Page 1

WWW.COMPRENDO-ONLINE.IT

COPIA GRATUITA

COMPRENDO NUMERO 55

QUESTO GIORNALE NON RICEVE ALCUN FINANZIAMENTO PUBBLICO E SI SOSTENTA GRAZIE ALLE INSERZIONI PUBBLICITARIE

NON CHIUDETE QUELLA PORTA

IL PIEDIBUS RADDOPPIA

LA STRAGE DEGLI INNOCENTI

LA RACCOLTA DEI TAPPI A SCUOLA

ECONOMIA Ogni giorno chiudono 240 negozi in tutta Italia. Un piccolo viaggio alla scoperta del perché.

VILLACIDRO Nuove "linee" per il Piedibus, iniziativa verde che permette ai bambini di andare a scuola a piedi.

SAN GAVINO Ogni giorno, sulle strade, tanti animali vengono investiti senza che venga loro prestato soccorso.

GONNOSFANADIGA La raccolta differenziata arriva nelle scuole, per il finanziamento dei materiali didattici.

di Polly Sanna

di Caterina Zurru

di Luca Fois

Sardegna

ZONA FRANCA: UN SOGNO O UNA REALTÀ? Articolo all'interno, di Amelia Pili

SOLAMENTE NEI PAESI: SAN GAVINO MONREALE, SARDARA E PABILLONIS

UNA TORTA DA SPARTIRE Nelle scorse settimane abbiamo vissuto giorni giornalisticamente "interessanti". Forse pure troppo. L'elezione del nuovo Papa, l'uveite di Berlusconi, la disfatta del Milan in Champions League. Prime pagine e titoloni su testate cartacee e online. E nel frattempo, siamo un paese allo sbando, senza un Governo. Chiaro, direte voi, i tempi istituzionali e burocratici sono sempre abbastanza lunghi. Sono stati eletti i presidenti di Camera e Senato, ora verrà dato il via alle

consultazioni col Capo dello Stato per tentare di costruire un esecutivo. Ma per la prima volta da molti anni non c'è una maggioranza certa e netta, e gli elettori non sanno ancora da chi saranno governati. E mentre le aziende chiudono, la disoccupazione cresce a ritmi vertiginosi, mentre i giovani devono rinunciare anche a studiare, perché le famiglie non possono più permettersi di pagare le spese (e non si trova lavoro per auto-finanziarsi), Segue a pagina 2


EDITORIALE

UNA TORTA DA SPARTIRE EDITORIALE

cosa fanno i nostri amati politici? Si dedicano coscienziosamente alla soluzione di questa empasse? Creano un governissimo in tempi brevi per tamponare questa crisi dilagante? Mettono da parte le divergenze per fare gli interessi della popolazione? No, che ingenuità! Chiaramente pensano prima agli interessi propri e a quelli dei rispettivi partiti! Iniziano a spartirsi gli scranni e a fare i conti, come nei fumetti, con gli occhi a forma di dollaro. Del resto, fare politica a quei livelli è un lavoro redditizio, e chi se ne importa dei problemi del Paese quando ci sono gli interessi personali da salvaguardare? Un esempio su

tutti, la triste sfilata al Tribunale di Milano dei parlamentari del PDL. Un atto gravissimo, che mina la democrazia alle basi (lo insegnano alle elementari che la democrazia italiana si basa sulla separazione e indipendenza dei tre poteri fondamentali: legislativo, esecutivo e giudiziario). Una manifestazione incredibile e surreale, con le forze dell'ordine che non hanno fatto niente per sfollare quella piccola folla. Pensate se al posto di parlamentari ci fossero stati studenti: quante manganellate avrebbero preso quei ragazzi? Invece, i politici, possono permettersi qualsiasi abuso. Ci si aspettava un monito da

Sarà una legislatura di svolta?

parte del Presidente della Repubblica. Solo un comico ha sottolineato duramente che al posto di un anatema, è giunta "quasi" una giustificazione a questo atto eversivo: come se garantire l'impunità di un parlamentare di vecchia data fosse una priorità, per il nostro Paese. Paese, uso ancora la "P" maiuscola anche se di maiuscolo è rimasto ben poco, a questa Italia. Stiamo colando a picco, e ci distraggono con fu-

mate bianche, congiuntiviti, calcio e ballerine. Ci aspettavamo un cambiamento forte da questa tornata elettorale, temo che le aspettative di tanti elettori verranno fortemente deluse. Il parlamento è una grande torta da spartire. I giochi di potere e i voti di scambio continueranno, o i volti nuovi di questa legislatura riusciranno davvero a cambiare il vento? Ai posteri l'ardua sentenza. Simone Usai

WWW.IOMEEMARTA.IT

IO, ME & MARTA

2


ECONOMIA

NON CHIUDETE QUELLA PORTA ECONOMIA Dall’inizio dell’anno a oggi, ogni giorno, mediamente, chiudono circa 240 negozi in tutta Italia. Questo 2013 che non sembra neanche iniziato, ha già portato in dote quasi 14.000 chiusure. Ma ci sono le nuove aperture, dicono! Sì, ci sono, ma sono state meno di 4.000. Di questo passo chiuderanno circa 80.000 attività in un solo anno solare con circa 250.000 persone che si troveranno senza lavoro. Ma perché in Italia è così difficile fare impresa? Per la Banca Mondiale è più facile fare impresa in Cina. I numeri dicono che siamo all’80esimo posto, penultimi nell’Unione Europea, dietro solo alla Grecia. Per capirci, il Ruanda è 58esimo. La “speciale” classifica di cui parliamo pren-

de in considerazione i costi d’avviamento, gli iter per l’ottenimento delle licenze, l’accesso al credito, l’incidenza delle imposte, il mercato del lavoro, etc. Tutti questi fattori frenano le imprese italiane, nuove e non. Pagare le tasse è diventato sfibrante, sia per l’incidenza complessiva sull’utile (siamo ormai alla soglia del 70%) sia per il tempo da dedicare ai relativi adempimenti: praticamente due settimane di impegno! In Danimarca occorre meno di un terzo del tempo. La scelta del Governo tecnico, in parole povere, quella di aumentare le tasse, non si è rivelata producente. Le tasse, in uno Stato in salute, finanziano la spesa pubblica. Nel nostro caso invece tappano i buchi, e neanche

Il numero di "serrande abbassate" è in continuo aumento

tutti, causati dallo sperpero degli ultimi trent’anni di malapolitica. Diminuire le tasse sul lavoro e incentivare le aziende a produrre e quindi ad assumere, sarebbe un primo piccolo passo, non tanto per una crescita, ma quanto meno per fermare la crisi che dal 2008 va sempre più veloce e non si ferma più. E come se non

bastasse, in Italia il maggior freno all’attività economica resta la burocrazia. Quell’infernale macchina di uffici e pratiche che in Italia ferma tutto, o quasi. Ci chiediamo: si potrebbe cambiare la burocrazia italiana? No, perché per farlo ci vogliono troppe pratiche, insomma… troppa burocrazia. Luca Fois

3


EVENTI CAMPIONATO DUATHLON VILLACIDRO

07/04/2013

Duathlon Villacidro, campionato regionale giovani, giovanissimi e under 23. Si tratta della prima tappa del circuito Duathlon della Sardegna (Villacidro Tri) abbinato al “Campionato Regionale Giovani, Giovanissimi e U23”.

ESPERIENZE AFRICANE MONSERRATO

25/03/2013

Il convegno verrà realizzato in collaborazione con l'associazione Bhalobasa di Perignano (www.bhalobasa.it), con cui è stato avviato un progetto di ricerca sul tema dello stato nutrizionale. Il convegno si articolerà in tutta la giornata. La mattina sarà diretta alle scolaresche. A tale scopo, gli operatori del Bhalobasa, il referente dell'Uganda, ospite in Italia, e i ricercatori presenteranno in forma semplificata il problema della malnutrizione infantile nel mondo, la situazione dell'Uganda in particolare, il ruolo della cooperazione, e illustreranno l'esperienza realizzata. Le attività del pomeriggio

4

saranno invece indirizzate ai ricercatori e operatori di associazioni umanitarie e saranno caratterizzate da un approccio più tecnico e specialistico. Sono previsti interventi di rappresentanti dell'associazionismo umanitario e delle istituzioni locali che si occupano di cooperazione con i Paesi di sviluppo, ricercatori dell'università di Cagliari, i referenti africani.

FESTA DELLA TERRA FURTEI

14/04/2013

Il 14 aprile a Furtei si terrà la Festa della Terra, una sagra paesana animata da balli sardi e folk.

STORIA E SOLIDARIETÀ SERRAMANNA

06 e 07/04/2013 105 A N N I di S T O R I A S O L I D A R I E T A’

&

Sabato 6 e domenica 7 aprile 2013, presso il teatrino comunale, verrà ufficializzato il gemellaggio tra la SOC. di Mutua Assistenza fra Operai e Artigiani di Serramanna e la S.M.S. Operai e Agricoltori di Buttigliera Alta (TO). Sabato 6 Aprile, alle 17:45 ci sarà la Presentazione della Digitalizzazione dell'Archivio, mentre alle ore 19:00 si terrà il concerto della banda musicale "Giuseppe Verdi"

Comune di Serramanna

COL PATROCINIO DEL COMUNE DI S E R R A M A N N A

Comune di Buttigliera Alta (Torino)

SABATO 6 E DOMENICA 7 APRILE 2 0 1 3 “PRESSO IL TEATRINO COMUNALE” VIA SERRA 48 - SERRAMANNA

GEMELLAGGIO

SOC. di Mutua Assistenza fra Operai e Artigiani di SERRAMANNA E

La S.M.S. Operai e Agricoltori di BUTTIGLIERA ALTA (TO)

Sabato 6 Aprile ORE 17,45: Presentazione Digitalizzazione Archivio Ore 19,00 Concerto banda musicale G. VERDI di Serramanna Domenica 7 Aprile ORE 18,00: G E M E LLAG G I O

Coordinamento delle Società di Mutuo Soccorso delle Sardegna

di Serramanna. Domenica 7 Aprile, alle ore 18:00, verrà ufficializzato il Gemellaggio.

FIERA DEL VENTO SAN GAVINO

23/03/2013

La Stazione Culturale in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, le Scuole e i Centri di Aggregazione sociale del territorio Provinciale organizzano un raduno di Aquiloni, che animerà il Parcheggio fronte Ospedale di San Gavino. La manifestazione riunirà appassionati di aquiloni provenienti da tutta la Regione, maestri costruttori di vere opere d’arte e d’ingegneria aerea. Saranno invitate a partecipare rappresentanze di quasi tutte le regioni italiane. Sabato 23 marzo dalle 10.00 l’inaugurazione ufficiale, inizierà così la giornata di volo libero di aquiloni statici, acrobatici, in singolo e in team. Nel pomeriggio l’associazione con il supporto di alcuni maestri organizzerà laboratori per la costruzione di piccoli aquiloni dedicato a bambini e ragazzi. In palio ricchi premi per: l'aquilone più bello, l’aquilone più grande, l’aquilone più piccolo, l’aquilone più tecnico, l’aquilone più estroso, l’aquilonista più giovane.

PAPÀ IN AZIONE SERRENTI

31/03/2013

Concorso rivolto ai papà che vogliono raccontare con qualsiasi espressione artistica la propria esperienza nel conciliare il lavoro con l’essere padre. Per partecipare al concorso i papà dovranno inviare, entro il 31 marzo, l’elaborato all’indirizzo di posta elettronica papainazione@gmail.com indicando nome, cognome e numero di telefono. Dovrà inoltre essere allegata una dichiarazione liberatoria sottoscritta dall’autore che autorizzi all’eventuale pubblicazione o presentazione in pubblico e alla utilizzazione dei dati personali a norma di legge. Gli elaborati saranno valutati da una commissione composta da esponenti qualificati sulla base dell’attinenza al tema proposto, originalità, capacità tecnica e artistica, capacità comunicativa. I premi verranno consegnati durante il convegno finale che si terrà a Ca-


CERCANDO... ECONOMICO, CAPILLARE, OVUNQUE gliari in aprile. Primo premio: una videocamera. Secondo premio: un marsupio porta bebè in tessuto naturale. Terzo premio: una fornitura di pannolini ecologici.

PASQUETTA SULLA GIARA TUILI

Pasquetta. Necessaria la prenotazione allo 070.9364277 oppure al 348.2924983, o via email all'indirizzo info@parcodellagiara.it

FACCIAMO L'ORTO SAN GAVINO

01/04/2013

dal 28/03 al 07/04/2013

L'associazione Jara Escursioni organizza tutto l'anno delle visite guidate sull'altopiano più famoso della Sardegna. Per Pasquetta incontro previsto alle 9:15, per anticipare la consueta "folla" del giorno. La visita è una tranquilla passeggiata in piano, adatta anche alle famiglie. Si andrà alla scoperta di un ambiente unico, flora e fauna, gli angoli più suggestivi e ovviamente, l'avvistamento dei famosi cavallini della Giara. Durata media 2 ore circa, in modo da dare la possibilità di visitare le altre attrazioni della zona o spostarsi con tranquillità presso gli agriturismi o ristoranti per il pranzo di

Laboratorio teorico-pratico aperto a tutti. Agricoltura sinergica: l'orto naturale, senza concimi, senza arare. Giovedì 28 marzo, dalle 18:00, incontro teorico e preparatorio, le basi dell'agricoltura sinergica, organizzazione delle giornate di lavoro. Sabato 6 aprile, dalle 9:30, incontro pratico, preparazione dei bancali, realizzazione impianto di irrigazione. Domenica 7 aprile, dalle 9:30, posa della pacciamatura e dei tutori, semina e messa a dimora delle piante. Appuntamento in Piazza Giovanni XXIII, a San Gavino Monreale. La partecipazione è gratuita.

LA TUA AZIENDA QUI? PUBBLICITA@COMPRENDO-ONLINE.IT OPPURE 340.3432895

LA MEMORIA NELL’ARTE BARUMINI

fino al 02/06/2013

In occasione del 15° anniversario dell’inserimento dell’Area Archeologica “Su Nuraxi”, presso il

Centro di Comunicazione e Promozione del Patrimonio Culturale “Giovanni Lilliu”, si terrà la mostra temporanea “Daidàleia. La memoria nell’arte”. La mostra rimarrà aperta al pubblico fino al 2 giugno 2013, tutti i giorni dalle 10 alle 17.

5


SAN GAVINO

TITOLO PAESE

Testo Firma

Didascalia

6


VILLACIDRO

IL PIEDIBUS RADDOPPIA VILLACIDRO Il 21 Marzo a Villacidro sono state inaugurate altre quattro linee del progetto Piedibus, un modo nuovo di riproporre l’antica abitudine di recarsi a scuola a piedi. L’inaugurazione del Piedibus per le scuole di via Cavour, saluterà l’avvento della primavera con una vera e propria festa itinerante, a un anno esatto di distanza dall’introduzione a Villacidro di questo modello di mobilità sostenibile. Il Piedibus è il modo più sicuro, ecologico, divertente, gratuito e salutare per andare a scuola. Organizzato come un autobus, con capolinea, orario e fermate prestabiliti, è composto da un convoglio di bambini che camminano verso la scuola, accompagnati da due adulti. Il progetto ha tra i suoi scopi quello di coinvolgere i bambini educandoli a una mobilità consapevole, ridurre il numero di genitori che giornalmente accompagnano in auto i figli a scuola e proporre un sano esercizio fisico che contrasta la sempre più preoccupante tendenza all'obesità, intervenendo concretamente

sulle abitudini delle famiglie coinvolte. L’inaugurazione, che vedrà coinvolti i bambini della scuola di via Cavour riguarda l’estensione del progetto avviato in via sperimentale lo scorso anno didattico. In questo modo, si concretizza l’impegno assunto di estendere il Piedibus anche agli altri plessi scolastici di Villacidro. Il progetto è stato condiviso con le comunità locali, le famiglie e la cittadinanza, che con notevole entusiasmo e coinvolgimento ne permettono la realizzazione quotidiana. Il Piedibus di Villacidro, il primo nel Medio Campidano e uno dei pochi in Sardegna, è stato promosso dall’Associazione Progetto Comune, che tra i suoi obiettivi si prefigge di proporre e diffondere nuovi stili di vita che promuovano la socializzazione e la sostenibilità ambientale. L’iniziativa ha anche ottenuto un contributo da parte della Fondazione Banco di Sardegna che ha ritenuto di sostenere il progetto, riconoscendone la validità e l’efficacia nel campo della mobilità sostenibile.

LA TUA AZIENDA QUI? PUBBLICITA@COMPRENDO-ONLINE.IT OPPURE 340.3432895

Il Piedibus di Villacidro

7


AMICI ANIMALI

LA STORIA DI KIKKO VILLACIDRO Gentile redazione di Comprendo, scrivo questa lettera per sensibilizzare tutte le persone sulla storia di un cane "randagio" bisognoso di aiuto. Vi vorrei raccontare la storia di Kikko. L'anno scorso nel mio vicinato è stato abbandonato un cucciolo, che ho chiamato Kikko. È cresciuto nella strada, in quanto io non ho la possibilità di tenerlo in un cortile. A ottobre del 2012 un branco di cani l'ha aggredito e gli ha sbranato una coscia. Vedendo che il cane era in condizioni critiche l'ho subito caricato in macchina e portato dal veterinario (che vorrei tanto ringraziare per avergli offerto delle cure gratuite), ha

fatto una terapia e la gamba è tornata come prima. Tutto sembrava ormai tranquillo ma la mattina del 9 marzo, il cane è venuto davanti a casa mia con un "buco" in testa e l'occhio colmo di sangue, cercando aiuto. Altra corsa dal veterinario, che gli ha riscontrato un trauma cranico con ematoma interno. La causa? Una roncolata in testa! A Villacidro si sono formati dei branchi di cani randagi e qualcuno l'ha scambiato per uno di quei cani (di cui si sta tanto parlando ultimamente), quelli che vanno nella zona industriale e ammazzano conigli e pecore. Il povero cane è stato massacrato e preso

Il povero Kikko, cagnetto in cerca di un padrone

a colpi in testa, proprio allo scopo di ucciderlo. Per il momento gli abbiamo trovato un piccolo rifugio. L'alloggio è provvisorio, quindi ho cominciato a contattare diverse associazioni di volontariato, ma c'è posto per tutti tranne che per lui. Appena il cane uscirà dal suo rifugio non lo vedremo mai più, se non morto in un campo a colpi di bastone,

perché chi l'ha colpito l'ha fatto per ucciderlo, ed è stato probabilmente qualcuno della zona. Vorrei divulgare questo articolo perché la violenza su animali innocenti come questo venga denunciata! Se qualcuno può darmi una mano per salvare Kikko e toglierlo dalla strada, contatti l'indirizzo sabacamilla@gmail.com. Lettera di Camy

AMICI ANIMALI LA STRAGE DEGLI INNOCENTI SAN GAVINO

Le nostre strade sono macchiate di sangue, e non in senso metaforico. Solo percorrendo la SS 197 si perde il conto degli animali investiti che incorniciano la carreggiata, per non parlare invece di quelli che la occupano proprio al centro. Cani grandi e piccoli, gatti, conigli, ricci e la lista potrebbe continuare all'infinito, sono ogni giorno vittime dell'uomo e delle loro macchine infernali, che sfrecciano a velocità esagerate senza preoccuparsi di chi o di cosa attraversi il loro cammino, tanto potrebbe essere un animale o un pezzo di carta che è lo stesso. Mi chiedo se veramente questi assassini abbiano un'anima, se quando investono un essere vivente gli venga una

8

stretta al cuore. Non punto il dito contro chi investe una creatura, è una fatalità che purtroppo nessuno comanda, mi indigno invece per quelli che colpendo un animale continuino la loro corsa senza badare al danno che hanno provocato, senza fermarsi a soccorrere l'animale ferito o rimuoverlo dalla strada. Come se si trattasse di spazzatura, e non di un essere vivente degno di rispetto. Lo stesso discorso vale in paese dove, con grande tristezza, scopro che è la stessa identica cosa. La gente se ne frega e se investe un gatto, perché sta andando troppo di fretta, lo lascia agonizzante, tanto nessuno lo punirà penalmente per questo. Se per fortuna qualcuno riesce a segnalare l'accaduto

Animali investiti: è obbligatorio per legge prestar loro soccorso

ai vigili urbani o alla polizia, l'autista sarà punito solo con una multa, neanche così salata. E c'è chi invece pensa ai danni arrecati alla propria auto, come se fosse stato l'animale a decidere di morire colpito da un cofano o sotto le gomme. È inutile cercare scuse, se uno ha rispetto per gli altri è pronto a fermarsi e chiamare un'ambulanza per animali o addirittura caricare la vittima

in auto e prestargli soccorso, o smaltirne correttamente la carcassa. Purtroppo gli animali per tanti non sono neanche comparabili all'uomo, non hanno lo stesso valore di una persona investita per strada. Possibile che il senso civico per il soccorso e il rispetto per gli animali sia ancora così lontano dalla mente umana? Polly Sanna


GONNOSFANADIGA

LA RACCOLTA DEI TAPPI AIUTA LA SCUOLA GONNOSFANADIGA In tempo di crisi la beneficenza si fa a scuola. Il Circolo didattico “G. Dessì” di Villacidro, nell’ambito del progetto “Piga Sardu Birdi”, finanziato dall’assessorato all’ambiente SAVI della Regione Sardegna, “Azioni dimostrative di acquisto e consumo responsabile (PO-FESR 2007-2013 Asse IV Linea d’intervento 4.1.2d)", ha stipulato un accordo con

la Ecoplastar Imballaggi di Samassi per la raccolta e il riciclo dei tappi in plastica. Il ricavato sarà utilizzato per comprare materiale didattico per gli alunni della scuola. Già raccolti circa 500 Kg di plastica, ma la raccolta continua e tutti sono invitati a partecipare. L’ambiente e i bambini ringraziano. Caterina Zurru

I tappi di polietilene contengono molta plastica, con un volume minimo!

SARDARA

LA VINCITRICE DI "MISS SPOSIAMOCI" SARDARA Anche quest’anno la Fiera degli Sposi si è conclusa con l’incoronazione della vincitrice del concorso “Miss SposiAMOci”, riservato alle “spose già spose” che indossano il loro abito nuziale. A vincere il titolo è stata Pamela Saba di Gonnosfandadiga (convolata a nozze nel settembre 2012), aggiudicandosi la fascia offerta dall’Atelier Isola Sposa. Si tratta ovviamente di un premio simbolico che non ha lo scopo di esaltare né declassare nessuna: le spose erano tutte bellissime! Abbiamo sentito le due organizzatrici dell’evento, Ma-

rina Tolu e Roberta Pani, che ci raccontano: "è un’idea nata per dare l’occasione alle spose di mettere quel vestito speciale ancora una volta e farle rivivere, almeno in parte, quel bellissimo giorno". Abbiamo chiesto quale sia stato il bilancio della fiera. "La fiera è stata un successone in tutto! Gli standisti (che ringraziamo uno per uno) sono stati tanti, splendidi e hanno partecipato attivamente all’evento, dando il proprio apporto e supporto! Possiamo ritenerci soddisfatte e soprattutto cariche per ripartire con SposiAMOci 2014!". Arrivederci all'anno prossimo, dunque!

Un momento della premiazione

9


SARDEGNA

ZONA FRANCA: UN SOGNO O UNA REALTÀ? SARDEGNA

Zona Franca, che confusione! C'è chi parla di un sogno, chi di beffa o di solite dispute elettorali. Innanzitutto, cos'è una Zona Franca? È un territorio che, essendo in uno stato di disuguaglianza economica, sociale e demografica rispetto agli altri territori della stessa nazione, ha il diritto di ottenere determinate agevolazioni fiscali (su IVA, dazi doganali e accise), che gli permettano, quindi, di avere un tenore di vita non inferiore a quello degli altri territori. E ora veniamo alla nostra isola! Come ci ricordano l'Avvocato Scifo e la Dott.ssa Randaccio, i protagonisti del movimento pro Zona Franca in Sardegna, la nostra regione era stata dichiarata territorio extradoganale già nel 1948, poiché usciva dalla guerra in condizioni disastrose. Alla luce di ciò, i vari movimenti stanno lottando per ottenere l'attivazione di queste zone. Ci si chiede, però, perché la Sardegna, un'isola spopolata, colpita gravemente dal collasso economico e “punita” dai sovraccosti del trasporto aereo e marittimo, non è ancora riuscita a raggiungere quest'importante traguardo. E qui c'entra la politica,

10

come sempre! Le proposte inattuate e i movimenti forse troppo silenziosi, lanciati negli anni passati, non hanno movimentato né la Regione né i Comuni, i quali, sia per inerzia sia per mancate (o nascoste!) conoscenze in materia, stanno sfruttando solo ora le competenze che hanno per legge. Si parla, infatti, di falsa democrazia e soprattutto di mancata tutela, da parte delle varie classi politiche succedutesi negli anni, di questi diritti fondamentali che la Costituzione conferisce al popolo sardo. Questo perché l'attivazione della Zona Franca comporterebbe importanti modifiche al regime fiscale della Regione, e scombussolerebbe anche gli equilibri politici già insediati. Gli oppositori sostengono, inoltre, che attivare la Zona Franca in tutta l'isola non solo non è possibile, ma che servirebbe solo a peggiorare la situazione, in quanto i servizi di cui gode il cittadino (scuola, trasporto pubblico locale, sanità, ecc.) si ottengono solo pagando le tasse e i tributi. I sostenitori, invece, sottolineano come tutte le norme riconoscano questo diritto a tutta l'isola, e che la Sar-

degna parte avvantaggiata per il fatto di avere già dei confini doganali, ossia quelli naturali del mare. Ribadiscono, poi, che la Regione non viene ripagata dallo Stato come le spetta per legge, attraverso i servizi, e definiscono l'atteggiamento vago e contraddittorio dei politici “una strategia per allungare i tempi di attuazione”, dato che quello che mancava era una semplice e veloce dichiarazione di Zona Franca. Invitano noi cittadini a mobilitarci per un diritto che, altrimenti, dopo il mese di giugno ci verrà tolto, e insistono sugli ulteriori vantaggi di cui potremmo beneficiare, oltre la semplice riduzione del prezzo dello zucchero, della birra, del tabacco, della benzina, dell'energia elettrica, ecc. Ce lo racconta chiaramente l'Avvocato Scifo in una breve intervista che ci ha concesso. Avvocato, può spiegare ai nostri lettori quali sono i vantaggi e perché vale la pena di lottare? La Zona Franca è uno strumento di politica economica importante che ha come finalità: attirare investimenti, attivare un programma di svi-

luppo economico, abbassare le tasse, abbassare il tasso di disoccupazione nell'area interessata. È uno strumento già correntemente utilizzato in tutta l'Europa e nel mondo perciò non ha bisogno di sperimentazione. Gli Stati che hanno attuato la Zona Franca hanno avuto solo benefici e non perdite. Sì, in effetti, come ci comunicano le statistiche si ha un aumento del PIL e del benessere collettivo. E allora perché le varie parti politiche non riescono a raggiungere un accordo? Si parla di contrapposizioni e divisioni. Perché c'è chi si oppone? Tutte le forze politiche sono contrarie perché sconvolge gli assetti di potere consolidati e costringe la classe politica a confrontarsi con un vero progetto di sviluppo e sottrae la popolazione al clientelismo assistenziale vigente. E questo potrà comportarsi da vero freno alla battaglia? O siamo vicini alla "realizzazione di un sogno"? Sarà una dura guerra e dai partiti politici purtroppo non possiamo aspettarci nulla di buono. Ma è una battaglia che vale la pena di combattere. Amelia Pili


CURIOSANDO SU FACEBOOK... TRA LO STUPORE E UNA RISATA!

11


COMPROVENDO

ComproVendo INVIA I TUOI ANNUNCI VIA SMS AL 346.0096265 OPPURE A ANNUNCI@COMPRENDO-ONLINE.IT

GLI ANNUNCI DOVRANNO ESSERE BREVI (MASSIMO 320 CARATTERI). GLI ANNUNCI PIÙ LUNGHI (O ANNUNCI MULTIPLI) POTREBBERO NON ESSERE PUBBLICATI. INVIANDO L’ANNUNCIO SI DICHIARA DI NON OPERARE COME PROFESSIONISTA NEL CAMPO DELL’OGGETTO. SI ACCONSENTE AL TRATTAMENTO DATI LEGGE 675/96 EX ART 1 LETTERA B

Occasione Vendesi Renault Clio 1500 dci, 82cv, anno 2004. Ottime condizioni, gommata nuova, pattane nuove. 220.000 km. 347.0118120 Pezzi Citroen Vendo pezzi di Citroen Xara Break 1.600 benzina: motore, interni e carrozzeria. Maurizio 349.2908885 Villamar - Terreni Vendesi vari appezzamenti di terreni agricoli. 348.0186375 Cerco lavoro Ragazzo 25enne di Potenza, cerca lavoro come barista. 345.4694478 San Gavino - Affittasi Affittasi locale 45 mq per ambulatorio medico nella centralissima via Trento di fronte al municipio. Doppio ingresso e parcheggio. Disponibilità immediata. 070.9338360 e 347.7478384 Oristano - Antiquariato Mobili antichi, privato vende. Cassa sarda, consolle, secretaire e trumeau. 1.500 euro per pezzo leggermente trattabili. 327.0781623 Chicco Vendo seggiolone Chicco, marsupio, tiralatte elettrico, scadabiberon, box e bagnetto da vasca da bagno. Tutto in ottime condizioni 340.2821334 Macchina da cucire Vendo macchina da cucire Singer Futura 2010, nuova. Prezzo 180 Euro. 347.3083340

12

Cercasi trio Cercasi a San Gavino e dintorni trio passeggino, carrozzina, seggiolone, usato ma in buone condizioni, in vendita, possibilmente da poter vedere prima dell’acquisto. 340.0841437 Pedane Vendo pedane in acciaio inox robustissime, 1.50 x 1.50 m. l’una, ricoperte di telo in gomma antiscivolo. Prezzo da concordare. 349.8105090 Canarini Vendo Canarini di diversi colori. 340.6962982 Olio Vendo olio nuovo a 5 euro. 345.8818613 Cerco lavoro Cerco lavoro come badante, ottime referenze. Medio Campidano e dintorni. 327.3921509 Ferro da stiro Vendo ferro da stiro a vapore con caldaia marca G3 Ferrari, mai usato. Euro 50. 349.5776739 Cerco lavoro Ragazzo serio con tanta voglia di lavorare, 20 anni, cerca lavoro per mettere la legna a posto a persone anziane o dogsitter per tutti. Aspetto con speranza. 340.0917946 Cambio Cambio calopsite con canarini. 348.4605697


COMPROVENDO Gonnosfanadiga - Divano Vendesi divano letto vecchio modello una piazza 3 posti, in similpelle rosso con lievi difetti nel rivestimento, completo di materasso dimensioni cm 210 x 85, rapidamente trasformabile in lettino. Prezzo € 100,00 trattabili. 329.3914040 Biotrittatore Vendo biotrittatore professionale motore 8 cavalli, Honda, a benzina. 347.3083340 Arbus - Tini Vendo tini per la vendemmia ancora nuovi. 329.8393411 Grigliatutto Vendo Grigliatutto De Longhi portatile, euro 30. 349.5776739 San Gavino - Casa Affitasi o vendesi casa bilivello, ampia e spaziosa, con cortile e giardino, box auto o locale commerciale. 349.8419744 Moto d’epoca A veri appassionati di moto d’epoca vendo Kawasaki z 750 del 79, ottime condizioni. 070.9796061 Tapirulan Causa inutilizzo vendo tapirulan Energetics come nuovo a 450 €. 348.7695035 Olio Vendo olio di oliva biologico anno 2012 a 5,50 euro al litro. 070.9387756 Arbus - Terreno Vendo terreno località Istrigas. 340.5628073 Furgone Cerco furgone cassonato chiuso, in buono stato, spazioso, almeno 4x2 metri, in cui sia possibile fare allestimenti interni. Con documentazione certificata. Zona limitrofe Sanluri. Federica 348.0728698

Puledra Bellissima puledra di nove mesi già scollata, vendo a prezzo concordabile. 328.3830330 Cerco lavoro Cerco lavoro: pulizie, commessa con esperienza. 340.3839236 Collinas - Casa Vendesi in zona panoramica abitazione abitabile su due livelli, tre camere da letto, salotto, soggiorno, cucina con camino, forno a legna, due bagni, cortile davanti e dietro. 75.000 Euro trattabili. 347.3971549 Costa Verde Affittasi appartamento costa verde località Gutturu Flumini, distanza dal mare circa 50 metri. Si accettano prenotazioni periodo estivo e fine settimana. 320.9717718 San Gavino - Ripetizioni Laureato in fisica impartisce ripetizioni in matematica e fisica. Prezzi modici. 340.3851179 Cancello scorrevole Vendo cancello metallico scorrevole, di dimensioni 3x2 metri. Per informazioni contattare il 347.1806374

13


COMPRENDO SEI TU! San Gavino - Occasionissima Vendesi casa sita in via Matteotti 71 (angolo via Baracca) a San Gavino Monreale. Circa 300 mq di cui 180 di coperto e 120 di cortile. Composta da cucina, cucinino, soggiorno, ingresso, bagno, 3 camere da letto. Cortile composto da magazzini e lavanderia. Prezzo € 70.000. 347.0118120 Vendesi - Sant’Anna (Arborea) Vendesi terreni agricoli e/o piantumati ad eucaliptus (no vendita legna) varie metrature, in zona Sant’Anna (nel comune di Arborea), vicinissimi alla SS 131 e a soli cinque minuti dal mare. Prezzi da concordare, ottimo affare. Chiamare il 349.0572346

Hi-Fi Vendo micro impianto Hi-Fi da 150 watt, usato pochissimo causa inutilizzo. Prezzo da contrattare. 349.3852841 Divani Divani in tessuto due posti vendo 250 euro l’uno. 348.0511104 Arbus - Casa Vendo casa su due livelli, piano terra da sistemare, al primo piano ci sono solo le murature grezze. Ampio cortile, garage per la macchina, pozzo acqua perenne. € 45.000. 347.3654576 Baby sitter referenziata Madre cerca lavoro come baby sitter referenziata, come collaboratrice per pulizie e faccende domestiche o per compagnia e commissioni per persone anziane. Patente B, disponibilità immediata. 070.9361010

GLI ANNUNCI PIÙ LUNGHI (O ANNUNCI MULTIPLI) POTREBBERO NON ESSERE PUBBLICATI. INVIANDO L’ANNUNCIO SI DICHIARA DI NON OPERARE COME PROFESSIONISTA NEL CAMPO DELL’OGGETTO. SI ACCONSENTE AL TRATTAMENTO DATI LEGGE 675/96 EX ART 1 LETTERA B

Siamo due sorelline in cerca di una famiglia affettuosa, se ci volete gratuitamente chiamateci al numero 345.2863748, siamo già svezzate!

Regalo cuccioli di 3 mesi, incrocio con pastore maremmano, due femmine e un maschio. Contattare il 349.8695629

San Gavino: questa simpatica cagnetta si aggira nei pressi dell'ospedale da circa un mese! Avrà 2 anni, taglia piccola, porta un collare in acciaio. Domanda: è stata abbandonata? Oppure è stata smarrita? In caso di smarrimento chiamare il numero 345.6447368

Dopo la vostra segnalazione, la casa pericolante in via Cavour è stata finalmente messa in sicurezza. Non si può dire che sia uno spettacolo per la vista, ma almeno il muro in "ladiri" è stato abbattuto, e non rischia più di cadere sulla strada. Speriamo, adesso, che l'area venga ripulita del tutto.

14


COMPRENDO SEI TU!

COMPRENDO SEI TU! SCRIVI A ANNUNCI@COMPRENDO-ONLINE.IT OPPURE INVIA UN SMS AL 346.0096265

ZONA FRANCA

Anche Sardara ha aderito all’invito del Comitato Zona Franca (e Anci Sardegna) deliberando l’istituzione della zona franca sul suo territorio. Una delibera che ha una forte valenza politica e votata all’unanimità. A oi giai 300 comunus sardus ant deliberau asuba de custa chistioni chi oramai prenit giorronalis, tv e prus de totu s’arretza, internet. Zona Franca significa fiscalità di vantaggio: niente accise, IVA, dazi doganali sulle merci, determinando un forte impulso dell’economia. Pare che anche la Regione si stia muovendo dietro fortissima pressione e secondo le indicazioni del Comitato. Tutti gli aspetti di questa questione, essendo estremamente tecnica, non sono certi, viste autorevoli posizioni anche contra-

stanti. Di certo c’è solo che la Sardegna ha tutte le carte in regola sotto il profilo normativo (art. 12 statuto, D.lgs 75/98) per pretendere riconosciuto questo diritto, rappresentando forse l’unica ancora di salvezza per una terra oramai alla totale deriva economica. E-MAIL- GIAMPAOLO PISU

FUOCO E LAVORO!

Il vostro giornale non brucia... ma tramite voi ho trovato lavorooooo! Grazie! SMS - SANDRA

SOLDI AI GIORNALI

Sono d'accordo con l'articolo che parla dei finanziamenti pubblici ai giornali! È ora di dire basta ai giornali di questo e quel partito! E tutti quei penni-

vendoli che si oppongono, sono in malafede! I giornali sono il megafono dei vecchi partiti! Basta con la vecchia politica! Basta con la "carta straccia" che spesso fa disinformazione pagata dai contribuenti (basti pensare alla Zona Franca, non se ne parla, o se ne parla male). E basta anche a tutti gli ipocriti che difendono la "libertà di informazione" per giustificare il proprio stipendio! EMAIL - ROBERTO

CANE SMARRITO

Il giorno 7 marzo è stato perso un cane, in zona Cadumbu Nuraci a Gonnosfanadiga, di taglia grande (incrocio tra Pastore Tedesco e Husky), di colore grigio scuro e con il collare metallico. A chi lo ha ritrovato verrà data una ricompensa. Tel. 070.9798250 SMS

1.742

n.55 Quindicinale indipendente di commercio e attualità Anno IV – Numero 6 23 Marzo 2013 Direttore Responsabile

Fausto Orrù direttore@comprendo-online.it

Amministrazione

Luca Fois amministrazione@comprendo-online.it 340.3432895

Redattore editoriale

Simone Usai redazione@comprendo-online.it 349.5306966

Per la vostra pubblicità

pubblicita@comprendo-online.it 340.3432895 www.comprendo-online.it Redazione Loc. Grui Zona Artigianale P.I.P. sn presso G&M Arti Grafiche 09037 San Gavino Monreale tel 070.9337431 fax 070.9377268

Stampa

Grafiche Ghiani S.r.l. Industria Grafica S.S. 131 km 17,450 09023 Monastir (CA) Registrato presso il Tribunale di Cagliari Registrazione N. 23/010 del 01-12-2010 La direzione di Comprendo si riserva il diritto di rifiutare o sospendere una inserzione a proprio insindacabile giudizio. L’Editore non risponde di eventuali errori di stampa, ritardi o danni causati dalla non pubblicazione di inserzioni per qualsiasi motivo. È vietata ogni riproduzione, anche parziale, di questa copia di giornale. Ogni pubblicazione su Comprendo è da intendersi in forma gratuita. Il materiale consegnato alla redazione non sarà restituito. Con l’invio di lettere, e-mail, foto, sms e mms se ne autorizza la pubblicazione. Le lettere non dovranno superare le 900 battute, spazi compresi.

Buche a San Gavino Monreale. L'ironia di Luca Fois, su Facebook, che ipotizza un campo da golf in via Roma. VUOI PARTECIPARE ATTIVAMENTE ALLA VITA DI COMPRENDO? INVIA LE TUE FOTO E LE TUE LETTERE A REDAZIONE@COMPRENDO-ONLINE.IT INVIA UN SMS O MMS AL 346.0096265 ANCHE TRAMITE WHATSAPP

Comprendo è stampato con carta ecologica riciclata

15


Comprendo 55  

Comprendo 55

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you