Page 1


CORCIANO “PRIX DE L’EUROPE”

2012

Il Comune di Corciano è stato insignito del prestigioso premio Prix de l’Europe 2012 da parte dell’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa lo scorso 26.04.2012. Un riconoscimento attribuito per le numerose e significative attività svolte nell’ambito del processo di costruzione dell’Europa dei popoli, finalizzate allo scambio e conoscenza delle tante diversità territoriali che costituiscono la vera ricchezza del nostro continente. Iniziative di Gemellaggio, d’incontro tra giovani studenti, tra associazioni di volontariato, iniziative di cooperazione allo sviluppo sostenute non soltanto dall’Istituzione comunale ma anche dai nostri cittadini e imprenditori quali la costruzione di un ospedale in Malawi, la promozione delle adozioni a distanza del Comitato di Mantignana, il sostegno della missione Caritas in Kosovo, aiuti per la realizzazione di attività economiche in Congo a Kinshasa. Pilastro irrinunciabile del lungo e a volte difficile cammino verso l’integrazione europea è infatti la diffusione di una cittadinanza consapevole e responsabile.


Riteniamo pertanto opportuno condividere, con l’intera comunità locale e con l’intero Paese, tale riconoscimento che premia quel forte spirito politico e impegno europeista che ha contraddistinto l’attività del nostro Comune in questi anni.

Corciano: un comune che guarda all’Europa e al Mondo Tutti sanno che da Corciano si può godere di un panorama eccezionale. Fermandosi di tanto in tanto ed affacciandosi dalle antiche mura medievali la vista si allunga fino al Lago Trasimeno, accarezza Perugia, la valle e le colline del Tezio. In ogni direzione, Corciano è circondata dal dolce paesaggio dell’Umbria. Eppure, lo sguardo degli abitanti di Corciano è riuscito sempre a guardare molto più in là del pur vasto panorama di cui la natura lo ha dotato: l’orizzonte si allarga all’Europa ed al mondo, lo scenario in cui si svolge la grande attività di relazioni internazionali che il Comune di Corciano porta avanti ormai da lungo tempo. Pensiamo ai gemellaggi: Pentling, Civrieux d’Azergues e Libiaz. Cittadine che come Corciano sono impegnate da anni nella costruzione dell’Europa unita. Ma non solo. I tanti progetti di cooperazione e solidarietà a cui Corciano ha partecipato, hanno portato il nome della nostra cittadina laddove era necessario: Kosovo, Etiopia, Togo, Malawi ovunque il nome di Corciano si è legato ad iniziative umanitarie e di scambio, di aiuto concreto per lo sviluppo, la pace e la cooperazione fra i popoli. Con questa pubblicazione si intende raccontare il cammino di Corciano in Europa ed il contributo della nostra comunità alla costruzione dell’Europa dei popoli e della solidarietà. Il Sindaco Nadia Ginetti

Il Presidente del

Comitato di Gemellaggio Violetta Capezzali


- Incontriamoci con i Gemellaggi PENTLING – GERMANIA, Regione Bayern – dal 1997

….dall’amicizia tra due studentesse, Catia Melani e Claudia Schurr…nasce il patto di gemellaggio…

CIVRIEUS D’AZERGUES – FRANCIA, Regione RhoneAlpes – dal 2000

…dal rapporto tra un cittadino italo-francese Hamed Talbi e un corcianese Francesco Seppoloni…..

LIBIAZ – POLONIA, Regione Malopolskie – dal 2009

…due corali si incontrano per collaborare e ha inizio l’amicizia tra le due cittadine


- Progetti e Attività •

FESTA DELL’EUROPA

VIVERE LE TRADIZIONI E LE PRODUZIONI TIPICHE LOCALI

Ogni anno, nel mese di maggio, Corciano, Pentling e Civrieux d’Azergues si incontrano per aggiungere mattoni nella costruzione dell’Europa delle città e dei territori.

“RACCOGLIAMO LE OLIVE” – “FACCIAMO IL VINO” – “LUPPOLO E BIRRA”. Nel 2008 è stato avviato un progetto di scambio inerente le produzioni tipiche locali per eccellenza: uva per Civrieux, olive per Corciano, luppolo per Pentling. Da allora, ogni anno si tengono scambi con carattere di reciprocità e ospitalità in famiglia, alla scoperta delle tradizioni dei comuni gemelli.


PATTO DI AMICIZIA CON LEVERANO

DOLCE BORGO INCONTRA PANE IN PIAZZA

SOLIDARIETA’ PER IL KOSOVO

SCUOLE

Nel maggio del 2010, considerando i risultati della cooperazione socio-culturale e dello scambio delle esperienze raggiunti, nello spirito di fratellanza e di reciproca comprensione, il Comune di Corciano ha confermato la volontà di stabilire una durevole amicizia con il Comune di Leverano in Puglia. In particolare i Comuni si sono impegnati a promuovere iniziative che servano all'avvicinamento e alla reciproca conoscenza dei cittadini. È data fondamentale importanza al ruolo dei giovani nella formazione dei nuovi rapporti interpersonali ed è favorito lo sviluppo delle relazioni amichevoli tra la gioventù di entrambi i Comuni.

Il pane è simbolo di condivisione e familiarità. I Comuni gemellati costituiscono la sezione “Pan del Mondo … Pane altrove” della manifestazione che si svolge ogni anno a Corciano. Ogni comune allestisce il proprio stand con pane e prodotti tipici per l’esposizione, la degustazione e la vendita.

Ogni anno in una delle tre città gemellate nel periodo intorno alla festività dell’8 dicembre si svolge il Mercato delle luci per la vendita dei prodotti artigianali realizzati dalle associazioni locali il cui ricavato è devoluto in beneficenza.

Dopo l’esperienza del Partenariato Scolastico Comenius (Programma Comunitario Socrates) che, dal 2002 al 2005 ha visto le scuole primarie dei tre comuni collaborare e crescere insieme, continuano ogni anno gli scambi scolastici per stimolare la nascita di rapporti di amicizia tra i ragazzi dei comuni gemellati e per costruire insieme progetti didattici.


- Cooperazione Internazionale KOSOVO – SOSTEGNO ALLA MISSIONE CARITAS UMBRIA IN KOSOVO insieme ai due comuni gemellati di Pentling e Civrieux d’Azergues

La Caritas Diocesana di Perugia e la Caritas Regionale Umbria sono presenti in Kosovo nella località di Klina con molteplici attività, tra le quali una casa famiglia per bambini orfani o abbandonati, un cantiere per la ricostruzione delle abitazioni distrutte, il lavoro di prima assistenza alle famiglie più disagiate per viveri e medicinali, e così via. I volontari, nel corso del tempo, hanno costruito oltre 130 case, in più gestiscono una struttura dove sono ospitati ad oggi oltre 40 bambini orfani, di età compresa tra i 5 e i 16 anni. Durante il viaggio di ottobre 2004 le delegazioni di Corciano, Civrieux e Pentling hanno toccato con mano la realtà dei villaggi e le loro problematiche. Corciano si è attivato fortemente, insieme ai due comuni gemellati, per sostenere la missione in maniera più incisiva. Si sottolinea in particolare l’impegno attraverso il quale i tre comuni hanno reso fruibile e funzionante un giardino d’infanzia nella località di Zllokuqane. La Caritas, dopo il buon esito di questo primo progetto realizzato grazie all’opera congiunta dei tre comuni, ha proposto nuovi progetti per cui si richiede il nostro sostegno. A conferma dell’effettività del gemellaggio “triangolare” tra le tre cittadine europee, unite ancora di più nell’impegno verso le zone più sfortunate, si rinnova l’impegno annuale del mercatino di beneficenza che si realizza nel mese di dicembre.


PROGETTI SANITARI E CURA DEL BAMBINO IN ETIOPIA 1 - Community Herbal Care. Il comune di Corciano ha costituito, insieme all’Associazione I.P.O. – Increasing People Opportunities, un Gruppo di Solidarietà Internazionale denominato “Corciano e Ankober “uniti per la pelle””, per la realizzazione del progetto di cooperazione internazionale con l’Etiopia denominato “Community Herbal Care” che consiste nella costruzione di un laboratorio galenico ed ambulatorio clinico per l’accesso alle cure dermatologiche e il miglioramento della salute infantile nel distretto di Ankober, Amara Regional State, Etiopia. La Regione Umbria, nell’ambito degli interventi della L.R. Umbria n. 26/99 – interventi di cooperazione internazionale allo sviluppo – anno 2008, ha concesso un contributo per la realizzazione del medesimo. Il progetto è stato realizzato e completato con successo nell’anno 2011. 2 – Pediatria e sviluppo sanitario. Il comune di Corciano ha costituito, insieme all’Associazione I.P.O. – Increasing People Opportunities, un Gruppo di Solidarietà Internazionale denominato “Crescere bambini nel mondo”, per la realizzazione del progetto di cooperazione internazionale con l’Etiopia denominato “Pediatria e sviluppo sanitario: visite e formazione per la cura del bambino in Etiopia” . Esso consiste nella costruzione di un poliambulatorio specializzato in cure mediche pediatriche nel Comune di Tsheffa, in Etiopia, destinato a fungere da centro per l’assistenza sanitaria, per la promozione della salute infantile e la formazione di personale medico e paramedico locale. La proposta progettuale è stata presentata nell’ambito del Bando emanato dalla Regione Umbria ai sensi della L.R. n. 26/99 sopra richiamata - anno 2008, è stata ammessa a contributo ed il progetto è in fase di completamento.

“RIFORESTAZIONE DELL’AREA DI BERAT” – ALBANIA

Il comune di Corciano ha costituito, insieme al Consorzio ABN e all’Associazione INCA il Gruppo di Solidarietà Internazionale “Aria Nuova” per la realizzazione del progetto di cooperazione internazionale con l’Albania denominato “Riforestazione dell’Area di Berat (Albania): una opportunità di sviluppo sostenibile e di crescita economica”. Presentato nell’ambito del Bando emanato dalla Regione Umbria ai sensi della L.R. n. 26/99 sopra richiamata – anno 2008, il progetto è stato ammesso a contributo dalla Regione. Le finalità principali sono le seguenti: ridurre le emissioni di gas serra, disponendo anche di tecnologie più pulite, consentendo di ridurre i costi complessivi per l’adempimento degli obblighi derivanti dal Protocollo di Kyoto e di generare crediti di emissioni (CERs) da utilizzarsi per l’osservanza degli impegni di riduzione assegnati; promuovere una rinnovata sensibilità e un rinnovato rispetto degli abitanti nei confronti dell’ambiente in cui vivono; trasformare il processo di riforestazione in un’occasione economica per la popolazione dell’area, in particolare favorendo la nascita di un’attività


generatrice di reddito gestita prevalentemente da donne. Il progetto è stato completato con successo nel corso dell’anno 2011.

“ENERGIE RINNOVABILI” DOVE NON C’E’ ENERGIA – TOGO

Il comune di Corciano ha costituito, insieme al Consorzio ABN e alla ONG Entantes-FootDévelopement un Gruppo di Solidarietà Internazionale per la realizzazione del progetto di cooperazione internazionale con il Togo denominato “Energie rinnovabili: possibilità di sviluppo sostenibile in Togo” presentato nell’ambito del Bando emanato della Regione Umbria ai sensi della L.R. 26/99 – anno 2009. Il progetto si propone di migliorare l’accesso all’energia nella zona oggetto di intervento – il villaggio di Kpalimé, Regione degli Altopiani in Togo – attraverso la promozione delle fonti energetiche rinnovabili e l’installazione di un impianto fotovoltaico nel dispensario della città. Il progetto è stato ammesso a contributo ed è attualmente in fase di completamento.

UN OSPEDALE PER I BAMBINI DEL MALAWI A fianco dell’imprenditore di Solomeo-Corciano Brunello Cucinelli nel progetto a favore dello stato africano del MALAWI: costruzione del “SOLOMEO RURAL HOSPITAL” in località PIRIMITI – Diocesi di Zomba Il Comune segue ed appoggia l’importante progetto di solidarietà realizzato dall’impresa privata Brunello Cucinelli S.p.a. in collaborazione con l’Associazione Amici del Malawi di Perugia, che da anni opera con numerosi progetti di solidarietà nella Diocesi di Zomba in Malawi, gemellata con la Diocesi di Perugia. È stato costruito, grazie alla donazione dell’impresa di Solomeo, un nuovo ospedale nella zona di Pirimiti, una delle aree più periferiche e bisognose della diocesi di Zomba. Questa grande opera consentirà di portare assistenza sanitaria in una zona tra le più povere dell’Africa, un’area in cui la mortalità infantile è ancora molto alta e l’aspettativa di vita non raggiunge i 40 anni.


IMPRESE ARTIGIANE IN CONGO – Adesione al Progetto “UN FORNO PER KINSHASA”, realizzato e promosso dall’ANCI UMBRIA.

Il Comune di Corciano ha aderito con entusiasmo al progetto di cooperazione internazionale promosso da ANCI Umbria che si propone, attraverso l’apertura di un forno e la formazione di panificatori locali, di accrescere le possibilità di approvvigionamento di pane per la popolazione del comune di Limete, di elevare le competenze locali e di migliorare la condizione lavorativa dei giovani e delle donne dell’area. In questa zona è fortissimo il problema della disoccupazione e della scarsità di generi alimentari di prima necessità, tra cui, in primis, il pane.

Partecipazione a progetti portati avanti da organizzazioni umanitarie non governative nei paesi del terzo mondo.

In particolare Corciano è accanto all’UNICEF per il sostegno dei suoi progetti di tutela e difesa dell’infanzia nei paesi del terzo mondo (progetto in Bangladesh).


- Progetti Europei COSTRUIAMO L’EUROPA DI DOMANI CON GLI STUDENTI PARTENARIATO SCOLASTICO COMENIUS

Partenariato scolastico realizzato con il sostegno del programma comunitario Socrates, nel periodo 2002-2005, tra le scuole primarie di Corciano, Pentling e Civrieux d’Azergues.

STRA.S.S.E. Strategic Spatial Planning and Sustainable Environment – Progetto INNOREF – P.I.C. INTERREG III C - EST.

Nell’ambito dell’iniziativa comunitaria INTERREG III C – East è stata realizzata l’operazione quadro regionale INNOREF, tra le Regioni Friuli Venezia Giulia ed Umbria (I), Western Greece – Regione della Grecia Occidentale (GR) e l’Associazione di Municipalità “Hranicko” (Repubblica Ceca – CZ). INNOREF si propone di raggiungere un adeguato livello di sviluppo regionale attraverso l’uso ottimale delle risorse locali, la costituzione e la promozione di produzioni sostenibili, la cooperazione tra diversi settori economici e sociali e la strutturazione di un efficiente sistema di marketing territoriale, tali obiettivi sono raggiunti tramite l’implementazione dei processi di partecipazione. Il comune di Corciano, valutando la qualità e l’interesse della proposta progettuale Strategic Spatial Planning and Sustainable Environment (STRA.S.S.E.), ha aderito alla partnership internazionale di progetto: Comunità Montana del Torre Natisone e Collio (IT) - Lead Partner; Industrial Systems institute Science Park of Patras (GR) - Partner; Dept.of Geoinformatics faculty of science Palacky University in Olomuc– CZ - Partner; Comune di Corciano (PG – IT) - Partner; Il progetto è stato definitivamente approvato il 22.09.2005 e si è concluso il 30.06.2007.


“DIS-PLAIN AIR” – AMBASCIATORI SENZA BARRIERE PER UN TURISMO ACCESSIBILE Politiche attive in tema di turismo accessibile per disabili, nell’ambito del gemellaggio con la città di Libiaz. La Fondazione Brata Alberta di Libiaz, comune gemellato della Polonia, nel settembre 2010 si è recata in visita a Corciano, instaurando una proficua collaborazione con la A.L.E.A. Associazione L’Essere Armonia di Corciano. Dis-plain Air intende favorire un percorso di promozione attiva in tema di turismo accessibile con l’obiettivo specifico di far crescere il potenziale di mobilità di persone disabili nei vari territori. L’idea è quella di allestire camper e caravan fruibili da chiunque, indipendentemente dalle condizioni psico-fisiche dei singoli. Per il primo viaggio sperimentale Dis-plain air il Sindaco di Corciano ha suggerito di far visita alla comunità gemellata di Libiaz in Polonia. Durante la permanenza (8-15 giugno 2010), la delegazione di ALEA ha potuto constatare come la cittadina di Libiaz sia molto dinamica in questo campo. La Fondazione Brata Alberta e la Nadzskja sono le due associazioni che la delegazione italiana ha visitato. Poi il 21 settembre 2010, come prima “risposta polacca” la Fondazione Brata è arrivata in visita a Corciano. Durante una cerimonia di accoglienza è stato proiettato il video del viaggio a Libiaz. L’idea del camper che “vola” nei borghi d’Europa per scoprirne la specificità può essere l’identificazione forte e caratterizzata del progetto Dis-plain air.

INNOVAZIONE E PARTECIPAZIONE PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI WASMAN – Waste Management as Policy tools for Corporate Governance Progetto cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, Programma MED

Il progetto, approvato nell’ambito del programma comunitario di cooperazione transnazionale MED, mira a migliorare l’efficienza dei modelli di gestione del ciclo dei rifiuti da parte delle comunità locali attraverso la creazione e la diffusione di nuovi strumenti, basati su approcci innovativi e metodi partecipativi. Il partenariato transnazionale, di cui l’Agenzia Umbria Ricerche – AUR è capofila, comprende altri sette partner appartenenti a sei Paesi dell’area mediterranea (Italia, Francia, Spagna, Grecia, Cipro, Slovenia). AUR ha coinvolto nel progetto il Comune di Corciano allo scopo di realizzare un’azione pilota i cui esiti sono poi condivisi con tutti i partner di progetto e raccolti in un manuale di buone pratiche da mettere a disposizione all’interno dell’area di cooperazione.


CREA “Creative Cities for youth active citizenship” PROGRAMMA EUROPEO GIOVENTU’ IN AZIONE

CREA mira a promuovere e costruire forme di coinvolgimento direttamente rivolte al mondo giovanile, non inteso come semplice depositario di interventi isolati, bensì come attore fondamentale dello sviluppo del senso di comunità e della partecipazione democratica, attraverso la pratica collettiva di forme artistiche e culturali quali scrittura creativa, musica, teatro, pittura, scultura, danza, video arte, movimento, filosofia, ecologia. Il progetto è iniziato a Novembre 2011 e prevede una durata di 18 mesi. Rispetto ai giovani, il progetto intende la creatività quale strumento di espressione, di costruzione di comunità, di partecipazione alla vita democratica del proprio territorio, di apprendimento. Gli obiettivi generali del progetto sono, tra gli altri: a) supportare la partecipazione della popolazione giovanile alla vita democratica della propria comunità locale; b) facilitare il dialogo tra la popolazione giovanile ed i decision-maker a livello locale. Partenariato internazionale: - Applicant - Associazione culturale LA GRAMIGNA (IT); - Partner - Comune di Corciano (IT); - Partner - Zeit!Raum – Verein fur soziokulturelle Arbeit (AU), una ONG communityoriented; - Partner - Bezirksvorstehung 15 – Rudolfsheim-Fünfhaus (15° Distretto RudolfsheimFünfhaus) – 15° distretto del municipio di Vienna (AU)


- Con l’Europa per l’ambiente -

ADESIONE ALLA “CARTA DELLE CITTA’ EUROPEE PER UN MODELLO URBANO SOSTENIBILE” E REALIZZAZIONE DEL PROGETTO DI AGENDA 21 LOCALE “CORCIANO 21”

A seguito della Conferenza della Nazioni Unite su Ambiente e Sviluppo, tenutasi a Rio de Janeiro (Brasile) nel 1992, con cui è stata adottata quale riferimento globale per lo sviluppo sostenibile del XXI Secolo l’”Agenda 21”, nonché a seguito della Conferenza Europea sulle Città Sostenibili tenutasi ad Aalborg – Danimarca – nel 1994, con la sottoscrizione della “Carta delle Città Europee per un modello urbano sostenibile”, che consente alle città aderenti di partecipare alla campagna ed impegna ad avviare un processo di Agenda 21 Locale, il Comune di Corciano, considerato che la tutela dell’ambiente costituisce per esso uno degli scopi prioritari che da anni guida l’esercizio delle proprie politiche e strategie di pianificazione e di intervento, nel 2004 ha aderito, con propria Delibera Consiliare alla Carta di Aalborg ed ha presentato un progetto di Agenda 21 denominato “Corciano 21” nell’ambito del Bando emanato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio – Direzione per lo Sviluppo Sostenibile. Il progetto è stato approvato e Cofinanziato dal Ministero (classificandosi tra i soli 97 progetti in tutta Italia), le attività hanno avuto inizio il 4 ottobre 2004 ed è terminato nell’aprile 2006. Si sono realizzate numerose iniziative di sensibilizzazione nonché di analisi e studio, quali ad esempio una campagna di monitoraggio della qualità dell’aria, una iniziativa per il Natale realizzata in collaborazione con i commercianti, nonché Forum ambientali e tavoli di lavoro tematici, nonché un’ampia attività di informazione attraverso il sito internet e le newsletter telematiche.


PATTO DEI SINDACI EUROPEI PER L’ENERGIA E L’AMBIENTE Attuazione del PIANO D’AZIONE PER L’ENERGIA SOSTENIBILE “CORCIANO…IN AZIONE”

Nell’ambito delle politiche e strategie di pianificazione del Comune di Corciano, i temi della tutela dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile rappresentano uno scopo prioritario. In questo quadro e nella convinzione che i governi locali condividano con i governi regionali e nazionali la responsabilità di contrastare gli effetti negativi del cambiamento climatico, il Comune ha deciso, nel Settembre 2008 di aderire e al Patto dei Sindaci Europei per l’Energia e l’Ambiente e di impegnarsi in questo percorso. La Cerimonia ufficiale di firma si è tenuta a Bruxelles nel Febbraio 2009. La campagna Sustainable Energy Europe, promossa dalla Commissione Europea all’inizio del 2008 è tesa a coinvolgere le città nel percorso verso la sostenibilità energetica ed ambientale. Corciano è stato uno dei primi Comuni dell’Umbria ad aderire al Patto dei Sindaci, e si è impegnato da subito per definire i contenuti del Piano d’Azione locale per l’Energia Sostenibile. Il Piano di Azione, costituisce una tappa obbligatoria e cruciale nel percorso di partecipazione del Comune al Patto dei Sindaci ed è un mezzo fondamentale per dare ai cittadini una visione globale in termini di energia del territorio comunale e per mettere in moto dinamiche e comportamenti virtuosi finalizzati alla realizzazione concreta di politiche urbane a maggiore efficienza energetica, volte a ridurre le emissioni di anidride carbonica. Il documento definitivo, dopo il percorso di partecipazione istituzionale e con la cittadinanza, e dopo l’approvazione da parte del Consiglio Comunale, è stato presentato ufficialmente a dicembre 2010 all’Ufficio Covenant of Mayors di Bruxelles. È pertanto iniziata quest’anno la fase attuativa, un cammino lungo un decennio che vede impegnato il Comune e l’intero territorio in un’azione a 360° verso la sostenibilità.

- Pace e diritti umani VIAGGI DELLA MEMORIA

Ogni anno, studenti della scuola media di Corciano, insieme ad alcuni adulti accompagnatori, svolgono un viaggio nei luoghi dei campi di sterminio nazisti, che si trovano nei pressi della città, in particolare Auschwitz, Birkenau e Dakau. Esperienza forte e significativa per i piccoli alunni dell’Istituto Comprensivo B. Bonfigli di Corciano, che possono così conoscere in modo più approfondito e diretto questo tragico evento storico, da cui ha avuto origine l’idea di un’Europa per la pace. Normalmente i ragazzi e la delegazione vengono accolti nella città gemellata di Libiaz e per conoscere la città, alcuni dei suoi cittadini, e visitare città e i luoghi circostanti. Il viaggio è finanziato grazie al contributo dell’azienda di trasporto SUSA di Corciano.

“…la cittadinanza onoraria agli ufficiali inglesi del comando degli Alleati che guidarono la Liberazione alla fine della seconda guerra mondiale…”


CARTA EUROPEA PER L’UGUAGLIANZA FRA UOMINI E DONNE

Il Comune di Corciano ha aderito alla Carta Europea per la parità fra donne e uomini nella vita locale. La Carta è stata redatta nell’ambito del progetto realizzato dal Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa in collaborazione con i numerosi partner. Il progetto è stato sostenuto dalla Commissione Europea nell’ambito del 5° Programma d’azine comunitario per la parità tra donne e uomini. L’obiettivo della Carta è di incoraggiare gli Enti locali e regionali ad impegnarsi a favore della parità delle donne e degli uomini e a ideare ed applicare piani di azione inerenti le loro competenze e servizi nell’ottica di promuovere le pari opportunità in tutti gli ambiti, di contrastare gli stereotipi e combattere la discriminazione e i pregiudizi collegati.

GIORNATA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI DELL’INFANZIA DELL’ADOLESCENZA - “CORCIANO LA CITTA’ DEI DIRITTI”

E

Ormai da molti anni nel mese di novembre il Comune di Corciano commemora la Carta dei diritti dei bambini e delle bambine, attraverso un’iniziativa che coinvolge i ragazzi più grandi della scuola primaria e gli studenti della scuola media. Fil rouge dell’ultima edizione è stato il tema della legalità: dal rispetto delle regole, a partire dal proprio ambiente di vita, al rispetto delle leggi della comunità nella quale si vive, per arrivare al rispetto delle leggi che tutelano e salvaguardano i diritti della persona. Promuovere il concetto di legalità fin dall’infanzia, partendo dalle nuove generazioni è stato l’obiettivo di questa edizione di La Città dei Diritti. Si realizzano: letture, approfondimenti, concorsi di poesia, iniziative teatrali, ecc.

Il SINDACO è “DIFENSORE DEI BAMBINI” DELL’UNICEF

A novembre 2004 il Sindaco del Comune di Corciano Nadia Ginetti ha ricevuto questo prestigioso riconoscimento come “Sindaco ideale dei Bambini”. La nomina testimonia l’attento impegno del Sindaco e dell’Amministrazione comunale tutta, verso i bambini e verso i temi sociali. Si sottolinea l’attenzione del territorio ai minori, impegno che si espleta attraverso la profonda intesa tra l’amministrazione comunale e la scuola, che si trovano insieme a fronteggiare le sollecitazioni della nuova società, in cui la parola d’ordine è “integrazione”.

LA LINEA DEL RICORDO

Già dal 2002 ha avuto inizio un percorso di approfondimento storico e studio inerente Corciano all’epoca delle due guerre mondiali denominato “La Linea del Ricordo”, un’opera certosina di ricostruzione attraverso la raccolta di testimonianze di militari e civili sulle due grandi guerre del Novecento. Il 22 settembre 2005, a Corciano, l’Ufficiale Michael Atkin-Berry ed il suo comandante Geoffrey Sparrow ricevono la cittadinanza onoraria in ricordo di quando, giovanissimi ufficiali britannici, liberarono il borgo di Corciano dalle truppe tedesche. Ha partecipato il Sindaco della città inglese di Arundel, da cui proviene uno dei due ufficiali. L’occasione è stata utile per prendere contatto con questa cittadina europea, infatti i contatti sono tuttora attivi, con lo stesso spirito di integrazione ed amicizia. Sono stati pubblicati due volumi, presentati ufficialmente alla cittadinanza il 3 novembre 2007. “L’Italia chiamò”, il cui titolo è tratto dall’inno di Mameli, raccoglie le testimonianze di quanti vissero, da militari e da civili, le due guerre mondiali. “Corciano ’44 quando passa la guerra” è una ricostruzione precisa e dettagliata di luoghi, strategie militari, armamenti e logistica del passaggio del fronte a Corciano. I due testi hanno raccolto un ottimo riscontro e continua l’attività di diffusione, con l’intento di passare il testimone alle nuove generazioni, perché non si perda la memoria di quanto è stato e perché sia forte il rifiuto della guerra e si lavori per costruire un futuro di pace.

TAVOLA DELLA PACE

Il comune di Corciano è membro attivo della Tavola della Pace – Coordinamento Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani. Inoltre l’Amministrazione Comunale sostiene ed attua, in


collaborazione con il Centro Internazionale per la Pace tra i Popoli di Assisi, progetti di adozione a distanza.

7 GIUGNO 2011 IL CONSIGLIO COMUNALE DEI INCONTRA L’EUROPA – VISITA ALLO “SPAZIO EUROPA”.

RAGAZZI

Il Consiglio Comunale dei Ragazzi (CCR), organismo insediato dal 2007 e composto da diciotto alunni e alunne delle scuole primarie e medie del territorio, partecipa attivamente ogni anno alla promozione e all’organizzazione della Giornata Nazionale dei Diritti dei bambini e delle bambine. Il CCR nella sua nuova composizione (elezione 2010) ha incontrato – giugno 2010 – le rappresentanze di alcune amministrazioni comunali dei ragazzi di Turchia, Grecia e di due comuni italiani (Santa Severina – Calabria e Agrate Brianza – Lombardia). Promuovere il dialogo tra i giovani in Europa e raccoglierne le buone pratiche è prassi di lavoro per il CCR di Corciano. E’ importante l’approccio all’Europa che hanno voluto dare i neo-consiglieri, per donare respiro internazionale all’avventura del CCR. Il CCR di Corciano ha realizzato un percorso di approfondimento sull’Unione Europea e sui suoi principi ispiratori. I ragazzi hanno esaminato documenti e materiali informativi e poi, nella giornata del 7 giugno è stata realizzata, con il contributo ed il patrocinio di AICCRE Umbria, una visita di studio presso lo “Spazio Europa” – spazio ludico-conoscitivo presso la sede della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea. Si lavora inoltre per la messa in rete europea del CCR (CCRE).

AICCRE, ASSOCIAZIONE ITALIANA PER IL CONSIGLIO DEI COMUNI E DELLE REGIONI D’EUROPA

Dal 2010 il Comune di Corciano è socio AICCRE, inoltre il Sindaco del Comune di Corciano è presidente dell’AICCRE – Federazione dell’Umbria ed è stata designata dall’AICCRE nazionale a rappresentare l’organismo in sede europea, in seno al CCRE. PROGETTO “ALTA FORMAZIONE PER GIOVANI AMMINISTRATORI UMBRI”: nell’ambito di tale attività il Comune di Corciano ha collaborato all’organizzazione di un’iniziativa destinata ai giovani amministratori umbri: 11 giovani amministratori comunali si sono recati a Bruxelles a settembre 2011 per partecipare ad un Corso di Alta Formazione sull’Unione Europea e con visita alle relative istituzioni. L’iniziativa è stata realizzata da AICCRE e ha altresì collaborato l’Ufficio di Rappresentanza della Regione Umbria a Bruxelles.

IL “PREMIO CORCIANO PITTURA / SCULTURA” APERTO ALLA PARTECIPAZIONE DI GIOVANI ARTISTI DEI COMUNI GEMELLATI

L’iniziativa tradizionale, che si tiene ormai da anni, è stata estesa a partire dal 2010 anche ai giovani dei comuni gemellati e rappresenta un’ulteriore azione di scambio e di contatto, in quanto si prevede che i giovani artisti soggiornino a Corciano nel periodo di realizzazione ed esposizione dell’opera (normalmente nel mese di Agosto, in occasione del Corciano Festival). Il bando viene pubblicato e divulgato anche in francese e tedesco.

CONCORSO INTERNAZIONALE DI COMPOSIZIONE ORIGINALE PER BANDA

Il Concorso, giunto ormai alla sua 28a edizione (2011), si svolge con cadenza biennale, promosso e organizzato dall’Associazione Turistica Pro Loco di Corciano e dal Comune di Corciano. Il Bando di concorso viene pubblicato in italiano, francese, tedesco, inglese e spagnolo, proprio per favorire la più ampia partecipazione di artisti di diverse nazionalità.


Le composizioni originali, elaborate da musicisti provenienti da tutto il mondo, sono giudicate da una Giuria internazionale (per regolamento, la maggioranza dei componenti della Giuria deve essere straniera). È stato realizzato un Cd “Corciano in Banda 2” che contiene molte delle musiche composte appositamente per la partecipazione al concorso. Per maggiori info: www.corcianoinbanda.com.

PREMIO NAZIONALE DI POESIA “CITTA’ DI CORCIANO” (2011 XXIV edizione)

L’appuntamento ormai consueto e molto prestigioso ha riscontrato anche quest’anno un grande successo. Lo segnaliamo in questo dossier di attività di respiro internazionale in quanto quest’anno hanno partecipato alla competizione componimenti poetici provenienti, oltre che dall’Italia, da diversi paesi europei ed extraeuropei. Segno che questo concorso ha ormai inequivocabilmente varcato i confini italiani. Il bando, infatti, viene diffuso a livello internazionale attraverso le Ambasciate italiane all’estero e attraverso gli Istituti di cultura italiana all’estero.

SCAFFALE MULTILINGUE ALLA BIBLIOTECA COMUNALE Presso la Biblioteca Comunale G. Rodari è presente da tempo uno SCAFFALE MULTILINGUE con libri in lingua straniera e libri plurilingue, anche specifici per bambini. Lo scaffale viene continuamente arricchito anche in considerazione dell’aumento dell’utenza che richiede questo tipo di lettura. È altresì in fase di allestimento una sezione particolare dello scaffale multilingue dedicata alla cultura e letteratura sud-americana ed in particolare peruviana, con volumi donati proprio dalla Comunità peruviana locale.

Partecipazione alle GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO promosse dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali (2008 – 2009 – 2010).


- Premi Europei Il Consiglio d’Europa attribuisce i suoi prestigiosi riconoscimenti al Comune di Corciano:

-

DIPLOMA EUROPEO – 2000 BANDIERA D’ONORE – 2002 TARGA D’ONORE – 2006 PREMIO D’EUROPA – 2012

CORCIANO E’ DESTINAZIONE EUROPEA D’ECCELLENZA

Il giorno 9 luglio 2010, presso il Senato della Repubblica si è svolta la cerimonia di premiazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri durante la quale Corciano è stato insignito del Diploma di Destinazione Europea d’Eccellenza nell’ambito del turismo rurale – Azione comunitaria EDEN. Ad essere premiata è stata soprattutto la scelta di valorizzare i singoli centri storici delle frazioni del territorio comunale, con le ristrutturazioni e le attività culturali che vi si svolgono, oltre alle azioni di tutela del paesaggio e dell’ambiente, anche in considerazione dell’impegno assunto con Agenda 21 prima e con il Patto dei Sindaci poi. Con deliberazione della Giunta Comunale del 25 giugno 2012 il Comune di Corciano ha inoltre deciso di aderire alla RETE EDEN, che ha come obiettivo prioritario il sostegno al turismo rurale in Europa, da raggiungere attraverso le seguenti attività: mostrare i valori e le differenze delle destinazioni Europee emergenti ai turisti, agli operatori e alle istituzioni; supportare i propri membri adottando best practice;favorire altre destinazioni in Europa ed adottare modelli di sviluppo del turismo rurale sostenibile.

CORCIANO – TORRIONE DI PORTA SANTA MARIA – “MERAVIGLIA ITALIANA”

In occasione dei 150 anni dell'Unità d'Italia il Forum Nazionale dei Giovani ha promosso un progetto che non vuole essere solo un simbolo, ma che rappresenta l'opportunità per i giovani, e non solo, di conoscere uno spaccato di questo Paese. Meraviglia Italiana, attraverso l'individuazione e la promozione delle 1000 meraviglie di questo stivale, vuole essere anche questo. Lo splendido complesso monumentale di Porta Santa Maria a Corciano, con il suo simbolo rappresentativo, il Torrione, è stato insignito recentemente di un riconoscimento. “Meraviglia Italiana” ha ottenuto l’autorizzazione all’utilizzo del “Logo ufficiale delle celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia” ed il patrocinio di Camera dei Deputati, Presidenza del Consiglio dei Ministri – Ministro della Gioventù e Ministro del Turismo, Ministero dei Beni e Attività Culturali, oltre a quello di numerose Regioni ed enti locali.


2012 Anno Europeo della solidarietĂ tra le generazioni


‌

Grazie a tutti coloro che hanno contribuito a questo traguardo‌


Prix de l'Europe 2012  

Il Comune di Corciano è stato insignito del prestigioso premio Prix de l’Europe 2012 da parte dell’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Eu...