a product message image
{' '} {' '}
Limited time offer
SAVE % on your upgrade

Page 1

COLASANT I C A S A

D ’ A S T E

R O M A

F I N E ART

DA UNA PRESTIGIOSA DIMORA ROMANA E ALTRE COMMITTENZE PRIVATE ROMA 18-19 MARZO 2020 1


2


1


2


COLASANT I C A S A

D ’ A S T E

R O M A

FINE ART

DIPINTI ANTICHI E DEL XIX SECOLO ARREDI SCULTURE OGGETTI D’ARTE ROMA 18-19 MARZO 2020 PRIMA TORNATA mercoledì 18 marzo 2020 lotti 1 - 235 ore 15:00 SECONDA TORNATA giovedì 19 marzo 2020 lotti 236 - 376 ore 15:00 TERZA TORNATA giovedì 19 marzo 2020 lotti 377 - 523 ore 18:00

Esposizione da venerdì 13 a lunedì 16 marzo 2020 orario continuato 10:00 - 19:00

Sede Esposizione e Asta Roma, Via Aurelia 1249 tel. +39 06 66 18 32 60 fax +39 06 66 18 36 56 info@colasantiaste.com

COLASANTI live

partecipa all’asta in diretta ovunque ti trovi e fai la tua offerta in tempo reale su

colasantiaste.com

3


4


PRIMA TORNATA

MERCOLEDI’ 18 MARZO 2020 ORE 15:00 LOTTI 1 - 235

5


GINA LOLLOBRIGIDA La vita di Gina Lollobrigida si dispiega come una vera e propria opera d’arte: attrice e stella del cinema mondiale, è nella scultura, nella pittura e nella fotografia che trova le espressioni della sua intimità. Nel 1944 Gina si iscrive all’Istituto di Belle Arti e, per mantenersi agli studi, vende delle caricature disegnate col carboncino e posa per i primi fotoromanzi. Nonostante la popolarità, continua a frequentare l’ambiente artistico: dal 1975 si dedica alla fotografia e alla scultura e posa per Giacomo Manzù. Dal 1990 riprende l’attività di scultrice, realizzando più di sessanta sculture in vari materiali, dal bronzo al marmo, dalla creta alla cera, fino ad arrivare all’utilizzo di tecniche raffinate e complesse come la doratura.

6


1 GINA LOLLOBRIGIDA Subiaco 1927 “Maternità tradita”, tecnica mista su tela, firmata in basso a destra 90x60 cm. € 50.000/80.000

L’opera Maternità è stata realizzata nel 2019 e parte del ricavato andrà in beneficenza.

7


8


La maternità è uno dei momenti più importanti per la vita di una donna, un periodo di grazia e naturalezza spesso poco rispettato dalla società. È proprio l’essenzialità il marchio distintivo di questo dipinto di Gina Lollobrigida. La composizione è sintetica e fondamentale: un profilo nero su fondo bianco con una macchia d’oro impressa dal lancio di un sasso.

«Una linea sola, il profilo della maternità e una macchia d’oro, lo sfregio della ricchezza. Lo sfregio d’oro rappresenta l’avidità, che non rispetta nemmeno la figura materna»

9


«LA NATURA MORTA rende immutabile, nella immobilità della posa, un frammento di tempo e di spazio che appartengono alla quotidianità»

Nel XVII secolo nei centri più importanti dell’Europa cominciarono a costituirsi delle vere e proprie scuole d’arte protette dalle corti, e furono stabiliti anche statuti e dottrine che ordinavano gerarchicamente i canoni dei generi pittorici. Inizialmente alla natura morta venne assegnato il rango più basso di tutti, mentre il massimo rango fu assegnato alla pittura storica, ovvero a rappresentazioni di scene bibliche o mitologiche. Il concetto di natura morta - in tedesco “Stilleben” non compare prima della metà del XVII secolo. Lo si incontra per la prima volta intorno al 1650 in alcuni inventari olandesi. Il prestito olandese “stilleven” originariamente non significava altro che modello immoto, natura immobile. Un secolo dopo in Francia venne foggiato il termine di “Nature morte”. Nel ‘600 il genere pittorico trova la sua massima espressione con i rappresentanti dell’arte pittorica italiana e del nord Europa. Le rappresentazioni di nature morte, oltre a celebrare il benessere delle classi sociali più elevate, possono contenere alcuni elementi dal significato simbolico: un grappolo d’uva allude al sangue di Cristo, il pane è il corpo di Cristo, la mela ricorda il peccato originale, il limone è simbolo di salvezza e il formaggio è associato alla Quaresima.

10


11


2 PITTORE FIAMMINGO XVIII-XIX Sec. “Natura morta di frutta e fiori”, olio su tela, entro cornice in legno dorato 59x46 cm. € 600/1.000

12


3 PITTORE FIAMMINGO XVIII-XIX Sec. “Natura morta di frutta e fiori”, olio su tela, firmato in basso a destra, entro cornice in legno dorato coeva 53x45 cm. € 600/1.000

13


14


4 MAESTRO DEI FIORI GUARDESCHI attivo a Venezia tra il 1730 e il 1760 “Natura morta di fiori con rose e tulipani - Natura morta di fiori con garofani, tulipani e un cesto di vimini”, coppia di oli su tela, entro cornici in legno dorato 70x92 cm. € 30.000/40.000

15


5 PITTORE ITALIANO XVIII-XIX Sec. “Nature morte di frutta e animali”, quattro oli su tavola, entro cornici in legno dorato coeve 26,5x33,5 cm. € 1.000/2.000

16


6 PITTORE ITALIANO XIX Sec. “Natura morta di frutta e selvaggina”, olio su tela, entro cornice 60x72 cm. € 1.800/2.400

17


7 PITTORE ITALIANO XVIII Sec. “Natura morta di fiori e frutta”, olio su tela, entro cornice 36x54 cm. € 300/500

8 PITTORE ITALIANO XVIII-XIX Sec. “Natura morta di fiori”, olio su tela, entro cornice 44x36 cm. € 300/400

18


9 PITTORE ITALIANO XVIII Sec. “Nature morte di fiori con sfondo di paesaggio”, coppia di oli su tela 76x101 cm. € 2.000/3.000

19


10 PITTORE ITALIANO XIX Sec. “Nature morte di frutta, ortaggi e pollame”, coppia di oli su tela, entro cornici, lievi cadute di colore 61x77 cm. € 2.000/3.000

20


11 TOMMASO SALINI, CERCHIA DI Roma, 1575 - 1625 “Natura morta di frutta, ortaggi e vaso di fiori” olio su tela, entro cornice 68x94 cm. € 2.000/3.000

21


JAN DAVIDSZ DE HEEM Questo dipinto venne eseguito alla fine degli anni ‘40 del XVII secolo, durante il primo soggiorno di De Heem ad Anversa, città crogiolo di esperienze e centro della pittura fiamminga nel suo Secolo d’oro, la stessa che gli aveva da poco concesso per meriti la dignità di cittadinanza. La sua pittura venne influenzata dal pittore gesuita Daniel Seghers: infatti nelle sue nature morte si cela spesso il simbolismo religioso con allusioni allegoriche alla Resurrezione e all’Eucarestia rappresentate da tralci di vite, grappoli d’uva e conchiglie. La sua influenza fu fondamentale per i pittori di nature morte che lo seguirono, fra i suoi numerosi seguaci troviamo l’artista dell’Aia Abraham van Beyeren che riprese da lui la disposizone a gradini della frutta, le conchiglie, i limoni, gli arredi da tavola, ma sopratutto l’astice. Lo stile di De Heem brilla di luce e delicatezza pittorica senza uguali.

22


12 JAN DAVIDSZ DE HEEM Utrecht 1606 - Anversa 1684 “Natura morta con astice, granchi e gamberetti su un piatto in argento, limoni, albicocche, uva bianca e nera, prugne, un prosciutto in una cesta di vimini, pane, un calice di vino, il tutto su una tavola in legno con drappo verde â€?, olio su tela, tracce di firma in basso a sinistra, entro cornice. 80x112 cm. â‚Ź 40.000/60.000

23


13 CANDIDO VITALI, CERCHIA DI Bologna 1680 - 1753 “Natura morta di fiori e frutta con selvaggina - Natura morta di fiori e frutta con lepre”, coppia di oli su tela, entro cornici 49,5x59,7 cm. € 1.500/2.000

24


14 JEAN-BAPTISTE BOSSCHAERT Anversa 1667-1746 “Natura morta di fiori”, olio su tela, entro cornice in legno laccato e dorato 136x99 cm. € 8.000/12.000

25


ABRAHAM BRUEGHEL Appartenente alla celebre dinastia dei Brueghel, era figlio di Jan il Giovane e nipote di Jan Brueghel dei Velluti, mentre il suo bisnonno era il celebre Pieter Bruegel il Vecchio. Abraham Brueghel trascorse, al contrario dei suoi famigliari, quasi tutta la vita in Italia, dove giunse nel 1649. Durante la sua carriera artistica dipinse quasi solo composizioni di fiori; la sua prima commissione importante fu quella per il nobile messinese Antonio Ruffo, un raffinatissimo collezionista che fu il primo italiano a richiedere un’opera di Rembrandt. Di seguito Brueghel soggiornò a Roma, dove si sposò con un’italiana e ritrasse soprattutto fiori e nature morte in dipinti richiestissimi dai collezionisti, completati da figure umane dipinte da artisti quali Giacinto Brandi, Carlo Maratta, Baciccio, Nicola Vaccaro e altri. Nel 1670 fu accolto nell’Accademia di San Luca. Negli ultimi anni della sua vita si divise tra lunghi soggiorni a Roma e a Napoli, dove, a detta delle fonti coeve, si era guadagnato il soprannome di Brueghel il fracassoso.

26


15 ABRAHAM BRUEGHEL Anversa 1631 - Napoli 1697 “Natura morta di frutta con figura femminile e paesaggio sullo sfondo”, olio su tela, firmato “A. Bruegel F. Romae” in basso, entro cornice in legno dorato 114x157 cm. € 40.000/60.000

Bibliografia: J. Hoogewerff, Abramo Brueghel e Niccolino van Houbraken pittori di fiori in Italia, E. Greindl, Trezzani L., La natura morta romana nelle foto di Federico Zeri, in La natura morta di Federico Zeri, 2015, pp. 185, 192 nota 9 Les peintres flamands de nature morte au XVIIe siècle, Brussels 1956, Luigi Salerno, La natura morta in italia, 1984, Bocchi G./ Bocchi U. (a cura di), Pittori di natura morta a Roma. Artisti stranieri 1630-1750, 2005, D.Bodart, Abraham Brueghel e la natura morta romana del seicento, 1972-1974

27


16 FRANCOIS EISEN Bruxelles 1685 - Parigi 1778 “Giochi di bimbi”, olio su tela, firmato e datato sul retro, entro cornice 44x37 cm. € 800/1.200

17 DOMENICO MORELLI Napoli, 1823 - 1901 “Allegoria di Venere”, olio su tela, firmato in basso a destra, entro cornice 22x42,5 cm. € 600/900

28


18 PADOVANINO (ALESSANDRO VAROTARI), CERCHIA DI Padova 1588 - Venezia 1648 “Gioco di putti”, olio su tela 97x80,5 cm. € 3.000/5.000

29


19 NICOLA MALINCONICO, ATTRIBUITO XVIII Sec. “Trionfo di Galatea”, olio su tela. 67x99 cm. € 1.500/2.000

30


20 GIACINTO BRANDI, ATTRIBUITO Roma, 1621 - 1691 “L’educazione di Bacco” olio su tela, entro cornice in legno dorato 95x117 cm. € 6.000/10.000

31


21 SCUOLA FRANCESE fine XVIII - XIX Sec. “Venere e Amore”, olio su tela, entro cornice in legno dorato 72x92 cm. € 2.000/3.000

32


22 PIETRO LIBERI Padova 1614 - Venezia 1687 “Angelica e Medoro”, olio su tela, entro cornice in legno dorato. 147x201 cm. € 20.000/30.000

“Gli sopravenne a caso una donzella, avolta in pastorale ed umil veste, ma di real presenza e in viso bella, d’alte maniere e accortamente oneste. Tanto è ch’io non ne dissi più novella, ch’a pena riconoscer la dovreste: questa, se non sapete, Angelica era, del gran Can del Catai la figlia altiera... ...Quando Angelica vide il giovinetto languir ferito, assai vicino a morte, che del suo re che giacea senza tetto, più che del proprio mal si dolea forte; insolita pietade in mezzo al petto si sentì entrar per disusate porte, che le fe’ il duro cor tenero e molle, e più, quando il suo caso egli narrolle.” Ludovico Ariosto

33


23 NICOLAS POUSSIN, COPIA DA XIX Sec. “Confermazione e Penitenza” dalla serie dei sette Sacramenti, coppia di oli su tela, entro cornici dorate 68x87 cm. € 1.600/2.400

34


24 FRANCESCO SOLIMENA, BOTTEGA DI Canale di Serino, 1657 - Napoli, 1747 “Partenza di Rebecca per Canaan”, olio su tela, entro cornice in legno dorato, cadute di colore 126x178 cm. € 4.000/6.000

35


Bibliografia: P. Cantelli, Repertorio della pittura fiorentina del Seicento, Opus libri ed. Fiesole 1983, n. 237-261

36


25 PIETRO DANDINI Firenze 1646 - 1712 “Scena dell’antico testamento”, coppia di oli su tela, entro cornici in legno Il dipinto è corredato da una scheda critica a cura del Prof. Giancarlo Sestieri 64x88 cm. € 10.000/15.000

37


Bibliografia: P. Cantelli, Repertorio della pittura fiorentina del Seicento, Opus libri ed. Fiesole 1983, n. 237-261

38


26 PIETRO DANDINI Firenze 1646 - 1712 “Scena dell’antico testamento”, coppia di oli su tela, entro cornici in legno Il dipinto è corredato da una scheda critica a cura del Prof. Giancarlo Sestieri 64x88 cm. € 10.000/15.000

39


27 SCUOLA ROMANA XVII Sec. “Paesaggio con figure”, olio su tela, entro cornice in legno 80x176 cm. € 1.500/2.500

28 SCUOLA ROMANA XVII Sec. “Paesaggio marino con sfondo di città”, olio su tela, entro cornice in legno 80x176 cm. € 1.500/2.000

40


29 JACOB DE HEUSCH Utrecht 1656 - Amsterdam 1701 “Paesaggio laziale con personaggi”, olio su tela, entro cornice coeva in legno laccato e dorato 121x170 cm. € 12.000/16.000 Bibliografia: Luigi Salerno, I pittori di vedute in Italia (1580-1830), Ugo Bozzi Editore, Roma, 1991; Cinzia Martini, Jacob de Heusch (1656-1701) Un pittore olandese a Roma detto il copia di Andrea Busiri Vici, Ugo Bozzi Editore, Roma, novembre 1997.

41


30 SCUOLA FRANCESE XVII- XVIII Sec. “Scena bucolica”, olio su tela entro cornice in legno dorato 64x105 cm. € 4.000/6.000

42


31 SCUOLA FRANCESE XVII-XVIII Sec. “Scena bucolica”, olio su tela entro cornice in legno dorato 64x105 cm. € 4.000/6.000

43


32 PITTORE FRANCESE XIX Sec. “Marina con figure”, olio su tavola, entro cornice in legno dorato 30x41 cm. € 1.500/2.500

44


33 PITTORE FRANCESE XVIII Sec. “Marina con figure”, olio su tela, entro cornice in legno dorato 40x61 cm. € 2.000/3.000

45


34 PITTORE ROMANO XVII-XVIII Sec. “Veduta di ponte Sisto”, olio su tela, entro cornice in legno dorato 32,5x50,5 cm. € 3.000/5.000 Bibliografia: L. Salerno, ‘I pittori di vedute in Italia (1580-1830)’, Roma 1991, pag. 128-129

46


35 PAOLO ANESI Roma 1697 - 1773 “Paesaggio fluviale con pescatori”, olio su tela, entro cornice coeva in legno dorato 37x47 cm. € 4.000/6.000

47


48


36 PAOLO ANESI, CERCHIA DI XVIII Sec. “Vedute della campagna romana”, coppia di oli su tela, entro cornice in legno dorato 49x75 cm. € 6.000/8.000

49


37 ANTONIO DIZIANI Venezia 1737 -1797 “Paesaggio con figure”, olio su tela, entro cornice in legno dorato 85x65 cm. € 4.000/6.000

38 GIOVANNI BATTISTA BUSIRI Roma 1698 - 1757 “Paesaggio dei Castelli Romani con scena campestre”, olio su tela, entro cornice in legno dorato. Sul retro del telaio presenta un bollo in ceralacca illeggibile. 46x36 cm. € 2.000/3.000

50


39 ALESSIO PUCIOLLO DE MARCHIS Napoli 1684 - Perugia 1752 “Veduta della campagna laziale con figure”, olio su tela, entro cornice 96x130 cm. € 7.000/10.000

51


40 PITTORE VENETO XVIII Sec. “Scorcio di paesaggio con figure”, olio su tela, entro cornice in legno dorato 29x34 cm. € 1.000/2.000

52


41 GIOVANNI GHISOLFI Milano 1623 - 1683 “Architettura con figure”, olio su tela, entro cornice in legno dorato 21x31 cm. € 2.000/3.000

53


42 PITTORE FIAMMINGO DEL XVIII SEC. “Paesaggi con figure”, coppia di oli su tavola, entro cornici in legno dorato 30,5x43,5 cm. € 5.000/8.000

54


43 PAUL BRIL Anversa 1554 - Roma 1626 “Scena rurale con figure”, olio su rame, siglato P.B in basso a destra, entro cornice 19,8x25,3 cm. € 10.000/15.000

55


56


44 PHILIPS WOWERMANN Haarlem 1619 - 1668 “Le soste dei viaggiatori”, coppia di oli su tela, entro cornici in legno dorato 35x44 cm. € 5.000/7.000

57


45 PITTORE FRANCESE fine XVIII - inizio XIX Sec. “Scene di genere”, coppia di dipinti sottovetro, entro cornice 27x34 cm. € 1.000/1.500

46 PITTORE FRANCESE fine XVIII - inizio XIX Sec. “Scene di genere”, coppia di dipinti sottovetro, entro cornice 27x34 cm. € 1.000/1.500

58


47 PIETRO LONGHI, ATTRIBUITO XVIII Sec. “Scena d’interno con figure”, olio su tela, entro cornice 49x59 cm. € 2.000/3.000

48 PIETRO LONGHI, ATTRIBUITO XVIII Sec. “Scena di interno con figure”, olio su tela, entro cornice 49x59 cm. € 2.000/3.000

59


49 PITTORE ITALIANO XVIII Sec. “Scena campestre”, olio su tela, entro cornice in legno dorato 34x34 cm. € 800/1.200

50 SCUOLA INGLESE XIX Sec. “Donna con brocca”, olio su tela, entro cornice 30x25 cm. € 400/600

60


51 PITTORE FIAMMINGO XIX Sec. “Scene d’interno con figure maschili”, coppia di oli su tela, entro cornice 21x18 cm. € 800/1.200

52 PITTORE OLANDESE XVII Sec. “Giocatori in taverna”, olio su tavola, entro cornice in legno dorato 36,5x42,5 cm. € 1.000/1.500

61


53 SCUOLA FRANCESE fine XIX Sec. “I giocatori di carte - Il riposo dopo la caccia”, coppia di oli su tela, entro cornici in legno dorato 58x50 cm. € 1.000/2.000

62


54 C. NATTONIER XIX Sec. “Brindisi alla vittoria - Partita di scacchi”, coppia di oli su tela, firmati in basso a destra, entro cornice in legno dorato 25,5x31 - 31,5x25,5 cm. € 2.500/3.500

63


55 FRANS HALS, COPIA DA XX Sec. “Ritratto di Aletta Hanemans e di Paulus Beresteyn”, coppia di oli su tela, entro cornici 30x25 cm. € 400/600

64


56 JACOB TOORENVLIETY Olanda, 1635 - 1719 “Scena d’interno con figure”, olio su tela, firmato e datato 1677 in basso a destra, entro cornice 54x67 cm. € 2.500/3.500

65


57 SCUOLA FRANCESE fine XVIII Sec. “Ritratto maschile”, olio su tela, entro cornice, difetti 103x67 cm. € 500/800

58 PITTORE FRANCESE XIX Sec. “Ritratto femminile”, olio su tela ovale, entro cornice in legno con mancanze 28x22,5 cm. € 300/500

59 GUIDO RENI, COPIA DA XIX Sec. “Beatrice Cenci”, olio su tela, entro cornice in legno dorato 63x50 cm. € 600/800

66


60 PITTORE FRANCESE XVIII-XIX Sec. “Ritratti di gentildonna e gentiluomo”, coppia di oli su tela ovale, entro cornici in legno dorato, lievi cadute di colore 75x64 cm. € 3.000/5.000

67


61 DOMENICO BOCCIARDO, ATTRIBUITO Finale Marina 1686 - Genova 1746 “Ritratto di due bambine con cane”, olio su tela, entro cornice in legno dorato 156x121 cm. € 8.000/12.000

Provenienza: Christie’s, Londra 29 Giugno 1962, lotto 159, opera attribuita a Stefano Maria Legnani Christie’s, Londra 19 Aprile 1991, lotto 115, opera attribuita a Domenico Bocciardo Dati: Fondazione Federico Zeri, repertorio fotografico di A.C. Cooper Ltd. 01-629 7585, anno 1918, numero inventario 125495 - 133453

68


69


62 PITTORE ITALIANO XVIII Sec. “Ritratto di Papa Clemente XIII”, olio su tela, entro cornice in legno dorato e laccato 41x30 cm. € 400/600

70


63 PITTORE TEDESCO XVIII Sec. “Ritratto di gentiluomo”, olio su tela, entro cornice in legno dorato 79x62 cm. € 600/800

71


64 PITTORE FRANCESE XVIII Sec. “La Commedia francese”, olio su tela, entro cornice in legno dorato 33,5x41 cm. € 800/1.200

72


65 PITTORE FRANCESE XIX Sec. “Il tribunale delle maschere”, olio su tela, entro cornice in legno dorato 60x73 cm. € 1.200/1.600

73


66 PITTORE ROMANO XVIII-XIX Sec. “Scena di festa campestre”, olio su tela applicata su tavola, entro cornice 57,5x82,5 cm. € 1.300/1.600

67 ALESSANDRO MAGNASCO, ATTRIBUITO Genova, 1667 - 1749 “Paesaggio con figure”, olio su tela, entro cornice in legno dorato 57x41 cm. € 1.500/2.500

74


68 PITTORE FIAMMINGO, ATTIVO IN ITALIA XVIII Sec. “Paesaggio della campagna romana con figure”, olio su tela, entro cornice 108x150 cm. € 1.000/2.000

75


69 SCUOLA ITALIANA XVII -XVIII Sec. “Via Crucis - III Stazione”, olio su rame, entro cornice in legno dorato 26x20 cm. € 1.000/2.000

76


70 PIETER PAUL RUBENS, SEGUACE DI Siegen 1577 - Anversa 1640 “Diana cacciatrice”, olio su rame, entro cornice 29x40,7 cm. € 15.000/25.000

77


71 ANTONIO MOLINARI, ATTRIBUITO Venezia 1655 - 1704 “Allegoria delle virtù”, olio su tela ovale , difetti alla tela 97x72 cm. € 2.000/3.000

78


72 SCUOLA ITALIANA XVII -XVIII Sec. “Ritratto di San Bartolomeo”, olio su tela, entro cornice in legno dorato 80x64 cm. € 5.000/8.000

79


P I E T RO PAO L IN I Forse il suo nome non è tra quelli più noti, ma Pietro Paolini è stato, assieme a Orazio Gentilesch,i uno dei più importanti caravaggeschi toscani. Nato nel 1603 e formatosi a Roma sotto la guida di Angelo Caroselli, il Paolini ha potuto ammirare da vicino le opere di Caravaggio e dei suoi seguaci, su tutti Bartolomeo Manfredi. Intorno al 1631 poté tornare a Lucca con un bagaglio di esperienze che gli consentì di portare nelle terre natali tutte le novità della pittura che si era sviluppata a Roma pochi anni prima. Capace di spaziare dalle opere intime a quelle spettacolari fino ad arrivare alla rappresentazione di scene di genere. Fondò verso gli anni ‘40 un’Accademia nella quale si formarono diversi pittori.

80


73 PIETRO PAOLINI Lucca 1603 - 1681 “San Sebastiano”, olio su tela Perizia della Professoressa Paola Betti 51x39 cm. € 40.000/60.000

81


74 GIROLAMO SCAGLIA Lucca 1620 ca. - 1686 “Santa Caterina d’Alessandria”, olio su tela. Perizia della Professoressa Paola Betti 73x54 cm. € 4.000/6.000

82


75 PAOLO BIANCUCCI Lucca 1596 - 1650 “San Giuseppe”, olio su tela. Perizia della Professoressa Paola Betti 38,5x31 cm. € 8.000/12.000

83


76 GIOVANNI RENICA, ATTRIBUITO Moltirone 1808 - Brescia 1884 “La guarigione dello storpio”, bozzetto su tela, tracce di firma in basso a destra, varie sigle e firme sul retro con data 1867 33x41 cm. € 400/600

77 PITTORE LOMBARDO XVII-XVIII “San Girolamo penitente”, olio su tela, entro cornice in legno dorato coeva 74x60 cm. € 1.000/2.000

84


78 SCUOLA NAPOLETANA metà XVII Sec. “Ritratto di Dottore della Chiesa”, olio su tela, entro cornice in legno dorato 70x85 cm. € 8.000/12.000

85


79 PITTORE ITALIANO XIX Sec. “Madonna in preghiera”, olio su tela, entro cornice 46x36 cm. € 400/600

80 ADRIAEN BLOEMAERT Utrecht circa 1609 Aldaar Begraven 1666 “Riposo nella fuga in Egitto”, olio su tela, entro cornice. 82x99 cm. € 1.500/2.000 Provenienza: Monaco di Baviera, Hampel Fine Art Auctions, 17 settembre 2010, lotto 356

86


81 SCUOLA ROMANA XVII-XVIII Sec. “Sacra famiglia con San Giovannino e Santa Elisabetta”, olio su tela, entro cornice in legno dorato e intagliato 115x162 cm. € 5.000/8.000 Affermatosi durante il Rinascimento, il tema iconografico della Sacra Famiglia fu sviluppato soprattutto da Raffaello, che lo declinò in molti dipinti divenuti fonti d’ispirazione per le successive generazioni di pittori. Durante il Settecento il soggetto conobbe un rinnovato successo a Roma, in seguito alla nascita del movimento dell’Arcadia animato da Carlo Maratta e dai suoi allievi attivi presso l’Accademia di San Luca.

87


82 ANTONIO GUALDI Guastalla 1796 - 1865 “Gesù Bambino e San Giovannino”, olio su tela, firmato “Ant. Gualdi 1845” in basso a destra, entro cornice in legno dorato 90x74,5 cm. € 1.800/2.400 Provenienza: Collezione privata romana Finarte - Semenzato “L’arredamento di Villa Bella a Cortina D’Ampezzo”, Venezia 16/02/2001

83 SCUOLA ROMANA XVI-XVII Sec. “La Vergine Maria con Gesù Bambino”, olio su tela, entro cornice in legno dorato 46x36 cm. € 600/800

88


84 PELLEGRINO E SIMONE ASCANI Italia, 1634-1720 “San Giuseppe con il Bambino Gesù entro ghirlanda di fiori”, olio su tela, entro cornice in legno dorato 74x58 cm. € 6.000/8.000

89


85 PITTORE EMILIANO XVII Sec. “Miracolo di San Carlo”, olio su tela, entro cornice in legno dorato 120,5x170 cm. € 4.000/6.000

90


86 CAVALIER D’ARPINO, ATTRIBUITO Arpino 1568 - Roma 1640 “L’estasi di San Francesco”, olio su tela, entro cornice 120x88 cm. € 4.000/6.000

91


FRANCESCO RAIBOLINI

detto il Francia, fu uno dei maggiori protagonisti della scena artistica bolognese alla fine del XV secolo. Intrapresa inizialmente la carriera di orafo, fu molto ricercato per la realizzazione di marchi e sigilli, mentre dalla famiglia dei Bentivoglio fu incaricato della realizzazione dei conii delle monete per la zecca cittadina, compito che gli fu riconfermato da Papa Giulio II. A partire dal 1485 si diede alla pittura e senza mai muoversi da Bologna, seppe recepire tendenze artistiche contemporanee locali e italiane - ad esempio, lo stile dei ferraresi Ercole de’ Roberti e Lorenzo Costa - e rielaborarle a suo modo. Controllato e gradevole, il suo stile si rivelò particolarmente adatto alla realizzazione di toccanti scene di devozione, simili a quelle, contemporanee, del Perugino. L’artista portò nella sua pittura la raffinatezza d’esecuzione e l’amore per la preziosità della materia, proprie degli orafi, creando un suo stile, a volte monotono, ma sempre sinceramente ispirato e riconoscibile.

92


87 FRANCESCO RAIBOLINI, DETTO IL FRANCIA Zola Predosa 1450 circa - Bologna 1517 “Madonna con Bambino su sfondo di paesaggio”, olio su tavola, entro cornice in legno dorato 50x42 cm. € 20.000/30.000 Bibliografia: J. A. Crowe – G. B. Cavalcaselle, A History of Painting in North Italy, Londra 1871 (1912), p. 279, n. 1; G. Milanesi, note a G. Vasari, Le vite dei più eccellenti pittori, scultori e architetti…, Firenze 1878, III, p. 555; J. Cartwright, Mantegna and Francia, Londra 1881, p. 116; G. C. Williamson, Francesco Raibolini called Francia, Londra 1901, p. 151; G. Lipparini, Francesco Francia, Bergamo 1913, pp. 110, ssg; A. Venturi, Storia dell’Arte Italiana, Milano 1914, VII/3, pp. 952 ssg., fig. 720; G. Piazzi, Le opere di Francesco Raibolini detto il Francia orefice e pittore, Bologna 1925, p. 56; S. Stagni, Francesco Francia in Pittura bolognese del ‘500, a cura di V. Fortunati Pierantonio, Bologna 1986, p. 8; E. Negro, N. Roio, Francesco Francia e la sua scuola, Modena 1998, p. 177, cat. N. 51 a.

93


88 SCUOLA FIAMMINGA XVII Sec. “Madonna con Bambino”, olio su tavola, entro cornice dipinta 25x20 cm. € 600/900

89 SCUOLA ITALIANA XVI-XVII Sec. “Crocifissione”, olio su tavola, entro cornice in legno intagliato 25,5x21 cm. € 1.000/2.000

94


90 PIERRE LOUIS CRETEY, ATTRIBUITO Francia, 1632-1702 “La visione di San Girolamo”, olio su tela, entro cornice coeva in legno dorato 95x78,5 cm. € 10.000/15.000

95


91 SCUOLA ITALIANA XVII-XVIII “La Deposizione di Cristo”, olio su rame, entro cornice in legno intagliato e dorato, difetti 23x17,5 cm. € 1.000/1.500

92 SCUOLA FIAMMINGA XVII-XVIII Sec. “Santa Teresa”, olio su rame 16,8x13,7 cm. € 700/1.000

96

93 SCUOLA ITALIANA XVII-XVIII Sec. “San Francesco in adorazione”, olio su rame, entro cornice 18,3x14,4 cm. € 800/1.200


94 PITTORE FIAMMINGO, ATTIVO IN VENETO fine XVI-XVII Sec. “Crocifissione”, olio su tela, entro cornice in legno dorato 64x50 cm. € 4.000/6.000

97


95 PIETRO TESTA DETTO IL LUCCHESINO, ATTRIBUITO Lucca 1612 - Roma 1650 “Santa Caterina e Santa Elisabetta”, coppia di oli su rame 22,6x17,3 cm. € 1.400/1.800

96 SCUOLA ITALIANA XVII-XVIII Sec. “Madonna in preghiera”, olio su rame 22,8x17,2 cm. € 600/1.000

98

97 SCUOLA FIAMMINGA XVII-XVIII Sec. “Sacra Famiglia con San Giovannino”, olio su rame 15,9x11,7 cm. € 1.000/1.500


98 PITTORE ITALIANO XVIII-XIX Sec. “Madonna con Bambino in gloria e San Lorenzo”, due oli su rame 22x16,5 cm. € 800/1.200

99


M AT T I A P R E T I

considerato il più importante artista calabrese di tutti i tempi, detto il Cavalier Calabrese, è uno degli ultimi esponenti del caravaggismo romano e dal suo maestro apprende soprattutto il sapiente utilizzo della luce. Nelle sue opere infatti si notano sicuramente i dettagli messi in risalto da quei bagliori di luce che animano la scena e mettono in evidenza i gesti e le espressioni. Nell’utilizzo della luce Mattia Preti è un vero maestro, soprattutto nelle opere chiaroscurali e drammatiche. Giunge a Roma agli inizi degli anni ‘30 del XVII secolo dove si tuffa nella movimentata vita della Città Eterna ed inizia a raffigurarla nei suoi primi dipinti, caratterizzati da forte realismo, accentuati contrasti chiaroscurali e rappresentanti il popolo delle taverne: soldati, prostitute e giocatori d’azzardo. Alla fase romana della sua attività appartengono gli affreschi in S. Giovanni Calibita e nell’abside di S. Andrea della Valle dove esegue gli affreschi con Storie di S. Andrea; nel 1652 esegue l’affresco in San Carlo ai Catinari a Roma rappresentante L’elemosina di San Carlo. L’anno successivo il pittore si trova già a Napoli dove esegue grandi serie di affreschi e numerose pale d’altare diventando personalità di spicco nella città. Nel 1661 l’artista si stabilisce a Malta dove, come pittore ufficiale dei Cavalieri dell’Ordine, è impegnato nella decorazione della cattedrale di S. Giovanni a La Valletta con Storie del Battista e in numerose tele per le chiese dell’isola.

100


101


99 MATTIA PRETI Taverna 1613 - Malta 1699 “ I Dannati nell’Ade”, olio su tela, entro cornice in legno dorato 205x270 cm. Stima a richiesta Bibliografia: John T. Spike, Mattia Preti, catalogo ragionato dei dipinti, Firenze 1999, p.367 ill. n°306 Esposizioni: Museo Civico di Taverna, 1699-1999, mostra per il terzo centenario della morte di Mattia Preti, sala 8 opera n° 26 come da catalogo

Questa grande composizione offre un tragico panorama delle grotte rocciose e fumose degli inferi. In alto a destra Plutone e la consorte, Persefone, sorvegliano il loro tetro regno. In primo piano dominano le massicce figure due ombre tormentate: Sisifo, a sinistra, condannato in eterno a portare un’enorme pietra su per una salita; Prometeo, la cui punizione per aver rubato il fuoco per il genere umano è di avere il fegato ripetutamente strappato da un’aquila.

102


103


100 PITTORE EMILIANO XVIII-XIX Sec. “La morte di San Filippo Neri”, olio su tela, entro cornice 43,5x34,5 cm. € 300/500

101 SCUOLA ITALIANA XVII Sec. “Crocifissione”, olio su tela, entro cornice in legno dorato 135x98 cm. € 600/800

104


102 PITTORE DEL XIX SEC. “Il martirio di San Lorenzo”, olio su tela, entro cornice in legno dorato 72x55 cm. € 1.800/2.400

105


103 SCUOLA TEDESCA XVIII Sec. “Cristo davanti a Pilato”, olio su tavola Opera corredata da perizia ed analisi dei pigmenti e del supporto in legno 150x87 cm. € 1.000/2.000

106


104 SCUOLA ITALIANA XVI-XVII Sec. “Adorazione della croce con la Vergine, Maria Maddalena e San Giovanni”, olio su tavola 125x65 cm. € 2.000/3.000

107


105 ANDREA VACCARO, CERCHIA DI Napoli, 1604-1670 “San Giovanni Battista”, olio su tela, difetti e restauri 98x74 cm. € 500/1.000

108


106 SCUOLA ITALIANA XVII-XVIII Sec. “Crocifissione con la Vergine e la Maddalena”, olio su rame, entro cornice 16x12,4 cm. € 2.000/3.000

109


107 GIOVANNI GHISOLFI, ATTRIBUITO Milano 1623 - 1683 “Il tributo”, olio su tela, entro cornice in legno dorato 72x86.5 cm. € 4.000/6.000

110


108 GIOVANNI MIGLIARA Alessandria 1785 - Milano 1837 “Arco della Pace con il Duomo di Milano sullo sfondo”, olio su tela, siglato G.M in basso a sinistra, entro cornice 37x46 cm. € 8.000/12.000

111


109 PITTORE ROMANO XIX Sec. “Veduta del Colosseo con figure”, acquarello su tempera, entro cornice 17x25 cm. € 1.000/2.000

110 PITTORE ITALIANO XIX Sec. “Veduta dei Fori Imperiali”, acquarello, entro cornice 25x16 cm. € 300/400

112


111 SALOMON CORRODI Zurigo 1810 - Como 1892 “Veduta dei Fori Imperiali” acquarello su cartoncino, firmato in basso destra “Corrodi fec Roma 1848” 44x58 cm. € 2.000/3.000

113


112 ARTHUR JOHN STRUTT Chelmsford 1818 - Roma 1888 “Veduta della campagna romana”, olio su tela, 1861, firmato e datato in basso a destra, entro cornice in legno dorato 43x66 cm. € 800/1.200

114


113 ANTONIO REYNA MANESCAU Coin 1859 - Roma 1937 “Lo Squero di San Trovaso - Venezia”, olio su tela, firmato in basso a destra, entro cornice in legno dorato 40x60 cm. € 3.000/4.000

115


114 PITTORE ITALIANO XIX Sec. “Capriccio architettonico”, olio su tela, entro cornice 118x160 cm. € 1.000/1.500

116


115 PITTORE EUROPEO XVIII-XIX Sec. “Veduta di Piazza Navona”, olio su tela, entro cornice in legno laccato e dorato 75x100 cm. € 1.200/1.600

117


116 E. FOURNILLIER XIX Sec. “Allegoria delle arti”, olio su tela, firmato a destra, entro cornice in legno dorato 81x60 cm. € 500/800

118


117 ALESSANDRO SANQUIRICO Milano 1777-1849 “Decorazioni sceniche per il Teatro alla Scala”, 1827-1832-1836, quattro miniature ad acquarello su carta, firmate in basso a destra, entro cornici in legno dorato 8x9,5 cm. € 400/600

118 PITTORE ITALIANO XVIII Sec. “Rituale sacrificale dedicato alla Dea Vesta- Scena di baccanale”, ventaglio dipinto ad olio su carta, entro teca in legno dorato 36x52x14 cm. € 1.000/1.500

119


119 PAOLO EMILIO PASSARO Vallo della Lucania 1878 - Napoli 1956 “Pastorelle con scrofa”, carboncino su cartoncino, 1941, firma e data in basso a destra, entro cornice 47x61 cm. € 100/200

120 LUIGI CALVI Roma, XIX Sec. “Colle Celio”, disegno a china, firmato e datato 1875 in basso a destra, entro cornice in legno nero. 55x74 cm. Offerta Libera

121 LUIGI CALVI XIX Sec. “Colle Aventino”, disegno a china, siglato in basso a destra L.C.F. entro cornice in legno nero. 55x74 cm. Offerta Libera

120


122 PITTORE INGLESE XVIII - XIX Sec. “Vedute delle Cascate di Tivoli”, coppia di acquarelli su carta, entro cornici in legno dorato non coeve, difetti ed usure 80x57 cm. € 600/800

121


123 PITTORE ITALIANO XIX Sec. “Veduta del Mausoleo di Cecilia Metella - Veduta interna del Pantheon”, coppia di acquarelli, entro cornici 13,5x18 cm. € 300/500

124 PITTORE ITALIANO XIX-XX Sec. “Veduta di una villa antica fuori dalla città di Pompei - Sepolcro a Pompei”, coppia di acquarelli, entro cornici 28x44 cm. € 200/400

122


125 PITTORE ITALIANO XIX-XX Sec. “Veduta della Solfatara - Veduta della Scuola di Virgilio”, coppia di acquarelli, entro cornici 28x44 cm. € 200/400

126 PITTORE ITALIANO XIX-XX Sec. “Tempio di Lucina ad Agrigento - I quartieri dei soldati a Pompei”, coppia di acquarelli, entro cornici 28x44 cm. € 200/400

123


127 PANNELLO DECORATIVO A GRISAILLE XX Sec. “Paesaggio con figure”, carta applicata su tela, lievi difetti 170x170 cm. € 300/500

128 PANNELLO DECORATIVO A GRISAILLE XX Sec. “Marina con figure”, carta applicata su tela, lievi difetti 170x170 cm. € 300/500

124


129 PITTORE FRANCESE fine XIX Sec. “Allegoria delle arti”, olio su tela 151x115 cm. € 1.000/2.000

125


130 ABRAHAM COOPER, CERCHIA DI Londra 1787 - Greenwich 1868 “Scena di battaglia”, olio su tavola, entro cornice in legno dorato 38x50 cm. € 1.000/1.500

126


131 PITTORE INGLESE Inghilterra, XIX Sec. “Cani da caccia”, coppia di oli su tela, entro cornice in legno dorato, usure 41x31 cm. € 1.000/1.500

132 PITTORE INGLESE Inghilterra, XIX Sec. “Cani da caccia”, olio su tela, entro cornice in legno dorato 41x51 cm. € 800/1.200

127


133 PAOLO EMILIO PASSARO Vallo della Lucania 1878 - Napoli 1956 “Estasi di Santa Teresa”, pastello su carta, 1944, firmato in basso a destra, firma e data in alto a destra, entro cornice 65x50 cm. € 200/300

134 RENATO PASSARO Napoli 1910 - 1970 “Ospedale militare”, pastello su cartoncino, 1949, firmato e datato in basso a sinistra, entro cornice 43x56 cm. € 200/300

135 RENATO PASSARO Napoli 1910 - 1970 “Il ritorno del reduce”, 1952, olio su tela, firmato e datato in basso a sinistra, entro cornice 55x61 cm. € 400/600

128


136 AURELIO ZINGONI 1853 - 1922 “Lo spazzacamino”, olio su tela, firmato e datato 1879 a sinistra, entro cornice in legno dorato 83,6x68 cm. € 500/800

137 GUIDO SOMELLI Firenze 1881 - 1940 “Veduta della campagna toscana”, olio su tavola, firmato in basso a sinistra, entro cornice in legno dorato 30x40 cm. € 200/300

129


138 PIETRO LEIDI Brescia, 1892 - 1976 “Paesaggio della Val Saviore”, olio su tela, firmato in basso a sinistra, entro cornice 50x83 cm. € 1.500/2.500

139 PITTORE ITALIANO XIX Sec. “Passeggiata lungo la Senna”, olio su tavola, reca la fima “De Nittis” in basso a destra, difetti 22,7x31 cm. € 400/600

130


140 LUIGI BERTELLI Bologna 1833 - 1916 “Casolare di campagna”, 1885, olio su tela, entro cornice, firmato e datato in basso a destra, entro cornice 53x83 cm. € 2.000/3.000

131


141 TULLIO MOJANA Italia, XIX Sec. “Paesaggio con figure”, olio su tela, firmato e datato 1881 in basso a sinistra, entro cornice 30x50 cm. € 100/200

142 PITTORE EUROPEO XIX-XX Sec. “Paesaggio”, olio su tela , entro cornice 50x66 cm. € 50/100

143 MAURIZIO PELLEGRINI Pinerolo 1866 - ? “Paesaggio della Val Pellice”, olio su tela, siglato M.P. ‘89 in basso a destra e sul retro, entro cornice 47x35 cm. € 400/600

144 GRUPPO DI DIPINTI (5) manifatture diverse raffiguranti paesaggi, lievi difetti 20x30 cm. (massima) € 100/200 145 GRUPPO DI DIPINTI (5) manifatture diverse raffiguranti paesaggi, lievi difetti 35x25 cm. (massima) € 100/200

132


146 ALEXANDER F. ROLFE Inghilterra, 1815-1907 “Paesaggio campestre con figure”, olio su tela, firmato e datato “A.F.Rolfe 1954” in basso al centro, entro cornice 110x168 cm. € 2.000/3.000

147 JEAN BATPISTE DE ROY Bruxelles 1759 - 1839 “Paesaggio con armenti e famiglia di pastori”, 1787, olio su tavola, firmato e datato in basso a destra, entro cornice 60x77 cm. € 1.000/1.500

133


148 PITTORE ITALIANO XIX-XX Sec. “Ritratti”, coppia di oli su cartone, firmati Mancini in basso a destra, entro cornice 40x28 cm. € 1.000/2.000

134


149 ERNST II HODEL 1881 - 1955 “Ritratto di famiglia”, olio su tela applicata su tavola, firmato e datato 1913 in basso a destra 181x156 cm. € 2.000/3.000

135


150 PITTORE SICILIANO XIX-XX Sec. “Ritratto femminile”, olio su tavola, entro cornice 16x9 cm. € 200/300 151 VIRGILIO COSTANTINI 1882-1924 “Ritratto di M.me De Courcelles”, olio su tela, firmato in basso a sinistra, entro cornice 65x47 cm. € 400/600

152 PAOLO EMILIO PASSARO Vallo della Lucania 1878 - Napoli 1956 “Figura maschile di spalle”, disegno a matita su carta, 1890, firma e data in basso a sinistra 30x27 cm. € 100/150

136


153 FORTUNINO MATANIA Napoli 1881 - Londra 1963 “La ragazza dai capelli rossi”, olio su tela, 1917, firma e data in basso a sinistra, entro cornice 35x29 cm. € 400/600

154 PAOLO EMILIO PASSARO Vallo della Lucania 1878 - Napoli 1956 “Autoritratto con tavolozza e pennelli”, olio su tela, entro cornice, firmato in basso a destra 59x45 cm. € 800/1.200

155 GIUSEPPE CHERUBINI Ancona 1867 - Venezia 1960 “Ritratto del figlio Carlo”, olio su tela, firmato in basso a destra, entro cornice 40x58 cm. € 500/800

137


156 M. RINALDI Italia 1919 “Marina con peschereccio”, olio su tela, firma in basso a destra, entro cornice 70x100 cm. € 150/250

157 SCUOLA NAPOLETANA XX Sec. “Veduta di Napoli”, gouache, entro cornice in legno dorato 19x23,5 cm. € 100/200

158 ANTONIO CUTINO New York 1905 - Palermo 1984 “Barca sulla spiaggia”, olio su cartoncino telato, firmato in basso a destra, entro cornice 15x20 cm. € 200/300

138


159 ATTILIO PRATELLA Lugo 1856 - Napoli 1949 “Marina con Capri sullo sfondo”, olio su tavola, firmato in basso a destra, entro cornice in legno dorato 24x36 cm. € 2.000/3.000

160 GIUSEPPE CASCIARO Ortelle 1863 - Napoli 1941 “Marina”, pastello su carta, firmato in basso a destra, entro cornice 24x31 cm. € 800/1.200

139


161 PITTORE ORIENTALISTA XIX-XX Sec. “Scena di bazar”, acquarello su carta, entro cornice in legno dorato 50x37 cm. € 300/500

162 MICHELE CORTEGIANI Palermo 1857 - Tunisi 1928 “Scorcio di Tunisi”, olio su tavola, entro cornice 27x19 cm. € 500/700

163 MICHELE CORTEGIANI Palermo 1857 - Tunisi 1928 “Scorcio di Palermo”, olio su tavola, entro cornice 20,5x11 cm. € 200/300

140


164 VINCENZO IROLLI Napoli 1860 - 1949 “Tenerezze materne”, acquarello su carta, firmato in basso a sinistra, entro cornice 58x38 cm. € 1.000/1.500

141


165 CARLO MUSSO Torino 1911-1968 “Veduta di Torino”, olio su cartoncino, firmato in basso a destra, entro cornice 34x18 cm. € 150/250

166 CARLO MUSSO Torino 1911-1968 “Veduta di Torino”, olio su cartoncino, firmato in basso a sinistra, entro cornice 34x18 cm. € 150/250

167 CARLO MUSSO Torino 1911-1968 “Veduta di Torino”, olio su cartoncino, firmato in basso a sinistra, entro cornice 34x18 cm. € 150/250

168 E. MENEGHELLI 1853-? “Gondola a Venezia”, olio su tela, firmato in basso a destra, entro cornice 21,5x27,5 cm. € 150/250

142


169 ELIO PETAZZI Milano, 1912-1998 “Veduta di Venezia”, olio su tela, firmato in basso a destra, entro cornice 100x180 cm. € 600/1.000

170 PITTORE ITALIANO XIX-XX Sec. “Veduta di Venezia”, olio su tela, entro cornice 19x32 cm. € 600/800

143


171 E. MENEGHELLI 1853-? “Scorcio di Venezia con gondola”, 1934, olio su tavola, firmato e datato in basso a sinistra, entro cornice 51x41 cm. € 800/1.200

172 E. MENEGHELLI 1853-? “Rio di Santa Sofia con gondola”, 1927, olio su tavola, firmato e datato in basso a sinistra e sul retro, entro cornice, difetti 51x41 cm. € 600/900

144


173 JENOE KOSZKOL Ungheria, 1868 - 1935 “Scorcio di Venezia con gondola”, acquarello su carta, firmato in basso a destra, entro cornice, lievi difetti 96x67 cm. € 1.000/2.000

145


174 QUATTRO STAMPE POLICROME Francia, XIX Sec. raffiguranti vasi di fiori, entro due cornici in ciliegio 125x60 cm. € 200/300

175 GIUSEPPE CAPPARONI Roma 1800-1879 “Gerarchia ecclesiastica considerata nelle vesti sagre e civili usate da quelli li quali la compongono”, 112 tavole incise e colorate a mano, realizzate nel 1827-1828 presso Giacomo Antonelli al Corso-Roma 27x21 cm. € 150/250

146


176 DIALOGHI INTORNO ALLE MEDAGLIE Don Antonio Agostini, Roma, 1592 prima edizione italiana di Guglielmo Faciotto, importante trattato di numismatica suddiviso in dialoghi tra l’autore e due ipotetici interlocutori. I dialoghi descrivono le medaglie e quali tra di esse sono monete, in particolare quelle che raffigurano virtù e Dei, provincie, città e fiumi. 33x22 cm. € 200/300

177 DE SACRIS AEDIFICIIS A CONSTANTINO MAGNO CONSTRUCTIS: SYNOPSIS HISTORICA Roma, 1693 opera di Giovanni Giustino Ciampini, mostra mappe di chiese e monumenti religiosi, viste, dettagli architettonici, decorazioni a mosaico e affreschi dagli edifici monumentali voluti da Costantino il Grande. Prima edizione, tomo III, edito da Apud Joannem Jacobum Komarek Bohemum Typographum 35x24 cm. € 200/300

178 DE SACRIS AEDIFICIIS A CONSTANTINO MAGNO CONSTRUCTIS: SYNOPSIS HISTORICA Roma, 1693 opera di Giovanni Giustino Ciampini, mostra mappe di chiese e monumenti religiosi, viste, dettagli architettonici, decorazioni a mosaico e affreschi dagli edifici monumentali voluti da Costantino il Grande. Prima edizione, tomo I, edito da Apud Joannem Jacobum Komarek Bohemum Typographum 35x24 cm. € 200/300

147


179 PITTORE ITALIANO XX Sec. “Natura morta con vaso di fiori”, olio su tela, firmato e datato in basso a destra e sul retro, entro cornice dorata 136x89 cm. € 500/800

180 VINCENZO UDINE Palermo, 1898 - 1981 “Natura morta con vaso di fiori e frutta”, olio su tela, firmato in basso a destra, entro cornice 86x114 cm. € 400/600

148


181 GRANDE PANNELLO TROMPE-L’OEIL SU TELA XX Sec. “Composizione floreale con architettura”, entro cornice 162x231 cm. € 400/600

149


182 PITTORE ITALIANO inizio XX Sec. “Natura morta con volatili”, olio su tavola, firmato “A. Cespa” in basso a destra, entro cornice 44,5x38 cm. € 300/500

183 PITTORE ITALIANO inizio XX Sec. “Natura morta di fichi”, olio su tavola, firmato “A. Cespa” in basso a destra 22x31,5 cm. € 150/250

184 PITTORE ITALIANO inizio XX Sec. “Natura morta con vasi di fiori”, olio su tavola, firmato “A. Cespa” in basso a destra, entro cornice 40x50 cm. € 300/500

185 ANITA CONTI Italia XX Sec. “Caraffa con fiori”, olio su tavola, firmato in basso a destra, entro cornice 30,5x20,5 cm. Offerta Libera

150


186 COPPIA DI PANNELLI SU TELA XX Sec. “Composizione floreali”, entro cornici 161x95 cm. € 300/500

151


ICONE DA UNA PRESTIGIOSA COLLEZIONE ROMANA

152

LOTTI 187-235


187 ICONA RAFFIGURANTE “ LA DEESIS” Grecia, XIX Sec. con quattro santi in basso, tempera su tavola, difetti 46x37 cm. € 800/1.000

153


188 ICONA RAFFIGURANTE “LA PRESENTAZIONE DI GESù AL TEMPIO” Russia, XIX Sec. tempera su tavola, mancanze 31,5x26 cm. € 400/600

189 ICONA RAFFIGURANTE “CRISTO PANTOCRATORE” Russia, XVIII-XIX Sec. tempera su tavola, mancanze 32x26 cm. € 400/600

154


190 ICONA RAFFIGURANTE “LA MADRE DI DIO DEL ROVETO ARDENTE” Russia, XIX Sec. tempera su tavola, mancanze 44x36,5 cm. € 1.000/1.500

155


191 ICONA RAFFIGURANTE “LA VERGINE ODIGITRIA CON BAMBINO” Grecia, fine XIX Sec. tempera su tavola, mancanze 21x16,5 cm. € 200/300

192 ICONA RAFFIGURANTE “LA PRESENTAZIONE DI MARIA AL TEMPIO” Russia, XIX Sec. tempera su tavola, mancanze 31x26,5 cm. € 400/600

156


193 ICONA RAFFIGURANTE “SAN TRIFONE” Russia, XIX-XX Sec. tempera su tavola, entro cornice in legno intagliato e dorato, lievi difetti 32x26 cm. € 1.000/1.500

157


194 ICONA RAFFIGURANTE “SAN NICOLA” Russia, XIX Sec. tempera su tavola, mancanze 35,5x31 cm. € 600/900

195 ICONA RAFFIGURANTE “SAN NICOLA” Russia, fine XIX Sec. tempera su tavola, mancanze 53,5x44,5 cm. € 600/900

158


196 ICONA RAFFIGURANTE “SAN MICHELE ARCANGELO” Russia, XVII-XVIII Sec. tempera su tavola, mancanze, entro cornice in legno laccato e dorato 49x39 cm. € 1.000/2.000

159


197 ICONA RAFFIGURANTE “MENOLOGIO MENSILE” Russia, XIX sec. tempera su tavola, lievi difetti 53x44 cm. € 800/1.200

198 ICONA RAFFIGURANTE “MENOLOGIO DI MARZO” Russia, XIX Sec. tempera su tavola, mancanze 53x43 cm. € 800/1.200

160


199 ICONA RAFFIGURANTE “VERGINE DI FEDOROV” Russia, XIX-XX Sec. tempera su tavola, entro cornice di forma architettonica in legno intagliato e dorato, mancanze 31x26 cm. € 1.500/2.000

161


200 ICONA RAFFIGURANTE “MADONNA ODIGITRIA” Russia, XIX-XX sec. tempera su tavola, riza in metallo argentato e dorato, entro cornice in legno dorato 27x24 cm. € 600/900

201 ICONA RAFFIGURANTE “LA VERGINE DI KAZAN” Russia, XIX-XX Sec. tempera su tavola, riza in metallo dorato, entro cornice in legno intagliato e dorato 26,5x22,5 cm. € 800/1.200

162


202 ICONA RAFFIGURANTE “LA VERGINE DI KAZAN” Russia, XIX Sec. tempera su tavola con riza in metallo dorato, entro cornice in legno dorato ed intagliato, mancanze 31,5x26,5 cm. € 700/1.000

163


203 ICONA RAFFIGURANTE “LE DODICI FESTE” Russia, XIX Sec. tempera su tavola, lievi mancanze 35,5x30,5 cm. € 800/1.200

204 ICONA RAFFIGURANTE “LE DODICI FESTE” Russia, XIX Sec. tempera su tavola, mancanze e difetti 53,5x44,5 cm. € 600/800

164


205 ICONA BIPARTITA Russia, XIX Sec. raffigurante “La Vergine di Smolensk e La Dormizione della Vergine”, tempera su tavola, mancanze 32x48 cm. € 600/900

206 ICONA RAFFIGURANTE “LA DORMIZIONE DELLA VERGINE MARIA” Russia, XVIII-XIX Sec. tempera su tavola, entro cornice in legno dorato 28x39,5 cm. € 600/900

165


207 ICONA RAFFIGURANTE “SANTI” Russia, XVIII-XIX Sec. tempera su tavola ovale entro cornice in legno dorato 24,5x32 cm. € 300/500

208 ICONA RAFFIGURANTE “MADONNA CON BAMBINO E SANTI” manifattura europea, XIX Sec. tempera su tavola di linea mossa, lievi difetti 38x56x3 cm. € 700/1.000

166


209 ICONA RAFFIGURANTE “L’ASCENSIONE DI CRISTO” Grecia, XVIII Sec. tempera su tavola, mancanze, entro cornice coeva in legno dorato 40x28,5 cm. € 1.500/2.500

167


210 ICONA RAFFIGURANTE “IL PROFETA ELIA” Russia, XIX-XX Sec. tempera su tavola tonda, lievi difetti d. 31 cm. € 300/500

212 COPPIA DI ICONE RAFFIGURANTI “SANTI” Russia, XIX Sec. tempera su tavola circolare, entro cornici in legno d. 22 cm. € 400/600

168

211 ICONA RAFFIGURANTE “SAN MICHELE ARCANGELO” Russia, XIX Sec. tempera su tavola circolare, mancanze d. 22,5 cm. € 200/300


213 ICONA RAFFIGURANTE “SAN NICOLA” Russia, XIX Sec. tempera su tavola, entro cornice in legno dorato 31x26 cm. € 1.000/1.500

169


214 ICONA RAFFIGURANTE” IL PROFETA ELIA ED IL CARRO DI FUOCO” Russia, XIX Sec. tempera su tavola, riza in metallo dorato, lievi difetti 32x26 cm. € 400/600

215 ICONA CON RIZA IN ARGENTO RAFFIGURANTE “LA PRESENTAZIONE DELLA VERGINE MARIA” Mosca, 1871 tempera su tavola, lievi difetti 28x22 cm. € 300/500

170


216 ICONA CON RIZA IN ARGENTO RAFFIGURANTE “MADONNA CON BAMBINO” Mosca, 1939 tempera su tavola 31x26,5 cm. € 500/800

217 ICONA RAFFIGURANTE “MADONNA CON BAMBINO E SANTI” Russia, XIX Sec. tempera su tavola, riza in metallo argentato e dorato 32x27 cm. € 500/800

171


218 ICONA DA VIAGGIO RAFFIGURANTE “SAN NICOLA” Russia, XIX Sec. tempera su tavola, riza in metallo dorato, entro cornice in legno 13x11 cm. € 100/150

219 ICONA DA VIAGGIO RAFFIGURANTE “LE SEDICI FESTE” Russia, XIX Sec. in bronzo e smalto, usure aperta 15x35 cm. - chiusa 15x9,5 cm. € 300/500

220 ICONA RAFFIGURANTE “LE DODICI FESTE” Russia, XIX Sec. tempera su tavola, mancanze 44x39 cm. € 200/300

221 ICONA RAFFIGURANTE “LA DEPOSIZIONE DI CRISTO DALLA CROCE E NEL SEPOLCRO” Russia, XX Sec. tempera su tavola, al centro crocefisso in metallo argentato, mancanze 49x40 cm. € 300/400

172


222 ICONA RAFFIGURANTE “LA VERGINE DI FEDOROV” Russia, XIX Sec. tempera su tavola, mancanze 44,5x38,5 cm. € 600/900

223 ICONA RAFFIGURANTE “LA VERGINE DI FEDOROV E SANTI” Russia, XIX Sec. tempera su tavola, entro cornice in legno dorato 44x35,5 cm. € 800/1.200

173


224 ICONA RAFFIGURANTE “SAN NICOLA” Russia, XIX Sec. tempera su tavola, entro cornice in legno dorato ed intagliato 36x30 cm. € 800/1.200

225 ICONA RAFFIGURANTE “SAN NICOLA” Russia, XIX Sec. tempera su tavola, entro cornice in legno dorato e intagliato 31x26x2 cm. € 1.000/1.500

174


226 ICONA RAFFIGURANTE “LA DEESIS” Russia, XIX Sec. tempera su tavola, entro cornice in legno dorato decorato con grappoli d’uva e foglie di vite, mancanze 32,5x26,5 cm. € 2.000/3.000

175


227 ICONA RAFFIGURANTE “LE DODICI FESTE” Russia, XIX Sec. tempera su tavola, mancanze 44,5x38 cm. € 600/800

228 ICONA RAFFIGURANTE “LA VERGINE GIOIA DEGLI AFFLITTI” Russia, XIX Sec. tempera su tavola, mancanze 31x26,5 cm. € 400/600

176


229 ICONA RAFFIGURANTE “LA VERGINE, GESU’ CON GLI APOSTOLI E SANTI” Russia, XIX-XX Sec. tempera su tavola, lievi difetti 53x45 cm. € 600/900

177


230 ICONA RAFFIGURANTE “SAN NICOLA” Russia, fine XIX Sec. tempera su tavola, mancanze 27x22 cm. € 500/700

231 ICONA RAFFIGURANTE “SANTI” Russia, XIX Sec. tempera su tavola, mancanze 36x31,5 cm. € 600/900

178


232 ICONA RAFFIGURANTE LA TRINITA’ DEL NUOVO TESTAMENTO Russia, XIX - XX Sec. con Santi e Angeli ai lati, tempera su tavola, restauri 52x45 cm. € 900/1.200

179


233 ICONA QUADRIPARTITA Scuola di Novgorod, XIX Sec. raffigurante “Scene Bibliche”, tempera su tavola con fondo oro, lievi usure 45x37,5 cm. € 1.000/1.500

234 ICONA RAFFIGURANTE “SAN NICOLA” Russia, fine XIX Sec. tempera su tavola, lievi usure 26,5x22 cm. € 400/600

180


235 ICONOSTASI Russia, 1930 circa raffigurante “San Giorgio, gli Evangelisti e le dodici feste”, tempera su tavola 58x110 cm. € 3.000/4.000

181


330

Profile for Colasanti Casa d'Aste

Asta 54  

Asta 54