Page 1

n.166

ANNO XVI

MARZO 2019

CALIBRO FESTIVAL


sommario 03

oroscopo

ITALSTAR TRAVEL - Viaggi di gruppo o vacanze estive? Ci pensiamo noi!

04 06

ARIETE

MICHELE BRAGANTI - Una delle promesse del cantautorato italiano?

TORO

Questo è il mese adatto per prendere delle decisioni legate al lavoro: è giunto il momento di dare una svolta ed essere più determinato!

GEMELLI

Gli amici sono importanti, perciò non trascurarli: è arrivato il momento di farti vivo anche con chi non vedi o senti da tempo, altrimenti potresti pentirtene.

CANCRO

La voglia di vacanza e relax comincia a farsi sentire. Scegli una meta originale e stupisci il tuo partner con una bella sorpresa!

LEONE

Si schiarisce l'orizzonte e tornano a splendere anche umore e sorriso. Sarà un mese in cui ti cambierà la vita anche a costo di rinunicare ad alcune certezze.

VERGINE

Un’importante serata mondana aprirà le porte del tuo animo: incontrerai una persona speciale che non riuscirai più a dimenticare.

BILANCIA

Fortuna al gioco e fortuna in amore: sarà un mese davvero brillante e vincente! Vivrai ottimi incontri e piacevoli situazioni con gli amici.

SCORPIONE

Con l’arrivo della bella stagione è arrivato il momento di dedicarti di più a te stesso: inizia a fare delle belle passeggiate in mezzo alla natura...

SAGITTARIO

Viaggi all’estero, sotto il sole di qualche meta esotica... e in anticipo rispetto alle vacanze pasquali. Un mese positivo in tutti i sensi! Cosa vuoi di più?

CAPRICORNO

Apriti alle novità e a tutto ciò che ti si propone di geniale e diverso dal solito. Passerai delle piacevoli domeniche primaverili che ricorderai tutta la vita.

ACQUARIO

Volgerai a tuo vantaggio varie situazioni e una conoscenza si rivelerà un’ottima chance per la tua crescita professionale... non farla sfuggire!

PESCI

È giunto il momento di riflettere seriamente sul tuo legame affettivo e non per colpa tua. Tira fuori tutto il tuo sex appeal, c’è un modo lì fuori!

ONLY WINE FESTIVAL - Degustazioni a bordo della ruota panoramica

08 10

CALIBRO FESTIVAL - Quattro giorni di incontri, libri, musica e divertimento

CIAO UMBRIA - Torna l’importante biennale di arte contemporanea

11 13

IL SENTIERO SOLEGGIATO - Le undici strade verso la felicità

SARA PELI - Quelle “Emozioni” sul palco, cantando Mogol per Mogol

15

La parola d’ordine di questo mese è meno stress! Controllati nell’alimentazione e riposati un po’ di più... Forza, l’estate non è poi così lontana!

NOVAMUSICA - Una primavera ricca di appuntamenti col talento

REDAZIONE

STAMPA

Via Cerboni, 9/B - Città di Castello (PG) Tel. 075.3722093 www.conceptmagazine.it redazione@conceptmagazine.it

Litograf Editor srl Cerbara - Città di Castello (PG)

DIRETTORE RESPONSABILE Stefano Rossi

EDITORE Graffio snc Città di Castello (PG)

GRAFICA E PUBBLICITÀ Graffio snc Via Cerboni, 9/B Città di Castello (PG) Cell. 339.2737187 - 347.5779550 www.graffioadv.com info@graffioadv.com

Concept Magazine - Mensile d’informazione e cultura. Iscr. Trib. di Perugia del 07/10/2008 n. 30/2008. I contenuti degli articoli non rispecchiano necessariamente le opinioni dell’editore. © Concept Magazine - Tutti i diritti riservati. Ne è vietata la riproduzione anche parziale.


Incontro con

ITALSTAR TRAVEL

VIAGGI DI GRUPPO O VACANZE ESTIVE? CI PENSIAMO NOI!

ROBERTO BARBAFINA, ASSIEME ALLA COLLABORATRICE MONIKA, CI ILLUSTRA LE NUOVE PROPOSTE E LE METE PIÙ IN VOGA PER LE VACANZE 2019. NUMEROSI ANCHE I TOUR DI GRUPPO CON ACCOMPAGNATORE.

R

oberto, quali servizi offre l’agenzia viaggi “Italstar Travel”? “Italastar Travel” è la più longeva agenzia viaggi di Città di Castello, nata oltre 40 anni fa ed è situata all’ingresso del centro storico, facile da raggiungere sia a piedi che in macchina. Sicuramente una peculiarità che ci ha sempre contraddistinti è la biglietteria ferroviaria ufficiale di Trenitalia. Inoltre abbiamo biglietteria aerea e marittima e anche quella di Flix Bus, i noti autobus low cost, che da oggi hanno una importante fermata anche a Città di Castello con direzione Roma, Napoli e Sorrento. Inoltre siamo da molti anni l'unica biglietteria ufficiale di Sulga a Città di Castello. Sulga opera nella linea diretta Città di Castello - Roma - Fiumicino, ed è l’unico mezzo di trasporto pubblico per raggiungere l’Aeroporto di Fiumicino dall’Altotevere. Ci occupiamo anche delle pratiche per l’emissione dei “Visti” per i paesi dove ancora sono richiesti come Russia, Cina, India, ecc. Quali sono le proposte per i viaggi di gruppo 2019? Sempre più spazio a viaggi di gruppo organizzati direttamente dalla nostra agenzia e con un nostro accompagnatore, visto il successo ottenuto negli anni precedenti. I prossimi, già in programma, sono previsti per il 18 e 19 Maggio a Venezia in occasione della Biennale d’Arte dove sarà possibile visitare un’importante mostra dedicata al maestro tifernate Alberto Burri. Dal 28 maggio saremo per nove giorni in viaggio per uno speciale tour della Cina cosiddetta classica (Pechino, Shenzhen e Shanghai) e dopo l’estate, dal 1 al 12 ottobre, molto atteso è il tour del Vietnam. A novembre porteremo i nostri clienti in Islanda per osservare l’Aurora Boreale. Tutti questi viaggi organizzati già sono prenotabili presso la nostra agenzia. Monika, qualche anticipazione sulle mete estive? In Italia la regione principe è sicuramente la

Sardegna. Per l’Europa, invece, molto richieste al momento sono la Corsica, che torna a grande richiesta, ma anche le isole della Grecia a Nord dell’Egeo come Lesbo, Chios e Samos, spesso poco conosciute ma ideali per chi cerca mete meno battute dagli italiani e dal turismo in generale. Altra conferma sono i traghetti veloci che collegano l’Adriatico (Pesaro, Cesenatico, Civitanova Marche) con le isole della Croazia, in particolare con Lussino, molto comodi in sostituzione dell’automobile. Queste isole permettono di essere girate anche senza auto, sono molto belle, molto verdi, ed è possibile combinare il viaggio con grandi strutture alberghiere di proprietà italiane, tutte ristrutturate. Ma il vero ed importante grande ritorno è il Mar Rosso con le sue meravigliose spiagge e splendide strutture ricettive, che da quest’anno, come in passato, tornano tra i desideri degli Italiani, e non solo, con un rapporto qualità prezzo imbattibile. Altra meta molto richiesta nel Mediterraneo è la Tunisia. A chi prenota le vacanze con la formula “Prenota Prima”, saranno applicate tariffe speciali simili al last-minute, quindi, tanto vale prenotare prima ed assicurarsi il posto nella meta preferita! Questa tipologia di offerta è vantaggiosa per chi ha intenzione di prenotare volo a basso costo assieme all’hotel: prenotando in anticipo si possono risparmiare molti soldi.

INFO: Italstar Travel Via Sant’Antonio, 11 - Città di Castello (PG) Tel. 075.8556969 info@italstar.it www.italstar.it Informazione Pubblicitaria

03


Incontro con...

MICHELE BRAGANTI

UNA DELLE NUOVE PROMESSE DEL CANTAUTORATO ITALIANO?

IL GIOVANE CANTAUTORE DI LAMA, A SOLI 17 ANNI, HA GIÀ VINTO 2 PREMI AL “CANTAGIRO” E PARTECIPATO A “SANREMOYOUNG”. IL SUO OBIETTIVO? CREARE CANZONI CHE POSSANO ESSERE ASCOLTATE, NON SENTITE! di Tamara Falaschi

Q

uando la musica è entrata a far parte della tua vita? Già all’età di 4-5 anni mi divertivo a canticchiare. Poi ho iniziato gli studi di pianoforte e di chitarra presso la Scuola Comunale di Città di Castello. Attualmente i miei insegnanti sono rispettivamente Simone Nocchi e Samuele Martinelli. Per quanto riguarda il canto invece sono sempre stato autodidatta ma ultimamente prendo lezioni da Laura Polverini, artista che stimo molto e che mi dà sempre preziosi consigli.

Hai conosciuto Laura Polverini durante l’esperienza di “The Jack”… ce ne parli? È stata una bella esperienza dove mi sono classificato al 2° posto. Un talent che mi ha dato la spinta per fare tutto ciò che è venuto da lì in poi. Pensa che è stato quello il periodo in cui ho iniziato a scrivere brani miei… è stata una scoperta anche per me! Da lì in avanti ti sei sempre presentato come cantautore, vero? Esatto. Al “Cantagiro” ad esempio ho partecipato per due edizioni, 2017 e 2018, con brani scritti da me, vincendo rispettivamente la “Targa Opportunità” e la “Targa Emozioni”. Un’esperienza molto bella che rifarei subito, perché fa parte di un percorso di crescita a tappe che spero mi porti a fare sempre meglio. Nei miei brani cerco di puntare molto sul testo più che sulla musica, perché amo ascoltare le canzoni piuttosto che sentirle. Arriviamo a “Sanremoyoung”. È vero che ti sei iscritto all’ultimo minuto? È verissimo! Ho fatto l’iscrizione on-line la sera prima della scadenza del bando! Fra l’altro non riuscivo ad inviare i video richiesti perché erano troppo pesanti e a forza di ridurne la qualità mi sono accorto che in quelli inviati si vedeva poco e niente… si sentiva solo l’audio!!! (Ride N.d.R.) Però è andata bene comunque, perché mi hanno scelto per i provini generali a Roma.

04

Raccontaci un po’… Ai provini eravamo 2.000 partecipanti. Io ho cantato “A muso duro” di Pierangelo Bertoli, perché da regolamento dovevamo portare solo cover. Poi, siccome sapevano che suonavo il pianoforte, hanno voluto sentire anche un brano in cui lo suonavo. È stato tutto molto veloce: la mattina dopo mi hanno fatto sapere di avermi scelto fra i 20 finalisti per la diretta RAI! Da lì è iniziato il periodo di lavoro che ha avuto il suo culmine nella settimana prima della diretta; 7 giorni di prove dalla mattina alla sera: orchestra, costumi, video, testi e soprattutto lo spot! Che faticaccia girarlo saltando per tutto il giorno!! E poi la diretta TV e lo scontro diretto… avevi scelto tu il brano? No, il brano mi è stato assegnato ma ero al settimo cielo quando ho visto che si trattava di un brano di Mogol/Battisti… avevano capito quali erano i miei gusti! Purtroppo non sono passato, ma non per questo demordo! In giuria c’era uno dei miei cantanti preferiti, Enrico Ruggeri, ed io contavo molto sul suo voto… lui aveva scelto me e questo era già abbastanza! Dopo la diretta ho anche avuto modo di parlare con il Maestro Basso che mi ha consigliato di continuare negli studi perché ho talento, ma mi ha anche detto di rinnovare il modo di pormi sul palco perché la televisione oggi porta a premiare degli standard diversi dal mio. Io invece credo che bisognerebbe trovare un compromesso giusto per rimanere sé stessi e farsi apprezzare per ciò che si è. Cosa c’è nel tuo futuro prossimo? Vorrei partecipare a concorsi internazionali... poi si vedrà. C’è chi ti considera il De Gregori altotiberino. Ti fa piacere? Laura Polverini mi definisce il “Mini De Gregori Tascabile”! Che dico? Dico che a me il cantautorato piace, quindi non posso essere che contento… magari!


Passioni

ONLY WINE FESTIVAL

DEGUSTAZIONI A BORDO DELLA RUOTA PANORAMICA

IL 27 E 28 APRILE 2019 TORNA L’EVENTO DEDICATO AI PRODUTTORI UNDER 40, ALLE CASE VINICOLE CON MENO DI 15 ANNI DI STORIA E ALLE CANTINE FINO A 7 ETTARI. DUE GIORNI RICCHI DI APPUNTAMENTI. di Stefano Rossi

F

ervono i preparativi per la sesta edizione di Only Wine Festival, il Salone dei Giovani Produttori e delle Piccole Cantine, che, dopo il grandissimo successo dello scorso anno, torna nei palazzi del centro storico di Città di Castello il 27 e 28 aprile 2019. Ne saranno protagoniste 100 aziende vitivinicole selezionate dall’AIS (Associazione Italiana Sommelier) in tutta Italia, con oltre 500 etichette in degustazione. Come sempre Only Wine Festival sarà dedicato ai produttori under 40, alle case vinicole con meno di 15 anni di storia e alle cantine fino a 7 ettari, per incoraggiare le scelte innovative di questo settore trainante dell’economia italiana e per dare al pubblico la possibilità di conoscere le tantissime e preziosissime piccole realtà operative nel nostro Paese, del cui territorio rappresentano un patrimonio imprescindibile. Only Wine Festival è anche mostra mercato: infatti sarà possibile acquistare singole bottiglie di vino ai banchi d’assaggio. A rispondere in prima persona della qualità dei loro vini saranno gli stessi produttori, che saranno sempre presenti in entrambe le giornate. Banchi d’assaggio con degustazioni libere, degustazione guidate con i più rinomati e stimati sommelier, aree tematiche e tante altre curiosità: sono solo alcuni degli elementi che valorizzeranno anche quest’anno un appuntamento cresciuto moltissimo di edizione in edizione. Inoltre, per chi vuole saperne di più, tornano a grande richiesta gli Speed Wine, i mini corsi di avvicinamento al vino e al bere consapevole (della durata di mezz'ora) ideati proprio da Only Wine Festival, dedicati all’approfondimento di un vino e alle caratteristiche di base per degustarlo al meglio. A guidare le degustazioni e gli Speed Wine saranno i migliori sommelier d'Italia e del Mondo, come Luca Martini (Migliore Sommelier del Mondo 2013), Roberto Anesi (Miglior Sommelier d'Italia 2017), Maurizio Filippi (Migliore Sommelier d'Italia 2016), Andrea Galanti (Migliore

06

Sommelier d'Italia 2015), e Anais Cancino (Master Sommelier ALMA). I “maestri" del vino, affiancati dai sommelier AIS, guideranno i partecipanti in un percorso emozionante e indimenticabile alla scoperta di qualità, equilibrio, competenza, passione, impegno e determinazione che sono l’essenza dei vini proposti. Le novità di questa edizione sono l’Area Rosé ovvero una sezione interamente dedicata ai vini rosati, selezionati a cura di Francesco Saverio Russo, fondatore e autore di "Wine Blog Roll”, considerato uno dei primi 25 wine influencers del vino a livello mondiale. Saranno presenti 15 produttori del territorio italiano; l’Only Wine International un’area particolarmente prestigiosa dedicata ad una selezione di giovani produttori e piccole cantine internazionali, a cura di Luca Martini. Saranno presenti 15 produttori. L'edizione 2019 di Only Wine International vedrà come protagonisti i vini della Champagne, della Borgogna, della Mosella, della Spagna, della Georgia e della Croazia; l’Area Umbria riservata a produttori della Regione Umbria con l’obiettivo di presentare al pubblico la realtà vitivinicola regionale: è il contributo di Only Wine Festival alla valorizzazione e promozione del territorio e dei produttori umbri; la ruota panoramica da ogni cabina diventerà un’originalissima ed impareggiabile location per le degustazioni con la presenza di un sommelier. Only Wine Festival è organizzato da AC COMPANY e patrocinato dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo e dalla Regione Umbria.

INFO: Only Wine Festival 27/28 aprile 2019 - Città di Castello (PG) www.onlywinefestival.it


Passioni

CALIBRO FESTIVAL

QUATTRO GIORNI DI INCONTRI, LIBRI, MUSICA E DIVERTIMENTO TORNA, NEI LUOGHI PIÙ AFFASCINANTI DI CITTÀ DI CASTELLO, IL NOTO FESTIVAL DELLA LETTERATURA, GIUNTO ALLA SETTIMA EDIZIONE ED ORGANIZZATO DALL’ASSOCIAZIONE CULTURALE “IL FONDINO”.

D

al 28 al 31 marzo torna a Città di Castello CaLibro - Festival della lettura, arrivato ormai alla sua settima edizione. La manifestazione, organizzata dall’Associazione Culturale Il Fondino, si avvale del patrocinio e del sostegno del Comune di Città di Castello e di altri fondamentali partner privati. Sono molti gli autori e gli artisti che durante CaLibro si alterneranno nei luoghi più affascinanti e significativi della città, a partire da alcuni degli autori più importanti della narrativa italiana: Filippo Tuena, Vanni Santoni, Andrea Tarabbia e Matteo Codignola. Ospite internazionale di assoluto prestigio sarà il francese Mathias Enard, vincitore nel 2015 del premio letterario più importante in Francia e scrittore tra i più apprezzati al mondo. Lo scrittore Marco Rossari e il musicista Giacomo Piermatti, nei suggestivi ambienti della rotonda medievale, omaggeranno la scrittura e i suoni di Malcom Lowry e Stefano Scodanibbio. Spazio, poi, alla poesia con il poetry slam, un contest che vedrà fronteggiarsi sei poeti a colpi di rima, alla letteratura inglese con Enrico Terrinoni e alla erbe delle streghe con Erika Maderna. Francesca “Tegamini” Crescentini porterà a CaLibro la sua famosa rubrica di consigli di lettura. Si parlerà di canzoni italiane d’amore con Giulia Cavaliere e verrà celebrato il 50° anniversario dello sbarco sulla Luna. Immancabile, come sempre, la festa di CaLibro del sabato sera, il tema del party sarà la musica afroamericana degli anni 70. Il famoso conduttore di “Caterpillar” (Radio 2) Massimo Cirri presenterà l’originale libro di Alan Wayne Berti. Da sottolineare la scelta degli organizzatori di sensibilizzare il pubblico sul tema dell’inquinamento delle plastiche, mettendo in calendario il laboratorio per adulti Plastic Ocean. Tornerà lo spazio per i più piccoli con i laboratori creativi di Piccoli CaLibri. Segnatevi tutti gli appuntamenti e non mancate a questi quattro giorni all’insegna della letteratura, della poesia,

08

della musica, dell’arte e del divertimento. Tutte le altre informazioni sui canali social di CaLibro e sul sito calibrofestival.com.

GIOVEDÌ 28 MARZO Ore 18.30, Teatro degli Illuminati MUSE, FRATELLI E RITORNI Con Filippo Tuena e Vanni Santoni. Ore 21.15, Teatro degli Illuminati - STICKY con Matteo Codignola & [serata in due atti] - MADRIGALE CON SUONO con Andrea Tarabbia

VENERDÌ 29 MARZO Ore 18.30, Sala Conferenze Biblioteca Comunale PER VIRTÙ D’ERBE E D’INCANTI. LA MEDICINA DELLE STREGHE. Con Erika Maderna Ore 21 e 21.45, Tipografia Grifani-Donati LA TRADUZIONE INFINITA Con Enrico Terrinoni e le Molly Bloom Ore 22.30, D3 Pub Pizzeria IL POETRY SLAM DI CALIBRO! Con Alessandro Burbank, Lorenzo Cianchi, Roberta Durante, Francesca Genti, Francesca Gironi e Julian Zhara

SABATO 30 MARZO 10-12 e 16-18 PICCOLI CALIBRI Laboratori per bambini Ore 10 - 18, Piazza Matteotti EDICOLA 518 AL FESTIVAL Ore 10.30, ARTè LIBRINI TEGAMINI LIVE! Con Francesca Crescentini / Tegamini Ore 16.00, Ex NelFrattempo, Corso Cavour APOLLO 50 Con Caterina Dufì, Nicolò Faietti, Samuel Mello, Eleonora Capone, Riccardo Meozzi e Marcello Manfredini Ore 18.30, ARTè DI COSA PARLIAMO QUANDO CANTIAMO D’AMORE Con Giulia Cavaliere Ore 21.15, Rotonda Medievale, via della Rotonda VOYAGE THAT NEVER ENDS Malcolm Lowry/Stefano Scodanibbio Con Marco Rossari e Giacomo Piermatti Ore 23.30, Free Revolution (San Secondo) LA FESTA DI CALIBRO

DOMENICA 31 MARZO Ore 16-18 PICCOLI CALIBRI Laboratori per bambini Ore 10.30, Museo Malacologico Malakos - Garavelle PLASTIC OCEAN Laboratorio per adulti Ore 17.30, Teatro degli Illuminati MATHIAS ÉNARD. IN VERSI. Con Gianluca Franchi e Matteo Bianchini Ore 21, Teatro degli Illuminati LENTI E FELICI COME LE LUMACHE Con Alan Wayne Berti e Massimo Cirri


Passioni

CIAO UMBRIA

TORNA L’IMPORTANTE BIENNALE D’ARTE CONTEMPORANEA IL QUADRILATERO DI PALAZZO BUFALINI A CITTÀ DI CASTELLO OSPITERÀ DAL 23 MARZO AL 6 APRILE 2019 OLTRE 100 ARTISTI PROVENIENTI DA TUTTA ITALIA. DOMENICA 31 MARZO ORIGINALE SFILATA DI MODA. di Stefano Rossi

T

utto pronto per la seconda edizione della Biennale d’Arte Contemporanea Ciao Umbria che si svolgerà dal 23 marzo al 6 aprile 2019. L’evento si terrà a Città di Castello, nella sala espositiva “Il Quadrilatero” di Palazzo Bufalini in Piazza Matteotti. L’esposizione è organizzata dall’Associazione Culturale Gruppo Amici Arte e Ciao Umbria guidata dal Presidente Marco Giacchetti coadiuvato dalla Vicepresidente Donatella Masciarri, che da sempre hanno creduto sul valore dell’evento e che da mesi con precisione e cura stanno lavorando a questa seconda edizione. Saranno oltre un centinaio gli artisti provenienti da tutta l’Umbria, ma anche da varie zone dell’Italia e non solo, pronti ad esporre le proprie opere più significative, per mostrare al pubblico di esperti e curiosi il proprio operato e il proprio stile artistico. La Biennale, patrocinata dal Comune di Città di Castello, dalla Provincia di Perugia e dalla Regione dell’Umbria, anche quest’anno, è intitolata ai maestri Pierluigi Paracucco, Daniela Casula e Monacchia Giuliano. Pierluigi Paracucco è stato un artista che si è sempre caratterizzato per la costante ed incessante ricerca di nuovi messaggi e linguaggi, Daniela Casula artista affermata che nelle sue opere riesce a mettere in

evidenza intensi momenti naturalistici, scorci di borghi e villaggi, volti femminili reali o eterei, e infine Giuliano Monacchia, professore di Storia dell’Arte, critico d’arte e pittore; nelle sue opere più significative campeggiano figure dai tratti marcati e dagli sguardi imperscrutabili, segno di umanità disperate. Durante il pomeriggio di vernissage di sabato 23 marzo a partire dalle ore 17:00 interverranno, oltre alle autorità locali, importanti ospiti: il noto Professore Alberto d’Atanasio, docente in Storia dell’Arte e Linguaggi Visivia, curatore di molte mostre importanti, la Dottoressa Paola Gualfetti, importante critica d’arte, e Rosario Salvato, critico e storico dell’arte. La presentazione (e anche il finissage) sarà allietata dalla pianista Marcella Scarponi. La Biennale d’Arte proporrà un interessante evento collaterale domenica 31 marzo diviso in due parti: la mattina, tutti gli artisti saranno impegnati in un’estemporanea d’arte sotto il Loggiato Gildoni, mentre nel pomeriggio, dalle ore 16:00, la stessa location sarà teatro di una speciale sfilata di moda con capi, borse e scarpe, dipinti a mano da artigiani umbri. Sabato 6 aprile, durante il finissage, saranno premiati con importanti riconoscimenti gli artisti più significativi sia per l’intero operato sia per la propria carriera; un riconoscimento verrà donato anche quelli che avranno riscosso più interesse da parte dei visitatori nelle due settimane di esposizione. Il catering sarà curato dallo chef Marino Rolfi con il supporto dell’AIS di Città di Castello.

INFO: Biennale d’Arte Contemporanea Ciao Umbria Tel. 075.8000169 (Marco Giacchetti) Cell. 377.9578319 (Donatella Masciarri)

10


Passioni

IL SENTIERO SOLEGGIATO

LE UNDICI STRADE VERSO LA FELICITÀ

ARRIVA A CITTÀ DI CASTELLO L’ELEVEN HEALERS: MEDITAZIONE, YOGA, GUARIGIONE ED ESPANSIONE, UN NUOVO METODO DI APPROCCIO ALLA CURA DI SÈ E DEGLI ALTRI.

P

resso “Il sentiero soleggiato” di Città di Castello, dal 2016, un gruppo di insegnanti, professionisti olistici e terapeuti esperti è a disposizione del pubblico per la risoluzione di tematiche individuali e familiari, offrendo percorsi di crescita, trattamenti individuali e corsi formazione. Il benessere completo è l'unione del comfort materiale (fisico, economico, relazionale) e dello sviluppo interiore (esistenziale, emotivo). Eleven Healers™ è un metodo integrato e flessibile, che unisce esperienze di Kundalini yoga, l'arte della cura del Sat nam rasayan®, lo Yoga dei 10 corpi, lo studio degli stati di preghiera intuitiva e della Numerologia tantrica. È facile, in tutta questa conoscenza, trovare la propria strada per muovere dei passi rapidi e concreti verso gli obiettivi che tutti condividiamo: equilibrio nelle relazioni, centratura e apertura alla prosperità, una migliore gestione dello stress, una maggiore capacità di recupero della salute e dell'equilibrio emozionale, sufficiente fiducia in noi stessi per sviluppare capacità di ascoltare e sostenere gli altri nelle loro difficoltà, intuizione e compassione per offrire vero amore alle persone a cui teniamo. Il kundalini yoga è uno yoga "non-ascetico": adatto ai tempi moderni. Contiene pratiche fisiche e altre più meditative e offre miglioramenti rapidi in tempi decisamente brevi. Il rilassamento interiore, la concentrazione e l'intuizione si sviluppano naturalmente, così come l'autostima e la relazione equilibrata con le nostre mancanze e i nostri pregi. È un insieme di pratiche molto efficaci per sviluppare le nostre qualità e il semplice ma vero amore verso noi stessi, verso l’altro e per la vita nella sua interezza. Il Sat Nam Rasayan è un’arte di cura tradizionale fondata su uno stato meditativo che permette di operare attraverso la consapevolezza. La meditazione e il silenzio interiore sono strumenti naturali e potenti per risolvere le difficoltà umane, di qualsiasi natura. Lo stato meditativo in cui lavora l'operatore permette la liberazione progressiva dei blocchi e dei condiziona-

menti che creano dolore e pressione nella mente e nel corpo. Il counseling Eleven Healers è un metodo di colloquio fondato sull'ascolto profondo e viene usato per aiutare chiunque a costruire una visione equilibrata e funzionale del proprio passato, presente e futuro, fondato sulla consapevolezza della propria vera identità. Ogni difficoltà, dalla più materiale alla più indefinibile, può essere trasformata e superata quando viene ristabilito l'equilibrio tra ciò che abbiamo dato e preso dalla vita, e questo, a sua volta, dipende dal modo in cui guardiamo le cose: sentirsi in debito o in credito è, in sè, una forma di squilibrio. Scoprendo l'equilibrio e le leggi che sostengono la vita possiamo tornare ad armonizzarci con questa, in ogni suo aspetto e unirci al nostro destino più elevato senza essere troppo distratti dai piaceri e dai dolori che naturalmente incontriamo. Nella tradizione dello yoga tantrico, la numerologia della data di nascita è una tecnica molto precisa per riconoscere i propri talenti, le sfide che veramente contano e le risorse da usare per conquistare la propria felicità e nel metodo Eleven Healers questa conoscenza è usata per aiutare il prossimo a migliorarsi e a godere delle proprie possibilità, talenti e sfide creative. Si può provare il Kundalini Yoga il lunedì e il mercoledì alle 19:00 o il giovedì mattina alle 07:30 e lo Yoga dei dieci corpi e numerologia tantrica il martedì alle 20:00. Inoltre si può prenotare un consulto individuale Eleven Healers o ricevere un trattamento di Sat Nam Rasayan chiamando il 333.3611465 o scrivendo alla mail alleradicidelcielo@gmail.com. INFO: Il Sentiero Soleggiato Via Rignaldello n. 11, Città di Castello (PG) Cell. 333.3611465 (Prem Siri Kaur) www.ilsentierosoleggiato.it

11


Incontro con

SARA PELI

QUELLE “EMOZIONI” SUL PALCO, CANTANDO MOGOL PER MOGOL... HA 19 ANNI, È SOLARE, SEMPLICE E SOPRATUTTO HA UNA VOCE DA PAURA! LA TALENTUOSA CANTANTE DELLA PICCOLA FRAZIONE DI MORRA CI RACCONTA I SUOI PICCOLI, GRANDI SUCCESSI... di Tamara Falaschi

A

19 anni sei una delle voci più apprezzate della vallata. Quando hai scoperto di essere portata per il canto? Ho iniziato da piccola cantando con il coro parrocchiale. Poi alle medie, grazie alla “spinta” di mio fratello, ho iniziato a prendere lezioni di canto. Per 3 anni la mia insegnante è stata Lucia Capaccioni, per poi proseguire gli studi presso l’Accademia Visionaria con Nicola Cesarotti, che tutt’ora è il mio straordinario e paziente Maestro. Fra me e lui si è instaurato sin da subito un rapporto di fiducia: non mi sono sentita giudicata, bensì spronata nel superare le difficoltà che avevo nel canto… mi ha conquistata immediatamente! Suoni anche piano e chitarra. Quanto ti è di aiuto essere anche musicista? Musicista? Beh, diciamo che “strimpello” e mi è di grande aiuto. Ecco perchè sto cercando di migliorarmi al pianoforte grazie a Fiorella Dipentima, con cui sto facendo un percorso mirato sia al perfezionamento dello strumento che della voce. Hai cantato in diverse formazioni musicali. In quale dimensione sei più a tuo agio? Ne approfitto per ringraziare i “Picture of Troy J” che mi hanno voluta come voce femminile nel brano “Ain’t Easy Anymore”, che io adoro, e la “Lemon Tree Vocal Band” con la quale tutt’ora canto. Non siamo un coro tradizionale, ma un gruppo vocale che propone brani pop, diretto magistralmente da Maurizio Poesini. Cantare con loro è bellissimo perché ti fa capire che una voce da sola ha sì il suo colore, ma tutti insieme possiamo creare un disegno bellissimo! Detto ciò forse mi sento più a mio agio nel pop melodico, ma la carica che mi ha dato cantare un brano punk/rock o l’emozione che mi dà cantare in coro mi completano… ecco, io son tutto questo! Lo scorso 23 febbraio hai cantato su un palco davanti a Mogol... raccontaci! È stata una serata bellissima a culmine di un lungo percorso che mi ha vista fra le 10

finaliste di un concorso organizzato da OIDA (Orchestra Instabile di Arezzo) per selezionare i cantanti da far esibire nella serata “Mogol racconta Mogol” che si è tenuta al Teatro Signorelli di Cortona. Inizialmente non volevo partecipare, avevo paura. Forse ciò che mi ha dato la giusta carica è stato il mio 2° posto al “Visionaria Voice Contest”, durante il quale ho anche vinto il “Premio della Critica”. Fatto sta che ci ho provato e mi hanno presa! Da lì in poi è iniziato un percorso di studi mirato, ed ecco che sono arrivata su quel palco! Cantare uno dei brani più belli e difficili di Mogol, “Emozioni”, è stato bello quanto impegnativo, soprattutto perché dovevo esibirmi di fronte a colui che il pezzo lo ha scritto! E quando ho visto che durante la mia esibizione lui ha chiuso gli occhi, ho subito pensato che forse ero riuscita a portarlo con la mente nella sua brughiera… è stato davvero emozionante! So che a teatro avevi un tifo da stadio! È vero! In pratica tutta Morra era presente! Pensa che hanno organizzato un pullman per venire a vedermi. Il bello di vivere in piccole realtà come la mia è anche questo: sapere che c’è tanta gente che ripone su di te una speranza è commovente e la forza che sanno darti è indescrivibile! E poi c’erano la mia famiglia e quella del mio fidanzato... Ho cantato soprattutto per loro, perché sapevo di farmi portavoce di un personaggio importante per la loro generazione. Quando gli ho detto che avrei cantato con Mogol è stato come se avessi detto ad un mio coetaneo che avrei cantato con Lady Gaga!! A proposito… con chi ti piacerebbe cantare o come chi vorresti diventare? L’ho appena nominata: Lady Gaga. Non solo per il suo talento, ma soprattutto perché credo che oggi sia una donna che non si fa mettere i piedi in testa da nessuno: tutto ciò che fa è lei, punto! E questa è una grande fortuna che auguro anche a me… d’altronde sognare è bello!

13


Vibrazioni

NOVAMUSICA

UNA PRIMAVERA RICCA DI APPUNTAMENTI COL TALENTO LA NOTA SCUOLA TIFERNATE STA PER DARE INIZIO AD UNA LUNGA SERIE DI EVENTI CHE VEDRANNO IMPEGNATI TANTI GIOVANI MUSICISTI E BALLERINE ALTOTIBERINE IN SPETTACOLI E CONTEST. di Tamara Falaschi

U

na ricca primavera sta per sbocciare tra le numerose attività della scuola “NovaMusica - Danza e Aikido”. È infatti in programma un ricco calendario di eventi che vede coinvolti in prima linea i giovani ballerini e musicisti della scuola altotiberina. Si è iniziato con il reparto musica, in particolare i gruppi di musica moderna che sono saliti sul palco del “Free Revolution” domenica 10 marzo inaugurando l’VIII edizione del “Novamusica Rock Band’s Contest”, il concorso interno alla scuola dedicato ai gruppi di musica d’insieme. Venerdì 15 marzo sarà invece la volta degli allievi del dipartimento classico che si esibiranno nel Salotto Novamusica in Viale Abetone con una replica anche il 12 aprile. Sabato 16 marzo il batterista americano John Arnold, dalle ore 17:00 presso la sede centrale della scuola Novamusica, terrà un seminario gratuito con la presentazione del suo ultimo libro. A fine mese invece inaugurerà il “Novamusica Voice Contest”, il primo concorso aperto a tutti i cantanti del comprensorio. Chi vorrà potrà presentare le proprie candidature entro il 16 marzo per poi esibirsi con la band di professionisti messa

a disposizione dalla scuola il 31 marzo presso il “Santamaria Pizzeria & Live” di Lama. Stesso discorso per il “Novamusica Rock Your Guitar” che andrà in scena nella stessa location il 14 aprile (info sui contest alla pagina www.novmausica.umbria.it). Il 7 aprile sarà invece la volta di un seminario gratuito di Fingerpicking con il chitarrista Davide Mastrangelo, presso la sede centrale della scuola. Il tutto si concluderà prima dei saggi di fine anno con un grande spettacolo di beneficenza presso il Teatro degli Illuminati di Città di Castello, l’11 maggio alle ore 21:00, con “Note e passi solidali” dove, protagoniste assolute della serata, saranno le giovani ballerine guidate dalla maestra Silvia Bastianelli che si esibiranno in entusiasmanti coreografie.

INFO: Novamusica - Danza e Aikido Viale Abetone, 22 - Città di Castello (PG) Tel. 075.8522599 www.novamusica.umbria.it

15


Profile for Concept Magazine

marzo 2019  

marzo 2019  

Advertisement