Page 1

No n d i d im Ro e ss nti el ch la ia Ur m ru oc i !

QUINDICINALE

COPIA GRATUITA

INDIPENDENTE DI COMMERCIO E ATTUALITÀ

DISTRIBUITO NELL’INTERA PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO

TIRATURA 40.000 COPIE

COMPRENDO NUMERO 28 ANNO III - NUMERO 3 - 08/02/2012

WWW.COMPRENDO-ONLINE.IT

SU FOGADONI DI SAN SEBASTIANO

POSTE, È SEMPRE PIÙ CAOS

IL VECCHIO OSPEDALE

IL CARNEVALE DI SAMASSI

Lunamatrona Anche quest’anno Lunamatrona ha festeggiato San Sebastiano con “su fogadoni”, rinnovando una

Medio Campidano Ora basta! È impensabile che a subire i torti siano sempre i cittadini. I toni accesi sono

Medio Campidano Non era la migliore giornata dal punto di vista climatico, ma il 23 Gennaio per la Provin-

Samassi Fervono i preparativi per il 59° carnevale samassese e per il 5° raduno della Provincia del Medio Campi-

segue a pagina 8

segue a pagina 11

segue a pagina 12

segue a pagina 15

Tutti sul trenino della Keller. O meglio, tutti sul carro dei vincitori. Ora che la vertenza Keller ha trovato uno sbocco, è scattata la corsa all’accaparramento dei meriti.

TUTTI SOPRA IL TRENINO servizio a pagina 9

IL PREFERITO IN PROVINCIA Qualche settimana fa, su Facebook, è stato lanciato un sondaggio, che proponeva agli internauti il seguente quesito: “Qual è il tuo giornale locale preferito o che leggi più volentieri?“. La scelta era vasta, e comprendeva i principali giornali a diffusione regionale e provinciale. Il sondaggio ha riscosso un buon seguito e tantissime persone hanno espresso il loro voto, commentando e giustificando la loro scelta. Tra le varie opzioni, quella più cliccata è stata proprio Comprendo, che con 199 voti stacca l’Unione Sarda, seconda con 130 voti. Buoni anche i risultati de Il Provinciale Oggi che con 50 voti supera La Gazzetta del Me-

dio Campidano, ferma a 14. Siamo rimasti un po’ sorpresi dall’affetto e dall’apprezzamento dei nostri lettori, che ci hanno abbinato a tanti aggettivi: “nuovo“, “obiettivo“, “apartitico“. Ce ne sarebbero altri, ma questi tre bastano per riempirci di orgoglio. Riceviamo anche qualche critica, è chiaro! Benvengano le critiche se ci aiutano a migliorare e a crescere ancora! Ma il risultato di questo sondaggio dimostra proprio che i nostri lettori hanno capito e apprezzato la nostra idea di un giornale diverso da tutti gli altri, che rompe gli schemi, fuori dai giochi di partito, senza briglie o museruole politiche, che tenta sempre segue a pagina 2


L’editoriale

IL PREFERITO IN PROVINCIA Editoriale 2. Il preferito in Provincia 3. San Gavino La macchina misteriosa

4. San Gavino Il carro dei parafrittus 6. San Gavino Vittorio Concu: un mondo diviso tra estro ed eleganza 7. Guspini Chi ama Comprendo rispetta anche l’ambiente 7. Medio Campidano Sportelli di lingua sarda 8. Lunamatrona Su fogadoni di San Sebastiano 9. Sanluri Un CD per la SLA 10. Arbus Arbus, aspettando Sant’Antonio da Padova 11. Medio Campidano Poste, è sempre più caos 12. Villacidro Tutti sopra il trenino 12. Medio Campidano Il vecchio ospedale 14. Gonnosfanadiga Il carnevale a Gonnosfanadiga non s’ha da fare 14. Pabillonis ...secondo Silvio Casula 15. Samassi Il carnevale di Samassi 17. Villacidro Ancora una vittoria per il circolo didattico Dessì 17. Siddi Nuova sezione del Fante

di offrire un punto di vista obiettivo ai lettori. E questo perché il nostro è un giornalismo che parte “dal basso”: partiamo proprio dalla gente comune, che ci scrive e ci aiuta in tempo reale ad offrire spunti di riflessione e temi di approfondimento su tutto ciò che accade nel nostro territorio. Avere ricevuto così tante preferenze ci spinge ad andare avanti su questa strada, nonostante le difficoltà e le barricate che talvolta ci siamo trovati ad affrontare. Quando si parla di argomenti “scomodi“ senza accettare compromessi e censure, il nostro lavoro diventa un po’ più difficile rispetto al semplice esercizio di riempire le pagine con testi e foto. Sembra

Questa è “sa panchina“

2

La schermata del sondaggio su facebook

passata una vita da quando avete trovato nella cassetta delle lettere uno strano “volantino“ di otto pagine, che parlava degli avvenimenti e delle curiosità di San Gavino. Dopo poco più di un anno, grazie al vostro entusiasmo e grazie alla lungimiranza degli inserzionisti che hanno intuito le potenzialità di un giornale gratuito distribuito in tutte le case, possiamo dire di aver raggiunto un obiettivo importante. Siete voi ad

averci detto che Comprendo è il giornale che tante persone leggono volentieri, con interesse e partecipazione, aspettando con piacere i nostri ragazzi della distribuzione porta a porta. Vorremmo ringraziarvi uno per uno, ma siete davvero troppi. Vi abbracciamo qui, tutti insieme. Comprendo siete voi. E ce lo state dimostrando, giorno dopo giorno. Grazie. Simone Usai


Cosa succede nel Medio Campidano?

UN MARITO IDEALE

San Gavino - 10 febbraio 2012 Nell’ambito della Stagione di Prosa 2011-2012 al Teatro Comunale di San Gavino si terrà la rappresentazione dell’opera “Un marito ideale” di Oscar Wilde con Teatridithalia in collaborazione con Padiglione Ludwig. (s.u.)

CARNEVALE SANGAVINESE

San Gavino - dal 16 al 21 febbraio 2012 Torna il Carnevale Sangavinese, arrivato alla XXVIII edizione, organizzato quest’anno dall’associazione culturale Oktoberfest Group. Tra le novità, il ritorno del carro delle frittelle e la possibilità di avere vestiti ed iscrizioni a costi contenuti per permettere a tutti di partecipare senza sostenere spese troppo elevate. Il programma prevede: Giovedì 16: il carnevale dei bambini, dalle 9:30 alle ore 13 appuntamento in Piazza Marconi. Sono invitati tutti i bambini delle scuole materne ed elementari. Alle ore 15 si propone la seconda edizione del carnevale interparrochiale. Alle ore 20 si terrà la “Super Pentolaccia”. Venerdì 17: festa in maschera. Dalle ore 16 festa per i bambini al capannone polivalente fronte ospedale e dalle ore 20 la grande serata danzante accompagnata dal duo live “Sabrina, danza in... cantos“. Sabato 18: alle ore 15 quadrangolare di calcetto categoria pulcini presso il capannone polivalente fronte ospedale. A seguire dalle ore 19 esibizione dell’accademia sarda di tiro con l’arco.

Domenica 19: prima sfilata. Alle ore 15:30 partenza, il corteo sarà aperto dallo storico simbolo del Carnevale Sangavinese “Su Babballotti“. Alle ore 20 si svolgeranno le premiazioni prezzo la Piazza della Resistenza (ex area Melas). A seguire degustazioni di ceci alla sarda e vino locale. Martedi 21: seconda sfilata. Alle ore 15:30 partenza, alle ore 20:30, in Piazza Marconi, verrà messo al rogo “Su Babballotti“. A seguire, prezzo la Piazza della Resistenza si svolgeranno balli e musiche fino alle ore 24. Ogni giorno sarà possibile visitare il Museo del Carnevale presso i locali comunali siti in Piazza della Resistenza, da non perdere! (l.f. s.u.)

CARNEVALE SAMASSESE

Samassi - dal 16 al 21 febbraio 2012 Festeggiamenti carnascialeschi a Samassi, con le tradizionali sfilate dei carri e dei bambini, balli in piazza, musica dal vivo e grigliate all’aperto. (c.c.)

GIORNATA DELLA MEMORIA

Guspini - fino al 14 febbraio 2012 Presso la biblioteca “Sergio Atzeni” di Guspini si potrà assistere alla mostra “Giornata della Memoria - Per non dimenticare”. L’evento vuole ricordare l’olocausto degli ebrei avvenuto tra gli anni ‘30 e ‘40 del XX° secolo. La manifestazione è organizzata dalla Cooperativa Agorà Sardegna, dal Sistema bibliotecario ”Monte Linas” e dalla biblioteca comunale di Guspini “Sergio Atzeni”. (m.u.)

San Gavino LA MACCHINA MISTERIOSA San Gavino Una macchina parcheggiata in uno degli incroci più pericolosi della nostra zona, il famoso incrocio “della morte“ che collega San Gavino a Villacidro. Può sembrare tutto nella norma, in fondo si tratta di un mezzo fermo in una “piazzola di sosta”. Invece, se pensiamo che il mezzo è rimasto fermo per oltre un mese, alla fine di una corsia di accelerazione, in prossimità di

un incrocio che è sempre meglio evitare, capiamo subito che qualcosa non quadra. Tempo fa, una pattuglia dei Carabinieri si era avvicinata per controllare la macchina, ma il mezzo non era stato ancora spostato immediatamente. Il mezzo è stato rimosso solo pochi giorni fa, a distanza di settimane dal primo avvistamento, e ci chiediamo come mai ci sia voluto così

L’auto misteriosa abbandonata sul ciglio della strada.

tanto tempo, perché risalire al proprietario tramite la targa non credo sia difficile. Ovviamente non sono io che devo insegnare il lavoro ai “colleghi” Carabinie-

ri, tuttavia il caso è curioso, e chissà che magari, grazie a Comprendo, non si riesca a risolvere questo piccolo mistero! Lettera di Alessandro

3


San Gavino IL CARRO DEI PARAFRITTUS San Gavino Bastano 1.100 uova, 250 kg di farina, 250 litri d’olio, 140 litri di latte, 110 kg di zucchero e i parafrittus son pronti! Quanti? 10.000! Saranno infatti 10.000 le “frittelle” distribuite durante il Carnevale Sangavinese dal carro de “Is Parafrittus”. Dopo un anno di assenza, riprenderà l’attività del carro che tanto ha addolcito le passate edizioni. L’idea partita due mesi fa da Francesca Lixi era quella di unire la “vecchia guardia” del gruppo con una nuova

ondata di giovani (invogliata anche attraverso Facebook), in modo da non far disperdere questa bellissima tradizione che, ormai da una decina d’anni, si stava perdendo. Ma c’era da aspettare il bando per scoprire chi fosse l’organizzatore del carnevale, una volta stabilito fosse l’Oktoberfest Group, la cosa è nata spontanea. Francesca, grazie proprio all’aiuto degli organizzatori, ha preso i contatti con Elvio Carola, uno dei “padri fondatori” del gruppo e, stabilite le linee guida, non serviva altro se non gli ingredienti. In qualità di presidentessa del Centro Commerciale Naturale di San Gavino, Francesca è riuscita a procurare qualcosa

Una fase della preparazione dei parafrittus

ma, ad oggi, ci sono ingredienti per i quali sarebbe necessaria la collaborazione della cittadinanza. In particolare: uova, lievito, zucchero, latte e olio di semi di soia! Stesso discorso dicasi per chiunque sia disposto ad aiutare nella realizzazione di questo buonissimo dolce, facendo così parte del gruppo, sia per quanto riguarda la manodopera nella produzione dei dolci, sia per quanto riguarda

la distribuzione durante la sfilata. I partecipanti saranno vestiti da “animali”, chi leone, chi orso, chi coniglio, ecc. Nell’eventualità che qualcuno fosse interessato a partecipare o fosse interessato a fornire gli alimenti citati in precedenza, il numero da chiamare è 3408906328. D’altra parte is parafrittus ce li mangiamo noi no? E tutti alla ricerca del carro con gli animali che regalano “frittelle”. Gnam! Luca Fois

Gentile commerciante che sfogli Comprendo, per una volta leggi le pagine del nostro sito su un giornale e non dal tuo pc. Strano, vero? Effettivamente è una rarità. Oggi utilizzeremo questo mezzo cartaceo per parlarti della possibilità di far conoscere la tua attivià grazie al nostro sito. Come? E’ facilissimo! Avrai una vetrina personalizzata sul nostro portale (che viene aggiornato quotidianamente ed è visitato da centinaia di persone ogni giorno) in cui potrai mettere le tue offerte, i tuoi prodotti e i tuoi servizi. In tanti ci hanno già dato fiducia (vedi i banner qui a fianco? Questi sono i tuoi colleghi che usufruiscono della nostra offerta) e a noi piacerebbe poter dare anche a te questa imperdibile opportunità di avere uno sbocco sul web senza dover affrontare i costi elevati di un sito web. La tua attività sarà sempre visibile a tutti coloro che leggono la nostra rassegna stampa giornaliera, e sarà sempre ben posizionata sui motori di ricerca. Prova a cercare “San Gavino Monreale“ su Google, vedrai che siamo in prima posizione! Scrivi a redazione@sangavinomonreale.net oppure chiama il numero 349.5306966 per un preventivo personalizzato: essere visibili su internet non è mai stato così facile!

www.sangavinomonreale.net

4


XXVIII Carnevale Sangavinese

5


San Gavino 101 MODI PER USARE COMPRENDO! Carnevale è alle porte, il maestri della cartapesta si affrettano a completare le loro opere d’arte... e quale modo migliore di riciclare la carta di Comprendo per i carri allegorici? Buon Carnevale a tutti!

8. CARTAPESTA

VITTORIO CONCU: UN MONDO DIVISO TRA ESTRO ED ELEGANZA

San Gavino Quando a soli 14 anni confezionò il suo primo capo di abbigliamento, Vittorio Concu già sapeva di avere la stoffa per fare il sarto e lo stilista. Un capo confezionato per sé, una camicia bianca fatta da un lenzuolo ad insaputa della sua famiglia - per poter partecipare ad un carnevale - semplicemente copiando un modello che aveva di fronte ai suoi occhi. Ma ciò che ha contraddistinto Vittorio è la sua tenacia ed umiltà poiché ha realizzato e inaugurato una tanto agognata boutique (Atelier Vittorio Concu) dopo anni di lavoro, anche in un maglificio dove ha potuto sicuramente perfezionare la sua tecnica di realizzazione degli abiti. Vittorio confeziona preva-

6

lentemente abiti da donna, soprattutto abiti da sposa, ma anche per tutti i giorni. Realizza anche tutto ciò che è inerente al giorno più bello della vita di una donna, dalle partecipazioni, ai menù del ristorante, dai tableau per gli sposi, fino ai libretti per la chiesa. Nonostante abbia scelto di aprire la sua attività in un periodo di crisi per l’appunto il 29 ottobre del 2011, Vittorio ha ricevuto molti consensi dalla popolazione sangavinese e tra poco organizzerà una piccola fiera sposi che si terrà a febbraio all’Hotel Crocus di San Gavino. La manifestazione vedrà la partecipazione di altre attività sangavinesi, giusto a delineare il fatto che nonostante l’economia del paese stia colando a pic-

co, c’è sempre tanta voglia di fare, di inventare e di mettersi in gioco, al fine di vedere un bagliore di speranza per

Vittorio Concu con una delle sue creazioni

un paese che ha voglia di rinascere e di mettersi in luce. Alessandra Saiu


Guspini

CHI AMA COMPRENDO RISPETTA ANCHE L’AMBIENTE

Guspini Ciao ragazzi, facendo un giro nel parco di Gentilis ho trovato una copia di Comprendo sul letto del fiume, vi giro le foto. A presto!

Daniela

Ciao Daniela, ti ringraziamo per averci segnalato il caso di “inciviltà“ che vede come valvola di sfogo una copia del nostro giornale. Avremmo potuto sorvolare, come fanno in tanti, e dire “ma che colpa abbiamo noi“. Invece

vogliamo partire proprio da qui, da questa immagine sconsolata di un giornale rovinato dalle intemperie in un contesto meraviglioso come il parco di Gentilis. Come è finito lì Comprendo? Magari portato dal vento, magari portato dal fiume, ma molto più probabilmente gettato dalle mani di qualche incivile, poco rispettoso dell’ambiente. Va bene, la carta è biodegradabile e non ci saranno danni irreparabili, ma

Parco Gentilis

basta guardare la foto per accorgersi della bruttezza del risultato. E purtroppo siamo tristemente abituati a questa forma di inciviltà da parte dei nostri concittadini. Fazzoletti, cicche o pacchetti vuoti di sigarette gettati per terra (spesso dalle auto in corsa) sembrano quasi la normalità per tantissime persone. Il codice civile prevede delle sanzioni per gesti simili, ma avete mai visto un vigile multare qualcuno per una cartaccia

gettata a terra? Servirebbero delle punizioni esemplari, o forse servirebbe solo un pizzico di educazione in più: il mondo in cui viviamo non l’abbiamo ricevuto in eredità dai nostri genitori, ma in prestito dai nostri figli. Pensiamo a cosa lasceremo a chi verrà dopo di noi. Basta davvero poco, e il cambiamento viene anche da piccoli gesti quotidiani, apparentemente insignificanti. Simone Usai

Una copia di Comprendo abbandonata nella natura

Medio Campidano SPORTELLI DI LINGUA SARDA Medio Campidano

Grazie ad un finanziamento regionale di oltre settantamila euro è stato attivato un progetto del tutto particolare nella nostra Provincia. Sono stati attivati, infatti, quattro sportelli di lingua sarda. Essi sono stati predisposti per tradurre atti, documenti e comunicati stampa. Gli sportelli saranno aperti a Villacidro, capoluogo di Provincia, Serrenti, Villamar e Guspini: sono aperti al pubblico dalle ore 9:00 alle ore 14:00. Il progetto avrà come oggetto anche quello di attivare un corso in lingua sarda di sessanta ore,

riservato ai dipendenti delle pubbliche amministrazioni e potranno assistere come uditori anche gli altri cittadini. Inoltre verrà attivato un laboratorio in lingua sarda destinato ai bambini e ragazzi della scuola primaria dei Comuni partecipanti all’iniziativa. Il progetto è stato attivato il 2 gennaio e rimarrà attivo fino al 31 dicembre 2012 con lo svolgimento delle attività menzionate. Con il finanziamento si vuole rivitalizzare la lingua sarda nel nostro territorio tra i bambini, ragazzi ed adulti, quella lingua sarda ormai

La bandiera dei quattro mori, uno dei simboli più noti della cultura sarda

dimenticata, ormai poco utilizzata, ormai quasi del tutto

sconosciuta alle nuove generazioni. Matteo Uccheddu

7


Lunamatrona SU FOGADONI DI SAN SEBASTIANO

Lunamatrona tradizione che si perde nella notte dei tempi. Il comitato, presieduto da Francesco Mungittu e composto da una ventina di persone, ha iniziato a organizzarlo sin dai primi di dicembre con la “questua”: si va ancora di casa in casa a chiedere un’offerta per il Santo, e le famiglie accolgono i membri del comitato nelle loro case dove vengono offerti malvasia, vino e prodotti locali. La giornata de “su fogadoni” inizia presto. Il 20 gennaio di ogni anno, alle 8, “is obreris” prendono appuntamento al bar per fare colazione tutti assieme, poi ci si sposta nel posto in cui si accenderà il fuoco, dove si attendono i trattori per raccogliere la legna sparsa nel paese, lasciata fuori dalle case dai lunama-

8

segue dalla copertina

tronesi. Durante il pomeriggio alcuni “obreris” preparano le lenticchie con salsiccia che verranno poi offerte ai presenti, fino alle 18, orario in cui si effettua l’ accensione de “su fogadoni” con delle torce e la benedizione del fuoco. Da quel momento impazza la festa tra le note della fisarmonica. La gente balla i balli della tradizione sarda attorno al fuoco, poi si da spazio a diversi artisti locali che continuano la serata con le loro canzoni. Nel frattempo il comitato distribuisce dolci, lenticchie con salsiccia e vino. Il giorno seguente parte la processione accompagnata dal gruppo folk, dalla fisarmonica e dai campanari, seguita dalla messa e dai balli in piazza. Matteo Setzu

Balli in piazza in occasione della festa di San Sebastiano a Lunamatrona


Sanluri

UN CD PER LA SLA Sanluri “Su Cantu m’est Amigu” è la prima opera musicale del gruppo corale “Is Amigus de Brunu”. Una gara di solidarietà per combattere la SLA (Sclerosi laterale amiotrofica). Un cd che ha avuto uno straordinario successo. L’ultimo lavoro invece si chiama “Amigus uno SLAncio per la vita” realizzato dal gruppo “Is Amigus de Brunu” e numerosi artisti sardi, che non si sono tirati indietro davanti ad un progetto così ambizioso, volto a contribuire alla ricerca per questa malattia ancora troppo sconosciuta in campo medico. Bruno Lenza è di Sanluri e sta combattendo contro una delle più terribili malattie, che sta colpendo numerose persone nel Medio Campidano. Una croce che porta con il sorriso tutti i giorni, con la gioia di avere una famiglia che non lo lascia mai solo, così come i suoi amici che quotidianamente vanno a trovarlo. Bruno è malato dal 1998, era ed è un appassionato di musica. E si sa che la musica ha il dono di coinvolgere e così, con i suoi vecchi compagni di viaggio, continua a suonare anche oggi che la malattia lo costringe inesorabilmente a letto! Il nuovo progetto musicale parte per raccogliere fondi e tutto il ricavato va in favore della ricerca sulla SLA. In questo periodo di crisi non è facile privarsi neanche di un euro ma è chiaro che fare una donazione e sapere che fine fanno realmente i vostri soldi è una bella soddisfazione.

La musica poi, è straordinariamente bella, il cd si può ascoltare tutto d’un fiato senza pausa dato che vieni travolto e inondato di suoni per alcuni versi straordinari, quasi fosse la SLA a parlare per chiedere di essere scoperta e sconfitta. Fausto Orrù

Il CD “Uno SLAncio per la vita“

9


Arbus

ARBUS, ASPETTANDO SANT’ANTONIO DA PADOVA Arbus La Festa di Sant’Antonio da Padova di Arbus è una delle processioni religiose più importanti e più antiche della Sardegna. Si svolge a Giugno nel comune di Arbus, paese della Provincia del Medio Campidano ricco di storia, tradizioni e bellezze naturalistiche. Quest’anno oltre alla settimana di festeggiamenti tradizionali, il programma della Festa è stato ampliato con l’inserimento di alcune giornate per la valorizzazione dei momenti preparatori e degli elementi cardine. Il programma partirà il 21-22 con le prime due giornate di valorizzazione dei buoi e dei cavalli. La tradizione dei carri a buoi è fortemente radicata ad Arbus e risale a migliaia di anni fa. Sono ben 17 i gioghi dei buoi, che ancora oggi vengono utilizzati per la lavorazione dei campi, delle vigne e per il trasporto della legna e a cui, al momento della loro formazione, vengono associati dei nomi curiosi che realizzano delle frasi in sardo di senso compiuto, come “Chi ddu provas ti praxit”, “Amorosu e fatu beni”, “Curregidì ca ses sennori”, “Portadì beni ca diventas sennori”, “Immù ddu

10

Un giogo di buoi, emblema della festa di Sant’Antonio da Padova

creu ca ses giustu”, “S’amori non timas”, “De chi ddu provas la ca ti praxit”, “Portadì beni ca est mellus po tui”. Questi maestosi animali rappresentano l’emblema della Festa di Sant’Antonio da Padova di Arbus, che si mantiene inalterata non solo per la devozione al Santo, ma anche per la grande passione che il gruppo de “Is Carradoris” di Arbus perpetuano per questi magnifici e maestosi animali. Quello che si propone è un fine settimana da trascorrere

nell’agro di Arbus, per partecipare ad una tradizione millenaria di cavalli e di carri a buoi, alle attività di ferratura, alle dimostrazioni di monta sarda e alle tecniche di addestramento dei cavalli al tondino. Nelle giornate della Festa, i buoi bardati di tutto punto, la onorano con la loro sontuosità e grazia, la stessa che è possibile ammirare quando gli stessi sono protagonisti nello svolgere le attività di aratura dei campi, delle vigne o del trasporto

della legna. È infatti incredibile osservare come degli animali di questa mole, riescano a muoversi con tanta grazia, e a rispondere prontamente a tutti i comandi del loro conduttore, che gli sono impartiti rigorosamente in sardo. Oltre ad assistere alla realizzazione de is odriagus, della lavorazione di una ruota di un carro e de su jari, i visitatori potranno anche godere di passeggiate sui carri a buoi negli splendidi paesaggi e nella natura incontaminata dell’agro di Arbus. La preparazione del formaggio sarà un altro dei momenti rappresentativi di uno degli aspetti fondamentali dell’economia arburese. Le offerte per la ristorazione e per il pernottamento, come anche per gli altri servizi proposti, e il programma completo della festa, possono essere consultati sul sito della festa all’indirizzo www.santantoniodisantadi.it. Per qualsiasi informazione in merito è possibile contattare il 328.8604661, il 349.0934137 o scrivere all’indirizzo e-mail: organizzazione@santantoniodisantadi.it. Rosalba Onnis


Medio Campidano POSTE, È SEMPRE PIÙ CAOS Medio Campidano dovuti a quanto ormai da diverso tempo sta accadendo negli uffici postali del territorio. Elimina-code guasti, personale scontroso, postini inefficienti. A rimetterci sempre i soliti, i cittadini. Pensate un po’, la durata delle operazioni alle poste è minimo di 30-40 minuti, negli orari di punta. Insomma, un caos quotidiano che ha costretto - anche la scorsa estate - la procura di Roma ad aprire un fascicolo, senza ipotesi di reato e indagati, in relazione ai disservizi che quotidianamente si registrano in tutta Italia. È evidente che qualcosa non va. La goccia che ha fatto traboccare il vaso? Lo scorso 27 gennaio, il mio postino, sempre zelante, puntuale e preci-

segue dalla copertina

so (fossero tutti come lui!) mi recapita una lettera. Era del vescovo di Ales, che ogni anno incontra i giornalisti in occasione di San Francesco di Seles, nostro patrono. L’incontro era fissato in episcopio alle ore 18 del 24 gennaio. La lettera è stata consegnata alle poste lo scorso 13 gennaio! Mi chiedo come mai quella corrispondenza sia rimasta ben 13 giorni ferma in attesa di recapito e sia stata fatta partire solo il 26 gennaio, cioè due giorni dopo questo importante appuntamento. E se ci fosse stata una convocazione per un colloquio di lavoro, chi avrebbe pagato? Insomma, i cittadini che tutti i giorni si alzano al mattino per cercare di portare il necessario a

La lettera rimasta ferma per ben 13 giorni alle Poste

L’interno di un ufficio postale

casa, per sfamarsi e per pagare le tasse allo Stato che non eroga servizi adeguati, iniziano ad essere particolarmente inviperiti, perché questo è solo uno dei numerosi disservizi delle Poste! Provate ad inviare una raccomandata alle 11:45, vi sentirete rispondere di aspettare, che bisogna smistare la posta in partenza e quindi bisogna pazientare. Sovente capita che chi è allo sportello, in quei dieci minuti di smistamento, si paga le bollette sue, dei parenti e degli amici dei parenti... insomma, si fa letteralmente i fatti propri.

Per fortuna non tutti sono uguali ci sono anche onesti lavoratori come il mio postino. Ma anche chi tra i suoi colleghi (forse perché non amante dell’alta velocità dello scooter) si limita a portare la posta a piedi. Ovviamente è impensabile consegnarla ovunque per tempo! E allora che fare? Nulla, non possiamo fare nulla, così come in estate quando gli uffici chiudono per “ferie”. Che si può fare se non pregare che almeno il tempo si rovini, affinchè non possano esporre le loro chiappe al sole? Fausto Orrù

11


Villacidro

TUTTI SOPRA IL TRENINO

Villacidro E ora tutti sopra il trenino! Quale? Quello della Keller. Sì, i politici, e non importa il colore, faranno a gara per dire “io sono l’artefice di questa rinascita!”, “se avete ripreso a lavorare il merito è solo mio!”. Sarà un ritornello che tornerà di moda in occasione delle prossime elezioni, cari lavoratori, quando saranno recapitate le lettere di questo o quel candidato uscente! Insomma tutti sul carro dei vincitori, ma a ben diritto forse uno solo avrebbe la possibilità di salirci. Chi? l’attuale liquidatore, Marco Serpi, una persona

segue dalla copertina

che andò a Praga quando ancora nessuno sapeva della possibilità di cessione dell’azienda. Il suo piano industriale ha convinto l’attuale proprietà tanto da decidere di venire in Sardegna, una regione in mezzo al mare in cui non è facile fare impresa e lo sappiamo bene le difficoltà che si incontrano, basta pensare ai costi dell’energia e si capisce perché sia meglio chiudere, piuttosto che aprire. Detto ciò, Marco Serpi avrebbe tranquillamente potuto abbandonare la nave, e accasarsi in un’altra società, lasciando la na-

L’insegna della Keller, che presto sarà sostituita

vigazione in Keller: qualcuno prima di lui lo aveva già fatto. Invece anche lui senza stipendio, senza soldi al pari del suo staff, ha deciso di sposare keller fino alla salvezza. Un manager che può anche non piacere, ma che sicuramente ha fatto fino in fondo il suo dovere, quello di tutelare 300 famiglie, e in questo periodo non mi sembra poco. E infine ci salgono di diritto i lavoratori, in pri-

ma classe, quelli che hanno consentito di ben impressionare la nuova proprietà e poi tutti gli altri. La Keller cambia nome, forse perché quello che aveva un po’ di sfortuna l’aveva portata. Ai nuovi proprietari il nostro più grande in bocca al lupo con la speranza di non scrivere più tristi vicende ma nuovi grandi successi! Fausto Orrù

Medio Campidano

IL VECCHIO OSPEDALE Medio Campidano cia del Medio Campidano è stata una giornata pessima. Ci si sveglia con una beffa: in un sol colpo la Giunta Regionale perde 42.902.608,21 di euro destinati alla costruzione del nuovo Ospedale! Mobilitazione generale, si ritrovano davanti al nosocomio sangavinese diverse autorità politiche della nostra zona, sindaci compresi. “Luca devi andare tu” dice il direttore, “sai bene come la penso” rispondo, e vado. Delucidazioni arrivano dal presidente della Provincia Fulvio Tocco: “Non è un taglio, è la rimozione totale delle somme che erano destinate alla realizzazione del nuovo ospedale di San Gavino, questa decisione presa a settembre è stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale solamente il 14 Dicembre 2011” Oltre il danno la beffa, e aggiunge: “Così facendo rendono la Pro-

12

vincia del Medio Campidano, una Provincia con servizi sanitari di secondo piano, visto che l’attuale ospedale è considerato ai livelli di un ospedale sotto casa”. Chiediamo un parere al sindaco di casa, Gianni Cruccu: “Ormai è acclarato, e non solo per questo episodio, abbiamo una classe politica regionale inadeguata, non realizzare un ospedale di secondo livello è anche una perdita per il territorio regionale. Per San Gavino è uno smacco, ma lo è per tutto il territorio”. La replica della Regione arriva dall’assessore regionale della Sanità Simona De Francisci: “Sul nuovo ospedale di San Gavino non è stato perso un euro, e tutte le risorse finanziarie sono ancora disponibili. La revoca operata dal ministero dell’Economia è stata effettuata semplicemente per una richiesta di rimodulazione dei finanziamenti”. Queste

Politici locali a confronto davanti all’ospedale

sono le dichiarazioni della classe politica, ognuno ha la propria idea su questa situazione ma c’è da pensare che per troppo tempo siamo andati dietro all’idea, alla speranza, anzi al sogno di avere un nuovo ospedale a San Gavino. Nel mentre, però, migliaia di persone sono state ricoverate nel vecchio ospedale. Lo chiamiamo già vecchio, ma è ancora in funzione. In funzione per risolvere proble-

mi del presente. Non è che pensando troppo al futuro ci siamo dimenticati del presente? I malati di oggi valgono meno dei malati di domani? Chiudiamo con un’amara battuta di qualche tempo fa: “Son sicuro che in quel nuovo ospedale di San Gavino non mi ricovereranno mai” – “Ah sei così ottimista sulla tua salute?” – “No, son convinto che da qui a farlo io sarò bello che andato…” Luca Fois


Comprendo Boys!

13


Gonnosfanadiga

IL CARNEVALE A GONNOSFANADIGA NON S’HA DA FARE

Gonnosfanadiga Ancora non si sa se Gonnosfanadiga organizzerà o meno la sfilata di Carnevale. Di certo esiste una richiesta per l’organizzazione di questo evento, previsto per il 23 febbraio prossimo. Tutto regolare quindi? «Assolutamente no» - dice Patrizia Ortu, presidente dell’associazione culturale “Il Coriandolo”. «Abbiamo presentato all’ufficio protocollo del comune di Gonnosfanadiga in data 23 gennaio 2012 con protocollo n.0001083, la richiesta per organizzare la sfilata carnascialesca ma

ad oggi non abbiamo avuto nessuna risposta. In via ufficiosa abbiamo saputo che si dovrebbe organizzare un incontro con la Pro Loco. Ma a che pro dovremo incontrarci con l’altra associazione? Il nostro è un programma serio presentato per tempo ma che ancora non ha avuto risposta». La sfilata del 23 febbraio prevede il passaggio dei carri per le vie Carducci, Porru Bonelli, Roma, Parrocchia e Kennedy, per poi concludersi nella fiera mercato. Insomma una serata per i bambini e anche

Il carnevale gonnese

per gli adulti con partenza alle 17,30. «Non solo è tutto definito, ma avremo il piacere anche di ospitare diversi carristi della zona solo per citarne alcune adesioni da San Gavino e anche da Turri. Insomma noi non vogliamo che il carnevale muoia e soprattutto si arrivi all’ultimo minuto per organizzare un evento che per

essere ben fatto ha bisogno di tempo». E l’amministrazione comunale che dice? «Ufficialmente aspettiamo risposte, ufficiosamente sappiamo che vorrebbe che ad organizzare ci fosse anche la Pro Loco, ma francamente non ci si può svegliare due giorni prima del carnevale». Fausto Orrù

Il Medio Campidano... secondo Silvio Casula

PABILLONIS Ufficio Postale

Stazione ferroviaria

Chiesa di Santa Maria della Neve

14

Piazzetta


Gonnosfanadiga

Eraviamo

Come eravamo e come siamo

I cambiamenti di Gonnosfanadiga visti lungo il ponte che divide Gonnos (la parte alta del paese) da Fanadiga (la parte bassa). Agli inizi del ‘900 l’urbanizzazione era pressochè inesistente. Oggi invece sul luogo si possono vedere numerose abitazioni. (f.o.)

IERI

OGGI

Samassi IL CARNEVALE DI SAMASSI Samassi

dano. I carristi e i tanti appassionati sono al lavoro già da qualche mese per preparare i meravigliosi e colorati carri che tra qualche settimana sfileranno per le vie del paese e non solo. Infatti, come ormai d’abitudine, i carri di Samassi sfileranno anche a Guspini, Terralba e San Gavino. A Samassi, oltre ai carri, ci saranno numerosi gruppi mascherati come il famoso gruppo HD, e tanti altri e numerose maschere singole. Il tanto atteso carnevale inizierà il 16 febbraio, a partire dalle ore 15 con il Carnevale del Bambino, la sfilata dei bambini delle

segue dalla copertina

scuole materne, elementari e medie che, accompagnati da musiche, balleranno per le vie del paese. Al termine della sfilata presso l’oratorio Don Bosco ci sarà una pentolaccia in maschera con intrattenimento musicale. Alle ore 20 appuntamento presso la discoteca Biggest con “La corridona”, durante la quale si esibiranno samassesi e non, in balli, canti e gag umoristiche. Durante la serata esibizione del gruppo “Is amigus de Brunu”. Sabato 18 febbraio dalle ore 16:30 partenza della prima sfilata dei carri allegorici per le vie del paese, insieme a maschere e gruppi. Presso

Carro allegorico samassese

Largo Angioy è prevista la cottura del vitello a cura del gruppo “Poco fumo e molto arrosto”. Il carnevale non si dimentica dei più grandi, così lunedì 20 febbraio, dalle ore 17 ci saranno “Nonni e nipoti in disco”, serata di balli e zeppole. Martedì 21 febbraio alle ore 16:30 parte la seconda sfilata, durante

la quale verranno distribuiti fritti, zeppole e malvasia offerti dall’associazione Impronta; i fuochi d’artificio chiuderanno il 59° carnevale samassese in Piazza Italia, dove avverranno le premiazioni di tutti i figuranti della manifestazione. Carla Cabriolu

15


Comprendo sei tu!

16


Villacidro ANCORA UNA VITTORIA PER IL CIRCOLO DIDATTICO DESSÌ Villacidro Il Circolo Didattico Giuseppe Dessì di Villacidro è risultato tra i 26 vincitori (solo due istituti scolatici) del bando dell’assessorato della difesa dell’ambiente della Regione Sardegna per il finanziamento POR-FESR 2007/2013 - Asse IV Linea di intervento 4.1.2.d per azioni dimostrative di acquisto e consumo responsabile. Il progetto proposto e finanziato “Piga Sardu Birdi” prevede numerose azioni che coinvolgeranno le famiglie degli studenti e la comunità, indirizzandola ad un consumo sostenibile. Tutte le iniziative proposte si armonizzano con la tendenza generale della Provincia del Medio Campidano per favorire gli acquisti pubblici verdi e la riduzione dei rifiuti e con le numerose iniziative della Regione Sardegna in campo ambientale, che ben si sinte-

tizzano con lo slogan che ormai le contraddistingue: “La Sardegna cresce con l’Europa”. Il Circolo Dessì ancora una volta si propone come esempio per la comunità presentando la sua personale rivoluzione ecologica. Ogni azione di coinvolgimento, formazione ed informazione prevista nel progetto viene affiancata dalla proposta di soluzioni reali e dalla messa in pratica di quanto predicato. Il tutto diviene un modo quindi non solo per dire “si può fare” ma “si può fare e noi lo stiamo facendo”. La scuola apre così le proprie porte alla cittadinanza e amplia il proprio ruolo educativo e formativo ponendosi al centro di un’azione dinamica che coinvolge tutti, studenti, famiglie, amministrazione comunale, personale interno, aziende locali, organi di informazione, associazioni di

Il Circolo Didattico Giuseppe Dessì

tutela dei consumatori. Numerosi i partners importanti che hanno aderito al progetto. Tra questi in primis il Comune di Villacidro che si è impegnato ad affiancare la scuola in questa rivoluzione dei consumi cittadini che prevederà, tra le altre cose, la creazione di un fontanile pubblico per attingere

l’acqua e la istituzione delle Ecosagre. Visto il successo dei progetti passati e la straordinaria partecipazione che le famiglie degli studenti e la comunità del Comune di Villacidro hanno sempre garantito, siamo sicuri che anche queste iniziative avranno una riuscita strepitosa! Catia Zurru

Siddi

NUOVA SEZIONE DEL FANTE A SIDDI

Siddi Mercoledì 18 gennaio, un gruppo di persone di buona volontà si è riunita per costituire la locale sezione

I Fanti di Siddi

del Fante. Ha presieduto l’Assemblea il Dottor Zenone Tomasi, Presidente della Federazione di Oristano, il

quale ha illustrato le finalità della nostra Associazione e varie questioni organizzative. Quindi si è proceduto all’elezione del Consiglio Direttivo, composto da cinque componenti: Presidente è stato eletto Fenu Francesco, già Militare del 151° “Sassari”, Vice-Presidente Cau Luigi, Segretario Aru Mario, Consiglieri: Murru Valentino e Serra Luigi. La prospettiva è integrare il gruppo iniziale, per arrivare ad un numero più consistente di Soci, cooptando anche alcune Patronesse. L’incontro si è concluso con un simpatico rinfresco. (i.c.)

17


Curiosando su Facebook... tra lo stupore e una risata!

ndo Curiosa ok bo su Face

Il valore dI un sorrIso Donare un sorriso Rende felice il cuore. Arricchisce chi lo riceve Senza impoverire chi lo dona. Non dura che un istante,

18

Ma il suo ricordo rimane a lungo. Nessuno è così ricco Da poterne fare a meno Né così povero da non poterlo donare. Il sorriso crea gioia in famiglia, Da sostegno nel lavoro Ed segno tangibile di amicizia. Un sorriso dona sollievo a chi è stanco, Rinnova il coraggio nelle prove, E nella tristezza è medicina. E poi se incontri chi non te lo offre, Sii generoso e porgigli il tuo: Nessuno ha tanto bisogno di un sorriso Come colui che non sa darlo.

Sono stanco!


ComproVendo

ComproVendo invia i tuoi annunci via sms al

346.0096265

Honda Shadow - Sanluri Vendo Honda Shadow 750, causa inutilizzo, anno 2008, come nuova, colore rosso. Prezzo 5900 €, no perdi tempo 348.4307796 Vendesi automobile Vendo Fiat croma 1.9 Multijet 16v del 12/2005 nuovissima 82.000 Km. Full optional. Prezzo 7.000 €. Per informazioni: cell. 347.5335811, e-mail mondosan@libero.it Cercasi assistente domiciliare - Samassi Cerco persona per assistenza a persona parzalmente autosufficiente, che viva con la persona da assistere. C’è la possibilità di avere un appartamento dipendente. Il lavoro è a Samassi. Assicurazione e ogni onere. 380.3182298 Assistenza anziani - San Gavino Assistente anziani, disponibile anche festivi, la mattina, disponibilità imediata. Chiamare al 342.1777132 New Beetle Vendesi New Beetle 1900 turbo diesel, grigio metallizzato, km 130.000, gomme nuove, revisionata. Interni come nuovi, ottime condizioni, impianto stereo cd, cerchi in lega, abs, airbag, fendinebbia. Mauro Cirronis 320.1644849 Vendesi pedane in acciaio - Samassi Vendo 2 pedane in acciaio zincato mt1,50 x mt1,50 l’una. Nuove. Prezzo da concordare. 349.8105090 Condizionatore imballato - San Gavino Vendo condizionatore ancora imballato acquistato per errore, è un 12.000 permuto anche con un 9.000. € 200. Telefono 347.5798551 Vendesi tapirulan Vendo tapirulan nuovo mai usato ottimo prezzo €100, chiamare il 347.1429133 Giochi per PS2 Per PS2 (play station 2) vendo i giochi originali Metal Gear 2, Splinter Cell, Pandora Tomorrow, più telecomando per DVD a soli 30€. Gli oggetti possono essere venduti anche separatamente. 349.8458287 Vendesi oliveto - Gonnosfanadiga Vendesi, in agro di Gonnosfanadiga, in località Rienatzu (Trusceli), porzione di oliveto, 25 piante. Prezzo da concordare. Tel. 329.5422478

oppure a annunci@comprendo-online.it

Cerco lavoro Ragazza 33enne con esperienza cerca lavoro il pomeriggio e il martedì mattina come pulizie, baby sitter o compagnia anziani! Chiamare al 347.5172238 Cedesi attività - Arbus Cedesi in gestione ad Arbus rinomata attività di pasticceriagelateria-caffetteria artigianale, ampio e ben arredato negozio con spazioso laboratorio produzione corredato di macchinari a norma, piú magazzino scorte. Per informazioni 070.9759227 - 340.9886499 Cerco lavoro - Villacidro Cerco urgentemente lavoro come colf, pulizie, condomini, uffici, oppure baby sitter. Disponibilità immediata. Villacidro e dintorni. Chiamare al numero 348.8002424 Casa da ristrutturare - San Gavino Vendo casa da ristrutturare in via Lepanto 22, mq. 200 di cui 110 casa 90 cortile, libera da vincoli e sopraelevabile. Tel. 320.0343237 Banco frigo Vendo banco frigo vetrinato mt.2,50 circa. Praticamente nuovo, usato solo 6 mesi. Con la garanzia del venditore. € 1.900! 349.8105090 Cerco lavoro 47enne cerca lavoro nel circondario. Per pulizie a ore (casa, scale uffici studi medici, o altro purché sia serio). Telefonare al 347.9420090 Vendesi casa - San Gavino 110 mq, ottime condizioni, pronta abitazione. 3 camere da letto, 2 bagni, cucina, soggiorno con camino, ripostiglio, riscaldamento termosifoni a gas, cortile 200mq, camera con caldaia e per attrezzi, garage 36 mq, 2 posti auto con cancello elettrico. Euro 140.000. Telefono 347.2976838. Strumenti musicali Vendo piatto Ufip Natural Series Crash da 15 nuovo, più piatto Ride da 22 Ufip Original Series, usato ma in ottimo stato, regalo borsa porta piatti il tutto x 250 €! Cristian 349.5447853. Cercasi lavoro Ragazza 33enne cerca lavoro serio, ho avuto diverse esperienze lavorative, pratica uso pc. Sono disponibile per lavori come banconiera, commessa, promoter, collaboratrice domestica, etc. Anche solo per extra! Tel. 340.8080750. No perditempo.

19


ComproVendo Ragazza cerca lavoro - San Gavino Ragazza seria cerca lavoro come baby sitter, pulizie scale e uffici. Chiamare al numero 346.1041023 Vendesi automobile Vendo Fiat croma 1.9 Multijet 16v del 12/2005 nuovissima 82.000 Km. Full optional. Prezzo 7.000 €. Per informazioni: cell. 347.5335811, e-mail mondosan@libero.it Cercasi appartamento in affitto - San Gavino Coppia con bebè cerca appartamento o casa in affitto nel comune di San Gavino Monreale. Tel 348.8978429 Assistenza anziani - San Gavino Cerco lavoro a San Gavino per assistenza anziani, anche festivi. Chiamare al 340.9694737 Scooterone 180 cc. Vendo scooterone piaggio Super Hexagon 180 cc. 4 tempi, colore rosso perfetto. € 800,00 tratt. Telefonare al 340.1560215. Signora cerca lavoro - San Gavino Signora seria cerca lavoro come pulizie scale e uffici o anziani. Chiamare al numero 340.4148406 FIAT Punto Vendo FIAT Punto del ‘95, con ammortizzatori anteriori e un tappo di fusione da fare, revisionata e gommata. 200 euro. Tel: 349.6400568 Cerco frigoriferi Frigoriferi e congelatori funzionanti e non. 347.8499254 Infissi usati vendesi Vendo infissi usati in legno meranti, color mogano: finestra e portafinestra €250 cadauna, persiane €150 l’una. Per info telefonare dalle 17 alle 20 al 347.9382166 Agenzia viaggi - Guspini Cedesi attività agenzia viaggi a Guspini, ben inserita nel settore da tre anni. Garantito il corso formativo. Motivo cessione: trasferimento residenza fuori Sardegna. Astenersi perditempo. Per informazioni 340.8553688 o 328.6567813 Cerchi in ferro - Alfa 147 Vendesi quattro cerchi in ferro per Alfa 147/156, completi di gomme (usate), originali. Prezzo 100€. Tel. 349.5306966 29enne cerca lavoro Ragazza 29enne automunita, seria e volenterosa, cerca lavoro a ore per pulizie o baby sitter nel Medio Campidano. tel 320.2136140 Opel Corsa Vendesi Opel Corsa 1200 16v anno 2004. Buone condizioni generali , km 11.0000, prezzo euro 3.000 trattabili. Telefono 347.9529554 Cercasi lavoro - Villacidro Cerco lavoro a Villacidro come baby sitter, pulizie uffici e case 349.2551952

20

Cuccioli in regalo Regalo cuccioli di taglia medio-piccola. 366.1388340 Affittasi pub - Villacidro Affitto pub pizzeria di 140 m completamente arredato in stile irlandese, cucina con forno a legna o gas, laboratorio artigianale per la produzione di gelati, magazzino merci con montacarichi, terrazza, prezzo interessante. Per info chiamare al 347.3240763 Uncinetto Facciamo artigianalmente lavori all’uncinetto e li vendiamo chiamare 070.939417 Assistenza anziani - Serramanna Cerco lavoro a ore per pulizie assistenza anziani (solo donne), zona Serramanna e limitrofe. Daniela. 345.9187453 41enne cerca lavoro - Guspini Signora di 41 anni cerca lavoro di pulizia case negozi uffici scale ecc o assistenza anziani, zona Guspini. Automunita. Tel 349.6400568 Palestra multifunzionale Vendo palestra multifunzionale in buono stato, usata pochissimo, € 200. Per info telefonare allo 334.2630673 Stufa a legna Vendesi stufa a legna Olimpia Splendid 11 KW, rivestimento in maiolica, colore beige, ancora in garanzia, causa inutilizzo. Prezzo 1000 €. Telefonare al 334.7405611 Vendo canarini Vendo Canarini Mosaico e Tortore Nane d’Australia. Per info: 346.6976792 Vespa Vendo vespa125 primavera anno 75 completamente ristrutturata come nuova cell 329.3611839 Baby Sitter cercasi Cercasi baby sitter più aiuto domestico di San Gavino, automunita. Offresi 350 euro mensili. Chi è interessata può telefonare al numero 347.7251362 tutti i giorni dalle 17 alle 18. Terreno edificabile - San Gavino Cercasi terreno edificabile a San Gavino Monreale (non in campagna e senza vincoli). Rivolgersi al 347.2976838 Letto pieghevole Vendo letto pieghevole completo di rete e materasso, ancora imballato per errato acquisto. € 40,00. Telefonare al 340.1560215. Giubbotto Volcom Vendo giubottino Volcom sportivo da ragazza nuovo. Regalato mai usato quindi in ottime condizioni, lo vendo a 160 € . Tel 340.5453058 Educatrice offresi - San Gavino Come babysitter, tata o per lezioni d’inglese. Automunita, seria, amante dei bambini. Chiama, ci mettiamo d’accordo. Tel: 347.8957646


ComproVendo Camion Fiat - San Gavino Vendo, a San Gavino, camion Fiat 109.14, Portata 66 ql. Perfettamente funzionante, revisionato. € 2500 trattabili. Per informazioni chiamare il 070.9339059. Appartamento Affittasi graziosi appartamenti a 300 m dalla spiaggia... Prezzi convenienti per maggio e giugno 350/400 euro a sett. Info: Giovanna 340.5522942 Poltrone da parrucchiere Vendo due poltrone da parrucchiere unisex con indraulico seminuovo. Prezzo 300 euro l’una. Telefono 070.974527 Terreno Vendo terreno irriguo 6300 mq con 450 ceppaie eucaliptus e 20 olivi centenari. Strada asfaltata 12000 € non trattabili. Tel.349.2101124. San Gavino Affittasi a San Gavino casa indipendente completamente arredata, con cortile anteriore e posteriore. 349.7867174 Banconiere Cerco lavoro come banconiere di bar o similari, esperienza pluriennale, Guspini o comuni limitrofi. Tel. 340.5086062 Vendo Vendo Play Station 2 + giochi a 50 euro. Tel. 347 7384586 Vodafone Blue Vendesi cellulare Vodafone Blue , causa inutilizzo praticamente nuovo. Prezzo 50 euro. Telefono 3347405611 Signora 50enne Cerca lavoro come collaboratrice domestica o baby sitter, solo mattino. Villacidro e dintorni. Automunita e non fumatrice. Disponibile da subito. Tel. 333.4937941. Cercasi ragioniere Cercasi ragioniere con esperienza. Inviare il curriculum con foto all’indirizzo email: mccarnisrl@tiscali.it Pedana vibrante Vendo pedana vibrante Eminpawer usata pochissimo, causa mancanza di spazio dopo trasloco. € 150,00 e altri oggetti come fotocamera digitale, telecamera mai usata, macchinetta per il sottovuoto a prezzi interessanti. Tel. 333.4937941 Ape 50 Vendo Ape 50 revisionata, ottime condizioni, prezzo €1.000. Tel. 348.2845518 Ford Fiesta Vendo Ford Fiesta del 2003, 99.000 km, a benzina appena revisionata, ottime condizioni, 3.000 euro. Tel 340.5628019

Vendo Vendo abito da sposa uomo e donna, taglia 42 - 44. 200 euro l’uno. Vendo scacchiera in legno con statuine dipinte a mano , nuova mai usata 1.100 euro. Per info 340.4168584 Fax Vedo telefono fax Olivetti, nuovo, 120 euro. Tel. 340.4168584 Chitarra elettrica Vendo chitarra elettrica Roling’s E-150 più amplificatore Roling’s da 15 Watt, causa inutilizzo a 65,00 €. Tel. 348.8782108 Passeggino gemellare Vendo passeggino gemellare Peg Perego Duette, colore grigio e moka, acquistato luglio 2010, in perfette condizioni, 450 €. Contattare Andrea al 339.4148269 Regalo Regalo criceti russi dolcissimi, pelosini e di poche pretese. Un pò d’acqua e qualche semino e con la sabbietta non fan nessun odore! 349.6368130. Grazie! Ragazza 26enne Cerca lavoro a S. Gavino e zone limitrofe, pulizie, baby sitter, assistenza anziani, anche serate di karaoke...purche’ sia lavoro onesto. Tel: 070/8001969. mobile: 340.9148192 Collezione Vendo collezione di schede telefoniche (delle ex cabine telefoniche) italiane e tedesche. 50euro in blocco con album portaschede. 328.3726931. VS Bicicletta da corsa Vendo bicicletta da corsa Giant Peloton Lite, taglia 53, in acciaio cromo, ottime condizioni, componenti shimano. Giacomo 349.6737424 Cerco lavoro Cerco lavoro part-time o full-time. Numero da contattare 329.6943773

Per poter dare spazio a tutti, gli annunci dovranno essere brevi (massimo 320 caratteri, la lunghezza di due SMS). Gli annunci più lunghi (o annunci multipli) potrebbero non essere pubblicati. Grazie per la collaborazione!

21


Comprendo sei tu! Comprendo sei tu! Scrivi a annunci@comprendo-online.it oppure invia un sms al 346.0096265 nerazione possa creare un Flessibilità Trovo giusto mondo migliore di quello aprire con orari attuale, risolvendo i proflessibili, dove e blemi del passato e delle quando serve, le vecchie generazioni, con attività commer- idee nuove e rivoluzionarie ciali, onde dare un servizio che possano caratterizzare sempre al top. Ma come il nostro presente e il nomai quelli che sono “Servi- stro futuro. Siamo fieri di zi al Cittadino” erogati da scrivere questo giornale in vere società di servizi (Co- autonomia, rivolto a tutti, muni, Ospedali, Uffici) de- esprimendo i nostri pensieri dicano al cittadino due ore di giovani intraprendenti e al giorno, escluso sabato e coraggiosi che affrontano i domenica? Forse i lavora- problemi dell’adolescenza, approfondiscono avvenitori sono diversi? menti attuali, raccontano Lettera - Paolo fatti di cronaca analizzati dal nostro punto di vista. Grazie Ringraziamo inoltre per la Ringraziamo l’in- fiducia che avete riposto in tera redazione di noi nella pubblicizzazione Comprendo per del nostro giornalino. Speaverci conside- riamo che il prossimo nurato nella nostra mero vi sorprenda più del umile causa e siamo sicu- primo. In bocca al lupo per ri di poter creare, insieme il vostro Periodico e buon a voi, una generazione lavoro! Un caro saluto. nuova che si propaghi priSalve, mi chiamo Robertone e vi invio questa Email - Generazione Nuova ma nel nostro paese e poi foto, che mi ritrae mentre leggo Comprendo nell’intera Provincia. Spea mio fratellino Strudel. Il vostro giornale ci riamo che la nostra gepiace tanto, complimenti!

E se dovesse passare un disabile in sedia a rotelle sul marciapiede? Questa foto, scattata in via Mazzini a San Gavino, è una denuncia alle cattive abitudini di tanti automobilisti. Con tutto lo spazio a disposizione in questa via, è davvero necessario parcheggiare così?

22

Una strana e criptica scritta ha fatto capolino sui muri di cinta della nuova stazione ferroviaria di San Gavino. Un avvertimento? Una minaccia? Ai posteri l’ardua sentenza! In ogni caso, a noi rimane un muro imbrattato. Alla faccia del bene comune.


Comprendo sei tu! Inciviltà Carissimi, vi meravigliate della inciviltà che impera a San Gavino. Ne ho visto... e mi sono trovata da sola a rimproverare, mentre certi adulti restavano a guardare. Certo, è patrimonio di tutti, ma penso che l’educazione, per il rispetto del bene comune e non, debba partire dalle famiglie. E dalle scuole, dove certi insegnanti lasciano fare, anche quando si raschiano i banchi. Si rovina un bene comune e per rimetterlo a posto non si chiede certa-

mente il contributo della famiglia di chi ha commesso il danno. Invece si dovrebbe: solo mettendo mano nelle tasche di chi commette il danno, si risolverebbero tante situazioni incresciose e si risparmierebbe!

sane rendere pubblici gli introiti delle questie e di chi le finanzia includendo le spese che gli organizzatori affrontano per la riuscita della festa o manifestazione. E’ questione di trasparenza e democrazia.

Pagina facebook - Maria Antonietta

Pagina facebook - Antonio

Trasparenza Sarebbe una buona abitudine per l’amministrazione comunale ed anche per qualsiasi comitato organizzatore di feste ecclesiastiche, laiche come il carnevale Sangavinese e tutte le sagre pae-

Carnevale Si avvicina il carnevale, e finalmente potremmo dimenticare per due giorni il malumore e la crisi! Alla fine due giorni di spensieratezza fanno bene al cuore! SMS - Gian Piero

n.28 Quindicinale indipendente di commercio e attualità

Anno III – Numero 3 8 Febbraio 2012 Direttore Responsabile Fausto Orrù direttore@comprendo-online.it Responsabile pubblicitario Luca Fois pubblicita@comprendo-online.it 340-3432895 Web, grafica e impaginazione Simone Usai redazione@comprendo-online.it 349-5306966 Redazione Loc. Grui Zona Artigianale P.I.P. sn presso G&M Arti Grafiche 09037 San Gavino Monreale Stampa G&M Arti Grafiche Loc. Grui Zona Artigianale P.I.P. sn 09037 San Gavino Monreale Registrato presso il Tribunale di Cagliari Registrazione N. 23/010 del 01-12-2010 La direzione di Comprendo si riserva il diritto di rifiutare o sospendere una inserzione a proprio insindacabile giudizio. L’Editore non risponde di eventuali errori di stampa, ritardi o danni causati dalla non pubblicazione di inserzioni per qualsiasi motivo. È vietata ogni riproduzione, anche parziale, di questa copia di giornale. Ogni pubblicazione su Comprendo è da intendersi in forma gratuita. Il materiale consegnato alla redazione non sarà restituito. Con l’invio di lettere, e-mail, foto, sms e mms se ne autorizza la pubblicazione.

Comprendo è stampato con carta ecologica riciclata in 40.000 copie ed è distribuito in tutti i Comuni della Provincia del Medio Campidano Per la vostra pubblicità contattateci per un preventivo pubblicita@comprendo-online.it

Tel. 340-3432895

http://www.comprendo-online.it

23


NUOVA GESTIONE S.S. 293 km 2,467 SAMASSI - 070547053

MENU FISSO 8€

IMO R P 1 DO N O C O 1 SE TORN N 1 CO UTTA FR E PAN

Da ISOLACAFFE' proponiamo, 1 Caffè ogni 50 € di Rifornimento oppure “Cappuccino e Pasta” o “Caffe e Pasta” ogni 100 € di Rifornimento

Un’Isola di Convenienza benzina gasolio gasauto bar e ristoro

S.S. 293 km 2,467 SAMASSI - 070547053

Profile for Redazione Comprendo

Comprendo 28  

Comprendo 28

Comprendo 28  

Comprendo 28

Profile for comprendo
Advertisement