Page 1


C MICSWEB Facciamola breve. Un’idea nata in occasione del ComicsDay, ma che sta crescendo indipendente. Il web è sempre più presente nelle notre vite, dunque anche nei fumetti. L’edicola barcolla sotto la carta, ma non molla, però ha costi più che fasti. I giovani autori, ancora incerti, titubanti, a volte anche bravissimi, dove possono crescere in questo mondo spietato? Proviamoci così. Nata per quasi gioco, con il successo, in soli 15 giorni, di adesioni e della qualità delle stesse, la rivista on-line, scaricabile gratuitamente in pdf sembra una bella idea, che merita un seguito. Potrebbe essere, sempre gratuita, semestrale. Noi ci mettiamo il lavoro redazionale e grafico, gli autori il loro (e a loro restano i diritti dell’opera). Ci saranno tempi un poco più larghi e potremo lavorare meglio. Ma il risultato ci ha sorpesi! Abbiamo scoperto gente bravisisima e altri con grande potenzialità... il fumetto vive e sta bene! Troverete all’interno 31 autori e 4 brani da interviste di autori più famosi, che parlano della scrittura, del fumetto, del web. Parecchi sono stati gli esclusi, per vari motivi, uno però si merita una segnalazione, ne pubblichiamo solo due vignette qui sotto e quello che ci aveva scritto: «Ciao!sono Slym, ovvero Daniele Miano, sono di Roma e ho 13 anni.voglio partecipare per far vedere che il fumetto non è passato e che va ancora di moda...mi scuso per il modo un po’ “rozzo” delle tavole ma purtroppo ho saputo da poco la notizia e non sono ben definite...» Il fumetto va ancora di moda e cresce e si trasforma, anche grazie a questi nuovi, giovani, meno giovani e giovanissimi autori. Laura Scarpa e Andrea Leggeri

2


soMmario L’esistenza Pag. 4 Mexcal Pag. 7 La casa della nonna Pag. 8 Astronauts Pag. 12 POP! Pag. 16 Adua Pag. 18 La prima volta Pag. 22 Parole in rete – Leo Ortolani Pag. 27 Alla cortese attenzione del Ministero Brunetto Pag. 28 Oscar De Angelis detective – Avverrà un omicidio Pag. 30 Una stella che cade dal cielo resta sempre una stella Pag. 38 Le ali della libertà Pag. 43 Il miracolo del vampiro Pag. 48 Parole in rete – Aurélia Aurita Pag. 53 Quartiere dolce o amaro quartiere Pag. 54 Siamo nella merda Pag. 56 Un pomeriggio qualunque Pag. 62 Scheggia Pag. 70 Stairway to Heaven Pag. 74 Parole in rete – Makkox Pag. 79 Fish Pag. 80 L’odore del mare Pag. 84 Argos 7 – All’inferno Pag. 89 Cado giù Pag. 98 Parole in rete – Dave McKean Pag. 103 Ninja – Ricordi Pag. 104 Sola di te Pag. 109 Pisse dans la nuit Pag. 110 Soluzioni Pag. 114 Molly Pag. 117 Iorion – Le origini del mito Pag. 118 Il marcio dei pinguini Pag. 126 Spectaculum Pag. 130 My life in Edinburgh Pag. 138 Comiconia Day Pag. 141 Pag. 145 Buon Comics Day Tutti gli autori Pag. 146 Copertina e retro di Diego Pasquino

COMICSWEB #0

È stato curato da Laura Scarpa, Andrea Leggeri e Diego Coniglio. Grafica di Sebastiano Barcaroli. il blog della rivista è: comicsweb-coniglio.blogspot.com Font: ROTIS SEMI SERIF 65

Il © dei fumetti qui pubblicati è esclusivamente dei rispettivi autori.

3


Marco Airoldi

4


5


6


Lorenzo Palloni

7


Nicolò Pellizzon

8


9


10


11


Luca Cervini

12


13


14


15


Mary Cinque - Maria Michela Di Lieto

16


17


Giovanni Ballati

18


19


20


21


Emilio Bufi

22


23


24


25


26


«

PAROLE IN RETE

Più che il mestiere del fumettista, è proprio il morbo del fumettista, di cui parlo… Che poi diventi un mestiere è del tutto accidentale! Almeno, io la vedo così. Che si inizia a fare fumetti come si inizia a camminare. Poi, a meno che non ci si stanchi subito, che è possibile e che significa di avere preso una strada che non ci appartiene, si cammina per tutta la vita. Fare fumetti diventa necessario alla vita di un fumettista come mangiare o bere o andare a donne. Però, viste le facce dei fumettisti, e i fisici che spesso ci ritroviamo, toglierei l’ultima e lascerei decisamente le prime due. All’inizio non lo sai mica, che stai tracciando la tua linea della vita. Altro che Corto Maltese, che se la incide nel palmo della mano con un coltello. Qua ce la disegnamo giorno per giorno, senza accorgercene. Scivoliamo “di là” senza che nessuno, o quasi, ci avvisi che “di là”, poi, non ci raggiungono più. Insomma, diventiamo ciò che disegnamo, diventiamo, piano piano, dei fumetti. (da «Scuola di fumetto» n.72 – intervista di Laura Scarpa)

© Leo Ortolani

27


Matteo Enrico

28


29


Salvo Toscano - Manlio Mattaliano - Silvestro Nicolaci


Fabio Cioffi

38


39


40


41


42


Cristiano Crescenzi

43


44


45


46


47


Riccardo Lo Giudice


«

PAROLE IN RETE

L’autobiografia è sempre una sfida, c'è il rischio di diventare banali oppure di cadere nel compiacimento o nell'autoindulgenza. Se penso di non aver maturato abbastanza distacco o di non essere pronta a raccontare qualcosa, preferisco rinunciare.

Credo che il solo limite stia nel capire se una storia vale la pena di essere raccontata, capire se quello che mi è successo può essere interessante da disegnare, e se io sono in grado di tradurlo in fumetto. A volte bisogna accettare il fatto che non si è capaci di raccontare qualcosa perché non si ha abbastanza distacco, esperienza o talento. (da «Scuoladi fumetto» n.73 – intervista di Alessio Trabacchini)

rita © Aurelia Au

53


Gianni Gentile

54


55


Yuri Paiano

56


57


58


59


60


61


Anna Filippi

62


63


64


65


66


67


68


69


Gianluca Galati

70


71


72


73


Isabella Latini

74


75


76


77


78


«

PAROLE IN RETE

«Oggi so per certo quello che all'epoca intuii: ci si fa vedere se si intercetta un network. Adesso i social network son pane quotidiano, ma solo tre anni fa lo erano meno. Io aderii a un network (Nuvole Elettriche) che propagava i miei contenuti a tutti gli iscritti. Un po' come gli "amici" di fb oggi seguono i rispettivi contenuti. Questo fu esplosivo. Da lì gemmarono infiorescenze sinaptiche con altri blogger. Questo è caratteristico del web. Irriproducibile. Unica regola, perché funzioni efficacemente, è il mettersi in gioco: essere ricettivi oltre che propositivi. La pulsazione monodirezionale può funzionare come numero di accessi ma non ha efficacia per la propria crescita. È impropria al mezzo. Molta evoluzione dovuta a 3 anni di socialweb e iperproduzione è inconscia. Sono sicuro che la peculiarità delle relazioni interpersonali via web, il feedback, sia un acceleratore evolutivo. Non che ci si appiattisca nel seguire le indicazioni del "pubblico", è più l'enorme aumento di possibilità di trovare i propri simili, per sensibilità e ambizioni e poetica ed esperienze di vita, e di attivare un dialogo con questi. Nella vita reale è difficilissimo che accada in tale quantità. Vedo la differenza tra i miei primi post e quelli di oggi. Credo che quelli recenti siano meno grossolani, ripuliti da ingenuità e imperizia, ma lo spirito di fondo è immutato. Ecco, quest'ultimo dettaglio mi rende immensamente soddisfatto. Sa di crescita sana, non piegata dal compromesso o dall'imitazione piaggiesca. Merito del web, non d'una mia volontà ferrea».

© Makkox

(da Scuola di fumetto n.71 – intervista di Laura Scarpa)

79


Monica Rossi

Fish

80


81


82


83


Andrea Matteaggi - Claudio Ferracci

84


85


86


87


88


Giuseppe Cozzolino - Andrea Rovati

89


90


91


92


93


94


95


96


97


Antonio Sileo

98


99


100


101


102


«

PAROLE IN RETE

«Il problema nel pensare a un’audience per il tuo lavoro è capire chi ne fa parte. Se decido di scrivere un libro destinato solo ai ragazzi di 20 anni, decido di perdere molti altri possibili lettori. Chiunque pensa a un pubblico specifico per il proprio libro, film o fumetto, sta, di fatto, abbandonando tutti gli altri. Per come la vedo io, se hai un’idea per una storia e sei affascinato da essa, deve esserci qualcun altro là fuori che prova le stesse cose che provi tu. Limitare il target per il tuo libro ai ragazzi di 20 anni potrebbe voler dire perdere quel “qualcun altro”. Quindi, io sono il pubblico. Se faccio qualcosa è per comunicarla. L’arte è una porta aperta e non un oggetto opaco e impenetrabile agli altri. Tutto questo discorso sul fatto che io sono l’audience non vale però nel caso in cui si stia facendo qualcosa di specifico per i bambini. In questo caso è necessario evitare un certo tipo di immagini o di linguaggio o di forma, ma non sono convinto che si debbano evitare certe tematiche. Anzi. Credo che sia importante permettere ai bambini di confrontarsi con temi adulti. È il solo modo per far imparare loro che cosa è realmente il mondo». (da Scuola di fumetton.74 intervista di Laura Pasotti)


Andrea Chronopoulos

Andrea Chronopoulos

104


106


107


108


Michela Tobiolo


Gabriele Benefico

110


111


112


113


Fabio Sera

Soluzioni


Davide Gentile - Simone Angelini


Graziano D’Elia - Salvatore Sasà Sarceno

118


119


120


121


122


123


Agata Matteucci


Francesco Marrello


137


Aurora Cacciapuoti

138


139


140


Marta “Larsoniana” Cerizzi

141


142


143


144


Salvatore SasĂ Sarceno

145


tutti gli aut ri Diego Pasquino Nato ad Addis Abeba, Etiopia il 3 novembre del 1971. Vive a Como. Diplomato in pittura a Brera, ha collaborato con varie case editrici, cooperative, associazioni, enti e privati come disegnatore, autore di fumetti, illustratore, fotoritocchista, grafico, impaginatore e vignettista.

Mary Cinque (1979) Dopo alcune esperienze internazionali che ne influenzano fortemente gli interessi artistici, si dedica alla grafica e al fumetto, alla ricerca sul colore tradizionale e digitale, alla pittura su supporti diversi, alla fotografia. Come pittrice espone in numerose mostre personali e collettive.

Marco Airoldi (Palermo, 1985) Dopo aver frequentato la Scuola del Fumetto di Palermo, ha mosso i suoi primi passi da fumettista pubblicando una tavola sul quarto numero di «Mono» (Tunuè), e una storia breve sullo «SpecialOne Collettivomensa». Realizza inoltre copertine per i quadernoni della Pigna.

Maria Michela Di Lieto (Minori, 1978) Archivista e collaboratrice del Centro di cultura e storia amalfitana, ha pubblicato articoli sulla rivista specializzata «Critica Letteraria» e, nel 2009, i racconti Edda (in Racconti nel Castello, La Penna Blu Edizioni), e Il Vulcano (in Dragon Land - La Terra dei Draghi, Delos Books). Nel 2005 ha curato l’antologia poetica Samothraki (Ripostes). Con Mary Cinque ha realizzato il fumetto POP!, pubblicato in rete da Alien Press.

Lorenzo Palloni (1988) Studente universitario, ha collaborato con il disegnatore Patrizio Evangelisti e con lo Wicker Man Studios di Huston (Texas). Ha partecipato alle edizioni 2008 e 2009 del concorso “Matite per la Pace” piazzandosi due volte secondo, ed è stato finalista, con lo sceneggiatore Angelo Farinon, al Lucca Project Contest 2009. Con lo sceneggiatore Angelo Farinon ha pubblicato i fumetti Guasto (nell’antologico Fascia protetta storie di bambini, Double Shot) e Rimorso (nel volume Dreams, Double Shot).

Giovanni Ballati (1971) Disegnatore, lavora come illustratore e copertinista per varie case editrici. Ha illustrato libri didattici e per ragazzi. Alcuni suoi fumetti sono stati pubblicati su www.coreingrapho.com. Ennio Bufi (1976) Dopo aver iniziato la sua carriera come scultore, partecipa a diversi concorsi per fumettisti vincendo l’edizione 2006 di Torino Comics e ottenendo segnalazioni in più edizioni di Lanciano nel Fumetto. Lavora nel campo del cinema d’animazione, dove ha preso già parte a diverse produzioni come animatore e character designer.

Nicolò Pellizzon Fumettista, illustratore, fotografo e animatore, realizza e produce cortometraggi e videoclip. Ha collaborato con Ausonia per il fumetto Flaws e realizzato illustrazioni per Purple Press. Il suo fumetto Maria Rachele è arrivato in finale al concorso Bolzano Comics 2009. Il suo sito è www.fauces.it.

Barbara Rendina (Torino, 1980) Nel 2009 pubblica il romanzo L’amore è semplice con Edizioni Croce, e il racconto Rumore all’interno dell’agenda 2010 Le opere e i giorni della stessa casa editrice. Da questo racconto è stato tratto, e da lei sceneggiato, il cortometraggio Sara, inserito all’interno di Walls and Borders, concept film no profit per International Help.

Luca Cervini (Merate, 1984) Artista poliedrico impegnato su più fronti, dalla fotografia alla grafica, dalla narrativa al cinema, all’illustrazione, trova nel fumetto una tappa fondamentale della sua ricerca artistica, poiché gli permette di sperimentare il ruolo dell’autore completo. Come illustratore collabora a diverse pubblicazioni. Ha in lavorazione un cortometraggio e altri progetti a fumetti. Sito web: www.lucacervini.com.

Matteo Enrico (Chivasso, 1988) Studente di Architettura, disegnatore autodidatta, ha partecipato a concorsi e mostre e realizzato loghi e locandine per realtà locali. Realizza fumetti da sempre, raccogliendoli dal 2008 nel suo blog www.enricomics.blogspot.com. Nel 2009 ha ottenuto una menzione al Premio Pietro Miccia a Torino Comics.

146


Manlio Mattaliano (1974) Pubblicitario e sceneggiatore, ha scritto fumetti per bambini (Prezzemolo, Piccoli Brividi, Animarvel), cartoni animati (Peo, Zorry Kid, i Vespri Siciliani), ha creato le serie Avalonia e Villa Transilvania. Ha collaborato con Sergio Bonelli Editore su «Martin Mystère» e il suo Jek Vans (con Gianluca Gugliotta) è stato tradotto anche in Francia. Il suo blog: http://ilmattapensiero.blogspot.com.

Yuri Paiano (1986) Studente presso l’Accademia Albertina delle Belle Arti di Torino. Anna C. Filippi Si occupa di architettura d’interni e, contemporaneamente, realizza illustrazioni per vari progetti editoriali e scenografie per edizioni Nastro&Nastro, Brianza Biblioteche, Fondazione Mondadori, EDIDEE snc.

Salvo Toscano (Palermo, 1975) Giornalista e scrittore, ha pubblicato tre romanzi gialli: Ultimo appello (2005), L’enigma Barabba (2006) e Sangue del mio sangue (2009), tutti per Dario Flaccovio Editore. Vive e lavora a Palermo. Il suo blog: http://corsaro.splinder.com.

Gianluca Galati Studente di scenografia presso l’Accademia di Belle Arti di Catania, ha al suo attivo soltanto qualche pubblicazione in rete e sulle pagine della rivista autoprodotta «La Miccia». Il suo portfolio si trova all’indirizzo http://Gianlucagalati.daporfolio.com.

Silvestro Nicolaci (1978) Disegnatore e illustratore, docente alla Scuola del Fumetto di Milano, ha pubblicato per Esseffe Edizioni (Orfeo e Favola di Palermo), Edizioni Piemme (Abissi), Cronaca di Topolinia (Sol Mirror), Soleil e BD Music (Bach, con Giancarlo Di Maggio). Sta lavorando per Soleil, Planeta De Agostini ed Egmont.

Isabella Latini (1990) Attualmente studia presso la Scuola Romana dei Fumetti. In attesa di esordire come fumettista, pubblica i suoi lavori in rete su http://isabellalatini.deviantart.com/.

Fabio Cioffi - Asghard (1983) Studente di Scienze della Comunicazione, ha preso parte ad alcune mostre di fumetto e curato la realizzazione del numero zero della fanzine «Effimera». Attualmente lavora per un festival musicale, dedicandosi contemporaneamente al fumetto e all’illustrazione.

Monica Rossi (Reggio Emilia, 1986) Dopo aver frequentato il corso di fumetto-illustrazione all’Accademia di Belle Arti di Bologna, ha vinto il concorso Comicatodico 2009 e pubblicato varie illustrazioni sulla riviste «CEM Mondialità» e «Illustrati». Il suo blog è www.monicrossi.blogspot.com.

Cristiano Crescenzi (Roma, 1978) Fumettista e illustratore ma anche scultore e incisore, ha frequentato la Scuola Internazionale di Comics. È stato assistente del disegnatore Saverio Tenuta per la realizzazione della serie Légende des nuées écarlates per Les Humanoïdes Associés e in seguito ha realizzato manifesti di eventi e locandine di spettacoli teatrali. Collabora con le edizioni POIM e, come copertinista, con la Pearson Bruno Mondadori. http://ilmondodicristiano.blogspot.com.

Andrea Matteaggi (1970) I suoi lavori vengono pubblicati da «L’Altrapagina», rivista mensile di informazione, politica e cultura. Collabora con la Biblioteca delle Nuvole di Perugia, biblioteca specializzata in illustrazione e fumetti. Il suo blog è http://andreamatteaggi.blogspot.com. Claudio Ferracci (Perugia, 1953) Crea negli anni Ottanta la fanzine «Flit», poi l’associazione culturale UmbriaFumetto. Dal 1998 gestisce i corsi della Scuola Perugina dei Fumetti. Ha fatto nascere a Perugia la Biblioteca delle Nuvole. Realizza la storia a fumetti e illustrazioni, tra cui il fascicolo a fumetti L’eroe è Trusco, su sceneggiatura di Daniele Giovagnoni.

Riccardo Lo Giudice (1987) Disegnatore per passione, realizza fumetti in stile manga per il web. Per Mangaijin.it ha realizzato l’horror Black Devil, mentre in coppia con lo sceneggiatore Andrea Pistoia ha firmato la serie Lyan (su www.cagliostroepress.com). Il suo blog è http://wonderlandrg.blogspot.com/. Gianni Gentile (Morcone, 1977) Diplomato all’Accademia di Belle Arti, è fumettista e illustratore. Il suo blog è http://fuoristapiovendo.blogspot.com/.

147


Giuseppe Cozzolino (Napoli, 1967) Docente universitario, fondatore di Mondo Cult (www.mondocult.it), appassionato di cinema, fumetti e narrativa pulp, è autore, con Carmine Treanni, di Cult Tv - L’universo dei telefilm (Cagliostro, 2009) e curatore dei volumi Planet Serial – i telefilm che hanno fatto la storia della TV (Aracne, 2004) e Questi fantasmi – 17 storie di spettri e luoghi napoletani (Boopen LED, 2009). Ha poi curato la raccolta di saggi Lost without Lost, e ideato la serie a fumetti Le Avventure di Argos 7 su disegni di Andrea Rovati.

Simone Angelini (1980) Disegnatore da sempre, attualmente è impegnato in un’iniziativa editoriale autoprodotta e autofinanziata chiamata «Carta Straccia», che raccoglie artisti che spaziano dalla grafica digitale alla fotografia, dalla pittura al design. Alcuni suoi fumetti e illustrazioni sono pubblicati su www.simoneangelini.tk. Davide Gentile Collabora alla rivista autoprodotta «Carta Straccia» firmando articoli e sceneggiature per fumetti. Lavora prevalentemente in coppia con il disegnatore Simone Angelini.

Andrea Rovati (Pavia, 1978) Fumettista e illustratore, ha collaborato con «M - Rivista del Mistero». Ha illustrato il volume Atleticamente (Hoepli, 2006), e realizzato la cover di Pentar – il patto degli Dei (Alacran, 2008) di Luca Tarenzi. Sue anche le illustrazioni dell’antologia Questi fantasmi – 17 storie di spettri e luoghi napoletani (Boopen LED, 2009) e i disegni della serie a fumetti Le Avventure di Argos 7 su testi di Giuseppe Cozzolino.

Salvatore Saraceno (1989) Disegnatore autodidatta, ha pubblicato esclusivamente sulla fanzine «Art Comics Degenerate» (A.C.D.) e sul suo blog http://sasacomics.spaces.live.com/. Agata Matteucci (Ravenna, 1982) Creative designer, fumettista e illustratrice, nel 2002 ha creato Leo & Lou, un fumetto comico-esistenzialista pubblicato su «Il Foglio Letterario», la webzine «Cartaigienicaweb» e «Underground Press». Nel 2005 è tra i tre fumettisti segnalati del Festival Iceberg 2005. Nel 2009 pubblica Leo & Lou per la casa editrice Il Foglio Letterario. Il suo sito è www.agatamatteucci.com.

Antonio Sileo (Potenza, 1987) È tra i fondatori di «Collettivomensa», rivista autoprodotta di letteratura e fumetti. Collabora con vari esponenti dell’underground italiano in veste di disegnatore da palco e grafico/fumettista, nonché con la rivista underground-punk autoprodotta «Lamette».

Francesco Marrello (Catania, 1975) Fumettista autodidatta.

Andrea Chronopoulos (Atene, 1990) Studente presso lo IED Illustrazione di Roma, non ha ancora pubblicato su carta ma è presente in rete con due blog: www.fatalerrorasd.blogspot.com, dove carica i suoi lavori di illustrazione e fotografia, e www.ninja-asd.blogspot.com, dedicato ai fumetti del suo personaggio Ninja.

Aurora Cacciapuoti Psicologa con la passione per il fumetto e l’illustrazione, ha creato il marchio Nekocherry con cui firma magliette, borse e ceramiche disegnate a mano. Vive a Edimburgo, esperienza da cui è nato il suo fumetto My Life in Edinburgh pubblicato su nek-cherry.blogspot.com.

Michela Tobiolo Dopo gli studi presso l’Accademia di Belle Arti di Roma, prende parte a varie collettive di pittura, collabora alla realizzazione di scenografie teatrali e progetti grafici di varia natura. Attualmente collabora con la fanzine «Carta Straccia».

Marta Cerizzi (Desio, 1975) Collaboratrice de LoSpaziobianco.it dal 2007, si avvicina al disegno da autodidatta nello stesso anno. Nel 2008 vede la luce il suo alter ego a fumetti “Larsoniana”, protagonista di strisce e tavole a carattere umoristico pubblicate sul blog http://larsoniana.blogspot.com/. È ideatrice e curatrice del blog Ciucci (http://ciucci.blogspot.com/), progetto di raccolta di disegni d’infanzia di fumettisti e illustratori professionisti.

Gabriele Benefico (1980) Insegnante di discipline pittoriche, da sempre appassionato di fumetto e illustrazione. Come pittore ha esposto in personali e collettive in tutta Italia. Ha realizzato illustrazioni per volumi delle Edizioni Mandese e per la rivista «Ta-Dan». Realizza per lo più fumetti di una sola tavola, alcuni dei quali pubblicati sul blog http://cattive-abitudini.blogspot.com/. Fabio Sera (1984) Laureato in Storia dell’Arte, nel 2008 ha vinto nella sezione fumetto del concorso Coop For Words ed esibito i suoi lavori in una piccola mostra personale durante BilBOlbul 2009. Attualmente è redattore di Flashfumetto.it. 148


www.coniglioeditore.it

...ALSO PAPER addicted!

bimestrale di informazione scuoladifumetto.com

mensile di fumetti e storie animals-theblog.blogspot.com

la rivista mensile di Makkox canemucco.com

Arte ipercontemporanea & coolhunting! bangart.it


Font: ROTIS SEMI SERIF 65

Alla Prossima!

Comicsweb #0  

Coniglio Editore presenta la prima rivista gratuita di fumetti in PDF.

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you