Page 1

FESTIVAL DELLE NAZIONI


DIRETTORE RESPONSABILE Stefano Rossi

EDITORE REDAZIONE

Via Cerboni, 9/B - Città di Castello (PG) Tel. 075.3722093 www.conceptmagazine.it redazione@conceptmagazine.it

SOMMARIO PAG. 3 SALE L’ATTESA PER IL FESTIVAL DELLA SOLIDARIETÀ PAG. 4 L’HASHTAG PARTY FA DIVERTIRE LA VALTIBERINA PAG. 7 IL FESTIVAL DELLE NAZIONI RAGGIUNGE QUOTA 50 PAG. 8 BAR GIOIA: IL LUOGO IDEALE PER LE TUE CENE ESTIVE PAG. 11 LE MIGLIORI PENNELLATE D’ARTE IN PIAZZA FANTI PAG. 12 SAN GIACOMO E CAMPI, UNITI NELLA SOLIDARIETÀ PAG. 14 SANSEPOLCRO: AL VIA LA 15 EDIZIONE DI KILOWATT PAG. 15 TIFERNO COMICS ANTICIPA BATMAN A CDCINEMA

Graffio snc Città di Castello (PG)

STAMPA

GRAFICA E PUBBLICITÀ

Graffio snc Via Cerboni, 9/B Città di Castello (PG) Cell. 339.2737187 - 347.5779550 79550 www.graffioadv.com info@graffioadv.com

Litograf Editor srl Cerbara - Città di Castello (PG)

L’OROSCOPO di Stefania ARIETE Luglio è un mese da prendere con i guanti: focali saranno le questioni pratiche e finanziarie, motivo di qualche insonnia passeggera.

TORO Ti stai avvicinando a una grande svolta in cui fare tesoro delle esperienze raccolte negli ultimi anni. Mese ricco di buone speranze!

GEMELLI Sei più affascinante del solito e dedito/a al flirt libero, che tu sia in coppia o sia single. Dopo il 18 però fai più attenzione o saranno guai!

CANCRO Stai investendo nel tuo futuro, è un periodo in cui devi rimetterti in gioco, iniziare qualcosa di nuovo. Addìo alle malinconie del passato.

LEONE Luglio è un mese romantico, capace di rafforzare e favorire incontri. Anche i single più convinti nulla potranno sotto un cielo simile.

VERGINE È una fase di evoluzione ma per andare avanti sarà necessario sciogliere dei nodi e fare delle rinunce. Sii pieno/a di voglia di fare!

BILANCIA Mese battagliero, sia in famiglia che con te stesso/a. Tra dissonanze stellari e dubbi amletici, sarai più nervoso/a del solito. Fatti coraggio!

SCORPIONE Mostrati sempre disponibile. In ambito affettivo dovrai procedere a passi lenti per ottenere quello che stai cercando. Al lavoro tutto ok.

SAGITTARIO Occhi puntati sul lavoro. È un momento fondamentale per mettere le basi a ciò che partirà in autunno. Nuove collaborazioni nell’aria...

CAPRICORNO In arrivo buone notizie o piccoli riconoscimenti per il tuo impegno! L’amore è in una fase di chiaroscuri... chi è in crisi potrebbe dire stop!

ACQUARIO Arrivano nuove proposte, occasioni da accettare al volo e responsabilità da gestire dopo mesi in cui tutto sembrava bloccato. Guarda avanti!

PESCI L’amore reclama la tua presenza e sarà bene ascoltarlo: da un incontro banale possono nascere fuochi d’artificio... falli esplodere!!


PASSIONI

CONCEPT MAGAZINE --- 3

IL TEMA DI QUEST’ANNO È “ABITARE I CONFINI”. RICCO PROGRAMMA MUSICALE CON I MEGANOIDI, L’OMAGGIO A IVAN GRAZIANI E IL TRIBUTO A LUCIO DALLA. ILLUSTRI OSPITI ANCHE PER LE CONFERENZE.

il 7° “Festival della Solidarietà” si svolgerà presso il Parco Langer di Città di Castello dal 14 al 16 luglio prossimi. Sopra le foto degli ospiti e degli eventi muscali.

S

e ettima edizione per uno gli eventi più attesi dell’estate tifernate tra musica, animazione, cultura, gastronomia… e tanta solidarietà. Conto alla rovescia per il 7° “Festival della Solidarietà” organizzato da Altotevere senza Frontiere, in programma nei giorni 14-15-16 luglio al Parco Langer - Ansa del Tevere di Città di Castello. Il tema del 2017 sarà “Abitare i confini”: la sfida è quella di ripensarli come uno “spazio di condivisione”, in cui è possibile sostare e incontrarsi: “abitare il confine è avere il coraggio di mettersi in discussione, di aprirsi alla diversità, di conoscersi e dialogare in una situazione alla pari, dove ogni unicità diventa ricchezza”. Tutte le sere dalle 19:00 in poi sarà aperto lo stand gastronomico, dove sarà possibile gustare piatti della tradizione e birra artigianale. Il ricavato delle serate sarà devoluto in beneficenza per i progetti di volontariato di Altotevere Senza Frontiere Onlus. Ad aprire le tre grandi serate musicali saranno, venerdì 14 luglio, i Meganoidi, la storica band genovese ska-punk. A seguire il dj set con Farisan Hi Fi. Sabato 16 luglio una serata speciale a 20 anni dalla scomparsa di Ivan Graziani: “Pigro in tour” è il tributo ufficiale al cantautore guidato dal figlio Tommy Graziani e dai suoi storici musicisti Bip Gismondi e Carlo Simonari. A fine serata il dj set di Parola. Domenica 17 la chiusura con il Tributo a Lucio Dalla

di un gruppo di giovani e talentuosi musicisti altotiberini. Inoltre tutte le sere artisti locali si esibiranno sul palco acustico a partire dalle 19:30. Le conferenze si apriranno venerdì 14 con la presenza di Alì Rashid, politico e giornalista, primo segretario della Delegazione Palestinese in Italia, che parlerà sul tema “Al di là del muro. La questione israelo-palestinese”; all’interno del parco sarà inoltre in esposizione la mostra fotografica “Non più muri”, reportage di Ruggero Da Ros sulla barriera che divide Israele e Palestina, costruita nel 2004. L’impegno e il coraggio di Leonardo Cenci (maratoneta e fondatore dell’associazione “Avanti tutta onlus”) saranno al centro della conferenza di sabato 15 luglio, dal titolo “Avanti tutta! Quando il limite diventa orizzonte”. Gran finale domenica 16 luglio con la conferenza “Confine. Lo spazio dell’incontro” con Tonio Dell’Olio, rappresentante dell’associazione “Libera” Internazionale e presidente della Pro Civitate Christiana di Assisi. Gradita conferma al 7° Festival della solidarietà saranno le installazioni artistiche dedicate al fumetto; sabato alle 18:30 è prevista la performance di live painting del giovane talento tifernate Alessandro Bacchetta con il coinvolgimento del pubblico. Clown e giocolieri animeranno la serata dei bambini. Grande spazio sarà riservato, come ogni

anno, agli stand delle associazioni di volontariato. Due gli appuntamenti cinematografici di anteprima del Festival: il 5 luglio a Umbertide in collaborazione con il Cinema Metropolis, con la proiezione all’aperto del reportage “Binxêt – Sotto il confine”, e il 9 luglio a Città di Castello in occasione di CdCinema con la proiezione di “Lion - La strada verso casa”, film candidato all’Oscar nel 2017. Per tutte le informazioni consultate il sito www.festivaldellasolidarieta.org o la pagina Facebook “Festival della solidarietà” oppure contattate gli organizzatori al 320.4223695. Stefano Rossi

Grandi nomi anche per le conferenze.


INCONTRO CON

4 --- CONCEPT MAGAZINE

L’HASHTAG PARTY FA DIVERTIRE LA VALTIBERINA ABBIAMO INCONTRATO I RAGAZZI CHE GESTISCONO IL SABATO SERA DEL “FORMULA DISCO” PER STILARE UN BILANCIO DELLA STAGIONE APPENA PASSATA E PER CONOSCERE QUALI SARANNO LE NOVITÀ PER IL FUTURO.

Da settembre ripartiranno le serate Hashtag Party.

R

aagazzi, parlateci dell’Hashtag Party…

L’Hashtag Party nasce circa due anni fa dalla volontà di alcuni ragazzi della vallata di portare alcune nuove serate di musica e ospiti nelle nostre zone. Il gruppo, formato da tanti ragazzi coordinati da Alessio Robellini, Sebastiano Calleri e dalla proprietà, lavora principalmente presso il “Formula Disco” di Città di Castello nelle serate invernali del sabato. L’Hashtag Party Staff ha poi dei ragazzi per le pubbliche relazioni nel territorio, per le foto, per i video, per la grafica e per il light design ai quali va il nostro più sentito ringraziamento per aver creduto sin dall’inizio nel progetto. Allo stesso modo ringraziamo tutti i DJ della vallata che hanno suonato con noi, spaziando dal commerciale alla techno. Due sono i nostri format di intrattenimento: Hasthag Party e The Hour.

Il format prevede un cambio di genere musicale ogni ora, dal commerciale alla dance, dal revival ai ’70/’80, dalla techno all’R&B, facendo ruotare vari DJ in consolle e proponendo quindi ogni sessanta minuti, scanditi da un contdown, un tema diverso anche nelle coreografie e nelle scenografie.

Un format di successo che state riproponendo anche nelle feste e sagre altotiberine, vero? Esatto, stiamo portando questo format anche nelle sagre locali: abbiamo iniziato con Fabbrecce e Salaiolo; ora ci aspettano il 19 agosto una tappa ad Umbertide e il 10 settembre una data a San Pio. Ma in ballo potrebbe esserci anche un grande evento a sorpresa estivo… ma non possiamo svelare ancora nulla! Seguiteci per saperne di più...

Le guest dell’Hashtag Party.

Come possiamo tenerci informati sulle vostre serate? Seguiteci nella nostra pagina Facebook: https://m.facebook.com/hashtagparty/. Prossimamente faremo dei sondaggi per far scegliere ai nostri follower i propri artisti preferiti: i più votati saranno ospiti delle prossime grandi serate invernali dell’Hashtag Party per cercare di dare sempre attrazioni che possano piacere a tutte le età.

Cos’è l’Hashtag Party?

Sono delle straordinarie serate, realizzate al “Formula Disco” di Città di Castello, dove in consolle salgono i migliori DJ del panorama nazionale ed internazionale. Sono serate esclusive dove c’è sempre una special guest. Lo scorso anno abbiamo ospitato nomi del calibro di Gabry Ponte, Brusco, Dj Matrix, Prezioso e Marvin, Il Pagante, Babaman, Lo Zoo di 105 e Paps’n’Skar. La stagione 2017/2018 che partirà tra poco meno di due mesi non sarà certo da meno…

E il The Hour?

Generalmente è una serata senza ospiti (anche se poi può avere delle varianti, anche perché a noi piace sorprendere i nostri clienti), che ha riscosso un enorme successo di pubblico e di presenze.

Il Formula Disco stracolmo di gente durante la serata di Gabry Ponte.

Stefano Rossi


PASSIONI

CONCEPT MAGAZINE --- 7

IL FESTIVAL DELLE NAZIONI RAGGIUNGE QUOTA 50 L’ANNIVERSARIO DEL PRESTIGIOSO EVENTO TIFERNATE VERRÀ CELEBRATO CON 19 APPUNTAMENTI PRINCIPALI DEDICATI ALLA CULTURA MUSICALE TEDESCA DEI PRIMI DECENNI DEL NOVECENTO.

Ute Lemper salirà sul palco del “Festival delle Nazioni” con lo spettacolo “Berlin Kabarett Songs”. Michael Nyman sarà al Festival con la sua band.

Q

Quella del 2017 è un’edizione speciaQ lle del “Festival delle Nazioni”, perché con essa la manifestazione umbra raggiunge quota 50. Per celebrare la sua cinquantesima edizione, il Festival propone una programmazione ancora più ricca e particolarmente prestigiosa: “Anche la scelta della Nazione ospite enfatizza questo anniversario - ha spiegato il presidente Giuliano Giubilei in occasione della presentazione - e non solo perché la Germania è tra i Paesi che hanno dato di più alla musica, ma perché con la Germania si completa una programmazione triennale che ha visto il tema della Grande Guerra al centro di eventi e riflessioni culturali particolarmente coinvolgenti”. Dal 29 agosto al 9 settembre, il

cartellone sarà infatti dedicato alla cultura musicale tedesca dei primi decenni del Novecento concludendo così il progetto triennale dedicato al contesto culturale del primo conflitto mondiale, avviato due anni fa con l’Austria in occasione del centenario dall’inizio delle ostilità e proseguito nel 2016 con la Francia. “Ma se per Austria e Francia il filone seguito è stato soprattutto quello della musica scritta e ascoltata nel periodo a cavallo tra Otto e Novecento - ha precisato il direttore artistico Aldo Sisillo - l’edizione dedicata alla Germania si concentrerà anche sulla musica del dopoguerra, sulle diverse reazioni del mondo culturale tedesco, in particolare quello musicale, a una situazione sociale ed economica molto difficile, causata anche dalle pesanti condizioni

Peppe Servillo sarà la voce narrante de “Il Borghese Gentiluomo”.

imposte per la resa alla Germania dalle Nazioni vincitrici. Si potranno ascoltare musiche dei compositori sostenitori della grande tradizione tedesca, come Richard Strauss, del grande repertorio cabarettistico, e degli autori che interpretarono l’esigenza del superamento del linguaggio tardo romantico, giunto alla sua saturazione, come Paul Hindemith”. La Germania dunque sarà al centro dei tantissimi progetti musicali e non solo che animeranno i luoghi artistici di Città di Castello e dell’Alta Valle del Tevere, rinnovando quel connubio tra musica e arte che caratterizza la manifestazione. Tra grandi nomi e talenti emergenti, spaziando in repertori e generi diversi, il “Festival delle Nazioni” festeggia il suo anniversario anche arricchendo la sua proposta e aumentando il numero degli appuntamenti, con 19 eventi solo nel cartellone principale - contro i 16 della scorsa edizione - e numerosissime attività collaterali. Tra gli artisti che parteciperanno: Ute Lemper, il Quartetto Prometeo con un omaggio a Salvatore Sciarrino per il suo settantesimo compleanno, l’Athenäum Quartet (il quartetto d’archi dei Berliner Philharmoniker), Peppe Servillo e Ensemble Berlin, Michael Nyman con la sua band, il pianista Alexander Lonquich. Il gran finale sarà con l’Orchestra della Toscana diretta da Leonid Grin e la Corale Alboni che eseguiranno la Nona Sinfonia di Beethoven. Il programma completo è possibile consultarlo su www.festivalnazioni.com. Stefano Rossi


INCONTRO CON

8 --- CONCEPT MAGAZINE

MATTEO GRASSELLI, TITOLARE DEL NOTO BAR DI BADIALI, CI PRESENTA LE NOVITÀ CULINARIE DELL’ESTATE 2017: OLTRE A CIACCIA SUL PANARO E PIZZA, ANCHE CIACCINE FRITTE, CROSTONI E CARNE ALLA BRACE!

Matteo Grasselli assieme allo staff del “Bar Gioia by Felix” vi aspetta per assaporare tutte le sue prelibatezze al fresco della veranda esterna.

M

a il “Bar Gioia by Felix” è pronto ad atteo, accogliere i clienti nelle serate estive?

Certamente! E quest’anno abbiamo anche diverse novità! Oltre alla nostra ormai apprezzata ciaccia sul panaro, e alla ciaccia toscana, abbiamo introdotto nel fine settimana anche la ciaccia fritta e le patatine fritte, già molto richieste! Tutte le varietà di ciaccia possono essere farcite con formaggi, salumi e salse in tante varietà… per soddisfare i palati più disparati! In più abbiamo panini, piadine e pizza fatta in casa... tutto ciò che basta per una buona merenda all’aperto!

Una menzione particolare va fatta ai vostri salumi.

Esatto, in special modo al nostro prosciutto casereccio. Da tutta la Valtiberina vengono da noi per gustarselo comodamente seduti nella nostra veranda o per portarselo a casa. Tutti i nostri salumi (salame, capocollo, prosciutto, gota e pancetta) provengono dal Salumificio Valtiberino, perché vogliamo servire alla clientela solo buona qualità! Anche il formaggio è di produzione locale, prodotto artigianalmente da Fanu Bardilio, un

allevatore sardo che vive a Citerna… dovete assolutamente provarlo!

Quali altri piatti si possono assaggiare?

Altra novità di quest’anno sono i crostoni, ovvero grandi bruschette miste varie, accompagnate a scelta da patate fritte, insalata o panzanella. E poi la nostra buonissima pizza al piatto o al taglio (anche da asporto), i menù di carne alla brace (su richiesta), i taglieri di salumi e formaggi e tanti piatti freschi adatti alla stagione estiva come prosciutto e melone, macedonie, gelato artigianale e confezionato “Sammontana” e “Tre Marie”, ecc…

Quindi diciamo che il “Bar Gioia” è diventato anche stuzzicheria serale. Soprattutto nel fine settimana in molti vengono a cenare al fresco della nostra veranda per stare tranquilli, comodi e per mangiare bene! Poi come sempre organizzeremo, nel corso dell’estate, anche cene a tema (a base di pesce, stinco di maiale, ecc…) che comunicheremo tramite la pagina Facebook “Matteo Grasselli”, dateci un’occhiata, vi terremo aggiornati!

Vedo che hai rinnovato anche lo spazio esterno!

Esatto. Abbiamo ricreato una specie di giardino con erba sintetica, con uno spazio riservato ai bambini… quel tocco che lo rende ancora più gradevole. La veranda è pronta dunque ad attendere tutti coloro che vogliono rinfrescarsi dal caldo dell’estate. L’area esterna è attrezzata anche per la cottura della carne alla brace con un grande forno a legna e, per gli appassionati di calcio, abbiamo anche il maxischermo!

Quali altri servizi offrite?

Il “Bar Gioia” è anche tabaccheria con un’ampia tipologia di servizi: ricariche telefoniche, pagamento bollettini postali, ricariche PostePay, Gratta e Vinci e vasta gamma di articoli per fumatori.

Dove si trova il “Bar Gioia”?

Siamo a Badiali, frazione di Città di Castello, in Via Madonna del Combarbio, 16. Per prenotazioni e informazioni il nostro numero è lo 075.8511493. Informazione pubblicitaria

Stefania Boschi

Punto di forza del “Bar Gioia” è da sempre la ciaccia sul panaro, quest’anno affiancata anche da ciaccina fritta, crostoni, e tante altre sfiziose specialità altotiberine.


PASSIONI

CONCEPT MAGAZINE --- 11

SABATO 15 LUGLIO, L’ASSOCIAZIONE “AMICI DELL’ARTE & CIAO UMBRIA”, RINNOVA L’APPUNTAMENTO CON IL CONCORSO ARTISTICO EN PLEN AIR NEL CUORE DEL CENTRO STORICO TIFERNATE DALLE ORE 14:00.

Nelle foto alcuni momenti della scorsa edizione di “Pennellate d’Arte” sempre organizzata dall’Associazione “Amici del’Arte & Ciao Umbria”.

D

o opo il successo della mostra biennale svoltasi la scorsa primavera a Palazzo Bufalini di Città di Castello, gli “Amici dell’Arte & Ciao Umbria”, associazione culturale ed artistica nata a Bastia Umbra più di 40 anni fa, tornano a riproporre a Città di Castello la quinta edizione di “Pennellate d’Arte”. Sabato 15 luglio a partire dalle ore 14:00, Piazza Fanti diventerà la piazzetta degli artisti grazie ad una importante estemporanea en plein air con oltre 30 pittori e scultori locali ed internazionali. Per gli artisti, inoltre, sarà possibile anche esporre le proprie opere in piazza e partecipare al concorso con premiazione nel tardo pomeriggio. Gli “Amici dell’Arte & Ciao Umbria”, associazione presieduta da Marco Giacchetti, con la vicepresidenza di Silvana Iafolla e di Donatella Masciarri, oggi sono un bel gruppo di circa 250 artisti provenienti da tutta la regione, ma non solo. Tra gli iscritti all’associazione ci sono anche

importanti nomi ed artisti molto quotati nel mondo dell’arte, che ogni week-end si spostano in varie piazze della regione e non solo per queste estemporanee. Durante l’evento previsto a Città di Castello i pittori dipingeranno per tutto il corso del pomeriggio: appassionati e curiosi potranno così scoprire da vicino come viene realizzata un’opera d’arte. Alla manifestazione potranno parteciapre anche artisti non associati contattando la vicepresidente Donatella Masciarri anche tramite la pagina Facebook personale. Durante la giornata si disputerà quindi la gara tra i pittori e in tardo pomeriggio ci sarà la premiazione sia della mostra sia per quanto riguarda l’estemporanea. In giuria ci saranno i vertici dell’associazione organizzatrice. L’evento è reso possibile anche grazie al supporto del Comune di Città di Castello. Per l’orario dell’aperitivo invece prezioso sarà il contributo del “Bar Ba.Ci.” di Piazza Fanti, che allestirà una

bella apericena per chi vorrà sostare nella piazzetta a bersi qualcosa. Per informazioni sull’evento potete contattare il 377.9578319 (Donatella). Stefano Rossi

I vertici dell’associazione umbra.


INCONTRO CON

12 --- CONCEPT MAGAZINE

FEDERICO FIORUCCI, PRESIDENTE DELLA SOCIETÀ RIONALE DI CITTÀ DI CASTELLO, SEMPRE ATTENTA AL SOCIALE, CI RACCONTA L’ESPERIENZA CHE LA LEGA AD UNO DEI PICCOLI PAESI COLPITI DAL TERREMOTO.

Al centro il Presidente della Soc. Rionale San Giacomo, Federico Fiorucci, assieme ad altri due consiglieri, a Don Andrea Czortek e a Don Luciano, parroco di Campi.

F

ed ederico, la “Società Rionale San Giacomo” ha ricevuto una lettera gratificante, vero?

In effetti è stata una lettera che conserveremo per sempre perché ci ha commossi e gratificati. Si tratta di un ringraziamento che ci è pervenuto da Don Luciano, parroco di Campi, piccola frazione del Comune di Preci, che come altre splendide località umbre è stata ferocemente colpita dal dramma del terremoto.

E come mai vi ha scritto?

Ci ha ringraziati perché lo scorso anno, ad agosto 2016, durante la cena che come sempre organizziamo in occasione della festa della Madonna delle Grazie, abbiamo raccolto un contributo da donare a questa piccola località come segno di vicinanza. La nostra Società Rionale è da sempre molto attenta e sensibile verso queste cose; abbiamo scelto proprio questo piccolo paese perché magari se ne sente parlare poco ma anche loro hanno bisogno del nostro aiuto. C’era stato da poco il terremoto e vista la

gravità della situazione abbiamo voluto devolvere tutto l’incasso della cena più un nostro contributo personale da donare a questa giusta causa. Grazie all’aiuto di Don Andrea Czortek, amico da tempo del parroco di Campi, siamo riusciti finalmente a recapitargli la nostra somma lo scorso 11 giugno quando siamo andati personalmente a fargli visita. Ci ha accolti gentilmente nel suo container e ci ha spiegato come verrà impiegata la somma che abbiamo raccolto.

Come verrà utilizzata?

Siamo rimasti piacevolmente colpiti dal fatto che questi soldi andranno ad aiutare alcune famiglie bisognose del paese, che vedono coinvolti bambini ed anziani… ne siamo molto felici.

Mi dici cosa vi ha scritto Don Luciano?

Ecco le sue testuali parole, riportate nella lettera: “Il mio commosso e sincero ringraziamento alla Società Rionale San Giacomo per la somma donataci, quale segno della vostra vicinanza e della vostra solidarietà nei confronti

La mostra sarà un viaggio unico nella Venezia di Pratt.

di questa terra così ferita. Utilizzeremo quanto ci avete inviato per sostenere alcune famiglie bisognose del nostro paese. Con affetto porgo un caro saluto a ciascuno di voi”. Ne approfitto per ringraziarlo a nome di tutti per queste parole.

Quest’anno riproporrete la cena della “Madonna delle Grazie”? Si, la cena si terrà sabato 26 agosto in Largo Amedeo Corsi, nel cuore del Rione San Giacomo di Città di Castello, proprio dietro la chiesa della Madonna delle Grazie. Anche Don Luciano molto probabilmente sarà presente e vorremmo ancora una volta raccogliere dei fondi da donargli anche quest’anno. Invitiamo dunque chiunque voglia a partecipare sia per passare una bella serata in compagnia che per contribuire ad una giusta causa. Ci si può prenotare per la cena direttamente in parrocchia, presso il “Caffè San Giacomo”, presso “Graziano Calzature” e presso la “Gelateria Angelina”.

Tamara Falaschi


BATTUTE

14 --- CONCEPT MAGAZINE

DAL 14 AL 22 LUGLIO TORNA IL FESTIVAL BITURGENSE DEDICATO A TEATRO, DANZA, MUSICA E CIRCO CONTEMPORANEO. GRANDE ATTESA PER IL CONCERTO DI RAPHAEL GUALAZZI DI VENERDÌ 14 LUGLIO.

A sinistra: “The Olympic Games” in scena sabato 22. A destra: Bobo Rondelli protagonista giovedì 20.

Il cantautore Raphael Gualazzi live il 14 luglio.

L

a quindicesima edizione di “Kilowatt Festival” propone, dal 14 al 22 luglio a Sansepolcro (AR), 54 spettacoli di teatro, danza, musica e circo contemporaneo oltre a molti eventi collaterali come incontri, collaborazioni, mostre. Un programma ricco e variegato, che annovera fra gli ospiti Ermanna Montanari, Ascanio Celestini, Leo Bassi, Andrea Cosentino, Quotidiana.com, Tom Struyf, Displace Yourself Theatre, Raphael Gualazzi e Bobo Rondelli accanto a buona parte dell'eccellenza della scena teatrale, musicale e coreografica italiana e internazionale. Madrina del festival sarà Ermanna Montanari, attrice e fondatrice del “Teatro delle Albe”, alla quale saranno dedicati incontri e iniziative, a partire dal rito sonoro di apertura, la “Lettura pubblica Miniature Campianesi” che coinvolgerà 100 cittadini di Sansepolcro. Altri due progetti speciali accompagneranno il festival coinvolgendo lo spettatore come partecipante attivo, come “The Invisible City”, di Daniele Bartolini, che torna a Sansepolcro dopo la fortunata esperienza di “The Stranger”, che gli è valsa la menzione per la miglior regia e produzione da parte di “Now Magazine Best of the Fest” e “Costruire è facile?” progetto in prima assoluta a cura di Simone Faloppa e David Batignani.

Si confermano anche quest'anno sia il fortunato esperimento della programmazione della spiaggia teatrale in Piazza Torre di Berta, che quest'anno ospiterà alcuni fra i più noti artisti di circo, a partire dal più famoso clown del mondo, lo spagnolo Leo Bassi, agli etiopi Fekat Circus, dai finlandesi Kate & Pasi ai francesi 100racines, sia l’attività dei Visionari, 31 cittadini di Sansepolcro che hanno lavorato durante l’inverno per selezionare 9 spettacoli da inserire nella programmazione. Per la programmazione riservata alla danza si passa da compagnie storiche come “TPO” di Prato alla compagnia “Zaches”, fino ad alcuni danzatori considerati le nuove punte della coreografia italiana, come l'italo/giapponese Masako Matsushita o Manfredi Perego, vincitore nel 2014 del Premio Equilibrio. Altrettanto ricca e diversificata la programmazione del teatro, che in questa edizione tocca molti temi dell'attualità

sociale come la produzione del cibo degli inglesi Displace Yourself Theatre, le relazioni tra Islam e Occidente per il Teatro delle Albe, la minaccia del terrorismo del nuovo spettacolo di CapoTrave, le tensioni presenti nelle periferie urbane trattate da Ascanio Celestini, le dinamiche sociali create dal sistema capitalista dei Quotidiana.com, il tracciato della memoria per il belga Tom Struyf, la fuga dei migranti verso un mondo migliore per “Gli Uccelli”, produzione CapoTrave nell'ambito del bando MigrArti. Momento di punta della programmazione, venerdì 14 luglio, con il concerto per piano e voce di Raphael Gualazzi, cantautore e pianista vincitore della categoria giovani a Sanremo 2011 e 2° classificato all'Eurovision Song Contest. Per il programma completo visionare il sito www.kilowattfestival.it. Tamara Falaschi

A sinistra il ballerino Masako Matsushita, protagonista martedì 18. A destra “La casa del panda” in scena il 20.


PASSIONI

CONCEPT MAGAZINE --- 15

GLI AMICI DEL FUMETTO PRESENTANO IL FAMOSO CAVALIERE OSCURO, PROTAGONISTA DELLA MOSTRA DI QUEST’ANNO, ATTRAVERSO LA PROIEZIONE DI DUE CULT-MOVIE: “BATMAN” E “LEGO BATMAN”.

Il famoso logo di Batman.

Tavola originale realizzata da Arturo Lozzi per la Mostra del Fumetto 2017 “Batman: oscurità e luce”.

I

l giovane Bruce Wayne, pargolo di una delle famiglie più facoltose di Gotham City, assiste all’omicidio dei propri genitori. Questo trauma lo segnerà a tal punto da decidere di dedicare la sua vita e le sue ricchezze alla lotta contro il crimine. Queste, in due parole, le origini di una delle icone più importanti dell’immaginario pop degli ultimi cento anni: Batman, il Cavaliere Oscuro. Proprio a questo famosissimo personaggio è dedicata la nuova edizione della Mostra del Fumetto “Tiferno Comics” di Città di Castello, prevista dal 16 settembre al 22 ottobre prossimi, sempre nella splendida cornice di Palazzo Bufalini in Piazza Matteotti, ed intitolata “Batman: oscurità e luce”. Sarà l’unica mostra di Batman in Italia per quest’anno e sicuramente la più grande mai realizzata nel nostro paese, sia per le numerose tavole, oltre 200, e tutte realizzate da illustratori italiani, sia per gli importanti ed originali allesti-

menti scenografici, in fase di realizzazione. La Mostra del Fumetto tifernate si prepara a questa grande esposizione-evento presentando in anteprima l’edizione 2017 in due serate speciali all’interno della rassegna cinematografica CdCinema, attraverso la proiezione di due cult-movie con protagonista il Cavaliere Oscuro: “Batman” e “Lego Batman”. Lunedì 17 luglio sarà possibile rivedere il film del 1989 di Tim Burton intitolato “Batman” con un cast stellare: Michael Keaton, Jack Nicholson e Kim Basinger. Il film racconta sia le origini di Batman sia quelle del suo acerrimo nemico Joker, una specie di gioco delle contrapposizioni, di guerra privata tra i due personaggi. Il film, mix di generi tra poliziesco, horror, avventura, commedia e fumetto, si rivelò un grande successo e ricevette riconoscimenti quali candidature ai BAFTA, ai Golden Globes ed ai Saturn Award. Anton Furst e Peter Young ricevettero l'Oscar alla migliore scenografia.

Lunedì 24 luglio sarà la volta di “Lego Batman”, film d’animazione di Chris McKay arrivato sul grande schermo proprio la scorsa stagione cinematografica. Tra i doppiatori italiani vanno sicuramente citati Claudio Santamaria e Geppi Cucciari. Questa volta tutti i protagonisti del cartoon sono stati disegnati come i famosi personaggi della Lego: grandi cambiamenti fervono a Gotham, e se Batman vuole salvare la città dalla scalata ostile del Joker, deve abbandonare il suo spirito di giustiziere solitario e cercare la collaborazione degli altri e forse imparare a prendersi un po’ meno sul serio. Le proiezioni dei film si terranno presso il Cortile Santa Cecilia a Città di Castello, all’interno del cartellone di Cdcinema, a partire dalle ore 21:15 e saranno entrambe ad ingresso gratuito. Stefano Rossi

Le locandine dei due film in proiezione.


Luglio agosto 2017  
Luglio agosto 2017  
Advertisement