Page 1

Newsletter n. 74 del 17 ottobre 2013 – Anno II. Circolare interna d’informazione. A cura di Confcooperative - Unione Provinciale di Catania. Registrati per approfondire le news e scaricare i documenti. La registrazione e l’uso delle informazioni sono servizi compresi nella quota associativa. Redazione: Corso Sicilia, 24 Catania -  095 2503398 -  095 7151447  catania@confcooperative.it

Cooperatori in piazza Mobilitazione generale il 6 novembre: contro incremento Iva welfare, interruzione dei servizi per 7 milioni di famiglie «Agitazione delle cooperative sociali e paralisi dei servizi per il prossimo 6 novembre: Comuni, Asl e 7 milioni di famiglie, gioco forza, faranno a meno dell’apporto delle cooperative sociali». Lo annuncia il portavoce dell’Alleanza delle Cooperative Sociali Giuseppe Guerini in merito all’aumento Iva dal 4% al 10% sulle prestazioni sociosanitarie, assistenziali ed educative. «L’aumento dell’Iva – afferma Guerini – avrà effetti pesanti sulla coesione sociale del Paese. Non solo lascerà senza servizi 500.000 famiglie, tra le più fragili, ma determinerà la perdita dell’occupazione per 42.800 lavoratori occupati a tempo indeterminato nelle cooperative sociali. Proprio oggi la Commissione Europea ha evidenziato gli effetti devastanti dell’incremento Iva sul non profit al punto da metterne a rischio la sopravvivenza». «Questo incremento Iva è iniquo e va eliminato in modo chiaro e diretto, senza trovare alcuna modalità surrettizia o quelle specifiche compensazioni apparse, finora, nelle bozze tecniche della Legge di Stabilità. Ora tocca alla Politica intervenire per introdurre buon senso. Le nostre proposte normative sono da tempo chiare e note. Faremo ancora crescere la nostra voce. Pertanto – conclude Guerini – proclamiamo, per il prossimo 6 novembre, l’interruzione generale dei servizi ed una manifestazione di piazza a Montecitorio».

CONFCOOPERATIVE CATANIA

appuntamenti in agenda  Giovedì 17 ottobre Dalle ore 15.00 alle 20.30: Social Meeting al Centro Direzionale Consorzio Elios Etneo.

Finanziamenti PAC: ecco i possibili spazi di sviluppo per la cooperazione sociale

ore 16.00: Incontro Unicredit.  Venerdì 18 ottobre Dalle ore 09.00 alle 21.00: Social Meeting al Centro Direzionale Consorzio Elios Etneo.  Sabato 19 ottobre Dalle ore 09.00 alle 13.00: Social Meeting al Centro Direzionale Consorzio Elios Etneo. ore 10.00: Si riunisce il Gruppo di lavoro sulle energie per approfondimenti sul contratto di rete.  Lunedì 21 ottobre ore 16.00: Convocazione del Consiglio Provinciale di Confcooperative.  Martedì 22 ottobre ore 8.30: Riunione presso l’Assessorato ai Servizi sociali in discussione i temi legati all’assistenza agli anziani.

Confcooperative anche su:

Con grande impegno e abnegazione del personale, Confcooperative Catania, segue l'evoluzione della progettazione per l'uso delle risorse PAC, che, com’è noto, sono considerevoli e riguardano anziani non autosufficienti e minori da 0 a tre anni. È redatto un documento (prot.1465) di sintesi che indica possibili linee di sviluppo per le cooperative sociali. Per leggere o scaricare il documento compilare il modulo che trovate nell’area riservata del sito web di Confcooperative Catania, ricevere User e Password per l’accesso alle pagine riservate ai soci.

Oppontunità per la formazione dei lavoratori per la sicurezza e la salute nei posti di lavoro

     

… notizie dalle cooperative pubblica qui le tue iniziative scrivi a catania@confcooperative.it

Sono ancora aperte le iscrizioni ai Corsi, sino ad esaurimento dei posti. Di seguito il calendario con le date di inizio dei prossimi corsi: Antincendio - rischio medio (8 ore) inizio 17/10/2013 Antincendio - rischio medio (8 ore) inizio 25/10/2013 Antincendio - rischio medio (8 ore) inizio 14/11/2013 Formazione dei lavoratori - rischio basso (8 ore) inizio 30/10/2013 Formazione dei lavoratori - rischio basso (8 ore) inizio 31/10/2013 Formazione dei lavoratori - rischio basso (8 ore) inizio 07/11/2013 La sede in cui si terranno i corsi è a Tremestieri Etneo. Sono in fase di organizzazione corsi per l'ottenimento di altre attestazioni sempre in ambito di Sicurezza e salute nei posti di lavoro. Per informazioni:  catania@confcooperative.it  095 2503398

Novità d’interesse generale Confcooperative Cuneo – Pubblicato il numero 16 di Insieme News (prot.1475) la Newsletter web della Confcooperative Unione Provinciale di Cuneo. A cura di Giurdanella&Partners Studio Legale - la Newsletter di Informazione Giuridica del 14 ottobre 2013. Per ricevere le News iscriversi collegandosi al sito.

Con decorrenza 10 ottobre 2013, la Cassa depositi e prestiti S.p.a. ha disposto una nuova emissione di BFP distinti con la sigla “C 08”. Il tasso minimo, è pari a 0,50%. Conseguentemente, con decorrenza 10/10/2013, la remunerazione massima considerata deducibile in capo alla cooperativa ammonta a 1,40 % (0,50% + 0,90%). Il tasso massimo, è fissato nella misura del 5,25% e pertanto, sia per i prestiti sociali sia per i dividendi, il nuovo tasso massimo non può superare il 7,75 % (5,25% + 2,50%).. La Camera di Commercio di Catania, in collaborazione con Unioncamere,

Circolare interna di informazione a cura di Confcooperative del 17/10/2013 - Corso Sicilia 24 – 95131 Catania  095 2503398 -  095 7151447


ha in programma la partecipazione al Salone HOMI (nuovo Macef) che si svolgerà a Milano dal 19 al 22 gennaio 2014. La CCIAA richiede di comunicare la eventuale disponibilità alla partecipazione in una "collettiva". Per motivi organizzativi, si chiede, di dare conferma di tale disponibilità entro giovedì 17 ottobre prossimo. Considerazioni conclusive del tavolo di coordinamento per le Politiche di Internazionalizzazione e Mercati, tenutosi a Roma il 4 ottobre 2013. Circolare e allegato (prot.1467-1468). SISTRI - Indicazioni dal Ministero dell’Ambiente e Tavolo Tecnico - Il 30 settembre è stata pubblicata dal Ministero dell’Ambiente la Nota esplicativa (prot.1453) ai fini dell’applicazione dell’articolo 11, del DL 101/2013, “Semplificazione e razionalizzazione del sistema di controllo di tracciabilità dei rifiuti”. Lo scorso 7 ottobre, si è riunito il neo costituito Tavolo Tecnico di Monitoraggio e Concertazione del SISTRI, convocato dal Capo di Gabinetto della Segreteria del Ministro Orlando e del quale Confcooperative è componente. Nel corso dell’incontro le Associazioni di imprese hanno rappresentato le difficoltà riscontrate dalle associate nella prima settimana di avvio del SISTRI. Approfondimenti nella Circolare (prot.1454). L’INPS fornisce le istruzioni applicative (prot.1462-1463) per determinare l’effettivo valore percentuale delle prestazioni ASpI e mini ASpI (Assicurazione Sociale per l’Impiego) da riconoscere a quei soggetti per cui la legge 92/2012 (art. 2, comma 27) ha previsto sul fronte della contribuzione un percorso di allineamento graduale all’aliquota ordinaria dell’1,61% (1,31% + 0,30% da destinare al Fondo interprofessionale). Approfondimenti nella Circolare (prot.1461). Inviata dal Ministero del Lavoro una nota (prot.1455) con oggetto “contratto a tempo determinato – intervalli temporali”. Come noto, la legge 99/2013 ha ridotto rispettivamente da 60 a 10 giorni (per rapporti fino a 6 mesi) e da 90 a 20 giorni (per rapporti oltre 6 mesi), i termini delle pause obbligatorie tra due contratti a tempo determinato. Circolare (prot.1456). Con la circolare n. 131 "incentivi per le assunzioni" (prot.1406-1407) l’INPS offre indicazioni operative per fruire degli incentivi, previsti dall’art. 1 della legge 99/2013 (Decreto Occupazione), in caso di assunzioni a tempo indeterminato di giovani (18-29 anni) privi di un impiego regolarmente retribuito da almeno 6 mesi oppure privi di diploma di scuola media superiore o professionale. Gli approfondimenti nella Circolare (prot.1408), scheda tecnica (prot.1409).

Scarica il programma del Seminario (prot.1474). Risparmia con Power Energia, un progetto di Confcooperative per la fornitura di energia elettrica e gas. Confcooperative Catania utilizza da tempo i servizi di Power Energia con notevoli risparmi. Verificate anche voi la convenienza, inviate ai nostri recapiti la copia dell'ultima fattura pagata e senza impegno riceverete un’analisi comparativa dei consumi ed un preventivo, scegliere sarà semplice. Fra le proposte di contratto, si evidenzia il "Contratto cumulato" che permette alle singole utenze, che fanno capo ad una stessa attività produttiva o per attività collegate (ad es. Cooperative e aziende agricole socie o Consorzi di cooperative), di rientrare nella fascia di prezzo che comprende la somma dei consumi così da permettere di accedere allo scaglione della tariffa più favorevole. Power Energia è una cooperativa di utenza che fornisce i propri soci di energia elettrica e gas ed opera al fine di offrire le migliori condizioni economiche possibili facendo risparmiare tutti coloro che scelgono di diventarne soci. Tutti i dettagli sul sito web. Maggiori informazioni al Centro di Assistenza Tecnica - CAT (tel. 095 2503398 o mail). Segui il link per il video promozionale dei servizi di Power Energia.

Circolare interna di informazione a cura di Confcooperative del 17/10/2013 - Corso Sicilia 24 – 95131 Catania  095 2503398 -  095 7151447


Cooperativa "Arcobaleno Giarre"

In contrada Jungo di Giarre (CT) la Cooperativa "Arcobaleno Giarre" realizza un progetto per la costruzione di 14 alloggi sociali (finanziati con L.R. 79/75) Informazioni e approfondimenti si possono richiedere presso i nostri uffici:  catania@confcooperative.it  095 2503398

Bandi, agevolaz ioni e opportunità ulteriori informazioni al Centro Assistenza Tecnica – Cat

Bandi in scadenza già pubblicati nelle precedenti news Call for proposal - Daphne III - Action grants 2013. Scadenza: 30 ottobre 2013 (ore 12:00). Fondazione Aiutare i bambini, Fondazione San Zeno, Fondazione Umana Mente e UniCredit Foundation lanciano il Bando 'Occupiamoci', Per partecipare al Bando occorre prima compilare il form sul Sito. Scadenza: 31 ottobre 2013. Comune di Catania - Bando per la "Realizzazione e gestione di un Parco Avventura presso il Parco Urbano Boschetto della Plaja, Termine per la consegna delle offerte: lunedì 4/11/2013 entro le ore 12:00

Il Ministero dello Sviluppo Economico, al fine di rafforzare la competitività dei sistemi produttivi e lo sviluppo tecnologico nelle aree delle regioni dell’Obiettivo Convergenza (Calabria, Campania, Puglia e Sicilia), ha varato, nell’ambito del Piano di Azione Coesione, il Decreto 29 luglio 2013 (in corso di pubblicazione) riguardante un nuovo intervento per l’agevolazione di programmi d’investimento innovativi. Possono beneficiare delle agevolazioni le imprese regolarmente costituite da almeno due anni ed iscritte nel Registro delle imprese; se si tratta di imprese di servizi, devono essere costituite sotto forma di società. I programmi d’investimento devono essere finalizzati allo svolgimento delle seguenti attività economiche: a) attività manifatturiere di cui alla sezione C della classificazione delle attività economiche ATECO 2007, con esclusione delle attività economiche relative ai settori della siderurgia, della cantieristica navale, dell'industria carboniera e delle fibre sintetiche e al settore della trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli di cui all’allegato I del Trattato sul funzionamento dell'Unione europea; b) produzione e distribuzione di energia elettrica e di calore di cui alla sezione D della predetta classificazione ATECO, nei limiti indicati nell'allegato al decreto in oggetto; c) attività di servizi come individuate nell'allegato al decreto in oggetto. I programmi ammissibili alle agevolazioni devono prevedere la realizzazione di investimenti innovativi, ossia l’acquisizione di immobilizzazioni materiali e immateriali tecnologicamente avanzate in grado di aumentare il livello di efficienza o di flessibilità nello svolgimento dell’attività economica oggetto del programma di investimento, valutabile in termini di riduzione dei costi, aumento del livello qualitativo dei prodotti e/o dei processi, aumento della capacità produttiva, introduzione di nuovi prodotti e/o servizi, riduzione dell’impatto ambientale e miglioramento delle condizioni di sicurezza sul lavoro. Non sono ammissibili alle agevolazioni i programmi costituiti da investimenti di mera sostituzione di impianti, macchinari e attrezzature. Non sono, altresì, ammissibili i programmi realizzati, in tutto o in parte, con la modalità del cosiddetto “contratto chiavi in mano. Le spese ammissibili sono quelle relative all’acquisto di nuove immobilizzazioni materiali e immateriali, come definite dagli articoli 2423 e seguenti del codice civile, che riguardano i macchinari, gli impianti, le attrezzature e i programmi informatici rientranti tra gli investimenti innovativi. Le risorse finanziarie disponibili per la concessione degli aiuti ammontano a euro 150.000.000,00 (centocinquantamilioni). Una quota pari al 60 per cento delle risorse di cui sopra è riservata ai programmi proposti da micro, piccole o medie imprese. Nell’ambito di tale riserva è istituita una sottoriserva pari al 25 per cento della stessa destinata alle micro e piccole imprese. Nei limiti delle intensità massime di aiuto stabilite, ai sensi dall’articolo 13 del Regolamento GBER, dalla Carta degli aiuti di Stato a finalità regionale, è concessa una sovvenzione rimborsabile per una percentuale nominale delle spese ammissibili complessive pari al 75%. La sovvenzione rimborsabile deve essere parzialmente restituita dall’impresa beneficiaria per una percentuale articolata, in relazione alla dimensione dell’impresa beneficiaria, come segue: a) per le imprese di piccola dimensione 70% della sovvenzione; b) per le imprese di media dimensione 80% della sovvenzione; c) per le imprese di grande dimensione 90% della sovvenzione. La parte della sovvenzione che non deve essere restituita dall’impresa beneficiaria è concessa a titolo di contributo in conto impianti. Le agevolazioni sono concesse sulla base di una procedura valutativa con procedimento a sportello. Il termine di apertura e le modalità per la presentazione delle domande di agevolazioni sono definite, entro 90 giorni dalla data di pubblicazione del decreto in oggetto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana, dal Ministero con un successivo decreto a firma del Direttore generale della Direzione generale per l’incentivazione delle attività imprenditoriali. Con il medesimo provvedimento sono definite le condizioni, i punteggi e le soglie minime per la valutazione delle domande, nonché le modalità di presentazione delle domande di erogazione.

Circolare interna di informazione a cura di Confcooperative del 17/10/2013 - Corso Sicilia 24 – 95131 Catania  095 2503398 -  095 7151447


Bando "Favorire l'integrazione dei cittadini stranieri mediante l'utilizzo di piattaforme tecnologiche" - Fondazione Telecom Italia (FTI). La documentazione è scaricabile al link. Scadenza: 15-11-2013. La Commissione Europea ha pubblicato l’Invito a presentare proposte «Sostegno a favore di azioni di informazione riguardanti la politica agricola comune (PAC)» per il 2014. Il termine per l'invio della copia elettronica è il 15 novembre 2013 alle ore 24.00. Bando per il sostegno alla domanda e all’offerta di finanza dedicata all’imprenditoria sociale, nell’ambito dell’Azione preparatoria “Innovazione sociale guidata dall’imprenditoria sociale e giovanile VP/2013/017. Le domande devono essere presentate entro e non oltre il 15 novembre 2013. Master in Economia della Cooperazione (MUEC). Il Bando della XII Edizione del Corso di Master è pubblicato sul portale internet dell’Università di Bologna. La domanda di ammissione alla selezione dovrà essere presentata entro le ore 13.00 del 2 dicembre 2013. Bando relativo all’Azione preparatoria Your first EURES job. La scadenza per la presentazione delle proposte è il 10 dicembre 2013. Bando VP/2013/012 per il Sostegno a progetti di sperimentazione sociale a supporto degli investimenti sociali. Le domande devono essere inviate, tramite il Sistema SWIM, entro e non oltre il 16 dicembre 2013 Comunicazioni di servizio Giorno 14 ottobre su RAI NEWS 24 nel corso della trasmissione EDICOLA DELLA SERA - Conduttore: PETRECCA PAOLO - Servizio su: Legge di stabilità, le preoccupazione sugli effetti della manovra. Riflessioni sui tagli alla sanità. In studio: Giuseppe Guerini (Portavoce Alleanza Cooperative Sociali), Stefano Feltri (Il Fatto Quotidiano), Dino Pesole (Il Sole 24 ORE). Int: min. Salute Beatrice Lorenzin, Vasco Errani (pres. Conferenza delle Regioni), Giacomo Vaciago (Cattolica). Sportello Consip - Attivo, presso gli uffici di Confcooperative Catania, per l’abilitazione delle imprese ai bandi del Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePa). Nel documento allegato (prot.951) una breve presentazione del Mepa e dell’attività dello sportello.

Comune di Catania - Avviso Pubblico riapertura dei termini per l'accreditamento per l'erogazione di servizi mediante titoli sociali nell'ambito del Piano Territoriale degli Interventi L. 285/97 - Biennio 2010/2011 - Annualità 2012. L'accreditamento interessa i seguenti servizi: - Educativa domiciliare - Accompagnamento educativo civile e penale - Socio-educativi. Il testo dell'Avviso è scaricabile dal sito del Comune di Catania

Cooperative Sociali Corso di formazione per formatori di SCN, organizzato dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, riservato ai formatori accreditati privi dell'esperienza formativa nell'ambito specifico del servizio civile. Approfondimenti nella Circolare (prot.1466). In data 23.9.2013 il Capo del Dipartimento della gioventù e del servizio civile nazionale ha emanato la Circolare (prot.1421) recante: "Norme sull'accreditamento degli enti di servizio civile nazionale" che trovate allegata. Le disposizioni di cui alla predetta Circolare sostituiscono quelle contenute nella Circolare del 2009. Scheda tecnica (prot.1423-1424). Circolare di federazione (prot.1422) Nella Circolare (prot.1459) le prossime iniziative dell’Alleanza Cooperative Italiane Settore Sociale su Iva cooperative sociali.

Cooperative A gricole Gestione OLIO - A partire dal 21 ottobre prossimo sarà disponibile una nuova versione del registro telematico di carico/scarico ai sensi del D.M. 8077 del 2009. Le novità riguardano essenzialmente:  la registrazione di un nuovo soggetto in anagrafica;  la gestione delle diverse sedi operative dei propri fornitori;  l’anagrafica degli stabilimenti e dei recipienti di stoccaggio;  le modalità di comunicazione dei lotti di confezionamento. Nel documento (prot.1473) si riporta una breve spiegazione delle novità introdotte dalla nuova versione del registro telematico. La circolare Agea (prot.1469) del 10 Ottobre 2013 è relativa alla Dichiarazione Vitivinicola della campagna 2013/2014 quanto prima, sarà attivato il sistema per la presentazione delle Dichiarazioni. Filierecooperative News – Fedagri Lombardia - Servizio informativo dedicato alle principali filiere agroalimentari. Anteprima mercati (Lattiero-caseari) del 16 Ottobre 2013. Consulta la sezione del sito di Fedagri Lombardia dedicato alle filiere agroalimentari cooperative. L’Alleanza delle Cooperative Italiane - Settore Agroalimentare (Fedagri Confcooperative, Legacoop Agroalimentare e Agci Agrital), convoca a Bologna per il prossimo mercoledì 7 novembre 2013 la terza Assemblea Nazionale delle cooperative agricole presso Zanhotel & Meeting Centergross, Via Saliceto 8, Bentivoglio (Bologna). Circolare (prot.1478).

Cooperative di Cu ltura, Turismo e Sport Convertito in Legge il decreto Valore-Cultura (prot.1476) concernente Disposizioni urgenti per la tutela, la valorizzazione ed il rilancio dei beni e delle attività culturali e del turismo (G.U. 8 ottobre 2013, n. 236). Il decreto rappresenta il primo provvedimento interamente dedicato al settore culturale da quasi trenta anni, senza però dare prospettive di sviluppo al settore e, a dispetto del titolo, il provvedimento non contiene disposizione specifiche sul turismo. Approfondimenti nella Circolare (prot.1477). Mentre si fa sempre più grave la crisi dell’editoria e dell’informazione, l’attuale disponibilità del Fondo per l’Editoria ammonta a soli 50 milioni di Euro per i contributi diretti per la stampa quotidiana e periodica, si è ritenuto, nell’ambito dell’Alleanza delle Cooperative Italiane – Settore Comunicazione, di convocare un incontro alla presenza del Sottosegretario all’Editoria Legnini per un confronto e presentare proposte per il rifinanziamento e la riforma del Fondo stesso. L’incontro si terrà il giorno 30 ottobre 2013 dalle ore 10.00 alle ore 12.30 a Roma, presso la Sala della Mercede, Palazzo Marini, via della Mercede, 55. La riunione è particolarmente importante per tentare di costruire consenso intorno alle nostre proposte. La Sala della Mercede è della Camera dei Deputati e, dunque, l’accesso è consentito solo se si è inseriti in una lista di partecipanti precedentemente comunicata. Pertanto si richiede di comunicare al più presto i nominativi dei partecipanti.

Circolare interna di informazione a cura di Confcooperative del 17/10/2013 - Corso Sicilia 24 – 95131 Catania  095 2503398 -  095 7151447

Newsletter n.74 del 17 ottobre 2013  

Newsletter n.63 del 9 settembre 2013 a cura di Confcooperative Unione Provinciale di Catania. Redazione: Corso Sicilia, 24 Catania - Tel. 09...