Page 1

un anno con Leonardo designecomunicazione


Un anno di eventi nel segno del genio del Rinascimento Manifesto, locandina, cartolina

Aprile 2009 - Aprile 2010 Un anno di eventi nel segno del genio del Rinascimento

Castello di Vigevano da martedì a domenica ore 10.00 - 19.00

Aprile 2009 - Aprile 2010 Un anno di eventii nel segno g del genio g del Rinascimento Rinasciment

Castello di Vigevano

da martedì a domenica omenica oree 10.00 10 00 - 19.00 19 00 orario ora io conti continuato uato Leonardo nar ardo: do: un una na mostr mostra im mp pos o oss sssibile

Leonardo: una mostra impossibile

4 aprile i 2009 - 30 giugno ile gi g 200 2009

4 aprile - 30 giugno 2009 Castello di Vigevano - strada sotterranea Chiesa di San Dionigi

Le ac acq cque quee du ducali d uccali, ali, li, la a vill illla S Sfforzesca forz for orzesca, o zesca, ca il Ticino ca, Ti i 4 aprile rile il 2009 - 30 giugno g g 200 2009

Le acque ducali, la villa Sforzesca, il Ticino 4 aprile - 30 giugno 2009 Castello di Vigevano - seconda scuderia

Il laboratorio di Leeon nard do. I codici, le macchiine i diiseegni 12 settembre 2009 – 5 aprile 2010

Il laboratorio di Leonardo. I codici, le macchine, i disegni 12 settembre 2009 - 5 aprile 2010 Castello di Vigevano - seconda scuderia

Splendori di cortee. Gli Sfo orzza, il Rinascimeento, la citttà 3 ottobre 2009 – 31 gennaio 2010

Splendori di corte. Gli Sforza, il Rinascimento, la città Il Mercato Sforzesco Sapori stagionali del territorio

3 ottobre 2009 - 31 gennaio 2010 Castello di Vigevano - scuderie ducali

Il Mercato Sforzesco Ogni ultima domenica del mese da aprile a dicembre Piazza S. Ambrogio (mercato coperto) Eventi promossi da

In collaborazione con

Ogni ultima domenica del mese da aprile a dicembre Piazza S. Ambrogio (Mercato coperto)

Sponsor tecnici

Con il contributo di:

In collaborazione con

Eventi promossi da

www.leonardoevigevano.it l d i it Università di Pavia

Città di Vigevano

Associazione Irrigazione Est Sesia

Sponsor tecnici Si ringrazia per il contributo:

www.leonardoevigevano.it


Un anno di eventi nel segno del genio del Rinascimento Sito web


Un anno di eventi nel segno del genio del Rinascimento Mostre di Primavera Leonardo: una mostra impossibile Le acque ducali, la villa Sforzesca, il Ticino Manifesto

Aprile 2009 - Aprile 2010 Un anno di eventi nel segno del genio del Rinascimento

Castello di Vigevano da martedĂŹ a domenica ore 10.00 - 19.00 Leonardo: una mostra impossibile 4 aprile - 30 giugno 2009 Strada sotterranea Chiesa di San Dionigi

Le acque ducali, la villa Sforzesca, il Ticino 4 aprile - 30 giugno 2009 Seconda scuderia Il Mercato Sforzesco Sapori stagionali del territorio Ogni ultima domenica del mese da aprile a dicembre Piazza S. Ambrogio (Mercato coperto) In collaborazione con

Eventi promossi da

UniversitĂ di Pavia

CittĂ di Vigevano

Associazione Irrigazione Est Sesia

Sponsor tecnici Si ringrazia per il contributo:

www.leonardoevigevano.it


Un anno di eventi nel segno del genio del Rinascimento Mostre di Primavera Leonardo: una mostra impossibile Le acque ducali, la villa Sforzesca, il Ticino Brochure

LOCALI CONVENZIONATI Locanda “Il Castello” Vicolo Anselmi, 5 - tel. 0381.73314

ASCOM VIGEVANO

Ristorante “La Torre” Via Merula, 39 - tel. 0381.83027 ristorre@libero.it SITO INTERNET

www.leonardoevigevano.it Informazioni per biglietteria, visite guidate e laboratori didattici:

tel. 0381.690370 leonardo@vigevanopromotions.it Per la prenotazione di soggiorni, alberghi, ristoranti:

www.vigevanoalcentro.it

2

Osteria “d’la Scua” Corso della Repubblica, 11 - tel. 0381.76148 www.osteriadlascua.it

P1

Pasticceria “Colombo” P.zza Ducale, 40 - tel. 0381.74946

4

Hotel Europa Via Trivulzio, 8 - tel. 0381.908501 info@heuropa.it

1

3

Hostaria del Mercato Vecchio Via Cesare Battisti, 9 - tel. 392.2337797 scarparo.gabriella@libero.it SOGGETTI PROMOTORI

CON LA PARTECIPAZIONE DI

Bar Gelateria Caffè Haiti P.zza Ducale, 7 - tel. 0381.70726 greeml@alice.it

Cafè del mar - Ristorante Via Leonardo da Vinci, 34 - tel. 0381.88140 marco@msgroup_it.com Trattoria con Locanda “Da Carla” Fraz. Molino d’Isella, 3 Gambolò tel. 0381.930006 641002 SPONSOR TECNICI

Si ringrazia per il contributo:

P2

Antico caffè Ducale C.so Vittorio Emanuele II, 34 - tel.339.5293826

L’Oca Ciuca - Ristorante Via XX Settembre, 35 - tel. 0381.348091 info@locaciuca.com Pasticceria Dante Via Dante, 6 - pasticceriadante@alice.it Elenco completo e aggiornato consultabile sul sito www.leonardoevigevano.it

Orari di visita 10 - 19 orario continuato Chiuso il lunedì P1

1

P2

Castello di Vigevano Strada Sotterranea

2

Leonardo: una mostra impossibile

(L’ultima cena) Chiesa di San Dionigi

Le acque ducali, la villa Sforzesca, il Ticino 3

Parcheggio Piazza S. Ambrogio

Parcheggio Stazione FFSS

4 Aprile - 30 Giugno 2009

Leonardo: una mostra impossibile

Le acque ducali, la villa Sforzesca, il Ticino

Castello di Vigevano Seconda Scuderia

dal 12 settembre i nuovi eventi dedicati al genio di Leonardo

Mercato Sforzesco 4

Piazza S. Ambrogio - Mercato coperto

Leonardo: una mostra impossibile

Mercato Sforzesco

4 aprile - 30 giugno 2009 / Castello, Strada sotterranea Chiesa-auditorium San Dionigi

I sapori stagionali del territorio direttamente dai coltivatori ultima domenica del mese da aprile a dicembre

Ideata dalla RAI, la mostra presenta le riproduzioni digitali

riproducibilità dell’opera d’arte nella nostra epoca e sulle difficoltà

dell’opera pittorica di Leonardo. Il pubblico può ammirare in scala

e rischi di trasporto ed esibizione degli originali.

1:1 ad altissima risoluzione tutti i dipinti leonardeschi, tra cui la

Il particolare allestimento, caratterizzato da una diapositiva grande

Gioconda, la Vergine delle Rocce, la Dama con l’ermellino,

come la tela originale, priva di cornice e retroilluminata da una

e la celeberrima Ultima Cena che, per le sue dimensioni, si

luce diffusa, consente di cogliere le correzioni e le cancellazioni

può ammirare nella chiesa sconsacrata di San Dionigi, vicino a

sottostanti, dovute ai ripensamenti dell’artista, assolutamente

Piazza Ducale e da poco restaurata, dove è pure presente una

invisibili nel dipinto originale.

sede: mercato coperto, piazza S. Ambrogio

Da Settembre 2009

straordinaria tela di Giovan Battista Crespi detto il Cerano. L’esposizione è parte del progetto Le mostre impossibili, ideato e diretto da Renato Parascandolo, e realizzato presso il Centro di Produzione TV della Rai di Napoli e nasce da una riflessione sulla

Il laboratorio di Leonardo. I codici, le macchine, i disegni 12 settembre 2009 - 5 aprile 2010 Castello - Seconda Scuderia

Le acque ducali, la villa Sforzesca, il Ticino 4 aprile - 30 giugno 2009 / Castello, Seconda scuderia

Un grande evento che documenterà la poliedrica figura di Leonardo con l’ausilio delle più avanzate tecnologie multimediali, grazie alle quali i visitatori potranno conoscere le sue invenzioni e sfogliare i suoi codici.

La prima sezione curata dal Parco Lombardo della Valle del

sviluppato dalla Università di Pavia, con la Facoltà di Ingegneria,

Ticino consente di conoscere la risorsa “acqua” costituita dal

Dipartimento di Informatica e Sistemistica.

Ticino, il suo straordinario ambiente, la flora, la fauna, l’utilizzo

Con l’ausilio delle tecnologie multimediali è ricostruito in forma

moderno del grande fiume.

virtuale il borgo della Sforzesca, in particolare il Colombarone

Un fiume ed una cascata virtuali conferiscono un fascino

- il primo esempio di villa rinascimentale a cascina a corte della

Splendori di corte. Gli Sforza, il Rinascimento, la città

particolare al percorso di visita.

pianura padana - e il Mulino della Scala.

3 ottobre 2009 - 31 gennaio 2010

La seconda sezione della mostra curata dal Consorzio Est Sesia,

Con questa modalità interattiva il visitatore può compiere una

Castello - Scuderie Ducali

ripercorre con riproduzioni e filmati la storia delle acque della città

visita virtuale della Sforzesca, edificio da anni chiuso al pubblico e

di Vigevano, con particolare riferimento al periodo sforzesco e ai

del Mulino di Leonardo di proprietà privata e quindi non visitabile.

mulini di Vigevano citati da Leonardo. La terza sezione propone un progetto innovativo “in progress”

La mostra proporrà in un percorso artistico di dipinti, sculture lignee, iconografie, ritratti, affreschi, arazzi, monete, bassorilievi, il racconto degli splendori della corte sforzesca e dell’idea di trasformare Vigevano in città dinastica.


Un anno di eventi nel segno del genio del Rinascimento Leonardo: una mostra impossibile Comunicazione esterna


Un anno di eventi nel segno del genio del Rinascimento Leonardo: una mostra impossibile Comunicazione esterna

a cura di:

4 Aprile - 30 Giugno 2009 Strada Sotterranea Chiesa di San Dionigi

SOGGETTI PROMOTORI


Un anno di eventi nel segno del genio del Rinascimento Leonardo: una mostra impossibile Brochure

Castello di Vigevano

LEONARDO E VIGEVANO Un anno di eventi nel segno del genio del Rinascimento

Aprile 2009 - Aprile 2010 Un anno di eventi nel segno del genio del Rinascimento

Il progetto “Leonardo e Vigevano” propone per tutto il 2009 e fino a marzo 2010 un ricco calendario di eventi dedicati al “grande Genio” e alle tracce da lui lasciate sul territorio, allorchè era alle dipendenze della corte sforzesca. Tutti gli eventi si svolgono negli spazi rinascimentali del Castello di Vigevano. Il progetto, ideato e organizzato da Comune di Vigevano, Provincia di Pavia, Fondazione Banca del Monte di Lombardia e Consorzio A.S.T Agenzia per lo Sviluppo Territoriale, propone mostre d’arte, laboratori interattivi, esperienze multimediali, percorsi storico-ambientali, un mercato sforzesco di prodotti agricoli a filiera corta, secondo un percorso che coniuga la valorizzazione dei beni culturali con la capacità attrattiva della città ducale e del suo territorio.

Le acque ducali, la villa Sforzesca, il Ticino 4 aprile 2009 - 30 giugno 2009 Castello di Vigevano Seconda Scuderia

Splendori di corte. Gli Sforza, il Rinascimento, la città 3 ottobre 2009 - 31 gennaio 2010 Castello di Vigevano Seconda Scuderia

Per informazioni e prenotazioni: Consorzio A.S.T. Agenzia per lo Sviluppo Territoriale tel. 0381 692037 - fax 0381 691069 marketing@astvigevano.it

Per tutto il 2009 e parte del 2010 a Vigevano la figura di Leonardo diventa il punto di incontro delle diverse risorse del territorio (ambiente, natura, storia, arte), rivelando un aspetto meno noto ma di grande fascino del genio di Vinci: quello di uomo nuovo del Rinascimento che si interessava di acque, architettura, agricoltura, botanica.

L’opera pittorica di Leonardo da Vinci nell’epoca della sua riproducibilità digitale

Mercato Sforzesco I sapori stagionali del territorio direttamente dai coltivatori ultima domenica del mese da aprile a dicembre Mercato coperto

www.leonardoevigevano.it

4 aprile 2009 30 giugno 2009

SOGGETTI PROMOTORI

Castello di Vigevano

Gli appunti e i disegni presenti nei codici di Leonardo sulla Sforzesca e sui mulini di Vigevano attestano la sua presenza a Vigevano e il suo interesse per gli imponenti lavori di derivazione e sfruttamento delle acque promossi da Ludovico il Moro.

CON LA PARTECIPAZIONE DI

Il progetto Leonardo e Vigevano ha una durata pluriennale. Tra gli obiettivi la promozione di un centro di ricerca per la sperimentazione ed applicazione delle tecnologie multimediali e interattive per la valorizzazione e la moderna fruizione dei beni culturali, a partire dall’ingente patrimonio storico della città.

2

Il laboratorio di Leonardo. I codici, le macchine i disegni 12 settembre 2009 - 5 aprile 2010 Castello di Vigevano Seconda Scuderia

Apertura: dal martedì alla domenica ore 10.00 - 19.00. Giorno di chiusura lunedì.

Venire a Vigevano vuol dire visitare rassegne d’arte e mostre multimediali di grande fascino e attrattiva, conoscere e ammirare “la città dinastica e ideale” voluta da Ludovico il Moro a partire dalle sue eccellenze artistiche e monumentali: piazza Ducale e il Castello realizzati con il contributo di Bramante e di Leonardo.

1

Leonardo: una mostra impossibile 4 aprile 2009 - 30 giugno 2009 Castello di Vigevano Strada sotterranea, Chiesa di San Dionigi

Strada sotterranea Chiesa di San Dionigi

SPONSOR TECNICI

Si ringrazia per il contributo:

4

6

8

10

Leonardo: una mostra impossibile

12

14

16

Leonardo: una mostra impossibile 3

1. Madonna del Garofano 62 × 47,5 cm Monaco, Alte Pinakothek

2. Annunciazione 98 × 217 cm Firenze, Uffizi

3. San Girolamo 103 × 75 cm Roma, Pinacoteca Vaticana

5

4. Madonna col Bambino (Madonna Benois) 48 × 31 cm San Pietroburgo, Ermitage 5. Ritratto di musico 43 × 31 cm Milano, Pinacoteca Ambrosiana

7

6. Ritratto di Cecilia Gallerani (La dama con l’ermellino) 54,8 × 40,3 cm Cracovia, Czartoryski Muzeum 7. Adorazione dei Magi 246 × 243 cm Firenze, Galleria degli Uffizi

9

11

13

8. Ritratto di dama (La belle Ferronière) 63 × 45 cm Parigi, Louvre

10. L’Ultima Cena 460 × 880 cm Milano, Refettorio di Santa Maria delle Grazie

12. Ritratto di Monna Lisa (La Gioconda) 77 × 53 cm Parigi, Louvre

9. Madonna col Bambino, San Giovannino e un angelo (La Vergine delle Rocce) 199 × 122 cm Parigi, Louvre

11. Madonna col Bambino, San Giovannino e un angelo (La Vergine delle Rocce) 189,5 × 120 cm Londra, National Gallery

13. Ritratto di Ginevra de’ Benci 38,8 × 36,7 cm Washington, National Gallery of Art

15

14. Testa di fanciulla (La scapiliata) 24,7 × 21 cm Parma, Pinacoteca Nazionale

15. Sant’Anna, la Madonna, il Bambino e l’agnellino 168 × 130 cm Parigi, Louvre

17

16. Bacco - San Giovanni 177 × 115 cm Parigi, Louvre

17. San Giovanni Battista 69 × 57 cm Parigi, Louvre

Il concetto di “mostra impossibile”

L’idea di allestire una “mostra impossibile” nasce da una riflessione sulla crisi strutturale che investe i musei di tutto il mondo e da un’istanza di democrazia culturale che ha in Walter Benjamin e André Malraux i suoi precursori. Le mostre “impossibili” sono tali nel senso che finora un affresco, un quadro o una pala d’altare potevano essere compiutamente ammirati soltanto sul posto. Ora invece, impiegando tecniche digitali d’avanguardia, è possibile realizzare riproduzioni di altissima definizione, in scala 1:1, ponendo lo spettatore virtualmente di fronte all’opera d’arte originale.

La mostra “Leonardo: una mostra impossibile” è la terza della serie di mostre realizzate dalla Rai, dopo quelle di Caravaggio e Raffaello, che hanno suscitato l’interesse - in dieci città in Italia e all’estero - di oltre 600.000 visitatori. A Vigevano la mostra espone - in un allestimento scenografico di grande suggestione - le riproduzioni digitali di diciassette tra i più noti dipinti di Leonardo. Renato Parascandolo

L’Ultima Cena di Leonardo riprodotta in altissima definizione nelle sue dimensioni reali (b = 8,80 m; h = 4,60 m). Il punto di partenza è stata una fotografia in grande formato, digitalizzata e verificata dettagliatamente nella resa cromatica delle singole areole di pittura. Quindi i pixel dell’immagine sono trasferiti su un supporto unico, trasparente, omogeneo e a grana finissima, delle stesse dimensioni dell’originale. Il trattamento elettronico e la retroilluminazine consentono di apprezzare particolari normalmente non percepibili.


Un anno di eventi nel segno del genio del Rinascimento Le acque ducali, la villa Sforzesca, il Ticino Allestimento


Un anno di eventi nel segno del genio del Rinascimento Le acque ducali, la villa Sforzesca, il Ticino Allestimento

Alla Sforzesca, la tenuta agricola terminata nel 1486 dai signori di Milano, Leonardo ebbe modo di osservare e di annotare nei suoi codici il Mulino della Scala, l’unico tra i sei mulini allora esistenti dotato di una roggia a scala. Il Mulino della Scala è situato nella valle del Ticino, lungo la Roggia Moretta. Storicamente faceva parte del sistema produttivo attivato da Ludovico il Moro, con la possessione ducale della Sforzesca. Oggi è diventato un edificio di uso domestico, ma conserva la sua struttura originaria con la roggia scendente su una scala di ampi gradini in beola.

1

2

3 Università di Pavia

Leonardo, studioso ed esperto in idraulica, inserì il Mulino della Scala nel codice Leicester. L’esperienza e le osservazioni alla Sforzesca ritornano anche in altri appunti dedicati ai mulini. Leonardo era particolarmente interessato alle cadute d’acqua, studiate come fonti d’energia utili per azionare mulini come altre macchine di sua invenzione, così come riportato nel codice Trivulziano: “...col molino farò generare vento d’ogni tempo della state, farò elevare l’acqua surgitiva e fresca, e altra acqua correrà per il giardino, adacquando li pomeranci e cedri ai lor bisogni...”. Nei suoi appunti Leonardo annota calcoli sul rendimento dei mulini, preventivi per le diverse parti e disegni di ingranaggi per migliorarne la meccanica.

4 1), 4), 5) Immagini odierne della Scala di Vigevano. 2), 3) Leonardo, manoscritto H, foglio 65 v.

5

Con la possessione della Sforzesca Ludovico il Moro inaugura, nel 1486, la prima delle grandi opere pensate per fare di Vigevano una residenza ducale. Lo provano le lapidi commemorative dell’umanista veneto Ermolao Barbaro, murate sulle facciate esterne dell’edificio detto “Colombarone” e ancor oggi visibili (di cui diamo una parte tradotta in italiano). “FUI VILE GLEBA, ORA SONO RICCHISSIMA TERRA. PERCHÈ? PERCHÈ LA PIA DESTRA DEGLI SFORZA MI CURA. MUTATO È L’ASPETTO, CAMBIAI IL NOME: ERO DETTA DI NESSUN VALORE, ORA MI CHIAMO SFORZESCA. LUDOVICO COLTIVA QUESTI CAMPI. NÈ HA DA PENTIRSI: ESSERE AGRICOLTORE CONVIENE ALL’ARTEFICE DI PACE”. Alla Sforzesca le acque del fiume Ticino erano vicine ma ad una quota troppo bassa per essere trasportate ad irrigare i terreni del vasto altopiano. Con un ampio piano Ludovico individuò le fonti idriche disponibili e fondò un sistema irriguo interconnesso ed efficiente, basato su due importanti canali: la Roggia Mora e il Naviglio Sforzesco.

1

2

Tali canali sono ancora attivi e conducono le acque del Sesia, del Terdoppio, dell’Agogna e del Ticino verso i campi della Sforzesca. Rappresentano un vero e proprio patrimonio storico, tale da pensare alla costituzione di un eco-museo delle acque ducali. 3 1) Giovanni Ambrogio de Predis, ritratto di Ludovico Sforza. 2) Lapide di Ermolao Barbaro (1486) 3) La villa Sforzesca.


Un anno di eventi nel segno del genio del Rinascimento Mostre d’Autunno Il laboratorio di Leonardo: i codici, le macchine, i disegni Splendori di corte: gli Sforza, il Rinascimento, la città Comunicazione esterna


Un anno di eventi nel segno del genio del Rinascimento Mostre d’Autunno Il laboratorio di Leonardo: i codici, le macchine, i disegni Splendori di corte: gli Sforza, il Rinascimento, la città Comunicazione esterna


Un anno di eventi nel segno del genio del Rinascimento Mostre d’Autunno Il laboratorio di Leonardo: i codici, le macchine, i disegni Splendori di corte: gli Sforza, il Rinascimento, la città Comunicazione esterna

I Codici, le Macchine e i Disegni

CASTELLO DI VIGEVANO 12 SETTEMBRE 2009 - 5 APRILE 2010

Orari di visita da martedì a domenica, dalle 9.30 alle 18.30; lunedì non festivi chiuso. La biglietteria chiude un’ora prima. Chiuso 25 e 31 dicembre 2009 e 1° gennaio 2010. Biglietti Intero euro 7,00 Ridotto euro 6,00. Ridotto speciale scuole euro 3,00. Il biglietto dà diritto all’ingresso a entrambe le mostre.

rivoluzionaria tecnologia L3 HyperView.

> Un evento ideale per famiglie e per un pubblico di tutte le

> Ricostruzioni Àsiche e postazioni multimediali di macchine ricostruite per la prima volta in 500 anni come il Leone Meccanico, il Grande Nibbio, l’Automobile-Robot, la Bombarda multipla, la Clavi-Viola e molte altre.

Una mostra

Sotto l’Alto Patronato della

Enti promotori

età.

SECONDA SCUDERIA Info: www.leonardo3.net Info: www.leonardo3.net/vigevano www.leonardoevigevano.it www.leonardoevigevano.it

© Grafica e 3D design by Leonardo3 - 2009

> Il Codice del Volo, il Manoscritto B e il Codice Atlantico: tutti in versione interattiva sfogliabile dal pubblico e con disegni animati in 3D.

> L’Autoritratto presentato in anteprima mondiale con la

© Grafica e 3D design by Leonardo3 - 2009

> Non solo una mostra, ma un evento di portata mondiale con scoperte uniche illustrate con tecnologie 3D interattive e molto di più:

Annullo Filatelico presso la sede espositiva il 12/09/09

Orari di visita da martedì a domenica, dalle 9.30 alle 18.30; lunedì non festivi chiuso. La biglietteria chiude un’ora prima. Chiuso 25 e 31 dicembre 2009 e 1° gennaio 2010. Biglietti Intero euro 7,00 Ridotto euro 6,00. Ridotto speciale scuole euro 3,00. Il biglietto dà diritto all’ingresso a entrambe le mostre.

Castello - Scuderie Ducali

Sito Internet: www.leonardoevigevano.it Info e prenotazioni: tel. 02.4335.3522 servizi@civita.it

Annullo Filatelico presso la sede espositiva il 3/10/09


Un anno di eventi nel segno del genio del Rinascimento Mostre d’Autunno Il laboratorio di Leonardo: i codici, le macchine, i disegni Splendori di corte: gli Sforza, il Rinascimento, la città Brochure

Orari di visita da martedì a domenica, dalle 9.30 alle 18.30; lunedì non festivi chiuso - la biglietteria chiude un’ora prima. Chiuso 25 e 31 dicembre 2009 e 1° gennaio 2010. Biglietti Intero euro 7,00 - Ridotto euro 6,00. Ridotto speciale scuole euro 3,00. Il biglietto dà diritto all’ingresso a entrambe le mostre. Prenotazione Individuale euro 1,00. Gruppi (massimo 25 persone) euro 20,00. Classi scolastiche (massimo 25 alunni) euro 10,00.

P4

Mercato Sforzesco I sapori stagionali del territorio direttamente dai coltivatori ultima domenica del mese da aprile a dicembre

P3 P1 3

2

sede: mercato coperto, piazza S. Ambrogio

Visite guidate e laboratori didattici Scuole euro 60,00. Scuole, visita e laboratorio didattico euro 100,00. Gruppi euro 80,00. Lingua straniera euro 100,00. Su prenotazione (gruppi massimo 25 persone).

1

P2

Sito Internet: www.leonardoevigevano.it Info e prenotazioni: tel. 02.4335.3522 - servizi@civita.it Info soggiorni, alberghi, ristoranti: www.vigevanoalcentro.it

CASTELLO DI VIGEVANO

sotto l’Alto Patronato della

settembre 2009 aprile 2010 SOGGETTI PROMOTORI

Accordo tra “Leonardo e Vigevano” e gli esercizi commerciali della città

ASCOM VIGEVANO

Esibendo il biglietto della mostra negli esercizi commerciali che aderiscono all’accordo si potrà usufruire di sconti, agevolazioni, omaggi. Le attività commerciali coinvolte sono contraddistinte da una locandina in vetrina. L’elenco completo è disponibile presso la biglietteria delle mostre e sul sito www.leonardoevigevano.it alla sezione: locali convenzionati.

CON LA PARTECIPAZIONE DI

SPONSOR TECNICI

Orari di visita 9.30 - 18.30 orario continuato Chiuso il lunedì Parcheggio P1 Piazza S. Ambrogio

P2 Parcheggio Stazione FFSS

Il laboratorio di Leonardo 1

Per la prima volta in Italia i visitatori possono sfogliare pagina per pagina su megaschermi i più importanti codici di Leonardo: il Codice

12 settembre 2009 - 5 aprile 2010

Il laboratorio di Leonardo. Splendori di corte 2

Parcheggio P3 Via Trivulzio Parcheggio Pullman P4 Via De Amicis

Castello di Vigevano Seconda Scuderia

Castello di Vigevano Scuderie Ducali

I Codici, le Macchine e i Disegni Seconda Scuderia 3 ottobre 2009 - 31 gennaio 2010

Splendori di corte.

Mercato Sforzesco 3

Gli Sforza, il Rinascimento, la città Scuderie Ducali

Piazza S. Ambrogio - Mercato coperto

In mostra sono presenti anche ricostruzioni fisiche inedite delle macchine e delle invenzioni di Leonardo, come il Leone Meccanico in

ricostruzioni del Pipistrello Meccanico del

del Volo, il Manoscritto B e il Codice Atlantico. Ma non

scala reale (tre metri), realizzato per camminare al cospetto del

Codice Atlantico, una

solo. L’aspetto più importante è che i disegni

re di Francia e offrirgli dei gigli.

macchina volante che

prendono vita grazie a straordinarie inter-

Tra gli strumenti musicali disegnati dal Grande

pretazioni interattive e tridimensionali che li

Genio ne esiste uno che è un suo progetto unico

rendono facilmente comprensibili. Per il Manoscritto B tutte le pagine sono

si differenzia per la sua linea e leggerezza da

e senza eguali. Si tratta di un clavicembalo

tutte le altre ricostruzioni realizzate sinora, della Vite Aerea nella sua

portatile che emette il suono di una viola:

configurazione corretta con motore a molla centrale e base fissa, oltre

state restaurate digitalmente e si presentano come

la Clavi-Viola. In mostra è visibile il primo

al modello di studio dell’Uccello Meccanico.

Il laboratorio di Leonardo.

quando Leonardo le aveva appena scritte. Nel Codice

modello di studio, realizzato dai laboratori di

I codici, le macchine, i disegni

contenuto il progetto di una macchina volante (e le istruzioni

12 settembre 2009 - 5 aprile 2010 Seconda scuderia

per pilotarla!) scoperta e ricostruita dopo 500 anni dagli studiosi di

Splendori di corte. Gli Sforza, il Rinascimento, la città 3 ottobre 2009 - 31 gennaio 2010 Scuderie Ducali

del Volo è analizzato il volo degli uccelli, ma soprattutto è

Leonardo3. Sempre in tema di volo si possono ammirare le

Un’altra anteprima assoluta è la ricostruzione inedita del Soldato Meccanico, un vero e proprio robot del XV secolo. La mostra è realizzata sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica.

Leonardo3.

A partire dal Ritratto di Francesco II Sforza di Bernardino de’ Conti

Museo del Tesoro del Duomo

concesso dai Musei Vaticani. Proveniente dal Museo degli Argenti di Palazzo Pitti di Firenze è invece il cammeo Busto di Ludovico Maria Sforza, detto il Moro di Domenico dei Cammei. La Biblioteca Ambrosiana consente di ammirare a Vigevano alcuni

La mostra indaga i legami tra

artisti leonardeschi come Giovanni Antonio Boltraffio e il Maestro della

Vigevano, la signoria sforzesca e

Pala Sforzesca, presenti con disegni raffiguranti i ritratti di Francesco e

la figura di Leonardo da Vinci.

Cesare Sforza.

3 ottobre 2009 31 gennaio 2010 Duomo di Vigevano concesso dalla Fundacion Làzaro Galdiano di Madrid.

Il percorso espositivo prevede la visita del Museo del Tesoro

L’esposizione è organizzata

La sezione dedicata ai codici miniati presenta altre “chicche”

in sei sezioni tematiche e vede

quali: il ritratto di Francesco Sforza a cavallo presente nel volume

la prestigiosa collaborazione di

di Giovanni Simonetta, Commentarii rerum gestarum Francisci

potranno ammirare nella loro interezza i tre magnifici Compianti lignei

tranno ammirare: la grande Pace, considerata un vertice dell’arte

grandi musei italiani e stranieri.

Sphortiae, il “Trattato sopra i falconi e sparavieri” di Aloiso Besalù

lomellini, capolavori assoluti della scultura lignea del Rinascimento

orafa milanese del primo Cinquecento, il nucleo di arazzi fiam-

e “L’evangelistarium” di Francesco II Sforza di Agostino Decio,

lombardo, mai presentati assieme né in formazione completa.

minghi più importante che ci sia in Italia dopo quello di Trento e

Di particolare interesse i ritratti dei principali esponenti della

provenienti dalla Biblioteca Trivulziana di Milano. Particolarmente

dinastia sforzesca.

prestigioso il prestito del Libro de horas de Gian Giacomo Trivulzio

Nella sezione dedicata alla scultura lignea, per la prima volta si

La mostra è realizzata sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica.

del Duomo (aperto con gli stessi orari della mostra) dove si po-

le tavole raffiguranti il Ciclo della Passione del pittore cinquecentesco Bernardino Ferrari.


Un anno di eventi nel segno del genio del Rinascimento Mostre d’Autunno Il laboratorio di Leonardo: i codici, le macchine, i disegni Splendori di corte: gli Sforza, il Rinascimento, la città Brochure multilingue

Comment arriver à Vigevano VViige geva vannnoo a une position stratégique, presque équidistant de Milan (35 km), Novara et Pavia. va Vigevano • De Milan: prendre la tangenziale Ovest puis la SS 494. • De Turin: sortir au péage de Novara Est et continuer en direction de Milan. • De Gênes: sortir au péage de Gropello Cairoli sur l’autoroute A7 et continuer en direction de Vigevano. • Par le train: à partir de la gare de Milan et de la gare de la ville d’Alessandria.

So erreichen Sie Vigevano Vige Vi geva vanoo liegt in einer strategischen guten Lage, denn es ist nahezu gleich weit von Mailand (35 km), Vigevano Novara und Pavia entfernt. • Aus Richtung Mailand: Fahren Sie über den Autobahnring Tangenziale Ovest und dann über die SS 494 bis nach Vigevano. • Aus Richtung Turin: Über die A4 bis Ausfahrt Novara Est und fahren Sie dann Richtung Mailand. • Aus Richtung Genua: Über die A7 bis Ausfahrt Gropello Cairoli und folgen Sie dann den Straßenschildern bis nach Vigevano. • Mit der Bahn: Sie erreichen Vigevano von Alessandria oder vom Mailänder Bahnhof Porta Genova.

Vi iti Times: Visiting Ti Tuesday - Sunday: from 9.30am to 18.30pm; Closed Monday • the ticket office will close one hour early. Closed December 25th and 31st, 2009 and on January 1st ,2010. Tickets: Full: 7.00 • Concession 6.00 • Special School Group Concession 3.00. Tickets entitle entry to both exhibitions. Reservations: Individual: 1.00 • Groups (25 people max.) 20.00 • School groups (25 pupils max.) 10.00. Guided tours and educational workshops: Schools 60.00 • Schools, tour and educational workshops 100.00 • Groups 80.00 Foreign Language 100.00 • Upon booking (groups of 25 people max.). Website: www.leonardoevigevano.it For information and bookings: tel. 02.4335.3522 - servizi@civita.it Visitor information, hotels, restaurants: www.vigevanoalcentro.it

A year of events to mark the genius of the Renaissance

September 12th 2009 - April 5th 2010

H i de Horaires d visite: De mardi à dimanche de 9.30 à 18.30; Fermé les lundis des jours ouvrables • le guichet ferme une heure avant. Fermé les 25 et 31 décembre 2009 et le 1er janvier 2010. Billets: Plein tarif euros 7,00 • Tarif réduit euros 6,00 • Tarif réduit spécial pour les écoles euros 3,00. Le billet permet d’entrer aux deux expositions. Réservation: Individuelle euro 1,00 • Groupes (maximum 25 personnes) euros 20,00 Classes scolaires (maximum 25 élèves) euros 10,00. Visites guidées et laboratoires didactiques: Ecoles euros 60,00 • Ecoles, visite et laboratoire didactique euros 100,00 Groupes euros 80,00 • Langue étrangère euros 100,00 • Sur réservation (groupe maximum 25 personnes). Site internet: www.leonardoevigevano.it Infos et réservations: tel. 02.4335.3522 - servizi@civita.it Infos et réservations: www.vigevanoalcentro.it

Öff Öffnungszeiten: Dienstags bis sonntags 9.30 bis 18.30 Uhr • Montags (sofern kein Feiertag) geschlossen. Die Kasse schließt um 17.30 Uhr • Am 25. und 31. Dezember 2009 und am 1. Januar 2010 geschlossen. Eintrittspreise: Regulärer Preis 7,- Euro • Ermäßigter Preis 6,- Euro • Sonderermäßigung für Schulen 3,- Euro Die Eintrittskarte berechtigt zum Besuch beider Ausstellungen. Reservierung: Individuell 1,- Euro pro Person • Gruppen (max. 25 Personen) 20,- Euro • Schulklassen (max. 25 Schüler) 10,- Euro Führungen und Workshops: Schulen 60,- Euro • Schulen, Führung und Workshops 100,- Euro • Gruppen 80,- Euro Fremdsprache 100,- Euro • Nach Voranmeldung (Gruppen max. 25 Personen). Internet: www.leonardoevigevano.it Infos und Reservierungen: Tel: +39 02 4335 3522 – servizi@civita.it Infos zu Aufenthalten, Hotels und Restaurants unter: www.vigevanoalcentro.it

Under the High Patronage of / Sous le haut patronage de la / Unter der Schirmherrschaft des

Leonardo’s Workshop His Codices, Machines and Drawings Vigevano Castle - The Second Stable Una mostra Leonardo3 - www.leonardo3.net

How to reach Vigevano VVigevano Vi ige gevano vano va no has a rather strategic position, being the same distance (about 35km) from Milan, Novara and Pavia. • From Milan, take the West ring road (Tangenziale Ovest) and follow the state road SS 494. • From Turin, leave the A4 motorway at the “Novara Est” exit and follow signs for Milan. • From Genoa, leave the A7 motorway at the “Gropello Cairoli” exit and follow signs for Vigevano. • You can travel to Vigevano by train; trains leave from Alessandria and from Milano Porta Genova.

October 3rd 2009 - January 31st 2010

Court Splendours WITH THE INVOLVEMENT OF / AVEC LA PARTICIPATION DE UNTER MITWIRKUNG VON

PROMOTORS / ORGANISE PAR / VERANSTALTER

The Sforzas, the Renaissance and the City Vigevano Castle - The Ducal Stables

TECHNICAL SPONSORS / SPONSORS TECHNIQUES / TECHNISCHE SPONSOREN

Leonardo’s Workshop

LLe LLaboratoire de Léonard

Der W D Workshop von Leonardo

His Codices, Machines and Drawings

Ses Codes, Ses Machines, Ses Dessins

Die Codici, Maschinen, Zeichnungen

12 Septembre 2009 - 5 Avril 2010 Deuxième écurie

12. September 2009 - 5. April 2010 Zweite Stallung

September 12th 2009 - April 5th 2010 The Second Stable

Pour la première fois en Italie les visiteurs peuvent feuilleter page après page sur des grands écrans les codes les plus importants de Léonard: le Code du Vol, le Manuscrit B et le Code Atlantique. Mais ce n’est pas tout. L’aspect le plus important est que ses dessins prennent vie grâce à des interprétations interactives et tridimensionnelles extraordinaires qui les rendent compréhensibles. En ce qui concerne le Manuscrit B l’opération est historiquement très importante, parce que toutes les pages ont été restaurées de manière numérique et reproduisent l’aspect original de l’époque à laquelle Léonard les avait écrites. Dans le Code du Vol on analyse le vol des oiseaux, mais il contient surtout le projet d’une machine volante (ainsi que les instructions pour la piloter!) découverte et reconstruite après 500 ans par des savants de Léonard3. L’exposition propose également des reconstructions physiques des machines et des inventions de Léonard comme le Lion Mécanique à l’échelle réelle (trois mètres) construit pour marcher devant le roi de France et lui offrir des lis. On présentera en avant-première mondiale la Clave-viole, un clavecin portable qui émet le son d’une viole. Une autre avant-première est la reconstruction absolument inédite du Soldat Mécanique, un véritable robot du XVème siècle.

Zum ersten Mal in Italien können die Besucher auf Megascreens ens Seite um Seite der bedeutendsten Notizbücher Leonardos durchblättern: der Codex Turin, das Manuskript B und der Codex Atlanticus. Aber das ist noch nicht alles. Der wichtigste Aspekt ist nämlich hierbei, dass die Zeichnungen dank außergewöhnlicher und interaktiver sowie dreidimensionaler und erklärend wirkender Interpretationen lebendig werden. Bei dem Manuskript B ist dieser Vorgang geschichtlich betrachtet besonders wichtig, da alle Seiten digital restauriert wurden und folglich das ursprüngliche Aussehen zu dem Zeitpunkt, als Leonardo sie schrieb, wahrheitsgetreu wiedergeben. Im Codex Turin wird der Flug der Vögel untersucht, jedoch enthält das Notizbuch vor allem den Entwurf einer Flugmaschine (sowie Anweisungen zur Steuerung dieser Maschine!), die 500 Jahre später von den Forschern des Leonardo3 entdeckt und nachgebaut wurde. Die Ausstellung birgt auch physische Nachbildungen der Maschinen und Erfindungen Leonardos wie der Mechanische Löwe in wahrheitsgetreuer Skala verwirklicht (drei Meter Größe), um vor den König von Frankreich zu treten und ihm Lilien zu reichen. Als absolute Weltpremiere wird das Clavi-Viola, ein tragbares Cembalo, das wie eine Viola klingt, präsentiert. Eine weitere Premiere ist der völlig neue Nachbau des Mechanischen Soldaten, ein wahrhaftiger Roboter des XV Jahrhunderts.

Court Splendours

Splendeurs de Cour

Blütezeit des Hofes

The Sforzas, the Renaissance and the City

La famille Sforza, la Renaissance, la Ville

Die Sforza, die Renaissance, die Stadt

October 3rd 2009 - January 31st 2010 • The Ducal Stables

3 Octobre 2009 - 31 Janvier 2010 • Ecuries du duc

3. Oktober 2009 - 31. Januar 2010 • Herzogsstallung

L’exposition enquête sur les liens entre Vigevano, la seigneurie des Sforza et la figure de Léonard de Vinci. Le duché des Sforza correspond à Vigevano à un véritable âge d’or en particulier avec Ludovic le More, auquel on doit la réalisation de la place Ducale. L’exposition est organisée en six sections et jouit de la collaboration de grands musées italiens et étrangers. Particulièrement intéressants les portraits des principaux représentants de la dynastie de la famille Sforza. A partir du Portrait de Francesco II Sforza de Bernardino de’ Conti donné par les musées du Vatican et du camée Buste de Ludovic le More de Domenico dei Cammei. Des artistes à la Léonard de Vinci comme Giovanni Antonio Boltraffio et le Maître de la Pala Sforzesca sont présents avec des dessins qui représentent les portraits de Francesco Sforza et Cesare Sforza. Très intéressante la section des codes miniaturés avec le portrait de Francesco Sforza à cheval, le “Trattato sopra i falconi e sparvieri” de Aloiso et le prestigieux Libro de horas de Gian Giacomo Trivulzio qui vient de Madrid. Dans la section dédiée à la sculpture en bois, on pourra admirer pour la première fois dans leur totalité les trois magnifiques Compianti en bois de la Lomellina, chefs-d’œuvre absolus de la sculpture en bois de la Renaissance lombarde.

Die Ausstellung befasst sich mit den Beziehungen zwischen Vigevano, der Vorherrschaft der Sforza und Leonardo da Vinci. Das Herzogtum der Sforza entfaltet sich in Vigevano als wahre Goldene Ära, und dies vor allem unter Ludovico il Moro, unter dem die Piazza Ducale realisiert wurde. Die Ausstellung ist in sechs Bereiche unterteilt und ist der Zusammenarbeit verschiedener großer, italienischer und internationaler Museen zu verdanken. Besonders interessant sind die Portraits der wichtigsten Vertreter der Sforza-Dynastie. Darunter zum Beispiel das Portrait von Francesco II Sforza von Bernardino de’ Conti aus den Vatikanmuseen und die Kamee Büste von Ludovico il Moro von Domenico dei Cammei. Leonardeske Künstler wie Giovanni Antonio Boltraffio und der Maestro della Pala Sforzesca sind mit Portraitzeichnungen von Francesco Sforza und Cesare Sforza vertreten. Von großem Interesse ist der Bereich der Codici Miniati mit dem Abbild des Francesco Sforza zu Pferd, der “Abhandlung über die Falken und Falkenjagd” von Aloiso und dem eindrucksvollen Libro de horas von Gian Giacomo Trivulzio aus Madrid. In dem der Holzschnitzerei gewidmeten Bereich kann der Besucher erstmalig die prächtigen drei Holz-Compianti der Lomellina bewundern - absolute Meisterwerke der Holzschnitzerei aus der Renaissance der Lombardei.

For the first time in Italy, visitors are given the opportunity to browse the pages of Leonardo’s most important codices - Codex Atlanticus, Codex on the Flight of Birds and Manuscript B - via large-screen video displays. But that’s not all: visitors are in for a treat as Leonardo’s drawings are brought to life through extraordinary and 3D animations that render them interactive and more immediately understandable. Historically speaking, the reproduction of Manuscript B will go down as a hugely important operation: each of the manuscript’s pages has been digitally restored and its original appearance recreated with utmost precision. The Codex on the Flight of Birds contains Leonardo’s analysis of bird flight and even more fascinating is the inclusion of a draft design for a flying machine (with flying instructions!) that, 500 years on, has been discovered and reconstructed by Leonardo3 scholars. Also exhibited are physical reconstructions of Leonardo’s machines and inventions, like the full-scale (three metre) Mechanical Lion, built to prowl in front of the King of France and present him with lilies. Making its worldwide premiere is the Harpsichord-Viola, a keyboard instrument that emits the sound of a viola. Also debuting is the unprecedented reconstruction of the Mechanical Soldier, a true version of a 15th century robot.

The exhibition explores the links between Vigevano, the Sforza seigniory and Leonardo da Vinci. The period when the Sforzas ruled as Dukes of Milan coincided with a veritable golden age for Vigevano and Ludovico Sforza - known as “Il Moro” - in particular, with his commissioning of the Piazza Ducale. Divided into six main sections, this exhibition is the result of collaborations with major Italian and foreign museums. Portraits of the Sforza dynasty’s leading exponents are of particular interest, starting with Bernardino de’ Conti’s Portrait of Francesco II Sforza - on loan from the Vatican Museums - and Domenico dei Cammei’s Bust of Ludovico il Moro. Artists from the school of Leonardo such as Giovanni Antonio Boltraffio and the Master of the Pala Sforzesca are also present with their drawings depicting the portraits of Francesco Sforza and Cesare Sforza. Of great interest is the “codici miniati” section with the portrait of Francesco Sforza on horseback, the “Trattato sopra i falconi e sparvieri” by Aloiso and Madrid’s prestigious offering, the “Libro de horas de Gian Giacomo Trivulzio”. For the first time, in the section dedicated to wooden sculpture, visitors will be able to admire all three of the magnificent wooden Depositions from the Lomellina area, three masterpieces of Lombard Renaissance woodcarving that have never before been shown together.


Un anno di eventi nel segno del genio del Rinascimento Mostre d’Autunno Il laboratorio di Leonardo: i codici, le macchine, i disegni Splendori di corte: gli Sforza, il Rinascimento, la città Depliant

CASTELLO DI VIGEVANO settembre 2009 - aprile 2010

12 settembre 2009 - 5 aprile 2010

IL LABORATORIO DI LEONARDO I CODICI, LE MACCHINE, I DISEGNI

Castello di Vigevano - Seconda nd da Scuderia Scuderia 12 settembre 2009 - 5 aprile aprile 2010

Il laboratorio di Leonardo. I codici, le macchine, i disegni

3 ottobre 2009 - 31 gennaio 2010 Dal 12 settembre 2009 al 5 aprile 2010, il Castello di Vigevano ospiterà un evento di portata internazionale: Il Laboratorio di Leonardo - I Codici, le Macchine, i Disegni, si annuncia come una mostra importante che offrirà anteprime e scoperte, frutto di studi ancora inediti su Leonardo da Vinci realizzati dal centro Leonardo3 di Milano (www.leonardo3.net). L’ampio uso di tecnologie interattive all’avanguardia, la rende anche una mostra la cui fruizione sarà per il pubblico innovativa e divertente. Saranno presenti tutti i principali codici di Leonardo: il Codice Atlantico, il Codice del Volo e per la prima volta al mondo verrà presentata la ricostruzione tridimensionale del Manoscritto B e le sue centinaia di progetti misteriosi. Sul fronte delle macchine, verrà svelato dopo 500 anni l’imponente modello fisico del Leone Meccanico in scala reale. Degne di particolare nota anche ricostruzioni come la Macchina Volante nascosta nel Codice del Volo, il Soldato Robot e uno strumento musicale a tastiera inventato da Leonardo: la Clavi-Viola. Oltre all’importanza delle nuove scoperte, la rivoluzione del Laboratorio di Leonardo la farà senza dub-

bio l’uso del massimo della tecnologia volto alla valorizzazione e fruizione del nostro patrimonio culturale. Un’icona di tutto questo riguarderà il famoso Autoritratto di Leonardo, che verrà proposto su pannelli digitali interattivi con la tecnologia L3 HyperView, lanciando una sfida: “può l’uso sapiente di nuove tecnologie rendere la fruizione di un’importante opera d’arte più efficace sul grande pubblico dell’originale stesso?”. Lungo tutto il percorso della mostra, postazioni digitali-interattive consentiranno ai visitatori di scoprire Leonardo come mai vista prima. Ma raccontare quella che sarà una mostra davvero unica al mondo e per tutte le età è impossibile. Bisogna visitarla.

Splendori di corte. Gli Sforza, il Rinascimento, la città

Il Manoscritto B è composto da 84 fogli, redatti tra il 1487 e il 1490, contiene affascinanti progetti architettonici.

In alto: Il Grande Nibbio tratto dal Codice del Volo è l’ultima macchina volante disegnata da Leonardo e scoperta per la prima volta dagli studiosi di Leonardo3. In basso: L’Automobile tratta dal Codice Atlantico è in realtà un carretto a molla per finalità teatrali. Gli studiosi di Leonardo3 sono stati i primi a farlo funzionare.

SPLENDORI DI CORTE. GLI SFORZA, IL RINASCIMENTO, LA CITTA’

Castello di Vigevano - Scuderie Ducali C 3 ottobre 2009 - 31 gennaio 2010

La mostra indaga i legami tra la città di Vigevano, la signoria sforzesca e la figura di Leonardo da Vinci. Il ducato degli Sforza coincise a Vigevano con una vera e propria età dell’oro: Ludovico il Moro e Francesco II fecero della città una piccola Milano, in tutto e per tutto raffinata e ricca come la capitale. L’esposizione sarà organizzata in sei sezioni tematiche e vedrà la prestigiosa collaborazione di grandi musei italiani e stranieri che hanno concesso in prestito opere dalle loro sedi. Dai Musei Vaticani arriverà il Ritratto di Francesco II Sforza di Bernardino de’ Conti, dal Museo degli Argenti di Palazzo Pitti di Firenze il cammeo Busto di Ludovico Maria Sforza, detto il Moro di Domenico dei Cammei, e poi codici dalla Biblioteca Reale di Torino, dalla Biblioteca Universitaria di Pavia e, dalla Biblioteca Trivulziana di Milano, pezzi di notevole rilevanza come il codice miniato “Trattato sopra i falconi e sparavieri” di Aloiso Besalù e “L’evangelistarium” di Francesco II Sforza di Agostino Decio.

Sono previsti prestiti anche dalla Biblioteca Ambrosiana di Milano. Per la prima volta si potranno ammirare nella loro interezza i tre magnifici Compianti lignei lomellini, capolavori assoluti della scultura lignea del Rinascimento lombardo, mai presentati assieme né in formazione completa. Saranno riportati a Vigevano alcuni importanti frammenti ricamati in oro, finora del tutto sconosciuti, provenienti dalla Cattedrale di Sant’Ambrogio di Milano, e li si esporrà a fianco di altri manufatti tessili straordinari. Verranno presentati, inoltre, dipinti, codici miniati, sculture, monete, affreschi staccati provenienti da chiese e castelli della

In alto: scultore Lombardo, Madonna col Bambino, 1490-1502, Parrocchia Beata Vergine Assunta di Sartirana Lomellina. A destra: Bernardino Ferrari, sec XVI, Annunciazione, Quadreria dell’Azienda Ospedaliera di Vigevano.

Lomellina. In alto: Giovanni Angelo Del Maino e bottega, Compianto sul Cristo morto 1532-36, Confraternita di S. Paolo, Gambolò. A destra: particolare Paliotto, sec XV, Basilica di S. Ambrogio in Milano, Museo.


Un anno di eventi nel segno del genio del Rinascimento Mostre d’Autunno Il laboratorio di Leonardo: i codici, le macchine, i disegni Splendori di corte: gli Sforza, il Rinascimento, la città Annunci stampa

due straordinari eventi nel segno del genio del Rinascimento 12 settembre 2009 - 5 aprile 2010

Il Laboratorio di Leonardo I Codici, le Macchine e i Disegni Castello di Vigevano Seconda Scuderia

3 ottobre 2009 - 31 gennaio 2010

Splendori di corte Gli Sforza, il Rinascimento, la città

CASTELLO - SCUDERIE DUCALI

3 OTTOBRE 2009 - 31 GENNAIO 2010

Castello di Vigevano Scuderie Ducali sotto l’Alto Patronato del

SOGGETTI PROMOTORI

Orari di visita: da martedì a domenica, dalle 9.30 alle 18.30; lunedì non festivi chiuso. La biglietteria chiude un’ora prima. Biglietti: Intero euro 7,00 - Ridotto euro 6,00. Ridotto speciale scuole euro 3,00. Il biglietto dà diritto all’ingresso a entrambe le mostre.

Orari di visita: da martedì a domenica, dalle 9.30 alle 18.30; lunedì non festivi chiuso - la biglietteria chiude un’ora prima. Chiuso 25 e 31 dicembre 2009 e 1° gennaio 2010. Biglietti: Intero euro 7,00 - Ridotto euro 6,00. Ridotto speciale scuole euro 3,00. Il biglietto dà diritto all’ingresso alle mostre: Il Laboratorio di Leonardo. I Codici, le Macchine, i Disegni. 12 settembre 2009 - 5 aprile 2010 • Seconda Scuderia Splendori di corte. Gli Sforza, il Rinascimento, la città. 3 ottobre - 31 gennaio 2010 • Scuderie Ducali Info e prenotazioni: tel. 02.4335.3522 - servizi@civita.it

Info e prenotazioni: tel. 02.4335.3522 - servizi@civita.it Sito Internet: www.leonardoevigevano.it

ri di visita: da martedì a domenica, dalle 9.30 alle 18.30; lunedì non festivi chiuso - la biglietteria chiude un’ora prima. Chiuso 25 e 31 dicembre 2009 e 1° gennaio 2 Biglietti: Intero euro 7,00 - Ridotto euro 6,00. Ridotto speciale scuole euro 3,00. Il biglietto dà diritto all’ingresso alle mostre: Il Laboratorio di Leonardo. I Codici, le Macchine, i Disegni. 12 settembre 2009 - 5 aprile 2010 • Seconda Scuderia Splendori di corte. Gli Sforza, il Rinascimento, la città. 3 ottobre - 31 gennaio 2010 • Scuderie Ducali Info e prenotazioni: tel. 02.4335.3522 - servizi@civita.it

due straordinari eventi nel segno del genio del Rinascimento 12 settembre 2009 - 5 aprile 2010

3 ottobre 2009 - 31 gennaio 2010

Il Laboratorio di Leonardo

Splendori di corte

Castello di Vigevano - Seconda Scuderia

Castello di Vigevano - Scuderie Ducali

Orari di visita: da martedì a domenica, dalle 9.30 alle 18.30; lunedì non festivi chiuso. La biglietteria chiude un’ora prima. Biglietti: Intero euro 7,00 - Ridotto euro 6,00. Ridotto speciale scuole euro 3,00. Il biglietto dà diritto all’ingresso a entrambe le mostre. Info e prenotazioni: tel. 02.4335.3522 - servizi@civita.it - Sito Internet: www.leonardoevigevano.it sotto l’Alto Patronato del

SOGGETTI PROMOTORI


Un anno di eventi nel segno del genio del Rinascimento Mostre d’Autunno Splendori di corte: gli Sforza, il Rinascimento, la città Allestimento - arredo grafico


27029 Vigevano (PV) via Venti Settembre, 40 T: 0381.71658 dec.contatti@gmail.com

Un anno con Leonardo  

Un anno di eventi nel segno del genio del Rinascimento. A Vigevano una serie di importanti eventi e manifestazioni per ricordare il soggiorn...