Issuu on Google+

Suoniamo a feste e inaugurazioni di mostre…

Suoniamo a concerti, festival e feste di beneficenza.

Siamo disponibili per matrimoni e funerali…

Elephant Fingers chitarra e voce

Felonius Punk, tastiera Eddie Sudore, sax

Possiamo fare anche polke… i fessi qui presenti li pagate 500 $ a cranio!

Ma soprattutto vi facciamo da mercoledì alle 23 fino a domenica alle 5.30 il dritto base con il…

il gruppo rock

più consumato al mondo.

Con Cat Whittington voce e basso monocorda

Da non confondere con il gruppo rock più vecchio del mondo, i mitici incontinentals.

Thor, batteria Ringhio Charlie, tamburello

Più altri diciassette o venti, dipende.

* La band si chiama Not quite dead ed è niente meno che il gruppo rock più consumato al mondo, se si considera che la gavetta dei trenta componenti, impegnati a tempo pieno o part-time, ammonta a un totale di circa seicento anni. I musicisti che compongono il nucleo della band sono insieme da diciotto anni ma solo negli ultimi due anni e mezzo sono stati insieme sul serio. Cat Whittington, il leader della band, con il bizzarro basso monocorda che si è fatto da solo e il ciuffo che lo contraddistingue, è una vera testa di legno che non sa spiccicare parola ma ha una gran voce. Alla prima chitarra e accompagnamento vocale c’è Elephant Fingers, dita d’elefante, che non sa leggere la musica, del resto non sa leggere e basta, ma è diventato comunque uno dei migliori bluesman bianchi in circolazione. Il sassofonista è conosciuto come Eddie Sudore, come si intuisce è uno che quando suona non si risparmia. Alla tastiera c’è il minuscolo Felonious Punk che, con i diecimila watt di amplificazione, non suona granché il piano ma di sicuro suona forte. A ritmare i paradiddle è il più Possente Batterista al Mondo, Thor, spalleggiato al tamburello da Ringhio Charlie, l’attrezzista.

Nel 1988 il gruppo fa la sua prima apparizione su un albo a fumetti sulla copertina di «Rip Off Comix» n. 19 anche se sono stati segnalati precedenti avvistamenti non confermati. Compare poi in vari numeri della rivista francese «Flag (rante delicto)». Negli anni Novanta il numero dei lettori, per non dire degli ascoltatori, continua ad aumentare. A partire dal 1993, nonostante suoni sempre nei soliti localini e baretti poco illuminati, la band si conquista un proprio albo a fumetti, disegnato da Gilbert Shelton, celebre per i Freak Brothers, e dal vignettista Pic. Si mantengono puri, pagano pegno, non sono ancora riusciti a mettere insieme un demo e men che meno il video musicale che spacca. Toccherà aspettare il prossimo numero. In questo numero, i Not quite dead vi porteranno con loro nel corso di alcune serate tipo, giusto per avvicinarvi all’ambiente...

Questa striscia di “Not quite dead” appare su «Rip Off Comix» negli Usa e su «Flag» in Francia. Il look del gruppo cambia un po’ nel corso degli anni.

niente come una o due belle birrette dopo un concerto, eh?

ah ah! magari due colpetti a biliardo.

Tutto comincia nell’ufficio della nostra agente:

Ciao, ragazzi! Vi ho trovato una settimana in un locale che si chiama “Kaos Corner”.

La paga non è fantastica ma ci saranno pizza e birra a volontà.

Ah! Un ingaggio!

Grazie, Lorleen!

Conosco il posto. Sarà un cinque o un sei almeno.

Cosa sono quei numeri? Avete un vostro sistema di classificazione?

Direi un otto.

Una specie. Stanno ipotizzando i cm di urina sul pavimento del bagno degli uomini!

Vuoi il tuo solito 20% in birra e pizza?

*Concertone!

5

Bene, qui c’è l’indirizzo. il tipo si chiama Ghnazzi. Si fa un po’ fatica a capirlo ma sembra uno a posto!

Faccio un salto in settimana per dare uno sguardo al posto.


Mercoledì pomeriggio:

Signor Ghnazzi? Salve! Siamo la band!

Guarda! C’è il nostro nome sull’insegna! Non ti fa sentire importante?

Sì, ma dobbiamo mandare qualcuno a prendere venti verdoni di ghiaccio secco!

Bene, è ora di cominciare!

(sigh) (mumble)

Ehm, uh…

Pronti a cominciare, Charlie?

(mumble) (grumble)

il vostro attrezzista sta sistemando. il camerino è in fondo alla sala a sinistra. il bar è là.

Ghiaccio secco? Per cosa, c’è la macchina per il fumo?

Wow, era dagli anni Settanta che non suonavo con quella roba!

Nah, serve per mantenere freschi i cavi e la scatola dei fusibili.

Non ce la fai a tenerlo accordato? Ha solo una cavolo di corda!

Non ce l’ho. Ho un “fa”!

Dammi un “la” minore, Felonious!

Tra l’altro l’avevi già accordata al sound check. cosa continui a cincischiare?

Almeno fa rima con “la”!

È un palazzo molto vecchio, amico.

Pronti? Sono quasi pronto per un paio di pizze.

Una anche per me.

sconsiglio di portarle in camerino a meno che non siano tascabili!

Erano buone quelle pizze. Me ne mangerei un altro paio!

Ciao, ragazze! Volete imparare a suonare le maracas?

UNO, DUE, UNO DUE TRE QUATTRO…

Ciao! Possiamo entrare? Stai fumando quello che penso io? No.

6

7

Ehi amico, il basso va accordato sul palco per almeno dieci minuti se vuoi che il pubblico ti prenda sul serio come musicista rock!


Siamo i Not Quite Dead e sono diciotto anni che di concerti ne facciamo tanti suoniamo in tutti i bar, locali, bettole e capanni di questa città del ritmo. Staremmo un pezzo avanti e pure pieni di contanti, ma siamo troppo stanchi. A spacciare crack si fa fatica uguale. perciò, finché non ti fanno alzare, tanto vale cantare. Non mollare, devi pur mangiare.

Sappiamo fare blues. Sappiamo fare rock. Suonare C. C. Rider. Darvi un bello shock. Possiamo suonare quello che ci pare ce lo siamo guadagnato, è la vita che abbiamo cercato. Non siamo letterati, per lo spelling non siamo portati. Una vita nei locali e ancora non leggiamo il nome delle birre nazionali. È stato un bell’affare Chi ce lo fa fare di cambiare?

8

Che suoni per due lire o lavori stipendiato finché non si chiude, il concerto è scatenato. Se non era per la musica finivamo a rubare. È il nostro sport preferito, non si può cambiare. Speriamo che ci aspetti una vita di successi, magari con un grammy al gruppo che si rispetti. Ma potremmo finire i nostri giorni a suonare in queste stanze, almeno siamo nelle vicinanze anche se senza i lussi da crociere-vacanze.

Abbiamo troppa carica per fare le fighette siamo qui stasera con le nostre canzonette Ma tenetevi fino alle tre perché è solo allora che suoniamo da re. Ci esaltano i primi raggi di sole continueremmo a suonare per ore. Ma ora terminiamo e attacchiamo il finale siamo i Not Quite Dead, non provate a sbadigliare!

9


Sei ore e mezza dopo: Per domani pomeriggio Ringhio Charlie le avrà messo a posto l’impianto, promesso signor Ghnazzi! Non ci vorrà molto.

Grazie e buonanotte. Siete stati un pubblico fantastico!

E le troveremo una sedia per sostituire quella che abbiamo incendiato.

A domani sera!

Mi sono sempre chiesto a cosa serva questo pulsante rosso. ora lo schiaccio così vediamo.

Da domani vi pago cifra piena, Ma basta con le pizze gratis!

Non preoccupatevi, ragazzi! Quei fusibili saltano tutti i giorni alle 5 e 30.

il vostro batterista ne ha mangiate 27! Siete stati grandi! il pubblico è impazzito!

con questo passo chiudo.

Quel pulsante fa sempre saltare le luci.

No! Non farlo…

(mumble) (grumble)

Mi dispiace.

Dove siete?

Vedrai che adesso non ci pagano.

(gulp!)

Buonanotte. Ci si vede domani.

Buonanotte, signor Ghnazzi!

È proprio un locale stupendo! Devo chiamare Lorleen per ringraziarla.

È il signor Ghnazzi!

Davvero hai mangiato 27 pizze, Thor?

Nah, ne ho nascoste otto nella grancassa per domani!

lo sapevo io come andava a finire.

10

11


il giorno seguente:

Non proprio un silenzio di tomba

Che bel posto, signor Ghnazzi!

Non ci credo che il “Kaos Corner” sia così bello come me l’hanno descritto. Devo dare un’occhiata.

Ho solo una piccola lamentela.

La chitarra è troppo alta, non riesco a sentirmi!

Neanch’io!

(mumble) (grumble)

Ha scritto male il nome della band, Non lo può correggere? Gliel’ho scritto su questo foglietto.

Ehi, Elephant Fingers! Abbassa!

Non c’è verso! Ha il volume così alto che non ti sente!

Lo prendo un attimo in prestito!

All’arrivo della band per la serata:

Quel figlio di puttana ha ingaggiato un altro gruppo senza neanche dircelo!!

Oh, no!

Cosa c’è?

Davvero?

Basta mettergli davanti uno spartito! Li zittisce sempre!

FINE

12

13


Sono pieni di dread

al Fessura, un locale, ha bisogno di un gruppo per stasera!

Forse sono troppo spilorci per pagare molti musicisti! Vorrà dire che prenderemo tutti un po’ meno!

Ma vogliono una band molto ridotta.

Rosso ketchup

Ci andiamo lo stesso, siamo disperati!

Bene, ora devo smammare! devo prepararmi per il grande concerto di stasera al Colossodome.

Hai un concerto al Colossodome?

Sì, non te l’avevo detto? Senti, ti va di lavorarci? dovrei farcela a infilarti!

il Colossodome! Tutti i grandi hanno suonato qui… Clapton… Hendrix… Berry… Diddley…

Vediamoci davanti all’entrata principale stasera alle sette.

ce l’ho presente quel posto. È minuscolo!

Mi SA CHE è più piccolo di quantoricordavi!

Certo! Cosa devo fare?

salut!

Alla fine ce l’ho fatta!

Temevo qualcosa del genere!

Oh, piantala con quel muso! Mica avevo parlato di suonare!

il palco è largo esattamente quanto la batteria di Thor.

Psssst! Di qua!

Però il soffitto è bello alto!

Signore e signori! Vi presento la rock band più alta del mondo…

Uh… Oh!

14

15


Nel mondo della musica live ci sono ingaggi di ogni genere: alcuni vanno alla grande, altri uno schifo e altri ancora sono rinviati per pioggia. Tutto quello che possiamo dire di questo concerto in particolare è che, considerando quanto abbiamo suonato, è stato uno dei concerti meglio pagati che abbiamo fatto.

E forse con il nome ci hanno preso Devo scappare, gente! Oggi pomeriggio ho una registrazione con il noto bluesman Cagney Witherspoon!

Buongiorno, signor Witherspoon!

Stai registrando con Cag? Caspita! È uno dei grandi nel suo genere!

Sì, è la mia vecchia defenster “blue cloud”, una delle prime. Per il vecchio suono blues, è il meglio sulla piazza!

È vero, ho sempre suonato con una Hollow-body Grinch per un timbro pieno e tirato!

…e ho iniziato a usare le corde supertese Acme per fare il bending nell’assolo…

Salve, El! Vedo che suoni ancora con quella vecchia chitarra. eh Eh!

…le mie sono state completamente riallineate di sana pianta dal mio specialista di sound blues di South Chicago! Solo gli artigiani hanno l’orecchio per l’autenticità…

La nostra storia comincia, come AL solito, nell’ufficio della nostra agente di fiducia, Lorleen.

Un po’ d’aria fresca vi farà bene, ragazzi!

Siete pronti lì?

Direi di sì!

Fate dodici volte “che brilla”.

Forza! Uno! Due! Uno, due, tre, quattro…

Parli di vacanze?

Siete ingaggiati per un concerto all’aperto nella Shaky Valley! È sponsorizzato da un gruppo chiamato “La gente delle nuvole”!

o vuol dire che ci hanno silurati?

il posto è un po’ imboscato ma la paga non sembra male!

Per denti splendenti Per denti splendenti Per denti splendenti il dentifricio che brilla! Ed è anche squisitooooo!

16

17


La band arriva nella Shaky Valley…

Un concerto rock all’aperto! Sono diciassette anni che non suoniamo all’aperto!

Ah, sì, era l’isola di Woodmont, me lo ricordo bene!

Per fortuna ho tenuto i capelli di quando ero un hippie! Ci faccio una parrucca!

Bello qui!

Non avevo mai visto tanto cielo tutto in una volta!

Che uccellini sono questi?

Quelle sono mosche, bello!

Si sentono anche gli uccellini scoreggiare! Non sai mai quando possono tornare utili!

Dobbiamo rispolverare il nostro repertorio eco-rock!

È probabile che lassù l’elettricità scarseggi! Dovrete noleggiare alcune attrezzature!

…abbiamo bisogno di sei casse XS 8000 e di dieci Hogvoice estesi…

…e il generatore da cinquantamila watt con un parafulmine molto resistente!

Questo è in nero, non ve lo scordate!

Venite, vi faccio vedere il posto! Ci sono stand che vendono vari prodotti completamente ecologici!

Qui non si fuma! È altamente inquinante! Tieni, mastica questa gomma naturale.

Avremo bisogno di un furgone grande per trasportare tutto!

Oh, guardate! ne prendiamo uno? Dà un ritmo fantastico!

Benvenuti alla Shaky Valley, quartier generale della gente delle nuvole! Siamo un gruppo di ecologisti, dedito a innalzare il livello di consapevolezza pubblica su temi ambientali e altro.

Li faremo saltare in aria! Ci sentiranno bene anche in Sud America!

Sarà una figata!

Ecco una bibita ecologica!

Abbiamo formaggio di capra, di pecora, di cavallo, di maiale… Sembra acqua!

Prendiamo questo! Rimettilo a posto, Thor!

È acqua!

18

19


Sono i miei capelli, amico. Sul serio!

Perché porti quella buffa parrucca?

Canterete e suonerete direttamente in queste lattine-microfono. Le vibrazioni acustiche passano lungo questi fili proprio come nei telefoni giocattolo che costruivamo da bambini.

i fili sono collegati con l’interruttore dell’aria, al cui interno ci sono delle piccole valvole come quelle dei copertoni delle bici ma molto più sensibili!

È ora di montare la roba!

Cosa ne dici di un portafortuna? È l’indice autentico di un cacciatore!

Thor, dammi una mano con questo!

Non vogliamo degradare l’ozono producendo elettricità. Abbiamo inventato il nostro sistema speciale di amplificazione ad aria compressa!

Salve! Sono il tecnico del suono. Potete mettere via tutta quell’attrezzatura elettrica. Non ne avrete bisogno.

Le vibrazioni inviate dai fili vengono convertite in impulsi di pressione atmosferica all’interno del collettore.

Gli impulsi di pressione atmosferica vengono condotti attraverso grossi tubi direttamente all’enorme speaker ad aria.

L’aria compressa per tutto il concerto è immagazzinata in questo serbatoio. Ci abbiamo messo un anno a riempirlo usando questi compressori a pedali!

Cosa dici? il pubblico non sente senza amplificazione.

20

21

È l’energia del futuro!

Cercate solo di non inciampare nei fili dei microfoni!


alziamo il sipario!

Benvenuti cari cittadini alla Shaky Valley che ospita il primo festival musicale ad aria compressa!!!

Tutti sul palco!

…organizzato dalla gente delle nuvole, che condurrà nel futuro le masse sulle ali effimere e non inquinanti dell’aria compressa!

Fiiiiii!

Anche noi sentiamo il bisogno di preservare l’ambiente per le generazioni a venire perché proviamo un amore profondo e duraturo e rispettiamo tutte le creature viventi dell’universo!

Sappiamo che la vita non è solo divertimento e beni materiali. Ci piace il rock ma siamo consapevoli che la cosa più importante è l’ecologia!

Tranne, ovviamente, le mosche!

Tutti! Forza! Ripetete dopo di me!

Come dice Dylan, “la risposta soffia nel vento”. Dobbiamo mantenere la costante pressione sui nemici. La nazione che controlla l’aria compressa controlla l’universo!

Qualcuno faccia qualcosa! Non posso suonare con tutte queste mosche!

La nazione che controlla l’aria compressa controlla l’universo!

se mi dici con quali puoi suonare, mangio le altre! Gluk Gluk

Universo!

Nazione! Aria!

Universo! Nazione!

Controlla sti cazzi!

Signore e signori, vorrei dire solo qualche parola prima d’iniziare.

Ehm… e ora, senza ulteriori indugi, vi presento la band, direttamente da Hemungus City…

…I NOT QUITE DEAD!!

Le rock band come noi sono spesso associate a stili di vita edonistici: sesso, droga e anarchia. Ma solo perché ci piace il rock non significa che siamo privi di consapevolezza o responsabilità sociale.

E ora vorremmo suonarvi una bella canzoncina politicamente corretta…

CICLONE Chiave di mi!

…ma purtroppo non ne sappiamo neanche una! Quindi, ecco a voi…

Che l’aria compressa sia con voi!

(Valvola dell’aria aperta

a tutto spiano, Ringhio Charlie!)

Sìì!

Yeah!

Alzate il volume!

22

Fa sul serio, gente!

23


Not Quite Dead