Page 88

88

è socialista quella società che riesce a dare a ciascun individuo la massima possibilità di decidere la propria esistenza e di costruire la propria vita..." (Riccardo Lombardi)

Finchè la scala mobile aveva funzionato, qualche lira a fine mese avevamo conservato. Ma il Governo Craxi la contingenza decurtò, quell’ottantaquattro l’unità sindacale annientò. Poi regalò delle tv a quel Berlusconi, ora non ce lo togliamo più dai coglioni. Si vantava di essere sempre stato socialista; poi, arrivato al potere, si finse statista. Mah, sarà stato statista, però alquanto strano: fregava noi e prendeva mazzette sottomano. Il motivo per cui tutto ciò si faceva era per l’inflazione che assai cresceva. Ma la contingenza è effetto, non è causa dell’inflazione! Bloccarono la contingenza, pagammo noi l’operazione. Arrivò il C.A.F di Craxi-Andreotti-Forlani, e nelle casse dello Stato infilarono le mani; una finanza spregiudicata, ci si indebitava, tutti ci guadagnavano e nessun si lamentava. Un milione di miliardi(Lire), poi due diventarono; avevano fregato il P.I.L. e se ne vantarono. Eran tanto generosi con tutte le imprese. Persino la mafia buoni affari intraprese. Iniziò lentamente il ritorno al passato, al passo del gambero ci hanno obbligato; ora il riflusso va forte, fin troppo avanza, colpa del sindacato, non lotta abbastanza.

Craxi, ovvero “il tangentista!”

88

Quell'autunno di quarant'anni fa copia 2°Ed  

Quell'autunno di quaranta anni fa

Quell'autunno di quarant'anni fa copia 2°Ed  

Quell'autunno di quaranta anni fa

Advertisement