Page 1

NR.

Maggio 2012

Letter Comitato Genitori Scuola G. Rodari La Newsletter del Comitato Genitori della scuola G.Rodari - Rho La News-Letter, tra le diverse forme di comunicazione, è certamente tra le più apprezzate. È un servizio che permette di inviare più informazioni insieme in un invio unico, ad una lista di indirizzi e-mail. Nel nostro caso quelli fino a oggi pervenuti della scuola “G. Rodari”. La news-letter vuole proporre informazioni relative ad iniziative ed eventi della zona (e non solo) per tenere sempre informati e aggiornati tutti i genitori ed amici che frequentano la scuola “G. Rodari” di Mazzo di Rho. Per aderire al servizio è sufficiente far pervenire il Vostro indirizzo e-mail al Comitato Genitori della scuola “Gianni Rodari” durante le assemblee aperte a tutti i genitori, oppure, comunicandolo ai Vostri rappresentanti di classe o scrivendo all’indirizzo comitato.g.rodari@gmai.com indicando nel testo la vostra adesione alla news-letter del Comitato Genitori “G.Rodari”.

“Genitori con Gusto” Il Ricettario della Scuola Rodari

http://comitatogenitorimazzodirho.webnode.it/

comitatogenitori.g.rodari@gmail.com


NR.

Maggio 2012

Letter Comitato Genitori Scuola G. Rodari INIZIATIVE ED EVENTI A RHO E A MILANO

http://comitatogenitorimazzodirho.webnode.it/

comitatogenitori.g.rodari@gmail.com


NR.

Maggio 2012

Letter Comitato Genitori Scuola G. Rodari Proclamazione del Libro Più Bello per tutti i Bambini di Rho Sabato 19 maggio 2012 ore 15.00 Biblioteca Ragazzi, villa Burba, Rho Sabato, 19 maggio 2012 alle ore 15.00 presso la Biblioteca Ragazzi, in villa Burba, corso Europa 291, festa "Superelle 2012", proclamazione del libro più bello per tutti i bambini di Rho. Quest'anno, l'attesa festa, Superelle 2012, si apre con una super Caccia al Tesoro a cura di di RadiceTimbricaTeatro, seguirà una Merenda per Tutti i Golosi e Premiazione di tutti i Superlettori. Sono invitati tutti i bambini partecipanti al concorso, con fratelli, sorelle, genitori, nonni, e tutti quelli che vogliono passare un pomeriggio di festa. La festa si svolgerà negli spazi del Parco di Villa Burba e della Corte Rustica, (in caso di pioggia l’iniziativa si terrà all’interno della Corte Rustica di Villa Burba). Per informazioni telefonare al numero 02.93.332.291 da lunedì a giovedì dalle ore 15.00 alle ore 18.30 Venerdì e sabato dalle ore 9.00 alle ore 12.30

Rassegna Teatrale "Teatroscuola" All'interno del Concorso di Poesia Calendimaggo Dall'11 maggio al 6 giugno 2012 La Manifestazione "Calendimaggio" nasce come Concorso di Poesia per i giovani, ma è diventato qualcosa di più: oltre alla Poesia c’è il Teatro, affidato al talento degli studenti delle scuole medie, di primo e di secondo grado del territorio. La Rassegna Teatrale "Teatroscuola” si terrà da venerdì 11 maggio a mercoledì 6 giugno2012. La Rassegna è possibile grazie alla collaborazione tra gli Assessorati alla Cultura delle due Città di Arese e di Rho, al Gruppo Culturale "Amici di Mazzo" e alla Biblioteca per Ragazzi "Angela Piras" di Mazzo.

http://comitatogenitorimazzodirho.webnode.it/

comitatogenitori.g.rodari@gmail.com


NR.

Maggio 2012

Letter Comitato Genitori Scuola G. Rodari

http://comitatogenitorimazzodirho.webnode.it/

comitatogenitori.g.rodari@gmail.com


NR.

Maggio 2012

Letter Comitato Genitori Scuola G. Rodari

http://comitatogenitorimazzodirho.webnode.it/

comitatogenitori.g.rodari@gmail.com


NR.

Maggio 2012

Letter Comitato Genitori Scuola G. Rodari

http://comitatogenitorimazzodirho.webnode.it/

comitatogenitori.g.rodari@gmail.com


NR.

Maggio 2012

Letter Comitato Genitori Scuola G. Rodari

http://comitatogenitorimazzodirho.webnode.it/

comitatogenitori.g.rodari@gmail.com


NR.

Maggio 2012

Letter Comitato Genitori Scuola G. Rodari Maggio Giugno e Luglio all’Antico Mulino di Chiaravalle Eventi, Happy hours, corsi e laboratori per adulti e bambini nella suggestiva cornice dell’Antico Mulino Koinè cooperativa Sociale ONLUS, in collaborazione con il Parco Agricolo Sud Milano, presenta i nuovi appuntamenti per i mesi di maggio, giugno e luglio all'Antico Mulino di Chiaravalle, in via Sant'Arialdo 102, Milano, all'interno della cinta dell'Abbazia Cistercense - Evidenziamo in giallo gli eventi specifici per bambini e famiglie Domenica 27 Maggio – Pranzo all’antico Refettorio in Abbazia h.11.00 visita guidata all’Abbazia, al chiostro e al restauro degli affreschi della scuola di Giotto. PRANZO A “KM 0” con i prodotti dell'Abbazia di Chiaravalle e cucina curata dai monaci.  Domenica 27 Maggio - Laboratori per famiglie h 15.00 “Segreti da erborista: Giochi di paglia e materiali poveri” Paglia, legno, stoffe, iuta e lana: con materiali “d’altri tempi” e l’aiuto della nostra fantasia, realizziamo originali bambole e cavalieri medievali. h 15.00 “Panificazione: Ravioli di borragine” Secondo l’antica ricetta ligure utilizziamo le foglie di borragine per creare un ripieno irresistibile per i nostri ravioli: una nota rinfrescante da portare in tavola nelle calde giornate estive. Costo € 8,00 a persona, sconti per famiglie numerose.  Domenica 3 giugno – Laboratori per famiglie h 10.00 “Panificazione: Dolci Muffins” Attraverso la preparazione dei golosi dolcetti tramandati dalla tradizione inglese, ne conosceremo le antiche origini nonché le numerose varianti che possiamo trovare oggi. Costo € 8,00 a persona, sconti per famiglie numerose.  Domenica 10 Giugno – Evento per famiglie h 10.00 “Il volo delle api nella valle dei monaci” da Nocetum a Chiaravalle A Nocetum incontro con l’apicoltore Mauro Veca per scoprire il meraviglioso mondo delle api e il fondamentale ruolo che hanno per l'ambiente, pranzo al sacco, passeggiata nel Parco della Vettabbia, dalle 15.00 al Mulino di Chiaravalle per scoprire insieme la ricetta di dolcissime caramelle. Evento realizzato in collaborazione con l’associazione Nocetum. Costo per l’intero evento € 10,00 a persona.

http://comitatogenitorimazzodirho.webnode.it/

comitatogenitori.g.rodari@gmail.com


NR.

Maggio 2012

Letter Comitato Genitori Scuola G. Rodari  Domenica 17 giugno – Laboratori per famiglie h 15.00 “Segreti da erborista:bombe effervescenti e decorate” Per profumare il bagno e lasciare la pelle vellutata, fresca e idratata, creiamo delicate e profumate palline che frizzano a contatto con l’acqua. Impariamo ad aromatizzarle con gocce di oli essenziali e a decorarle con fiori essiccati delle piante dell’orto. Costo € 8,00 a persona, sconti per famiglie numerose.  Giovedì 21 Giugno – Happy hour h 19.30 Solstizio d’estate: tra antiche pratiche e riti beneauguranti Sin dai tempi più remoti il solstizio d’estate è visto come un momento particolare e magico; primo giorno di una nuova stagione è associato alla Festa di San Giovanni Battista: è il momento per bruciare le vecchie erbe e raccogliere le nuove, bagnate di rugiada e intrise di nuova potenza. Vivremo questo momento magico seguendo le pratiche dell’antica tradizione: dalla preparazione del nocino ottenuto per infusione delle noci ancora immature all’accensione del falò purificatore con l’augurale salto del fuoco. Evento gratuito. Costo aperitivo € 10,00 incollaborazione con La Cucina di Gianmaria  Domenica 8 Luglio – Laboratori per famiglie h 10.00 “Panificazione: Crumble alla frutta” Frutta matura e briciole di pasta frolla: gli ingredienti per la gustosissima ricetta proveniente dalla cucina anglosassone di un dolce al cucchiaio cotto al forno. Scopriamo insieme quali combinazioni di frutta meglio si abbinano per soddisfare i gusti di tutti! h 15.00 “Segreti da erborista: Lozione rinfrescante e antizanzare” Per difenderci dall’attacco dei fastidiosi insetti che infestano le nostre estati, prepariamo un’emulsione dal potere idratante e rinfrescante che nutre e protegge la pelle, alla scoperta di tutte le proprietà dell’olio essenziale di citronella e geranio. Costo € 8,00 a persona, sconti per famiglie numerose. Per prenotazioni o informazioni Marta Rubolini m.rubolini@koinecoopsociale.it tel 02 42292265 int. 4 Ufficio Stampa Sonia Cremonino s.cremonino@koinecoopsociale.it cel 349 7753698

http://comitatogenitorimazzodirho.webnode.it/

comitatogenitori.g.rodari@gmail.com


NR.

Maggio 2012

Letter Comitato Genitori Scuola G. Rodari  SOLIDARIETA'

Progetto Anna e Adozione a Distanza

Grazie !!!!!!!! Il C.d.G. è orgoglioso di comunicare che i bambini della Rodari, durante. L’incontro svoltosi a scuola per parlare di solidarietà hanno donato 805 €uro Che saranno interamente destinati a:

“PROGETTO ANNA” e all’ADOZIONE A DISTANZA. Grazie a tutti per aver ancora una volta dato prova di sensibilità e generosità Derivanti dall’ottimo lavoro svolto da genitori ed insegnanti nel. “EDUCARE” i nostri bambini.

http://comitatogenitorimazzodirho.webnode.it/

comitatogenitori.g.rodari@gmail.com


NR.

Maggio 2012

Letter Comitato Genitori Scuola G. Rodari Maggio giornata Mondiale dell’EMOFILIA

Per sostenere le nostre attività potete scegliere un ventaglio di possibilità, eseguendo per esempio una donazione o destinando il 5 x 1000. Le donazioni possono essere accreditate tramite: • c/c bancario n. 49228 IBAN IT11E0504801601000000049228 • c/c postale n. 90911223 IBAN IT11H0760101600000090911223 • carta di credito o paypal È possibile inoltre destinare a Fondazione Paracelso il 5 x 1000 : basta inserire il codice fiscale 94086280214 e la firma nell'apposito spazio del modulo della dichiarazione dei redditi (730, CUD, Unico).

http://comitatogenitorimazzodirho.webnode.it/

comitatogenitori.g.rodari@gmail.com


NR.

Maggio 2012

Letter Comitato Genitori Scuola G. Rodari L'emofilia è una malattia del sangue legata alla presenza di un difetto in uno dei geni dei Fattori della coagulazione, che impedisce il rapido arresto del sanguinamento in caso di ferite e traumi anche relativamente lievi. La malattia è presente fin dalla nascita, ma in genere inizia a manifestarsi soltanto quando il bambino comincia a muoversi e a camminare. A esserne colpiti, soprattutto dalle forme più gravi, sono quasi esclusivamente i maschi, mentre le femmine sono per lo più portatrici sane (nel senso che possiedono il gene difettoso e possono trasmetterlo ai figli, ma non presentano difetti della coagulazione in prima persona). L'emofilia è una condizione nota da secoli, ma ha iniziato a essere "famosa" nella seconda metà dell'800, quando la Regina Vittoria, sovrana inglese portatrice sana della malattia, ha inconsapevolmente diffuso il gene del Fattore di coagulazione difettoso tra i regnanti europei, spesso imparentati tra loro per ragioni economico-politiche e di lignaggio. All'epoca, la malattia era molto temuta poiché, in mancanza di terapie adeguate, le persone che ne soffrivano erano esposte a un elevato rischio di emorragie e complicanze invalidanti, soprattutto a livello delle articolazioni, non ché a un'aumentata mortalità. Oggi, fortunatamente, non è più così: grazie a trattamenti adeguati è possibile tenere efficacemente sotto controllo i diversi aspetti della malattia e assicurare ai pazienti una buona qualità di vita. L'emofilia è considerata una malattia rara perché interessa meno di cinque persone ogni 10.000. Il suo impatto sulla vita dei pazienti e sui sistemi sanitari, tuttavia, è tutt'altro che trascurabile. Secondo i dati dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), ogni anno nel mondo nascono circa 10.000 bambini emofilici. Esistono due forme di emofilia (A e B), che si differenziano per lo specifico Fattore della coagulazione alterato. Nell'emofilia A (la variante più diffusa, corrispondente all'80% circa dei casi), il difetto genetico interessa il Fattore VIII, mentre nell'emofilia B a mancare è il Fattore IX della coagulazione. I Fattori della coagulazione sono proteine presenti nel sangue, prodotte principalmente dal fegato e in alcuni casi dalle pareti interne dei vasi sanguigni (endotelio) in seguito a ferite o traumi che ne danneggiano l'integrità. Ogni volta che ci si taglia o si riceve un colpo di intensità tale da rompere vene o capillari, automaticamente i Fattori della coagulazione vengono attivati e si innesca una complessa reazione a catena che porta alla formazione del coagulo, evento indispensabile per arrestare la fuoriuscita del sangue e avviare la guarigione. Oltre ai Fattori VIII e IX, nel processo di coagulazione intervengono molti altri elementi, primo fra tutti il fibrinogeno che, dopo essere stato convertito in fibrina, andrà a costituire il principale componente del coagulo. Per evitare che i Fattori della coagulazione attivati riducano eccessivamente la fluidità del sangue dove non necessario, l'avvio del processo coagulativo a livello della ferita è accompagnato dalla produzione e dalla liberazione nel circolo sanguigno di Fattori anticoagulanti, secondo un perfetto equilibrio. Nei pazienti emofilici questo equilibrio non può essere raggiunto perché il Fattore VIII (emofilia A) oppure il Fattore IX (emofilia B) della coagulazione è poco attivo o del tutto inattivo oppure presente in quantità insufficienti per avviare e sostenere una corretta ed efficiente formazione del coagulo. Queste alterazioni dell'attività o dei livelli dei Fattori della coagulazione dipendono da imperfezioni (mutazioni) nei geni responsabili della loro produzione, localizzati sul cromosoma sessuale X. Questo cromosoma è presente in doppia copia nelle donne (XX) e in copia singola negli uomini, dove è affiancato dal cromosoma Y (XY), depositario dei caratteri sessuali maschili, ma sostanzialmente privo di altre funzioni significative.

Per info visita il sito http://www.infoemofilia.info/cont/infoemofilia-la-malattia/1009/1500/-.asp

http://comitatogenitorimazzodirho.webnode.it/

comitatogenitori.g.rodari@gmail.com

NewsLetter  

La News-Letter, tra le diverse forme di comunicazione, è certamente tra le più apprezzate. È un servizio che permette di inviare più informa...

Advertisement