Page 1

CONFINDUSTRIA ANCONA Giovani Imprenditori

BILANCIO SOCIALE

1째 anno mandato

Presidenza Maria Cristina Loccioni


BILANCIO SOCIALE Primo anno di mandato

Presidenza Maria Cristina Loccioni Maggio 2012 – Aprile 2013

2


3


Sommario

Nota metodologica ........................................................................................................................... 6 Gruppo di lavoro ............................................................................................................................... 9 Identità dei Giovani Imprenditori di Confindustria Ancona...................................................... 10 Chi siamo......................................................................................................................................... 12 La nostra storia ............................................................................................................................... 12 Mission e linee strategiche ............................................................................................................. 13 Cosa facciamo ................................................................................................................................. 13 Struttura organizzativa ................................................................................................................... 14 I Giovani Imprenditori della Provincia di Ancona ........................................................................... 17 Risorse finanziarie gestite ............................................................................................................... 18 Interlocutori .................................................................................................................................... 19 Attività realizzate nel periodoe obiettivi futuri ......................................................................... 20 “Incontri con l’eccellenza”: confronto con i personaggi di eccellenza........................................... 22 I Gruppi di lavoro ............................................................................................................................ 27 Gruppo Cultura d’impresa ......................................................................................................... 27 Gruppo Reti d’impresa .............................................................................................................. 27 Gruppo Internazionalizzazione .................................................................................................. 28 Gruppo Innovazione .................................................................................................................. 28 Gruppo Education ..................................................................................................................... 30 Altri piani......................................................................................................................................... 36 Attività istituzionali aggregative ..................................................................................................... 37 Attività in rete con altri gruppi ....................................................................................................... 42 La testimonianza dei Giovani Imprenditori ..................................................................................... 44 Obiettivi futuri ................................................................................................................................ 46 Il coinvolgimentodegli interlocutori.......................................................................................... 48 Le opinioni dei Giovani Imprenditori iscritti ................................................................................... 50 Le opinioni degli studenti................................................................................................................ 51 La tua opinione ............................................................................................................................... 52

4


5


Grazie Giovani Imprenditori!

A distanza di un anno dall’avvio di questa fantastica avventura non posso che lanciare un messaggio positivo! Il contesto attuale porta le nostre imprese a vivere situazioni complesse e a doversi reinventare ogni giorno, esplorando mercati nuovi. Ma in un tale scenario i giovani imprenditori sono protagonisti, vivendo con coraggio e determinazione il quotidiano, proiettati in un futuro che spesso li porta ad affrontare difficoltà, ad assumersi rischi elevati. Il vecchio stereotipo di giovane imprenditore, erede fortunato di un’impresa di famiglia, è ormai lontano. Grazie a tutti voi, giovani imprenditori! Che ci insegnate ogni giorno a guardare con fiducia il domani, che siete aperti a curiosare nuove realtà, che avete il desiderio di crescere e di confrontarvi, che avete ambizioni grandi, per voi, per le vostre famiglie e per le vostre imprese. Grazie perché sentite forte una responsabilità sociale, un attaccamento al territorio in cui viviamo e alla nostra cultura. Grazie ragazzi a voi che vi rimboccate le maniche e che mettete l’anima in ogni cosa che fate. Il futuro siamo noi.. e non possiamo che essere ottimisti!

Maria Cristina Loccioni Presidente Giovani Imprenditori Confindustria Ancona

6


7


Nota metodologica Finalità e approccio Attraverso il bilancio sociale i Giovani Imprenditori di Confindustria Ancona vogliono render conto in maniera chiara e trasparente dell’attività svolta nel periodo considerato ed avviare uno scambio con gli interlocutori al fine di un miglioramento continuo di tali attività. Essendo il nuovo Presidente Giovani Imprenditori ed il Consiglio Direttivo stato eletto a maggio 2012 si è ritenuto opportuno prendere come riferimento per la rendicontazione il periodo:maggio 2012 – aprile 2013.

Riferimenti Nella rendicontazione è stato fatto riferimento a: Linee guida per il reporting di sostenibilità Global Reporting Initiative – GRI, Sustainability Reporting Guidelines, 2000-2011, version 3.1; Principi di redazione del bilancio sociale del Gruppo di studio per il bilancio sociale – GBS, Principi di redazione del bilancio sociale (2001), Giuffrè 2005, 2007; documento di ricerca n. 10, La rendicontazione sociale per le aziende non profit, Giuffrè 2009; Standard della serie AA1000AccountAbility – AccountAbility, AA1000 Series, 2008, 2011.

Prospettive evolutive del reporting A nostro parere i risultati raggiunti attraverso questa prima esperienza di reporting sociale esprimono elementi positivi ed elementi di migliorabilità. Elementi positivi: possibilità di riepilogare le principali attività svolte al fine di valutare l’operato e di comunicarlo. La valutazione è infatti strumento per migliorare sempre più il nostro modo di operare; la comunicazione ci permette invece di raggiungere interlocutori nuovi, oltre a quelli che già ci conoscono, per accrescere il loro coinvolgimento e la loro motivazione. Elementi di migliorabilità: grazie al reporting si è compreso chegli obiettivi definiti a inizio mandato non erano sufficientemente dettagliati. Questi, andando infatti a definire solo linee guida, non sono stati declinati in azioni mirate.

Modalità di diffusione Il Bilancio sociale sarà diffuso attraverso: Pubblicazione nel sito www.confindustria.an.ite nel sito www.giovanimprenditori.org Pubblicazione nel profilo Facebook “Giovani Imprenditori Confindustria Ancona” Comunicazione attraverso invio email da Segreteria Confindustria Ancona ai Giovani Imprenditori e a tutti gli associati Confindustria Ancona; Comunicazione tramite “Weekly Update” ai Giovani Imprenditori Comunicazione attraverso invio email da parte della Segreteria Regionale/Nazionale Giovani Imprenditori a tutti i presidenti di Confindustria Nazionale Creazione e consegna di una copia cartacea dell’estratto del documento a tutti i Giovani Imprenditori e agli associati Confindustria Ancona Consegna della copia cartacea dell’intero documento ai soggetti istituzionali (Università, Provincia, Regione,..) Invio della Copia Cartacea a Confindustria Roma e ai principali Presidenti Giovani Imprenditori di Confindustria

8


Gruppo di lavoro

Il processo di rendicontazione sociale è stato seguito da un gruppo di lavoro formato da alcuni Giovani Imprenditori, come di seguito evidenziato:

Referenti

Ruolo nel processo di rendicontazione sociale

MARIA CRISTINA LOCCIONI–AEA Presidente Giovani Imprenditori

Indirizzo strategico Coordinamento del processo di reporting Coinvolgimento degli stakeholder

FEDERICO GIULIODORI - Confindustria Ancona Segreteria Giovani Imprenditori

Rendicontazione dei profili organizzativi e strutturali

LUCA BUSCO - Trenkwalder Italia Gruppo Cultura d’Impresa STEFANO CASTIGNANI-Pegaso Management Gruppo Cultura d’Impresa EMANUELE SERI- SicaAltoparlanti Gruppo Cultura d’Impresa GIULIA ANDREOLI –Fima Engineering Gruppo Cultura d’Impresa

Rendicontazione delle attività realizzate nel periodo di riferimento

ROMINA TIDEI–Two Engineering Gruppo Cultura d’Impresa SARA RIPESI – ErrebiGrafiche Ripesi Gruppo Education FABIO AGABITI ROSEI- Quark Gruppo Reti d’Impresa MATTEO ACCORRONI - Accorroni Gruppo Innovazione GIOVANNI FIORINI - Fiorini International Gruppo Internazionalizzazione GIULIANA GIUSTINI - Confindustria Ancona Area Relazioni industriali e risorse Umane Orientamento MARIA GIOVANNA GALLO–Confindustria Ancona Rapporti con la stampa

Formazione e indirizzo in tema di rendicontazione sociale Coinvolgimento degli stakeholder

PATRIZIA CAMILLETTI-Hepta Consulenza Gruppo Cultura d’Impresa

Materiale fotografico – Realizzato da Daniele Cimino Progetto grafico – Realizzato da Lara Diamante, Editing - Confindustria Ancona Stampa – Effettuata da TECNOSTAMPA (Loreto)

9


IdentitĂ dei Giovani Imprenditori di Confindustria Ancona

10


11


Chi siamo Il Gruppo Giovani Imprenditori è un movimento di persone, un laboratorio di idee per lo sviluppo dell’imprenditoria. Il Gruppo Giovani Imprenditori Confindustria Ancona è composto da imprenditori e i figli di imprenditori di età compresa tra i 18 e i 40 anni che svolgono la propria attività in aziende aderenti all’Associazione industriale della provincia di Ancona. Costituito nel 1970, attualmente il Gruppo Giovani Imprenditori di Ancona conta 141 iscritti.

La nostra storia A livello nazionale il Gruppo Giovani Imprenditori è nato alla fine degli anni ’60, contestualmente ad una riforma dell’organizzazione di Confindustria (Statuto Pirelli). Nei decenni successivi i Giovani Imprenditori hanno acquisito sempre maggior peso e visibilità, attraverso la diffusione dei gruppi territoriali, regionali e provinciali, in tutta Italia. Nella territoriale di Ancona i Giovani Imprenditori hanno iniziato ad operare negli anni ‘70. Proprio nel 1970 è stato nominato il primo Presidente ed eletto il primo Consiglio Direttivo.

Segue elenco dei Presidenti Giovani Imprenditori di Confindustria Anconanel tempo.

Data nomina

Presidente

Data nomina

Presidente

1970 1972 1973 1976 1977 1978 1978 1982 1985

Mario Borghi Norberto Marotta Giampaolo Giampaoli Sandro Bianchi Diego Pelizza Gilberto Pozzi Franco Borghi Marco Fedecostante Giancarlo Lanari

1986 1992 1994 1996 2000 2003 2007 2009 2012

Piero Ninno Daniele Centurelli Paolo Leonardi Paolo Lucconi Fabio Dellantonio Claudio Schiavoni Giorgio Guidi Beatrice Garofoli Maria Cristina Loccioni

12


Mission e linee strategiche I Giovani Imprenditori Confindustria Ancona operano con uno scopo principale: contribuire alla formazione della nuova classe dirigente attraverso incontri formativi, confronto con personaggi di eccellenza, visita ad importanti realtà industriali, focus group. Queste attività consentono ai giovani di creare occasioni di incontro, nell’ambito delle quali, oltre ad accrescere il proprio bagaglio culturale, hanno possibilità di scambiarsi informalmente esperienze con altri giovani che vivono situazioni analoghe. Il Gruppo ha quindi anche un ruolo sociale, che non si limita solo al punto appena descritto ma che si manifesta attraverso la realizzazione di numerose attività rivolte al mondo della scuola, al fine di promuovere una cultura d’impresa che faciliti un confronto sempre più vivo tra il mondo del lavoro e quello della scuola. I principali valori in cui crediamo sono:innovatività,spirito di sacrificio, senso di responsabilità, curiosità, appartenenza al territorio d’origine ma sguardo sul mondo, ruolo sociale dell’imprenditore e dell’impresa.

Le nostre linee strategiche sono: SVILUPPO DEL PATRIMONIO RELAZIONARE

VALORIZZAZIONE DEL TESSUTO TERRITORIALE

Il nostro territorio è ricco di eccellenze imprenditoriali, di storie, di esperienze. Attraverso le nostre attività vogliamo valorizzare questo capitale attraverso la conoscenza delle nostre realtà, lo scambio delle competenze, la condivisione di idee.

Vogliamo incrementare il coinvolgimento dei giovani iscritti valorizzando le proprie imprese e avvicinare giovani non iscritti fornendo strumenti formativi e che permettano il confronto su tematiche di interesse.

NETWORKING ASSOCIATIVO

CULTURA E SVILUPPO DELL’IMPRESA

Attraverso le nostre attività vogliamo favorire lo scambio di esperienze con Imprenditori Senior, altri Giovani Imprenditori in ambito Regionale e Nazionale, Club della Qualità e realtà internazionali, organizzare congiuntamente attività, realizzare sinergie.

Le imprese hanno il ruolo di sostenere a vita culturale e sociale della comunità, condividendo i problemi del proprio territorio, di adoperarsi per attrarre e conservare i talenti qualificati, di investire nella formazione. Perché i giovani siano pronti a questo ruolo e si facciano promotori di uno sviluppo non solo delle loro imprese ma anche del territorio in cui sono inserite cureremo progetti volti allo sviluppo di rapporti e sinergie con Scuole, Università, Istituzioni Pubbliche, Banche e il mondo della cultura e dello sport.

Cosa facciamo Il Gruppo Giovani Imprenditori organizza e promuove attività utili al conseguimento della propria mission e in particolare: Organizza meeting ed iniziative affini di informazione e di formazione professionale e culturale dell’associato; Istituisce, ove necessari, gruppi di lavoro per l’approfondimento di singole tematiche; Promuove i valori dell’impresa nel mondo della scuola; Sviluppa la conoscenza da parte dei Giovani Imprenditori delle attività di Confindustria favorendone l’inserimento nei vari organi statutari; Stimola la partecipazione dei componenti alle attività dei Giovani Imprenditori ad ogni livello di Confindustria Regionale e Nazionale: Il presidente Giovani Imprenditori di Confindustria Ancona può essere chiamato a fare testimonianze in merito ad attività e spirito del Gruppo Giovani Imprenditori.

13


Struttura organizzativa Come previsto dall’art. 9 del regolamento, sono organi del Gruppo Giovani Imprenditori: l’Assemblea il Consiglio Direttivo il Presidente e i Vicepresidenti

ASSEMBLEA L’Assemblea, organo di indirizzo del Gruppo, è costituita da tutte le persone iscritte e si riunisce in via ordinaria almeno una volta l’anno, in via straordinaria su richiesta del Presidente. Ogni iscritto al Gruppo ha diritto ad un solo voto e il voto non è delegabile. Non hanno diritto al voto gli iscritti da meno di un anno. Nel 2012 l’Assemblea si è riunita in via ordinaria una volta: il 18 maggio, per nominare l’attuale Presidente Giovani Imprenditori e il Consiglio Direttivo.

CONSIGLIO DIRETTIVO Il Consiglio Direttivo, organo di governo del Gruppo, è composto dal Presidente e da un numero di membri eletti dall’Assemblea da un minimo di 4 ad un massimo di 16. I Consiglieri restano in carica 3 anni e non possono essere rieletti per più di due mandati consecutivi. Il Consiglio Direttivo è convocato dal Presidente almeno 6 volte l’anno. Il voto non è delegabile. Nel 2012, con delibera del 18 maggio, l’Assemblea ha nominato i nuovi membri del Consiglio Direttivo, che resteranno in carica per 3 anni. Nome Maria Cristina Loccioni Matteo Accorroni Fabio Agabiti Rosei Luca Busco Sara Ripesi Francesca Baldoni Linda Campolucci Stefano Castignani Daniele Crognaletti Emanuele Eusebi Giovanni Fiorini Francesca Gambadori Andrea Garbini Aldo Giacanella Michele Lattanzi Tommaso Pozzi Andrea Staffolani

Carica

Data di nomina

Presidente Vicepresidente Vicepresidente Vicepresidente Vicepresidente Componente Componente Componente Componente Componente Componente Componente Componente Componente Componente Componente Componente

18.05.2012 18.05.2012 18.05.2012 18.05.2012 18.05.2012 18.05.2012 18.05.2012 18.05.2012 18.05.2012 18.05.2012 18.05.2012 18.05.2012 18.05.2012 18.05.2012 18.05.2012 18.05.2012 18.05.2012

Nell’anno di competenza del presente Bilancio Sociale il Consiglio Direttivo è stato convocato 7 volte, nelle date di seguito indicate: Anno 2012: 5 giugno, 3 luglio, 18 settembre, 19 novembre. Anno 2013: 9 gennaio, 4 marzo, 21 marzo

14


PRESIDENTE Il Presidente del Gruppo Giovani ha come principale funzione quella di rappresentanza del Gruppo. In particolare: partecipa alle riunioni del Consiglio Nazionale dei Giovani Imprenditori e del Comitato Regionale di Appartenenza; rappresenta il Gruppo negli organi direttivi della Confindustria Ancona di cui è Vice Presidente di diritto; rappresenta, altresì, a tutti gli effetti il Gruppo presso tutti gli organismi esterni alla Confindustria Ancona. Il Presidente, eletto con maggioranza assoluta dall’Assemblea a scrutinio segreto, dura in carica 3 anni e non è rieleggibile per un secondo mandato consecutivo.

Tipo di attività

Totale numero riunioni

Consiglio Nazionale Giovani Imprenditori Consiglio Direttivo Giovani Imprenditori Marche Consiglio Direttivo Confindustria Ancona Giunta Confindustria Ancona

12 12 12 6

VICE PRESIDENTI I Vice Presidenti, nominati dal Consiglio Direttivo su proposta del Presidente, coadiuvano il Presidente nel conseguimento degli scopi del Gruppo e lo sostituiscono in caso di assenza o impedimento temporaneo. I Vice Presidenti durano in carica 3 anni e sono rieleggibili. Decadono al termine del mandato del presidente che li ha proposti.

15


COMPONENTI DEL GRUPPO GIOVANI CON DELEGHE PARTICOLARI Alcuni Giovani Imprenditori componenti del Consiglio Direttivo hanno delle deleghe particolari in organi regionali e nazionali Delega al Comitato Regionale Giovani Impenditori Marche:Luca Busco, Giovanni Fiorini Al Comitato Regionale sono invitati permanenti Marco Del Moro e Romina Tidei. Delega al Comitato Nazionale Giovani Imprenditori: Fabio Agabiti Rosei

Altri Giovani Imprenditori sono particolarmente attivi in Confindustria, come di seguito evidenziati.

Nome

Ruolo

Capriotti Federica

Comitato Territoriale Vallesina Componente del Comitato Nazionale Reti di Impresa di Aldo Bonomi Comitato Territoriale Ancona Vicepresidente Sezione Alimentare Rappresentante in Giunta Confindustria Ancona Comitato Territoriale Jesi Rappresentante in Giunta Confindustria Ancona Vice presidente Sezione Legno Arredo Comitato Territoriale Fabriano

Carloni Andrea

Comitato Territoriale Ancona Sud

Clementi Morgan

Rappresentante in Giunta Confindustria Ancona Presidente Comitato Territoriale Fabriano Comitato Territoriale Jesi

Agabiti Rosei Fabio Baldoni Francesca Campolucci Matteo Cantori Marco

Crognaletti Daniele

Manoni Mauda

Rappresentante in Giunta Confindustria Ancona Presidente Sezione Carto Grafica, Componente del Comitato Tecnico Giovani Imprenditori per l’Internazionalizzazionepresieduto da Paolo Zegna Rappresentante in Giunta Confindustria Ancona Presidente Sezione Legno Arredo Vicepresidente Confindustria Ancona Componente Comitato Giovani Imprenditori Confindustria Marche Componente Consiglio Centrale Giovani Imprenditori Confindustria Componente Comitato Tecnico Giovani Imprenditori per l'Europa presieduta da Giorgio Squinzi Presidente Sezione Chimica

Menghini Stefano

Vicepresidente Sezione Energia

Mingarelli Diego Ripesi Sara

Rappresentante in Giunta Confindustria Ancona Comitato Territoriale Fabriano Comitato Territoriale Ancona

Sorci Luca

Rappresentante in GiuntaConfindustria Ancona

Staffolani Andrea

Rappresentante in Giunta Confindustria Anconae Vice Presidente Legno Arredo

Taccaliti Gianmarco

Rappresentante in Giunta Confindustria Ancona Presidente Sezione Moda Rappresentante in GiuntaConfindustria Ancona

Fiorini Giovanni

Garofoli Gianluca Loccioni Maria Cristina

Zannini Roberto

16


I Giovani Imprenditori della Provincia di Ancona Ad aprile 2013 il Gruppo Giovani Imprenditori di Ancona conta 141 iscritti. Rispetto al 2012 sono entrati a far parte del gruppo 25 nuovi giovani imprenditori mentre hanno lasciato il gruppo 19 giovani imprenditori per motivi diversi (cessazione attività , raggiungimento del 40° anni di età, cancellazione da Confindustria).

Le caratteristiche degli imprenditori e delle imprese che essi rappresentano sono le seguenti:

Genere dell'imprenditore Femmine 33%

Maschi 67%

Distribuzione sul territorio Senigallia 11%

Osimo 30%

Fabriano 14%

Ancona 18%

Jesi 27%

17


Dimensione delle imprese In base al n° collaboratori

PICCOLA da 50 a 250 collaboratori 58%

MICRO fino a 10 collaboratori 25%

MEDIA da 250 collaboratori 17%

Settore merceologico CARTOGRAFICA 6%

MECCANICA 27%

Altri 29%

LEGNO E ARREDO 8% COSTRUZIONE IMPIANTI E TECNOLOGIE AVANZATE 9%

SERVIZI ALLE IMPRESE 13%

ALIMENTARE 8%

Risorse finanziarie gestite Ogni anno Confindustria Ancona mette a budget una somma destinata a finanziare le attività dei Giovani Imprenditori; questi ultimi possono gestire autonomamente l’importo. Per il 2012 i Giovani Imprenditori hanno avuto a disposizione 8.000€; di questi, nel periodo giugno-dicembre 2012, relativo alla presidenza Loccioni, sono stati spesi 1.624,89€ Le spese effettuate sono relative a: Acquisto omaggi per i personaggi che hanno fatto testimonianze durante gli incontri dei Giovani Imprenditori Organizzazione Festa d’Estate Giovani Imprenditori Marche 2012 Fotografo

18


Interlocutori Per interlocutori si intendono tutti quei soggetti, interni ed esterni al Gruppo Giovani Imprenditori, pubblici o privati, che sono portatori d’interesse collegato all’attività del Gruppo stesso e verso i quali il Gruppo si sente responsabile. Attraverso il Bilancio sociale i Giovani Imprenditori si propongono di rendere conto delle attività realizzate e dei risultati conseguiti, tenendo presente tutte le aspettative e i giudizi di questi soggetti, in modo da permettere una valutazione consapevole e fondata sulle scelte e sull’operato dei Giovani Imprenditori.

Principali categorie

Interessi

Iniziative di dialogo e consultazione

Giovani Imprenditori

Giovani Imprenditori iscritti e potenziali iscritti

Sviluppo della cultura d’impresa; creazione della futura classe dirigente

- Indagine di soddisfazione attraverso la somministrazione di un questionario - Incontri con i Giovani Imprenditori presso le loro aziende - Gruppi di lavoro - Weekly Update

Confindustria Ancona Confindustria Marche Confindustria Nazionale

Soddisfazione dei propri associati e visibilità a livello territoriale, regionale e nazionale

- Incontri periodici

Scuole elementari Scuole medie inferiori Scuole medie superiori Università

Sviluppare il confronto tra scuola e mondo del lavoro

Regione Marche

Confronto per l’individuazione di possibili sinergie

- Progetti con scuole elementari, medie e superiori - Indagine di soddisfazione attraverso la somministrazione di un questionario - Incontro dei Giovani con il Presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca

Tutti coloro che vivono e lavorano nella Provincia di Ancona

Sviluppo dell’imprenditoria; giovani come promotori dello sviluppo dell’economia.

Collettività

Enti Locali

Scuole

Stk

SistemaC onfind.

Attualmente sono stati individuati una serie di portatori d’interesse di seguito evidenziati.

19

- Testimonianza per ESG Centro Studi Economico e Finanziario di Perugia - Intervento alla giornata conclusiva del Master Fare impresa con Valori Cristiani - Intervento alla giornata inaugurale della società Ideacompany


AttivitĂ realizzate nel periodo e obiettivi futuri

20


21


“Incontro con l’eccellenza”: confronto con i personaggi di eccellenza

Il progetto Incontro con l’eccellenza ha come obiettivo quello di confrontarci con personaggi che si sono distinti per il loro operato in ambiti diversi, non solo dell’imprenditoria ma anche in generale a livello sociale. Questo tipo di incontro ha una durata di circa di 2 ore ed è strutturato nel seguente modo: 1° parte – Il personaggio di eccellenza racconta la sua esperienza ed il contesto nel quale opera; normalmente vengono trasmessi ai ragazzi notevoli insegnamenti. 2° parte – Confronto informale tra il personaggio di eccellenza ed i giovani imprenditori. È consuetudine che in seguito alla testimonianza i ragazzi abbiano delle curiosità ed il nostro ospite dà risposte alle domane, il tutto in un’atmosfera informale e vivace. Nel periodo in esame sono stati organizzati 8 incontri con l’eccellenza. A ciascuno di questi ha partecipato un numero di Giovani Imprenditori variabile dai 35 ai 100 circa. Data l’eccezionalità degli interventi, i giovani sono stimolati a partecipare. Si dà vita così a momenti di incontro non solo tra i ragazzi ma anche tra le aziende che questi rappresentano e le ricchezze e le problematiche che caratterizzano le stesse. Di seguito le schede sintetiche degli incontri organizzati.

3 luglio 2012

Incontro con Giuseppe Casali – Presidente Confindustria Ancona e Filippo Schittone – Direttore Confindustria Ancona Primo incontro dei Giovani Imprenditori esteso a tutti gli iscritti. Il Presidente Casali ed il Direttore Schittone hanno spiegato rispettivamente ai giovani imprenditori i valori che caratterizzano il mondo Confindustria e le caratteristiche della struttura. Schittone ha illustrato con una esaustiva presentazione l’organizzazione di Confindustria ed i servizi erogati. L’occasione è stata buona per coordinarsi circa le modalità di operare dei giovani, in armonia con il resto della struttura Confindustria Ancona. I referenti dei gruppi di lavoro hanno illustrato ai presenti le attività in programma per i 5 temi definiti (’innovazione, reti di impresa, cultura di impresa, internazionalizzazione ed education); questo al fine di coinvolgere più attivamente i giovani alla vita associativa e al confronto su temi attuali, per stimolare nuove progettualità. Keywords – Servizio e collaborazione: lavorare insieme per l’Associazione Giovani Imprenditori presenti – circa 40

22


31 luglio 2012

Incontro con Iginio Straffi, Presidente Rainbow, e visita dell’azienda Prima uscita dei Giovani Imprenditori per la visita ad una delle eccellenze marchigiane, nota a livello internazionale: Rainbow. Conosciuta principalmente per il cartone animato Winx, la Rainbow è produttrice di molti altri cartoon ed il brand dei suoi personaggi è concesso in licenza a molte aziende di vari settori merceologici (alimentari, giocattoli, cancelleria,…) L’incontro ha visto come protagonista Iginio Straffi, fondatore della Rainbow, il quale ci ha raccontato il suo percorso soffermandosi su aspetti sia personali che professionali. “Abbiamo vissuto un’atmosfera colorata e creativa, ma al tempo stesso abbiamo potuto apprezzare la concretezza e l’esempio imprenditoriale di chi ha fondato questa realtà con tanti sacrifici, assumendosi rischi, inventandosi ogni giorno, con un senso profondo di umiltà d’animo.” L’incontro è stato aperto anche alle famiglie dei Giovani Imprenditori e ai loro bambini. Al termine della testimonianza è seguita la visita alla nuova sede. Keywords – Sfidate con passione i vostri limiti Giovani Imprenditori presenti – circa 100 con bimbi e famiglie

1 ottobre 2012

Incontro con GianMario Spacca, Presidente della Regione Marche Occasione interessante per conoscere dalla viva voce del Governatore Regione Marche uno spaccato della nostra Regione sotto diversi punti di vista: mondo del lavoro, viabilità, educazione, anziani, internazionalizzazione, innovazione,… Il Presidente, partendo da un quadro attuale, ci ha illustrato le principali azioni svolte e le linee guida che sono sottesi agli interventi da realizzare. Interessante il confronto, dai toni molto pratici, stante la necessità dei giovani e delle imprese di avere risposte a problematiche con cui ci scontriamo quotidianamente.. Keywords – Confronto e informazione Giovani Imprenditori presenti – circa 40

23


29 ottobre 2012

Incontro con Francesco Casoli, Presidente Elica SpA(quotata in Borsa) presso l’azienda L’obiettivo di incontrare un imprenditore che ha costruito dal e nel territorio un’impresa che oggi è leader mondiale nel settore delle cappe aspiranti è stato appieno centrato con la soddisfazione dei Giovani che hanno partecipato. “Abbiamo respirato un’atmosfera gustosa di conoscerci e fare rete!Entusiasmo travolgente, passione contagiosa e contenuti provocatori ma sostanziosi nell’intervento di Casoli. Noi Giovani Imprenditori abbiamo reagito con coinvolgimento e forza” L’evento si è concluso con un momento conviviale. Keywords: Puntate ad essere sempre i numero 1; l’epoca dei furbi è finita, è l’epoca della determinazione e della costanza nel perseguire i propri obiettivi, nell’aver voglia di vincere e di rompere gli schemi. Giovani Imprenditori presenti: circa 90

4 dicembre 2012

Incontro con Monsignor Edoardo Menichelli, Arcivescovo di Ancona Nel corso dell’incontro il focus di Monsignor Menichelli è stato posto sulla persona, come vera ricchezza della nostra società. L’invito è a valorizzarne ogni aspetto, sia nell’ambito privato che lavorativo. L’ incontro con Monsignor Menichelli è stato particolarmente ricco nel pensiero e allo stesso tempo nella semplicità con cui certe idee sono arrivate ai giovani. Keywords – Esiste un’economia spirituale e si declina in un nuovo modo di porsi di fronte ai falsi idoli della nostra società: porre al centro di tutto la persona. Giovani Imprenditori presenti: circa 40

24


21 gennaio 2013

Incontro con Cleto Sacripanti, Presidente Aerdorica Aeroporto Ancona Cleto Sacripanti ha incontrato i giovani imprenditori in veste di Presidente Aerdorica, ma ha inevitabilmente trasmesso la sua esperienza anche come imprenditore (Presidente di Manas, calzaturificio) e di attivo associato Confindustria (dato il suo ricco percorso nell’ambito dei giovani di Confindustria a livello nazionale). Molti sono stati quindi gli spunti, che hanno toccato tematiche molto diverse tra loro: trasporti, gestione dei rapporti con i collaboratori, passaggio generazionale, vita associativa. Keywords – Abbiate un’ambizione forte! Giovani Imprenditori presenti – circa 50

21 febbraio 2013

Incontro con Sante e Marco Cantori e visita alla Cantori spa Un tuffo nel buon gusto durante la visita alla Cantori, leader nel settore dell’arredo, attraverso la creazione di componenti dagli stili diversi ma sempre eleganti. I Giovani Imprenditori hanno avuto la possibilità di visitare lo showroom, ma anche di scoprire le varie tecniche di lavorazione con cui sono realizzati gli arredi. Al termine della visita si è avuto il confronto con Sante e Marco Cantori, rispettivamente fondatore e 2° generazione dell’omonima azienda.

Keywords – Approccio innovativo, reinventarsi continuamente. Apertura ai mercati internazionali. Giovani Imprenditori presenti – circa 40

25


9 aprile 2013

Incontro con Gabriele Gabrielli, Responsabile Area Executive Education & People Management in Luiss Esperto in People Management, Gabrielli è di origine marchigiane e fiero della sua territorialità, che ha esportato su tutto il territorio nazionale, assumendo incarichi importanti nell’ambito delle risorse umane (Direttore in Ferrovie dello Stato, Enel, Wind, Coin, Telecom). Un’occasione per riflettere sugli elementi che rendono vincente un’impresa. Keywords – Leadership inclusiva: saper valorizzare la leadeship degli altri; ciò che salva un’impresa in tempi di crisi è la sua anima. Concetto di generosità dell’imprenditore. Ascolto come competenza critica. Giovani Imprenditori presenti – circa 40

26


I Gruppi di lavoro Al fine di creare dei tavoli di approfondimento di tematiche strategiche per l’impresa, sono stati creati cinque gruppi di lavoro. Ciascun gruppo ha un suo responsabile ed è composto da quei giovani che hanno desiderato spontaneamente aderire per avere focus su alcuni temi e realizzare delle azioni in merito. I gruppi hanno operato con modalità diverse e differenti sono stati anche gli output ottenuti.

Gruppo Cultura d’impresa Responsabile del gruppo Luca Busco Componenti del gruppo Luca Busco, Patrizia Camilletti, Stefano Castignani, Luca Centurelli, Daniele Crognaletti, Michele Lattanzi, Emanuele Seri, Monica Stocco Obiettivo del gruppo Accrescere la cultura di giovani imprenditori nel fare impresa. Attività realizzate Incontro con il Club Qualità al fine di individuare eventuali sinergie e realizzare delle azioni congiunte. Incontro per la definizione e realizzazione del presente Bilancio Sociale di Mandato. I componenti del gruppo hanno dato un contributo alla realizzazione del bilancio raccogliendo le informazioni utili al riguardo.

Gruppo Reti d’impresa Responsabile del gruppo Fabio Agabiti Rosei Componenti del gruppo Alessandro Nanni, Michele Chiappa, Luca Sorci, Giulia Andreoli, Andrea Staffolani, Marco Del Moro, Massimiliano Brandoni Obiettivo del gruppo La finalità principale del gruppo è di sviluppare il concetto di contratto di rete tra i giovani imprenditori in linea con quanto predisposto da Confindustria nazionale e in particolare Retimpresa che diffonde questo strumento di aggregazione in tutta Italia. Attività realizzate Sempre in linea con l’approccio nazionale di aggregazione confindustriale, abbiamo realizzato un link molto forte con il gruppo internazionalizzazione al fine di costruire un modello progettuale per la realizzazione di un contratto di rete finalizzato all’approccio di un mercato estero. Questo link è stato realizzato a fine 2012. inoltre abbiamo realizzato un rapporto molto forte con il gruppo centrale di Retimpresa in Confindustria Roma (distribuzione del manuale di management delle reti). Obiettivi futuri Individuazione dell’area geografica e realizzazione pratica del progetto con la scelta dell’area e delle modalità operative per l’apertura del nuovo mercato.

27


Gruppo Internazionalizzazione Responsabile del gruppo Giovanni Fiorini Componenti del gruppo Giovanni Fiorini, Francesca Baldoni, Emanuele Barontini, Aldo Giacanella, Stefano Menghini Obiettivo del gruppo Sviluppare un progetto per l'internazionalizzazione delle PMI della provincia di Ancona. Attività realizzate È stato organizzato un incontro con Confindustria Ancona, Confindustria Marche, Marchet e Regione Marche sui loro progetti, per evitare di creare doppioni. In seguito a questo è in programma un brainstorming per individuare il tema più adatto ai Giovani Imprenditori. L’idea è di creare due progetti paese, uno possibilmente sull'Africa ed uno sul Sud Est Asiatico, che ci aiutino a capire queste zone ancora molto sconosciute ma fortemente in crescita e che quindi potrebbero essere molto interessanti in ottica di export. Il gruppo si è confrontato con il Gruppo Reti d'impresa per far in modo che il primo progetto di cui sopra fosse la coda di un progetto di aziende marchigiane che lavorano in rete finalizzate all'export.

Gruppo Innovazione Responsabile del gruppo Matteo Accorroni Componenti del gruppo Matteo Accorroni, Stefano Fiorini, Francesca Gambadori, Andrea Garbini, Federico Gennaretti, Roberto Grilli, Diego Mingarelli, Michele Palmieri, Tommaso Pozzi Obiettivo del gruppo Stimolare l’innovazione nel nostro modo di fare impresa, educarci all’innovazione, confrontarci con progetti innovativi. Creare cultura dell’innovazione. Aiutare le proprie imprese a far evolvere le idee di innovazioni come strumento utile per uscire dalla crisi internazionale e per aumentare la crescita della propria competitività nei mercati. Attività realizzate Le attività del Gruppo Innovazione sono state legate al Progetto SAN (Strumenti, Audit e Network) organizzato da Confindustria Ancona con i seguenti obiettivi: costruire un progetto che aiuti concretamente le aziende a creare una cultura dell’innovazione, aiutare le PMI a far evolvere le idee di innovazioni anche in collaborazione grazie a progetti di rete. La partecipazione dei Giovani è stata notevole all’evento inaugurale del Progetto SAN ed una buona rappresentanza di giovani si è avuta durante la settimana dell’innovazione a novembre. L’evento conclusivo ha visto protagonista un giovane Imprenditore: Alessio Adamo che ha testimoniato come il SAN abbia aiutato parte della sua attività in termini pratici con l’invenzione di stampi in lega di legno-plastica avuti anche grazie all’efficiente ed efficace iniziativa di tale evento. Obiettivi Futuri Intendiamo organizzare degli incontri e delle testimonianze reali con imprenditori che si sono distinti nel campo dell’innovazione di prodotto (nuovo prodotto, nuove linee di prodotto,

28


aumento di linee esistenti di prodotto, riposizionamenti di prodotto) o di processo (cambiamenti strutturali che consentono una crescita dell’efficienza nella produzione di prodotto o di servizio) che hanno portato delle novità e dei vantaggi in tal senso per la propria azienda o anche per l’intera comunità . Vogliamo approfondire soprattutto il concetto di Brevetto molto spesso legato al termine innovazione come strumento indispensabile per creare una domanda nuova o una alternativa, per cercare una nuova nicchia di mercato dove ci sia meno concorrenza ma soprattutto come modo unico per uscire da questo periodo di crisi internazionale. Analizzeremo anche alcune nuove macro tecnologie che hanno modificato il proprio stile di vita di ciascun singolo come ad esempio Google o iPhone e anche micro tecnologie che nel loro piccolo hanno aiutato a migliorare il modo di fare di ognuno di noi.

Il Giovane Imprenditore Alessio Adamo (Adamo) durante la sua testimonianza al progetto SAN – marzo 2012

29


IMPARA AD INTRAPRENDERE - 21^ edizione Obiettivo: opportunità per gli studenti frequentanti il quarto e quinto anno di istituti di II grado, per misurarsi con il mondo del lavoro e degli affari, attraverso la simulazione di un’attività di impresa e la realizzazione del business plan.

Risultati La 21^ edizione di Impara ad Intraprendere ha visto il coinvolgimento di 8 Istituti scolastici, per un totale di 74 studenti più 4 tutor (studenti che avevano partecipato lo scorso anno).

ISTITUTO IIS Volterra Elia Liceo Classico Federico II Isis Laeng IPSIA Pieralisi Itis Merloni Liceo Scientifico Vito Volterra IIS Vanvitelli-Stracca-Angelini IIS Savoia Benincasa

CITTÀ Ancona Jesi Osimo - Castelfidardo Jesi Fabriano Fabriano Ancona Ancona

Il Progetto ha previsto 40 ore di lezione in aula presso la sede di Confindustria Ancona, tenute da Michele Barchiesi. Nel Progetto sono stati coinvolti 30 giovani imprenditori che,con il ruolo di tutor, hanno portato le loro testimonianze in aule e supportato gli studenti nella fase di predisposizione del business plan. Impara ad intraprendere si è concluso con la valutazione dei 13 progetti presentati dai ragazzi da parte di una commissione composta da rappresentanti dei Giovani Imprenditori, della CCIAA di Ancona e degli Istituti scolastici.

La premiazione avvenuta il 9 aprile 2012 a Confindustria Ancona, ha visto proclamati vincitori due progetti a pari merito: -

INSTANT SOLUTION dell’IIS Volterra Elia di Ancona. Dispositivi in grado di monitorare le condizioni ambientali dei diversi micro sistemi artificiali in un acquario,in una serra o semplicemente una pianta in un vaso. Questa idea si realizza con due prodotti, uno per il giardinaggio ed uno per l'acquariofilia

-

Soul Sound Srls dell’ITIS Merloni Fabriano e Liceo Volterra di Fabriano. Fornire una vasta gamma di pedali acustici a percussione, cioè dei dispositivi meccanici, azionabili tramite pedale, in grado di accompagnare ritmicamente il musicista durante la performance musicale. Prodotti altamente personalizzabili che si adattano ad ogni esigenza e situazione grazie al perfetto funzionamento anche in assenza di corrente elettrica. Fornire all’utilizzatore un’alternativa ai pedali digitali, i quali tendono ad uniformare tutti i suoni, impedendo di trovare un proprio “sound”.

I ragazzi vincitori, accompagnati dal Team Education, hanno vissuto un’esperienza indimenticabile presso le Frecce Tricolori a Rivolto (Udine).

30


I GI coinvolti nel progetto Impara ad Intraprendere, con le scuole vincitrici della XXI Edizioneaprile 2013

Il team Education alla base delle Frecce Tricolori – aprile 2013

31


4A: ALUNNO-ATTITUDINE-AZIENDA-AMBIENTE Progetto di Confindustria Ancona e Confindustria Pesaro Urbino rivolto a studenti e docenti della scuola media che si è proposto di diffondere una nuova cultura di impresa, alla luce dei mutamenti economici e sociali in essere. Obiettivi Far riflettere l’alunno sul valore dell’azienda nel territorio per accrescere lo sviluppo, l’innovazione e il benessere; far conoscere i profili professionali all’interno dell’azienda; accrescere la consapevolezza che attraverso le proprie attitudini è più facile la scelta del proprio futuro scolastico e lavorativo. Risultati 4A ha visto il coinvolgimento di 9 IstitutiComprensivi, per un totale di 230 studenti, e 18 docenti. ISTITUTO Comprensivo Falconara Centro; Comprensivo Senigallia Marchetti; Comprensivo F.I. Romagnoli; Comprensivo Galilei Ferraris; Comprensivo Beniamino Gigli; Comprensivo Posatora Piano Archi; Comprensivo Montemarciano; Comprensivo Senigallia Centro - Fagnani; Istituto Comprensivo Fabriano Ovest "Marco Polo"

CITTÀ Falconara Senigallia Fabriano Falconara M.ma Pianello Vallesina Ancona Montemarciano Senigallia Fabriano

PARTECIPAZIONE AL BANDO NO NO SI NO SI NO SI SI SI

Il progetto si è concretizzato attraverso l’organizzazione di alcuni presso ogni Istituto Comprensivo con Michele Barchiesi e due Giovani Imprenditori. Gli incontri nelle scuole sono stati effettuati nel periodo ottobre – dicembre 2012. Poi si è lanciato il bando di concorso al quale hanno partecipato solo 5 dei 9 Istituti sopra indicati. La cerimonia conclusiva con la premiazione del miglior progetto presentato si svolgerà venerdì 24 maggio. I Giovani Imprenditori coinvolti sono 19 ed hanno fatto testimonianze presso le scuole dei loro territori per trasmettere il valore del fare impresa.

32


EUREKA! FUNZIONA! Progetto sperimentale per la scuola elementare realizzato da Federmeccanica che si ispira ad un’esperienza fatta in Finlandia. Obiettivi Far costruire ai bambini frequentanti le terze-quarte-quinte classi delle scuole elementari, partendo da un kit di materiale fornito, un giocattolo al fine di coltivare la loro naturale predisposizione a capire il funzionamento delle cose, avvicinandoli al mondo dell’imparare facendo, sviluppando in loro competenze quali “team work”, relazionali, senso di responsabilità.. Risultati Realizzato nel periodo gennaio-maggio 2013, EUREKA! FUNZIONA! ha visto coinvolti 4 Istituti Comprensivi di primo grado, per un totale di 112 studenti e 8 docenti. ISTITUTI COMPRENSIVI Comprensivo Falconara Centro Comprensivo Montemarciano Comprensivo Sassoferrato Comprensivo Mazzini - Castelfidardo

CITTÀ FALCONARA MONTEMARCIANO SASSOFERRATO CASTELFIDARDO

Ai bambini delle scuole partecipanti è stato fornito un kit con i materiali con i quali hanno dovuto ideare, progettare e costruire dei giocattoli sul tema della pneumatica. I progetti presentati saranno valutati da una commissione di valutazione composta da Giovani Imprenditori. La cerimonia conclusiva avverrà il 20 maggio 2013.

Un ringraziamento a Michele Casali per aver omaggiato con un kit didattico per l’insegnamento della lingua inglese a tutti gli istituti partecipanti al progetto delle Associazioni Industriali di Bergamo, Brescia, Milano, Roma, Torino, Vicenza ed Ancona.

33


SCUOLA E IMPRESA: LEARNING BY DOING -2^ edizione Concorso rivolto a docenti e studenti delle scuole superiori delle province di Ancona e di Pesaro Urbino. Obiettivi Attivare una sinergia azienda-docente-studente con la sperimentazione della metodologia laboratoriale attraverso un processo di apprendimento interattivo con il mondo del lavoro. Struttura Sviluppo di progetti inerenti tematiche aziendali, realizzati attraverso la metodologia applicata della didattica laboratoriale, con il contributo volontario di aziende situate nel territorio di Ancona e Pesaro-Urbino che sono diventate partner del progetto stesso. Risultati Nel progetto, realizzato nel periodo novembre 2012-maggio 2013, sono state coinvolte 12 Istituti scolastici. ISTITUTI SCOLASTICI ITGC CORINALDESI - indirizzo Mercurio ISIS OSIMO - CASTELFIDARDO - IPSIA OSIMO ITGC CORINALDESI - indirizzo Brocca ITIS MEUCCI LICEO CLASSICO STELLUTI IIS PODESTI - CALZECCHI ONESTI IIS VOLTERRA ELIA IIS B. PADOVANO - SENIGALLIA IIS B. PADOVANO indirizzo meccanico - sede Arcevia LICEO CLASSICO VITTORIO EMANUELE II - pedagogico ITE DONATELLO SERRANI - FALCONARA ITCG CUPPARI - JESI Gli incontri in aula sono stati rivolti ai docenti per un totale di 9 ore. Di seguito sono individuate le aziende che hanno ospitato i ragazzi e i progetti sviluppati. AZIENDA INGEN SRL INGEN SRL LOCCIONI SIGE SPA ERREBI GRAFICHE RIPESI SRL ERREBI GRAFICHE RIPESI SRL INTERPORTO MARCHE SPA THE VICTORIA COMPANY SRL

PROGETTO Progetto e sviluppo di un portabici elettriche Format di valutazione immobiliare L.O.V.APP L'ottimizzazione dei processi La progettazione di nuovi spazi lavorativi Ideazione e creazione di una piattaforma online per i nuovi business Intermodalità logistica L'apprendimento linguistico

Alcuni Giovani Imprenditori hanno presentato ai ragazzi dei progetti da sviluppare presso le proprie aziende, dando quindi la possibilità di risolvere con l’azienda reali problemi.

34


ORIENTAGIOVANI nazionale Progetto che rientra nell’Orientagiovani nazionale fatto a Firenze il 16 novembre 2012 da Confindustria. All’evento di Firenze hanno partecipato Giuliana Giustini per Confindustria Ancona e Maria Cristina Loccioni, in rappresentanza dei Giovani Imprenditori.

ORIENTAGIOVANI 2012

L’evento locale è stato organizzato dai Giovani di Ancona insieme al Gruppo Giovani di Pesaro Urbino ed ha avuto luogo Venerdì 7 dicembre 2012 dalle ore 9.30 alle ore 12.00 presso il teatro La Fortuna di Fano. Spettacolo a cura di Roberto Bonzio dal titolo "I HAVE A DREAM..." Sognare e raccontare. Per poi poter fare. All’incontro hanno partecipato circa 600 giovani studenti Alcuni Giovani Imprenditori di prima generazione (Stefano Castignani e Stefano Menghini) hanno raccontato la loro storia imprenditoriale.

Giovani Imprenditori all’evento Orientagiovani organizzato da Ancona e Pesaro

35


Altri piani “Altri piani” è un progetto che va a toccare le passioni dei Giovani Imprenditori. Il fine è quello di creare dei momenti dai toni molto informali per facilitare l’aggregazione tra i giovani. Abbiamo scoperto che essere uniti da una passione è sicuramente un motivo in più per condividere un’esperienza insieme. Nel periodo in esame sono state organizzate 2 iniziative nell’ambito di questo progetto; obiettivo del prossimo anno organizzarne almeno altre 2. Il logo di Altri Piani

Passione per lo sci - Week end a Madonna di Campiglio L’iniziativa è stata realizzata insieme ai Giovani di Confindustria Fermo e l’occasione è stata utile anche per creare rete con le territoriali attigue.

Alcuni GI sulla neve a Madonna di Campiglio

Passione per la fotografia e l’immagine - Incontro con Piero Principi Principi è un esperto di immagine e comunicazione e ci ha fornito molti strumenti per comunicare in modo efficace attraverso le immagini, conoscendo i trucchi della luce, degli effetti, delle percezioni, linguaggio PNL.

I Giovani Imprenditori in Confindustria Ancona con Piero Principi

36


Attività istituzionali aggregative A livello regionale, interregionale e nazionale sono previsti dei momenti istituzionali aggregative. Queste rappresentano un’occasione per i Giovani Imprenditori per conoscersi, formarsi, fare e rafforzare reti, scambiarsi esperienze, confrontarsi in modo informale e piacevole sui temi più diversi, coinvolgere nuovi Giovani. Le attività istituzionali, spesso accompagnate da momenti conviviali, molto spesso diventano anche occasione per far nascere delle belle amicizie.

8-9 giugno 2012

Convegno nazionale Giovani Imprenditori a Santa Margherita Ligure Tema dell’incontro “Siamo in prima linea”:Europa, innovazione e legalità i principi da difendere. Noto appuntamento dei Giovani Imprenditori di tutta Italia: il convegno a Santa Margherita Ligure, sempre denso di testimonianze e incontri interessanti. Il Gruppo di Ancona è stato il più numeroso delle Marche: 15 partecipanti.

20-21 luglio 2012

Incontro formativo per i presidenti nominati nel corso del 2012 Al Castello di Gargonza si è svolto l’appuntamento formativo annuale per i Presidenti dei Giovani Imprenditori nominati nell’anno in corso, o ragazzi che hanno assunto cariche associative. La formazione è stata tenuta da Sebastiano Zanolli. All’incontro ha partecipato Maria Cristina Loccioni.

37


28 luglio 2012

Festa dell’estate dei Giovani Confindustria Marche al LAB 52 Senigallia Festa egregiamente organizzata da Stefano Fiorini e da Federico Giuliodori nella splendida cornice di Senigallia. Hanno partecipato alla Festa circa 80 giovani. Oltre ad Ancona erano ben rappresentate tutte le altre 4 Province delle Marche con i loro presidenti. Inoltre erano presenti Simone MarianiVice Presidente GI Nazionale, Francesco Mascarucci-Presidente GI Marche, Federico MontesiPresidente Interregionale del Centro GI, Elena Veschi-Presidente Perugia, Alessandro FormicaPresidente Rimini, Giampaolo Ghiretti-Presidente Parma. La festa organizzata all’insegna del divertimento e dell’entusiasmo che contraddistingue da sempre noi Giovani è stata un momento di condivisione, di arricchimento e di spensieratezza.

7 e 8 settembre

Teambuilding comitato regionale I delegati regionali e presidenti delle 5 province delle Marche si sono ritrovati, su invito di Francesco Mascarucci, presidente GI Confindustria Marche, a vivere una bellissima esperienza di Teambuilding nella splendida cornice di Palazzo di Arcevia. Formatore: Lucio Zanga U-tree Per Ancona hanno partecipato: Marco Del Moro, Romina Tidei, Aldo Giacanella, Maria Cristina Loccioni

38


27 settembre 2012

Social 2 Business Iniziativa organizzata da Assolombarda a Milano. Ancona è stata rappresentata da Beatrice Garofoli, Andrea Staffolani e Roberto Zannini

6-7 ottobre

Incontro Interregionale del Centro

Incontro per i presidenti gruppi Giovani dell’Interregionale (Abruzzo, Marche, Umbria, Lazio) e per i delegati regionali. Il confronto si è svolto presso TyssenKrupp Acciai Speciali di Terni. Per Ancona hanno partecipato Marco Del Moro, Romina Tidei e Maria Cristina Loccioni

26-27 ottobre

Convegno nazionale Giovani Imprenditori a Capri Tema del Convegno: Europe Under Pressure – Integrazione, sviluppo, lavoro: unire l’Europa, rafforzare l’Italia. Nella meravigliosa cornice di Capri si rinnova ogni anno l’appuntamento nazionale dei Giovani Imprenditori. Il gruppo di Ancona si è confermato ancora il più numeroso delle Marche.

39


22 novembre 2012

Forum Interregionale del Centro a Pesaro

Il forum Interregionale del Centro è un evento che annualmente coinvolge le regioni dell’Interregionale del Centro (Abruzzo, Lazio, Marche, Umbria) In corrispondenza di questo evento è convocato il Consiglio Nazionale dei Giovani Imprenditori, per questo al Forum prendono parte anche molti Presidenti dei vari gruppi d’Italia. L’evento 2012 è stato organizzato dal Gruppo Giovani di Pesaro; ben rappresentato il gruppo di Ancona: ancora il più numeroso delle Marche.

13 dicembre 2012

Cena Natale GI Nazionale Roma presso il Roof Garden del Palazzo delle Esposizioni “Open Colonna” Annualmente si svolge a Roma in concomitanza del Centrale una conviviale per gli auguri di Natale, a cui sono invitati i presidenti delle varie territoriali d’Italia. Per il gruppo di Ancona ha partecipato Maria Cristina Loccioni.

40


14 dicembre 2012

Conviviale degli auguri di Natale GI Regionale a Penna San Giovanni presso il Relais Villa Serita Serata organizzata dalla territoriale di Fermo in occasione del Natale. Il team di Ancona era composto da 18 giovani, rappresentando il gruppo più numeroso delle Marche. Grande partecipazione degli associati che sono intervenuti da tutta la regione e di diverse autorità locali. A fare gli onori di casa il Presidente del Gruppo Giovani di Confindustria Fermo CrisitanoFerracuti ed il Presidente regionale Francesco Mascarucci, che hanno curato nei minimi particolari l'appuntamento avente come filo conduttore il tema del "circo", con l'obiettivo di regalare sorrisi agli imprenditori di tutte le generazioni nonostante i tempi di crisi. Momento clou della conviviale la consegna di tre importanti premi: Il premio “Imprenditore Giovane”, il premio “Giovane Imprenditore” ed Il “Premio Tecnologia”.

15 marzo 2013

26° Meeting GI: Cortina per l’Emilia L’appuntamento annuale di Cortina è stato spostato per il 2013 a Mirandola, come gesto di attenzione per le terre terremotate. Al meeting era presente anche una piccola delegazione dei GI di Ancona composta da Giulia Andreoli, Marco Del Moro e Romina Tidei.

41


Assemblee Confindustria Confindustria Ancona è coinvolta in importanti assemblee annuali, momento di relazione anche con la rappresentanza nazionale.

Assemblea Nazionale Confindustria – Roma

Maria Cristina Loccioni durante l’assemblea nazionale di Confindustria a Roma, con Jacopo Morelli – Presidente Nazionale Giovani Imprenditori

Assemblea Pubblica Confindustria Ancona

Maria Cristina Loccioni durante l’assemblea Confindustria Ancona, con Giorgio Squinzi – Presidente Confindustria

42


Attività in rete con altri gruppi Nell’ottica di fare rete con altri gruppi di Confindustria e non solo, il gruppo Giovani Imprenditori è aperto al confronto con altre realtà e pronto a realizzare congiuntamente delle iniziative. Alcune di queste sono state realizzate nel periodo in esame; altre sono in programma per il 2013. Tra queste il viaggio a Berlino organizzato con il Club Qualità.

9 novembre 2012

Matchpoint Promosso da Istao e realizzato grazie alla collaborazione dei presidenti Giovani Imprenditori delle 5 province delle Marche, Matchpoint è un incontro che ha messo a confronto giovani imprenditori su tematiche attuali nello scenario attuale

20 aprile 2013

Incontro Formativo sulla Leadership Incontro formativo organizzato dai Giovani Imprenditori di Confindustria Macerata presso Istao a cui sono stati invitati anche i giovani di Confindustria Ancona. Il tema dell’incontro stata La Leadership: da imprenditore a entrepreneurial leader.

Oltre agli incontri di cui sopra, Maria Cristina Loccioni, insieme a Federico Giuliodori, hanno incontrato altre realtà che hanno desiderato proporre ai giovani delle forme di collaborazione. Tra questi: Banca MPS, Ambrosetti, Danilo Scarponi, Oriana Salvucci, Federico Scaramucci ANCI Marche, Orietta Varnelli Presidente Actionaid.

43


La testimonianza dei Giovani Imprenditori Maria Cristina Loccioni è stata invitata a rappresentare i giovani di Confindustria Ancona in molti eventi e manifestazioni. In alcuni di questi è stata invitata a fare una testimonianza sul mondo dell’imprenditoria giovanile e sui giovani in particolare nei nostri giorni.

1 marzo 2013

Inaugurazione Ideacompany In occasione dell’avvio della attività di una nuova azienda associata a Confindustria Ancona – Ideacompany- è stato organizzato un convegno “Condividiamo un’idea”.

13 aprile 2013

Evento conclusivo Master “Fare Impresa con Valori Cristiani” Percorso organizzato dal Gruppo Missionario Giovanile Salesiano di Ancona, in collaborazione con alcuni docenti dell’Università Politecnica delle Marche. Il presidente del Gruppo Giovani è stato invitato a fare una testimonianza sul fare impresa in modo etico.

18 aprile 2013

Incontro “Giovani & Lavoro: una sfida possibile” Una giornata di studio/confronto organizzata dalla regione Marche per far emergere nuove idee e contributi che possano essere utili per individuare le linee guida da tenere per il prossimo futuro. Tavolo di confronto tra i rappresentati delle varie Associazioni di categoria delle Marche. Per i Giovani Imprenditori di Confindustria Ancona ha partecipato il vice presidente Luca Busco.

Altri eventi a cui la presidente dei Giovani Imprenditori è stata invitata e a cui è intervenuta senza fare testimonianze: Cerimonia di Varo CRN, Festa iniziative Sport Confindustria, Sfilata Scuola Ancona, Inaugurazione Jesi Cube, Learning by doing Pesaro, Conviviale Natale Giovani ANCE, Conviviale Estate GI Rimini, Conviviale Estate GI Umbria, Banca d'Italia sede di Ancona

44


La comunicazione "Comunicare l'un l'altro, scambiarsi informazioni è natura; tenere conto delle informazioni che ci vengono date è cultura" (Johann Wolfgang Goethe)

La comunicazione come in tutte le realtà esistenti ha un ruolo fondamentale anche nell’associazione Giovani Imprenditori Confindustria Ancona. Essa è un processo dinamico ed in continua evoluzione che ha come obiettivo primario di rendere evidente e apprezzabile il patrimonio tangibile ed intangibile dell’associazione. La comunicazione permette di costruire una relazione tra l’associazione ed i suoi interlocutori, consentendo di acquisire vantaggi provenienti dall’adesione al Gruppo Giovani e dallo sviluppo della rete di imprese. L'evoluzione dei media sta aprendo nuove opportunità di comunicazione oltre a quelle già consolidate, migliorando tutto ciò che riguarda efficienza ed efficacia della comunicazione. Il Gruppo Giovani Imprenditori può così diffondere in maniera ancora più rapida e capillare per i suoi associati, materiale informativo illustrante le varie attività svolte dall’Associazione. Informare e coinvolgere nella vita associativa è un aspetto fondamentale se si vogliono costantemente coinvolgere nuovi soggetti. Oltre ai mezzi di comunicazione cartacei come la rivista ufficiale “Realtà Industriale”, pietra miliare dell’associazione, ad oggi vengono utilizzati anche tutti gli strumenti più innovativi che il web mette a disposizione; in primis senza dubbio il sito internet dell’associazione che tra le altre cose, è stato rinnovato nell’anno 2012. Inoltre, avvalendosi anche dell’impiego di alcuni dei più noti Social Network, il Gruppo Giovani Imprenditori ha facilitato sempre più lo scambio rapido di immagini, eventi ed informazioni con un costo relativamente contenuto del collegamento e soprattutto con una velocità di diffusione delle informazioni mai raggiunto prima. Attraverso questi moderni mezzi quindi, l’associazione è in grado non solo di informare gli associati in modo semplice ed immediato ma di coinvolgerne sempre di più nel minor tempo possibile.

Facebook: Giovani Imprenditori Confindustria Ancona È attivo un profilo face book nel quale vengono caricate le foto degli eventi e delle iniziative svolte e data comunicazione delle attività in programma. Il profilo è attualmente gestito da Maria Cristina Loccioni. E’ un gruppo chiuso e questo significa che hanno accesso a quanto pubblicato solo i GI invitati.

Weekly update Maria Cristina Loccioni, dalla prima settimana in cui è stata nominata Presidente dei Giovani Imprenditori, manda ai ragazzi settimanalmente una email di aggiornamento delle attività svolte e di quelle in programma, pubblicando foto, inserendo comunicazioni di eventi e iniziative a cui i giovani imprenditori potrebbero essere interessati. Anche gli auguri di compleanno sono fatti con questa email. Tale e-mail è denominata “Weekly update”, più semplicemente “Weekly”. Nel Weekly è stata creata in particolare una rubrica denominata “Piacere di conoscerti” in cui a turno i GI hanno la possibilità di presentare se stessi e la loro azienda ai lettori. Questo strumento risulta essere apprezzato dai giovani e settimanalmente un numero variabile tra gli 80 e 100 giovani imprenditori legge il weekly.Il Weekly ha recentemente subito un restyling grafico, per il quale si ringrazia Alessandro Palombi.

45


Visite alle aziende dei giovani imprenditori associati In occasione della candidatura come Presidente dei Giovani Imprenditori, Maria Cristina Loccioni ha incontrato circa 70 Giovani Imprenditori Iscritti visitando 49 aziende. Questo al fine di conoscere meglio i ragazzi e le loro realtà. Dopo la nomina sono state organizzate altre visite alle imprese, per lo stesso scopo sopra indicato e per far conoscere le attività organizzate dal Gruppo Giovani Impenditori. Nel periodo in corso ne sono state organizzate 9. A queste visite partecipa spesso Federico Giuliodori, segreteria Giovani Imprenditori, come referente per Confindustria.

La rassegna stampa Far conoscere agli altri chi siamo e quello che facciamo, per coinvolgere nuovi giovani imprenditori, per valorizzare le nostre attività sul territorio. 11 comunicati stampa inviati a media locali che hanno generato: 10 uscite su Corriere Adriatico 10 uscite sul Il Resto del Carlino 7 uscite su Il Messaggero 11 uscite su VivereAncona 4 uscite su Cronache Anconetane 5 uscite su Quale Impresa 2 servizi sul TG3 2 Servizi radiofonici A questo si aggiunge: intervista sul Resto del Carlino a Maria Cristina Loccioni per lo Speciale Orgoglio Marchigiano 2 uscite su Portobello's, rivista di Jesi 1 uscita su Jesi e la sua valle, rivista di Jesi 1 uscita su l’Azione, rivista di Fabriano 1 uscita su Mondo Lavoro 1 uscita su Marche Domani 6 articoli e interviste su Realtà Industriale delle Marche Intervista su TG3 a Cristina subito dopo la sua elezione

46


Obiettivi futuri Il Gruppo Giovani Imprenditori si pone come obiettivo principale quello di accrescere sempre più la sinergia tra i giovani associati, attraverso l’organizzazione di iniziative che possano costituire momenti formativi importanti. Il Giovane Imprenditore è chiamato ad operare in contesti sempre più complessi e Confindustria vuole offrire la possibilità di crescere da un punto di vista professionale attraverso momenti formativi ed esperienze, ma anche attraverso il confronto con chi ha avuto percorsi interessanti o con giovani che stanno vivendo situazioni analoghe. Fondamentale il ruolo sociale dell’imprenditore; sicuramente un peso ancora crescente sarà dato ai progetti con le scuole.

Alcune idee in programma per il secondo anno di mandato: Mondo scuola lavoro: iniziare un confronto con l’Università Un momento formativo “alto” Iniziative “altri piani” di carattere culturale ma non solo. Incontri con personaggi “piccoli e grandi” che abbiano esperienze da trasmetterci. Alcune di questi saranno presso le rispettive aziende. Consigli direttivi presso alcune aziende associate Aumentare la collaborazione con le altre territoriali Marche: valutare la realizzazione di un progetto in ambito Education da svolgere a livello regionale Aumentare la collaborazione con il Club Qualità in programma in viaggio da fare insieme Valutare la possibilità di organizzare il Forum Interregionale del Centro in Ancona Gruppi di lavoro: definire obiettivi mirati perché possano concretizzarsi azioni precise; coinvolgere nuovi Giovani Imprenditorinelle attività dei gruppi Tenere alta la comunicazione delle attività svolte, attraverso Stampa e Web, sia a livello locale che nazionale Avere a disposizione un sito Giovani Imprenditori e continuare la comunicazione anche attraverso il social network Facebook Valorizzare i Giovani Imprenditori, specie quelli particolarmente attivi e propositivi

47


Il coinvolgimento degli interlocutori

48


49


Indagine per la rilevazione delle opinioni dei Giovani Imprenditori Per rilevare le opinioni dei Giovani Imprenditori di Ancona sulle attività realizzate e raccogliere suggerimenti per il miglioramento, è stata svolta un’indagine conoscitiva di tipo qualitativo. Durante gli “Incontri con le eccellenze” organizzati nei primi mesi del 2013 (tenuti con con Cleto Sagripanti Manas Spa, Sante e Marco Cantori Cantori Spa e Gabriele Gabrielli docente della LUISS), è stato somministrato ai ragazzi un questionario strutturato in due parti: - Una prima parte volta a raccogliere i dati dei ragazzi per migliorare la comunicazione nei loro confronti - Una seconda parte volta a rilevare le opinioni sulle attività svolte I ragazzi hanno reso 44 questionari compilati. Dalla loro analisi emerge che i giovani che hanno partecipato a tali incontri sono: principalmente maschi (75% maschi, 25% femmine), in linea con le % di giovani iscritti come Giovani Imprenditori; hanno un’età media di 35 anni (15% di età <30 anni, 34% con età 31-35 anni, 51% con età 3640 anni); sono imprenditori di aziende che per la maggior parte operano nei settori: servizi alle imprese, metalmeccanica, energia e commercio. Il 50% dei ragazzi è venuto a conoscenza dei Giovani Imprenditori da un contatto diretto da parte di Confindustria e l’altro 50% dal passaparola da parte di ragazzi appartenenti al gruppo. I principali motivi che spingono i ragazzi ad iscriversi sono la possibilità di sviluppare relazioni con altri giovani imprenditori (n. 34) e la possibilità di partecipare ad eventi e progetti (n. 27). Tra le iniziative più interessanti sono infatti state rilevate le visite aziendali, gli incontri con le eccellenze, importanti sono stati considerati anche i gruppi di lavoro. Dalla seconda parte del questionario è emerso un elevato livello di soddisfazione rispetto alle aspettative, dell’evento al quale hanno partecipato (su una scala da 1-affatto a 4-molto, il risultato è stato di 3.83). Tra i principali motivi sono emersi: l’autorevolezza dell’imprenditore l’importanza del confronto anche con aziende che operano in settori diversi capire come altre aziende del territorio stanno affrontando l’internazionalizzazione e l’innovazione osservare e capire, durante la visita alla Cantori Spa, il rapporto tra padre e figlio Mentre l’interesse sull’incontro è stato elevato, l’applicabilità degli argomenti trattati su proprio contesto lavorativo è stata invece considerata più bassa (3,29), dovuta principalmente alla diversità del settore in cui opera la propria azienda. Infine, i ragazzi hanno fornito alcuni suggerimenti per il miglioramento dell’attività, tra cui: formalizzazione della rete attraverso una infrastruttura stabile (office dedicato o sito internet dedicato che faccia emergere la rete che si sta formando tra i giovani imprenditori, specializzando le competenze di ognuno, così da favorire le occasioni di scambio professionale e produttivo nel territorio) organizzare attività di interesse comune (sport, partite, giochi che creino spirito di squadra) organizzazione di corsi di formazione possibilità di ricevere una breve relazione per chi non ha possibilità di partecipare agli eventi pubblicazione di un numero maggiore di più articoli sui giornali locali

50


Indagine per la rilevazione delle opinioni degli studenti e dei docenti sul progetto “Impara ad intraprendere” Il giorno 9 aprile, giornata conclusiva del progetto Impara ad Intraprendere sono stati somministrati ai giovani studenti dei questionari. I ragazzi hanno reso 51 questionari compilati. Da questi sono emerse le principali considerazioni: Il 63% dei ragazzi ritiene che il progetto sia ottimo Relativamente all’attività dei tutor il 35% dei ragazzi ha dato un punteggio molto positivo mentre apprezzando la presenza costante e la preparazione dei giovani imprenditori mentre il 33% ha espresso una scarsa presenza nelle scuole I principali punti di forza del progetto emersi sono: la possibilità di mettere in gioco le proprie abilità, il lavoro di squadra, la possibilità di conoscere il mondo del lavoro, il percorso formativo di 2 settimane che è organizzato all’inizio del corso per introdurre i ragazzi al mondo dell’impresa I principali punti di miglioramento sono stati individuati nella maggior presenza dei tutor durante l’attività di tutoraggio, migliore definizione delle tempistiche dei vari step del progetto, migliore gestione dell’esposizione finale del progetto in occasione della premiazione finale. Oltre che tra gli studenti, l’indagine è stata svolta anche tra gli insegnati delle scuole che hanno partecipato, attraverso l’invio per e-mail di un questionario costituito principalmente da domande aperte, volto a rilevare i principali punti di forza e criticità del progetto. 6 sono stati i professori che hanno risposto, in particolare delle scuole: IIS “Savoia-Benincasa” Ancona, ITIS “A. Merloni” Fabriano, IIS “Volterra-Elia” Ancona, IIS “Volterra-Elia” Ancona, Liceo Classico “V. Emanuele” II Jesi, Liceo Scientifico “Vito Volterra” Fabriano. In questo caso le principali considerazioni sono state le seguenti: Tutti gli insegnati hanno ritenuto importantissima l’esperienza fatta dai ragazzi partecipando al Progetto, oltre che per la conoscenza delle problematiche relative alla costituzione di un’azienda e alla redazione di un piano d’impresa, per aver incentivato il lavoro di gruppo e contribuito anche ad una maggior conoscenza di sé e delle proprie attitudini e dei propri interessi Il livello di soddisfazione del lavoro dei tutor è stata buona nella maggior parte dei casi, purtroppo in caso è stata rilevata una critica dovuta alla poca presenza, sia fisica che propositiva, che si cercherà di migliorare nelle prossime edizioni I principali punti di forza emersi sono: la possibilità per gli studenti di mettersi in gioco e far emergere le loro capacità oltre che competere per un obiettivo comune; ampliare le conoscenze in campo imprenditoriale e confrontarsi con gli imprenditori; stimolare la ricerca alla soluzione di problemi; I principali suggerimenti raccolti riguardano: accorciare i tempi di durata del progetto, perché piuttosto impegnativo sia per gli studenti che per gli insegnanti; focalizzare di più le lezioni e l’attività di tutoraggio sui contenuti il business plan; ridurre il tempo dedicato alle lezioni teoriche o comunque iniziare a lavorare sui gruppi e sulla redazione del business plan già nella prima parte del progetto; evitare le lezioni nel mese di settembre.

51


La tua opinione

Ricevere impressioni e opinioni da parte di tutte le persone interessate ai Giovani Imprenditori di Confindustria Ancona e alle attività realizzate è per noi molto importante per una maggior comprensione del nostro operato ed un miglioramento continuo. Invitiamo pertanto tutti i lettori a presentare osservazioni, suggerimenti e domande sia sul bilancio sociale che sull’attività realizzata. Di seguito sono indicati i riferimenti da utilizzare per le vostre comunicazioni:

Giovani Imprenditori di Confindustria Ancona Via Roberto Bianchi, Ancona Segreteria: giovani@confindustria.an.it

Vi ringraziamo fin d’ora per averci dedicato il vostro tempo e restiamo in attesa di indicazioni da parte vostra.

52


Per la realizzazione del presente documento si ringrazia in particolare Patrizia Camilletti – Hepta consulenza Giuseppe Casali – Tecnostampa Lara Diamante – Confindustria Ancona per Editing

53


54


Segreteria Giovani Imprenditori Confindustria Ancona Federico Giuliodori Tel 071 29048250 - email: giovani@confindustria.an.it

Bilancio Sociale Giovani Imprenditori AN_2012 2013  

I Giovani Imprenditori di Confindustria Ancona hanno realizzato il Bilancio Sociale del primo anno di mandato di presidenza Maria Cristina L...