Page 1

Newsletter n. 12 del 24 febbraio 2014 – ANNO III - Circolare interna d’informazione. A cura di Confcooperative Unione Provinciale di Catania. Registrati per approfondire le news e scaricare i documenti. La registrazione e l’uso delle informazioni sono servizi compresi nella quota associativa. Redazione: Corso Sicilia, 24 Catania  095 2503398  095 7151447  catania@confcooperative.it

Alleanza delle Cooperative risponde ai commenti emersi dall’assemblea di Uecoop: Sulla cooperazione italiana non si può che scrivere un libro bianco. La rappresentanza non è teatro ma serve per dare voce a imprese e lavoratori

Comunicazioni di servizio Come già comunicato, lunedì 24 Febbraio avrebbe dovuto tenersi a Roma la Prima Assemblea costitutiva dell’Alleanza delle Cooperative Italiane della Cultura dal titolo “Le imprese cooperative per la cultura: un modello di sviluppo sostenibile”. La crisi di Governo e la conseguente impossibilità di poter interagire rispetto ai temi al centro dell’Assemblea costitutiva con un Esecutivo in carica, ha portato la Presidenza dell’Alleanza Cooperative Italiane Cultura a decidere un rinvio ad una nuova data, che sarà definita nelle prossime settimane, di questo importante momento della nostra vita associativa. Di seguito i link dell’intervista al presidente Gardini trasmessa nel servizio andato in onda nel Tgr Regioneuropa su Raitre alle ore 11.30, sul rapporto Euricse – “Cooperative in Italia negli anni della crisi”. Tgr Regioneuropa - Conduttore: Carella Dario - Lavoro. I numeri del sistema cooperativo nell'ultimo rapporto Euricse. La produzione e gli investimenti nelle cooperative aumentano. Inquadrato logo Confcooperative. Int. Giuliano Poletti (pres. Alleanze delle Cooperative); Carlo Borzaga (pres. Euricse); Maurizio Gardini (pres. Confcooperative). Link per pc oppure il link per ipad. È on line il numero X di “Note e commenti” il working paper statistico - economico realizzato dagli uffici studi di Confcooperative, Legacoop e Agci per l’Alleanza delle Cooperative Italiane. Disponibili i palinsesti delle trasmissioni che verranno mandate in onda su Radiocoop76 al link. – Questo il link per ascoltare le puntate mandate in Onda. Qui il collegamento alla pagina Facebook. Corsi on-line su sicurezza e salute nei posti di lavoro - Per conoscere le modalità per accedere al servizio tel. 095 2503398 o scrivere a: catania@confcooperative.it

«Le cooperative italiane, con i loro soci e i loro amministratori, stanno rispondendo, quotidianamente, da quasi sei anni, in modo eroico a una delle peggiori crisi economiche che la storia ricordi. In trincea, tra mille difficoltà, senza delocalizzare, senza abbandonare i territori sui quali sono nati, lontani da chiacchiere e strumentalizzazioni di parte portano servizi di welfare a 7.000.000 di persone. Più di altre realtà bancarie hanno dato credito a imprese, microimprese e famiglie. Più e meglio di chi predica la polverizzazione d’impresa, le cooperative agroalimentari hanno salvato dallo shopping straniero alcuni dei principali prodotti dell’agroalimentare Made in Italy valorizzandone le produzioni in Italia e nel mondo con l’unico obiettivo di remunerare al meglio i soci produttori e conferitori agricoli. Le cooperative di lavoro e di servizi ogni giorno combattono contro dumping e concorrenza sleale che si annida tra imprese criminali e invocano un giro di vite nei controlli da parte della PA e noi siamo in prima linea su questo fronte». «Per quello che ci riguarda sulla cooperazione italiana non si può che scrivere un libro bianco». «Crediamo che alle decine di migliaia di cooperative, ai loro 12 milioni di soci e alle oltre 1,3 milioni di persone occupate ci siano pochi insegnamenti da dare, ma solo tanto sostegno da offrire per quello che fanno, tutti i giorni, per l’Italia. La rappresentanza, non si urla e non si recita. La rappresentanza non è teatro o pantomima come la fa qualcuno. La rappresentanza non è un gioco di palazzo. La rappresentanza si esercita con massimo rigore e serietà, perchè dà voce a imprese e lavoratori di questo Paese che ogni giorno si cimentano con prove sempre più difficili e impegnative». Così Alleanza delle Cooperative Italiane commenta il codice etico alle cooperative lanciato all’assemblea di Uecoop. Altro (prot.1735).

Sostenibilità, opportunità e criticità nella filiera latte

Lo scorso 11 febbraio si è svolto a Piacenza un importante convegno dal titolo "Sostenibilità, opportunità e criticità nella filiera latte post 2015" organizzato dall'Università Cattolica Sacro Cuore di Piacenza con il patrocinio di Fedagri di Confcooperative e quello della Fondazione Romeo ed Enrica Invernizzi. Il convegno ha registrato un'altissima partecipazione dimostrando l'elevato interesse che incontrano i temi dell'abolizione delle quote latte e della sostenibilità tra gli operatori del settore lattiero-caseario. A presentare l'importanza del tema della "sostenibilità" per il settore lattiero-caseario e delle attività portate avanti in ambito FIL/IDF è stato Joerg Seifert, Direttore tecnico della Federazione. A seguire sono intervenuti numerosi relatori che hanno presentato le prospettive del settore dopo il 2015, l'importanza e l'influenza di un’efficiente e attenta gestione degli allevamenti e della salute animale. L'esperienza aziendale in tema di sostenibilità, gli aspetti nutrizionali e le filosofie anti-milk dilaganti, la comunicazione del settore in materia di sostenibilità e le evoluzioni dei comportamenti dei consumatori verso latte e derivati hanno chiuso la giornata. Per coloro che non hanno potuto assistere al convegno e fossero interessati al materiale, segnaliamo che le slide delle relazioni sono disponibili sul sito della Facoltà di Agraria dell'Università Cattolica Sacro Cuore di Piacenza al link.

Novità d’interesse generale Interpelli Ministero del Lavoro (prot.1736): 1. Interpello n. 6/2014: successione contratti a termine e inquadramento come lavoro a carattere stagionale per il personale addetto alla produzione di spettacoli. 2. Interpello n. 7/2014: lavoro intermittente e addetti all’attività di installazione, allestimento e addobbo palchi, stand presso fiere, congressi, manifestazioni e/o spettacoli. Seminario "Crediti alle imprese, cooperazione allo sviluppo e buona internazionalizzazione: opportunità per le cooperative nei processi di sviluppo internazionale". Martedì 25 febbraio 2014, ore 10:30 nel Palazzo della Cooperazione, Via Torino 146 - Roma. Programma e Circolare (prot.1730).

Proposta valida per gli associati a Conf-Catania

L’INAIL detta nuove istruzioni (prot.1729) alle sue strutture rispetto alle procedure da utilizzare per l’emissione del DURC alle imprese con una certificazione di uno o più crediti – certi, liquidi ed esigibili – nei confronti della P.A. Ciò alla luce della piena operatività della “Piattaforma per la certificazione dei crediti” implementata dal MEF, e in linea con le indicazioni fornite dal Ministero del Lavoro e dall’INPS.

Circolare interna d’informazione a cura di Confcooperative del 24/2/2014 - Corso Sicilia 24 – 95131 Catania  095 2503398 -  095 7151447


… notizie dalle cooperative pubblica qui le tue iniziative scrivi a mailto:catania@confcooperative.it

Confcooperative Cuneo – Disponibile il numero 3 di "Insieme News" (prot.1731). A cura di Giurdanella&Partners Studio Legale - la Newsletter di Informazione Giuridica del 20 febbraio 2014. Per ricevere le News iscriversi collegandosi al sito. Centro Orizzonte Lavoro – Selezione di opportunità di finanziamento (prot.1706) per il terzo settore. Selezione del 07/02/2014.

Si forniscono chiarimenti circa la definitiva risoluzione della questione relativa all’imponibilità ici dei fabbricati rurali. In proposito, è stata da ultimo diramata una Nota dell’Agenzia delle Entrate – Direzione Centrale Catasto e Cartografia in risposta ad un quesito proposto da Confcooperative lo scorso 12 novembre 2013, con il quale è stato reso un importante chiarimento circa un profilo di applicabilità dell’art. 2, comma 5-ter, D.L. 102/2013. Approfondimenti (prot.1711). A seguito di comportamenti difformi si ritiene opportuno fare il punto sulle modalità di calcolo del contributo del 3% dovuto dalle cooperative ai fondi mutualistici o al Ministero dello Sviluppo Economico. Si evidenzia che i fondi mutualistici sono tenuti a verificare, acquisendo i dati dal sistema delle Camere di Commercio o direttamente dalle cooperative, i dati di bilancio ed a verificare il corretto calcolo del contributo. Anche Fondosviluppo ha attivato una procedura ad hoc. Approfondimenti (prot.1717). La Camera di Commercio Italo-Orientale in collaborazione con la Camera di Commercio di Catania invita alla partecipazione al Workshop “l'Esportazione dei prodotti italiani in Cina: Hong Kong HUB per la Cina”, che si terrà venerdì 28 febbraio 2014 presso la Sala del Consiglio, sita al primo piano con inizio alle ore 10.30, come da programma allegato. Durante l'incontro sarà particolarmente approfondito l'argomento della etichettatura dei prodotti alimentari per il mercato cinese. Per confermare la propria partecipazione è necessario compilare la scheda allegata ed inviarla a rosario.condorelli@ct.camcom.it o al fax n. 095 7361378. La partecipazione è gratuita. Ulteriori informazioni ai numeri 095 7361361 – 095 7361320. Allegati (prot.1726).

Bandi, agevolazioni e opportunità Ulteriori informazioni al Centro Assistenza Tecnica – CAT La Regione Sicilia ha approvato l’Avviso n. 1/14 avente ad oggetto “Sperimentazione di percorsi formativi in apprendistato per qualifica e diploma professionale Triennio 2014-2016” attraverso la costituzione del catalogo regionale dell’offerta di percorsi formativi sperimentali. La sperimentazione nel triennio 2014-2016 riguarda percorsi formativi triennali volti al conseguimento della qualifica professionale. Beneficiari - L’Avviso invita i partenariati, le cui caratteristiche vengono di seguito descritte, a presentare progetti da inserire nel Catalogo regionale dell’offerta di percorsi formativi sperimentali e stabilisce i requisiti di ammissibilità dei percorsi medesimi e dei relativi soggetti attuatori. I partenariati dovranno avere forma di ATI/ATS – costituite o da costituire – e dovranno vedere obbligatoriamente partecipi:  un organismo di formazione accreditato per la macrotipologia “Obbligo di istruzione e formazione”;  una istituzione scolastica accreditata per la macrotipologia “Obbligo di istruzione e formazione”;  un Centro Provinciale per l’Istruzione degli Adulti (CPIA) per l’erogazione di interventi formativi complementari nel corso del primo anno di apprendistato volti al conseguimento del diploma di scuola secondaria di primo grado;  una Associazione datoriale o un Ente bilaterale.  La funzione di capofila può essere svolta esclusivamente dall’organismo di formazione o dall’istituzione scolastica accreditati. Possono inoltre partecipare all’ATI/ATS anche:  Istituzioni Professionali Statali (IPS) funzionanti nel territorio della Regione Siciliana che, ai sensi dell’accordo territoriale tra l’Assessorato Regionale dell’Istruzione e Formazione Professionale e l’Ufficio Scolastico Regionale del 26 gennaio 2011 per la realizzazione nell’anno scolastico 2011/2012 di percorsi di IeFP di durata triennale, possono realizzare l’offerta formativa sussidiaria prevista dall’art. 2, comma 3 del DPR 15 marzo 2010 n. 87;  singole imprese o loro consorzi che si impegnino ad assumere o abbiano già assunto apprendisti con le caratteristiche previste; tali imprese o consorzi in sede di candidatura devono produrre, nel primo caso, una specifica dichiarazione di impegno all’assunzione e, nel secondo caso, copia del modulo UNILAV di inizio rapporto;  soggetti che si impegnino a svolgere qualificati compiti di accompagnamento e sostegno previsti nel progetto come, ad esempio, gli enti di certificazione linguistica e informatica;  soggetti dello sviluppo locale che si impegnino a promuovere, attraverso le proprie iniziative, il ricorso da parte delle imprese all’istituto dell’apprendistato per qualifica e diploma professionale;  ulteriori organismi di formazione accreditati per la macrotipologia “Obbligo di istruzione e formazione” interessati all’erogazione di specifiche attività formative in apprendistato;  ulteriori organismi di formazione accreditati per la macrotipologia “Formazione continua e permanente” che si impegnino a supportare, anche attraverso l’utilizzo dei fondi interprofessionali, eventuali fabbisogni di riorganizzazione o aggiornamento delle competenze connesse all’inserimento in azienda dell’apprendista (ad esempio: interventi di coaching, counseling, activeageing, staffetta generazionale). Iniziative ammissibili - L’Avviso è finalizzato alla costruzione di un Catalogo regionale dell’offerta di percorsi formativi sperimentali in apprendistato. Gli interventi previsti Circolare interna d’informazione a cura di Confcooperative del 24/2/2014 - Corso Sicilia 24 – 95131 Catania  095 2503398 -  095 7151447


dalla sperimentazione si rivolgono a giovani, residenti nella Regione Siciliana, di età compresa tra i 15 e i 25 anni ai sensi dell’art.3 del D.Lgs. 167/11, assunti con contratto di apprendistato entro la data di avvio delle attività formative, presso sedi operative di aziende localizzate sul territorio regionale. Al percorso formativo possono partecipare solo i soggetti che abbiano già ottenuto il voucher. Contributi - I percorsi formativi in apprendistato finalizzati al rilascio di qualifica professionale inserita a Catalogo, nonché i servizi per il riconoscimento dei crediti in ingresso, per la redazione del PFI, per le verifiche intermedie e finali delle competenze, vengono sostenuti attraverso l’assegnazione di voucher individuali ai destinatari che ne facciano richiesta e che risultino idonei. Il voucher viene valorizzato con un importo ora/allievo: pari a € 12,00 per le attività di formazione strutturata esterna, per il riconoscimento dei crediti in ingresso, per il supporto alla redazione del Piano Formativo Individuale, per la verifica intermedia e finale delle competenze; pari ad € 6,00 per le attività connesse alla formazione strutturata e non strutturata interna all’azienda. Procedure e termini - Le domande dovranno pervenire entro il 60° giorno a decorrere dalla data di pubblicazione dell’Avviso sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana (avvenuta il 14 febbraio 2014). Pubblicato il bando sulla GURS che fissa il termine di scadenza per la richiesta di contributi per progetti di assistenza in situazione di compromissione funzionale o minori disabili che partecipano ad attività di socializzazione assistiti nell'ambito del nucleo familiare. Le richieste di contributo dovranno pervenire al Dipartimento Famigliare e Politiche Sociali, Servizio n. 5 Anziani, disabilità tossicodipendenza entro il 17 marzo 2014, ore 12,00. La Commissione europea invita a presentare proposte relative al tema «The young generation in an innovative, inclusive and sustainable europe» (H2020YOUNG-SOCIETY-2014), nell'ambito dell’azione Europe in a changing world – inclusive, innovative and reflective Societies del Pilastro Societal Challenges di Horizon 2020. Beneficiari - Organismi di ricerca, Associazioni di categoria, Persone fisiche, Studenti, Laureati, Ricercatori, Startup, Altri soggetti. Iniziative ammissibili – L’invito a presentare proposte è pubblicato nell'ambito del Pilastro Societal Challenges che affronta le priorità politiche e le sfide sociali identificate nella strategia Europa 2020 che mirano a stimolare la massa critica degli sforzi di ricerca e innovazione necessari a conseguire gli obiettivi politici dell'Unione. L'invito copre i seguenti temi: YOUNG-1-2014: Early job insecurity and labour market exclusion; YOUNG-5a-2014: Societal and political engagement of young people and their perspectives on Europe; YOUNG-5b-2014: Societal and political engagement of young people and their perspectives on Europe; YOUNG-2-2014: Youth mobility: opportunities, impacts, policies. Contributi - Il budget destinato all’’invito è di € 19.000.000. Il cofinanziamento può raggiungere il 70-100% dei costi ammissibili, a seconda dell’azione esperita. Procedure e termini - Le proposte progettuali potranno essere presentate, secondo le modalità previste dall’Invito, entro il 03/06/2014.

Seguici su:

La Commissione Europea invita a presentare proposte relative al tema Reflective societies: cultural heritage and european identities 2014-2015 (H2020REFLECTIVE-2014-2015) nell'ambito dell’azione “Europe in a changing world - inclusive, innovative and reflective societies” del Pilastro Societal Challenges di Horizon 2020. Gli Inviti a presentare proposte si collocano nell'ambito del Pilastro "Societal Challenges" che affronta le priorità politiche e le sfide per la società identificate nella strategia Europa 2020 che mirano a stimolare la massa critica degli sforzi di ricerca e innovazione necessari a conseguire gli obiettivi politici dell'Unione. L'invito H2020REFLECTIVE-SOCIETY-2015 copre i seguenti temi: REFLECTIVE-2-2015: Emergence and transmission of European cultural heritage and Europeanisation. REFLECTIVE-3-2015: European cohesion, regional and urban policies and the perceptions of Europe. REFLECTIVE-5-2015: The cultural heritage of war in contemporary Europe. REFLECTIVE-8-2015: Communication and dissemination platform. REFLECTIVE-4-2015: Cultural opposition in the former socialist countries. L’invito H2020-REFLECTIVE-SOCIETY-2014 copre i seguenti temi: REFLECTIVE-9-2014: Social Platform on Reflective Societies. REFLECTIVE-1-2014: ERA-NET on Uses of the past. REFLECTIVE-10-2014: Mobilising the network of National Contact Points in Societal Challenge. L’invito H2020-REFLECTIVE-6-2015 copre il seguente tema: REFLECTIVE-6-2015: Innovation ecosystems of digital cultural assets. L’invito H2020-REFLECTIVE-7-2014 copre il seguente tema: REFLECTIVE-7-2014: Advanced 3D modelling for accessing and understanding European cultural assets. Il cofinanziamento può raggiungere il 70-100% dei costi ammissibili, a seconda dell’azione esperita.Le proposte progettuali potranno essere presentate, secondo le modalità previste dai singoli Inviti, entro: H2020-REFLECTIVE-SOCIETY-2015: il 7 gennaio 2015, ore 17 (Brussels time); H2020-REFLECTIVE-SOCIETY-2014: il 3 giugno 2014, ore 17 (Brussels time);

Circolare interna d’informazione a cura di Confcooperative del 24/2/2014 - Corso Sicilia 24 – 95131 Catania  095 2503398 -  095 7151447


Bandi di prossima scadenza già pubblicati nelle precedenti news  Il Ministero dello Sviluppo Economico, con Decreto del Direttore Generale 10 gennaio 2014, ha approvato i Contributi per lo svolgimento di attività promozionali - Anno 2014. La domanda deve essere presentata entro e non oltre il 28 febbraio 2014.  La Regione Sicilia ha approvato il nuovo bando con procedura valutativa a sportello per la concessione di contributi nell’ambito della Misura 133 “Sostegno alle associazioni di produttori per attività di informazione e promozione” del Programma di Sviluppo Rurale 2007/2013. Scadenza: 28 febbraio 2015.  La Regione Sicilia ha approvato Procedure e modalità di presentazione delle istanze per il sostegno alle spese di realizzazione delle manifestazioni turistiche. Le istanze devono essere inviate all’Assessorato entro il 28 febbraio 2014.  Avviso pubblico per la presentazione di proposte progettuali per la realizzazione di “Piani regionali per la formazione civico-linguistica dei cittadini di Paesi terzi” a valere sull’Azione 1 “Formazione linguistica ed educazione civica”. La presentazione delle proposte esclusivamente per via telematica non oltre le ore 16 del 06/03/2014.  La Commissione Europea D.G. Giustizia ha pubblicato l’Invito a presentare proposte JUST / 2013 / FRC / AG per il supporto a progetti transnazionali a valere sul Programma specifico Diritti fondamentali e cittadinanza (2007-2013). Le proposte devono essere presentate tramite il sistema dedicato PRIAMOS entro il 12 Marzo 2014, ore 12.00 dell’Europa Centrale.  Bando EDISON START per promuovere lo sviluppo di partnership con realtà che propongano idee e progetti innovativi e sostenibili. La presentazione delle proposte può avvenire fino al 30 marzo 2014.  La Regione Sicilia ha approvato la Manifestazione d'interesse per l'adesione al circuito "Sicilia km 0". Scadenza della presentazione delle domande: dal 2014 la scadenza sarà l'ultimo giorno di ogni trimestre dell'anno (31 marzo, 3 giugno, 30 settembre, 31 dicembre). Info su Regione Sicilia.  Approvati con Decreto regionale i criteri e le modalità di erogazione del contributo previsto dall’'art. 12 della L.R. n. 20/99 relativa agli interventi contro la mafia e alle misure di solidarietà in favore delle vittime della mafia e dei loro familiari. L’istanza può essere presentate in qualsiasi periodo dell’anno solare.  Avviso per l’erogazione di contributi per progetti di assistenza in situazione di compromissione funzionale o minori disabili che partecipano ad attività di socializzazione assistiti nell’ambito del nucleo familiare. Le richieste di contributo dovranno pervenire entro 30 giorni dalla pubblicazione dell'avviso per estratto sulla GURS.  Bando per la concessione di contributi a favore delle reti d’impresa operanti nel settore del turismo. Si rimanda alla lettura integrale del bando, del decreto ministeriale e dei formulari (prot.1720).  Fondimpresa mette a disposizione 28 milioni di euro per formare i lavoratori delle aziende aderenti su salute e sicurezza sul lavoro e sulle tematiche ambientali. Le domande possono essere presentate dalle ore 9,00 del 15 maggio fino alle ore 13,00 del 30 settembre 2014.

Risparmia con Power Energia, un progetto di Confcooperative per la fornitura di energia elettrica e gas. Richiedi, senza impegno, l’analisi comparativa dei consumi ed un preventivo.Power Energia è una cooperativa che fornisce i propri soci di energia elettrica e gas alle migliori condizioni economiche possibili facendo risparmiare quanti scelgono di diventarne soci. Tutti i dettagli sul sito web. Per informazioni al Centro di Assistenza Tecnica - CAT (tel. 095 2503398 o mail). Segui il link per il video promozionale dei servizi di Power Energia.

-

H2020-REFLECTIVE-6-2015: il 21 aprile 2015, ore 17 (Brussels time); H2020-REFLECTIVE-7-2014: il 30 settembre 2014, ore 17 (Brussels time).

EXPO MILANO 2015 – Pubblicazione del Bando Internazionale per l’identificazione di “Buone Pratiche di Sviluppo Sostenibile per la Sicurezza Alimentare”. Le buone pratiche possono essere costituite da progetti, servizi, prodotti, soluzioni scientifiche, governance, scelta istituzionali e politiche, condivisione di conoscenza, collegati al tema dell’EXPO Milano 2015 “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”. Il bando internazionale, che verrà presentato a Milano il 18 febbraio e resterà aperto fino al prossimo 30 aprile. Le iniziative virtuose selezionate potranno avere visibilità durante i mesi dell’Esposizione Universale e faranno parte della legacy. Per leggere il bando ed inviare la propria candidatura, le cooperative interessate possono consultare il sito web. Si invia in allegato una breve presentazione dell’iniziativa ed il relativo bando. Il dr. Antonello Ciambriello (ciambriello.a@confcooperative.it), responsabile dell’Ufficio per le Politiche di Internazionalizzazione e Mercati, è a disposizione per ulteriori informazioni o necessità. Brochure (prot.1727). Il Ministero dello Sviluppo Economico, con Decreto 27/11/13, ha disposto l’attuazione dell'articolo 2 del decreto-legge n. 69/13 (Decreto Fare), convertito, con modificazioni, dalla L. n. 98/13 in materia di finanziamenti per l'acquisto di nuovi macchinari, impianti e attrezzature da parte di piccole e medie imprese (Sabatini bis). La circolare attuativa prevede che a partire dalle ore 9.00 del 31 marzo 2014 le imprese richiedenti potranno presentare le domande per la richiesta dei finanziamenti e dei contributi alle banche e agli intermediari finanziari aderenti alla convenzione tra Ministero dello sviluppo economico, Cassa Depositi e Prestiti e Associazione Bancaria Italiana (il cui elenco sarà prossimamente disponibile nel sito). I moduli saranno disponibili per la compilazione entro il 10 marzo 2014 nella sezione “Beni strumentali (Nuova Sabatini)” del sito. Pubblicata sul sito della Commissione Europea la guida ufficiale per il nuovo programma di mobilità ed apprendimento “Erasmus +”. Il Programma intende migliorare le competenze e le prospettive professionali, modernizzare istruzione, formazione ed animazione socio-educativa, riunendo in un'unica azione strategica i sette programmi precedentemente esistenti a questo scopo. “Erasmus +” ha un finanziamento di 14,7 miliardi di euro in sette anni e si articola in tre azioni chiave (mobilità ai fini di apprendimento individuale; cooperazione per l’innovazione e le buone pratiche; sostegno alla riforma delle politiche); le azioni Jean Monnet e le azioni nel settore dello sport. Approfondimenti (prot.1734). La Circolare della Direzione Generale per gli Incentivi alle imprese del MISE (“Sabatini bis”) stabilisce che le imprese potranno presentare le domande, in formato elettronico, a partire dalle ore 9 del 31 marzo 2014; inoltre, stabilisce i termini e le modalità per presentare le domande per la concessione e l’erogazione dei contributi previsti per l’acquisto o il leasing di macchinari e impianti nuovi di fabbrica da parte delle PMI. Oltre alla Circolare, sul sito del MISE sono pubblicati gli allegati richiamati dalla Circolare e l’Appendice, dove sono riportate le modalità tecniche di calcolo del contributo. In settimana, è prevista la stipula della Convenzione tra il MISE, l’ABI e la CDP per la messa a disposizione a beneficio delle banche della provvista agevolata da parte di CDP. Approfondimenti (prot.1714).

Cooperative di Cultura, Turismo e Sport Nella circolare dell'ENIT (prot.1728) le informazioni relative alla Borsa Mediterranea del Turismo, che si svolgerà a Napoli dal 4 al 6 aprile prossimi nel corso della quale è previsto un workshop per gli operatori turistici con la presenza di buyer internazionali.

Cooperative di Produzione e Lavoro Workshop di aggiornamento, consolidamento e formazione per gli Sportelli Consip e di promozione per nuovi sportelli. A seguito della collaborazione avviata con Consip nell’ambito del Progetto Sportelli in Rete per il quale Federlavoro e Servizi costituisce la Federazione di riferimento incaricata, è stata definita una linea di sviluppo di nuove iniziative formative specifiche per rendere gli Sportelli, se possibile, ancora più efficienti ed avviare un programma di sviluppo di nuovi sportelli sul territorio. (prot.1722). Confcooperative, congiuntamente alle altre due Centrali Cooperative componenti l’Alleanza delle Cooperative Italiane ha organizzato un seminario tecnico sul Sistema SISTRI, che si svolgerà venerdì 28 febbraio 2014 dalle ore 10.30 alle ore 13.30 presso Palazzo della Cooperazione, in via Torino 146 a Roma. L’iniziativa, in collaborazione con la Rivista “Rifiuti”- Edizioni Ambiente, si rivela necessaria alla luce della definitiva, completa ed imminente entrata in vigore del Sistema prevista per il 3 marzo prossimo. Per ragioni logistiche e organizzative, è indispensabile conoscere per tempo il numero dei partecipanti, pertanto tra i documenti allegati (prot.1713) si invia il programma dei lavori dell’iniziativa e la scheda di partecipazione, che occorre restituire compilata via mail all’indirizzo federlavoro@confcooperative.it entro e non oltre mercoledì 19 febbraio prossimo.

Cooperative Edili Circolare dell'INPS (vedi prot.1687 e gli allegati alla circolare ai link Allegato N.1 Circolare interna d’informazione a cura di Confcooperative del 24/2/2014 - Corso Sicilia 24 – 95131 Catania  095 2503398 -  095 7151447


Allegato N.2 - Allegato N.3) sulla questione del rilascio del DURC in presenza di certificazione dei crediti certi, liquidi ed esigibili, vantati nei confronti delle pubbliche amministrazioni. La Circolare dovrebbe porre fine ai disagi sino ad ora sofferti. È stata approvata la riforma della disciplina europea sugli appalti pubblici conseguita alle proposte della Commissione europea del 20 dicembre 2011. A completamento di un lungo iter nell’ambito della procedura legislativa ordinaria, sono state approvate in via definitiva le tre proposte di direttiva COM(2011)896, COM(2011)895 e COM(2011)897. Le prime due riguardano le vigenti direttive in materia di appalti pubblici nei settori ordinari (2004/17/CE) e speciali (2004/18/CE), mentre la terza introduce ex novo una disciplina europea espressamente dedicata ai contratti di concessione. A seguito della pubblicazione delle nuove regole in G.U.C.E., inizierà a decorrere il termine di 24 mesi per il recepimento da parte degli Stati membri. Approfondimenti (prot.1698). Il Consiglio Nazionale di Federabitazione in applicazione degli articoli 5 e 6 dello Statuto convoca l'Assemblea nazionale della Federazione nazionale delle Cooperative Edilizie di Abitazione da tenersi a Roma in Via Torino n. 146 presso il Palazzo della Cooperazione il giorno 11 giugno. Si ricorda che partecipano alle Assemblee con diritto di voto le Cooperative in regola con i contributi associativi dovuti all’Organizzazione confederale (nazionale, regionale, provinciale) riferiti agli esercizi 2010, 2011, 2012 e 2013. A seguito della sottoscrizione del Protocollo di Intesa del 2012 tra la Confederazione Cooperative Italiane e il Gruppo Assimoco e della deliberazione adottata dal Consiglio Nazionale di Federabitazione il 13 novembre scorso, è stato siglato, con decorrenza dal 1/1/2014, l’Accordo Quadro tra Federabitazione e lo stesso Gruppo assicurativo. Approfondimenti (prot.1724). Elenco completo delle strutture agenziali del Gruppo Assimoco operanti sul territorio (prot.1725).

Cooperative Agricole Nuovo numero della newsletter filierecooperative news il settimanale informativo di Fedagri confcooperative Lombardia dedicato alle filiere agroalimentari cooperative della Lombardia. Leggi la newsletter della tua filiera:  LATTECOOPERATIVO NEWS n. 40-2014 à servizio informativo settimanale dedicato alla filiera lattiero-casearia  SUINICOOPERATIVI NEWS n. 40-2014 à servizio informativo settimanale dedicato alla filiera suinicola  CEREALICOOPERATIVI NEWS n. 40-2014 à servizio informativo settimanale dedicato alla filiera cerealicola Con il 1 gennaio 2015 entrerà in vigore il nuovo regolamento sui Pagamenti Diretti (Reg. CE 1307/2013). Il 2014 rappresenterà pertanto un anno di transizione, come disciplinato dal Regolamento 1310/2013, in cui sarà però possibile variare le disposizioni finanziarie da destinare all’aiuto accoppiato: l’Italia era infatti chiamata a comunicare alla Commissione europea, entro lo scorso 1 febbraio 2014, eventuali modifiche in merito all’art. 68. Solo ultimamente il Ministero ha divulgato le proprie posizioni, in una bozza di decreto circolata recentemente in cui si riportano le principali modifiche rispetto allo stato attuale. Approfondimenti (prot.1733). Con Regolamento UE n. 148/2014 del 17 febbraio 2014 si è provveduto all’aggiornamento delle tabelle unionali "classificazione carcasse bovine e suine" relative alle categorie e alle classi per la rilevazione dei prezzi di mercato. Gli aggiornamenti riguardano: - Per il settore delle carni bovine: l’introduzione della categoria Z per le carcasse di animali di età pari o superiori a 8 mesi ed inferiori a 12 mesi. - Per il settore delle carni suine: l’introduzione della classe S per i suini leggeri. Per ogni dettaglio (prot.1732). Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto 23 dicembre 2013 concernente l’attuazione del regolamento di esecuzione (UE) n. 299/2013 della Commissione del 26 marzo 2013, recante modifica del regolamento (CEE) n. 2568/91, relativo alle caratteristiche degli oli di oliva e degli oli di sansa di oliva nonché ai metodi ad essi attinenti. Approfondimenti (prot.1716). È stata attivata la pagina ufficiale di Fedagri sul social network Facebook, accessibile all’indirizzo http://www.facebook.com/fedagri.

Circolare interna d’informazione a cura di Confcooperative del 24/2/2014 - Corso Sicilia 24 – 95131 Catania  095 2503398 -  095 7151447

Newsletter n.12 del 24 febbraio 2014  

a cura di Confcooperative Unione Provinciale di Catania. Redazione: Corso Sicilia, 24 Catania - Tel. 095 2503398 - Fax 095 7151447 e-mail: c...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you