Issuu on Google+

No n d i d im Ro e ss nti el ch la ia Ur m ru oc i ! COPIA GRATUITA

60.000

copie distribuite gratuitamente

QUINDICINALE

INDIPENDENTE DI COMMERCIO E ATTUALITÀ

DISTRIBUITO IN TUTTE LE CASE, NELL’INTERA PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO, A VILLASOR E A ORISTANO CITTÀ

TIRATURA 60.000 COPIE

COMPRENDO NUMERO 33 ANNO III - NUMERO 8 - 23/04/2012

WWW.COMPRENDO-ONLINE.IT

QUANDO IL RIPOSO É UNA CHIMERA

ECCOCI AL CAPOLINEA

BIKE SHARING A VILLACIDRO

I PARCHEGGI ROSA

Sanluri Schiamazzi, urla e derapate in via Coppi e via Giotto. Quando il riposo diventa un’utopia per i cittadini.

Oristano Il capolinea della linea “gialla” del servizio di trasporto pubblico che collega Oristano alla frazione di Silì.

Villacidro Un ambizioso progetto a basso impatto ambientale. Bici elettriche pagate dal Comune di Villacidro.

Serramanna Arrivano i parcheggi per le neomamme e le donne in attesa. Un segno di civiltà e sensibilità.

Articolo a pagina 5

Articolo a pagina 6

Articolo a pagina 7

Articolo a pagina 8

MALA INFORMAZIONE COME ARMA POLITICA?

Articolo a pagina 8

SUICIDI DI STATO A dicembre dello scorso anno, esattamente nel numero 25 di Comprendo avevo parlato del “male oscuro“ che colpisce tanti - troppi - giovani sardi portandoli a compiere il gesto estremo di togliersi la vita. Ci siamo domandati quali potessero essere le cause, quali potessero essere i modi per star loro vicini per evitare simili tragedie. Non abbiamo trovato le risposte alle nostre domande - perché forse non ci sono, o perché la nostra mente tende a non pensare a questioni così avvilenti - ma negli ultimi giorni la nostra mente non può che essere tornata sul problema. Dall’inizio del 2012 ad oggi abbiamo contato 24 suicidi causati dalla crisi economica in cui versano tantissimi

lavoratori disoccupati, imprenditori disperati, padri distrutti dal timore di non poter più mantenere la propria famiglia. Sembra il bollettino di una guerra silenziosa combattuta a colpi di licenziamenti, pignoramenti, cartelle esattoriali. Lo Stato cosa fa? Forse non abbastanza per tutelare le fasce più deboli, anche se molti Comuni e molte Parrocchie si stanno adoperando (mediante sussidi, mense, agevolazioni) che però non sono sufficienti ad arginare un fenomeno quello della “nuova povertà” - che sembra essere inarrestabile. Sono tanti gli aspetti che colpiscono, di questa tragedia quotidiana: il primo è che siano quasi tutti uomini, probabilmente più Segue a pagina 2


L’editoriale

2. Editoriale Suicidi di Stato 4. San Gavino San Gavino Martire 5. Sanluri Quando il riposo è una chimera 5. Gonnosfanadiga Se la crisi colpisce anche la scuola 6. Oristano Eccoci al capolinea 7. Villanovaforru Riapre il museo “Genna Maria“ 7. Sanluri Stato Bike sharing a Villacidro 8. Medio Campidano Mala informazione come arma politica? 8. Serramanna I parcheggi rosa 9. Sardegna Come gonfiare una notizia 9. Sardegna Landworks Sardinia 10. Arborea SarGas, c’è chi dice no 11. Oristano Le strade perdute 12. Villasor Il CCN di Villasor 14. Internet Dalla Russia con... amore? 14. Furtei ...secondo Silvio Casula 14. Serramanna La stella della porta accanto 15. Facebook La 25esima 17. pagina 19. ComproVendo 22. Comprendo sei tu!

SUICIDI DI STATO Editoriale

sensibili di fronte alla perdita del ruolo di “capofamiglia“, capace di realizzarsi mediante il lavoro e di provvedere alla propria prole. Oggi non è più così, uno stipendio non basta più per coprire le spese e pagare le tasse. Altri tempi, quelli in cui un semplice operaio della Fonderia poteva costruire una casa e metter su famiglia ben prima dei 30 anni. Ora una laurea non dà la certezza di un impiego, anzi, comporta una spesa non indifferente per gli studenti, che vedono posticipato il loro ingresso nel mondo del lavoro. E forse è normale sentirsi abbandona-

Questa è “sa panchina“

2

ti dallo Stato, che non mette più in condizione di lavorare e vivere serenamente e anzi, prende il ruolo di aguzzino che tartassa il popolo con tasse sempre più alte. Viviamo in una situazione di calamità naturale permanente, e qualcuno arriva anche a dire che è normale assistere a fenomeni di questo tipo. Io invece credo fermamente che non sia affatto accettabile una situazione tragica come quella che stiamo vivendo. Lo Stato siamo noi, e noi stiamo arrivando al punto di ucciderci dalla disperazione. Chiudo il mio pensiero con una semplice citazione: “La

Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto. Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, un’attività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della società.” Si tratta dell’Articolo 4 della Costituzione Italiana: leggendone i Principi Fondamentali mi rendo conto di quanto potrebbe essere bella l’Italia, se tutti - dal Presidente della Repubblica fino al più umile cittadino - ci adoperassimo attivamente per rispettarli. Simone Usai


Cosa succede nel Medio Campidano? MAGGIO DI INFORMAZIONE PSICOLOGICA Medio Campidano

dal 01/05 al 31/05/2012 Un evento a carattere nazionale che si svolgerà per tutto il mese di Maggio e al quale partecipano oltre 1500 psicologi e psicoterapeuti di tutta Italia, offrendo seminari gratuiti ed un primo colloquio gratuito a chi ne fa richiesta. Info su www.psicologimip.it (s.g.)

OSMOSI MOSTRA DI QUADRI San Gavino

fino al 29/04/2012 L’obiettivo dell’esposizione, che si terrà all’Hotel Crocus, è la diretta sperimentazione dell’abbandono di forme, prettamente figurative, sperimentando innovativi criteri e proponendo un nuovo linguaggio artistico, esplicitamente votato all’arte informale. A cura di Alessandro Spano. (f.l.)

VILLACIDRARTE Villacidro

mirare le opere di giovani artisti e semplici appassionati. Potrete trovarci tutti i giorni, dal lunedì al venerdì dalle ore 17 alle ore 20,30 sabato e domenica al mattino dalle ore 9,30 alle ore 12,30 sera dalle ore 17 alle 21,00. La mattina si ricevono scolaresche e studenti. Per info: 349.5857506. (s.u.)

FORME E COLORI DELLA SARDEGNA San Gavino

30/04/2012 e 08/05/2012 Laboratorio tenuto da FUTURISTICA di Saba Roberta (Guspini), un percorso sensoriale dove è possibile riscoprire la manualità delle piccole cose attraverso antichi saperi, con la lavorazione della lana di Edilana (lana di pecore Sarde), colorata naturalmente e lavorata con l’ago da cardo. All’Hotel Crocus, il 30 Aprile: realizzazione di portafortuna e portachiavi in lana. L’8 Maggio: in occasione della festa della Mamma, verranno realizzati fiori in lana. (f.l.)

QEDORA VA IN MINIERA

dal 28/04/2012 Mostra di pittura, scultura, arte grafica, disegno e fotografia. Nella suggestiva cornice dell’ex Mulino Cadoni in via Lavatoio a Villacidro, potrete am-

Iglesiente

28/04/2012 L’evento si caratterizza per la totale assenza di costi. Ai partecipanti si richiede di adoperare la pro-

Il Redentore il luogo ideale per l’evento dei tuoi sogni

pria macchina, di indossare scarpe comode e di fornirsi di pranzo al sacco. Alle ore 10 ci sarà il raduno dei partecipanti presso il pozzo Castoldi a Bacu Abis. Visita al paese ed ai suoi pozzi minerari dismessi all’interno del nucleo urbano. Alle ore 12 visita alle strutture abbandonate della grande miniera di Cortoghiana Nuova. Nel pomeriggio sono previste altri itinerari nelle vicinanze di Bacu Abis e Cortoghiana. Info: info@qedora.it (d.i.)

NELLA LAGUNA ORISTANESE Terralba

fino al 03/06/2012 Visita guidata dello stabulario “C.P.A. Arborea”, cooperativa nata nel 1967 che attualmente è una fra le più grandi realtà sarde nella mitilicoltura: i partecipanti avranno anche

battesimi, comunioni, cresime, feste di laurea, matrimoni o qualsiasi altro evento importante SS 131 Km 56.148 - Sardara (VS) 070 9385072 - 349 6360387 info@ilredentore.com www.ilredentore.com

la possibilità di effettuare economici acquisti a Km zero. L’attività proseguirà con l’escursione a piedi alla scoperta della laguna e dei suoi abitanti, sino al vicino stagno costiero di Corru de s’Ittiri. Seguirà un breve transfert con propri mezzi sino allo stagno di Marceddì, per il pranzo al sacco su tavoli in una bellissima pineta. La gita terminerà con la visita della piccolo ma molto suggestivo borgo dei pescatori, costituito dagli essenziali rifugi che si sviluppano lungo la laguna e si immergono via via nella vicina pineta, e della torre spagnola detta Torre Vecchia, valido esempio delle fortificazioni costiere sarde del XVI-XVII secolo. (s.u.)

CACCIA AL TESORO CULTURALE San Gavino

28/04/2012 La Stazione Culturale del Medio Campidano indice una Caccia al Tesoro. Le squadre per essere ammesse al gioco devono presentarsi sabato 28 alle ore 16:00 al completo, in Piazza Resistenza a San Gavino per ultimare l’iscrizione e ricevere gli ultimi materiali prima di iniziare la gara. Per info info@stazioneculturale.com oppure telefonate al numero 349.4787343. (s.u.)

3


San Gavino

SAN GAVINO MARTIRE San Gavino

Come da tantissimi anni, i sangavinesi rinnovano la loro devozione al Santo Martire Gavino festeggiandolo la prima domenica del mese di maggio. Il presidente del Comitato, sig. Giovannino Marongiu, con tutti i suoi collaboratori sta dando vita ad una festa da ricordare. Infatti, domenica 6 maggio, diversi paesi della Sardegna con capofila il comune di Porto Torres renderanno omaggio al Santo Martire con le loro rappresentanze. Un gemellaggio che impegna il Comitato e l’Amministrazione Comunale Sangavinese in maniera non indifferente, ma che sarà orgoglio del paese e della sua ben nota ospitalità. Il programma ci-

4

vile è quasi pronto, manca qualche dettaglio da definire nei prossimi giorni. Nel pomeriggio del venerdi 4 maggio, una entusiasmante gara di tiro con l’arco aprirà i festeggiamenti. Il sabato pomeriggio del 5 maggio alle ore 16,00 oltre alla giostra equestre medioevale che si terrà nella pista dietro il convento di Santa Lucia ci sarà la tradizionale sagra della pecora bollita nel piazzale di via Santa Severa a partire dalle ore 19,00. Uno spettacolo musicale chiuderà la serata di sabato e domenica. Il programma religioso prevede il venerdì alle ore 17,00 la vestizione di San Gavino Martire e una breve processione, accompagnati dalla fisarmonica

San Gavino Martire

del sig. Natalino Cinus, che porterà il simulacro alla chiesa di San Gavino. La devozione al santo si manifesterà in tutta la sua pienezza domenica 6 maggio con le messe del mattino e con la processione con inizio alle ore 17,30 per le seguenti vie: San Gavino, Milano, Convento, piazza

4 fontane, Torino, Trieste, Sassari, Leonardo, Monreale, Santa Croce, Diaz e arrivo alla parrocchia di Santa Chiara dove verrà celebrata la Santa Messa. Il comitato ringrazia tutta la popolazione per la fattiva collaborazione e augura a tutti “Atrus Annus”. Carlo Matzeu


Sanluri

QUANDO IL RIPOSO È UNA CHIMERA Sanluri Cosa c’è di meglio di un buon riposo dopo una dura giornata lavorativa? Vale un po’ per tutti, verrebbe da dire, ma non per gli abitanti di Via Coppi e Via Giotto, a quanto pare. Schiamazzi ed urla disumane disturbano le ore che “Morfeo” di buon grado ci dona, accompagnando le nottate a suon di musica e derapate, degne dei migliori circuiti automobilistici. Questo è quanto accade in prossimità del nuovo skate-park, antistante il campo sportivo comuna-

le, una zona divenuta terra di conquista per deliranti neopatentati. Insistenti, le proteste dei residenti, pare non abbiano sortito grandi effetti ed inesorabilmente, con l’avvento della stagione più calda, i problemi puntuali come un orologio svizzero, si ripresentano al cospetto degli impotenti cittadini. Più volte il caso è stato fatto presente all’amministrazione comunale affinché si ponesse rimedio a questa situazione divenuta insopportabile, ma le responsabilità in questo

Lo skate-park di Sanluri

caso sono riconducibili solo al buon senso e all’educazione civica delle persone, e laddove ciò non sia sufficien-

te, chiamare le forze dell’ordine diventa forse cosa buona e giusta, se non lecita. Fabio Leo

Gonnosfanadiga

SE LA CRISI COLPISCE ANCHE LA SCUOLA

Gonnosfanadiga Si parla spesso dei continui tagli alla scuola pubblica da parte dei vari governi che si sono succeduti negli ultimi anni. Cattedre in meno, accorpamenti delle classi, riduzione del personale amministrativo. Ma a all’Istituto Comprensivo di Gonnosfanadiga siamo arrivati ad un livello finora mai visto: come leggiamo su una circolare del 16 Aprile firmata dal dirigente scolastico, ogni insegnante, infatti, potrà fare solo 25 fotocopie giornaliere. Per un numero

di fotocopie superiore, i docenti dovranno prima farne una richiesta motivata, mediante un apposito modulo, al dirigente scolastico. Il numero delle fotocopie verrà quindi annotato un un registro. La crisi economica dunque colpisce anche le scuole del nostro territorio e, ovviamente, a rimetterci non può che essere la qualità delle lezioni e della formazione dei nostri ragazzi. Simone Usai

Uno stralcio della circolare

5


101 modi per usare Comprendo! 101 MODI PER USARE COMPRENDO! Se avete un’officina o se vi date al fai-da-te, allora Comprendo può tornare utile per foderare i vostri carrelli porta attrezzi ed evitare che si sporchino di grasso o vernice. Semplice, colorato, Comprendo!

13. CARRELLO PORTA ATTREZZI

Oristano

ECCOCI AL CAPOLINEA Oristano Eh sì. Si tratta proprio del capolinea della linea denominata “gialla” del servizio del trasporto pubblico urbano della città di Oristano che collega la frazione popolosa di Silì. Onore alla pazienza per i virtuosi cittadini che utilizzano tale fermata per accedere al servizio. Ogni giorno all’uscita di casa, lo sguardo speranzoso va al cielo, cercando di scrutare al meglio la situazione meteo per poi prepararsi all’attesa sul marciapiede privo di pensilina e riparo. Pioggia e vento d’inverno, sole cocente d’estate. Sono ormai fattori integranti della tratta Sili-Oristano dalla fermata di Via Capo Frasca, ma il tutto però continua a passare inosservato nell’indifferenza

6

di chi, ente Comune e azienda gestore, dovrebbe avere a cuore la soddisfazione della principale risorsa economica: l’utente-cittadino. E allora forza! Una panchina, una pensilina, una palina segnaletica, niente di più per mettere fine ad un disagio che per quanto oramai assimilato dai pazientosi “siliesi”, rimane sempre e comunque un disagio, nonché disservizio ingiustificato. Cari siliesi, non resta che pazientare ancora, nell’attesa che l’indifferenza ceda il passo al dovere civico per la rimozione di una inefficienza del pubblico. Nel frattempo... cuffietta, sciarpa e colletto sollevato... siamo con voi!

Il capolinea della linea gialla di Oristano

345 59 35 904 - 347 54 66 398 - 349 59 00 513 Alessio Montixi

SAN GAVINO M.LE - via Parrocchia, 3 e14

GUSPINI - via Roma, 6


Villanovaforru

RIAPRE IL MUSEO “GENNA MARIA” Villanovaforru È stato riaperto al pubblico, dopo i lavori di adeguamento degli impianti tecnologici, il Museo Archeologico Genna Maria. Situato al centro del paese nell’edificio del Monte di Soccorso, datato XIX° secolo, esattamente in Piazza Costituzione a Villanovaforru, è uno dei luoghi più attrattivi di tutta la Marmilla. Il Museo, composto da cinque sale con ventuno vetrine, è diviso in sette sezioni, espone i resti di animali, tra cui il bue e il cervo, utensili vari come strumenti in bronzo, ferro, piombo e rame, brocche e ciotole per i pasti, ceramiche, materiali rinvenuti nel nuraghe “Genna Maria”, monete e tanto altro. Tutto

il materiale è stato rinvenuto negli scavi archeologici effettuati nel territorio di Villanovaforru, e Comuni limitrofi come Lunamatrona, Las Plassas Siddi, Collinas e Pauli Arbarei. Visitando il Museo, passeggiando tra le cinque sale con gli occhi fissi sulle vetrine sembra di ripercorrere quei secoli dall’età nuragica all’età Bizantina passando per l’era Punica e Romana. Sembra infatti di rivivere le fasi di vita delle famiglie vissute in un villaggio Nuragico oppure in una città Romana. Il Museo riaperto il nove aprile, con orario di apertura mattutino e serale, chiuso il lunedì, si presta volentieri, anche grazie alle tariffe

L’ingresso del Museo

d’ingresso accessibili, a visite singole, di gruppo o a comitive di studenti. Per chi vuole quindi rivivere la Marmilla di qualche secolo fa, un territorio selvaggio

con le sue dolci colline che ospitavano nuraghi o città romane, non gli resta altro da fare che visitare il Museo Genna Maria. Matteo Uccheddu

Villacidro BIKE SHARING A VILLACIDRO Villacidro

Se ne parla già da qualche tempo e molto presto potrebbe diventare una realtà. Com’è accaduto in altri centri abitati italiani, anche Villacidro sarà dotata di biciclette elettriche che saranno messe a disposizione dei turisti e degli stessi residenti, come scelta ecosostenibile e alternativa all’utilizzo dell’automobile. L’iniziativa fa parte del progetto “E-bike in Villacidro” che, come afferma il vicesindaco Federico Sollai, “è il punto di partenza per lo sviluppo di un uso ragionevole delle risorse ambientali”. Nel paese saranno installate tre ciclostazioni, provviste di sette parcheggi, alimentate da pannelli

fotovoltaici e con un sistema di sicurezza che permetterà di prelevare le bici solo attraverso una carta elettronica. La Giunta Pani, attraverso i fondi messi a disposizione dalla Regione, farà inoltre costruire ben un chilometro e mezzo di piste ciclabili e dieci rastrelliere in diversi siti sparsi per il centro abitato. Le bici funzioneranno grazie a un motore elettrico da 500 watt a zero impatto ambientale, utile soprattutto per le numerose strade in salita che attraversano il paese, ma potranno essere utilizzate anche come normali biciclette grazie ai pedali. Il progetto di “bike sharing” (condivisione

Rastrelliera con alcune bici elettriche

della bicicletta), finanziato dalla Regione con il Piano di azione ambientale regionale, costerà circa 300.000 euro pubblici. Ben 200.000 provenienti dal pa-

lazzo di via Roma a Cagliari, mentre gli altri 100.000 saranno stanziati dal Comune di Villacidro. Matteo Collu

7


Medio Campidano

MALA INFORMAZIONE COME ARMA POLITICA?

Medio Campidano Leggendo i quotidiani locali e seguendo i profili facebook dei politici del Medio Campidano, appare evidente che è in atto una vera e proprio guerra politica e mediatica (anche in vista dei referendum del 6 maggio, che decideranno, tra le varie cose - le sorti delle nuove Provincie sarde). Da una parte leggiamo i numeri delle spese “pazze” dell’ente, dall’altra troviamo invece una strenua difesa dell’istituzione provinciale e dell’utilità di queste spese. Questo modo di fare informazione, tuttavia, lascia perplessi. Se si pubblicano cifre per avvalorare una tesi, è necessario che si riportino i numeri esatti. Leggiamo con stupore come una giornalista dell’Unione Sarda

affermi che Damiano Serpi, Responsabile della Protezione Civile per la nostra Provincia guadagnerebbe la bellezza di 41.648€ all’anno. Stupito da certi numeri, ho verificato e, dichiarazione dei redditi alla mano, ho constatato che questa persona guadagna invece 1.600 € al mese circa, che moltiplicato per 12 mensilità equivale a circa 20.000 €. Applichiamo a questa cifra tasse, Irpef, TFR e tutto il resto, arriviamo ad una spesa, per la Provincia, pari a circa 31.000 € per una persona che è al servizio della comunità 365 giorni all’anno, festivi compresi. Insomma, numeri ben distanti da quelli riportati a caratteri cubitali sull’Unione Sarda. Chi ha in mano l’informazione pub-

Il CUD di Damiano Serpi

blica ha una grande responsabilità: quella di informare i cittadini in maniera neutrale e corretta, dati alla mano, con documenti che attestino quanto si affermi. Nei nostri 18 mesi di vita abbiamo “attaccato“ più volte i disservizi e gli sprechi delle Pubbliche Amministrazioni. Penso sia un privilegio e un dovere, per chi si ritrova a dover maneggiare il “quarto potere“, metterlo al servizio dei cittadini. Farne un uso politico, distorcendo le informazioni per avvalorare una tesi, è quanto di più lontano

Serramanna

I PARCHEGGI ROSA Serramanna

È sicuramente una decisione da sottolineare e rimarcare, quella assunta dal Consiglio Comunale di Serramanna, di “istituire parcheggi di cortesia, in favore delle neo mamme e delle donne in gravidanza”. Nella seduta consiliare, forse la penultima della legislatura, si sono espressi a favore dei parcheggi rosa quasi tutti i componenti del Consiglio, fra maggioranza ed opposi-

8

zione. Sostenitore di questa iniziativa l’Assessore al Traffico Giulio Cossu, favorevole anche il Sindaco Sandro Marongiu che precisa “questa iniziativa non è contemplata dal codice della strada”. La realizzazione di questo importante progetto dipenderà quindi, dalla sensibilità e senso civico degli automobilisti e di tutti i cittadini. Elisabetta Caria

Parcheggi rosa

dal mestiere di giornalista che io riesca ad immaginare. Chiuderei, da appassionato di fumetti quale sono, con una citazione celeberrima di Ben Parker: “Da un grande potere derivano grandi responsabilità“. La speranza è che l’informazione, soprattutto se fatta con finanziamenti pubblici (e qui sì che parliamo di cifre a 6 zeri), resti sempre corretta e libera da influenze e pressioni politiche, che macchiano la nobiltà di questo mestiere. Simone Usai


Sardegna COME GONFIARE UNA NOTIZIA Sardegna

Qualche giorno fa il web sardo è insorto, naturalmente a ragione, per le dichiarazioni di Mario Borghezio, in cui avrebbe detto che per estirpare Mafia e debito pubblico bisognerebbe vendere la Sardegna. Borghezio a Monti: “Vendiamo la Sardegna”, titola uno dei nostri quotidiani locali. Un altro, “Fossi in Monti venderei la Sardegna”. Indignato come non mai (considerata la mia antipatia per il suddetto politico e per il suo partito, la cui anima antiladroni sta emergendo proprio in queste settimane), pensando alla faccia di bronzo che ebbe nello sponsorizzare l’indipendentismo di Malu Entu di

Doddore Meloni, vado su You Tube per informarmi meglio. Le dichiarazioni, infatti, son state rilasciate a una trasmissione sul web, condotta dal “tuttologo” Klaus Davi. Già il titolo del filmato mi lascia perplesso: “Borghezio: per eliminare mafia si vendano Sicilia e Campania agli USA”. Ma come, e la Sardegna? Ci ritengono così poco importanti che non possiamo neppure indignarci? Poi inizia la chiacchierata telefonica tra i due. Ciò che Borghezio dice è delirante: seriamente filosofeggia sulla possibilità di vendere la Sicilia e, magari, la Campania a un emiro o a un magnate russo (“ma

accertiamoci che sia onesto, perché la Mafia esiste anche lì”). Niente Sardegna! Nelle domande Davi incalza, ha capito la gravità delle dichiarazioni e, non si sa perché, aggiunge lui, la nostra Isola nell’ultima domanda. Di questo inserimento galeotto, il “politico”, onestamente, sembra quasi non accorgersi e continua il suo fuorviante ragionamento sull’estinzione del debito pubblico. Il mio corsivo, spero sia chiaro, non vuole essere un’apologia di Borghezio, che si qualifica da solo già da tempo. Semplicemente mi chiedo se fosse il caso di spendere tante energie per quella che, giornalisticamente parlando, è una “bufala”. Una bufala che, però, ha generato migliaia di chiose

su Facebook; nel sito de L’Unione Sarda la notizia raccoglie ben 129 commenti, in quello de La Nuova Sardegna, oltre 140. Con tutti i problemi che abbiamo, in cuor mio mi sembran davvero troppi. Le notizie da mettere veramente in risalto in Sardegna ci sono, eccome! Non c’era bisogno di crearcene una (anzi di farcela creare da un sedicente onnisciente), con tanto di editoriali d’intellettuali e altri tipi d’interventi. Ai quali, molto coerentemente, si aggiunge il mio. Pier Paolo Medda

Sardegna

LANDWORKS SARDINIA Sardegna

In un territorio incontaminato, unico in tutto Europa, proprio in prossimità degli ex siti e villaggi minerari si svolgerà il Landworks Sardinia 2012. Nella cornice naturalistica dei Comuni di Arbus, Guspini e Iglesias verrà realizzato infatti il Workshop operativo. Il progetto inizierà il 21 maggio e terminerà il 31 dello stesso mese. Arrivato ormai alla seconda edizione, avrà come obiettivo la realizzazione di opere paesaggistiche “effimere” compiute dagli studenti provenienti da tutta Europa, che saranno coadiuvati dai protagonisti dell’architettura del paesaggio europeo e da persone locali, come operai dei tre comuni partecipanti al Workshop.

Gli studenti supervisionati da alcuni team leaders svilupperanno i manufatti che verranno esposti alla fine dei dieci giorni di lavoro. Per quanto riguarda i territori di Arbus e Guspini, il Landworks si svolgerà nei pressi di Ingurtosu lungo la valle del Rio Piscinas e nei pressi di Montevecchio nell’ex cantiere di levante. Ad Iglesias invece si svolgerà a Monteponi, dove tutt’ora risiede infatti l’Archivio Storico sulle miniere sarde. Coloro che intendono partecipare avranno tempo fino al 7 maggio per presentare la domanda d’iscrizione. Il progetto è realizzato dal Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Sassari, dal Comune di Ar-

Montevecchio

bus, dal Comune di Guspini, dal Comune di Iglesias, dall’Ente Foreste della Sardegna, dall’Igea Società Mineraria SPA e riceve il contributo e il patrocinio del Parco Geominerario Storico e Ambientale della Sardegna. Il Landworks Sardinia 2012 vuole essere un’occasione per conoscere e rivalutare proprio il Parco Geominerario Storico e Ambientale

della Sardegna, patrimonio UNESCO dal 1998. Le opere, create dagli studenti in collaborazione con gli esperti, rimarranno visibili in modo tale da rappresentare un’attrazione turistica, ma anche un ricordo per tutti gli abitanti locali che hanno accolto nel proprio territorio un progetto di tale importanza. Matteo Uccheddu

9


Arborea

SARGAS, C’È CHI DICE NO Arborea

“Gioite ed esultate con ragionevole stupore, perché il primo e finora unico obiettivo del nostro ostinato impegno è stato pienamente raggiunto. Davide ha battuto Golia”. Questo è l’incipit del bollettino del comitato “No al Progetto Eleonora”. E se Davide è il suddetto comitato, Golia è nientepopodimeno che la Saras S.p.A., che per l’occasione ha creato la società a responsabilità limitata SarGas. Responsabilità limitata che è tutta un programma: 10 mila euro di capitale sociale (il minimo per legge) e se succede qualcosa si tocca questo fondo, senza che venga intaccato il patrimonio di chicchessia. La vittoria,

Comitato NO al Progetto Eleonora

10

temporanea, è la delibera della Regione che ha imposto la Valutazione d’Impatto Ambientale (VIA) al progetto. Il 18 dicembre 2009 l’Assessorato all’Industria - appena eletto assessore, Sandro Angioni - concede un permesso di ricerca d’idrocarburi in provincia di Oristano, per un’area che va da Tramatza a Mogoro. A giugno dello scorso anno, la Saras presenta uno studio preliminare alla Regione e, un mese dopo, crea la SarGas. “Se penso che mi hanno vietato di costruire una passerella di legno che congiungesse la nostra pista ciclabile a Santa Giusta per vincoli ambientali... ora, a poche centinaia di metri di distanza, accorderebbero

L’area prevista per i lavori

il permesso di costruire un pozzo per la ricerca del gas (profondo quasi 3000 metri, nda)” afferma l’ex sindaco di Arborea Bepi Costella. “In realtà tanti arboreini erano inizialmente a favore dello studio esplorativo. Sono stati questi ragazzi del comitato a far cambiare idea un po’ a tutti” continua Costella. Compreso il sindaco Pierfrancesco Garau, che ammette di aver sottovalutato la situazione, considerando l’estrazione del metano un vantaggio per la comunità. In un momento in cui i politici si sentono padreterni, vederne uno che fa pubblica ammenda, sicuramente colpisce. “Ora la palla passa al SAVI, organo dell’Assessorato all’Ambiente, che darà una risposta chiara sui rischi e sull’impatto ambientale che

il pozzo creerà” mi spiega la dottoressa Manuela Pintus, giovane scienziata che si è prodigata nell’attività del comitato. “Ci tengo, però, a precisare che la Giunta Regionale, anche con parere negativo del SAVI, potrebbe dare l’assenso! Almeno abbiamo scongiurato che le trivellazioni inizino a giugno” continua Manuela. Come spesso capita non sembra esser fondamentale il parere dei cittadini che, in questo caso, sembrerebbe siano stati poco informati. “Il metano è sicuramente meno inquinante di tante altre sostanze, ma non è aria balsamica. Non esce puro dal sottosuolo (70-75% nda). Contiene una certa quantità di petrolio e, soprattutto, l’H2S (Acido Solfidrico), che può esser letale”. Pier Paolo Medda


Oristano

LE STRADE PERDUTE Oristano Riveste particolare importanza, per i nostri candidati, abbellire la nostra città con cartelloni raffiguranti le loro belle facce e i loro splendidi slogan. Ma chi può ammirare tanta meraviglia se l’illuminazione delle strade è scarsa o assente? Chi si fida di osservare questi splendori se, mentre si passeggia, c’è la forte probabilità di un ruzzolone causato dal marciapiede distrutto? Da Torangius fino a via Gennargentu, passando per il centro storico, e

ni, sia per le persone disabili che si ritrovano impossibilitate di muoversi con la sedia a rotelle, vengono dunque costrette a scendere dal marciapiede e procedere nella strada, mentre sfrecciano le auto. Non sono bastate le denunce dei cittadini che hanno avuto la sventura di capitombolare in dislivelli dei marciapiedi. Non sono bastate le proteste dei ciclisti e motociclisti che più volte si devono improvvisare enduristi per schivare le buche pericolose. Non sono bastate infine le lamentele per la mancanza di soluzioni architettoniche adeguate al soddisfacimento dei bisogni delle persone diversamente abili. Niente di tutto questo è servito per convincere il Comune a risolvere il problema delle nostre strade. A Oristano infatti rappresenta un serio problema muoversi a piedi e in bici, in determinate zone della città. Floriana Fenu

Buche nei marciapiedi di Oristano

Marciapiedi di Oristano

toccando anche la cosidetta “zona residenziale” di Città Giardino, le strade rappresentano un serio problema, sia per i passanti che per i veicoli. Se il marciapiede rappresenta un vero e proprio campo di battaglia, lo stesso si può dire delle strade che mettono alla prova gli pneumatici delle auto e dei motorini, nonché i riflessi dei ciclisti. La situazione dei nostri marciapiedi e dell’illuminazione rappresenta un vero disagio sociale sia per gli anziani, che non riescono a saltellare tra una buca e l’altra con i loro basto-

11


Villasor

IL CENTRO COMMERCIALE NATURALE DI VILLASOR Villasor

Villasor negli anni passati è stato luogo di attrazione, qui si sono insediate e sviluppate realtà commerciali ed artigianali, questo è stato un punto di riferimento per lo sviluppo imprenditoriale delineando per molti anni i contorni di un’isola felice del commercio, spesso riuscendo anche ad innescare nuovi stili di vita che poi si sono diffusi nel resto della provincia e oltre. Oggi non è più così e sembra anzi che tutto sia destinato ad un lento tramonto, le cui cause sono complesse. Il declino ha avuto delle ragioni scatenanti ben definite. La crisi dell’agricoltura, la chiusura dello zuccherificio, la nascita di centri commerciali nelle vicinanze hanno frenato il processo di crescita di Villasor innescando inevitabilmente il meccanismo inverso. A versare ulteriore sale sulle ferite ci ha pensato prima la crisi economica, che gonfia ed esaspera le difficoltà, e poi l’esponenziale crescita dei centri commerciali. Queste nuove realtà non hanno mai proposto soluzioni innovative sia in termini architettonici che funzionali, ma sono state sempre una ripropo-

12

sizione dei mercati e/o dei negozi di vicinato, che per anni hanno contribuito alla vitalizzazione dei centri cittadini ed hanno ancora oggi una funzione sociale nei riguardi di chi ha difficoltà di mobilità. È così che oggi alcuni operatori commerciali e artigianali di Villasor hanno sentito l’esigenza di far nascere un Centro Commerciale Naturale: il CCN Villasor. Si tratta di un sistema integrato di attività commerciali che hanno deciso di riunirsi in associazione per individuare strategie comuni che siano capaci di essere lo stimolo giusto per il rilancio del commercio e dell’artigianato a Villasor. Ecco quindi il ritorno alle origini, la rivalutazione del centro cittadino, quale centro di scambio economico e culturale. Questa tendenza a riconsiderare il centro cittadino punta a riscoprire i negozi di vicinato, più che a rendere disponibili ampie superfici come fanno i centri commerciali. Il mercato di riferimento è principalmente quello interno al paese costituito prima di tutto dagli stessi cittadini e da quelli delle realtà limitrofe, ma che at-

Il logo del Centro Commerciale Naturale di Villasor

traverso un piano di marketing ben strutturato, può essere esportato, diventando, anche un prodotto turistico. La principale difficoltà del nostro progetto risiede nella capacità di aggregare soggetti economici diversi intorno ad un programma di così ampio respiro, ma che ha in se le caratteristiche di un ottimo business. I vantaggi sono innegabili per tutti. I cittadini di Villasor in primo luogo che vedono il miglioramento del contesto urbano, la facilità di accessi alla rete commerciale, la possibilità di fruire di servizi che la grande distribuzione non può dare e infine di avere accesso a campagne promozionali o di fidelizzazione capaci di dare valore aggiunto alla propria spesa quotidiana. Anche la nostra Amministrazione godrà di vantaggi innegabili che andranno dal miglioramento dell’immagine di gestore della cosa pubblica, alla riduzione dei conflitti su questioni urbanistiche e ambientali, l’incremento degli investimenti sul terri-

torio da parte dei privati, il miglioramento dei servizi urbani e dell’attrazione del territorio. Le difficoltà alle quali il Centro Commerciale di Villasor andrà incontro in queste sue prime fasi iniziali sono diverse. Non sarà certo semplice aggregare soggetti diversi con interessi diversi e a volte contrastanti tra loro. Ma se si pone l’attenzione sui vantaggi che una tale attività è in grado di dare, sia in termini di vivibilità comune che economici, certamente molte delle difficoltà potranno apparire molto meno “importanti”. Oggi il CCN Villasor si sta ponendo degli obiettivi precisi e sta accettando sfide che fino a qualche tempo fa potevano sembrare poco realistiche. Ma se si acquisirà la conoscenza vera del nostro mercato e si svilupperanno strategie di marketing per facilitare l’incontro tra la domanda e l’offerta, i requisiti per essere non solo un bel progetto ma un vero progetto vincente ci sono tutti. Antonella Matta


Comprendo Boys!

13


L’angolo semiserio del web DALLA RUSSIA CON... AMORE? Internet

Cavoli, non sapevo di essere così bello e famoso. Negli ultimi mesi ho ricevuto decine di mail da incantevoli donne russe che pare mi conoscano e vogliano raggiungermi in Italia per una storia romantica. Non so come siano risalite a me, ma se la mia casellina email è così bollente, significa che devo essere una celebrità nell’est europeo. Sfortunatamente per loro, oltre ad essere bello e famoso, sono anche curioso... e indagando scopro che le varie Arina, Tatiana e Svetlana non hanno scritto solo a me, ma anche ai miei colleghi Luca e Davide. Dato che sono molto più affascinante, simpatico, brillante, e soprattutto più modesto di loro, la cosa mi ha insospettito.

Ho finto di essere interessato all’annuncio di Svetlana (il fatto che fosse biondissima, alta 1,90 e col fisico da modella non ha influenzato assolutamente la mia scelta). Ho risposto alla sua lettera (scritta in un italiano stentato) e abbiamo parlato del suo paese, della sua vita, delle sue amicizie. Dopo la terza email, ho scoperto che questa povera ragazza vorrebbe tanto raggiungermi ma purtroppo non ha i soldi per pagare il biglietto aereo. Prendo un po’ di tempo per pensarci, e scopro che non se la passa bene, le serve denaro anche solo per vivere. E dato che io sono così gentile, mi chiede di inviarle qualcosa per aiutarla. Insomma, più che una storia romantica, questa signorina è in cerca di

Non è tutto oro quel che luccica...

un bancomat vivente. E dato che, ragionandoci meglio, effettivamente non sono così bello da giustificare orde di ragazze russe che mi corrano dietro, mi sono chiesto “che non sia una truffa?“. Ed effettivamente è così, signori. Dietro queste ragazze (che magari non esistono nemmeno) ci sono spesso delle vere e proprie agenzie che mirano a spillare soldi al malcapitato di turno. Nessuna storia romantica,

nessuna sposa russa bellissima, solo una continua richiesta di denaro. Fino a quando, l’anima solitaria finita nella trappola, si rende conto di essere stata raggirata e di aver buttato via migliaia di euro. E allora un consiglio, cari lettori. Spegnete il pc, uscite... e la compagna della vostra vita cercatela in Sardegna! Abbiamo le donne più belle del mondo, perché guardare altrove? Simone Usai

Il Medio Campidano... secondo Silvio Casula

FURTEI

Chiesa campestre di San Biagio

Chiesa parrocchiale di Santa Barbara

Centro storico

14

Murales, centro storico


Serramanna

LA “STELLA” DELLA PORTA ACCANTO

Serramanna Sista Namely (all’anagrafe Valentina Steri) vive a Serramanna, ha 26 anni, studia Filosofia all’Università di Cagliari, sino a qualche giorno fa lavorava part-time in un supermercato di Serramanna. Che c’è di speciale sin qui? Ognuno di noi può ritrovarsi in questo profilo, se non fosse che Sista Namely ha una passione sin da piccola: canta. È una passione che ha portato avanti con tenacia, abbattendo quei muri che sembrano essere altissimi per la “gente comune”. Lei, ragazza piccola, bruna, con occhi vispi e sorriso sincero ha una forza ed un coraggio imbattibili. Ha curato questa forte “fragranza” che aveva dentro ed ha coniato il suo sogno. Grazie anche alla sua fede Buddista, è riuscita a percepire meglio come esprimersi, la musica reggae jamaicana si fa portavoce di urla contro una società sempre più corrotta. Il suo messaggio, diretto soprat-

tutto ai giovani è: “fondamentale è ciò che si fa, qualsiasi cosa si faccia, dobbiamo farla bene, è un po’ come fare il pane, si deve fare con amore. È giusto che ognuno di noi sperimenti le proprie passioni. Se il tuo lavoro è frutto di una passione sperimentata, anche i sacrifici saranno più leggeri”. Il suo album “Freedom” è il primo lavoro da reggae singer sarda, un’ottima dimostrazione delle notevoli doti canore e artistiche della giovane artista. Il tape “Freedom” prodotto da Isla Sound e Cuba Rec è disponibile in free download dal 24 Marzo 2012. “Freedom” comunica la passione di Sista Namely per la musica giamaicana a 360°, denuncia una società ormai in pieno tracollo e racconta soprattutto esperienze di vita nelle quali tutti si possono ritrovare. I concerti effettuati si sono tenuti un po’ qua e là per l’Italia, anche con altri artisti, e curati da Isla Sound. Le

La copertina dell’album “Freedom”

tappe della sua tournée, che promuovono l’album, sono invece visibili nel suo profilo Facebook e nelle pagine dedicate a Isla Sound. Valentina ha sempre creduto in tutto questo, anche quando era solo un sogno. Per la famiglia, agli inizi, è sempre

un po’ “difficile” incoraggiare queste scelte, un posto di lavoro sicuro, dà sicuramente più certezze. Ma ora, con la felicità che trasmettono quegli occhi vispi, chi potrebbe “frenare” questo sogno? Elisabetta Caria

15


G&M Arti Grafiche

16


Facebook

LA 25ESIMA PAGINA Facebook

Eccoci al consueto appuntamento con la rubrica dedicata alle tantissime persone che ci seguono su facebook! Riceviamo e diffondiamo la richiesta di aiuto, da parte di Daniela, per ritrovare Rusty, un bel cagnone nero: è malato e ha bisogno di cure! Se lo avvistate, fatecelo sapere! Roberta, Debora, Cristian e Ivan ci mandano i loro saluti e ci fanno i complimenti: siamo noi che facciamo i complimenti a voi. Perché? Perché leggete il nostro giornale preferito! Bravi! Una sonora menzione anche a Stefano Pau dei Nous Autres, che ci ringrazia per l’articolo che abbiamo dedicato alla sua band nello scorso nu-

mero! Manuela chiede la nostra collaborazione per reperire fotografie di San Gavino del periodo compreso tra fine ‘800 e il 1960. Scriveteci e vi metteremo in contatto con lei! Antonio invece ci presenta un’altra arzilla nonnina di Comprendo: “Il giorno del 13 Aprile 2012 ha compiuto 99 anni, al momento della foto cantava tanti auguri a te. Subito dopo ha spento la candelina dei suoi 99 anni. Una donna che ha attraversato due guerre e sacrifici, oggi è una testmonianza del passato e del presente”. Tanti auguri Nonna Anna! Quella torta sembra davvero buona, potevate mandarcene una fetta! Luc... ah no, Simone Usai

Tanti auguri Nonna Anna!

Aiutateci a ritrovare Rusty

17


Curiosando su Facebook... tra lo stupore e una risata! e

u

r

a ios

Cu

18

n

s do

c Fa

k

o bo


ComproVendo

ComproVendo invia i tuoi annunci via sms al

346.0096265

Laureata in lingue Laureata in lingue, lunga esperienza anche all’estero (Business english, financial english, job interview), impartisce lezioni d’ inglese e francese a studenti di ogni grado d’istruzione. Effettua anche traduzioni e servizi d’ interpretariato a imprese e professionisti. Cell: 392.6624398, tel: 070.939374 Scambio Scambio base Cb Colt Cxcalibur ssb 120 canali am-fm compreso microfono preamplificato più antenna ground plane 5/8 accetto denaro, olio d’oliva, agnelli, maialetti. Mauro 348.7299236 Cerco lavoro Signora cerca lavoro ad Arbus, anche lavoretti. Eseguo inoltre piccoli e medi lavori di cucito non essendo ancora una sarta esperta. Ritiro e recapito a domicilio cell.3420641996 Regalo beagle Regalo beagle di 6 mesi dolce affetuoso giocherellone ottimo x compagnia. Chiamare 342.5921849 Hyunday Accent 2006 Vendesi causa inutilizzo Hyunday Accent del 2006, 1400 benzina 16v, 49000 km, super accessoriata. Prezzo 5000 euro trattabili. sardara 070 9386090. Casa indipendente ad Arbus Casa indipendente ad Arbus vendo casa indipendente abitabile con cortile e pozzo situata da 3 livelli:piano terra, primo piano e mansarda. Prezzo 45.000 €. Per ulteriori informazioni tel 347.8189762 Moto bimbo Vendesi motocicletta da bimbo, due ruote con piccole rotelline removibili funzionamento a batteria, eta’ 3/6 anni. Ottime condizioni colore blu, euro 60,00. Astenersi perditempo tel. 347.2976838 Villetta Gonnosfanadiga Vendesi villetta in località Sibiri. 95 mq + 2000 mq di terreno circostante - Prezzo da concordare. Tel: 340.9155191 Cerco locale San Gavino M.le e dintorni cerco locale in affitto per laboratorio artigianale mq 60/80, prezzo max Euro 500 Tel:. 347.4425362

oppure a annunci@comprendo-online.it

Scambio Idropulitrice nuova mai utilizzata con olio di oliva o altro che vorrete proporre mauro 348.7299236 (vedi foto) Vino Vendesi ottimo vino di proprietà Zona Serramanna. Vino nuragus bianco, vino rosso, vino malvasia. Tel 346.6863686 Collaboratrice domestica - Barumini e dintorni Ragazza 28enne, cerca lavoro come baby sitter (con esperienza), come collaboratrice per pulizie e faccende domestiche, o per compagnia e commissioni per persone anziane. Patente B, disponibilità immediata. 377.1063463 Passeggino Vendo passeggino gemellare Peg Perego duette, colore grigio e moka, acquistato luglio 2010, in perfette condizioni, 450€, contattare Andrea 339.4148269 Fuoristrada Vendo fuoristrada opel frontera sport benzina con impianto a gas Con problema al motore Euro 1500 trattabili . Se interessati chiamare al 3487905470 Citroen Xsara Sw 1.4 Vendo Citroen Xsara Sw 1.4 benzina ottime condizioni euro 800. Se interessati chiamare al 320.0628756 Apprendista pasticcere Dopo corso regionale cerco primo impiego come pasticcera zona medio campidano per continuo esperienza. Chiedo almeno rimborso spese. 347.9263115 Pelliccia ecologica Vendo pelliccia ecologica,completa di coprìpelliccia. perfette condizioni,taglia M. Causa vendita: inutilizzata.€ 100. Contattare il numero: 346.2859284 Tirocinio Agenzia Finanziaria, ricerca neolaureata , preferibilmente in discipline economiche, max 28 anni, per tirocinio formativo e successivo inserimento. Sede di lavoro Sanluri. Le candidature prescelte verranno contattate entro 15 giorni dalla ricezione mail. Inviare CV con foto al seguente indirizzo mail: medifinsanluri@gmail.com.

19


ComproVendo

Scooter Aprilia Vendo Scooter Aprilia 50, buone condizioni € 250,00. 349.1025288 Vari Vendo 2 fucili da caccia; giardino irriguo Villascema; terreno agricolo Is Begas; Fiat126 CA299. Tel. 070.932566. Grazie! Roulotte e bottiglie Vendesi Roulotte “Laverda 440” ottime condizioni. Con grande veranda compresa di cucinino. Prezzo da concordare. Regalo, inoltre, circa 200 bottiglie da 66 cl. per imbottigliare conserva di pomodoro. Tel. 340.3336991 Cedesi attività Cedesi attività agenzia viaggi a Guspini per motivi di trasferimento residenza fuori Sardegna. Attività avviata da tre anni. Garantito il corso formativo agli interessati. Astenersi perditempo. Per informazioni: ziacin2@libero.it oppure tel 340.8553688 / 328.6567813 Scarpe Vendo scarpe DC bianche taglia 44 mai usate prezzo 50€! Per info 366.1552197 è un affare! Ottime torte Preparo ottime torte decorate con panna o pasta di zucchero di ogni forma e per ogni occasione. Contattatemi al numero 340.7218909. Agli appassionati acquariofili Regalo maschi e femmine di pesci razza guppy e maschi e femmine di pesci razza portaspada, inoltre regalo erbetta tipo muschio di giada ottima per creare morbidi layout nelle vostre vasche. Li regalo per motivi di esubero vasca, pesci resistenti nati in vasca sanissimi e coloratissimi. per info: 070.9130174, checco.ortu@libero.it Scooterone 180 cc. Vendo scooterone piaggio superexagon 180 cc. 4 tempi, colore rosso perfetto. € 500,00. Telefonare al 340.1560215. Husqvarna 610 sm Vendesi husqvarna 610 sm anno 2009 km 5000 prezzo euro 4000 trattabili. 347.3152228 Alessandro Occasione! Vendo cellulare Vodafone 555 Blue, usato una settimana,condizioni perfette. 30 euro. Tel. 3468178172, Federica. Occasione! Vendo cellulare Samsung SGH-b460,utilizzabile solo con scheda 3. Perfetto, neanche un graffio. 20 euro. Tel. 3468178172, Federica.

20

Affarissimo Vendo bellissima e curatissima bici da strada Lee Cougan cambio campagnolo 9 velocità veramente da vedere. Tore 340.3863781 Automobile Vendesi toyota yaris- 2003. 1.0i 16v cat 3 porte, 5 posti. Ottime condizioni, 2500 € .prezzo trattabile. Per info : 070.912601 David V. Ellittica Vendo ellittica di marca PRO FORM. Con display elettronico, causa inutilizzo. € 250 trattabili . Per info: 342.1681732 Opel Astra Vendo Opel Astra gtc 1.3d 3porte anno2006 125mila km circa perfetta. 7500 euro passaggio compreso.Per info 349.2972291 Bontà culinarie Preparo ottime lasagne, ottime panade di carne e anguille, chiamate o inviate un sms al 340.0808003. Laureato Laureato con lode in materie scientifiche e master II° livello, impartisce ripetizioni di:chimica, biologia, matematica e scienze della terra a studenti di scuole elementari,medie e superiori. Cell: 340.4048113 E-mail: alex7776@tiscali.it - Alessandro Vendo Vendesi antiquariato pregiato anni ‘50. Sala da pranzo con tavolo e sei sedie, buffet e contro buffet e articoli vari in legno cristallo e porcellana. Causa inutilizzo, se interessati rivolgersi al numero 340.8126871 astenersi perditempo Offro lavoro Entra anche tu in Energica srl- ENERGY & TLC network. Energia e telecomunicazioni offrono provvigioni ai piu alti livelli di mercato e, a secondo dei ruoli, dei benefits interessanti quali la possibilità di telefono e auto aziendali, rimborso spese fisso. A) Agente di vendita B) Team manager. Se rientri in una delle due figure professionali che stiamo cercando invia il tuo c.v. a:ivan.licari@entu.it Cercasi guida Cercasi a San Gavino Monreale o zone limitrofe guida escursionistica iscritta all’AIGAE per accompagnamento occasionale in escursioni di grado medio - facili. Per Informazioni info@trekkinginsardegna.it Terreno irriguo Vendo A S.Gavino, loc. CUMBAS , 3500m terreno irriguo. Tino 349.2101124. Abbigliamento da cerimonia Vendo abito in seta operata su sfondo nero, stola compresa, tgl.46. Scarpe NG nr 37 nere,borsetta raso nera(usato poche ore). Euro 350. Tel. 3397702078


ComproVendo Cerchiamo casa a Guspini Cerchiamo casa o appartamento in affitto a Guspini,per famiglia di sette persone,sei adulti,un bambino. Minimo 3camere da letto.contattare il numero 346.2859284 24enne seria Ragazza cerca lavoro come baby-sitter, pulizie a ore o cameriera. Disponibilità immediata e disposta a viaggiare. Cell 349.3181096 Cedesi gestione di pasticceria Cedesi in gestione ad Arbus, rinomata attività di pasticceriacaffetteria-gelateria artigianale.ampio e ben arredato negozio con spazioso laboratorio produzione corredato di macchinari a norma,più magazzino scorte.per informazioni 070/9759227 - 340/9886499 26enne Ragazza madre seria e affidabile con esperienza cerca lavoro come baby sitter, badante part-time o pulizie. Patente B. Disponibilità immediata, solo Oristano e dintorni. Astenersi perditempo. 334.3733753 Cerco lavoro Ragazza con esperienza cerca lavoro come colf o baby sitter a ore Chiamate se interessati al 347.5172238 Tavolino etnico Vendo tavolino etnico 80x80 alt 35cm nuovissimo in regalo aggiugo vaso etnico e canne da decoro. 328.8973682 Aratro Vendo aratro bivomere e ramponi buono stato 349.3852841 Appartamento a Guspini Vendo Appartamento nella via Borsellino, composto da salonecucina, angolo cottura 2 camere da letto, bagno, posto auto e cantina 98.000,00 €. Tel 347.8395941 – Nicola Cerco casa Coppia con neonato cerca casa o appartamento a guspini arredato a piano terra o primo piano abitabile da inizio giugno, max 350 euro, 348.8978429 Cerco lavoro Ragazza seria cerca urgentemente lavoro onesto,anche part-time a San Gavino in possesso dei requisiti per la legge 407. Contattatemi: pi2012@libero.it Appartamento - San Gavino Affittasi appartamento in via E. D’Arborea 57, composto da: salone abitabile con balcone, camera da letto, cucina, bagno e ampio sottoscala/magazzeno. Tel. 070.9339273

Guspini Vendo appartamento di 140mq. al 2° piano con garage di 20 mq.Si trova in via Roma 47. Per info 3284515328 / 3482845518 Renault Megan Vendo Renault Megane 2 ,1500 dci anno 2006. Buone condizioni, radio cd al volante, 4700 euro trattabili. Tel 340.4838842 Coniglie Nane Vendo Coniglie Nane Fattrici di 2 anni di età a 10 € l’una. Per info 346.6976792 DVD Vendo 35 DVD Franco e Ciccio nuovi visionati solo una volta tutto a 200 EURO. Chiamare al 333.1103033 Emanuela Fiat 600 Vendo fiat 600 del 2008, 25mila km.aria condizionata,cristalli eletrici, in ottime condizioni. 5.200 euro trattabili. Cell 340.7106778 Scarpe Nike Vendo scarpe NIKE numero 39, nere con scritte fuxia. Mai usate. Nuovissime. Causa numero sbagliato. 62 euro Per informazioni 349.3729498. Affitto locale Affitto locale uso ufficio nel centro storico a Sardara. tel.347.8457217 Gonnosfanadiga Vendesi Casa da ristrutturare in zona centrale complessivi mq 120, 2 cortili, 2 ingressi, garage, possibilità di sopraelevazione, compreso progetto di ristrutturazione e ampliamento prezzo € 42.000. Tel. 329.3914040 Vendo Armadio antico primi anni 1900, da restaurare, in legno massello intarsiato Dimensioni 1,35x0,45x2,45, 2 ante, ampio cassetto prezzo € 300,00. Tel. 329.3914040 Vendo Vendo appartamento villacidro ottimo affare mq 200 circa zona centrale villacidro.tel 320.9683931 Attrezzatura per ufficio Vendo attrezzatura per ufficio, due computer , due armadi in ferro , due scrivanie , due poltrone girevoli , otto sedie per sala d” aspetto, una stampante ,tutto nuovissimo mai utilizzati. prezzo conveniente. vendesi anche separatamente. Tel. 328.5616040

Gli annunci dovranno essere brevi (massimo 320 caratteri). Gli annunci più lunghi (o annunci multipli) potrebbero non essere pubblicati. Inviando l’annuncio si dichiara di non operare come professionista nel campo dell’oggetto. Si acconsente al trattamento dati legge 675/96 ex Art 1 lettera B.

21


Comprendo sei tu!

Messina? Irpinia? L’Aquila? No, San Gavino! È triste e deprimente constatare come, a distanza di anni, a due passi dalla piazza principale ci sia ancora questo cumulo di macerie. Affinché la memoria storica non vada persa, vi invio due foto di uno scorcio del paese che purtroppo non c’è più. Cordiali saluti. Enrico Esu Smarrita Una cagnetta è stata smarrita lunedì 9 aprile intorno alle 17.00 in località Strovina, tra San Gavino e Villacidro. Risponde al nome di Mergo, al momento della scomparsa portava un collarino antiparassitario bianco. Gli mancano un po’ i peli sulla schiena, abbaia in un modo particolare a causa di un problema che si por-

ta da tempo. Si spalma con la pancia sul terreno, molto affettuosa. Non tollera cibi tradizionali ma viene alimentata solo con crocchette medicali a causa di un problema epatico. Per qualsiasi comunicazione chiamare ai numeri 348.2330445 (Alessandro) 348.6714417 (Silvia) 346.6007236 (Giulia). Mail: al.orefice@tiscali.it. Si offre ricompensa. e-mail - Giuly

Aiutateci a ritrovare Mergo! Cercafamiglia Gonnosfanadiga. Ciao a tutti! Siamo tre cucciolettine femmine di due mesi in cerca di una famiglia disposta ad accudirci e a donarci tanto amore. La nostra mamma e il nostro papà sono di taglia media, non cresceremo tanto! In cambio siamo pronte a darvi tut-

to l’affetto e tutta la compagnia di questo mondo, che compenserà ogni vostro piccolo grande gesto verso di noi. Chiamate in tanti e vedrete che non ve ne pentirete! Per informazioni contattate il numero 348.7064965

Comprendo sei tu! Scrivi a annunci@comprendo-online.it oppure invia un sms al 346.0096265

22

SMS


Comprendo sei tu! Precisazione Vorrei replicare all’articolo di Francesco Mereu sul Consorzio Sa Corona Arrubia! Villanovaforru non è il Comune capofila ma è il Comune che ha fondato il Consorzio Sa Corona Arrubia unitamente ai comuni di Collinas, Lunamatrona e Siddi! Villanovaforru è inteso come sede del Consorzio e quindi non si tratta assolutamente di errore. È vero invece che a Villanovaforru non c’è alcuna mostra, ma dal paese si raggiunge il Museo del Consorzio e per molti che provengono dalla SS131 è la via più breve. Forse al Sig. Francesco Mereu viene più corta la strada dalla SP Collinas-Lunamatrona che non esiste?!

1.164

n.33 Quindicinale indipendente di commercio e attualità

Anno III – Numero 8 23 Aprile 2012

Inizio lavori: 17/01/2000. Fine Lavori 17/01/2001. Un anno... per un impianto sportivo polivalente invisibile! Però, a testimonianza di un importo a base d’asta di 954.580.000 di lire (circa 500.000 euro) a San Gavino è rimasto solo questo cartello arrugginito. MMS

Turismo A Sanluri dovrebbe esserci un centro commerciale con negozi come Bata, Terranova... magari anche il Mac Donald’s. Oltre che turismo ci sarebbe lavoro.

Consulente pubblicitario Davide Porru davide@comprendo-online.it 347-9085837 Web, grafica e impaginazione Simone Usai redazione@comprendo-online.it 349-5306966

Stampa G&M Arti Grafiche Loc. Grui Zona Artigianale P.I.P. sn 09037 San Gavino Monreale tel 070-9337431 fax 070-9377268 Registrato presso il Tribunale di Cagliari Registrazione N. 23/010 del 01-12-2010 La direzione di Comprendo si riserva il diritto di rifiutare o sospendere una inserzione a proprio insindacabile giudizio. L’Editore non risponde di eventuali errori di stampa, ritardi o danni causati dalla non pubblicazione di inserzioni per qualsiasi motivo. È vietata ogni riproduzione, anche parziale, di questa copia di giornale. Ogni pubblicazione su Comprendo è da intendersi in forma gratuita. Il materiale consegnato alla redazione non sarà restituito. Con l’invio di lettere, e-mail, foto, sms e mms se ne autorizza la pubblicazione.

SMS - Trilly

e-mail - Giacomo

Responsabile commerciale Luca Fois pubblicita@comprendo-online.it 340-3432895

Redazione Loc. Grui Zona Artigianale P.I.P. sn presso G&M Arti Grafiche 09037 San Gavino Monreale tel 070-9337431 fax 070-9377268

Email - Paolo

C’è da fidarsi? Si è presentato nella mia attività un tale che prometteva di cambiare l’atteggiamento dei miei dipendenti, garantendomi immediati aumenti di fatturato. Secondo voi dovrei fidarmi? A me sembra una grande presa in giro. Mi viene il dubbio che dovrei pagarli in ogni caso, anche se la crisi mi impedisse di raggiungere gli obiettivi che loro promettono.

Direttore Responsabile Fausto Orrù direttore@comprendo-online.it

A San Gavino, alla fine di via Tommaseo (o all’inizio di via Ziviriu), mi sono imbattuta in questa centralina di elettricità scoperta, non so se sia funzionante o no. A voi sembra normale andare a fare una passeggiata con bambini o dei cani e sfiorare questa scatola ad alto voltaggio? Noi abbiamo preferito rimanere nel dubbio ed evitare di ripasseggiare in quella zona tanto tranquilla! Polly

Comprendo è stampato con carta ecologica riciclata in 60.000 copie ed è distribuito in tutti i Comuni della Provincia del Medio Campidano, a Villasor e Oristano Per la vostra pubblicità pubblicita@comprendo-online.it

Tel. 340-3432895

http://www.comprendo-online.it

23


www.comprendo-online.it PROGETTAZIONE - RILIEVI - TRASPORTO MONTAGGGIO - IVA - SONO INCLUSI

OLTRE CHE CON IL REGALO TI SORPRENDE CON IL PREZZO

www.centroas.com

-30% a - 60%

Sconti da:

VENDITA PROMOZIONALE PER RINNOVO MOSTRA

Dal 1955

Samassi

Arr.ti Setzu


Comprendo 33