,8 0,8

0,5

mm/anno litri/anno mq mc/giorno

mq captante 95,64 75,464 21,632 40,896 226,593 33,576 132,176 103,624 95,04 239,585 88,335 5,415 14,865 17,83 2,01 1192,681

giorni piovosi giorni di secco Volume serbatoio di calcolo

736,278 mc/anno 736 278,00 litri/anno 84 281 566 833,20 litri

Apporto acqua Raccolta acqua effettiva Mese Mensile Giornaliero Giornaliera Mensile gennaio 77 047,19 9 630,90 2 400,00 19 200,00 febbraio 67 982,82 8 497,85 2 400,00 19 200,00 marzo 78 180,24 8 686,69 2 400,00 21 600,00 aprile 67 982,82 8 497,85 2 400,00 19 200,00 maggio 64 404,77 9 200,68 2 400,00 16 800,00 giugno 45 321,88 11 330,47 2 400,00 9 600,00 luglio 20 394,85 6 798,28 2 400,00 4 800,00 agosto 35 124,46 11 708,15 2 400,00 7 200,00 settembre 82 712,43 13 785,40 2 400,00 14 400,00 ottobre 117 836,88 13 092,99 2 400,00 21 600,00 novembre 115 570,79 11 557,08 2 400,00 24 000,00 dicembre 90 643,76 9 064,38 2 400,00 24 000,00 Totale acqua raccolta annualmente (litri) 28 800,00 201 600,00 Totale acqua raccolta annualmente (mc) 28,8 201,60

 La prestazione ottenuta è pari a 201.60 (mc di acqua recuperata) / 4445 (mq SLP edifici) = 0.04




 Scheda3.2Contenimentorifiutiliquidi

Prestazionequantitativa



Punteggio

 Nonvengonorecuperateleacquegrigie

 0

 0

   Punteggio Raggiunto(*)  0

Presenza di soluzioni impiantistiche che consentano il recuperofinoal15%delleacquegrigie.

1





Recuperoacquegrigie

 

Scaladiprestazione:



  

Presenza di soluzioni impiantistiche che consentano il recuperofinoal30%delleacquegrigie.

2





Presenza di soluzioni impiantistiche che consentano il recuperofinoal45%delleacquegrigie.

3





Presenza di soluzioni impiantistiche che consentano il recuperofinoal60%delleacquegrigie.

4





Presenza di soluzioni impiantistiche avanzate che consentanoilrecuperofinoal75%delleacquegrigie.

5





 Nonsonoprevistiimpiantidirecuperoperleacquegrigie.

Scheda3.3

 Rif. Tecnici/normativi



Scaladiprestazione:







 





Prestazionequantitativa



Punteggio

Assenza di soluzioni che prevedono la realizzazione di superficiesternecalpestabilipermeabilinell’area.

Ͳ2



Punteggio Raggiunto(*) 0

 

 

  3

  

 

 





Presenza di soluzioni progettuali che consentano il rapporto tra l’area  delle superfici esterne calpestabili permeabili e l’area esterna di pertinenza del sito almenofinoal50%.

0

 

 

Presenza di soluzioni progettuali che consentano il rapporto tra l’area delle superfici esterne calpestabili permeabili e l’area esterna di pertinenza del sito tra il 50%edil70%

3





Presenza di soluzioni progettuali che consentano il rapporto tra l’area delle superfici esterne calpestabili permeabiliel’areaesternadipertinenzadelsitodipiù del70%

5

 Diseguitoèesplicitatoilcalcolodellasuperficiepermeabile. Area Lotto

UMI7 3710

Sup. Sup. UMI8 esterna perm. % 848 509 2353 1185

50,36%


 Scheda4.1Comfortvisivo Illuminazionenaturale

Scaladiprestazione: PrestazionequantitativaͲ%fattoremediodiluce diurna FLDmч0,5 0,5<FLDmч1,25 1,25<FLDmч2,0

 Rif. Tecnici/normativi 





 

Ͳ2



  Punteggio Raggiunto(*) 3

Ͳ1





0







Punteggio

2,0<FLDmч2,5

1





2,5<FLDmч3,0

2





3,0<FLDmч3,5

3

3



4





5





3,5<FLDmч4,0 FLDm>4,0

B

C

A'

A"

C' A

7,9 41,16 28,34 14,03 9,32 51,69 18,25 9,42 14,05 10,29 52,01 Totale

1,3% 3,7% 2,5% 3,4% 4,3% 2,1% 2,9% 3,6%

19,2% 100,0% 54,8% 27,1% 18,0% 100,0% 35,1% 18,1% 27,0% 19,8% 100,0%

Scheda4.1Comfortvisivo

SU FLDm Vano (mq) FLDm Peso SU pesato n alloggi Soggiorno 21,08 3,8% 29,0% 1,1% Cucina 9,49 1,8% 13,0% 0,2% Camera 1 14,83 4,0% 20,4% 0,8% Camera 2 9,25 2,0% 12,7% 0,3% Camera 3 9,06 2,0% 12,4% 0,2% Bagno 1 5,05 2,0% 6,9% 0,1% Bagno 2 4,05 2,5% 5,6% 0,1% 1 Totale 72,81 100,0% 2,9% Soggiorno 21,08 3,8% 29,0% 1,1% Cucina 9,48 3,9% 13,0% 0,5% Camera 1 14,83 4,0% 20,4% 0,8% Camera 2 9,25 1,9% 12,7% 0,2% Camera 3 9,06 1,8% 12,4% 0,2% Bagno 1 5,05 2,0% 6,9% 0,1% Bagno 2 4,05 2,5% 5,6% 0,1% 1 Totale 72,8 100,0% 3,2% Soggiorno 26,72 3,2% 44,0% 1,4% Cucina 9,35 3,8% 15,4% 0,6% Camera 1 14,02 4,0% 23,1% 0,9% Camera 2 10,62 4,3% 17,5% 0,8% 2 Totale 60,71 100,0% 3,7% 8 Soggiorno 18,87 4,2% 45,8% 1,9% Camera 14,39 2,7% 35,0% 0,9%

Peso tipologia

8

29%

0,9%

8

29%

1,0%

28

100%

3,3%





 

Ͳ2



Ͳ1





0





2,0<FLDmч2,5

1





2,5<FLDmч3,0

2





3,0<FLDmч3,5

3





4

4



5





Scaladiprestazione: PrestazionequantitativaͲ%fattoremediodiluce diurna FLDmч0,5 0,5<FLDmч1,25 1,25<FLDmч2,0

FLDm pesato

FLDm>4,0

0,1%

 Rif. Tecnici/normativi 

  Punteggio Raggiunto(*) 4

Illuminazionenaturale

3,5<FLDmч4,0 4%

0,2% 3,1% 2,0% 0,7% 0,6% 3,3% 1,5% 0,4% 0,8% 0,7% 3,4%

 

 Diseguitilatabellaconivaloricalcolatiperognisingolovanodegliappartamenti. UMI8 alloggio

Bagno Totale Soggiorno Camera 1 Camera 2 Totale Soggiorno Cucina Camera 1 Camera 2 Totale



Punteggio

 alloggio

4%

0,1% A

7% 29%

0,3% 0,9%

B C

SU FLDm Vano FLDm Peso SU (mq) pesato n alloggi Soggiorno 25,66 3,0% 44,6% 1,3% Camera 1 14,16 4,0% 24,6% 1,0% Camera 2 9,31 5,3% 16,2% 0,9% Bagno 1 5,1 1,9% 8,9% 0,2% Bagno 2 3,26 4,5% 5,7% 0,3% 4 Totale 57,49 100,0% 3,6% Soggiorno 28,87 4,2% 49,8% 2,1% Camera 1 14,75 3,8% 25,5% 1,0% Camera 2 9,34 3,0% 16,1% 0,5% Bagno 4,99 3,4% 8,6% 0,3% 4 Totale 57,95 100,0% 3,8% 4 Soggiorno 20,87 3,7% 45,1% 1,7%

Peso tipologia

FLDm pesato

11%

0,4%

11% 11%

0,4% 0,5%


D

E

F

G

H

D'

E'

A"

B" G"

Camera 1 Camera 2 Totale Soggiorno Camera 1 Camera 2 Bagno 1 Totale Soggiorno Camera 1 Camera 2 Bagno 1 Totale Soggiorno Camera 1 Totale Soggiorno Camera 1 Camera 2 Bagno 1 Totale Soggiorno Cucina Camera 1 Camera 2 Bagno 1 Totale Soggiorno Camera 1 Camera 2 Bagno 1 Totale Soggiorno Camera 1 Camera 2 Bagno 1 Totale Soggiorno Camera 1 Camera 2 Bagno 1 Bagno 2 Totale Soggiorno Camera 1 Camera 2 Bagno Totale Soggiorno Camera 1 Camera 2

14,24 11,14 46,25 19,4 14,72 9,61 6,81 50,54 23,19 14,73 9,41 6,72 54,05 22,4 15,79 38,19 22,09 14,28 9,01 4,29 49,67 15,54 9,2 14,42 10,35 5,35 54,86 19,4 14,72 9,61 6,81 50,54 23,19 14,73 9,41 6,72 54,05 25,66 14,16 9,31 5,1 3,26 57,49 28,87 14,75 9,34 4,99 57,95 22,09 14,28 9,01

4,7% 5,7% 3,0% 4,6% 6,5% 2,5% 3,2% 4,4% 5,5% 2,6% 4,3% 4,4% 3,5% 4,0% 3,0% 3,8% 2,2% 6,6% 3,9% 4,9% 3,2% 3,0% 4,6% 9,3% 2,5% 3,2% 4,4% 9,4% 2,6% 3,8% 3,1% 3,4% 2,7% 3,6% 5,4% 3,1% 2,4% 2,8% 4,1% 3,2% 2,4%

30,8% 24,1% 100,0% 38,4% 29,1% 19,0% 13,5% 100,0% 42,9% 27,3% 17,4% 12,4% 87,6% 58,7% 41,3% 100,0% 44,5% 28,7% 18,1% 8,6% 100,0% 28,3% 16,8% 26,3% 18,9% 9,8% 100,0% 38,4% 29,1% 19,0% 13,5% 100,0% 42,9% 27,3% 17,4% 12,4% 87,6% 44,6% 24,6% 16,2% 8,9% 5,7% 100,0% 49,8% 25,5% 16,1% 8,6% 100,0% 44,5% 28,7% 18,1%

1,4% 1,4% 4,5% 1,2% 1,3% 1,2% 0,3% 4,1% 1,4% 1,2% 1,0% 0,3% 3,5% 2,5% 1,8% 4,3% 1,6% 1,1% 0,5% 0,3% 3,6% 0,6% 1,1% 1,0% 0,9% 0,3% 4,0% 1,2% 1,3% 1,8% 0,3% 4,6% 1,4% 1,2% 1,6% 0,3% 4,2% 1,7% 0,8% 0,6% 0,2% 0,2% 3,5% 2,7% 0,8% 0,4% 0,2% 4,1% 1,8% 0,9% 0,4%

3

8%

0,3%

3

8%

0,3%

4

11%

0,5%

4

11%

0,4%

4

11%

0,4%

1

3%

0,1%

1

3%

0,1%

1

3%

0,1%

1 1

3% 3%

0,1% 0,1%

H"

Bagno 1 Totale Soggiorno Cucina Camera 1 Camera 2 Bagno 1 Totale

4,29 49,67 15,54 9,2 14,42 10,35 5,35 54,86 Totale

3,0% 3,1% 8,3% 3,1% 4,0% 2,6%

8,6% 100,0% 28,3% 16,8% 26,3% 18,9% 9,8% 100,0%

0,3% 3,4% 0,9% 1,4% 0,8% 0,8% 0,3% 4,1%

1

3%

0,1%

36

100%

3,9%




 Scheda4.2Comfortacustico

 Rif. Tecnici/normativi 





 

Prestazionequalitativa



Punteggio

Nessuna strategia applicata per ridurre il rumore esterno

Ͳ2



  Punteggio Raggiunto(*) 0





Sono state applicate limitate strategie per raggiungere l’indice di valutazione dell’isolamento acustico di facciata pari a40dBper leresidenzee42 dBper gli uffici

0

 

 

 

 

Sonostateapplicatestrategietalidaabbattereivalori limite

3

Isolamentoacusticodifacciata

Scaladiprestazione:





Tramitesperimentazioneraggiuntoisolamentoacustico elevatissimo

5

  

  

 

 

 La progettazione acustica è stata eseguita, al fine del rispetto dei requisiti acustici passivi minimidicuialDPCM5/12/97.

Scheda4.3Comfortacustico

 Rif. Tecnici/normativi 





 

Prestazionequalitativa



Punteggio

Nonsonostateapplicatestrategieperridurreilrumore trasmessotraunitàabitativeadiacentiattraversopareti epavimentieperisolareacusticamenteletubazioni.

Ͳ2



  Punteggio Raggiunto(*) 0





Sono state applicate limitate strategie per ridurre il rumore trasmesso tra unità abitative adiacenti attraverso pareti e pavimenti e per isolare acusticamenteletubazioni.

0

 

 

 

 

Sono state applicate strategie per ridurre il rumore trasmessotraunitàabitativeadiacentiattraversopareti e pavimenti e per isolare acusticamente le tubazioni superioriallapraticacorrente.

3

  

  

 

 

Isolamentoacusticodellepartizioniinterne

Scaladiprestazione:





Sonostateapplicatestrategieperannullare completamenteilrumoretrasmessotraunitàabitative adiacentiattraversoparetiepavimentiequello generatodalletubazioni.

5

 La progettazione acustica è stata eseguita, al fine del rispetto dei requisiti acustici passivi minimidicuialDPCM5/12/97.




 Scheda4.4Comfortacustico

Scheda4.5

 Rif. Tecnici/normativi 





 



Prestazionequalitativa



Punteggio

Nessunasoluzioneadottataperridurreilrumoreditipo impattivo

Ͳ2



  Punteggio Raggiunto (*) 0





Adottate alcune soluzioni per garantire il livello di rumoreinferiorea:residenze63dBuffici55dB

0

 

 

 

 

Presenzadisoluzionicheportanoamigliorareillivello minimodirumore

3

    

Isolamentoacusticodacalpestioeagentiatmosferici

Scaladiprestazione:





Tramitesperimentazioneraggiuntoisolamentoacustico totale

5

 Rif. Tecnici/normativi 





 

Prestazionequalitativa



Punteggio

Nessuna strategia adottata per ridurre al minimo il rumoredaimpianti

Ͳ2



  Punteggio Raggiunto (*) 0





Adottatealcunestrategiepergarantireillivellominimo dirumorea35dB

0

 

 

  

 

 

Adottate strategie per ridurre ulteriormente il livello minimodirumore

3

  

  

 





Tramitesperimentazioneraggiuntoisolamentoacustico totale

5

 

 

 La progettazione acustica è stata eseguita, al fine del rispetto dei requisiti acustici passivi minimidicuialDPCM5/12/97.

Scaladiprestazione:

 La progettazione acustica è stata eseguita, al fine del rispetto dei requisiti acustici passivi minimidicuialDPCM5/12/97.




 Scheda4.6Comforttermico











Rif. Tecnici/normativi 

 

Prestazionequalitativa



Punteggio

Ͳ2





Assenza di soluzioni impiantistiche che consentano il controllo della temperatura dell’aria e delle pareti in ambienteinterne.

  Punteggio Raggiunto (*) 3







Presenzadisoluzioniimpiantistichechepermettonoun sufficiente controllo della temperatura dell’aria in ambiente o presenza di soluzioni standard che consentanouncontrollodellatemperaturasuperficiale.

0

 

 

  3

  

 

 



Rif. Tecnici/normativi 

 

ore



Punteggio







  Punteggio Raggiunto (*) 2

7

Ͳ1



8

0



Inerziatermica

Scaladiprestazione:

Scheda4.7Comforttermico Temperaturadell’ariaedelleparetiinterne

Scaladiprestazione:

9

1





10

2

2



11

3





 

 

12

4





3

>12

5





Presenza di buone soluzioni impiantistiche per il controllodellatemperaturadell’ariainambientee/oil raggiungimento dei limiti di temperatura indicati nel presenterequisito.

 Losfasamentoinoredelleparetiperimetralièparia10.24ore.





Presenza di soluzioni impiantistiche avanzate per il controllo della temperatura dell’aria in ambiente e/o presenza di soluzioni avanzate che consentano il raggiungimento dei limiti di temperatura indicati nel presenterequisito.

5

 Ilsistemadiriscaldamentoapannelliradiantiapavimentoconsenteuncomfortottimaleeun raggiungimento delle temperature desiderate con un consumo ridotto di combustibile, in quantonecessitadiacquaabassatemperaturaeabbinatoconunacaldaiaacondensazione.




 Scheda4.8Qualitàdell’aria

 Rif. Tecnici/normativi 



Prestazionequalitativa



Punteggio

Mancanza di certificazione dei materiali e/o mancanza dellaverificaprogettualedelp.todicondensa.

Ͳ2



  Punteggio Raggiunto (*) 3

 

 

  3

  

Controllodell’umiditàdellepareti

Scaladiprestazione:





Rispetto della condizione necessaria e sufficiente per evitarelacondensazioneinterstiziale.

0

 

 

Progettazione  corretta, dal punto di vista termoigrometricoͲparetestratificataconprobabilitàdi condensazionetantopiùbassaquantopiùvicinaalcaso ideale(descrittonellestrategiediriferimento).

3



 

  VedereschededellaL110/91allegate.

 

 



 







Rif. Tecnici/normativi 

 

Prestazionequalitativa



Punteggio

Assenza di tecnologie appropriate e certificate atte a ridurre al minimo il contenuto delle sostanze volatili (fibre)

Ͳ2



  Punteggio Raggiunto (*) 0





Presenza di tecnologie appropriate e certificate rispondenti ai minimi di  norme UNI e/o di Legge  di riferimentoe/oNormativeinternazionaliperilrilascio disostanzevolatili

0

 0

 

 

 

Presenza di tecnologie appropriate e certificate che garantisconovaloriinferioriaiminimidellenormeUNI e/o di Legge  di riferimento  per il rilascio di sostanze volatili

3

  

  

 

 

Scheda4.9Qualitàdell’ariainterna Controllodegliagentiinquinanti–fibreminerali

Scaladiprestazione:





Presenza di tecnologie appropriate e certificate che garantisconovalorinullidirilasciodisostanzevolatili nel   tempo di vita della costruzione in  normali condizionidiuso

5

 Sonostatirispettatiidettamidellavigentenormativa.




 

Scheda4.10Qualitàdell’aria





Rif. Tecnici/normativi 

 

Prestazionequalitativa



Punteggio

Assenza di tecnologie appropriate e certificate atte a ridurrealminimoleemissionidiVOC.

Ͳ2



  Punteggio Raggiunto (*) 0





Presenza di tecnologie appropriate e certificate per ridurrealminimoleemissionidiVOC

0

 0

 

 

 

  

  

 

 

Controllodegliagentiinquinanti:VOC

Scaladiprestazione:

Presenzaditecnologieappropriate,certificatee innovativeatteadeliminareleemissionidiVOC.

 Presenzaditecnologieematerialiprividiemissionidi VOC.

 Sonostatirispettatiidettamidellavigentenormativa.

3

 5

Scheda4.11Qualitàdell’ariainterna ControllodegliagentiinquinantiͲRadon

Scaladiprestazione: Prestazionequalitativa Assenzadistrategieprogettualiperilcontrollodella migrazionediradonoppureassenzadimisurazioni.

 Rif. Tecnici/normativi 

 Ͳ2





Presenzadistrategieprogettualiatteacontrollarela migrazionediradon.

0

 

 

Presenzadistrategieprogettualiinnovativeperil controllodellamigrazionediradon.

3













  Punteggio Ͳ2

  Punteggio Ͳ2

 

 

  

  

 

 

 Nonsonostateutilizzatestrategieprogettualiperilcontrollodellamigrazionediradon.




 Scheda4.12Qualitàdell’aria

 Rif. Tecnici/normativi 





 



Punteggio

Assenzadisistemicheconsentanounaventilazione inferioredi7.5l/sperpersonanelleareeasoggiorno

Ͳ2

Ͳ2

  Punteggio Raggiunto (*) Ͳ2 





Presenzadisistemimeccanicicheconsentanouna ventilazionedialmeno7.5l/sperpersonanelleareea soggiorno

0

 

 

 

 

Presenzadisisteminaturalioimpiegodisistemidi Ventilazioneaportatavariabileingradodimantenere comunqueunaventilazionedialmeno7.5l/sper personanelleareeasoggiorno

3

  

  

 



Ventilazione:ricambid’aria

Scaladiprestazione: Prestazionequantitativa



 

Scheda4.13Campielettromagneticiinternia





 

Prestazionequalitativa



Punteggio

CampomagneticoCampoelettrico





  Punteggio Raggiunto (*) 0

>100ʅT>5kV/m

Ͳ2









0,2ʅT–100ʅT<5kV/m

0

 

 

Abassafrequenza

Scaladiprestazione(a)





<0,2ʅT<5kV/m

3

 

 













Scaladiprestazione(b)



 

Prestazionequalitativa



Punteggio

Non sono state adottate strategie per ridurre l’esposizioneaicampielettriciemagneticiafrequenza industriale. Numerosi spazi occupati sono adiacenti a sorgentidicampo

Ͳ2



  Punteggio Raggiunto (*) 0





Non sono state adottate strategie per ridurre l’esposizioneaicampielettriciemagneticiafrequenza industriale. Alcuni spazi occupati sono adiacenti a sorgentidicampo

0

 0

 

 

 

Sono state adottate strategie per ridurre l’esposizione ai campi elettrici e magnetici a frequenza industriale. Nessunospazioèadiacenteasorgentidicampo

3

  

  

 

 

 

 Ilsistemacheadottatodi"ricambionaturaledell'aria"ègeneratoesclusivamentedaazione naturale(ventoedifferenzeditemperaturainterno/esterno). Sono state installate bocchette di immissione d'aria isofoniche e condotti di estrazione naturaliall'internodelleabitazioni.

 Rif. Tecnici/normativi 





Sono state adottate strategie per ridurre l’esposizione ai campi elettrici e magnetici a frequenza industriale. Nessunospazioèadiacenteasorgentidicampo.Ilivelli dicampomagneticoinambientesonoinferioria0,2ʅT

5

 Non sono state adottate strategie per ridurre l’esposizione ai campi elettrici e magnetici a frequenzaindustriale.




 Scheda5.1Manutenzioneediliziaedimpiantistica Protezionedell’involucroesterno

 

Scaladiprestazione:



  



Punteggio

Assenzadisoluzionicheconsentanolaprotezione dell’involucrodadeterioramentoprecoce

Ͳ2



   Punteggio Raggiunto (*) 3





Presenzadisoluzioniprogettualistandardche permettanolaprotezionedell’involucrodal deterioramentoprecoce

0

 

 

 

 

Presenzadibuonesoluzionicheconsentanola protezionedell’involucrodaldeterioramentoprecoce

3





Presenzadisoluzioniavanzateedinnovativeche consentanolaprotezionedell’involucrodal deterioramentoprecoce

5

Prestazionequalitativa

  3

  

 

 

Scheda6.1Disponibilitàdocumentazionetecnica dell’edificio

 Rif. Tecnici/normativi 





 



Punteggio

Ͳ2



  Punteggio Raggiunto (*) 3





Disponibilità dei disegni tecnici di base dell’edificio (piante, planimetrie catastali) e la documentazione standardsugliimpianti. 

0

 

 

  3

  

 

 



Scaladiprestazione: Prestazionequalitativa

Assenzadidocumentazioneriguardantel’edificio



  3

 Parte dell’involucro esterno dell’edificio è rivestito con klinker, materiale atto a proteggere l’intonacodagliagentiatmosferici.

Disponibilità della documentazione completa sull’edificio (disegni tecnici, manualistica degli impianti). Disponibilità della guida per la prevenzione dei rischi, per la manutenzione con esauriente documentazionesugliinterventieffettuati.  

 

 Adogniutentesaràconsegnatounlibrettod’usoemanutenzionedell’immobileconidettagli costruttivi della propria abitazione, la tipologia degli impianti e i passaggi delle tubazioni, il programma dettagliato delle manutenzioni, i suggerimenti per il contenimento dei consumi energetici.




 Scheda6.3Programmadellemanutenzioni

Scheda 6.2 Manuale d’uso per gli utenti Rif. Tecnici/normativi





 



Punteggio

Ͳ2



  Punteggio Raggiunto (*) 2





Definizione della programmazione delle manutenzioni degliimpianti

0

 

 

 2

 

  

  



Scala di prestazione:

Scaladiprestazione:

Prestazione qualitativa

Punteggio

Assenza di informazione e di documentazione relativa alle modalità d’uso del fabbricato

-2

Non disponibilità del manuale d’uso per gli utenti, ma singoli manuali d’uso di parti e/o di impianti (es. caldaie)

0

Disponibilità del manuale d’uso e manutenzione completo per gli utenti

 Rif. Tecnici/normativi 

3

Punteggio Raggiunto (*) 3

3

 Adogniutentesaràconsegnatounlibrettod’usoemanutenzionedell’immobileconidettagli costruttivi della propria abitazione, la tipologia degli impianti e i passaggi delle tubazioni, il programma dettagliato delle manutenzioni, i suggerimenti per il contenimento dei consumi energetici.

Prestazionequalitativa Assenzadellaprogrammazionedellemanutenzioni





Definizione completa della programmazione delle manutenzionideglielementiedegliimpianti

2

  



 

 Adogniutentesaràconsegnatounlibrettod’usoemanutenzionedell’immobileconidettagli costruttivi della propria abitazione, la tipologia degli impianti e i passaggi delle tubazioni, il programma dettagliato delle manutenzioni, i suggerimenti per il contenimento dei consumi energetici.




 Scheda7.1Integrazioneconiltrasportopubblico 

 

Scaladiprestazione:



  

Prestazionequantitativa



Punteggio

L’edificiositrovaoltre1000metrida1lineadi trasportopubblicoooltre2000metridaunastazione dellametropolitanaoferroviaria. L’edificiositrovaentro1000metrida1lineadi trasportopubblicooentro2000metridaunastazione dellametropolitanaoferroviaria. L’edificiositrovaentro500metrida1lineaditrasporto pubblicooentro1000metridaunastazionedella metropolitanaoferroviaria. L’edificiositrovaentro500metrida2lineeditrasporto pubblicooentro1000metridaunastazionedella metropolitanaoferroviaria. L’edificiositrovaentro250metrida1lineaditrasporto pubblicooentro1000metridaunastazionedella metropolitanaoferroviaria. L’edificiositrovaentro250metrida2lineeditrasporto pubblicooentro1000metridaunastazionedella metropolitanaoferroviaria. L’edificiositrovaamenodi50metrida1lineedi trasportopubblicooentro100metridaunastazione dellametropolitanaoferroviaria. L’edificiositrovaamenodi50metrida2lineedi trasportopubblicooentro100metridaunastazione dellametropolitanaoferroviaria.

Ͳ2



   Punteggio Raggiunto (*) 4

Scheda7.2Misureperfavorireiltrasporto alternativo



 

 

  



Punteggio



  

   Punteggio Raggiunto (*)  1 

 

 

 

 

 

 

Prestazionequantitativa

 Ͳ1





0





1





2





3





4

4



5





 L’edificio si trova in prossimità di alcune linee di trasporto pubblico, come risulta da planimetriaallegata.





Nonsonostatiprevistiparcheggiperbicicletteomezzi similari  Appartamenticon1Ͳ2cameredaletto:parcheggioper 1biciclettaomezzisimilari

Ͳ1 

1





Appartamenticon3cameredaletto:parcheggioper2 bicicletteomezzisimilari

3





Appartamenticon4cameredalettoopiù:parcheggio per4bicicletteomezzisimilari

5

 Nell’areacondominalesonopresenti3rastrelliereperuntotaledi66postibici.


ATTRIBUZIONE DEI PESI E DEI REQUISITI

Aree di valutazione

voto

peso %

voto pesato

voto

peso %

voto pesato

voto

peso %

voto pesato

10%

0,07

peso %

voto pesato

30%

0,6

peso %

voto pesato

10%

0,1

peso %

voto pesato

30%

0,24

valore soglia minima

Analisi del sito relazione descrittiva obbligatori

Analisi del sito

1) Qualità Ambientale esterna

voto

peso %

voto pesato

1 2

INTORNO AMBIENTALE:

1.1 Comfort visivo - percettivo 1.2 Integrazione con il contesto

3 3

15% 15%

0,45 0,45

3

QUALITÀ DELL’ARIA ESTERNA

1.3 inquinamento atmosferico locale

0

15%

0

Scala di prestazione (b): 4

CAMPI ELETTROMAGNETICI

1.4 inquinamento elettromagnetico bassa frequenza Scala di prestazione (b): 1.5 inquinamento elettromagnetico alta frequenza

5

Scala di prestazione (b):

0 0

0 5%

0

5%

0

0 0

0

0

0

6

ESPOSIZIONE ACUSTICA

1.6 inquinamento acustico

0

20%

0

7

QUALITÀ DEL SUOLO

Scala di prestazione (b): 1.7 inquinamento del suolo

0 0

10%

0 0

Scala di prestazione (b):

-2

8

QUALITÀ DELLE ACQUE

1.8 inquinamento delle acque

2) Risparmio di risorse

0

-0,2 15%

0

100%

70%

voto

peso %

voto pesato

2.1 Isolamento termico

4

25%

1

10

2.2 Sistemi solari passivi

3

10%

0,3

11

2.3 Produzione acqua calda

3

10%

0,3

12 ENERGIA ELETTRICA

2.4 Fonti non rinnovabili e rinnovabili

2

10%

0,2

13 CONSUMO ACQUA POTABILE

2.5 Riduzione uso acqua potabile

1

20%

0,2

14 USO DI MATERIALI DI RECUPERO

2.6 Riutilizzo di materiali edili

0

5%

0

15 USO DI MATERIALI RICICLABILI

2.7 Riciclabilità dei materiali edili

0

10%

0

16 UTILIZZO DI STRUTTURE ESISTENTI

2.8 Riutilizzo di strutture esistenti

0

10% 100%

0 2

voto

peso %

voto pesato

9

CONSUMI ENERGETICI

3) Carichi ambientali 17 CONTENIMENTO DEI REFLUI

3.1 gestione delle acque meteoriche

1

40%

0,4

18

3.2 recupero acque grigie

0

40%

0

19

3.3 permeabilità delle superfici

3

4) Qualità ambiente interno

20%

0,6

100%

1

voto

peso %

voto pesato

70% voto

2 voto

1 voto

0,5

20 COMFORT VISIVO

4.1 Illuminazione naturale

4

10%

0,4

21 COMFORT ACUSTICO

4.2 Isolamento acustico di facciata

0

5%

0

22

4.3 Isolamento acustico delle partizioni interni

0

5%

0

23

4.4 Isolamento acustico da calpestio e da agenti atmosferici

0

5%

0

24

4.5 Isolamento acustico dei sistemi tecnici

0

5%

0

25 COMFORT TERMICO

4.6 Inerzia termica

2

15%

0,3

26

4.7 Temperatura dell'aria e delle pareti interne

3

5%

0,15

27 QUALITÀ DELL’ARIA

4.8 Controllo dell’umidità su pareti

3

5%

0,15

28 29

4.9 Controllo inquinanti: fibre minerali 4.10 Controllo inquinanti: VOC

0 0

15% 15%

0 0

30

4.11 Controllo inquinanti: Radon

-2

5%

-0,1

31 32 CAMPI ELETTROMAGNETICI. INTERNI

4.12 Ricambi d’aria 4.13 Campi a bassa frequenza

-2 0 0

5% 5% 100%

-0,1 0 0 0,8

voto 3

peso % 100%

voto pesato 3

voto 3

peso % 10%

voto pesato 0,3

voto

peso %

voto pesato

voto

peso %

voto pesato

5%

0,135

peso %

voto pesato

5% 100%

0,11

5) Qualità del servizio 33 QUALITA' DEL SERVIZIO

5.1 Manutenzione edilizia ed impiantistic

6) Qualità della gestione 34 QUALITA' DELLA GESTIONE

6.1 disponibilità di documentazione tecnica dell’edificio

3

40%

1,2

35 36

6.2 Manuale d’uso per gli utenti 6.3 Programma delle manutenzion

3 2

30% 30% 100,00%

0,9 0,6 2,7

voto

peso %

voto pesato

4 1

40,00% 60,00% 100,00%

1,6 0,6 2,2

0,8

2,7 voto

7) Trasporti 37 TRASPORTI 38

7.1 integrazione con il trasporto pubblico; requisito 7.1. 7.2 misure per favorire il trasporto alternativo; requisito 7.2

PUNTEGGIO COMPLESSIVO

2,2

1,555


RELAZIONE TECNICA IMPIANTO SOLARE TERMICO (secondo UNI EN 15316-4- 3)

DATI GENERALI Edificio

Complesso Edilizio UMI 7per complessivi 36 alloggi Via Bixio - Parietti

Committente

CONSABIT s.c. Via M.L. King, 21 - Livorno

Studio tecnico

MUROLO Ing. DAMIANO - Studio Tecnico .Borgo Stretto,3 tel. 0509911742 56127 - PISA

DATI CLIMATICI Comune Provincia Latitudine Nord Longitudine Est Altitudine slm Zona climatica Gradi giorno Temperatura esterna di progetto

LIVORNO LI 43° 33’ 10° 19’ 3m D 1408 0 °C

Temperature esterne medie mensili [°C] Gen

Feb

Mar

Apr

Mag

Giu

Lug

Ago

Set

Ott

Nov

Dic

7,5

8,2

11,1

13,9

17,3

21,8

24,4

24,1

21,5

17,1

12,7

9,0

Irradiazione solare giornaliera media mensile [MJ/m2] OR NE E SE S SO O NO N

Gen

Feb

Mar

Apr

Mag

Giu

Lug

Ago

Set

Ott

Nov

Dic

5,4 2,1 4,3 7,4 9,4 7,4 4,3 2,1 1,9

8,3 3,4 6,4 9,4 11,2 9,4 6,4 3,4 2,7

12,4 5,6 8,9 11,0 11,6 11,0 8,9 5,6 3,8

17,9 8,7 12,2 12,8 11,4 12,8 12,2 8,7 5,6

22,5 11,7 14,7 13,5 10,6 13,5 14,7 11,7 8,1

24,6 13,3 15,8 13,4 10,1 13,4 15,8 13,3 9,9

26,2 13,8 17,1 14,9 11,0 14,9 17,1 13,8 9,5

22,3 10,9 15,1 14,9 12,3 14,9 15,1 10,9 6,7

16,6 7,4 12,0 14,1 13,9 14,1 12,0 7,4 4,4

11,3 4,4 8,7 12,4 14,4 12,4 8,7 4,4 3,1

6,2 2,4 4,9 8,0 10,1 8,0 4,9 2,4 2,1

4,7 1,8 3,8 6,7 8,6 6,7 3,8 1,8 1,6

Irradianza media sul piano orizzontale nel mese di massima insolazione

303,2

W/m2

TIPOLOGIA IMPIANTO Servizio a cui è predisposto il collettore solare

Produzione acqua calda sanitaria

% minima di copertura per la produzione di acqua calda

50,0 %

Tipologia impianto

Collettori a servizio dell’intero edificio

pag. 1


ZONA 2 : UMI 7 FABBISOGNO PER LA PRODUZIONE DI ACQUA CALDA SANITARIA Tipo di calcolo :

Specifica tecnica UNI/TS 11300-2

Categoria DPR 412/93 : E.1 (1) Abitazioni adibite a residenza con carattere continuativo 95 %

Rendimento di erogazione : Rendimento di distribuzione : Sistema autonomo < 35 kW Sistema antecedente la legge 373/76 Presenza tubazione di ricircolo

w,d

No No Si

Gen

Feb

Mar

Apr

Mag

Giu

Lug

Ago

Set

Ott

Nov

Dic

87,0

87,0

87,0

87,0

87,0

87,0

87,0

87,0

87,0

87,0

87,0

87,0

Rendimento di accumulo : Volume di accumulo

w,s

litri

1501-10000

Gen

Feb

Mar

Apr

Mag

Giu

Lug

Ago

Set

Ott

Nov

Dic

91,8

91,8

91,8

91,8

91,8

91,8

91,8

91,8

91,8

91,8

91,8

91,8

Fattore di riduzione per gestione autonoma

0,9

Tabella riassuntiva del fabbisogno per acqua calda sanitaria: Mese Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre TOTALE

Fabbisogno acqua calda sanitaria V’w [l/g]

Fabbisogno di energia ideale Qh,w [MJ]

Fabbisogno di energia utile Qp,w [MJ]

2938 2938 2938 2938 2938 2938 2938 2938 2938 2938 2938 2938 35256

12129 12129 12129 12129 12129 12129 12129 12129 12129 12129 12129 12129 145553

15998 15998 15998 15998 15998 15998 15998 15998 15998 15998 15998 15998 191976

pag. 2


DATI IMPIANTO SOLARE Dati piano di posa Superficie disponibile Inclinazione rispetto al piano orizzontale ()

150 0°

Coefficiente di riflessione ()

0,6

Descrizione ombreggiamento

Ombreggiamento 1

Numero di collettori solari

4

Dati posizionamento pannelli Orientamento rispetto al Sud () Inclinazione rispetto al piano orizzontale () Inclinazione rispetto al piano di posa ()

10 ° 37 ° 37 °

Dati collettore solare Descrizione Tipo Superficie di apertura del singolo collettore Superficie lorda Superficie occupata

SONNENKRAFT - GK_10 Circolazione forzata 9,43 10,05 8,026

Dati efficienza impianto Fattore angolare IAM Coefficiente di perdita lineare a1 Coefficiente di perdita quadratico a2 Efficienza del collettore 0 Efficienza del circuito loop

0,95 3,63 0,007 0,82 0,9

m2

m2 m2 m2

W/m2K W/m2K2

Dati tubazioni Coefficiente perdita globale tubazioni fra il collettore e l'accumulo ( Noto) 0,000

W/K

Dati pompa Potenza elettrica assorbita (valore peggiorativo) Ore di funzionamento annue

W h

97,15 2500

Dati accumulo Tipologia accumulo

Singolo

Accumulo 1 Volume nominale dell’accumulo Servizio a cui è predisposto l’accumulo Frazione di serbatoio dedicata al generatore ausiliario

3000 Acqua calda sanitaria 0,3

litri

pag. 3


RISULTATI DEI CALCOLI Numero di collettori solari

4

Acqua calda sanitaria Mese Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre TOTALE

Irradiazione mensile [ MJ/m2] 292,59 338,18 492,26 592,02 686,47 689,24 776,16 732,43 616,19 516,36 310,43 268,19 6310,52

Fabbisogno di energia utile [ MJ] 15998 15998 15998 15998 15998 15998 15998 15998 15998 15998 15998 15998 191976

Produzione del collettore solare [ MJ] 4821 6012 8905 10800 12374 12698 14008 13393 11571 9638 5524 4370 114115

Verifica superficie disponibile Superficie totale occupata dai pannelli Superficie disponibile

POSITIVA 32,11 150,00

m² m²

Verifica di copertura acqua calda sanitaria % di copertura dei collettori % minima richiesta

POSITIVA 59,44 50,00

% %

Emissioni di CO2 evitate

6333

kg/anno

Consumo annuale di energia elettrica:

3497,40

MJ

Percentuale di copertura [%] 30,14 37,58 55,66 67,51 77,35 79,37 87,56 83,71 72,33 60,24 34,53 27,32 59,44

pag. 4


RELAZIONE TECNICA IMPIANTO SOLARE TERMICO (secondo UNI EN 15316-4- 3)

DATI GENERALI Edificio

Complesso Edilizio UMI 8 per complessivi 28 alloggi Via Bixio - Parietti

Committente

CONSABIT s.c. Via M.L. King, 21 - Livorno

Studio tecnico

MUROLO Ing. DAMIANO - Studio Tecnico .Borgo Stretto,3 tel. 0509911742 56127 - PISA

DATI CLIMATICI Comune Provincia Latitudine Nord Longitudine Est Altitudine slm Zona climatica Gradi giorno Temperatura esterna di progetto

LIVORNO LI 43° 33’ 10° 19’ 3m D 1408 0 °C

Temperature esterne medie mensili [°C] Gen

Feb

Mar

Apr

Mag

Giu

Lug

Ago

Set

Ott

Nov

Dic

7,5

8,2

11,1

13,9

17,3

21,8

24,4

24,1

21,5

17,1

12,7

9,0

Irradiazione solare giornaliera media mensile [MJ/m2] OR NE E SE S SO O NO N

Gen

Feb

Mar

Apr

Mag

Giu

Lug

Ago

Set

Ott

Nov

Dic

5,4 2,1 4,3 7,4 9,4 7,4 4,3 2,1 1,9

8,3 3,4 6,4 9,4 11,2 9,4 6,4 3,4 2,7

12,4 5,6 8,9 11,0 11,6 11,0 8,9 5,6 3,8

17,9 8,7 12,2 12,8 11,4 12,8 12,2 8,7 5,6

22,5 11,7 14,7 13,5 10,6 13,5 14,7 11,7 8,1

24,6 13,3 15,8 13,4 10,1 13,4 15,8 13,3 9,9

26,2 13,8 17,1 14,9 11,0 14,9 17,1 13,8 9,5

22,3 10,9 15,1 14,9 12,3 14,9 15,1 10,9 6,7

16,6 7,4 12,0 14,1 13,9 14,1 12,0 7,4 4,4

11,3 4,4 8,7 12,4 14,4 12,4 8,7 4,4 3,1

6,2 2,4 4,9 8,0 10,1 8,0 4,9 2,4 2,1

4,7 1,8 3,8 6,7 8,6 6,7 3,8 1,8 1,6

Irradianza media sul piano orizzontale nel mese di massima insolazione

303,2

W/m2

TIPOLOGIA IMPIANTO Servizio a cui è predisposto il collettore solare

Produzione acqua calda sanitaria

% minima di copertura per la produzione di acqua calda

50,0 %

Tipologia impianto

Collettori a servizio dell’intero edificio

pag. 1


ZONA 1 : UMI 8 FABBISOGNO PER LA PRODUZIONE DI ACQUA CALDA SANITARIA Tipo di calcolo :

Fabbisogno giornaliero noto

Categoria DPR 412/93 : E.1 (1) Abitazioni adibite a residenza con carattere continuativo 95 %

Rendimento di erogazione : Rendimento di distribuzione : Sistema autonomo < 35 kW Sistema antecedente la legge 373/76 Presenza tubazione di ricircolo

w,d

No No Si

Gen

Feb

Mar

Apr

Mag

Giu

Lug

Ago

Set

Ott

Nov

Dic

87,0

87,0

87,0

87,0

87,0

87,0

87,0

87,0

87,0

87,0

87,0

87,0

Rendimento di accumulo : Volume di accumulo

w,s

litri

1501-10000

Gen

Feb

Mar

Apr

Mag

Giu

Lug

Ago

Set

Ott

Nov

Dic

89,0

89,0

89,0

89,0

89,0

89,0

89,0

89,0

89,0

89,0

89,5

89,5

Fattore di riduzione per gestione autonoma

0,9

Tabella riassuntiva del fabbisogno per acqua calda sanitaria: Mese Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre TOTALE

Fabbisogno acqua calda sanitaria V’w [l/g]

Fabbisogno di energia ideale Qh,w [MJ]

Fabbisogno di energia utile Qp,w [MJ]

2132 2132 2132 2132 2132 2132 2132 2132 2132 2132 2132 2132 25580

8801 8801 8801 8801 8801 8801 8801 8801 8801 8801 9290 9290 106585

11968 11968 11968 11968 11968 11968 11968 11968 11968 11968 12560 12560 144800

pag. 2


DATI IMPIANTO SOLARE Dati piano di posa Superficie disponibile Inclinazione rispetto al piano orizzontale ()

150 0°

Coefficiente di riflessione ()

0,6

Descrizione ombreggiamento

13 S-O, 90 S-E (angolo 34 S-E)

Numero di collettori solari

3

Dati posizionamento pannelli Orientamento rispetto al Sud () Inclinazione rispetto al piano orizzontale () Inclinazione rispetto al piano di posa ()

-34 ° 37 ° 37 °

Dati collettore solare Descrizione Tipo Superficie di apertura del singolo collettore Superficie lorda Superficie occupata

SONNENKRAFT - GK10 Circolazione forzata 9,43 10,05 8,026

Dati efficienza impianto Fattore angolare IAM Coefficiente di perdita lineare a1 Coefficiente di perdita quadratico a2 Efficienza del collettore 0 Efficienza del circuito loop

0,95 3,63 0,007 0,82 0,9

m2

m2 m2 m2

W/m2K W/m2K2

Dati tubazioni Tubazione 1 Descrizione Diametro estero Lunghezza Tipologia di installazione Ambiente di installazione

ISOMONFLEX 18 30 In aria Esterno

Dati isolante Tipo Conduttività Spessore

Polietilene espanso a cellule chiuse 0,038 W/mK 28 mm

mm m

Tubazione 2 Descrizione Diametro estero Lunghezza Tipologia di installazione Ambiente di installazione

ISOMONFLEX 28 50 In aria Esterno

Dati isolante Tipo Conduttività Spessore

Polietilene espanso a cellule chiuse 0,038 W/mK 28 mm

mm m

Coefficiente perdita globale tubazioni fra il collettore e l'accumulo ( Analitico) 14,763

W/K

Dati pompa Potenza elettrica assorbita (valore peggiorativo)

W

97,15

pag. 3


Ore di funzionamento annue

2500

h

Dati accumulo Tipologia accumulo

Singolo

Accumulo 1 Volume nominale dell’accumulo Servizio a cui è predisposto l’accumulo Frazione di serbatoio dedicata al generatore ausiliario

2000 Acqua calda sanitaria 0,3

litri

pag. 4


RISULTATI DEI CALCOLI Numero di collettori solari

3

Acqua calda sanitaria Mese Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre TOTALE

Irradiazione mensile [ kWh/m2] 74,71 91,21 132,08 162,96 193,04 195,40 219,63 203,62 165,87 137,09 80,64 67,88 1724,12

Fabbisogno di energia utile [ kWh] 3324 3324 3324 3324 3324 3324 3324 3324 3324 3324 3489 3489 40222

Produzione del collettore solare [ kWh] 825 1144 1724 2169 2544 2637 2910 2743 2296 1865 1045 775 22679

Verifica superficie disponibile Superficie totale occupata dai pannelli Superficie disponibile

POSITIVA 24,08 150,00

m² m²

Verifica di copertura acqua calda sanitaria % di copertura dei collettori % minima richiesta

POSITIVA 56,38 50,00

% %

Emissioni di CO2 evitate

4531

kg/anno

Consumo annuale di energia elettrica:

728,63

kWh

Percentuale di copertura [%] 24,83 34,43 51,87 65,25 76,53 79,33 87,52 82,51 69,07 56,10 29,96 22,21 56,38

pag. 5

Linee guida della Regione Toscana per l'edilizia sostenibile