Page 1

ONLY WINE FESTIVAL


DIRETTORE RESPONSABILE

GRAFICA E PUBBLICITÀ

Stefano Rossi

Graffio snc Via Cerboni, 9/B Città di Castello (PG) Cell. 339.2737187 - 347.5779550 9550 www.graffioadv.com info@graffioadv.com

EDITORE REDAZIONE Via Cerboni, 9/B - Città di Castello (PG) Tel. 075.3722093 - Cell. 393.9284293 www.conceptmagazine.it redazione@conceptmagazine.it

SOMMARIO PAG. 3 ECHO: IN ARTE PARRUCCHIERI... A SANSEPOLCRO! PAG. 4 VOGLIA DI VACANZE? SCEGLI ITALSTAR TRAVEL! PAG. 7 SPECIALE INSERTO ONLY WINE FESTIVAL PAG. 11 PETER PAN: GIOCHI DA TAVOLO E MINIATURE PAG. 12 AGAT: ALLA RICERCA DEI NUOVI GIOVANI GEOMETRI PAG. 14 STEFAN BATTISTI: IL MIO VIOLINO ALL’ARISTON PAG. 15 ANGHIARI: BORGO MEDIEVALE DELL’ARTIGIANATO

Graffio snc Città di Castello (PG)

STAMPA Litograf Editor srl Cerbara - Città di Castello (PG)

L’OROSCOPO di Stefania ARIETE Niente iniziative pericolose, i pianeti questo mese proprio non sembrano volerti appoggiare nei tuoi obiettivi.

TORO Fisicamente sei in gran forma ma nel lavoro stai attraversando un periodo buio: non arrenderti ed invia curriculum a più non posso...

GEMELLI I pianeti esaltano il tuo fascino, benessere e vitalità saranno le due parole d’ordine della tua primavera. Favoriti i lavori in partnership.

CANCRO Piccoli disturbi del sonno, ma niente di grave, sai benissimo che è un periodo dell’anno molto particolare per te. Bene in amore!

LEONE Buonumore, ottimismo ed intraprendenza: un colpo di testa ti cambierà la vita! Spazio alle nuove idee creative... senza paura!

VERGINE Prova a ricucire quei rapporti interrotti qualche mese fa altrimenti ne resterai pentito per sempre: lascia perdere le nuove amicizie...

BILANCIA Al mattino non vorresti mai alzarti dal letto, la primavera ti mette proprio a ko! Contrasta la tua pigrizia ed iscriviti in palestra...

SCORPIONE Le stelle ti guideranno verso una storia sentimentale con un partner molto più piccolo di te a cui però tieni moltissimo.

SAGITTARIO Vivrai splendidi momenti d’amore con il tuo partner. Al top anche la tua sfera lavorativa. Stai attraversando proprio un bel periodo...

CAPRICORNO Sei nervoso? La tua vita è molto stressante? È ora che ti rilassi... una splendida beauty farm è quello che ci vorrebbe: prenota al volo!

ACQUARIO La primavera favorisce la conoscenze di nuove persone: diventeranno tue amiche? Questo ancora è presto per dirlo...

PESCI Mangi male... è ora di darti una regolata con una dieta mirata, proprio ora che le feste pasquali sono passate: impegnati al massimo!


INCONTRO CON

CONCEPT MAGAZINE --- 3

MARIA SANNINO E LUCIA BARTOCCINI, COLLEGHE E SOCIE GIÀ DA MOLTI ANNI, CI HANNO ACCOLTO NEL LORO NUOVO SALONE INAUGURATO DA POCHI MESI NEL CUORE DEL BORGO, IN VIA XX SETTEMBRE,

Le foto del nuovo salone di parruchieria “Echo” di Sansepolcro. Nella foto al centro: Lucia Bartoccini, Silvia Biagioni e Maria Sannino.

M

ar da dove nasce l’idea di “Echo” in arte aria, parrucchieri?

Io e Lucia ci conosciamo da molto perché abbiamo lavorato insieme come collaboratrici in un noto salone con marchio internazionale che poi per circa sei anni abbiamo gestito rilevandolo dal nostro vecchio titolare. Da 4 anni nel nostro staff è entrata come collaboratrice Silvia che è cresciuta tantissimo: tutte e tre siamo molto affiatate, stiamo bene insieme e ci vogliamo bene. Circa due mesi e mezzo fa abbiamo deciso di staccarci dal franchising e di aprire un salone tutto nostro; erano mesi che pensavamo a questo nuovo progetto che oggi possiamo finalmente presentare ai nostri clienti. “Echo” è il nostro nuovo salone, un nome facile da ricordare e semplice da pronunciare, totalmente rinnovato negli arredi e nelle proposte. Nel nostro nuovo progetto c’è in proiezione anche tanta formazione con un marchio molto importante ovvero quello dell’Accademia Aldo Coppola di Milano.

dei capelli senza ammoniaca) e lavoriamo con attrezzature GHD essendone anche rivenditori ufficiali per il settore piastre.

Quali sono le principali novità proposte per la primavera-estate 2018? Andando incontro verso la bella stagione ci viene richiesto, soprattutto dalle donne con capelli scuri, il cosiddetto servizio di schiaritura, perché sentono il bisogno di un qualcosa di luminoso sui capelli. L’estate quindi porta la voglia di alleggerire il colore, di muovere i capelli con qualche effetto di forma, di avere capelli morbidi e sempre più naturali… pronti per la spiaggia! Altri trattamenti che vanno per la maggiore sono il servizio SPA al lavaggio: d’estate sole e salsedine seccano molto i capelli e quindi con i nostri prodotti andremo a prevenire il problema con appositi trattamenti preparatori che daranno al capello tanta cosmeticità prima dell’esposizione... una specie di filtro tra i capelli e il sole.

Quali stili cercano i vostri clienti?

Lucia, novità anche nel campo delle extension, vero?

Lo stile preferito dai nostri clienti è basato principalmente su effetti naturali ed eleganti… molto glam! Dalle richieste dei giovanissimi fino a quelle delle signore più mature cerchiamo sempre di accontentare i gusti di tutti, proponendo la nostra collezione della stagione in corso con esempi fotografici e interpretando le esigenze di ogni persona prima di procedere ad operare. Il nostro salone è aperto a uomini e donne di tutte le età. Utilizziamo solo prodotti L’Oreal Professional, tra cui Inoà (per quanto riguarda la colorazione

Ormai il vecchio sistema delle ciocche applicate a caldo, che rovinava terribilmente i capelli, è davvero superato… Noi di “Echo” proponiamo le extension

con microring ovvero dei piccoli anellini di ferro e silicone totalmente anallergici. Le ciocche si possono rimuovere facilmente e riapplicare più e più volte, senza danneggiare i capelli. È un nuovo metodo che in zona è utilizzato da pochi saloni ma molto ricercato, ideale per quelle ragazze che lavorano nel mondo della moda o dell’immagine.

Proposte per le Spose? Siamo disponibili ad acconciare le nostre clienti nel giorno matrimonio: il nostro servizio sposa consiste nel capire ed incontrare le esigenze delle future spose, trovando soluzioni e facendo prove dell’acconciatura, anche con l’abito nuziale, fino ad arrivare al giorno delle nozze quando seguiremo la sposa direttamente a domicilio.

E per quanto riguarda l’uomo? Abbiamo una percentuale alta di clienti uomini e tanti servizi esclusivi per loro. Ultimamente, la tendenza è avere capelli lunghi sopra e rasati sotto, i ragazzi richiedono sempre più trattamenti come gli stiraggi per tenere capelli sotto controllo e disciplinati. Oppure per gli adulti va tantissimo di moda la colorazione sale e pepe, per riportare il bianco dei capelli ad un leggero grigio ben pulito.

Dove possiamo trovare “Echo” in arte parrucchieri? Siamo in Via XX Settembre, 56 a Sansepolcro. Il nostro numero è 0575.741128. Siamo aperti il lunedì dalle 14:00 alle 19:00 e dal martedì al sabato dalle 09:00 alle 19:00 con orario continuato. Ci trovate anche su Facebook e Instagram. “Echo” si trova nel corso di Sansepolcro.

Informazione Pubblicitaria

Stefania Boschi


4 --- CONCEPT MAGAZINE

INCONTRO CON

VOGLIA DI VACANZE? SCEGLI ITALSTAR TRAVEL! SIAMO TORNATI NELLA NOTA AGENZIA VIAGGI DI CITTÀ DI CASTELLO DOVE ROBERTO BARBAFINA, ASSIEME A MONIKA, CI HA PRESENTATO LE METE PIÙ RICHIESTE PER LE VACANZE ESTIVE DEL 2018.

La Croazia raggiungibile in traghetto.

Nella foto a sinistra Roberto e Monika all’interno dell’agenzia viaggi “Italstar Travel” di Città di Castello.

R

o oberto, hai da poco festeggiato due anni della nuova “Italstar Travel”.

Credo se lo ricordino tutti che “Italastar Travel” è la più longeva agenzia viaggi di Città di Castello, nata oltre 40 anni fa. Situata all’ingresso del centro storico, facile da raggiungere sia a piedi che in macchina, dall’inizio del 2016 l’abbiamo trasformata negli arredi ed ampliata nei servizi, orientandoci sempre più verso le nuove richieste di mercato. Sicuramente una peculiarità che ci ha sempre contraddistinti è la biglietteria ferroviaria ufficiale di Trenitalia. Inoltre abbiamo biglietteria aerea e marittima e anche quella di Flix Bus, i noti autobus low cost. Ci occupiamo anche delle pratiche per l’emissione dei “Visti” per i paesi dove ancora sono richiesti come Russia, Cina, India, ecc.

Quali sono le novità del 2018? Sempre più spazio a viaggi di gruppo organizzati direttamente dalla nostra

agenzia e con un nostro accompagnatore, visto il successo ottenuto con Parigi e Londra lo scorso anno. I prossimi, già in programma, sono per fine agosto una settimana a New York legata agli US Open di Tennis, poi a settembre tour dell’Armenia e tour dell’Uzbekistan per poi finire con novembre quando sarà la volta del Messico. Tutti questi viaggi sono prenotabili sin da ora. Per quanto riguarda l’Italia, invece, faremo un gruppo il 20 maggio diretto ai Giardini di Ninfa e Ariccia.

fare il giro di tutta la costa, da oggi esiste questa nuova possibilità: partenza alle 8:00 ed arrivo alle 11:00 a Lussino. Queste isole permettono di essere girate anche senza auto, sono molto belle, molto verdi, ed è possibile combinare il viaggio con grandi strutture alberghiere di proprietà italiane, tutte ristrutturate. Nuova meta dell’Adriatico è anche l’Albania, sempre su strutture ricettive italiane, con partenza da Perugia in aereo o da Ancora con traghetto. A chi prenota le vacanze con la formula “Prenota Prima”, saranno applicate tariffe speciali simili al last-minute, quindi, tanto vale prenotare prima ed assicurarsi il posto nella meta preferita! Questa tipologia di offerta è vantaggiosa per chi ha intenzione di prenotare volo a basso costo assieme all’hotel: prenotando in anticipo si possono risparmiare molti soldi.

Monika, qualche anticipazione sulle mete estive? Quest’anno la stagione estiva è partita in anticipo, numerose sono già le prenotazioni. In Italia la regione principe è sicuramente la Sardegna. Per l’Europa, invece, molto richieste sono Spagna, con Baleari e in particolare Ibiza, e Portogallo per una meta più culturale. Una novità sono i traghetti veloci che collegano l’Adriatico (Pesaro, Cesenatico, Civitanova Marche) con le isole della Croazia. Invece che andare in macchina, e

E per i viaggi di nozze? Sicuramente gli Stai Uniti! Stanno diventando ormai uno dei viaggi nuziali più richiesti dagli sposi, potremmo dire un evergreen, magari con l’aggiunta di una settimana di mare ai Caraibi. Combinazione sicuramente consigliata solo per quei matrimoni realizzati fino a fine luglio e poi per chi si sposa in inverno.

Dove possiamo trovare “Italstar Travel”? Siamo in Via Sant’Antonio, 11 a Città di Castello (vicino Ufficio Postale) e siamo aperti dal lunedì al venerdì (il sabato solo la mattina). Per informazioni potete chiamare lo 075.8556969 o scrivere una mail a info@italstar.it. Il nostro sito è www.italstar.it. Siamo presenti anche su Facebook.

Viaggi di gruppo: a sinistra Time Square a New York e a destra la Piramide di Kukulkan in Messico.

Informazione Pubblicitaria

Stefania Boschi


CHI SONO I BEST SOMMELIER DI ONLY WINE FESTIVAL. Insieme a loro un viaggio tra i migliori vini italiani e stranieri, alla portata di tutti.

Fin dal suo esordio il Salone nazionale dei giovani produttori e delle piccole cantine di Città di Castello ha potuto contare sulla collaborazione e il supporto dell’Associazione Italiana Sommelier e su un vero e proprio “esercito” di preparatissimi sommelier che, da tutta Italia, giungevano nella città umbra per accompagnare gli wine lovers alla scoperta dei migliori vini del panorama nazionale e straniero, prodotti da piccole cantine e produttori under 40, talvolta non conosciuti come la qualità delle loro produzioni avrebbe meritato. I sommelier AIS, sempre attenti ad ogni dettaglio, anche per l’edizione 2018 di Only Wine Festival (28 e 29 aprile) saranno guidati da Sandro Camilli, Presidente della delegazione AIS dell’Umbria, dall’aretino Luca Martini, campione del mondo dei sommelier Ais 2013 e dai migliori sommelier Ais d’Italia: il fiorentino Andrea Galanti, incoronato nel 2015, e l’umbro Maurizio Dante Filippo, nel 2016. Luca Martini, classe 1980, è stato Miglior sommelier d’Italia nel 2009, prima di essere scelto -quattro anni più tardi- come World Best Sommelier dalla Word Sommelier Association. Spinto dalla passione per il mondo del vino fin da quando era ragazzo, ne ha fatto il suo lavoro, con esperienze in tutto il mondo. Prima a Leicester, quindi al Café Restaurant Nicolay – Caviar House di Londra e, sempre nella capitale londinese, al City Rhodes, dello chef Gary Rhodes, una stella Michelin e al Boodle's. Si divide poi tra Australia, Quebec, Francia, Germania e Italia, dove torna ogni volta all’Osteria da Giovanna, roccaforte della tradizione toscana, gestita dalla famiglia. Dal canto suo, Andrea Galanti è il più giovane del gruppo. Laureatosi in Economia, nel 2011 si avvicina al mondo del vino e capisce che quello è il “suo” mondo, al punto di abbandonare il lavoro e dedicarsi a tempo pieno al nettare di Bacco. Non è un caso, dunque, che quattro anni più tardi arriva la soddisfazione del titolo di Miglior Sommelier d’Italia. Nel 2017 viene nominato Cavaliere dell’Ordine dello Champagne e Professionista Ais 2017. Per incontrare Andrea, oltre che ad Only Wine Festival il 28 e 29 aprile, si può andare alla Gastronomia Enoteca Galanti, a Firenze, la “bottega” aperta negli anni Sessanta dai suoi nonni, Aldo e Tosca.

Il primo sommelier a portare in Umbria il titolo di Miglior Sommelier d’Italia è stato proprio lui: Maurizio Dante Filippi, piemontese di nascita ma umbro d’adozione, che da anni gestisce l’accoglienza della Sala della Comitissa, Ristorante Enoteca di Baschi, vicino a Terni, e più di recente, del Lieviti 9 19 Bistrot della Comitiva Trentodoc, sempre a Baschi. Di Maurizio è stato detto che rappresenta al meglio la figura del sommelier moderno, capace di essere un professionista a tutto tondo, ambasciatore del proprio territorio e delle sue eccellenze. Basta vederlo al lavoro… Infine -come si dice, ultimo ma non ultimo- Sandro Camilli, impegnato con Only Wine fin dalla prima edizione. Presidente della delegazione AIS dell’Umbria, è toccato a lui il compito, fin da subito, di svolgere in prima persona e di coordinare il lavoro dei sommelier di tutte le regioni, nella selezione delle cantine presenti al Salone. Un impegno che ha fatto emergere non solo le sue capacità tecniche, ma anche quelle umane e imprenditoriali. 57 anni, di Amelia, in provincia di Terni, Camilli è sommelier dal 2004. Dapprima, ha guidato la sezione Ais provinciale di Terni, quindi, dal 2010 è presidente di quella regionale, al suo secondo mandato. Per l’edizione 2018, si è aggiunta a quella di AIS un’altra preziosa collaborazione con Francesco Saverio Russo, autore del seguitissimo blog Wine Blog Roll. In particolare, Francesco ha selezionato le cantine dell’area Only Orange Wine, dedicata ai “vini arancioni” e a far chiarezza su questa particolare tipologia di vini all’interno del panorama enoico.


CHI SONO I BEST CHEF DI ONLY WINE FESTIVAL.

Forbes li ha inseriti entrambi nell’elenco mondiale dei trenta più promettenti Under 30, nella categoria Art: sono Floriano Pellegrino, proprietario e chef del Ristorante Bros di Lecce e Isabella Potì, pastry chef nello stesso ristorante. Entrambi saranno a Only Wine Festival sabato 28 aprile, protagonisti di una “Cena impossibile” dal menù esclusivo, in abbinamento ad una selezione di vini presenti al salone e illustrati dai campioni Ais Luca Martini, Andrea Galanti e Maurizio Dante Filippi. Classe 1990, Floriano Pellegrino è il più grande di tre fratelli. La sua passione per la cucina nasce tra le mura dell’agriturismo di famiglia e all’età di 18 anni inizia a lavorare con lo chef stellato Ilario Vinciguerra. Un anno dopo approda alla corte dello chef Martin Berasategui. Le esperienze all’estero continuano nelle brigate degli chef Luis Andoni Aduriz, Eneko Atxa, Alexandre Gauthier, Rene Redzepi e il francese Claude Bosi a Londra. Nel 2017 con il suo ristorante Bros’ ottiene il premio Performance dell’anno per le Guide dell’Espresso raggiungendo i 3 cappelli. Dal canto suo, anche Isabella Potì inizia la sua esperienza proprio al Bros’ per continuare poi alla corte dello chef Claude Bosi a Londra e dello chef basco Martin Berasategui. Nel 2016 lavora in pasticceria dallo chef Paco Torreblanca. Nel 2017 le sue esperienze continuano nelle brigate di Mauro Colagreco al ristorante Mirazur, con Rasmus Kofoed presso Geranium. Indicata come una delle 20 pastry chef migliori da Gambero Rosso, Isabella è considerata una delle donne più influenti della cucina italiana.

Ad aprire il calendario degli esclusivi abbinamenti food & wine del Salone dei giovani produttori e delle piccole cantine che si terrà a Città di Castello il 28 e 29 aprile prossimo sarà però un’altra chef donna, giovane ha appena 28 anni ma già apprezzatissima da critici e gourmet, che nella serata di venerdì 27 aprile delizierà con i suoi piatti gli ospiti della cena di gala. Parliamo di Fabiana Scarica, vincitrice dell’edizione 2017 di Top Chef Italia. Formatasi alla scuola di Gualtiero Marchesi a Parma, Fabiana fa esperienza prima al Quisisana a Capri, alla Torre del Saracino di Gennaro Esposito, quindi al Don Alfonso 1890. Oggi Fabiana è proprietaria e chef del Ristorante Villa Chiara (così chiamato in onore della figlia) a Vico Equense. Infine, a chiudere la due giorni tifernate dedicata al vino sarà un grande del territorio umbro: Giancarlo Polito, chef e proprietario de La Locanda del Capitano, nel cuore del suggestivo borgo di Montone, vicino a Città di Castello sede della kermesse. Polito è soprannominato lo chef hollywodiano, per le numerose star del cinema che ha ammaliato con il suo stile in cucina. Noto sulla stampa nazionale e internazionale, Giancarlo Polito è stato il primo chef a cucinare nella casa Museo di Enzo Ferrari, creando una vera e propria cena emozionale sulla vita del Drake. In occasione di Only Wine Festival, domenica 29 aprile, delizierà gli ospiti raccontando il pranzo della domenica, un’occasione conviviale tutta da vivere oltre che da gustare.


IL PROGRAMMA 2018

ore 16:00 SPEED WINE “Aglianico” Corso rapido di approccio alla degustazione di aglianico. Condotto da Maurizio Dante Filippi, Miglior Sommelier d’Italia 2016

ore 16:00 SPEED WINE “Orvieto Classico” Corso rapido di approccio alla degustazione del “Bianco” pietra miliare della storia del vino italiano. Condotto da Andrea Galanti, Miglior Sommelier d’Italia 2015

ore 16:30 SPEED WHISKY "Il Single Malt Scotch Whisky" L’eccellenza della tradizione scozzese. Condotto da Claudio Riva ore 17:00 DEGUSTAZIONE ORANGE Condotta da Francesco Saverio Russo, Wine Blog Roll

ore 17:00 SPEED WINE “Champagne” Corso rapido di approccio alla degustazione dello champagne. Condotto da Andrea Galanti, Miglior Sommelier d’Italia 2015

ore 17:00 DEGUSTAZIONE GUIDATA “Le Grandi Bolle d’Europa” Condotta da Maurizio Dante Filippi, Miglior Sommelier d’Italia 2016

ore 17:30 SPEED WHISKY"Il Bourbon Whiskey Americano" Il Kentucky & il Whiskey a base mais, condotto da Claudio Riva

ore 18:00 SPEED WINE “International” Corso rapido di approccio alla degustazione: Spagna e Francia tradizioni a confronto. Condotto da Luca Martini, Miglior Sommelier del Mondo 2013

ore 18:30 DEGUSTAZIONE GUIDATA Sigaro Cubano “Hoyo De Monterrey Epicure Especial Edizione Cdh” in abbinamento a Champagne Lebœuf blanc de Noir. Condotta Catadores (Maestri conoscitori del sigaro) del CC Valtiberino con la presenza di Luca Martini (Migliore sommelier del Mondo 2013)

VENERDI 27 APRILE 2018

ore 18:30 SPEED WISKY "Il Whisky Giapponese" L’allievo ha superato il maestro? Condotto da Claudio Riva

ore 21:00 “Preview ONLY WINE FESTIVAL 2018” Cena e degustazione a cura della Chef Fabiana Scarica del Ristorante Villa Chiara Orto e Cucina di Vico Equense. Degustazione a cura di Luca Martini, Miglior Sommelier del Mondo 2013.

SABATO 28 APRILE

ore 19:00 SPEED FOOD “Metodo Charmat - Metodo Classico” Corso rapido di approccio alla degustazione per comprendere meglio le differenze tra i due metodi di spumantizzazione in abbinamento a salumi e norcineria. Condotto da Maurizio Dante Filippi, Miglior Sommelier d’Italia 2016

ore 19:30 SPEED WISHKY "Il Single Malt Scotch Whisky" ore 12:00 DEGUSTAZIONE GUIDATA “Sigaro Toscano Garibaldi” condotta

L’eccellenza della tradizione scozzese. Condotto da Claudio Riva Catadores (Maestri

ore 20:30 SPEED WHISKY "Il Bourbon Whiskey Americano"

conoscitori del sigaro) del CC Valtiberino

gratuita su prenotazione

Il Kentucky & il Whiskey a base mais. Condotto da Claudio Riva

ore 14:30 “ Sua maestà il riesling”

ore 21:00 SWEET SPEED WINE

Focus su un vitigno di eccellenza nella sua zona di elezione. Condotta da Andrea Galanti, Miglior Sommelier d’Italia 2015

Corso rapido di approccio per comprendere meglio la seduzione dei vini dolci. Condotto da Sandro Camilli, Presidente AIS Umbria

ore 15:00 SPEED WINE “Barrique - Botte grande”

ore 21:30 SPEED WHISKY "Il Whisky Giapponese"

Corso rapido di approccio alla degustazione per comprendere meglio le differenze tra l’evoluzione in Barrique e in Botte grande. Condotto da Luca Martini, Miglior Sommelier del Mondo 2013

L’allievo ha superato il maestro? Condotto da Claudio Riva

ore 15:00 DEGUSTAZIONE GUIDATA

A cura degli Chef Isabella Potì e Floriano Pellegrino e dello staff del Ristorante Bros di Lecce. Degustazione a cura di Luca Martini, Miglior Sommelier del Mondo 2013 - Andrea Galanti, Miglior Sommelier d’Italia 2015 - Maurizio Dante Filippi, Miglior Sommelier d’Italia 2016

“Sigaro Toscano Originale” condotta Catadores (Maestri conoscitori del sigaro) del CC Valtiberino

gratuita su prenotazione

ore 21:30 CENA/DEGUSTAZIONE GUIDATA “Cena Impossibile”


DOMENICA 29 APRILE 2018 ore 12:00 APERTURA SITI ESPOSITIVI ore 12:00 SPEED WINE/FOOD "La colazione contadina” Condotto da Luca Martini, Miglior Sommelier del Mondo 2013

ore 12:00 DEGUSTAZIONE GUIDATA SIGARO “Buttero” Italico condotta Catadores (Maestri conoscitori del sigaro) del CC Valtiberino

ore 13:00 PRANZO/DEGUSTAZIONE “ Il Pranzo della Domenica” A cura dello Chef Giancarlo Polito del Ristorante Il Capitano di Montone. Degustazione a cura di Andrea Galanti, Miglior Sommelier d’Italia 2015

ore 13:30 SPEED WHISKY "La Torba Di Scozia" Come si ottiene un whisky torbato? Condotto da Claudio Riva

ore 14:30 SPEED WINE “Barolo - Brunello” Corso rapido di approccio alla degustazione dei due vini simbolo di Piemonte e Toscana. Condotto da Luca Martini, Miglior Sommelier del Mondo 2013

ore 14:30 SPEED WHISKY "L’irish Whiskey" La rinascita di uno stile di whiskey. Condotto da Claudio Riva

ore 15:00 PREMIAZIONE CONCORSO WINE TV ore 15:00 DEGUSTAZIONE GUIDATA PIPA E DISTILLATO Condotta Catadores (Maestri conoscitori del sigaro) del CC Valtiberino.

ore 15:30 SPEED WINE “Champagne ” Corso rapido di approccio alla degustazione di champagne. Condotto da Sandro Camilli, Presidente A.I.S. Umbria

ore 15:30 SPEED WHISKY :IL WHISKY GIAPPONESE L’allievo supera il maestro? Condotto da Claudio Riva

ore 15:30 SPEED WINE “Sagrantino” Corso rapido di avvicinamento alla degustazione di un grande vino rosso italiano che ha reso l’Umbria famosa nel mondo. Condotto da Luca Martini, Miglior Sommelier del Mondo 2013

ore 16:30 SPEED WHISKY "La Torba Di Scozia" Come si ottiene un whisky torbato? Condotto da Claudio Riva

ore 16:30 SPEED WINE “ Amarone” Corso rapido di approccio alla degustazione, alla scoperta del più caldo e ammaliante rosso italiano. Condotto da Maurizio Dante Filippi, Miglior Sommelier d’Italia 2016

ore 16:30 DEGUSTAZIONE GUIDATA SIGARO Ambasciator Italico Superiore in abbinamento a distillato. Condotta Catadores (Maestri conoscitori del sigaro) del CC Valtiberino.

ore 17:00 DEGUSTAZIONE “Orange” Condotta da Francesco Saverio Russo, Wine Blog Roll

ore 17:30 SPEED WHISKY: L’IRISH WHISKEY La rinascita di uno stile di whiskey. Condotto da Claudio Riva

ore 17:30 DEGUSTAZIONE GUIDATA “Passioni in Rosso” Un focus, da nord a sud, sui vini che hanno reso famosa l’Italia nel mondo: Barolo, Amarone, Brunello, Sagrantino, Aglianico. Condotta da Maurizio Dante Filippi, Miglior Sommelier d’Italia 2016

ore 17:30 SPEED WINE “Verdicchio” Corso rapido di approccio alla scoperta del vitigno autoctono per eccellenza delle Marche. Condotto da Andrea Galanti Miglior Sommelier d’Italia 2015.

ore 18:30 SPEED WHISKY "Il Whisky Giapponese" L’allievo supera il maestro? Condotto da Claudio Riva.

ore 18:30 SPEED FOOD “Metodo Charmat- Metodo Classico” Corso rapido di approccio alla degustazione, per comprendere meglio le differenze tra i due metodi di spumantizzazione in abbinamento a salumi e norcineria. Condotto da Andrea Galanti, Miglio Sommelier d’Italia 2015

ore 19:30 CHIUSURA STAND ESPOSITIVI

Per approfondimenti visita il sito

www.ONLYWINEFESTIVAL.it


INCONTRO CON

CONCEPT MAGAZINE --- 11

PETER PAN: GIOCHI DA TAVOLO E MINIATURE... ABBIAMO VISITATO LA NUOVA SEDE DELL’ASSOCIAZIONE LUDICO-CULTURALE GUIDATI DAL PRESIDENTE DIMITRI BORIOSI E DA RICCARDO NICOSANTI ED ABBIAMO SCOPERTO UN MONDO OLTRE IL “RISIKO”...

Le nuove stanze ludiche dell’Associazione “Peter Pan” provviste di tavoli da gioco e una ricca libreria di giochi in scatola e di ruolo, anche interattivi. Foto by Milanesi PhotoStudio.

D

im parlaci dell’Associazione Culturale imitri, “Peter Pan”…

L’associazione nasce a Città di Castello circa 20 anni fa con lo scopo di promuovere e divulgare la cultura del gioco da tavolo, del gioco di ruolo e di tutto il mondo delle miniature, meglio conosciute come War Games. Nel corso degli ultimi mesi abbiamo avuto un boom di iscritti, arrivando a circa 70 tesserati, con una età media di circa 30 anni. La nostra sede si trova in pieno centro storico, situata in Via Mazzini n. 3 (secondo piano), di fronte allo Shop&Go. Oggi il giovane direttivo, da me presieduto, è formato anche da Francesco Castellari, Cinzia Scateni, Matteo “Pino” Pazzaglia, Riccardo Nicosanti e Nicola Castellari.

Qual è la vostra missione? Vorremmo far capire che non esistono solo “Risiko” e “Monopoli”, ma che c’è tutto un mondo dietro l’aspetto ludico dei giochi da tavolo. I giochi generalmente si dividono in due grandi categorie: cooperativi e competitivi. L’aspetto cooperativo è sicuramente molto importante, ma anche la competizione è fondamentale se sana, soprattutto quando finalizzata al divertimento e allo stare insieme. Oggi sempre più persone si scoprono appassionate di giochi di ruolo e di giochi da tavolo, questo grazie anche a serie tv come “Strangers Things” o “Big Bang Theory”, molto di moda non solo tra i giovani. Un ruolo importante sicuramente é svolto anche dalle tante fiere di settore, nazionali ed internazionali, che sempre più stanno nascendo, come ad esempio Lucca Comics & Games. Il nostro intento è di riuscire a portare

questa cultura anche a Città di Castello, con il fine di cercare nuove persone che sentano il desiderio di avvicinarsi a questo hobby... e insieme creare una grande famiglia di giocatori! Disponiamo di quattro ambienti adibiti a differenti sale ludiche in cui poter giocare; abbiamo una libreria di giochi sconfinata e tanti supporti digitali con cui divertirsi… Un esempio? Da poco è stato installato anche un nuovo tavolo multimediale per giochi di ruolo con led luminosi, per creare la giusta atmosfera durante il gioco. Svolgiamo anche attività esterne con dimostrative presso l’Emporio 45 e presso la Fumetteria Tadà. Nel corso del 2017 abbiamo collaborato anche con alcune scuole del posto e con la Biblioteca “Nel Frattempo”.

Riccardo, da sempre collaborate con molte associazioni e manifestazioni… La nostra associazione negli anni è sempre stata aperta a collaborazioni con altre associazioni ludiche soprattutto per la partecipazione a eventi del territorio, come ad esempio la collaborazione con Arezzo e Perugia. Inoltre lavoriamo ormai da anni in partnership con gli Amici del Fumetto di Città di Castello, per il grande evento di Tiferno Comics & Games.

re e di partecipare a vari tornei, il tutto con un gran numero di tavoli adibiti. L’ingresso è libero ed aperto a tutti coloro che hanno il desiderio di avvicinarsi a questo mondo. Il 6 maggio è previsto un importante evento a tema nella Sala degli Specchi, con diversi gruppi che interagiranno tra di loro. Inoltre ci sarà un’iniziativa in collaborazione con il “Consorzio Pro Centro”: allestiremo un baule, custodito da due guardie vestite in armatura storica, con una combinazione numerica da indovinare e tanti premi all’interno. I ticket necessari per tentare la sorte saranno dati in omaggio nei negozi del centro storico, previo minimo un acquisto.

Dove si trova l’Associazione Culturale “Peter Pan”? Ci trovate ogni lunedì dalle ore 21:00 presso la nostra sede di Via Mazzini n°3 a Città di Castello, oppure potete restare in contatto con noi nella nostra pagina Facebook, sempre in costante aggiornamento, su tutto quello che avviene nelle nostre sale. Per informazioni potete chiamarci anche al 340.3668943 o scrivere una mail: associazione.peterpan.cdc@gmail.com. Informazione Pubblicitaria

Eleonora Filippi

A maggio ci aspetta un grande evento: “LudiKastello”. Ce ne vuoi parlare? Il 5 e 6 maggio torna “LudiKastello”, l’evento dedicato al mondo del ludico, ospitato presso i locali de Il Quadrilatero di Palazzo Bufalini. Abbiamo in cantiere diverse nuove iniziative, anche se di base ci sarà sempre la possibilità di provare giochi da tavolo, giochi di ruolo, miniatu-

“LudiKastello” ti aspetta il 5 e 6 maggio 2018.


INCONTRO CON

12 --- CONCEPT MAGAZINE

L’ASSOCIAZIONE GEOMETRI ALTO TEVERE PRESENTA TUTTE LE SUE ATTIVITÀ DI FORMAZIONE E SOSTEGNO ALLA PROFESSIONE TECNICA. CON “VIVO QUI” PARTE LA TERZA EDIZIONE DEL CONCORSO D’IDEE.

La locandina del concorso “Vivo Qui”.

C

he cos’è l’AGAT?

AGAT è l’acronimo di Associazione Geometri Alto Tevere, un’associazione di liberi professionisti che si occupa della promozione, dell’informazione relativa alla professione del geometra e di quanto altro attiene allo sviluppo, in una formazione continua, per gli operatori del settore. Si tratta di una realtà che nel corso di diversi decenni, si è ritagliata uno spazio importante nella vallata, un punto di riferimento continuo per i professionisti, di dialogo e collaborazione con le diverse Amministrazioni del comprensorio, nello sviluppo di tematiche importanti come ad esempio l’attenzione al territorio, all’evoluzione dello stesso e alla conservazione delle peculiarità paesaggistiche ed architetto-

Alternanza scuola/lavoro: i ragazzi del Franchetti-Salviani assieme ai professionisti AGAT.

niche che contraddistinguono la Valtiberina da Nord a Sud.

raccontava che nei paesi e nelle città coloro che “contavano” erano il Sindaco, il prete e il geometra!

Quanto è importante la figura del geometra? Quella del geometra è una professione talvolta sottovalutata nell’opinione comune, o meglio in taluni salotti del ben pensare, ma in realtà accoglie nelle proprie fila una serie di professionisti altamente preparati in svariati settori, in continuo aggiornamento e pronti ad ereditare l’arduo compito di coloro che ci hanno preceduti, artefici della ricostruzione italiana post-bellica, figure fortemente inserite nel contesto urbano come veri punti di riferimento nella vita quotidiana. Non a caso un tempo c’era un detto che

Di quali attività si occupa l’AGAT? AGAT, oltre alle attività citate, è particolarmente attenta e attiva nella formazione continua dei geometri: negli ultimi tre anni, infatti, ha organizzato e patrocinato corsi e seminari di varia natura per permettere, ai propri iscritti e non, di raggiungere i 60 crediti di aggiornamento obbligatori previsti dalle normative vigenti nazionali, di cui la maggior parte gratuiti. Da alcuni anni, al fine di riportare questo lavoro in auge e all’attenzione anche dei

A sinistra premiazione edizione 2017 del concorso “Vivo Qui”. Al centro e a destra alcuni momenti di lezione sul campo con i ragazzi delle Scuole Medie del Territorio.


INCONTRO CON

CONCEPT MAGAZINE --- 13

Nelle foto altri momenti del progetto “Vivo Qui” con i ragazzi delle Scuole Medie.

giovani, AGAT, si sta spendendo, in maniera corposa e costante per far conoscere cosa significa fare il geometra e in quali campi applicativi del mondo del lavoro questa figura professionale può riferirsi. In quest’ottica si finalizza il progettoconcorso che si svolge all’interno delle scuole medie del comprensorio UmbroTosco-Marchigiano, promosso da AGAT e dall’Istituto Franchetti Salviani di Città di Castello, Indirizzo CAT (Geometri) dal titolo “Vivo Qui”.

Di che progetto si tratta? “Vivo Qui” è il titolo del concorso, giunto ormai alla terza edizione, uno stimolo rivolto ai ragazzi delle classi partecipanti, nell’osservare, analizzare il territorio, il contesto in cui vivono, individuarne le criticità o le carenze e promuovere una progettazione alternativa per la soluzione di tali rilievi.

Come ogni anno la mobilitazione sarà massima, sia da parte dei professionisti dell’associazione, che in numero cospicuo si alterneranno nelle varie scuole come supporto tecnico alle varie classi, che da parte dei docenti e studenti del Franchetti-Salviani. L’epilogo del concorso sarà una giornata all’insegna del confronto, con l’esposizione dei vari lavori proposti, la proclamazione dei vincitori, ma, soprattutto, un momento in cui i ragazzi, provenienti dai vari comprensori, potranno mettersi in discussione l’uno con l’altro e vedere ciò che i loro “giovani colleghi” hanno proposto per le loro realtà. A novembre dello scorso anno al Palasport di Città di Castello erano presenti circa 350 ragazzi che hanno riempito con sorrisi e allegria la manifestazione. È stato davvero un grande successo che speriamo di replicare anche quest’anno.

Quali altre attività svolge l’associazione? AGAT, non si limita nel suo operare solo ad incentivare e far conoscere la professione a coloro che in qualche modo, alla fine del percorso della scuola media, dovranno scegliere un orientamento successivo, ma si spende in maniera corposa per “coltivare” coloro che questa scelta l’hanno già compiuta, supportandoli in maniera continua nel percorso di scambio fra scuola e professionisti. In particolar modo durante questo anno scolastico, AGAT e il Franchetti-Salviani, stanno dando luogo ad una forte collaborazione nell’ambito del contesto scolastico “Alternanza scuola-lavoro” per far sì che nei vari incontri gli studenti CAT Geometri possano avere a disposizione l’approccio professionale alle varie tematiche attraverso il confronto con chi materialmente opere nel settore.

Come possiamo contattarvi? AGAT è presente nei social come Facebook con una pagina dedicata intitolata “Agat Alto Tevere” oppure scrivendoci una mail a agat.geo@gmail.com. Informazione Pubblicitaria

Futuri geometri allo stand delle Fiere di Città di Castello e alcuni titolari di aziende che sostengono AGAT.

Stefania Boschi

Il logo dell’associazione.


14 --- CONCEPT MAGAZINE

INCONTRO CON

STEFAN BATTISTI: IL MIO VIOLINO ALL’ARISTON IL GIOVANE MUSICISTA DI LUGNANO (CITTÀ DI CASTELLO) È STATO SCELTO COME VIOLINISTA PER LA TALENTUOSA ORCHESTRA DEL PROGRAMMA RAI “SANREMO YOUNG” CHE SI È CONCLUSO A MARZO.

A sinistra Stefan assieme alla concorrente Luna Farina. Al centro tutta l’orchestra con Simon Le Bon. A destra Stefan che realizza il suo sogno: incontrare Cristina D’Avena.

S

tefan, sei da poco tornato da una fantastica esperienza, quella di “Sanremo Young”! Come sei entrato a far parte di questa orchestra? Tutto è partito da una semplice richiesta di lavoro, dall’invio di un curriculum, al quale è poi seguita un’audizione a Roma. Mi ricordo ancora che la telefonata in cui mi dicevano che ero stato scelto mi è arrivata 20 minuti prima di salire sul palco del Concerto di Natale dell’Orchestra del Conservatorio Morlacchi a Perugia… ero alle stelle!

Non l’abbiamo ancora detto, ma tu suoni divinamente il violino. Come nasce lo Stefan musicista? Tutto è nato per puro caso, come spesso accade. Da piccolo mi divertivo ad ascoltare le cassette di mamma e un giorno mi sono imbattuto in musiche “zingare”, brani popolari rumeni e polacchi, dove il violino era lo strumento preponderante e... me ne sono innamorato! Ho subito detto a mamma che volevo fare il violinista e lei, quasi disperata, si è data da fare per trovare una brava insegnante e ci è riuscita! Era il 2002 quando iniziai a prendere lezioni con la straordinaria Daniela Rossi che, come una seconda mamma, mi ha iniziato in questo percorso che oggi mi vede impegnato al 3° anno del Conservatorio Morlacchi di Perugia, sotto la guida del M° Paolo Franceschini, uno dei migliori violinisti italiani.

Torniamo all’Ariston. Che emozione ti ha dato salire su quel palco? Ti dirò che prima di salire sul palco del Teatro Ariston ero molto teso perché il

nostro direttore d’orchestra, il M° Diego Basso, ci chiamò a raccolta dicendoci che da lì in poi saremmo stati tutti “sotto scacco”: non dovevamo rispondere solo a lui delle nostre azioni, ma anche al direttore di produzione e ad altre figure professionali che ruotavano attorno a “Sanremo Young”… la riuscita del programma dipendeva anche da noi! Panico! [Ride. NdR.]. Invece è stata una delle esperienze più belle della mia vita. Il solo fatto di varcare quella soglia, di salire su quel palco, tastarne il pavimento, è stata una delle emozioni più grandi che io abbia mai provato! La leggenda che ruota attorno a questo luogo è vera: è un palco magico! In più ci hanno trattato con i “guanti di velluto caldi”! Intendo dire che ci hanno riservato tutti gli onori del caso, cosa che non mi sarei mai aspettato!

Quali personaggi del mondo della musica e dello spettacolo hai avuto modo di conoscere? Beh, innanzitutto ho potuto realizzare il sogno della mia vita: conoscere Cristina D’Avena! Io, come molti ragazzi che come me sono cresciuti negli anni ’90, la adoro e appurare che anche dal vivo è una persona fantastica è stato indimenticabile. Poi tutti i concorrenti, giovanissimi ma con tanto talento da sviluppare, gli altri musicisti con i quali ho stretto amicizia e tutto lo staff del programma me li porterò sempre nel cuore. Tornando ai personaggi famosi beh, ne ho conosciuti una valanga: Marco Masini, Baby K, Mara Maionchi, Iva Zanicchi, Elisabetta Canalis, Rocco Hunt, I Ricchi e Poveri, Mietta, Toto Cutugno, Pippo Baudo, Antonella Clerici, Gino Paoli,

Massimo Ranieri, gli Europe, Giusy Ferreri, i The Colors, Simon Le Bon e tanti altri! In pratica ho conosciuto i protagonisti della storia della musica italiana e internazionale dagli anni ’70 ad oggi!

Cosa ti ricorderai con più gioia di questa esperienza? Cristina D’Avena a parte, mi ricorderò per sempre le “comiche” fra Iva Zanicchi e Mara Maionchi che si lanciavano frecciatine di continuo. Mi porterò nel cuore la fortuna di aver suonato per Simon Le Bon il brano “Ordinary World” che ancora, al solo pensiero, mi fa commuovere. Non mi dimenticherò mai la premiazione della finale, quel momento di attesa infinita e l’emozione negli occhi dei ragazzi concorrenti. Mi emoziono invece io, anche ora, al ricordo del sorriso di Fabrizio Frizzi che da poco ci ha lasciati. Infine non mi dimenticherò della “promessa” fatta da Toto Cutugno a noi musicisti: quella di coinvolgerci in una sua produzione musicale/televisiva… speriamo si ricordi anche lui delle parole dette!

Cosa ti attende ora che sei tornato a casa? L’impegno più imminente è un concerto che terrò a Todi, e in replica a Perugia, assieme ad alcuni colleghi musicisti del Conservatorio. Poi di sicuro gran parte del mio tempo lo dedicherò nel portare a termine i miei studi. Infine chissà… magari il prossimo anno tornerò sul palco dell’Ariston... incrocio le dita! Tamara Falaschi


PASSIONI

CONCEPT MAGAZINE --- 15

ANGHIARI: BORGO MEDIEVALE DELL’ARTIGIANATO LA SPLENDIDA CITTADINA TOSCANA È PRONTA PER OSPITARE LA 43° EDIZIONE DELLA “MOSTRA MERCATO DELL’ARTIGIANATO DELLA VALTIBERINA TOSCANA” CHE SI TERRÀ DAL 21 APRILE AL 1° MAGGIO PROSSIMI.

Anghiari aprirà i suoi “fondi” per ospitare i tanti artigiani e le loro eccellenze.

d Anghiari tutto è pronto per l’immancabile appuntamento con l’artigianato che ogni anno contribuisce ad arricchire questo straordinario borgo altotiberino. La “Mostra Mercato dell’Artigianato della Valtiberina Toscana”, che si terrà dal 21 aprile al 1° maggio 2108 (arrivata alla sua 43° edizione), è infatti una vera e propria istituzione nell’ambito dell’artigianato toscano e nazionale. Ubicata nei “fondi” disseminati nel borgo medievale, la Mostra Mercato organizzata dall’Ente Mostra Valtiberina Toscana in collaborazione con Camera di Commercio Arezzo, Regione Toscana, Provincia di Arezzo, Comune di Anghiari, Confartigianato Imprese Arezzo, CNA Arezzo, Associazione Pro Anghiari e Banca di Anghiari e Stia, richiama ogni anno numerosi visitatori a conferma della sua importanza nel settore dell’artigianato di qualità dove protagonisti da sempre sono gli artigiani e le loro eccellenze. Un’occasione per ammirare il meglio del “fatto a mano”, una vasta gamma di prodotti artigianali selezionati con cura nei settori del legno, del cuoio, dei tessuti, del ferro battuto, della ceramica e dei metalli preziosi, fino alle tecniche più moderne.

A

Ospite di quest’anno sarà la città di Deruta (PG) con i suoi straordinari artigiani della ceramica. Un affascinante percorso che renderà ancora più gradevole una visita alla cittadina toscana particolarmente interessante anche sotto il profilo artistico/architettonico. Come sempre la Mostra Mercato sarà arricchita da importanti eventi d’arte collaterali: “I Mestieri dell'Arte fra Tevere ed Arno”, premio dedicato a Leonardo da Vinci (Palazzo Pretorio); “Genius. L’eredità di Leonardo nell’arte contemporanea italiana”, mostra che coinvolgerà 35 artisti fra pittori, scultori e concettuali, fra i più importanti in Italia con opere che seguiranno il tema proposto (Sala Consiliare di Palazzo Pretorio); “Valbonetti. Ricordo di

Fausto e Franca”, un libro e una mostra didattica in ricordo dei coniugi Valbonetti (Sala della Torre del Cassero); “Collezione Forbici Antiche”, una collezione unica nel suo genere con forbici da tutto il mondo a partire dal Rinascimento fino ad oggi, per percorrere le gesta quotidiane di chi lavora tutti i giorni con le mani (Teleria Busatti, Via Mazzini); “Per Vittoria ricevuta. Sant’Andrea Corsini e la Battaglia di Anghiari nel barocco di Giovan Battista Foggini”, visitabile dal 14 aprile all’8 luglio (Museo della Battaglia e di Anghiari); “Creatività Italiana” mostra a cura della Sartoria Rocchini (Ingresso di Palazzo Pretorio); “Design del Legno e Liuteria Audiovisivo Multimediale”, mostra a cura del Nuovo Liceo Artistico di Anghiari; “Voci e Suoni della Luna”, recital che vedrà protagonisti Alessandro Quasimodo alla voce recitante e Domenico Lafasciano alla chitarra, sabato 21 Aprile alle ore 21:00 (Teatro Comunale). Infine i gruppi “Forgia della Fenice” e “Fabbri nell’Anima” forgeranno in diretta in Piazza del Popolo, nelle giornate del 28 e 29 aprile, gli stemmi del Comune di Anghiari e della Proloco. Per maggiori informazioni potete contattare lo 0575.749279 o scrivere a mostramercatovaltiberina@gmail.com. Stefano Rossi

Un’occasione unica per ammirare le migliori creazioni fatte a mano da talentuosi artigiani toscani.


Aprile 2018  
Aprile 2018  
Advertisement