Page 1

60.000

copie distribuite gratuitamente

QUINDICINALE COPIA GRATUITA

INDIPENDENTE DI COMMERCIO E ATTUALITÀ

DISTRIBUITO IN TUTTE LE CASE, NELL’INTERA PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO, A VILLASOR E A ORISTANO CITTÀ

TIRATURA 60.000 COPIE

COMPRENDO NUMERO 35 ANNO III - NUMERO 10 - 23/05/2012

WWW.COMPRENDO-ONLINE.IT

LIBERI, A TESTA ALTA!

BANDIERA BLU A TORRE GRANDE

L’ECONOMIA DELLA PROVINCIA

IL SENSO DI OGNI COSA

San Gavino La lettera di Fernando Usai, consigliere comunale, a cui illustriamo la nostra idea di informazione libera.

Oristano La borgata marina conquista per il secondo anno consecutivo il riconoscimento. Luci e ombre.

Oristano Un’analisi dei numeri dell’economia provinciale di Oristano. Disoccupazione, lavoro in tempi di crisi.

Racconto Anche quest’anno torna il nostro racconto a puntate che ci accompagnerà per tutta l’estate. Buona lettura!

Articolo a pagina 12

Articolo a pagina 16

Articolo a pagina 15

Articolo a pagina 12

VAFFANQUORUM!

LA NAZIONE DEI REFERENDUM Articolo a pagina 11

Eh sì, quando ci vuole, ci vuole! Pochi minuti dopo la notifica ufficiale dell’affluenza alle urne per i referendum del 6 maggio, è scattata la polemica tra il fronte del SÌ e quello dell’astensionismo. Fazioni agguerrite che si sono affrontate a colpi di accuse reciproche. Il fronte del SÌ festeggiava dopo aver passato le ultime settimane a informare e sensibilizzare la cittadinanza circa i referendum meno pubblicizzati della storia. Il fronte dell’astensionismo invece gridava al complotto, alla vittoria

dell’antipolitica, al fumo negli occhi gettato sui votanti di questo “referendum truffa”. Una bagarre senza esclusioni di colpi, trasversale agli schieramenti politici tradizionali. Questo referendum ha messo tutti contro tutti, con poche eccezioni. Quello che mi fa storcere il naso, è la quasi totale assenza di un fronte del NO. Per i referendum, infatti, il fronte del NO corrisponde con quello degli astenuti, che mirano ad invalidare le consultazioni mediante il mancato ragSegue a pagina 2


L’editoriale

VAFFANQUORUM!

2. 3. 4. 5. 5. 6. 7. 8. 9. 10. 10. 11. 12. 13. 14. 14. 15. 16. 16. 17. 17.

Scarica il lettore QR gratuito da www.factorycreative.it/qr

19. 22.

Editoriale Vaffanquorum! San Gavino Una collaborazione straordinaria Eventi Villacidro A scuola di musicoterapia San Gavino La storia di San Gavino Samassi Dopo i referendum, si vota per il sindaco Internet Ma che fortuna! San Gavino Liberi, a testa alta! Barumini Più attenzione per il parco giochi Sanluri Stato 14° raduno cinofilo Facebook La 25esima pagina Sardegna La nazione dei referendum Racconto Il senso di ogni cosa Gonnosfanadiga Una messa in onore di San Giuseppe Benedetto Cottolengo Oristano L’economia della Provincia Serrenti ...secondo Silvio Casula Oristano Seconda Bandiera Blu per Torre Grande San Gavino Riecco gli Isola Song Arbus W.R. Festival Canoro Furtei Un torneo per il dominio nel Medio Campidano Sardara Finale Provinciale Minivolley ComproVendo Comprendo sei tu!

Inquadra con il tuo smartphone per entrare nel sito

2

Editoriale giungimento del quorum. Leggendo i dati ufficiali, in Sardegna ha votato il 35,5% degli aventi diritto (la soglia da raggiungere era del 33,3%). Qualche politico è arrivato perfino a dire che il 64,5% dei sardi, non votando, si fosse espresso quindi contro i referendum! Secondo il mio personale punto di vista siamo all’assurdo. Si confonde - volutamente, per mischiare le carte in tavola - l’espressione di dissenso con la mancata espressione di un’opinione. Può anche essere vero che il “non voto” è uno strumento democratico, ma non può e non deve essere assolutamente confuso con il voto attivo. Votare è un diritto e un dovere. Rinunciare al

voto, è dunque rinunciare al dovere di cittadino, ma anche al diritto di rappresentare una qualsivoglia maggioranza. Chi può infatti distinguere un’astensione “boicottatrice” da quella di un malato impossibilitato a votare, dal vacanziero della domenica, o ancora dal lavoratore in trasferta? No, sono dell’idea che l’unico modo per esprimere un’idea sia, appunto, e scusate il gioco di parole, quella di esprimersi attraverso le urne. Perché questa regola del quorum non viene applicata alle elezioni politiche o amministrative? Qualcuno dice che deve esserci una maggioranza consapevole che scelga per tutti, e non una minoranza. Allora ragioniamo per

assurdo: il presidente della Regione Sardegna potrebbe essere eletto con il voto del 10% degli aventi diritto e decidere anche per il restante 90% degli elettori astenuti. Dove sta la differenza? Non c’è! Ed ecco perché urlo “Vaffanquorum“! Perché l’obbligo del raggiungimento di un quorum mina alla base la validità e l’efficacia del più democratico degli strumenti della nostra Repubblica. Se non ci fosse il quorum, assisteremmo a campagne per il SÌ e per il NO, e nessuna consultazione passerebbe sotto un vergognoso silenzio come è capitato (purtroppo) anche questa volta. Simone Usai


San Gavino

UNA COLLABORAZIONE STRAORDINARIA San Gavino

La festa di San Gavino Martire è ormai passata, con una differenza notevole rispetto agli anni precedenti. La collaborazione dei cavalli è storica ma quest’anno è stato un cavallo in particolare ad avere avuto l’onore e la capacità di portare lo stendardo senza mai dare le spalle al santo. Il suo nome è Feurra, razza sella italiana, ha nove anni, una corporatura agile e il manto baio scuro, può definirsi uno dei migliori esemplari dell’allevamento del signor Giovannino Marongiu, presidente del comitato di San Gavino Martire 2011/2012. È dotata di un’individuale velocità nell’apprendimento e di un carattere docile. Bardata per l’evento e scortata da altri

cavalieri, è stata guidata da Giuliano, nipote del presidente, lungo tutto il suo cammino, partendo dalla dimora dove è stato custodito lo stendardo, proseguendo per tutte le vie della processione, evitando di volgere le spalle al Santo. La camminata in retromarcia è un’abilità ottenuta grazie al duro lavoro di Giuliano e l’aiuto di suo zio, durato mesi, ma soprattutto grazie alla buona volontà di Feurra. Il suo temperamento mite e il suo singolare talento hanno fatto sì che un’antica tradizione tornasse in vita e che il corteo si svolgesse in tranquillità e armonia. Non meno importanti sono state le decorazioni caratteristiche che hanno messo in

Feurra, protagonista della processione in onore di San Gavino Martire

risalto la sua eleganza. Possiamo dire che la processione abbia avuto una buona riuscita, speriamo quindi che,

anche l’anno venturo, possa arricchire con la sua straordinaria bellezza e maestria una festa a noi tanto cara! Polly Sanna

3


Eventi

STUDENTS PARTY BLACK AND WHITE Samassi

01/06/2012 Per tutti gli studenti vecchi e nuovi, in una serata di musica e divertimento. Elezione di Miss & Mister Student. Per iscriverti manda un’email a info@mattecollu.com con una foto e specificando l’età. È richiesto un abbigliamento nero, bianco, o entrambi i colori.

TRAMUDAS FEST 2° EDIZIONE Lunamatrona

09/06/2012 Seconda edizione di Tramudas Fest, e dopo il successo dello scorso anno con Enrico Frongia Tres, Tzoku e la spettacolare esibizione dei Bud Spencer Blues Explosion, quest’anno

sul palco di Tramudas saliranno: King Howl Quartet, Arrokibi Roots, No Relax, Dj Set Davide Merlini. Apertura cancelli ore 20, inizio ore 22:00. Ingresso 6€ (gratuito sotto i 16 anni). Parcheggio custodito e illuminato.

UNIEURO DJ CONTEST Villacidro

23/06/2012 1° manifestazione che permette ai partecipanti di esibirsi in un vero e proprio djset davanti ad un pubblico e una giuria che valuterà la capacità e la tecnica per poi eleggere un vincitore! Per le iscrizioni e le informazioni, lasciare un messaggio, rivolgersi al personale Unieuro presso il centro commerciale Sant’Ignazio a Villacidro o chiamare il numero: 070.9311034.

MONUMENTI APERTI Siddi

02/06/2012 e 03/06/2012 Il 2 e il 3 giugno 2012 a Siddi, per la prima volta, si svolgerà la manifestazione “Monumenti Aperti”. Saranno visitabili i seguenti monumenti: Chiesa Parrochiale Visitazione di Maria Vergine Chiesa San Michele Arcangelo, Museo delle Tradizioni Agroalimentari della Sardegna, Casa Steri, Museo Ornitologico della Sardegna, Parco Naturalistico e Archeologico Sa Fogaia, Nuraghe Sa Fogaia, Tomba di Giganti Sa Domu de s’Orcu. I monumenti saranno visitabili gratuitamente dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20.

ESPOSIZIONE CINOFILA Lunamatrona

23/06/2012 Il comitato della festa Patronale di Lunamatrona San Giovanni Battista organizza un’esposizione cinofila amatoriale a cui potranno partecipare tutti i cani da caccia, meticci e razza. La manifestazione si svolgerà al parco comunale di Lunamatrona e negli spazi adiacenti. Le iscrizioni avranno inizio alle ore 9:30 presso la segreteria della manifestazione. Tante coppe in palio suddivise per categorie. Tanti gadget e omaggi per tutti i partecipanti. L’iscrizione alla manifestazione è di 5€. Le iscrizioni avranno inizio alle ore 9:30 presso la segreteria

4

della manifestazione. I cani affetti da qualunque malattia pericolosa per la salute di animali o persone saranno allontanati dall’area della manifestazioni ed esclusi dalla stessa.

MONUMENTI APERTI San Gavino

26/05/2012 e 27/05/2012 Il 26 e il 27 Maggio 2012, per la prima volta a San Gavino Monreale, si svolgerà la manifestazione culturale “Monumenti Aperti”, evento a carattere regionale, con l’obiettivo di promuovere la conoscenza del patrimonio artistico culturale locale. L’Amministrazione Comunale, aderendo al circuito regionale, aprirà nelle giornate di sabato 26 (dalle ore 16,00 alle 20,00) e domenica 27 (dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 16,00 alle 20,00) i siti di interesse storico artistico e i monumenti presenti a San Gavino Monreale. Saranno visitabili le chiese di Santa Chiara, San Gavino, Santa Croce, la Casa Museo “Dona Maxima”, l’Archivio Storico, il Museo e il Centro di Documentazione “Due Fonderie”. Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio Cultura e Politiche del Lavoro del Comune di San Gavino Monreale, sito al secondo piano del Palazzo Comunale in Via Trento, 2. Tel. 070.93749205 email: mon.apertisangavino@tiscali.it


Villacidro A SCUOLA DI MUSICOTERAPIA Villacidro

La Musicoterapia arriva nelle scuole. Il progetto curato dai comuni di Villacidro, Collinas e Gonnosfanadiga, presentato dalla scuola Civica di Villacidro e dalla direzione didattica, è rivolto ai bambini della scuola d’infanzia, con l’intento di insegnare un linguaggio diverso dal solito, e si pone l’obiettivo di educare già in tenera età all’interazione con gli altri. La durata dell’iniziativa, che ha coinvolto con grande successo le scuole di Via Cavour e via 1 maggio, sarà di 55 ore e si concluderà il 13 giugno in

concomitanza con l’inizio delle vacanze. Gli 85 bambini che fanno parte del programma, verranno divisi in diversi gruppi, ciascuno dei quali parteciperà per 45 minuti settimanali. La musicoterapia, disciplina abbastanza recente, è una cura alternativa che si rivolge direttamente al paziente con la musica e il suono, costruendo un rapporto tra il terapeuta e il paziente. La proposta avanzata dalla scuola civica è stata accolta subito dal consiglio comunale, come afferma l’assesso-

La musicoterapia entra nelle scuole di Villacidro

re alla Pubblica Istruzione Francesca Curridori: “Si vuol far vivere ai bambini le differenti impressioni attraverso giochi musicali e di espressività corporea” - ha affermato l’assessore che

poi ha aggiunto – “La musica sarà il filo conduttore di questo lavoro, permettendo ai giovani di raccontarsi e di raccontare il mondo dei sentimenti”.

LIONNÒRA IN SANTU ‘ENGIU San Gavino Matteo Collu

LA STORIA DI SAN GAVINO

San Gavino Una trentina d’anni sono passati da quando Antonio Casti si diede a ricostruire la storia del suo paese, da subito scoprendo l’inconsistenza del luogo comune che da tempo definiva il suo come un paese senza storia. Non solo, ma anche appurando che San Gavino è in grado di documentare la sua storia come pochi altri centri. Più tardi invece arrivò a comprovare la fondatezza del detto, secondo cui era pure “un paese di apolidi”, come impropriamente si affermava indicando i forestieri venuti in grande numero a ripopolarlo, senza mai integrarvisi compiutamente.

Antono Casti, nel corso di queste ricerche, raccolse inoltre molti dati riguardanti il rapporto che si diceva fosse esistito tra San Gavino ed Eleonora d’Arborea. Dati di natura diversa, che oggi ha approfondito e portato a sintesi quando ancora molti di quanti gli hanno trasmesso dati testimoniali importanti sono vivi e vegeti e pronti a confermarli. È a tutti noto che chi perde la memoria quasi sempre incorre negli stessi errori del passato. Ciò, oltre che per i singoli, vale anche per le comunità; ed è innanzitutto per evitarlo che continuiamo nell’impegno volto al recupero della storia sangavinese, segnata negli ultimi decenni dalle distruzioni scellerate, operate dalle più diverse autorità, di quanto permaneva della base materiale della nostra memoria storica.

La copertina dell’ultimo libro di Antonio Casti

Antonio Casti

5


101 modi per usare Comprendo! 101 MODI PER USARE COMPRENDO! 14. PANNOLINO DI EMERGENZA

I bambini, si sa, consumano vagoni di pannolini. E se avete dimenticato di ricomprarli? Niente paura, potete sempre usare Comprendo, nell’attesa di rimpinguare la vostra scorta. Guardate che bel sorriso felice!

Samassi

DOPO I REFERENDUM, SI VOTA PER IL SINDACO Samassi

Conclusi da poco i referendum popolari regionali, che hanno portato alla netta vincita del Sì nei vari quesiti, tra i quali i più importanti sono probabilmente quelli riguardanti l’abolizione delle province, i samassesi sono di nuovo chiamati a votare per scegliere il nuovo sindaco. Per quanto riguarda i referendum, Samassi ha visto tutto sommato pochi elettori al voto: poco meno del 40% degli aventi diritto, la maggior parte dei quali sono stati uomini. Il fatto più allarmante è forse che a recarsi alle urne siano soprattutto gli adulti, dai 40 anni in su, mentre i giovanissimi sono stati delle rarità. Le generazioni di

6

adulti hanno un senso civico più marcato, conoscono l’importanza del voto, mentre i giovani e i giovanissimi sono disinteressati, non colgono la grande importanza che ci viene data quando ci viene chiesta un’opinione, o addirittura di decidere su qualcosa, che in qualche modo influirà sulla nostra vita. Probabilmente si dovrebbe coinvolgerli maggiormente nella politica, a cominciare dalle famiglie, per continuare nelle scuole. Se è vero che i giovani sono il futuro, è giusto che questo futuro sia parte attiva e informata. Auspichiamo una maggiore presenza di elettori, soprattutto elettori giovani, il 10 e 11 giugno, quando sarà la

volta di decidere sul nuovo sindaco e la nuova amministrazione. Cinque le liste per un paese di appena 5.000 abitanti (il che significa che tutti hanno un parente, un amico e un vicino di casa candidato). Enrico Pusceddu e la sua lista Samassi Cambi@, Giorgio Mancosu e la sua Civicamente Samassi e Carlo Ibba e la sua

Samassi al voto

Samassi è Tua, si sono già presentati ufficialmente ai compaesani. Nelle prossime settimane sarà il turno della lista di Ennio Cabiddu e Francesco Ibba. Inoltre dal 14 maggio è possibile visionare presso il Comune la lista dei candidati e i loro programmi. Carla Cabriolu


L’angolo semiserio del web

MA CHE FORTUNA! Internet In tempi di crisi come questi, si spera sempre in un colpo di fortuna. Quando il lavoro non basta per tirare avanti, si gioca al Superenalotto, si scommette sulle partite del Lecce oppure si prega per un aiuto dall’alto. Durante una delle mie giornate al computer, le mie richieste sono state esaudite. Ho ricevuto una lettera strettamente “riservata e personale” da parte di un ricchissimo ereditiero Nigeriano (non posso scrivere il nome per motivi di privacy), perseguitato politicamente nel suo paese. Mi chiedeva la disponibilità a ricevere nel mio conto bancario la somma di 18 milioni di dollari, dato che in Nigeria questo capitale non sarebbe stato al sicuro. In cambio per la mia disponibilità, avrei potuto trattenere gli interessi su questa cifra. Faccio un rapido conto e mi lecco i baffi. Con queste cifre la mia banca mi garantirebbe, in un anno, la bellezza di 720 mila euro! Preparo la lettera di dimissioni dalla mia azienda, chiudo la Partita IVA, saluto i colleghi del giornale, indosso infradito e bermuda e faccio un biglietto di sola andata per le Maldive! Contatto quindi il mio nuovo amico nigeriano e gli comunico gli estremi del mio conto per ricevere il versamento. Ma qui c’è un piccolo intoppo: mi vengono richiesti 200 dollari per il disbrigo delle pratiche di trasferimento. Ma come? Sei ricco sfondato e mi chiedi 200 miseri dollari? Ed è qui che casca l’asino (ed è qua che cadono nel tranello migliaia di persone). Perché non esiste nessuno che voglia

regalare ad uno sconosciuto una simile somma! Si tratta, ovviamente, di una semplice truffa per spillare, ai tanti navigatori inesperti, 200 dollari ciascuno, che messi tutti insieme formano (stavolta sì) una bella fortuna! Quindi, amici internauti, fate bene attenzione a chi vi promette facili guadagni, al

Eredità o politici stranieri perseguitati: le nuove frontiere della truffa sul web

netto di una piccola somma iniziale! Nella maggior parte dei casi si tratta di imbrogli belli e buoni: nei prossimi numeri cercherò di raccontarvi tutti gli altri tentativi in cui sono incappato. Fino ad allora, nel dubbio, non

regalate i vostri soldi agli sconosciuti. Se proprio non sapete dove buttare il vostro denaro, contattatemi, ho un cestino bello grande! Simone Usai

7


San Gavino

LIBERI, A TESTA ALTA! San Gavino

Riceviamo e pubblichiamo integralmente una lettera pervenuta alla nostra redazione, a cui rispondiamo con piacere.

Ho appena ultimato di leggere l’articolo firmato da Simone Usai, a pag. 5 del n. 34 di Comprendo. Sinceramente rimango sconcertato davanti a certe affermazioni, che assomigliano più al punto di vista del Sindaco che non alle giuste considerazioni che dovrebbe fare chi pretende di scrivere in un giornale indipendente. Da quanto riportato nell’articolo sembra quasi che i consiglieri siano sempre in municipio a sollecitare assistenza da parte dei dipendenti comunali. Ha provato il redattore a chiedere ai suddetti dipendenti quante volte il sottoscritto (ma penso che ciò valga anche per gli altri consiglieri) gli abbia distolti dai propri compiti? Ha provato ad immaginare se, dietro l’iniziativa del Sindaco, peraltro contraria alle norme, ci possa essere una sorta di ritorsione nei confronti di chi tenta di far emergere le magagne della sua Amministrazione? Vede, prima che consiglieri comunali noi siamo dei lavoratori che non hanno certo il tempo, né l’interesse, di andare in municipio per il semplice gusto di distogliere i dipendenti dai loro doveri, ma, se qualche volta chiediamo che ci venga fornita della documentazione, lo facciamo solo per adempiere nel migliore dei modi ai compiti per i quali siamo stati eletti, così come fanno peraltro il Sindaco e gli Assessori, ciascuno secondo le proprie attribuzioni. Le posso assicurare che se dovessimo chiedere tutte le

8

informazioni che non sono attingibili dagli atti pubblicati sul sito, davvero i dipendenti non avrebbero molto tempo per lo svolgimento del proprio lavoro. Infatti se chi ha redatto l’articolo avesse verificato il contenuto degli atti pubblicati, si sarebbe reso conto del fatto che moltissimi di questi è priva degli allegati, anche quando vengono indicati come parte integrante e sostanziale degli stessi, senza considerare tutti quegli allegati che non possono essere pubblicati per motivi legati alla privacy. Tutto ciò rende spesso difficile verificare l’utilità e la correttezza degli atti, rendendo difficile, se non impossibile, esercitare le funzioni legate al mandato. Consiglierei pertanto al redattore di evitare di sottolineare con il carattere grassetto certe affermazioni prive di fondamento. A proposito di grassetto, vorrei anche chiedergli quale risparmio pensa che porti alla comunità un provvedimento come quello in questione, che sembra tendere più a tenere nascoste certe informazioni che non a razionalizzare il lavoro negli uffici. Le assicuro che sono altre le azioni che si dovrebbero intraprendere per migliorare l’efficienza degli stessi. Per quanto riguarda infine la comunicazione inviata al Prefetto e all’Assessore agli Enti Locali, ci sembrava un atto dovuto, dal momento che, con un provvedimento illegittimo, il Sindaco si arrogava il diritto di regolamentare qualcosa di competenza del Consiglio Comunale, e pertanto ci sembrava necessario per riportare una parven-

za di correttezza all’interno delle istituzioni municipali. Si tranquillizzi il giovane cronista, tale comunicazione non produrrà costi da pagare da parte di nessuno, ma rappresenta solo il tentativo di ripristinare un corretto rapporto democratico fra i diversi schieramenti. Saluto cordialmente. Lettera di Fernando Usai Consigliere Comunale del Gruppo Centrosinistra San Gavino Monreale

Egregio Fernando Usai, mi fa piacere ricevere la sua risposta: lo scopo delle domande nel mio articolo era proprio quello di portare la questione “in pubblico” in maniera completa, dando voce ad entrambe le parti, cosa che sinora non era accaduta su altre testate. Valuto sempre con attenzione quanto leggo e la sua accusa velata di riportare il “punto di vista del Sindaco” mi suscita una certa ilarità. Da quando faccio questo lavoro, quando scrivo qualcosa contro l’amministrazione comunale, vengo tacciato di essere “anti-Sindaco“ e quando scrivo qualcosa a favore del Comune, vengo accusato di essere “filo-Sindaco“. Davvero, mi viene da ridere. Probabilmente nel palazzo comunale preferirebbero il silenzio, ma il nostro giornale è qui per trattare maggioranza e opposizione allo stesso modo. Ci tengo a rimarcare con forza che Comprendo, e chi ci lavora, non ha padroni né giacchette da tirare: non prendiamo finanziamenti comunali, per cui possiamo permetterci di essere totalmente neutrali, nei nostri articoli e nelle nostre denunce. Questa nostra buona fede, gentile Fernando, ci porta a pubblicare la sua lunga (per i nostri standard) lettera integralmen-

te, nonostante il suo attacco diretto alla nostra redazione e alla mia persona. La sua spiegazione ci è senza dubbio utile, e lo sarà alla cittadinanza, per meglio comprendere i motivi del ricorso di alcuni consiglieri: era esattamente lo scopo del mio articolo, dato che su altri giornali si poteva leggere una versione dei fatti incompleta e lacunosa. Il cronista (definirlo “giovane” sembra quasi un tentativo di delegittimazione, ma 30 anni non sono pochi, ahimé) che ha redatto l’articolo si è informato abbastanza sulla questione, leggendo regolamenti e le sentenze del Consiglio di Stato in materia di accesso agli atti amministrativi. Dopo aver spulciato quei faldoni, mi sono convinto dell’ammissibilità del provvedimento del Sindaco. Quello che invece non è ammissibile sono affermazioni, che se non comprovate, rischiano di trascendere e sconfinare della calunnia. Non si può affermare, cito testualmente, “Ha provato ad immaginare se, dietro l’iniziativa del Sindaco, peraltro contraria alle norme, ci possa essere una sorta di ritorsione nei confronti di chi tenta di far emergere le magagne della sua Amministrazione?“ senza avere dei documenti che lo attestino. Sia lei, sia Comprendo, senza questi, potrebbero andare incontro a delle querele. Se lei invia alla redazione queste prove, noi le pubblicheremmo oggi stesso. E sa perché? Perché non abbiamo interessi a difendere il Sindaco, un consigliere o un partito politico. Noi siamo un giornale indipendente nel senso più profondo del termine. Gli unici interlocutori a cui “dobbiamo” qualcosa sono i nostri lettori e i nostri inserzionisti. Simone Usai


Barumini

PIÙ ATTENZIONE PER IL PARCO GIOCHI Barumini

Con questo splendido sole e le giornate che si allungano, verrebbe davvero voglia di uscire per una passeggiata, a godersi la primavera. L’ideale sarebbe poter portare i bambini a giocare all’aperto e a prendere un po’ di aria fresca, magari in un luogo sicuro e al riparo dal traffico. Peccato che l’unico posto che potrebbe soddisfare le esigenze dei bambini e dei loro genitori sia il parco comunale, ormai completamente abbandonato a se stesso, e privo di qualunque tipo di manutenzione. Ogni anno, in questo periodo, puntualmente, riemerge il problema. L’erba, in certi punti altissima, è stata tagliata solo dopo le segnalazioni e lamentele compar-

se sulla pagina facebook del nostro paese, i pochi giochi presenti sono ormai inagibili, probabilmente utilizzati da ragazzi un po’ troppo grandicelli per poterne usufruire. Non solo, ultimamente si parla di padroni che portano i cani a fare i loro bisogni, o addirittura pare che il parco sia stato utilizzato per far pascolare delle pecore! È davvero un peccato, lo spazio è grande e accogliente, basterebbe un minimo di manutenzione, un po’ di cura per il verde, qualche gioco nuovo per i piccoli e il problema si risolverebbe. La speranza è che, con l’arrivo della bella stagione, si effettuino questi pochi accorgimenti, e che maga-

Il parco di Barumini

ri si attivi anche l’illuminazione pubblica per la sera, così che nelle calde giornate d’estate, anche i bambini

possano godere del fresco della sera, in tutta sicurezza. Giulia Mereu

9


Sanluri Stato

14° RADUNO CINOFILO Sanluri Stato

Nonostante una giornata caratterizzata da un clima torrido, la quattordicesima edizione del raduno cinofilo sanlurese svoltasi domenica 13 Maggio a Sanluri Stato in piazza Demontis, ha fatto registrare un’ottima risposta da parte del pubblico. Decine le razze presenti, oltre ottanta i partecipanti accompagnati dai loro cani in rappresentanza di più di venti centri isolani. Organizzata come di consueto dalla Pro Loco in collaborazione con il Comune di Sanluri e l’Unione

dei Comuni della Marmilla, la manifestazione ancora una volta è stata l’occasione per trascorrere una giornata in armonia con i piccoli amici a quattro zampe. In seguito alle attesissime esibizioni delle unità cinofile dell’Hyknos Agility, sono state le sfilate dei veri protagonisti della giornata a farla da padrone, con le successive premiazioni dei cani suddivisi in sette differenti categorie. Inoltre per l’occasione, è stato predisposto uno stand composto dai veterinari della Asl 6

Successo per il 14° raduno cinofilo

di Sanluri per l’inserimento del microchip ai cani per i quali ancora non si fosse provveduto a farlo, cosi

come stabilito dalle vigenti norme in materia di anagrafatura canina. Fabio Leo

Facebook

LA 25ESIMA PAGINA Facebook

La pagina Facebook cresce a ritmi vertiginosi, si aggiungono 2 “Mi Piace” al giorno. Di questo passo nel 2.064 supereremo quota 20.000 iscritti! Chi ha fretta, si aggiunga! Ci scrive Alioska a proposito dei referendum e ci scrive Giusy: “Volevo farvi i complimenti per il giornalino, oggi mi è arrivato il numero 34, mi è piaciuta molto l’intervista al nostro caro vescovo”. Manu ci ricorda “Monumenti Aperti” e noi ve lo abbiamo ricordato a pagina 4. Antonio pubblica la sua avventura “Aggredito da un cane” andate a leggerla, vi sveliamo il finale “Io non me la prendo con il cane ma con l’irresponsabile padrone. Poteva

10

succedermi di peggio. Tutto sommato mi è andata bene”. C’è Roberto che pubblica la foto della lettera ricevuta qualche giorno fa da Mamma Rai: “Vorrei chiedere se in qualche modo potreste fare chiarezza sugli Abbonamenti Rai per impresa. Come mai stanno arrivando? Inoltre i commercialisti consigliano di strapparle. Non è che poi andiamo incontro a sanzioni?”. Ci informeremo. Ci scrive Catia che ci lascia un promemoria per il seminario “Acquisti Verdi”. Poi Luca ci fa sapere che il 26 Maggio dalle ore 16 presso il campo Santa Lucia a San Gavino ci sarà la “Festa Sportiva con la Famiglia” a cui io stesso parteciperò, motivo

Pineta adiacente alla scuola primara di Serramanna

in più per partecipare anche voi. Oppure, motivo in più per non partecipare! Chiudiamo con le foto di Liliana, ne pubblica diverse, potete vederle e commentarle sulla nostra pagina, ne scegliamo una accompagnata dal commento: “Questa mattina ho avuto l’ occasione di visitare la pineta adiacente alla scuola primaria di Serramanna dove lavoro, rimanendo veramente

affascinata. Ordine, pulizia, rispetto, vita e tranquillità nel caso in cui si vogliano portare i bimbi. Mi chiedo come mai a San Gavino, sia difficile anche solo pensare a una realtà del genere, scontata per il decoro pubblico e di fondamentale importanza per la vita sociale e ricreativa della popolazione”. Il 2.064 non è poi così lontano. Ciao! Luca Fois


Sardegna

LA NAZIONE DEI REFERENDUM Sardegna

Hanno vinto i SÌ? O ha vinto l’astensionismo? Il nostro editoriale parla chiaro: “Vaffanquorum!”. E non poteva essere diversamente. Forse non ha vinto nessuno, o meglio, ha vinto ancora una volta lo spreco. Pensate, se i nostri consiglieri regionali avessero deciso autonomamente per l’abolizione delle Province, non avremmo speso un centesimo per questi referendum. Se la Regione avesse accorpato le elezioni amministrative alle consultazioni referendarie, avremmo risparmiato ancora di più, e invece non è andata così! Pensate un pochino a che fine hanno fatto i nostri soldi. Al comitato per i referendum il governo ora riconosce un contributo, in base alla Legge 3 Giugno 1999, n. 157, comma 4, che dice “In caso di richiesta di uno o più referendum, effettuata ai sensi dell’articolo 75 della Costituzione e dichiarata ammissibile dalla Corte costituzionale, è attribuito ai comitati promotori un rimborso pari alla somma risultante dalla moltiplicazione di lire mille per ogni firma valida fino alla concorrenza della cifra minima necessaria per la validità della richiesta e fino ad un limite massimo pari complessivamente a lire 5 miliardi annue, a condizione che la consultazione referendaria abbia raggiunto il quorum di validità di partecipazione al voto. Analogo rimborso e’ previsto, sempre nel limite di lire 5 miliardi di cui al presente comma, per le richieste di referendum effettuate ai sensi dell’articolo 138 della Costituzione”. Capite ora perché l’Italia sia la nazione dei

referendum? Il calcolo è ancora in lire, dato che nel 1999 avevamo ancora la vecchia moneta, e nessuno da allora ha mai aggiornato questa legge! Per dirlo “in euro” il calcolo è presto fatto: 0,52 euro per ogni firma raccolta e 5 euro per ogni voto. Insomma, a conti fatti,

uno spreco enorme. Detto questo, mi chiedo: perché il Presidente della Regione non ha optato per il voto unico con le amministrative? Forse in cuor suo si augurava di non raggiungere il quorum? Per non sperperare i quattrini pubblici o per non eliminare le Province? Non

lo sapremo mai, ma poco importa: di certo siamo davanti ad una politica regionale che non è stata capace di prendere delle decisioni e che avrebbe potuto far risparmiare ai sardi diversi milioni di euro! Fausto Orrù

APERTO LA DOMENICA POMERIGGIO

11


I racconti di Comprendo

IL SENSO DI OGNI COSA Racconto - episodio 1

Pioggia battente. Il contagiri impazzito. Una frenata interminabile. Poi, il buio. Non ricordo altro di quegli attimi terribili, i dettagli di quello che è successo sulla GuspiniSanluri si perdono nei meandri della mia mente. Ricordo nitidamente solo i giorni precedenti. Una settimana prima il mio cellulare aveva squillato: era il mio amico Fabio, con cui condivido da una vita la passione per le donne, per il whiskey e per le auto sportive. Sa che non me la passo bene, l’azienda per cui lavoravo mi ha sbattuto senza tanti complimenti in mezzo alla strada. C’è la crisi, dicono, e così si lavano la coscienza, anche se ti sei fatto il mazzo per loro negli ultimi sei anni. Ho un disperato bisogno di denaro. Affitto, bollette, benzina... senza un lavoro non si può vivere in questo paese di merda. Mi ha proposto un modo facile per fare soldi. Corse clandestine. Inizialmente l’ho preso

per pazzo, non sapevo nemmeno che nel Medio Campidano esistessero realtà di questo genere. «Soldi facili, fratello! Mille euro se vinci, più una percentuale delle scommesse. E io punto forte su di te, sappiamo tutti come guidi!». Fabio non sbagliava, mi aveva visto guidare in pista, ma su strada le cose sono diverse: rischi di ammazzare qualcuno, oltre te stesso, se le cose vanno storte. «Non ho un’auto adatta, e con il mio catorcio non vado da nessuna parte» ho obiettato subito, ma Fabio ha sorriso e mi ha detto solo «Ci penso io al bolide, tu stai tranquillo e dimmi che sei dentro». Gli ho detto che ci stavo e ci siamo rivisti il giorno della gara. C’era una mezza dozzina di auto di grossa cilindrata, tirate a lucido, parcheggiate all’ingresso di Guspini. Un uomo vestito di nero raccoglieva le scommesse. Ho realizzato in quel momento che si trattava di una follia su quattro

ruote. Ma non puoi tirarti indietro, non quando hai dato la tua parola ad un amico e non quando rischi di perdere la casa e non hai un posto dove andare. I miei ricordi si fanno confusi. Ricordo solo di essere salito in macchina, di aver percorso a velocità pazzesca la prima decina di chilometri. Sorpassi e sterzate in una strada strettissima anche in condizioni normali. Tutto diventa nero all’altezza di San Gavino: lo chiamano tutti l’Incrocio della Morte. E adesso mi rendo conto che il nome gli rende giustizia, e nel mio caso è stato in un qualche modo quasi profetico. Una macchina ha attra-

versato l’incrocio tagliandomi la strada. Andavo troppo forte per frenare, l’asfalto bagnato ha fatto il resto. Ho sbandato per evitare l’impatto e la mia auto è volata fuori strada... poi, il buio. Ora sono seduto su una sedia dell’ospedale di San Gavino. O meglio, il mio corpo è intubato e immobile, in un letto della sala rianimazione. Io mi ritrovo - come in un sogno seduto accanto al mio letto, a vedermi morire lentamente. Come è possibile? Mi osservo come se fossi uno spirito al di fuori dal mio corpo, come uno spettatore esterno che assiste all’epilogo di un film. [continua...] Berardo Viola

12


I want you!

Gonnosfanadiga UNA MESSA IN ONORE DI SAN GIUSEPPE BENEDETTO COTTOLENGO Gonnosfanadiga

Il giorno 3 maggio 2012 nella scuola dell’infanzia “Sacro Cuore” a Gonnosfanadiga, Monsignor Giovanni Dettori, Vescovo della diocesi di Ales-Terralba, ha presieduto la Santa Messa in onore di San Giuseppe Benedetto Cottolengo. Hanno concelebrato i sacerdoti delle parrocchie del paese: Don Marco Statzu, Don Samuele Aru, Don Giampaolo Spada. I nostri bambini e le loro mamme, si sono preparati con grande impegno, imparando i canti che hanno animato la liturgia. Diciamo “Deo Gratias” al nostro Vescovo che con la sua disponibilità e la sua simpa-

tia ha coinvolto i bambini nella celebrazione eucaristica. Diciamo “Deo Gratias” a tutta la popolazione per la sentita partecipazione e a tutti coloro che hanno contribuito alla preparazione della festa e del rinfresco, ai genitori e ai volontari, alle associazioni e alla Proloco che ha fornito parte delll’arredo per poter accogliere tutti. Semplicemente “Deo gratias” a San Giuseppe Benedetto Cottolengo, che attraverso il suo insegnamento ci permette di vivere il nostro compito di educatrici come una missione, donandoci sempre pazienza e umiltà

Il vescovo Monsignor Giovanni Dettori

nell’ascoltare i bambini e ci permette di vedere nell’immensa tenerezza del loro sguardo le loro necessità e

che, insieme ai genitori, ci guida nel trasmettere la bellezza della “Vita Cristiana”. Le suore e il personale

13


Oristano L’ECONOMIA DELLA PROVINCIA Oristano

Nel 2011 la disoccupazione nella provincia di Oristano ha toccato il 15,1%, ben oltre la media nazionale (8,4%), e superiore anche a quella sarda (13,5%). Le ore di cassa integrazione, inoltre, sono aumentate, rispetto al 2008, del 30% circa. Questo preoccupante dato è emerso dallo studio effettuato dalla Camera di Commercio che, pur mettendo in risalto diversi buoni elementi di crescita generali, non nasconde la sua apprensione riguardo al valore occupazionale, che supera di ben 5 punti quello del 2007. Quale potrebbe essere l’ancora di salvezza? Dalle tabelle mostrate dal centro di ricerca CRENoS, sembrerebbe l’agricoltura. Benché non sia l’attività prevalente, col suo 8,8% straccia

il valore medio sardo, attestato al 3,3%, quello di ogni singola provincia, e ancor di più quello nazionale, fermo all’1,9%. Stando alle analisi, i giovani imprenditori si rivolgerebbero proprio a quest’attività, nonostante le banche non sembrino aver colto la nuova tendenza, rendendo l’accesso al credito sempre piuttosto complicato, con tempi interminabili e una quantità impressionante di garanzie. In un territorio che produce appena il 9% del P.I.L. regionale (inferiore a tutte le quattro province), il settore dell’industria ha valori piuttosto bassi, sia se paragonati a quelli isolani (8,2% contro il 10,6%), sia, soprattutto, a quelli nazionali, dove il settore industriale si ritaglia la

buona fetta del 18,8%. Come nel resto d’Italia, tuttavia, il comparto che la fa da padrone è quello concernente i servizi, che qui supera il 78% (quasi 80% in Sardegna e media nazionale di 73,2%). In apparenza, comunque, sembrerebbe esserci un incremento del reddito pro capite, che dal 2007 è passato da 17.374 euro annui a 18.162 euro. Purtroppo è un dato da prendere con le molle, perché fortemente condizionato da una decrescita demografica sino a questo momento inarrestabile, se è vero che dal 2005 il bilancio riporta sempre segno meno (con il picco del 2008, in cui scese sotto il -4%). E, stando a Matteo Costella, giovane imprenditore agricolo di Arborea, anche il fatto che i giovani si rivolgano all’agricoltura è discutibile. “Solo quest’an-

Agricoltura settore trainante?

no ho visto chiudere tre imprese agricole, e se parliamo di settore aperto ai giovani, almeno qui ad Arborea, spesso si tratta di figli che raccolgono l’attività dei genitori”. Vuoi che dipenda dal prezzo del latte troppo basso - 36,5 centesimi al litro - vuoi dalla scarsa probabilità di riuscita nel comparto ortofrutticolo, non si coglie troppo ottimismo neanche in chi, in campagna, lavora da mezzo secolo. Pierpaolo Medda

La Sardegna... secondo Silvio Casula

SERRENTI

Murales

Chiesa di Santa Vitalia

Chiesa della Beata Vergine Immacolata

14

Centro storico


Oristano Centro assistenza telefonica

R i v e n d i t o r i

A u t o r i z z a t i

Offerte SKY

U f f i c i a l i

Taxy PC Servizio assistenza pc

Componi il tuo abbonamento

con ritiro riparazione e

a partire da 29 euro al mese

consegna a domicilio in

con parabola e MyskyHD incluso

tutto il medio Campidano

SECONDA BANDIERA BLU PER TORRE GRANDE

Oristano La ridente borgata marina oristanese ha conquistato anche quest’anno l’ambito riconoscimento della “Bandiera Blu”. Il 16 maggio, nella torre spagnola, sono stati illustrati i criteri di assegnazione del suddetto riconoscimento, criteri che riguardano oltre la bellezza del luogo anche la qualità dei servizi. È il secondo anno consecutivo che a Torre Grande viene assegnato il premio per la valorizzazione ambientale. Il riconoscimento viene assegnato alle località turistiche balneari che rispettano i criteri relativi alla gestione del territorio nel rispetto dell’ambiente. La bellezza del luogo è indubbia, ciò che lascia a desiderare riguarda l’efficienza dei

servizi e la mancanza di iniziative volte all’incremento del turismo e al miglioramento dell’economia locale. Sarebbe un grande passo avanti valorizzare ulteriormente il territorio ripulendo la spiaggia dalle erbacce spontanee o rendendo efficienti le docce che invece vengono lasciate chiuse. Inoltre rappresenterebbe un ulteriore punto di forza l’organizzazione di eventi sportivi in spiaggia, che oltre ad attirare turisti incrementerebbe anche l’economia dei chioschi locali. Insomma, la valorizzazione del territorio dovrebbe essere accompagnata anche da politiche di fornitura di servizi, che vanno dalla ristorazione, agli eventi, al miglioramento

Torre Grande

delle condizioni dei campeggi e infine all’organizzazione di eventi notturni estivi, tali da favorire un incremento del turismo. Ricordiamo infatti che l’obiettivo del riconoscimento “ Bandiera Blu” è proprio

quello di indirizzare la politica di gestione locale verso lo sviluppo economico sostenibile nel rispetto del territorio. Floriana Fenu

15


Musica

RIECCO GLI ISOLA SONG San Gavino

La forza del pensiero, un balzo quantico, ecco cosa ha determinato il ritorno sulle scene degli Isola Song, laboratorio musicale al quale intorno al proprio nucleo orbitano elementi musicanti che sprigionano energie diverse ma comunicanti tra loro che sperimentano sulla forma canzone. La definiscono “Popular music in progress”, musica e parole che sono un continuo divenire, sempre in movimento, in evoluzione, dettati, a detta loro dalle leggi ermetiche dell’Universo. Gli Isola Song cambiano pelle ma non l’Anima e guidati sempre dal loro fondatore Tore Melis ritornano alla loro line up degli esordi con la Cantante/vocalist Anastasia Locci: cantante interprete dalla duttile voce, il suono principale ed arcano che echeggia e che contraddistingue le loro sonorità è sempre dato dalle Launeddas ed oggi anche dalle electroneddas, antico strumento Etnico sardo suonato dall’unico suonatore, innovatore nonché costruttore di Launeddas Moderne, Rocco Melis. Questo nuovo lavoro

discografico prodotto dalla MC Music con la direzione artistica di Marco Camasso che segna il ritorno sulle scene nazionali degli Isola Song, si pregia di tredici tracce, ispirate dalla loro anima ispiratrice “Eja”, Anima Song è un album diretto al cuore di chi lo ascolta, non a caso ha come comune denominatore e filo conduttore l’Amore nelle sue infinite sfaccettature. I brani che lo raccontano toccano quasi fosse un concept album i più svariati temi della vita: in “L’immensità” (Anima Voce) è il desiderio di una nascita, l’uomo e le sue paure di un incerto futuro sono descritte in “L’alba dell’ultima notte”. Le tematiche sociali come il disagio carcerario arrivano in “Canto di voliera”. “Labirinti di un’età” è invece la faccia della fragilità del fenomeno del bullismo. “D’Amore goccia”, tratta la perdita della propria spiritualità ma la speranza propositiva, fosse solo un sogno arriva in “Io sarò”. Tutto questo in musica è “My Way” la musica a modo loro. Gli Isola Song si presentano in tutto e per

La copertina dell’album

tutto nel brano “Noi Tribù” dichiarando in esso la loro tribalità ed il loro grande senso d’appartenenza alla Sardegna cui dedicano “Semus aghera” (Siamo aria). Questo è Anima Song, un album dove all’interno il loro simbolo è sempre una maschera tatuata che rappresenta quella giostra equestre chiamata Sartiglia. Non a caso gli Isola Song si definiscono da sempre una giostra di suoni, un teatro di vita dove gli attori e le comparse sono: un DJ, un musicista etnico, una can-

tante di ispirazione classica col suo pianista, una sezione ritmica rock ed un narratore. Gli Isola Song sono: Tore Melis, Anastasia Locci, Maurizio il “bott” bottigliero, Maurizio Serreli, Gianluca Sau, Alex Pitzolu, Rocco Melis. L’album “Anima Song” ricordiamo prodotto da MC MUSIC e P&G Promotion è già dal 22 Marzo in distribuzione su tutte le piattaforme Digital Store col nuovo singolo “Eja” supportato da un video girato dal regista padovano Davide Fontana.

Arbus

W.R. FESTIVAL CANORO Arbus

Si alza la posta in palio quest’anno per la nuova edizione del Festival organizzato dallo studio di registrazione della W.R. recording di Arbus. È prevista, infatti, una compilation (assolutamente gratuita) per tutti coloro che riusciranno ad accedere alla finalissima. Chi

16

si iscriverà fin da ora, potrà esibirsi nelle diverse “Tappe Selezione” nei locali e nelle piazze che avranno il piacere di averci ospiti ed avere così, maggiori possibilità di classificarsi per la finalissima, prevista a settembre ad Arbus. Anche l’iscrizione è gratuita, sono ammessi editi ed inediti, solisti,

W.R. Festival Canoro 2012

duetti e gruppi vocali sino a 4 persone. Non perdere tempo e contattaci per ri-

cevere il modulo di adesione: 070.97.53.038 - roberta@wr-recording.com


Furtei

UN TORNEO PER IL DOMINIO NEL MEDIO CAMPIDANO Furtei

La Vigor Furtei, il Comune di Furtei, la provincia del Medio Campidano, il CONI e la FIGC sono orgogliose di invitarvi a partecipare al Primo Torneo di Calcio a 5 del Medio Campidano, una competizione che vedrà coinvolti oltre cento ragazzi provenienti da tutta la Provincia. Ogni paese, da Sanluri a Villanovafranca, da Furtei a Serramanna, passando per San Gavino, Villamar, Samassi, Villacidro e Serrenti, schiererà la propria rappresenta-

tiva. Le gare avranno luogo a Furtei, presso i campi comunali. Il torneo ha avuto inizio martedì 22 maggio, la finale sarà domenica 17 giugno. Sono garantite sfide avvincenti e appassionanti, e solo al termine del torneo sapremo quale sarà la squadra più forte. Niente città, province o roba simile. Solo calcio. Potrete seguire il torneo sulla pagina Facebook di Comprendo, che vi terrà aggiornati su tutto. Buono spettacolo! La maglia della rappresentativa sangavinese

Sardara

FINALE PROVINCIALE MINIVOLLEY Sardara

Si è lieti di comunicare che il comitato Provinciale di Pallavolo (FIPAV) ha accolto la candidatura dell’associazione sportiva pallavolo Sardara a ospitare la finale interprovinciale di Minivolley 2012. All’evento,

che si terrà il 2 giugno presso l’impianto sportivo in Via Campania a Sardara, parteciperanno circa 500 bambini dell’età compresa tra i 5 e i 13 anni, provenienti da più di 20 Comuni di diverse Province. I giovanissimi atleti

saranno accompagnati oltre che dai loro allenatori anche da parenti e amici (circa duemila persone) che inonderanno la piccola cittadina di Sardara di gioia e allegria all’insegna dello sport e del divertimento. L’associazione sportiva Pallavolo Sardara ringrazia tutte le Associazioni, ONLUS, Co-

mitati, genitori dei bambini, sostenitori, amici, enti e istituzioni, che stanno attivamente collaborando per la buona riuscita della manifestazione. L’appuntamento è fissato per sabato 2 giugno a Sardara, a partire dalle ore 8.30, vi aspettiamo numerosi. Maria Pina Atzeni

I giovani atleti del minivolley di Sardara

17


Curiosando su Facebook... tra lo stupore e una risata! e

u

r

a ios

Cu

18

n

s do

c Fa

k

o bo


ComproVendo

ComproVendo invia i tuoi annunci via sms al

346.0096265

Terreni in vendita - Sant’Anna (Arborea) Vendesi terreni agricoli e/o piantumati ad eucaliptus, varie metrature, in zona Sant’Anna (nel comune di Arborea), a soli cinque minuti dal mare. Prezzi da concordare, ottimo affare 349.0572346 Terreno agricolo Vendo terreno agricolo a San Gavino Monreale, zona Ruina Manna 8.000 mq prezzo 8.000 euro. Antonio 348.7783709 Cerco lavoro Persona seria cerca lavoro come autista pat c, magazziniere etc. Solo contributi inps, no stipendio chiamami. Ignazio 3464132548 Terreno Vendesi terreno di 1200 mq area commerciale comune di Uras (OR) Telefonare al n° 070 7730525 ore pasti Cerco lavoro (categoria protetta) 30enne cn esperienza di addetto alle vendite e magazziniere (uso del muletto) nel settore della grande distribuzione cerca lavoro anche altri settori. Tel 340281879 Cerco lavoro Cerco urgentemente lavoro come pulizie, assistenza anziani o disabili, o altro purché serio. Con esperienza. Patente B. Villacidro. Cell. 3493023076 Cedesi attività Cedesi attivita di cartolibreria, giocattoli, art. da regalo comprese merce vetrine e scaffalatura prezzo modico. Telefonare ore poasti allo 070 7730525.

oppure a annunci@comprendo-online.it

Cerco lavoro Ragazza seria e volenterosa,cerca lavoro come pulizie e compagnia anziani o baby sitter. Disponibilità immediata e disposta a viaggiare. 3452142549 Oristano centro Vendo grande appartamento al primo piano da ricondizionare. classe energetica G.180000 euro. info: 3483389054. Affittasi locale Affittasi locale attualmente adibito ad ambulatorio medico, ma con possibilità di variazione di destinazione d’uso. Bivano più servizi, fornito di impianto di condizionamento, situato in zona centrale. Tel. 070.970074. Guspini Affitto appartamento 2 piano, 2 camere letto, cucina, soggiorno, bagno, riscaldamento centralizzato a richiesta e climatizzatori, mansarda, posto auto coperto. Tel. 070/972226 ore pasti. Abito da sposa Sanluri: vendo abito da sposa €400 tel. 3485418786 Fabbro Fabbro esegue lavori e ristrutturazioni a prezzi modici preventivi gratuiti per interni ed esterni. Per info 3478957206 o 3280187769 Fiat 600 Vendo FIAT 600 del 99 buone condizioni. 94000 km. Prezzo 1200 euro trattabili. Tel. 3400839223 Play Station Vendo Play Station 3 a 100 euro. Spazio 60 gb seconda categoria 3452863712

19


ComproVendo

Fiori e Piante Addobbi per cerimonie Servizio Interflora via Parrocchia, 3 San Gavino Monreale

345 59 35 904

Copriletto Bellissimo copriletto eseguito all’uncinetto. Prezzo da concordare. Telefonare al 389.0263103. Lavori in campagna - San Gavino Cercasi persona volenterosa con trattorino per lavori occasionali, fresatura, aratura, pulizie e manutenzioni varie in campagna “località Corte Stevani”, San Gavino Monreale. Tel 349.2520515 Tavolino in ferro battuto Vendo tavolino in ferro battuto. Euro 150. Tel. 328.7885248 Vendo mobili Vendo angolo bar + divano 3 posti + 2 poltrone , tavolo e base, tutto in ottime condizioni prezzo trattabile chiamare al numero 348.7695035 Cerchi in lega Vendo 5 cerchi in lega di suzuki yimni (montano anche al vitara e al samurai ) ottimo prezzo. Per informazioni 347.9433157

345 59 35 904 - 347 54 66 398 - 349 59 00 513 SAN GAVINO M.LE - via Parrocchia, 3 e14

GUSPINI - via Roma, 6

Terreno agricolo Vendesi terreno agricolo di circa 6500 mq piantumato metà a melograno in produzione, con pozzo d’acqua, recintato, in periferia di Serramanna (VS). Ottimo prezzo, telefono 340.9533388. Cerco lavoro - Guspini Cerco lavoro a ore per pulizie baby sitter o assistenza anziani a Guspini e paesi vicini. Contattare il 329.0292959 Regalo Regalo cuccioli di labrador incrociati..Ideali a chi è amante degli animali. Tel 333.3655757 (Renzo) Uccelli da gabbia Uccelli da gabbia. Vendesi inseparabili, cocorite, canarini, diamantini e passeri del giappone. Per info 338.3196763 Gonnosfanadiga Vendesi Casa da ristrutturare in zona centrale complessivi mq 120, 2 cortili, 2 ingressi, garage, possibilità di sopraelevazione, compreso progetto di ristrutturazione e ampliamento prezzo € 42.000. Tel. 329.3914040 Armadio antico Vendesi armadio antico primi anni 1900, da restaurare, in legno massello intarsiato Dimensioni 1,35x0,45x2,45, 2 ante, ampio cassetto prezzo € 300,00. Tel. 329.3914040 Terreno con alberi da frutta Vendo terreno 1110m frutteto con 2 pozzi d’acqua impianto di irrigazione per le piante e per orto, con casa 20m arredata piu n2 ricovero atrezzi, sito vicino al canile di Arbus. Prezzo da concordare. cell 327.5311107. Roberto Tirocinio Studentessa 17enne, diploma di perito commerciale, cerca nei mesi estivi a guspini lavoro o tirocini con minima retribuzione. Tel 333.5218092 Lenzuola da corredo Vendo lenzuola da corredo anni 70 ! Bellissime con balza di 30 cent di pizzo . Costo 80 € chiamare solo se siete interessati . Vendesi 100 piante di eucalitus, con 1000m di terreno località Stovia a 100m dal paese (San Gavino) Tel 340.8386060

20


ComproVendo Manuale Vendo manuale “Art Quiz studio “e il volume ”Art Quiz Simulazioni“ anno accademico 2011/2012 nuovissimi e senza pasticci, a metà prezzo, anche singolarmente. Ottimi per i test ammissione delle lauree sanitarie. Telefono 346.0952354 Sardara Vendesi Sistema Mini HI-FI LG MCD23 con potenza totale 100W, riproduce file WMA/Mp3/CD-R/RW, sintonizzatore AM/FM con RDS integrato, ricarica MP3 da USB. Mai usato (80€). Vendo causa inutilizzo. Vero affare! 340.6719865 Solarium Vendesi solarium /doccia abbronzante per info chiamare 340.9447672 Cuccioli di pechinese Vendo bellissimi cuccioli di pechinese. Visibili genitori. €230. Telefono 348.8731484 Cerco lavoro Ragazza cerca urgentemente lavoro a San Gavino o Guspini, in possesso dei requisiti legge 407 e tirocini regionali TFO. Contattatemi: pi2012@libero.it Veranda per roulotte Vendo veranda per roulotte di 4 metri. Mai usata. Prezzo interessante. Chiamare al numero 380.5294081. Cerco lavoro Ragazzo serio e con tanta voglia di lavorare cerca lavoro come elettromeccanico. Età 19 anni. Cell. 3452845270 Chitarra Vendo chitarra classica Roling’s più custodia. Mai utilizzata, prezzo 50 euro. Tel 349.0990940 Divano e poltrona Vendo divano e bellissima poltrona in pelle come nuovi al prezzo di 1.000 euro. Se sei interessato contattami al num: 349.6745150. Cagnolini Ho 3 cagnolini metici di piccola taglia li voglio regalare mangiano tutto hanno 60 giorni se ce qualcuno interessato si faccia sentire grazie il numero e 347.8706635 Trio Giordano Vendo trio giordani, culla e materassino, seggiolone auto brevi, sterilizzatore brevi, il tutto nuovissimo! Vero affare! Tel. 340.3839236 Cerco lavoro Ragazza cerca lavoro come baby sitter pulizie uffici, assistenza anziani volantinaggio, lavapiatti. 345.8818613 (Medio Campidano). Mobili da restaurare Cerco mobili di ogni genere vecchi da restaurare in regalo o a poco prezzo. Tel 328.0835622

Stufa Nordica Vendo stufa a legna Nordica modello Isetta 7 Kw, perfettamente funzionante solo tre anni di vita. Se sei interessato contattami al numero: 349.6745150. Prezzo 700,00 euro. Fiat 500 Vendesi Fiat 500 del 1973 completamente ristrutturata varie modifiche ideale per amatori prezzo da concordare tel 348.5579478 Oristano A10 km vendesi casa mq 240. 5 camere da letto. 3 bagni. Cucina. Salone. Garage. Telefono 342.1782474 Ripetizioni di inglese spagnolo e grammatica Ragazza Laureanda in lingue straniere da ripetizioni di Inglese, Spagnolo e Grammatica italiana, studenti elementari, medie e superiori, prezzi molto modici e trattabili, provincia del Medio Campidano e provincia di Cagliari, con possibilità di spostamento in treno, contattatemi al 349.6463485 oppure enryserra@hotmail.it. Cerco lavoro Ragazza di San Gavino cerca lavoro a San Gavino come baby sitter, collaboratrice domestica per pulizie, disponibilità immediata. daniela.carta-1975@tiscali.it Copriletto e copritavola Vendo copriletti finemente lavorati all uncinetto, in filo di scozia, totalmente realizzati a mano, ideali per regali nozze,corredi e arredamento in stile classico, rustico. Vendo inoltre copritavola, copripanca, copricomodino, sempre rifiniti all uncinetto e lavoro su ordinazione. Per info 340.6006647, e-mail: lustfor1@hotmail.it Ford Focus SW Vendo Ford Focus SW, anno 2007, 100.000 km,condizioni ottime, qualche graffio sulla carrozzeria, accessoriata, prezzo interessante. Contattarmi al 334.6560009 Casa vacanze a Bosa Affitto casa vacanze a bosa. Situata su 2 piani comprende soggiorno, cucina, 3 camere da letto, 2 bagni interni e doccia esterna. 2 verande e ampio cortile. Telefonare al num. 346.1034968 Lavori di manutenzione Eseguo lavori di manutenzione casa e giardino, tinteggiature, piccole ripazioni, sfalci con decespugliatori, prezzi modici max serietà. 345.2744351 Cristian

21


ComproVendo

Lavori a maglia e a uncinetto Facciamo lavori a maglia è all’ uncinetto. Per informazioni chiamare allo 070.939417 oppure 348.7554371. Parastagiu Vendo “Parastagiu” artigianale in legno. Prezzo trattabile. Tel. 349.7329538 Terreno agricolo - Uras Vendesi terreno agricolo di circa 5000 mq in prossimita della zona industriale comune di Uras (OR) . Telefonare al n° 070.7730525 ore pasti Cerco lavoro Collaboratrice domestica cerca lavoro a ore per pulizie o per compagnia e commissioni persone anziane ad Arbus. Telefono 345.6331595 Cerco famiglia Cerco famiglia di Dolianova che 3 anni fa a Serramanna, tramite il Baratto, ha acquistato una tenda da campeggio. Ho trovato le cuccette che mancavano e vorrei potervele dare. Potete contattarmi al 3925579178 Massaggiatore Vendo massaggiatore anticellulite con infrarossi e 4 dischi intercambiabili della ardes, €45 mai usato. 331.4791548 ore pasti.

Questa è... sa panchina!

22

Vendo Camion e Transpallet Vendo Camion Iveco 65-10 anno immatricolazione 1984, buone condizioni € 3000. Vendo Transpallet elettrico, anno costruzione 1999, portata kg 1600, buone condizioni € 1.300. Tel. 3403907982 Poltrone usate Vendo coppia poltrone usate ma in buono stato, 20 euro l’una o 40 euro entrambe. Per informazioni chiamare ore pasti 346.3072597. San Gavino Monreale. Affittasi casa Affittasi a San Gavino casa indipendente completamente arredata con cortile anteriore e posteriore . Per info 3497867174 Collaboratrice domestica - Barumini e dintorni Ragazza 28enne, cerca lavoro come baby sitter (con esperienza), come collaboratrice per pulizie e faccende domestiche, o per compagnia e commissioni per persone anziane. Patente B, disponibilità immediata. 377.1063463 Barbara 35 anni Barbara 35 anni, cerca lavoro come baby sitter, assistenza agli anziani anche la notte e pulizie a ore nella case. Possibilmente a Villacidro e a Cagliari. 349.2551952


Comprendo sei tu! Locale 300 mq - San Gavino Affitasi locale a San Gavino per feste o compleanni di 300 mq. + terrazza 250 con 2 tavoli, 25 sedie, frigo. Rivolgersi al Supermercato Sigma, Viale Rinascita a San Gavino. Vi dovete sposare? Volete regalare un qualcosa di indimenticabile ai vostri amici? Avete pensato al video del matrimonio? Bene! Non esitate a contattarmi non vi spaventerà il prezzo! Chi ha potuto servirsi già da me potrà confermarvelo. L’importante è prenotare per tempo. Ovviamente se volete fare un regalo particolare e carino per il battesimo il video è l’ideale! Vi aspetto numerosi! Contattare il numero 339.8829451 Torchio per mirto Vendesi torchio per mirto al prezzo di euro 35, in ottimo stato, utilizzato solo una volta. Telefonare al 3299811467 dalle 17 in poi, oppure lasciare messaggio e sarete richiamati. Amplificatore Technics Vendo amplificatore Technics SU-A700,lettore cd Sony CDP-411, casse Pioneer. 500 euro trattabili. Hyunday Accent 2006 Vendesi causa inutilizzo Hyunday Accent del 2006, 1400 benzina 16v, 49000 km, super accessoriata. Prezzo 5000 euro trattabili. sardara 070 9386090. Cerco lavoro Sono un ragazzo di Arbus cerco lavoro come manovale edile o lavapiatti. Ho esperienza nell’ edilizia. Chiamate al 346.6071132

Anche a Furtei si legge Comprendo...proprio tutta la famiglia! :-) Salutoni da “Venerdì”...il più discolo della casa! Daniela

Museo online Si stanno pubblicizzando con grandi fanfare i Monumenti Aperti, ma non si trovano informazioni sui siti dei vari musei. I portali dei musei di San Gavino (pagati con soldi pubblici?) ad esempio, sono inesistenti! SMS - Graziano

Volley Nel numero di un paio di settimane fa, dove si parla del palazzetto dello sport di Arbus e dei lavori che non sono stati fatti per sistemarlo dopo il forte vento che ha distrutto il telone, non si menziona la Polisportiva Sporting Arbus e la pratica del volley... Non è rimasto solo il basket senza strutture, ma anche la pallavolo, che per la prima volta nella storia di questo paese è ormai presente, e da un anno sta coinvolgendo molti giovani. Grazie mille! e-mail - Daniele

Limba Intanto vorrei farvi i complimenti per un giornale che vedo crescere a ogni nuova pubblicazione. Volevo anche avvisarvi che a Sardara riapre s’Ufitziu de sa Lìngua Sarda. Dott. Alessandro Biolla (incaricato della società Sa Bèrtula Antiga), sarà a disposizione di tutti i cittadini e associazioni sia pubbliche che private per consulenze/traduzioni, ogni venerdì sera dalle 15:00 alle 19;99 nei locali di via Manzoni allo stesso piano dove si trova la Biblioteca comunale.

1.205

n.35 Quindicinale indipendente di commercio e attualità

Anno III – Numero 10 23 Maggio 2012 Direttore Responsabile Fausto Orrù direttore@comprendo-online.it Responsabile commerciale Luca Fois pubblicita@comprendo-online.it 340-3432895 Consulente pubblicitario Davide Porru davide@comprendo-online.it 347-9085837 Web, grafica e impaginazione Simone Usai redazione@comprendo-online.it 349-5306966 Redazione Loc. Grui Zona Artigianale P.I.P. sn presso G&M Arti Grafiche 09037 San Gavino Monreale tel 070-9337431 fax 070-9377268 Stampa G&M Arti Grafiche Loc. Grui Zona Artigianale P.I.P. sn 09037 San Gavino Monreale tel 070-9337431 fax 070-9377268 Registrato presso il Tribunale di Cagliari Registrazione N. 23/010 del 01-12-2010 La direzione di Comprendo si riserva il diritto di rifiutare o sospendere una inserzione a proprio insindacabile giudizio. L’Editore non risponde di eventuali errori di stampa, ritardi o danni causati dalla non pubblicazione di inserzioni per qualsiasi motivo. È vietata ogni riproduzione, anche parziale, di questa copia di giornale. Ogni pubblicazione su Comprendo è da intendersi in forma gratuita. Il materiale consegnato alla redazione non sarà restituito. Con l’invio di lettere, e-mail, foto, sms e mms se ne autorizza la pubblicazione. Le lettere non dovranno superare le 900 battute, spazi compresi.

Comprendo è stampato con carta ecologica riciclata in 60.000 copie ed è distribuito in tutti i Comuni della Provincia del Medio Campidano, a Villasor e Oristano Per la vostra pubblicità pubblicita@comprendo-online.it

Tel. 340-3432895

http://www.comprendo-online.it

e-mail - Alessandro

23


www.comprendo-online.it

Profile for Redazione Comprendo

Comprendo 35  

Comprendo 35

Comprendo 35  

Comprendo 35

Profile for comprendo
Advertisement