Issuu on Google+

Commend A Strong Network | Worldwide When every second counts, people need a technology that does not just work, but is one hundred per cent reliable - anywhere, around the clock. At ­C ommend, we are aware of our responsibility. That's because millions of people

Europe Commend AG

Lichtenstein

Tel. +41-44-955 02 22 www.commend.ch

Portugal

Commend Iberica S.L. Tel. +34-91-395 24 98 www.commend.es

ITALY

Commend Italia S.R.L. Tel. +39-035-95 39 63 www.commend.it

NETHERLANDS

Tel. +1-201-529-2425 www.commendusa.com

Asia CHINA

Tel. +31-76-200 01 00 www.commend.nl

AUSTRIA

Commend Österreich GmbH

CROATIA

Tel. +43-1-715 30 79 www.commend.at

Commend Business Hub China Isolectra China Tel. +86-21-52 13 19 28 www.commend.cn

Malaysia

Commend Business Hub Malaysia Isolectra (M) Sdn Bhd Tel. +603-7846-9988 www.commend.com.my

Commend Nederland B.V.

BELGIUM

SERBIA

Latin america

Commend Inc.

Commend France S.A.S. Tel. +33-149 18 16 40 www.commend.fr

SPAIN

USA CANADA

SingapORE

Commend Business Hub Asia Isolectra Far East Pte. Ltd Tel. +65-6272-2371 www.commend.com.sg

SLOVENIA RUSSIA

CZECHIA

UNITED KINGDOM

Commend Slovakia spol. s r.o. Tel. +421-2-58 10 10 40 www.commend.sk

Middle East ISRAEL

Tel. + 972-4-834 10 32 www.sberlophone.co.il

Commend UK Ltd

IRELAND

Tel. +44-1279-45 75 10 www.commend.co.uk

POLAND

C&C Partners Telecom Sp.z o.o. Tel. +48-65-525 55 55 www.ccpartners.pl

Oceania AUSTRALIA NEW ZEALAND

SWEDEN

JNT Sound System AB

NORWAY

Tel. +46-8-99 30 60 www.jnt.se

FINLAND DENMARK

GERMANY RUSSIA

Commend Australia Tel. +61-3-9755-3947 www.commend.com.au

Other countries

ISLAND

LUXEMBOURG

Sberlophone Ltd

Schneider Intercom GmbH Tel. +49-211-88285-333 www.schneider-intercom.de

Commend International GmbH Tel. +43-662-85 62 25 www.commend.com

Edition 01-2010

SloVAKIA

SECURITY AND COMMUNICATION for PEOPLE, BUILDINGS AND INDUSTRY. SIMPLICITY MEETS POWER Commend Product Catalogue

America

SWITZERLAND

FRANCE

put their trust in us and our products every day. Whether at a London tube station, a car park in France or a hospital in the ­United States: because every word counts, everything speaks in favour of solutions by Commend.

CO M M E ND

SECURITy & Emergency | TRANSPORT & Infrastructure | INDUSTRy & COMMERCE | Health Care & EDucation


Perché ogni parola conta. Proprio per questo, tutto parla a favore delle soluzioni di Commend. Poiché ogni secondo potrebbe essere quello decisivo, le persone hanno bisogno di una tecnologia che non si limiti a funzionare, ma che sia affidabile al cento per cento, in ogni situazione, 24 ore su 24. In Commend, siamo pienamente consapevoli delle nostre responsabilità, perché ogni giorno, milioni di persone in tutto il mondo, fanno affidamento su di noi. Dalla metropolitana di Londra, ad un parcheggio multi-piano in Italia o in un ospedale negli Stati Uniti: comunicazione e sicurezza sono i nostri punti di forza. Per questo motivo, ogni giorno ci dedichiamo allo sviluppo ed al perfezionamento di soluzioni sempre avanzate ed affidabili. Soluzioni sempre più intuitive e semplici da utilizzare, ma che aprono allo stesso tempo un mondo di nuove opportunità. Soluzioni che non solo rispondono alle esigenze, ma trasmettono anche una piacevole sensazione di sicurezza e fiducia. Con questo catalogo prodotti, vogliamo fornirvi tutte le informazioni sulle più avanzate tecnologie offerte da Commend. Poiché ogni parola conta, saremo lieti di ascoltare le vostre opinioni, le vostre considerazioni sui nostri prodotti o sul marchio Commend. Scriveteci all’indirizzo: marketing@commend.com

2 | Introduzione |


Sommario La piattaforma Interfonica

4

Orientati al futuro

6

Le soluzioni

8

Sicurezza & Emergenza

10

Trasporti & Infrastrutture

12

Industria & Commercio

14

Sanità & Istruzione

16

Il programma hardware

20

Terminali interfonici

22

Stazioni a parete

24

Stazioni interfoniche con lamina di protezione

26

Stazioni interfoniche anti-vandalo

32

Stazioni di chiamata d’emergenza

34

Ingressi

39

Stazioni da tavolo

43

Moduli interfonici

48

Stazioni industriali pesanti

52

Terminali per celle di detenzione

57

Convertitore-IP

60

Altoparlanti

62

Microfoni

63

Sistemi interfonici di controllo

64

Consolle di Controllo su Video ComWIN

66

Intercom Client

71

Consolle di Controllo digitale EE 380A

74

Consolle di Controllo digitale EE 880

76

Server interfonico

78

Il concetto di intercom server IP

81

Server interfonico IP

82

GE 800 – Server interfonico IP in formato 19”

83

GE 300 – Server interfonico IP compatto

90

GE 700 – Server interfonico di sistema in formato 19” 95 GE 200 – Server interfonico di sistema compatto

102

GE 100 – Server interfonico compatto

108

GE 50 – Server interfonico

110

Accessori per server

111

Complementi & Accessori

112

Interfonico da sportello

114

Audiocom ®

116

Materiale dimostrativo

119

Glossario

119

| Introduzione | 3


FONIA. IMMAGINI. DATI. LE INFORMAZIONI CHE AUMENTANO IL LIVELLO DI SICUREZZA.

4 | Introduzione |


S U U NA S I NGOLA P I ATTA F OR M A . I N U NA S I NGOLA RETE .

Sicurezza e comunicazione: un binomio perfetto. Una rete per la condivisione di informazioni visive ed acustiche: Commend ha sviluppato una piattaforma di sistema digitale che soddisfa i piĂš elevati requisiti in

materia di sicurezza e comunicazione, con un’interfaccia utente omogenea, interattiva, modulare e flessibile.

Terminali multi-funzione. Dispositivi, terminali ed Interfaccie utente che impiegano lo stato dell’arte della tecnologia DSP. Reti locali. Il server interfonico centrale funge da sistema di gestione dell'interfaccia per una rete dati, immagine, fonia. Reti globali. Le reti locali sono interconnesse tramite protocolli standardizzati, per creare reti di comunicazione globali. Strutture moderne. Soluzioni di rete digitali via IP, HDSL a coppia telefonica, ISDN o E1. Programmazione semplificata. La configurazione del server interfonico viene effettuata mediante un intuitivo programma per PC. Versatile interfaccia VoIP per connessioni SIP/ IAX che permette una facile integrazione tra i server interfonici e la telefonia SIP.

| Introduzione | 5


Open Duplex速. IP. DSP. Orientati al futuro.

6 | Introduzione |


TECNOLOG I E I NNO V AT I V E P ER S OL U Z I ON I P ER F ETTE .

Un investimento sicuro per il futuro. Basato su tecnologie e servizi intelligenti, per realizzare soluzioni aggiornate e puntuali, focalizzate sulle persone e sulle loro esigenze. Commend è

orgogliosa di proporre soluzioni conformi agli standard tecnologici, in tutto il mondo.

Punti chiave OPEN DUPLEX®. Lo standard sviluppato da Commend, per la massima naturalezza nelle comunicazioni vocali. Connessioni efficienti. La comunicazione interfonica è più immediata, chiara e comprensibile rispetto ad altre forme di comunicazione. La nuova generazione di server interfonici IP, i modelli GE 800 e GE 300, supportano una larghezza di banda audio fino a 16 kHz, per garantire comunicazioni, chiamate o annunci di una chiarezza senza precedenti. DSP – “Digital Signal Processing”. Potente tecnologia che apre le porte a nuove funzionalità. Comunicazioni sicure. Connessione senza limiti verso tutte le zone, a prescindere dalle condizioni acustiche ambientali. IoIP® – Intercom over IP. Rete di interfonici con connessione dei terminali attraverso una rete su larga scala. Concetti comprovati. Superiorità tecnologica, grazie all'approccio innovativo ed alle soluzioni frutto dell’esperienza. Commend. Il futuro dei sistemi interfonici è qui.

| Introduzione | 7


INTEGRAZIONE. CONVENIENZA. SICUREZZA. REQUISITI SODDISFATTI DALLA PERFEZIONE.

8 | Introduzione |


S I C U RE Z Z A & E M ERGEN Z A | TRA S P ORT I & I N F RA S TR U TT U RE I N D U S TR I A & CO M M ERC I O | S AN I T Á & I S TR U Z I ONE

Sistemi completi, da un unico interlocutore. L’ attuale tendenza nel settore sicurezza e comunicazione impone la disponibilità di soluzioni compatte e complete, che integrino tutti gli aspetti legati alla comunicazione. Commend offre una vasta

gamma di funzionalità che facilitano la creazione di soluzioni di sicurezza e comunicazione personalizzate, adatte ad ogni campo di applicazione.

Punti chiave Centrale di controllo. Consolle di controllo e Interfaccie grafiche per fonia, controllo e visualizzazione. Integrazione semplificata con sistemi esterni (allarme antincendio, TVCC, ecc.). Affidabilità assoluta. Sistema di chiamata d’emergenza con trasmissione di fonia, dati ed immagini, chiamate di emergenza da ascensori, in conformità con EN 81. Il secondo livello di comunicazione. Interfonici per uffici con implementazione della tecnologia digitale. Integrazione perfetta con sistemi PA, con un’eccellente qualità della fonia a 16 kHz. Robustezza. Interfonici industriali per l’industria leggera e pesante e per realtà commerciali. Connessioni sicure. Integrazione con telefonia fissa e mobile. Server di fonia digitale. Elaborazione digitale per la registrazione di fonia e messaggi. Soluzioni su progetto. Moduli per l’integrazione di stazioni speciali (stazioni integrate). Sistemi interfonici da sportello, per la comunicazione punto-punto, con la massima qualità della fonia.

| Introduzione | 9


Sicurezza & Emergenza

P

InterfonicoPdi sicurezza

Nelle aziende l’aspetto sicurezza sta assumendo sempre più importanza. L’Interfonico di sicurezza Commend è una soluzione di comunicazione tecnologica ed innovativa, per le aziende e le istituzioni di qualsiasi dimensione. Il cuore del sistema è la centrale, il centro di controllo multi-funzionale, che tiene monitorato ogni angolo dell’edificio, e sfrutta funzionalità aggiuntive per garantire la necessaria sicurezza all'interno dell’azienda, con discrezione: Integrazione di sistemi di controllo degli accessi, allarmi antincendio e anti-intrusione, monitoraggio video, chiamate di emergenza ascensori, ecc. Interfaccie utente chiare ed intuitive per il centro di controllo Integrazione di telefonia nel sistema interfonico P  ossibilità di generare annunci al pubblico mediante interfaccia dedicata S  istema totalmente scalabile

© Q-Park

INTERFONICO DI EMERGENZA Chiamate d’emergenza… sirene… lampeggianti… quando entrano in azione ambulanze, Vigili del Fuoco e Polizia è per salvare vite o per proteggere proprietà. L’ Interfonico d’emergenza Commend, la piattaforma di comunicazione specifica per le forze dell’ordine e la protezione civile, è pronto a fronteggiare qualsiasi situazione, di qualsiasi entità, e consente la supervisione globale delle operazioni. Commend aiuta le squadre di soccorso nel coordinamento delle operazioni di salvataggio, in tutte le fasi. E  ccellente qualità della fonia per comunicare chiaramente con il centro di controllo Intervento rapido delle forze di soccorso, grazie all’attivazione di procedure pre-programmate, accessibili con la pressione di un singolo pulsante C  omunicazione ottimale tra il sito in emergenza e il centro di controllo, grazie all'integrazione di dispositivi radio bidirezionali e telefoni P  ossibilità di azionare barriere e varchi dal centro di controllo Versatili opzioni di trasferimento di chiamata, per non lasciare irrisolta alcuna chiamata di emergenza

10 | Introduzione |


P

P r o t e g g e r e p e r s o n e , p r o p r i e tà e b e n i Quando c’è bisogno di aiuto in una situazione di emergenza è urgente e deve arrivare subito. I sistemi Commend aiutano le squadre di soccorso a mantenere la calma anche nelle situazioni più stressanti, per tenere tutto sotto controllo. Interfaccie operatore di facile impiego, progettate nei minimi dettagli, localizzazione

automatica delle chiamate di emergenza, eccellente qualità della fonia, controllo TVCC opzionale per valutare correttamente ogni situazione… I sistemi di emergenza Commend sono stati sviluppati per fronteggiare le situazioni più estreme, per prendere le giuste decisioni nei momenti critici.

INTERFONICO IN AMBITO URBANO Le città si stanno espandendo e le persone si riversano in massa nelle strade e nelle piazze. L’Interfonico per l’ambito urbano Commend è la risposta alla crescente domanda di sicurezza dei cittadini. La principale area d'impiego è negli affollati centri città. Questa versione di interfonico di emergenza è di facile impiego e consente di contattare il centro di controllo con la semplice pressione di un pulsante, per ottenere l’assistenza e/o informazioni il più rapidamente possibile. Punti informazioni ed assistenza in aree pubbliche Design personalizzabile per soddisfare i requisiti urbanistici Possibilità di controllo e gestione TVCC per valutare rapidamente le situazioni Interfaccia radio bidirezionale per Forze di Polizia e Vigli del Fuoco I sistemi sono scalabili ed espandibili per soddisfare le singole esigenze

Interfonico per istituti di PENA Nei luoghi in cui è determinante disporre di costanti funzioni di monitoraggio e comunicazione, l’Interfonico per istituti di pena Commend è la giusta risposta. Questa soluzione, adattata alle problematiche della vita carceraria, è un prezioso strumento per potenziare la sicurezza nelle aree sottoposte a stretta sorveglianza. Tutti i corridoi, le celle e le aree accessibili alle persone esterne sono costantemente supervisionati dalla sala di controllo centrale, ed il personale autorizzato dispone di terminali speciali per restare in contatto. Terminali per celle di detenzione multi-funzionali, con design scalabile Applicazioni e design versatili, per i vari settori dell’istituto di pena e la sala di controllo centrale Interfaccie utente chiare ed intuitive per la sala di controllo, con l’integrazione del database dei detenuti Procedure di emergenza, per rafforzare la protezione del personale Commutazione automatica delle videocamere, per semplificare le operazioni di sorveglianza Attivazione di allarmi ed attuazione di piani di emergenza Rilevazione telefoni cellulari

| Introduzione | 11


Trasporti & Infrastrutture P

P

Interfonico per parcheggi I clienti dei parcheggi, spesso, hanno bisogno di chiedere informazioni presso gli ingressi, le uscite o presso le casse automatiche e non sempre è possibile disporre di un addetto sul posto per fornire le risposte necessarie, specialmente nei parcheggi piccoli o poco frequentati. Le soluzioni in rete dell’Interfonico per parcheggi consentono di gestire numerosi parcheggi da una sala di controllo centralizzata. In caso di chiamata, l’immagine video della postazione chiamante può essere automaticamente visualizzata sullo schermo di una postazione remota dalla quale è possibile controllare i sistemi tecnologici attraverso la rete interfonica. In questo modo, l’Interfonico per parcheggi, grazie alle soluzioni flessibili e personalizzate per il trasferimento di chiamata, aiuta i gestori dei parcheggi ad impiegare al meglio il proprio personale. P  ostazioni annunci su ingressi e uscite, biglietterie e casse automatiche S  istemi di emergenza per ascensori, scale mobili e parcheggi multipiano S  upervisione e monitoraggio di sistemi esterni, come allarmi antincendio o impianti di areazione e illuminazione M  odalità di trasferimento di chiamata flessibili verso una postazione centrale, per ridurre i costi del personale aumentando allo stesso tempo il livello di sicurezza C  ommutazione automatica delle videocamere durante le chiamate

P Interfonico per trasporti di massa Oggi molti si affidano ai mezzi pubblici per i loro spostamenti. Ogni giorno, sono milioni le persone che prendono il tram, l’autobus, il treno o la metropolitana per andare al lavoro, a trovare amici e familiari o a fare shopping. Il viaggiatore, nella folla, può sentire il bisogno di una maggiore sicurezza, ed è qui che entra in gioco l’Interfonico Commend per trasporti di massa. Questa tecnologia innovativa assicura una comunicazione rapidissima ed affidabile, in caso di emergenza o di difficoltà. P  unti informazioni e assistenza situati presso le fermate dei bus/tram, lungo le banchine delle stazioni ferroviarie ed a bordo dei treni Interfonici integrabili con elementi esistenti, per adattarsi al design dei singoli clienti C  ollegamento delle linee del sistema di trasporto pubblico ad una postazione di controllo centrale G  estione e commutazione automatica delle videocamere in caso di chiamata E  ccellente qualità della fonia, comprensibile anche in condizioni di elevato rumore ambientale

12 | Introduzione |


P Assis t e n z a imm e di a t a , p r e m e n d o u n s o l o pu l s a n t e interfoniche, migliora e rafforza la sicurezza nell’ambito dei trasporti e delle infrastrutture. Nei parcheggi, sui mezzi pubblici che trasportano milioni di passeggeri ogni giorno, le soluzioni professionali di Commend forniscono tutto l’aiuto necessario, con la semplice pressione di un pulsante.

Cosa accadrebbe, se…? Sicuramente chiunque abbia percorso con la propria vettura una galleria si è posto questa domanda almeno una volta. Chi potrà aiutarmi se accadesse qualcosa di realmente grave? Dove mi dovrò recare per far scattare l’allarme? È rassicurante sapere che Commend, grazie alle sue esclusive caratteristiche

Interfonico per caselli di esazione Negli ultimi anni le società autostradali hanno progressivamente automatizzato i caselli di esazione, non più presidiati singolarmente dal personale addetto. Per questo motivo, è fondamentale garantire agli automobilisti la possibilità di risolvere rapidamente qualsiasi difficoltà incontrata nel corso del pagamento del pedaggio, consentendo loro di comunicare con un operatore del centro di controllo con la semplice pressione di un singolo pulsante di chiamata. L’Interfonico Commend per caselli di esazione, grazie all’innovativa tecnologia di rete adottata, garantisce eccellenti prestazioni in termini di sicurezza ed operatività, ottimizzando al tempo stesso le risorse necessarie per la gestione e l'assistenza alle vetture in transito. Nei caselli automatici è possibile installare dei moduli interfonici con un'eccellente qualità della fonia, facilmente integrabili all'interno di sistemi di esazione del pedaggio esistenti Gestione remota di più caselli da un centro di controllo Connessione in rete di tutti gli ingressi e le uscite di una tratta stradale a pagamento Integrazione TVCC – commutazione automatica delle videocamere Elevata sicurezza operativa, attraverso il monitoraggio della linea e degli altoparlanti/microfoni delle stazioni interfoniche

P

Interfonico per gallerie Nelle gallerie, un’interruzione alla viabilità, causata da una frana o da un incidente, costituisce un potenziale rischio per i mezzi in transito. In caso d'emergenza, l’installazione di speciali dispositivi di assistenza all’interno di nicchie lungo la galleria, lontano dal rumore del traffico, consente agli automobilisti di comunicare con chiarezza con il personale addetto. L’Interfonico Commend per gallerie è caratterizzato da un’elevatissima affidabilità operativa, e si rivela uno strumento indispensabile per la sicurezza degli automobilisti, 24 ore su 24. Punti di assistenza di semplice impiego, facilmente localizzabili e robusti Garanzia di sicurezza ottimale, grazie alla predisposizione di linee di comunicazione ridondanti Monitoraggio globale dell’intero tratto di galleria, con commutazione automatica delle videocamere Massima efficienza nella fruibilità delle informazioni, nel processo di gestione dei rischi e nel coordinamento del personale, attraverso l’integrazione di un sistema radio bidirezionale e di un sistema di comunicazione al pubblico Monitoraggio e gestione dei sistemi di allarme e controllo

| Introduzione | 13


Industria & Commercio

Interfonici per l’industria Specialmente nelle aree industriali, persone e macchinari convivono in ambienti soggetti a rumore, sporcizia, umidità e temperature elevate. I sistemi di comunicazione utilizzati in queste aree sono soggetti a condizioni operative estreme. Robustezza ed affidabilità sono due delle caratteristiche principali degli interfonici industriali Commend. I settori come l’industria pesante, i cantieri di realizzazione di opere stradali ed i siti industriali sono alcune delle aree applicative in cui Commend esprime meglio le sue abilità nel fornire gli strumenti per comunicare correttamente e chiaramente, con un investimento che si traduce in un sensibile risparmio di tempo e denaro. C  onnessione radio bidirezionale per la sicurezza degli impianti e dei tecnici di servizio Integrazione di servizi di telecomunicazione (fissa o mobile, ad esempio GSM o DECT) F  unzioni speciali di conferenza per gruppi di stazioni Infrastruttura di rete ottimizzata per siti aziendali estesi, stazioni operative ed altre ubicazioni F  onia impeccabile in condizioni ambientali critiche (umidità, rumore, sporcizia ed esposte al rischio di esplosione)

Interfonici per aree P portuali

Ogni giorno, nei porti principali vengono movimentati centinaia di container, con migliaia di tonnellate di merci. Quando le gigantesche navi cargo attraccano, gli addetti vivono momenti di grande tensione e pressione nel coordinare le attività. Gli Interfonici Commend per aree portuali giocano un ruolo significativo nella sicurezza globale e nel sistema di comunicazione. Attraverso la trasmissione delle immagini provenienti dalle varie videocamere, commutabili in automatico, il centro di controllo è in grado di controllare visivamente dai robusti terminali, resistenti alle condizioni climatiche avverse, gli addetti. Interfonici presso gli accessi/aree portuali e presso le banchine Interfonici robusti, in grado di sopportare diverse condizioni ambientali avverse (acqua marina, sporcizia, temperature variabili) Integrazione di funzioni radio, controllo accessi e sistemi di allarme F  onia di eccellente qualità ed intelligibilità, anche in presenza di elevato rumore ambientale Infrastruttura di rete personalizzata per aree portuali estese

14 | Introduzione |


C o mu n i c a zi o n e p e r f e t t a p e r l a m a ssim a si c u r e zz a Le aziende stanno sempre più vivendo momenti di grande difficoltà, a causa della situazione economica e della crisi del mercato. Poter contare su un’organizzazione efficiente e di successo è ormai un obbligo per tutte le realtà imprenditoriali. In questo scenario, una corretta comunicazione aiuta a risparmiare tempo e denaro. Con la sua linea di prodotti interfonici per l’industria

ed il commercio, Commend fornisce delle soluzioni di comunicazione su misura, adatte ad una varietà di impieghi. Sia che l’ambiente di lavoro presenti condizioni critiche, come temperature elevate ed umidità, ad esempio in prossimità dei forni, sia negli ambienti più febbrili, tipici del reparto bagagli di un aeroporto, Commend assicura comunicazioni chiare e scorrevoli.

Interfonici per aeroporti Scenari tipici di un aeroporto… I bagagli vengono smistati in modo automatico e trasportati per chilometri e, come per magia, imbarcati sull’aereo giusto. Il menu vegetariano di un passeggero viene offerto alla persona giusta a bordo dell’aereo. All'imbarco A, una signora ha un attacco di cuore che richiede l’intervento immediato di un medico. Le operazioni di volo dell’aeroporto si svolgono in modo scorrevole, se le comunicazioni avvengono senza ostacoli. Gli interfonici Commend per aeroporti supportano ogni istante della vita frenetica e ricca di imprevisti che si svolge quotidianamente in aeroporto, con discrezione, ma grande efficienza. Punti di informazione e assistenza personalizzati e stazioni interfoniche speciali per persone disabili (con problemi di mobilità, udito o vista) Soluzioni interfoniche complesse per ingressi ed uscite, con integrazione di funzionalità TVCC Sistemi interfonici per gli accessi del personale Comunicazione operativa per gate, check-in, gestione dei bagagli, società di catering, ecc. Allarmi silenziosi presso i punti di controllo, quali accessi di sicurezza e banchi del check-in

P

Interfonici per banche Immensi guadagni o ingenti perdite di denaro… in ambito bancario, un solo secondo può essere decisivo. Ciò di cui un impiegato di banca ha maggiormente bisogno è l’informazione giusta al momento giusto. Quindi, la disponibilità immediata di canali di comunicazione affidabili e internazionali è di fondamentale importanza. Le soluzioni interfoniche Commend in rete garantiscono la massima qualità delle connessioni a livello mondiale, soprattutto quando è il momento di prendere rapidamente una decisione importante. Interfonico con pulsanti di selezione diretta, per la trasmissione di annunci importanti e aggiornamenti quotidiani Registrazione delle conversazioni Infrastruttura di rete per la comunicazione tra filiali a livello internazionale Fonia di eccellente qualità ed intelligibilità, anche in presenza di elevato rumore ambientale Soluzioni scalabili ed espandibili, mediante l’impiego di terminali interfonici; è possibile variare la posizione dei terminali senza influire sulla configurazione originale del sistema

| Introduzione | 15


SANITÀ & Istruzione

Interfonici medicali Nel settore medicale, ogni minuto potrebbe essere decisivo, per la vita o per la morte. Specialmente nelle sale di pronto soccorso od operatorie, i mezzi di comunicazione devono soddisfare rigidi standard, per evitare di porre a repentaglio la vita dei pazienti. L’interfonico medicale Commend soddisfa le più elevate specifiche imposte alle apparecchiature in ambito medicale, senza compromettere la possibilità di comunicare rapidamente e con chiarezza, prestazioni imprescindibili nei laboratori, nelle banche del sangue o nelle camere dei pazienti. C  ontrollo degli accessi per le zone interdette al pubblico, quali sale di cure intensive, neonatologia e sale operatorie C  omunicazioni interne e di sorveglianza, abbinate a sistemi per la chiamata infermieri Integrazione di funzionalità radio bidirezionale per conversazioni in vivavoce tra il personale del pronto soccorso e le sale di emergenza Integrazione di sistemi di comunicazione al pubblico S  tazioni interfoniche sottoponibili a trattamenti igienizzanti, installabili nelle sale di terapia intensiva od operatorie

P INTERFONICI PER STRUTTURE ASSISTENZIALI Gli strumenti di comunicazione per gli anziani o le persone con gravi problemi di salute, devono essere particolarmente semplici da utilizzare. Con l’Interfonico per degenti Commend, l’assistenza è immediata. I vantaggi sono evidenti. M  oduli interfonici facilmente integrabili nelle stanze dei pazienti M  onitoraggio audio configurabile individualmente, per realizzare una soluzione di assistenza automatica Trasferimento di chiamata verso dispositivi di telefonia mobile, quali telefoni e radiomobili bidirezionali R  isposta immediata via altoparlanti per rassicurare il paziente S  oluzioni interfoniche speciali per punti di assistenza sanitaria

16 | Introduzione |


C o mu n i c a r e p e r s a l v a r e vi t e Quando si tratta di salvare una vita, bisogna poter contare su strutture di comunicazione eccezionalmente affidabili. Durante le emergenze, i soccorritori spesso lottano contro il tempo. È quindi fondamentale avere la certezza che, con la sola pressione di un pulsante,

i soccorsi arriveranno in un lampo. Le soluzioni interfoniche Commend sono sinonimo di comunicazioni senza problemi. Commend aiuta a proteggere il dono più grande che ci è stato fatto – la vita!

Interfonici di evacuazione Un incendio in un palazzo uffici di grandi dimensioni… 20 piani, e centinaia di persone che vi lavorano ogni giorno, un’emergenza da trattare e gestire correttamente, da risolvere nel giro di pochissimi minuti, per non mettere a repentaglio la vita delle persone. Tutti gli annunci e le istruzioni devono essere perfettamente comprensibili e inequivocabili, per evitare il panico. L’ Interfonico di evacuazione Commend attiva procedure di evacuazione rapide, ordinate ed efficienti, ed adotta una tecnologia ridondante per garantire il corretto funzionamento del sistema in caso di emergenza. Soluzioni conformi alle direttive e leggi locali Stazioni interfoniche speciali per corridoi, toilette, ecc., in colori accesi, per essere facilmente localizzabili Connessione a circuiti ad induzione per persone con problemi di udito Fonia in vivavoce di massima qualità per la divulgazione immediata di informazioni Massima sicurezza funzionale grazie al monitoraggio costante dei punti di assistenza

P

Interfonici per i campus Le università oggigiorno sono sempre più simili a piccole città: ogni giorno professori, studenti e visitatori accedono alle varie aree del campus, aperte al pubblico o riservate. Le comunicazioni all’interno dell’intero sito sono garantite da una rete di comunicazione centralizzata. L’Interfonico per campus Commend è stato sviluppato per soddisfare le esigenze ed i requisiti specifici dell'ambiente universitario. Oltre alla presenza di punti di assistenza distribuiti all’interno dell’intero sito, l’Interfonico per campus rende disponibili delle valide soluzioni di monitoraggio e fonia per gli ingressi e le uscite, e tutte le funzionalità necessarie al coordinamento delle procedure di emergenza. Punti informazioni ed assistenza, interfonici presso gli ingressi e le uscite principali e dei singoli edifici Commutazione automatica di dispositivi TVCC, connessione di lampeggianti, sirene, ecc. Innovativa infrastruttura di rete per gli ambienti universitari distribuiti Progettazione personalizzata delle aree interne ed esterne Consolle di controllo scalabili per i centri di controllo, e per le portinerie secondarie

| Introduzione | 17


Soluzioni COMMEND Oltre i limiti Abbiamo la soluzione giusta per ogni esigenza. E, anche qualora non esistesse, siamo in grado di realizzarla. Il nostro team di esperti possiede tutta l’esperienza necessaria a sviluppare una soluzione personalizzata, perfettamente rispondente alle singole esigenze particolari. Ci incarichiamo di adattare le Interfaccie, sviluppare il software necessario e modificare i dispositivi terminali per soddisfare i singoli requisiti applicativi. La nostra

missione va ben oltre la semplice vendita di software e hardware, vogliamo dare risposta a tutte quelle domande che sono rimaste insolute prima d’ora. Le nostre referenze sono visibili sul campo. Dagli autodromi alle gallerie, dai Paesi Bassi agli Emirati Arabi Uniti, il motto è “prevenire è meglio che curare”, prediligendo soluzioni personalizzate a quelle generiche. È per questo che esiste il team Commend.

Parcheggio – INGHILTERRA La sfida. In un centro direzionale tutte le chiamate in arrivo devono essere gestite da un team di addetti presso una stazione di controllo centrale. Si richiede la presenza di un software per la visualizzazione grafica dei tempi di attesa delle chiamate in ingresso e del carico globale del sistema. La soluzione. Un’applicazione software basata su ComWIN SDK visualizza su un monitor dedicato le informazioni di stato, destinate agli operatori del centro di controllo. Sono indicate tutte le chiamate in ingresso, sia del giorno corrente che del giorno precedente. Gli operatori possono verificare rapidamente il numero di addetti in linea, pronti a rispondere alle chiamate. Questi dati sono integrati con i dettagli relativi alle prestazioni dei singoli addetti ed ai tempi di attesa relativi alle ultime 24 ore ed agli ultimi 15 minuti. Basandosi su questi preziosi dati, l’operatore può far fronte rapidamente ad un improvviso picco di carico, aumentando il numero di addetti alle chiamate.

TELEFONIA IN AMBITO PENITENZIARIO – OLANDA La sfida. Il cliente ha richiesto una stazione interfonica anti-vandalo provvista di tastiera completa per la composizione di numeri telefonici. La stazione deve inoltre disporre anche di un ricevitore telefonico (microtelefono), di un lettore di tessere telefoniche per l'addebito della chiamata, e di un display in grado di visualizzare il credito residuo. Si deve anche prevedere un interruttore luminoso sulla stazione interfonica per accendere la luce nella cella ed uno per effettuare una chiamata d’emergenza. La soluzione. Per rispondere a queste esigenze abbiamo integrato in una custodia anti-vandalo la stazione interfonica digitale ET 811A ed il modulo di controllo degli accessi digitale ERT 861. Nel pannello frontale sono stati integrati una tastiera in metallo, il connettore per il microtelefono ed uno speciale supporto per tessere telefoniche. La presenza di un microfono e di un altoparlante, con caratteristiche anti-vandalo, consente inoltre di effettuare chiamate interfoniche e telefonate in vivavoce, senza l’impiego del microtelefono. Le funzioni di gestione delle tessere telefoniche sono state integrate dal partner Commend locale.

18 | Introduzione |


Cosa sviluppiamo. Interfaccie personalizzate S  oluzioni software personalizzate

L’alta tecnologia incontra la più alta creatività. La nostre soluzioni hardware sono basate sulla nostra gamma di prodotti standard. La nostre soluzioni software sono basate sulle seguenti tecnologie:

S  oluzioni hardware e dispositivi personalizzati S  oluzioni V24-Pro, V24-ProIP A  pplicazioni ComWIN SDK A  pplicazioni per la scheda VoipServ (Linux)

AUTODROMO – EMIRATI ARABI UNITI La sfida. Dal momento che negli autodromi le conversazioni in vivavoce sono improponibili, il cliente ha richiesto una stazione interfonica digitale in grado di interfacciarsi con le cuffie con microfono Sennheiser Pilot attraverso un connettore XLR. C’era anche l’esigenza di disporre di un pulsante “a fungo” per la connessione alla sala di controllo ed un LED per l’indicazione della presenza di una connessione attiva. La soluzione. Per soddisfare queste richieste, sono state apportate delle modifiche alle stazioni EF 863, con la rimozione dell’altoparlante e del microfono, e con l’integrazione di un connettore XLR provvisto di sportellino a tenuta, installato sul pannello frontale. Il pulsante “a fungo” ed il LED di stato sono stati collocati immediatamente sopra.

Galleria – Austria La sfida. Le Stazioni di chiamata d’emergenza per gallerie sono soggette alle rigide normative austriache ÖNORM. Il pannello frontale doveva essere progettato sulle specifiche del cliente, in particolare per quanto riguardava i pittogrammi ed i testi di aiuto. Doveva anche essere realizzato in acciaio anticorrosione, con una verniciatura a polvere di colore arancione RAL 2004. Data l’elevata rumorosità ambientale, il segnale di fonia doveva risultare chiaro e di volume elevato, per essere chiaramente recepito dallo staff e dalle persone in pericolo. Per ottenere queste prestazioni è stato quindi necessario impiegare microfoni speciali ed una stazione interfonica con un'adeguata potenza in uscita. La soluzione. Il prodotto finito è risultato perfettamente rispondente alle specifiche: un sistema di chiamata SOS con pulsante di emergenza “a fungo”, elevato volume della fonia e microfono con funzione di soppressione del rumore. Sul pannello frontale sono stati impressi le indicazioni d’uso bilingue (tedesco ed inglese) ed i pittogrammi di descrizione della procedura di chiamata. Durante l’elaborazione di una chiamata d’emergenza entrante, un LED verde indica la presenza di una chiamata in atto, mentre eventuali errori sono evidenziati da un LED rosso. Il materiale del pannello frontale è acciaio anti-corrosione e resistente all’azione degli acidi (V4A 1.4571). La stazione di chiamata SOS riunisce vari dispositivi Commend in un’azione sinergica: la stazione industriale, il modulo interfonico DSP digitale e la stazione interfonica anti-vandalo.

| Introduzione | 19


CERTIFICAZIONE DI QUALITÀ, AFFIDABILITÀ, PROGETTAZIONE ACCURATA. IL PROGRAMMA HARDWARE FIRMATO Commend.

20 | Introduzione |


T e r mi n a l i i n t e r f o n i c i | S is t e mi di c o n t r o l l o i n t e r f o n i c i S e r v e r i n t e r f o n i c o | P a c c h e t t i & A c c e ss o r i

La sintesi perfetta tra esperienza e progresso I moduli hardware di sistema sono stati implementati da Commend con successo in tutto il mondo. Soluzioni complete, con un design modulare, su misura, per

soddisfare i singoli requisiti, particolarmente semplici da utilizzare. Adattabili ai componenti delle future tecnologie di comunicazione.

Punti chiave Comunicazione dall’approccio sistemistico. Da una semplice stazione ai sistemi più complessi per la sicurezza e la comunicazione. Modularità e scalabilità. Moduli hardware che implementano tecnologie e design pensati per la semplicità d'impiego e la personalizzazione. Perfezione tecnica. Terminali, sistemi di controllo e server studiati per soddisfare le applicazioni interfoniche più complesse ed esigenti. Funzionalità. Superiorità tecnologica di soluzioni consolidate, strutturate e sviluppate con grande esperienza. Approccio innovativo. Adozione tempestiva delle più innovative tecnologie. Certificazione di qualità. Processi di sviluppo e produzione conformi allo standard EN ISO 9001:2008, certificato da BVQI Bureau Veritas International (Austria), Cert. No. AT12464Q. Produzione tecnologicamente avanzata. Impiego di tecnologie produttive avanzate, quali le tecniche di saldatura N2 o SMD. Flusso di lavoro perfetto. Rispetto delle scadenze e tempi di consegna brevi, grazie alla definizione di processi logistici e di produzione altamente ottimizzati.

| Introduzione | 21


TERMINALI INTERFONICI


AMPIA GAMMA DI PRODOTTI

QUALITA’ AUDIO FINO a 16 khz

IP – DIGITALE – ANALOGICO

Di semplice UTILIZZO

MASSIMA FLESSIBILITÀ


Stazioni a parete Comunicazione perfetta in ambito industriale Stazioni e Substazioni multi-funzionali per interni od esterni, prodotte in robusto materiale policarbonato. Oltre ad offrire funzioni di comunicazione, le stazioni permettono anche il controllo di altri sistemi. Nei locali di

formazione del personale, è possibile, per esempio, accendere il proiettore, spegnere la luce ed abbassare le tapparelle, tutto tramite la stazione interfonica a parete.

Applicazioni –– Sale di formazione o di ricreazione –– Magazzini, officine e corridoi –– Stazione per esterni o per ingressi, per applicazioni in parcheggi od aziende

STAZIONE A PARETE – Serie WS 810P | 800P | 500P Caratteristiche chiave: –– Materiale: policarbonato –– Stazioni interfoniche con display LCD o TFT –– Tastiera standard retroilluminata e tasti funzione –– Certificazione IP 65 –– Moduli di espansione per funzionalità aggiuntive Accessori: Kit di montaggio ad incasso WSFB 50P e Kit di montaggio esterno WSSH 50P; Kit di montaggio a parete/ da tavolo WSDK 50P (solo per le versioni destinate all’installazione esterna).

Serie WS 810P Stazioni a parete con display TFT per la visualizzazione grafica del menu e la visualizzazione del flusso video IP o delle immagini video in formato PAL o NTSC. Display TFT da 3,5”; Risoluzione: 320 x 240 pixel; 65.000 colori WS 810P I

Versione IP – supporta PoE (IEE 802.3af)

WS 810P D

Versione digitale

 imensioni installazione ad incasso: L 165 mm, A 280 mm, P 13 mm D Dimensioni installazione esterna: L 165 mm, A 280 mm, P 51 mm

920 g

Serie WS 800P Stazioni a parete con display grafico LCD.

Display grafico LCD a 128 x 64 pixel; retroilluminato (bianco). WS 800P I

Versione IP – supporta PoE (IEE 802.3af)

WS 800P D

Versione digitale

WS 800P A

Versione analogica

 imensioni installazione ad incasso: L 165 mm, A 280 mm, P 13 mm D Dimensioni installazione esterna: L 165 mm, A 280 mm, P 51 mm

820 g

Serie WS 500P A Stazioni a parete analogiche senza display.  imensioni installazione ad incasso: L 165 mm, A 280 mm, P 13 mm D Dimensioni installazione esterna: L 165 mm, A 280 mm, P 51 mm

24 | Terminali interfonici |

770 g

Specifiche tecniche: Microfono Electret; amplificatore da 2,5 W Classe “D”; due diffusori da 8-Ohm; Alimentazione esterna opzionale 12–24 V CA / 15–35 V CC, per stazioni con display TFT 22–24 V CA / 15–35 V CC // Stazioni interfoniche IP e digitali : verifica costante della linea e del buon funziona­ mento della stazione; 3 ingressi per contatti flottanti e 2 uscite relè; LED multi-funzione; monitoraggio audio // Stazioni interfoniche analogiche: 2 ingressi per contatti flottanti e 2 uscite a collettore aperto; LED di stato chiamata rosso.


STAZIONE A PARETE – Serie WS 200P Caratteristiche chiave: –– Materiale: policarbonato –– Stazioni interfoniche con videocamera integrata –– Pulsanti di chiamata illuminati dotati di etichette identificative (solo Stazioni interfoniche IP e digitali) –– Certificazione IP 65 –– Moduli di espansione per funzionalità aggiuntive Accessori: Kit di montaggio ad incasso WSFB 50P e Kit di montaggio esterno WSSH 50P.

Specifiche tecniche: Microfono Electret // Stazioni inter­ foniche IP e digitali: verifica costante della linea e del buon funzionamento della stazione; amplificatore da 2,5 W Classe “D”; due diffusori ad 8-Ohm; 3 ingressi per contatti flottanti e 2 uscite relè; LED multi-funzione; Audio Monitoring; alimentazione esterna opzionale 12– 24 V CA /15 – 35 V CC; per stazioni con videocamera 22– 24 V CA /20– 35 V CC // Stazioni interfoniche analogiche: un altoparlante 50-Ohm, LED stato chiamata rosso. Videocamera a colori con bilanciamento del bianco regolabile e riscaldatore integrato. Utilizzabile come videocamera IP (formato video M-JPEG con risoluzione max. di 640 x 480 pixel) o come videocamera analogica per sistemi PAL o NTSC a colori. Angolo di visualizzazione regolabile meccanicamente, entro 30° in orizzontale o verticale.

Serie WS 201P Stazione a parete con pulsante di chiamata. WS 201P I

Versione IP – supporta PoE (IEE 802.3af)

WS 201P I CM Versione IP con videocamera – supporta PoE (IEE 802.3af) WS 201P D

Versione digitale

WS 201P D CM Versione digitale con videocamera WS 201P A

Versione analogica

Dimensioni installazione ad incasso: L 165 mm, A 280 mm, P 13 mm Dimensioni installazione esterna: L 165 mm, A 280 mm, P 51 mm (le dimensioni comprendono i 20 mm di spazio libero da prevedere oltre il pannello superiore della videocamera) 750 g (950 g con videocamera)

Serie WS 202P Stazioni a parete con due pulsanti di chiamata. WS 202P I

Versione IP – supporta PoE (IEE 802.3af)

WS 202P I CM Versione IP con videocamera – supporta PoE (IEE 802.3af) WS 202P D

Versione digitale

WS 202P D CM Versione digitale con videocamera WS 202P A

Versione analogica

Dimensioni installazione ad incasso: L 165 mm, A 280 mm, P 13 mm Dimensioni installazione esterna: L 165 mm, A 280 mm, P 51 mm (le dimensioni comprendono i 20 mm di spazio libero da prevedere oltre il pannello superiore della videocamera) 750 g (950 g con videocamera)

Serie WS 203P Stazioni a parete con tre pulsanti di chiamata. WS 203P I

Versione IP – supporta PoE (IEE 802.3af)

WS 203P I CM Versione IP con videocamera – supporta PoE (IEE 802.3af) WS 203P D

Versione digitale

WS 203P D CM Versione digitale con videocamera WS 203P A

Versione analogica

Dimensioni installazione ad incasso: L 165 mm, A 280 mm, P 13 mm Dimensioni installazione esterna: L 165 mm, A 280 mm, P 51 mm (le dimensioni comprendono i 20 mm di spazio libero da prevedere oltre il pannello superiore della videocamera) 750 g (950 g con videocamera)

| Terminali interfonici | 25


Stazioni interfoniche con lamina di protezione – Superficie sigillata, per una protezione superiore Questa gamma di stazioni principali multi-funzionali è stata sviluppata specificatamente per affrontare le problematiche degli ambienti medicali, l’industria leggera e gli ambienti sterili. Le funzionalità di comunicazione sono efficienti e pratiche e la qualità della fonia è eccellente e non viene assolutamente compromessa dalla presenza dalla lamina di protezione. Queste Stazioni interfoniche sono protette da polvere, sporcizia

e getti d'acqua. La sottilissima lamina del pannello frontale è resistente alla sporcizia e può essere pulita in modo rapido e semplice con normali detergenti e disinfettanti. I tasti di grandi dimensioni, anch’essi protetti, sono semplici da utilizzare, anche indossando guanti protettivi. L'amplificatore integrato fornisce la potenza necessaria per garantire la qualità delle conversazioni anche nelle situazioni di elevata rumorosità ambientale.

Applicazioni tipiche –– –– –– ––

Industria leggera (Impianti di produzione ed officine) Ambienti medicali (sale operatorie e laboratori) Locali sterili Aree esterne ed esterne

STAZIONI INTERFONICHE CON LAMINA DI PROTEZIONE – SERIE WS 810F | 800F | 500F Caratteristiche chiave: –– Superficie sigillata da una lamina di protezione, resistente a detergenti e disinfettanti (protezione antibatterica disponibile su richiesta) –– Pannello frontale in policarbonato –– Stazioni interfoniche con display LCD o TFT –– Tastiera standard retroilluminata e tasti funzione –– Certificazione IP 65 –– Moduli di espansione per funzionalità aggiuntive Accessori: Kit di montaggio ad incasso WSFB 50P e Kit di montaggio esterno WSSH 50P; Kit di montaggio a parete / da tavolo WSDK 50P (solo per le versioni destinate all'installazione esterna).

Serie WS 810F Stazioni interfoniche con lamina di protezione e display TFT per la visualizzazione grafica del menu e la visualizzazione del flusso video IP o delle immagini video in formato PAL o NTSC. Display TFT da 3,5”; Risoluzione: 320 x 240 pixel; 65.000 colori. WS 810F I

Versione IP – supporta PoE (IEE 802.3af)

WS 810F D

Versione digitale

 imensioni installazione ad incasso: L 165 mm, A 280 mm, P 13 mm D Dimensioni installazione esterna: L 165 mm, A 280 mm, P 51 mm

920 g

Serie WS 800F Stazione interfonica con lamina di protezione e display grafico LCD. Display grafico LCD a 128 x 64 pixel; retroilluminato (bianco). WS 800F I

Versione IP – supporta PoE (IEE 802.3af)

WS 800F D

Versione digitale

WS 800F A

Versione analogica

 imensioni installazione ad incasso: L 165 mm, A 280 mm, P 13 mm D Dimensioni installazione esterna: L 165 mm, A 280 mm, P 51 mm

820 g

Serie WS 500F A Stazione interfonica analogica con lamina di protezione senza display.  imensioni installazione ad incasso: L 165 mm, A 280 mm, P 13 mm D Dimensioni installazione esterna: L 165 mm, A 280 mm, P 51 mm

26 | Terminali interfonici |

770 g

Specifiche tecniche: Microfono Electret; amplificatore da 2,5 W Classe “D”; due diffusori da 8-Ohm; Alimentazione esterna opzionale 12–24 V CA / 15–35 V CC, per stazioni con displayTFT 22–24 V CA / 15–35 V CC // Stazioni interfoniche IP e digitali: verifica costante della linea e del buon funzionamento della stazione; 3 ingressi per contatti flottanti e 2 uscite relè; LED multi-funzione; Monitoraggio Audio // Stazioni interfoniche analogiche: 2 ingressi per contatti flottanti e 2 uscite a collettore aperto; LED di stato chiamata rosso.


STAZIONI INTERFONICHE CON LAMINA DI PROTEZIONE – Serie WS 800F D MD Caratteristiche chiave: –– Conformità alla Direttiva EN 60601-1 –– Speciale protezione anti-batterica –– Superficie sigillata da una lamina di protezione, resistente a detergenti e disinfettanti –– Pannello frontale in policarbonato –– Display LCD –– Tastiera standard retroilluminata provvista di tasti funzione –– Certificazione IP 65

Accessori: Kit di montaggio ad incasso WSFB 50P e Kit di montaggio esterno WSSH 50P. Specifiche tecniche: verifica costante della linea e del buon funzionamento della stazione; 3 ingressi per contatti flottanti e 2 uscite relè; tastiera standard illuminata; tasti funzione; microfono Electret; LED multifunzione; Monitoraggio Audio; amplificatore 2,5 W Classe "D"; due diffusori 8 Ohm; Grado di protezione IP 65; alimentatore esterno incluso.

Serie WS 800F D MD Stazione interfonica certificata come dispositivo elettromedicale, con lamina di protezione e display grafico LCD, conforme alla Direttiva UE EN 60601-1. Display grafico LCD a 128 x 64 pixel; retroilluminato (bianco). Dimensioni installazione ad incasso: L 165 mm, A 280 mm, P 13 mm Dimensioni installazione esterna: L 165 mm, A 280 mm, P 51 mm

820 g

| Terminali interfonici | 27


MODULI DI ESPANSIONE PER SERIE WS Grazie alla disponibilità di una vasta gamma di moduli di espansione, le Stazioni interfoniche della Serie WS sono personalizzabili aggiungendo così potenti funzionalità. Questi moduli possono essere installati sopra, sotto, o su uno dei lati delle stazioni interfoniche, oppure posizionati a piacere nel locale. Per applicazioni in ambito pubblico, ad

esempio, i moduli altoparlante vengono solitamente installati in posizione elevata. Questi moduli di espansione sono protetti da polvere, sporcizia e getti d’acqua e sono certificati con grado di protezione IP 65. I kit di montaggio esterno e/o ad incasso sono disponibili separatamente.

Modulo videocamera WSCM 50P Modulo con videocamera a colori, bilanciamento del bianco regolabile, riscaldatore integrato. Utilizzabile come videocamera IP (formato video M-JPEG con risoluzione max. di 640 x 480 pixel) o come videocamera analogica per sistemi PAL o NTSC a colori. Angolo di visualizzazione regolabile meccanicamente, entro 30° in orizzontale o verticale. Pannello frontale in policarbonato. Alimentazione esterna 22 – 24 V CA / 20 – 35 V CC o via PoE IEEE 802.3af. Dimensioni installazione ad incasso: L 165 mm, A 140 mm, P 13 mm 280 g Dimensioni installazione esterna: L 165 mm, A 140 mm, P 51 mm (le dimensioni comprendono i 20 mm di spazio libero da prevedere oltre il pannello superiore della videocamera)

Modulo display TFT WSTM 50P Modulo display TFT per la visualizzazione di flussi video IP o immagini video analogico in formato PAL o NTSC. Pannello frontale in policarbonato. Display TFT da 3,5”; Risoluzione: 320 x 240 pixel; 65.000 colori; Alimentazione esterna 22– 24 V CA / 15 –35 V CC o via PoE IEEE 802.3af. Dimensioni installazione ad incasso: L 165 mm, A 140 mm, P 13 mm Dimensioni installazione esterna: L 165 mm, A 140 mm, P 51 mm

375 g

Modulo rilevatore di cellulari WSPD 50P Modulo per il rilevamento di conversazioni e trasmissioni dati attraverso reti GSM e UMTS. Pannello frontale in policarbonato. Alimentazione: 20 – 30 V CC, max. 1,5 W; 1 uscita relè (Normalmente aperta); Gamma frequenze: GSM: 880 – 950 MHz e 1710 – 1840 MHz; UMTS: 1900 – 2170 MHz. Dimensioni installazione ad incasso: L 165 mm, A 140 mm, P 13 mm Dimensioni installazione esterna: L 165 mm, A 140 mm, P 51 mm

205 g

Modulo lettore per controllo accessi WSAM 50P Modulo di espansione per il controllo degli accessi basato su tecnologia Mifare® , con antenna integrata. Pannello frontale in policarbonato. Alimentazione: 12 – 24 V CA /12 – 35 V CC; frequenza: 13,56 MHz. WSAM 50P D WL

Versione digitale senza LED – 100 Tags.

WSAM 50P D ME

Versione digitale con LED (rosso, verde, blu) – 1700 Tags.

WSAM 50P A WL

Versione analogica senza LED – 100 Tags.

WSAM 50P D ME

Versione digitale con LED (rosso, verde, blu) – 1700 Tags.

Dimensioni installazione ad incasso: L 165 mm, A 140 mm, P 13 mm Dimensioni installazione esterna: L 165 mm, A 140 mm, P 51 mm

190 g

Modulo microtelefono WSHS 50P Microtelefono con pulsante “PTT” (premi per parlare). Pannello frontale e microtelefono in materiale policarbonato. Dimensioni installazione esterna: L 82 mm, A 280 mm, P 51 mm

28 | Terminali interfonici |

420 g


Modulo altoparlante WSLM 52P Modulo altoparlante attivo con 2 diffusori per l’impiego in ambienti rumorosi. Pannello frontale in policarbonato. Alimentazione: 12 – 24 V CA / 15 – 35 V CC; gamma frequenze: 200 – 16000 Hz; potenza nominale 2 W; pressione sonora: 93 dB/W/m. Dimensioni installazione ad incasso: L 165 mm, A 140 mm, P 13 mm Dimensioni installazione esterna: L 165 mm, A 140 mm, P 51 mm

250 g

Modulo altoparlante WSLM 56P Modulo altoparlante attivo con 6 diffusori per l’impiego in ambienti rumorosi. Pannello frontale in policarbonato. Alimentazione: 12 – 24 V CA / 15 – 35 V CC; gamma frequenze: 200 – 16,000 Hz; potenza nominale 6 W; pressione sonora: 99 dB/W/m. Dimensioni installazione ad incasso: L 165 mm, A 280 mm, P 13 mm Dimensioni installazione esterna: L 165 mm, A 280 mm, P 51 mm

590 g

Modulo altoparlante WSLM 52F Modulo altoparlante attivo con 2 diffusori per l’impiego in ambienti rumorosi. Pannello frontale in policarbonato con superficie sigillata da una lamina di protezione. Alimentazione: 12 – 24 V CA / 15 – 35 V CC; gamma frequenze: 200 – 16,000 Hz; potenza nominale 2 W; pressione sonora: 93 dB/W/m. Dimensioni installazione ad incasso: L 165 mm, A 140 mm, P 13 mm Dimensioni installazione esterna: L 165 mm, A 140 mm, P 51 mm

250 g

Modulo altoparlante WSLM 56F Modulo altoparlante attivo con 6 diffusori per l’impiego in ambienti rumorosi. Pannello frontale in policarbonato con superficie sigillata da una lamina di protezione. Alimentazione: 12 – 24 V CA / 15 – 35 V CC; gamma frequenze: 200 – 16,000 Hz; potenza nominale 6 W; pressione sonora: 99 dB/W/m. Dimensioni installazione ad incasso: L 165 mm, A 280 mm, P 13 mm Dimensioni installazione esterna: L 165 mm, A 280 mm, P 51 mm

590 g

Modulo cieco WSDU 50P Formato altezza piena. Pannello frontale in policarbonato. Dimensioni installazione ad incasso: L 165 mm, A 280 mm, P 13 mm Dimensioni installazione esterna: L 165 mm, A 280 mm, P 51 mm

240 g

Modulo cieco WSDU 52P Formato mezza altezza. Pannello frontale in policarbonato. Dimensioni installazione ad incasso: L 165 mm, A 140 mm, P 13 mm Dimensioni installazione esterna: L 165 mm, A 140 mm, P 51 mm

140 g

Modulo cieco WSDU 54P Formato mezza larghezza. Pannello frontale in policarbonato. Dimensioni installazione ad incasso: L 82 mm, A 280 mm, P 13 mm Dimensioni installazione esterna: L 82 mm, A 280 mm, P 51 mm

150 g

| Terminali interfonici | 29


ACCESSORI PER STAZIONI INTERFONICHE CON LAMINA DI PROTEZIONE E/O IN POLICARBONATO

Kit di montaggio ad incasso WSFB 50P Kit di montaggio per l’installazione ad incasso delle Stazioni interfoniche Serie WS e dei moduli di espansione – formato altezza piena. L 160 mm, A 275 mm, P 54 mm

380 g

Kit di montaggio ad incasso WSFB 52P Kit di montaggio per l’installazione ad incasso delle Stazioni interfoniche Serie WS e dei moduli di espansione – formato mezza altezza. L 160 mm, A 134 mm, P 54 mm

230 g

Kit di montaggio esterno WSSH 50P Kit di montaggio per l’installazione esterna delle Stazioni interfoniche Serie WS e dei moduli di espansione – formato altezza piena. L 160 mm, A 275 mm, P 47 mm

300 g

Kit di montaggio esterno WSSH 52P Kit di montaggio per l’installazione esterna delle Stazioni interfoniche Serie WS e dei moduli di espansione – formato mezza altezza. L 160 mm, A 135 mm, P 47 mm

150 g

Kit di montaggio esterno WSSH 54P Kit di montaggio esterno per moduli ciechi WSDU 54P e moduli microtelefono WSHS 50P; formato mezza larghezza. L’impiego del modulo microtelefono con una stazione interfonica ed il kit da tavolo richiede il kit di connessione WSCP 50 SH. L 77 mm, A 275 mm, P 47 mm

160 g

Kit per il montaggio a parete e da tavolo WSDK 50P Questo kit permette di posizionare i moduli e le stazioni in materiale policarbonato della serie WS su scrivania. Per questo tipo d’installazione è richiesto l’impiego del Kit di montaggio esterno. Lo stesso kit può anche essere utilizzato per montare i dispositivi (es. moduli altoparlante) su pareti inclinate. Materiale: acciaio con verniciatura a polvere. L 119 mm, A 66 mm, P 162 mm

400 g

Kit di connessione WSCP 50P SH Questo kit permette l’interconnessione delle scatole di montaggio esterno delle stazioni a parete in materiale policarbonato. L 42 mm, A 118 mm, P 1,5 mm

30 | Terminali interfonici |


STAZIONE A PARETE – SERIE EF 151 Substazioni analogiche da parete, funzione vivavoce, anche a grande distanza. Una spia luminosa indica chiaramente

quando la Stazione interfonica è attiva. Indicata per ambienti rumorosi, quali corridoi o magazzini.

Serie EF 151 Substazione analogica con pulsante di chiamata programmabile, microfono Electret ed altoparlante. EF 151FB

Versione con montaggio ad incasso

EF 151FH

Versione con montaggio esterno

Dimensioni installazione ad incasso: L 165 mm, A 280 mm, P 13 mm Dimensioni installazione esterna: L 165 mm, A 280 mm, P 51 mm

700 g

STAZIONI A PARETE – SERIE EE 320 | EF 320 | EE 420 Caratteristiche chiave: –– Tecnologia digitale o analogica –– Display alfanumerico a 6 caratteri (16-segmenti) –– Tastiera standard con tasti funzione –– Funzione microtelefono –– Versioni in colore rosso da utilizzare come stazione di chiamata d’emergenza –– Versione con tastiera ridotta –– Materiale: policarbonato

Scheda tecnica EE 320A e EF 320A: Alimentazione da Server interfonico (richiede alimentazione esterna per cablaggi estesi o per l’inserimento di diffusori esterni); Amplificatore da 2,5 W Classe “D”; diffusori ad 8-Ohm; Microfono Electret; LED multi-funzione. Scheda tecnica EE 420: Alimentazione da Server interfonico; Diffusori a 50-Ohm; Microfono Electret; LED di stato chiamata rosso.

EE 320A Stazione a parete digitale, dotata di display, tastiera standard e tasti funzione. L’unità può essere estratta dalla base per essere impiegata come microtelefono, per conversazioni riservate. EE 320AS

Nero

EE 320ABT

Blu translucido

EE 320AG

Grigio chiaro

EE 320AR

Rosso

L 73 mm, A 232 mm, P 57 mm

460 g

EF 320A Stazione a parete digitale, dotata di display e tastiera ridotta (tasti T, 0 X). L’unità può essere estratta dalla base per essere impiegata come microtelefono, per conversazioni riservate. EF 320AS

Nero

EF 320ABT

Blu translucido

EF 320AG

Grigio chiaro

L 73 mm, A 232 mm, P 57 mm

460 g

EE 420 Stazione a parete analogica, dotata di display, tastiera standard e tasti funzione. L'unità può essere estratta dalla base per essere impiegata come microtelefono, per conversazioni riservate. EE 420S

Nero

EE 420G

Grigio chiaro

EE 420R

Rosso brillante

L 73 mm, A 232 mm, P 57 mm

441 g

| Terminali interfonici | 31


Stazioni interfoniche anti-vandalo Protezione contro i danni intenzionali In alcune aree il vandalismo gratuito è davvero molto frequente. Grazie alla loro struttura in acciaio di alta qualità, alle viti di chiusura speciali, le postazioni interfoniche di questo tipo offrono un elevato

grado di protezione contro gli atti vandalici. La costruzione compatta le protegge, inoltre, da acqua, sporcizia e polvere ed il continuo monitoraggio funzionale ne garantisce la costante affidabilità.

Applicazioni –– –– –– ––

Aree esterne Ambienti pubblici Ingressi e cancelli Parcheggi e garage

STAZIONI INTERFONICHE ANTI-VANDALO – SERIE WS 200V Caratteristiche chiave: –– Design anti-vandalo –– Protezione antiurto e presenza di viti speciali –– Segnalazione di sabotaggio (Stazioni interfoniche IP e digitali) –– Pannello frontale in acciaio V-2A spessore 3 mm –– Stazioni interfoniche con videocamera integrata –– Pulsanti di chiamata dotati di etichetta, illuminati (Stazioni interfoniche IP e digitali) –– Certificazione IP 65 e IK 07 –– Moduli di espansione per funzionalità aggiuntive Accessori: Kit di montaggio ad incasso WSFB 50V, Kit di montaggio esterno WSSH 50V e tettuccio parapioggia WSRR 50V.

Serie WS 201V Stazione anti-vandalo con un pulsante di chiamata. WS 201V I

Versione IP – supporta PoE (IEE 802.3af)

WS 201V I CM Versione IP con videocamera – supporta PoE (IEE 802.3af) WS 201V D

Versione digitale

WS 201V D CM Versione digitale con videocamera WS 201V A

Versione analogica

 imensioni installazione ad incasso: L 164 mm, A 279 mm, P 14 mm D Dimensioni installazione esterna: L 164 mm, A 279 mm, P 50 mm (le dimensioni comprendono i 20 mm di spazio libero da prevedere oltre il pannello superiore della videocamera) 1,5 kg (1,75 kg con videocamera)

Serie WS 202V Stazione anti-vandalo con due pulsanti di chiamata. WS 202V I

Versione IP – supporta PoE (IEE 802.3af)

WS 202V I CM Versione IP con videocamera – supporta PoE (IEE 802.3af) WS 202V D

Versione digitale

WS 202V D CM Versione digitale con videocamera WS 202V A

Versione analogica

 imensioni installazione ad incasso: L 164 mm, A 279 mm, P 14 mm D Dimensioni installazione esterna: L 164 mm, A 279 mm, P 50 mm (le dimensioni comprendono i 20 mm di spazio libero da prevedere oltre il pannello superiore della videocamera) 1,5 kg (1,75 kg con videocamera)

32 | Terminali interfonici |

Specifiche tecniche: Microfono Electret // Stazioni interfoniche IP e digitali: verifica costante della linea e del buon funzionamento della stazione; amplificatore da 2,5 W Classe “D”; due diffusori ad 8-Ohm; 3 ingressi per contatti flottanti e 2 uscite relè; LED multi-funzione; Audio Monitoring; alimentazione esterna opzionale 12– 24 V CA /15 – 35 V CC; per stazioni con videocamera 22– 24 V CA /20– 35 V CC // Stazioni interfoniche analogiche: un altoparlante 50-Ohm, LED stato chiamata rosso. Videocamera a colori con bilanciamento del bianco regolabile e riscaldatore integrato. Utilizzabile come videocamera IP (formato video M-JPEG con risoluzione max. di 640 x 480 pixel) o come videocamera analogica per sistemi PAL o NTSC a colori. Angolo di visualizzazione regolabile meccanicamente, entro 30° in orizzontale o verticale.


Serie WS 203V Stazione anti-vandalo con tre pulsanti di chiamata. WS 203V I

Versione IP – supporta PoE (IEE 802.3af)

WS 203V I CM Versione IP con videocamera – supporta PoE (IEE 802.3af) WS 203V D

Versione digitale

WS 203V D CM Versione digitale con videocamera WS 203V A

Versione analogica

Dimensioni installazione ad incasso: L 164 mm, A 279 mm, P 14 mm Dimensioni installazione esterna: L 164 mm, A 279 mm, P 50 mm (le dimensioni comprendono i 20 mm di spazio libero da prevedere oltre il pannello superiore della videocamera) 1,5 kg (1,75 kg con videocamera)

| Terminali interfonici | 33


Stazioni di chiamata d’emergenza: Assistenza e informazioni premendo un solo pulsante Queste stazioni interfoniche anti-vandalo hanno molteplici applicazioni. Nelle aree pubbliche servono da punto di informazione ed assistenza, grazie ai quali i passanti possono richiedere aiuto e ricevere assistenza in caso di emergenza. La tecnologia garantisce un’eccellente qualità e chiarezza della fonia, anche in condizioni di elevata rumorosità ambientale. Il continuo test funzionale garantisce la costante disponibilità e funzionalità del dispositivo. Il resistente

pannello frontale in acciaio di alta qualità e le viti speciali offrono la massima protezione contro gli atti vandalici. La costruzione compatta le protegge, inoltre, da acqua, sporcizia e polvere. I pulsanti di chiamata d’emergenza sono di grandi dimensioni e facilmente visibili anche da lontano e possono essere attivati in modo semplice ed affidabile anche in caso di emergenza.

Applicazioni –– –– –– –– ––

Postazioni per i mezzi pubblici Aree pubbliche, parcheggi e centro città Parcheggi e garage Centri ricreativi Scuole ed università

STAZIONI DI CHIAMATA D’EMERGENZA – SERIE WS 210V Caratteristiche chiave: –– Design anti-vandalo –– Protezione antiurto e di viti speciali –– Segnalazione di sabotaggio (Stazioni interfoniche IP e digitali) –– Pannello frontale in acciaio V-2A spesso 3 mm –– Stazioni interfoniche con videocamera integrata –– Pulsanti di chiamata illuminati dotati di etichette identificative (solo Stazioni interfoniche IP e digitali) –– Certificazione IP 65 e IK 07 –– Moduli di espansione per funzionalità aggiuntive Accessori: Kit di montaggio ad incasso WSFB 50V, Kit di montaggio esterno WSSH 50V e Tettuccio parapioggia WSRR 50V.

Serie WS 211V Stazioni di chiamata con un pulsante di chiamata d’emergenza. WS 211V I

Versione IP – supporta PoE (IEE 802.3af)

WS 211V I CM Versione IP con videocamera – supporta PoE (IEE 802.3af) WS 211V D

Versione digitale

WS 211V D CM Versione digitale con videocamera WS 211V A

Versione analogica

 imensioni installazione ad incasso: L 164 mm, A 279 mm, P 14 mm D Dimensioni installazione esterna: L 164 mm, A 279 mm, P 50 mm (le dimensioni comprendono i 20 mm di spazio libero da prevedere oltre il pannello superiore della videocamera) 1,5 kg (1,75 kg con videocamera)

Serie WS 212V Stazione di chiamata con un pulsante di chiamata d’emergenza e un pulsante di chiamata normale. WS 212V I

Versione IP – supporta PoE (IEE 802.3af)

WS 212V I CM Versione IP con videocamera – supporta PoE (IEE 802.3af) WS 212V D

Versione digitale

WS 212V D CM Versione digitale con videocamera WS 212V A

Versione analogica

 imensioni installazione ad incasso: L 164 mm, A 279 mm, P 14 mm D Dimensioni installazione esterna: L 164 mm, A 279 mm, P 50 mm (le dimensioni comprendono i 20 mm di spazio libero da prevedere oltre il pannello superiore della videocamera) 1,5 kg (1,75 kg con videocamera)

34 | Terminali interfonici |

Specifiche tecniche: Microfono Electret // Stazioni interfoniche IP e digitali: verifica costante della linea e del buon funzionamento della stazione; amplificatore da 2,5 W Classe “D”; due diffusori ad 8-Ohm; 3 ingressi per contatti flottanti e 2 uscite relè; LED multi-funzione; Audio Monitoring; alimentazione esterna opzionale 12– 24 V CA /15 – 35 V CC; per stazioni con videocamera 22– 24 V CA /20– 35 V CC // Stazioni interfoniche analogiche: un altoparlante 50-Ohm, LED stato chiamata rosso. Videocamera a colori con bilanciamento del bianco regolabile e riscaldatore integrato. Utilizzabile come videocamera IP (formato video M-JPEG con risoluzione max. di 640 x 480 pixel) o come videocamera analogica per sistemi PAL o NTSC a colori. Angolo di visualizzazione regolabile meccanicamente, entro 30° in orizzontale o verticale.


MODULI DI ESPANSIONE ANTI-VANDALO – SERIE WS Grazie ad all’ampia gamma di moduli di ampliamento, gli interfonici della Serie WS possono essere personalizzati aggiungendo così potenti funzionalità. Questi moduli possono essere installati sopra, sotto, o su uno dei lati delle stazioni interfoniche, oppure posizionati a piacere nel locale. Per applicazioni in ambito pubblico, ad esempio, i moduli

altoparlante vengono solitamente installati in posizione elevata. Il pannello frontale in lamiera di acciaio da 3 mm, la funzione di segnalazione di sabotaggio (opzionale) e le viti speciali costituiscono una protezione ottimale contro gli atti vandalici. Certificazione IP 65 e IK 07. I kit di montaggio esterno e/o ad incasso sono disponibili separatamente.

Modulo videocamera WSCM 50V Modulo con videocamera a colori, con bilanciamento del bianco regolabile, riscaldatore integrato. Utilizzabile come videocamera IP (formato video M-JPEG con risoluzione max. di 640 x 480 pixel) o come videocamera analogica per sistemi PAL o NTSC a colori. Angolo di visualizzazione regolabile meccanicamente, entro 30° in orizzontale o verticale. Alimentazione esterna 22 – 24 V CA / 20 – 35 V CC o via PoE IEEE 802.3af. Dimensioni installazione ad incasso: L 164 mm, A 139 mm, P 14 mm 625 g Dimensioni installazione esterna: L 164 mm, A 139 mm, P 50 mm (le dimensioni comprendono i 20 mm di spazio libero da prevedere oltre il pannello superiore della videocamera)

Modulo display TFT WSTM 50V Modulo display TFT anti-vandalo per la visualizzazione di flussi video IP o immagini video analogiche in formato PAL o NTSC. Display TFT da 3,5”; Risoluzione: 320 x 240 pixel; 65.000 colori; Alimentazione esterna 22 – 24 V CA / 15 – 35 V CC o via PoE IEEE 802.3af. Dimensioni installazione ad incasso: L 165 mm, A 140 mm, P 14 mm Dimensioni installazione esterna: L 165 mm, A 140 mm, P 50 mm

620 g

Modulo rilevatore di cellulari WSPD 50V Modulo anti-vandalo per il rilevamento di conversazioni e trasmissioni dati attraverso reti GSM e UMTS. Alimentazione: 20 – 30 V CC, max. 1,5 W; 1 uscita relè (normalmente aperta); Gamma frequenze: GSM: 880 – 950 MHz e 1710–1840 MHz; UMTS: 1900 – 2170 MHz. Dimensioni installazione ad incasso: L 165 mm, A 140 mm, P 14 mm Dimensioni installazione esterna: L 165 mm, A 140 mm, P 50 mm

550 g

Modulo lettore per controllo accessi WSAM 50V Modulo di espansione anti-vandalo per il controllo degli accessi, basato su tecnologia Mifare® , con antenna integrata. Alimentazione: 12 – 24 V CA / 12 – 35 V CC; frequenza: 13,56 MHz. WSAM 50V D WL: Versione digitale senza LED – 100 Tags. WSAM 50V D ME: Versione digitale con LED (rosso, verde, blu) – 1700 Tags. WSAM 50V A WL: Versione analogica senza LED – 100 Tags. WSAM 50V A ME: Versione analogica con LED (rosso, verde, blu) – 1700 Tags. Dimensioni installazione ad incasso: L 165 mm, A 140 mm, P 14 mm Dimensioni installazione esterna: L 165 mm, A 140 mm, P 50 mm

535 g

Modulo altoparlante WSLM 52V Modulo altoparlante attivo anti-vandalo con 2 diffusori, progettato per l’impiego in ambienti rumorosi. Alimentazione: 12 – 24 V CA / 15 – 35 V CC; gamma frequenze: 200 – 16000 Hz; potenza nominale 2 W; pressione sonora: 93 dB/W/m. Dimensioni installazione ad incasso: L 165 mm, A 140 mm, P 14 mm Dimensioni installazione esterna: L 165 mm, A 140 mm, P 50 mm

695 g

Modulo altoparlante WSLM 56V Modulo altoparlante attivo anti-vandalo con 6 diffusori, progettato per l’impiego in ambienti rumorosi. Alimentazione: 12 – 24 V CA / 15 – 35 V CC; gamma frequenze: 200 – 16000 Hz; potenza nominale 6 W; pressione sonora: 99 dB/W/m. Dimensioni installazione ad incasso: L 164 mm, A 279 mm, P 14 mm Dimensioni installazione esterna: L 165 mm, A 279 mm, P 50 mm

1,5 kg

| Terminali interfonici | 35


ACCESSORI PER LA SERIE WS (ANTI-VANDALO) Kit di montaggio ad incasso WSFB 50V Include una struttura di montaggio ad incasso in policarbonato ed una cornice il livellamento realizzata in lamiera di acciaio dello spessore di 1,5 mm, per l'installazione ad incasso delle Stazioni interfoniche anti-vandalo Serie WS e dei moduli di espansione – formato altezza piena. La lamiera di acciaio ha un trattamento a doppio rivestimento (vernice cataforetica e verniciatura a polvere). Disponibile su richiesta in altri colori RAL. WSFB 50V SS Acciaio di alta qualità WSFB 50V WH Bianco WSFB 50V WA Bianco alluminio (RAL 9006) WSFB 50V RE Rosso (RAL 3001) WSFB 50V OR Arancione (RAL 2004) L 164 mm, A 279 mm, P 58 mm

540 g

Kit di montaggio ad incasso WSFB 52V Include una struttura di montaggio ad incasso in policarbonato e una cornice il livellamento realizzata in lamiera di acciaio dello spessore di 1,5 mm, per l'installazione ad incasso delle Stazioni interfoniche anti-vandalo Serie WS e dei moduli di espansione – formato mezza altezza. La lamiera di acciaio ha un trattamento a doppio rivestimento (vernice cataforetica e verniciatura a polvere). Disponibile su richiesta in altri colori RAL. WSFB 52V SS Acciaio di alta qualità WSFB 52V WH Bianco WSFB 52V WA Bianco alluminio (RAL 9006) WSFB 52V OR Arancione (RAL 2004) L 164 mm, A 139 mm, P 58 mm

360 g

Kit di montaggio esterno WSSH 50V Struttura di montaggio esterno realizzata in lamiera in acciaio dello spessore di 1,5 mm, per l’installazione esterna delle Stazioni interfoniche anti-vandalo Serie WS e dei moduli di espansione – formato altezza piena. La lamiera di acciaio ha un trattamento a doppio rivestimento (vernice cataforetica e verniciatura a polvere). Disponibile su richiesta in altri colori RAL. WSSH 50V SS

Acciaio di alta qualità

WSSH 50V WH

Bianco

WSSH 50V WA

Bianco alluminio (RAL 9006)

WSSH 50V RE

Rosso (RAL 3001)

WSSH 50V OR

Arancione (RAL 2004)

WSSH 50V OR EM Arancione (RAL 2004), con indicazione “SOS” WSSH 50V YL EM

Giallo zolfo (RAL 1016), con indicazione “HELP”

L 164 mm, A 279 mm, P 50 mm

945 g

Kit di montaggio esterno WSSH 52V Struttura di montaggio esterno realizzata in lamiera di acciaio dello spessore di 1,5 mm, per l’installazione esterna dei moduli di espansione anti-vandalo Serie WS – formato mezza altezza. La lamiera di acciaio ha un trattamento a doppio rivestimento (vernice cataforetica e verniciatura a polvere). Disponibile su richiesta in altri colori RAL. WSSH 52V SS Acciaio di alta qualità WSSH 52V WH Bianco WSSH 52V WA Bianco alluminio (RAL 9006) WSSH 52V OR Arancione (RAL 2004) WSSH 52V YL Giallo zolfo (RAL 1016) L 164 mm, A 139 mm, P 50 mm

635 g

Tettuccio anti-pioggia WSRR 50V Questa protezione opzionale per le Stazioni interfoniche vanti-vandalo Serie WS ed i moduli di espansione (formato altezza piena) offre una protezione ancora maggiore in condizioni climatiche avverse. Realizzata in lamiera di acciaio da 1,5 mm. La lamiera di acciaio ha un trattamento a doppio rivestimento (vernice cataforetica e verniciatura a polvere). Colore nero. L 164 mm, A 277 mm, P 80 mm

465 g

Rilevatore di sabotaggio WSSK 50V Micro interruttore per il monitoraggio contro il sabotaggio di moduli di espansione anti-vandalo (non supportato dai moduli altoparlante WSLM 56V e WSLM 52V). WSSK 50V SH Per moduli di espansione con montaggio esterno WSSK 50V FB Per moduli di espansione con montaggio ad incasso

36 | Terminali interfonici |


STAZIONI DI CHIAMATA D’EMERGENZA – SERIE EF 963 | EF 863 Caratteristiche chiave: –– Design anti-vandalo –– Protette dagli urti e dotate di viti speciali –– Pannello frontale in acciaio V-2A spesso 3 mm –– Etichette in metallo –– Certificazione IP 54 Accessori: Custodia base GUEF 63 (richiesta per il montaggio ad incasso ed esterno), completa di telaio ed etichette.

Scheda tecnica EF 963: Alimentazione esterna tramite alimentatore 12– 24 V CA/15 – 35 V CC o via PoE (Power over Ethernet IEEE 802.3af); Amplificatore Classe “D” da 1,5 W; Microfono Electret, un altoparlante da 8-Ohm; 3 ingressi per contatti flottanti e 2 uscite relè. Scheda tecnica EF 863: Alimentazione da Server interfonico o alimentazione esterna, a seconda dell’applicazione; Microfono Electret, 1 ingresso per contatti flottanti e 1 uscita relè.

EF 963M Stazione di chiamata d’emergenza IP con un pulsante di chiamata d’emergenza (“a fungo”). Supporto PoE (IEE 802.3af). L 141 mm, A 236 mm, P 51 mm (inclusa custodia base) 1,1 kg (senza custodia base)

EF 863-1M Stazione di chiamata d’emergenza digitale con un pulsante di chiamata d’emergenza (“a fungo”). L 141 mm, A 236 mm, P 51 mm (inclusa custodia base) 1,1 kg (senza custodia base)

EF 863-1M1S Stazione di chiamata d’emergenza digitale con un pulsante di chiamata d’emergenza (“a fungo”) ed un pulsante di chiamata normale. L 141 mm, A 236 mm, P 51 mm (inclusa custodia base) 1,2 kg (senza custodia base)

EF 863-1P Stazione interfonica digitale con un pulsante di chiamata piezoelettrico L 141 mm, A 236 mm, P 51 mm (inclusa custodia base) 1,1 kg (senza custodia base)

| Terminali interfonici | 37


ACCESSORI PER EF 963 | EF 863

GUEF 63 Retroscatola per EF 963 ed EF 863, realizzata in lamiera di acciaio galvanizzata a caldo da 1,5 mm. L 121 mm, A 216 mm, P 48 mm

700 g

EF 63 Scatola da esterno con tettuccio parapioggia per l’installazione all’aperto; realizzata in lamiera di acciaio da 1,25 mm galvanizzata con verniciatura a polvere. Disponibile su richiesta in altri colori RAL. EF 63OOA

Arancione (RAL 2004)

EF 63O

Arancione (RAL 2004), con indicazione “SOS”

EF 63SOFGH

Giallo (RAL 1016), con indicazione “HELP”

L 145 mm, A 240 mm, P 80 mm

620 g

EF 63BF Etichette metalliche adesive, per incisioni personalizzate. EF 63BF1

Stazioni interfoniche ad 1 tasto

EF 63BF2

Stazioni interfoniche a 2 tasti

20 g

38 | Terminali interfonici |


Ingressi Costruire la sicurezza – Protezione per persone e proprietà Gli ingressi e i varchi sono elementi chiave per l’immagine aziendale, contribuiscono ad influenzare la prima impressione che un visitatore riceve quando entra per la prima volta in un edificio. I visitatori non devono essere intimiditi dalla presenza di misure di sicurezza rigide ed impersonali, sebbene non si debba trascurare alcun dettaglio né mettere a repentaglio la sicurezza a favore dell’ospitalità. Oltre alla circolazione dei visitatori e la protezione delle aree riservate, ci sono molti altri fattori da tenere in considerazione per l’implementazione di una corretta soluzione di controllo degli accessi: è necessario focalizzare

l’attenzione sulle persone e sulle singole esigenze. Commend propone una vasta gamma di componenti, dalle Stazioni interfoniche e dai lettori per i varchi ai moduli software, sviluppati per trasformare il Sistema interfonico in una soluzione per la gestione degli accessi personalizzata ed omogenea. Grazie alle nostre soluzioni sarà possibile indirizzare e controllare gli spostamenti delle persone all’interno degli edifici, con la massima discrezione, ma con l’assoluta certezza che le zone riservate siano costantemente protette.

MODULI INTERFONICI PER VARCHI Questi moduli interfonici garantiscono un’eccellente qualità della fonia presso i punti di accesso e le aree di transito. Il moderno ed intramontabile design che li contraddistingue richiama la linea dei prodotti della serie Vario Siedle. I moduli

Commend sono abbinabili a tastiere e lettori per realizzare una vasta gamma di soluzioni interfoniche. Il risultato è la perfetta integrazione di porte e cancelli con il Sistema Interfonico.

ET 861A Modulo digitale per ingressi con tecnologia DSP Uscita relè per il comando di un sistema apriporta. Ingressi per contatti flottanti (p.e. per la visualizzazione del messaggio “Porta aperta”). Include un'interfaccia di espansione per la connessione opzionale di dispositivi quali in Moduli lettore per controllo accessi Serie ER 800 o le schede di espansione EB2E2AHE. Applicazioni tipiche: Comunicazione presso porte, cancelli, barriere e tornelli. Possibilità di installazione ad incasso, esterno o integrata in colonne ed elementi architettonici. Microfono Electret; Alimentazione da Server interfonico; Amplificatore Classe “D”; altoparlante provvisto di membrana speciale per una resa acustica ottimale. ET 861AWE

Bianco

ET 861ASI

Argento

ET 861ADG

Grigio scuro

ET 861ABG

Ambra

L 99 mm, A 99 mm, P 9 mm

196 g

ET 661 Modulo analogico per ingressi con controller duplex integrato. Applicazioni tipiche: Comunicazione presso porte, cancelli, barriere e tornelli. Possibilità di installazione ad incasso, esterno o integrata in colonne ed elementi architettonici. Microfono Electret; Alimentazione da Server interfonico; altoparlante provvisto di membrana speciale per una resa acustica ottimale. ET 661WE

Bianco

ET 661SI

Argento

ET 661DG

Grigio scuro

ET 661BG

Ambra

L 99 mm, A 99 mm, P 9 mm

180 g

MODULI TASTIERA L’apertura con codice è una delle più versatili applicazioni in ambito del controllo accessi. Consente l’accesso a fronte dell'immissione di un codice PIN, svolge la funzione di

dispositivo di commutazione e stabilisce le connessioni per la chiamata di Stazioni interfoniche predefinite.

ET 867 | ET 667 Modulo tastiera per controllo accessi; ottimizzato per l’impiego con i Moduli stazione per ingressi ET 861A ed ET 661. Questi moduli sono anche disponibili su richiesta nei colori grigio scuro od ambra. Alimentazione da Server interfonico o esterna (12 – 24 V CA / 15 – 34 V CC). ET 867WE

Versione digitale, ottimizzata per il Modulo stazione per ingressi ET 861A – Bianco

ET 867SI 

Versione digitale, ottimizzata per il Modulo stazione per ingressi ET 861A – Argento

ET 667WE

Versione analogica, ottimizzata per il Modulo stazione per ingressi ET 661 – Bianco

ET 667SI

Versione analogica, ottimizzata per il Modulo stazione per ingressi ET 661 – Argento

L 99 mm, A 99 mm, P 11 mm

180 g

| Terminali interfonici | 39


MODULI LETTORE PER CONTROLLO ACCESSI I moduli lettore per controllo accessi sono basati sulla tecnologia Mifare®. Sono disponibili in versione scheda estraibile o in una elegante custodia che riprende il design della Serie Vario Siedle. Un anello di LED rosso, verde e blu fornisce pratiche informazioni visive sullo stato del varco. I permessi utente e le chiavi elettroniche (TAG) vengono amministrati attraverso l'applicazione software

Serie ER 861 | ER 661 Questi moduli lettore per controllo accessi sono basati sulla tecnologia Mifare® per il riconoscimento di Tag contactless tramite l'antenna integrata ed i LED di stato rosso, verde e blu. Questi moduli sono anche disponibili su richiesta nei colori grigio scuro od ambra. ER 861W

Versione digitale – 100 TAG – Bianco

ER 861S

Versione digitale – 100 TAG – Argento

ER 861AW

Versione digitale – 1700 TAG – Bianco

ER 861AS

Versione digitale – 1700 TAG – Argento

ER 661W

Versione analogica – 100 TAG – Bianco

ER 661S

Versione analogica – 100 TAG – Argento

ER 661AW

Versione analogica – 1700 TAG – Bianco

ER 661AS

Versione analogica – 1700 TAG – Argento

L 99 mm, A 99 mm, P 37 mm

229 g

Serie ER 860 | ER 660 Questi moduli lettore per controllo accessi, basati sulla tecnologia Mifare®, sono provvisti di antenna integrata, e comprendono i LED di stato. Questi moduli sono anche disponibili su richiesta nei colori grigio scuro od ambra. ER 860W

Versione digitale – 100 TAG – Bianco

ER 860S

Versione digitale – 100 TAG – Argento

ER 660W

Versione analogica – 100 TAG – Bianco

ER 660S

Versione analogica – 100 TAG – Argento

L 99 mm, A 99 mm, P 37 mm

229 g

Serie ERT 861 | ERT 661 Queste schede elettroniche per controllo accessi sono basate sulla tecnologia Mifare® e sono provviste di antenna integrata e di LED di stato rosso, verde e blu. Sono adatte all'installazione in pannelli e custodie su specifiche del cliente. Sono disponibili su richiesta delle etichette adesive con il simbolo della chiave. ERT 861

Versione digitale – 100 TAG

ERT 861A

Versione digitale – 1700 TAG

ERT 661

Versione analogica – 100 TAG

ERT 661A

Versione analogica – 1700 TAG

L 74 mm, A 74 mm, P 27 mm

131 g

Serie ERT 860 | ERT 660 Queste schede elettroniche per il controllo degli accessi, basate sulla tecnologia Mifare®, sono provviste di antenna integrata, e comprendono i LED di stato. Sono adatte all'installazione in pannelli e custodie su specifiche del cliente. Sono disponibili, a richiesta, etichette adesive con il simbolo della chiave. ERT 860

Versione digitale – 100 TAG

ERT 660

Versione analogica – 100 TAG

L 74 mm, A 74 mm, P 27 mm

40 | Terminali interfonici |

134 g

ComACCESS. In caso di interruzione della connessione tra il Server interfonico e l'applicazione ComACCESS, il Server interfonico stesso provvederà alle funzioni di controllo degli accessi, basandosi sui Tag archiviati. Specifiche tecniche: Alimentazione: 12 – 24 V CA / 12 – 35 V CC (alimentatore esterno non fornito); frequenza operativa: 13,56 MHz; 3 ingressi flottanti ed 1 uscita relè.


SOFTWARE PER IL CONTROLLO DEGLI ACCESSI COMACCESS ComACCESS è il software Commend di controllo degli accessi di ultima generazione. In questa applicazione abbiamo coniugato la semplicità d’uso, la linearità del flusso operativo ad una gamma completa di funzioni. ComACCESS è la soluzione perfetta per qualsiasi tipo di esigenza di controllo degli accessi. I Server interfonici garantiscono il corretto trasferimento dati tra ComACCESS ed i lettori per varchi. Alla lettura di un TAG presso un

lettore, ComACCESS ne verifica i permessi, accordando o negando l'accesso all'area. In caso di interruzione della connessione tra il Server interfonico e l'applicazione ComACCESS, il Server interfonico stesso provvederà alle funzioni di controllo degli accessi, basandosi sui TAG archiviati. ComACCESS può essere eseguito su qualsiasi PC Windows standard.

Funzioni Assegnazione

Autenticazione

–– Amministrazione ed assegnazione di aree logiche e fisiche –– Riepilogo delle impostazioni di configurazione off-line –– Riepilogo delle funzioni di accesso e delle allocazioni impostate e configurate nel Server interfonico. –– Panoramica sul sistema e configurazione dei singoli lettori di accesso

TAG Utenti

–– Amministrazione ed assegnazione dei permessi di accesso (eccezioni quali "Open Day", visitatori, ecc.) –– Amministrazione ed assegnazione dei divieti di accesso (p.e. visitatori, chiusure settimanali) –– Configurazione dei timeout su riutilizzo –– Definizione ed amministrazione degli orari e dei permessi di accesso su base temporale

–– Amministrazione ed assegnazione di gruppi logici di utenti –– Amministrazione ed assegnazione di utenti

Analisi e statistiche

TAG

–– Rapporti personalizzati (chi, quando, dove, utente assegnato, lettori, aree, ecc.)

–– –– –– ––

Amministrazione ed assegnazione di nuovi TAG Panoramica dei TAG in uso Panoramica dei TAG sospesi Panoramica di tutti i TAG registrati nel sistema

Diritti utente per l'accesso all'applicazione –– –– –– ––

Amministrazione ed assegnazione di gruppi logici di utenti Amministrazione ed assegnazione di utenti Amministrazione dei diritti e dei ruoli degli utenti Amministrazione dei diritti di amministrazione

Sistema –– Informazioni generali sul sistema

| Terminali interfonici | 41


LICENZE COMACCESS Grazie all’architettura di sistema lineare e strutturata, ComACCESS si propone come una soluzione moderna a tutte le esigenze di sicurezza e controllo degli accessi. La versione ComACCESS singolo utente può essere ampliata

gradualmente, come e quando necessario. Stabilità ed affidabilità sono aspetti di massima priorità. L’espandibilità di ComACCESS è la garanzia di protezione degli investimenti.

ComACCESS Light Licenza per 4 varchi e 100 utenti, non aggiornabile. L-COMAC-L

Licenza per GE 800 / GE 300

COMAC-L

Licenza con chiave USB per GE 700 / GE 200

ComACCESS Workstation Licenza per 16 varchi e un numero illimitato di utenti / Tag. Il numero di varchi può essere aumentato tramite specifiche di licenze (16, 32, 64 o 128 varchi supplementari). L-COMAC-W

Licenza Workstation per GE 800 / GE 300

COMAC-W

Licenza Workstation con chiave USB per GE 700 / GE 200

Licenze di espansione ComACCESS Le licenze di espansione consentono di aggiungere 16, 32, 64 o 128 varchi gestibili oltre quelli già previsti dalla licenza esistente. L-COMAC-16

Espansione a 16 varchi – Licenza per GE 800 / GE 300

COMAC-16

Espansione a 16 varchi – Licenza per GE 700 / GE 200

L-COMAC-32

Espansione a 32 varchi – Licenza per GE 800 / GE 300

COMAC-32

Espansione a 32 varchi – Licenza per GE 700 / GE 200

L-COMAC-64

Espansione a 64 varchi – Licenza per GE 800 / GE 300

COMAC-64

Espansione a 64 varchi – Licenza per GE 700 / GE 200

L-COMAC-128 Espansione a 128 varchi – Licenza per GE 800 / GE 300 COMAC-128

Espansione a 128 varchi – Licenza per GE 700 / GE 200

ACCESSORI TAG-1 TAG Mifare ® con rivestimento in plastica a forma di portachiavi Altre versioni di TAG Mifare ® e tessere Mifare ® disponibili su richiesta. Illustrazione

ERDR-1 Questo lettore da tavolo IP consente la lettura di TAG Mifare ® direttamente dall’applicazione ComACCESS. Il lettore si collega alla porta Ethernet del PC.

UPD-1 Scatola per il montaggio ad incasso delle Stazioni per ingressi. L 117,5 mm, A 235 mm, P 60 mm

42 | Terminali interfonici |

220 g


Stazioni da tavolo STAZIONE DA TAVOLO DIGITALE – SERIE EE 811 Il design di queste Stazioni interfoniche digitali, basate sulla tecnologia DSP, è imperniato sul concetto di ergonomia, per stabilire comunicazioni in modalità vivavoce OpenDuplex®. Sono dotate di un ampio display grafico retroilluminato per la visualizzazione di messaggi di varia natura (p.e. allarmi). Un LED multifunzione fornisce pratiche informazioni di stato. Specifiche tecniche: Display grafico (8 linee, ciascuna di 14 caratteri); Alimentazione da Server interfonico (alimentatore

esterno opzionale per cablaggi estesi o per diffusori esterni); altoparlante da 8-Ohm provvisto di membrana speciale per una qualità ottimale della fonia; amplificatore da 2,5 W Classe “D” (1,5 W altoparlante integrato, 2,5 W con altoparlante esterno da 4-Ohm); Porta di connessione per altoparlante esterno; 1 ingresso per contatto flottante; 1 uscita a collettore aperto; il contatto a relè può essere installato successivamente; Porta per microtelefono o cuffia; cavo di collegamento da 3 m.

EE 811A Stazione Principale con display grafico retroilluminato e tastiera standard con tasti “T” ed “X”, sei tasti funzione e funzione microtelefono programmabile. Applicazioni tipiche: Utilizzabile come Stazione da tavolo e Stazione di centro di controllo EE 811AS

Nero

EE 811ABT

Blu translucido

L 66 mm, A 58 mm, P 240 mm

430 g

EE 811AEG Stazione Principale con altoparlante aggiuntivo attivo, display grafico retroilluminato e tastiera standard con tasti “T” ed “X” e sei tasti funzione. Applicazioni tipiche: Utilizzabile come Stazione da tavolo e Stazione di centro di controllo in ambienti caratterizzati da un'elevata rumorosità. Amplificatore di classe “D” con segnale fonia a 15 W; pressione sonora: 82 dB/W/m (1 kHz); impedenza: 8 Ohm; schermatura magnetica; alimentatore esterno da 15 VCC; art. PA20W15V disponibile separatamente. EE 811AEGS

Nero

EE 811AEGBT Blu translucido L 205 mm, A 95 mm, P 280 mm

1,1 kg

EE 872A Stazione Principale con microfono flessibile con caratteristica a cardioide, display grafico retroilluminato e tastiera standard con tasti “T” ed “X” e sei tasti funzione. Applicazioni tipiche: Stazione di comando e Consolle di Controllo EE 872AS

Nero

EE 872ABT

Blu translucido

L 179 mm, A 58 mm, P 240 mm / Lunghezza microfono flessibile: 430 mm

770 g

EE 872AEG Stazione Principale con altoparlante aggiuntivo attivo, microfono flessibile con caratteristica a cardioide, display grafico retroilluminato e tastiera standard con tasti “T” ed “X” e sei tasti funzione. Applicazioni tipiche: Utilizzabile come Stazione di comando e Stazione di centro di controllo in ambienti caratterizzati da un'elevata rumorosità. Amplificatore di classe “D” con segnale fonia a 15 W; pressione sonora: 82 dB/W/m (1 kHz); impedenza: 8 Ohm; schermatura magnetica; alimentatore esterno da 15 VCC art. PA20W15V disponibile separatamente. EE 872AEGS

Nero

EE 872AEGBT Blu translucido L 205 mm, A 95 mm, P 280 mm / Lunghezza microfono flessibile: 430 mm

1,2 kg

| Terminali interfonici | 43


STAZIONE DA TAVOLO DIGITALE – SERIE EE 311 Ergonomiche stazioni principali digitali con tecnologia DSP, per conversazioni in vivavoce in OpenDuplex®, provviste di display per l'identificazione del chiamante e l'indicazione di vari messaggi (p.e. allarmi). Un LED multifunzione fornisce pratiche informazioni di stato. Specifiche tecniche: Display alfanumerico a 6 caratteri (16 segmenti); alimentazione da centrale (alimentatore esterno opzionale per cablaggi estesi o per diffusori esterni);

EE 311A Stazione Principale con tastiera standard, provvista di tasti “T” ed “X”, tre tasti funzione e funzione microtelefono programmabile. Applicazioni tipiche: In uffici, e come Stazione di comando e Consolle di Controllo. EE 311AS

Nero

EE 311ABT

Blu translucido

EE 311AG

Grigio chiaro

L 66 mm, A 55 mm, P 230 mm

377 g

EE 301A Stazione Principale con tastiera standard, provvista di tasti “T” ed “X” e tre tasti funzione. Senza sensore di posizione e porta di connessione per microtelefono / cuffie con microfono. Applicazioni tipiche: In uffici, e come Stazione di comando e Consolle di Controllo. EE 301AS

Nero

EE 301ABT

Blu translucido

EE 301AG

Grigio chiaro

L 66 mm, A 55 mm, P 230 mm

375 g

EE 311AEG Stazione Principale con altoparlante aggiuntivo attivo, tastiera standard provvista di tasti “T” ed “X”, tre tasti funzione e funzione microtelefono programmabile. Applicazioni tipiche: Utilizzabile negli uffici, come Stazione di comando e Stazione di centro di controllo in ambienti caratterizzati da un'elevata rumorosità. Amplificatore di classe “D” con segnale fonia a 15 W; pressione sonora: 82 dB/W/m (1 kHz); impedenza: 8 Ohm; schermatura magnetica; alimentatore esterno da 15 VCC; art. PA20W15V disponibile separatamente. EE 311AEGS

Nero

EE 311AEGBT Blu translucido L 205 mm, A 95 mm, P 270 mm

1 kg

EF 311A Substazione con tastiera ridotta (T, 0, X) e funzione microtelefono programmabile. Applicazioni tipiche: Substazioni per uffici, casse di supermercati, ecc. EF 311AS

Nero

EF 311ABT

Blu translucido

EF 311AG

Grigio chiaro

L 66 mm, A 55 mm, P 230 mm

377 g

EE 372A Stazione Principale con microfono flessibile con caratteristica a cardioide, tastiera standard con tasti “T” ed “X” e tre tasti funzione. Applicazioni tipiche: Stazione di comando e Consolle di Controllo. EE 372AS

Nero

EE 372ABT

Blu translucido

EE 372AG

Grigio chiaro

L 179 mm, A 57 mm, P 230 mm / Lunghezza microfono flessibile: 430 mm

44 | Terminali interfonici |

711 g

amplificatore da 2,5 W Classe “D” (1,5 W con altoparlante integrato o 2,5 W con altoparlante esterno da 4-Ohm); altoparlante da 8-Ohm provvisto di membrana speciale per una qualità ottimale della fonia; possibilità di connessione di un altoparlante esterno; un ingresso per contatto flottante; un'uscita a collettore aperto; possibilità di connessione di un microtelefono o di una cuffia con microfono; cavo di collegamento da 3 m.


EE 372AEG Stazione Principale con altoparlante aggiuntivo attivo, microfono flessibile con caratteristica a cardioide, tastiera standard con tasti “T” ed “X” e sei tasti funzione. Applicazioni tipiche: Utilizzabile come Stazione di comando e Stazione di centro di controllo in ambienti caratterizzati da un'elevata rumorosità. Amplificatore di classe “D” con segnale fonia a 15 W; pressione sonora: 82 dB/W/m (1 kHz); impedenza: 8 ohm; schermatura magnetica; alimentatore esterno da 15 VCC; art. PA20W15V disponibile separatamente. EE 372AEGS

Nero

EE 372AEGBT Blu translucido L 205 mm, A 95 mm, P 270 mm / Lunghezza microfono flessibile: 430 mm

1,1 kg

EF 372A Substazione con tastiera ridotta (T, 0, X) e microfono flessibile con caratteristica a cardioide. Applicazioni tipiche: Substazioni per uffici. EF 372AS

Nero

EF 372ABT

Blu translucido

EF 372AG

Grigio chiaro

L 179 mm, A 57 mm, P 230 mm / Lunghezza microfono flessibile: 430 mm

711 g

STAZIONE DA TAVOLO ANALOGIA – SERIE EE 411 Ergonomiche stazioni analogiche, per conversazioni in vivavoce anche a grande distanza, provviste di display per l'identificazione del chiamante e l'indicazione di più messaggi (p.e. allarmi). Una spia luminosa indica chiaramente quando la conversazione è attiva. Lo schermo LCD consente la visualizzazione delle chiamate in ingresso.

Specifiche tecniche: Display alfanumerico a 6 caratteri (16 segmenti); Alimentazione da centrale, Gamma frequenza tra 200 e 12,000 Hz; cavo di connessione da 3 m.

EE 411 Stazione Principale con tastiera in silicone rinforzato (tastiera standard con tasti “T” ed “X” e tre tasti funzione); funzione microtelefono integrata. Applicazioni tipiche: Uffici, Stazione Consolle di Controllo in sistemi di piccole dimensioni. EE 411S

Nero

EE 411G

Grigio chiaro

L 66 mm, A 55 mm, P 230 mm

365 g

EE 401 Stazione Principale con tastiera in silicone rinforzato (tastiera standard con tasti “T” ed “X” e tre tasti funzione); senza sensore di posizione. Applicazioni tipiche: Uffici, Stazione Consolle di Controllo in sistemi di piccole dimensioni. EE 401S

Nero

EE 401G

Grigio chiaro

L 66 mm, A 55 mm, P 230 mm

350 g

| Terminali interfonici | 45


EE 472 Stazione principale – Consolle di Controllo – con microfono flessibile con caratteristica a cardioide e base anti-ribaltamento. Tastiera in silicone rinforzato (tastiera standard, provvista di tasti “T” ed “X” e tre tasti funzione). Applicazioni tipiche: Stazioni di comando e Consolle di Controllo. EE 472S

Nero

EE 472G

Grigio chiaro

L 179 mm, A 57 mm, P 230 mm / Lunghezza microfono flessibile: 430 mm

692 g

EF 401 Substazione con tastiera ridotta (T, 0, X). Applicazioni tipiche: Substazione per uffici, casse di supermercati, ecc. EF 401S

Nero

EF 401G

Grigio chiaro

L 66 mm, A 55 mm, P 230 mm

340 g

STAZIONE DA TAVOLO ANALOGICA SERIES EE 400 Ergonomiche stazioni analogiche, per conversazioni in vivavoce anche a grande distanza, provviste di legenda personalizzabile. Una spia luminosa indica chiaramente quando la conversazione è attiva. Compatibile con le

EE 400 Stazione Principale con tastiera in silicone rinforzato (tastiera standard con tasti “T” ed “X”). Applicazioni tipiche: Uffici. EE 400S

Nero

EE 400G

Grigio chiaro

L 66 mm, A 55 mm, P 230 mm

330 g

EE 470 Stazione principale – Consolle di Controllo – con microfono flessibile con caratteristica a cardioide e base anti-ribaltamento. Tastiera in silicone rinforzato (tastiera standard, provvista di tasti “T” ed “X”). Applicazioni tipiche: Stazione di comando e Consolle di Controllo semplificate. EE 470S

Nero

EE 470G

Grigio chiaro

L 179 mm, A 280 mm, P 230 mm / Lunghezza microfono flessibile 430 mm

EF 400 Substazione con tastiera ridotta (T, 0, X). Applicazioni tipiche: Semplici substazioni in uffici, presso le cassi nei negozi, ecc. EF 400S

Nero

EF 400G

Grigio chiaro

L 66 mm, A 55 mm, P 230 mm

46 | Terminali interfonici |

320 g

686 g

centrali di generazione precedente GE 416, GE 501 e GE 601. Specifiche tecniche: Alimentazione da centrale, Gamma frequenze da 200 a 12.000 Hz; cavo di connessione da 3 mt.


Accessori Cuffie con microfono HS 1 Leggera cuffia con microfono, con collegamento via cavo, per Terminali interfonici e tutti i dispositivi compatibili (EE 380A, GEC 880, …). Il cavo di connessione KAB-HS1-RJ deve essere ordinato a parte. Colore: nero. 246 g Illustrazione

KAB-HS1-RJ Cavo adattatore da QD a RJ10 per le cuffie con microfono HS1, da utilizzare per la connessione a terminali interfonici provvisti di presa cuffie ed alle stazioni serie GEC 880. Lunghezza cavo: 0,5 – 2,0m (cavo a spirale).

Alimentatore PA20W15V Alimentatore universale da 20 W ad elevata efficienza. Primario: 90 – 264 V CA; Secondario: 15 V CC; 0,67 A. PA20W15V-EU Versione per l’Europa PA20W15V-CA Versione per UK, USA, Australia

EK 4FF Kit per il montaggio ad incasso delle Stazioni Serie EE 311A, EE 400 ed EE 411. Custodia per il montaggio ad incasso: L 105 mm, A 255 mm, P 55 mm Profilo: L 120 mm, A 270 mm, P 1,6 mm 665 g

EW 401 Supporto da parete per le Stazioni Serie EE 311A, EE 400 e EE 411. EW 401S

Nero

EW 401BT

Blu translucido

EW 401G

Grigio chiaro

EW 401R

Rosso

L 73 mm, A 235 mm, P 58 mm

160 g

| Terminali interfonici | 47


Moduli interfonici Stazione interfonica personalizzata La scelta giusta per ogni tipologia applicativa: quando la situazione richiede una soluzione personalizzata, i Moduli interfonici Commend sono sempre la soluzione migliore. Il concetto modulare consente la realizzazione di Stazioni interfoniche perfettamente rispondenti alle specifiche del cliente, integrabili negli elementi esistenti o in custodie personalizzate. In più, vari terminali

(biglietterie automatiche, punti informativi, Bancomat, ecc.) possono essere equipaggiati con unità interfoniche efficienti e compatte. In questo modo possiamo offrire ai nostri clienti un prezioso vantaggio in termini di servizi e di valore aggiunto.

Applicazioni –– Realizzazione di Stazioni interfoniche speciali –– Integrazione in elementi esistenti e custodie personalizzate –– Terminali di chiamata e sistemi di emergenza, p.e. punti di assistenza, ascensori, ecc.

MODULI INTERFONICI IP Questi moduli si collegano alla rete IP del Server interfonico attraverso una connessione Ethernet diretta (LAN/WAN). Lo switch integrato con funzionalità downlink consente la realizzazione di un collegamento diretto per un ulteriore dispositivo IP (p.e. una videocamera). Il modulo supporta le funzionalità DSP, quali OpenDuplex®, Audio Monitoring e il monitoraggio funzionale.

Specifiche tecniche: Alimentazione esterna 12 – 24 V CA / 15 – 35 V CC o via PoE (Power over Ethernet) IEEE 802.3af; amplificatore Classe “D” da 2,5 W; 2 ingressi per contatti flottanti e 2 uscite relè (normalmente aperte o normalmente chiuse).

Serie ET 908A Modulo interfonico IP provvisto di switch e porte RJ 45 per IP Uplink/Downlink. Predisposto per la connessione di una tastiera a 18 tasti o tre pulsanti, un altoparlante, un microfono ed un LED (incluso) per l'indicazione di conversazione in corso. ET 908A Modulo interfonico con porte RJ45 (montato in orizzontale) senza microfono ET 908AMI Modulo interfonico con porte RJ45 (montato in orizzontale) con microfono MIC 480 ET 908A-1

Modulo interfonico con porte RJ45 (montato in verticale) senza microfono

ET 908AMI-1 Modulo interfonico con porte RJ45 (montato in verticale) con microfono MIC 480 E T 908A ed ET 908AMI: L 130 mm, A 65 mm, P 18 mm 169 g ET 908A-1 ed ET 908AMI-1: L 130 mm, A 65 mm, P 21 mm 169 g

MODULI INTERFONICI DIGITALI Moduli interfonici digitali con tecnologia DSP, per con­versa­ zioni in vivavoce in modalità OpenDuplex®. Si impiegano in caso di applicazioni speciali. La tecnologia digitale ottimizza il cablaggio. La tecnologia DSP permette innu­merevoli

ET 811A Modulo interfonico per la realizzazione di stazioni principali digitali, provvisto di ampio display grafico per l'identificazione del chiamante e la visualizzazione di messaggi. Include una tastiera completa, un altoparlante ed un microfono. Possibilità di collegare una cuffia con microfono, una cuffia o un microfono flessibile, un ingresso per contatti flottanti, un'uscita a collettore aperto, possibilità di installare successivamente un relè. Applicazioni tipiche: Installazione in pannelli/consolle di controllo. Microfono Electret; alimentazione da centrale (alimentatore esterno opzionale per cablaggi estesi); amplificatore da 2,5 W Classe “D” (1,5 W con altoparlante integrato o 2,5 W con altoparlante esterno da 4-Ohm); altoparlante da 8-Ohm provvisto di membrana speciale per una qualità ottimale della fonia; possibilità di connessione di un altoparlante esterno. D  imensioni base: L 79 mm, A 173 mm, P 18 mm 450 g Dimensioni altoparlante: L 58 mm, A 83 mm, P 35 mm Cavo di connessione: 150 mm

48 | Terminali interfonici |

funzioni addizionali, ad esempio rendendo disponibili i test funzionali altoparlante/ microfono o il Audio Monitoring. Le funzioni sviluppate in futuro potranno essere implementate facilmente attraverso aggiornamenti software.


ET 311A | ET 312A Modulo interfonico per la realizzazione di stazioni principali digitali o substazioni. Altoparlante, microfono e LED multifunzione installati su scheda elettronica. Possibilità di collegare un altoparlante esterno, un microtelefono, una cuffia con microfono, una cuffia o un microfono flessibile, 3 ingressi per contatti flottanti, e 2 uscite relè. Opzionale: Espansione I/O con scheda di espansione EB2E2AHE per 2 ingressi aggiuntivi per contatti flottanti e 2 uscite relè. Applicazioni tipiche: Montaggio all'interno di elementi esistenti, realizzazione di stazioni speciali. Microfono Electret; alimentazione da centrale (alimentatore esterno opzionale per cablaggi estesi); amplificatore da 2,5 W Classe “D” (1,5 W con altoparlante integrato o 2,5 W con altoparlante esterno da 4-Ohm); altoparlante da 8-Ohm provvisto di membrana speciale per una qualità ottimale della fonia; possibilità di connessione di un altoparlante esterno. ET 311A

Modulo interfonico con display alfanumerico a 6 caratteri (16-segmenti)

ET 312A

Modulo interfonico senza display

L 70 mm, A 212 mm, P 23 mm

ET 311 143 g, ET 312 128 g

ET 808 | ET 808ME Modulo interfonico per la realizzazione di stazioni principali o substazioni. Predisposto per la connessione di una tastiera a 18 tasti o tre pulsanti, un altoparlante, un microfono ed un LED (incluso) per l'indicazione di conversazione in corso. Microfono Electret MIC 480 in dotazione. 2 ingressi per contatti flottanti e 2 uscite relè (normalmente aperte). Opzionale: Espansione I/O con scheda di espansione EB2E2AHE per 2 ingressi aggiuntivi per contatti flottanti e 2 uscite relè. Applicazioni tipiche: Montaggio all’interno di elementi esistenti, realizzazione di stazioni speciali. Alimentazione da centrale (alimentatore esterno opzionale per cablaggi estesi); amplificatore da 1,5 W (0,5 W con altoparlante da 50 Ohm o 1,5 W con altoparlante da 8-Ohm); gli diffusori con impedenza inferiore a 50 Ohm richiedono un alimentatore esterno. ET 808

Modulo interfonico, completo di microfono MIC 480

ET 808ME

Modulo interfonico, senza microfono MIC 480

L 130 mm, A 65 mm, P 24 mm

256 g

ET 862 Modulo interfonico in una solida custodia provvista di alette di montaggio, completo di microfono ed altoparlante integrati. La tecnologia DSP garantisce la più elevata qualità della fonia anche in ambienti rumorosi, ed a grande distanza. Include un ingresso per contatti flottanti e 1 uscita relè. Consente la connessione di una tastiera (matrice a 12 tasti) o fino a 12 pulsanti di chiamata. Applicazioni tipiche: Montaggio all’interno di elementi esistenti, o in custodie, per tutti i tipi di dispositivi di chiamata o chiamate d'emergenza, ad esempio per punti SOS, ascensori, ecc. Alimentazione da centrale (alimentatore esterno opzionale per cablaggi estesi); amplificatore integrato da 1,5 W (0,5 W con altoparlante in dotazione); altoparlante provvisto di membrana speciale per una qualità ottimale della fonia. L 109 mm, A 87,5 mm, P 40 mm

214 g

ET 870 | ET 871 Modulo interfonico in una solida custodia provvista di alette di montaggio, include un Microfono Electret MIC 480 con caratteristica omnidirezionale, resistente agli agenti atmosferici. La tecnologia DSP integrata garantisce un’eccellente qualità e chiarezza della fonia, anche in condizioni di elevata rumorosità ambientale. Include un ingresso per contatti flottanti e 1 uscita relè. Predisposto per la connessione di due pulsanti. ET 870 - Alimentazione da Server interfonico (alimentatore esterno opzionale per cablaggi estesi); amplificatore integrato da 1,5 W (0,5 W con altoparlante 50 Ohm o 1,5 W con alto­parlante 8-Ohm) per diffusori 8 Ohm o impedenza superiore (gli diffusori con impedenza inferiore a 50 Ohm richiedono un alimentatore esterno). ET 871 – richiede alimentazione esterna (12– 24 V CA o 15 – 35 V CC); amplificatore integrato da 1,5 W con altoparlante 8-Ohm integrato. ET 870

Modulo interfonico con porta di connessione per altoparlante esterno

ET 871

Modulo interfonico con altoparlante 8 Ohm

L 109 mm, A 87,5 mm, P 40 mm

211 g

| Terminali interfonici | 49


Schede opzionali EB2E2AHE Scheda d’espansione I/O dei Moduli interfonici ET 311A, ET 312A, ET 808 e ET 908A; connessione di 2 ingressi per contatti flottanti, e 2 uscite relè. L 130 mm, A 65 mm, P 12 mm

144 g

MODULI INTERFONICI ANALOGICI Con i Moduli interfonici analogici è possibile realizzare Terminali interfonici personalizzati, con un ottimo rapporto prestazioni/prezzo. Sono disponibili in molteplici dimensioni e con diverse funzionalità, per soddisfare ogni singola esigenza applicativa. Sono particolarmente indicati per la

ET 411 Modulo interfonico per la realizzazione di Stazioni principali, provvisto di display alfanumerico a 6 caratteri (16 segmenti), microfono Electret e spia rossa. Predisposto per la connessione di un altoparlante, di una tastiera a 15 tasti e di un microtelefono. Due ingressi per contatti flottanti e due uscite a collettore aperto. Al posto del microfono interno è possibile collegare un microfono a soppressione di rumore o Electret. Applicazioni tipiche: Terminali interfonici inseriti in elementi esistenti o custodie, provvisti di display per la visualizzazione di informazioni supplementari, p.e. informazioni sull'interlocutore, sullo stato operativo, sugli allarmi, ecc. Microfono Electret con caratteristica omnidirezionale; alimentazione da centrale; connessione di un altoparlante con impedenza superiore a 16 Ohm.

L 73 mm, A 70 mm, P 24 mm

137 g

ET 502 Modulo interfonico, completo di microfono ed amplificatore. Predisposto per la connessione di un pulsante di chiamata esterno e di un altoparlante. Applicazioni tipiche: Stazioni interfoniche installate in ascensori o presso le barriere, o per la realizzazione di stazioni speciali. Microfono Electret con caratteristica omnidirezionale; alimentazione da centrale; connessione di un altoparlante con impedenza superiore a 16 Ohm. L 55 mm, A 65 mm, P 35 mm

50 g

ET 508 Modulo interfonico per la realizzazione di substazioni, le dimensioni compatte ne semplificano l’installazione. Uno speciale circuito garantisce un’eccellente qualità della fonia anche in zone con elevato rumore ambientale. Predisposto per la connessione di un microfono, un altoparlante, di cinque pulsanti ed una spia rossa. Applicazioni tipiche: Grazie alle dimensioni compatte, questo kit può essere facilmente inserito all'intero di scatole di montaggio standard. Ingresso microfono per un microfono Electret o dinamico; alimentazione da centrale; connessione per un altoparlante con impedenza superiore a 16 Ohm. L 50 mm, A 50 mm, P 18 mm

50 | Terminali interfonici |

40 g

realizzazione di stazioni speciali, in cui è richiesto un elevato grado di personalizzazione nella struttura della custodia, nei tasti, nei materiali, nel grado di protezione IP.


ET 509 Modulo interfonico, sviluppato specificatamente per la modalità Simplex, completo di altoparlante e microfono. Predisposto per la connessione di un pulsante di chiamata esterno. Applicazioni tipiche: Terminali interfonici compatti, integrati in consolle di controllo, attivati permanentemente sull’ascolto dell’area da cui è stata originata una chiamata. Microfono Electret con caratteristica omnidirezionale; alimentazione da centrale; altoparlante provvisto di una membrana speciale per una resa sonora ottimale. L 85 mm, A 55 mm, P 20 mm

145 g

ET 562 Modulo interfonico inserito in una solida custodia provvista di alette di montaggio, completo di microfono ed altoparlante integrati. Il controller duplex assicura la più elevata qualità della fonia, anche in condizioni di elevata rumorosità ambientale, e da grande distanza. Possibilità di connessione di fino a 3 pulsanti di chiamata. Applicazioni tipiche: Montaggio all’interno di elementi esistenti, o in custodie, per tutti i tipi di dispositivi di chiamata o chiamate d’emergenza, ad esempio per punti SOS, ascensori, ecc. Microfono Electret con caratteristica omnidirezionale; alimentazione da centrale; altoparlante provvisto di una membrana speciale per una resa sonora ottimale. L 109 mm, A 87,5 mm, P 40 mm

160 g

ET 570 | ET 571 Modulo interfonico inserito in una resistente custodia provvista di alette di montaggio, include un Microfono Electret MIC 480 con caratteristica omnidirezionale, resistente agli agenti atmosferici. L’amplificatore da 2 W integrato garantisce un livello di volume adeguato. Predisposto per la connessione di un pulsante di chiamata. ET 570 – richiede alimentazione esterna (12 – 24 V CA o 16 – 24 V CC); l’altoparlante collegabile deve avere impedenza pari o superiore ad 8-Ohm. ET 571 – richiede alimentazione esterna (12 – 24 V CA o 16 – 24 V CC); altoparlante 8-Ohm integrato provvisto di una speciale membrana per una qualità ottimale della fonia. ET 570

Modulo interfonico con porta di connessione per altoparlante esterno

ET 571

Modulo interfonico con altoparlante 8 Ohm

L 109 mm, A 87,5 mm, P 40 mm

ET 570 180 g, ET 571 242 g

ET 601 Scheda per la realizzazione di stazioni industriali speciali. Pronta per la connessione di 18 pulsanti programmabili. Amplificatore da 8 W integrato con selettore di volume (due livelli). Il controller duplex assicura la più elevata qualità della fonia, anche in condizioni di elevata rumorosità ambientale. Applicazioni tipiche: Stazioni speciali, con molti pulsanti di chiamata diretta, per ambienti industriali e rumorosi. Ingresso microfono per la connessione di un microfono dinamico; richiede alimentazione esterna (24 V/20 VA con alimentatore PA 101 o 24 V – 28 V CC/20 W o 60 V CC con il modulo DC 600; amplificatore integrato da 8 W ad 8 Ohm; connessione di un altoparlante ad 8 o 16 Ohm. L 125 mm, A 265 mm, P 28 mm

170 g

| Terminali interfonici | 51


Stazioni industriali pesanti STAZIONI INDUSTRIALI DIGITALI – SERIE EE 8000 Stazioni industriali basate sulla tecnologia DSP, con OpenDuplex® per garantire la massima chiarezza delle comunicazioni nei rumorosi ambienti industriali. Le custodie della Serie 8000, prodotte in resistente poliestere rinforzato con fibra di vetro, sono facilmente identificabili grazie al colore arancione brillante (RAL 2004). Ai lati della custodia sono inserite delle fasce di materiale ammortizzante, per proteggerle da eventuali urti. La dimensione dei pulsanti ne consente l’utilizzo anche con guanti protettivi. I pulsanti provvisti di LED bicolore (rosso e verde, fisso o lampeggiante) sono impiegabili per fornire indicazioni di stato (ingressi, uscite, conversazioni, richieste di chiamata, ecc.). Tutti i pulsanti sono programmabili od assegnabili a funzioni predefinite. Funzione microtelefono predisposta. Due relè sulla scheda base sono assegnabili a varie funzioni. La tecnologia DSP rende disponibili numerose funzioni

aggiuntive, quali ­OpenDuplex®, Monitoraggio funzionale altoparlante/ micro­fono o Audio Monitoring. Le funzioni future potranno essere implementate facilmente attraverso aggiornamenti software. Specifiche tecniche: Grado di protezione IP 65; Classe di protezione contro gli incendi V0 in accordo con UL; alimentatore 24 – 42 V CA/40 VA o 22 – 60 V CC/40 W; amplificatore Classe “D” integrato da 25 W; altoparlante provvisto di membrana speciale per una qualità ottimale della fonia; 2 uscite relè (30 V / 3 A) e 2 ingressi per contatti flottanti. Sensibilità microfono regolabile 30 dB; distanza da microfono regolabile tra 3 cm e 5 mt. (in base al rumore ambientale ed alla sensibilità del microfono); livello di rumore ambiente max. 95 dBA. Pulsante a pressione industriale con micro-switch.

EE 8158M Stazione industriale con 6 tasti di selezione diretta, altoparlante integrato, microfono universale e 2 pulsanti a LED programmabili. La tecnologia DSP consente l’impiego di un singolo microfono con caratteristica omnidirezionale e a soppressione di rumore. Vengono fornite anche le etichette, per l’indicazione delle funzioni abbinate ai singoli tasti. Applicazioni tipiche: Industria pesante, gallerie e tunnel, industrie farmaceutiche e chimiche, cementifici, cave, miniere, ecc. L 177 mm, A 318 mm, P 142 mm (manicotti esclusi)

3.200 g

EE 8148M Stazione industriale con 6 tasti di selezione diretta, altoparlante integrato, microfono universale e 2 pulsanti a LED programmabili. La tecnologia DSP consente l'impiego di un singolo microfono con caratteristica omnidirezionale e a soppressione di rumore. Vengono fornite anche le etichette, per l’indicazione delle funzioni abbinate ai singoli tasti. Applicazioni tipiche: Industria pesante, gallerie e tunnel, industrie farmaceutiche e chimiche, cementifici, cave, miniere, ecc. L 177 mm, A 318 mm, P 142 mm (manicotti esclusi)

3.340 g

EE 8238M Stazione industriale con tastiera completa programmabile, microfono universale e 2 pulsanti a LED programmabili. La tecnologia DSP consente l'impiego di un singolo microfono con caratteristica omnidirezionale e a soppressione di rumore. Richiede un altoparlante esterno. Applicazioni tipiche: Industria pesante, gallerie e tunnel, industrie farmaceutiche e chimiche, cementifici, cave, miniere, ecc. L 177 mm, A 318 mm, P 142 mm (manicotti esclusi)

2.960 g

EE 81ADMSOS Substazione industriale con indicazione “SOS” stampata sui pannelli frontale e laterali, altoparlante integrato, microfono universale, pulsante a LED e pulsante “a fungo” contrassegnato con la scritta “SOS”. I pulsanti sono programmabili ed assegnabili a varie funzioni. La tecnologia DSP consente l'impiego di un singolo microfono con caratteristica omnidirezionale e a soppressione di rumore. Applicazioni tipiche: Stazioni di chiamata d'emergenza resistenti, per aree industriali e pubbliche, gallerie, ecc. L 175 mm, A 318 mm, P 142 mm (manicotti esclusi)

52 | Terminali interfonici |

3.100 g


STAZIONI INDUSTRIALI ANALOGICHE – SERIE EE 6000 Stazioni industriali per applicazioni in ambienti industriali, in cui sono richiesti componenti robusti e resistenti. Le custodie della Sere 6000, prodotte in resistente poliestere rinforzato con fibra di vetro, sono facilmente localizzabili grazie al colore arancione brillante (RAL 2004). Ai lati della custodia sono inserite delle fasce di materiale ammortizzante, per proteggerle da eventuali urti. Tutti i pulsanti sono programmabili od assegnabili a funzioni pre­definite. Amplificatore da 8 W integrato con selettore di volume (due livelli). Due relè sulla scheda principale sono assegnabili a varie funzioni, p.e. annunci.

Specifiche tecniche: Grado di protezione IP 65; Classe di protezione contro gli incendi V0 in accordo con UL; alimentazione 24 V/20 VA con alimentatore PA 101 o 24 V – 28 V CC / 20 W o 60 V CC dal modulo DC 600; amplifi­ catore integrato da 8 W ad 8 Ohm; altoparlante provvisto di membrana speciale per una qualità ottimale della fonia; 1 uscita relè con 60 W rel. a 125 VA di potenza di commutazione massima, corrente di commutazione 2 A max. tensione di commutazione max 60 V CC /40 VA max.

EE 6146 Stazione industriale con 6 tasti di selezione diretta programmabili, altoparlante integrato, microfono Electret con caratteristica omnidirezionale per parlare fino a 7 mt. di distanza, un pulsante / spia per l’indicazione di chiamata ed un pulsante di annullamento. Il modello EE 6147 è provvisto di microfono con soppressione del rumore con caratteristica a cardioide, per distanze da 3 a 50 cm. Applicazioni tipiche: Industria pesante, industrie farmaceutiche e chimiche, cementifici, cave, miniere, ecc. L 175 mm, A 312 mm, P 142 mm (manicotti esclusi)

3.480 g

EE 6236 Stazione industriale con tastiera standard programmabile, microfono Electret con caratteristica omni­direzionale per parlare fino a 7 mt. di distanza, un pulsante/spia per l'indicazione di chiamata, un pulsante per livello volume alto/ bassi e due livelli di volume per la conversazione. Richiede un altoparlante esterno. Il modello EE 6237 è provvisto di microfono con a soppressione di rumore con caratteristica a cardioide, per distanze da 3 a 50 cm. Applicazioni tipiche: Industria pesante, industrie farmaceutiche e chimiche, cementifici, cave, miniere, ecc. 

L 175 mm, A 312 mm, P 142 mm (manicotti esclusi)

2.837 g

EE 6106 Substazione industriale con altoparlante integrato, microfono Electret con caratteristica omnidirezionale per parlare fino a 7 mt. di distanza, e due pulsanti programmabili, uno dei quali è un pulsante/spia per l’indicazione di chiamata. Il modello EE 6107 è provvisto di microfono dinamico con a soppressione di rumore con caratteristica a ipercar­ dioide, per distanze da 3 a 50 cm. Applicazioni tipiche: Industria pesante, industrie farmaceutiche e chimiche, cementifici, cave, miniere, ecc. L 175 mm, A 312 mm, P 142 mm (manicotti esclusi)

3.127 g

EE 61AB Substazione industriale con ampio pulsante SOS, altoparlante integrato, microfono Electret con caratteristica omnidirezionale per parlare fino a 7 mt. di distanza e spia di conversazione bianca. Applicazioni tipiche: Semplice Stazioni di chiamata d'emergenza per aree pubbliche. L 175 mm, A 312 mm, P 142 mm (manicotti esclusi)

3.360 g

| Terminali interfonici | 53


SISTEMA MODULARE DIGITALE – SERIE EE 8000 Il concetto modulare alla base del sistema consente la realizzazione di Stazioni industriali pesanti digitali in configurazioni particolari, su specifiche del cliente. È possibile impiegare una custodia base abbinata a due di espansione, per ottenere Stazioni industriali contenenti fino a 50 pulsanti di selezione diretta programmabili.

Specifiche tecniche: Grado di protezione IP 65; Classe di protezione contro gli incendi V0 in accordo con UL; alimentatore 24 – 42 V CA / 40 VA o 22 – 60 V CC / 40 W; amplificatore Classe “D” integrato da 25 W; 2 uscite relè (30 V/3 A) e 2 ingressi per contatti flottanti. Pulsante a pressione industriale con micro-switch.

EE 8999M Custodia base per Stazioni industriali pesanti digitali, con tre slot per moduli, include l’elettronica, i pannelli di chiusura e le aperture di espansione. L 177 mm, A 318 mm, P 122 mm (manicotti esclusi)

2.300 g

EE 8999MSOS Custodia base per Stazioni industriali pesanti digitali, con tre slot per moduli, include l’elettronica, e la scritta “SOS” sui lati (nessuna apertura di espansione laterale). L 175 mm, A 318 mm, P 122 mm (manicotti esclusi)

2.300 g

EE 8999S Custodia di espansione per Stazioni industriali pesanti digitali, con tre slot per moduli, include l’elettronica, i pannelli di chiusura e le aperture di espansione. Nella custodia base è possibile alloggiare fino a due custodie di espansione. Il cablaggio, anche per più custodie, è costituito da una coppia telefonica per il collegamento alla centrale e due conduttori per l'alimentazione. Il kit di montaggio (EE 8999-KIT) per la custodia di espansione è disponibile separatamente. L 177 mm, A 318 mm, P 122 mm (manicotti esclusi)

2.240 g

Sistema modulare ANALOGICO – SERIE EE 6000 Il concetto modulare alla base del sistema consente la realizzazione di Stazioni industriali pesanti analogiche in configurazioni particolari, su specifiche del cliente. Specifiche tecniche: Grado di protezione IP 65; Classe di protezione contro gli incendi V0 in accordo con UL;

EE 6999 Custodia base per Stazioni industriali pesanti analogiche, con tre slot per moduli, include l’elettronica, i pannelli di chiusura e le aperture di espansione. L 177 mm, A 318 mm, P 122 mm (manicotti esclusi)

54 | Terminali interfonici |

2.300 g

alimentazione 24 V/20 VA con alimentatore PA 101 o 24 V – 28 V CC/ 20 W o 60 V CC dal modulo DC 600; amplificatore integrato da 8 W ad 8 Ohm; 1 uscita relè con 60 W rel. a 125 VA di potenza di commutazione max., corrente di commutazione 2 A max. e tensione di commutazione max. 60 V DC/40 VA.


Moduli per Stazioni industriali pesanti ANALOGICHE Sono disponibili moduli di composizione, moduli con tasti di selezione diretta scrivibili, moduli microfono ed un modulo

altoparlante. I moduli sono collegati alla scheda della custodia e sono componibili secondo necessità.

Digitale (EE 8000)

Codice Codice pro­dotto modulo EM 600

0

Modulo cieco per chiudere gli slot vuoti o per l’installazione di pulsanti personalizzati.

EM 6A0

A

Modulo cieco per chiudere gli spazi inutilizzati, con stampa scritta “SOS”.

EM 650

1

Modulo altoparlante per Stazioni industriali. L’altoparlante presenta caratteristiche eccellenti in termini di pressione sonora e intelligibilità del parlato. Potenza in uscita 15 W; pressione sonora 92 dB/W/m (1 kHz); impedenza 8 Ohm.

EM 602

2

Modulo tastiera con tasti da 1 a 6, a completamento di una tastiera completa. I tasti possono essere programmati per svolgere diverse funzioni. Pulsanti a pressione industriali con micro-switch.

EM 603

3

Modulo tastiera con tasti da 7 ad X, a completamento di una tastiera completa. I tasti possono essere programmati per svolgere diverse funzioni. Pulsanti a pressione industriali con micro-switch.

EM 606

4

Modulo tastiera con 6 tasti di selezione diretta, personalizzabili con l’applicazione di etichette. I tasti sono programmabili ed assegnabili a varie funzioni. Sono incluse le etichette per i tasti. Pulsanti a pressione industriali con micro-switch.

EM 605

5

Modulo tastiera con 6 tasti di selezione diretta a LED, personalizzabili con l’applicazione di etichette. I tasti sono programmabili ed assegnabili a varie funzioni. Sono incluse le etichette per i tasti. Pulsanti a pressione industriali con micro-switch.

EM 660

6

Modulo Microfono Electret per aree caratterizzate da un livello di rumore ambientale medio. I due pulsanti sono programmabili ed assegnabili a varie funzioni. Etichette per tasti/pulsanti Le etichette “L” e “X” sono incluse nella fornitura.

EM 670

7

Modulo Microfono a a soppressione di rumore per aree molto rumorose. I due pulsanti sono programmabili ed assegnabili a varie funzioni. Le etichette “L” e “X” sono incluse nella fornitura.

EM 680

8

Modulo Microfono Electret con 2 pulsanti a LED. I due pulsanti sono programmabili ed assegnabili a varie funzioni. Le etichette “L” e “X” sono incluse nella fornitura.

EM 681

D

Modulo Microfono Electret, 1 pulsante a LED e 1 pulsante rosso a “fungo”contrassegnato con “SOS”. I due pulsanti sono programmabili ed assegnabili a varie funzioni. Le etichette “L” e “X” sono incluse nella fornitura.

EM 6B0

B

Modulo Microfono Electret, spia conversazione bianca e pulsante rosso a fungo contrassegnato con “SOS”. Il pulsante è programmabile ed assegnabile a varie funzioni.

Analogico (EE 6000)

Caratteristiche dei microfoni EM 680, EM 681, EM 660, EM 6B0 sono microfoni universali integrati in una custodia per EE 8999M La tecnologia DSP consente l'impiego di un singolo microfono con caratteristica omnidirezionale e a soppressione di rumore. Sensibilità microfono regolabile 30 dB; distanza da microfono regolabile tra 3 cm e 5 mt. (in base al rumore ambientale ed alla sensibilità del microfono); livello di rumore ambiente max. 95 dBA.

EM 660, EM 6B0 in custodia per EE 6999 Microfono Electret con caratteristica omnidirezionale; con raggio di copertura fino a 7 mt., livello di rumore ambiente fino a 75 dBA. EM 670 in custodia per EE 6999 Microfono dinamico a soppressione di rumore con caratteristica a ipercardioide, distanza di acquisizione regolabile tra 3 e 50 cm fino a 7 mt., livello di rumore ambientale fino a 95 dBA.

| Terminali interfonici | 55


ACCESSORI

EDI 600 Custodia vuota, sprovvista di elettronica e moduli, per l’alloggiamento di schede di distribuzione, morsettiere o elettronica supplementare. L 175 mm, A 312 mm, P 142 mm (manicotti esclusi)

2.080 g

DC 600 Modulo DC per l’erogazione di 60 V in corrente continua, per le Stazioni industriali Serie EE 6000. Il modulo DC 600 viene installato nella custodia base. Tensioni in ingresso min. 44 V CC, max. 60 V CC

STAZIONI ANTIDEFLAGRANTI Stazioni per l’impiego in atmosfere a rischio di esplosione.

EX 7711 Stazione EX digitale con ampio display grafico e tasti ben distanziati tra loro, specificatamente progettata per l'impiego con guanti. La custodia modulare semplifica le operazioni di manutenzione; è infatti possibile sostituire la tastiera o il microfono senza dover aprire la stazione. Il volume è regolabile tramite tastiera. Stazione per l'impiego in ambienti a rischio di esplosione: Certificazione Zona I, Gruppo IIB, T4. Certificazioni: Sira 02 ATEX 1177X; Grado di protezione: II 2 G EEx d [ia]iW IIW T6 TamW = da – 20° C a +50° C; Classe di protezione IP 66; amplificatore integrato ed altoparlante a tromba; Alimentazione in locale 24 V CC, 110, 220, 230 V CA, 50/60 Hz. L 190 mm, A 500 mm, P 120 mm

10 kg

ResistTel Telefono industriale, impermeabile antideflagrante, con opzione vivavoce e display alfanumerico multi linea. Certificato per operare in ambienti polverosi e in presenza di gas. La tastiera a 21 tasti, utilizzabile anche con i guanti, è realizzata in acciaio V-4A. Ex-ResistTel è totalmente programmabile. La custodia rinforzata in fibra di vetro, resistente agli urti e alle abrasioni, è immune all'azione di acidi, soluzioni alcaline, acqua salina e sostanze grasse. E' disponibile una linea completa di accessori e componenti specifici per le applicazioni Ex. Ex-ResistTel si collega ad un Server interfonico attraverso una Schede utente G8-TEL4 o G7-DSP-TEL4. Certificazioni: DMT 02 ATEX E 183; Protezione infiammabili: II 2 G EEx em[ib] IIC T5 TamW = da –25° C a +60° C e II 2 G EEx em[ib] IIC T6 TamW = da – 25° C a +40° C; Classe di protezione IP 66; Protezione contro colpi ed urti IK 09; Volume microtelefono regolabile su 7 livelli; Volume tono di chiamata 90 dBA ad 1 m di distanza; Alimentazione da 24 V DC a 66 V DC. L 227 mm, A 266 mm, P 135 mm

56 | Terminali interfonici |

5,5 kg


Terminali per celle di detenzione Terminale digitale per celle di detenzione I Terminali per celle di detenzione Commend sono stati specificatamente progettati per l’installazione nelle celle di penitenziari, stazioni di polizia, tribunali ecc. Le funzionalità non si limitano alla sola comunicazione vocale, sono infatti disponibili delle funzioni di segnalazione, rilevazione di telefoni cellulari e di chiamata d’emergenza, che contribuiscono ad aumentare il livello di sicurezza. L’unione tra le tecnologie più innovative e l'approccio di sistema modulare è la garanzia di investimento per il futuro. Il modulo opzionale per la rilevazione

di telefoni cellulari è utilissimo per impedire il possesso abusivo di cellulari da parte dei detenuti. Il sensore di contatto protegge le guardie carcerarie, che, in caso di emergenza, possono richiedere aiuto semplicemente sfiorando la superficie del sensore. La tecnologia DSP digitale abilita le funzionalità di Audio Monitoring ed OpenDuplex®, verifica costante della linea e del buon funzionamento della stazione; permettono di tenere costantemente sotto controllo lo stato operativo dei Terminali interfonici per celle di detenzione.

Viti anti-sabotaggio e griglia altoparlante anti-vandalo

Piastra frontale in acciaio inossidabile, da 3 mm Contatto anti sabotaggio

Altoparlante provvisto di speciale membrana per una qualità ottimale della fonia e della musica

LED conversazione

Modulo rilevatore di cellulari (opzionale)

Sensore di contatto per la chiamata di emergenza (guardia) LED per la visualizzazione di canali musicali Selezione canali musicali

Pulsante piezo-elettrico per accensione/spegnimento luci

Volume +

Pulsante piezo-elettrico per richiesta di chiamata

Volume –

Microfono Electret

Custodia per il montaggio ad incasso

Conformità agli standard di sicurezza DIN VDE 0834 Parte 1+2 Sistemi di chiamata per ospedali, case di cura o istituzioni assimilate EN 50082-1 Risponde alle norme sulla compatibilità elettromagnetica (EMC) per gli ambienti residenziali, commerciali e industria leggera EN 55022 Apparecchi per la tecnologia dell’informazione Caratteristiche di radiodisturbo Limiti e metodi di misura ENV 50204 Campo elettromagnetico irradiato da radiotelefoni numerici. Prova d’immunità, banda 900 MHz EN 60950 Sicurezza degli apparati ITE (Information Technology Equipments)

Installazione nelle celle di detenzione Opzione 1 – Montaggio con elettronica integrata

Opzione 2 – Montaggio con elettronica separata

–– Custodia per il montaggio ad incasso UP 030 –– Modulo elettronico per l'installazione in celle EW 330 | EW 330S –– Piastra frontale EF 031x

–– Modulo elettronico montato su guida DIN in custodia per il montaggio esterno –– Custodia per il montaggio ad incasso UP 030 –– Scheda di connessione per il collegamento del modulo elettronica per celle, con piastra frontale –– Piastra frontale EF 031x

Alloggiamento installazione

| Terminali interfonici | 57


Piastra frontale Serie EF 031x Le piastre frontali sono realizzate in acciaio inossidabile, con finitura spazzolata. Le viti anti-vandalo e la griglia di pro­ tezione dell’altoparlante proteggono contro i danni derivanti da manomissioni. Le piastre frontali sono adatte al montaggio ad incasso, in abbinamento alla custodia per il montaggio ad incasso UP-030.

Specifiche tecniche: Amplificatore integrato da 2,5 W (1,5 W per altoparlante integrato); altoparlante 8-Ohm integrato provvisto di una speciale membrana per una qualità ottimale della fonia, microfono Electret.

EF 031-1 Pannello frontale con pulsanti piezoelettrici per richieste di chiamata / aiuto, microfono ed altoparlante. EF 031-1

Pannello frontale

EF 031-1R Pannello frontale con finestra per antenna, per l’installazione di un modulo di rilevazione telefoni cellulari HF 100-EB L 179 mm, A 279 mm, P 3 mm

1.660 g

EF 031-2 Pannello frontale con 2 pulsanti piezoelettrici per richieste di chiamata/aiuto, microfono ed altoparlante. EF 031-2

Pannello frontale

EF 031-2R Pannello frontale con finestra per antenna, per l'installazione di un modulo di rilevazione telefoni cellulari HF 100-EB L 179 mm, A 279 mm, P 3 mm

1.660 g

EF 031-2M Pannello frontale con 2 pulsanti piezoelettrici per richieste di chiamata/aiuto, microfono ed altoparlante. 3 pulsanti (Tecnologia TCT) per la selezione dei canali musicali e la regolazione del volume; 6 LED per l’indicazione dei canali musicali. EF 031-2M

Pannello frontale

EF 031-2MR Pannello frontale con finestra per antenna, per l’installazione di un modulo di rilevazione telefoni cellulari HF 100-EB L 179 mm, A 279 mm, P 3 mm

1.740 g

Custodia per il montaggio ad incasso Scatola di montaggio ad incasso per l’alloggiamento di piastre frontali EF 031x ed elettronica EW 330. Completa di due contatti di rilevamento sabotaggio posizionati in

UP 030 Scatola di montaggio ad incasso per l’alloggiamento di piastre frontali EF 031x ed elettronica EW 330x. 5 ingressi per cavo (20 mm di diametro) sui pannelli superiore ed inferiore, ed in ciascun pannello laterale. L  183,5 mm, A 283,5 mm, P 63.5 mm (escluse alette di fissaggio) L 223,5 mm, A 283,5 mm, P 63,5 mm (incluse alette di fissaggio)

58 | Terminali interfonici |

1.700 g

diagonale. La scatola per il montaggio ad incasso deve essere ordinata separatamente.


Elettronica per celle di detenzione Sono disponibili numerosi moduli per il montaggio delle opzioni 1 e 2 (elettronica integrata o separata). Sono inoltre disponibili moduli provvisti di sensore di contatto, inserito nelle piastre frontali, per l’attivazione di un allarme con il semplice sfioramento della superficie del pannello frontale. In alternativa ai pannelli frontali Serie EF 031 è possibile installare dei moduli interfonici analogici, per personalizzare il design della piastra frontale. Tenere presente che: I moduli elettronici e le

scatole per il montaggio ad incasso devono essere ordinati separatamente. Specifiche tecniche: Alimentazione esterna 24 V CA / 8,5 VA o 24–35 V CC/ 8,5 W; assorbimento: 3,5 W in standby, 8,5 W max a 24 V CA (corrente min. 130 mA/h min. / 350 mA/ h max. a 24 V CA); 10 ingressi con contatti flottanti; 6 uscite relè (3 di interruzione e 3 contatti a due vie); 60 V CC/VCA – 1A; 30 V CC/ VCA – 2A.

EB 330 Modulo elettronico per montaggio integrato e la connessione di un pannello frontale per celle EF 031. EB 330

Modulo elettronico per montaggio integrato

EB 330S

Modulo elettronico per montaggio integrato e sensore di contatto

L 147 mm, A 162 mm, P 25 mm

360 g

EB 330AH Modulo elettronico per montaggio separato e la connessione del pannello frontale EF 031. Il modulo viene fornito fissato ad una piastra di montaggio con staffa per guide DIN. EB 330AH

Modulo elettronico per montaggio separato

EB 330AHS Modulo elettronico per montaggio separato e sensore di contatto L 150 mm, A 162 mm, P 69,5 mm

800 g

EB 330A Modulo elettronico per montaggio separato e la connessione del pannello frontale EF 031. Modulo elettronico inserito in una custodia protettiva. EB 330A

Modulo elettronico per montaggio separato con custodia di protezione

EB 330AS Modulo elettronico per montaggio separato con custodia di protezione e sensore di contatto L 160 mm, A 296 mm, P 90 mm

1.680 g

Modulo rilevatore di telefoni cellulari Questo modulo rileva le connessioni modem / telefoniche su reti UMTS e GSM, l’installazione è semplificata grazie alle funzionalità plug & play. A seconda delle barriere architettoniche ed alla struttura dell'edificio, i moduli sono in grado di rilevare connessioni entro un raggio di 20 metri. Non appena viene effettuato un tentativo di chiamata, di invio di un messaggio SMS, o di stabilire una connessione

Internet con un telefono cellulare, viene attivato un allarme presso la Stazione o la Consolle di controllo del Sistema interfonico. Le connessione sono localizzabili per mezzo della visualizza­zione su display del numero identificativo o il nome del modulo attivo. E’ anche possibile sfruttare altre funzioni di individuazione, ad esempio attraverso una lampada di segnalazione.

HF 100-EB Modulo integrato per la rilevazione di connessioni telefoniche/ modem su rete UMTS e GSM, composto di un’antenna, una sezione ad alta frequenza ed una di segnalazione. Il modulo è provvisto di 1 uscita relè (contatto pulito), e consente il trasferimento dati via porta RS 485. E’possibile installare questo modulo nei pannelli frontali Serie EF031-xxR degli interfonici per celle di detenzione. Applicazioni tipiche: Istituti di detenzione, centri di accoglienza, stazioni di polizia e tribunali, ospedali, edifici dell'amministrazione pubblica e scuole. Alimentazione: da 18 a 30 V CC, max. 1,5 W; gamma frequenze rilevate: GSM da 880 MHz a 950 MHz e da 1710 MHz a 1840 MHz; UMTS da 1900 MHz a 2170 MHz. L 75 mm, A 60 mm, P 24 mm

| Terminali interfonici | 59


Convertitore IP L’interfaccia tra la rete IP ed i Terminali interfonici Il Convertitore IP ET 901 consente di collegare qualsiasi Terminale interfonico direttamente ad una rete IP (LAN/WAN). In questo modo, tutti i Terminali interfonici analogici o digitali Commend potranno essere trasformati in Stazioni interfoniche IP complete. Lo switch integrato con funzionalità downlink consente la realizzazione di un collegamento diretto

per un ulteriore dispositivo IP (p.e. una videocamera IP). La tecnologia DSP integrata nei Terminali interfonici collegati (inclusi i terminali analogici) permetterà di sfruttare funzionalità aggiuntive, quali Audio Monitoring o modalità OpenDuplex®.

CONVERTITORE IP Il convertitore IP ET 901 viene installato tra un Terminale interfonico e la connessione Ethernet (LAN/WAN). In questo modo la Stazione viene trasformata in una Stazione interfonica provvista di tutte le funzionalità IP.

ET 901 Convertitore IP con switch integrato per Terminali interfonici con custodia in policarbonato. Applicazioni tipiche: Uffici, magazzini, ecc. ET 901-D

Convertitore IP per stazioni interfoniche digitali

ET 901-A

Convertitore IP per stazioni interfoniche analogiche

L 157 mm, A 46 mm, P 76 mm

175 g

ET 901HE Convertitore IP senza contenitore, con switch integrato per Terminali interfonici. Applicazioni tipiche: Integrazione in custodie esistenti. ET 901HE-D

Convertitore IP per stazioni interfoniche digitali

ET 901HE-A

Convertitore IP per stazioni interfoniche analogiche

L 130 mm, A 24 mm, P 65 mm

80 g

ET 901WP Convertitore IP con switch integrato per Terminali interfonici. Custodia di protezione contro sporcizia, polvere ed acqua (Grado di protezione IP 65). Applicazioni tipiche: Progettata per l’installazione in ambienti esterni, o critici (p.e. punti per le chiamate di emergenza, barriere di parcheggi, ecc. ET 901WP-D

Convertitore IP per stazioni interfoniche digitali

ET 901WP-A

Convertitore IP per stazioni interfoniche analogiche

L 184 mm, A 43,6 mm, P 125,5 mm

60 | Terminali interfonici |

463 g

Specifiche tecniche: Alimentazione esterna tramite alimentatore (24 V CA / 28-35 V CC, 8,4 W) o via PoE (Power over Ethernet) IEEE 802.3af; Connessioni via porte RJ 45 per IP Uplink / Downlink ed Intercom; larghezza di banda audio 16 kHz per Stazioni interfoniche digitali, e 7 kHz per Stazioni interfoniche analogiche.


SCHEDE OPZIONALI Le schede opzionali consentono l’implementazione di potenti funzioni aggiuntive, per rispondere facilmente alle esigenze di applicazioni particolari.

EB2E2A Scheda d’espansione I/O per convertitori IP ET 901 ed ET 901WP, per la connessione di 2 ingressi per contatti flottanti, e 2 uscite relè. L 130 mm, A 65 mm, P 12 mm

159 g

EB2E2AHE Scheda d’espansione I/O per convertitori IP ET 901HE, per la connessione di 2 ingressi per contatti flottanti, e 2 uscite relè. L 130 mm, A 65 mm, P 12 mm

144 g

ACCESSORI ET 901-HSH35 Staffa di montaggio per installazione un convertitore IP ET 901 su guida DIN.

ET 901-MS63 Accessori di fissaggio per sovrapporre i convertitori IP ET 901WP-A e ET 901WP-D.

Alimentatore PA20W30V Alimentatore esterno per convertitore IP. Alimentatore universale ad elevata efficienza, da 20 W. Primario: 90 – 264 V CA; Secondario: 30 V CC; 0,67 A. PA20W30V-EU Versione per l’Europa PA20W30V-CA Versione per UK, USA, Australia

| Terminali interfonici | 61


Altoparlanti Altoparlanti PER MONTAGGIO A PARETE Questi altoparlanti sono dotati di staffa di montaggio orientabile per facilitarne l’installazione.

AL 10-16 Altoparlante a colonna compatto, ad alta efficienza. Custodia in poliammide, resistente agli agenti atmosferici, per installazioni al chiuso o all'aperto. Può essere ruotato ed inclinato. Staffa di montaggio inclusa. Gamma di frequenze da 220 a 16000 Hz; Potenza in uscita 12/15 W; Pressione sonora 94 dB/W/m (1 kHz); Pressione sonora max. 110 dB; Impedenza 16 Ohm. AL 10-16S

Nero

AL 10-16W

Bianco

L 100 mm, A 300 mm, P 98 mm (staffe incluse)

1.780 g

Altoparlanti A CAMERA DI PRESSIONE I diffusori a tromba, o a camera di pressione, offrono il vantaggio di generare una elevata pressione sonora con una potenza relativamente bassa. Oltre ad una trasmissione ottimizzata della fonia, offrono una perfetta direzionabilità del suono, che rimarrà nitido anche a grandi distanze. Poiché

i diffusori a camera di pressione hanno performanti caratteristiche microfoniche, le versioni antideflagrantiagranti possono essere utilizzate come microfoni nelle aree a rischio d’esplosione.

HP 10 Altoparlante a camera di pressione, realizzato in ABS resistente agli agenti atmosferici. Colore: Grigio chiaro. Applicazioni tipiche: Per spazi aperti o saloni con elevata rumorosità ambientale. Gamma di frequenze da 410 a 8000 Hz; Potenza in uscita 10/15 W; Pressione sonora 106 dB/W/m (1 kHz); Pressione sonora max. 116 dB; Impedenza 20 Ohm. Diametro 139 mm, D 193 mm

1.400 g

HP 15 Altoparlante a camera di pressione, realizzato in ABS resistente agli agenti atmosferici. Colore: Grigio chiaro. Applicazioni tipiche: Per spazi aperti o saloni con elevata rumorosità ambientale. Gamma di frequenze da 330 ad 8000 Hz; Potenza in uscita 15/20 W; Pressione sonora 108 dB/W/m (1 kHz); Pressione sonora max. 118 dB; Impedenza 20 Ohm. Diametro 200 mm, P 247 mm

1.700 g

PROIETTORI DI SUONO Proiettore di suono cilindrico con altoparlante a membrana elettro dinamica ad alta efficienza. Installazione semplificata grazie alla base di montaggio regolabile. Applicazioni tipiche:

RW 36-04 Proiettore sonoro cilindrico con altoparlante a membrana elettro-dinamica ad alta efficienza. Installazione semplificata grazie alla base di montaggio regolabile. Colore: Grigio chiaro. Applicazioni tipiche: Altoparlante esterno per la trasmissione di fonia o musica in auditori, zone pedonali, stazioni di servizio, aeroporti, ecc. Gamma di frequenze da 200 a 10000 Hz; Potenza in uscita 5 W; Pressione sonora 92 dB/W/m (1 kHz); Pressione sonora max. 99 dB; impedenza 4 Ohm. Diametro 132 mm, D 195 mm

62 | Terminali interfonici |

1.800 g

Altoparlante esterno per la trasmissione di fonia o musica in auditori, zone pedonali, stazioni di servizio, aeroporti, ecc.


Microfoni MIC 800 Microfono flessibile con caratteristica ad ipercardioide, connettore RJ 10 per la realizzazione di stazioni speciali o consolle di controllo. Provvisto di dado di fissaggio per il montaggio in pannelli. Sensibilità 4,2 mV/Pa; caratteristica a ipercardioide direzionale frontale; Lunghezza cavo 0,28 m (schermato). MIC 800SW

Microfono colore nero

MIC 800SI

Microfono colore argento

MIC 473SW

Microfono senza connettore RJ-10 per l'installazione con morsettiera a vite – colore nero

Lunghezza 422 mm / Diametro stelo 10 mm

MIC Q400 Microfono con caratteristica a cardioide, con cavo di connessione. La custodia è realizzata in resistente plastica anti-urto indeformabile, fissabile su superfici piane. Eccellenti caratteristiche acustiche. Colore: nero. Applicazioni tipiche: Microfono esterni per Interfonici da sportello. Sensibilità 15 mV/Pa; caratteristica direzionale: a cardioide; gamma frequenze: 100 Hz – 8 kHz; lunghezza cavo 2,8m (schermato). L 24 mm, A 13 mm, P 43 mm

58 g

MIC 480 Microfono Electret con caratteristica omnidirezionale, integrabile in pannelli di alluminio o vetrate con spessore massimo di 10 mm; resistente agli agenti atmosferici (Grado di protezione IP 53). Colore: nero. Applicazioni tipiche: In terminali interfonici presso le barriere dei parcheggi, biglietterie automatiche, ascensori o come microfono esterno per Sistemi interfonici da sportello. Sensibilità: 5,6 mV/Pa; caratteristica a ipercardioide; cavo schermato. MIC 480

Lunghezza cavo 4 m

MIC 480S-10

Lunghezza cavo 10 m

Diametro 14 mm x P 20 mm

ET 504 Microfono per il montaggio a soffitto. La custodia è realizzata in plastica anti-urto, utilizzabile per l’installazione esterna o ad incasso. Applicazioni tipiche: Ambienti relativamente poco rumorosi, quali i magazzini, in cui si richiede una perfetta intelligibilità della fonia in tutte le zone. Microfono electret con caratteristica omnidirezionale; sensibilità 6,3 mV/Pa; cavo schermato; lunghezza cavo regolabile fino a 4 mt.. L 75 mm, A 178 mm, P 79 mm (custodia)

454 g

| Terminali interfonici | 63


SISTEMI INTERFONICI DI CONTROLLO


UNA VISIONE PERFETTA

SOLUZIONI FLESSIBILI PER CENTRI DI CONTROLLO

RETI PER CENTRI DI CONTROLLO

INTEGRAZIONE CON SISTEMI DI TERZI

Soluzioni hardware e software


Consolle di Controllo su Video ComWIN ComWIN Versione 5 – L’interfaccia utente grafica interattiva. ComWIN 5 è un software di visualizzazione di nuova generazione, per consolle di controllo inserite in una infrastruttura client-server. Tutte le funzioni della consolle di controllo dei sistemi interfonici sono visualizzate su uno o più monitor. Chiamate, errori o messaggi di allarme sono rappresentati da icone

interattive, il cui aspetto varia in base ai requisiti applicativi. Nelle finestre aggiuntive è possibile visualizzare piani d’azione, testi di aiuto o informazioni contenute nei registri e molti altri utili elementi. E’ inoltre possibile impostare l’invio automatico di e-mail per notificare alcuni particolari eventi.

Interfaccia utente ComWIN 5 Le Interfaccie utente sono personalizzabili per rispondere alle specifiche dei singoli clienti, forniscono informazioni chiare e strutturate oltre ad una preziosa vista d’insieme.

Questo efficace strumento consente di tenere costantemente sotto controllo tutti i processi interni al sistema interfonico.

Caratteristiche e vantaggi –– Visualizzazione multi-schermo per una visione d’insieme ancora più efficace

–– Registrazione delle attività di sistema (es. apertura manuale di un cancello)

–– Pratica navigazione tra le varie planimetrie

–– Creazione rapida e semplice di simboli interattivi

–– Le icone che cambiano aspetto e lampeggiano, i suoni e le viste d’insieme attirano l’attenzione dell’utente sugli eventi importanti del sistema.

–– Ampia e completa libreria di icone –– Integrazione di numerose soluzioni Video IP

–– Numerose opzioni di visualizzazione e di allarme

–– Archiviazione degli eventuali malfunzionamenti del sistema tramite il software ComMANTAIN

–– Notifica via email programmabile

–– Analisi statistica della frequenza delle chiamate nell’intero sistema

–– Set di configurazione per la massima versatilità nell’assegnazione dei permessi e dei diritti

–– Architettura client-server d’avanguardia

–– Piani di azione sotto forma di liste di controllo o workflow, flussi di lavoro ed informazioni per lo staff –– Supporto delle funzioni di reportistica e database protetti da password –– Attivazione temporizzata delle funzioni interfoniche con ComSCHEDULE

66 | Sistemi interfonici di controllo |

–– ComSDK (Kit di sviluppo software Commend) per lo sviluppo di applicazioni personalizzate –– Funzionalità implementabili con licenze software


Plan Navigator

Plan Navigator

Plan Navigator presenta una lista di tutte le planimetrie del progetto ComWIN corrente, relativo al set di configurazione caricato; la disponibilità di questa struttura ad albero semplifica la navigazione tra i vari piani, livelli ed elementi delle planimetrie, in particolare per i progetti di grandi dimensioni. Le planimetrie sono suddivise in categorie, in base alla posizione (es., parcheggio). È possibile assegnare una location a più planimetrie (es., i livelli di un parcheggio). Le planimetrie possono essere raggruppate per posizione, ed è disponibile una funzione per la stampa di queste informazioni.

Subscriber directory

Subscriber directory

Questa applicazione elenca tutti gli utenti del sistema. Le funzioni includono l’avvio / termine delle chiamate, l’ordinamento per planimetria e il raggruppamento alfabetico. Il nome degli utenti viene automaticamente importato dal file di configurazione.

User Management

User Management

L’accesso alle varie funzioni, planimetrie e sezioni può essere accordato o negato ai singoli utenti o a gruppi di utenti. –– Per accedere ai set di configurazione, ai permessi ed ai gruppi è necessario disporre dei diritti utente appropriati. –– E’ possibile impostare la lingua per ciascun utente.

Action Management

Action Management

Applicazione per la progettazione delle finestre di dialogo per l’inserimento di note o per la visualizzazione di azioni, misure da intraprendere e informazioni necessarie. È possibile visualizzare anche una panoramica dell'intero flusso di lavoro. Il risultato viene registrato nel Reporter. Se necessario, è possibile importare documenti html ed immagini nella rappresentazione del piano di azione.

Audio Monitoring

Audio Monitoring

Questa applicazione abilita il controllo e il monitoraggio della fonia, consente la personalizzazione delle impostazioni delle singole stazioni per soddisfare i singoli requisiti applicativi (es. ospedali, istituti di correzione, parcheggi per donne, ecc.). Il volume (dB) e la durata (secondi) dei suoni è configurabile singolarmente in base alle caratteristiche acustiche ambientali, permettendo al sistema di valutare il livello di volume prima di attivare un allarme. I profili di configurazione aiutano ad adattare Audio Monitoring a svariate condizioni operative, in modo semplice e veloce.

| Sistemi interfonici di controllo | 67


ComWIN

Commend Communication Server (CCS) Commend Communication Server è la piattaforma software centrale, che provvede all’infrastruttura necessaria allo sviluppo di qualsiasi tipo di applicazione in ambito sicurezza e comunicazione. L’innovativa architettura software semplifica l’accesso al sistema interfonico ed a tutti i suoi terminali interfonici, contatti ed ingressi. Via gateway, è possibile utilizzare degli adattatori distribuiti per integrare le Interfaccie a tutti i settori di una soluzione di automazione edifici.

Server interfonico

LICENZE ComWIN 5 CCS Le soluzioni workstation, il software (compreso CCS), incluse tutte le planimetrie, le icone e le impostazioni, verranno installati su un PC. Tutte le funzioni della consolle di controllo del sistema interfonico vengono visualizzate su uno o più monitor. Nelle soluzioni in rete (ComWIN Net), al server interfonico verrà collegato un server CCS (Commend Communication Server). I singoli utenti (workstation) possono

accedere alle planimetrie e alle icone archiviate sul server attraverso la rete IP. I progetti vengono amministrati centralmente. Se utilizzate con un server interfonico IP GE 800 o GE 300, le applicazioni e le funzioni possono essere attivate tramite Licenze software; nelle configurazioni con server GE 700 o GE 200, devono essere attivate tramite Licenze con chiave USB.

ComWIN Light Soluzione workstation che supporta fino a 100 icone e 10 planimetrie. L-COMWIN-L

Licenza per GE 800 / GE 300

COMWIN-L

Licenza con chiave USB per GE 700 / GE 200

ComWIN Workstation Soluzione workstation per funzioni consolle di controllo complesse, include 1000 icone ed un numero illimitato di planimetrie; il numero di icone può essere aumentato con la licenza ComWIN-5. L-COMWIN-W Licenza per GE 800 / GE 300

ComWIN Net Versione Client-Server per consolle di controllo multi-stazione (nella stessa posizione o in un luogo differente), include 2 workstation e 1000 icone, un numero illimitato di planimetrie; il numero di icone può essere aumentato con la licenza ComWIN-C. L-COMWIN-N

Licenza per GE 800 / GE 300

COMWIN-N

Licenza con chiave USB per GE 700 / GE 200

L-COMWIN-C Espansione per 1 workstation aggiuntiva – Licenza per GE 800 / GE 300 COMWIN-C

Espansione per 1 stazione aggiuntiva – Licenza per GE 700 / GE 200

Backup CCS Backup CCS è un’istanza ridondante di CCS. In caso di interruzione della connessione tra un client ComWIN e il CCS, il client ComWIN verrà automaticamente connesso al CCS di backup. L-COMBAK

Licenza per GE 800 / GE 300

COMWIN-B

Licenza con chiave USB per GE 700 / GE 200

ComWIN-5 Espansione a 500 icone (puni dati) ciascuna per ComWIN-W o ComWIN-N. L-COMWIN-5

Licenza per GE 800 / GE 300

COMWIN-5

Licenza con chiave USB per GE 700 / GE 200

68 | Sistemi interfonici di controllo |


LICENZE CCS personalizzate. Se utilizzate con un server interfonico IP GE 800 o GE 300, le applicazioni e le funzioni possono essere attivate tramite Licenze software; nelle configurazioni con server GE 700 o GE 200, devono essere attivate tramite Licenze con chiave USB.

Le licenze CCS, disponibili in aggiunta a ComWIN, aprono una nuova dimensione nell’utilizzo dei sistemi di sicurezza e comunicazione, espandendo all’infinito le opportunità di realizzare report standardizzati, automazioni temporizzate delle funzioni interfoniche, integrazione TVCC e di sviluppo di modalità di visualizzazione ComWIN professionali e

ComREPORT – Reportistica e statistiche

Protocollazione

L’applicazione ComREPORT registra tutti gli eventi ed i messaggi di sistema (incluse le fasi dei processi) in un database SQL. Questo completo archivio di sistema può essere visualizzato e riepilogato in rapporti personalizzati, estraendo le informazioni desiderate per mezzo di filtri configurabili. –– Registrazione costante di tutti gli eventi ed i dati del sistema interfonico –– Analisi statistica del sistema interfonico, del sistema di chiamata d’emergenza o dei dati del sistema di chiamata –– Numero di chiamate: Distribuzione temporale su giorni / settimane/mesi/ anni –– Tempi di attesa delle chiamate: indica il tempo trascorso prima che una chiamata abbia avuto risposta –– Prestazioni operatore: registra l’orario di accesso, la durata media delle chiamate, il numero di chiamate processate e le funzioni di rapporto dei dettagli di chiamata

Report

–– Messaggi inviati tramite email come PDF, XLD, Word o file grafici (BMP, JPG, GIF, ...) –– Licenza per tempi di accesso superiori a 30 giorni, e pacchetto statistico completo –– 4 GB di archiviazione dati con licenza gratuita di Microsoft® SQL 2008 Express L-COMRPT

Licenza per GE 800 / GE 300

COMRPT

Licenza con chiave USB per GE 700 / GE 200

ComVIDEO

ComVIDEO – Integrazione TVCC Questa applicazione integra gli stream video in diretta provenienti da sorgenti Video-over-IP nella soluzione di sicurezza e comunicazione. Le immagini video sono organizzate sullo schermo all'interno di una intuitiva e chiara griglia, per semplificarne la visione. –– Schermo principale, schermi di anteprima, scansione video –– Visualizzazione automatica del video sugli schermi di anteprima, in caso di richiesta di chiamata –– Visualizzazione automatica del video sullo schermo principale durante una chiamata –– Formati video supportati: Axis, Bosch, Geutebrück, Vivotek, Sony, HeiTel, HTML. Supporto di formati Video-over-IP aggiuntivi disponibile su richiesta. L-COMVID16

16 sorgenti Video IP – Licenza per GE 800 / GE 300

COMVID16

16 sorgenti Video IP – Licenza con chiave USB per GE 700 / GE 200

L-COMVID32

32 sorgenti Video IP – Licenza per GE 800 / GE 300

COMVID32

32 sorgenti Video IP – Licenza con chiave USB per GE 700 / GE 200

L-COMVID

Numero illimitato di sorgenti Video IP – Licenza per GE 800 / GE 300

COMVID

Numero illimitato di sorgenti Video IP – Licenza con chiave USB per GE 700 / GE 200

ComMaintain – Display di stato

ComMAINTAIN

L’applicazione ComMAINTAIN mostra le informazioni di stato sugli errori per l’intero sistema interfonico. Sono inclusi dettagli dello stato di utenti, ingressi, server interfonici e le relative connessioni di rete. La vista riepilogativa consente all’operatore di ottenere rapidamente una panoramica globale. Utilizzando una lista di comandi ICX configurabile è possibile, per esempio, visionare un sommario dei contatti. L’applicazione può essere utilizzata anche senza disporre di una licenza ComWIN. L-COMMNT

Licenza per GE 800 / GE 300

COMMNT

Licenza con chiave USB per GE 700 / GE 200

| Sistemi interfonici di controllo | 69


ComSCHEDULE – Controllo e pianificazione

ComSCHEDULE

Per mezzo di questa applicazione è possibile pianificare su base temporale l’esecuzione automatica delle funzioni e delle procedure del sistema interfonico. Ad esempio, attraverso lo Scheduler si possono impostare i punti dati ComWIN od eseguire varie azioni configurate sulla base di un flusso di lavoro procedurale. Le soluzioni implementabili sono innumerevoli: dall’inoltro automatico delle chiamate durante le ore notturne, alle chiamate di verifica ad orari fissi (p.e. stazioni di chiamata d'emergenza per ascensori), agli annunci. La gestione degli eventi pianificati e delle serie di eventi è particolarmente semplice, grazie alle finestre di dialogo ed alle visualizzazioni che ricordano il familiare stile di alcune applicazioni di impiego comune, quali MS Outlook®. L’applicazione può essere utilizzata anche senza disporre di una licenza ComWIN. –– Programmazione e pianificazione delle funzioni interfoniche –– Supporto di singoli eventi o di serie di eventi (pianificazione semplificata, attraverso l’impiego di wizard) L-COMSCH

Licenza per GE 800 / GE 300

COMSCH

Licenza con chiave USB per GE 700 / GE 200

ComWIN

ComSDK – Stazioni di controllo personalizzate L’interfaccia software di Commend Communication Server (CCS) consente di realizzare soluzioni personalizzate per le workstation operatore ComWIN, perfettamente rispondenti alle singole esigenze. Questa eccellente flessibilità permette l’integrazione di database o sistemi di terzi e l’implementazione di soluzioni senza l’impiego delle modalità di visualizzazione ComWIN. Infatti ComSDK può essere utilizzato anche in assenza di una licenza ComWIN. Applicazioni tipiche –– Diffusione di messaggi di rassicurazione verso stazioni di chiamata d’emergenza.

IP

–– Registrazione in database dei dati relativi a persone sotto sorveglianza (JVA/JA) e visualizzazione automatica dei dettagli personali nel corso di una chiamata. –– Integrazione con sistemi contabili per i centri di assistenza di parcheggi –– Telefonia in ambito penitenziario: gestione dei numeri telefonici che i detenuti possono comporre (p.e. il legale), e registrazione automatica delle conversazioni.

IP Database progetti Database utenti

–– Invio di messaggi sullo schermo delle stazioni di chiamata interfoniche, e gestione dei modelli di messaggio –– Annunci automatici, generati mediante sintesi vocale Una licenza di Commend Communication Server (CCS) attivata consente l’implementazione ed esecuzione di un numero illimitato di applicazioni SDK. Il pacchetto applicativo è corredato di un esaustivo manuale per lo sviluppo dell'interfaccia software. Le librerie software .NET (incluso il programma di esempio) sono disponibili su richiesta, e sono distribuite sul CD del prodotto CCS o via Internet, sul sito www.software-manuals.com. L-COMSDK

Licenza per GE 800 / GE 300

COMSDK

Licenza con chiave USB per GE 700 / GE 200

CD-CSS Pacchetto d’installazione completo, con driver video, .NET Framework, SQL Server, SDK, manuali ed una completa libreria di icone.

70 | Sistemi interfonici di controllo |

Server interfonico

Messaggi ICX


INTERCOM CLIENT L’interfonico IP su Personal Computer L’Intercom Client trasforma qualsiasi PC Windows® o Linux in una stazione interfonica, senza necessità di hardware aggiuntivo. Sul monitor del PC è visualizzata la familiare stazione Commend con tastierino numerico, tasti funzione e monitor. La gestione della stazione avviene mediante il mouse e la tastiera del PC (o per mezzo di touchscreen). I microfoni: MIC Q400AJ e MIC 480AJ garantiscono un’eccellente qualità della fonia.

È disponibile l’intera gamma delle funzionalità interfoniche ed è possibile scorrere l’indice degli utenti, aprire le barriere, controllare le funzioni di gestione dell'edificio e svolgere molte altre operazioni. Adottando delle cuffie con microfono o un microfono flessibile l’Intercom Client svolgerà perfettamente tutte le operazioni normalmente svolte da una consolle di controllo.

Applicazioni

Flessibilità

–– Stazioni di controllo per PC desktop

–– Posizione e dimensioni liberamente definibili

–– PC Workstation

–– Le funzionalità interfoniche coesistono con le funzionalità del PC

–– Stazione di chiamata mobile per laptop –– Touch panel per ingressi e punti di accesso

–– Progettazione di Interfaccie utente personalizzate grazie al lo strumento SDK

Funzioni

Ergonomia

–– Eccellente qualità della fonia (larghezza di banda audio fino a 16 kHz)

–– Controllo delle funzioni interfoniche mediante la tastiera, il mouse o il touchscreen del PC

–– Soppressione eco e supporto di tutte le modalità foniche (Simplex, Duplex e OpenDuplex®)

–– Notifica automatica in caso di chiamata, chiamate private, richieste di chiamata e chiamate a consolle di controllo

Finestra video

Tasti funzione

Display LED multi-funzione

Modalità Privacy Tastiera standard

Pulsanti di selezione diretta

Moduli di selezione diretta

Integrazione video

Espandibile fino a 4 moduli di selezione diretta, con 12 tasti ciascuno

Le immagini acquisite dalle videocamere IP, trasmesse via TCP/ IP,

(max. 48 tasti). Configurazione semplificata dei tasti, tramite

sono visualizzate in una finestra video. L’implementazione

l’Amministrazione CCT dei server interfonici. Elenco delle funzioni

videocamera è compatibile con ComVideo ed il controllo video viene

supportate: Selezione diretta, indicazione di chiamata e conversazione,

svolto direttamente attraverso il Server interfonico.

operazioni svolte con la pressione di un singolo pulsante, controllo delle uscite, simulazione degli ingressi, messaggi in ingresso.

| Sistemi interfonici di controllo | 71


Costruire la propria stazione interfonica Commend personalizzata Vorreste aggiungere un tocco personale alla stazione interfonica Commend? Non volete limitazioni operative, strutturali o di design? Allora lasciate volare la fantasia e create la vostra stazione software Commend personalizzata.

Adattare il design dell’Intercom Client allo stile aziendale non è più un problema, grazie all’infrastruttura progettata con cura e alle interfaccie fornite per controllare la fonia dell’Intercom Client. La gamma di funzioni e l’aspetto della stazione di chiamata sono personalizzabili, per armonizzare ed integrarsi con qualsiasi ambiente di lavoro. La Licenza di Intercom Client include anche lo strumento SDK, che consente l’impiego di tutte le funzioni della stazione interfonica software.

immagine fornita solo a titolo esemplificativo

Applicazioni –– Applicazioni di sola fonia, per esempio per casse automatiche o varchi e tornelli di accesso –– Tasti di selezione diretta, per l’attivazione delle uscite o la visualizzazione dello stato degli ingressi

Vantaggi principali –– Integrazione semplificata –– Design personalizzabile dell’interfaccia grafica (GUI) –– Personalizzazione delle funzioni dell'interfaccia utente –– Possibilità di integrazione nel sistema di gestione edificio

–– Stazioni interfoniche mono-tasto

immagine fornita solo a titolo esemplificativo

72 | Sistemi interfonici di controllo |


Intercom Client Specifiche tecniche: Connessione ai Server interfonici via Intercom Server over IP (IoIP®). Per ciascun utente verrà utilizzata una porta di una scheda utente IP del Server interfonico (come per ET 901). L’indirizzo IP e la porta UDP

devono essere specificati in fase di configurazione. Sistema operativo: Windows XP® SP2, Windows Vista® SP1, Windows 7 o Linux.

Intercom Client IC 200I Licenze dell’Intercom Client L-IC 200I

Licenza per GE 800 / GE 300

G7-IC 200I

Licenza per GE 700 / GE 200

Modulo di selezione diretta DD212 Modulo di selezione diretta a 12 tasti. L’Intercom Client può essere ampliato con l’aggiunta di fino a quatto moduli di selezione diretta. L-DD 212

Licenza per GE 800 / GE 300

G7-DD 212

Licenza per GE 700 / GE 200

Monitor video VM 201 Licenza per l’aggiunta di una finestra video all'Intercom Client. Abbinabile esclusivamente al Server interfonico GE 800 o GE 300. Kit di aggiornamento GE 700-UPG: include l’impiego della finestra video in abbinamento al Server interfonico GE 700. L-VM201

Licenza per GE 800 / GE 300 (GE 700 con kit di aggiornamento GE-700-UPG)

ACCESSORI MIC Q400AJ Microfono con caratteristica a cardioide, per montaggio esterno, di dimensioni compatte. Custodia realizzata in resistente materiale plastico anti-urto, fissabile mediante bi-adesivo su superfici piane. Colore: nero Connessione mediante jack audio stereo da 3,5 mm; lunghezza cavo 2 m; sensibilità 15 mV/Pa. L 24 mm, A 13 mm, P 43 mm

MIC 480AJ Microfono electret con caratteristica omnidirezionale, integrabile in pannelli di spessore entro i 10 mm; IP 53. Colore: nero Connessione mediante jack audio stereo da 3,5 mm; lunghezza cavo 2 m; sensibilità 5,6 mV/Pa. Diametro 14 mm, P 20 mm

| Sistemi interfonici di controllo | 73


Consolle di Controllo Digitale EE 380A EE 380A – Chiaro, Compatto, Multi-funzionale. La Consolle di Controllo Digitale EE 380A è un nuovo e rivoluzionario terminale interfonico compatto, ideale per soddisfare le esigenze di controllo centralizzato in realtà di piccola o media dimensione. Garantisce prestazioni eccellenti e massima facilità d'impiego in situazioni in cui una singola postazione centrale è incaricata di rispondere ad un numero elevato di chiamate. Alla stazione base è possibile collegare fino a 4 moduli, ciascuno provvisto di 12 tasti di selezione diretta. I tasti sono liberamente programmabili: selezione diretta con indicazione di chiamata (conversazione, chiamata, chiamata d’emergenza); invio di comandi, per esempio commutazione di circuiti per l’illuminazione, avvio di processi, azionamento di varchi e cancelli, ecc.; indicazione di messaggi in ingresso, per esempio stato varchi, cancelli e barriere.

Sono inoltre disponibili dei moduli opzionali dotati di tasti a LED tricolore, utili ad esempio per segnalare visivamente le chiamate o lo stato del sistema. Grazie all’innovativa tecnologia DSP, la stazione base permette conversazioni in modalità OpenDuplex®, garantendo una qualità impeccabile della fonia e le funzioni standard, quali il controllo funzionale di altoparlante / microfono. Il firmware è aggiornabile per l'implementazione di funzionalità future.

Applicazioni –– Consolle di controllo –– Aree con elevato rumore ambientale

CONSOLLE DI CONTROLLO, STAZIONI BASE Grazie all’architettura modulare il sistema può essere configurato nei minimi dettagli, per soddisfare una vasta gamma di applicazioni per consolle di controllo. Il fulcro di ogni consolle di controllo è il terminale interfonico, disponibile in 4 versioni (con o senza microfono flessibile e con o senza altoparlante supplementare). Il concetto modulare è determinante per la possibilità di scelta del terminale più idoneo ad ogni tipologia di ambiente di lavoro, dagli uffici con un rumore di fondo limitato, alle concitate sale di controllo. Specifiche tecniche: Display alfanumerico a 6 cifre (a 16 segmenti); Connessione via RJ 11, connettore per A/B,

EE 380AA Terminale base con microfono flessibile con caratteristica a cardioide, tastiera standard con tasti “T” ed “X” e tre tasti funzione; predisposizione per la connessione di fino a quattro moduli tastiera EM 301 o EM 302. EE 380AAS

Nero

EE 380AABT

Blu translucido

EE 380AAG

Grigio chiaro

L 179 mm, A 57 mm, P 230 mm / Lunghezza microfono flessibile: 430 mm

740 g

EE 380ABEG Terminale base con microfono flessibile con caratteristica a cardioide, altoparlante attivo supplemen­tare, tastiera standard con tasti “T” ed “X” e tre tasti funzione; predisposizione per la connessione di fino a quattro moduli tastiera EM 301EG o EM 302EG. Amplificatore di classe “D” con segnale fonia a 15 W; pressione sonora: 82 dB/W/m (1 kHz); impedenza: 8 ohm; schermatura magnetica; alimentatore esterno da 15 VCC; alimentatore esterno PA20W15V disponibile separatamente. EE 380ABEGS

Nero

EE 380ABEGBT Blu translucido L 205 mm, A 96 mm, P 271 mm / Lunghezza microfono flessibile: 430 mm

1.340 g

EE 380AC Terminale base con microfono electret, tastiera standard con tasti “T” ed “X” e tre tasti funzione; per la connessione di fino a quattro moduli tastiera EM 301 o EM 302. Adatto anche al montaggio a parete tramite l’impiego del kit di montaggio a parete. EE 380ACS

Nero

EE 380ACBT

Blu translucido

EE 380ACG

Grigio chiaro

L 66 mm, A 55 mm, P 230 mm

74 | Sistemi interfonici di controllo |

440 g

connettore mini DIN per il collegamento di un modulo EM, connettore modulare a 4 vie per cuffie con microfono, microtelefono o auricolari. Amplificatore integrato di

classe “D” da 2,5 W (1,5 W di potenza con altoparlante 8 Ohm integrato o 2,5 W con altoparlante 4 Ohm esterno). Un ingresso per contatti puliti e un'uscita open collector.


EE 380ADEG Terminale base con microfono flessibile con caratteristica a cardioide, altoparlante attivo supplementare, tastiera standard con tasti “T” ed “X” e tre tasti funzione; predisposizione per la connessione di fino a quattro moduli tastiera EM 301EG o EM 302EG. Amplificatore di classe “D” con segnale fonia a 15 W; pressione sonora: 82 dB/W/m (1 kHz); impedenza: 8 ohm; schermatura magnetica; alimentatore esterno da 15 VCC; alimentatore esterno PA20W15V disponibile separatamente – vedi Accessori. EE 380ADEGS

Nero

EE 380ADEGBT Blu translucido L 205 mm, A 96 mm, P 271 mm

1.220 g

MODULI TASTI Ai terminali base è possibile collegare fino a quattro moduli tasti. L'impiego di questi moduli arricchisce il terminale della consolle di controllo con una gamma di funzionalità esclusive: selezione diretta da e verso terminali interfonici, commutazione delle uscite e visualizzazione

delle informazioni di stato del sistema. Le funzioni di visualizzazione richiedono l'utilizzo di moduli tastiera con LED tricolore. Il terminale base ed i moduli sono interconnessi mediante il bus di sistema; i collegamenti sono realizzati tramite porte Mini-DIN.

EM 301 | EM 302 Moduli tastiera a 12 tasti per Terminali base EE 380AA e EE 380AC. Alimentazione esterna: 12 – 24 V CA / 15 VA; 15 – 35 V CC / 15 W; Alimentatore non fornito – vedi Accessori. EM 301S

Tasti senza LED – Nero

EM 301BT

Tasti senza LED – Blu translucido

EM 301G

Tasti senza LED – Grigio chiaro

EM 302S

Tasti con LED tricolore – Nero

EM 302BT

Tasti con LED tricolore – Blu translucido

EM 302G

Tasti con LED tricolore – Grigio chiaro

L 66 mm, A 55 mm, P 230 mm

400 g

EM 301EG | EM 302 EG Moduli tastiera a 12 tasti per Terminali base EE 380ABEG ed EE 380ADEG. Alimentazione da Terminale base EE380ABEG o EE380ADEG (15 V CC). EM 301EGS

Tasti senza LED – Nero

EM 301EGBT

Tasti senza LED – Blu translucido

EM 302EGS

Tasti con LED tricolore – Nero

EM 302EGBT

Tasti con LED tricolore – Blu translucido

L 104 mm, A 80 mm, P 45 mm

440 g

Accessori Cuffie con microfono HS 1 Leggere cuffie con microfono, con collegamento via cavo per la serie EE 380A e per tutti i dispositivi compatibili p.e. EE 811A e GEC 880. Il cavo di connessione KAB-HS1-RJ deve essere ordinato a parte. Illustrazione

KAB-HS1-RJ Cavo adattatore da QD a RJ10 per cuffie con microfono HS1, da utilizzare per la connessione ai terminali interfonici provvisti di presa cuffie ed alle stazioni serie GEC 880. Lunghezza cavo: 0,5 – 2,0m (cavo a spirale)

Alimentatore PA 20W Alimentatore swithch da 20W ad alta efficienza PA20W30V-EU Secondario: 30 V CC – Versione per l’Europa PA20W30V-CA

Secondario: 30 V CC – Versione per UK, USA, Australia

PA20W15V-EU Secondario: 15 V CC – Versione per l’Europa PA20W15V-CA

Secondario: 15 V CC – Versione per UK, USA, Australia

| Sistemi interfonici di controllo | 75


Consolle di Controllo Digitale EE 880 CONSOLLE DI CONTROLLO, STAZIONI BASE Sistema consolle di controllo digitale con tecnologia DSP e architettura modulare per la gestione di fino a 504 tasti a LED programmabili. L'interfaccia utente fornisce all'operatore una chiara visione d'insieme di tutte le condizioni e le situazioni, anche in sistemi di grandi dimensioni, evidenziate sui relativi tasti funzionali. Disponibile in versione da tavolo o ad incasso (piastra di montaggio esclusa) per la massima integrazione nei centri di controllo.

Specifiche tecniche: Display grafico retroilluminato (8 linee per 14 caratteri); alimentazione da rete con alimentatore esterno 12 – 24 V CA/10 VA o 15 – 35 V CC/10 W (alimentatore incluso nel modulo EM 805); amplificatore integrato da 1,5 W; altoparlante integrato con membrana speciale per un’ottimale qualità della fonia; due ingressi per contatti puliti; due uscite a relè 30 V/3 A; connessione diretta di cuffie o cuffie con microfono o di un microtelefono sul modulo EM 805, interruttore a chiave, ComWIN o touch-screen via RS 232.

EE 880 Base da tavolo (senza moduli) per l'inserimento di un EM 806 (modulo interfonico), un EM 805 (modulo multi-funzionale) e un EM 802 (Modulo con tasti a LED). Disponibile anche in versione con microfono flessibile con soppressione del rumore di fondo (EE 880A) o senza microfono EE 880C – si utilizza il microfono del modulo interfonico EM 806). La staffa inclinabile migliora la visualizzazione del display, consentendone il corretto posizionamento. EE880AS

Nero – con microfono flessibile

EE880AG

Grigio chiaro – con microfono flessibile

EE880CS

Nero – senza microfono

EE880CG

Grigio chiaro – senza microfono

L 245 mm, A 68 mm, P 324 mm

1.100 g Immagine illustrativa

EE 881 Base di espansione (senza moduli) per l'inserimento di tre moduli aggiuntivi (Modulo con tasti a LED EM 802 o Modulo cieco EM 800). Staffa inclinabile in dotazione. EE 881S

Nero

EE 881G

Grigio chiaro

L 245 mm, A 68 mm, P 324 mm

Immagine illustrativa

1.100 g

Versione integrata Le consolle di controllo integrate non necessitano di base da tavolo. Sono richiesti i moduli seguenti: un modulo interfonico EM 806, un modulo multi-funzione EM 805 (incl. alimentatore), almeno un modulo tasti a LED EM 802. Il microfono flessibile è ordinabile separatamente (MIC 800).

Pannello frontale dei moduli: L 80 mm, A 190 mm / profondità incasso: min. 45 mm

Immagine illustrativa

Moduli di I/O Modulo di in / output remoto per la gestione a distanza degli ingressi e delle uscite: 8 ingressi con 5 livelli di stato (tra aperto e chiuso) e 8 uscite (4 normalmente aperte e 4 di scambio). Il modulo di I/O si collega tramite un doppino telefonico, tratta massima 3000 mt. (in base la tipo di cavo e all’alimentazione disponibili). Per l'installazione in un rack da 19” è possibile utilizzare una guida DIN o la guida fornita

ET 8E8A L 105 mm, A 62 mm, P 105 mm (incl. guida, viti e perni di montaggio)

76 | Sistemi interfonici di controllo |

320 g

per il montaggio a parete. LED per le indicazioni di stato di tutti gli ingressi e le uscite. Monitoraggio dello stato della linea di collegamento. Specifiche tecniche: 8 ingressi per contatti puliti; 8 uscite a relè 30 V/3 A (4 normalmente aperte e 4 di scambio); alimentazione da centrale (opzionale: alimentatore per estendere la lunghezza della linea).


MODULI DELLA CONSOLLE DI CONTROLLO DIGITALE Grazie all'architettura modulare, la consolle di controllo può essere configurata per soddisfare le specifiche del cliente. Per ciascuna consolle di controllo è richiesto l'utilizzo di un modulo interfonico EM 806, un modulo multi-funzione EM 805 ed almeno un modulo tasti a LED EM 802. Per ampliare

ulteriormente la soluzione, sono inoltre disponibili i moduli tasti a LED EM 802, i moduli ciechi EM 800, gli interruttori a chiave EM 807 ed i microtelefoni EM 808. I cavi per la connessione dei moduli sono inclusi nella fornitura.

EM 802 Modulo tastiera illuminata con 18 tasti a LED programmabili. Espansione massima: 28 Moduli tasti a LED con 18 tasti ciascuno = un massimo di 504 tasti funzione. EM 802S

Nero

EM 802G

Grigio chiaro

Pannello frontale L 80 mm, A 190 mm / Profondità incasso: min. 45 mm

200 g

EM 805 Modulo multi-funzione con ampio display a matrice a punti retroilluminato, 6 tasti funzione, connessioni per cuffie / cuffie con microfono o microtelefono, due ingressi e due uscite e un’interfaccia RS 232 (per la connessione diretta di ComWIN o di un touch screen). Alimentatore 100 – 240 V CA, 50 – 60 HZ, 400 mA in dotazione. Disponibilità di alimentatori per i singoli Paesi. EM 805S

Nero

EM 805G

Grigio chiaro

Pannello frontale L 80 mm, A 190 mm / Profondità incasso: min. 45 mm

670 g

EM 806 Modulo interfonico digitale ad una coppia telefonica con tecnologia DSP e tastiera con lamina di protezione, con tasti “0” – “9”, “T”, “X”, spia luminosa di segnalazione conversazione in atto, microfono electret ed altoparlante integrato. EM 806S

Nero

EM 806G

Grigio chiaro

Pannello frontale L 80 mm, A 190 mm / Profondità incasso: min. 45 mm

200 g

EM 800 Modulo cieco. EM 800S

Nero

EM 800G

Grigio chiaro

Pannello frontale L 80 mm, A 190 mm / Profondità incasso: min. 45 mm

110 g

EM 807 Interruttore a chiave opzionale, utile per spegnere la consolle di controllo o per attivare la modalità notturna (installato sul retro della custodia da tavolo al posto di un connettore). Colore: nero. L 24 mm, A 18 mm / Ingombro esterno: 40 mm

40 g

EM 808 Microtelefono con supporto da tavolo, opzionale per le consolle o le consolle di controllo integrate. Colore: nero.

| Sistemi interfonici di controllo | 77


SERVER INTERFONICO


Affidabile al 99,999%

INTERFACCIAMENTO FLESSIBILE

RETI GLOBALI

SOLUZIONI SCALABILI

ELEVATA POTENZA DI ELABORAZIONE


I server intercom sono il cuore dei sistemi interfonici I Server intercom sono il cuore di ogni sistema interfonico. La nostra filosofia di progettazione ci ha spinti verso la realizzazione di sistemi versatili, flessibili e personalizzabili, espandibili in qualsiasi momento, senza limitazioni. Per incorporare le funzionalità richieste, i Server interfonici sono equipaggiati con delle schede di espansione aggiuntive: grazie a questo concetto strutturale i Server interfonici non fungono esclusivamente da Centrali interfoniche, ma svolgono anche il compito di gestori delle interfaccie. Oltre alle schede utente per le stazioni, sia analogiche, che digitali, è disponibile una vasta gamma di schede d’interfaccia per fonia, reportistica e funzioni di controllo,

per l’implementazione di numerose tecnologie per la connessione e la realizzazione di reti di Server interfonici. Questo approccio consente quindi l’integrazione di sistemi esterni in un’unica piattaforma utente omogenea e lineare. L’impiego di potenti soluzioni multi-processore consente la realizzazione di unità compatte e garantisce un elevato grado di sicurezza. Il sistema operativo del Server interfonico è modulare, per consentire la completa scalabilità delle applicazioni, per rispondere alle nuove esigenze applicative.

Estratto dell’Elenco delle funzioni Audio –– –– –– –– –– ––

IP

Larghezza di banda audio: 7 o 16 kHz Conversazioni in OpenDuplex® (per stazioni DSP) Monitoraggio audio (con PRO 800) Registrazione della fonia (con PRO 800) Fino a 40 canali musicali in ingresso Toni per i vari stati operativi, generatore di toni per i vari segnali

Video –– Commutazione video ottimale ed a basso costo –– Assegnazione ad una stazione di monitor principali e monitor secondari –– Commutazione automatica delle videocamere in caso di chiamata, richiesta di chiamata, messaggi in ingresso e toni di chiamata –– Disconnessione ritardata della videocamera a seguito dell’apertura del varco –– Connessione delle videocamere e definizione delle sequenze di scansione per determinati monitor tramite tasti programmati

Funzioni interfoniche generiche –– –– –– –– –– –– –– –– –– –– –– –– –– –– –– –– –– ––

Conferenza, Radioconferenza

Numeri componibili fino ad 8 cifre (PRO 800 1.1 e superiore) Conversazioni in OpenDuplex® (per stazioni DSP) Numeri componibili fino a 6 cifre (combinabili) Chiamate generali e Chiamate di gruppo (fino a 90 gruppi programmabili) con risposta automatica Fino a 40 canali musicali in ingresso Funzione microtelefono Disconnessione automatica delle conversazioni temporizzata e programmabile per ciascun utente Richiamata e trasferta Richiamata automatica su occupato, segnalazione acustica e su display utenti in attesa Funzione Privacy programmabile o attivabile dalla stazione interfonica Accodamento e visualizzazione delle chiamate in attesa su occupato, privacy o trasferta Chiamata prioritaria con disconnessione automatica/manuale degli utenti occupati o in privacy Invio richiesta di richiamata Selezione diretta per tutti o per i singoli utenti, eventualmente programmabile dalla stazione interfonica Funzioni di gerarchia (programmabili) Numerose funzioni di input e output (simulazione di selezione per gli ingressi, contatti assegnati) Varie opzioni di inoltro e trasferimento di chiamata (automatiche, manuali, concatenamento trasferimenti) Messaggi pre-registrati

–– Conferenza con un numero illimitato di utenti –– Conferenza in modalità OpenDuplex® (con PRO 800) –– Conferenza con fino ad 8 utenti predefiniti –– 40 radioconferenze bidirezionali –– Ascolto di fino a 4 radioconferenze simultanee

Allarmi –– Attivazione di allarmi silenziosi, p.e. in laboratori od uffici, ecc. –– Funzione di allarme con riproduzione di messaggi, p.e. allarmi per evacuazione. –– Attivazione allarmi con tasto o contatto esterno (p.e. interruttore a pedale) –– Fino ad 8 allarmi simultanei –– Cambio automatico temporizzato di priorità e di gruppo di destinazione –– Cancellazione dell’allarme tramite codice –– Invio di un allarme acustico con indicazione su display (1 gruppo programmabile) –– Ricezione di un segnale d’allarme sonoro

Funzioni della Consolle di Controllo Centrale –– Indicazione delle richieste di chiamata delle stazioni –– Indicazione dei messaggi in ingresso –– Monitoraggio microfono, altoparlante e linee di connessione delle stazioni

Ingressi e cancelli –– Stazione per ingressi con uno o più contatti di apertura –– Possibilità di ascolto della stazione all’ingresso durante l’apertura –– Chiusura automatica della conversazione dopo l’apertura programmabile a tempo –– Visualizzazione su display dello stato dell’ingresso –– Tono di chiamata su stazione singola o gruppo di stazioni –– Deviazione di chiamata su un gruppo di stazioni –– Messaggio audio di attesa sulla stazione all’ingresso durante una chiamata –– Deviazione delle chiamate da ingresso su linea telefonica con apertura remota –– Controllo accessi – codici ad 1– 4 cifre –– Numero dei tentativi programmabile per codice, chiamata di sicurezza verso una stazione di controllo in caso di superamento del limite massimo di tentativi

80 | Server interfonico |

–– Monitoraggio di linea dei contatti in ingresso –– Indicazione e controllo delle funzioni presso le diverse stazioni di controllo centrale –– Varie opzioni di trasferimento di chiamata (trasferimento manuale, trasferimento trascorso un determinato periodo di tempo, commutazione giorno/notte) –– Monitoraggio audio

A012597BC1F

LICENCE KEY

Licenze (con PRO 800) –– Funzioni attivabili tramite licenza –– L'attivazione può essere effettuata localmente o in remoto


Il concetto di IntercoM Server Commend realizza sistemi di comunicazione. L’ampia gamma hardware Commend copre qualsiasi esigenza in ambito interfonico, con prodotti che vanno da semplici stazioni di chiamata a sistemi di comunicazione complessi.

Realizziamo soluzioni perfettamente rispondenti alle specifiche del cliente basate su un sistema modulare e versatile. Design e tecnologia al servizio della gente.

| Server interfonico | 81


Server interfonico IP GE 800 Server interfonico IP

GE 300 Server interfonico IP

Soluzioni interfoniche XXL 112 utenti IP per cestello Tecnologia 19”

Soluzioni interfoniche compatte 80 utenti IP Struttura progettata per montaggio a parete

100% IP Integrazione SIP/VoIP Eccellente qualità della fonia a 16 kHz

Alta efficienza energetica

14.280 Server in una singola rete

Compatibilità con le versioni precedenti Affidabile al 99,999%

100% DIGITALE, 100% IP

Archiviazione integrata della fonia

I Server interfonici IP GE 800 e GE 300 fissano nuovi standard. Grazie al concetto di bus digitale ed IP e all’eccezionale potenza dei processori DSP (400 MIPS), sono già oggi in grado di affrontare le sfide che il futuro ci riserverà.

Le schede utente integrano le funzionalità di archiviazione della fonia, consentendo la memorizzazione di singoli messaggi (messaggi di tranquillizzazione, informazioni o messaggi di allarme), riproducibili nell’intero sistema, con la massima flessibilità.

100% Flessibile, 100% Compatibile

Registrazione integrata della fonia

Grazie alla flessibilità che li contraddistingue, i Server interfonici si adattano perfettamente a tutti i requisiti applicativi e sono compatibili con tutti i sistemi di precedente generazione. Tutte le stazioni IP, digitali ed analogiche Commend possono essere collegate ai Server interfonici IP GE 800 e GE 300, ai server SIP ed ai telefoni SIP ed analogici.

Non appena un determinato livello sonoro viene oltrepassato, la funzione di monitoraggio audio genera automaticamente una chiamata, come quando, per esempio, una persona chiede aiuto gridando. La funzione di registrazione della fonia memorizza anche gli istanti che precedono l’evento audio che ha attivato la chiamata, che potranno essere poi riprodotti per verificare il motivo della chiamata e prendere quindi le misure adeguate.

Facilità di connessione in rete Grazie alla tecnologia IP, la realizzazione di una rete di Server interfonici IP installati in rack, per mezzo dello switch integrato, o la creazione di una rete globale, non è mai stata così semplice prima d'ora. Il sistema è scalabile e può crescere di pari passo con le esigenze ed i requisiti degli utenti.

Un’ incredibile esperienza audio a 16 kHz Il nuovo standard adottato per le comunicazioni con fonia a 16 kHz, consente la trasmissione di chiamate d’emergenza e di ricerca di una chiarezza ed intelligibilità mai riscontrate prima d’ora. I Server interfonici IP possono anche svolgere le funzioni di Server PA, per integrare le funzioni di annuncio al pubblico ed interfoniche in una singola piattaforma.

Green IT Il concetto di risparmio energetico “Green IT”, si traduce, nei Server interfonici Commend, in elevato livello di produttività ed operatività abbinato ad un grado di efficienza energetica ottimale.

82 | Server interfonico |

Configurazione e manutenzione in remoto via IP Le attività di configurazione e manutenzione del sistema interfonico sono procedure semplici e lineari, realizzabili attraverso la rete locale o via Internet (con password di protezione). L’attivazione/disattivazione delle singole funzioni e l’aggiornamento dell’intero sistema operativo possono avvenire via IP.

Licenze software per le funzioni Per attivare immediatamente nuove funzioni od utenti, è sufficiente disporre di una apposita licenza. Non è necessario sostituire componenti hardware, l’attivazione può essere svolta in locale od attraverso una sessione di manutenzione in remoto, via IP.


GE 800 – Server interfonico IP in formato 19” Server Server interfonico IP in formato 19”, per un massimo di 13.440 utenti in una singola rete locale. Consente la connessione di stazioni IP, ad una e due coppie telefoniche, e di telefoni SIP/ VoIP. Alloggiato in un’elegante struttura industriale, per il montaggio in rack da 19” per 3U di altezza. Funzioni integrate per il controllo di cancelli e porte, allarmi, interfaccia

video, consolle di controllo, ecc.; Le numerose possibilità di connessione in rete consentono la realizzazione di sistemi di sicurezza e comunicazione per reti composte di fino a 14.280 Server interfonici e fino a 30.000 utenti. E’ inoltre possibile ricevere ed inoltrare chiamate da e verso la rete telefonica pubblica, p.e. via VoIP.

GE 800 Centrale per l’installazione in rack da 19” con 14 slot disponibili per schede formato Euro, 3 slot per la scheda processore G8-GEP, la scheda di rete G8-NET e la scheda di alimentazione G8-GEN (incluse). Numero massimo di utenti IP Digitali (a 2 fili) Analogici (a 4 fili)

112 Utenti per centrale 56 Utenti per centrale 56 Utenti per centrale

Un ingresso AF (per musica o allarmi), due ingressi per contatti flottanti, due uscite relè, interfaccie RS232 e IP per manutenzione e programmazione del sistema (anche in remoto). GE 800

Server senza trasformatore

GE 800EU

Server completo di trasformatore PA7-230VEU per l’Europa

GE 800UK

Server completo di trasformatore PA7-240VUK per UK

GE 800US

Server completo di trasformatore PA7-240VUS per USA

GE 800AU

Server completo di trasformatore PA7-240VAU per l’Australia

L 483 mm, A 133 mm, P 229 mm (19”, altezza 3U)

Licenze Server L8-SUB-28C

Licenza per l’aggiornamento di 28 utenti al Livello funzionale C

L8-SUB-28D

Licenza per l’aggiornamento di 28 utenti al Livello funzionale D

L8-ICX

Licenza per 1 interfaccia ICX

L8-NETLAN4

Licenza di rete G8-NET con 4 connessioni LAN aggiuntive

L8-NETLAN8

Licenza di rete G8-NET per l’aggiornamento a 8 connessioni LAN

L8-NETWAN4

Licenza di rete G8-NET con 4 connessioni WAN aggiuntive

L8-NETWAN8

Licenza di rete G8-NET per l’aggiornamento a 8 connessioni LAN

| Server interfonico | 83


SCHEDE UTENTE Le schede utente gestiscono la fonia e le funzioni degli utenti. Per la connessione di utenti IP, digitali e analogici sono disponibili 4 differenti livelli di schede (B, C, D e P). Le schede di livello più elevato offrono le medesime caratteristiche

delle schede di livello inferiore, con l'aggiunta di nuove funzionalità. Con il livello P, è possibile programmare diversi livelli funzionali all’interno della stessa scheda.

G8-IP Scheda DSP per utente IP per la connessione di 4 od 8 utenti IP via Ethernet (LAN/WAN). E’ possibile utilizzare fino a 14 schede G8-IP in un Server Intercom IP GE 800. Connessione tramite la porta Ethernet del Server interfonico IP. G8-IP-4B

Scheda base per 4 utenti, Livello funzionale B

L8-IP-4C

Licenza per 4 utenti, Livello funzionale C

L8-IP-4D

Licenza per 4 utenti, Livello funzionale D

L8-IP-4P

Licenza per 4 utenti, Livello funzionale P

L8-IP-8B

Licenza per 8 utenti, Livello funzionale B

L8-IP-8C

Licenza per 8 utenti, Livello funzionale C

L8-IP-8D

Licenza per 8 utenti, Livello funzionale D

L8-IP-8P

Licenza per 8 utenti, Livello funzionale P

L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

174 g

G8-GED Scheda utente DSP per la connessione di fino a 4 utenti digitali con linee a 1 coppia telefonica. È possibile utilizzare fino a 14 schede G8-GED in un Server Intercom IP GE 800. E' dotata di un canale di conversazione contemporaneo per ogni utente (sistema non bloccante). Svariate possibilità di connessione per mezzo di apposite schede di connessione – vedi sezione: Schede di connessione. G8-GED-4B

Scheda base per 4 utenti, Livello funzionale B

L8-GED-4C

Licenza per 4 utenti, Livello funzionale C

L8-GED-4D

Licenza per 4 utenti, Livello funzionale D

L8-GED-4P

Licenza per 4 utenti, Livello funzionale P

L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

218 g

G8-GET Scheda utente DSP per la connessione di fino a 4 utenti analogici con linee a 2 coppie telefoniche. È possibile utilizzare fino a 14 schede G8-GET in un Server Intercom IP GE 800. E' dotata di un canale di conversazione contemporaneo per ogni utente (sistema non bloccante). La licenza L8-GET-DSP consente l'impiego delle funzioni DSP (vedi scheda tecnica) con le stazioni analogiche. Svariate possibilità di connessione per mezzo di apposite di schede di connessione – vedi sezione: Schede di connessione. G8-GET-4B

Scheda base per 4 utenti, Livello funzionale B

L8-GET-4C

Licenza per 4 utenti, per Livello funzionale C

L8-GET-4D

Licenza per 4 utenti, per Livello funzionale D

L8-GET-4P

Licenza per 4 utenti, per Livello funzionale P

L8-GET-DSP

Licenza per funzioni DSP sulle schede utente G8-GET

L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

219 g

G8-TEL4 Scheda utente DSP per la connessione di 4 telefoni analogici (DTMF o ad impulsi). Oltre ai telefoni dotati di tastiera estesa, è possibile collegare anche telefoni senza tasti che compongono automaticamente un numero, ad esempio una chiamata ad un centro di controllo. Questa è la soluzione ottimale per l'integrazione di punti d'informazione e telefoni d'emergenza con sistemi interfonici. Collegando ai telefoni degli altoparlanti addizionali è possibile l'ascolto di annunci (Chiamate generali e Chiamate di gruppo). Collegamento per mezzo di apposita scheda di connessione G8A-I o G8A-K (non incluse nella fornitura). G8-TEL4C

Scheda per 4 utenti, Livello funzionale C

G8-TEL4D

Scheda per 4 utenti, Livello funzionale D

L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

84 | Server interfonico |

250 g


SCHEDE VoIP Grazie all’impiego delle seguenti schede è possibile connettere al sistema interfonico un’ampia gamma di telefoni e sistemi VoIP con protocollo IAX2 o SIP.

G8-IAX Con la scheda VoIP G8-IAX è possibile stabilire fino a 8 connessioni esterne tra i server interfonici IP ed i server VoIP che supportano il protocollo IAX2. Questa interfaccia abilita le chiamate tra le stazioni interfoniche ed i telefoni VoIP e viceversa. Connessione tramite la porta Ethernet del Server interfonico IP. G8-IAX-4B

Scheda base per 4 connessioni, Livello funzionale B

L8-IAX-4C

Licenza per 4 connessioni, Livello funzionale C

L8-IAX-4D

Licenza per 4 connessioni, Livello funzionale D

L8-IAX-8B

Licenza per 8 connessioni, Livello funzionale B

L8-IAX-8C

Licenza per 8 connessioni, Livello funzionale C

L8-IAX-8D

Licenza per 8 connessioni, Livello funzionale D

L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

174 g

G8-VOIPSERV Con la scheda VoIP G8-VOIPSERV è possibile realizzare connessioni tra i server interfonici IP ed i server VoIP che supportano il protocollo SIP. Con questa scheda, le Stazioni interfoniche possono comunicare direttamente con i telefoni VoIP. La potente scheda per server multifunzionale, basata su Linux ed Asterisk®, permette la connessione diretta, ad un Server interfonico, di telefoni SIP da utilizzare come substazioni o come stazioni principali. La configurazione avviene per mezzo di una semplice interfaccia Web. Installando un’interfaccia ComWin supple­ men­tare, sarà possibile svolgere attività di monitoraggio e controllo complesse sul Server interfonico. Per l’interfacciamento audio con il Server interfonico, è necessario installare una scheda VoIP G8-IAX. Connessione tramite la porta Ethernet del Server interfonico IP. L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

227 g

Schede di input / output Le schede di input / output sono utilizzate per l’acquisizione di allarmi tramite contatti flottanti e/o per l’azionamento di

contatti per l’apertura di porte e barriere, attraverso relè (a seconda del modello).

G8-16A Scheda con 16 uscite relè (10 contatti singoli di scambio, 6 contatti normalmente aperti con contatto in comune). Collegamento tramite scheda di connessione G8A-I con connettore D-Submin a 37 pin o G8A-K con morsettiera a vite (non incluse nella fornitura). L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

208 g

G8-16E Scheda con 16 ingressi per contatti flottanti, con o senza monitoraggio di linea. Lettura di 5 livelli di stato (tra aperto e chiuso). Collegamento tramite scheda di connessione G8A-I con connettore D-Submin a 37 pin o G8A-K con morsettiera a vite (non incluse nella fornitura). L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

161 g

G8-8E8A Scheda con 8 ingressi per contatti flottanti ed 8 uscite relè (4 contatti normalmente aperti, 4 contatti di scambio). Lettura di 5 livelli di stato (tra aperto e chiuso). Collegamento tramite scheda di connessione G8A-I con connettore D-Submin a 37 pin o G8A-K con morsettiera a vite (non incluse nella fornitura). L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

190 g

| Server interfonico | 85


Schede d’interfaccia Per l’integrazione e la connessione di sistemi esterni, quali telefoni, PC radiomobili, ecc.

G8-V24 Scheda d’interfaccia con protocollo standard, per la connessione di sistemi esterni, p.e. matrici video o computer host. Due interfaccie RS 232 (una configurabile come RS 422). Collegamento tramite scheda di connessione G8A-V24 (inclusa nella fornitura) con due connettori seriali DSubmin per RS 232, morsettiera a vite per RS 422. L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

263 g

G8-V24-PRO Scheda d'interfaccia con convertitore di protocollo programmabile. Utilizzata per adattare il protocollo standard a quello impiegato dai vari sistemi esterni. Include due interfaccie RS 232 (una configurabile come RS 422). Il Kit di sviluppo software consente la programmazione di applicazioni personalizzate (p.e. adattamento alle varie matrici video). Collegamento tramite scheda di connessione G8A-V24 (inclusa nella fornitura) con due connettori seriali DSubmin per RS 232, morsettiera a vite per RS 422. L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

314 g

G8-V24-PROIP Scheda d’interfaccia IP con convertitore di protocollo programmabile. L’interfaccia Ethernet integrata rende disponibile un ambiente applicativo universale e permette l'integrazione di numerosi sistemi esterni. Il Kit di sviluppo software consente la programmazione di applicazioni personalizzate (p.e. la connessione di matrici video IP). Provvista di una seconda interfaccia RS 232 (non programmabile). Collegamento tramite scheda di connessione G8A-PRO (inclusa nella fornitura) con un'interfaccia Ethernet ed un connettore seriale D-Sub per RS 232, morsettiera a vite per il ricevitore DCF77. L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

342 g

G8-IF Potente scheda d’interfaccia provvista di un massimo di quattro porte d’interfaccia TCP/IP virtuali e protocollo standard, per la connessione a sistemi esterni (p.e. matrici video o computer host) via TCP/IP. Connessione tramite la porta di rete del Server interfonico IP. G8-IF2

Scheda base con 2 interfaccie TCP/IP virtuali

L8-IF4

Licenza per ampliamento a 4 interfaccie TCP/IP virtuali

L8-IF-ICX

Licenza per un'interfaccia ICX aggiuntiva

L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

174 g

G8-TEL Interfaccia telefonica multi-funzione, per la connessione del sistema interfonico ad un utente analogico di un centralino telefonico, o direttamente ad una linea telefonica urbana. Modalità telefono per la composizione diretta dei numeri telefonici da una stazione interfonica, modalità combinatore per selezioni programmabili, originate da chiamate o richieste di chiamata. Messaggi vocali programmabili per l’identificazione con e per la gestione di messaggi (p.e. messaggi di attesa) in modalità combinatore. I telefoni DTMF possono attivare le funzioni del sistema interfonico (p.e. post selezione per apertura porta, ecc.). Collegamento tramite scheda di connessione G8A TEL (inclusa nella fornitura). L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

86 | Server interfonico |

272 g


G8-SELCALL Interfaccia radio per la connessione ai Sistemi interfonici di sistemi radio per chiamate selettive. Le Stazioni interfoniche vengono così trasformate in stazioni base del sistema radio permettendo così ad ogni stazione di effettuare una chiamata selettiva verso un’unità radio e/o viceversa. E’ inoltre possibile effettuare ‘Chiamate Generali’ e ‘Chiamate di gruppo’ da entrambi i sistemi. Per l’adattamento del protocollo (programmazione del codice di selezione) viene fornita una G8-V24-PRO. Protocollo CCIR ed altri su richiesta. Collegamento tramite scheda di connessione G8A-K (inclusa nella fornitura). L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

642 g

G8-AUD Scheda digitale di connessione e registrazione per server interfonici, con 4 canali per il collegamento Plug&Play ad Audiocom e ad altri sistemi radio o PA. Tutti gli ingressi e le uscite audio sono separate galvanicamente, con funzioni di adattamento elettronico del livello, e sono dotati di un equalizzatore grafico per la correzione della qualità dell’audio. Oltre a garantire le caratteristiche di interfaccia, questa scheda, abbinata al software del server, rende disponibili delle pratiche funzioni per la registrazione delle conversazioni, con il supporto di Audiocom o di registratori convenzionali. Per l’avvio e l'arresto della registrazione sono presenti 2 o 4 contatti flottanti. Le funzioni di registrazione sono controllabili anche mediante una scheda opzionale V24. La registrazione delle conversazioni può avvenire su base utente o canale. 8 MB di memoria flash per la registrazione della fonia. Collegamento tramite schede di connessione specifiche (non incluse nella fornitura). G8-AUD-2B

Scheda base a 2 canali - Livello funzionale B

L8-AUD-2D

Licenza per l'aggiornamento di G8-AUD-2B al Livello funzionale D

G8-AUD-4B

Scheda base a 4 canali - Livello funzionale B

L8-AUD-4D

Licenza per l'aggiornamento di G8-AUD-4B al Livello funzionale D

L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

243 g (G8-AUD-2), 257 g (G8-AUD-4)

| Server interfonico | 87


Schede di rete Schede per il collegamento in rete di Server interfonici via LAN/ WAN (TCP/IP), linee a coppia telefonica, ISDN o media converter/ multiplexer.

G8-LAN La scheda di rete IP G8-LAN consente il collegamento diretto ad un massimo di 16 Server interfonici. Fino ad 8 conversazioni compresse, programmi musicali o canali radio simultanei. Fino ad 8 Server interfonici collegabili direttamente con la scheda base G8-LAN-8. L’aggiornamento a 16 connessioni e l’attivazione delle funzioni WAN richiedono una licenza specifica. Connessione tramite la porta Ethernet del Server interfonico IP. L8-LAN

Scheda per 8 connessioni / 8 conversazioni – LAN

L8-LAN16

Licenza d’ampliamento a 16 connessioni / 8 conversazioni – LAN

L8-WAN8

Licenza d’ampliamento a 8 connessioni / 8 conversazioni – WAN

L8-WAN16

Licenza d’ampliamento a 16 connessioni / 8 conversazioni – WAN

L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

174 g

G8-CNET-W Scheda di rete ad alta velocità per la connessione in rete di Server interfonici per mezzo di linee a coppia telefonica (multi canale – HDSL), tratta massima 4 km. Larghezza di banda per 12 conversazioni, canali radio o programmi musicali, possibilità di collegare fino a 4 Server interfonici in serie o 100 Server interfonici con struttura di rete ad albero. Collegamento tramite scheda di connessione G8A-EW, con connettori RJ 45 schermati e morsettiera a vite (inclusi nella fornitura). L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

299 g

G8-CNET-E1 Scheda di rete con elevata bitrate per la connessione in rete di Server interfonici attraverso linee di trasmissione conformi allo standard E1. Connessione a multiplexer o media converter. La lunghezza della linea dipende dalle apparecchiature di connessione utilizzate. Larghezza di banda per 10 conversazioni, programmi musicali o canali radio. Consente la connessione di 4 Server interfonici in serie o 100 Server interfonici con struttura di rete ad albero. Collegamento tramite scheda di connessione G8A-EW, con connettori RJ 45 schermati e morsettiera a vite (inclusi nella fornitura). L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

277 g

G8-S0 Scheda di rete per connessione su linea ISDN. Tra due Server interfonici collegati in rete via G8-S0 è possibile stabilire due conversazioni. Collegamento tramite scheda di connessione G8A-C, con connettori RJ 45 schermati (inclusi nella fornitura). L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

88 | Server interfonico |

268 g


Schede di connessione G8A-C Scheda di connessione con 4 connettori RJ 45 schermati per schede utente G8-GED, G8-GET, schede d’interfaccia G8-AUD e scheda di rete G8-S0. 60 g

G8A-I Scheda di connessione con connettore D-Submin a 37 pin per schede utente G8-GED, G8-GET e G8-TEL, schede di input / output G8-16A, G8-16E, G8-8E8A e schede d'interfaccia G8-AUD. 55 g

G8A-K Scheda di connessione con morsettiera a vite, per schede utente G8-GED, G8-GET e G8-TEL4, schede d’interfaccia G8-AUD e schede di input / output G8-16A, G8-16E e G8-8E8A. 60 g

G8A-T Scheda di connessione con connettore D-Submin a 37 pin per due schede utente G9-GED o G8-GET, e G8-AUD. 84 g

Le schede aggiuntive sono utilizzabili con le seguenti schede di connessione:

G8A-I

G8A-K

G8A-T

G8A-V

G8A-GEN

G8A-NET

G8A-TEL

G8A-PRO

G8A-EW

G8-16A

G8A-C

... incluso ... disponibile separatamente X ... via porta Ethernet del Server interfonico

-

-

-

-

-

-

-

-

G8-16E

-

-

-

-

-

-

-

-

G8-8E8A

-

-

-

-

-

-

-

G8-CNET-E1

-

-

-

-

-

-

-

-

-

G8-LAN

-

-

-

-

-

-

X

-

-

-

G8-CNET-W

-

-

-

-

-

-

-

-

-

*

*

-

-

-

-

-

-

G8-IF

G8-AUD

-

-

-

-

-

-

X

-

-

-

G8-IP

-

-

-

-

-

-

X

-

-

-

G8-TEL-4 G8-GED

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

G8-GED

-

-

-

-

-

-

-

-

G8-GEP

-

-

-

-

-

-

X

-

-

-

G8-GET

-

-

-

-

-

-

G8-NET

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

G8-S0 G8-SELCALL

-

-

-

-

-

-

-

-

-

G8-TEL

-

-

-

-

-

-

-

-

-

G8-V24

-

-

-

-

-

-

-

-

-

G8-V24-PRO

-

-

-

-

-

-

-

-

-

G8-V24-PROIP

-

-

-

-

-

-

-

-

-

G8-VOIPSERV

-

-

-

-

-

-

-

-

-

*

Sulle schede di connessione G8A-C e G8A-T, le quattro uscite relè della G8-AUD non sono disponibili.

| Server interfonico | 89


GE 300 – Server interfonico IP compatto Server Il Server interfonico IP GE 300 è ideale come Server autonomo, per applicazioni interfoniche medio-piccole, o come nodo di rete all’interno di reti interfoniche estese. Consente la connessione di stazioni IP, ad una e due coppie telefoniche, e di telefoni SIP e VoIP. La compatta custodia in plastica è adatta al montaggio a parete. Funzioni integrate

GE 300 Server base con 5 slot. Numero massimo di utenti IP 40 utenti 80 utenti con centrale di espansione GEZ 300 Digitali 20 utenti 40 utenti con centrale di espansione GEZ 300 Analogici 20 utenti 40 utenti con centrale di espansione GEZ 300 Un ingresso AF (per musica o allarmi), due ingressi per contatti flottanti, due uscite relè, interfaccia RS232 ed IP per programmazione (anche in remoto) o per interventi di manutenzione. GE 300

Server senza trasformatore

GE 300EU

Server, completo di trasformatore 230V per l’Europa

GE 300UK

Server, completo di trasformatore 240V per UK

GE 300US

Server, completo di trasformatore 120V per U.S.

GE 300AU

Server, completo di trasformatore 230V per l’Australia

L 310 mm, A 210 mm, P 77,5 mm

Licenze server L3-SUB-20C

Licenza utente per l'aggiornamento di 20 utenti al Livello funzionale C

L3-SUB-20D

Licenza utente per l'aggiornamento di 20 utenti al Livello funzionale D

L3-ICX

Licenza per 1 interfaccia ICX (integrata)

L3-LAN-4

Licenza di rete per 4 connessioni LAN (integrata)

GEZ 300 Centrale di espansione, contenente l’alimentatore e cinque slot di espansione per schede utente e /o schede d’interfaccia. Connessione al Server interfonico IP con cavo piatto. GEZ 300

Centrale di espansione senza trasformatore

GEZ 300EU

Centrale di espansione, completo di trasformatore 230V per l’Europa

GEZ 300UK

Centrale di espansione, completo di trasformatore 240V per UK

GEZ 300US

Centrale di espansione, completo di trasformatore 120V per U.S.

GEZ 300AU

Centrale di espansione, completo di trasformatore 230V per l’Australia

L 310 mm, A 210 mm, P 77,5 mm

GEI 300 Centrale d’interfaccia con due slot per schede d’interfaccia G8 (l’installazione nella centrale d’interfaccia GEI 300 è indicato sulle rispettive schede). Connessione al Server interfonico IP GE 300 o alla centrale di espansione GEZ 300 con cavo piatto. L 310 mm, A 210 mm, P 77,5 mm

90 | Server interfonico |

per il controllo di cancelli e porte, allarmi, integrazione video, consolle di controllo, ecc. Le numerose possibilità di connessione in rete consentono la realizzazione di sistemi di sicurezza e comunicazione per reti composte di fino a 14.280 Server interfonici e fino a 30.000 utenti.


SCHEDE UTENTE Le schede utente gestiscono la fonia e le funzioni degli utenti. Per la connessione di utenti IP, digitali e analogici sono disponibili 4 differenti livelli di schede (B, C, D e P). Le schede di livello più elevato offrono caratteristiche aggiuntive che non sono presenti in quelle di livello inferiore. Con il livello P,

è possibile programmare diversi livelli funzionali all’interno della stessa scheda. Il numero di utenti ed i singoli livelli funzionali possono essere attivati mediante una specifica licenza.

G3-IP Scheda DSP per utente IP per la connessione di fino ad 8 utenti via Ethernet (LAN/WAN). È possibile utilizzare fino a cinque schede G3-IP in un Server Intercom IP GE 300, e ulteriori cinque nella centrale di espansione GEZ 300. Connessione tramite la porta di rete del Server interfonico IP. G3-IP-4B

Scheda base per 4 utenti, Livello funzionale B

L3-IP-4C

Licenza per 4 utenti, per Livello funzionale C

L3-IP-4D

Licenza per 4 utenti, per Livello funzionale D

L3-IP-4P

Licenza per 4 utenti, per Livello funzionale P

L3-IP-8B

Licenza per 8 utenti, Livello funzionale B

L3-IP-8B

Licenza per 8 utenti, Livello funzionale C

L3-IP-8D

Licenza per 8 utenti, Livello funzionale D

L3-IP-8P

Licenza per 8 utenti, Livello funzionale P

L 60 mm, A 160 mm, P 20 mm

128 g

G3-GED Scheda utente DSP per la connessione di fino a 4 utenti digitali con linee ad 1 a coppia telefonica. È possibile utilizzare fino a 5 schede G3-GED in un Server Intercom IP GE 300, e ulteriori 5 nella centrale di espansione GEZ 300. E’ dotata di un canale di conversazione contemporaneo per ogni utente (sistema non-bloccante). Connessione tramite morsettiera a vite estraibile. G3-GED-4B

Scheda base per 4 utenti, Livello funzionale B

L3-GED-4C

Licenza per 4 utenti, Livello funzionale C

L3-GED-4D

Licenza per 4 utenti, Livello funzionale D

L3-GED-4P

Licenza per 4 utenti, Livello funzionale P

L 60 mm, A 160 mm, P 20 mm

175 g

G3-GET Scheda utente DSP per la connessione di fino a 4 utenti analogici con linee a 2 coppie telefoniche. È possibile utilizzare fino a cinque schede G3-GET in un Server Intercom IP GE 300, e ulteriori cinque nella centrale di espansione GEZ 300. La licenza L3-GET-DSP abilita le funzioni DSP (vedi scheda tecnica) anche per le stazioni interfoniche analogiche. Connessione tramite morsettiera a vite estraibile. G3-GET-4B

Scheda base per 4 utenti, Livello funzionale B

L3-GET-4C

Licenza per 4 utenti, Livello funzionale C

L3-GET-4D

Licenza per 4 utenti, Livello funzionale D

L3-GET-4P

Licenza per 4 utenti, Livello funzionale P

L8-GET-DSP

Licenza per funzioni DSP sulle schede utente G3-GET

L 60 mm, A 160 mm, P 20 mm

188 g

G8-TEL4 Scheda utente DSP per la connessione di 4 telefoni analogici (DTMF o ad impulsi). Oltre ai telefoni dotati di tastiera estesa, è possibile collegare anche telefoni senza tasti che compongono automaticamente un numero, ad es. una chiamata ad un centro di controllo. Assicura la perfetta integrazione di punti d'informazione e stazioni di chiamata d’emergenza all'interno dei sistemi interfonici. Collegando degli altoparlanti addizionali è possibile la trasmissione di annunci (Chiamate generali e Chiamate di gruppo). Collegamento tramite scheda di connessione G8A-I o G8A-K (non incluse nella fornitura). G8-TEL4C

Scheda per 4 utenti, Livello funzionale C

G8-TEL4D

Scheda per 4 utenti, Livello funzionale D

L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

250 g

| Server interfonico | 91


Schede VoIP Grazie all’impiego delle seguenti schede è possibile connettere al sistema interfonico un’ampia gamma di telefoni e sistemi VoIP con protocollo IAX2 o SIP.

G3-IAX Con la scheda VoIP G3-IAX è possibile stabilire fino a 4 connessioni esterne tra i server interfonici IP ed i server VoIP che supportano il protocollo IAX2. Questa interfaccia abilita le chiamate tra le Stazioni interfoniche ed i telefoni VoIP e viceversa. G3-IAX-2B

Scheda base per 2 connessioni, Livello funzionale B

L3-IAX-2C

Licenza per 2 connessioni, Livello funzionale C

L3-IAX-2D

Licenza per 2 connessioni, Livello funzionale D

L3-IAX-4B

Licenza per 4 connessioni, Livello funzionale B

L3-IAX-4C

Licenza per 4 connessioni, Livello funzionale C

L3-IAX-4D

Licenza per 4 connessioni, Livello funzionale D

Connessione tramite la porta Ethernet del Server interfonico IP. L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

128 g

G8-VOIPSERV Con la scheda VoIP G8-VOIPSERV è possibile realizzare connessioni tra i server interfonici IP ed i server VoIP, che supportano il protocollo SIP. Con questa scheda, le Stazioni interfoniche possono comunicare con i telefoni VoIP. La potente scheda per server multifunzionale, basata su Linux ed Asterisk®, permette la connessione, ad un Server interfonico, di telefoni SIP da utilizzare come substazioni o come stazioni principali. La configurazione avviene per mezzo di una semplice interfaccia Web. Sfruttando un’interfaccia ComWIN supplementare sarà possibile svolgere attività di monitoraggio e controllo complesse sul Server interfonico. Per l’interfacciamento audio con il Server interfonico IP GE 300, è necessario installare una scheda VoIP G3-IAX. Connessione tramite la porta Ethernet del Server interfonico IP. L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

227 g

Schede di input / output Le schede di input / output sono utilizzate per l’acquisizione di allarmi tramite contatti flottanti e / o per l’azionamento di

contatti per l’apertura di porte e barriere, attraverso contatti a relè flottanti (a seconda del modello).

G3-16A Scheda con 16 uscite relè (4 contatti di scambio, 12 contatti normalmente aperti). Connessione tramite morsettiera a vite estraibile. L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

209 g

G3-16E Scheda con 16 ingressi per contatti flottanti, con o senza monitoraggio di linea. Lettura di 5 livelli di stato (tra aperto e chiuso). Connessione tramite morsettiera a vite estraibile. L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

150 g

G3-8E8A Scheda con 8 ingressi per contatti flottanti ed 8 uscite a relè di scambio. Lettura di 5 livelli di stato (tra aperto e chiuso). Connessione tramite morsettiera a vite estraibile. L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

92 | Server interfonico |

185 g


Schede d’interfaccia Per l’integrazione e la connessione di sistemi esterni, quali telefoni, PC radiomobili, ecc.

G3-V24 Scheda d’interfaccia con protocollo standard, per la connessione di sistemi esterni, p.e. matrici video o com­ puter host. Due interfaccie RS 232 (una configurabile come RS 422). Connessione tramite due connettori seriali D-Submin per RS 232, morsettiera a vite per RS 422. L 60 mm, A 160 mm, P 20 mm

152 g

G8-V24-PRO Scheda d’interfaccia con convertitore di protocollo programmabile. Utilizzata per adattare il protocollo standard a quello impiegato dai vari sistemi esterni. Include due interfaccie RS 232 (una configurabile come RS 422). Il Kit di sviluppo software consente la programmazione di applicazioni personalizzate (p.e. adattamento alle varie matrici video). Collegamento tramite scheda di connessione G8A-V24 (inclusa nella fornitura) con due connettori seriali DSubmin per RS 232, morsettiera a vite per RS 422. L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

314 g

G8-V24-PROIP Scheda d’interfaccia IP con convertitore di protocollo programmabile. L’interfaccia Ethernet integrata rende disponibile un ambiente applicativo universale e permette l’integrazione di numerosi sistemi esterni. Il Kit di sviluppo software consente la programmazione di applicazioni personalizzate (p.e. la connessione di matrici video IP). Opzionalmente provvista di interfaccia RS 232 (non programmabile). Collegamento tramite scheda di connessione G8A-PRO (inclusa nella fornitura) con un’interfaccia Ethernet ed un connettore seriale D-Sub per RS 232, morsettiera a vite per il ricevitore DCF77. L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

342 g

G3-IF Potente scheda d’interfaccia con 2 porte d’interfaccia TCP/IP virtuali e protocollo standard, per la connessione a sistemi esterni (p.e. matrici video o computer host) via TCP/IP. Connessione tramite la porta di rete del Server interfonico IP. G3-IF2

Scheda base con 2 interfaccie TCP/IP virtuali

L3-IF-ICX

Licenza per un’interfaccia ICX aggiuntiva

L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

174 g

G3-TEL Interfaccia telefonica multi-funzionale, per la connessione del Sistema interfonico ad un utente analogico di una centrale telefonica, o direttamente ad una linea telefonica urbana. Modalità telefono per la composizione diretta dei numeri telefonici da una Stazione interfonica, modalità combinatore per sequenze selezioni programmabili, originate da chiamate o richieste di chiamata. Messaggi vocali programmabili per l’identificazione e per la gestione di messaggi (p.e.messaggi di attesa) in modalità combinatore. I telefoni DTMF possono attivare le funzioni del Sistema interfonico (p.e. alla ricezione di una chiamata da un telefono remoto saranno disponibili tutte le funzioni di post selezione). Connessione tramite connettore telefonico RJ11. L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

344 g

G8-AUD Scheda digitale di connessione e registrazione per Server interfonici, con quattro canali per il collegamento Plug & Play ad Audiocom e altri sistemi radio o PA. Tutti gli ingressi e le uscite audio sono separati galvanica­ mente, con funzioni di adattamento elettronico del livello, e sono dotati di un equalizzatore grafico per la correzione della qualità dell’audio. Oltre a garantire le caratteristiche di interfaccia ideali, questa scheda, abbinata al software del server, rende disponibili delle funzioni per la registrazione delle conversazioni, con il supporto di Audiocom o di registratori convenzionali. Per l’avvio e l’arresto della registrazione sono presenti 2 o 4 contatti flottanti. Le funzioni di registrazione sono controllabili anche mediante una scheda opzionale V24. La registrazione delle conversazioni può avvenire su base utente o canale. 8 MB di memoria flash per la registrazione della fonia. Collegamento tramite schede di connessione specifiche (non incluse nella fornitura). G8-AUD-2B

Scheda base a 2 canali – Livello funzionale B

L8-AUD-2D

Licenza per l’aggiornamento di G8-AUD-2B al Livello funzionale D

G8-AUD-4B

Scheda base a 4 canali – Livello funzionale B

L8-AUD-4D

Licenza per l’aggiornamento di G8-AUD-4B al Livello funzionale D

L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

243 g (G8-AUD-2), 257 g (G8-AUD-4)

| Server interfonico | 93


G8-SELCALL Interfaccia radio per la connessione ai Sistemi interfonici di sistemi radio per chiamate selettive. Le Stazioni interfoniche vengono così trasformate in stazioni base del sistema radio permettendo alla stazione di effettuare una chiamata selettiva verso un'unità radio e /o viceversa. È inoltre possibile effettuare ‘Chiamate Generali’ e ‘Chiamate di gruppo’ da entrambi i sistemi. Per l’adattamento del protocollo (programmazione del codice di selezione) viene fornita una G8-V24-PRO. Disponibile con toni selettivi conformi a ZVEI; CCIR ed altri sistemi su richiesta. La scheda è in formato Euro, quindi, per il suo utilizzo in una centrale GE 300, è necessario l’armadio d’interfaccia GEI 300. Verranno utilizzati entrambi gli slot. Collegamento tramite scheda di connessione G8A-K (inclusa nella fornitura). L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

642 g

SCHEDE DI RETE Schede per il collegamento in rete di Server interfonici via LAN/WAN (TCP/IP), linee a coppia telefonica, ISDN o media converter/multiplexer.

G3-LAN La scheda di rete IP consente il collegamento diretto di fino ad 8 server interfonici, e la trasmissione di 8 conversazioni compresse, programmi musicali o canali radio simultanei. Connessione tramite la porta Ethernet del Server interfonico IP. L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

128 g

G8-CNET-W Scheda di rete ad alta velocità per la connessione in rete di Server interfonici per mezzo di coppia telefonica (multi canale – HDSL), tratta massima 4 km. Larghezza di banda per 12 conversazioni, canali radio o programmi musi­cali, possibilità di collegare fino a 4 Server interfonici in serie o 100 Server interfonici con una struttura di rete ad albero. La scheda è in formato Euro, quindi, per il suo utilizzo in una centrale GE 300, è necessario l’armadio d’interfaccia GEI 300. Collegamento tramite scheda di connessione G8A-EW, con connettori RJ 45 schermati e morsettiera a vite (inclusi nella fornitura). L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

299 g

G8-CNET-E1 Scheda di rete con elevata bitrate per la connessione in rete di Server interfonici attraverso linee di trasmissione conformi allo standard E1. Connessione a multiplexer o media converter. La lunghezza della linea dipende dalle apparecchiature di connessione utilizzate. Larghezza di banda per 10 conversazioni, programmi musicali o canali radio. Consente la connessione di 4 Server interfonici in serie o 100 Server interfonici con una struttura di rete ad albero. La scheda è in formato Euro, quindi, per il suo utilizzo in una centrale GE 300, è necessario l’armadio d'interfaccia GEI 300. Collegamento tramite scheda di connessione G8A-EW, con connettori RJ 45 schermati e morsettiera a vite (inclusi nella fornitura). L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

277 g

G3-S0-I Scheda di rete per connessione su linea ISDN. La scheda deve essere alloggiata in un modulo d’interfaccia GEI 300. Tra due Server interfonici collegati in rete via S0 è possibile stabilire una conversazione. Collegamento tramite scheda di connessione G8A-C, con connettori RJ 45 schermati (inclusi nella fornitura). L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

94 | Server interfonico |

224 g


GE 700 – Server interfonico di sistema in formato 19” SERVER Server interfonico di sistema in formato 19”, basato su microprocessore, per un massimo di 5.760 utenti. Consente la connessione di stazioni digitali analogiche a due coppie telefoniche e terminali IP per IoIP®, anche all'interno dello stesso Server. 14 slot liberi per schede utente e varie schede d'interfaccia. Robusto cestello in plastica con altezza 3 U, per installazione in rack standard da 19”. Funzioni integrate per il controllo di cancelli e porte, allarmi, integrazione video, consolle di controllo, ecc.; la gamma di funzioni dipende dalle schede utente utilizzate. Il numero di

conversazioni analogiche simultaneamente possibili dipende dalle schede di connessione utilizzate, le funzionalità IP e digitali dipendono dal numero di stazioni collegate. Ideale per tutti i Sistemi interfonici medio-grandi e / o i sistemi IoIP®. L’ampia gamma di possibilità di connessione di rete consente la realizzazione di sistemi di sicurezza e comunicazione per 14.280 Server interfonici in rete. Questa tipologia di rete consente a 30000 utenti di comunicare tra loro. E’ inoltre possibile effettuare l’inoltro di chiamate verso la rete telefonica pubblica.

GE 700 Centrale per l’installazione in rack da 19” con 14 slot disponibili per schede formato Euro. Gli slot da 1 a 12 sono riservati alle schede utente IP, analogiche o digitali (per un massimo di 48 utenti per cestello) e/o schede d'interfaccia, gli slot A e B sono riservati alle sole schede d’inter­faccia. Slot fissi per la scheda processore G7-GEP (inclusa), la scheda di connessione G7-GEV e le schede di alimentazione G7-GEN. Un ingresso AF (per musica o allarmi), due ingressi per contatti flottanti, due uscite relè, interfaccia seriale per programmazione. L 483 mm, A 133 mm, P 229 mm (19”, 3 HE)

3.440 g

GE700-UPG Il Kit di aggiornamento per il Server interfonico GE 700 consente di ottenere le medesime prestazioni in termini di efficenza energetica e potenza di calcolo di un Server interfonico IP GE 800. Il Kit include una scheda processore G7U-GEP con sistema operativo PRO 800 e la scheda di alimentazione G7U-GEN. Per una panoramica sulle funzioni di questo prodotto, consultare la relativa scheda tecnica.

Licenze server Queste licenze sono utilizzabili esclusivamente in abbinamento al Kit di aggiornamento GE700-UPG. L8-SUB-28C

Licenza utente per l’aggiornamento di 28 utenti al Livello funzionale C

L8-SUB-28D

Licenza utente per l’aggiornamento di 28 utenti al Livello funzionale D

L8-ICX

Licenza per 1 interfaccia ICX

| Server interfonico | 95


SCHEDE UTENTE Le schede utente elaborano la fonia ed i controlli specifici degli utenti di un Server interfonico. Per la connessione di utenti IP, digitali ed analogici sono disponibili quattro differenti livelli di schede (B, C, D e P). Le schede di livello più elevato

offrono le medesime caratteristiche delle schede di livello inferiore, con l’aggiunta di nuove funzionalità. Con il livello funzionale P è possibile programmare diversi livelli funzionali all'interno della stessa scheda (p.e. 1D 3B o 2C 2B).

G7-DSP-IP Schede utente per la connessione di un massimo di 8 Terminali interfonici via Ethernet (LAN/WAN). Lo switch integrato consente la connessione diretta di una scheda utente IP supplementare senza la necessità di disporre di uno switch o router esterno. In un Server interfonico GE-700 è possibile utilizzare fino a sette schede utente DSP-IP-4 o fino a sei schede utente G7-DSP-IP-8. Lo slot a lato di una scheda G7-DSP-IP-8 deve rimanere libero. Collegamento tramite scheda di connessione GEAIP 700 (inclusa nel prodotto G7-DSP-IP), con due porte RJ 45 schermate. G7-DSP-IP-4B

Scheda per 4 utenti, Livello funzionale B

G7-DSP-IP-4C

Scheda per 4 utenti, Livello funzionale C

G7-DSP-IP-4D

Scheda per 4 utenti, Livello funzionale D

G7-DSP-IP-4P

Scheda per 4 utenti, Livello funzionale P

G7-DSP-IP-8B

Scheda per 8 utenti, Livello funzionale B

G7-DSP-IP-8C

Scheda per 8 utenti, Livello funzionale C

G7-DSP-IP-8D

Scheda per 8 utenti, Livello funzionale D

G7-DSP-IP-8P

Scheda per 8 utenti, Livello funzionale P

L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

290 g

G7-GED-4 Scheda utente per la connessione di 4 utenti digitali mediante linee a 1 coppia telefonica. Il server GE 700 è dotato di un canale di conversazione per utente (non-bloccante). Collegamento tramite schede di connessione proprietarie (non incluse nella fornitura). G7-GED-4B

Scheda, Livello funzionale B

G7-GED-4C

Scheda, Livello funzionale C

G7-GED-4D

Scheda, Livello funzionale D

L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

224 g

G7-GED-DSP Scheda utente per la connessione di 4 utenti digitali mediante linee a 1 coppia telefonica. Disponibile con livello funzionale D. Tecnologia DSP per il mixaggio audio di quattro canali AF (p.e. canali radio), selezionabili tra 40 canali differenti. Possibilità di impostare le priorità ed i livelli per ogni singolo canale. Per il mixaggio audio è richiesto l’impiego di Stazioni digitali da tavolo DSP, di un Sistema Consolle di Controllo EE 380A o EE 880. Collegamento tramite schede di connessione specifiche (non incluse nella fornitura). L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

224 g

G7-GET-4 Scheda utente per la connessione di fino a 4 utenti analogici mediante linee a 2 coppie telefoniche. Il numero di conversazioni simultanee dipende dal numero di schede di connessione impiegato. Collegamento tramite schede di connessione specifiche (non incluse nella fornitura). G7-GET-4B

Scheda per 4 utenti, Livello funzionale B

G7-GET-4C

Scheda per 4 utenti, Livello funzionale C

G7-GET-4D

Scheda per 4 utenti, Livello funzionale D

L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

96 | Server interfonico |

228 g


G7-DSP-TEL4 Scheda utente per la connessione di 4 telefoni analogici. Composizione DTMF o ad impulsi. Oltre ai telefoni dotati di tastiera estesa, è possibile collegare anche telefoni senza tasti, che compongono automaticamente un numero, ad esempio una chiamata ad un centro di controllo. Questa è la soluzione ottimale per l'integrazione di punti d’informazione e telefoni d'emergenza con sistemi interfonici. Collegando degli altoparlanti addizionali è possibile l’ascolto di annunci (chiamate generali e di gruppo). I requisiti della centrale del Server interfonico dipendono dal numero di schede G7-DSP-TEL4 necessarie (consultare le note specificate nella scheda tecnica). Collegamento tramite scheda di connessione GEAI 700R o GEAK 700 (non incluse nella fornitura). G7-DSP-TEL4C

Scheda per 4 utenti, Livello funzionale C

G7-DSP-TEL4D

Scheda per 4 utenti, Livello funzionale D

L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

250 g

Schede di connessione Per poter utilizzare le stazioni interfoniche analogiche in un Server interfonico GE700 è necessario prevedere una scheda di conversione audio.

G7-GEK3-4 Scheda di conversione simultanea di quattro segnali audio (fonia o musica) da digitale in analogico e viceversa. L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

172 g

SCHEDE DI INPUT /OUTPUT Le schede di input / output sono utilizzate per l’acquisizione di allarmi tramite contatti flottanti e / o per l’azionamento di contatti per l’apertura di porte e barriere, attraverso relè flottanti (a seconda del modello).

Specifiche tecniche: Uscite: contatti a relè flottanti, potenza di commutazione massima 60 W risp. 125 VA, corrente di commutazione massima 2 A, tensione di commutazione massima 60 VCC / 40 VCA. Ingressi per contatti flottanti, resistenza di linea massima 600 Ohm.

G7-16A Scheda con 16 uscite relè (10 contatti di scambio, 6 contatti normalmente aperti con contatto in comune). Collegamento tramite scheda di connessione GEAI 700R con connettore D-Submin a 37 pin o GEAK 700 con morsettiera a vite (non inclusi nella fornitura). L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

208 g

G7-16E Scheda con 16 ingressi per contatti flottanti, con o senza monitoraggio di linea. Lettura di 5 livelli di stato (tra aperto e chiuso). Collegamento tramite scheda di connessione GEAI 700R con connettore D-Submin a 37 pin o GEAK 700 con morsettiera a vite (non inclusi nella fornitura). L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

161 g

G7-8E8A Scheda con 8 ingressi per contatti flottanti ed 8 uscite relè (4 contatti normalmente aperti, 4 contatti di scambio). Lettura di 5 livelli di stato (tra aperto e chiuso). Collegamento tramite scheda di connessione GEAI 700R con connettore D-Submin a 37 pin o GEAK 700 con morsettiera a vite (non inclusi nella fornitura). L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

190 g

| Server interfonico | 97


SCHEDE VoIP Grazie all’impiego delle seguenti schede è possibile connettere al sistema interfonico un’ampia gamma di telefoni e sistemi VoIP con protocollo IAX2 o SIP.

G7-DSP-IAX Con la scheda VoIP G7-DSP-IAX è possibile stabilire fino a 8 connessioni tra Server interfonici e Server VoIP che supportano il protocollo IAX2. Questa interfaccia abilita le chiamate tra le Stazioni interfoniche ed i telefoni VoIP e viceversa. Collegamento tramite scheda di connessione GEAIP 700 (inclusa nella fornitura). G7-DSP-IAX4B

Scheda per 4 connessioni, Livello funzionale B

G7-DSP-IAX4C

Scheda per 4 connessioni, Livello funzionale C

G7-DSP-IAX4D

Scheda per 4 connessioni, Livello funzionale D

G7-DSP-IAX8B

Scheda per 8 connessioni, Livello funzionale B

G7-DSP-IAX8C

Scheda per 8 connessioni, Livello funzionale C

G7-DSP-IAX8D

Scheda per 8 connessioni, Livello funzionale D

L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

174 g

G7-VOIPSERV Con la scheda VoIP G7-VOIPSERV è possibile realizzare connessioni tra i Server interfonici ed i Server VoIP, con supporto del protocollo SIP. Con questa scheda, le Stazioni interfoniche possono comunicare con i telefoni VoIP. La potente scheda per server multifunzionale, basata su Linux ed Asterisk®, permette la connessione diretta ad un Server interfonico di telefoni SIP, per svolgere le funzioni di stazioni principali o secondarie. La configurazione avviene per mezzo di una semplice interfaccia Web. Installando un’interfaccia ICX supplementare, sarà possibile svolgere attività di monitoraggio e controllo complesse. Per l’interfacciamento audio con il Server interfonico è necessario installare una scheda G7-DSP-IAX VoIP. Collegamento tramite scheda di connessione GEAV-PROIP (inclusa nella fornitura). L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

227 g

SCHEDE D’INTERFACCIA Per l’integrazione e la connessione di sistemi esterni, quali telefoni, PC radiomobili, ecc.

G7-V24 Scheda d’interfaccia con protocollo standard, per la connessione di sistemi esterni, p.e. matrici video o computer host. Due interfaccie RS 232 (una configurabile come RS 422). Collegamento tramite scheda di connessione GEAV 700 (inclusa nella fornitura), con due connettori seriali D-Submin per RS 232, morsettiera a vite per RS 422. L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

263 g

G7-V24-PRO Scheda d’interfaccia con convertitore di protocollo programmabile. Utilizzata per adattare il protocollo standard a quello impiegato dai vari sistemi esterni. Include due interfaccie RS 232 (una configurabile come RS 422). Il Kit di sviluppo software consente la programmazione di applicazioni personalizzate (p.e. adattamento alle varie matrici video). Collegamento tramite scheda di connessione GEAV 700 (inclusa nella fornitura), con due connettori seriali D-Submin per RS 232, morsettiera a vite per RS 422. L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

98 | Server interfonico |

313 g


G7-V24-PROIP Scheda d’interfaccia IP con convertitore di protocollo programmabile. L’interfaccia Ethernet integrata rende disponibile un ambiente applicativo universale e permette l’integrazione di numerosi sistemi esterni. Il Kit di sviluppo software consente la programmazione di applicazioni personalizzate (p.e. la connessione di matrici video IP). Opzionalmente provvista di interfaccia RS 232 (non programmabile). Collegamento tramite scheda di connessione GEAV-PROIP (inclusa nella fornitura) con un’interfaccia Ethernet ed un connettore seriale D-Sub per RS 232, morsettiera a vite per il ricevitore DCF77. L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

260 g

G7-TELD Interfaccia telefonica multi-funzionale, per la connessione del Sistema interfonico ad un utente analogico di una centrale telefonica, o direttamente ad una linea telefonica urbana. Modalità telefono per la composizione diretta dei numeri telefonici da una Stazione interfonica, modalità combinatore per selezioni programmabili, originate da chiamate o richieste di chiamata. Messaggi vocali programmabili, per l’identificazione e per messaggi (p.e. messaggi di attesa) in modalità combinatore. I telefoni DTMF possono attivare le funzioni del Sistema interfonico (p.e. post selezione per apertura porta, ecc.). Collegamento tramite scheda di connessione G7A-TEL (inclusa nella fornitura). 

L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

324 g

G7-SELCALL Interfaccia radio per la connessione ai Sistemi interfonici di sistemi radio per chiamate selettive. Le Stazioni interfoniche vengono così trasformate in stazioni base del sistema radio permettendo ad ogni stazione di effettuare una chiamata selettiva verso un’unità radio e / o viceversa. È inoltre possibile effettuare ‘Chiamate Generali’ e ‘Chiamate di gruppo’ da entrambi i sistemi. Per l'adattamento del protocollo (programmazione del codice di selezione) viene fornita una G7-V24-PRO. Disponibile con toni selettivi conformi a ZVEI; CCIR ed altri sistemi su richiesta. Collegamento tramite scheda di connessione GEAK 700 (inclusa nella fornitura). L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

1.010 g

G7-DSP-AUD4 Scheda digitale di connessione e registrazione per Server interfonici, con 4 canali per il collegamento Plug&Play ad Audiocom e ad altri sistemi radio o PA. Tutti gli ingressi e le uscite audio sono separate galvanicamente, con funzioni di adattamento elettronico del livello, e sono dotati di un equalizzatore grafico per la correzione della qualità dell’audio. Oltre a garantire le caratteristiche di interfaccia ideali, questa scheda, abbinata al software del server, rende disponibili delle pratiche funzioni per la registrazione delle conversazioni, con il supporto di Audiocom o di registratori convenzionali. Per l’avvio e l’arresto della registrazione sono presenti quattro contatti flottanti. E' anche possibile controllare la registrazione attraverso una scheda V24 opzionale. La registrazione delle conversazioni può avvenire su base utente o canale. Collegamento tramite schede di connessione specifiche (non incluse nella fornitura). G7-DSP-AUD4B Scheda per 4 canali audio, Livello funzionale B G7-DSP-AUD4C Scheda per 4 canali audio, Livello funzionale C G7-DSP-AUD4D Scheda per 4 canali audio, Livello funzionale D L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

228 g

SCHEDE DI RETE Per il collegamento in rete di Server interfonici via rete telefonica pubblica, linee a coppia telefonica, ISDN, media converter / multiplexer o LAN (TCP/ IP).

G7-CNETLAN Scheda di rete IP per Server interfonici. Fino ad 8 conversazioni compresse, programmi musicali o canali radio simultanei. Fino ad 8 Server interfonici collegabili direttamente con un G7-CNETLAN (120 Server interfonici nell’intero Sistema interfonico). Collegamento tramite scheda di connessione GEA-CNETEW, con connettori RJ 45 schermati (inclusa nella fornitura). L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

329 g

| Server interfonico | 99


G7-WAN Schede di rete IP per realizzare una rete WAN over IP per un massimo di 120 regioni. Consente la realizzazione di reti di sicurezza e comunicazione fino a 14.280 Server interfonici e fino a 30.000 utenti. Adatta a reti dedicate e non dedicate con QoS (Quality of Service). Compatibile con reti 10/100 Mbit/s, larghezza di banda min. 128 kBit/s in download ed in upload (a seconda del numero di connessioni e conversazioni simultanee). Fino ad 8 conversazioni, programmi musicali o canali radio simultanei con larghezza di banda massima. Fino ad 8 Server interfonici collegabili direttamente con una G7-WAN-8. Ognuna di queste connessioni può essere definita come regionale (LAN con funzionalità complete, anche su G7-CNETLAN) o super-regionale (WAN con funzionalità limitate). La scheda di rete IP G7-WAN-16 presenta le medesime funzionalità base della G7-WAN-8 ma consente la connessione di fino a 16 Server interfonici, invece di 8. Collegamento tramite scheda di connessione GEA-WAN, con connettori RJ 45 schermati (inclusi nella fornitura). G7-WAN-8

Scheda per 8 connessioni / 8 conversazioni

G7-WAN-16

Scheda per 16 connessioni / 8 conversazioni

L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

320 g

G7-CNET-W Scheda di rete ad alta velocità per la connessione in rete di Server interfonici tramite coppia telefonica (multi canale – HDSL) tratta massima 4 km. Larghezza di banda per 12 conversazioni, canali radio o programmi musicali, fino a 4 Server interfonici in serie e /o 100 Server interfonici con una struttura di rete ad albero (120 Server interfonici all’interno del sistema interfonico). Collegamento tramite scheda di connessione GEA CNETEW (inclusa nella fornitura) con connettori RJ 45 schermati e morsettiera a vite. L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

375 g

G7-CNET-E1 Scheda di rete con elevata bitrate per la connessione in rete di Server interfonici attraverso linee di trasmissione conformi allo standard E1. Connessione a multiplexer o media converter. La lunghezza della linea dipende dalle apparecchiature di connessione utilizzate. Larghezza di banda per 10 conversazioni, canali radio o programmi musicali, fino a 4 Server interfonici in serie e /o 100 Server interfonici con una struttura di rete ad albero (120 Server interfonici all'interno del sistema interfonico). Collegamento tramite scheda di connessione GEA CNETEW (inclusa nella fornitura) con connettori RJ 45 schermati e morsettiera a vite. L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

316 g

G7-S0 Scheda di rete per connessione su linea ISDN. Tra due Server interfonici collegati in rete via S0 è possibile stabilire due conversazioni. Collegamento tramite scheda di connessione GEAC 700 (inclusa nella fornitura) con connettori RJ 45 schermati. L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

268 g

G7-GEL Scheda aggiuntiva per realizzare connessioni (giunzione) verso altri Server interfonici, per mezzo di linee dedicate. Connessione permanente tramite una o due coppie telefoniche. Bilanciamento ibrido automatico grazie ai processori di segnale. Collegamento tramite scheda di connessione GEAT 700R, GEAI 700R, GEAC 700 o GEAK 700 (non incluse nellafornitura). L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

100 | Server interfonico |

229 g


SCHEDE DI CONNESSIONE GEAC 700 Scheda di connessione con 4 connettori RJ 45 schermati, per schede utente G7-GED-xx o G7-GET-xx, scheda di rete G7-S0, e scheda di connessione G7-GEV. 60 g

GEAI 700R Scheda di connessione con connettore D-Submin a 37 pin per schede utente G7-GED-xx o G7-GET-xx, e schede G7-16A, G7-16E e G7-8E8A. 55 g

GEAK 700 Scheda di connessione con connettore D-Submin a 37 pin con morsettiera a vite, per schede utente G7-GED-xx o G7-GET-xx. 60 g

GEAT 700R Scheda di connessione per due schede utente G7-GED-xx o G7-GET-xx, e schede di giunzione G7-GEL con connettore D-Submin a 37 pin. 84 g

Le schede aggiuntive sono utilizzabili con le seguenti schede di connessione:

GEAV-PROIP

GEAWAN

GEAV 700

GEA TEL

GEAT 700R

GEAN 700R

GEAK 700

GEAIP 700

GEAI 700R

GEA CNETEW

GEAC 700

... incluso ... disponibile separatamente

G7-16A

-

-

-

-

-

-

-

-

-

G7-16E

-

-

-

-

-

-

-

-

-

G7-8E8A

-

-

-

-

-

-

-

-

-

G7-CNET-E1

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

G7-CNET-LAN

-

-

-

-

-

-

-

-

-

G7-LAN-16

-

-

-

-

-

-

-

-

-

G7-CNET-W

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

*

-

-

-

*

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

G7-DSP-AUD4 G7-DSP-IP-4 G7-DSP-IP-8

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

G7-DSP-TEL4

-

-

-

-

-

-

-

-

-

G7-GED-4

-

-

-

-

-

-

-

G7-GED-DSP

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

G7-GEL

-

-

-

-

-

-

-

G7-GEN

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

G7-GEK3-4

G7-GEP

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

G7-GET-4

-

-

-

-

-

-

-

-

G7-GEV

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

G7-S0

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

G7-SELCALL

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

G7-TEL

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

G7-V24

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

G7-V24-PRO

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

G7-V24-PROIP

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

G7-WAN-8

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

G7-WAN-16

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

*

Le quattro uscite relè della G7-DSP-AUD-4 sulle schede di connessione GEAC 700 e GEAT 700R non sono disponibili.

| Server interfonico | 101


GE 200 – Server interfonico di sistema compatto Server Server interfonico di sistema compatto, basato su microprocessore, per un massimo di 32 utenti. Consente la connessione di stazioni digitali e stazioni analogiche digitali IP per IoIP® all’interno della centrale stessa. Slot per schede utente e varie schede d'interfaccia. Compatto contenitore in plastica, ideale per il montaggio a parete. Funzioni integrate per il controllo di cancelli e porte, allarmi, integrazione video, consolle di controllo, ecc.; la gamma di

GE 200 Server base con cinque slot: gli slot da 1 a 4 sono riservati alle schede utente (16 utenti totali) e / o schede d’interfaccia, lo slot A è riservato alle sole schede d’interfaccia. Un ingresso AF (per musica o allarmi), due ingressi per contatti flottanti, due uscite relè, interfaccia per programmazione. GE 200TE

Server senza trasformatore

GE 200

Server, completo di trasformatore 230V per l’Europa

GE 200UK

Server, completo di trasformatore 240V per UK

GE 200U

Server, completo di trasformatore 120V per U.S.

GE 200AU

Server, completo di trasformatore 230V per l’Australia

L 310 mm, A 210 mm, P 77,5 mm

2.280 g

GEZ 200 Centrale di espansione contenente l’alimentatore e 5 slot: gli slot da 5 a 8 sono riservati alle schede utente (fino a 32 utenti per centrale base) e /o schede d’iterfaccia, lo slot B è riservato alle sole schede d’interfaccia. Connessione al server base con cavo piatto. GEZ 200TE

Armadio d’espansione senza trasformatore

GEZ 200

Armadio d’espansione, completo di trasformatore 230V per l’Europa

GEZ 200UK

Armadio d’espansione, completo di trasformatore 240V per UK

GEZ 200U

Armadio d’espansione, completo di trasformatore 120V per U.S.

GEZ 200AU

Armadio d’espansione, completo di trasformatore 230V per l’Australia

L 310 mm, A 210 mm, P 77,5 mm

2.280 g

GEI 200 Centrale d’interfaccia con due slot per schede d’interfaccia in formato EURO per GE700 (l’installazione nella centrale d’interfaccia GEI 200 è indicato sulle rispettive schede). Connessione alla centrale base o di espansione via cavo piatto. L 310 mm, A 210 mm, P 77,5 mm

102 | Server interfonico |

1.160 g

funzioni dipende dalle schede utente utilizzate. Il numero di conversazioni analogiche simultaneamente possibili dipende dalle schede di connessione utilizzate, le funzionalità IP e digitali dipendono dal numero di stazioni collegate (sistema non bloccante). Ideale per sistemi interfonici di piccole dimensioni. È inoltre possibile effettuare l'inoltro di chiamate verso la rete telefonica pubblica.


SCHEDE UTENTE Le schede utente elaborano la fonia ed i controlli specifici degli utenti di un Server interfonico. Per la connessione di utenti IP, digitali ed analogici sono disponibili quattro differenti livelli di schede (B, C, D e P). Le schede di livello più elevato

offrono le medesime caratteristiche delle schede di livello inferiore, con l'aggiunta di nuove funzionalità. Con il Livello funzionale P è possibile programmare diversi livelli funzionali all'interno della stessa scheda (p.e. 1D 3B o 2C 2B).

G2-DSP-IP Schede utente per la connessione di un massimo di 8 Terminali interfonici via Ethernet (LAN/WAN). Lo switch integrato consente la connessione diretta di una scheda utente IP supplementare, senza la necessità di disporre di uno switch o router esterno. Su un Server interfonico GE 200, è possibile utilizzare fino ad otto schede utente G2-DSP-IP-4 o fino a quattro G2-DSP-IP-8, in combinazione con la centrale di espansione GEZ 200. Lo slot a lato di una scheda G7-DSP-IP-8, all’interno della centrale di espansione GEZ 200, deve rimanere libero. Connessione via due porte RJ 45 schermate. G2-DSP-IP-4B

Scheda per 4 utenti, Livello funzionale B

G2-DSP-IP-4C

Scheda per 4 utenti, Livello funzionale C

G2-DSP-IP-4D

Scheda per 4 utenti, Livello funzionale D

G2-DSP-IP-4P

Scheda per 4 utenti, Livello funzionale P

G2-DSP-IP-8B

Scheda per 8 utenti, Livello funzionale B

G2-DSP-IP-8C

Scheda per 8 utenti, Livello funzionale C

G2-DSP-IP-8D

Scheda per 8 utenti, Livello funzionale D

G2-DSP-IP-8P

Scheda per 8 utenti, Livello funzionale P

L 60 mm, A 160 mm, P 20 mm

140 g

G2-GED-4 Scheda utente per la connessione di fino a 4 utenti digitali mediante linee a 1 coppia telefonica. Il server GE 200 è dotato di un canale di conversazione per utente (non-bloccante). Connessione tramite due morsettiere a vite estraibili. G2-GED-4B

Scheda per 4 utenti, Livello funzionale B

G2-GED-4C

Scheda per 4 utenti, Livello funzionale C

G2-GED-4D

Scheda per 4 utenti, Livello funzionale D

L 60 mm, A 160 mm, P 20 mm

188 g

G2-GET-4 Scheda utente per la connessione di fino a 4 utenti analogici mediante linee a 2 coppie telefoniche. Connessione mediante morsettiera a vite estraibile. G2-GET-4B

Scheda aggiuntiva, Livello funzionale B

G2-GET-4C

Scheda aggiuntiva, Livello funzionale C

G2-GET-4D

Scheda aggiuntiva, Livello funzionale D

L 60 mm, A 160 mm, P 20 mm

186 g

G7-DSP-TEL4 Scheda utente per la connessione di 4 telefoni analogici composizione DTMF o ad impulsi. Oltre ai telefoni dotati di tastiera estesa, è possibile collegare anche telefoni senza tasti, che compongono automaticamente un numero, ad esempio una chiamata ad un centro di controllo. Questa è la soluzione ottimale per l'integrazione di punti d'informazione e telefoni d'emergenza con sistemi interfonici. Collegando degli altoparlanti addizionali è possibile l’ascolto di annunci (Chiamate Generali e di Gruppo). Per ciascun Server interfonico è possibile utilizzare un massimo di due schede TEL-4. Più di due schede in un centrale solo su richiesta. La scheda è in formato Euro, quindi, per il suo utilizzo in una centrale GE 200, è necessario l’armadio d’interfaccia GEI 200 (entrambi gli slot occupati). Osservare i requisiti di areazione e della centrale d'interfaccia (consultare la scheda tecnica). Collegamento tramite scheda di connessione GEAI 700R o GEAK 700 (non incluse nella fornitura). G7-DSP-TEL4C Scheda per 4 utenti, Livello funzionale C G7-DSP-TEL4D Scheda per 4 utenti, Livello funzionale D L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

250 g

| Server interfonico | 103


SCHEDE DI CONNESSIONE Per poter utilizzare le stazioni interfoniche analogiche in un Server interfonico compatto GE200 è necessario prevedere una scheda di conversione audio.

G2-GEK2-3 Scheda per la conversione simultanea di tre segnali audio (fonia o musica) da digitale in analogico e viceversa. L 60 mm, A 160 mm, P 20 mm

135 g

SCHEDE DI INPUT / OUTPUT Le schede di input / output sono utilizzate per l’acquisizione di allarmi tramite contatti flottanti e / o per l’azionamento di contatti per l’apertura di porte e barriere, attraverso relè (a seconda del tipo).

Specifiche tecniche: Uscite: contatti flottanti a relè, potenza di commutazione massima 60 W risp. 125 VA, corrente di commutazione massima 2 A, tensione di commutazione massima 60 VCC / 40 VCA. Ingressi per contatti flottanti, resistenza di linea massima 600 Ohm.

G2-16A Scheda con 16 uscite relè (4 contatti di scambio, 12 contatti normalmente aperti). Connessione tramite morsettiera a vite estraibile. L 60 mm, A 160 mm, P 20 mm

204 g

G2-16E Scheda con 16 ingressi per contatti flottanti, con o senza monitoraggio di linea. Lettura di 5 livelli di stato (tra aperto e chiuso). Connessione tramite morsettiera a vite estraibile. L 60 mm, A 160 mm, P 20 mm

146 g

G2-8E8A Scheda aggiuntiva con 8 ingressi per contatti flottanti ed 8 uscite a relè di scambio. Lettura di 5 livelli di stato (tra aperto e chiuso). Connessione tramite morsettiera a vite estraibile. L 60 mm, A 160 mm, P 20 mm

182 g

SCHEDE VoIP Grazie all’impiego delle seguenti schede è possibile connettere al sistema interfonico un’ampia gamma di telefoni e sistemi VoIP con protocollo IAX2 o SIP.

G2-DSP-IAX Con la scheda G2-DSP-IAX è possibile stabilire fino a 4 connessioni tra server interfonici IP a server VoIP, che supportano il protocollo IAX2. Questa interfaccia abilita le chiamate tra le stazioni interfoniche ed i telefoni VoIP, e viceversa. Connessione via due connettori RJ 45 schermati. G2-DSP-IAX2B

Scheda per 2 connessioni, Livello funzionale B

G2-DSP-IAX2C

Scheda per 2 connessioni, Livello funzionale C

G2-DSP-IAX2D

Scheda per 2 connessioni, Livello funzionale D

G2-DSP-IAX4B

Scheda per 4 connessioni, Livello funzionale B

G2-DSP-IAX4C

Scheda per 4 connessioni, Livello funzionale C

G2-DSP-IAX4D

Scheda per 4 connessioni, Livello funzionale D

L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

104 | Server interfonico |

98 g


G7-VOIPSERV Con la scheda VoIP G7-VOIPSERV è possibile realizzare connessioni tra i Server interfonici ed i Server VoIP che supportano il protocollo SIP. Con questa scheda, le Stazioni interfoniche possono comunicare con i telefoni VoIP. La potente scheda per server multifunzionale, basata su Linux ed Asterisk® permette la connessione diretta ad un Server interfonico di telefoni SIP, per svolgere le funzioni di stazioni principali o secondarie. La configurazione avviene per mezzo di una semplice interfaccia Web. Adottando un’interfaccia ICX supplementare, sarà possibile svolgere attività di monitoraggio e controllo complesse. Per l'interfacciamento audio con il Server inter­fonico è necessario installare una scheda G2-DSP-IAX VoIP. Collegamento tramite scheda di connessione GEAV-PROIP (inclusa nella fornitura). L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

227 g

SCHEDE D’INTERFACCIA Per l’integrazione e la connessione di sistemi esterni, quali telefoni, PC radiomobili, ecc.

G2-V24 Scheda d’interfaccia con protocollo standard, per la connessione di sistemi esterni, p.e. matrici video o computer host. Due interfaccie RS 232 (una configurabile come RS 422). Connessione tramite due connettori seriali D-Submin per RS 232, morsettiera a vite per RS 422. L 60 mm, A 160 mm, P 20 mm

149 g

G7-V24-PRO Scheda d’interfaccia con convertitore di protocollo programmabile. Utilizzata per adattare il protocollo standard a quello impiegato dai vari sistemi esterni. Include due interfaccie RS 232 (una configurabile come RS 422). Il Kit di sviluppo software consente la programmazione di applicazioni personalizzate (p.e. adattamento alle varie video). Collegamento tramite scheda di connessione GEAV 700 (inclusa nella fornitura) con due connettori seriali DSubmin per RS 232, morsettiera a vite per RS 422. L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

250 g

G7-V24-PROIP Scheda d’interfaccia IP con convertitore di protocollo programmabile. L’interfaccia Ethernet integrata rende disponibile un ambiente applicativo universale e permette l’integrazione di numerosi sistemi esterni. Il Kit di sviluppo software consente la programmazione di applicazioni personalizzate (p.e. la connessione di matrici video IP). Opzionalmente provvista di interfaccia RS 232 (non programmabile). Collegamento tramite scheda di connessione GEAV-PROIP (inclusa nella fornitura) con un’interfaccia Ethernet ed un connettore seriale D-Sub per RS 232, morsettiera a vite per il ricevitore DCF77. L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

250 g

G2-TELD Interfaccia telefonica multi-funzionale, per la connessione del sistema interfonico ad un utente analogico di una centrale telefonica, o direttamente ad una linea telefonica urbana. Modalità telefono, per la composizione diretta di numeri telefonici da una Stazione interfonica. Modalità combinatore per selezioni programmabili, originate da chiamate o richieste di chiamata. Messaggi vocali programmabili, per l’identificazione e per messaggi (p.e. messaggi di attesa) in modalità combinatore. I telefoni DTMF possono attivare le funzioni del Sistema inter­ fonico (p.e. post selezione per apertura porta, ecc.). Connessione tramite connettore telefonico RJ11. L 60 mm, A 160 mm, P 20 mm

344 g

| Server interfonico | 105


G7-SELCALL Interfaccia radio per la connessione ai Sistemi interfonici di sistemi radio per chiamate selettive. Le stazioni interfoniche vengono così trasformate in stazioni base del sistema radio permettendo ad ogni stazione di effettuare una chiamata selettiva verso un’unità radio e/o viceversa. È inoltre possibile effettuare ‘Chiamate Generali’ e ‘Chiamate di gruppo’ da entrambi i sistemi. Per l’adattamento del protocollo (programmazione del codice di selezione) viene fornita una G7-V24-PRO. Disponibile con toni selettivi conformi a ZVEI; CCIR ed altri sistemi su richiesta. La scheda è in formato Euro, quindi, per il suo utilizzo in una centrale GE 200, è necessario l’armadio d’interfaccia GEI 200 (entrambi gli slot occupati). Verranno utilizzati entrambi gli slot per schede aggiuntive dell’armadio d’interfaccia. Collegamento tramite scheda di connessione GEAK 700 (inclusa nella fornitura). L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

1.010 g

G7-DSP-AUD4 Scheda digitale di connessione e registrazione per server interfonici, con 4 canali per il collegamento Plug&Play ad Audiocom e ad altri sistemi radio o PA. Tutti gli ingressi e le uscite audio sono separate galvanicamente, con funzioni di adattamento elettronico del livello e sono dotati di un equalizzatore grafico per la correzione della qualità dell’audio. Oltre a garantire le caratteristiche di interfaccia ideali, questa scheda, abbinata al software del server, rende disponibili delle pratiche funzioni per la registrazione delle conversazioni, con il supporto di Audiocom o di registratori convenzionali. Per l’avvio e l'arresto della registrazione sono presenti quattro contatti flottanti. E’ possibile controllare la registrazione attraverso una scheda V24 opzionale. La registrazione delle conversazioni può avvenire su base utente o canale. Collegamento tramite schede di connessione specifiche (non incluse nella fornitura). G7-DSP-AUD4B Scheda per 4 canali audio, Livello funzionale B G7-DSP-AUD4C Scheda per 4 canali audio, Livello funzionale C G7-DSP-AUD4D Scheda per 4 canali audio, Livello funzionale D L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

228 g

SCHEDE DI RETE Per il collegamento in rete di Server interfonici via rete telefonica pubblica, linee a coppia telefonica, ISDN, media converter /multiplexer o LAN (TCP/ IP).

G2-CNETLAN Scheda di rete IP per Server interfonici. Fino ad 8 conversazioni compresse, programmi musicali o canali radio simultanei. Fino ad 8 Server interfonici collegabili direttamente con una G2-CNETLAN (120 Server interfonici nell’intero Sistema interfonico). Collegamento tramite 2 connettori RJ 45 schermati. L 60 mm, A 160 mm, P 20 mm

188 g

G7-CNETLAN Scheda di rete IP per Server interfonici. Adatta a reti dedicate e non dedicate QoS (Quality of Service). Compatibile con reti 10 Mbit/s. Larghezza di banda minima: 128 Kbit/s sia in upload che in downoad. Fino ad 8 conversazioni, programmi musicali o canali radio simultanei, con larghezza di banda massima. Fino ad 100 Server interfonici in rete, fino ad 8 Server interfonici collegabili direttamente con una G7-CNETLAN (120 Server interfonici nell’intero Sistema interfonico). Collegamento tramite scheda di connessione GEA CNETEW (inclusa nella fornitura) con connettori RJ 45 schermati. L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

106 | Server interfonico |

375 g


G7-WAN-8 Schede di rete IP per sviluppare una rete WAN over IP per un massimo di 120 regioni. Consente la realizzazione di reti di comunicazione e sicurezza con fino a 14.280 Server interfonici in rete; fino a 30.000 utenti possono comunicare tra loro all’interno della rete WAN. Adatta a reti dedicate e non dedicate con prestazioni QoS (Quality of Service). Compatibile con reti 10/100 Mbit/s larghezze di banda min. 128 kBit/s in download ed in upload (a seconda del numero di connessioni e conversazioni simultanee). Fino ad 8 conversazioni, programmi musicali o canali radio simultanei con larghezza di banda massima. Fino ad 8 Server interfonici collegabili direttamente con una G7-WAN-8. Ognuna di queste connessioni può essere definita come regionale (LAN con funzionalità complete, anche su G7-CNETLAN) o super-regionale (WAN con funzionalità limitate). Collegamento tramite scheda di connessione GEA-WAN, con connettori RJ 45 schermati (inclusi nella fornitura). L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

365 g

G7-CNET-W Scheda di rete ad alta velocità per la connessione in rete di Server interfonici per mezzo di linee a coppia telefonica (multi canale – HDSL) tratta massima 4 km. Larghezza di banda per 12 conversazioni, canali radio o programmi musicali, fino a 4 Server interfonici in serie e / o 100 Server interfonici con una struttura di rete ad albero (120 Server interfonici all’interno del sistema interfonico). Collegamento tramite scheda di connessione GEA CNETEW (inclusa nella fornitura) con connettori RJ 45 schermati e morsettiera a vite. L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

358 g

G7-CNET-E1 Scheda di rete con elevata bitrate per la connessione in rete di Server interfonici attraverso linee di trasmissione conformi allo standard E1. Connessione a multiplexer o media converter. La lunghezza della linea dipende delle apparecchiature di connessione utilizzate. Larghezza di banda per 10 conversazioni, canali radio o programmi musicali, fino a 4 Server interfonici in serie o 100 Server interfonici con una struttura di rete ad albero (120 Server interfonici all'interno del sistema interfonico). Collegamento tramite scheda di connessione GEA CNETEW (inclusa nella fornitura) con connettori RJ 45 schermati e morsettiera a vite. L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

373 g

G2-S0-I Scheda di rete per Server interfonici GE 200 per connessione su linea ISDN. La scheda deve essere alloggiata in una centrale d’interfaccia GEI 200. Tra due Server interfonici collegati in rete via S0 è possibile aprire un canale di conversazione. Collegamento tramite scheda di connessione GEAC 700 (inclusa nella fornitura) con connettori RJ 45 schermati. L 167 mm, A 100 mm, P 20 mm

310 g

G2-GEL Scheda aggiuntiva per realizzare connessioni (giunzione) verso altri Server interfonici, per mezzo di linee dedicate. Connessione permanente tramite una o due coppie telefoniche fisse. Bilanciamento ibrido automatico grazie ai processori di segnale. Connessione tramite morsettiera a vite. L 60 mm, A 160 mm, P 20 mm

167 g

| Server interfonico | 107


GE 100 – Server interfonico compatto Server Server interfonico di sistema, basato su microprocessore, per un massimo di 32 utenti. Consente la connessione di stazioni analogiche a 2 coppie telefoniche. Slot per schede utente e varie schede d’interfaccia. Compatto contenitore in plastica, ideale per il montaggio a parete, di semplice installazione ed impiego. Funzioni integrate per il controllo di cancelli e

porte, allarmi, integrazione video, consolle di controllo, ecc.; la gamma di funzioni dipende dalle schede utente utilizzate. Numero di conversazioni simultanee: 2 Duplex/6 Full Duplex/ 12 Simplex. Ideale per sistemi interfonici lineari, limitati ad un singolo sito, con la possibilità di inoltrare le chiamate verso una rete telefonica pubblica.

GE 100 Server base con cinque slot : gli slot da 1 a 4 sono riservati alle schede utente (16 utenti totali) e/o schede d’interfaccia, lo slot A è riservato alle sole schede d'interfaccia. Un ingresso AF (per musica o allarmi), due ingressi per contatti flottanti, due uscite relè, interfaccia per programmazione. GE 100TE

Server senza trasformatore

GE 100

Server, completo di trasformatore 230V per l’Europa

GE 100UK

Server, completo di trasformatore 240V per UK

GE 100U

Server, completo di trasformatore 120V per U.S.

GE 100AU

Server, completo di trasformatore 230V per l’Australia

L 310 mm, A 210 mm, P 77,5 mm

2.320 g

GEZ 100 Armadio di espansione con cinque slot : gli slot da 5 ad 8 sono riservati alle schede utente (32 utenti totali, incluso centrale base) e/o schede d'interfaccia, lo slot B è riservato alle sole schede d'interfaccia. Connessione al server base con cavo piatto. GEZ 100TE

Armadio d’espansione senza trasformatore

GEZ 100

Armadio d’espansione completo di trasformatore 230V per l’Europa

GEZ 100UK

Armadio d’espansione completo di trasformatore 240V per UK

GEZ 100U

Armadio d’espansione completo di trasformatore 120V per U.S.

GEZ 100AU

Armadio d’espansione completo di trasformatore 230V per l’Australia

L 310 mm, A 210 mm, P 20 mm

2.280 g

SCHEDE UTENTE Le schede utente di un Server interfonico gestiscono la fonia e le funzioni dedicate agli utenti. Le schede utente sono disponibili in tre livelli funzionali (B, C e D). Le schede di livello più elevato offrono tutte le caratteristiche delle schede

G1-GET-4 Scheda utente per la connessione di fino a 4 utenti analogici mediante linee a 2 coppie telefoniche. Numero di conversazioni simultanee per GE 100: 2 Duplex, 6 Full Duplex e 12 Simplex. Connessione mediante morsettiera a vite. G1-GET-4B

Scheda, Livello funzionale B

G1-GET-4C

Scheda, Livello funzionale C

G1-GET-4D

Scheda, Livello funzionale D

L 60 mm, A 160 mm, P 20 mm

108 | Server interfonico |

198 g

di livello inferiore, con l’aggiunta di nuove funzionalità. È disponibile a parte una panoramica di tutte le funzioni e della schede utente necessarie.


SCHEDE DI INPUT/OUTPUT Le schede di input /output sono utilizzate per l’acquisizione di allarmi tramite contatti flottanti e / o per l’azionamento di contatti per l’apertura di porte e barriere, per mezzo di relè flottanti (secondo il modello).

Specifiche tecniche: Uscite: contatti a relè flottanti, potenza di commutazione massima 60 W o 125 VA, corrente di commutazione massima 2 A, tensione di commutazione massima 60 VCC /40 VCA. Ingressi per contatti flottanti, resistenza di linea massima 600 Ohm.

G1-16A Scheda con 16 uscite relè (4 contatti di scambio, 12 contatti solo normalmente aperti). Connessione tramite morsettiera a vite estraibile. L 60 mm, A 160 mm, P 20 mm

204 g

G1-16E Scheda con 16 ingressi per contatti flottanti, con o senza monitoraggio di linea. Lettura di 5 livelli di stato (tra aperto a chiuso). Connessione tramite morsettiera a vite estraibile. L 60 mm, A 160 mm, P 20 mm

146 g

G1-8E8A Scheda con 8 ingressi per contatti flottanti ed 8 uscite a relè di scambio. Lettura di 5 livelli di stato (tra aperto a chiuso). Connessione tramite morsettiera a vite estraibile. L 60 mm, A 160 mm, P 20 mm

182 g

SCHEDE D’INTERFACCIA Per l’integrazione e la connessione di sistemi esterni, quali telefoni o PC, ecc.

G1-V24 Scheda d’interfaccia con protocollo standard, per la connessione di sistemi esterni, p.e. matrici video o computer host. Due Interfaccie RS 232 (una configurabile come RS 422). Connessione tramite 2 connettori seriali D-Submin per RS 232, morsettiera a vite per RS 422. L 60 mm, A 160 mm, P 20 mm

149 g

G1-TEL Interfaccia telefonica multi-funzionale, per la connessione del sistema interfonico ad un utente analogico di una centrale telefonica, o direttamente ad una linea telefonica urbana. Modalità telefono, per la composizione diretta di numeri telefonici da una Stazione interfonica. Modalità combinatore per selezioni programmabili, originate da chiamate o richieste di chiamata. Messaggi fonici programmabili, per l’identificazione dell’origine della chiamata e per messaggi (p.e. messaggi di attesa) in modalità combinatore. I telefoni DTMF possono attivare le funzioni del sistema interfonico (p.e. alla ricezione di una chiamata da un telefono remoto saranno disponibili tutte le funzioni di post selezione). Connessione tramite connettore telefonico RJ11. L 60 mm, A 160 mm, P 20 mm

344 g

SCHEDE DI CONNESSIONE Per la connessione di Server interfonici per mezzo di linee a 2 o 4 coppie telefoniche (linee telefoniche dedicate).

G1-GEL Scheda aggiuntiva per realizzare connessioni (giunzione) verso altri Server interfonici, per mezzo di linee dedicate. Connessione permanente tramite una o due coppie telefoniche fisse. Bilanciamento ibrido automatico grazie ai processori di segnale. Connessione tramite morsettiera a vite. L 60 mm, A 160 mm, P 20 mm

167 g

| Server interfonico | 109


GE 50 – Server interfonico per soluzioni di piccole dimensioni Server Server interfonico compatto, basato su microprocessore, per un massimo di 16 utenti. Consente la connessione di stazioni analogiche a 2 coppie telefoniche. 5 slot per schede utente G05-GET-4, schede d’interfaccia telefonica G05-TEL e

GE 50 Server base, contenente l’alimentatore e cinque slot: gli slot da 1 a 4 sono riservati alle schede utente G05-GET4 (fino a 16 utenti), lo slot A è riservato alla scheda d'interfaccia telefonica G05-TEL. Un ingresso AF (per musica o allarmi), due ingressi per contatti flottanti, due uscite relè, interfaccia per la programmazione o per interventi di manutenzione. GE50

Server, completo di trasformatore 230V per l’Europa

GE50UK

Server, completo di trasformatore 240V per UK

GE50US

Server, completo di trasformatore 120V per U.S.

L 310 mm, A 210 mm, P 77,5 mm

2280 g

SCHEDE UTENTE Le schede utente elaborano la fonia ed i controlli specifici degli utenti di un Server interfonico.

G05-GET-4 Scheda utente per la connessione di fino a 4 unità stazioni interfoniche analogiche. Connessione mediante morsettiera a vite. L 60 mm, A 160 mm, P 20 mm

198 g

SCHEDE D’INTERFACCIA Le schede d’interfaccia consentono l’integrazione e la connessione di sistemi di terze parti.

G05-TEL Scheda d’interfaccia telefonica, per la connessione del sistema interfonico ad un utente analogico di una centrale telefonica o direttamente ad una linea telefonica. Modalità combinatore, per la composizione automatica di selezioni programmabili per chiamate e richieste di chiamata. Messaggio di identificazione programmabile. I telefoni DTMF possono essere utilizzati per accedere alle funzionalità del Sistema interfonico, attraverso le funzioni di post-selezione (p.e. apertura barriere, ecc.). Connessione tramite connettore telefonico RJ11. L 60 mm, A 160 mm, P 20 mm

344 g

G05-4A Scheda di output con 4 uscite relè di scambio. Connessione tramite morsettiera a vite estraibile. L 60 mm, A 160 mm, P 20 mm

110 | Server interfonico |

204 g

schede di output G05-4A. Numero massimo di conversazioni simultanee: 2 Duplex / 6 Full-Duplex / 12 Simplex. Ideale per soluzioni interfoniche di piccole dimensioni, che richiedono funzionalità di inoltro della chiamata verso reti telefoniche.


Accessori per Server ALIMENTATORI PA1-230 Alimentatore versione europea, 24 VCA / 40 VA per Server, amplificatori e stazioni industriali. L 87,2 mm, P 5,2 mm, A 60,2 mm

1.180 g

PA7 Alimentatore in versioni specifiche per i singoli Paesi, 24 VCA / 80 VA per Server, amplificatori e stazioni industriali, include kit di montaggio in rack da 19” su guide DIN. PA7-230VEU

Versione per l’Europa

PA7-240VUK

Versione per il Regno Unito

PA7-120VUS

Versione per gli Stati Uniti

PA7-230VAU

Versione per l’Australia

L 107,5 mm, A 71,3 mm, P 63 mm

1.940 g

AMPLIFICATORI KE 510 Amplificatore con potenza in uscita 8 W, controllo di volume e toni acuti, protezione contro i corto-circuiti e i sovraccarichi. Si collega all’uscita di un utente analogico (C, D). Con trasformatore di ingresso. Applicazioni tipiche: Presso gli altoparlanti, quando si richiede una maggiore amplificazione del segnale (p.e. magazzini, locali di grande estensione, corridoi, ecc.). Potenza in uscita 8 W con carico 16 Ohm; impedenza in ingresso 400 Ohm con sensibilità 0,5 V; alimentazione 24 VCA/20 VA con alimentatore PA1-230 o 24 – 28 VCC/20 W. L 75 mm, A 177 mm, P 68 mm

382 g

KE 520 Amplificatore da 100 V con potenza in uscita 20 W, controllo di volume e toni acuti, protezione contro i corto-circuiti e i sovraccarichi. Si collega all’uscita di un utente analogico (C, D). Applicazioni tipiche: In locali di grandi dimensioni, con un livello di rumore ambientale ridotto, o in locali di medie dimensioni con un rumore ambiente molto elevato. Potenza in uscita 20 W/8 Ohm o 20 W/100 V di carico; impedenza in ingresso 250 Ohm con sensibilità 0,5 V; alimentazione 24 VCA/40 VA con alimentatore PA1-230 o 24 – 28 VCC/40 W. L 140 mm, A 140 mm, P 70 mm

980 g

cavi ASK 32 Cavo di connessione a 32 pin precablato, con connettore D-Submin per G8A-I, G8A-T, GEAI, GEAI 700R e GEAT 700R. Cavo a coppie twistate con diametro conduttori di 0,5 mm. Lunghezza cavo: 5 m Lunghezza cavo: 10 m Lunghezza cavo: 20 m

640 g 1240 g 2500 g

ASK KAT5 Cavo di connessione KAT5 con connettori RJ 45 per il collegamento tra Server interfonici GE 700. Lunghezza cavo: 0,5 m Lunghezza cavo: 1,0 m Lunghezza cavo: 5,0 m

25 g 42 g 188 g

| Server interfonico | 111


COMPLEMENTI & ACCESSORI


INTERFONICO DA SPORTELLO DI ALTA QUALITÀ

SOLUZIONI DI ARCHIVIAZIONE DELLA FONIA

ACCESSORI

LO STATO DELL’ARTE DELLA TECNOLOGIA


Interfonico da sportello I sistemi interfonici da sportello Commend eliminano le barriere. In tutte le situazioni in cui il personale e il pubblico sono separati da vetrate o pareti divisorie, è fondamentale poter contare sui sistemi di comunicazione più moderni ed attuali, in grado di annullare le barriere architettoniche permettendo alle persone di comunicare in modo naturale e diretto. I sistemi

interfonici da sportello Commend soddisfano pienamente questi requisiti. Grazie allo speciale circuito di elaborazione della fonia, l'intelligibilità e la naturalezza della voce sono garantite a prescindere dalle condizioni acustiche ambientali.

Serie GEC 880 L'interfonico da sportello digitale GEC 880 è dotato di potenti funzioni. Il sistema di adatta automaticamente alle condizioni acustiche ambientali, ed è in grado di fornire un'elevata potenza in uscita che può essere ulteriormente incrementata da un amplificatore supplementare. L'architettura modulare del sistema consente la realizzazione di numerose varianti di configurazione, basate su un terminale interfonico, disponibile in due versioni (con o senza microfono flessibile).

Specifiche tecniche: Connessioni: Porta RJ 45 per microfono esterno, altoparlante esterno, pulsante di chiamata/sensore di prossimità e porta RJ 10 per cuffie con microfono/ microtelefono. Amplificatore integrato con 10/15 W di potenza in uscita. Un ingresso per un contatto pulito. Possibilità di collegare amplificatori aggiuntivi, p.e. amplificatori a induzione.

GEC 881 Stazione da sportello digitale con tastiera in silicone rinforzato, provvista di microfono omnidirezionale integrato. Tastiera a 15 tasti, con pittogrammi di facile comprensione, che rappresentano chiaramente le funzioni associate ai singoli tasti. Oggetto della fornitura: borchia di connessione a parete (montaggio esterno), 3 metri di cavo di connessione. Colore: nero. Gli accessori aggiuntivi devono essere ordinati a parte. L 66 mm, A 55 mm, P 230 mm

280 g

GEC 882 Stazione da sportello digitale con tastiera in silicone rinforzato, base anti-ribaltamento e microfono flessibile con caratteristica a cardioide. Tastiera a 15 tasti, con pittogrammi di facile comprensione, che rappresentano chiaramente le funzioni associate ai singoli tasti. Oggetto della fornitura: borchia di connessione a parete (montaggio esterno), 3 metri di cavo di connessione. Colore nero. Gli accessori aggiuntivi devono essere ordinati a parte. L 179 mm, A 280 mm, P 230 mm / Lunghezza microfono flessibile: 422 mm

440 g

Serie GEC 480 Sistema interfonico da sportello analogico, provvisto di funzionalità basilari, idoneo all’installazione in condizioni acustiche normali, con un livello di rumore ambientale medio. Attraverso la stazione interna è possibile impostare singolarmente il volume sia dal lato operatore sia dal lato del pubblico. È possibile collegare un sensore di prossimità o un pulsante di chiamata sul lato utente per l’attivazione del sistema.

GEC 480S Sistema interfonico da sportello in configurazione da tavolo, con microfono flessibile. Colore: nero. Microfono Q 400 lato pubblico ed alimentatore da 230 V inclusi nella fornitura. Alimentatore 230 V CA, 6 VA / 12 V CA, 500 mA. L 179 mm, A 280 mm, P 230 mm / Lunghezza microfono flessibile: 430 mm

114 | Pacchetti & Accessori |

1.185 g

Specifiche tecniche: Alimentazione tramite alimentatore di rete; modalità conversazione Open (full duplex), Open Plus (Full duplex con innesco ridotto) o Simplex; amplificatore integrato da 2 x 4 W a 4 Ohm; microfono flessibile (microfono electret con soppressione del rumore) con caratteristica a ipercardioide, distanza max. 50 cm.; gamma frequenze da 200 Hz a 12 kHz. Alimentatore 100 – 240 V CA, 50 – 60 HZ, 400 mA in dotazione. Disponibilità di alimentatori conformi alle specifiche in vigore nei singoli Paesi


GEC 481 Sistema interfonico da sportello in configurazione da tavolo, con microfono flessibile, senza microfono lato pubblico. Colore: nero. Alimentatore da 230 V incluso nella fornitura. Alimentatore da 230 V risp. 120 V CA, 6 VA / 12 V CA, 500 mA. L 179 mm, A 280 mm, P 230 mm / Lunghezza microfono flessibile: 430 mm

1.185 g

Accessori Alimentatore PA20W15V Alimentatore universale primario da 20 W ad elevata efficienza: Primario: 90 – 264 V CA; 0,67 A. Secondario: 15 V CC. PA20W15V-EU Versione per l'Europa PA20W15V-CA Versione per UK, USA, Australia L 42 mm, A 106 mm, P 76 mm

200 g

AL 10-16 Altoparlante a colonna compatto, ad alta efficienza. Custodia in poliammide, resistente agli agenti atmosferici, per installazioni in ambiente chiuso o all’aperto. Può essere ruotato ed inclinato. Staffa di montaggio inclusa. Gamma di frequenze da 220 a 16000 Hz; Potenza in uscita 10/15 W; Pressione sonora 94 dB/W/m (1 kHz); Pressione sonora max. 110 dB; Impedenza 16 Ohm. AL 10-16S

Nero

AL 10-16W

bianco

L 100 mm, A 300 mm, P 98 mm (staffe incluse)

1.600 g

MIC Q400 Microfono con caratteristica a cardioide, con cavo di connessione. La custodia è realizzata in resistente plastica anti-urto, fissabile su superfici piane. Eccellenti caratteristiche acustiche. Colore: nero. Sensibilità 15 mV/Pa; effetto direzionale tramite ipercardioide frontale; Gamma frequenze 100 Hz – 8 kHz; Lunghezza cavo 2,8 m (schermato). L 24 mm, A 13 mm, P 43 mm

MIC 480 Microfono electret aggiuntivo con caratteristica omnidirezionale, integrabile in pannelli o vetrate con spessore massimo pari a 10 mm; resistente agli agenti atmosferici (Grado di protezione IP 53). Colore: nero. Sensibilità: 5,6 mV/Pa; caratteristica a ipercardioide; cavo schermato. MIC 480

Lunghezza cavo 4 m

480S-10

Lunghezza cavo 10 m

Diametro 14 mm x P 20 mm

Cuffie con microfono HS 1 Leggere cuffie con microfono, con collegamento via cavo, adatte alla serie GEC 880 ed a tutti i dispositivi compatibili (EE 380A, EE 811A, ecc.). Il cavo di connessione KAB-HS1-RJ deve essere ordinato a parte. Colore: nero. 246 g Immagine illustrativa

| Pacchetti & Accessori | 115


Audiocom® Sistema di registrazione e archiviazione della fonia Audiocom è un software per la registrazione ed archiviazione della fonia, indicato per la realizzazione di soluzioni professionali: trasmissione di informazioni, generazione di allarmi composti da toni predefiniti e messaggi vocali, registrazione delle conversazioni e generazione di registri delle chiamate. Funzionalità imprescindibili per i più moderni sistemi di sicurezza

e comunicazione. Nella maggioranza dei casi, i messaggi vocali sono il mezzo più immediato ed efficace per divulgare informazioni. Audiocom consente di gestire tutte queste operazioni ed attività con un singolo sistema, dall'impareggiabile affidabilità e versatilità, appositamente sviluppato per l'integrazione di Server interfonici e sistemi PA.

Server compatto In tutti i server Audiocom è preinstallata la versione corrente di Audiocom. Le funzioni attive sono specificate nella Licenza software utilizzata (con chiave USB). Il server è preimpostato per operare senza tastiera, mouse e monitor. La configurazione e la gestione vengono svolte via rete, con

AS-C02 Server Audiocom compatto a 2 canali. PC con CPU VIA C3/EDEN EBGA 600MHz, 256 MB RAM, 40GB HDD, USB e Windows 2000 Professional. Alimentazione tramite alimentatore di rete 100 – 240 V CA/50 – 60 Hz/60 W; Cavo RS 232; 2 cavi audio; 1 cavo cross-link da 3 m; licenza Windows XP Professional. L 296 mm, A 65 mm, P 271 mm (connessioni escluse)

4.920 g

AS-C08 Server Audiocom compatto a 8 canali. PC con CPU VIA C3/EDEN EBGA 600MHz, 256 MB RAM, 40GB HDD, USB e Windows 2000 Professional. Alimentazione tramite alimentatore di rete 100 – 240 V CA/50 – 60 Hz/60 W; scheda audio MARC-8; cavo RS 232; 1 cavo cross-link da 3 m; licenza Windows XP Professional. L 296 mm, A 65 mm, P 271 mm (connessioni escluse)

116 | Pacchetti & Accessori |

4.920 g

l’impiego di un software di controllo remoto (VNC) ed un cavo cross-link. Sebbene qualsiasi PC possa essere utilizzato come Server Audiocom, è preferibile adottare un Server Audiocom compatto preconfigurato (AS-C02 o AS-C08).


LICENZE SOFTWARE Le funzionalità di Audiocom sono definite dai “Comscript” utilizzati, ossia dai file DLL del Software Audiocom. Ogni Comscript definisce precisamente una specifica funzionalità. Un set di definizioni costituisce un pacchetto, le cui funzionalità vengono attivate per mezzo di una licenza software (con chiave USB). La licenza software non soltanto definisce il set di funzioni attivo, ma anche il numero di canali

configurabili all'interno di un Comscript. Se viene utilizzato un Comscript non abilitato all'interno della licenza software, Audiocom attiva la modalità demo, che consente l'utilizzo delle funzioni non incluse nella licenza per 30 minuti, trascorsi i quali, il programma verrà automaticamente chiuso.

Pacchetto funzioni “Free”

Pacchetto funzioni “Advanced– M”

Questo pacchetto è freeware (di libero utilizzo) e funziona senza licenza e senza limitazioni di tempo su tutti i sistemi. Include le seguenti funzioni: 21 – Informazioni in attesa (riproduzione dei messaggi di attesa e rassicurazione) 22 – Wizard (regolazione guidata del microfono e dell'altoparlante) 23 – Messaggio di buon funzionamento (supervisione delle funzioni del Server Audiocom)

Include tutte le funzioni del pacchetto Basic e opzionalmente: 1 – Riproduzione dei messaggi con priorità (riproduzione di dei messaggi in base alla loro priorità) 2 – Protezione dall'innesco per le Chiamate di gruppo (attraverso la ripro­ duzione differita delle Chiamate di ricerca e delle Chiamate di gruppo) 3 – Casella postale vocale (segreteria automatica digitale per Server interfonici) 4 – Registrazione delle Chiamate di gruppo e dei messaggi di allarme (registrazione dei singoli messaggi e riproduzione automatica o manuale)

Pacchetto funzioni “Basic – B/C” Include tutte le funzioni del pacchetto Free e opzionalmente: 18 – Chiamate di gruppo con indicazioni visive (Indicazione delle Chiamate di gruppo mediante l’accensione di spie luminose) 19 – Accettazione di chiamata (riproduzione di un singolo messaggio presso una stazione) 20 – Avvio chiamata con accettazione (indicazione acustica delle richieste di chiamata e richiesta di accettazione) 24 – Timer (Intercettazione dei messaggi di sistema per l'avvio di funzioni temporizzate) 25 – Attivazione a tempo (avvio di una funzione su base oraria con pianificazione settimanale e giornaliera)

Pacchetto funzioni “Pro – ML” Include tutte le funzioni del pacchetto Advanced e opzionalmente: 101 – Registrazione delle conversazioni (registrazione e documentazione delle conversazioni, Chiamate di ricerca e conferenza) 104 – Registrazione delle Chiamate di gruppo o dei messaggi di allarme e archiviazione in un database (salvataggio dei messaggi per disporre di documentazione come prove di evidenza; interrogazioni e riproduzione con Audiocom Player)

Demo

Comscript

Free

Basic

Advan.

Pro

B2

C8

M32

ML4

ML8

ML16

EM 32

2002

2003

1001

1002

1003

1004

1005

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

X

Casella postale vocale

X

X

X

X

X

X

4 | CS0004.DLL

Registrazione delle Chiamate di gruppo o dei messaggi di allarme

X

X

X

X

X

X

18 | CS0018a.DLL

Chiamate di gruppo con indicazioni visive – tono e contatti

X

X

X

X

X

X

X

X

18 | CS0018b.DLL

Chiamate di gruppo con indicazioni visive – segnalazione in attesa

X

X

X

X

X

X

X

X

19 | CS0019.DLL

Accettazione di chiamata

X

X

X

X

X

X

X

X

20 | CS0020.DLL

Avvio chiamata con accettazione

X

X

X

X

X

X

X

X

21 | CS0021.DLL

Informazioni in attesa

X

X

X

X

X

X

X

X

X

22 | CS0022.DLL

Wizard

X

X

X

X

X

X

X

X

X

23 | CS0023.DLL

Messaggio di buon funzionamento

X

X

X

X

X

X

X

X

X

24 | CS0024.DLL

Timer

X

X

X

X

X

X

X

X

25 | CS0025.DLL

Attivazione a tempo

X

X

X

X

X

X

X

X

101 | CS0101.DLL

Registrazione delle conversazioni

X

X

X

X

X

104 | CS0104.DLL

Registrazione delle Chiamate di gruppo o dei messaggi di allarme

X

X

X

X

X

Nr. | File DLL

Descrizione

1 | CS0001.DLL

Riproduzione dei messaggi in base alla priorità

2 | CS0002.DLL

Protezione dall’innesco per le Chiamate di gruppo

3 | CS0003.DLL

Licenze software Audiocom AUDIOCOM-B2 Licenza software del pacchetto funzioni “Basic” per 2 canali. AUDIOCOM-C8 Licenza software del pacchetto funzioni “Basic” per 8 canali. AUDIOCOM-M32 Licenza software del pacchetto funzioni “Advanced” per 32 canali. AUDIOCOM-ML4 Licenza software del pacchetto funzioni “Pro” per 4 canali. AUDIOCOM-ML8 Licenza software del pacchetto funzioni “Pro” per 8 canali. AUDIOCOM-ML16 Licenza software del pacchetto funzioni “Pro” per 16 canali. AUDIOCOM-ML32 Licenza software del pacchetto funzioni “Pro” per 32 canali.

| Pacchetti & Accessori | 117


ACCESSORI ST 801 Interfaccia audio per la connessione, con frequenza ottimizzata, di un canale (IN & OUT) ad un utente interfonico (standard ABCD), mediante una linea analogica a due coppie telefoniche. Un LED rosso indica che l’ingresso microfonico della centrale è attivo. Il cavo di connessione alla stazione (RJ11-RJ1) deve essere ordinato a parte. L’uscita audio funge da interfaccia regolabile per l'ingresso microfonico o di linea di una scheda audio; l’ingresso audio funge da interfaccia regolabile per l'uscita altoparlante o di linea di una scheda audio. L 71 mm, A 19 mm, P 45 mm

ST 802 Interfaccia per la registrazione della fonia di stazioni analogiche a due coppie telefoniche. La connessione è realizzata direttamente alla centrale, in parallelo su ABCD. L’uscita audio funge da interfaccia regolabile per l’ingresso microfonico o di linea di una scheda audio; l’ingresso è collegato in parallelo su ABCD di una stazione serie EE 400 ed EE 411. Alimentatore da 12 – 30 V CC (30 V CC da GE 100, GE 200 e GE 700). L 71 mm, A 19 mm, P 45 mm

ST 808 Modulo di registrazione audio compatto per l'archiviazione e la riproduzione di un file vocale o musicale in formato WAV, con lunghezza fino a 49 secondi. Il software WaveLoader trasferisce i file WAV al ST 808 attraverso l’interfaccia RS 232. La riproduzione viene attivata dal lato utente attraverso un contatto normalmente aperto e viene riprodotta in continuo finché il contatto viene nuovamente aperto. Applicazioni tipiche: Messaggi in attesa presso punti di informazione e di assistenza, messaggi predefiniti subordinati ad eventi p.e. in caso di allarme. Alimentatore esterno 12 – 24 V CA o 15 – 35 V CC; velocità di campionamento 22,05 k; larghezza di banda 16 Bit mono; uscita min. 1 Veff a 600 Ohm con separazione galvanica (trasferimento 1:1); flash dati 16 Mbit; baud rate: 38400 baud; regolazione livello audio (in uscita) mediante potenziometro; indicazioni di stato: 1 LED per la ricezione di dati ed 1 LED per la riproduzione. L 71 mm, A 19 mm, P 45 mm

64 g

MARC 8 Scheda audio per espandere ad 8 il numero di canali del Server Audiocom. La scheda non può essere utilizzata nei Server Audiocom AS-C02 e AS-C08. La connessione degli ingressi e delle uscite è realizzata mediante l’impiego dei cavi elencati di seguito. La scheda audio deve essere installata in uno slot PCI. Fare riferimento ai requisiti hardware necessari per 16 canali audio: Pentium4 3 GHz, 1 GB RAM e sistema di raffreddamento. Uscite: 8 x 0 dB, Ingressi di linea: 8 x 0 dB, Ingressi e uscite Midi:2. L 120 mm, A 134 mm, P 19 mm

104 g

KAB-AUD-DSUB Cavo di connessione per GEAT700R (8 canali) e GEAI700R (4 canali), per il collegamento delle schede d’interfaccia G7-DSP-AUD4 ai Server Audiocom. Lunghezza cavo: 2,0 m

400 g

KAB-AUD-MOD Cavo di connessione per GEAC700 con 8 connettori per il collegamento delle schede d’interfaccia G7-GET-4 e G7-DSP-AUD4 ai Server Audiocom. Lunghezza cavo: 2,0 m

378 g

KAB-AUD-CINCH Cavo per scheda audio MARC 8. Lunghezza cavo: 390 mm

118 | Pacchetti & Accessori |

172 g


Materiale dimostrativo VALIGIA DIMOSTRATIVA La valigia dimostrativa è un utile strumento per dimostrare efficacemente il funzionamento e le caratteristiche dei sistemi interfonici. Include due pannelli provvisti di LED di stato e

dei tasti necessari alla dimostrazione delle funzioni. Questa resistente valigia in alluminio è dotata di un pratico trolley per facilitarne il trasporto.

XX 300 La valigia dimostrativa include –– Server interfonico IP GE 300 –– Schede utente per la connessione di terminali interfonici IP digitali e analogici –– Scheda di input/output –– Stazioni da tavolo EE 811A, EE 311A, EE 411 –– Stazione anti-vandalo EF 863-1P –– Convertitore IP ET 901-A e ET 901-D per la connessione di stazioni analogiche e digitali in rete LAN –– Cavi di connessione e programmazione –– CD con software e manuali XX 300 EN

Versione per l’Europa

XX 300 EN

Versione per l’Australia

XX 300 EN

Versione per il Regno Unito

XX 300 EN

Versione per gli Stati Uniti

L 500 mm, A 430 mm, P 305 mm

17 kg

glossario Tecnologia a 4 fili / Analogica

Codec

La trasmissione dei segnali audio tra il server interfonico e le stazioni interfoniche è analogica, attraverso un cablaggio a due coppie telefoniche (2 conduttori per il microfono, 2 conduttori l'altoparlante). E' possibile sovrapporre i dati digitali, ad esempio informazioni su display, informazioni sulla chiamata, ecc. In caso di tratte lunghe, questa tecnologia di trasmissione è soggetta al degrado del segnale e la realizzazione del cablaggio è in genere un investimento costoso.

Un codec è un componente software che comprime o decomprime il suono (o il video) digitalizzati per consentirne la trasmissione attraverso un canale di comunicazione limitato, ad esempio una connessione Internet su linea telefonica.

Asterisk

®

Asterisk® il motore e lo strumento open source in ambito telefonico più famoso e accreditato a livello internazionale. Grazie alla sua incredibile flessibilità, mai raggiunta prima d'ora nel mondo delle comunicazioni proprietarie, Asterisk® offre agli sviluppatori ed ai system integrator tutti gli strumenti per realizzare le più avanzate soluzioni di comunicazione… ed è assolutamente gratuito.

ATA Un adattatore telefonico analogico (Analogue Telephone Adapter) è un dispositivo utilizzato per collegare i telefoni analogici ad un sistema telefonico digitale, ad esempio VoIP.

Stazioni di comando Stazione principale, provvista di microfono flessibile, frequentemente utilizzata nelle sale di controllo.

Server di comunicazione → Server interfonico

Connessione Collegamento tra server interfonici, ad esempio attraverso una tieline (linea di connessione a coppia telefonica od a doppia coppia telefonica), in cui non tutte le funzionalità dei server interfonici collegati sono disponibili. La programmazione e / o la manutenzione di ciascun server interfonico collegato possono essere svolte singolarmente in locale.

Consolle di controllo Cablaggio bus Una tipo di collegamento in cui tutti i sistemi ricevono i dati attraverso un bus. Costituisce una soluzione di cablaggio semplificata, tuttavia un malfunzionamento del bus comporta il blocco di tutte le unità collegate, che risulteranno tutte non operative. Vedi → cablaggio a stella.

Stazione di comando che integra numerose funzionalità di controllo. P.e. visualizzazione di messaggi, commutazione delle uscite, ecc.. Le consolle di controllo vengono generalmente impiegate nei centri di controllo, spesso in combinazione con un software video installato su un PC che svolge le funzioni di consolle di controllo (GUI – interfaccia utente grafica).

Richiesta di chiamata

Consolle di Controllo su Video

La richiesta di stabilire una conversazione, che deve essere accettata dal ricevente della chiamata. Una → consolle di controllo può accettare e gestire diverse richieste di chiamata contemporaneamente.

Speciale software per consolle di controllo su PC, che visualizza una rappresentazione grafica delle planimetrie e delle funzioni; i comandi sono impartibili con l’ausilio di un mouse. Tra le funzionalità aggiuntive: piani d’azione, testi di aiuto, ecc.

Microfono close-up Un microfono che registra l’audio a distanza ravvicinata (distanza ideale dalla sorgente 5 cm) e trascura il rumore proveniente da distanze maggiori (p.e. rumore ambiente). Ideale per zone rumorose.

Stazione della consolle di controllo Stazione interfonica all’interno di una consolle di controllo. Tipico componente di una consolle di controllo, se si utilizza una consolle di controllo software (GUI), si tratta di una semplice stazione principale installata accanto al PC.

| Pacchetti & Accessori | 119


glossario Sistema di Consolle di controllo

H.323

Consolle di controllo modulare, dove tutte le funzionalità di gestione e reportistica sono controllate mediante tasti funzionali e schermi di visualizzazione specifici. Questi sistemi semplificano le attività di gestione e la visualizzazione, attraverso un'interfaccia utente omogenea.

H.323 è un protocollo VoIP principalmente utilizzato dai → fornitori PSTN per la comunicazione di fonia in tutto il mondo.

Conversazioni

HDSL Acronimo di High Data Rate Digital Subscriber Line: un potente ed economico mezzo di trasmissione di dati digitali lungo una linea con conduttori in rame.

Comunicazione vocale tra due stazioni interfoniche.

IAX Tecnologia a 2 fili / Digitale La trasmissione dei segnali audio tra il server interfonico e le stazioni interfoniche è digitale, il convertitore A/D - D/A è installato nella stazione interfonica. La trasmissione di audio digitale è un requisito fondamentale per le reti di sistemi interfonici. Le stazioni interfoniche analogiche richiedono l'impiego di una scheda dedicata alla digitalizzazione del segnale analogico.

Il protocollo aperto Inter-Asterisk eXchange (IAX) viene impiegato dai server VoIP Asterisk® → per comunicare tra loro.

Intercom over IP (IoIP®)

DNS

Un protocollo in tempo reale basato su reti IP per l'interconnessione in rete dei Server interfonici e per la connessione di terminali interfonici. Grazie alla possibilità di sfruttare una larghezza di banda audio maggiore, 7 kHz, la qualità della trasmissione della fonia è maggiore rispetto a VoIP.

Il DNS, acronimo di Domain Name System, traduce i nomi di dominio (p.e. www.commend.com) nei corrispondenti indirizzi IP e viceversa.

Centrale interfonica → Server interfonico

Chiamata da un ingresso Una richiesta di chiamata proveniente da una stazione per ingressi.

DSP Acronimo di Digital Signal Processor: un microprocessore che gestisce i dati audio in formato digitale. Nei sistemi interfonici un DSP può essere impiegato per sfruttare nuove funzionalità, quali il Monitoraggio audio o la sorveglianza di microfono e altoparlanti; la presenza di un DSP consente l'abilitazione della funzione OpenDuplex®.

Duplex Modalità di comunicazione in cui il controller duplex commuta automaticamente la direzione di trasmissione della fonia, da oratore ad ascoltatore (dal lato con volume del suono più elevato, verso il lato con un livello di volume inferiore). La presenza di rumore di fondo elevato influisce sulle prestazioni di questa modalità, e in questi casi è necessario controllare manualmente la direzione di trasmissione (PTT – pulsante da premere per parlare, vedi → Simplex). Una soluzione perfetta a questo inconveniente viene dalla funzione → OpenDuplex®.

Controller Duplex Circuito utilizzato in modalità duplex per commutare automaticamente la direzione di trasmissione della fonia, da oratore ad ascoltatore (dal lato con volume del suono più elevato, verso il lato con un livello di volume inferiore).

Standard E1 Interfaccia standardizzata per dati ed audio, frequentemente impiegata nei → multiplexer o → nei convertitori multimediali.

Microfono electret Microfono che utilizza un semiconduttore come convertitore audio (processo capacitivo). Questa tecnologia permette di ridurre notevolmente le dimensioni dei microfoni.

Server interfonico Il cuore di un sistema interfonico: commuta le conversazioni tra utenti e trasmette dati da e verso sistemi ausiliari, attraverso l'impiego di schede di interfaccia. Grazie alla struttura modulare, è possibile integrare le funzionalità necessarie installando schede utente e schede di interfaccia. Le funzionalità dell'intero sistema interfonico sono personalizzabili e programmabili per soddisfare ogni singola esigenza.

Stazione interfonica I terminali di un sistema interfonico. Svolgono le funzioni di visualizzazione su schermo degli interlocutori, degli allarmi o delle informazioni di stato dei sistemi ausiliari integrati; la tastiera consente di stabilire una comunicazione con un partner o controllare i sistemi ausiliari.

Terminali interfonici → Stazioni interfoniche

Interfaccia Connessione ad altri sistemi (altri server interfonici o da server interfonici a sistemi ausiliari).

IoIP®– Intercom over IP L'impiego di reti IP per l'interconnessione in rete dei Server interfonici. Comparata a VoIP (Voice over IP), uno standard per telefoni, offre una maggiore qualità di trasmissione della fonia, poiché utilizza una larghezza di banda maggiore, pari a 7 kHz.

IP Acronimo di Internet Protocol: protocollo asincrono per la trasmissione di pacchetti di informazioni in rete, p.e. Internet (www – world wide web).

Grado di protezione IP

→ Richiesta di chiamata con massima priorità (superiore a tutte le altre chiamate), tipicamente proveniente da un punto di richiesta assistenza / soccorso.

Grado di protezione di una custodia, in accordo con lo standard EN 60529: le due cifre indicano il grado di protezione contro la penetrazione di particelle estranee (principalmente polvere) ed acqua. Ad esempio IP 54 è il requisito base per le stazioni per ingressi, IP 65 è uno standard per le stazioni industriali pesanti.

ENUM

ISDN

ENUM si riferisce ad un set di standard e protocolli, un sistema utilizzato per la traduzione di numeri telefonici in formato E.164 in nomi a dominio Internet, per la convergenza e l'interconnessione tra reti VoIP e → reti PSTN. ENUM si basa fortemente su → DNS.

Acronimo di Integrated Services Digital Network: Standard internazionale per la telefonia digitale, che definisce sia la trasmissione, sia i segnali.

Firewall

Acronimo di Local Area Network: una rete limitata ad ambienti chiusi, di piccole dimensioni, tipicamente un edificio, ad esempio una rete aziendale. In genere una LAN viene progettata come rete IP.

Chiamata d'emergenza

Un firewall è un apparecchiatura dedicata, o un software in esecuzione su un computer, che analizza e filtra il traffico di rete in ingresso ed in uscita, applicando delle regole per concedere o negare il transito dei pacchetti trasmessi.

LAN

Stazione principale Stazione interfonica dalla quale è possibile stabilire liberamente comunicazioni con altri utenti. Le stazioni principali sono provviste di una tastiera completa.

120 | Glossario |


Convertitore multimediale

SIP

Dispositivo che converte i segnali tra due mezzi di trasmissione basati su tecnologie differenti, ad esempio dallo standard E1 alla fibra ottica.

Acronimo di Session Initiation Protocol: protocollo di rete per configurare e gestire la sessioni di comunicazione che avvengono tra due o più partecipanti. Il protocollo è specificato nello standard RFC 3261. SIP è un protocollo largamente impiegato nella telefonia IP.

Multiplexer Dispositivo che commuta più ingressi su un'uscita; il trattamento e la protezione dei dati provenienti da più ingressi avviene secondo varie tecniche.

NAT Acronimo di Network Address Translation: una tecnica largamente impiegata nei router, che traduce gli indirizzi di rete tra una rete locale (LAN) ed una rete pubblica, esterna (WAN). Un router in cui è abilitata la funzione NAT è generalmente aperto alla trasmissione dei traffico in uscita, mentre limita e blocca il traffico in ingresso.

Simplex → Metodo di comunicazione in cui la conversazione può avvenire un una sola direzione alla volta; la direzione di comunicazione deve essere commutata manualmente, ad esempio premendo il tasto T (PTT – premi per parlare).

SMD Acronimo di Surface Mounted Devices: componenti elettronici miniaturizzati, con montaggio superficiale, consentono la realizzazione di circuiti elettronici altamente integrati.

Networking

Client software

Connessione in rete tra server interfonici, nella quale l’intero sistema si comporta come un unico insieme, ossia tutte le funzionalità sono disponibili per tutti gli utenti dei sistema. La programmazione e la manutenzione possono essere interamente svolte da una postazione e da un server interfonico. Tra le tecnologie implementate: conduttori in rame, fibra ottica, linee S0 (ISDN) e reti IP.

Si tratta di un programma, eseguibile su un PC, che svolge le funzioni di un normale telefono, via software e per mezzo di un cuffia con microfono.

Microfono a soppressione di rumore Microfono integrato con una speciale tecnica, in grado di sopprimere i suoni in lontananza (p.e. rumore di fondo) e di trasmettere con maggiore chiarezza i suoni a distanza ravvicinata. Ideale per ambienti rumorosi.

OpenDuplex® Innovazione tecnologica in ambito interfonico sviluppata da Commend. Questa speciale tecnologia consente una comunicazione bidirezionale e simultanea anche in presenza di un volume della fonia elevato ad entrambi i lati, garantendo conversazioni in vivavoce con una qualità impeccabile della fonia. Ecco perché i sistemi interfonici Commend sono sinonimi di comunicazioni perfettamente naturali: annullano la sensazione di limitazione spesso introdotta dai dispositivi elettronici. La comunicazione non è più influenzata dalle condizioni acustiche dell'ambiente, come ad esempio un improvviso aumento del volume del sonoro o del rumore di fondo.

Trasmissione a pacchetti Metodo di trasmissione asincrona dei dati, principalmente utilizzato nelle reti. Gli stream di dati sono suddivisi in pacchetti, e vengono successivamente ricomposti nell'ordine corretto presso la destinazione. E' necessario rispettare i ritardi che si presentano all'interno della rete.

PSTN Acronimo di Public Switched Telephone Network: l'insieme di tutte le reti telefoniche pubbliche, incluse le reti fisse e le reti per la telefonia mobile.

Canale di fonia Percorso di fonia, corrispondente ad una conversazione, all'interno di un sistema interfonico. Nei sistemi interfonici analogici, il numero di canali di fonia disponibili simultaneamente è limitato.

Cablaggio a stella Cablaggio tipico dei sistemi interfonici: tutte le stazioni interfoniche sono collegate direttamente al server interfonico, con tipologia che ricorda la forma di una stella. La continuità operativa è elevata: infatti un eventuale guasto di una stazione interfonica o di una linea non influisce sul resto del sistema.

Utente Interfaccia del server interfonico, dove è collegata una stazione interfonica.

Sub-stazione Stazioni interfoniche in grado di contattare esclusivamente utenti specifici di un sistema interfonico, spesso solo mediante richieste di chiamata. Le sub-stazioni dispongono di un solo pulsante di chiamata o di una tastiera con funzioni limitate.

Trasmissione dati sincrona Tutte le procedure un cui gli stream dati sono trasmessi in continuo, senza interruzioni.

TCP/IP Acronimo di Transmission Control Protocol: protocollo di trasmissione dei dati in modalità protetta via IP, ad esempio per il download di file da Internet o per le e-mail. Provvede all'handshake e si adatta automaticamente alla velocità di trasmissione disponibile.

QoS Acronimo di Quality Of Service: procedura nelle reti IP che priorizza alcune connessioni e / o pacchetti di dati per garantire un'omogeneità dei ritardi ed per rispettare le specifiche di larghezza di banda. QoS viene anche utilizzato per assegnare la priorità ai dati audio nelle reti IP condivise.

UDP

RTP

VoIP – Voice over IP

Acronimo di Real-time Transport Protocol: utilizzato nella → telefonia SIP, descrive la modalità con la quale i dati audio digitalizzati → e codificati vengono trasmessi via Internet.

Termine generale per le soluzioni di telefonia via rete IP.

Acronimo di Universal Datagram Protocol: protocollo di trasmissione dei dati senza handshake, utilizzato ad esempio per la trasmissioni della fonia o lo streaming in rete.

Server VoIP

Interfaccia di accesso alla rete per → ISDN

Un computer dedicato che opera come A VoIP Server che provvede alla interoperabilità tra telefoni standard e VoIP, → PSTN ed altri server VoIP, reti ed Asterisk®.

SCCP

VPN

Acronicmo di Skinny Client Control Protocol: protocollo proprietario utilizzato da Cisco Systems per la sue soluzioni di telefonia.

Acronimo di Virtual Private Network: una linea protetta e privata di collegamento verso un altra rete. Viene tipicamente utilizzata per collegare due postazioni remote via Internet.

S0

SDP Acronimo di Session Description Protocol: utilizzato nella → telefonia SIP per instaurare o terminare le chiamate telefoniche.

WAN Acronimo di Wide Area Network: una rete limitata ad un ambiente definito, che più includere più location di un'azienda, ad esempio più LAN formano una WAN aziendale.

| Glossario | 121


Codici prodotto Codice

Pagina

Pagina

Codice

AL 10-16

Codice

Pagina 62

EM 805

77

G3-IP

Codice

91

G8-V24

Pagina 93

WS 800F

Codice

Pagina 26

AL 10-16

115

EM 806

77

G3-LAN

94

G8-V24-PRO

86

WS 800F D MD

27

AS-C02

116

EM 807

77

G3-S0-I

94

G8-V24-PRO

93

WS 800P

24

AS-C08

116

EM 808

77

G3-TEL

93

G8-V24-PROIP

86

WS 810F

26

ASK 32

111

ER 660

40

G05-4A

110

G8-V24-PROIP

93

WS 810P

24

ASK KAT5

111

ER 661

40

G05-GET-4

110

G8-VOIPSERV

85

WSAM 50P

28

CD-CCS

70

ER 860

40

G05-TEL

110

G8-VOIPSERV

92

WSAM 50V

35

ComACCESS

42

ER 861

40

G7-8E8A

97

GE 50

110

WSCM 50P

28

ComMAINTAIN

69

ERDR

42

G7-16A

97

GE 100

108

WSCM 50V

35

ComMNT

69

ERT 660

40

G7-16E

97

GE 200

102

WSCP 50P

30

ComREPORT

69

ERT 661

40

G7-CNET-E1

100

GE 300

90

WSDK 50P

30

ComRPT

69

ERT 860

40

G7-CNET-E1

107

GE 700

95

WSDU 50P

29

ComSCH

70

ERT 861

40

G7-CNETLAN

99

GE 800

83

WSDU 52P

29

ComSCHEDULE

70

ET 8E8A

76

G7-CNETLAN

106

GEAC 700

101

WSDU 54P

29

ComSDK

70

ET 311

49

G7-CNET-W

100

GEAI 700R

101

WSFB 50P

30

ComVID

69

ET 312

49

G7-CNET-W

107

GEAK 700

101

WSFB 50V

36

ComVIDEO

69

ET 411

50

G7-DD 212

73

GEAT 700R

101

WSFB 52P

30

ComWIN

68

ET 502

50

G7-DSP-AUD4

99

GEC 480

114

WSFB 52V

36

DC 600

56

ET 504

63

G7-DSP-AUD4

106

GEC 481

115

WSHS 50P

28

EB2E2A

61

ET 508

50

G7-DSP-IAX

98

GEC 881

114

WSLM 52F

29

EB2E2AHE

50

ET 509

51

G7-DSP-IP

96

GEC 882

114

WSLM 52P

29

EB2E2AHE

61

ET 562

51

G7-DSP-TEL4

97

GEI 200

102

WSLM 52V

35 29

EB 330

59

ET 570

51

G7-DSP-TEL4

103

GEI 300

90

WSLM 56F

EDI 600

56

ET 571

51

G7-GED-4

96

GEZ 100

108

WSLM 56P

29

EE 61AB

53

ET 601

51

G7-GED-DSP

96

GEZ 200

102

WSLM 56V

35

EE 81ADMSOS

52

ET 661

39

G7-GEK3-4

97

GEZ 300

90

WSPD 50P

28

EE 301A

44

ET 667

39

G7-GEL

Headset HS 1

47

WSPD 50V

35

EE 311A

44

ET 808

49

G7-GET-4

96

HF 100

59

WSRR 50V

36

EE 311A EG

44

ET 811A

48

G7-IC 200I

73

HP 10

62

WSSH 50P

30

EE 320

31

ET 861A

39

G7-S0

100

HP 15

62

WSSH 50V

36

EE 320

31

ET 862

49

G7-SELCALL

99

HS 1

75

WSSH 52P

30

EE 372A

44

ET 867

39

G7-SELCALL

106

HS 1

115

WSSH 52V

36

73

100

EE 380A

74

ET 870

49

G7-TELD

99

IC 200I

WSSH 54P

30

EE 400

46

ET 871

49

G7-V24

98

KAB-AUD-CINCH 118

WSSK 50V SH

36

EE 401

45

ET 901

60

G7-V24-PRO

98

KAB-AUD-DSUB

118

WSTM 50P

28

EE 411

45

ET 901-HSH35

61

G7-V24-PRO

105

KAB-AUD-MOD

118

WSTM 50V

35

EE 470

46

ET 901-MS63

61

G7-V24-PROIP

99

KAB-HS1-RJ

47

EE 472

46

ET 908

48

G7-V24-PROIP

105

KAB-HS1-RJ

75

EE 811A

43

EW 401

47

G7-VOIPSERV

98

KE 510

EE 811A EG

43

EX 7711

56

G7-VOIPSERV

105

KE 520

111

EE 872A

43

DD 212

73

G7-WAN

107

MARC 8

118

EE 872A EG

43

G1-8E8A

109

G7-WAN

100

MIC 480,

63

EE 880

76

G1-16A

109

G8-8E8A

85

MIC 480,

115

EE 881

76

G1-16E

109

G8-16A

85

MIC 480AJ

73

EE 6106

53

G1-GEL

109

G8-16E

85

MIC 800

63

111

EE 6146

53

G1-GET-4

108

G8A-C

89

MIC Q400

63

EE 6236

53

G1-TEL

109

G8A-I

89

MIC Q400

115

EE 6999

54

G1-V24

109

G8A-K

89

MIC Q400AJ

EE 8148M

52

G2-8E8A

104

G8A-T

89

PA1-230

111

EE 8158M

52

G2-16A

104

G8-AUD

87

PA7

111

EE 8238M

52

G2-16E

104

G8-AUD

93

PA20W15V

47

EE 8999

54

G2-CNETLAN

106

G8-CNET-E1

88

PA20W15V

115

EF 031

58

G2-DSP-IAX

104

G8-CNET-E1

94

PA20W30V

61

EF 151

31

G2-DSP-IP-8

103

G8-CNET-W

88

PA20W30V

75

EF 311A

44

G2-GED-4

103

G8-CNET-W

94

RB 36-04

62

EF 320

31

G2-GEK2-3

104

G8-CNET-W

94

ResistTel

56

EF 372A

45

G2-GEL

107

G8-GED

84

ST 801

118

EF 400

46

G2-GET-4

103

G8-GET

84

ST 802

118

EF 401

46

G2-S0-I

107

G8-IAX

85

ST 808

118

EF 863-1M

37

G2-TELD

105

G8-IF

86

TAG-1

42

EF 863-1M1S

37

G2-V24

105

G8-IP

84

UP 030

58

EF 863-1P

37

G3-8E8A

92

G8-LAN

88

UPD-1

42

EF 963M

37

G3-16A

92

G8-S0

88

VM 201

73

EK 4FF

47

G3-16E

92

G8-SELCALL

87

WS 200P

25

EM 301

75

G3-GED

91

G8-TEL

86

WS 200V

32 34

73

EM 302

75

G3-GET

91

G8-TEL4

84

WS 210V

EM 800

77

G3-IAX

92

G8-TEL4

91

WS 500F

26

EM 802

77

G3-IF

93

G8-V24

86

WS 500P

24

122 | Codici prodotto |

XX 300

119


Editore Commend International GmbH Saalachstrasse 51 5020 Salzburg, Austria Tel. +43-662-85 62 25 Fax +43-662-85 62 26 office@commend.com www.commend.com UID Nr. ATU46883403 DVR Nr. 0812935 FN 178618z EN ISO 9001:2008 certificato da BVQI – Bureau Veritas International (Austria) Commend è un marchio registrato di Commend Holding GmbH. Tutti gli altri nomi di prodotto o di aziende sono marchi o marchi registrati dei rispettivi depositari. Il produttore non si assume alcuna responsabilità per eventuali errori di stampa od omissioni. Il produttore si riserva il diritto di apportare modifiche o cambiamenti, di natura tecnica o di altra natura, e variazioni nella disponibilità dei prodotti. © Commend International GmbH, 2010

Catalogo prodotti Commend, V 3.0-0110 – Edizione Gennaio 2010


Commend A Strong Network | Worldwide When every second counts, people need a technology that does not just work, but is one hundred per cent reliable - anywhere, around the clock. At ­C ommend, we are aware of our responsibility. That's because millions of people

Europe Commend AG

Lichtenstein

Tel. +41-44-955 02 22 www.commend.ch

Portugal

Commend Iberica S.L. Tel. +34-91-395 24 98 www.commend.es

ITALY

Commend Italia S.R.L. Tel. +39-035-95 39 63 www.commend.it

NETHERLANDS

Tel. +1-201-529-2425 www.commendusa.com

Asia CHINA

Tel. +31-76-200 01 00 www.commend.nl

AUSTRIA

Commend Österreich GmbH

CROATIA

Tel. +43-1-715 30 79 www.commend.at

Commend Business Hub China Isolectra China Tel. +86-21-52 13 19 28 www.commend.cn

Malaysia

Commend Business Hub Malaysia Isolectra (M) Sdn Bhd Tel. +603-7846-9988 www.commend.com.my

Commend Nederland B.V.

BELGIUM

SERBIA

Latin america

Commend Inc.

Commend France S.A.S. Tel. +33-149 18 16 40 www.commend.fr

SPAIN

USA CANADA

SingapORE

Commend Business Hub Asia Isolectra Far East Pte. Ltd Tel. +65-6272-2371 www.commend.com.sg

SLOVENIA RUSSIA

CZECHIA

UNITED KINGDOM

Commend Slovakia spol. s r.o. Tel. +421-2-58 10 10 40 www.commend.sk

Middle East ISRAEL

Tel. + 972-4-834 10 32 www.sberlophone.co.il

Commend UK Ltd

IRELAND

Tel. +44-1279-45 75 10 www.commend.co.uk

POLAND

C&C Partners Telecom Sp.z o.o. Tel. +48-65-525 55 55 www.ccpartners.pl

Oceania AUSTRALIA NEW ZEALAND

SWEDEN

JNT Sound System AB

NORWAY

Tel. +46-8-99 30 60 www.jnt.se

FINLAND DENMARK

GERMANY RUSSIA

Commend Australia Tel. +61-3-9755-3947 www.commend.com.au

Other countries

ISLAND

LUXEMBOURG

Sberlophone Ltd

Schneider Intercom GmbH Tel. +49-211-88285-333 www.schneider-intercom.de

Commend International GmbH Tel. +43-662-85 62 25 www.commend.com

Edition 01-2010

SloVAKIA

SECURITY AND COMMUNICATION for PEOPLE, BUILDINGS AND INDUSTRY. SIMPLICITY MEETS POWER Commend Product Catalogue

America

SWITZERLAND

FRANCE

put their trust in us and our products every day. Whether at a London tube station, a car park in France or a hospital in the ­United States: because every word counts, everything speaks in favour of solutions by Commend.

CO M M E ND

SECURITy & Emergency | TRANSPORT & Infrastructure | INDUSTRy & COMMERCE | Health Care & EDucation


Commend Catalogue 2010 - Italian