Page 34

32 associazione

Riflettori su credito e internazionalizzazione Il punto sui seminari promossi da Confindustria Trento per consentire agli associati di affinare gli strumenti da impiegare nei rapporti con le banche e in materia di export. di Pierangelo Baldo, responsabile Area economia d’impresa di Confindustria Trento

Focus sul credito. Con il primo incontro del 26 settembre, dedicato agli “Scenari economici e riflessi sulla gestione finanziaria delle imprese”, ha preso avvio il percorso di formazione e sensibilizzazione organizzato dall’Associazione per approfondire le problematiche congiunturali legate alle difficoltà creditizie. L’introduzione ai lavori è stata curata dal presidente della Piccola industria con delega di Giunta per il Credito, Alessandro Benedetti, che ha sottolineato l’obiettivo del percorso volto a fornire alle imprese informazioni e strumenti di conoscenza utili per far fronte alla attuale carenza di liquidità e accedere più agevolmente ai finanziamenti bancari. Daniele Marini, direttore scientifico della Fondazione Nord Est, ha tracciato uno scenario aggiornato della situazione, illustrando in modo preciso ed analitico lo stato dell’arte, focalizzando anche gli effetti correlati alle dimensioni delle imprese, al grado di internazionalizzazione e al livello di innovazione delle stesse. Claudio Aldo Rigo, responsabile di territorio Nord Est di Unicredit, istituto partner dell’Associazione nell’organizzazione del percorso formativo, ha svolto un articolato intervento di inquadramento delle problematiche sul credito, con un’analisi del-

TRENTINOINDUSTRIALE.COM | NOV 2012

Da sinistra: Sergio Anzelini, Claudio Moser e Alessandro Olivi

le situazioni e delle vicende che hanno portato alla crisi di liquidità del sistema e alle attuali difficoltà per il mondo bancario di fornire adeguate provviste di credito alle imprese a costi accessibili. Il secondo incontro del 3 ottobre è stato invece dedicato all’illustrazione dei “Nuovi aiuti provinciali a sostegno degli investimenti delle imprese”. In apertura lavori, il presidente dell’Associazione Paolo Mazzalai ha sottolineato l’importanza del mantenimento di un sistema di agevolazioni che aiuti le imprese che investono in ricerca, innovazione e internazionalizzazione e in nuove linee produttive, nonostante le difficoltà congiunturali, condividendo la logica di introdurre criteri di selettività rispetto a un sistema di intervento generalizzato. L’assessore provinciale all’Industria Alessandro Olivi ha tracciato i nuovi indirizzi della politica provinciale per il sostegno alle imprese richiamando i regolamenti di attuazione della "legge unica per l’economia" rivisti in maniera significativa per premiare innovazione, produttività ed efficienza. Le nuove priorità di intervento sono infatti strettamente connesse con sviluppo, selettività, qualità, addizionalità e correlate con il gettito tributario corrisposto in provincia.

Trentino Industriale | novembre 2012  

Il bimestrale di Confindustria Trento.

Trentino Industriale | novembre 2012  

Il bimestrale di Confindustria Trento.