Page 1

ACADEMY BALLET


DIRETTORE RESPONSABILE Stefano Rossi

EDITORE REDAZIONE

Via Cerboni, 9/B - Città di Castello (PG) Tel. 075.3722093 www.conceptmagazine.it redazione@conceptmagazine.it

SOMMARIO

Graffio snc Città di Castello (PG)

STAMPA

L’OROSCOPO di Stefania ARIETE

PAG. 5 L’ACQUARIO: ECCO A VOI IL NUOVO SHOW ROOM!

TORO

PAG. 6 ATLETICA PAKMAN: VIENI IN PISTA E INIZIA A CORRERE!

GEMELLI

PAG. 10 TUTTO PRONTO PER LA SAGRA DELLA RANOCCHIA PAG. 13 SAN GIUSTINO FA FESTA CON I LUPI E BUFALI! PAG. 15 THE JACK HA UN NUOVO VINCITORE: FILIPPO FONI

Graffio snc Via Cerboni, 9/B Città di Castello (PG) Cell. 339.2737187 - 347.5779550 79550 www.graffioadv.com info@graffioadv.com

Litograf Editor srl Cerbara - Città di Castello (PG)

PAG. 3 VILLA GRAZIANI OSPITA DISSOLVENZE INCROCIATE

PAG. 8 ACADEMY BALLET: UNA STAGIONE DI GRANDI SUCCESSI

GRAFICA E PUBBLICITÀ

Fidati delle persone a te più vicine, più di quanto tu non lo abbia fatto in passato. Questo mese sarà periodo di incontri con vecchie amicizie.

Dovrai saperti adattare ad alcune situazioni che improvvisamente cambieranno: cogli la palla al balzo e stai attento a non sbagliare.

Stai attraversando un bel periodo: cerca di crearti situazioni positive per il tuo futuro. Fortuna al gioco... punta i tuoi numeri al lotto!

CANCRO Rifletti sulla tua situazione: fai scelte giuste per non trovarti in situazioni spiacevoli. Usa la tua creatività nella vita di tutti i giorni.

LEONE Periodo di grandi novità nel lavoro. Cerca di scegliere i collaboratori giusti e fidati di te stesso e del tuo innato sesto senso.

VERGINE Non trascurare ciò che hai fatto nel passato recente: potrai trovare brillanti spunti per il futuro che possono nascondere novità affettive.

BILANCIA Un giugno alla grande! Attento però alla salute... in questo periodo sei troppo cagionevole. Al lavoro andrai a mille, alla faccia dei colleghi!

SCORPIONE Il periodo non è dei migliori purtroppo... ma i pianeti cominceranno a sorriderti dall’ultima settimana di questo mese... tieni duro!

SAGITTARIO Tante nuove conoscenze in vista con l’arrivo dell’estate e delle vacanze al mare o in montagna. Incontrerai persone indimenticabili.

CAPRICORNO Sfrutta al meglio la buona strada intrapresa fino ad ora: a giugno potrai approfondire quanto di buono hai fatto nel passato recente.

ACQUARIO Hai finalmente preso contatto con la realtà: ora devi distrarti e sfruttare le occasioni positive che ti si presenteranno soprattutto nel lavoro.

PESCI Hai superato un periodo non facile e ora niente ti fa più paura! Torna a frequentare solo chi davvero ti vuole bene.


PASSIONI

CONCEPT MAGAZINE --- 3

INTERESSANTE ESPOSIZIONE COLLETTIVA DI QUARANTADUE ARTISTI ACCOPPIATI IN VENTUNO OPERE: UN DIALOGO TRA IMMAGINI, UNA SOVRAPPOSIZIONE DI FOTOGRAMMI SUGGESTIVA. DA NON PERDERE.

La mostra “Dissolvenze Incrociate” si terrà dal 18 giugno al 30 luglio 2017 a Villa Graziani di Celalba.

D

o omenica 18 Giugno alle ore 17:00 viene inaugurata la prestigiosa mostra dal titolo “Dissolvenze Incrociate”, sotto il Patrocinio del Comune di San Giustino che ospita l’evento nella suggestiva cornice di Villa Graziani in Celalba fino al 30 luglio prossimo. Ventuno opere in ottantaquattro tele riconducibili a quarantadue artisti sono i numeri di questa mostra che dal mondo del cinema mutua il meccanismo della dissolvenza incrociata. “Quando nomade viveva di caccia e guardava le stelle, l’uomo cercava attraverso l’arte il contatto con il divino. Allorché prese a coltivare le terre, l’arte fu il più efficace strumento di comunicazione al servizio dei potenti. Oggi, che l’umanità intera vaga senza più riferimenti, è compito dell’arte ridare senso all’esistenza, mettere in collegamento e favorire le relazioni. Millenni di umanità in poche righe ignorano la complessità della storia nel tentativo di metterne in luce quei passaggi fondamentali che ne hanno delineato il divenire. Un divenire nel quale l’arte ha rivestito importanti funzioni che, tra loro profondamente diverse ma sempre tese a creare relazione, tutte in qualche misura oggi coesistono. Con l’avvento della fotografia e con la diffusione della corrente elettrica la società cambiò radicalmente e l’arte, divenuta libera espressione del libero sentire, intraprese strade nuove. Il venir meno dei vincoli e delle certezze del passato favorì la nascita di un’arte autorefe-

renziale, di sperimentazione e di contatto, dove l’incontro, il confronto e la collaborazione tra artisti divenne essenziale per la crescita individuale e per l’affermazione collettiva. Mutava così anche il rapporto tra l’opera ed il pubblico…. L’opera diviene azione, evento, prodotto immateriale. A volte è la risultante di processi complessi. A volte nasce dalla convergenza di più contributi che accreditano l’autore collettivo. A volte sancisce il superamento della stessa autorialità.” In questo divenire si inserisce il progetto del Curatore Giuseppe Salerno, nel quale gli artisti intervengono su opere realizzate da altri artisti. “Sopraffactions” costituisce una metafora del mondo, la cui inarrestabile trasformazione è nell’incessante rimaneggiamento dell’esistente. Soltanto la piccolezza dell’uomo e la sua ambiziosa ricerca di eternità hanno concepito l’idea che l’opera d’arte sia inviolabile e destinata a sconfiggere il tempo. Infrangendo tale “sacralità” gli artisti offrono in tale circostanza una chiara rappresentazione di come la visione estetica ed etica altro non sia che la risultante della proprietà trasmigrativa e cumulativa del pensiero, della sedimentazione di percorsi e intelligenze diverse. Proseguendo nella medesima direzione, “Dissolvenze Incrociate” è la messa in scena di un processo che, mutuato dal mondo del cinema, genera opere insolite, sorprendenti, capaci di sollecitare una diversa attenzione in un

pubblico chiamato a ripercorrerne mentalmente le fasi realizzative, riconoscerne meccanismi e implicazioni. Modalità del linguaggio cinematografico, la dissolvenza incrociata segna il lento passaggio da una immagine ad un’altra. Un sovrapporsi momentaneo di fotogrammi, una sequenza di atmosfere che nel loro intrecciarsi creano suggestioni. Ventuno coppie di artisti hanno prodotto altrettante opere, composte ciascuna da una sequenza di quattro tele, in cui si realizza il graduale passaggio dai caratteri dell’uno a quelli dell’altro. Risultato di progettualità condivise, poetiche, tecniche, materie, forme e colori si incontrano e si fondono in lavori che aprono a scenari insoliti, carichi di prospettive e stimolanti interrogativi. Un significativo cambio di passo per artisti che, educati a rivendicare la paternità delle proprie opere, accantonano il proprio ego e mettono in mostra, con forza, coscienza e collegialità, le risultanti di un processo relazionale che all’artista si chiede di svelare e interpretare. Ancora una volta, Villa Graziani accoglie nelle sale destinate alle mostre temporanee una collettiva di pregio ed ampio respiro, offrendo l’opportunità ai visitatori di godere contemporaneamente della bellezza e dell’arte antica e contemporanea. Informazione Pubblicitaria

Elonora Filippi


INCONTRO CON

CONCEPT MAGAZINE --- 5

L’ACQUARIO: ECCO A VOI IL NUOVO SHOW ROOM!

DA CIRCA UN MESE, IL NOTO NEGOZIO DI CITTÀ DI CASTELLO, SI È TRASFERITO IN UN NUOVO ED AMPIO LOCALE, PROPRIO A FIANCO DEL VECCHIO NEGOZIO, PER ACCOGLIERE AL MEGLIO I PROPRI CLIENTI.

Dietro il bancone lo staff de “L’Acquario”: da sinistra benedetto, Celeste, Silvano e Marinella. A destra uno scorcio del nuovo negozio.

S

ilvano, “L’Acquario” si rinnova e allarga i suoi spazi vendita. Quali sono le novità?

Il nostro negozio ha aperto i battenti nel 1984: eravamo in un piccolo locale a San Giacomo. Poi nel 1997 abbiamo deciso di lasciare il centro storico e di venire in Via Piero della Francesca con uno spazio già molto importante di circa 150 mq che nel tempo sono cresciuti con il locale al piano inferiore. Quest’anno abbiamo deciso di cambiare di nuovo spostandoci tecnicamente nel locale a fianco, quindi di una decina di metri, per realizzare un nuovo negozio di oltre 300 mq dove è stato ricavato un ampio show room.

Come è strutturato il nuovo negozio?

L’open space e strutturato in varie zone dal reparto acquariologia ampliato con pesci d’acqua marina e dolce, invertebrati, tartarughe e carpe, la zona accessori, la zona acquari con un’esposizione di oltre 50 acquari da 20 a 400 litri, tartarughiere, bocce in vetro e in plastica, laghetti per ogni esigenza di prezzo e la zona toelettatura per animali e una vasta offerta di prodotti per l’acquariologia

professionali di ultima generazione, ed altri anche a prezzi minori, per acquario marino, per gli invertebrati e per l’ecosistema. Questa nuova formula offre più spazio al cliente, concede una visuale più ampia, per girare con tranquillità in negozio. Abbiamo previsto poi lo spazio toelettatura per animali a vista con una sala relax per l’attesa avvolta da quattro grandi biotopi di varie zone del mondo!

Gli amanti dei pesci possono trovare di tutto, vero?

Ovviamente tutti gli amanti dei pesci, a tutti i livelli, possono trovare ciò che cercano qui a “L’Acquario”; un negozio specializzato in un settore come il nostro riesce ad offrire un po’ di tutto, per tutte le esigenze e per tutti i prezzi. Diciamo sempre che dal classico pesce rosso in su da noi è possibile trovare di tutto anche a dei prezzi molto più bassi rispetto alle grandi distribuzioni. Cercare di fare il nostro lavoro con professionalità, anche grazie a costanti aggiornamenti fatti all’Università di Bologna, la nostra grande passione, da sempre, per questi animali e il contatto umano che si instaura con il cliente, sono le cose più belle che ogni giorno ci mettono in moto!

Parliamo della toelettatura…

La toelettatura professionale, grazie ai corsi fatti alla Iv San Bernard, una delle massime espressioni che possiamo avere in Italia, è uno dei servizi aggiunti negl’ultimi anni e adesso viene fatta a vista. Il cliente può vedere il suo cane mentre viene lavato direttamente da una finestra. È possibile realizzare tutti i tipi di taglio per il proprio cane, anche per gare e concorsi. Di varie tipologie sono anche i bagni: antiparassitari, sbiancanti o ipoallergenici per chi ha la pelle delicata. Si lavora solo su appuntamento per poter dedicare massima cura e rispetto nei confronti degli animali.

Dove possiamo trovare “L’Aquario”?

Siamo in via Piero della Francesca n. 9 a Città di Castello. Ci siamo spostati di una decina di metri, nel negozio a fianco, ma è come se non ci fossimo spostati! Per informazioni e prenotazioni potete chiamare lo 075.8553497. siamo chiusi il lunedì mattina. Abbiamo una ricca pagina Facebook sempre aggiornata, seguiteci! Informazione Pubblicitaria

A sinistra un acquario marino e a destra la vista dello show room.

Stefania Boschi

Lo spazio dedicato alla toelettatura.


INCONTRO CON

6 --- CONCEPT MAGAZINE

SIAMO TORNATI A TROVARE I RAGAZZI DELLA SOCIETÀ SPORTIVA, ALLA PISTA DI ATLETICA DI CITTÀ DI CASTELLO, PER FARCI RACCONTARE LA STAGIONE INVERNALE E LE NOVITÀ LEGATE ALL’ESTATE.

Alcuni momenti di allenamento presso la pista di atletica di Città di Castello.

quei servizi collaterali necessari alla pratica sportiva.

Sara, parlaci di questa prima stagione in pista.

Lo staff dell’atletica “Pakman”.

A

n un primo bilancio sulla società sportiva ntonio, “Pakman”…

La nostra società ha iniziato la propria attività sportiva lo scorso autunno, siamo molto contenti di come stanno andando le cose, stiamo ottenendo buoni risultati grazie ai nostri validi tecnici laureati in Scienze Motorie e all’impegno dei bambini e dei ragazzi che sono entrati a far parte del nostro gruppo sportivo. Ora ci prepariamo ai corsi estivi; Nicola Mancini e Sara Ciabucchi stanno organizzando e programmando l’attività. Auspichiamo che l'impianto di atletica, inserito in una splendida cornice, possa sempre offrire

Un momento di sfida nelle ultime gare.

Il gruppo è formato da cinque preparatori atletici, Nicola Mancini, Marco Petrin, Enrico Biccheri Gabriele Bracalente, Alessio Bonatti, tutti con anni di esperienza nel mondo dello sport e dell’atletica e con tanta voglia di praticare ed insegnare questa stupenda disciplina. Abbiamo iniziato la nostra avventura lo scorso autunno con i corsi di atletica leggera che si concretizzano in allenamenti settimanali divisi per fasce di età, a partire dai 4 anni, e a partecipare a varie gare in giro per il centro Italia. Il nostro obiettivo è quello di far conoscere il più possibile l’atletica leggera e di allenare i giovani all’educazione motoria, stimolando i ragazzi e i bambini alla sana pratica sportiva e alla sana competizione, l’ importante non è vincere ma mettersi in gioco con se stessi, migliorarsi e divertirsi: questo è sicuramente un momento di confronto di crescita personale.

Nicola, a quali gare avete preso parte?

Abbiamo partecipato con soddisfazione al Meeting della Liberazione di Orvieto, ad importanti gare a Siena, al Trofeo Arcobaleno in varie città umbre con le categorie giovanili, ai Campionati di Società, ed in questi giorni andremo a Roma al “Meeting Internazionale di Atletica” allo Stadio Olimpico dove sono organizzate delle gare di staffetta per i più piccoli, oltre ad avere la possibilità di vedere la grande atletica. Una stagione importante anche per i più grandicelli: Delia Bordonaro e Martina Marconi sono andate sino ai Campionati Italiani!

Avete realizzato un importante progetto con le scuole.

Fino allo scorso marzo nelle Scuole Primarie di San Pio e di San Secondo abbiamo proposto dei progetti sportivi di 4 o 6 settimane. È importante iniziare da piccoli ad avere una propensione ed educazione allo sport, per un sano sviluppo fisico; sembra scontato ma oggi, sempre di più, i bambini hanno bisogno di fare educazione motoria… e cosa c’è di meglio dell’atletica leggera?

Marco, quali sono le novità?

La più importante novità è che l’attività sportiva di “Atletica Pakman” non si ferma nemmeno per l’estate. Subito dopo la fine delle scuole proseguiamo con un “SummerCamp”per tutta la bella stagione il cui focus sarà l’attività motoria giovanile dai 4 agli 11 anni, il lunedì ed il giovedì dalle 17:30 alle 19.30 presso la Pista di Atletica tifernate Per chi vuol continuare ad allenarsi o per chi si vuol affacciarsi a questo sport, ci troverete sempre pronti, con la possibilità di allenamenti per tutte le età, come in inverno. Inoltre con il “Pakmanlevel up” proponiamo atletica leggera per i genitori, il martedì ed il giovedi dalle 18,30, che portano i propri figli ad allenarsi. Un modo carino ed originale per vivere lo sport in famiglia, di stare all’aria aperta!

Come possiamo contattare l’Atletica “Pakman”?

Ci trovate presso la pista di atletica comunale in Via Aldo Bologni (vicino alla discoteca Formula Uno). Potete contattarci al 346.7301460 (Nicola) o via internet su www.atleticapakman.it. Siamo presenti anche su Facebook come “Atletica Pakman” Stefano Rossi


PASSIONI

8 --- CONCEPT MAGAZINE

RIPERCORRIAMO LE FASI PIÙ SALIENTI DELL’ANNO ACCADEMICO 2016/17 DELLA SCUOLA DI DANZA DIRETTA DA SARA PAPA IN ATTESA DI VEDER ESIBIRE, IN VARIE LOCATION, I SUOI ALLIEVI CON I NUOVI SAGGI.

Un momento del saggio dello scorso anno.

È

ggiunto alla conclusione anche l’anno accademico 2016-2017 per la scuola di danza "Academy Ballet” di Città di Castello diretta da Sara Papa che ormai da diversi anni conta tre sedi sul territorio Altotiberino, la principale in via Bucchi 24 a Citta' di Castello e le sedi distaccate, una a Trestina e una a Pieve Santo Stefano. Per l’intero anno accademico si sono svolti corsi professionali di danza modern-contemporanea, con la coreografa Sara Buratti, mentre per il modern, con il Maestro Riccardo Caldari; entrambi faranno parte dello staff anche per l'anno 2017-2018. Questo è stato un anno di grandi successi partendo dal debutto del progetto “Leggere per Ballare” con direzione artistica del coreografo e maestro “Arturo Cannistrà”, un progetto che ha preso il via al Teatro degli Illuminati di Città di Castello e che ha visto nei panni della Sirenetta, Aurora Nardi, spettacolo al quale hanno partecipato anche altre sei scuole di danza. Grande successo anche per la replica che si è tenuta presso il Teatro Secci di Terni. Altro appuntamento annuale che ha contraddistinto la scuola sono stati gli esami di danza classica presso la sede italiana della N.DC.A di Boston nella sede italiana di Modena; sono state coinvolte ben 60 bambine dagli 8 ai 17 anni ed ha visto il raggiungimento del

“Academy Ballet” vi aspetta con i saggi 2016/17 a partire dal 17 giugno. Foto by PhotoStudio Cari.

diploma finale ad Asia Stocchi, Sara Stocchi, Aurora Nardi, Camilla Biondini, Letizia Piccinelli, Chiara Fratini, Giulia Lucaccioni ed Asia Aquilani. Tanti sono stati i concorsi a cui hanno preso parte le allieve di “Academy Ballet” ottenendo sempre grandi risultati: a Narni con “Natale in Danza” due gruppi di partecipanti hanno vinto borse di studio, a Nocera Umbra con “Sognando l'arrivo della primavera” Lucrezia Bruschi ha vinto una borsa di studio in denaro e a “Roma Danza” la scuola si è aggiudicato un premio speciale consegnato dal Maestro Andrè de la Roche. Attesissimi, come ogni anno, i saggi di fine corso accademico. Gli spettacoli prenderanno il via sabato 17 giugno alle ore 21:00 presso la piazza della collegiata di Pieve Santo Stefano. Ad esibirsi saranno tutti gli allievi della scuola di Pieve che danzeranno nel primo atto “Il Lago dei Cigni” mentre nel secondo atto “Alice nel paese delle meraviglie”, il tutto sotto la direzione artistica di Cecilia Perioli. I ragazzi delle sedi di Città di Castello e di Trestina debutteranno, invece, al Teatro degli Illuminati di Città di Castello venerdì 23 giugno alle ore 20:30; nella prima parte della serata gli allievi si esibiranno in “Alice nel paese delle meraviglie” dove troveremo come protagonista l'allieva Elisa Foiani, mentre nella seconda parte andrà in scena “Il

Lago dei Cigni” dove si esibiranno tutti gli allievi dei corsi superiori e che vedrà nei panni del cigno bianco, Asia Stocchi, in quelli del cigno nero, Chiara Fratini e in quelli del Principe, il ballerino professionista Simone Martinelli. Domenica 25 giugno sarà la volta della danza moderm-contemporanea hip hop e break dance, naturalmente sempre presso il Teatro degli Illuminati alle ore 20:30; anche in questa serata lo spettacolo si dividerà in due parti: nella prima parte sarà messo in scena “Il Circo delle Meraviglie”, con protagonisti tutti gli allievi dei corsi, dai primi passi al terzo anno accademico, mentre nella seconda vedremo il “Piccolo Principe”, interpretato da Letizia Piccinelli con la direzione artistica di Sara Papa. La prevendita dei biglietti per gli spettacoli è prevista per giovedì 22 giugno presso il botteghino del Teatro degli Illuminati dalle 17:00 alle 19:30. La direttrice Sara Papa ci tiene a ringraziare tutti i suoi allievi per la dedizione e la costanza dimostrata nel corso dell’anno e tutte le famiglie sempre disponibili e collaborative. Un ringraziamento anche per tutto lo staff per il lavoro svolto con professionalità: Sara Bracchini, Cecilia Perioli, Marta Ceccarelli, Sara Buratti, Kevin Pierini, Ivan Rendiuk, Riccardo Caldari, Stefano Rossi


PASSIONI

10 --- CONCEPT MAGAZINE

TUTTO PRONTO PER LA SAGRA DELLA RANOCCHIA

DAL 5 AL 9 LUGLIO TORNA UNA DELLE FESTE PIÙ ATTESE DELLA VALLATA. TANTI GLI OSPITI CHE SALIRANNO SUL PALCO NELLE 5 SERATE. NOVITÀ DI QUEST’ANNO LA SERATA SPAGNOLA CON MENÙ A TEMA!

La 36° edizione della “Sagra della Ranocchia” vi aspetta a Selci di San Giustino dal 5 al 9 luglio prossimi. Tutto lo staff vi aspetta!

L’

appuntamento con la 36esima “Sagra d della Ranocchia” di Selci sta per tornare e il programma che allieterà la cinque giorni dell’estate selciarina è già pronto. Giorni pieni di musica, divertimento e spettacolo, quelli che animeranno l’antistadio comunale “Roberto Nocchi” di Selci da mercoledì 5 a domenica 9 luglio.

La serata di apertura di mercoledì 5 vedrà il sound giovane e frizzante di “Music Roby Show” in collaborazione con “MarcoFabbry Dj”: uno spazio dedicato a giovani e non che catapulterà il pubblico nella dance floor di vecchia e nuova scuola. Da leccarsi i baffi sarà invece la serata di giovedì 6 con una cena a base di speciali-

Per il terzo anno consecutivo, dopo Viola Valentino e Ivan Cattaneo ospiti delle due edizioni precedenti, avremo modo di trovare palco un ospite d’eccezione che sabato 8 darà spettacolo assieme all’Orchestra Talisman. La “Sagra della Ranocchia” chiuderà in bellezza con la serata di domenica 9 con i “I Fuorigiri” e… il tradizionale finale col botto! Ricordiamo a tutti voi lettori che il ricco menù tipico della manifestazione sarà a disposizione per l’intera durata della festa presso gli stands gastronomici. La Pro Loco Selci “La Ranocchia” vi da appuntamento dal 5 al 9 luglio 2017 e vi aspetta numerosi! Tamara Falaschi

Paella e Sangria per la serata del giovedi.

tà della cucina tipica spagnola. Paella, sangria & co. verranno serviti ai presenti mentre le note di “Duilio” allieteranno la serata. L’orchestra “Rita Braida”, invece, si esibirà sul palco della Sagra venerdì 7 per far ballare tutti gli amanti del genere musicale e non.

Due delle orchestre che animeranno la Sagra.

Alcuni ragazzi dello staff assieme ad Ivan Cattaneo.

I fuochi d’artifico conluderanno la festa!


INCONTRO CON

CONCEPT MAGAZINE --- 13

SAN GIUSTINO FA FESTA CON I LUPI E I BUFALI!

DAL 29 GIUGNO AL 2 LUGLIO, TORNA IL COLORATO EVENTO SANGIUSTINESE CHE PER L’11° EDIZIONE HA IN PROGRAMMA 4 SERATE ALL’INSEGNA DELLE GRANDI BAND DEL PASSATO E DEGLI “IDOLI” DEL PRESENTE.

L’11° edizione di “Lupi & Bufali in Festa” vi aspetta dal 29 giugno al 2 luglio con quattro serate ricche di buona musica e divertenti spettacoli. Fra questi i “Regina” e i “7 Cervelli”.

“L

u & Bufali in Festa” sta per tornare… upi cosa ci riserva questa edizione?

L’associazione “Lupi & Bufali” si è impegnata tanto per questa 11° edizione che vi aspetta sempre nel piazzale della stazione FCU di San Giustino, dal 29 giugno al 2 luglio, per 4 serate imperdibili!

La prima serata inizierete col botto!

Esatto! Giovedì 29 giugno vedrà protagonisti i “Regina – The Real Queen Experience”. La più grande cover band italiana dei mitici “Queen”, che ha raggiunto il suo successo anche grazie alla partecipazione ad “Italia’s Got Talent”, salirà sul palco per proporci uno dei migliori spettacoli in assoluto dedicato a Freddy Mercury e alla sua mitica band. I caratteristici vestiti di scena, il maestoso impatto sonoro e i più grandi successi dei “Queen” ci catapulteranno letteralmente negli anni ’80… e sarà impossibile non emozionarsi!

E qualcuno impazzirà per la serata del venerdì!

Beh, ce lo auguriamo! Venerdì 30 giugno sarà una serata pienissima, caratterizzata da ben 3 spettacoli. Ad aprire le danze

saranno gli attesissimi “7 Cervelli” che non hanno di certo bisogno di presentazioni… chi non ha visto almeno uno dei loro video dubbing in vernacolo perugino? A seguire, saliranno sul palco i “Moka Club”, band attiva da più di 20 anni, che presenterà il tour “Over The Pop”. Mi risulta difficile etichettarli come semplice “gruppo musicale”… la loro dance/pop music, i loro travestimenti e la loro carica li rendono unici! Occorre vederli per credere ed ascoltarli per capire… nel dubbio, siate pronti a tutto! A concludere la serata in bellezza poi ci penserete voi! Esatto, proprio voi assieme a “Dj Panda Juke Box” che metterà tutte le canzoni da voi richieste, senza distinzioni! Che aspettate dunque… iniziate a pensare alla vostra canzone preferita!

E il week-end cosa ci propone?

Sabato 1° luglio vedrà protagonista, come ai vecchi tempi, l’amatissima orchestra “L’Alternativa” che, dopo un’attesa reunion, è pronta per farci ballare di nuovo fino a tarda notte! Infine, dopo aver aperto la kermesse con i “Queen”, domenica 2 luglio il tutto si concluderà con i “Beatles”! Ospiti dell’ultima serata saran-

no infatti i “BeatlesStory – The Fabulous Tribute Show”; un concerto con oltre 40 fra i più grandi successi dei “Fab Four”, uno spettacolo elettrizzante che, attraverso la favola musicale più emozionante di sempre, vi riporterà indietro negli anni ’60, quando una band rivoluzionò il mondo con le sue canzoni!

Quest’anno c’è anche una novità per la domenica...

Esatto. La domenica pomeriggio avremo anche un motogiro su strada e fuori strada con tanto di pranzo presso i nostri stand. Ne approfitto per ricordare che durante tutta la festa i nostri stand gastronomici offriranno un ricco menù che tenderà come sempre a valorizzare le tipicità locali, come l’immancabile Mazzafegato dell’Altotevere o il gustoso Stinco di Maiale cotto nel forno a legna.

Per avere maggiori informazioni?

Per tenervi sempre aggiornati su ciò che vi attende potete visitare il sito www.associazionelupiebufali.blogspot.com

o accedere alla nostra pagina Facebook “Assoc Lupi E Bufali”. Vi aspettiamo! Tamara Falaschi

Da sinistra: i “Moka Club” con la loro dance/pop music; Doriano Cangi de “L’Alternativa” e i “BeatlesStory”, bravissima tribute band dei mitici “Fab Four”.


INCONTRO CON

CONCEPT MAGAZINE --- 15

ABBIAMO INCONTRATO IL TRIONFATORE DELLA 2° EDIZIONE DEL TALENT “MADE IN VALTIBERINA” E MATTIA BARNI, IDEATORE DEL FORMAT ASSIEME A MICHELE ROSSI FLENGHI. ECCO COSA CI HANNO RACCONTATO... che nella prima parte della canzone è mi riguarda da vicino, ma che poi prende un respiro più generale. Ogni persona che si trova a non avere più una guida nella vita può rispecchiarsi in quelle parole: chi da giovane ha perso un genitore sa ciò che voglio dire.

Da domani cosa farai?

A sinistra Filippo Foni. A destra gli organizzatori. Grazie a “Valtiberina Informa” per le foto. Photo by Elisa Nocentini.

F

ili che emozione si prova ad aver vinto ilippo, un’edizione come questa, caratterizzata da talenti di alto livello?

Quando si vince è sempre bello e questa volta lo è stato particolarmente, perché la finale si è svolta sul filo del rasoio: sia i giudici che il pubblico credo abbiano fatto fatica a scegliere il migliore. È stata una bella serata, con un livello alto e quando Michele ha pronunciato il mio nome quale vincitore mi sono paralizzato. Non me l’aspettavo veramente!

È stata un’edizione che ha visto cimentarti anche in brani non appartenenti al tuo stile! È stato difficile?

Gli organizzatori hanno fatto di tutto per metterci in difficoltà, più di quanto già non lo fossimo! (ride N.d.r.). Poi per chi come me ha famiglia è difficile in una settimana preparare i brani e confrontarsi con manche particolari come ad esempio quella dedicata alla “Disney”! Credo comunque di essere stato molto vario anche io: ho spaziato dal rock alla dance fino alle canzoni più dolci, che mi contraddistinguono da sempre e questo grazie anche all’aiuto dei coach che sono stati molto professionali.

Ma “The Jack” non è stata la tua unica soddisfazione. Vuoi parlarci del “Cantagiro”?

Il “Cantagiro” è un’esperienza recente… in realtà anche la mia dedizione al canto lo è! Prima mi dedicavo esclusivamente allo sport perché non avevo modo di fare altro, ma da qualche tempo ho capito che cantare è ciò che mi fa stare meglio e vorrei continuare a fare esperienze e a formarmi, anche perché sto avendo tante soddisfazioni! Una di queste è appunto il “Cantagiro”, esperienza molto bella, un concorso nazionale che ha una visibilità importante e che mi ha dato la possibilità di cantare davanti ad un pubblico molto numeroso. È stato emozionante essere arrivato ad apparire all’interno della compilation… e quest’anno voglio rifare partendo direttamente dalle semifinali di Fiuggi. Dovrò portare un inedito e forse porterò questo presentato a “The Jack”!

L’inedito di cui parli è stato scritto per te dalla tua coach, Laura Polverini e arrangiato da Luca Nicasi. È un brano molto emozionante… te lo senti tuo? Il primo ad essere colpito da quel pezzo sono stato io. “Tra le mie parole” ha un testo molto bello; affronta un argomento

Ho in mente tante cose. Sto già lavorando per mettere in piedi un duo acustico chitarra e voce per fare serate in vallata già questa estate. Poi mi sono iscritto al “Tour Music Fest” (altro concorso internazionale) e rifarò il “Cantagiro”.

Mattia, invece da te voglio sapere come è andata questa edizione di “The Jack”!

È andata benissimo! È stata faticosa ma ci ha dato tante soddisfazioni. Ne approfitto per ringraziare chi ha collaborato a questo successo: il “Big Foods” di Sansepolcro che ci ha ospitati; i nostri media partners “Errevutì”, Concept Magazine” e “Valtiberina Informa”; Giada, Alice e Irene per il supporto durante le serate; i negozi di abbigliamento “Lanzi”, “G.Shop” e “Formato JP&G”. Ovviamente un ringraziamento particolare va ai nostri giudici Antonello Antonelli, Laura Polverini, Raffaella Fava e Mark David, ai vocal coach Lodovico Rossi, Veronica Lazzari e Ilaria Betti e a tutti i concorrenti! Grazie a questa squadra quest’anno abbiamo dato il massimo, ma l’anno prossimo cercheremo di migliorarci ancora! Invitiamo già da ora tutti quelli che fanno musica ad iscriversi alla prossima edizione perché, citando Michele Braganti (finalista di quest’anno) “non si può cantare solo in camera propria o sotto la doccia… bisogna trasmettere emozioni”! Tamara Falaschi


Giugno 2017  
Giugno 2017  
Advertisement